Vulcanologia e sismologia

Filtri attivi

Raffaele Bendandi. Ombre sul sole

Pescerelli Lagorio Paola
Edit Faenza 2011

Disponibile in 10 giorni

30,00 €
Il libro realizza il desiderio di completare l'opera prima "L'uomo dei terremoti. Raffaele Bendandi" e dare la massima visibilità al lavoro inestimabile del sismologo faentino, che per lunghi anni ha speso la propria vita con l'obiettivo di fare chiarezza non solo su uno dei temi ancora oggi pieno di segreti, il terremoto, ma accumunare nella sua ricerca tutto il cosmo e il suo personaggio principale "il sole".

I Monti Silvestri

Mazzaglia Giuseppe
Algra 2019

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
«L'intento della presente pubblicazione è quello di colmare una lacuna sulla trattazione dell'eruzione del 1892 e, nello stesso tempo, quello di ricordare l'illustre figura del vulcanologo, chimico, geologo e naturalista quale fu il prof. Orazio Silvestri, nativo di Firenze, ma siciliano di adozione. L'idea di realizzare una pubblicazione sui Monti Silvestri e su Orazio Silvestri è nata [...] per soddisfare le continue richieste di notizie, da parte dei numerosi turisti, sull'origine e sulla denominazione dei conetti vulcanici denominati Crateri Silvestri». (Dall'Introduzione dell'Autore)

Approccio geotecnico sugli effetti...

Cetraro Faustino
Flaccovio Dario 2019

Disponibile in 3 giorni

42,00 €
Con una trattazione volutamente semplificata, con poche formule ed evidenziando solo i concetti ritenuti essenziali, il presente testo fornisce le informazioni necessarie per eseguire una corretta analisi di risposta sismica locale. Si parla anzitutto di pericolosità sismica del territorio italiano valutato sotto l'aspetto normativo. Poi con l'uso delle mappe interattive, utili per avere un quadro delle aree più pericolose in Italia, si valutano i contributi dei differenti scenari sismici delle sorgenti sismogenetiche. Quindi, sulla base di queste informazioni si identifica l'azione sismica, definita per mezzo di accelerogrammi rappresentativi del moto del suolo e da utilizzare nelle analisi di risposta sismica. Nel testo sono richiamati tre modi per ottenere quanto detto. Il primo si avvale dell'applicazione online REXLite, una versione semplificata del programma REXEL (Iervolino et al., 2009), che estrae i file accelerometrici da ITACA (Italian Accelerometric Archive). Il secondo utilizza il servizio SEISM-HOME sviluppato dalla fondazione EUCENTRE

Acquisizione e analisi di dati...

Dal Moro Giancarlo
Flaccovio Dario 2019

Disponibile in 3 giorni

48,00 €
La corretta e puntuale definizione delle velocità delle onde di taglio (VS) è un fatto cruciale in diverse applicazioni di carattere geotecnico come anche nel campo delle micro-zonazioni sismiche. Rispetto al precedente libro Onde di superficie in geofisica applicata, in questo volume ci si preoccupa di puntualizzare e porre l'accento su alcuni fatti pertinenti all'analisi congiunta di dati sismici e di presentare gli avanzamenti dello stato dell'arte relativamente alla corretta definizione del profilo VS. Attraverso esempi, approfondimenti e casi studio, vengono illustrati diversi aspetti relativi in particolare alle seguenti tecniche: MASW (velocità di fase) e HoliSurface® (velocità di gruppo) multi-componente con analisi delle curve RVSR e RPM, analisi FVS, ESAC e MAAM, curve di dispersione modale ed effettive, HVSR e segnali di natura industriale. Sono inoltre fornite nozioni e spunti riguardo all'analisi di dati vibrazionali di cantiere e alla caratterizzazione del comportamento di un edificio in termini di modi flessionali e torsionali (metodo classico basato su dati sincroni e metodo GHM).

Una vita per l'Etna. Orazio...

Musumarra Aldo
Caracol 2019

Disponibile in 3 giorni

26,00 €
Nel gennaio del 1863 il fiorentino Orazio Silvestri giunse a Catania per occupare la cattedra di Chimica Generale di quella Università. L'Etna lo incantò subito e quando nel 1865 esplose la grande eruzione, che formò i Monti Sartorius, avvenne il fortunato incontro con il vulcanologo francese Ferdinand Fouqué. Il ritrovamento di rilevanti epistolari ha permesso una ricostruzione accurata dell'attività di questo valoroso scienziato sia nella vita familiare che nel contesto universitario pisano e catanese. Ma Orazio Silvestri, votatosi alla Vulcanologia, ci ha lasciato soprattutto delle avvincenti e accurate descrizioni delle eruzioni alle quali assistette in condizioni spesso rischiose. Le ascensioni al vulcano, i congressi, gli incontri con i più eminenti scienziati, le diatribe scientifiche, la calamità del colera: è il mondo della seconda metà del XIX secolo a rivivere in queste pagine corredate da immagini spesso inedite, fino all'ultima eruzione studiata da Silvestri quella che nel nel 1888 provocò l'esplosione di Vulcano nelle isole Eolie, conclusasi nel 1890, l'anno stesso della sua prematura morte.

L'«orribile flagello». I terremoti...

Baldini Eraldo
Il Ponte Vecchio 2019

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Scrive nella prefazione a questa opera il dott. Romano Camassi, dell'Istituto di Geofisica e Vulcanologia, Sezione di Bologna: «Il terremoto per la Romagna non è un'evenienza inattesa, e fortunatamente i romagnoli l'hanno ben presente. Proprio di recente le ricorrenze centenarie dei terremoti riminesi del 1916 e del terremoto di Santa Sofia del 1918 sono state un'occasione per rinnovare la memoria di un carattere di questi territori che si tende a dimenticare. Questo della perdita di memoria non è un dato sorprendente: gli psicologi spiegano che bastano un paio di generazioni per perdere memoria di eventi traumatici che hanno interessato una comunità, e questo processo è forse oggi accelerato da quell'enorme e indistinto cumulo di informazioni che ci arriva attraverso media e social, e che il nostro cervello non è più in grado di selezionare ed elaborare. Proprio per questo è [...] importante l'approccio proposto da questo libro: un libro in cui la storia non è quella nuda, dei fatti, degli eventi naturali, dei luoghi colpiti. Ma è quella raccontata: dai cronisti medievali e d'età moderna, dai diaristi e dagli storici locali, fino a quanti (un nome su tutti, Filippo Guarini) si sono cimentati proprio nell'impresa di documentare la storia sismica locale. È nella forma del racconto, affascinate, intrigante, che il libro prende forma. Esplorando, prima di tutto, il contesto antropologico e culturale dal quale emergono le tracce di eventi passati, tracce che assumono forme variegate nelle leggende e nei misteri che avvolgono un fenomeno fisico che si cerca di interpretare in modi sempre nuovi». Frutto di un paziente e approfondito lavoro ultradecennale di ricerca e di documentazione.

Amatrice. Storie di rapporti umani...

Carloni Gianluca
Rubbettino 2018

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
La vita ti mette alla prova. Gli eventi tragici segnano le persone, lacerano la società civile, distruggono il tessuto sociale. Lo scoramento per il familiare o l'amico scomparso prevale in ognuno di noi. Abbiamo bisogno di una scappatoia, e ciò è possibile tramite la conoscenza e una ricerca spassionata di rapporti con altre persone. È il tessuto sociale che viene colpito maggiormente, e lo si può recuperare solo in tale maniera. Dopo una catastrofe comprendi, con una chiarezza che fa male, che tutto, ogni piccola cosa, ha un valore inestimabile. Capisci che ognuno di noi è il valore che fa differenza, perché la comunità vive, e l'essere sopravvissuti alla tragedia del 24 agosto 2016 ti dà la certezza che vivere è un dono straordinario. Questo libro è stato scritto alla fine di marzo 2017, in cinque giorni. Prefazione di Enrico Nicolò.

Amatrice non c'è più. Ma c'è ancora

Polidori Elena
Neri Pozza 2018

Disponibile in 3 giorni

13,50 €
Amatrice, agosto 2016, sesto grado della scala Richter: da allora la città vive in altro modo. Nel ricordo, nella fantasia, nel dolore, nel vuoto. "Quella notte - ore 3,36 - ero lì con marito, figlia e cane. La scossa, la paura, la fuga, la casa lesionata e poi venuta giù con gli affetti e le sicurezze di un'intera vita, qui a Poggio Vitellino, una delle 69 frazioni di Amatrice: una ventina di anime d'inverno, dieci volte tanto d'estate, un'oasi persa per sempre. Ci siamo salvati, ma è una salvezza che assomiglia a un'altra realtà." Questo libro cerca di ricordare la realtà precedente, più vera di quella delle macerie. E si interroga su quel "per sempre", cui non danno risposte né la terapia post-traumatica, né le cronache degli spettacoli di solidarietà, né la speranza della ricostruzione. La risposta sta invece nella memoria che accerchia, accarezza e attraversa ciò che non esiste più. Questo è dunque un libro terapeutico, sconsolato e a suo modo perfino istruttivo. Parla di un piccolo lembo d'Italia, crocevia di tradizioni e sapori fra Lazio, Umbria, Abruzzo e Marche: un cratere di natura, di civiltà e di memorie annientate. Amatrice era un posto bellissimo, e forse continuerà a esserlo se gli dei e gli uomini sapranno tenerlo ancora nel cuore. Da quel poco che resta, le briciole ormai, può partire una rigenerazione che però tarda ad arrivare. Questo libro, infine, è un dono: per ricordare e per sostenere la rinascita di un luogo che non c'è più, ma c'è ancora. Perché il terremoto distrugge ciò che continua a vivere nell'anima.

Terremoto ieri oggi. Prevenzione...

Barnaba C. (cur.); Contessi E. (cur.); Girardi M. R. (cur.)
Gaspari 2017

Disponibile in 3 giorni

14,50 €
Un centinaio di studenti ha eseguito in prima persona un'indagine sismologica in una vasta area della provincia di Udine, prendendo in esame i centri scolastici di 23 località. Guidati da una sismologa e dalle loro insegnanti, hanno compreso l'importanza della prevenzione e del trasferimento della conoscenza.

Oltre il rischio sismico. Valutare,...

Carnelli F. (cur.); Ventura S. (cur.)
Carocci 2015

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
È possibile prevedere e comunicare un terremoto? Com'è possibile affrontare il rischio sismico in Italia oggi? Quale ruolo hanno la comunità scientifica e quella accademica nella prevenzione e nell'elaborazione di strumenti di informazione e di azione? Pre

Terremoti e onde. Metodi e pratica...

Zollo Aldo
Liguori 2011

Disponibile in 5 giorni

62,99 €
Nell' immaginario di tutti noi, il terremoto è sinonimo di catastrofe e distruzione. E infatti. Con le alluvioni e gli uragani, i terremoti sono tra gli eventi naturali che hanno prodotto più danni nell'ultimo secolo. Meno noto è invece il fatto che le onde sismiche, prodotte in modo naturale dai terremoti o artificiale dall'uomo, forniscono preziose informazioni sulla struttura interna del nostro pianeta, sul suo stato dinamico e soprattutto sulla presenza nel sottosuolo di giacimenti di idrocarburi e risorse geotermiche. Questo libro descrive i processi che danno origine ai terremoti e alle onde sismiche che da essi sono generate, si propagano all'interno della Terra per poi essere registrate ed analizzate dai sismologi per fini scientifici o applicativi. Sebbene il testo sia rivolto ad una platea universitaria e specialistica, alcune sue parti possono essere fruite da un pubblico più ampio per il loro carattere generale e informativo sui fenomeni sismici e il loro impatto sul territorio.

La notte dell'Aquila

Di Francesco Romolo
Flaccovio Dario 2010

Disponibile in 5 giorni

12,00 €
Michela, Maria, Luigi, Tommaso, Rosa, Rino, Cristiano, Paolo ed Erika sono alcuni degli abitanti dell'Aquila le cui vite sono state sconvolte dal sisma del 6 aprile 2009. Ognuno di loro aveva certezze, paure, speranze, sogni. Qualcuno ha perso la vita, altri la casa, tutti il futuro. La causa? Una tragedia annunciata, ma inascoltata, le cui origini risalgono ai primordi del nostro pianeta, a 4,6 miliardi di anni fa, quando la Terra iniziò il suo cammino nello spazio e nel tempo. Gli autori, unendo la ricostruzione scientifica alla storia, alla geologia e alle suggestioni della narrativa, ripercorrono le tappe di questo cammino con la meticolosità degli investigatori, fino a narrare gli ultimi giorni dell'Aquila visti attraverso le vite di alcuni personaggi, ispirate a storie vere.

Vulcani d'Italia

Giacomelli Lisetta
Liguori 2007

Disponibile in 5 giorni

79,99 €
Questo libro dedicato ai vulcani d'Italia cerca di riassumere almeno in parte il grandioso sforzo di conoscenza realizzato dalla comunità vulcanologica italiana in anni di proficuo lavoro. Gli autori hanno cercato di riassumere per ciascun vulcano il patrimonio di conoscenze sulla struttura ed evoluzione vulcanologica, così come il contesto storico e sociale cresciuto attorno al vulcano. Non si tratta solo dei vulcani attivi o quiescienti, ma si presentano tutti i vulcani che hanno dispiegato la loro attività in un periodo geologico recente. L'opera è utile non solo per gli studiosi della materia, ma soprattutto per quanti, curiosi della natura, vogliano meglio conoscere il territorio in cui si trovano.

Manuale di sismografia storica....

Pierotti Piero
Plus 2003

Disponibile in 5 giorni

10,00 €
La previsione dei terremoti e la prevenzione dei loro effetti sono attualmente fondate su dati macrosismici, dedotti in gran parte dalle notizie di eventi tellurici raccolte e organizzate dalla sismologia storica. In conformità di tali dati è redatta la ma

Elementi di sismologia

Faggioni Osvaldo
Plus 2001

Disponibile in 5 giorni

13,43 €
Il manuale è rivolto agli studenti che affrontano lo studio di questa disciplina all'interno del corso di Fisica Terrestre e a quei professionisti che necessitano di concrete basi teorico-pratiche nella sismologia per studi urbanistici, per le realizzazion

Quando la terra si scatena....

Di Donna Valerio
Dedalo 1998

Disponibile in 5 giorni

14,50 €
Questa agile guida cerca di far conoscere, in modo accessibile a tutti, i meccanismi che determinano eventi naturali quali i terremoti e le eruzioni vulcaniche, fornendo anche preziosi consigli da seguire in caso si verifichino. Il libro è articolato in quesiti per coinvolgere e stimolare, passo dopo passo, la curiosità e la riflessione del lettore ed è accompagnato da numerosi disegni a colori che ne costituiscono parte integrante e semplificativa, offrendo una visione immediata e d'insieme dell'argomento trattato.

Cosa si cela sotto i mari italiani....

Mugnos Sabrina
Youcanprint 2020

Non disponibile

17,90 €
Sotto le accoglienti acque del nostro mar Tirreno, nella cornice di uno dei paesaggi più suggestivi del mondo, si nascondono grandi tumulti geologici, che hanno originato colossali strutture sommerse di cui ci siamo accorti solo in tempi recenti. Il primato di vulcano attivo più grande d'Europa, per esempio, non appartiene all'Etna, bensì al misconosciuto Marsili che se ne sta appollaiato sulle piane abissali del Sud, a poche decine di chilometri dalle coste. La buona notizia è che nessuno di essi è in eruzione. Nondimeno, si stanno accumulando prove a favore di una consistente attività idrotermale, da cui il timore che possa innescare crolli di ampie porzioni degli edifici e, di conseguenza, tsunami. Tale scenario è preoccupante per il nostro piccolo mare, dove le onde raggiungerebbero le coste in brevissimo tempo senza alcun preavviso, poiché non esiste ancora un sistema di preallarme. Nel frattempo, il vorace fabbisogno energetico, unito alla necessità di attingere da fonti pulite, vede questi enormi vulcani come potenziali caldaie da sfruttare. Ma occorre valutare con attenzione il rischio nell'andar a stuzzicare "il can che dorme", seppur con le dovute precauzioni.

Restauro e terremoto. I beni...

Zullo E. (cur.)
Edipuglia 2018

Non disponibile

70,00 €
Il volume raccoglie saggi di esperti provenienti da diverse istituzioni di importanza nazionale e professori universitari intorno al tema del terremoto, con le conseguenti riflessioni sulla vulnerabilità del patrimonio architettonico ed archeologico della Capitanata, sulla sua fragilità - che è poi comune a tanta parte di Italia - e sull'efficacia delle tecniche di consolidamento di cui disponiamo. Un rischio sismico che deve fare i conti oggi anche con problemi di sottoutilizzo, abbandono e carenza di manutenzione che minano il patrimonio e lo espongono a danni ancora maggiori. Tre gli obiettivi che il lavoro si è posto: capire meglio i fenomeni in atto nell'Italia centrale e approfondire i temi della struttura geologica e sismica della Capitanata; valutare con esperti e professionisti il livello della vulnerabilità del patrimonio archeologico e monumentale di questa parte della Puglia; approfondire metodi e tecniche di restauro che ci consentano di esercitare la prevenzione, che resta l'unico sistema per difendersi da eventi sismici.

La montagna dopo gli eventi...

Ciaschi A. (cur.)
Sette Città 2018

Non disponibile

14,00 €
La città dell'Aquila ha ospitato nelle giornate dal 26 al 28 maggio 2016 il convegno internazionale organizzato da Rete Montagna, dal titolo "Le montagne dopo eventi estremi: declino o nuovi percorsi di sviluppo?" L'occasione è stata quella di chiamare a raccolta studiose e studiosi per creare sinergie, raccontare buone pratiche e dare nuove risposte per il futuro di Alpi e Appennini. Il presente volume non vuole essere un punto d'arrivo ma un motivo in più di riflessione. Un contributo per la costruzione di un futuro migliore. Un faro acceso su un tema fondamentale che riguarda i sentimenti più intimi delle comunità locali, del loro vivere quotidiano, della loro sicurezza, per una rinnovata e più efficace costruzione di un modello di sviluppo ecosostenibile. Dai giorni del convegno aquilano a oggi gli Appennini hanno continuato a tremare. Conosciamo gli indici di sismicità degli Appennini e di tutto il territorio nazionale, sappiamo quante volte immani disastri hanno colpito le popolazioni, ma la consapevolezza del pericolo e le moderne tecniche costruttive antisismiche da sole, non sono sufficienti per determinare scelte definitive e per programmare un progetto di vita.

Il cuore dell'Etna. Genista...

Pannucci Stefano; Mirabella Santino; Caffo Salvatore
Arianna 2017

Non disponibile

19,00 €
I coni avventizi, secondari, sparsi sui fianchi del Vulcano, sono vulcani più piccoli, diventati attivi solo il tempo di un'eruzione. I coni vulcanici e gli apparati secondari rappresentano solo una delle innumerevoli peculiarità della fisiografia generale dell'Etna. Presenti a centinaia, caratterizzano in maniera importante il paesaggio etneo nella sua complessità ed unitarietà, paesaggio che è frutto di variabili geologiche che concorrono, e hanno concorso nel passato, alla formazione ed alla evoluzione dell'intero edificio vulcanico.

Sismica. Calcolo, verifica e...

Cirillo Antonio
Sistemi Editoriali 2017

Non disponibile

90,00 €
Il testo vuole essere un approfondimento formativo sui calcoli strutturali applicati in zona sismica allo scopo di rendere comprensibili ai progettisti le "Norme Tecniche per il progetto, la valutazione e l'adeguamento sismico degli edifici" delle Ordinanze 3274 e 3431, le Norme tecniche per le costruzioni e l'Eurocodice 8. Nella prima parte si introducono gli eventi sismici, le rilevazioni fisiche e l'ingegneria sismica con cenni di analisi modale. Il cuore del volume affronta le normative italiana ed europea più recenti, comparandole, analizzandole, commentandole e aggiungendo tabelle, schemi e grafici per renderle chiare e comprensibili. L'insieme diventa dunque un manuale d'uso pratico, ove l'autore dispensa consigli che permettono di isolare sismicamente strutture in cemento armato, acciaio, calcestruzzo e legno, sia nuove che già esistenti. L'ultima parte, contenuta anche nell'allegato CD-Rom in formato .xls per Microsoft Excel, riporta una serie di esercizi svolti che indicano un metodo di calcolo semplice ed efficace.

Fra maree e terremoti. La storia di...

Moressa Pierluigi
Foschi 2017

Non disponibile

14,00 €
La figura di Raffaele Bendandi si collega tuttora agli effetti di una popolarità che lo individua come "l'uomo dei terremoti". Così nell'immagine di Bendandi si finisce ancora per ricercare il senso di una certezza sull'evento sismico che, neppure in vita, lo studioso faentino pretese di fornire in termini assoluti. Uomo dalle idee chiare e dalle ipotesi caute, Bendandi continua a proporci l'immagine di uno scienziato che, nato dal nulla, nel nulla non intende ritornare, per il desiderio (esaudito dall'opera dei suoi moderni successori) di proseguire il dialogo con l'intera umanità.Questo libro contiene la vicenda della vita e del pensiero di Bendandi, con l'intento di collocare la sua figura nella cornice storica delle idee, nello spazio destinato alla democrazia dei pensieri che lungo le epoche si sono succeduti e sono risultati di tale portata da rendere più ricca la nostra conoscenza, più meritevole il sereno esercizio del dubbio.

Sismografia storica. Regole di...

Pierotti Piero
EPC 2016

Non disponibile

28,00 €
La sismografia storica è un nuovo metodo di ricerca che integra i dati macrosismici studiando gli effetti dei terremoti direttamente sull'edificato. Ha alle spalle circa trent'anni di sperimentazione e di attività sul campo, che le conferiscono affidabilità e possibilità di verifica. La metodologia consiste nell'acquisizione di qualche migliaio d'immagini fotografiche per un'area definita e nella loro comparazione diretta, tramite data base. I risultati ottenuti sono confrontati con tutti i dati disponibili, acquisiti per altre vie. Com'è noto le normative sismiche vigenti disciplinano in maniera primaria la costruzione del nuovo mentre riguardo all'edificato esistente sono spesso aspecifiche e, in determinati casi descrivibili, perfino controindicate. La sismografia storica tende a colmare questo vuoto e si rende disponibile come strumento applicativo soprattutto alla professionalità diffusa, pubblica o privata, ossia a quella fascia di competenze, non sempre sussidiata dalle norme generali, che è tenuta ad assumersi le responsabilità finali della progettazione e dell'esecuzione.

Difendersi dal terremoto si può....

Panza Giuliano F.
EPC 2016

Non disponibile

25,00 €
Esiste da molti anni un approccio alla determinazione della pericolosità sismica che è correttamente fondato sulla geofisica e sulle informazioni disponibili: si tratta dell'approccio neo-deterministico, messo a punto da una équipe di sismologi con a capo Giuliano Panza, e di cui fa parte Antonella Peresan. Questo loro libro spiega con parole comprensibili cosa sia e come funzioni il metodo neo-deterministico, illustrando anche le ragioni per le quali la mirabolante precisione dei dati forniti dalle vigenti normative è fuori scala. Il libro è utile per ingegneri, geologi, professionisti delle costruzioni e per i responsabili del patrimonio pubblico.

La Calabria, la sua storia, i suoi...

Romeo Vincenzo
Aracne 2014

Non disponibile

28,00 €
Nelle ultra millenarie vicende della Calabria, i moti sismici hanno, purtroppo, esercitato un'influenza nefasta. La terra calabrese, per ragioni geologiche, è stata, ed è tuttora, sottoposta al continuo risveglio del sottosuolo. Questi eventi tellurici, non hanno semplicemente mutato l'aspetto orografico ed esteriore della regione, ma hanno, anche e soprattutto, influenzato il corso storico, riflettendosi financo nella vita quotidiana di quelle popolazioni. Si tratta quindi di un fenomeno della massima importanza dal punto di vista sia sociale sia umano. A questo tema è dedicato il libro di Vincenzo Romeo, che riesce a saldare le sue competenze tecniche con l'affetto per la sua terra d'origine. Da questa mescolanza di vita e di passione per la ricerca, sorge il fascino di questo libro; esso infatti ci mostra, per un verso, il susseguirsi dei terremoti dall'inizio dell'era volgare ai giorni nostri, e per l'altro verso non solo completa il quadro sino alla fine del ventesimo secolo, ma avvolge questi disastri in una profonda partecipazione umana.

Manuale pratico di risposta sismica...

Nori Luca
EPC 2014

Non disponibile

35,00 €
Questo libro è un manuale operativo, il cui obiettivo è quello di esporre con semplicità e chiarezza i fondamenti del metodo, i suoi pregi e difetti, i limiti e le potenzialità, offrendo gli strumenti per la costruzione di modelli monodimensionali di risposta sismica locale in condizioni di tensioni totali. Viene data enfasi all'aspetto applicativo, illustrando passo passo e con gradualità lo svolgimento dell'analisi in numerose condizioni, che includono vari casi reali; oltre all'importanza della corretta costruzione del modello, viene sottolineata la fondamentale rilevanza del buon senso tecnico e del giudizio esperto nell'interpretazione dei risultati delle analisi.

Il terremoto muove tante idee. Il...

Gruppo Sisma (cur.)
Junior 2014

Non disponibile

32,00 €
Questa pubblicazione vuole raccontarvi la nostra storia, una storia che diventa difficile raccontare da soli, perché fa ancora male, perché non conosciamo ancora le parole giuste... Abbiamo quindi deciso di raccontarla insieme a chi, il nostro terremoto, l'ha vissuto da protagonista, da comparsa, con gli occhi di chi, in queste terre ci vive e con quelli che hanno scelto di venirci per darci una mano... Questa storia ci appartiene, perché parla delle nostre vite, delle nostre fragilità, ma soprattutto della nostra terra e di quanto un evento critico di tale portata ci abbia fatto cambiare lo sguardo sulla realtà, per fare il punto sulle nostre criticità, ma anche sui nostri punti di forza.

Garfagnana. La valle dei terremoti

Vastano Claudio
Garfagnana Editrice 2014

Non disponibile

12,00 €
L'Italia peninsulare è un territorio geologicamente molto giovane, e per questo motivo è sede di intensi fenomeni tettonici e vulcanici. La Toscana, e in particolare l'area montuosa delle valli della Garfagnana e della Lunigiana, non fa eccezione. Sebbene nessun comune sia posto in "classe 1", la più soggetta a rischio sismico, da sempre questa regione si trova a dover combattere contro la minaccia dei terremoti. Ma che cosa sono i terremoti, e da quali forze sono provocati? Perché alcune regioni italiane sono relativamente immuni ai sismi mentre altre, come la Garfagnana, sono periodicamente costrette a fare i conti con questi fenomeni? Quali sono le precauzioni da prendere se si vive in una zona ad alto rischio sismico e come ci si deve comportare se si è sorpresi da un forte sisma? Questo libro cercherà di dare una risposta a queste e altre domande.

Il prossimo terremoto. dalla genesi...

Palumbo Antonino
Torre Luca 2013

Non disponibile

15,00 €
Per confutare il teorema "I terremoti non sono prevedibili", sono stati classificati precursori (foreshocks) quei piccoli eventi, che precedono quello disastroso, prima della sua occorrenza, individuando poi quattro meccanismi di innesco dei terremoti: le onde sismiche la cui semi lunghezza d'onda (ordine dei km), pari alla distanza fra due zolle adiacenti, causa una loro vibrazione sfasata durante il loro transito, risentita dalle faglie; le stesse onde, insieme alle periodiche sollecitazioni mareali a breve periodo, provocano poi l'affaticamento delle strutture sismo genetiche già stressate dalle tensioni endogene, conducendole all'instabilità; le sollecitazioni mareali a lungo periodo che, provocando deformazioni plastiche delle faglie, cumulano la loro efficacia con il loro susseguirsi; la capacità di innesco dei sismi da parte delle componenti mareali dipende dalla diversa risposta dei corpi fluidi, come gli oceani ed il magma del mantello, rispetto alla crosta terrestre che movimenta i corpi galleggianti (le zolle) conferendo ad esse una cospicua energia, trasmessa poi alle faglie.

L'attività eruttiva dell'Etna. Dal...

Manitta Guglielmo
Accademia Il Convivio 2013

Non disponibile

10,00 €
All'inizio del 1900 il cratere centrale dell'Etna era formato da un'unica bocca con i fianchi ripidi e un'ampia terrazza craterica. Attualmente il cratere centrale è suddiviso in 5 bocche principali. Nel 1911, precisamente il 27 maggio, sulla parte NE dell'attuale cratere centrale si formò la cosiddetta bocca di NE che ora costituisce il punto più alto del vulcano. Per qualche anno era solo una voragine che emetteva fumo. Fino al 1915, infatti, lanciava ceneri e lapilli, ma nel 1918 si verificò una fuoriuscita di piccole colate laviche. Dalla metà del XX secolo l'attività insistente del cratere e l'emissione di materiale piroclastico ha portato alla crescita del cono. L'altezza del cratere ha subito diverse variazioni. Nel 1978 essa era di 3345 m, nel 1989 di 3318 m negli anni seguenti il cratere ha raggiunto i 3350 ma attualmente è di 3340 m.

Gaetano Ponte. Immagini e affetti...

Manitta Guglielmo
Accademia Il Convivio 2013

Non disponibile

10,00 €
Il nucleo di cartoline che viene proposto con questa pubblicazione è composto da 25 pezzi e da una busta proveniente dagli Stati Uniti. Delle 25 cartoline una è stata inviata da Luzern in Svizzera, una in franchigia del 1915 è stata inviata da un soldato al fronte e la restante parte sono state inviate dall'Italia. Sei cartoline del nucleo sono autografe di Gaetano Ponte, scritte solitamente alla moglie Giuseppina Gulizia o ad altri parenti, 4 sono state scritte dalla moglie tra il 1905 e il 1906, 5 scritte da persone di notevole spessore soprattutto nel campo scientifico, una dall'autista di Ponte, e la restante parte da parenti ed amici sia italiani che stranieri. Tutte le cartoline sono state scritte tra il 1905 e il 1939. La raccolta è conservata presso l'archivio Manitta nella frazione di Verzella nel comune di Castiglione di Sicilia (CT) e parte della stessa raccolta è esposta presso il museo Valle Alcantara sito nella stessa sede.

Il sismografo umano. Come prevedere...

Romino Antonio
GigaBook 2012

Non disponibile

18,00 €
Le peripezie di un ricercatore per caso, che, pur non ricevendo aiuto dalla comunità scientifica, riesce a dimostrare che tra le facoltà umane vi è anche la possibilità di fare previsioni sismiche, molto spesso di una precisione incredibile. Misteriosi e a

Tecniche semplificate per la stima...

Mucciarelli M. (cur.)
Aracne 2012

Non disponibile

45,00 €
Questo libro si pone un obiettivo ambizioso e poco comune per la pubblicistica scientifica italiana: raggruppare in un unico volume i risultati maturati in un progetto di ricerca e le esperienze dei professionisti che usano ormai quotidianamente tecniche che pochi anni fa erano appannaggio dei soli ricercatori. La prima parte del volume raccoglie quindi i risultati della ricerca del progetto STESSA, un progetto di ricerca di interesse nazionale (PRIN) finanziato dal Ministero dell'istruzione, università e ricerca per lo sviluppo di tecniche semplificate per la stima della amplificazione sismica di sito, presentando anche alcuni casi campione di applicazioni pratiche. La seconda parte raccoglie esperienze maturate da geologi professionisti in Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Abruzzo, Basilicata ed un contributo del Dipartimento Protezione Civile sulla esperienza maturata dopo il terremoto dell'Aquila nel 2009.

Contributo alla previsione delle...

Palumbo Antonino
Aracne 2012

Non disponibile

18,00 €
Nel volume viene proposto un modello per accertare le condizioni di criticità di un dato sito. Tenuto poi conto che, in tali condizioni, anche una debole perturbazione può innescare un evento catastrofico, come un terremoto, si identificano due cause di innesco: le onde sismiche e in particolare i foreshocks e le sollecitazioni mareali terrestri. Noto che i piccoli eventi sismici che ne precedono uno intenso non servono alla previsione, in quanto il loro carattere di foreshock viene accertato in un secondo tempo, si tenta di identificare dati precedenti l'evento mediante la correlazione dei tempi della loro occorrenza con quelli delle sollecitazioni mareali, mostrandone anche il ruolo di innesco. L'efficacia dell'onda mareale nodale lunare Mn, dovuta alla sua lunga durata, e la non perfetta elasticità delle faglie sono responsabili dell'effetto cumulativo dell'onda stessa (ossia dei suoi multipli) sia sul loro scorrimento, sia sulla loro morfologia. Questa agisce su l flusso magmatico fra il mantello e i bacini vulcanici e su quello geotermico suboceanico, modulando rispettivamente l'attività vulcanica e la temperatura dell'oceano, e quindi quella globale dell'aria.