Arte elettronica, video-arte e arte olografica

Filtri attivi

Videogame cult. Formazione, arte,...

Marcheschi E.
ETS 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Idolatrati, odiati, divertenti, ipnotici, ibridi, creativi, sospetti, educativi, catartici... Che si frequentino o si ignorino, i videogame hanno conquistato gran parte della mediasfera contemporanea, come mezzi di intrattenimento e come prodotti di un'industria culturale che attiva scambi col cinema, la televisione, le arti, la sperimentazione audiovisiva, la pubblicità, i fumetti. Una pervasività che si manifesta a più livelli, intercettando giocatori giovani e adulti, con un interesse trasversale che unisce gli studiosi del settore ai semplici curiosi. Un libro polifonico che raccoglie contributi di natura diversa, spaziando dalla pedagogia alla filosofia, dall'etica alla comunicazione, dall'arte alla musica, dalla conservazione alla divulgazione culturale. Una molteplicità di punti di vista per proporre mappe di orientamento su un territorio in continua e poliforme espansione. Con scritti di: Marco Alfieri, Roberto Cappai, Alessandro Cecchi, Andrea Dresseno, Donatella Fantozzi, Maria Antonella Galanti, Manfred Giampietro, Roberto Gronda, Elena Marcheschi, Eva Marinai, Veronica Neri, Maria Teresa Soldani.

Che cos'è la video-estetica

Alfieri Alessandro
Carocci 2019

Disponibile in libreria  
MONOGRAFIE ARTE

12,00 €
Che ruolo gioca il video nella contemporaneità? Quali sono, oggi, le sue declinazioni commerciali e le sue ambizioni artistiche? Qual è la natura dell'immagine elettronica e quali le strategie che il video commerciale adotta per sedurre il fruitore? Che senso assumono nel nuovo orizzonte video- estetico la storia, il kitsch, il post-human, l'errore e il valore veritativo dell'immagine? Attraverso l'analisi estetica di generi e autori del panorama videografico, il volume ricostruisce i percorsi che la videomusica ha intrapreso negli ultimi decenni, diventando l'ambito applicativo privilegiato della sperimentazione videoartistica e dimostrando come la cultura di massa, nella contemporaneità, sia stata in grado di rilanciare e trasporre in ambito commerciale strategie visive, categorie ed elementi sorti nelle avanguardie.

All'alba dell'arte digitale. Il...

Gallo F.
Mimesis 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Il Festival arte elettronica di Camerino (1983-1990) ha svolto una funzione fondamentale nel rapporto fra arti visive e nuove tecnologie. Polo di attrazione internazionale, ha rappresentato per molti artisti italiani la possibilità di fare conoscere le proprie ricerche attraverso rassegne di computer art, videoarte e cinema, mostre e seminari, concerti, convegni e tavole rotonde destinate ai nuovi dispositivi tecnologici e al dibattito sull'impatto delle tecnologie di sintesi riguardo a creatività e riflessione critica. Questo volume è un contributo storico-critico dedicato a una manifestazione che non è mai stata oggetto di indagine, e offre, con una serie di saggi firmati da autorevoli specialisti, una panoramica di riflessioni sull'esperienza e sul dibattito relativi al rapporto fra arti visive e strumenti digitali nel contesto culturale degli anni Ottanta e sulla sfaccettata eredità nel campo dell'immagine digitale odierna nella scena artistica italiana. Ai saggi, per lo più basati su ricerche d'archivio, fanno seguito le testimonianze dei protagonisti e una selezione di documenti.

Musica per gli occhi. Interferenze...

Quattrocchi L.
Silvana 2018

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
La mostra "visivo-sonora" Musica per gli occhi: interferenze tra video arte, musica pop, videoclip e il relativo catalogo indagano lo stato di fertile ibridazione che ha luogo da una parte nel campo della video arte, cui i videoclip e la musica pop offrono inediti spunti creativi e occasioni di riflessione sulla società contemporanea, e dall'altra in quello dei videoclip realizzati da artisti visivi e registi cinematografici, cercando di evidenziare le contaminazioni e le derivazioni reciproche, i parallelismi o gli slittamenti di senso.

Telepresenza e bioarte....

Kac Eduardo
CLUEB 2016

Disponibile in 3 giorni

21,00 €
Il libro esamina varie forme artistiche, inquadrandole storicamente e criticamente, in un percorso fenomenologico che attraversa il Novecento e collega artisti e avanguardie. A questo percorso affianca l'attività dell'autore, Eduardo Kac, autore brasiliano, che ha utilizzato diverse tecniche e discipline, in una costante relazione creativa con scienze e tecnologie. Al centro della poetica di Kac c'è la comunicazione, in tutte le forme declinabili attraverso i media. Egli sottolinea le potenzialità partecipative dell'arte elettronica dialogica", che limita la dimensione visuale per favorire l'interrelazione e la connettività, superando i confini locali e rendendo possibili esperienze intersoggettive a scala globale. E che può contribuire a sviluppare una critica alla satura e opprimente infosfera quotidiana. Kac analizza anche gli aspetti relazionali e le opportunità dialogiche dell'arte della telepresenza, definita come integrazione di telecomunicazioni, robotica, interfacce uomo macchina e computer.

Nero video. La mortalità dell'immagine

Viola Bill
Castelvecchi 2016

Disponibile in 3 giorni

5,00 €
Bill Viola è uno dei massimi esponenti della videoarte. Le sue creazioni impiegano le tecnologie multimediali più innovative per esplorare i fenomeni della percezione sensoriale; la fissità ieratica delle antiche icone e i procedimenti della cinematografia moderna si fondono in un dispositivo complesso per la conoscenza di sé, nel quale confluiscono suggestioni visuali e sonore. Pubblicato per la prima volta nel 1990, come contributo a una silloge di scritti sulla videoarte, "Nero video. La mortalità dell'immagine" è un testo emblematico della poetica di Viola, in cui si intrecciano tecnica, misticismo e filosofia, ricerca estetica e ricerca interiore, in un percorso evocativo dove l'immagine nel suo continuo trasformarsi diventa mezzo di un mutamento profondo dell'essere.

Conoscere la video arte. Tra cinema...

Tosi Gabriele
Macchione Editore 2014

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Video Arte e internet formano un binomio dalle notevoli potenzialità. Questo luogo diventerà forse principale, e forse unico, foro di sviluppo di nuove correnti video artistiche e di fruizione del patrimonio visuale esistente, quanto meno di quello costituito dai video cosiddetti "mono canale". Quest'opera è scritta per chi non conosce la Video Arte. La speranza degli autori è suscitare la stessa passione ed interesse che hanno reso la stesura di questo scritto possibile. Cionondimeno, anche un appassionato o esperto di Video Arte potrà trovare arguti spunti che lo aiuteranno nella propria opera di ricerca artistica.

Tell a vision. Il video tra storia...

Naldi Fabiola
Libri Aparte 2012

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
In un viaggio senza precedenti attraverso la storia della video arte, Fabiola Naldi presenta nuove prospettive critiche e apre a interpretazioni inaspettate sulla base di una intensa rilettura delle avanguardie. L'autrice analizza il panorama videografico contemporaneo attraverso saggi, articoli e testi critici, in parte inediti, presentando le molteplici sfaccettature di una ricerca iniziata dieci anni fa e che si compone per la prima volta in un'unica e molteplice visione.

Video d'artista. La video-arte...

Gensini V.
Polistampa 2011

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Il video, per sua natura, si presta in modo particolarmente efficace ad un approfondimento metodologico su tutta l'arte degli ultimi cinquant'anni. Ce lo insegna la storia stessa del medium, contaminato e ibridato fin dalla nascita con tutte le altre forme principali di espressione, dalla performance alla body art, dall'arte ambientale a quella concettuale. Il volume, frutto di un progetto promosso dalla Provincia di Grosseto in collaborazione con la Scuola di Specializzazione dell'Università di Siena, rappresenta un'introduzione ai linguaggi specifici della video-arte, e si propone di formare operatori didattici e mediatori culturali capaci di introdurre gli studenti della scuola secondaria ai diversi generi del messaggio audiovisivo (televisione, cinema, documentario, videoclip).

Appunti sul paesaggio nell'arte...

Bordini Silvia
Postmedia Books 2010

Disponibile in 3 giorni

12,60 €
A differenza degli studi teorici su cinema e fotografia mancava un'indagine specifica su come gli artisti che usano le nuove tecnologie si accostano al tema del paesaggio. Il saggio di Silvia Bordini ripercorre le principali esperienze di una nuova nozione di paesaggio, dando particolare risalto allo spostamento delle pratiche degli artisti verso metodi, linguaggi ed eventi che mettono in discussione le relazioni tradizionali tra artificio e natura, imitazione e rappresentazione. Video, installazioni, panorami interattivi, net art, paesaggio sonoro, sguardo ecologico, si intrecciano nelle ricerche artistiche che assumono il paesaggio come zona privilegiata di una sperimentazione che coinvolge profondamente lo spazio e il tempo, l'artista e il pubblico, la realtà e l'immaginario.

Audioscan. The Sound of the City­Il...

Sancristoforo Giorgio
Postmedia Books 2010

Disponibile in 3 giorni

16,60 €
Audioscan è un progetto multimediale di Giorgio Sancristoforo (artista, musicista e sound designer) ottenuto grazie a 1580 registrazioni e rilevazioni fonometriche nelle vie di Milano, una vera mappatura sonora di Milano. Il libro rappresenta un'ambiziosa catalogazione e un progetto di sensibilizzazione attraverso la trasformazione di un prodotto di scarto della società tecnologica, il rumore, in un'opera d'arte. Un'operazione di incontro e scambio tra l'arte contemporanea, la musica e la tematica ambientalista, una meditazione sul paesaggio sonoro e sulla dimensione uditiva dell'esperienza umana, sia dal punto di vista estetico che sociale. Il libro contiene un CD audio con 2 registrazioni di audioscan.

Immagine in tempo reale. Storie,...

Ponzio Emanuele
Mimesis 2019

Non disponibile

24,00 €
L'autore intraprende un percorso di ricerca alla scoperta delle radici storiche della pratica di "suonare" le immagini dal vivo tipica del VJing e del live cinema. In questo viaggio indietro nel tempo ritrova parenti lontani dei contemporanei performer visuali in coloro che sin dall'inizio del XX secolo si sono interrogati sulle implicazioni che sussistono tra arti visive e musica. Le storie, le tecniche e le teorie circa le interconnessioni tra immagine in tempo reale e suono divengono le fondamenta per un'introduzione alle caratteristiche peculiari della performance audiovisiva.

Digital art factory. Catalogo della...

Czerkl E.
Palladino Editore

Non disponibile

5,00 €
Catalogo della mostra Digital art factory, Roma, Palazzo Velli Eventi 13-23 settembre 2018. Ideazione, coordinamento artistico e testo introduttivo di Eva Czerkl. Artisti: Nykolai Aleksander, Alessandro Bavari, Billa Bozem, William Davide Brio, Charlie Davoli, Angelo De Francisco, Maurizio Di Carlo, Estine Estenfelder, Eleni Gratsou, Mihai Grosu, Karl Hammer, Jorge Johnson, John Kok, Mann, Jean, Luc Martino, Nálön, Marlies Odehnal, Dimitra Papadimitriou, Leonid Ponomarenko, Massimiliano Ranuio, Hans Reefman, Elena Rivautella, Elena Romenkova, Jaya Suberg, Alan Spazzali, Siv Storøy, Charles Van Lith, Alessandra Vinotto, Alessandro Wesch, Syporca Whandal, Sinaida Wolf, Zycrei.

Toscana. La mappa dell'abbandono....

Zaganelli Giacomo
Centro Di 2019

Non disponibile

30,00 €
Primo volume della collana "XXI. Guide d'artista", che raccoglierà il lavoro che ciascuno dei venti artisti sta facendo sul territorio di una regione, (il ventunesimo sarà il multiplo Italia). Questo volume è dedicato alla Toscana e prende le mosse dal progetto che l'artista Giacomo Zaganelli ha compiuto realizzando una vasta mappatura digitale (su Google Maps) dei luoghi della Toscana 'dimenticati', in disuso, di archeologia industriale oppure antichi. Una mappatura che ambisce a creare una maggiore consapevolezza della memoria storica del nostro Paese, dove per storico si intendono anche costruzioni recenti e non finite, oltre ad abbracciare la possibilità di riutilizzo contemporaneo delle stesse strutture, anche a fini artistici e sociali.

Giacomo Zaganelli. Grand Tourismo....

Toti Chiara
Centro Di 2019

Non disponibile

20,00 €
Catalogo della mostra agli Uffizi che sollecita una riflessione sulla distorsione della visita e del viaggio generata dalla tecnologia e in particolare sulla consuetudine a filtrare l'osservazione dell'opera d'arte(e non solo) attraverso l'obiettivo di smartphone, telecamere, macchine fotografiche. In mostra tre video, Illusion, Everywhere but Nowhere e Uffizi oggi, attraverso i quali Zaganelli segue il filo dei suoi precedenti lavori affrontando il tema dell'identità del turismo di massa e l'abuso della tecnologia che svuota di senso l'esperienza del viaggiare

Cominciamenti. Ediz. speciale

Postmedia Books 2019

Non disponibile

12,00 €
"Questa seconda edizione di "Cominciamenti" (la prima è del 1988) manifesta una attitudine, recente, a rileggere il percorso della video arte, sia attraverso studi che ricostruiscono storie /eventi significativi, che interventi di restauro conservativo di opere video, restituiti alla fruizione pubblica, come anche progetti di censimento e schedatura degli archivi di videoarte. Il paesaggio disegnato da "Cominciamenti" ci conduce su temi di cui siamo più consapevoli oggi rispetto a trenta anni fa, basilari per la costituzione di una storia della videoarte in Italia. Emerge quindi il tema che oggi siamo abituati a delineare come archivio, di cui caso emblematico è quello di art/tapes 22." (dall'introduzione alla seconda edizione).

Video mapping: virtualizzazione...

Branchini Tiago Ignacio
Youcanprint 2019

Non disponibile

20,00 €
L'obiettivo di questa ricerca è quello di esaminare il video mapping, conosciuto anche come proiezione mappata o semplicemente mapping, nel contesto odierno. Questa tecnica consiste nel proiettare un video facendolo coincidere con la geometria di una realtà fisica ossia trasformando l'identità di una superficie in uno schermo multimediale dotato di nuove proprietà. Questa tecnica è molto versatile adattandosi perfettamente a diversi campi quali la scenografia, la video arte, la video cultura, le installazioni o proiezioni sui monumenti, sugli edifici e sulle strutture. Ha la capacità di ricreare un ambiente immersivo e, allo stesso tempo, sinestesico. Questa indagine riflette, contestualizza e studia il concetto di virtuale e il rapporto coi nuovi media, le sue origini e il suo utilizzo come mezzo nell'ambito dell'attivismo politico e sociale. Per comprenderlo meglio, sotto questa prospettiva, è stato analizzato il pensiero e alcune opere chiavi dell'artista polacco Krzysztof Wodiczko.

Biennale de l'Image en Mouvement...

Bellini Andrea
Corraini 2019

Non disponibile

32,00 €
In occasione della Biennale de l'Image en Mouvement 2018, il Centre d'Art Contemporain Genève ha avviato una nuova collaborazione con OGR - Officine Grandi Riparazioni, Torino. Si tratta di una collaborazione senza precedenti nella storia della Biennale. Il dialogo tra le due istituzioni si è verificato su tre livelli differenti: la coproduzione di lavori come quelli di Meriem Bennani e Tamara Henderson, la creazione di un catalogo complessivo/comune, in uscita nell'autunno 2019, e soprattutto la realizzazione di una nuvoa versione site-specific dell'esposizione di Ginevra, progettata appositamente da Andreas Angelidakis per OGR. Questo volume è il catalogo della sedicesima edizione della Biennale de l'Image en Mouvement (BIM). La Biennale de l'Image en Mouvement è stata fondata nel 1985 a Ginevra ed è stata reinventata nel 2014 come piattaforma per la produzione di nuovi lavori. Un evento ibrido unico nel suo genere - a metà tra festival cinematografico, pletora di mostre monografiche e performance, piattaforma per ricerca e produzione - BIM unisce visual artists, performers, musicisti e filmmakers. Questi ultimi sono coinvolti in un dialogo con i curatori durante tutto il processo di produzione del nuovo lavoro, finanziato o cofinanziato dal Centro, e proiettato per la prima volta a Ginevra. La Biennale de l'Image en Mouvement a Ginevra è diventata a tutti gli effetti una piattaforma di produzione in cui a ogni edizione sono presentati esclusivamente nuovi lavori.

Pablo Bronstein's Carousel....

Corraini 2019

Non disponibile

20,00 €
Pablo Bronstein coltiva da sempre un vivo interesse per la storia dell'architettura, che ha declinato attraverso diversi medium: la sua opera spazia così dal disegno alla coreografia, dal video alla performance. Concepita appositamente in due tempi per lo spazio del Binario 1 delle OGR e per la Sala di Musica del complesso dell'Ospedaletto a Venezia, la mostra "Carousel de crystal" fa coesistere tutti questi elementi, assemblati ad arte per creare un dialogo inedito con la struttura delle ex Officine di corso Castelfidardo a Torino. L'artista preferisce costruire una narrazione basata su modelli anacronistici e low-fi, ispirandosi al mondo delle fiabe vittoriane. Nasce così la storia della Strega Grigia, una figura enigmatica e imperscrutabile che rappresenta la personificazione della lastra metallica che si nasconde dietro il vetro di ogni specchio. Invisibile allo sguardo per la sua proprietà riflettente, si rivela però come sottile strato materico soltanto nel momento in cui il vetro viene tagliato in sezione. È giusto la Strega Grigia a fare da unione ai due luoghi e ambienti dove la mostra di sviluppa così come raccontato nel testo - tra saggio e narrazione fiabesca - della curatrice Catherine Wood che accompagna lungo le pagine le immagini. La performance veneziana, con la coreografia di Rosalie Wahlfrid, ha avuto luogo in occasione della apertura della 58° Biennale di Venezia a maggio 2019. L'installazione video presso la Sala della Musica del Complesso dell'Ospedaletto a Venezia è visitabile fino al 24 novembre 2019.

Giacomo Verde. Video artista

Vassallo S.
ETS 2018

Non disponibile

12,00 €
Tra i pionieri nel campo della sperimentazione con le arti elettroniche in Italia, Giacomo Verde opera da decenni in un territorio di confine, all'incrocio tra diversi linguaggi e generi. Con coerenza, ironia e un'attitudine hacker, da tempo persegue una ricerca estetica e tecnologica mai disgiunta dall'impegno sociale e politico. Il suo fare artistico privilegia la realizzazione di operazioni processuali con una forte componente performativa, che si traducono nella creazione di contesti partecipativi e relazionali, fra materiali poveri e raffinate ricerche in digitale. Non mancano opere compiute, dalla videoarte al documentario di creazione. Questa è una monografia su Giacomo Verde. I vari aspetti della sua produzione artistica sono analizzati in saggi critici che ne restituiscono le sfaccettature nel contesto internazionale, fra tecno-teatro e videoarte, tradizione di conta-storie e sperimentazioni con innovative tecnologie digitali e interattive, performance audiovisive e ricerche sul videofonino, con un approccio che coniuga improvvisazione giocosa e profondità di riflessione teorica. Testi di: Andreina Di Brino, Marco Maria Gazzano, Sandra Lischi, Francesca Maccarrone, Anna Maria Monteverdi, Silvana Vassallo.

Schermologie 1990-2017

Bolognini Maurizio
Youcanprint 2018

Non disponibile

29,90 €
Maurizio Bolognini racconta la propria esperienza artistica trentennale, basata sull'estetica della macchina e su un approccio tecno-concettuale che considera le stesse tecnologie come oggetto d'indagine. Le numerose serie di lavori (dai primi "Computer sigillati", in cui l'azione artistica è delegata al tempo infinito della macchina) sono analizzate con continui riferimenti alle vicende dell'arte e della tecnologia e, in particolare, all'evoluzione dello schermo (dai proto-schermi - la tela dipinta e lo specchio - fino ai terminali video delle reti wireless, in grado di connettere gli spettatori all'opera, consentendo forme inedite di interattività). Sullo sfondo, all'ambiente internazionale della tecno-arte degli anni '90, quando un certo numero di artisti e teorici di diversa provenienza si sono trovati accomunati dalla consapevolezza che la rivoluzione tecnologica in atto avrebbe cambiato in pochi anni la fisionomia del mondo e la stessa natura dell'esperienza estetica.

Le superutopie. Toyscapes. di Anna...

Vergari Alessia
ADD - ART 2018

Non disponibile

12,00 €
Catalogo della mostra che presenta i collage digitali di Anna laTouche Riciputo e la video performance di Coletivo Barragem composto da Nivaldo Godoy e Panais Bouki. Un'occasione per vedere architettura e arte pop che si mescolano alla ricerca di un personale linguaggio compositivo. Alle opere esposte di Anna laTouche Riciputo si unisce una video installazione dal titolo (H)eart(H)quake appositamente creata per l'occasione dal Coletivo Barragem che rielabora, con una valenza architettonica e artistica, le strutture di sostegno degli edifici terremotati di Spoleto generando da queste ultime un linguaggio compositivo autonomo capace di stratificare un'altra città. Il catalogo ha visto la collaborazione sinergica del coordinatore della Casa dell'Architettura, l'architetto Fabio Fabiani, il direttore di Palazzo Collicola Arti Visive Spoleto, Gianluca Marziani, la curatrice di ADD-art Alessia Vergari, il giornalista Andrea Tomasini e l'architetto Adolfo Natalini.

Segni, sogni, suoni. Quarant'anni...

Di Marino Bruno
Meltemi 2018

Non disponibile  
STORIA DELLA MUSICA

25,00 €
Dopo oltre trentacinque anni dalla nascita di MTV - la prima emittente mondiale dedicata alla musica da vedere - il linguaggio del videoclip è totalmente mutato, amplificando sempre di più le interferenze con gli altri media e gli intrecci con il contesto delle arti visive. Nuovi autori, inoltre, si sono affacciati sulla scena internazionale, ottenendo numerosi riconoscimenti. Strutturato in cinque capitoli, il libro - evitando di limitarsi a un'ottica anglocentrica e allargandosi, attraverso numerosi esempi, ai music video di molti altri paesi - esplora l'universo di questa innovativa forma audiovisiva, da un punto di vista storico (partendo dagli antecedenti del videoclip), isolando alcune tematiche, tendenze e categorie (il clip coreografico, quello narrativo e quello sperimentale), e approfondendo l'immaginario di alcuni registi e musicisti in particolare, senza tralasciare, nell'ultimo capitolo, un focus sulla storia della videomusica italiana.

Slater Bradley, Park Chan-Kyong,...

Bruni Lorenzo
Cambi 2018

Non disponibile

37,00 €
La scelta di osservare in contemporanea i percorsi di tre artisti molto diversi tra loro per provenienza culturale (USA, Italia, Corea del Sud) corrisponde ad evidenziare, in un mondo pieno di immagini, tre modalità disparate di confronto con la materia del video. Contemporaneamente, l'intento del progetto è di individuare gli elementi comuni, a livello storico, che hanno condotto gli artisti coinvolti a pensare dagli anni '90 cosa significasse non creare un'immagine, ma dargli concretezza. Le opere video di Slater Bradley, Park Chan-Kyong e Grazia Toderi, fin dagli anni Novanta, hanno affrontato questioni che andavano dalla necessità di recuperare immagini storiche e di archivio per riflettere sulla memoria collettiva alla creazione di un tempo alterato per dare vita a dei veri e propri meta-cinema. Bradley, Chan-Kyong e Toderi, pur con modalità diverse, hanno puntato a creare un dialogo diretto, propositivo e di scambio reciproco tra spettatore e oggetto osservato toccando il tema scottante della necessità di stupirsi del reale. Infatti, non sono interessati a rappresentare dei paesaggi ben precisi, bensì ad individuare come l'osservatore possa immaginarlo in presa diretta.

Showreel 01. 53 projects on...

Bartholdy Bjorn
Daab

Non disponibile

49,95 €
Showreel 01. 53 projects on audiovisual design. Con DVD. Ediz. italiana e inglese

5K Confinement

Cippini L. A.
Progetto Prada Arte 2017

Non disponibile

30,00 €
In un momento storico in cui il cinema ha progressivamente perso la capacità di proporsi come osservatore dell'immaginario collettivo, "Belligerent Eyes", il progetto di Fondazione Prada documentato nel libro "5k Confinement", si impegna a introdurre nuove prospettive didattiche nello studio della produzione cinematografica e delle sue discipline. Un gruppo di intellettuali e professionisti provenienti da diverse realtà e parti del mondo, insieme a quindici partecipanti, sono stati chiamati a sviluppare e condividere una serie di iniziative accademiche per ridefinire il futuro delle immagini in movimento. Con l'obiettivo di sfidare le norme educative tradizionali e analizzare sul campo le attuali trasformazioni socio-culturali, il vasto approccio multidisciplinare esamina gli aspetti più discordi e significativi della produzione contemporanea di immagini.

Gazira Babeli

Quaranta Domenico
Fabio Paris Editions

Non disponibile

20,00 €

Machinima. Dal videogioco alla...

Bittanti M.
Mimesis 2017

Non disponibile

18,00 €
"Machinima. Dal videogioco alla videoarte" raccoglie otto contributi inediti per l'Italia di studiosi di fama internazionale sul tema dell'intersezione tra videogioco e arte contemporanea. Nello specifico, gli autori esaminano il machinima, una pratica artistica che consiste nella produzione di filmati attraverso un videogioco. A partire dalla seconda metà degli anni novanta, artisti e registi si sono confrontati con questo mezzo, dando vita a un'estetica in bilico tra videoarte, cinema sperimentale e animazione digitale. Machinima. Dal videogioco alla videoarte è suddiviso in due parti. La prima, Teorie, offre una panoramica sul tema. La seconda, Pratiche, presenta quattro studi di caso incentrati sulle opere di altrettanti artisti. Il libro si rivolge prevalente agli studiosi di videogiochi, arte contemporanea e new media.

Art/tapes/22. Le origini della...

Mazzanti A.
Silvana 2017

Non disponibile

24,00 €
"Durante quegli anni così intensi di energia e di creatività non ci siamo resi conto che stavamo scrivendo un capitolo così importante della storia dell'arte, anche se eravamo tutti consci che qualcosa di magico stava accadendo". Così scrive Maria Gloria Bicocchi, animatrice del centro sperimentale di produzione di video d'arte fondato a Firenze nel 1973: solo tre intensi anni di vita, una stagione breve per quanto fondamentale. Dal grande loft minimalista che accoglieva il laboratorio sono passati alcuni fra i principali protagonisti della storia dell'arte contemporanea: Vito Acconci, Alighiero Boetti, Daniel Buren, Allan Kaprow, Jannis Kounellis, Giulio Paolini, Arnulf Rainer, Bill Viola e molti altri. Il volume è in parte un diario condiviso dai protagonisti e dunque una raccolta di fonti dirette, in parte una perlustrazione critica e la contestualizzazione storica di un'espressione d'arte in movimento che non si è mai identificata nel suo mezzo di trasmissione, cioè il video inteso come supporto tecnico in continua evoluzione, ma nel messaggio, nell'idea degli artisti.

Opera logos. La ricerca estetica e...

Malaval Frédérique
Verso l'Arte 2017

Non disponibile

13,00 €
Nuovo tassello della collaborazione tra Istituto Nazionale d'Arte Contemporanea e Université Paul-Valery Montpellier III, questo volume analizza attraverso i testi di Anselmo Villata e Frédérique Malaval, gli aspetti salienti di un artista che ha sperimentato e innovato il fare arte. I video, la tecnologia e la ricerca si affiancano alla storia e alla tradizione: un interessante excursus per comprendere meglio il celebre Bill Viola.

Back-Up. L'arte è in gioco!! Game...

Ferrari D.
TraRari TIPI 2017

Non disponibile

20,00 €
È un libro per chi ama le sfide e osa mettersi in gioco, perché il mondo si divide in gamer e non gamer, ma Neoludica ha creato da 9 anni il terreno per farli incontrare e per valorizzare la Game Culture come tesoro sociale, economico, estetico, culturale. Un libro pieno di novità valorizzando le cose fatte e che omaggia Tim Schafer con un tributo artistico. Un backup si fa per salvare tutto e per guardare al futuro con mente libera e spazio in più. Questo è un volume per raccontare i protagonisti italiani del mondo videoludico: sviluppatori, game e concept artist, curatori e studiosi, publisher, aziende, partner. Siamo oggi nel pieno dello sviluppo e dello svolgimento di queste arti innovative, arti che non cambiano la prospettiva dell'arte, cambiano l'arte in sé. Arti che si rimettono in gioco nel significato sociale dell'arte, come prassi e non solo come metafora. Arti che nascono da un fervido tessuto giovanile, estetico e produttivo, con potenzialità enormi a livello comunicativo ed economico e per le quali vale la pena insistere sul loro valore per affermarle in quello generale delle discipline umanistiche e dei beni culturali.

Art (R)Evolution. Ediz. illustrata

Ferrari D.
TraRari TIPI 2017

Non disponibile

20,00 €
L'opera d'arte videoludica come Assassin's Creed (R) è allo stesso tempo contenuto e contenitore. Un libro-catalogo approfondisce le sue tematiche dalla nascita al 2017 per l'uscita di Origins (R). Oltre 100 tavole a colori di concept artist che hanno fatto un'immersione nel famoso titolo per produrre game art. Il libro contiene anche i codici QR per vedere i video dei game artist all'opera.