Palazzi, ville, case di campagna

Filtri attivi

Le stanze magnifiche. Mobili,...

Ghisotti S. (cur.); Goria C. (cur.)
SAGEP 2018

Disponibilità immediata

20,00 €
Dalla secentesca "corona di delizie" a oggi, il sistema delle residenze sabaude, dichiarate nel 1997 patrimonio mondiale dell'Umanità dall'Unesco, è un complesso unitario e organico che è possibile esplorare attraverso una molteplicità di temi e sguardi. La collana propone itinerari a tema dedicati al patrimonio culturale delle residenze, a partire da questa prima uscita che conduce lettori e visitatori dentro le stanze dei palazzi, tra mobili, arredi e decorazione d'interni. Dal Palazzo Reale di Torino a Villa della Regina, alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, alla Reggia di Venaria, ai castelli di Moncalieri, di Agliè, di Racconigi, della Mandria e così via. Un viaggio nel tempo e nello spazio, fra storia, arte, architettura e paesaggio. L'intento è fornire tracce di orientamento alla comprensione e all'inquadramento degli arredi nelle residenze, con percorsi che ne seguano le vicende progettuali, individuando gli elementi stilistici, figurativi e ornamentali che li caratterizzano, facendo emergere le grandi figure di intagliatori, ebanisti e scultori attivi per la corte.

Residenze storiche a Filottrano

Luccioni Lorena
Altralinea 2020

Disponibile in 10 giorni

40,00 €
Nella voce popolare Filottrano era considerata il "paese dei signori", fama da collegare alla gran quantità di palazzi nobiliari presenti nel suo tessuto urbano, e al suo forte sviluppo economico nel secolo XVIII, dovuto alla realizzazione del porto franco

La villa dei «Vetti» (Capraia e...

Cantini F. (cur.)
All'Insegna del Giglio 2017

Disponibile in 10 giorni

15,00 €
Estratto dal numero XLIV della rivista «Archeologia Medievale». Nel volume sono illustrati i risultati delle campagne di scavo condotte dal 2010 al 2016 dall'Università di Pisa in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia della Toscana nel sito dell'Oratorio/Le Muriccia (Capraia e Limite, Firenze). Le indagini hanno consentito di individuare i resti di una grande villa fondata verso la metà del IV secolo sui resti di una struttura precedente e verosimilmente appartenuta in questa fase al senatore Vettio Agorio Pretestato, una delle figure più importanti della Roma tardoantica. Il complesso si caratterizza in particolare per la presenza di una struttura a pianta esagonale dotata di tappeti musivi policromi, che trova confronti a Roma e Costantinopoli in grandi triclini monumentali imperiali e di alti funzionari. La villa è ampliata nel V secolo, verosimilmente in seguito a un passaggio di proprietà, per poi essere abbandonata nella prima metà del VI secolo e spoliata nel VII secolo. Il lavoro raccoglie anche lo studio delle tecniche murarie, dei reperti e dei tappeti musivi, oltre ai risultati di una serie di analisi archeometriche applicate agli elementi da costruzione.

Lo steri di Palermo tra XIV e XVI...

Nobile Marco R.
Caracol 2015

Disponibile in 10 giorni

20,00 €
Progetto, costruzione, mutazioni: la storia di un'architettura sperimenta molte vite; nuove generazioni, differenti esigenze e usi ne mutano presupposti e condizioni iniziali. Lo Steri dei Chiaromonte a Palermo ha attraversato vicende secolari. I saggi di Laura Sciascia e Marco Rosario Nobile propongono un racconto della genesi e dell'inizio di un processo (tra XIV e XVI secolo) ancora in corso, la fase meno nota e documentabile di un imponente edificio nel cuore di una grande città del Mediterraneo.

Gondi. Una dinastia fiorentina e il...

Morolli G. (cur.); Fiumi P. (cur.)
Polistampa 2013

Disponibile in 10 giorni

60,00 €
Il volume, curato da Gabriele Morolli e Paolo Fiumi, con l'ausilio di un ricchissimo corredo iconografico, illustra la storia dei Gondi e dei loro tesori artistici e architettonici. Marco Calafati ripercorre le vicende della dinastia tra Firenze e Parigi. Con Linda Pellecchia vediamo il palazzo di piazza San Firenze nascere dalla volontà di Giuliano Gondi il Magnifico e dal genio di Giuliano da Sangallo, che lascia di sé due supreme testimonianze nel magnifico scalone e nel maestoso camino, descrittoci da Marco Campigli. Anna Bisceglia ci accompagna nella cappella Gondi in Santa Maria Novella, altro capolavoro del Sangallo che custodisce il celebre Crocifisso del Brunelleschi: con Paolo Bertoncini Sabatini e Giovanni Matteo Guidetti torniamo nel palazzo, per ammirarne la fontana monumentale, i dipinti barocchi e i cicli pittorici ottocenteschi. Gabriele Morolli ripercorre la vicenda del compimento dell'edificio, così come oggi lo vediamo, a opera di Giuseppe Poggi, l'architetto di Firenze capitale. Paolo Fiumi ce ne descrive l'atmosfera nel Novecento e documenta infine il sapiente restauro che riconsegna a Firenze l'antica dimora dei Gondi nel suo nuovo splendore.

Un sogno inglese in riviera. Le...

Bartoli A. (cur.)
Mondadori Electa 2012

Disponibile in 10 giorni

39,00 €
Tra le storie delle numerose ville britanniche costruite sulla prima collina di Alassio, quella di Villa della Pergola è la più interessante e ricca di avvenimenti storici. Dalle memorie vittoriane degli aristocratici e scrittori inglesi in Riviera ligure sino al recupero della villa (dapprima di proprietà del generale Mc Murdo, poi nel 1900 del cugino di Virginia Woolf, Walter Dalrymple, e dal 1922 di Daniel Hanbury e famiglia), Mondadori in collaborazione con Electa propone un libro che offre suggestioni romantiche attraverso racconti e immagini sia storiche, sia attuali. Sorgenti d'acqua, rose, zagare, dalie, ninfee, palme e pergole popolano l'incantevole parco, restaurato da Paolo Pejrone.

Palazzo Datini a Prato. Una casa...

Hayez J. (cur.); Toccafondi D. (cur.)
Polistampa 2012

Disponibile in 10 giorni

120,00 €
Il primo tomo dell'opera, grazie ai contributi di noti studiosi internazionali, documenta le fasi costruttive di una delle più importanti testimonianze architettoniche del Trecento, un palazzo destinato a ospitare uno dei più facoltosi e attivi mercanti del tempo e la sua famiglia, costituita anche da parenti, servitori e collaboratori. Una serie di saggi ricostruisce la ricca ornamentazione pittorica all'interno e all'esterno del palazzo e la struttura del vasto giardino. Una sezione di grande interesse storico analizza la funzione della dimora come centro non soltanto della vita privata ma anche degli affari del pratese, documentati da un imponente archivio di lettere e scritture contabili che rappresenta uno dei massimi patrimoni di conoscenza sul Trecento in Italia e in Europa. Successivamente assistiamo alla trasformazione del palazzo, per volontà dello stesso Datini, in opera assistenziale di fondamentale importanza nella società pratese, con ulteriori trasformazioni architettoniche, sino agli interventi ottocenteschi e novecenteschi. Conclude il primo tomo un'interessante carrellata sugli attuali restauri della struttura e della superstite decorazione pittorica

Palazzo Turinetti

Roggero Bardelli Costanza
Terra Ferma Edizioni 2012

Disponibile in 10 giorni

9,00 €

Il Palazzo Reale di Palermo

Andaloro M. (cur.)
Franco Cosimo Panini 2011

Disponibile in 10 giorni

68,00 €
Uno scrigno di arte e storia che ancora oggi, dopo oltre due millenni, continua a essere il cuore vitale della città di Palermo. È il Palazzo dei Normanni, protagonista del nuovo libro Il Palazzo Reale di Palermo pubblicato dalla Franco Cosimo Panini Edito

Palazzo Schifanoia

Settis S. (cur.); Cupperi W. (cur.)
Franco Cosimo Panini 2007

Disponibile in 10 giorni

650,00 €

Villa Costanza. Una casa-museo nel...

Abbate Chiara
CLEAN 2001

Disponibile in 10 giorni

10,33 €
L'elegante volume racconta, con testi ed immagini, la storia di questa villa, situata nel Vomero antico, che ancora oggi è una delle più interessanti e vive realtà cittadine, sia dal punto di vista architettonico che culturale. Intorno al 1830 il cavalier Filippo Angelillo, procuratore generale di re Ferdinando II di Borbone, decide di trasformare la sua casa colonica, ubicata tra il vico Acitillo e la strada delle Case Puntellate al Vomero Vecchio, in villa; l'amena collina del Vomero, infatti, grazie alle sue felici caratteristiche climatiche e paesaggistiche, era diventata il luogo prediletto dai napoletani benestanti per trascorrervi i mesi della villeggiatura estiva. La villa, che prende il nome dalla figlia del cavaliere, viene ultimata nel 1855 in stile neoclassico tardo, con piccolo giardino romantico, e con un impianto atipico a Napoli, che richiama l'Hotel particulier d'importazione francese. Oggi Villa Costanza, nascosta tra le caotiche strade del Vomero, conserva ancora inalterato tutto il suo fascino. Le sale di rappresentanza della villa, inoltre, sono diventate un vero e proprio museo: contengono, infatti, l'importante collezione privata di maioliche napoletane e rari oggetti d'arte (molti dei quali notificati dalla Soprintendenza) di Guido Donatone, marito di Vittoria Cosi (attuale proprietaria) e storico della ceramica, che ha trasformato negli anni la sua casa in un centro di ricerca internazionale, sede del Centro studi per la storia della maiolica meridionale.

La palazzina cinese di Palermo. Tra...

La Monica Marcella
Franco Angeli 2020

Disponibile in 3 giorni

20,50 €
La Palazzina Cinese a Palermo è un monumento internazionale. Si caratterizza per una ricca commistione di peculiarità artistiche che oscilla spesso tra elementi ornamentali e concettuali. Questo saggio, che prende le mosse da una riflessione che esamina il ruolo dei consorti di Borbone, analizza le opere d'arte realizzate dai differenti artefici all'interno delle molteplici sale, soffermandosi sullo stile, sugli effetti coloristici, sulle iconografie e sui valori più complessi che spesso vi sono. Molteplici sono gli intrecci che emergono tra alcune proposte che vengono avanzate ed altre sostenute con certezza: se ne origina una nuova interpretazione secondo cui vi sarebbe, da parte dei reali, un forte carattere autocelebrativo aperto verso il Neoclassicismo, la Massoneria ed un plausibile Confucianesimo.

Le ville di Roma e dei dintorni....

Hoffmann Paola
Newton Compton Editori 2020

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
Con la bellezza dei loro giardini, l'originalità delle soluzioni architettoniche e la ricchezza delle raccolte d'arte, le ville romane, veri e propri musei all'aperto, hanno rappresentato da sempre l'anima aristocratica della capitale. Partendo dagli horti dell'antichità, luoghi di ozio dei patrizi, e arrivando fino ai villini signorili dell'Ottocento, questo libro ci conduce in una suggestiva passeggiata nel verde alla scoperta degli aspetti artistici, storici e topografici di quelle affascinanti residenze. Ampio spazio viene dato alla formazione del concetto di villa nell'antica Roma. Al culto dell'architettura e della simbologia classica erano infatti improntate le scelte di pontefici, principi e porporati, le cui auguste abitazioni venivano spesso dedicate alla celebrazione dell'ascendenza romana della propria stirpe. Non sono trascurate le ville minori come Villa Altieri, il Casale di Pio V, il Casino del cardinale Bessarione, e le principali ville laziali, esemplari ancora integri del modello di villa rinascimentale e barocca, come Villa Lante a Bagnaia, il Bosco di Bomarzo, Villa d'Este a Tivoli e lo spettacolare gruppo di ville di Frascati.

Palazzo Bentivoglio in borgo della...

Danieli M. (cur.); Ricci M. (cur.)
Minerva Edizioni (Bologna) 2019

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
Oggi sull'area dove si erge il Teatro Comunale, un tempo sorgeva il palazzo della famiglia gentilizia bolognese Bentivoglio, costruito per volontà di Sante Bentivoglio. Venne chiamato anche "Domus Aurea", per i capitelli e i cornicioni della facciata ricoperti di oro zecchino. Al pianterreno erano situati gli appartamenti degli uomini della famiglia, mentre al piano superiore si trovava l'appartamento di Giovanni II, riccamente affrescato, e quello ugualmente sfarzoso di Ginevra e delle altre donne di casa. Aveva 244 stanze e in esse i Bentivoglio ricevevano illustri personaggi e amici, davano feste e pranzi sontuosi. L'edificio venne distrutto dalla furia popolare, incitata dai nemici della famiglia, nella primavera del 1507. Testimonianza delle macerie della residenza bentevolesca è la via del Guasto, alla destra dell'odierno Teatro Comunale. La distruzione del palazzo ha causato una grave perdita per la storia dell'arte italiana. Cronisti contemporanei e studiosi più recenti hanno cercato di ricostruire, sulla base di descrizioni spesso entusiastiche, l'aspetto della domus magna.

Il genius loci linceo a Palazzo...

Quadrio Curzio Alberto
Bardi Edizioni 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Estratto dal volume "Palazzo Corsini a Roma": questo volume su Palazzo Corsini, attraverso i saggi, accompagnati da belle fotografie, di A. Quadrio Curzio, A. Zuccari, E. Borsellino, G. Jona-Lasinio, F. Gennari Santori e L. Gratani, traccia le tappe della storia scientifica e culturale dei Lincei nel contesto politico e istituzionale e celebra questo palazzo come il simbolo di "una Comunità solida e a tutti visibile della Scienza, del Sapere, della Saggezza".

Oltre il Miglio d'Oro. Storie,...

Maria Domenico
Intra Moenia 2019

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
La perla è sicuramente la Reggia di Portici edificata da Carlo III di Borbone, ma meriterebbe una visita ognuna delle centoventidue ville che la nobiltà fece erigere dalle porte di Napoli fino a Torre del Greco per stare vicino al suo re, e gareggiare l'una con l'altra in arte, architettura, giardini e delizie. Sì, alcune versano in colpevole abbandono, ma molte ci restituiscono mirabilmente l'atmosfera del tempo e il gusto dell'epoca. Questo libro vi propone perciò un itinerario tra tutti i luoghi di storia, archeologia, architettura della costa vesuviana, conducendovi attraverso i tesori, molto spesso nascosti, di San Giovanni a Teduccio, Barra, Portici, Ercolano, San Giorgio a Cremano e Torre del Greco. Scoprirete così cos'era davvero il Miglio d'Oro, cos'è oggi questo patrimonio artistico che faticosamente tenta la sua rivalutazione. E diverrete anche voi convinti assertori che questo tratto di costa, un po' caotico e misconosciuto, tuttavia merita di gareggiare con i luoghi più belli del nostro litorale.

Palazzo Camerini di Rovigo

Reali Roberta
Apogeo Editore 2019

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Cristoforo Camerini, vissuto sempre nell'ombra del fratello Silvestro fin da quando lo raggiunse nelle campagne di Bondeno per fare anch'egli il "cariolante" negli argini del Reno, volle esternare la sua ascesa economica in maniera "borghese": un palazzo in centro a Rovigo, città che aveva eletto quale sua residenza. Sul palazzo rodigino di Cristoforo si concentra questa ricerca di Roberta Reali, che lo "smonta" mattone per mattone, presentandolo nei suoi complessi particolari architettonici ed artistici, facendoci scoprire uno dei più bei palazzi cittadini, ornato dai più celebri artisti veneziani e veneti dell'800. Il desiderio di riscatto economico e sociale è insito in ogni persona e i fratelli Camerini l'hanno inseguito per tutta la vita. Nati nell'indigenza, sono diventati protagonisti dell'economia veneta accumulando un patrimonio ammontante a svariati milioni di fiorini austriaci, collezionando titoli onorifici ed entrando nel gotha della nobiltà italiana.

Lungo il Naviglio Grande: comuni,...

Rognoni Francesca
La Memoria del Mondo 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Un'agile pubblicazione monografica, che offre al lettore la possibilità di conoscere la storia e l'arte dei borghi affacciati sul Naviglio, attraverso un prodotto editoriale nuovo, che coniuga l'approccio smart ed il layout accattivante delle pubblicazioni turistiche, con i contenuti di qualità dei libri d'arte. Basando il proprio lavoro sull'attenta revisione critica delle fonti e sulla conoscenza diretta del patrimonio (che ama ed apprezza in prima persona), l'autrice costruisce "un percorso di parole ed immagini" che si snoda attraverso i paesi e le architetture nobili del Naviglio Grande - da Lonate Pozzolo sino a Gaggiano - svelando il fascino della loro storia passata e la ricchezza del loro patrimonio storico-artistico attuale. La lettura è resa piacevole ed appagante, dall'impiego di un linguaggio semplice e puntuale e dall'adozione di un ricco apparato di immagini grafiche e fotografiche. Ogni capitolo è dedicato ad un Comune ed accoglie al proprio interno: un'introduzione storico-artistica sul borgo e sui suoi monumenti; un numero variabile di schede monografiche, dedicate alle Ville ed ai Palazzi storici, di cui sono ricostruite, in modo semplice ma completo, la storia ed i caratteri architettonici; ed infine alcuni box di approfondimento, riservati ai protagonisti ed agli aspetti più curiosi della storia locale. Il volume è inoltre corredato di nove mappe topografiche e di una bibliografia critica ragionata.

Palazzo della Ragione di Padova....

Autizi Maria Beatrice; Autizi Francesco
Editoriale Programma 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Straordinaria architettura, luogo di cultura e di vita che racchiude in sé la storia cittadina, il senso del governo, un mercato coperto giunto integro fino a noi e una grandiosa decorazione pittorica: Palazzo della Ragione è un vanto della Padova medievale e la sua costruzione, nel 1218, ha determinato un nuovo modo di intendere la vita democratica e il senso civico comune. Oggi Palazzo della Ragione continua a vivere e a rinnovarsi, animato dal suo mercato coperto che dialoga con le belle piazze cittadine, orgoglioso di esibire un Salone affrescato con il più grande ciclo astrologico dipinto, unico al mondo, che riprende l'opera di Giotto e lo spirito di Pietro d'Abano, continuando ad assolvere splendidamente lo scopo che si proponevano il podestà, i Consigli e i cittadini tutti quando decisero di costruirlo per farne il simbolo di Padova.

Palazzo Vizzani

Associazione Dimore Storiche Italiane (cur.)
Minerva Edizioni (Bologna) 2019

Disponibile in 3 giorni

35,00 €

Culture esoteriche e significati...

Meluzzi Alessandro; Barrella Tiziana
Libraio 2019

Disponibile in 3 giorni

19,90 €
Segreti, misteri, messaggi celati e simboli nascosti: un viaggio all'interno di un'opera monumentale che, da residenza di un sovrano già di per sé fascinosa, è stata dai maestri del Settecento trasformata in un messaggio a cielo aperto rivolto ai posteri. Simbolismo esoterico, antiche tradizioni orientali, mitologia, studio dei numeri, significato simbolico delle piante, riferimenti astrologici e molto altro; tutto viene messo insieme dagli studiosi dell'epoca per far comprendere che, in realtà, nessuna cultura o tradizione è in conflitto e tutto è frutto di un'unica grande conoscenza. Il celebre palazzo vanvitelliano è la sintesi tridimensionale di tutte quelle ipotesi che hanno sempre asserito di non vedere confini geografici o temporali tra le varie conoscenze, seppur lontanissime fra di loro e sebbene diffuse in epoche diverse. La Reggia di Caserta è un vero e proprio percorso iniziatico, un gioco suggestivo di statue, di opere collocate in spazi che indicano una cammino specifico da seguire, di capolavori pittorici, di decorazioni marmoree e parietali, di giochi d'acqua e fontane che celano un messaggio nascosto ed iniziatico.

Stupinigi. Palazzina di caccia

Ballaira Elisabetta
Piazza D. 2019

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
In versione aggiornata al 2019, che dà conto della progressione dei restauri, dalla Sala degli Scudieri agli Appartamenti Reali, la guida di Elisabetta Ballaira accompagna il visitatore, aggiungendo alla bellezza delle immagini l'illustrazione delle radici storiche e culturali della Palazzina nel suo complesso e di ciascuna tappa del percorso di questi fruttuosi anni, a testimonianza della funzione non solo espositiva e museale, ma anche di attestato delle esperienze del conservare, dall'accesso e coordinamento delle risorse, alle scelte estetiche e alle tecniche applicative che fanno di Stupinigi un caso esemplare di conservazione e valorizzazione.

La villa medicea di Poggio a...

Galetto Guido
Gangemi 2018

Disponibile in 3 giorni

40,00 €
La villa medicea di Poggio a Caiano fu l'oggetto d'amore dei suoi proprietari, primo fra tutti il suo fondatore, Lorenzo il Magnifico, che inventò il mito della driade Ambra che, per fuggire l'Ombrone, Diana trasformò nell'altura rocciosa su cui si erse la villa. Nella vivacità letteraria della sua corte, Poliziano rispose con una propria variante, l'Ambra, in cui la ninfa era figlia dell'Ombrone. "Fu da' primi anni questa ninfa amata/ dal suo Läur gentile, pastore alpino,/ d'un casto amore", affermava il suo Signore; "Ambra, mei Laurentis amor", ribadiva il poeta. Il libro offre un'ampia panoramica attraverso i secoli di questa splendida villa medicea, affrontando anche argomenti poco o per nulla trattati, come le decorazioni del soffitto di due sale del secondo piano mai studiate o l'analisi dei legami poco noti, ma all'epoca stretti, tra l'Atene degli Acciaiuoli e la Firenze dei Medici. Dei dipinti eseguiti nel '600 da Gabbiani e nell' '800 da Catani, è stata proposta l'identificazione di varie figure mai analizzate e dei temi lí raffigurati, rivelandone l'alta originalità e gli stretti rapporti con opere e cerimonie antiche. È stato poi dato rilievo alle committenze dei Medici e di Elisa Baciocchi, con la pubblicazione d'inediti documenti d'archivio.

Building the landscape. Residential...

Malfona Lina
LetteraVentidue 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
La storia di un piccolo laboratorio di architettura, che negli ultimi dieci anni ha costruito una serie di residenze in una porzione di campagna a nord di Roma, offre l'occasione per condurre una riflessione sul ruolo dell'autorialità nel progetto contemporaneo. Disegni, foto e testi illustrano alcuni aspetti di quello che è stato concepito come un progetto strutturale, mettendo in luce nuove prospettive sulla costruzione del paesaggio italiano.

Palazzi del Friuli Venezia Giulia

Simionato Stefania
Editoriale Programma 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Il Friuli Venezia Giulia custodisce innumerevoli tesori profondamente legati alla sua storia, testimonianza e ricordo dei tanti eventi che si sono susseguiti nel tempo. Gli edifici sono una delle ricchezze più eloquenti del passato di questa caleidoscopica regione. Esistono palazzi del Governo e palazzi del Popolo, palazzi del Clero e palazzi nobiliari, smisurati, eleganti, particolari: questo volume suggerisce le indicazioni per iniziare ad avventurarsi personalmente nella loro storia e architettura. Il lettore può così trovare le informazioni utili, corredate da numerose immagini, per la ricerca di alcuni di alcuni dei più interessanti edifici e nel contempo riscoprire il fascino di città e paesi della regione.

Palazzo Citterio verso la grande Brera

Ranaldi A. (cur.); Savio P. (cur.); Terafina A. (cur.)
Skira 2018

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Acquistato dallo Stato nel 1972, Palazzo Citterio fu pensato da subito come indispensabile aggiunta per fare della Pinacoteca di Brera un museo moderno, dotato di servizi adeguati, con spazi per le opere del Novecento che si contava di acquisire da collezionisti milanesi. La storia del suo recupero è stata alquanto complessa, fatta di incertezze, opposizioni, cause legali, imprevisti tecnici, difficoltà finanziarie. Questo volume, ideale seguito del precedente, ne racconta l'ultimo atto che chiude, finalmente, il "caso Palazzo Citterio". Il difficile percorso per consegnare il Palazzo alla collettività, il progetto, il cantiere, la lunga stagione di restauri dagli anni Settanta a oggi vengono documentati attraverso le molte fotografie, i contributi di Carla Di Francesco (Ed ecco, finalmente, Palazzo Citterio!), Caterina Bon Valsassina (Il caso Palazzo Citterio: ultimo atto), Alberto Artioli (Programmi, progetti, interventi: un difficile percorso per consegnare il Palazzo alla collettività), Amerigo Restucci (Il progetto, il cantiere), Giovanni Carbonara (Una lunga stagione di restauri), Antonella Ranaldi (Sotto il segno di Ermes. Il buon fine di un travaglio), la sezione Dopo i lavori illustrata dalle fotografie di Maurizio Montagna e la Cronologia di Annamaria Terafina.

La natura dipinta. Piante, fiori e...

Signorini M. A. (cur.); Zucchi V. (cur.)
Aboca Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Palazzo Vecchio a Firenze è uno dei luoghi d'arte e di storia più conosciuti d'Italia e forse del mondo. Nei suoi appartamenti ducali e nelle sale di rappresentanza è testimoniato, per mano di artisti tra i maggiori del Rinascimento, il potere politico ed economico dei Medici. È però anche il sorprendente atto d'amore della famiglia ducale verso le meraviglie del mondo naturale. I regni della natura diventano qui, infatti, protagonisti non occasionali d'imponenti affreschi e raffinate decorazioni, creando un'opera variegata e ricchissima, forse irripetibile, che ancora oggi incanta milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo. Questo libro, scritto da specialisti di discipline diverse, dalla storia dell'arte alla botanica, alla zoologia, è una guida alle immagini della natura contenute nelle stanze del palazzo e allo stesso tempo un saggio puntuale ed esaustivo che aiuta a comprendere le fondamenta simboliche e culturali di un capolavoro del Rinascimento.

Palazzo Brignole Durazzo alla...

Franzone Marco; Montanari Giacomo
Aguaplano 2018

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Palazzo Brignole Durazzo alla Meridiana fa parte del Sistema dei Palazzi dei Rolli, l'efficace stratagemma per supplire alla mancanza di un luogo rappresentativo del potere della Repubblica genovese in occasione delle visite dei dignitari stranieri. Realizzato entro il 1628 e inserito nei "rolli", in terza classe, soltanto nel 1664, Palazzo Brignole Durazzo vide l'intervento, intorno al 1700, di Gregorio e Lorenzo De Ferrari, che affrescarono le sale con la notevole quadreria e la collezione degli arazzi. Questo primo volume della collana su «Genova e i Palazzi dei Rolli» presenta il palazzo a partire da una nuova campagna fotografica e sulla scorta di importanti acquisizioni archivistiche e documentarie, proponendosi come una raffinata guida per il pubblico generalista e un utile strumento di ricerca per gli studiosi e gli addetti ai lavori.

Architecture in Mantua. From the...

Spinelli Luigi
Silvana 2018

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Risultato di una ricerca promossa dal Polo di Mantova del Politecnico di Milano, il libro restituisce un'immagine della città attraverso le sue architetture, sulla base di una campagna fotografica estesa a tutto il territorio urbanizzato. Sono stati selezionati cento casi di studio - dalle presenze medievali ancora leggibili nel tessuto della città all'episodio della Cartiera Burgo di Pier Luigi Nervi, una delle più interessanti realizzazioni di architettura moderna in Italia - documentati dalle fotografie di Marco Introini e descritti dai testi di Luigi Spinelli.

Dimore mantovane nel Rinascimento...

Girondi Giulio
Il Rio 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Questo libro racconta, con ordine e precisione, ma con un taglio divulgativo e un linguaggio accessibile a tutti, i principali caratteri dell'architettura e dell'arte che le dimore private mantovane ricevettero nel primo Rinascimento, cioè all'incirca nel periodo compreso tra la dieta contro i Turchi del 1459 e l'arrivo di Giulio Romano nel 1524. Per farlo, si prenderanno in considerazione i modelli distributivi, con una particolare attenzione rivolta agli spazi di ingresso e alla loro natura "cerimoniale", l'articolazione delle facciate, esaminandone anche gli ornati lapidei, in cotto o dipinti, e, in fine, gli apparati decorativi fissi degli ambienti interni. Tutto questo cercando di cogliere le numerose derivazioni dai cantieri promossi dalla famiglia Gonzaga in uno dei momenti di maggiore gloria della dinastia.

I cicli pittorici di palazzo...

Lupattelli Simone
Ghaleb 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
La pubblicazione sui cicli pittorici di Palazzo Mariotti-Franciosoni, è il frutto del lavoro svolto dall'autore su uno dei monumenti meno conosciuti della città di Vetralla, un patrimonio da valorizzare, conservare e tutelare.

Palazzo Penne a Napoli. Tra...

Campi Massimiliano; Di Luggo Antonella; Picone Renata
Arte'm 2018

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Palazzo Penne rappresenta uno dei rari esempi di architettura di impianto rinascimentale ancora esistente nel centro antico di Napoli e costituisce testimonianza tangibile delle vicende civili, politiche e artistiche della città, dal XV al XVIII secolo. La ricerca condotta nell'ambito dell'accordo di collaborazione scientifica tra l'ente attualmente proprietario della quattrocentesca dimora della famiglia Penne (agenzia regionale campana difesa suolo), il Dipartimento di Architettura e il Centro Interdipartimentale Urbaneco dell'Università Federico II di Napoli ha visto l'università mettere a servizio del proprio territorio le competenze tecniche e scientifiche in grado di affrontare un restauro di tale complessità...

I rustici. Architetture...

Müller Dario
Armando Dadò Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
I disegni di alcuni edifici rurali realizzati dall'abile mano di Dario Müller sono lo spaccato di una realtà trascorsa e, per molti versi, ormai dimenticata e sommersa, o in certi casi, riemersa, ma in forme e contenuti diversi ed anche discutibili. Sono oggetti disabitati, in agonia o morti, ma resistono in quanto testimoni di una vitalità secolare della comunità locale che, in una specie di servitù della gleba, ne aveva condiviso ogni spicchio di quotidianità vita natural durante." (Dal testo di Mario Donati)

Le residenze sabaude. Ediz. illustrata

Roggero C. (cur.); Turetta M. (cur.); Vanelli A. (cur.)
Allemandi 2018

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Le Residenze Reali del Piemonte, proclamate «Patrimonio dell'Umanità» dall'Unesco nel 1997, riconoscono la loro matrice in quella «corona di delitie» intorno a Torino descritta dall'architetto Amedeo di Castellamonte nel 1679, e rivivono oggi nella caleidoscopica immagine che il volume propone. A partire dal centro, con il Palazzo Reale che si dilata negli edifici di governo della «zona di comando», la descrizione si apre alle Residenze di loisir costruite per iniziativa della dinastia dei Savoia intorno alla capitale fin dalla metà del Cinquecento. Multiformi e variegati scenari di fabbriche e giardini si susseguono in un percorso ideale, nel progressivo dilatarsi nel tempo e nello spazio. Ville fluviali, vigne collinari, sedi venatorie e castelli trasformati in maisons de plaisance sono illustrati dal ricco apparato fotografico e dai testi di studiosi e responsabili ai quali in questi anni è stata affidata la cura, il progetto, la gestione e il restauro di questo straordinario sistema territoriale barocco di rilevanza europea, leggibile attraverso il lessico dell'architettura e dell'arte che concorre a definire l'identità anche culturale dell'oggi.

Palazzo rinuccini. Uno sguardo...

Felici Laura; Guaita Ovidio
Polistampa 2018

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Un percorso di alternanza scuola lavoro ha portato un gruppo di studenti del Liceo Classico a realizzare questo volume coordinati dai docenti di Latino e Greco e di Storia dell'arte. Questo è il primo volume fotografico sugli affreschi di Palazzo Rinuccini, sede del Liceo Machiavelli. Dipinte in buona parte sui soffitti queste rappresentazioni di eroi, miti classici e personaggi storici sono uno "sguardo verso il cielo" che va oltre gli spazi del palazzo per raggiungere una dimensione classica di sublime grandezza.

Villa Niscemi. Ediz. italiana e...

Marafon Pecoraro Massimiliano
40due Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
Le politiche matrimoniali di crescita sociale ed economica dei Principi di Niscemi, da un lato, e il talento degli artisti, dall'altro, sono alla base dei cantieri costruttivi e decorativi che fanno di un edificio abitativo, uno straordinario monumento artistico, acquistato nel 1987 dal Comune di Palermo per diventarne sede di rappresentanza. Indagando questa pregevole dimora nobiliare della Piana dei Colli (territorio edenico scelto dalla nobiltà palermitana per la villeggiatura) grazie ad una accurata ricerca documentaria è stato possibile, inoltre, pubblicare informazioni inedite riguardo alle dimore urbane abitate dai committenti a Palermo. Fra gli apparati che chiudono il volume, dove trova posto un ricco Regesto documentario e i pregevoli rilievi effettuati dall'arch. Roberto Griffo.