Elenco dei prodotti per la marca Editori Riuniti Univ. Press

Editori Riuniti Univ. Press

Ambiente e salute nel territorio...

Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,90 €
Fin dagli anni '60, nel poligono interforze del Salto di Quirra nel territorio di Perdasdefogu (provincia dell'Ogliastra), e in aree limitrofe, vengono effettuate sperimentazioni ed esercitazioni militari; quest'opera studia e analizza gli effetti nocivi sulla salute e sull'ambiente causati da tali attività. Il lavoro riassume i numerosi contributi di consulenza oltre a quello del gruppo di ricerca del Prof. Cristaldi. Si tratta delle università di Cagliari, di Brescia, di Pavia, del Politecnico di Torino, del CNR di Bologna e di Roma, dell'ARPA Sardegna, dell'Istituto zooprofilattico della Sardegna. Inoltre sono citati risultati di studi e sperimentazioni dell'Istituto Superiore di Sanità e di alcuni laboratori analitici privati.

Neurobioetica e transumanismo

Carrara Alberto
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Prendendo le mosse dalle ricerche neuroscientifiche e dalle emergenti applicazioni all'essere umano delle neuro-tecnologie, il Gruppo di ricerca in Neurobioetica (GdN) dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (APRA) di Roma ha dedicato gran parte della sua riflessione, ricerca, pubblicazione e formazione dell'anno accademico 2017/2018 ad approfondire criticamente a trecentosessanta gradi tali questioni scegliendo una tematica molto concreta come "caso di studio": l'anastomosi cefalo-somatica nell'essere umano, detta anche popolarmente "trapianto di testa". Il tutto è stato condensato in un corso di perfezionamento in neurobioetica, il primo nel suo genere, intitolato "Neurobioetica e transumanismo". Questo volume raccoglie gran parte del frutto di tale riflessione interdisciplinare dimostrando il metodo proprio della riflessione neurobioetica che dagli aspetti neurologici, neurochirurgici, neuroscientifici, riesce a dialogare con discipline umanistiche quali la filosofia, il diritto, l'economia, sino alla teologia.

Giordano Bruno e la ruota del tempo

Ciliberto Michele
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,50 €
Aldilà delle forzature che riconducono Bruno a uno solo degli aspetti che ne formano il profilo, Ciliberto valorizza la pluralità e la ricchezza della ricerca bruniana, che dal confronto con le religioni e la morale giunge a investire i dilemmi della politica e le forme del linguaggio.

La situazione della classe operaia...

Engels Friedrich
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,00 €
Introduzione di Eric Hobsbawm. Nella vasta letteratura dell'800 sulle condizioni delle cosiddette classi "povere" quest'opera si impone al di là della straordinaria forza documentaria, per la novità dell'impostazione, alla cui base è la classe operaia, non semplice oggetto, bensì soggetto di storia.

Palmiro Togliatti. Discorsi alla...

La Porta Lelio
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
Viene proposta una scelta dei discorsi tenuti da Togliatti alla Costituente fra il 1946 e il 1947. Oltre ad una breve nota del curatore, viene proposta come prefazione una parte della Prefazione di Enrico Berlinguer ai Discorsi parlamentari di Togliatti. L'Introduzione è di Alessandro Natta.

I gas di Mussolini. Il fascismo e...

Del Boca Angelo
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria

16,00 €
Il mito della presunta "diversità" del nostro colonialismo, della sua umanità e tolleranza, ha a lungo consentito di rimuovere i sensi di colpa e oscurato la necessità di un'indagine rigorosa. La guerra chimica scatenata dal fascismo in Etiopia rimane uno dei capitoli più oscuri del nostro passato. Questa nuova edizione è arricchita da una prefazione di Nicola Labanca.

Critica della filosofia hegeliana...

Marx Karl
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

22,00 €
La Critica della filosofia hegeliana del diritto pubblico è un'opera giovanile di Marx apparsa solo postuma. In essa si riscontra un doppio registro di riflessione, così innovativo da sconvolgere i consueti paradigmi interpretativi predisposti dal marxismo canonico. Nel primo registro compare lo schizzo di una logica scientifica per l'analisi della politica (rapporto tra categorie e storia, concetti e istituti, astrazione ed empiria, contraddizione dialettica e opposizione reale). Nel secondo registro affiora una teoria della democrazia moderna inserita nel quadro generale di una prospettiva per la trasformazione della società atomistica borghese (nesso tra Stato e società civile, tra partecipazione e rappresentanza, tra astrazione giuridica ed eguaglianza sostanziale, tra potere costituente e potere costituito). Scoperta nella sua grande valenza analitica, e imposta nella riflessione filosofica internazionale da Galvano della Volpe, la Critica viene qui riproposta proprio nella classica traduzione avviata dal marxista imolese sin dal 1946. Un ampio saggio introduttivo mette a confronto le basi epistemologiche e i nodi gnoseologici dell'opera con gli sviluppi della logica delle scienze sociali contemporanee. Ne esce confermata la consistenza analitica di un metodo di indagine che coniuga logica e storia, genere e specie concettuale.

La terra

Zola Émile
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
La terra narra la storia della famiglia contadina dei Fouan che, di fronte alle difficoltà di una vita di stenti, non esita a ricorrere alla violenza pur di preservare il suo unico bene, la terra, mostrando la vita della campagna dominata dallo spirito di avido possesso e dagli istinti più bestiali.

Stato e rivoluzione

Lenin
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,50 €
Stato e rivoluzione resta un punto di partenza essenziale per qualsiasi ulteriore approfondimento della dottrina del marxismo. Qui Lenin - con il pragmatismo che gli è proprio -, affronta dal punto di vista dottrinario, storico e anche pratico l'applicazione dei principi rivoluzionari, a partire dai moti del 1848 e della Comune di Parigi (1871).

Stalinismo e nazismo. Dittature a...

Kershaw I.
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria

22,00 €
I saggi contenuti in questo volume propongono una serie di nuovi approcci allo studio comparato dei regimi stalinista e nazista. Gli autori, esperti di storia tedesca e russa, hanno riunito un gruppo internazionale di noti storici e sociologi per analizzare gli aspetti ricorrenti del totalitarismo.

Il delitto di San Patrignano. Il...

Battistini Angelo
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

9,90 €
Pubblicazione in concomitanza con l'uscita della docuserie "SanPa" su Netflix. «[...] Quando nell'autunno del 2019 venni contattato da Netflix per intervistarmi sulla "perizia psichiatrica" che, come Consulente Tecnico d'Ufficio, effettuai nel 1993 su Alfio Russo, il principale imputato dell'omicidio avvenuto a San Patrignano, mi chiesi per prima cosa se questa docuserie sarebbe stata una rivisitazione di maniera della storia della Comunità creata da Vincenzo Muccioli, perché in tal caso non sarei stato disponibile. Né avrei aderito a un'operazione dissacratoria che avesse posto unicamente in luce le "macchie" di Sanpa. [...] [...] Com'era prevedibile la sua uscita ha avuto in Italia una risonanza formidabile, riaccendendo un dibattito mai sopito, passionale, spesso decisamente di parte, espressione di posizioni manichee che non contribuiscono all'unico fondamentale obiettivo di ogni seria indagine: la ricerca della verità. Di tutta la verità, che riguardi il buono o il meno buono, lo sconcertante o il drammatico di questa straordinaria esperienza. [...] [...] "La perizia psichiatrica", unitamente ai verbali degli interrogatori dei principali imputati, venne pubblicata nel 1995 dagli Editori Riuniti col titolo "Il delitto di San Patrignano" all'indomani del processo che vedeva coinvolto non solo Alfio Russo ma anche, con diversa imputazione, Vincenzo Muccioli. [...]». (Dall'introduzione del 2021)

La psicologia e il cosmo

Gagarin Jurij A.
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Il 12 aprile del 1961 l'ufficiale sovietico Jurij Gagarin compì il primo volo orbitale attorno al globo. Sette anni dopo, il 27 marzo 1968, Gagarin morì nel corso del collaudo di un aereo sperimentale, precipitando con l'apparecchio in un campo a trenta chilometri da Mosca. Questo volumetto sulla psicologia e il cosmo era già pronto e uscì, però, nel 1969, dopo la scomparsa di Gagarin. L'opera è da considerarsi ormai un documento «classico» della prima fase dell'astronautica, pervasa dal fascino dell'«epoca dei pionieri». È il fascino dell'ardimento quella «intelligenza laica dell'uomo» che un grande poeta italiano, Salvatore Quasimodo, esaltò come carattere essenziale del volo di Gagarin. Un'impresa che ha rappresentato una nuova tappa del moderno umanesimo, e non solo della moderna tecnica.

Guida allo studio della matematica...

Fleisch Daniel
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Lo studio dell'astronomia ci offre l'opportunità di comprendere più a fondo il nostro pianeta, il Sistema Solare, la Via Lattea e l'Universo noto. Con un linguaggio alla portata di tutti, rivelatosi di grande successo nelle altre guide per studenti di Daniel Fleisch, questo libro è l'ideale per quegli studenti universitari di materie non scientifiche che hanno scelto di seguire corsi introduttivi di astronomia. Gli autori affrontano gli argomenti che gli studenti considerano più problematici, su temi che spaziano dalle stelle alla luce, dalla gravità ai buchi neri. Decine di esempi integralmente svolti e oltre 150 esercizi e problemi aiutano il lettore a confrontarsi con i concetti presentati in ciascun capitolo. Una pagina web complementare acclude una grande quantità di materiali aggiuntivi (in lingua inglese), comprese le soluzioni interattive di tutti gli esercizi e i problemi del testo, e una serie di video in cui gli autori spiegano i concetti più importanti di ogni sezione.

Quale futuro per il capitalismo?...

Boldizzoni Francesco
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Il capitalismo è entrato trionfante nel XXI secolo, dopo aver consegnato al passato il comunismo suo rivale. Ma la Grande recessione e l'aggravarsi delle disuguaglianze hanno presto minato la fiducia nella stabilità del sistema e fatto riemergere antichi interrogativi sulle sue prospettive future. Il capitalismo sta finendo? Se sì, cosa potrebbe sostituirlo? E se resiste, come affronterà le nuove emergenze sociali e ambientali e gli inevitabili costi della distruzione creatrice? Francesco Boldizzoni mostra come queste e altre domande sono state al centro della teoria e della riflessione sociale dal tempo di Karl Marx alla nostra età di crisi, spaziando dalla filosofia all'economia, dalla sociologia agli studi culturali. Il capitalismo è sopravvissuto alle previsioni della sua scomparsa non perché sia un sistema particolarmente efficiente, né per qualche magica virtù dei mercati, come invece molti sembrano pensare, ma perché è radicato nell'individualismo e nelle strutture di potere delle moderne società occidentali. Tale consapevolezza conduce ad abbandonare tanto l'utopia quanto il fatalismo per imboccare la strada del cambiamento politico.

Critica al programma di Gotha. E...

Karl Marx
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

9,90 €
La Critica al programma di Gotha è uno dei più importanti testi politici di Marx. In esso l'autore del Capitale si confronta con l'impostazione teorica del primo moderno partito socialista di massa (il Partito socialdemocratico tedesco, fondato nel 1875) e tratteggia le linee della nuova società da lui auspicata. Il volume è arricchito da altri testi marxiani nei quali Marx mostra come la transizione al socialismo non debba avvenire necessariamente per via insurrezionale, ma possa darsi anche in forme pacifiche e democratiche.

Su Lukacs

Prestipino Giuseppe
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

9,90 €
«Lukàcs abbandona lo schema unilineare, la vecchia formula del progresso prestabilito in forme univoche, e valorizza il tema delle alternative possibili. Il mondo moderno non è la scena di una rappresentazione già scritta al termine della quale debba esserci necessariamente e fatalmente il trionfo del socialismo. Come non potremo mai escludere una enorme catastrofe naturale o cosmica, perché le leggi di base della natura inorganica sovrastano le altre venute dopo, a partire dalla natura organica, così nella stessa vita sociale i giochi non sono fatti, la partita non è conclusa, tutti gli esiti sono possibili, anche quelli socialmente e politicamente catastrofici.» (Giuseppe Prestipino)

Guida allo studio dell equazione di...

Fleisch Daniel
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
La meccanica quantistica è una materia incredibilmente importante in scienza e in ingegneria, ma molti studenti faticano a comprendere le astratte tecniche matematiche usate per risolvere l'equazione di Schrödinger e per analizzare le funzioni d'onda risultanti. Conservando il tipico approccio utilizzato nelle precedenti guide allo studio di Fleisch, quest'opera usa un linguaggio semplice per fornire una spiegazione dettagliata dei concetti e delle tecniche matematiche fondamentali sottostanti all'equazione di Schrödinger in meccanica quantistica.

Essere comunisti

Gramsci Antonio
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,50 €
«... punto di partenza centrale del patrimonio teorico e ideale di noi comunisti è questo: per migliorare l'uomo, per liberarlo effettivamente, perché egli possa affermare in modo pieno la sua dignità di persona, è necessario un processo generale di trasformazione della società e del potere, ossia un processo rivoluzionario che, avanzando anche gradualmente, non lasci più dietro di sé né sfruttati, né subalterni, né discriminati, né emarginati, né diseredati per principio o per destino (i "piccoli", i "poveri", i "deboli").» (Enrico Berlinguer)

Potere politico e libertà di stampa

Diderot Denis
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
Nessun uomo ha ricevuto dalla natura il diritto di comandare gli altri. La libertà è un dono del cielo, e ogni individuo, della stessa specie ha il diritto di goderne appena giunge all'età della ragione. Se la natura ha stabilito qualche autorità, è la potestà paterna; ma la potestà paterna ha i suoi limiti e nello stato di natura finirebbe non appena i figli fossero in grado di agire da soli. Qualsiasi altra autorità ha un'origine diversa dalla natura. Se si guarda bene, la si farà sempre risalire a una di queste due fonti: o la forza e la violenza di colui che se n'è impossessato, o il consenso di coloro che vi si sono sottomessi mediante un contratto fatto o supposto fra loro e colui cui hanno deferito l'autorità. Il potere che si acquisisce con la violenza non è altro che un'usurpazione, e dura soltanto finché la forza di colui che comanda prevale su quella di coloro che obbediscono; così che se questi ultimi diventano a loro volta i più forti e scuotono il giogo, lo fanno con diritto e giustizia pari a quelli dell'altro che lo aveva imposto loro. La stessa legge che ha creato l'autorità la distrugge: è la legge del più forte.

L'uomo e la morale

Diderot Denis
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
Si tratta di una raccolta di sei testi significativi dello scritto e filosofo francese nei quali si presentano i temi e gli aspetti essenziali della sua riflessione morale, poi dispiegata nelle opere maggiori. Questa antologia rappresenta la formulazione sistematica dei fondamenti dell'etica diderotiana. Essa si fonda sull'idea di una morale laica, costruita a partire dai reali bisogni degli uomini e capace di guidarli a una stretta e fraterna collaborazione per un'esistenza terrena il più possibile giusta e felice.

Il paradosso sull'attore

Diderot Denis
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,90 €
Non esiste opera di Diderot più letta, più commentata, più contestata e più sicura di sopravvivere. Finché vi saranno teatri e attori il paradosso farà scandalo, scriveva Paul Vernière, il maggior critico del pensiero e degli scritti del grande illuminista francese. Con una vivacità e una leggerezza davvero straordinarie Diderot espone in quest'opera geniale le sue idee sul mestiere dell'attore e sull'arte in genere. Scritte sotto forma di dialogo, le pagine offrono una galleria di ritratti e una serie di aneddoti e di osservazioni preziosi per la conoscenza della vita letteraria e teatrale del tempo.

Enciclopedia della favola. Fiabe di...

Rodari Gianni
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

44,00 €
L'enciclopedia della favola contiene 365 favole, una per ogni giorno dell'anno, provenienti dai più diversi angoli del pianeta. Pubblicata per la prima volta più di quaranta anni fa è un classico della letteratura per l'infanzia che ha accompagnato generazioni di ragazzi alla scoperta delle tradizioni, dei racconti e delle leggende dei popoli della terra.

Il 18 brumaio di Luigi Bonaparte

Marx Karl
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
A metterlo in soffitta ci hanno provato in tanti, da Croce ai profeti americani sulla fine della storia. Sono però gli accadimenti reali a far scendere ogni volta Marx dagli ambienti polverosi in cui era stato sbrigativamente confinato. Le sue categorie si confermano essenziali per comprendere il moderno. "Il 18 brumaio" è la prima opera classica sulla caduta dei regimi democratici e sull'insorgenza del fenomeno populista. Con uno stile avvincente, con qualità letterarie indiscutibili, Marx ricostruisce le basi sociali, le credenze, i simboli della soluzione carismatica alla crisi della rappre-sentanza. In un tempo di facili esaltazioni per la leadership e per la personalizzazione del potere, l'opera di Marx restituisce la complessità della vicenda politica, gli intrecci tra istituzioni, interessi, idee. Con un'ampia introduzione critica, questa nuova edizione propone al lettore un classico del pensiero da recuperare nella sua ricchezza analitica per una più matura indagine politica del presente.

Gli ultimi giorni della Comune

Lissagaray Prosper O.
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,50 €
Gli ultimi giorni della Comune è un libro giornalistico sugli eventi della Comune di Parigi. «Essi si ingannano quando accusano Parigi di perseguire la distruzione dell'unità francese raggiunta con la Rivoluzione. L'unità che ci è stata imposta finora con l'impero, la monarchia e il parlamentarismo, non è che la centralizzazione dispotica, inintelligente, arbitraria e onerosa. L'unità politica che vuole Parigi è l'associazione volontaria di tutte le iniziative locali, il concorso spontaneo, libero, di tutte le energie individuali in vista del fine comune, che è il benessere, la libertà e la sicurezza di tutti. La rivoluzione comunale, cominciata per iniziativa popolare il 18 marzo, ha inaugurato una nuova era di politica sperimentale, positiva, scientifica. È la fine del vecchio mondo governativo, clericale, militarista, burocratico, la fine dello sfruttamento, dell'aggiotaggio, dei monopoli, dei privilegi ai quali il proletariato deve il suo asservimento e la patria le sue sventure e i suoi disastri».

La guerra civile in Francia

Marx Karl
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

9,50 €
L'analisi storica delle vicende che portarono alla rivoluzione della Comune parigina si intreccia con la demolizione spietata di Thiers e degli uomini del governo di Versailles, con l'esaltazione vibrante e talora ispirata della Comune e del suo significato, con la difesa appassionata della sua opera e con la raffigurazione, densa di contenuto teorico, di come si sia venuto formando lo Stato della borghesia e di come si presenti il potere operaio attraverso la Comune. Introduzione di Friedrich Engels. Prefazione di Lelio La Porta.

Guida allo studio delle onde. Con...

Fleisch Daniel
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,50 €
Le onde costituiscono un tema importante nei settori della meccanica, dell'elettromagnetismo e della teoria quantistica, ma molti studenti si scontrano con gli aspetti matematici. Complementare ai libri di testo, questo libro mette in luce i temi che gli studenti trovano più difficili. Mantenendo l'approccio molto apprezzato delle "Guide per gli studenti" di Daniel Fleisch, il libro usa un linguaggio facile per spiegare le idee fondamentali in modo semplice e chiaro. Esercizi ed esempi completamente svolti aiutano i lettori a verificare la loro comprensione dei concetti, rendendo questo un libro ideale per studenti universitari in fisica e ingegneria che cercano di fare i conti con questo argomento impegnativo. Il libro è supportato da una serie di risorse online disponibili all'indirizzo web www.cambridge.org.

Vele scarlatte

Grin Aleksandr
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,50 €
Vele scarlatte è un classico racconto avventuroso di amore e speranza nella bellezza dei propri sogni. Scritto dal russo Aleksandr Grin nel 1923, racconta la storia immaginaria di una ragazza, orfana di madre fin dalla più tenera età, che crebbe accudita dal padre, un marinaio che rinunciò a navigare per crescere la sua bambina e che si guadagnava da vivere costruendo modellini di navi. Da questo romanzo è nata la consuetudine del Festival delle vele scarlatte che si celebra a San Pietroburgo lungo il bacino del fiume Neva.

Il Partito Comunista Italiano

Togliatti Palmiro
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

10,00 €
Il Partito comunista italiano è stato scritto da Palmiro Togliatti su richiesta della casa editrice «Nuova Accademia» che volle realizzare una serie di saggi nella collana «Storia e funzione dei partiti politici in Italia» diretta da Raffaele Cantarella e pubblicato nel gennaio del 1958. Si ripubblica ora in occasione del centesimo anniversario della fondazione del Pci (1921-2021), senza intervenire sul testo originale se non per integrare le note dell'autore con riferimenti ad edizioni più recenti delle opere da lui citate. Tornare a studiare la storia del Pci significa studiare la storia di un partito che «non soltanto contribuì alla vittoria sul nazifascismo ma, insieme alle altre forze politiche antifasciste, realizzò e portò alla promulgazione della Costituzione repubblicana, democratica ed antifascista» (P. Togliatti).

La libertà di pensiero

Spinoza Baruch
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

9,90 €
Spinoza venne contraddittoriamente giudicato: per alcuni fu un ateo, negatore di Dio, per altri un mistico tutto pervaso d'amore per la divinità; per altri un asceta, quasi un "santo" laico vissuto in una vita di rinuncia. In realtà la sua figura è, accanto a quella di Socrate, una delle più equilibrate che l'umanità abbia espresso: spirito sereno, visse una vita ritirata, ma non solitaria, in quanto si tenne attivamente a contatto con le nuove correnti di pensiero; se praticò una vita semplice, e frugale, rifuggì, però, da ogni inutile ascetismo, giudicando che meglio si onora la divinità, più se ne partecipa quanto piú grande è la gioia; e questo suo sentire si concretava in un sincero "amor vitae", ch'era un profondo amore dell'uomo, del proprio prossimo, verso il quale mostrò sempre una profonda comprensione e simpatia, spoglio d'ogni sentimento d'odio anche per coloro che l'avevano fatto bandire. Una cosa sola odiò, il fanatismo, e particolarmente il fanatismo che si riveste di sentimenti religiosi, e che, in nome di una religione il cui precetto fondamentale è l'amore, muove gli uomini all'odio e li spinge a guerre fratricide.

Le leggi della politica

Montesquieu Charles L. de
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
«In uno Stato, vale a dire in una società nella quale esistono delle leggi, la libertà non può consistere che nel poter fare ciò che si deve volere e nel non essere costretti a fare ciò che non si deve volere. Bisogna mettersi bene in mente che cosa sia l'indipendenza, e che cosa sia la libertà. La libertà è il diritto di fare tutto ciò che le leggi permettono, e se un cittadino potesse fare ciò che esse proibiscono, non sarebbe più libero, poiché tutti gli altri avrebbero anch'essi questo stesso potere. Ciò che di solito s'intende per unità di un corpo politico è cosa assai equivoca: la vera unità è l'armonia che permette che tutte le parti, per quanto opposte ci appaiano, concorrano al bene generale della società, come, in musica, le dissonanze concorrono all'accordo totale. L'unità, cioè l'armonia da cui deriva la felicità, che è la sola vera pace, può esistere in uno Stato dove sembra regnare il disordine. È del resto quanto avviene tra le parti dell'universo, eternamente legate dall'azione delle une e dalla reazione delle altre.» (Montesquieu)

Il Risorgimento italiano tra...

Stramaccioni Alberto
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,90 €
Questo volume propone una interpretazione della storia del Risorgimento italiano basata sui diversi contributi provenienti sia dall'iniziativa cospirativa e insurrezionale dell'area democratica, mazziniana e garibaldina, sia dall'azione diplomatica e militare della componente liberale e monarchica guidata dal Regno sabaudo. Il conflitto politico che si è più volte manifestato tra queste due espressioni del movimento nazionale non ha comunque impedito alla questione italiana di affermarsi in un contesto europeo in cui era sempre più sentita la necessità del dominio dell'area mediterranea, da parte di potenze coloniali come Francia, Gran Bretagna, Austria, Prussia e Russia, per i collegamenti tra l'Europa, l'Africa, l'Asia e le Americhe. Il volume prende quindi in considerazione i rapporti degli Stati regionali italiani e del movimento risorgimentale con due potenze imperiali come la Francia e la Gran Bretagna che si pongono di fronte alla questione italiana sostenendo la libertà dei popoli all'autodeterminazione contro il vecchio potere assolutistico, anche se a prevalere è molto spesso una comune politica espansionistica in competizione con le altre nazioni europee. Si giunge comunque alla costituzione del Regno d'Italia attraverso l'iniziativa militare e diplomatica del Regno sabaudo, all'insurrezione garibaldina e alla "interessata disponibilità" francese e britannica in un contesto europeo particolarmente competitivo in cui nessun paese ha avuto la forza e la convenienza di opporsi alla nascita della "sesta potenza".

Per la pace perpetua

Kant Immanuel
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

9,50 €
Per il grande filosofo tedesco la «pace perpetua» è il luogo in cui con maggiore chiarezza appare il nesso indissolubile tra morale e politica, che occupa un posto centrale nella sua filosofia della storia. Kant aveva una concezione ottimistica della storia, una concezione che noi non abbiamo più. Ma le sue idee restano tra le più audaci e illuminanti che mai siano state concepite sul grande tema e costituiscono, ancora oggi, una base di discussione e un sicuro orientamento per chiunque sia convinto che il problema dell'eliminazione della guerra è il problema cruciale del nostro tempo. [...] «Qui, come negli articoli precedenti, non si tratta di filantropia ma di diritto, e ospitalità significa quindi il diritto di uno straniero, che arriva sul territorio altrui, di non essere trattato ostilmente. Può venirne allontanato, se ciò è possibile senza suo danno, ma fino a che dal canto suo si comporta pacificamente, l'altro non deve agire ostilmente contro di lui». [...] «un diritto di visita spettante a tutti gli uomini, quello cioè di offrirsi alla socievolezza in virtú del diritto al possesso comune della superficie della Terra, sulla quale, essendo sferica, gli uomini non possono disperdersi all'infinito, ma devono da ultimo tollerarsi nel vicinato, nessuno avendo in origine maggior diritto di un altro ad una porzione determinata della Terra». Prefazione di Noberto Bobbio.

Che fare?

Cernysevskij Nikolaj G.
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,00 €
Scritto in carcere nel 1863 e diffuso clandestinamente in Russia sino alla fine della rivoluzione del 1905, il Che fare? ponendo in modi stilistici peculiari gli interrogativi più inquietanti del suo tempo e fornendo risposte in cui sono prefigurati gli svolgimenti storici possibili, innesca nelle nuove generazioni un processo di scoperta della propria identità e di acquisizione di una coscienza più alta della propria funzione storica. Quest'opera, «sotto il cui influsso centinaia di uomini sono diventati dei rivoluzionari», dirà Lenin nel 1904, «mi ha riplasmato tutto nel profondo». Rispetto alla prima versione italiana integrale dal russo (1950), la presente traduzione - preceduta da uno studio di I. Ambrogio che offre originali spunti di lettura e importanti indicazioni di metodo - si avvantaggia anche perché è condotta sull'edizione filologicamente più rigorosa del testo, pubblicata a Leningrado nel 1975.

La Germania. Testo latino a fronte

Tacito Publio Cornelio
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

9,90 €
La Germania è la più interessante delle opere "minori" di Tacito, quella ove più è adombrata la fosca temperie degli Annales. Essa è la prima monografia etnografica delle lettere latine: in essa si scontrano senza mai comporsi orrore e ammirazione per le bellicose tribù germaniche. Orrore per taluni loro culti barbarici, ma soprattutto per la prospettiva di un loro conflitto decisivo con la civiltà romana, oltre che con gli eserciti imperiali. Ammirazione per le virtù primigenie di quei popoli dalle energie morali e guerriere ancora intatte, al confronto del fatiscente costume romano che contaminava e corrodeva le basi stesse dell'Impero. Sapere se Tacito abbia scritto questa breve opera per stimolare le residue forze dello spirito latino, o per assecondare la propria bramosia di purezza primeva, o per documentare la sua solerzia di funzionari dello Stato sovrano in terra di conquista (mai avvenuta), o per glorificare l'imperatore Traiano allora in vittoriosa missione in territorio germanico, è difficile e forse superfluo. Resta il fascino difficilmente commisurabile di questa opera unica, fondamento indiscusso della filologia germanica.

Canti politici italiani 1793-1945

Mercuri L.
Editori Riuniti Univ. Press

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,00 €
La prima edizione di questi Canti popolari è stata pubblicata nel 1962 all'"indomani" del centenario dell'Unità d'Italia. In quella edizione non fu inserita Bella ciao e non ne conosciamo gli esatti motivi per cui fu operata quella scelta dai curatori. È probabile che già allora fossero sorte "polemiche" circa l'origine e la diffusione tra i partigiani o no. In questa edizione è stata invece inserita perché pur consci delle polemiche che l'accompagnano riteniamo non si possa non definire Bella ciao un canto politico/popolare e poco importa se fu poco o per nulla cantata dai partigiani durante la Resistenza perché comunque oggi Bella ciao è cantata in tutto il mondo dai movimenti di Resistenza (come le comunità zapatiste in Chiapas e gli indipendentisti curdi turchi, iracheni e siriani nella guerra civile siriana) e di emancipazione sociale. In questa occasione ci piace ricordare ciò che scrisse Gramsci (Quaderno 5, § 156, a cura di V. Gerratana, Einaudi, pp. 679-680): «... ciò che contraddistingue il canto popolare, nel quadro di una nazione e della sua cultura, non è il fatto artistico, né l'origine storica, ma il suo modo di concepire il mondo e la vita in contrasto con la società ufficiale». Prefazione di Ferruccio Parri.