Forme d'arte non grafiche

Filtri attivi

Fabbri italiani contemporanei. Dal...

Rizzo Antonello
Rizzo 2015

Disponibilità immediata

60,00 €
La raccolta, realizzata quasi come un catalogo, racchiude uno spaccato dell'arte contemporanea dei fabbri italiani; è un appagante testimonianza storica del nostro tempo, tanto potente e certo è il messaggio contenuto, che le generazioni future vi potranno fare riferimento.

Mille & 40 modi di usare la spugna...

Martini Fulvio
Corraini 2009

Disponibilità immediata

18,00 €
Un volume dedicato a materiali, forme e colori, e alla capacità di combinarli e utilizzarli in modi sempre nuovi: questo volume vuole essere un contenitore in forma di libro per sperimentazioni visuali e materiche attorno alla spugna (ma non solo). Gelati di spugna, colorate collezioni di frutta e morbide architetture d'autore diventano in queste pagine un nuovo alfabeto visivo di pattern grafici, suggestioni cromatiche e variazioni compositive: osservati da punti di vista insoliti, gli oggetti più comuni svelano forme e colori inaspettati, che si prestano ad essere liberamente accostati e ricombinati per essere inventati di nuovo. Il risultato è una sorta di mostra d'arte astratta su carta, nata dalla curiosità applicata all'esperienza, da sfogliare a piacere come esempio di improvvisazione creativa fra gli infiniti possibili: punto di arrivo di un lavoro di sperimentazione e contemporaneamente punto di partenza per creare idee nel futuro. Questo volume nasce dall'attività e in collaborazione con MartiniSPA, un'azienda tradizionalmente vicina alla sperimentazione e al design, ma nella sua immediatezza è pensato per essere godibile e fruibile da tutti.

Un'arte antica. Fonti e scritti per...

Lunardi R. (cur.)
Polistampa 2003

Disponibile in 10 giorni

5,00 €
"La riproposizione, da parte dei titolari di una fonderia artistica ancora attiva, dei capitoli del "Libro dell'arte" di Cennino Cennini ove si tratta delle tecniche di presa delle impronte delle cose reali per poi riprodurle in metallo - così come quasi di certo fu fatto nel Quattrocento anche per i fregi decorativi a fiori, frutti e animali di bronzo sugli architravi e sugli stipiti delle porte dorate del Battistero di San Giovanni a Firenze - è segno inequivocabile della loro piena coscienza della grande dignità di un lavoro che affonda le proprie radici nella notte dei tempi." (Dalla premessa di Roberto Lunardi)

Liberty. Natura e materia

Patrussi Donata; Renzi Giovanni
Giunti Editore 2019

Disponibile in 3 giorni

39,00 €
A differenza di altri titoli sul Liberty, questo volume si caratterizza per un approccio nuovo. Non si tratta della consueta antologia dei pezzi principali del movimento, non è neanche una "storia" del Liberty: è un libro sulle forme del Liberty, sui suoi materiali, sulla sua penetrazione nella vita quotidiana... Anche la scansione dei capitoli richiama questa scelta innovativa: Natura di carta, di latta, di ferro, di vetro, di cemento e così via. Naturalmente non mancano i grandi nomi del movimento, da Gallé a Toorop, a Moser, a Guimard e Daum, ma spesso l'attenzione è rivolta ad artisti meno noti ma altrettanto sorprendenti.

In.finite vie di toni. Ediz....

Perretta Gabriele
Affinità Elettive Edizioni 2019

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Questo libro nasce dalla convinzione che sia possibile ricostruire, attraverso una pratica fusionale, una struttura di pensiero latente al logos della scrittura. Tutta l'opera di Perretta, specialmente gli scritti non narrativi, regge sopra una impalcatura teorica ed è percorsa dal tentativo di riformulare su basi nuove il rapporto tra pensiero, linguaggio e realtà. Le narrazioni mediali possono essere considerate come un esperimento letterario che sovrappone conoscenza e racconto, o non racconto. Richiede, per la sua complessità, l'ideazione di nuove categorie teoriche, eccitando i controfuochi dell'allegoria. La scorrevolezza di carattere ipermediale individua diverse dimensioni formali, fino a confrontarsi con le immagini delle opere di Rodrigo Blanco. L'ampia appendice critica di Angelo Shlomo Tirreno esamina le più importanti prospettive del caso. Nella sua formulazione radicale, la soglia, tra parola e immagine, definisce il rischio dell'opposizione dualistica soggetto-oggetto, e può rintracciare la forma in ogni versione di attendibilità verbale e visiva. Nella sua evidenza "plurale", segna la densità letterale e iconica e la verità oppositiva che la concretizza.

Gli avori medievali di Amalfi e...

Dell'Acqua Francesca
Centro di Cultura Amalfitana 2016

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Questo volume propone, in maniera sintetica, gli esiti di un progetto di studio interdisciplinare condotto sugli avori di Amalfi e Salerno: il gruppo più ampio di avori medievali conservatisi. Iniziato con un incontro internazionale promosso dal Centro di Cultura e Storia Amalfitana nel Dicembre 2009,il progetto ha conosciuto altre tappe fondamentali di confronto tra studiosi: a Dumbarton Oaks-Harvard University di Washington DC nel Giugno 2011 e quindi al Kunsthistorisches Institut/Max-Planck-Institut di Firenze nel Giugno 2012. Evidenziando i numerosi punti interrogativi che ancora rimangono a proposito della committenza e quindi della cronologia, della concezione, dell'ambito produttivo, della destinazione degli avori di Amalfi e Salerno, i contributi qui raccolti offrono nuove prospettive di studio. Gli avori infatti sono stati presi in esame nel ricco scenario dei pellegrinaggi, dei rapporti politici, degli scambi commerciali, scientifici, artistici, che contraddistinsero la vivace città di Amalfi, la capitale di 'terraferma' dei domini normanni in Italia meridionale, ossia Salerno, e il resto del Mediterraneo medievale.

Fare cartapesta e scultura di stoffa

Flammia Ezio
Audino 2014

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Un manuale che tratta nel contempo la cartapesta e la scultura di stoffa. Grazie a una nuova metodologia applicata all'analisi della materia, si espongono, con dovizia di particolari e suggerimenti operativi, le tecniche più antiche appropriate alle fasi di preparazione e di esecuzione, mostrando il corretto utilizzo dei materiali e degli strumenti di lavoro e proponendo esempi illustrati inerenti a diversi ambiti di realizzazione: arte, artigianato, spettacolo e didattica. Gli esempi proposti come esercizi sono accompagnati da consigli e da suggerimenti che indicano anche la convenienza pratica ed economica per soddisfare le esigenze di tutti i destinatari. Il manuale è preceduto da un'introduzione in cui si evidenziano il ruolo e il valore artistico e sociale delle due arti nel tempo. È concepito secondo i principi ispiratori dei manuali classici: rendere agevole qualsiasi notizia destinata agli operatori o ai principianti che intraprendono un'attività tecnica e/o artistica attraverso un linguaggio esplicativo, degli esempi pratici e delle immagini efficaci, al fine di offrire un bagaglio tecnico completo. Dopo la lettura e le esercitazioni pratiche, chi abbia voglia di mettere in atto la propria creatività possiederà le conoscenze tecniche e gli strumenti adatti per operare correttamente nel campo dell'arte della cartapesta e della stoffa.

Manuale delle tecniche di restauro....

Rizzo Loredana
EdUP 2009

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Una guida per cimentarsi nel restauro di oggetti di vario tipo, per conservarli nel tempo donando loro lo splendore originale: vecchie cornici, mobili, oggetti in porcellana, avorio, bronzo o vetro. In questa nuova edizione sono utilizzati anche la cartape

L'arte dello stucco. Storia,...

Fogliata Mario
Antilia 2004

Disponibile in 3 giorni

60,00 €
Questo testo rappresenta il tentativo di rendere accessibile ciò che per molto tempo poteva essere trasmesso solo attraverso l'esempio, senza basi teoriche e storiche. Approfondire il tema anche dal punto di vista storico oltre che della tecnica, è invece

Marmi antichi

Borghini G. (cur.)
De Luca Editori d'Arte 1997

Disponibile in 3 giorni

88,00 €

Arte ambientale nel Sahara. Un...

Provezza M. (cur.)
Silvana 2015

Disponibile in 5 giorni

20,00 €
Un workshop nel deserto del Marocco, un'esperienza di ricerca artistica intensa e singolare, che ha coinvolto studenti, docenti e assistenti dei corsi di Pittura di Stefano Pizzi e Nicola Salvatore dell'Accademia di Belle Arti di Brera, attraverso una rilettura dell'arte ambientale tra le dune del Sahara marocchino. Il progetto si è configurato come approfondimento delle poetiche d'intervento nel paesaggio presupponendo la sperimentazione diretta in un ambiente naturale totalmente privo di impianti tecnologici. Il volume raccoglie testi di critici e storici dell'arte, docenti presso l'Accademia di Brera, che rileggono non solo gli interventi nel paesaggio di coloro che hanno partecipato al workshop, ma anche quelli degli artisti che hanno fatto la storia dell'arte ambientale, tracciando un fil rouge che dagli anni settanta giunge sino a noi.

Wild art

Carrier David
Phaidon 2013

Disponibile in 5 giorni

35,00 €
Wild art

Il presepe napoletano del '700 e la...

Noce Benigni Olivieri Gherardo
De Luca Editori d'Arte 2013

Disponibile in 5 giorni

50,00 €
L'autore ha voluto dedicarsi allo stretto rapporto esistente fra la pittura napoletana del XVII e XVIII secolo e le figure presepiali del '700 e viceversa: all'influenza che taluni personaggi, animali, accessori del presepe hanno avuto su correnti di pittu

Stucchi. Capolavori sconosciuti...

Zamperini Alessandra
Sassi 2012

Disponibile in 5 giorni

89,00 €
Questo volume rappresenta il primo tentativo organico di raccontare la storia dello stucco in Europa. Poco studiata dalla storiografia in quanto arte applicata e dunque non degna dell'attenzione riservata normalmente a pittura, scultura e architettura, lo stucco nasce in epoca egizia e si sviluppa con sorprendenti risultati durante tutta la storia dell'arte, conoscendo un periodo di grande fioritura in epoca classica e poi a partire dal Rinascimento fino al diciannovesimo secolo. Ritenuto erroneamente dal senso comune un'arte semplicemente bianca, monocroma e dunque un po' noiosa, lo stucco ha invece conosciuto fasi di grande espressione policroma: basti pensare alle famose "Oche di Meidum" (2620 a.C, Il Cairo, Museo Nazionale), già straordinariamente colorate, oppure alla decorazione della tomba dei Pancrazi in epoca romana. Se durante il Medioevo lo stucco ebbe una fortuna più limitata, con la scoperta della "Domus Aurea" a Roma nel Cinquecento, lo stucco vide la propria consacrazione nel Rinascimento e in particolare con le "Logge Vaticane" (1518) di Raffaello. Da qui bisogna partire per comprendere i successivi episodi decorativi di Villa Madama a Roma, di Palazzo Te a Mantova o del Castello di Fontainebleau in Francia. E da queste premesse partì tutta la decorazione a stucco che ebbe grande fortuna nell'intera Europa durante il periodo barocco, e secondo una declinazione più leggiadra e policroma, durante il Rococò.

Le domus dei cardinali nella Roma...

Brancone Valentina
Viella 2010

Disponibile in 5 giorni

29,00 €
Il cardinalato vive nel Duecento una stagione di radicale rinnovamento: la partecipazione al governo della Chiesa, l'aumento degli incarichi curiali e legatizi, la residenza presso la Curia si accompagnano a una crescita esponenziale delle ricchezze person

Legni da ebanisteria

Borghini G. (cur.); Massafra M. G. (cur.)
De Luca Editori d'Arte 2002

Disponibile in 5 giorni

62,00 €

Avori e ossi

Giuliano A. (cur.); Caravalle A. (cur.)
De Luca Editori d'Arte 1994

Disponibile in 5 giorni

30,99 €

La pietra nell'arte. Percorso...

Marrone Roberto; Brancolini Gianluca
Youcanprint 2018

Non disponibile

17,00 €
Il presente volume sintetizza le caratteristiche mineralogiche, il degrado e il restauro dei materiali lapidei, in particolare quei materiali impiegati per la valorizzazione territoriale di edifici e monumenti storici. Nel primo capitolo si analizzano i materiali lapidei dal punto di vista della loro classificazione e composizione minero-petrografica. Il secondo e terzo capitolo delineano le principali cause del degrado dovuto all'ambiente circostante e agli interventi di restauro. Nel quarto e quinto capitolo vengono esaminati alcuni casi studio e in particolare i materiali lapidei impiegati nei monumenti della Valle d'Aosta.

Nati tutti dalla stessa galassia....

Corrj Giuseppa
ilmiolibro self publishing 2017

Non disponibile

19,50 €
Da una sintetica lettura sull'origine della vita sulla Terra; mi piace considerare che gli esseri umani e tutte le altre creature viventi, discendono tutti dalla stessa proto-molecola. Proto-cellula approdata sulla crosta terrestre tre miliardi di anni fa, dai ripetuti scontri tra il nostro pianeta e le varie comete o meteoriti di passaggio che incrociavano la stessa traiettoria ellittica. Tutti gli Esseri viventi sostanzialmente siamo nati dalla stessa molecola organica e di conseguenza siamo figli del Big Bang, ossia il "Grande Scoppio" che diede origine tredici miliardi di anni fa all'Universo. Apparteniamo alla stessa particella vitale proveniente da un angolo sperduto dell'immensità.

Coralli trapanesi nella collezione...

Intorre Sergio
Palermo University Press 2017

Non disponibile

20,00 €
L'opera di Sergio Intorre è una novità nel panorama della saggistica sulla storia dell'arte. Il volume nasce da una ricerca che Intorre ha condotto sulle opere trapanesi in corallo battute all'asta nella sede londinese di Christie's il 16 giugno 2015. Grazie alla consultazione dei database della casa d'aste, l'autore quindi è riuscito a scovare opere d'arte che circolanti da secoli nel mercato dei privati, rimanevano spesso nell'oblio delle collezioni e nella ristretta cerchia delle Wunderkammer. L'autore studia una serie di opere, la stragrande maggioranza delle quali inedite, che coprono l'arco temporale che va dalla fine del XVI secolo agli inizi del XX, appartenenti alla collezione privata della prestigiosa famiglia di banchieri spagnoli dei March.

Obertinus me fecit. Un enigmatico...

Cantini Sauro; D'Onorio Giuseppe
Centro Studi Sorani Patriarca 2017

Non disponibile

20,00 €
"Gli autori passano in rassegna il valore che la campana riveste nel medioevo, si soffermano sui più antichi bronzi di questa epoca e poi analizzano la produzione campanaria del Duecento, il tutto per introdurre alla conoscenza del personaggio Obertino, un fonditore i cui bronzi finora rintracciati in Italia sono dieci e si trovano nelle città di Perugia, Rieti, Subiaco, Anagni, Ferentino, Monte San Giovanni Campano e nel Museo Nazionale di Palazzo Venezia a Roma, che conserva quello proveniente da Acuto. Il lavoro di ricerca scioglie l'enigma che si cela dietro il nome di Obertino. Gli autori analizzano attentamente lo stile, i sigilli e il cartiglio del fonditore, il quale si presenta con una firma appositamente studiata per poter comunicare ai posteri la propria identità. In tal modo Obertino dimostra di essere un personaggio davvero originale e creativo, pieno di ingegno e di arte." (Dalla presentazione di Domenico Pompili, vescovo di Rieti).

Avori medievali. Collezione del...

Castronovo S. (cur.); Crivello F. (cur.); Tomasi M. (cur.)
L'Artistica Editrice 2016

Non disponibile

40,00 €
Catalogo sistematico delle raccolta di avori medievali del Museo Civico d'Arte Antica di Torino, per spiegare dove e quando le opere furono create, a che cosa servivano, che rapporti hanno con altre creazioni e come sono arrivate fino a noi, gettando nuova luce su intagli celebri e pezzi minori. Lo studio storico-artistico si è intrecciato con le analisi scientifiche che hanno scrutato i materiali utilizzati. Le sontuose foto a colori guidano il lettore alla scoperta di una delle collezioni di avori più belle e interessanti d'Italia.

La tradizione del presepe...

Catello M. (cur.); Piccoli S. (cur.)
Arte'm 2015

Non disponibile

5,00 €
Scultore affermato e grande estimatore del presepe napoletano, Giuseppe Catello diede avvio alla raccolta di manufatti d'arte che lo ha reso celebre a partire dal XIX secolo. La sua passione viene ereditata dal figlio Vincenzo, maestro nella lavorazione di opere in argento, e prosegue con gli eredi fino a Eugenio Catello, che contribuisce in maniera significativa all'arricchimento della collezione: la mostra permanente allestita nella villa in via Cimarosa, crocevia di cultori qualificati e collezionisti di arti presepiali, diventerà da allora un teatro poco comune di pastori, gruppi di sculture e scene di vita popolare.

Villa Contarini. La gipsoteca...

D'Anza Daniele; Pregnolato Monica; Villa Giovanni Carlo Federico
in edibus 2014

Non disponibile

8,00 €
Castello, palazzo, reggia, ambasciata o villa? Comunque lo si voglia intendere o vedere, il complesso di Villa Contarini di Piazzola sul Brenta è, al tempo stesso, tutto questo ed altro ancora. Perché nei secoli che lo videro nascere ed espandersi questo monumento trovò la forza ed il coraggio per evolversi seguendo le alterne vicende dei suoi proprietari e, soprattutto, della storia - e delle tante storie - del territorio veneto. Un enorme "teatro di vita" dove anche "vidersi la caccia dei cinghiali, degli orsi e dei cervi vivi" o la ricostruzione fedele della battaglia navale di Lepanto, ma dove soprattutto le genti venete furono in grado di rappresentarsi: "né è meraviglia, poiché la scena vastissima era e con incomparabile magnificenza formata". La committenza Camerini - come attentamente ricostruiscono gli accurati studi di Daniele D'Anza - ha negli anni aggregato una serie di opere che, per valenza tematica, tipologica e artistica, rappresenta perfettamente lo spirito educativo e poetico dei gessi nell'Ottocento e fino al primo Novecento, elemento essenziale non solo per la formazione dell'artista ma anche per quella del gentiluomo.

Il presepe napoletano del '700 e la...

Noce Benigni Olivieri Gherardo
De Luca Editori d'Arte 2013

Non disponibile

50,00 €
L'autore ha voluto dedicarsi allo stretto rapporto esistente fra la pittura napoletana del XVII e XVIII secolo e le figure presepiali del '700 e viceversa: all'influenza che taluni personaggi, animali, accessori del presepe hanno avuto su correnti di pittura nei secoli successivi. In questo volume la natura morta, composizione "a tutto tondo" realizzata in cera, in terracotta, in legno e in altri materiali, anche preziosi, comunemente definita "finimento" o accessorio, per la prima volta assurge al ruolo di protagonista. Un cestino di frutta, un fascio di ortaggi oppure un insieme di più elementi non è altro che la versione "plastificata" di quelle nature morte di cui furono maestri: Luca Forte, Giovanbattista Ruoppolo, Giuseppe Recco, Baldassarre De Caro e altri valenti pittori del '600 e '700 napoletano e non, un genere di pittura di cui il Caravaggio nel secolo XVI fu considerato il precursore. Numerose sono le illustrazioni presenti in questo lavoro provenienti da collezioni private che evidenziano l'affinità fra le opere dipinte e quelle "a tutto tondo" e in scala, che rappresentano quella miriade di accessori che caratterizzano il presepe napoletano. Gherardo Noce Benigni Olivieri affronta queste tematiche grazie a una conoscenza del Presepe a 360 gradi, da collezionista, da studioso ma anche da mercante d'arte.

Non vivere sulla Terra come un...

Corri Russo Giuseppa
ilmiolibro self publishing 2013

Non disponibile

16,50 €
Il "Racconto di Zhara" narra la scoperta dei versi poetici di Nazim Hikmet da parte di una ragazza di origini marocchine. Il racconto è accompagnato da opere plastiche e grafiche digitali dell'autrice. Sono state realizzate in occasione del 110° genetliaco di Nazim Hikmet.

1000 steampunk creations. Moda,...

Logos 2012

Non disponibile

29,95 €
Lo "Steampunk" è un movimento di controcultura in continua espansione. È un genere, una comunità, una forma d'arte. Il suo principale obiettivo è recuperare le abilità artigianali e lo spirito creativo e avventuroso associati all'industrializzazione degli inizi del XIX secolo, in parte per riaccendere il senso di meraviglia in un mondo ormai assuefatto alla tecnologia. "1000 Creazioni steampunk" è una vetrina di oggetti modificati in stile neo-vittoriano: da dispositivi tecnologici e opere d'arte a oggetti decorativi, gioielli, abiti e accessori di moda, fino ad armi, veicoli e congegni tra i più originali e stravaganti.

Paradise

Simmons Gary
Damiani 2012

Non disponibile

40,00 €

Mondi in miniatura

Grasso Santina
Flaccovio 2012

Non disponibile

45,00 €
La produzione delle cere artistiche in Sicilia affonda le sue radici già nel mondo greco e romano, ma è a partire dal tardo Cinquecento che assume una vera e propria dignità d'arte paragonabile a quella delle coeve manifestazioni artistiche. Questa particolare forma d'arte raggiungerà esiti di altissima levatura grazie all'attività di valenti artisti, primo fra tutti il siracusano Gaetano Giulio Zummo le cui cere anatomiche sono esposte nei più importanti musei italiani e stranieri. L'attività degli artisti della cera prosegue intensamente nel Settecento, secolo in cui fioriscono numerose scuole in parecchie località dell'Isola: tra i centri più rinomati ricordiamo Palermo, Trapani, Erice, Alcamo, Messina, Acireale, Siracusa, Noto. Nell'Ottocento le opere in cera escono dal ristretto mondo dell'aristocrazia e dal chiuso dei monasteri per diffondersi negli strati sociali della piccola borghesia e del popolo divenendo oggetto di culto e devozione (si pensi ai bambinelli di cera, alle effigi dei santi protettori ).

101 curiosità sull'argilla da...

Corri Russo Giuseppa
ilmiolibro self publishing 2012

Non disponibile

15,00 €
È una guida che indica vari impieghi dell'argilla dalla ceramica alla cosmesi. Dagli strumenti musicali come l'ocarina all'arte-terapia. Dai bozzetti indispensabili per la colatura del bronzo, all'argilla trovata nel cratere Hoden su Marte. Dalla collezione di arte erotica al museo di Lima in Perù, all'utilizzo di mattonelle irregolari nelle architetture spaziali di Calatrava. Dai vasi greci che ci raccontano l'eros alla cottura in vetro ceramica.

Liberty. Natura e materia

Patrussi Donata
Giunti Editore 2011

Non disponibile

35,00 €
Liberty, Modern Style, Jugendstil, Secessione sono solo alcuni dei molti nomi che prende, in Europa, un movimento che tra la fine dell'Ottocento e i primi decenni del Novecento trasforma e "modernizza" il gusto estetico corrente. Un movimento che si irradia da Francia e Belgio e che per questo prende il nome di Art Nouveau. Uno stile floreale e lineare, di forte impronta decorativa, pervade non solo e non tanto le arti figurative quanto la vita quotidiana del tempo: dalla grafica all'arredamento, dalla gioielleria alla ceramica, dall'architettura all'industrial design. Tra i nomi più noti tra quelli accostabili al movimento troviamo Klimt, Van de Velde, Mucha, Horta, Tiffany, Gallé, Hoffmann e Guimard, l'artefice delle celeberrime entrate del métro parigino. E' un libro sulle forme del Liberty, sui suoi materiali, sulla sua penetrazione nella vita quotidiana. Un approccio nuovo e originale, che si fonda sullla forza delle immagini.

Artigianato artistico in Sardegna....

Fiori Fiorella
Gruppo Albatros Il Filo 2011

Non disponibile

13,90 €
"Artigianato artistico in Sardegna. I "gioielli" della Gallura" trae origine dalla tesi di laurea discussa da Fiorella Fiori presso l'Accademia di Belle Arti di Sassari. Attraverso una minuziosa ricerca sul campo, l'autrice ha realizzato un'analisi dettagliata sui numerosi monili appartenenti a una regione della Sardegna i cui costumi, fino a oggi, non erano mai stati al centro di studi così approfonditi. L'originalità dell'argomento affrontato è il principale motivo d'interesse dell'opera, meritevole anche per la panoramica offerta sulla valenza simbolica e sociologica dell'oggetto artistico all'interno della tradizione locale.

Cartier time art. Ediz. araba

Forster Jack
Skira 2011

Non disponibile

55,00 €
Dalla forma al movimento, dalla perfetta fattura alla preziosità dei materiali, gli orologi Cartier sono assolutamente unici e inconfondibili: una sapiente e costante combinazione di classico e moderno, estro e perfezione. Questo libro racconta la perenne ricerca dell'eccellenza che contraddistingue la produzione degli orologi Cartier. Da un cronografo monopulsante Tortue, creato nel 1929, al contemporaneo Santos 100 scheletrato, Cartier interpreta la complessità dell'orologeria con il suo stile inimitabile, mai privo di un tocco di design. Le fotografie di Laziz Hamani catturano questi oggetti dalla tecnica eccezionale, mentre l'autore dei testi, l'esperto Jack Forster, descrive lo spirito che motiva ogni singolo artigiano, tecnico e artista a creare gli orologi complicati più strabilianti in assoluto. Un tributo alle creazioni di Cartier attraverso circa 300 fotografie di pezzi unici, molti dei quali inediti. "Cartier time art" accompagna la grande mostra internazionale itinerante, curata dal progettista giapponese Tokujin Yoshioka, che avrà come prima tappa il Museo Bellerive a Zurigo, da agosto a novembre 2011.

Cartier time art. Ediz. cinese

Forster Jack
Skira 2011

Non disponibile

55,00 €
Dalla forma al movimento, dalla perfetta fattura alla preziosità dei materiali, gli orologi Cartier sono assolutamente unici e inconfondibili: una sapiente e costante combinazione di classico e moderno, estro e perfezione. Questo libro racconta la perenne ricerca dell'eccellenza che contraddistingue la produzione degli orologi Cartier. Da un cronografo monopulsante Tortue, creato nel 1929, al contemporaneo Santos 100 scheletrato, Cartier interpreta la complessità dell'orologeria con il suo stile inimitabile, mai privo di un tocco di design. Le fotografie di Laziz Hamani catturano questi oggetti dalla tecnica eccezionale, mentre l'autore dei testi, l'esperto Jack Forster, descrive lo spirito che motiva ogni singolo artigiano, tecnico e artista a creare gli orologi complicati più strabilianti in assoluto. Un tributo alle creazioni di Cartier attraverso circa 300 fotografie di pezzi unici, molti dei quali inediti. "Cartier time art" accompagna la grande mostra internazionale itinerante, curata dal progettista giapponese Tokujin Yoshioka, che avrà come prima tappa il Museo Bellerive a Zurigo, da agosto a novembre 2011.

Cartier time art. Ediz. coreana

Forster Jack
Skira 2011

Non disponibile

55,00 €
Dalla forma al movimento, dalla perfetta fattura alla preziosità dei materiali, gli orologi Cartier sono assolutamente unici e inconfondibili: una sapiente e costante combinazione di classico e moderno, estro e perfezione. Questo libro racconta la perenne ricerca dell'eccellenza che contraddistingue la produzione degli orologi Cartier. Da un cronografo monopulsante Tortue, creato nel 1929, al contemporaneo Santos 100 scheletrato, Cartier interpreta la complessità dell'orologeria con il suo stile inimitabile, mai privo di un tocco di design. Le fotografie di Laziz Hamani catturano questi oggetti dalla tecnica eccezionale, mentre l'autore dei testi, l'esperto Jack Forster, descrive lo spirito che motiva ogni singolo artigiano, tecnico e artista a creare gli orologi complicati più strabilianti in assoluto. Un tributo alle creazioni di Cartier attraverso circa 300 fotografie di pezzi unici, molti dei quali inediti. "Cartier time art" accompagna la grande mostra internazionale itinerante, curata dal progettista giapponese Tokujin Yoshioka, che avrà come prima tappa il Museo Bellerive a Zurigo, da agosto a novembre 2011.

Ceroplastica. Percorso storico e...

Piraino Papoff Pietro
Navarra Editore 2011

Non disponibile

12,00 €
L'arte di lavorare la cera d'api per creare immagini tridimensionali si perde nella notte dei tempi. Pietro Piraino Papoff, antiquario, scultore ceroplasta e restauratore, ha ricostruito in questo volume la storia degli usi e delle evoluzioni di questa raffinata declinazione dell'arte figurativa. Arte conosciuta già dagli Egizi e dai Romani, dal 1600 la ceroplastica venne applicata alla riproduzione di modelli scientifici, soprattutto anatomici, garantendo così l'uso di un materiale didattico di impressionante verosimiglianza. Sul finire del 1800 Cesare Lombroso istituì a Torino un museo di psichiatria e criminologia in cui custodire le sue raccolte di reperti, fra le quali spicca quella di maschere di criminali in cera. Ma la lavorazione della cera d'api si è sviluppata anche in campo artistico. Tra gli artisti italiani, Medardo Rosso preferiva la cera per le sue incontestabili caratteristiche di malleabilità e trasparenza. Un percorso secolare, dall'antichità al Novecento, accompagnato da rare immagini di opere in cera custodite da musei e collezioni private di tutto il mondo.