Studi sui generi: donne

Filtri attivi

Dieci grandi donne dietro dieci grandi uomini

Marchiolo Isabella
Laurana Editore - 2020

Disponibilità Immediata

11,90 €
Si dice che dietro a un grande uomo c'è sempre una grande donna. Ma non si dice come mai la grande donna dovrebbe rimanersene lì, nell'ombra. Questo libro vuole ribaltare il detto e riportare le signore dove è più giusto che stiano: un passo in avanti, ad affiancare non solo i mariti ma anche i figli, i fratelli e i padri. Michelle Obama che si presenta a un colloquio di lavoro con il passeggino, Antonietta Vendola che impasta i cavatelli con suo figlio Nichi, Rita Borsellino che marcia con in mano l'agenda rossa, Hillary Clinton che sa perdonare pubblicamente Bill che l'ha tradita, Mina Welby che mette al centro del suo amore il desiderio di morire del marito. E ancora Harper Lee, Pilar Saramago, Anna De Grazia, Tahereh Saeedi, Yoko Ono. Dieci figure anche molto diverse, ma sempre donne coraggiose, che hanno fatto della loro identità un motivo di forza. Spesso in situazioni in cui poteva apparire un ostacolo alla carriera o alla mentalità comune. In rappresentanza di tutte le donne di cui non conosciamo il nome, ma che giorno dopo giorno sanno essere grandi in famiglia, sul lavoro e in ogni altra piccola cosa. Prefazione di Alessandra Casella.

Una stanza tutta per sé

Woolf Virginia
Newton Compton Editori - 2020

Disponibilità Immediata

4,90 €
Illustre capostipite dei manifesti femminili del Novecento e primo brillante intervento della Woolf sul tema "donne e scrittura", questo scritto è un piccolo trattato ironicamente immaginifico, personalissimo nella misura tesa di toni e motivi: il "conversational", le proiezioni letterarie, l'analisi sociale, la satira. Il leitmotiv della stanza, grembo e prigione dell'anima femminile, si allarga fino a comprendere tutti i luoghi della dimora umana: la natura, la cultura, la storia e la "realtà" stessa nella sua inquietante ed esaltante molteplicità. Introduzione di Armanda Guiducci.

Buddhismo al femminile. Therigatha. Le poesie...

Rossella Daniela
Guerini e Associati - 2020

Disponibilità Immediata

28,00 €
Fanciulle nel fiore degli anni, spose che scelsero di abbandonare la prigione della vita domestica, madri e mogli rimaste prive di figli e marito, agiate aristocratiche ed ex prostitute: ecco alcune delle protagoniste delle "Poesie delle monache" (Therigatha), qui tradotte in italiano in modo rigoroso ma moderno. Le Therigatha hanno una peculiarità: sono i primi testi di authorship femminile, entrati a far parte del canone ufficiale di una "religione", nonché la più antica antologia poetica al mondo attribuibile a donne. Donne che, secondo la tradizione, vissero durante la vicenda terrena del Buddha (VI-V sec. A.C.) e che, mosse delle più varie motivazioni - intime, spirituali e, perché no, pratiche - decisero di abbandonare la vita del mondo e accedere all'ordine buddhista, senza alcuna costrizione, ma seguendo alcune regole precise. Una cosa era certa: alle donne era concesso perseguire l'arduo cammino verso il nirva?a, una possibilità che il Buddha mai negò e che per questo rappresenta senz'altro uno dei lasciti rivoluzionari del buddhismo.

La vera bellezza. Lo splendore delle donne...

La compagnia degli Uguali (cur.)
Mondadori - 2020

Disponibilità Immediata

20,00 €
"Diotima che cos'è la bellezza? Per caso è..." "L'importante è non fermarsi mai e continuare per tutta la vita nella ricerca del Vero." Ricorrendo all'esempio di 50 donne di ogni epoca e Paese, il libro invita ad avvicinarsi a valori esistenziali da riscoprire. Lettori di tutte le età possono conoscere figure femminili che hanno contribuito allo sviluppo dell'umanità e nello stesso tempo a soffermarsi sulle proprie esperienze esistenziali. Illustrazioni, racconti, aforismi e riflessioni compongono un percorso di crescita di facile sperimentazione. 50 figure di donne, 50 parole chiave per scoprire il senso profondo dell'esistere

Women. Un tributo di National Geographic alle...

Goldberg Susan
White Star - 2020

Disponibilità Immediata

38,00 €
Dal parco hi-tech della Silicon Valley a villaggi sperduti nei più remoti angoli del globo, questo splendido volume racconta come, da oltre un secolo, le donne plasmano il mondo. Dagli archivi National Geographic, oltre 400 fotografie mostrano ogni aspetto dell'essere donna nel passato e nel presente: storiche suffragette e contemporanee attiviste, donne soldato e ballerine, cowgirl e scienziate, attrici, modelle, dottoresse, madri, figlie rappresentano, pagina dopo pagina, un universo al femminile variegato, ricchissimo e resiliente. Le immagini si accompagnano a interviste ad alcune grandi donne della contemporaneità - da Oprah Winfrey a Nancy Pelosi - a ulteriore testimonianza che il futuro è donna.

Metapsicologia rosa

Saugo Alessandra
Feltrinelli - 2019

Disponibilità Immediata

10,00 €
Avete mai provato a entrare nella testa del vostro psicoanalista? E in quella di una donna? Alessandra Saugo è una donna, come tutte, e non ha paura di mettere a nudo le nevrosi che tormentano lei e tutte le altre quando si svegliano la mattina, quando vanno al lavoro, a fare la spesa o l'aperitivo. Per farlo, si concede una seduta dal suo psicoanalista. E sceglie una prospettiva insolita. Non quella della paziente, ma quella di chi deve ascoltarla, e misurarsi con la lunga serie di storie dal significato ambiguo, di domande senza risposta e di problemi più o meno quotidiani che dalla mattina alla sera assillano non solo la mente, ma anche il corpo. Perché, scopre Saugo e noi con lei, il corpo è l'orizzonte di lettura di tutte le nostre reazioni, dei nostri stati d'animo. Al corpo la mente non può nascondere nulla. Il corpo è un'arma a doppio taglio. È il bersaglio degli imperativi più subdoli della nostra società, come "Devi essere bella!" o "Devi essere magra!", ma è anche il canale attraverso il quale a questi imperativi ogni donna può resistere, facendo trionfare la propria singolare e irriducibile bellezza. Una bellezza fatta della storia personale di ciascuna, dei suoi pensieri e, non ultime, delle sue nevrosi.

Quello che resta. Storia di Stefania Noce. Il...

Maiorana Serena
Villaggio Maori - 2019

Disponibilità Immediata

13,00 €
La storia di Stefania Noce, giovane militante di sinistra, da sempre in prima linea per i diritti delle donne e morta di femminicidio nel 2011. Il racconto, dal taglio narrativo e rigore giornalistico, è anche la storia delle donne in Italia, dove il maschilismo è una realtà culturale ancora ingombrante e vergognosa.

Le donne di Napoli

Messina R. (cur.)
Homo Scrivens - 2019

Disponibilità Immediata

14,00 €
Undici storie per scandagliare l'universo femminile, tra antichi modi d'essere, sedimentati nei proverbi, e nuove funzioni. Da una struggente vicenda d'amore materno che si dipana attraverso le strade di Materdei, alle vicissitudini di una piccola orfanella che trova la forza di riscattarsi nonostante gli abusi subiti. E poi, giovani impiegate rampanti, anziane venditrici di preghiere miracolose e tante altre, protagoniste di undici racconti, omaggio alle donne e, in particolare, alle donne di Napoli.

Il male comune nella storia. Le donne...

Moccia Nicoletta
Mimesis - 2019

Disponibilità Immediata

28,00 €
Guardare le collaborazioniste con gli occhi della storia di genere significa tendere a non riflettere sul ruolo rivestito dalle stesse nel periodo 1943-'45. Sono coloro che hanno preso parte attiva alla storia del tempo, compiendo opere espressione del male dilagante. Ed ecco che la verità processuale, emersa attraverso l'attenta lettura dei fascicoli di alcune imputate, fa affiorare il male comune inteso non agostinianamente come assenza del bene, bensì quale libera estrinsecazione della volontà umana, del bene di pochi. Parafrasando un'espressione di Massimo Recalcati, il male comune diviene un sistema pervasivo che, gradualmente, si espande penetrando all'interno degli anditi più reconditi della mente umana in grado di pervenire alla persecuzione dell'altro. Le vicende affiorate consentono non solo di ricostruire avvenimenti trascurati e caduti nell'oblio, ma aprono il varco alla riflessione fenomenologica. Il male trova nel suo opposto la dissoluzione del negativo: attraverso l'amore, inteso come la più alta espressione del bene, vi è l'implicazione della condizione femminile, la quale si esplicita tramite la debolezza dell'umanità. Quest'ultima, costituita da una prevalenza mediatica maschile, vorrebbe dominare ma non vi riesce nella sua egoistica affermazione, ricorrendo all'universo femminile nei momenti di inesorabile precarietà. Ed ecco che la donna, per antonomasia estrinsecazione di positività, di colei che genera il buono, cioè il nuovo uomo, la vita, manifestazione di sicuro progresso diviene il fulcro nodale dell'argomentazione che conduce a ri-memorare, a ri-costruire i processi celebrati nei confronti delle collaborazioniste, mettendo in luce - per dirla con Paul Ricoeur - ciò che è stato, ciò che non dovrebbe essere, ma che deve essere combattuto: il male. L'etica, la politica e la società, in primis, chiedono il superamento del male comune, anzi la modificazione del male in bene per la collettività. Prefazione di Fabio Minazzi.

Le donne invisibili della preistoria, tre...

Foster Judy; Darlet Marlene
Venexia - 2019

Disponibilità Immediata

27,00 €
Ci è stato insegnato a leggere la Storia come uno sviluppo lineare da un inizio selvaggio e primitivo verso un futuro sempre più giusto e civile. Anche se le guerre continuano ad abbondare, si dice che non abbiamo mai vissuto in tempi così pacifici. Impariamo tutto sulle violenze dei nostri predecessori, ma il sistema di potere patriarcale non viene mai messo in discussione. E se la storia vera fosse un'altra? Che cosa succederebbe se cominciasse a diventare evidente che le prime civiltà furono pacifiche, senza divisioni di genere, di ricchezza e con al centro la sapienza delle Madri? Forse potremmo cominciare a immaginare come riorganizzare la vita sul pianeta e a inventare nuovi modi di vivere. Le autrici fanno propria questa tesi, partendo dalle ricerche di Marija Gimbutas e retrodatando gli inizi delle civiltà umane di molti millenni: tre milioni di anni di pace, un lunghissimo periodo in cui le donne sono state il cuore delle invenzioni umane, hanno preceduto gli ultimi seimila anni di violenza sotto il dominio maschile.

Donne a Ragusa

Distefano Giovanni; Lanza Letizia; Zamurlin Daniela
Supernova - 2019

Disponibilità Immediata

12,00 €
Il libro è un omaggio alle grandi donne vissute a Ragusa e include le benefattrici, le donne celebrate nelle lapidi e nei monumenti pubblici, le presenze femminili nello stradario della città, Mariannina Coffa, Salvy D'Albergo, Margherita Margani Nicosia, Maria Occhipinti, Maria Paternò Arezzo, Felicia Schininà, e le donne sante ed eccezionali, in particolare la Beata Maria Schininà del Sacro Cuore, madre Maria Caterina Di Pasquale, suor Nazarena Di Pasquale, suor Lucrezia Occhipinti, suor Santina Scribano di Gesù, Beata Maria Candida dell'Eucarestia.

Perfide

Balestrucci Fancellu Roberta
Hop! - 2019

Disponibilità Immediata

15,00 €
Servono più cattive di qualità! Nella letteratura per ragazzi ci sono otto volte più cattivi maschi che femmine. E le femmine sono quasi sempre solo streghe. La storia insegna, però, che ci sono sempre state donne davvero perfide. Questa è una raccolta di ritratti e storie di donne realmente vissute che hanno agito male, facendo della perfidia la loro arma prediletta, adoperata per avere o mantenere il potere, per vendicarsi, per resistere a coercizioni, per ottenere giustizia o per rispondere a una passione irrefrenabile. Erodiade e Salomé, Tomoe Gozen, Alice Kyteler, Lucrezia Borgia, Anna Bolena, La Monaca di Monza, Maria la Sanguinaria, Erzsébet Bathory, Le piratesse dei Caraibi, La strega di Blair, Jill la Squartatrice, Mary Ann Cotton, Madame Popova, Bonnie Parker, Elisabeth Nietzsche, Ilse Koch, Christine Keeler, Elena Ceau?escu, Elsa Maxwell, Mamma Ebe sono le 20 perfide raccontate in questo libro.

Storie e vite di superdonne che hanno fatto la...

Greison Gabriella
Salani - 2019

Disponibilità Immediata

16,90 €
«Queste donne sono scienziate formidabili, che quando erano bambine hanno espresso desideri e fatto dei sogni. È proprio dal loro modo di sognare che mi sono fatta consigliare per scrivere il racconto sulle loro vite. È proprio da lì che parto, con l'idea che tutte noi abbiamo fatto lo stesso, o lo faremo. È bello pensare di essere circondata da loro, così coraggiose, così forti. Persone magnifiche, intelligenti, dalle quali tutte noi riceviamo la staffetta migliore, quella che brilla per tutte le loro conquiste, come donne e come scienziate. Tutte noi, e siamo in tante, specchiandoci nelle donne che ci hanno preceduto possiamo vedere riflessa la parte di noi stesse di cui prendersi cura, come il più prezioso dei regali della vita. Tutte noi, riunite in un'unica equazione, saremo una la continuazione dell'altra, una l'esperienza dell'altra, una l'eredità dell'altra, prenderemo una il nome dell'altra. Perché la lista è ancora lunga».

Le magnifiche ribelli (1917-1921)

Pezzica Lorenzo
Elèuthera - 2019

Disponibilità Immediata

15,00 €
Senza alcun dubbio, le donne sono state protagoniste cruciali degli eventi rivoluzionari che hanno scosso la Russia nel quinquennio 1917-1921. Ma al di là di questa partecipazione collettiva, spiccano nella turbolenta storia di quegli anni alcune figure femminili che con la rivoluzione nel cuore si sono gettate nella mischia, pronte a mettere in gioco la vita e gli affetti pur di realizzare quel dirompente ideale di emancipazione sociale che le animava. Ma questa esplosiva passione rivoluzionaria (talvolta in senso letterale) non ha mai offuscato la loro lucidità critica ed etica, che nell'immediatezza degli eventi ha reso loro evidente quello che tanta parte della sinistra mondiale riconoscerà solo molti decenni dopo, ovvero la tragica deriva autoritaria impressa alla rivoluzione dai bolscevichi. Ed è proprio attraverso le loro parole, affidate alle memorie scritte in esilio, alle rare carte processuali, agli appelli politici vanificati dal mito sovietico, che vengono ricostruite le storie di queste «magnifiche ribelli» - da Emma Goldman a Ida Mett, da Mollie Steimer a Marija Spiridonova, da Marusja Nikiforova a Fanja Baron - e della loro indomabile voglia di giustizia e libertà.

Lo sguardo liberato. Donne nel cinema del terzo...

Guerrini Carlo
Aguaplano - 2019

Disponibilità Immediata

20,00 €
Grazie ai nuovi (e ancora limitati) spazi ottenuti dalle donne ai vari livelli della produzione cinematografica, il terzo millennio si è aperto ai contributi femminili nella regia, nella sceneggiatura, nella scenografia e nel montaggio, con un conseguente mutamento di sensibilità e di sguardo. Con questo lavoro si è cercato di fare una ricognizione dell'immagine femminile nei film approdati in Italia nei primi tre lustri del nuovo secolo, prestando particolare attenzione a un cinema di idee e di lettura sociale quasi sempre sostanziato dal contributo creativo delle donne. Al lettore si offre dunque una panoramica selettiva di 190 schede di film precedute da un cospicuo saggio introduttivo, che organizza la materia intorno al ruolo della donna nella storia, nelle varie culture e nella dimensione privata e sociale. Se è vero che il cinema continua a riprodurre, pur nella diffusa mascolinizzazione del femminile, modelli "oggettuali" patinati, è altrettanto vero che nel terzo millennio la rappresentazione della donna ha spezzato alcune catene e aperto gli occhi sul mondo. Lo sguardo, insomma, si è liberato.

Lessico femminile

Petrignani Sandra
Laterza - 2019

Disponibilità Immediata

18,00 €
«Capire qualcosa di più della mia stirpe, trovare il bandolo del nostro comune sentire femminile. Così ho legato la mia parola a quella di tante donne che mi hanno preceduta e nutrita, le scrittrici di cui possiedo libri sottolineati, appuntati, deformati. Amati. Virginia Woolf, Natalia Ginzburg, Annie Ernaux, Marguerite Duras, Elsa Morante, Sylvia Plath, Ingeborg Bachmann, Anna Maria Ortese, Lalla Romano, Joyce Carol Oates, Nina Berberova, Karen Blixen, Clarice Lispector, Marguerite Yourcenar, Hannah Arendt. E tantissime altre. Ne ho seguito le orme, le ombre, le opere e i fatti della vita, per decifrare la tela di un pensiero e di un lessico nostri.» La materialità delle cose, l'urgenza della vita, la solitudine, la ricerca di un senso: pagina dopo pagina, la scrittrice Sandra Petrignani ricostruisce un mosaico che è il volto delle donne.

Fotografia di moda. Una raccolta completa delle...

Siegel Eliot; Villa M. (cur.)
Il Castello - 2019

Disponibilità Immediata

22,00 €
Oltre 1000 immagini attentamente selezionate, dalle quali potrete trarre ispirazione, stimolando la vostra creatività. Le pose sono presentate con ambientazioni fotografiche, suggerendo le scelte da preferire o da evitare. Lo schema di illuminazione aiuta nella scelta della posa indicando chiaramente come è stata realizzata la foto. Una varietà di foto scattate utilizzando diversi tipi di rig di illuminazione, di accessori e di ambientazioni, in studio o in particolari location: un libro adatto per applicazioni in campo commerciale e in campo editoriale. Scoprite i segreti che si nascondono dietro al successo dei professionisti e imparate come ottenere i migliori risultati nel vostro lavoro. Inoltre, la sezione tecnica vi fornirà preziose istruzioni sugli angoli di ripresa, sull'illuminazione, sullo styling e altro.

Le donne invisibili della preistoria, tre...

Foster Judy; Darlet Marlene
Venexia - 2019

Disponibilità Immediata

27,00 €
Ci è stato insegnato a leggere la Storia come uno sviluppo lineare da un inizio selvaggio e primitivo verso un futuro sempre più giusto e civile. Anche se le guerre continuano ad abbondare, si dice che non abbiamo mai vissuto in tempi così pacifici. Impariamo tutto sulle violenze dei nostri predecessori, ma il sistema di potere patriarcale non viene mai messo in discussione. E se la storia vera fosse un'altra? Che cosa succederebbe se cominciasse a diventare evidente che le prime civiltà furono pacifiche, senza divisioni di genere, di ricchezza e con al centro la sapienza delle Madri? Forse potremmo cominciare a immaginare come riorganizzare la vita sul pianeta e a inventare nuovi modi di vivere. Le autrici fanno propria questa tesi, partendo dalle ricerche di Marija Gimbutas e retrodatando gli inizi delle civiltà umane di molti millenni: tre milioni di anni di pace, un lunghissimo periodo in cui le donne sono state il cuore delle invenzioni umane, hanno preceduto gli ultimi seimila anni di violenza sotto il dominio maschile.

Le parole dell'amore. A proposito di femminilità

Dipino Luisa
Mimesis - 2019

Disponibilità Immediata

14,00 €
La cura di Perla, che rappresenta un caso di isteria contemporanea, apre alla possibilità di approfondire uno dei temi più originali del pensiero di Lacan: la femminilità. Questo attraverso un'angolatura particolare, quella dell'amore. "Come ama una donna?" potrebbe infatti essere il sottotitolo di questo lavoro. La scelta del nome "Perla" evoca il percorso compiutosi durante la cura. Da perla, pietra, congelata nella depressione, qualcosa si modifica attraverso la parola che è soprattutto parola d'amore. E, lentamente, ecco scoprirsi Perla, una donna. Una perla preziosa che nasce dallo schiudersi di ciò che la teneva intrappolata. Forse una conchiglia bivalve, come Afrodite? Ma no, Perla non è una dea. È una donna che ama, a modo suo, come tutte, come ciascuna.

Bauhaus mädels. A tribute to pioneering women...

Rössler Patrick
Taschen - 2019

Disponibilità Immediata

30,00 €
Per celebrare i cent'anni della rivoluzionaria scuola di arte e design, questo volume ripercorre la storia della Bauhaus attraverso una rassegna visiva dei suoi membri più sottovalutati. Questo istituto offrì alle donne nuove opportunità di formazione, ma lungo il percorso le ragazze della Bauhaus dovettero affrontare assurde aspettative familiari, atteggiamenti ambigui da parte della facoltà e dell'amministrazione, convenzioni sociali antiquate e perfino la repressione politica del regime nazista. Opera senza precedenti nella letteratura contemporanea, Bauhaus Gals presenta quasi 90 artiste e artigiane attraverso saggi e ritratti fotografici, molti dei quali pubblicati per la prima volta. Recenti scoperte d'archivio rinfrescano inoltre le biografie dei talenti più noti, tra i quali troviamo Marianne Brandt, la prima donna a essere stata ammessa al corso di lavorazione di metalli della Bauhaus e i cui modelli sono usati ancora oggi da Alessi; Gertrud Arndt che, scoraggiata dalla facoltà nello studio dell'architettura, brillò invece per le sue fotografie e i suoi tappeti; e Lucia Moholy, che ritrasse gli edifici della Bauhaus in alcuni scatti iconici, ma passò il resto della sua vita cercando di recuperarne i negativi che le erano stati sottratti. Inoltre, il volume ci ricorda altre artiste che, benché quasi dimenticate, rappresentano altrettante pioniere dell'uguaglianza di genere, che rifiutarono di seguire i sentieri già battuti che la società e le loro famiglie destinavano loro. Con più di 400 ritratti scattati tra il 1919 e il 1933, Bauhaus Gals offre una panoramica delle artiste che frequentarono la scuola d'arte più progressista del XX secolo, per poi ritrovarsi spesso a rivoluzionare il mondo dell'arte, dell'architettura, del design e perfino della politica. Le interessanti biografie gettano luce sulla battaglia personale portata avanti da ciascuna artista, superando le avversità e raggiungendo notevoli successi. In questo magnifico album di famiglia scopriremo un gruppo di pioniere straordinarie che aprirono la strada a tutte le successive generazioni di artiste.

Donne bersaglio

Arnaldi Valeria
Iacobellieditore - 2019

Disponibilità Immediata

12,00 €

È tutta colpa delle donne. Cosa sbagliano con...

Cenci Francesca
Tecniche Nuove - 2019

Disponibilità Immediata

12,90 €
Francesca Cenci per la prima volta, in tono provocatorio, rovescia l'assioma del maschio colpevole e analizza le responsabilità delle donne. Esamina il ruolo della donna, la sua evoluzione e individua gli errori che continua a commettere all'interno delle relazioni di coppia, dove il rapporto dovrebbe essere invece di parità e rispetto. Analizza il percorso femminile, nell'infanzia, nell'adolescenza e nell'età adulta, rilevandone i difetti dovuti o all'educazione di madri a volte troppo permissive e iperprotettive, o a madri troppo restrittive e incalzanti con atteggiamenti deleteri per l'autostima. Un lungo capitolo è dedicato alla sessualità, vissuta in modo completamente diverso dai due partner; un altro invece descrive gli sbagli che comunemente si commettono frequentando i social. Dopo l'elenco degli errori e delle critiche, arriva il ritratto di come dovrebbe essere una donna, che l'autrice chiama la donna Alfa: positiva, forte, soddisfatta, gratificata, indipendente, fedele, ovviamente seducente.

La rabbia ti fa bella

Chemaly Soraya
HarperCollins Italia - 2019

Disponibilità Immediata

18,00 €
Le donne sono arrabbiate e non è difficile capire perché. Sono sottopagate e lavorano troppo. Troppo sensibili o non abbastanza. Troppo dimesse o troppo appariscenti. Troppo grasse o troppo magre. Puttane o puritane. Sono molestate e se la sono cercata. Contrariamente alla retorica dei luoghi comuni, la rabbia è una risorsa, un'arma affilata contro l'oppressione privata e politica. Alle donne è stato insegnato a reprimerla, ma la rabbia è un sentimento vitale, un radar per l'ingiustizia e un catalizzatore per il cambiamento. E la critica socioculturale verso la rabbia è un modo astuto di limitare e controllare il potere femminile. Per Chemaly la rabbia non è un ostacolo ma, al contrario, fa parte di noi: avere questa consapevolezza può restituire alle donne un grande senso di liberazione. Sulla scia di classici manifesti femministi La rabbia ti fa bella è una lettura avvincente e accessibile che offre gli strumenti per ricomprendere la rabbia e sfruttarne il potere in modo positivo e duraturo.

Profili di meraviglia. Da Eva a Rosa Parks, da...

Orsolini Stefano
Mauro Pagliai Editore - 2019

Disponibilità Immediata

14,00 €
Portatrice di bellezza e di mistero, la donna è l'Alfa e l'Omega dell'esperienza umana su questa terra. Per mostrare la superiorità intellettuale ed emotiva del "gentil sesso", l'autore attinge a fonti filosofiche e letterarie - dalla Genesi fino ai tempi moderni - e soprattutto a storie di donne, vere o di finzione, che hanno lasciato una profonda traccia nella nostra cultura. Una galleria di ritratti vividi e vite esemplari, da cui emerge una realtà netta: di fronte a un uomo spesso banale, prevedibile e tutto sommato modesto, la sua controparte rappresenta la novità, la profondità, il coraggio. Un inno al mondo femminile, con la sua armonia e grandezza, e allo stesso tempo una denuncia contro tanti vincoli, abusi e violenze di oggi e di ieri, e contro quella misoginia più o meno strisciante che tuttora affligge la nostra società.

Non puoi correre con i pantaloncini corti. 50...

Quarello Serenella
Mondadori Electa - 2019

Disponibilità Immediata

22,90 €
Le donne che hanno scritto la storia dello sport attraverso salti, corse, lanci, gol, medaglie, tuffi. Dall'atletica, al pattinaggio, dal nuoto al tennis, un viaggio attraverso oltre trentacinque discipline sportive, dalle prime pioniere versatili come Dod e Didrikson alle super atlete di oggi.

La riminese. Venti ritratti di donne da...

Meldini Piero
Edizioni Interno4 - 2019

Disponibilità Immediata

12,00 €
Sono qui raccolti venti ritratti di donne riminesi, dall'età romana alla seconda guerra mondiale: testi di storici illustri e di modesti cronisti locali, di grandi scrittori e di oscuri letterati, e inoltre brani da manoscritti inediti, diari privati, confessioni intime. Parlano di donne famose, a cominciare da Francesca e Isotta e di donne sconosciute, di donne realmente esistite e di donne inventate come la Saraghina di Federico Fellini. Ma tutte per qualche verso straordinarie, perché in una storiografia de viris illustribus, narrata da uomini, popolata di uomini e destinata a uomini, le donne rappresentano l'eccezione e lo scandalo, e approdano al racconto storico solo se figure esemplari, in bene o in male: se sante o peccatrici, se vittime o assassine, se vergini o puttane. Lontane secoli l'una dall'altra e differenti in tutto, queste venti donne sembrano tuttavia avere qualcosa in comune: un filo rosso che attraversa più di duemila anni di storia e le lega fra loro. Al lettore - alla lettrice - il piacere di scoprire qual è.

Prove di libertà. Donne fuori della norma dalla...

Belligni E. (cur.); Adorni D. (cur.)
Franco Angeli - 2019

Disponibilità Immediata

27,00 €
I saggi raccolti nel volume analizzano i presupposti e le strutture culturali, le codificazioni e le procedure giuridiche, le norme e le pratiche sociali che hanno condotto alla marginalizzazione, alla segregazione e all'esclusione, in diversi contesti ed poche, delle donne «diverse», ma al contempo esplorano, attraverso una serie di case studies, i comportamenti adottati da alcune di quelle donne per eludere i sistemi normativi e di controllo e le loro strategie per manipolarli e usarli a proprio vantaggio.

Femminile plurale

D'Errico Giorgia
Round Robin Editrice - 2019

Disponibilità Immediata

12,00 €

Femminicidio e violenza di genere. Appunti per...

Tringali Maria Concetta
Edizioni SEB27 - 2019

Disponibilità Immediata

15,00 €
In cosa consiste il femminicidio, da cosa ha origine, quale dimensione ha questa violazione dei diritti umani? Come incoraggiare le donne a denunciare, come riuscire a proteggerle da chi le vuole dominare fino ad annientarle? Troppe donne di ogni età e condizione sociale e culturale mostrano un'autolesionista abnegazione verso il proprio partner. Molte altre cercano di allontanarsi da lui ma vengono risucchiate in un vortice di prevaricazioni e violenze. L'autrice ha accolto nel suo studio di avvocata o nel centro antiviolenza di Catania molte donne che hanno cercato aiuto per scampare la violenza, e madri le cui figlie non sono riuscite a salvarsi la vita. In quel vortice finiscono spesso i minori, sia in quanto testimoni della violenza commessa dai padri, sia in quanto essi stessi vittime di quella violenza. Perché ci sono uomini che colpiscono i figli per punire le madri. A questi crimini nelle cronache viene troppo spesso viene attribuito il carattere del raptus, come se alla base del femminicidio non ci fosse premeditazione, e come se non fosse il culmine di una catena persecutoria. Quali forme di tutela offre Lo Stato per proteggere le sue cittadine? Quali ombre permangono su quello che purtroppo non è ancora un "sistema" di protezione, perché troppo disomogenei sono gli interventi e ancora inadeguati per fronteggiare quella che è tutt'altro che un'emergenza, bensì un fenomeno strutturale e ben troppo radicato?

Vite storte

Scalzo Nunzia
A & B - 2019

Disponibilità Immediata

12,00 €
Omicidi e fatti di sangue accaduti in Sicilia nel secolo scorso. Alcuni risolti altri no. Racconti a metà strada tra la cronaca giornalistica e la storia, in cui le protagoniste - vittime o carnefici - sono le donne. La vicenda umana di ciascuna di loro traduce il vissuto di ogni donna in lotta contro pregiudizi, maldicenze, ingiurie, scarsa considerazione. Un libro femminile ma non femminista: i fatti sono raccontati senza alcuna ideologia, senza dimenticare però che la calunnia sessista è norma anche negli anni 2000. Un modo come un altro di vedere «l'essenziale» e «l'esistenziale» femminile con occhio libero da giudizi e pregiudizi, carico di empatia e partecipazione, ma senza scadere nella commiserazione o peggio nell'indulgenza.

La metà del cielo. Breve storia, alternativa,...

Agnoli Francesco; Del Poggetto Maria Cristina
La Vela (Viareggio) - 2019

Disponibilità Immediata

14,00 €
La storia delle donne, a dar retta a certi ritornelli, non esiste. Oppure è tutto un monotono ripetersi di violenze e discriminazioni, subìte sempre, in ogni tempo, allo stesso modo. Ma questa lettura della storia è ideologica e fa scomparire, in un buco nero, una quantità incredibile di donne che sono state protagoniste della nostra storia. Inoltre, occulta il fatto che ogni epoca, ogni religione, ogni filosofia dà una propria lettura della natura della donna, del suo ruolo, del suo rapporto con il maschio. Questo libro racconta una storia alternativa, perché vuole recuperare fatti spesso ignorati e leggerne altri secondo un'ottica non conforme alla vulgata.

Libera libere. Pensieri e pratiche femministe...

Radici Future - 2019

Disponibilità Immediata

15,00 €
La libertà delle donne è sempre a rischio. Le migliori intenzioni, i migliori servizi, le migliori prassi, possono diventare trappole in cui la libertà femminile si dissolve. L'istituzionalizzazione di servizi per le donne, con le loro linee guida codificate e rigide, spesso rispondenti più ad esigenze organizzative che ai bisogni delle donne, se da un lato rappresenta un auspicato punto di arrivo, dall'altro rischia di trasformarli in agenzie di controllo sociale. Questo libro è un resoconto di pensieri e pratiche femministe nell'ambito della tratta di esseri umani, della violenza sulle donne, delle varie forme di sfruttamento e di riduzione e mantenimento in schiavitù e in servitù e può essere considerato un vademecum di resistenza e sopravvivenza femminista utile a chiunque pensi e sogni servizi pubblici e privati a orientamento di genere.

Una ragazza... i suoi anni Sessanta

Semi Maria Luisa
Linea Edizioni - 2019

Disponibilità Immediata

13,00 €
Il 2018 ha celebrato il cinquantesimo di quell'anno unico che fu il 1968, ricordando e valorizzando di conseguenza gli anni Sessanta, decennio che ha segnato il mondo con i grandi cambiamenti sociali, politici, musicali che hanno mostrato ai giovani di allora una strada nuova, influenzandone le scelte future, la visione del mondo, le relazioni interpersonali, la figura della donna, quest'ultima, protagonista dell'inarrestabile vento dell'emancipazione. E oggi cosa pensano i giovani di allora? Quali successi duraturi ha portato il famoso decennio e quali effimeri?

Differenza Emilia. Teoria e pratiche politiche...

Liotti C. (cur.)
BraDypUS - 2019

Disponibilità Immediata

25,00 €
Questo volume completa il percorso di ricerca storica e public history realizzato dal progetto Madri della res publica, promosso dal Centro documentazione donna di Modena in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, in occasione del 70° anniversario del primo voto delle italiane. L'obiettivo è stato quello di rendere visibile la profonda novità dell'ingresso delle donne nella sfera pubblica in quanto elette nei Consigli comunali. Le attività realizzate dal progetto (mostra land art, seminari e ricerca storica) hanno messo in luce sia la storia collettiva che le storie personali delle prime amministratrici locali, aprendo nuovi interrogativi e originali piste di indagine in relazione all'identità della Regione Emilia-Romagna.

L'informatica al femminile. Storie sconosciute...

Ballesio Cinzia; Giordano Giovanna
Neos Edizioni - 2019

Disponibilità Immediata

17,00 €
Guardare un'immagine sullo smartphone, collegarsi a Internet in wi-fi, cliccare sulle icone: sono operazioni che facciamo ogni giorno senza sapere che sono frutto di ricerche e invenzioni di donne.

La danza odissi. L'identità culturale femminile...

Bertuletti Shilpa
CLUEB - 2019

Disponibilità Immediata

24,00 €
Dal suo ruolo identificativo di pratica religiosa e rituale alla moderna incarnazione di spettacolo nazionale, la danza classica indiana odissi ha riservato sin dalle origini un posto d'onore alla figura femminile, la cui storia è incisa tanto nelle opere scultoree quanto nei documenti letterari. Pur conservando ancora l'impronta religiosa e spirituale delle origini, l'o?issi è oggi una forma d'arte e di intrattenimento che calca i palcoscenici dei teatri, dei festival e delle manifestazioni culturali indiane. È proprio in questo contesto contemporaneo che le danzatrici agiscono nella costruzione di un'identità precisa, frutto dell'esperienza quotidiana della pratica, in un particolare contesto estetico ed emozionale. La politica della danza in relazione al nazionalismo, alla globalizzazione, alla localizzazione e alle questioni di genere mostra come le donne abbraccino l'o?issi come una forma d'arte propria, trasferendo la danza dal contesto della "cultura alta" a una zona di mediazione culturale.

La città delle donne. Desiderio e bellezza

Romano Marco
La nave di Teseo + - 2019

Disponibilità Immediata

22,00 €
Le città europee sono più di un luogo fisico, più della somma dei loro edifici, sono l'esito di una "intenzione estetica" che nasce dalla quotidianità dei cittadini. Marco Romano ripercorre le origini storiche di questa lunga ricerca della bellezza, individuando così il contributo fondamentale, sebbene poco raccontato, che le donne hanno dato a questo sviluppo. È stato infatti l'intuito e il desiderio femminile a suggerire ieri come oggi molte soluzioni che hanno dato forma alle nostre città, dalle capitali ai villaggi. In un viaggio nel tempo, nell'arte e nel costume, scopriamo così che la forma delle facciate serve da sfondo per le recite d'amore, o che i portici davanti alle botteghe nascono per rendere più confortevoli gli acquisti delle donne, che apprezzavano strade più larghe dove passeggiare, a piedi o in carrozza, per fare mostra delle vesti più nuove. Marco Romano ripercorre l'ultimo millennio della storia urbanistica europea per giungere alle sterminate periferie del nostro secolo, quando una cultura progettuale prettamente maschile disegna le città come macchine rigidamente funzionali, con spazi informi e quartieri improntati all'efficienza. Questo libro è un atto d'amore allo sguardo sensibile con cui abbiamo per secoli immaginato spazi migliori in cui vivere, un impegno che oggi sembra irrimediabilmente perduto e che invece dovremmo al più presto ritrovare.

Berlino al femminile

Dickmans Giulia
Morellini - 2019

Disponibilità Immediata

12,90 €
Multiculturalità, avanguardia e cambiamento: basteranno queste tre parole per farvi innamorare di Berlino, metropoli tedesca in costante evoluzione pronta ad accogliervi tra i suoi Bezirke. Ognuno con una propria anima e un proprio stile, i dodici distretti in cui è divisa la città mostrano infatti una Berlino sempre diversa dove ciascuno può sentirsi a casa. Che sia Charlottenburg con le sue vie per lo shopping, il Mitte con i musei, Friedrichshain con i club, o Kreuzberg che sembra fatto "su misura" per le famiglie, ogni angolo ha una storia da raccontare e Giulia Dickmans ne interpreta la voce anche attraverso i profili di altre donne che, come lei, l'hanno scelta e la amano profondamente. Dalle loro esperienze passano testimonianze di impegno civile e lotta politica, ma anche di moda alternativa, integrazione e sessualità. Perché "Berlino non è stata costruita in un giorno" e, oltre al muro, all'Est e all'Ovest e ai monumenti imperdibili che ne hanno segnato la storia, ci sono secoli di vicende e centinaia di sfaccettature che attendono chiunque voglia conoscerla più a fondo.

Le dinamiche del femminicidio

Masi Luciano
Effatà - 2019

Disponibilità Immediata

12,00 €
La parola «femminicidio» aleggia, come un fantasma oscuro e minaccioso, sulle nostre menti smarrite. I carnefici sono uomini di ogni età che hanno perso il contatto con quella zona nobile della psiche che caratterizza l'homo sapiens, e in particolare con la ragione e l'etica. Ciascuno di noi, se fosse amputato di queste due qualità fondamentali, diventerebbe capace di commettere azioni ripugnanti e criminose, distruttive per sé e per gli altri. Nel fenomeno del femminicidio c'è però qualcosa di più: alla donna viene tolta la dignità di individuo; è solo una cosa, un oggetto, un elemento materiale di proprietà esclusiva di colui che mette in atto l'azione cruenta. Per questo il femminicidio non può essere considerato una patologia nel senso psichiatrico del termine. Il femminicidio si conclude con un atto folle, ma è frutto di un percorso a ritroso verso il territorio della distruttività, una regressione psichica in senso antropologico. Esso va dunque considerato per quello che è: un atto di distruttività pura, che rivela il trionfo dell'istinto di morte. In queste pagine proporremo alcune riflessioni utili a coloro che si avvicinano a questo mostruoso «buco nero» e a tutti coloro che hanno a cuore il benessere dell'umanità, e in modo particolare a quello delle comunità giovanili, a cui occorre insegnare che l'amore più bello e il piacere più intenso e profondo si realizzano con la fusione tra desiderio e sentimento, la formula magica che riesce a dare un senso profondo alle emozioni.