Stili artistici: Arte concettuale

Filtri attivi

Anna Maria Maiolino. O amor se faz...

Silvana 2019

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
Traendo ispirazione dall'immaginario quotidiano femminile e dall'esperienza di una dittatura oppressiva e censoria - quella in Brasile dal 1964 al 1984 - Anna Maria Maiolino realizza opere ricche di energia vitale, che fondono in uno stile inimitabile la creatività italiana e la sperimentazione delle avanguardie brasiliane. Attraversata dal tema dell'amore - per le sue origini, la sua famiglia, la sua terra d'adozione e il suo lavoro - l'opera di Maiolino indaga i rapporti umani, le difficoltà comunicative e di espressione, percorrendo il labile confine tra fisicità e sfera intima e spirituale. Con oltre 400 opere, dai primissimi disegni fino alle ultime creazioni, il volume, curato da Diego Sileo, racconta per decadi una storia artistica iniziata nei primi anni Sessanta e ancora oggi attuale e fertile, in grado di influenzare molti artisti delle nuove generazioni.

La parola più lunga del mondo

Fortini Attilio
Temperino Rosso 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Prima che nascesse questa nuova parola più lunga del mondo, il primato apparteneva alla parola che designa la proteina Titina, con 189.819 lettere. Con quella di questo libro, le lettere sono 190.419, ossia 600 in più. Quello che si gioca con il primato della parola più lunga del mondo, non è però solo una questione di lunghezza, ma di ciò che più conta per l'uomo. Difatti la parola che designa la Titina, è una parola inesprimibile, un mostro, una parola disumana. Dovendosi confrontare con un mostro di tal genere, la parola più lunga del mondo si deve misurare con l'assurdo, e in questo assurdo creare il proprio senso, il proprio significato. Pertanto questa nuova parola più lunga del mondo, non designa qualcosa che possa essere sensato per l'uomo, perché troppo grande per farlo, ma piuttosto essa è una sfida alla sua intelligenza. Con questa nuova parola più lunga del mondo, l'invito aperto a tutti è quello di cercarne il suo senso. È attraverso questa ricerca che la sua grandezza potrà divenire qualcosa di veramente grande, rendendo il mondo forse un po' meno assurdo, un po' più umano.

Giulio Paolini. Teoria delle...

Madesani A.
Scalpendi 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
La mostra "Teoria delle apparenze" dedicata a Giulio Paolini, a cura di Angela Madesani e Annamaria Maggi, tenutasi negli spazi della Galleria Fumagalli a Milano nel 2018, nasce dal desiderio di celebrare la poetica di uno dei più grandi maestri dell'Arte Contemporanea Italiana ed Internazionale. L'esposizione, che questo libro documenta, riunisce una selezione di opere che abbracciano il periodo che va dal 1969 al 2015. Pretendere di ricostruire un cammino lungo cinquantasette anni sarebbe stato presuntuoso, quanto eccessivo, qui la volontà è quella di offrire alcuni spunti di riflessione e di mettere in rilievo alcuni dei temi maggiormente trattati dall'artista nella sua ricerca, per tracciarne un percorso. Il libro testimonia, attraverso i testi delle curatrici e le immagini della mostra, l'impulso e l'interesse che hanno stimolato questo progetto dedicato a un grande anticipatore dell'Arte Concettuale; dai primi lavori sul disegno geometrico alle creazioni più recenti, l'opera di Giulio Paolini si rivela come uno studio sulla genesi di una pluralità di forme e immagini, una ricerca e una pratica continue del "celare" e dello "svelare".

Agnetti. A cent' anni da adesso....

Meneguzzo Marco
Silvana 2017

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
La figura di Vincenzo Agnetti (Milano 1926 - 1981) è centrale nel panorama internazionale dell'arte concettuale degli anni settanta: poeta, critico, "dicitore", ha maturato il suo autonomo percorso sin dai tempi dell'amicizia con Piero Manzoni e col gruppo di Azimuth, ma è col 1966-1967 che si indirizza alla produzione di opere - come gli "assiomi" in bachelite o i "ritratti" in feltro - e di azioni in cui fondamentali sono i concetti di parola, territorio, "traduzione", relazione, singolarità e universalità della comunicazione. Questo volume, curato da Marco Meneguzzo con l'Archivio Vincenzo Agnetti, grazie ai numerosi saggi, al ricco apparato iconografico e scientifico, è tra i più completi strumenti di conoscenza di un'artista a cui il sistema dell'arte globale sta tributando un meritato successo.

Minimalismo, arte povera, arte...

Poli Francesco
Laterza 2014

Disponibile in 3 giorni  
MONOGRAFIE ARTE

15,00 €
L'analisi documentata delle principali ricerche artistiche internazionali che emerse nella seconda metà degli anni Sessanta, sviluppatesi nel decennio successivo e ancor oggi dominanti nel mercato e nel libero dibattito culturale. Di ognuna di queste tendenze e dei loro principali protagonisti da Robert Rauschenberg a Jasper Johns, da Sol LeWitt a Frank Stella, da Pino Pascali a Giulio Paolini - si parla in modo specifico dopo una ricognizione storica sulla situazione artistica negli anni Sessanta nei principali paesi (Stati Uniti, Germania, Francia, Gran Bretagna, Italia).

Valerio Miroglio. Il giudizio...

Miravalle S.
SAGEP 2017

Non disponibile

20,00 €
Artista originale e del tutto autonomo seppur vicino all'arte concettuale e al citazionismo, attraverso una continua sperimentazione di tecniche e materiali ha sviluppato una riflessione sul significato dell'arte e sul ruolo nella società, utilizzando una grande varietà di materiali: inox, legno, plexiglass, resine, poliuretano. Negli anni Settanta realizza il Giudizio Universale, ampia riflessione pittorica e plastica sull'affresco michelangiolesco articolata in diverse serie: Vestizioni, Imballaggi, Multibattista, trombe del Giudizio...

Le immagini reinventate. Catalogo...

Meloni L.
ETS 2017

Non disponibile

20,00 €
La mostra "Le immagini reinventate" a cura di Lucilla Meloni, porta a Carrara le opere di quattordici artisti internazionali la cui ricerca poetica si muove sul piano concettuale della rielaborazione di suggestioni visive prese in prestito ora dalla storia dell'arte, ora dal cinema, ora dal mondo della comunicazione.

Sottesi attrali

Conte Bruno
Kappabit 2017

Non disponibile

18,00 €
Il volume, curato da Bruno Corà e pubblicato in occasione della personale di Bruno Conte "Sottesi attrali" (Galleria CONTACT arte contemporanea, 1-15 ottobre 2017), contiene anche un racconto inedito dell'artista. Le opere qui illustrate sono costituite da costruzioni in legno con interventi di pittura e collage e rappresentano la scelta oggettuale dell'artista, che si è distinto nel tempo definendo delle immagini-evento. Opere concettuali che eludono una rispondenza illustrativa letteraria per agire nella capacità formale attuando una interiore metafisica. "l lavoro di Bruno Conte - scrive Bruno Corà - ha una valenza disorientante ed estraniante molto forte, appunto, con un grado di dissolvenza metamorfica costante che va dalla fisicità della manifattura alla metafisicità delle idee, dei pensieri e delle sensazioni enigmatiche, del tutto insolite. Egli ha rinunciato a molte forme, a molte concezioni, a molti luoghi poetici aventi 'corso legale' - per così dire - cioè entrati e accolti nella sensibilità di molti di noi; rinunciare ha significato per lui costruirsi un lessico concettuale formale, plastico e spaziale inedito".

Emilio Isgrò

Mondadori Electa 2016

Non disponibile

35,00 €
Milano rende omaggio a Emilio Isgrò con una grande mostra allestita in più sedi, e a cura di Marco Bazzini, dal 29 giugno al 25 settembre 2016. A Palazzo Reale un corpus di 200 opere storiche, dai famosi libri cancellati ai quadri, è modulato attraverso blocchi tematici intervallati da grandi installazioni; alle Gallerie d'Italia, allestito nel caveau come in uno scrigno, l'anteprima del celebre ritratto di Alessandro Manzoni dipinto da Hayez, cancellata in bianco; a Casa del Manzoni, infine, è esposta un'altra opera inedita realizzata per l'occasione: la cancellatura di trentacinque volumi de "I promessi sposi". Il catalogo, monografia sul lavoro di Emilio Isgrò, ripercorre le tappe della mostra con l'ausilio di circa 300 illustrazioni e tre testi critici. Il saggio di Marco Bazzini narra la vicenda artistica e critica di Isgrò a partire da quando, caporedattore de "Il Gazzettino", nel 1964 cominciò a cancellare pezzi di giornale dietro le scrivanie del quotidiano. Un dialogo intervista con Luca Massimo Barbero ricostruisce l'ambiente e i protagonisti degli anni '60 e '70 a Milano e Venezia attraverso gli aneddoti e la voce dall'artista. Infine un breve testo di Angelo Stella, presidente della Casa del Manzoni è dedicato alla cancellatura dei "Promessi Sposi", con una riflessione sul "potere" della cifra stilistica di Isgrò.

I miei passi 12.12.2005-1.1.2006

Brouwn Stanley
A+MBookstore 2014

Non disponibile

25,00 €
Stanley Brouwn, uno degli artisti più radicali dell'arte concettuale, persegue dai primissimi anni Sessanta una forma d'arte legata alle sue (e altrui) misure corporali. Celebri i suoi "This way Brouwn" disegni dove domandava ai passanti informazioni su percorsi in Amsterdam. I suoi libri recenti hanno tutti lo stesso formato e identica impostazione. Di formato quadrato, in carattere Helvetica, anche in questo libro elenca i passi che Brouwn ha fatto a cavallo tra 2005 e 2006, esattamente tra il 12.12.2005 ed il 1.1.2006. Ogni giorno di questi, Brouwn ha contato i passi. Curioso di capire quanti ogni giorno. Una nota che non poteva sfuggire: il giorno di Natale (25.12.2005) Stanley ha camminato poco, meno del solito. Anche la scelta delle date è sintomatica: due cifre tonde 12.12 come inizio e 1.1 come data finale. Minimi indizi, per un lavoro non privo di una sottile ironia, per chi la sa cogliere...

Marcel Broodthaers. Libro d'immagini

Dickhoff Wilfried
Johan & Levi 2013

Non disponibile

65,00 €
".. .mi sono chiesto se non potevo vendere qualche cosa e avere successo nella vita. E già diverso tempo che non combino niente. Ormai ho quarant'anni... Alla fine mi è venuta l'idea di inventare qualche cosa d'insincero e mi sono messo subito al lavoro." (Marcel Broodthaers) In soli dodici anni di carriera, il belga Marcel Broodthaers (Bruxelles 1924-Colonia 1976) ha prodotto più idee di quanto di solito non si faccia nell'arco di un'intera vita. Dopo essersi dedicato per vent'anni alla poesia, nel 1964 abbandona questa forma espressiva per firmare un patto con un universo, le arti visive, dai valori opposti. Muovendosi con disinvoltura fra i più diversi media - dall'installazione alla scultura, dal libro d'artista al video e alle scritte impresse su pannelli e targhe di alluminio - Broodthaers si pone come artista "post-mediale" per eccellenza, per il quale ogni mezzo può essere utilizzato al servizio di un'idea. Tra quelle che animano la sua opera vi è la critica alle istituzioni (di cui è stato un pioniere), la demistificazione dell'arte e gli enigmi visivi. Concepito e curato da Marie-Puck, figlia di Broodthaers, questo volume offre una vasta selezione di fotografie inedite, due importanti saggi critici, una cronologia completa delle mostre e una bibliografia selezionata. Con le sue trecentocinquanta immagini a colori è la più importante e autorevole monografia mai pubblicata su Marcel Broodthaers.

Arte concettuale e strategie...

Alberro Alexander
Johan & Levi 2011

Non disponibile

22,00 €
L'Arte Concettuale è stato uno dei movimenti artistici più importanti della seconda metà del XX secolo. Ripartendo dalle sue origini negli anni sessanta e dai principi enunciati da Dan Graham, Joseph Kosuth, Sol LeWitt e Lawrence Weiner, Alberro ne ripercorre la parabola specificatamente newyorkese attraverso le vicende del suo protagonista indiscusso, Seth Siegelaub. Gallerista sui generis eccentrico e poliedrico, Siegelaub sostenne gli artisti che sembravano "creare opere dal nulla" con metodi di promozione assolutamente eterodossi, li sponsorizzò attraverso un business oculato e diplomatico e preparò l'entrata in scena nel mondo dell'arte di un nuovo tipo di attore: il curatore freelance. Alberro offre un'inedita carrellata dei materiali e delle recensioni relative alle opere più importanti, inserendo l'Arte Concettuale nel contesto sociale della ribellione alle istituzioni culturali tradizionali, della commercializzazione e degli albori del mondo globalizzato. Dalla sua scrupolosa ricostruzione, però, emerge una nuova prospettiva: questo movimento in realtà non intendeva affatto rifiutare il mercato, ma conquistarlo rivoluzionandolo. In questa ottica Siegelaub fondò, per esempio, la "Image Art Programs for Industry Inc.", una società che grazie all'arte contemporanea conferiva un valore aggiunto alle aziende in cerca di visibilità sociale, e redasse l'"Artist's Reserved Rights Transfer and Sales Agreement", un nuovo tipo di contratto con cui cercava di limitare lo strapotere dei collezionisti.

Conceptual art. The Panza...

Belli G.
Silvana 2010

Non disponibile

35,00 €
Il volume presenta una parte del tutto inedita della raccolta di Giuseppe Panza di Biumo - uno dei più importanti collezionisti dell'arte americana del secondo dopoguerra -, ovvero quella dedicata all'arte concettuale, esposta per la prima volta al MART di Rovereto. La presentazione della conceptual art della collezione Panza, che è stata esposta per la prima volta nel 2008 presso lo Hirshhorn Museum di Washington, rappresenta un evento di grande interesse e novità in Italia, sia perché sono piuttosto rare le esposizioni nel paese dedicate all'argomento, sia perché affronta un tema storico per il percorso di ricerca del MART, quello della relazione tra arte e parola. In catalogo sono riproposte le opere di artisti di fama internazionale, tra i quali Joseph Kosuth, Robert Berry, Hanne Darboven, Lawrence Weiner, Sol LeWitt, Jan Dibbets, Hamish Fulton, Franco Vimercati, Jan Wilson e Peter Wegner. Il volume accoglie un testo di Gabriella Belli, e annotazioni di Giuseppe Panza.

Alighiero Boetti. Catalogo della...

Sauzeau Boetti Annemarie
24 Ore Cultura 2010

Non disponibile

65,00 €
son dovuti trascorrere una decina di anni dopo la sua prematura scomparsa (nel 1994 a soli 53 anni), perché Alighiero Boetti fosse pienamente riconosciuto un innegabile maestro dell'arte concettuale. Tuttavia la sua opera è difficile da delimitare, da riassumere in un'unica formula, e ciò causa delle grandi novità e delle complessità che essa racchiude. Il catalogo racchiude le sue opere più importanti: dai celebri quadrati magici ai giochi di parole, dai dipinti alle installazioni.

Minimalismo, arte povera, arte...

Poli Francesco
Laterza 2009

Non disponibile

24,00 €
L'analisi documentata delle principali ricerche artistiche internazionali che emerse nella seconda metà degli anni Sessanta, sviluppatesi nel decennio successivo e ancor oggi dominanti nel mercato e nel libero dibattito culturale. Di ognuna di queste tendenze e dei loro principali protagonisti da Robert Rauschenberg a Jasper Johns, da Sol LeWitt a Frank Stella, da Pino Pascali a Giulio Paolini - si parla in modo specifico dopo una ricognizione storica sulla situazione artistica negli anni Sessanta nei principali paesi (Stati Uniti, Germania, Francia, Gran Bretagna, Italia).

Shaman showman. Alighiero e Boetti....

Sauzeau Boetti Annemarie
Luca Sossella Editore 2006

Non disponibile

20,00 €
Un album di immagini curiose e un racconto monografico, una testimonianza privata e nel contempo un'interpretazione critica. Il punto di vista della compagna di Boetti nei primi vent'anni di una carriera artistica appassionante. Al libro è abbinato il film di Emidio Greco di 60 minuti realizzato nel 1978, girato a colori in 16 mm, sull'opera di Alighiero Boetti.

Alighiero e Boetti. Catalogo della...

Gaines J.
Charta 2004

Non disponibile

34,00 €
Un artista. Il suo pensiero. Le sue mani che hanno il potere d'inventare un mondo sempre nuovo attraverso la creazione artistica più libera possibile, e sovvertirne le convenzioni. Due mani che rappresentano il concetto di doppio, di coppia come archetipo della nostra cultura, perché ogni cosa contiene il suo contrario. Affiancando gli opposti si annulla per poi ricostruire. Ordine e disordine. Disordine e ordine. Alighiero e Boetti. Questo libro ne offre un ritratto attraverso opere inedite, tesori di collezioni private che si svelano per la prima volta; documenta il pensiero artistico di un uomo che, prima di tutto, è stato un filosofo dalla profondità di pensiero sottile e ironica.

Il suicidio dell'arte. Da Duchamp...

Echaurren Pablo
Editori Riuniti 2001

Non disponibile

8,26 €
Un ritratto senza scorciatoie della presente condizione in cui annaspa l'arte contemporanea. Trent'anni di passioni e malefatte a rotta di collo. La rabbia divertita di un artista con il pallino dell'avanguardia guida i lettori in un tentativo di ricognizione dall'interno, per capire se sia possibile fuggire dai raggiri del tempo. La sua è un'invettiva che si affida ai rapidi quadri di una cronaca personale, percepita nelle parole delle riviste e dei giornali.

Joseph Beuys

Stachelhaus Heiner
Tullio Pironti 1993

Non disponibile

12,91 €