Studi culturali (Cultural studies)

Active filters

Raffaello, la Madonna Sistina e i...

Gaviglio Bianca
Lindau

Disponibile in libreria

14,00 €
La Madonna Sistina di Raffaello uno dei capolavori del Rinascimento. Dipinta su commissione di Giulio II per la chiesa di San Sisto a Piacenza, fu poi acquistata da Augusto III di Sassonia e portata a Dresda. Qui il dipinto fu esposto al mondo intero, affascinando i filosofi e i poeti tedeschi (Goethe, Hegel, Novalis tra gli altri). Ma soprattutto sui russi che esercitun richiamo irresistibile, investendo zone profonde, ineffabili, misteriosamente spirituali, persino per i non credenti, o presunti tali, osserva Bianca Gaviglio. Dostoevskij la richiamin molte sue opere e ne tenne una copia nel suo studio, come del resto fece anche Tolstoj. Bakunin riconobbe nel dipinto effetti salvifici. Persino Stalin sembrrimanerne stregato. Per non parlare dell'impressione che fece su Vasilij Grossman. un'attrazione magnetica quella esercitata dal dipinto, suscitatore di un incontro, una nuova conoscenza, un miracolo come scrisse il filosofo Sergej Bulgakov.

Donna sapiens. Il maschio ? una...

Covatta Giobbe
Giunti Editore

Disponibile in libreria

15,00 €
Esistono esseri umani che possano dirsi superiori ad altri? Preparatevi: queste pagine ci rivelano che la risposta s Non questione di paese di nascita, cultura, religione, colore della pelle o conformazione fisica. La risposta pisemplice e inappellabile: in natura l'essere superiore la femmina. Per dimostrare questa tesi gli autori hanno raccolto i pareri di esperti mondiali in ogni campo: dall'antropologo studioso di smartphone fossili al sociologo esperto di favole in cui la bella sempre addormentata e il bullo sempre arrapato fino a Dio in persona, che si esprime tramite il suo profilo Instagram... Paola Catella e Giobbe Covatta scrivono un racconto surreale, intelligente, esilarante: perchper cambiare il mondo non c'nulla di meglio che ridere di noi stessi, dei luoghi comuni a cui troppo spesso non ci ribelliamo.

A riveder le stelle. Dante, il...

Cazzullo Aldo
Mondadori

Disponibile in libreria

18,00 €
Dante il poeta che inventl'Italia. Non ci ha dato soltanto una lingua; ci ha dato soprattutto un'idea di noi stessi e del nostro Paese: il bel Paese dove si dice s Una terra unita dalla cultura e dalla bellezza, destinata a un ruolo universale: perchraccoglie l'ereditdell'Impero romano e del mondo classico; ed la culla della cristianite dell'umanesimo. L'Italia non nasce da una guerra o dalla diplomazia; nasce dai versi di Dante. Non solo. Dante il poeta delle donne. solo grazie alla donna - scrive - se la specie umana supera qualsiasi cosa contenuta nel cerchio della luna, vale a dire sulla Terra. La donna il capolavoro di Dio, la meraviglia del creato; e Beatrice, la donna amata, per Dante la meraviglia delle meraviglie. Sarlei a condurlo alla salvezza. Ma il poeta ha parole straordinarie anche per le donne infelicemente innamorate, e per le vite spente dalla violenza degli uomini: come quella di Francesca da Rimini. Aldo Cazzullo ha scritto il romanzo della Divina Commedia. Ha ricostruito parola per parola il viaggio di Dante nell'Inferno. Gli incontri pinoti, da Ulisse al conte Ugolino. E i tanti personaggi maledetti ma grandiosi che abbiamo dimenticato: la fierezza di Farinata degli Uberti, la bestialitdi Vanni Fucci, la saggezza di Brunetto Latini, la malvagitdi Filippo Argenti. Nello stesso tempo, Cazzullo racconta - con frequenti incursioni nella storia e nell'attualit- l'altro viaggio di Dante: quello in Italia. Nella Divina Commedia sono descritti il lago di Garda, Scilla e Cariddi, le terre perdute dell'Istria e della Dalmazia, l'Arsenale di Venezia, le acque di Mantova, la fortunata terra di Puglia, la bellezza e gli scandali di Roma, Genova, Firenze e delle altre citttoscane. Dante severo con i compatrioti. Denuncia i politici corrotti, i Papi simoniaci, i banchieri ladri, gli usurai, e tutti coloro che antepongono l'interesse privato a quello pubblico. Ma nello stesso tempo esalta la nostra umanite la nostra capacitdi resistere e rinascere dopo le sventure, le guerre, le epidemie; sino a riveder le stelle. Un libro sul pigrande poeta nella storia dell'umanit a settecento anni dalla sua morte, e sulla nascita della nostra identitnazionale; per essere consapevoli di chi siamo e di quanto valiamo.

America contro America

Giannelli Luca
GOG

Disponibile in libreria

16,00 €
Luca Giannelli ci porta in un'America piena di contraddizioni, un'America in lotta con se stessa, dove democrazia si coniuga con violenza, dove il grande West si contrappone alla Costa Atlantica che guarda all'Europa, dove il realismo fa a pugni con l'astrattismo prediletto dalle gallerie di Manhattan. L'idea quella di guardare all'America degli uomini dai modi semplici e dalle mani robuste, alla provincia americana prima che alle sue metropoli. Costruito con un gioco di rimandi fra architettura, arte e cinematografia, riferimenti alti e bassi, America contro America racconta al lettore la perdita dell'innocenza americana, quel processo che ha trasformato gli Stati Uniti, il paese della wilderness, del mito della frontiera, degli spazi aperti, dell'individualismo, nella prima potenza del mondo, senza davvero volerlo. Un libro per capire l'America, lasciando da parte i nostri pregiudizi di europei.

Gli abiti nuovi del presidente Mao....

Leys Simon
Res Gestae

Disponibile in libreria

22,00 €
Pubblicato per la prima volta a Parigi nel 1971, "Gli abiti nuovi del presidente Mao" ha contribuito a sgonfiare il mito della Rivoluzione culturale cinese, ancora molto in voga tra gli intellettuali di sinistra e i militanti francesi dell'epoca. Il libro di Simon Leys analizza gli eventi accaduti nella Repubblica popolare cinese dal febbraio 1967 all'ottobre 1969, quando la Rivoluzione culturale era al suo apice e Leys si trovava a Hong Kong. L'autore si affida alla stampa cinese ufficiale, a quella di Hong Kong e alle testimonianze di numerosi rifugiati cinesi, riparati nella colonia britannica per sfuggire alle conseguenze della rivoluzione in corso, raccogliendo documenti e dichiarazioni e riportandoli nella cronaca, a tratti impietosa, di un evento che ha segnato per sempre la storia della Cina e del mondo intero.

100 anni di Novella 2000. Storia...

Morellini

Disponibile in libreria

19,50 €
"Novella 2000" compie 100 anni e in questo libro a cura di Roberto Alessi, oggi direttore della storica testata, si racconta questo bel viaggio. Si possono trovare interventi dei giganti del giornalismo popolare (come Maria Venturi, ex direttrice e scrittrice affermata). Una rivista entrata nel costume degli italiani e che ha visto transitare all'interno della sua redazione nomi importanti come Luigi Pirandello, Grazia Deledda, Giorgio Scerbanenco, Enzo Biagi, Corrado Pani, Sophia Loren, Patty Pravo, Loredana Berte molti altri ancora... Tanti i personaggi che sfilano tra le pagine del rotocalco: un libro che anche la storia del nostro Paese. Prefazione di Daniela Santanch

La bustina di Minerva

Eco Umberto
La nave di Teseo

Disponibile in libreria

17,00 €
La "bustina di Minerva" una rubrica iniziata da Umberto Eco sull'ultima pagina dell'"Espresso" nel marzo del 1985. Questo libro ne offre una selezione del decennio 1990-2000 che spazia dalle riflessioni sul mondo contemporaneo, alla societitaliana, alla stampa, al destino del libro nell'era di Internet, sino ad alcune caute previsioni sul terzo Millennio, e a una serie di "divertimenti" o raccontini. La collezione restituisce il senso della rubrica che, come vuole il titolo, intendeva raccogliere quegli appunti occasionali e spesso extravaganti che alle volte si annotano nella parte interna delle bustine di fiammiferi, chiamata appunto Minerva. Incisive nella loro brevit con un registro assai vario che spazia dal comico al tragico, queste Bustine raccontano dieci anni della nostra storia.

La terapia dell'oblio. Contro gli...

Mieli Paolo
Rizzoli

Disponibile in libreria

18,00 €
Balzac scriveva che "i ricordi rendono la vita pibella, dimenticare la rende pisopportabile"; Borges nel racconto La biblioteca di Babele lascia che i suoi personaggi individuino nell'oblio "una forma di memoria"; giDante alla fine del Purgatorio vuole che il fiume Lete permetta alle anime dirette al Paradiso di lavarsi dei propri peccati, rimuovendo cosla memoria delle cose cattive del passato. La letteratura ha sfiorato o trattato con cura il tema dell'oblio, e oggi necessaria una somministrazione sapiente di dimenticanza anche in ambito storico e politico. Per mettere in luce i danni da "eccesso di memoria", Paolo Mieli, con la chiarezza del grande divulgatore e l'accuratezza dello storico, prende in esame decine di eventi ed episodi del nostro passato, dalla storia antica al Medioevo fino ai nostri giorni: dal ruolo - mal compreso e peggio ricordato - di Caracalla imperatore di Roma a Carlo Magno, da Bisanzio "oscurata" da Costantinopoli alla Napoli rivoluzionaria di fine Settecento. Tra amnesie sospette e memorie riluttanti, queste pagine restituiscono peso anche a temi a noi picari e vicini, quasi quotidiani, come le origini della mafia, l'ereditdel fascismo italiano e del nazismo tedesco, indagando il non detto che segna il racconto della Resistenza e spingendosi a commentare il discorso pubblico del nostro presente, tra virus, pandemie, ipotesi cospirazioniste. Una terapia, quella a base di oblio, che Mieli identifica come necessaria, dato che "gli storici avrebbero dovuto far argine in qualche modo al dilagare della memoria". Perch"quando si hanno idee forti sul presente, pressochinevitabile che quelle idee si impongano sulle interpretazioni del passato." Eppure, dobbiamo fare di tutto per evitarlo.

L'uomo nell'era della tecnoscienza....

Bellini Gianpaolo
Hoepli

Disponibile in libreria

16,90 €
Tra scienza e coscienza, dal metodo scientifico al ruolo della tecnica che plasma il mondo, fino alla riflessione sull'esistenza di un Dio creatore: un fisico e un filosofo ne discutono in cinque capitoli. Il dialogo prende le mosse dagli atteggiamenti contraddittori di fronte a scienza e tecnica. Da un lato la scienza permette di spiegare la materia e l'Universo, con leggi fisiche che incantano per la loro perfezione: eppure, non mancano atteggiamenti diffidenti o scettici proprio nei confronti delle conoscenze che forniscono le chiavi per interpretare la realt Dall'altro la tecnica investe in modo importante la vita quotidiana, con gli estremi di chi non sa farne a meno e di chi oppone un rifiuto. Il pensiero scientifico di concilia con filosofia, poesia e arte, con spunti di riflessione complementari che spingono ad appianare antiche dispute tra scienza e filosofia o tra scienza e religione.

Il coltellino svizzero

Testa Annamaria
GARZANTI

Disponibile in libreria

18,00 €
Viviamo tempi incerti e facciamo fatica a riconoscere il mondo che ci circonda, in cui a eventi familiari se ne sono sommati altri totalmente inediti che non riusciamo a interpretare. Mai come oggi abbiamo avuto bisogno di un coltellino svizzero per poter di volta in volta pensare, progettare, inventare diversamente: come ci mettiamo in relazione con gli altri, il modo in cui veniamo esposti e condizionati dalle informazioni, le modalitdi accesso ai saperi. Come affrontare tutto in maniera creativa? E come possiamo avere buone idee e saperle distinguere da quelle cattive? Annamaria Testa risponde con brio e competenza a questi e molti altri interrogativi per aiutarci a essere consapevoli dei meccanismi che guidano e orientano la vita di tutti noi, e imparare quindi a compiere scelte giuste. Perchesplorare nuovi orizzonti diventata una necessit e questa lunga chiacchierata ci aiuta a farlo con consapevolezza e speranza.

Oriente e Occidente. Massa e individuo

Rampini Federico
Einaudi

Disponibile in libreria

17,00 €
Un nomade globale, che vive tra Asia e America, sonda le radici culturali del binomio Oriente-Occidente. Accompagnandoci in un viaggio nella storia indispensabile per capire l'oggi con tutte le sue contraddizioni. E anche per interpretare le diverse risposte di fronte all'emergenza coronavirus. dai tempi di Alessandro Magno che l'incontro-scontro fra Est e Ovest ispira la nostra visione del mondo. Noi siamo concentrati sui valori e sui diritti del singolo, loro abitano un universo comunitario. Il dispotismo orientale, teorizzato da Marx e da altri pensatori dell'Ottocento, lo ritroviamo al multiplo nelle sue reincarnazioni contemporanee, da Erdogan a Xi Jinping. C'poi il loro spiritualismo contro il nostro materialismo: un mito che si complica sempre pinella modernit Siamo passati attraverso le fasi dell'emulazione, talvolta dell'omologazione, del rifiuto, della rincorsa e del sorpasso, della riscoperta delle radici. probabile che un punto di equilibrio non lo troveremo mai. Ora che la pandemia ci ha abbattuti entrambi, resta da scoprire chi si risolleverper primo, quale modello risultervincitore.

Elegia americana

Vance J. D.
GARZANTI

Disponibile in libreria

14,00 €
I nonni di J.D. sono sporchi, poveri e innamorati quando emigrano giovanissimi dalle regioni dei monti Appalachi verso l'Ohio nella speranza di una vita migliore. Ma quel sogno di benessere e riscatto solo sfiorato, perchprima di diventare uomo il loro nipote lottera lungo con la miseria e la violenza domestica: una madre tossicodipendente, patrigni nullafacenti che si susseguono uno dopo l'altro, vicini di casa alcolisti capaci solamente di sopravvivere con i sussidi e lamentarsi del governo, in una regione in cui i tassi di disoccupazione sono sempre pialti e l'abbandono scolastico alle stelle. Eppure quella che J.D. Vance racconta senza indulgenza ma con un amorevole orgoglio di appartenenza non l'eccezione ma la storia, in filigrana, di un Paese intero, di quel proletariato bianco degli Stati Uniti che ha espresso la sua frustrazione portando Donald Trump alla presidenza. "Elegia americana" celebra un'America silenziosa e dvoce a quella classe operaia dei bianchi degli Stati Uniti piprofondi che un tempo riempiva le chiese, coltivava le terre e faceva funzionare le industrie. Quel mondo non c'pi al suo posto solo ruggine e rabbia. E J.D. Vance diventa cosil cantore, brutale e appassionato, dell'implosione di un modello, di un'idea. Di un sogno che stato a lungo anche il nostro.

La societ? della stanchezza

Han Byung-Chul
Nottetempo

Disponibile in libreria

14,00 €
Rivisitando alcune categorie classiche del pensiero novecentesco, il lavoro di Byung-Chul Han si focalizza con particolare attenzione sul disagio dell'individuo tardo-moderno nella societodierna, caratterizzata dalla prestazione, dalla competizione e, soprattutto, dall'appiattimento delle contraddizioni e dal venir meno della negativit Le analisi sviluppate nei saggi qui raccolti mettono in luce, nello specifico, come l'ossessione dell'iperattivite la tendenza sempre piforte al multitasking arrivino a produrre disturbi di natura depressiva e nevrotica. Tali espressioni di malessere e di "stanchezza" vengono interpretate come ovvia conseguenza dell'incapacitdel soggetto di sostenere i ritmi dell'iperproduzione postcapitalistica in un contesto in cui non esiste piun modello sociale imposto dall'Esterno, dall'Altro, ma anzi il soggetto stesso ad averlo introiettato. Questa nuova edizione stata arricchita con l'inserimento di un saggio sul burnout, che Han legge come coincidenza massima di autorealizzazione e autodistruzione, e di un saggio sul tempo, in cui contrappone al tempo profano dell'iperproduzione quello - sacro - della festa e del gioco.

Un'etnicit? complessa. Negoziazioni...

Bordin Elisa
La Scuola di Pitagora

Disponibile in libreria

25,00 €
Questo volume prende in esame lo scrittore californiano di origini italiane John Fante, proponendo nuove letture critiche della sua produzione letteraria attraverso un'estesa analisi dei suoi capolavori pinoti come "The Brotherhood of the Grape" e "Ask the Dust", ma anche di opere minori e incompiute come "The Little Brown Brothers", "My Dog Stupid" e "The Road to Los Angeles". Attraverso un approccio intersezionale e l'uso di strumenti della critica postcoloniale, questo studio mette in dialogo i protagonisti italoamericani con gli altri gruppi etnici presenti nei lavori dello scrittore, facendo emergere l'articolazione dell'etnicitcon le categorie di razza, classe e genere. Alla centralitdella cultura di discendenza, visibile nell'analisi della figura paterna, si affianca coslo studio di personaggi come la chicana Camilla Lopez, i filippini Julio Sal e Cristo Sierra, o il cane giapponese Stupido, che gettano luce su un interesse per le molteplici diversitamericane. Ne esce un'immagine di John Fante come scrittore della complessa negoziazione identitaria negli USA, che ne espande l'importanza ben oltre il ruolo di padre della letteratura italoamericana.

Tutto in un granello. Come la...

Beiser Vince
Aboca Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Questo libro parla di qualcosa a cui la maggior parte di noi non pensa quasi mai e di cui, per non pufare a meno. Si tratta della sostanza solida piimportante sulla Terra, letteralmente il fondamento della civiltmoderna: la sabbia. Dopo l'acqua e l'aria, la sabbia la risorsa naturale che consumiamo di piin assoluto, persino pidel petrolio. Ogni singolo palazzo, ogni strada asfaltata, ogni schermo, ogni microchip: sono tutti fatti di sabbia. Dalle piramidi d'Egitto al telescopio di Hubble, dal grattacielo pialto del mondo ai marciapiedi, dalle vetrate della cattedrale di Chartres ai cellulari, la sabbia ci offre riparo, ci fa sentire forti, ci coinvolge e ci ispira. E l'elemento che rende possibile l'esistenza delle citt della scienza, delle nostre vite e del nostro futuro. E, sorprendentemente, sta per finire. Tutto in un granello l'avvincente storia vera di una risorsa naturale e delle persone che la estraggono, la vendono, la usano per costruire il mondo coscome lo conosciamo. E che arrivano perfino a uccidere per averla. Ma anche un'indagine, scomoda quanto documentata, sui costi umani e ambientali che derivano dal fatto che siamo a tutti gli effetti dipendenti dalla sabbia e pur di estrarla danneggiamo in maniera disastrosa l'ecosistema in cui viviamo. Vince Beiser, celebre e acclamato giornalista, accompagna i lettori in un vero e proprio viaggio che dagli Stati Uniti arriva fino agli angoli piremoti della Cina, passando da Dubai e dall'India, e ci spiega perchla sabbia diventata coscruciale nella nostra vita. Lungo il cammino incontreremo imprenditori, innovatori, costruttori di isole, guerriglieri del deserto, pirati. Tutto in un granello una lettura sorprendente, illuminante, piena di curiosite ricca di personaggi incredibili di cui ora non ignoreremo pil'esistenza.

Cattiva memoria. Perch? ? difficile...

Flores
Il Mulino

Disponibile in libreria

14,00 €
Negli ultimi decenni il ruolo della memoria nella vita pubblica cresciuto costantemente, ma in parallelo diminuito il peso della storia nel costruire la nostra conoscenza e sensibilitdel passato. Un processo accentuatosi con il sempre maggiore intervento della politica e delle istituzioni nel creare leggi di memoria, luoghi di memoria, monumenti, memoriali; ma anche con il contributo che i mass media, la letteratura, il cinema e la televisione danno a una lettura e ricordo del passato spesso lontani dalla coerenza di una narrazione storica rispettosa della verit Il libro analizza questo contraddittorio e complesso rapporto tra storia e memoria, per quanto riguarda sia l'Italia e l'Europa sia un mondo sempre piglobalizzato e propenso a guardare al passato in termini strumentali rispetto alle esigenze del presente.

Sulla libert?

Sunstein Cass R.
Einaudi

Disponibile in libreria

12,00 €
Con questo testo innovativo Cass Sunstein ci aiuta a ripensare il concetto di libert Per essere liberi, poter scegliere non sufficiente. Dobbiamo anche essere in grado di orientarci. Le persone spesso hanno bisogno di strumenti che le aiutino a raggiungere i propri obbiettivi. Sia nei Paesi ricchi che nei Paesi poveri i cittadini spesso non hanno idea di come raggiungere la destinazione che desiderano. Questo il motivo per cui non sono liberi. Le persone spesso inoltre affrontano seri problemi di autocontrollo, in quanto prendono decisioni oggi che possono peggiorare la loro vita domani. E, in alcuni casi, saremmo felici anche con scelte alternative, con un differente partner, lavoro o luogo in cui vivere. Tutto questo solleva la difficile domanda su quale strada promuova meglio il nostro benessere. "Sulla libert un libro accessibile, che si muove agevolmente tra diritto, scienze sociali, arte e religione. Esso esplora una dimensione cruciale della condizione umana che i filosofi e gli economisti hanno a lungo trascurato, mostrando che cosa significhi davvero raggiungere la libert

Un mondo senza padri

Giordano Mario Gabriele
Terebinto Edizioni

Disponibile in libreria

12,00 €
Il Novecento ci ha lasciato un mondo senza padri: privo, cioè, di punti di riferimento e di valori ideali condivisi. È questa la constatazione da cui parte Mario Gabriele Giordano nell'analisi di un'eredità come quella novecentesca che, oltre a quelli più vistosi dell'egoismo e della violenza, ha provocato seri danni anche alla sfera culturale e spirituale; una sfera praticamente trascurata, se non disdegnata, in una società che mira al conseguimento di risultati tangibili e immediati. È così che il nome di padre si è andato progressivamente svuotando di quella ricca pregnanza di valori acquisita lungo il corso dei millenni con saldo riferimento al senso della responsabilità, dell'autorità e dell'amore per ridursi molto spesso a semplice termine giuridico-biologico. Con un linguaggio accattivante - che sa essere di volta in volta elegante o allusivo, ironico o tagliente, divertito o accorato - l'autore offre, in sostanza, un'analisi a tutto tondo della nostra società spaziando nel mondo della cultura e dell'arte, senza per altro trascurare la comune quotidianità considerata fino ad alcuni tra i più ricorrenti tic come quelli legati alla moda.

Estetica del malessere. Il nero, il...

Attimonelli Claudia
DeriveApprodi

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
Il teschio l'icona pop pidiffusa del nostro tempo. Vampiri, zombie, junkie sono al centro delle scene urbane. Cinema, fotografia e reti sociali celebrano da un secolo l'immaginario dell'anomia e del disagio: il nero la tonalitdella nostra epoca! Attraverso gli studi visuali e la mediologia, questo libro ne indaga l'iconografia nel solco della schiavitdei neri, che funge da tragica origine. Mentre cresce il movimento #blacklivesmatter occorre interrogarsi sulle dinamiche che investono darkness e blackness, lusso e sporco, lutto ed estasi. Grace Jones, Charlotte Rampling, Siouxsie Sioux sono alcuni dei protagonisti di quel processo che ha integrato il male nel quotidiano, rendendolo innocuo e banale, ovvero di estetizzazione del malessere. Con postfazione di Massimo Canevacci.