Letteratura, storia e critica: studi generali

Filtri attivi

I libri hanno bisogno di noi

Steiner George
Garzanti 2020

Disponibilità immediata

4,90 €
In un periodo di profonda trasformazione del libro e dell'editoria, una delle voci più autorevoli del pensiero occidentale contemporaneo riflette con intelligenza sull'importanza della lettura e della scrittura. Passando da Dante a Tolstoj, da Socrate a Shakespeare, George Steiner ci racconta lo straordinario potere della letteratura sulle nostre vite e la sua capacità di suscitare in ciascuno reazioni diverse e vitali. E proprio per continuare a rendere possibile questo scambio intimo e necessario che, suggerisce Steiner, i libri hanno bisogno di noi: della nostra attenzione, della nostra cura e della nostra passione perché siano scritti, letti e protetti da ogni tipo di rogo e di censura.

Tutto letteratura italiana

De Agostini 2020

Disponibilità immediata

12,50 €
Per conoscere e memorizzare rapidamente la storia della letteratura italiana dalle origini ai giorni nostri. Uno strumento agile ed esauriente per studiare in sintesi gli scrittori, i poeti, i narratori, gli autori teatrali, i movimenti, le scuole e le correnti, le forme e i diversi generi letterari.

Scrivere con gli archetipi

Bruni Augusto Q.
PaginaUno 2020

Disponibilità immediata

20,00 €
Che cosa unisce Amleto e Sherlock Holmes, Edipo e il tenente Colombo, Pandora e Kay Scarpetta? Perché alcuni personaggi di letteratura e del cinema ci rimangono impressi per tutta la vita e altri li dimentichiamo? E perché alla fine certe storie funzionano e hanno successo più di altre? La risposta sta dentro la natura stessa dei protagonisti, una natura così potente che riesce a fare da modello di riferimento attraverso i millenni. E può anche servire a conoscere meglio se stessi. Scrivere con gli archetipi è un vero e proprio manuale di scrittura creativa, uno strumento prezioso per costruire i personaggi con fantasia ed efficacia. Un manuale operativo che è anche riflessione teorica, oltre che un'esperienza immersiva nella propria coscienza.

Sulla fiaba

Calvino Italo
Mondadori 2019

Disponibilità immediata

12,00 €
«Se sono stato attratto dai folktales, dai fairytales, non è stato per fedeltà a una tradizione etnica né per nostalgia delle letture infantili ma per interesse stilistico e strutturale, per l'economia, il ritmo, la logica essenziale con cui sono raccontate. Nel mio lavoro di trascrizione delle fiabe italiane, provavo un particolare piacere quando il testo originale era molto laconico e dovevo cercare di raccontarlo rispettandone la concisione e cercando di trarre da essa il massimo d'efficacia narrativa e di suggestione poetica.» (Italo Calvino)

Ritornare alla bellezza. Questo...

Di Natali Enzo
BastogiLibri 2019

Disponibilità immediata

20,00 €
La presente ricerca fa riferimento alla letteratura, alla filosofia, alla teologia e alla scienza sperimentale. Non mancherà qualcuno che si chiederà quale legame possa unire le scienze umanistiche e quella sperimentale. Eppure, il bisogno di una bellezza autentica è venuto proprio dagli scienziati i quali, scrutando l'intimo più nascosto della materia, hanno avvertito il bisogno di un senso, dopo aver compreso la bellezza impressa nella materia attraverso la perfezione delle leggi della natura. Perfezione e bellezza possono separarsi? Impossibile. In questo testo si cerca di capire la causa del passaggio dalla bellezza vera e autentica a quella commerciale e di facile consumo che si perde lungo i rivoli della vita.

La fiaba questa sconosciuta. Breve...

Cocco Lina
Altra Definizione 2019

Disponibilità immediata

14,00 €
La fiaba, presso il popolo, aveva il valore, si può dire, di una "preghiera". Quando il destino era troppo duro, la vita troppo ostile, l'uomo spontaneamente ne creava il racconto dove si ipotizzavano possibili "soluzioni". Riprendiamoci questo valore della fiaba e impariamo ancora a darci delle speranze e a darle, soprattutto, a bambini e ragazzi.

Letteratura giapponese

Tschudin Jean-Jacques; Struve Daniel
Hoepli 2019

Disponibilità immediata

14,90 €
I capolavori della letteratura giapponese, fin dall'antologia poetica della Raccolta delle 10.000 foglie nell'VIII secolo, mostrano come il Giappone abbia elaborato una tradizione letteraria profondamente originale, dai generi e dalle forme variegate.

Letteratura in dialogo. Incroci tra...

Tosto Francesco Diego
BastogiLibri 2019

Disponibilità immediata

20,00 €
Una letteratura in dialogo mantiene sempre uno stretto rapporto con la vita e quando interviene in ambiti di non sua specifica pertinenza (filosofici, religiosi, cinematografici, sociali, artistici) contribuisce - attraverso l'immaginazione, la fantasia, il racconto della condizione umana - ad avvicinare l'uomo alla verità liberandolo dalla sconfitta della ragione. La letteratura è contraria all'immobilità e si apre alle vantaggiose relazioni con la modernità. In tal modo assume un ruolo importante nell'itinerario impervio della conoscenza. Presentazione di Rosalba Galvagno e prefazione di Concetto Martello.

L'uomo come fine

Moravia Alberto
Bompiani 2019

Disponibilità immediata

16,00 €
Il Moravia saggista racchiude in questo libro il meglio della sua produzione artistica. Machiavelli, Boccaccio, Pavese, Maupassant, tutta una serie di rapidi incontri, di riletture o di esperienze nuove, fino al celebre saggio su Manzoni e l'ipotesi di un realismo cattolico che impose a suo tempo una nuova angolatura nella lettura dei Promessi Sposi. Ogni lettura o rilettura chiarisce anche gli aspetti più oscuri del testo, facendone risaltare con chiarezza nuovi aspetti e volti inediti, con l'intento sotteso di riaffermare la centralità dell'uomo, mettendo in guardia dai pericoli insiti in qualsiasi pensiero totalizzante, sia esso di carattere religioso, politico etico o scientifico. Nelle parole stesse dell'autore L'uomo come fine "è una difesa dell'umanesimo in un momento in cui l'antiumanesimo è in voga. Ora, la letteratura è per sua natura umanistica. Ogni difesa dell'umanesimo è dunque una difesa della letteratura."

Atlante dei paesaggi letterari....

Sutherland John
Mondadori Electa 2019

Disponibilità immediata

29,00 €
Certe storie non possono svolgersi in un posto qualsiasi. L'"Atlante dei paesaggi letterari" approfondisce la geografia, i luoghi e il territorio di alcuni dei capolavori più noti e amati, raccontando come i vari scenari e le loro peculiarità ne influenzino la trama, la caratterizzazione dei personaggi e la capacità di catturare la nostra attenzione. Il libro raccoglie oltre 50 diversi romanzi da tutto il mondo, protagonisti dell'immaginario collettivo. Seguiamo i passi di Leopold Bloom nella Dublino dell'"Ulisse" di James Joyce; ascoltiamo la musica delle navi a vapore che solcano il Mississippi nelle "Avventure di Huckleberry Finn" di Mark Twain; contempliamo l'aspra desolazione di Terranova in "Avviso ai naviganti" di Annie Proulx, o godiamoci i contrasti di Napoli nell'"Amica geniale" di Elena Ferrante. Attraverso un'accurata selezione di mappe, immagini d'archivio, fotografie e illustrazioni a colori, i paesaggi riprendono vita, e rievocano i suoni e gli scorci delle opere che li raccontano. Questo volume vi trasporta nei territori meravigliosi della letteratura.

Luoghi e libri. Spunti letterari...

Traficante Mariangela
Morellini 2019

Disponibilità immediata

17,90 €
Esistono città dove la letteratura si respira e paesini con storie nascoste da raccontare. Da Roma a Berlino, dai Nobel d'Irlanda alle saghe d'Islanda, dal Veneto della piccola Asolo, buen retiro di viaggiatori, ai diari custoditi a Pieve Santo Stefano in Toscana: luoghi che hanno un'anima letteraria da scoprire insieme in questo viaggio, accompagnati da scrittori, indirizzi, curiosità e consigli di lettura. Potrete sedervi ai tavolini del caffè preferito da Pessoa a Lisbona, passeggiare con Kafka a Praga e Maigret a Parigi, entrare nelle biblioteche condominiali di Milano, dedicarvi alla biblioterapia a Bath e cercare le case-museo più insolite, come quella che mette in scena i Buddenbrook di Thomas Mann a Lubecca. Conoscerete villaggi come Òbidos in Portogallo, che trasforma in librerie chiese e stazioni dei pompieri, visiterete l'hotel dove Agatha Christie iniziò a scrivere "Assassinio sull'Orient Express" a Istanbul e scoprirete che Bruxelles è una capitale a fumetti. Mettete in valigia la vostra passione per i libri: viaggerete con mille storie tra le mani.

La porta della fantasia

Barbero Carola
Il Mulino 2019

Disponibilità immediata

14,00 €
La possiedono i bambini, molto meno gli adulti. Che cos'è? La fantasia, «un posto dove ci piove dentro», per dirla con Calvino, ma anche un ottimo punto di partenza per riflettere sul nesso tra libertà e costrizione, creatività e ripetizione, possibilità e concepibilità, invenzione e scoperta, fare sul serio e fare finta. Tra filosofia, arte e vita quotidiana, si delinea così quella Fantastica che già Novalis e poi Rodari ritenevano meritevole di attenzione in quanto macchina per la riflessione e la creazione.

Il taccuino del lettore compulsivo

Fiore Carlotta
Gribaudo 2019

Disponibilità immediata

16,90 €
In questo libro-taccuino si incontrano Stephen King e Chuck Palahniuk, Diego De Silva ed Elsa Morante, David Sedaris e Neil Gaiman, Dave Eggers, Paul Auster e molti altri. E che cos'hanno in comune "La storia dell'amore" di Nicole Krauss e "Il dio delle piccole cose" di Arundhati Roy? Qual è il filo che unisce "Fate a New York" di Martin Millar e "I giardini della Luna" di Steven Erikson? Ai consigli di lettura, dati da un'ex libraia che oggi è anche autrice e, da sempre, "lettrice compulsiva", si alternano le schede, su cui si potranno annotare i libri letti e quelli ancora da leggere, con la possibilità di commentare ogni libro e di assegnargli un giudizio. Il risultato è un atto d'amore pensato per chi già ama il mondo della scrittura e della lettura e per chi voglia iniziare a farne parte.

Le case dei miei scrittori

Bloch-Dano Évelyne
ADD Editore 2019

Disponibilità immediata

18,00 €
Anche se lo scrupolo della biografa spinge Évelyne Bloch-Dano a scovare il particolare realistico, il suo sguardo interiore segue la sua pista e rincorre le parole, i libri. L'intero universo simbolico dello scrittore prende corpo in un'atmosfera. Nell'incendio dei muri rosa ai primi raggi del sole a Roma, nel vento nelle stradine di Nizza popolate di fantasmi. Nella bruma salmastra dell'Acadia, dove viveva Marguerite Yourcenar. Nei canti dei galli a Key West, nello sferragliare del treno ai piedi della tenuta di Zola a Médan. Talvolta è un oggetto a richiamare un mondo: la minuscola scrivania di Balzac, la poltrona di Mallarmé, la macchina da scrivere Corona di Karen Blixen. Il giardino d'oro e di porpora di Colette, il semplice tavolo su cui Alexandra David-Néel trascriveva i suoi resoconti da Lhasa. I mobili e i tappeti della casa di Dickens, il castello del Conte di Montecristo di Dumas. Tra gli altri: Balzac, De Beauvoir, Beckett, Benjamin, Blixen, Brecht, Breton, Camus, Cartesio, Celine, Chateaubriand, Cocteau, Colette, Dickens, Dumas (padre e figlio), Erasmo, Giono, Hemingway, Hugo, James, Keats, Loti, Malaparte, Mallarme, Maupassant, Montaigne, Nietzsche, Poe, Prevert, Proust, Rimbaud, Rousseau, Sand, Simenon, Turgenev, Verlaine, Verne, Voltaire, Wharton, Yourcenar, Zola.

I grandi classici riveduti e...

Se i social network fossero sempre esistiti
Longanesi 2018

Disponibilità immediata

14,00 €
"Un classico è qualcosa che tutti vorrebbero aver letto e nessuno vuol leggere" (Mark Twain). Se Mark ha ragione, il problema è risolto! Questo libro sarà il vostro Virgilio lungo i tornanti di un viaggio tutt'altro che infernale in compagnia dei personaggi e delle storie più belle della letteratura di tutti i tempi. E scommettiamo che, finito di leggerlo, vorreste che Dante, Pirandello, Orwell e soci fossero i vostri migliori amici e poterli chiamare ogni volta che vi gira, come dice il buon vecchio Holden.

Antroposcenari. Storie, paesaggi,...

Fargione D. (cur.); Concilio C. (cur.)
Il Mulino 2018

Disponibilità immediata

24,00 €
«Antroposcenari. Storie, paesaggi, ecologie» è il risultato del confronto e del dibattito aperto di vari studiosi di scienze umane ambientali (o «environmental humanities») su aspetti cruciali dell'Antropocene, l'era geologica in cui all'attività di un'unica specie - quella umana, appunto - si è attribuita la causa principale delle alterazioni sulla Terra. I saggi qui raccolti riflettono un ampio ventaglio di discorsi articolati con un preciso approccio critico interdisciplinare - dalla filosofia alla meteorologia, dalla letteratura alla sociologia, dalla linguistica alla cinematografia. L'obiettivo è far luce sull'antropizzazione che si ripercuote su clima, territori, paesaggi, sul sistema delle acque, su cibi e migrazioni, offrendo una visione panoramica - locale e globale - dei problemi ambientali in tutte le loro sfaccettature. Lungi dal voler offrire soluzioni consolatorie, il volume intende rinnovare la nostra episteme, erroneamente radicata nella profonda e netta frattura tra natura e cultura e nella neoilluminista atomizzazione disciplinare. La porosità tra discipline e l'interconnessione osmotica di saperi pongono infatti una sfida, anche didattica, che questo volume fa propria.

Per un nuovo rinascimento

Gao Xingjian; Gallo S. (cur.)
La nave di Teseo 2018

Disponibilità immediata

20,00 €
"La letteratura, solo la letteratura, è in grado di rendere manifesto ciò che la politica tace e che l'ideologia non può esprimere, ossia la voce e gli autentici sentimenti di questo individuo fragile. In ogni epoca, la creazione letteraria ha origine dall'esperienza individuale di ciascuno scrittore e prosegue con la sua ricerca del senso ultimo della vita. È un percorso interminabile, un'indagine infinita che ha origine dalla necessità dell'uomo di affermare la sua esistenza, e la letteratura ne è espressione. Ognuno si pone domande differenti per cui esistono risposte di ogni sorta, domande del passato come dei nostri giorni, ma la loro attualità non è importante, come non lo sono le etichette apposte dall'epoca. Ecco perché risulta impossibile scrivere la storia della letteratura come storia della sua evoluzione, accettare le alterazioni volute dal potere politico o dovute all'usura del tempo. La letteratura può solo essere letta e riletta, e con essa possono essere tramandate di generazione in generazione l'esperienza e la conoscenza dell'uomo." Dalla voce luminosa del Premio Nobel Gao Xingjian, un libro sull'amore per la letteratura e l'arte, illustrato con le opere dell'autore. Un inno alla libera realizzazione dell'uomo che invita a una rivoluzione della bellezza, per un nuovo Rinascimento.

La letteratura in pericolo

Todorov Tzvetan
Garzanti 2018

Disponibilità immediata

9,00 €
In un mondo dominato dalla scienza e dalla tecnica, rischiamo di non capire più i grandi capolavori della letteratura. Sul versante della critica, negli ultimi decenni abbiamo messo a punto una serie di strumenti assai efficaci per l'analisi dei testi, a cominciare dalla filologia e dallo strutturalismo, che hanno assunto un'importanza crescente nell'insegnamento. In parallelo, fiorisce una produzione narrativa sempre più ripiegata sull'io, e hanno grande fortuna i romanzi di puro intrattenimento. Tuttavia rischiamo di perdere di vista quello che è il senso profondo della opere letterarie, quello che le rende importanti e necessarie. In queste pagine appassionate e polemiche, Tzvetan Todorov - che all'inizio degli anni Sessanta ebbe un ruolo determinante nella diffusione dei formalisti russi - va al cuore del problema: a che cosa ci serve, oggi, la letteratura? Todorov parte dalla propria vicenda di studioso, prima nella Bulgaria sovietica e poi nella Parigi di Genette e Barthes. Discute i metodi più in voga d'insegnamento della letteratura. Esplora l'attuale produzione narrativa. Soprattutto, si confronta con la lezione dei grandi del passato per ritrovare e rilanciare il valore insostituibile della parola scritta.

Curarsi con i libri. Rimedi...

Berthoud Ella
Sellerio Editore Palermo 2016

Disponibilità immediata

18,00 €
Si può curare il cuore spezzato con Emily Brontè e il mal d'amore con Fenoglio, l'arroganza con Jane Austen e il mal di testa con Hemingway, l'impotenza con "Il bell'Antonio" di Vitaliano Brancati, i reumatismi con il "Marcovaldo" di Italo Calvino, o invece ci si può concedere un massaggio con Murakami e scoprire il romanzo perfetto per alleviare la solitudine o un forte tonico letterario per rinvigorire lo spirito. Questo suggeriscono le ricette di un libro di medicina molto speciale, un vero e proprio breviario di terapie romanzesche, antibiotici narrativi, medicamenti di carta e inchiostro, ideato e scritto da due argute e coltissime autrici inglesi e adattato per l'Italia da Fabio Stassi, e che oggi viene presentato in una nuova edizione accresciuta con circa trenta nuove ricette delle autrici e altrettante del curatore italiano. Se letto nel momento giusto un romanzo può davvero cambiarci la vita, e questo prontuario è una celebrazione del potere curativo della letteratura di ogni tempo e paese, dai classici ai contemporanei, dai romanzi famosissimi ai libri più rari e di culto, di ogni genere e ambizione. Queste ricette per l'anima e il corpo, scritte con passione, autorevolezza ed elegante umorismo, propongono un libro e un autore a rimedio di ogni nostro malanno, che si tratti di raffreddore o influenza, di un dito del piede annerito da un calcio maldestro o di un severo caso di malinconia. Le prescrizioni raccontano le vicende e i personaggi di innumerevoli opere, svelano aneddoti, tratteggiano biografie di scrittori illustri e misconosciuti, in un invito ad amare la letteratura che ha la convinzione di poter curare con efficacia ogni nostro acciacco. Non mancano consigli per guarire le idiosincrasie tipiche della lettura, come il sentirsi sopraffatti dal numero infinito di volumi che ci opprimono da ogni scaffale e libreria, o il vizio apparentemente insanabile di lasciare un romanzo a metà.

Metafora ed eccesso di senso su...

Augieri Carlo Alberto
Milella 2016

Disponibilità immediata

15,00 €
La letteratura aiuta la storia a farsi coscienza utopica, affidando all'enérgheia espressiva del linguaggio poetico e narrativo il compito di significare l'eccesso di senso da scoprire in ogni altro, pure inanimato, che la metafora anima con il suo percorso tensivo tra logica ed analogica. Per meta non la normalizzazione del senso, non la sua riduzione, dunque, entro il confine tracciato all'interno del corto circuito tra il simile, l'identico ed il determinato, ma l'esplorazione di un senso dissomigliante, per orizzonte comuni evocazioni più profonde, ritrovate oltre lo spostamento del limite. In effetti, in ogni testo letterario non è da rintracciare la metafora di un viaggio ermeneutico 'oltre Itaca', verso lo spostamento di qualsiasi linea circoscritta come confine di identità e di monologia semantica?

Lezioni americane. Sei proposte per...

Calvino Italo
Mondadori 2016

Disponibilità immediata

12,00 €
Nate come testi per un ciclo di conferenze da tenere ad Harvard queste lezioni costituiscono l'ultimo insegnamento di un grande maestro: una severa disciplina della mente, temperata dall'ironia e dalla consapevolezza di non poter giungere ad una conoscenza assoluta. Presentazione di Esther Calvino e postfazione di Giorgio Manganelli.

Il superuomo di massa. Retorica e...

Eco Umberto
Bompiani 2015

Disponibilità immediata

10,00 €
L'esame dei Misteri di Parigi, dei Beati Paoli, della meccanica dell'agnizione, di superuomini classici come Montecristo, Rocambole, Arsenio Lupin, Tarzan, eccetera, traccia una teoria del romanzo consolatorio e delle sue contraddizioni, valida anche per i prodotti di massa dei giorni nostri. Nietzsche ed Eugènc Sue, Pitigrilli e Ian Fleming, fumetti e feuilletons, i corsari in lacrime di Salgari e l'impeccabile ed elegante 007.

Frammenti di un discorso amoroso

Barthes Roland
Einaudi 2014

Disponibilità immediata

12,00 €
Un vocabolario che comincia con un "abbraccio" e prosegue con "cuore", "dedica", "incontro", "notte", e "piangere" in cui Barthes interviene con il suo sottile ingegno di linguista a collezionare tutti questi discorsi spuri in un unico soliloquio. Per il grande pensatore francese l'amore è un discorso sconvolgente ed egli lo ripercorre attraverso un glossario dove recupera i momenti della "sentimentalità", opposta alla "sessualità", traendoli dalla letteratura occidentale, da Platone a Goethe, dai mistici a Stendhal. Si realizza così un repertorio suffragato da calzanti riferimenti letterari e da obbligati riferimenti psicanalitici sul lessico in uso nell'iniziazione amorosa.

Letteratura spagnola

Mayol Sara; Portolano Titti
Edises 2014

Disponibilità immediata

9,90 €
Il volume ripercorre la storia della letteratura spagnola dalle origini ai giorni nostri, soffermandosi anche sui cambiamenti epocali avvenuti in ambito politico, economico, sociale e culturale nell'Europa del periodo. Attraverso un itinerario graduale e organico, fra tradizione ebraica, elementi islamici e cristiani, si snoda una produzione ricca di autori straordinari e di opere affascinanti che ha saputo esprimersi in ogni genere: poesia, romanzo, commedia e tragedia, scritti di mistica, saggi storiografici e filosofici. Tra gli argomenti principali: il più importante poema epico del Medioevo spagnolo: il Cantar de mio Cid; la prima opera spagnola moderna: La Celestina; il Primer siglo de oro: la scuola petrarchista, la poesia religiosa, il romanzo picaresco; il Don Chisciotte: uno dei più grandi capolavori letterari di tutti i tempi; il Segundo siglo de oro: Luis de Góngora, Francisco de Quevedo, Lope de Vega, Tirso de Molino, Calderón de la Barca; l'Illuminismo, il Neoclassicismo, il Romanticismo, il Realismo; il Modernismo, la Generazione del '98; la Generazione del '14, l'Avanguardismo, la Generazione del '27; la poesia arraigada e desarraigada, la poesia social, i poetinovísimos; le origini e gli sviluppi della letteratura ispanoamericana.

I libri hanno bisogno di noi

Steiner George
Garzanti 2013

Disponibilità immediata

10,00 €
In un periodo di profonda trasformazione del libro e dell'editoria, una delle più importanti voci del pensiero occidentale contemporaneo riflette con intelligenza sull'importanza e la necessità dei libri e della scrittura. Passando da Dante a Tolstoj, da Socrate a Shakespeare, George Steiner ci racconta lo straordinario potere della letteratura sulle nostre vite e la sua capacità di suscitare in ciascuno sensazioni potenti e vitali. È proprio per continuare a rendere possibile questo scambio intimo e necessario che, suggerisce Steiner, i libri hanno bisogno di noi: della nostra attenzione, della nostra cura e della nostra passione perché siano scritti, letti e protetti da ogni tipo di rogo e di censura.

El otro, el mismo. Proiezioni...

Catalano E. (cur.)
Progedit 2012

Disponibilità immediata

20,00 €
El otro, el mismo, l'altro, il medesimo, per dirla con il fascinoso titolo della silloge poetica di Jorge Luis Borges, li ritroviamo in ciascuno di noi quale eterna e sfuggente contraddizione, ambiguità che alberga nella pluralità di sentire dell'essere. Quando ci pare di aver trovato el mismo in qualcuno, scopriamo el otro. Un tema peraltro caro a quel genere che risponde al nome di autobiografia. Il volume raccoglie i contributi di studiosi di varie università italiane (Bologna, Catania, Lecce) proprio sul tema dell'autobiografia nella tradizione letteraria italiana attraverso saggi che perlustrano e analizzano alcuni punti nodali dell'intrecciata storia che, in poesia come in prosa, sollecita convenienza di dire di sé e strategie di costruzione di quella stessa immagine.

Prima lezione di letteratura italiana

Ferroni Giulio
Laterza 2009

Disponibilità immediata

12,00 €
La letteratura ha giocato un ruolo di primo piano nello sviluppo storico dell'Italia, contribuendo non solo alla costruzione di un modello linguistico nazionale, ma imprimendo una forte spinta ideale allo stesso processo unitario. Oggi, assediati e messi sotto scacco da modelli mediatici degradati, gli studi letterari si trovano in particolare difficoltà, e la stessa tradizione letteraria nazionale è chiamata ad incontrarsi con il nuovo contraddittorio quadro mondiale. In un contesto del genere è più che mai necessario mantenere viva la continuità con il mondo ideale e civile che la nostra letteratura ha costruito nel suo lungo cammino. Giulio Ferroni guida i lettori a riscoprire i caratteri (veri o presunti) di quella tradizione, ricorda i grandi autori, le linee portanti dei processi linguistici, stilistici, metrici, retorici. La sua Prima lezione è soprattutto un invito, aperto a tutti, affinché si torni al diretto confronto con i classici di ogni tempo, alla passione per la lettura, a uno studio attento e curioso delle tendenze essenziali della critica, della storiografia, della teoria letteraria contemporanea, del rapporto tra la letteratura e le altre arti.

Il romanticismo

Vottari Giuseppe
Alpha Test 2005

Disponibilità immediata

8,90 €

Breve storia della letteratura inglese

Bertinetti P. (cur.)
Einaudi 2004

Disponibilità immediata

24,00 €
Un volume presenta l'enorme corpo letterario inglese, ordinato cronologicamente dalle origini ai giorni nostri, ma cercando di dare conto di quegli autori e opere che la nostra sensibilità ritiene più rilevanti, comprese le letterature di paesi che un tempo erano parte dell'Impero. Il testo si interroga sul futuro di una letteratura che è vivacemente frammentata, distinguendo quindi fra "letteratura inglese" e "letteratura in inglese", entrambe ritenute appartenenti ad un unico orizzonte culturale. Da Chaucer e Shakespeare fino a Milton e alla Austen, dai poeti romantici a Joyce, Conrad e Beckett senza dimenticare le nuove letterature dell'ex Impero britannico.

Le antigoni

Steiner George
Garzanti 2003

Disponibilità immediata

16,50 €
"L'Antigone di Sofocle non è un 'testo qualunque'. E' una delle azioni durature e canoniche nella storia della nostra coscienza filosofica, letteraria e politica. Al centro di questo libro si trova l'abbozzo di un tentativo di rispondere a una domanda: Perché una manciata di miti greci antichi continua a dare la sua forma vitale alla nostra percezione di noi stessi e del mondo? Perché le 'Antigoni' sono davvero 'éternelles' e direttamente rilevanti al momento presente?" George Steiner mette a confronto le varie interpretazioni del mito di Antigone nella letteratura, nel pensiero critico e sulle scene, da Euripide a Brecht, da Holderlin al Living Theatre.

Letteratura italiana. Vol. 1: Dalle...

Torno Sabrina
Alpha Test 2000

Disponibilità immediata

8,90 €
Letteratura feudale cortese. Poesia goliardica. '200: letteratura volgare in Italia, poesia religiosa, lirica siciliana, lirica siculo-toscana. Stilnovo: Guinizzelli, Cavalcanti, Cino da Pistoia, lirica realistico-gioiosa, letteratura didattica sacra e profana, retorica, prosa e narrativa, romanzi cavallereschi e novellistica. '300: Dante, Petrarca, Boccaccio. '400: Lorenzo de' Medici, Luigi Pulci, Poliziano, Leonardo da Vinci.

Storia della letteratura inglese....

Bertinetti P. (cur.)
Einaudi 2000

Disponibilità immediata

24,00 €
Il volume, diviso in nove capitoli, affidati ciascuno a un diverso specialista, segue l'ordine cronologico della storia della letteratura inglese: dall'età medievale si arriva fino al secondo Novecento, analizzando i protagonisti le caratteristiche e gli aspetti essenziali della narrativa, della poesia, e del teatro inglese nelle diverse epoche.

Il rumore sottile della prosa

Manganelli Giorgio
Adelphi 1994

Disponibilità immediata

22,00 €
Quasi una prosecuzione ideale di La letteratura come menzogna, questa raccolta che comprende testi scritti fra il 1967 e il 1990, costituisce un corpus poderoso. Spartito negli "eventi sostanzialmente teatrali" dello scrivere, del recensire e del leggere, il volume rappresenta una vera summa della visione dell'autore che cerca di rispondere alla domanda insieme "buffa e sconvolgente" circa le motivazioni della scrittura, che si interroga sui classici e sulle avanguardie, che bizantineggia sulla censura e sulla stroncatura, che indaga insomma sistematicamente non solo il reame della letteratura, ma quello assai più vasto della parola.

Il carro di Tespi. La farsa del...

Angeletti Maurizio
Simple 2019

Disponibile in 10 giorni

16,00 €
«Prendendo coscienza della mia diffusa, se non totale, ignoranza su molti argomenti che attengono alle relazioni umane, ho comunque maturato la profonda convinzione che queste siano semplici e puri formalismi dovuti ad una società, nella sostanza, assai diversa: "fallaces sunt... rerum specie" (le apparenze ingannano). Insomma, vogliate perdonarmi la frase retorica, ma nulla è come sembra. Tale convinzione, ad un amante del teatro quale sono, non poteva che rammentare una citazione di William Shakespeare: "Il mondo è un palcoscenico dove ognuno deve recitare la sua parte". Scontata la veridicità di questa affermazione, la domanda che mi sono posto successivamente è stata: "Quale entità o persone orchestrano questo Grand-guignol? E le nostre emozioni, che sensazioni ed eventi suscitano, ci appartengono veramente oppure sono indotte da questi oscuri registi?".»

Alfabeto della testualità

Agosti Stefano
Aragno 2019

Disponibile in 10 giorni

10,00 €
Alfabeto della testualità. Un dialogo scaturito dalla straordinaria coincidenza di due frammenti di enunciazione sulla teoria del testo, "La testualità del testo" e "La textualité du texte", rispettivamente di Gianfranco Contini e di Jacques Derrida, il dialogo qui presentato al lettore ne svolge le molteplici implicazioni e diramazioni, con diffuso riferimento agli universi concettuali e linguistici dei due autori contemporanei.

L'italico canto. Studi sulle...

Fuiano Remo
Edizioni del Rosone 2019

Disponibile in 10 giorni

13,00 €
Il volume offre all'attenzione dei lettori pagine di critica letteraria, legate allo studio e all'approfondimento delle letterature latina e italiana, spaziando dal grande commediografo Plauto fino al pieno Novecento di Cesare Pavese. A distanza di tempo, questi scritti possono offrire vari spunti di interesse... Se allarghiamo la visuale, possiamo riflettere sul ruolo del docente negli ultimi decenni, dalle speranze del secondo dopoguerra all'emarginazione sostanziale dei giorni nostri.

Amleto o lo specchio oscuro della...

Pegorari Daniele Maria
Metauro 2019

Disponibile in 10 giorni

14,00 €
Nato da una leggenda medievale danese e tramandato da una riscrittura francese del '500, Amleto conosce in Italia una fioritura continua di rielaborazioni. Melodrammi, novelle, romanzi, film, drammi, poesie, persino coreografie e canzoni: da Zeno a Boito, da capuana a Pirandello, da Vittorini a calvino, da testori a Bene, fino a opere qui studiate per la prima volta, si delinea un mito dai mille volti. L'indecisione, il tormento contemplativo e la violenza finale vengono letti ora come rivendicazione di autonomia rispetto al Fato, ora come inettitudine dell'uomo privo di un ordine superiore che lo giustifichi. In queste riscritture ritroviamo le principali suggestioni del nostro tempo: la moralità neoclassica e preraffaellita, le inquietudini scapigliate e scientiste, la psicanalisi e il postmodernismo, la scrittura combinatoria e il plurilinguismo, la critica del potere e i gender studies. Concepito al sorgere della modernità, Amleto diviene lo specchio oscuro in cui si agitano i fantasmi della sua crisi.

A coat of many colors: scritti di...

Biagiotti Cinzia; Ferrari R. (cur.); Cecconi P. (cur.)
La Vela (Viareggio) 2018

Disponibile in 10 giorni

14,00 €
Il volume raccoglie alcuni scritti di Cinzia Biagiotti (1956-2015), per molti anni docente di Letteratura angloamericana all'Università di Pisa, esperta della cultura dei nativi americani, oltre che studiosa di letteratura femminile e di poesia e prosa breve del Novecento. I saggi, in italiano e in inglese, affrontano la lettura di opere poetiche e narrative di diversi autori, da James Welch a Tillie Olsen e Raymond Carver, in un percorso critico che conduce il lettore alla scoperta del fascino e della potenza della parola letteraria, intesa come strumento privilegiato per l'indagine e la comprensione del reale.

Il tempo dilatato. Riflessioni sul...

Marchetti Tricamo Giuseppe
Ibiskos Ulivieri 2018

Disponibile in 10 giorni

18,00 €
È il momento del viaggio in un tempo dilatato, quello in cui ci si concede una lettura diversa, migliore, consapevole. Essere colti, sapere, conoscere, riflettere, essere credibili rappresenta oggi un'opportunità per noi e per tutto il Paese. Ai poeti e agli scrittori, ma anche a tutti i cittadini, il compito di vigilare per combattere prontamente anche il più leggero soffio di autoritarismo, ogni tentativo di prevaricazione, di intolleranza, di razzismo, di violazione dei diritti umani, di trasgressione delle regole della convivenza civile, di profanazione dei sacri luoghi della memoria. Il futuro dell'Italia dipende da noi, più di quanto ciascuno sia portato a immaginare.

De turribus tenebrarum. L'enigma...

Pruneti Luigi
L'Arco e la Corte 2017

Disponibile in 10 giorni

15,00 €
Prendendo spunto da alcune pagine di René Guénon, l'autore analizza il mito delle torri maledette, avamposti delle tenebre sulla terra, centri misteriosi e oscuri delle forze contro-iniziatiche. Questa disamina lo porta a confrontarsi con la Torre di Babele, alcuni arcani dei Tarocchi, l'Inferno dantesco, il "Castello" di Kafka, i manieri della letteratura gotica, le sette torri del diavolo, i presunti cerchi magici del vecchio e del nuovo continente, le dimore di Morghot e di Sauron. Questo libro è, pertanto, un viaggio complesso nelle leggende e nella storia, nelle tradizioni religiose e nell'occultismo, nella simbologia e nella letteratura con lo scopo di svelare il mistero del male, perché anche il male ha i suoi segreti. Prefazione di Manlio Triggiani.

Figure letterarie e peripezie della...

Colombo Giovanni
Jaca Book 2016

Disponibile in 10 giorni

20,00 €
"Era l'intento che contrassegnava l'opera letteraria di Giovanni Colombo: quello di ricercare e di perseguire tra le intime pieghe delle figure da lui delineate, e quasi cesellate con inimitabile finezza, le vicissitudini e i travagli della grazia, ossia la presenza di Cristo o la sua assenza o l' aspirazione a lui o la sua nostalgia. E, infatti, Colombo avvertiva tale presenza sotto una molteplice varietà di forme: da quella limpida e luminosa del suo celebrato e incantevole maestro di Università, Giulio Salvadori, a quella nelle trame contorte e ambigue dei romanzi di Mauriac, a quella inconsapevole nello stesso Virgilio e forse rintracciabile persino in Giosuè Carducci. 'Io sono persuaso - non esiterà a scrivere - che la Provvidenza ha suscitato sul confine del paganesimo il cigno mantovano perché sotto le sue ali purificasse tutta la poesia ellenica e romana, e la rendesse così degna del battesimo, quel battesimo che Dante le amministrerà per condurla nei regni ultramondani'. D'altra parte una tale presenza religiosa viene avvertita e fatta risaltare 'naturalmente', ossia non contorcendo o alterando i testi degli scrittori, ma leggendoli dall'interno, nello spirito che ne anima la lettera. Ecco perché riteniamo quello di Colombo un lascito prezioso nella tradizione letteraria religiosa, che è indice di intelligenza conservare e tramandare." (Inos Biffi)

Selve

Salvadè Anna M.
Mimesis 2016

Disponibile in 10 giorni

18,00 €

La Dante a Berlino. Storia del...

Ferrarini Fabio
AlboVersorio 2016

Disponibile in 10 giorni

15,00 €
"Chiunque si fosse messo al timone della Dante di Berlino negli anni della guerra fredda avrebbe dovuto mantenere la consapevolezza di navigare attraverso acque tanto insidiose quanto imprevedibili. Il valore storico del comitato si può riassumere in ciò che affermai durante l'assemblea annuale dei soci nel 2013: 'La Dante di Berlino è una piccola associazione con un grande nome'." (Fabio Ferrarini)