Storia del 21. Secolo: dal 2000

Active filters

Perch? l'Italia am? Mussolini (e...

Vespa Bruno
Mondadori

Disponibile in libreria

20,00 €
Questo libro racconta la storia di due dittature, quella di Benito Mussolini e quella del signor Covid (come lo chiama l'autore). Si apre con una passeggiata a piazza Venezia: stracolma per i grandi proclami del Duce negli anni del consenso (1925-1936), deserta durante il drammatico lockdown della primavera 2020. Entrambe le dittature hanno soppresso o limitato la libertdegli italiani (il Covid-19, a 2 miliardi di persone), ma se allora Mussolini ebbe un'enorme popolaritinterna e internazionale, l'Italia ha resistito al virus con un odio sordo, sconfiggendolo con la disciplina in primavera e rivitalizzandolo con la confusione in autunno. Nella parte sul fascismo, Bruno Vespa mostra come, superato il trauma dell'opinione pubblica per il delitto Matteotti, Mussolini abbia conquistato il consenso mondiale per aver annientato il socialismo filosovietico in Occidente, ma anche perchi treni arrivavano in orario e per la bonifica pontina, che ispiralcune iniziative del presidente americano Roosevelt. Gli italiani apprezzarono le grandi opere urbanistiche, la messa in sicurezza dell'economia dopo la crisi del 1929 e, soprattutto, le iniziative sociali: settimana lavorativa di 40 ore, dopolavoro, sostegno alla maternit colonie marine. La guerra d'Etiopia e la nascita dell'impero guadagnarono poi al Duce perfino il plauso degli antifascisti. Ma il Vespa storico racconta anche la vita privata di Mussolini, dalla condizione di separato in casa a villa Torlonia alle innumerevoli amanti frequentate anche durante la lunga relazione con Claretta Petacci. Nella parte sul Covid ritroviamo il grande cronista, che ha voluto osservare con i propri occhi lo strazio di Codogno, Nembro, Alzano, le terapie intensive e il cimitero di Bergamo, parlando con sindaci, medici, sacerdoti, cittadini che hanno visto sconvolta la loro vita. Vespa mette a confronto le opinioni di eminenti scienziati, ironizza sui virologi da talkshow e prova a distinguere tra allarme e allarmismo, che nell'autunno 2020 ha davvero rischiato di mettere in ginocchio il paese. Negli ultimi capitoli, incontra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e tutti i leader politici, testandone la capacitdi utilizzare l'enorme quantitdi denaro messo a disposizione dall'Europa per rilanciare un'Italia che non cresce da vent'anni. Conte illustra a Vespa i timori per la ripresa dell'epidemia, la speranza di un vaccino ormai prossimo, i suoi rapporti con il potere e la strategia per rilanciare il paese. Segue un'analisi dei mutati rapporti di forza tra un Pd rinvigorito dalle elezioni regionali e amministrative d'autunno e un M5S che rischia di perdere Casaleggio e Di Battista. L'imprevedibile movimentismo di Renzi e la corsa di Calenda a sindaco di Roma. La svolta europeista di Salvini, la crescita costante di Giorgia Meloni e la fermezza di Berlusconi, uscito dal Covid, nel rivendicare il ruolo determinante di Forza Italia, seppure elettoralmente ridimensionata.

Patria 2010-2020

Deaglio Enrico
Feltrinelli

Disponibile in libreria

22,00 €
Mentre l'Italia e tutto il resto del mondo si ritrovano precipitati in una crisi sanitaria, economica e sociale gravissima nessuno ci pensa, ma questo decennio è cominciato con il bunga bunga. Il vaffa era nella politica italiana già da tre anni. Che fai, mi cacci?, disse Fini a Berlusconi. Chi si ricorda più di Emanuele Filiberto, di Pupo e del tenore Canonici sul palco di Sanremo? E del Trota? E dello spread a quota 528? Se ci dimentichiamo, non riusciamo a capire come siamo arrivati qui. In questi dieci anni abbiamo assistito senza fare abbastanza alla tragedia dei migranti in mare, al renzismo, al populismo e al sovranismo, alla farsa dell'abolizione della povertà, all'infamia dei porti chiusi, a Mafia Capitale e alla deriva della giustizia, alla decrescita industriale, abbiamo imparato a usare lo smartphone e scoperto il Bosone di Higgs, abbiamo visto i comici al governo, l'invasione delle fake news, i "pieni poteri" e il Papeete. L'Italia si è trasformata. È come un romanzo pieno di scandali, intrecci e svolte inaspettate. I protagonisti siamo noi. Ma conosciamo davvero tutte le regole e i segreti di questo gioco complicatissimo? Enrico Deaglio completa la trilogia di Patria con la cronaca in diretta del decennio più veloce e imprevedibile della storia italiana, con le sue incoerenze, le risate, le intuizioni e gli errori che ci hanno portato fin qui. Il racconto di questi dieci anni turbolenti si chiude con un diario personale e in tempo reale dell'epidemia, che spalanca scenari nuovi ma soprattutto porta in superficie vecchissime contraddizioni. Una grande narrazione della nostra storia sociale, fatta di trame sotterranee e clamorosi colpi di scena, di dettagli dimenticati e personaggi indimenticabili. Ci sarà un happy end? E chi sarà l'uomo del decennio?

Harry e Meghan. Libert?

Scobie Omid
HarperCollins Italia

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,50 €
Un ritratto autentico di una coppia solida e influente, che non ha paura di rompere con la tradizione. La notizia della storia d'amore tra l'amatissimo principe inglese e un'attrice americana ha catturato sin da subito l'attenzione e mandato in fibrillazione la stampa internazionale. Ma se il duca e la duchessa del Sussex hanno continuato a riempire le pagine dei rotocalchi - dal loro fidanzamento al matrimonio, alla nascita del figlio Archie, fino alla decisione di ritirarsi dalla vita di corte -, in pochi conoscono la vera storia di Harry e Meghan. "Alla ricerca della libert va oltre i titoli dei giornali per rivelare dettagli inediti della loro vita insieme, dissipando gossip e false notizie che hanno perseguitato la coppia. In qualitdi membri del gruppo di reporter che seguono la famiglia reale, Scobie e Durand sono pronti a raccontare con onestuna coppia di grande ispirazione per molti in tutto il mondo.

La guerra dei Windsor. William,...

Sabadin Vittorio
UTET

Disponibile in libreria

18,00 €
Il 9 marzo 2020, mentre l'Europa barcolla sotto i colpi della pandemia, al riparo dell'abbazia di Westminster qualcos'altro si sta sgretolando: la storia di una monarchia millenaria. È una cerimonia apparentemente come tante, l'annuale Commonwealth Day, ma gli sguardi corrucciati dei membri della famiglia mostrano al mondo che la battaglia di Harry e Meghan per sottrarsi agli obblighi ufficiali è giunta ormai al suo drastico epilogo. Quella, è stato deciso, sarà l'ultima occasione pubblica a cui presenzieranno, prima di rinunciare definitivamente al titolo di Royal. Ventidue anni prima, quando William e Harry assistevano solenni al funerale della madre, la tragica sventura di Carlo e Diana sembrava solo una singola, dolorosissima crepa, giunta a incrinare lo splendore di casa Windsor. Ma come in ogni racconto che si rispetti, la più piccola crepa rischia di allargarsi, e farsi rovina: sarebbe arrivato il tempo dei capricci di William, eterno indeciso fra Kate Middleton, commoner senza titoli che avrebbe poi sposato, e mille altre ragazze; della vita disordinata di Harry, divisa fra la passione per i locali notturni e il desiderio di combattere per il suo paese; fino all'arrivo di Meghan Markle, che considera la nobiltà come una specie di notorietà allargata, di cui cogliere i benefici ma rifiutare i doveri, l'esatto contrario del magistero di Elisabetta. C'è una sottile ironia, in questo. La storia della possibile successione al trono di Elisabetta, la più longeva sovrana della monarchia inglese, è segnata soprattutto dalle ambizioni, dal carattere, dalle volontà contraddittorie ed esplosive delle donne che hanno affiancato i legittimi eredi, Carlo prima e William e Harry poi. Vittorio Sabadin ricostruisce così il passato e il presente di questa Guerra dei Windsor tutta al femminile, arrivando fino agli ultimi scontri, sempre meno taciuti e sempre più lontani dallo stile regale e dalla riservatezza che contraddistinguevano la casata. Se già William e Kate sembravano destinati a un futuro più borghese, pur senza perdere l'identità istituzionale, la decisione di Meghan e Harry sconquassa alle fondamenta la monarchia, assestando un colpo tremendo a una famiglia già provata da mille dolorose vicende e dallo scorrere, impietoso, del tempo.

La misura del virus. Dalla peste al...

Malvaldi Marco
Mondadori

Disponibile in libreria

10,00 €
Di cosa abbiamo paura oggi? Mai come adesso risulta valido l'antico adagio quando c'la salute c'tutto. Come ai tempi in cui il nostro mondo era percorso da guerre, carestie e pestilenze, ciche pidi ogni altra cosa ci spaventa ancora l'idea di un'epidemia catastrofica. Lo abbiamo visto nei primi mesi del 2020, con la pandemia di Covid-19. Ma come interpretare e "leggere" questi fenomeni? Come dare risposte scientifiche alle paure e alle reazioni emotive che producono nelle societe nell'informazione? In questo saggio il chimico Marco Malvaldi e l'ingegnere Roberto Vacca analizzano diversi casi esemplari (dalla peste al colera, fino alla SARS, all'aviaria, al nuovo coronavirus, senza tralasciare le "epidemie" di tumori, di obesito di disturbi psichiatrici) e ci aiutano a razionalizzare i timori e le ansie che ci assalgono ogni volta che eventi cosimprevedibili e radicali si verificano.

L'et? contemporanea. Una storia...

Canale Cama Francesca
Laterza

Disponibile in libreria

28,00 €
Oggi molte delle categorie attraverso le quali leggevamo la storia contemporanea (Stato, nazione, impero, classe) sono andate in crisi e hanno subito trasformazioni sostanziali. La globalizzazione e le sue conseguenze impongono di ripensare radicalmente i processi storici tenendo conto di uno spaziomondo di cui sono protagonisti uomini e civiltappartenenti ad etnie, culture e religioni differenti, dislocati in tutto il pianeta. Questo manuale, allora, si propone di ricostruire quella che definiamo come etcontemporanea superando la periodizzazione tradizionale basata sul canone della storia nazionale ed europea. Momento inaugurale delle dinamiche dell'etcontemporanea vengono considerate le trasformazioni mondiali imposte dall'imperialismo di fine Ottocento. Connessa a questa scelta cronologica sta quella geografica orientata a rivedere il rapporto centro-periferia, ovvero tra un Occidente centrale e propulsivo e il resto del mondo 'periferia', da considerarsi solo quando e se interagisce con il centro. I lunghi e travagliati processi dell'etcontemporanea, infatti, hanno mostrato come nello spazio-mondo questa relazione sia mobile e duttile, oppure che le geometrie degli equilibri fluttuano spesso e rapidamente. Ma l'approccio qui utilizzato non rappresenta solo un correttivo geografico. A cambiare la narrazione stessa che cerca di superare le problematizzazioni storiche piclassiche. Temi transnazionali e trasversali (migrazioni, capitali e commercio, espansione degli imperi, circolazione delle idee) affiancano e contribuiscono a superare l'impostazione di una storia scritta esclusivamente dal punto di vista dei governi nazionali o incentrata sulle comunitgeografiche. Ampio spazio quindi dedicato a temi internazionali, ai nuovi protagonismi mondiali, alle nuove guerre, ai cambiamenti sociali e geopolitici degli ultimi decenni di cui si evidenziano le radici e l'evolversi nel passato piprossimo restituendo la giusta complessital tempo che viviamo.

L'Italia contemporanea in 100 mappe

Delpirou Aurélien
LEG Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Descrivere un paese non mai facile, ancora pidifficile se caratterizzato da enormi differenze. Ci sono riusciti uno storico e un geografo francesi che hanno saputo tradurre in immagini la loro doppia prospettiva su un paese, l'Italia, che si presenta agli inizi del XXI secolo particolarmente complesso sotto ogni punto di vista. Delpirou e Morlane descrivono un paese che oscilla tra tradizione e modernit tra inerzia e rotture brutali, che lotta per rinnovare il proprio modello economico, ma che deve fare i conti con nuove divisioni sociali e territoriali. L'Italia viene vista come un territorio soggetto a numerosi vincoli, in balia di pericoli naturali, percorso da disuguaglianze di sviluppo, evidenziati sin dalla storia antica. La popolazione posta di fronte a nuove sfide, crisi economica e crescita zero, nuova poverte immigrazione massiccia, mentre lo Stato deve affrontare diffidenza diffusa e instabilitdi governo che ha portato all'aumento del populismo. Grandi contraddizioni in un paese con una cultura millenaria, culla del patrimonio culturale europeo, che cerca di trovare un posto nel panorama geopolitico globale. A raccontare questa enorme complessitsono circa 130 mappe e documenti a colori.

Odiare l'odio. Dalle grandi...

Veltroni Walter
Rizzoli

Disponibile in libreria

10,00 €
L'odio la malattia sociale del nostro tempo, stravolge coscienze e rapporti umani, si impadronisce delle nostre parole, il grande incubatore della violenza. Il nuovo libro di Walter Veltroni un viaggio nell'universo dell'odio che parte da un passato a cui dobbiamo impedire di ritornare (il ventennio fascista, gli anni di piombo) per approdare a un difficile presente segnato da una decrescita tutt'altro che felice, dalla mancanza di prospettive per i giovani in un Paese di vecchi, dalla paura di un futuro in cui a lavorare saranno le macchine e ad accumulare profitti i giganti tecnologico-finanziari. questo il terreno di coltura di un odio alimentato e amplificato dai social, in cui le parole diventano pietre per colpire, non solo metaforicamente, chi diverso per etnia, per religione, per inclinazioni sessuali, per opinioni politiche, chi debole, chi appare come una minaccia o come un capro espiatorio. L'odio sembra una valvola di sfogo, ma in veritci rende schiavi, ci impedisce di comprendere la realt ci fa sentire pisoli e infelici. E fa vacillare la democrazia. A chi semina odio e paura bisogna rispondere con il linguaggio della ragione e della speranza. "Se noi che odiamo l'odio troveremo le parole giuste, allora la libertavrun futuro. E nel futuro ci sarlibert"

Animare la città nella terra dei...

Tonello Paolo
Il Prato

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Questo libro rappresenta un esperimento: provare a dimostrare che si possono ricostruire i cambiamenti avvenuti in vent'anni nel Miranese, un territorio all'incrocio tra Padova, Treviso e Venezia, attraverso la rilettura di alcuni progetti sociali promossi dal Circolo A.C.L.I. di Mirano. Il risultato finale è la dimostrazione che i sentimenti di disorientamento e di paura che sembrano caratterizzare il nostro tempo non nascono oggi, ma sono frutto di fenomeni di cambiamento sociale segnalati dalle ACLI, e non pienamente compresi. Rileggerli ora in chiave locale e globale può servire a costruire proposte utili al dialogo e al confronto, per un Territorio, e una Politica, capaci di futuro.

Quando i fatti (ci) cambiano

Judt Tony
Laterza

Disponibile in libreria

28,00 €
«Quando i fatti cambiano, io cambio opinione. Lei cosa fa?»: questa frase, attribuita a John Maynard Keynes, è posta in esergo a questo libro. Scelta emblematica. In un'epoca che ha visto la progressiva erosione del giornalismo basato sui fatti e ha risentito della mancanza di intellettuali pubblici indipendenti, Judt decise di svolgere un ruolo raro e prezioso, mettendo insieme storia e attualità, Europa e America, e raccontando il mondo com'era un tempo e com'è oggi. La storica Jennifer Homans, vedova di Tony Judt, in questo libro ha raccolto i suoi articoli più importanti scritti negli ultimi quindici anni della sua vita. La voce di Judt nella sfera pubblica amplifica le sue ricerche storiche: l'idea e la realtà dell'Europa; Israele, l'Olocausto e gli ebrei; la superpotenza americana e il mondo dopo l'11 settembre; l'inclusione e la giustizia sociale nel nostro tempo di crescenti disuguaglianze. Tony Judt era convinto che il suo vero compito non fosse dire ciò che qualcosa non è bensì ciò che è: raccontare una storia convincente e ben scritta sulla base dei dati disponibili e farlo tenendo presente ciò che è giusto. Per Judt questo non era solo il suo dovere di storico, ma una responsabilità morale. "Quando i fatti (ci) cambiano" è una testimonianza della sua eredità.

La storia dei Colli Euganei. Dalla...

Typimedia Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,90 €
Il libro è un viaggio nel tempo che ha inizio tra le nebbie della preistoria e ci conduce fino ai giorni nostri. Dieci capitoli che attraversano le epoche: dall'Eocene superiore all'epopea romana, dal medioevo alla Prima guerra mondiale, dal dopoguerra ad oggi, narrando di antiche leggende, sanguinose battaglie, orribili delitti e misfatti. Un racconto costellato di personaggi straordinari, le cui gesta e le cui opere hanno segnato il volto e scritto il destino di uno dei territori più incantevoli e visitati del Veneto.

Al ritmo dell'acqua. La storia...

Pedrazzi Giulia
Salvioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

32,00 €
Nel 1869 Bellinzona realizzò il primo acquedotto comunale. Da allora l'acqua è diventata protagonista indiscussa dei servizi pubblici industriali della città, sia che scorra nelle tubature dell'impianto di approvvigionamento idrico o che serva a produrre energia idroelettrica. Ripercorrere la storia di AMB significa dunque indagare innanzitutto sull'evoluzione del nostro rapporto con questa indispensabile risorsa che ha contribuito in maniera decisiva alla prosperità di Bellinzona e alla diffusione del benessere nelle case dei suoi abitanti.

Assab 1869-2019. Riflessioni sulla...

Zita Vito
Phasar Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Il 150° anniversario dell'arrivo degli italiani nel Mar Rosso, permette una riflessione sulla politica estera del Regno d'Italia negli anni immediatamente successivi all'Unità. Il libro ripercorre quegli eventi in funzione di una analisi storico-diplomatica con lo scopo di renderli nuovamente attuali. La copiosa documentazione disponibile e l'ampia bibliografia d'epoca è stata utilizzata con lo scopo di proporre all'attenzione del lettore contemporaneo ciò che era il modus operandi del pensiero politico, diplomatico e popolare di quell'epoca. Si racconta anche il contributo essenziale dato da studiosi di numerose discipline che già si erano recati nel continente africano per approfondire e divulgare i loro studi generando una effervescenza culturale sostenuta dalla Società Geografica Italiana e a numerose altre Accademie che pubblicarono i lavori scientifici e le memorie di viaggio di quegli studiosi. Il volume si chiude con un interessante saggio di Massimiliano Ferrara sul canale di Suez e gli aspetti di politica diplomatica che riguardarono l'epocale evento della sua apertura. Il libro comprende anche una ricca documentazione iconografica e un corposo apparato documentale.

E.T.A.

Arnell Peter Louis
Youcanprint

Non disponibile

11,00 €
Euskadi Ta Askatasuna (in spagnolo País Vasco y Libertad, letteralmente "Paese basco e libertà"), anche nota con l'acronimo di ETA, fu un'organizzazione armata terroristica basco-nazionalista separatista d'ispirazione marxista-leninista, sciolta nel 2018, il cui scopo era l'indipendenza del popolo basco.

Storia del Medio Oriente contemporaneo

Campanini Massimo
Il Mulino

Disponibile in libreria

23,00 €
Il libro ripercorre le vicende politiche dell'area che va dal Marocco all'Iran, una regione strategica per la presenza del petrolio e lacerata da molteplici conflitti. Sono tracciati due secoli di storia: dalla spedizione napoleonica in Egitto e dalle riforme dell'impero ottomano fino alla caduta del califfato, dall'espansione coloniale ai processi di decolonizzazione, alle svolte della rivoluzione iraniana e alla crisi irachena; dal conflitto arabo-israeliano fino agli avvenimenti pirecenti, segnati dalle primavere arabe, dall'emergere dell'ISIS e dal fallito golpe turco.

Missione fallita. La sconfitta...

Breccia Gastone
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Il 7 ottobre 2001 gli Stati Uniti attaccarono l'Emirato Islamico dell'Afghanistan, allora recente creazione del movimento dei talebani che avevano ospitato e protetto il gruppo estremista al-Qa'ida e il suo capo Osama bin Laden, responsabili dell'attacco contro le Twin Towers. Oggi, la guerra sta per concludersi. Le speranze di costruire un paese stabile, democratico, capace di integrarsi nell'economia globale sono tramontate da tempo. Gli Stati Uniti e i loro alleati della Nato non soltanto non sono riusciti a piegare la resistenza dei talebani e a produrre ordine e sicurezza in Afghanistan, ma hanno perso buona parte della loro credibilità militare e politica.

RiMaflow. Storia di una fabbrica...

Lettieri Massimo
Aut Aut Edizioni

Non disponibile

14,00 €
RiMaflow è uno degli esempi più importanti in Italia di fabbrica recuperata. Una cooperativa che rinasce grazie ai suoi operai e alla lotta che intraprendono fino all'occupazione per mantenere il proprio posto di lavoro. La storia di Massimo, tra i fondatori, è qui raccontata in prima persona a partire dal suo arresto, ripercorrendo anche le voci dei suoi compagni e di chi ha creduto in questo progetto, dando vita a un modello alternativo di economia, fondato sul mutualismo e sull'autogestione delle attività.

Stato e istituzioni locali. La...

Stramaccioni Alberto
Il Formichiere

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
Sommario: 1. Dallo Stato pontificio all'annessione al Regno: Territorio e Stato - Uno Stato controriformatore - I limiti del movimento risorgimentale. 2. Lo Stato liberale e la provincia agraria: Una classe dirigente importata - L'oligarchia agraria - Lo statalismo dei conservatori e dei modernizzatori - Il riformismo cattolico e socialista. 3. Lo Stato fascista e la provincia della rivoluzione: Il fascismo tra vecchio e nuovo - La borghesia al potere tra statalismo e localismo - L'elitarismo antifascista. 4. Stato e Regioni tra autonomia e dipendenza: La programmazione economica - I partiti al potere - L'espansione dello Stato sociale. 5. La crisi dello Stato sociale: La delegittimazione dei partiti - I limiti dell'esperienza presidenzialista - La tecnocrazia al potere. Considerazioni interpretative - Apparati: Sigle e abbreviazioni - Indice dei nomi di persona.

Il Veneto dopo il Novecento

Agostini Filiberto
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

42,00 €
La ricognizione storica sviluppata in questo volume, corredata da molteplici apporti interdisciplinari, si inoltra nelle complesse problematiche del Veneto della "tarda modernità", portando a tema le principali questioni che hanno caratterizzato il tessuto sociale, il sistema economico, l'assetto istituzionale e la vita politica dopo il Novecento. Ne esce un quadro complessivo della realtà regionale, sostenuto da un sapere storico che, pur chiamato a misurarsi con dimensioni economiche inedite, dinamiche culturali non sempre decifrabili, prospettive istituzionali problematiche, ambiti sociali difficilmente sondabili, riesce a procedere efficacemente nell'analisi della storia veneta che si affaccia sul nuovo millennio.

Storia dell'Italia repubblicana...

Vecchio Giorgio
Monduzzi

Non disponibile

48,00 €
Gli oltre settant'anni di storia repubblicana sono stati segnati da trasformazioni epocali dell'Italia, divenuta uno dei Paesi più industrializzati del mondo. La diffusione di un benessere finora mai conosciuto è stata accompagnata da fenomeni sociali dirompenti e talora drammatici. La mentalità e i costumi si sono radicalmente modificati, così che, a distanza di pochi decenni, l'Italia della II guerra mondiale e del dopoguerra appare irriconoscibile e dimenticata. Questo libro si propone di ricostruire l'evoluzione storica del nostro Paese, a partire dalla fine del conflitto mondiale e dalla scelta per la Repubblica nel 1946. Gli autori hanno dato spazio non soltanto alle decisive vicende politiche e istituzionali, ma anche alle citate trasformazioni sociali, senza dimenticare il fenomeno mafioso, l'impatto dei mass media, gli sviluppi del volontariato sociale, il ruolo della Chiesa. Importanti sono le pagine dedicate alla storia e alla memoria delle vittime della violenza terroristica, delle mafie e delle tante tragedie "naturali" che hanno segnato la nostra storia nazionale. Da questo libro emerge altresì la storia di un sistema politico perennemente fragile, passato attraverso le fasi dell'alleanza resistenziale, poi della Guerra fredda e del centrismo, in seguito del centro-sinistra, della "solidarietà nazionale" e del "Pentapartito". A dispetto delle apparenze, la fragilità è rimasta negli ultimi tre decenni, segnati dall'alternanza tra centro-destra e centro-sinistra, fino al terremoto elettorale del 4 marzo 2018. Questo ulteriore aggiornamento, redatto nel giugno 2019, propone una sommaria ricostruzione - più di cronaca che di storia - del quadriennio intercorso tra l'ascesa alla guida del governo di Matteo Renzi e la nuova situazione politica scaturita dal voto del 4 marzo 2018. L'aggiornamento è stato esteso anche all'ampia bibliografia che correda il testo.

Elisabetta, l'ultima regina

Sabadin Vittorio
UTET

Non disponibile

14,00 €
Il 10 dicembre del 1936 Edoardo VIII rinuncia al trono d'Inghilterra per amore dell'americana Wallis Simpson. Il nuovo sovrano è suo fratello "Bertie", Giorgio VI, padre di Elisabetta e Margaret. In quei giorni la piccola Margaret, che ha solo sei anni, chiede alla sorella maggiore: "Questo significa che poi diventerai regina anche tu?". "Suppongo di sì", risponde Elisabetta, improvvisamente molto seria. E Margaret commenta, candida: "Povera te". Quasi ottant'anni dopo, il 9 settembre 2015, la regina Elisabetta II ha superato il record del regno di Vittoria, durato 63 anni e 217 giorni, divenendo il sovrano che ha regnato più a lungo nella storia della Gran Bretagna. Vittorio Sabadin racconta la straordinaria vita di Elisabetta: la lunga storia d'amore con Filippo di Grecia, dal loro primo incontro, a bordo dello yacht reale, quando lui era soltanto un giovane allievo ufficiale della Marina e lei aveva appena tredici anni, sino ai festeggiamenti per le loro nozze di diamante (unici reali nella storia inglese a raggiungere il traguardo); il complesso rapporto con il figlio Carlo e con "la principessa del popolo", Diana; le relazioni, non sempre facili, con i capi di Stato stranieri e con i premier inglesi - memorabili i contrasti con Margaret Thatcher e Tony Blair. Una biografia curiosa e documentata, che intreccia i grandi eventi storici e gli aneddoti più intimi e personali, restituendo un ritratto spesso sorprendente della Regina.

I Bonfante. Una storia scientifica...

Piro
CEDAM

Non disponibile

28,00 €
Romanisti, storici dell'antichità, storici della cultura e della lingua hanno preso parte all'incontro imperniato sul contributo offerto da Pietro (1864 - 1932), Giuliano (1904 - 2005) e Larissa Bonfante (figlia di Giuliano e nipote di Pietro, classe 1931) alla cultura italiana ed internazionale. Il ruolo dei Bonfante nel contesto accademico, ma anche storico, sociale e politico in cui sono stati chiamati ad operare e gli intrecci fra le risultanze delle ricerche di settore di ciascuno di loro e le vicende private e familiari sono stati esaminati nel divenire complesso della storia fra il secolo scorso ed il successivo e fino ai nostri giorni. Sullo sfondo, i più importanti passaggi delle vicende storiche del nostro Paese, da cogliere fra contesti "accademici" e vicende "civili" e "politiche".

Viaggio tra i sogni realizzati....

Gallo Maria Giovanna
Moretti

Non disponibile

35,00 €
Questo libro non è una nuova avventura ma il prosieguo naturale di quell'avventura iniziata tre anni fa: un viaggio tra le imprese della provincia di Ancona. Per raccontare le loro storie, per dare visibilità a realtà spesso sconosciute, ma che con il loro lavoro quotidiano e silenzioso danno lustro sia alla nostra categoria che al nostro territorio.

Costa Concordia. La storia e il...

Betti Carboncini Adriano
La Bancarella (Piombino)

Disponibile in libreria in 10 giorni

20,00 €
La tragedia della Costa Concordia, grande nave da crociera naufragata la sera del 13 gennaio 2012 a ridosso della costa orientale dell'isola del Giglio, come tanti testimoni hanno riferito e circostanze avvalorato, fu attribuita all'osservanza di quella pratica marittima - meglio sarebbe definirla bravata - conosciuta con il nome di "inchino". In queste pagine, dopo essersi soffermati sull'origine e sull'attività di Costa Crociere, compagnia di navigazione genovese armatrice della Costa Concordia, e dopo aver illustrato le caratteristiche di questa nave, ripercorriamo in ordine cronologico le fasi salienti delle tragiche vicende che furono conseguenza dello sciagurato inchino della sera del 13 gennaio 2012 di fronte a Giglio Porto: il naufragio, il disordinato salvataggio dei passeggeri, la corsa contro il tempo per scongiurare un incalcolabile danno ambientale all'isola del Giglio e al delicato ecosistema dell'Arcipelago Toscano e al santuario dei cetacei, i progetti per la rimozione del relitto dal Giglio e fatti successivi fino alla demolizione del relitto della nave.

La Russia dopo l'Urss. Dal 1985 a oggi

Benvenuti Francesco
Carocci

Non disponibile

13,30 €
Nel 1985 l'elezione di Gorbacëv alla guida del Soviet Supremo dell'Unione Sovietica aprì una nuova fase nella storia mondiale. A oltre vent'anni da quella data è possibile fare un bilancio di un periodo che ha visto la Russia attraversare trasformazioni epocali e passare attraverso cadute di regimi, liberalizzazioni, nascita di nuovi stati e nuove alleanze, guerre.

Gioia del Colle Stigliano Matera....

Mastromarino Giuseppe
Edizioni Giannatelli

Non disponibile

20,00 €
Questo libro disegna uno spaccato di un'epoca esaltante, difficile e complessa. Una retrospettiva che, attraverso la microstoria personale, affronta gli avvenimenti essenziali e più critici dagli anni '50 del secolo scorso fino ai nostri giorni, nella cornice degli eventi nazionali e locali, riguardanti, questi ultimi, "le tre patrie indivise, Gioia del Colle, Stigliano, Matera". L'autore, attraverso la narrazione di puntuali riferimenti storici, sociali e culturali connessi ai fatti e alle persone, offre uno sguardo d'assieme coinvolgente, nelle linee più significative, su un periodo storico, riguardante una generazione del secondo dopoguerra mondiale che, in modo diverso, ha vissuto il clima del boom economico, l'epoca della contestazione studentesca, le contraddizioni di una società violenta e in forte crisi morale, il passaggio da un mondo contadino a un mondo moderno e postmoderno.

Storia dell'Iran

Sabahi S. Farian
Mondadori Bruno

Non disponibile

15,50 €
Una storia dell'Iran che aiuta a comprendere una delle realtpicomplesse del mondo. Una storia del Novecento che inizia con qualche anno di anticipo, nel 1892, anno in cui i religiosi strinsero alleanza con i mercanti per protestare, con un vero e proprio boicottaggio, contro la decisione del sovrano di dare il tabacco in concessione a uno straniero. Fu la prima alleanza tra ulema e bazar un'alleanza destinata a ripetersi lungo tutto il secolo, fino a culminare nel 1979 nella rivoluzione che portalla trasformazione dell'Iran in teocrazia. Il volume qui presentato in un'edizione nuova e aggiornata.

Storia dell'Iran

Sabahi S. Farian
Mondadori Bruno

Non disponibile

12,50 €
Una storia dell'Iran che aiuta a comprendere una delle realtpicomplesse del mondo. Una storia del Novecento che inizia con qualche anno di anticipo, nel 1892, anno in cui i religiosi strinsero alleanza con i mercanti per protestare, con un vero e proprio boicottaggio, contro la decisione del sovrano di dare il tabacco in concessione a uno straniero. Fu la prima alleanza tra ulema e bazar un'alleanza destinata a ripetersi lungo tutto il secolo, fino a culminare nel 1979 nella rivoluzione che portalla trasformazione dell'Iran in teocrazia.