Storia delle Americhe

Active filters

Verso Ovest. Storia e mitologia del...

Cartosio Bruno
Feltrinelli

Disponibile in libreria

15,00 €
Chicago, 1893. La CittBianca, sede dell'Esposizione mondiale colombiana, nell'anniversario dei quattrocento anni della scoperta dell'America. Gli Stati Uniti proclamano al mondo la loro volontdi potenza e il cammino che hanno fatto in poco pidi un secolo di storia. Il giovane Frederick Jackson Turner sale al podio per esporre la sua relazione su "Il significato della frontiera nella storia americana". Nello stesso momento Buffalo Bill, il cui nome gidiventato sinonimo di cowboy, si sta esibendo nel suo spettacolo grandioso e popolarissimo, il Wild West. Quello che hanno in comune l'uomo di spettacolo e il giovane ricercatore che fonda su una nuova base l'interpretazione della storia nazionale la celebrazione della raggiunta grandezza degli Stati Uniti. Bruno Cartosio parte da qui per ripercorrere i fatti della "conquista del West" e raccontarne miti e rappresentazioni. Indaga la vitalitdel mito e la sua capacitdi assorbire contraddizioni, passi falsi, bugie e, in ultima analisi, di dare forma a un pezzo di storia americana e mondiale. un viaggio caleidoscopico, compiuto cercando di separare realte leggenda, ma al tempo stesso rivelandone gli intrecci e le interdipendenze. Con sguardo critico, Cartosio mostra come la costruzione ottocentesca del mito, poi esportato in tutto il mondo dai western di Hollywood, abbia forgiato l'identitamericana, accompagnando e spesso coprendo con la maschera dell'avventura le realtdella violenza anti-indiana, della vita dura di singoli e famiglie, della conquista e dello sfruttamento rapinoso delle risorse di una terra ricca e generosa.

Zeitoun

Eggers Dave
Feltrinelli

Disponibile in libreria

11,00 €
Quando l'uragano Katrina si abbattsu New Orleans, Abdulrahman Zeitoun, un americano di origini siriane, benestante e padre di quattro figli, decise di sfidare la tempesta e di restare in citt per proteggere la propria casa e l'attivitlavorativa di ristrutturazioni immobiliari. Nei giorni successivi si mise a girare per le strade allagate su una canoa di seconda mano, portando aiuti e viveri alle persone e agli animali bloccati nelle case dall'inondazione. Ma il 6 settembre 2005 Zeitoun sparall'improvviso. La moglie, sfollata con i figli nel Texas, disperata cercdi avere sue notizie, nel timore che gli fosse successo qualcosa di molto brutto. Cosa successe ad Abdulrahman Zeitoun? In questa opera di non-fiction, per la quale ha condotto ricerche e lavorato per tre anni, Dave Eggers, sulle tracce delle radici siriane del protagonista, racconta il suo matrimonio con Kathy - un'americana convertitasi all'Islam, la nascita dei figli, e soprattutto dipinge magistralmente l'atmosfera surreale (a New Orleans e negli Stati Uniti) che ha reso possibile quanto accaduto a Zeitoun.

Dollari e no

Cartosio Bruno
DeriveApprodi

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Per leggere gli Stati Uniti degli ultimi decenni, occorre capirne l'attuale fisionomia socioeconomica e politica, quella di un paese diviso e disuguale come mai prima. Occorre analizzare le dinamiche che hanno portato all'elezione di Donald Trump, ripercorrere le discussioni intorno sulla sua figura di autocrate e ricostruire tanto la ripresa della partecipazione elettorale del 2018 che le risposte diffuse e di massa alla sua politica. Fino all'impeachment del 2020. Per leggere l'America dopo la «fine del secolo americano», occorre tracciare le linee dell'evoluzione interna che hanno portato alla situazione attuale: dalle insorgenze sociali e la «crisi generale» degli anni Sessanta e Settanta alla svolta reazionaria veicolata dalla deindustrializzazione e la globalizzazione neoliberista. Una svolta in atto da oltre quarant'anni, iniziata sotto la presidenza Reagan negli anni Ottanta, che non ha mai smesso di rendere i ricchi più ricchi, i poveri più poveri e ridotto i ranghi della middle class. Occorre, dunque, capire che se il lavoro è cambiato con esso sono cambiate le geografie delle città: dalla Silicon Valley a San Francisco, da Manhattan a Seattle, le «classi creative» convivono con le degradate Detroit, Flint, Akron e Youngstown. Dei nuclei urbani protagonisti dell'American Century ciò che resta sono le rovine, tra le quali la fatica di resistere porta a riformare tessuti solidali e nuove esperienze di comunità di base.

Potere e sparizione. I campi di...

Calveiro Pilar
Mimesis

Disponibile in libreria in 5 giorni

14,00 €
Pubblicato per la prima volta a Buenos Aires nel 1998, il volume prende corpo dalle testimonianze - a cominciare da quella dell'autrice - dei sopravvissuti alla Guerra sporca per denunciare le atrocità commesse dal potere argentino negli anni della dittatura militare. I campi di concentramento, i centri di detenzione e di tortura, le sofferenze e la morte pianificate in ogni minimo dettaglio: in Potere e desaparición Pilar Calveiro passa al setaccio meccanismi di spersonalizzazione e annullamento del singolo che vanno ben oltre il "banale" - per quanto vile e brutale - assassinio e assumono le proporzioni di un infame progetto politico, di un delitto di massa, di un orrore programmato. Prologo Juan Gelman.

Cos? si ? fatto il Brasile. Tre...

Vieira Pedro Almeida
Mimesis

Disponibile in libreria in 5 giorni

24,00 €
Un minuscolo Stato marinaro ai margini dell'Europa, il regno del Portogallo, nel 1500 aveva "scoperto" e fatto suo un enorme territorio sulle coste meridionali del continente americano. I nuovi arrivati portoghesi fecero strage di indigeni, ma in parte si mescolarono con loro. Per disporre di forza lavoro, deportarono dall'Africa intere popolazioni in schiavitche gradualmente, tra grandi sofferenze, si amalgamarono con altri abitanti. Per diffondere la parola del Dio dei cristiani, fecero giungere dall'Europa i gesuiti che penetrarono nelle zone pirecondite. Con l'intento di stabilirsi in quelle terre, crearono insediamenti e coltivazioni, vagarono per il sert, navigarono su fiumi che sembravano mari, combatterono infinite battaglie anche contro pirati francesi, invasori olandesi, coloni ispanici, come loro assetati di conquista. La corsa allo sfruttamento delle miniere e i conflitti sociali lasceranno il segno e infine nasceruno Stato indipendente, smisurato e pieno di risorse, che all'inizio dell'Ottocento inizieril suo percorso autonomo dalla madrepatria, per diventare un protagonista sulla scena mondiale.

Breve storia di Cuba

Moscato Antonio
Datanews

Non disponibile

11,36 €
La storia di Cuba dalla scoperta dell'America ai nostri giorni. Non si comprende la Cuba di oggi se non si tiene conto della storia complessa della sua lotta per l'indipendenza in cui la resistenza all'oppressione si intreccia con una forte attenzione per la questione sociale. La rivoluzione di Fidel Castro affonda le proprie radici in questo passato che è fatto di lotte per affrancare l'isola dalla dipendenza coloniale e poi dalla dipendenza economica e politica dagli Stati Uniti. Il libro analizza tutti i passaggi di questo percorso soffermandosi sulla transizione rivoluzionaria e sui caratteri anomali dell'esperienza rivoluzionaria cubana.

Mazagão. La città che attraversò...

Vidal Laurent
Mondadori Bruno

Non disponibile

22,00 €
La storia inverosimile ma realmente accaduta di una città traslocata da una parte all'altra dell'oceano Atlantico. Per raccontare la straordinaria storia di questa città "traslocata", Laurent Vidal ha fatto approfondite ricerche tra Marocco, Portogallo e Brasile. La storia di Mazagão è una storia ancora viva se è vero che ogni anno, in Brasile, i discendenti dei Mazaganisti celebrano i lutti dei loro antenati cristiani contro i Mori.

Il sogno e la storia. Il pensiero e...

Claudiana

Non disponibile

3,75 €
Martin Luther King e il movimento per i diritti civili hanno innescato grandi cambiamenti nella politica, nella cultura e nella società americana. Il loro messaggio ha avuto grande risonanza anche fuori dagli Stati Uniti, ispirando intere generazioni di giovani con i suoi ideali di giustizia, pace, lotta nonviolenta e inducendo le chiese a confrontarsi con la segregazione razziale e il razzismo, giustificati o quantomeno tollerati da alcune di esse. Un libro a più voci, con contributi di noti americanisti italiani, che ricostruisce l'azione politica e religiosa di Martin Luther King e della Southern Christian Leadership Conference restituendoci la ricchezza di quell'eredità politica e spirituale, viva e attuale ancora oggi.

Pellerossa. Antologia dal Sandcreek

Delle Cese Mirco
Arbor Sapientiae Editore

Non disponibile

25,00 €
Immagini e voci, è l'antologia dal Sandcreek, la Spoon River dei nativi americani (o pellerossa come si diceva nei film di qualche anno fa), la risposta dei nativi americani alla versione eurocentrica di Edgar Lee Masters. Le immagini sono i fieri volti dei capi indiani, le voci i testi che ne raccontano la verità. Il fiume Sand Creek è il luogo in cui nel 1864 si consuma uno dei più noti e feroci massacri ad opera dell'esercito degli Stati Uniti contro un villaggio di nativi, purtroppo non è stato l'unico.

Theodore de Bry. America

Groesen Michiel Van
Taschen

Non disponibile

100,00 €
Quando l'editore e incisore fiammingo Theodore de Bry pubblicò il primo volume della sua serie America nel 1590, il Nuovo Mondo era, per la maggior parte degli europei, davvero sconosciuto. Ispirate ai racconti di viaggio di avventurieri come Thomas Harriot e Sir Walter Raleigh, le magnifiche incisioni di De Bry fecero scoprire il nuovo continente e i suoi abitanti a un pubblico estasiato al di là dell'Atlantico. Dalla 'Virginia' (oggi North Carolina) e dalla Florida attraverso l'America Centrale e giù, fino alla Patagonia, i primi nove volumi di America raffigurano panorami e incontri tra Nativi americani ed europei, rivelando la percezione che questi ultimi avevano delle popolazioni indigene. Le raffigurazioni delle scoperte degli europei e dei costumi dei Nativi americani erano basate sia sui resoconti degli esploratori sia sull'immaginazione di De Bry stesso, che però non era mai stato nel Nuovo Mondo. De Bry viveva a Francoforte ma definì le basi di questa serie a Londra, in collaborazione con gli artisti John White e Jacques Le Moyne, i cui acquerelli originali furono ripresi in apertura dei primi due volumi. De Bry fondò insieme ai suoi figli un'impresa di famiglia rinomata per le raffinate incisioni su rame, l'alta qualità delle illustrazioni e l'impareggiabile maestria dell'esecuzione. America ebbe una profonda influenza e diede corpo alle primissime visioni del mondo atlantico in Europa. Nei secoli successivi, innumerevoli illustratori europei trassero ispirazione da quella spettacolare raccolta di immagini. Questa edizione rende omaggio alla raffinata arte di De Bry, ristampando tutte le 218 lastre dei primi nove volumi insieme ai rispettivi frontespizi e alle mappe del continente. I volumi dall'I al VI sono basati sulle edizioni originali colorate a mano conservate nella John Hay Library e nella John Carter Brown Library presso la Brown University di Providence, nello stato di Rhode Island, USA; i volumi dal VII al IX sono basati sulle edizioni conservate presso la Staats- und Stadtbibliothek di Augusta, in Germania.

Autobiografia di una rivoluzionaria

Davis Angela
Minimum Fax

Non disponibile

13,00 €
"Non intendevo scrivere questo libro. Un'autobiografia, alla mia età, mi sembrava presuntuosa." Ma questa ragazza nera, comunista, giovane filosofa allieva di Marcuse, compagna del leader delle Black Panthers George Jackson, a poco più di vent'anni era già una stella polare per i movimenti dei diritti civili, in America e non solo. E la sua autobiografia, dal momento della sua pubblicazione nel 1974, è stato un classico assoluto della controcultura. Una "narrazione esemplare", intima e collettiva, su temi importanti come il razzismo, la povertà, l'oppressione del potere. Con un saggio di Luca Briasco

Autobiografia di una rivoluzionaria

Davis Angela
Minimum Fax

Non disponibile

10,00 €
«Non intendevo scrivere questo libro. Un'autobiografia, alla mia età, mi sembrava presuntuosa.» Ma questa ragazza nera, comunista, giovane filosofa allieva di Marcuse, compagna del leader delle Black Panthers George Jackson, a poco più di vent'anni era già una stella polare per i movimenti dei diritti civili, in America e non solo. E la sua autobiografia, dal momento della sua pubblicazione nel 1974, è stato un classico assoluto della controcultura. Una "narrazione esemplare", intima e collettiva, su temi importanti come il razzismo, la povertà, l'oppressione del potere. Con un saggio di Luca Briasco