Fotografia: ritratti

Filtri attivi

Audrey e la moda

De La Hoz Cindy
Mondadori Electa

Disponibile in 3 giorni  
MODA

19,90 €

Ritratti di centenari toscani....

Della Maria Giuseppe
Silvana

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Il volume raccoglie cento racconti e cento ritratti di uomini e donne che hanno compiuto cento anni di vita, tutti originari della Toscana, che ha raggiunto nel 2015 il primato di regione più longeva d'Italia. La quinta del set fotografico è scura, ombrosa, a tratti fumosa, al fine di rappresentare una doppia dimensione, la vita e l'aldilà, per far risaltare il soggetto come primo e assoluto attore della scena, dell'opera più importante: la sua vita. Il progetto rappresenta una straordinaria occasione per raccogliere testimonianze di persone nate a ridosso del primo conflitto mondiale: ogni storia è un piccolo romanzo e tutte insieme offrono un inedito quadro dell'Italia del Novecento.

Fabrizio De André. Sguardi randagi....

Harari Guido
Mondadori Electa

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

45,00 €
A venti anni dalla scomparsa di Fabrizio De Andrè, dopo "Una goccia di splendore" (Rizzoli, 2007), Harari apre per la prima volta integralmente il suo archivio, con oltre 300 fotografie che includono non solo quelle più amate dai fan, ma anche alcune gemme inedite. Il volume offre il ritratto di un artista sempre presente nella vita musicale e culturale italiana, attraverso le emozionanti fotografie e le sue stesse parole.

Ritratti

Nadar Félix
Abscondita

Disponibile in 3 giorni

12,00 €

Le bionde di Hitchcock....

Wydra Thilo
Jaca Book 2019

Disponibile in libreria  
CINEMA

50,00 €
Con i suoi più di cinquanta film, Alfred Hitchcock (1899-1980) non ha soltanto segnato stilisticamente le successive generazioni di registi cinematografici, ma ha anche inventato un nuovo tipo di protagonista femminile che, a sua volta, ha fatto scuola: donne giovani e forti con un sex appeal distaccato, imprigionate in una rete di logoranti macchinazioni, ordite perlopiù dagli uomini. Vestite elegantemente dalla costumista Edith Head, queste donne, dalla bellezza moderna e senza tempo, sono diventate raffinate icone della suspense. E quasi tutte sono bionde, compresa la mora Karin Dor che Hitchcock - a cui la risposta non mancava mai - definì «blonde inside». Grace Kelly, Tippi Hedren, Kim Novak e Ingrid Bergman, solo per citare le più celebri, sono figure indimenticabili della storia del cinema, e le loro interpretazioni in "La finestra sul cortile", "Gli uccelli", "La donna che visse due volte" o "Notorious - L'amante perduta" stregano ancora oggi gli spettatori. Lo scrittore ed esperto cinematografico Thilo Wydra descrive in questo volume l'enigmatico carisma di queste figure femminili lanciate da Hitchcock, oltre a ricostruire la genesi di numerosi classici del grande schermo. Gli scatti pubblicitari e le foto di scena tratti dai film interpretati dalle più spettacolari «bionde hitchcockiane» - espressione ormai diffusa tra gli intenditori - forniscono l'inconfutabile dimostrazione di questo fenomeno e di tutte le sue sfumature.

I volti della canapa. Ediz. illustrata

De Luca Maria Novella
Crowdbooks

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
"I volti della canapa" è un libro fotografico, un lungo viaggio che intreccia immagini ed esistenze umane, per raccontare, oltre all'utilizzo della cannabis terapeutica e il quadro legale di riferimento, storie di persone che hanno deciso di uscire allo scoperto: donne, uomini, bambini, cittadini italiani che dal nord al sud della penisola vogliono curarsi legalmente. Il libro insiste, attraverso ritratti di persone comuni e scene di vita quotidiana sulla dimensione di serenità recuperata dopo la scoperta di una malattia o un grave incidente, il successivo ricorso alle cure alternative e le esistenze fatte di piccole e grandi conquiste. Come e perché queste persone utilizzano la cannabis, quali sono i problemi legati alla disinformazione e la burocrazia da affrontare per poterla usare come una vera e propria terapia medica. Da questi racconti si evince quanto queste persone desiderino una migliore qualità della vita, la riduzione dei danni collaterali dovuti a farmaci e terapie devastanti per il fisico e la voglia di evitare la dipendenza dalla morfina e dagli oppiacei: in poche parole chiedono di poter riavere una vita normale.

Fotografare la donna. Posa,...

Rojas Jeff
Apogeo 2019

Disponibile in libreria  
FOTOGRAFIA

24,90 €
Spesso i libri che parlano di come fotografare soggetti femminili sono solo una raccolta di immagini che mostrano diversi tipi di posa e illuminazione. Lo scopo di questo manuale, al contrario, è insegnare tutto quello che è necessario sapere per realizzare scatti memorabili. L'autore inizia illustrando le diverse forme del viso e del corpo femminile e gli accorgimenti per esaltarne le qualità e ridurne i difetti percepiti. Quindi si immerge nelle tecniche di posa e styling prestando massima attenzione a come fare in modo che il soggetto abbia un atteggiamento naturale e disinvolto. Sono considerati argomenti come il linguaggio del corpo e l'impatto che può avere sul pubblico prima di concludere mostrando le diverse tecniche di illuminazione per il ritratto, la pubblicità e la moda. Una guida pensata sia per i professionisti che vogliono affinare le proprie competenze, sia per gli appassionati che desiderano trasformare un hobby in un lavoro imparando a catturare il fascino e la bellezza di ogni donna.

Frida Kahlo. Biografia per immagini

Abscondita 2019

Disponibile in libreria  
MONOGRAFIE ARTE

34,00 €
"Questa scelta di ritratti di Frida Kahlo riunisce il lavoro di alcuni tra i più grandi fotografi del ventesimo secolo. Immagini di maestri della fotografia moderna, quali Edward Weston, Imogen Cunningham, Manuel Alvarez Bravo. Opere dei più grandi inviati della stampa internazionale come Gisèle Freund, Bernard Silberstein, e fotografie di parenti, amici, amanti. Le fotografie raccontano la vita di Frida Kahlo dai primi anni, con quell'immagine di una bambina grassottella e sicura di sé che stringe un mazzo di rose appassite, sino alla fine, sul letto di morte: un corpo emaciato, devastato, avvolto in un prezioso abito precolombiano. L'obiettivo è puntato sulla pittrice, sui suoi quadri, il suo studio, le sue mostre, ma anche sulla donna malata, la moglie, la figlia, l'amante, l'amica. Consente di scrutare nella sua camera da letto, di sedere al suo tavolo, di visitarla nella sua stanza d'ospedale, di aggirarsi nel suo giardino, di osservare gli oggetti delle sue collezioni e gli animali a lei cari. Alcune fotografie nascondono forse più di quanto rivelano di questa donna che definiva se stessa "la grande occultatrice". Molte offrono l'opportunità unica di intravedere la donna al di là delle apparenze, altre, forse meno rivelatrici ma altrettanto affascinanti, consentono di gettare lo sguardo su una delle più interessanti creazioni dell'artista, la costruzione della propria immagine, concepita e progettata come una delle sue opere". (Dallo scritto di Margaret Hooks)

Guardami. Catalogo della mostra...

Merisio Pepi
Lyasis 2019

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
"Il titolo di questa mostra - 'Guardami' - l'ho voluto proprio io perché era la domanda che facevo ai miei soggetti al primo incontro. Ho sempre pensato, anzi sentito, che la fotografia debba essere un colloquio e se non ci si guarda negli occhi è molto difficile capirsi. 'Guardami', la domanda che c'era nel mio obiettivo fotografico di fronte a un soggetto, uomo o cosa che fosse. E quando lo sguardo quasi faceva scattare da solo l'otturatore, la tensione calava e avevo la sensazione di aver conquistato qualcosa di importante, di vero. Era quindi un discorso di sguardi. E il 'guardami' valeva per tutti i soggetti, persino per i paesaggi, perché in tutte le situazioni c'è proprio il momento magico che quasi esige lo scatto." (Pepi Merisio)

Shooting yourself. L'autoritratto...

Kamps Haje Jan
Contrasto

Disponibile in 3 giorni

4,90 €
L'autoritratto sta vivendo una incredibile onda creativa grazie ai social network. Con questo libro, semplice come un manuale, divertente come un diario, puoi imparare a creare nuovi, inaspettati e originali autoritratti. Dai sfogo all'immaginazione e libera la fantasia: potrai sperimentare le possibilità espressive dell'autoritratto e valorizzare il tuo profilo per svelare aspetti inediti e affascinanti t della tua personalità. Seguendo i consigli di questo libro imparerai a padroneggiare i mezzi tecnici e a mettere alla prova il modello paziente e disponibile che si nasconde in ognuno di noi. In questo libro troverai inoltre centinaia di autoritratti creativi a cui ispirarti; idee originali per la location da scegliere, i costumi da indossare e gli imperdibili suggerimenti di stile da seguire. Semplici nozioni di post-produzione ti aiuteranno a creare effetti surreali e a dare nuova vita alle tue vecchie fotografie.

Alberto Gandolfo. Quello che resta....

Silvana 2019

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Il volume presenta la ricerca fotografica intrapresa da Alberto Gandolfo (1983), che nel prendere spunto da alcune storie di cronaca italiana degli ultimi quarant'anni, pone al centro del suo lavoro i familiari e le persone vicine alle vittime di questi drammatici eventi. Delitti e stragi ad opera di organizzazioni criminali come la mafia o attentati rivendicati da gruppi estremisti, morti per carenza di adeguati controlli nelle infrastrutture o per mancanze nell'adozione di determinate procedure sanitarie, misteri legati alle speculazioni finanziarie o allo spionaggio informatico. Il progetto, iniziato nel 2017, ha l'intento di denunciare le evoluzioni, talvolta surreali, legate a questi episodi che rischiano di essere dimenticati e sui quali persistono delle zone buie. Il pubblico infatti, pur conoscendo le storie di cronaca, poco o nulla sa di chi resta, di quelle persone che, oltre a vivere il grande dolore della perdita di un proprio caro, sono impegnate in lunghe battaglie alla ricerca della verità e della giustizia. Una giustizia che non riguarda solo le vicende personali, ma che coinvolge l'intera collettività, nella speranza che il passato non si ripeta. Edizione limitata in copie numerate.

Obiettivi su Burri. Fotografi e...

Fond. Pal. Albizzini Col.Burri 2019

Disponibile in 3 giorni

40,00 €
«Ognuno degli autori con le proprie fotografie ci mostra un gesto, un luogo, uno sguardo di Burri o, spesso, la sua latente perplessità, come di chi, prestandosi a qualche momento di relazione, resta però convinto di essere eccedente rispetto alla propria opera, unica cosa che secondo lui veramente valesse la pena di essere immortalata» (Bruno Corà). Il volume, curato da Bruno Corà e presentato in occasione della mostra Obiettivi su Burri. Fotografi e fotoritratti di Alberto Burri dal 1954 al 1993, presso gli Ex Seccatoi del Tabacco di Città di Castello (12 marzo - 12 settembre 2019), è una raccolta di fotografie che ripercorrono la vita del Maestro tifernate - della persona e dell'artista. Gli scatti di Gendel, Mulas, Basilico, Amendola e di molti altri sono una testimonianza vivida della trasformazione di Alberto Burri nell'aspetto e nel lavoro, nella quotidianità e nelle passioni. Accompagnano le fotografie - «eloquenti pagine di storia dell'arte appresa dal vivo» - i testi critici di Aldo Iori, Rita Olivieri e Chiara Sarteanesi, in dialogo con Aurelio Amendola.

Abbiamo creduto all'amore. Donne...

Corelli Giampiero
Longo Angelo 2019

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Viaggio nell'anima del monastero delle Clarisse Cappuccine di Ravenna, nel cuore della città che fu capitale e testimone della cultura italiana. Abitare il silenzio, indossare la grazia di Dio e amarlo nei voti che vengono rinnovati in nome dell'amore. Suor Maria Grazia, suor Maria Pia, suor Maria Agnese, suor Maria Felice, suor Michela, suor Serafina e suor Annarita unite nell'amore come atto di fede. Il monastero di città è lo spirito immutabile e pieno di una Ravenna che cambia solo perché sa che nell'immutatezza sta la sua forza, che ogni volta elargisce ai passanti, ignari o non ignari, solitari, ma mai soli, perché il convento è lì, con loro. Con tutti. Con tutti i cuori liberi di stare dalla parte di Dio e della sua misericordia.

Zingari. Ediz. illustrata

Koudelka Josef
Contrasto 2019

Disponibile in 3 giorni

26,90 €
Attraverso centonove fotografie, realizzate tra il 1962 e il 1971 in Cecoslovacchia (Boemia, Moravia e Slovacchia), Romania, Ungheria, Francia e Spagna, Josef Koudelka compone la testimonianza di un mondo scomparso. Affascinato dalla cultura e dalla storia degli zingari, e cercando di catturare il significato delle loro vite, i ritratti di Koudelka possiedono un'umanità profonda e un'autenticità sconvolgente. Grazie al suo sguardo unico, le immagini di Koudelka possiedono un forte simbolismo ed emanano uno strano potere.

Ritratti (Opere uniche). 300...

La Biennale di Venezia

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
Il catalogo, in formato 21 x 27 cm, presenta l'esposizione all'Hotel Des Bains che raccoglie 300 Polaroid giganti che raffigurano i protagonisti delle edizioni della Mostra del Cinema di Venezia dal 1996 al 2004: i vincitori dei Leoni d'Oro e degli altri premi, i componenti delle giurie, i maestri del cinema e le star internazionali che hanno sfilato sul red carpet del Lido. Ordinate cronologicamente nei nove anni di riferimento, e arricchite dai video sul backstage dei vari set fotografici, le Polaroid giganti ripercorrono la presenza a Venezia di grandi personalità che hanno fatto la storia del cinema mondiale a cavallo del millennio. L'esposizione è realizzata in collaborazione con l'agenzia Photomovie, che dal 1996 al 2004 ha documentato ufficialmente gli autori e i divi della Mostra del Cinema attraverso la Giant Camera prodotta da Polaroid. Nei nove anni della storia veneziana della Giant Polaroid, dietro la macchina si sono alternati vari ritrattisti italiani: Fabrizio Marchesi, Stefano C. Montesi, Jacek P. Soltan, Fabio Lovino, Chico De Luigi, Maurizio Galimberti, hanno reso possibile la mostra. Accanto alle Giant Polaroid scattate da Maurizio Galimberti, saranno esposti anche alcuni dei più bei "mosaici fotografici" dell'artista, realizzati nelle edizioni della Mostra 2003 e 2004.

Folla delle vene

Iacuzzi Paolo Fabrizio
Corsiero Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Il viaggio di alcuni poeti da Marsiglia a Pistoia, per incontrarne altri e tradursi a vicenda. Il secondo viaggio dei poeti in Vaucluse fino al Mont Ventoux sulle orme di Francesco Petrarca e di Marco Pantani. La scalata di una sola civiltà, che nel rosa identifica il proprio fantasma femminile e non solo. La bicicletta, che si lambicca la mente per ricostruirlo e ridargli vita come Frankenstein. Il museo del coraggio e della paura, dove Laura è salva con il cognome del Marchese De Sade. La vita dell'Arte fuori da ogni Storia. L'arte che tenta di ricucire l'essenza della vita. L'omaggio a Mary Shelley, a duecento anni dal suo più celebre romanzo. Il pensiero ad Aby Warburg in manicomio, cent'anni dopo gli orrori del Novecento. Queste e altre sono le vene della poesia. Paolo Fabrizio Iacuzzi, dopo "Magnificat" (1996), "Jacquerie" (2000), "Patricidio" (2004) e "Rosso degli affetti" (2008) giunge alla quinta stazione della sua vita a quadri. Con un contributo di Pasquale Di Palmo.

Belle e forti. Ragazze che voglio...

Parker Kate T.
Il Castoro 2018

Disponibile in 3 giorni  
FOTOGRAFIA

19,00 €
La vera bellezza non è portare una certa taglia, comportarsi in un certo modo, indossare gli abiti giusti o avere sempre i capelli in ordine. La vera bellezza è essere autenticamente se stesse, al cento per cento. Kate T. Parker è una fotografa professionista che ha saputo trovare la vera bellezza nelle protagoniste dei suoi scatti: bambine e ragazze dai cinque ai diciotto anni, colte in momenti schietti e spontanei che colpiscono per la loro vitalità. Eccole, dunque: indomite, divertenti, avventurose, determinate, rumorose, creative. Ragazze atletiche e ragazze amanti dell'arte. Combattenti. Sopravvissute. Ragazze che si fasciano i piedi callosi prima di danzare sulle punte, ragazze in divisa da football, truccate come guerriere. Ragazze irriverenti e orgogliose, che mostrano con fierezza le cicatrici, i capelli spettinati, i piedi sporchi. Ragazze che corrono sotto la pioggia, che ridono, che saltano all'unisono di fronte al tramonto. Ragazze che alzano la mano e dicono quello che pensano, ragazze che rivendicano la loro indipendenza di fronte alle avversità. "Belle forti" trasmette un messaggio potente a tutte le ragazze, ma anche a ogni madre e padre, a ogni allenatore e mentore e insegnante che si è assunto il difficile e meraviglioso compito di accompagnarle nel loro cammino. Che possano crescere salde, forti e sicure di sé, qualunque sia il percorso che sceglieranno.

Ie,s,s. Io ero, sono, sarò. Ediz....

Amodio Silvia
Terre di Mezzo 2018

Disponibile in 3 giorni  
FOTOGRAFIA

22,00 €
Quarantanove donne accomunate dall'incontro con il tumore al seno. Lo sguardo delicato e sincero della fotografa le accoglie su un set che le fa sentire di nuovo belle, persino svelando le ferite. A loro si aggiunge il caso più raro di un uomo. I loro corpi e le loro parole narrano delle molte forme che possono assumere la lotta, il dolore e la speranza. Ma affermano soprattutto il traguardo di una rinascita.

Ritratti in carcere. Ediz. illustrata

Lazzati Margherita
La Vita Felice 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
32 fotografie scattate nel carcere di massima sicurezza di Milano-Opera. 32 ritratti, 27 persone recluse con pene per lo più di lunga durata o "fine pena mai", A volontari e un visitatore, tutti eseguiti tra l'estate 2016 e l'inizio del 2017. Margherita Lazzati, con l'autorizzazione del Ministero della Giustizia e del Magistrato di Sorveglianza (e grazie al già direttore del carcere, Giacinto Siciliano), ha frequentato tutti i sabati, per più di cinque anni, il Laboratorio di Scrittura Creativa nel carcere e, consenzienti le persone detenute, ha realizzato una vera e propria galleria di ritratti, settimana dopo settimana, mese dopo mese. Ne abbiamo scelti 32, definitivi. Uno storico della fotografia, due persone detenute, una intervistatrice, un autorevole direttore di carcere, una coppia di illuminati collezionisti, una critica d'arte contemporanea, l'autrice stessa, danno qui interpretazioni e letture di questo lavoro talvolta in splendida contraddizione tra loro. Per noi questa è soprattutto la mostra di una fotografa che si muove nel sociale con determinazione e leggerezza. Ma anche con lo sguardo consapevole di una vera artista.

Accerchiati incanti. Ediz. italiana...

Della Toffola Francesca
Punto Marte 2018

Disponibile in 3 giorni

26,00 €
"L'autoritratto mi permette di entrare, di dialogare con gli spazi, di giocare con il tempo, di avere uno sguardo doppio. Dentro e fuori l'immagine", scrive di sé Francesca Della Toffola e, in effetti, l'autoritratto - inteso come indagine del sé, come racconto introspettivo in relazione con il mondo esterno - è, senza dubbio, il punto di partenza della sua ricerca, la chiave di lettura del suo percorso artistico. Ma nel suo cammino, Francesca Della Toffola ha fatto molta strada e con lei si è evoluto anche il motivo della presenza della propria immagine nelle opere. Nel tempo, il suo corpo ha smesso di essere solo suo ed è diventato archetipo di una femminilità che affonda le radici in qualcosa di ancestrale, direi quasi di allegorico: la visione di un eterno femminino in dialogo con l'ambiente naturale e artificiale che circoscrive le nostre esistenze.

Dylan/Schatzberg. Ediz. illustrata

Schatzberg Jerry
Skira 2018

Disponibile in 3 giorni  
FOTOGRAFIA

55,00 €
"Come soggetto fotografico, Dylan era il migliore. Bastava puntargli addosso l'obiettivo e le cose semplicemente accadevano. Abbiamo avuto un buon rapporto e lui era disposto a provare qualsiasi cosa" (Jerry Schatzberg). "Il tipo giusto al momento giusto nel posto giusto." Così Julia Morton ha descritto il lavoro e la personalità di Jerry Schatzberg: un illustre fotografo di moda che si trasforma in ritrattista di celebrità e regista cinematografico - ha al suo attivo undici film, tra cui gli applauditissimi Panico a Needle Park (1971) e Lo spaventapasseri (1973). Ma le parole di Morton non potrebbero essere più azzeccate per evocare i primi ritratti di Bob Dylan scattati da Schatzberg. Negli anni sessanta il fotografo si trova al centro della vivace scena culturale newyorkese e sceglie i suoi soggetti tra grandi artisti, intellettuali e gente famosa. Spronato dagli amici, scopre la musica di Dylan con un leggero ritardo, ma coglie appieno il suo genio e il suo carisma fin dal loro primo incontro, avvenuto durante la registrazione di High 61 Revisited. Punta l'obiettivo su Dylan proprio in questo momento cruciale della carriera del cantautore - un periodo che ha visto la nascita di alcuni dei suoi capolavori - contribuendo notevolmente a plasmarne l'immagine. Dall'iconica copertina di Blonde on Blonde agli scatti "rubati" nello studio di registrazione, il Dylan visto da Schatzberg ci restituisce l'immagine di un'intera epoca: rivoluzione in movimento. Il fotografo riflette su questo "momento giusto", concentrandosi sulla musica, l'atmosfera del downtown newyorkese e i personaggi che ne sono stati testimoni e creatori.

Bulb family: portraits. Ediz....

Azzaroli Matteo
Gonzo Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

7,00 €
Una serie di ritratti a luce fissa, figure ipnotiche saltano fuori dalla tenebra. Diciannove ritratti, diciannove storie, una lampadina.

La guida definitiva alla posa...

Adler Lindsay
Apogeo 2018

Disponibile in 3 giorni

39,90 €
La posa è un punto chiave nel processo di creazione di fotografie in cui emerge il meglio del soggetto che sta di fronte all'obiettivo. Questo manuale mostra e insegna a controllare tutti gli elementi che hanno effetto sull'apparenza della persona ritratta: da quelli più tecnici e legati a fotocamera e obiettivi, a quelli che invece riguardano la prospettiva e la posizione del corpo. L'autrice si sofferma sugli errori più comuni, quei dettagli a cui spesso si dà poca importanza ma che possono rovinare una posa quasi perfetta. Quindi vengono affrontate le tecniche che permettono di creare pose adatte a diversi tipi di soggetti: donne, uomini, coppie, famiglie, madri in dolce attesa, ma anche modelle curvy e boudoir. Per ognuno viene spiegato come ottenere la sua massima valorizzazione ed espressione, minimizzando i difetti ed enfatizzando i punti di forza. Un libro che appassionati e professionisti della fotografia ameranno e in cui troveranno un valido alleato di pronta consultazione prima del prossimo scatto.

Imagine John Yoko. Ediz. illustrata

Ono Yoko
L'Ippocampo 2018

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

39,90 €
Nel 1971 John Lennon e Yoko Ono fanno costruire uno studio al pianterreno dell'elegante dimora di Tittenhurst Park, da loro acquistata nel Berkshire. Lì concepiscono e incidono l'album "Imagine", che sarà per Lennon il più acclamato della sua carriera, riconosciuto come il sincero autoritratto di un artista immenso. Nella scrittura dei testi è fondamentale l'influenza di Yoko Ono, il cui libro "Grapefruit" (1964) è stato alla base del brano che dà il titolo al disco, un immortale inno alla pace, alla speranza e al potere dell'immaginazione. Curato dalla stessa Yoko, "Imagine John Yoko" racconta la genesi, l'evoluzione e i retroscena del leggendario album attraverso i dialoghi di John e Yoko e i ricordi di chi c'era.  L'80% del materiale presente in questo libro è inedito: le immagini d'archivio, i manoscritti delle canzoni, gli artwork, i fotogrammi dei video rimasterizzati per l'occasione e le foto delle installazioni di Yoko Ono rivivono attraverso gli approfondimenti e le testimonianze di oltre quaranta tra amici, familiari, collaboratori, musicisti, artisti e fotografi: Julian Lennon, Klaus Voormann, Alan White, David Bailey, Dick Cavett... Il lettore si immerge nell'atmosfera dei luoghi che hanno visto nascere "Imagine" e scopre l'intimità della coppia John-Yoko, il loro legame emotivo e professionale in quel periodo di vulcanica creatività.

Il teatro in fotografia. L'immagine...

Zannoni Marianna
Titivillus 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Gli anni a cavallo tra Otto e Novecento - quelli della Belle Époque - rappresentano un'epoca di grandi cambiamenti in ogni settore della società e della cultura. Nell'universo artistico, le contaminazioni tra il mondo del teatro e quello della fotografia determinano progressivamente una vera e propria rivoluzione nel modo di 'guardare', e quindi di 'raccontare', la scena contemporanea. Se è vero, infatti, che nella pratica fotografica ottocentesca si possono ritrovare molte tracce del mondo teatrale suo contemporaneo, è altrettanto vero che, pochi anni più tardi, sarà proprio la nascita di un'industria fotografica a produrre molti e significativi cambiamenti nel mondo del teatro. In particolare, il graduale affermarsi della figura femminile, protagonista della scena ma anche della gestione della propria professione, emerge icasticamente nelle fotografie scattate sul palcoscenico e fuori da esso. Attraverso le vicende artistiche di tre indiscusse protagoniste del teatro - Adelaide Ristori, Eleonora Duse e Tina Di Lorenzo - si è cercato quindi di comprendere l'evoluzione nel modo di ritrarre l'attrice, nel sistema di diffusione della sua immagine e nella creazione del 'mito'.

Giuseppe Mastromatteo. Humanscape....

Donato B.
Silvana 2018

Disponibile in 3 giorni

40,00 €
Giuseppe Mastromatteo (1970) raccoglie, in questa sua prima monografia editoriale, l'esito delle ricerche artistiche condotte in quindici anni di attività. I suoi scatti partono dalle persone - volti, corpi - ma si avvalgono della tecnologia creando effetti visivi che, alterando le fattezze dei soggetti ritratti, conducono in un mondo inatteso, offrendo complessi spunti di riflessione. Se nella serie Eyedentikit lo sguardo del fotografo si sovrappone a quello dei suoi modelli, azzerando la distanza tra l'autore e il suo soggetto in un coraggioso atto di fusione che pone interrogativi sul concetto di identità, in Indepensense assistiamo a uno sconfinamento tra sensi e superfici corporee, in una mescolanza di esseri umani dal sapore surreale che porta a meditare sulla comprensione e sull'accettazione della diversità. Il volume accoglie testi critici, una fotointervista raccolta da Benedetta Donato ed è completato da apparati biografici. Testi di: Benedetta Donato, Giovanni Pelloso, Barbara Silbe, Rankin, Walter Guadagnini, Denis Curti, Oliviero Toscani; fotointervista al fotografo raccolta da Benedetta Donato.

Dante esule. Il male facile:...

Corelli Giampiero
Moderna (Ravenna) 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il fotoreporter Giampiero Corelli ha evitato di annullare con superficialità la distanza tra Dante e il nostro tempo e si è impegnato in un'operazione acuta e produttiva scegliendo di realizzare gli scatti dedicati a "Il male facile: femminicidi quotidiani", all'ombra di più o meno celebri monumenti danteschi. Dinanzi alle icone dantesche in pietra o in bronzo, Corelli ha traguardato attuali immagini di vita nelle quali la donna, le donne appaiono protagoniste. Narrazioni di Monica Vodarich, che si affiancano alle fotografie.

Manodopera. Ediz. illustrata

Biancardi Monica
Contrasto 2018

Disponibile in libreria  
FOTOGRAFIA

29,90 €
"Manodopera" di Monica Biancardi raccoglie gli scatti nati dal progetto di dare risalto a una parte del corpo in particolare: le mani. Iniziato vent'anni fa, il progetto Ritratti ha vinto numerosi premi ed è stato esposto in numerose mostre personali in Italia e all'estero. L'ultima tappa è stata al Museo di Roma in Trastevere dove si è conclusa ad aprile 2018. Le mani, le stesse con le quali compiamo quasi la totalità dei gesti quotidiani, quelle mani che sono protagoniste delle nostre attività, non sono quasi mai parte di un ritratto. «Attratta in primis dallo sguardo delle persone, a quelle "prescelte" ho chiesto di mostrarmi le loro mani» spiega l'autrice. Così, pagina dopo pagina, incontriamo le mani di molte persone, differenti per etnia, per professione e categoria sociale: da "Maria del Mar, commercialista", a "Vincenzo, pescivendolo", passando per "Sonia, attrice" e "Enzo, drammaturgo", fino ad arrivare a "Soraya, fisioterapista", che ha invece il viso completamente coperto. Il progetto parte dalla constatazione che i ritratti si concentrano sul volto, la parte che di certo più ci rappresenta, ma quasi mai si spingono a comprendere le mani. Alla richiesta della fotografa quindi, i soggetti immortalati mostrano difficoltà a sapere quale posa assumere e ognuno di loro arriva a una soluzione del tutto personale. Le immagini proposte nel libro, circondate da una cornice al neon blu quasi a creare un tabernacolo, declinano al meglio le diversità umane. Ognuna di quelle mani, anche quando sono presentate in autonomia dal volto, racconta una storia, una personalità, una verità. Il volume comprende diverse letture interpretative del progetto fotografico proposto da Biancardi: Alberto Abruzzese, Silvana Bonfili, Andrea Carlino, Carmelo Colangelo, Andrea Cortellessa, Stefano De Matteis, Goffredo Fofi, Gabriele Frasca, Ettore Molinario e Tomaso Montanari hanno dedicato alle immagini alcune righe di riflessione, concentrandosi sui soggetti che ne sono protagonisti e sull'idea stessa della fotografa napoletana; ognuno di loro ha proposto un'analisi differente e acuta.

Max Leopold Wagner. Fotografie...

Tiragallo Felice
Ilisso 2018

Disponibile in 3 giorni

49,00 €
Questa esposizione - che più in generale vuole essere un omaggio all'incommensurabile impegno di Max Leopold Wagner verso la Sardegna - individua quattro temi narrativi all'interno di un più vasto corpus documentale: "La donna sarda" e il lavoro "L'uomo sardo e il lavoro. Vita quotidiana in Sardegna", "Villaggi e città della Sardegna". Vi sono presentate oltre 80 fotografie raffiguranti la vita in alcune località nelle quali il linguista antropologo si è maggiormente soffermato; da lui definite come "punti", le più emblematiche e rappresentative del mondo agro-pastorale sardo. Le immagini sottolineano il suo modo totale di accostarsi alle comunità, compiutosi assecondando dapprima istintivamente una personale inclinazione poi diventata metodo scientifico («un occhio ai libri, due alla vita», J.W. Goethe): immergersi il più a lungo possibile nel sociale più primitivo, fra la gente che non avesse «un certo grado d'istruzione», intercettando nel linguaggio la «struttura sintattica della frase», sentendo con essa il pensiero, arrivando quindi in profondità ai caratteri coi quali entrava in contatto. Dunque non volle essere mero compilatore di «una lista di parole» ma conoscitore dall'interno della cultura che andava esaminando. Spostandosi a cavallo o in bicicletta - soggiornò praticamente sull'intero territorio regionale in ripetuti viaggi dal 1905 al 1927 -, Wagner ebbe a ribaltare tanti luoghi comuni intorno ai sardi, comprendendo e descrivendo gli isolani con tale acutezza (padroneggiava il dialetto cagliaritano ma anche gli altri, e si rivolgeva alle persone nel loro stesso linguaggio) da sentirsene parte. Usò una camera 9 x 12 ma, quantunque si sia avvalso del cavalletto, le sue fotografie sono spesso sfocate e appaiono difformi per qualità se guardate nell'intero corpus. La connotazione tecnico formale in Wagner non è scevra da una certa trascuratezza o imperizia tecnica, cui sono da imputare i numerosi difetti delle immagini, ossia sfocatura, sovra e sottoesposizioni, mossi, impronte digitali sulle emulsioni, graffi e abrasioni dei negativi, non sempre dovuti a una scorretta conservazione. Sembrerebbe quasi che lo studioso, nell'indiscutibile serietà del suo impegno scientifico, dichiari uno scarso interesse per la parte tecnica dell'operazione fotografica. Max Leopold Wagner visiterà e studierà numerose località della Sardegna, per molte delle quali non ci sono rimaste documentazioni fotografiche. Questa mostra, anche rispetto al catalogo, riporta una selezione delle immagini che Wagner dedicò anche ai centri urbani, posto che si evince sia dagli scritti, sia dalla casistica degli scatti, come l'autore avesse una primaria predilezione per i villaggi rurali piuttosto che per le città quali Sassari e Cagliari, le cui dinamiche, condizionate da sempre dalla maggiore frequenza degli scambi con l'esterno, sono stati di minore interesse per il glottologo antropologo. Esisteva probabilmente una tipologia di approccio fotografico documentale da parte del tedesco, arrivata a noi frammentata e con vistosi ammanchi, prassi per di più non dichiarata ma solo intuibile. Il primo livello era quello più ampio possibile: il villaggio veniva fotografato da lontano nel suo insieme, immerso nel paesaggio; successivamente l'immagine si ravvicinava sempre più e, laddove possibile, entrava nelle strade e cercava, passo più difficile, di varcare la soglia delle abitazioni, posandosi infine sugli abitanti e le loro svariate strumentazioni.

Salvador Dalì. Ritratto di un...

Abscondita 2018

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
Dopo Andy Warhol Superstar, si presenta ora un omaggio dedicato alla seconda grande icona, in campo artistico, del nostro tempo: Salvador Dalí. Genio indiscusso e multiforme, oltre a essere sommo pittore, fu anche eccezionale scrittore (si pensi a La mia vita segreta, 50 segreti magici per dipingere - entrambi da noi pubblicati nella collana Carte d'artisti -, Diario di un genio) e, con Buñuel, autore di film rivoluzionari, come L'âge d'or e Un chien andalou. E geniale Dalí fu anche nella promozione della propria opera e della propria immagine, nella capacità di porsi sempre al centro della scena, a livello mondiale, assumendo gli atteggiamenti più stravaganti, più clamorosi. Per questo, e per la sua indiscutibile bellezza ed eleganza, i più celebri fotografi del Novecento l'hanno ritratto, da Man Ray a Brassaï, da Halsman a Beaton e ad Andy Warhol. Compongono il Ritratto di un genio queste immagini memorabili, accompagnate da suoi scritti e da testimonianze di coloro - da García Lorca a Buñuel, da Man Ray a Breton, a Brassaï, a Picasso - che lo conobbero, l'amarono e talvolta lo detestarono.

The daily duty collection. Ediz. a...

Guggeri Cristina
Delfino Carlo Editore 2017

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Sublime luogo che tutti accomuna, il bagno è la metafora perfetta delluguaglianza. Ricchi e poveri, potenti e sudditi, quando sono seduti sul trono di porcellana sono identici. Può cambiare il contesto ma luomo lì sopra è sempre uguale. A ricordarcelo c´è Cristina ´Krydy´ Guggeri, artista cagliaritana che sta facendo il giro del mondo con il suo progetto The Daily Duty, il dovere quotidiano. In questa serie di fotomontaggi realizzati con attenzione, humour e inappuntabile spirito critico la Guggeri mostra i potenti seduti sul trono del non potere. Da Berlusconi ad Angela Merkel passando per il Papa ed Obama, l'artista non risparmia nessuno, neanche icone del calibro del Dalai Lama.

Ritratti 2005-2016. Ediz. illustrata

Leibovitz Annie
White Star 2017

Disponibile in 3 giorni  
FOTOGRAFIA

75,00 €
Annie Leibovitz è una delle fotografe più influenti del nostro tempo e la sua carriera si snoda su quasi cinque decenni, a partire dagli anni '70 quando si è dedicata a immortalare il mondo del rock-and-roll. Per questa nuova raccolta Annie Leibovitz ha selezionato 150 ritratti di figure celebri e di grande influenza sulla scena mondiale. Le sue immagini documentano la cultura contemporanea attraverso l'occhio e l'intuizione dell'artista, facendo leva su una sorprendente capacità di mettere a nudo i tratti più intimi anche di personaggi la cui notorietà sembrerebbe aver già svelato ogni segreto.

Visioni in bianco e nero. Ediz....

Ayala Gianfranco
40due Edizioni 2017

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Caltanissetta a cavallo degli anni cinquanta. Questo è il tema affrontato dall'autore narrando fotograficamente come vivesse la gente nei quartieri popolari, come la strada fosse un elemento fondamentale quasi un'estensione della casa, come i bambini vivessero la strada come l'unico posto d'incontro con i coetanei del vicolo, dove stabilivano tra loro rapporti talmente stretti e duraturi da chiamarsi tutti cugini. L'autore messo a confronto con questa realtà, la fa propria con ovvie difficoltà, perché è nato e cresciuto in un mondo sociale molto differente dalla realtà narrata. Da questo travaglio nasce l'intensità ed il valore espressivo e narrativo esposto nel libro. Anche i grandi eventi sociali, come le feste religiose, la processione del giovedì santo, il natale o meglio la "novena" fino alla fiera degli animali, sono vissuti con la stessa intensità. Prefazione di Emanuele Macaluso.

Wall of sound 10. Guido Harari....

Harari Guido
Wall Of Sound Editions 2017

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Oltre 70 fotografie, di cui diverse mai viste prima, coprono un arco temporale di oltre 40 anni nel percorso di Guido Harari fotografo musicale.

Bowie by Duffy

Duffy Chris
Lullabit 2016

Disponibile in 3 giorni

32,50 €
Le immagini più famose di David Bowie e molti scatti inediti 'rubati" nei backstage, il dietro le quinte di creazioni poi diventate di culto, riuniti in un libro rigorosamente ufficiale e corredati da testimonianze che narrano momenti della vita e della carriera dell'artista, con curiosità e retroscena sorprendenti.

Claudio Abbado. Fare musica...

Contrasto 2015

Disponibile in libreria  
CLASSICA

29,90 €
"Quando, per un caso fortunato, a una prova del suo ultimo concerto a Firenze nel maggio 2013, mi sono trovato da solo ad ascoltarlo dirigere l'Orchestra e il Coro del Maggio Musicale Fiorentino e l'Orchestra Mozart, ho pienamente compreso quale grande lez

Claudio Abbado. Fare musica...

Contrasto 2015

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
"Quando, per un caso fortunato, a una prova del suo ultimo concerto a Firenze nel maggio 2013, mi sono trovato da solo ad ascoltarlo dirigere l'Orchestra e il Coro del Maggio Musicale Fiorentino e l'Orchestra Mozart, ho pienamente compreso quale grande lezione Claudio Abbado ci aveva dato con la sua vita di artista e di direttore d'orchestra: quella di "fare musica insieme" (Das Zusammenmusizieren) che è poi il titolo che abbiamo voluto dare alla mostra fotografica di cui questo catalogo raccoglie tutte le immagini. Nel visitare la mostra e nello scorrere le pagine di questo catalogo noi vediamo una serie di immagini di Claudio Abbado direttore di orchestra: un mestiere difficile da incasellare in precise categorie di attività. Non abbiamo mai di fronte, però, un dominatore: vediamo piuttosto - lo ricorderà bene chi ha assistito ai suoi concerti - gesti, mimica, occhi, mani che servono a dar corpo alla musica e a tradurla in spirito. Una serie di esecuzioni nelle quali mani e occhi comunicano realizzando quella tensione che si trasmette all'orchestra e alle masse artistiche in un rapporto e in una corrente di energia che coinvolge anche il pubblico." (Francesco Bianchi)

Il re nudo. Per un archivio drag...

Baldo M.
ETS 2014

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
"Il re nudo", ovvero un archivio fotografico, storico e critico sul fenomeno del drag king in Italia, per dare voce e volto alle protagoniste del mondo queer. Il drag kinging e ogni forma di "maschilità femminile" hanno da sempre suscitato l'ostilità della società (etero)normata. Ma se storicamente il drag ha svelato il racconto di costruzione del maschile, oggi è necessario interrogarsi sul fatto che un certo grado di fluidità di genere è non solo autorizzato, ma talvolta discretamente incentivato, e la flessibilità, in tutte le sue declinazioni, è ormai il paradigma dominante. Le foto, i disegni, i racconti e le analisi s'incontrano fra queste pagine per dare visibilità al fenomeno e avvio alla riflessione su di esso.

Oltrepensare

Palmisano Giuseppe
ERGA 2014

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Una lunga poesia di momenti e ragazze, femmine, perché in questo libro è la femminilità a risaltare, potente e splendente. Quaranta scatti esclusivi, fotografie sensuali ed enigmatiche. Quaranta storie, romanzi, racchiusi in pochissime parole, a fare da narrazione alle foto, al mondo di Giuseppe in generale. Habanero presenta il primo libro di quello che è un vero fenomeno viral sui social network: Giuseppe Palmisano in arte Iosonopipo.

Fotografia digitale: i grandi...

Smith Brian
Hoepli 2013

Disponibile in 3 giorni

24,90 €
Brian Smith, vincitore di un Premio Pulitzer, racconta le storie che stanno dietro le sue fotografie e tutte le lezioni che ha imparato in 30 anni trascorsi a immortalare le celebrità che ha incontrato nella vita. Il lungo elenco di soggetti fotografati include i miliardari Bill Gates, Richard Branson e Donald Trump, le star del tennis Serena e Venus Williams, gli attori Anne Hathaway, Antonio Banderas e Christopher Walken, oltre a molti altri personaggi. In questa guida alla creazione di ritratti professionali scoprirete veri scoop di quel che accade durante una sessione di scatti con personalità famose. Smith ci offre preziosi suggerimenti su come entrare in contatto con la persona da fotografare, trovare la location perfetta, ottenere la posa ideale, catturare gesti ed emozioni, organizzare scatti di gruppo e illuminare la scena al meglio. Forse non fotograferete solo personaggi ricchi e famosi, ma dopo aver letto questo libro sarete in grado di offrire un trattamento da vera star a tutte le persone che si troveranno davanti al vostro obiettivo. Brian Smith, icona dei ritratti di celebrità, atleti e imprenditori, ha arricchito con le sue fotografie le copertine e le pagine delle riviste TIME, Sports Illustrated, ESPN the Magazine, Forbes, The New York Times Magazine e People.

Tom Waits. Le fotografie di Guido...

Harari Guido
TEA 2012

Disponibile in 3 giorni  
FOTOGRAFIA

15,00 €
Tom Waits, ispido iconoclasta, è da sempre un tatuaggio sul mio cuore. Un tatuaggio che un giorno, inaspettatamente, si fa carne viva. Per modo di dire. "Con le tue foto devi farmi dimostrare vent'anni di meno, hai capito?!" è la sua entrata in scena a gamba tesa. "Vedi bene che ci decomponiamo ogni giorno di più: siamo cadaveri in vacanza."

Roma siamo n'Oi! Scatti e racconti...

Zanza Enrico
DeriveApprodi 2012

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Una rassegna dell'ultimo decennio della "scena" skinhead, punk, mod di Roma, ma non solo. Quasi duecento scatti di anime ribelli, visi e corpi forse all'apparenza poco rassicuranti, ma certamente "veri". Questi ritratti non "posati" raccontano le storie di ragazzi e ragazze colti nella loro quotidiana "rivolta esistenziale": per strada, nelle manifestazioni politiche, negli incontri culturali, nei concerti, in mezzo al pogo, nei bagordi, nella scelta di precisi stili estetici, nella dura realtà delle periferie e delle borgate dove molti di loro vivono. Una straordinaria documentazione iconografica realizzata da un fotografo in tutto e per tutto "interno" a questo circuito.

Fotografia come antropologia....

Colliard Arianna
Priuli & Verlucca 2012

Disponibile in 3 giorni

19,50 €
Se i primi fotografi raccolsero involontariamente materiale d'interesse etnografico, adoperando lo strumento fotografico per documentare diverse situazioni locali (come vita quotidiana, persone, moti risorgimentali, delinquenza e prostituzione), i primi antropologi si avvalsero invece consapevolmente del nuovo mezzo, che iniziò a diventare un corredo indispensabile nel bagaglio di coloro che, soprattutto nell'ultimo ventennio del XIX secolo, si recavano "sul campo" in missioni di studio. Anche in una realtà isolata come la Valle d'Aosta, la fotografia fece il suo ingresso a fine Ottocento e fu subito adottata da alpinisti, studiosi o semplici curiosi, come fedele e immediato mezzo di riproduzione del reale. Ogni autore ci appare oggi come un organismo autonomo - venuto a contatto a volte casualmente con questo strumento - e testimone del proprio tempo in modo sempre personale e differente, per formazione, cultura e sensibilità. Ciascuno di loro, quindi, ci fornisce un prezioso documento: sovente scaturito da un uso amatoriale o commerciale dell'apparecchio, altre volte frutto di una più esplicita consapevolezza. Oggi è l'Antropologia Visiva - disciplina solo recentemente sistematizzata e promossa - a teorizzare la fotografia come parte integrante di un processo di ricerca, senza trascurare il valore di un'indagine etnografica elaborata a partire da immagini del passato.

Marilyn & Magnum

Contrasto 2012

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
Un talento per la macchina da presa; un rapporto speciale con l'obiettivo fotografico. Di Marilyn Monroe, del suo corpo prorompente, del suo viso sensuale, rimangono tante celebri fotografie. Molte di queste immagini, le più intense, le più insolite, sono state realizzate dai fotografi dell'agenzia Magnum che in modo diverso hanno accompagnato la carriera di Marilyn dagli inizi fino al suo fulgido successo di star internazionale. Henri Cartier-Bresson, Elliott Erwitt, Eve Arnold, Inge Morath, Philippe Halsman e molti altri, l'hanno ritratta sul set e nella vita privata. Gli scatti glamour e i posati in studio, o mentre recita, prova una scena, si offre ai fan, si trucca, fino agli istanti di disarmante intimità, senza trascurare i momenti più emblematici della sua carriera di attrice come il set di "A qualcuno piace caldo" e quello della sua ultima pellicola, "Gli spostati" di John Huston. Arricchito da un testo del critico Gerry Badger, questo libro raccoglie immagini straordinarie di Marilyn Monroe, tra bianco nero, colore, riproduzione di provini. I fotografi di Magnum hanno raccontato come nessun altro, la forza, l'intensità, la bellezza di Marilyn Monroe; il suo mito, la sua grazia, la sua fragile esistenza.

Marilyn Monroe. Metamorfosi

Willis D.
Rizzoli 2011

Disponibile in 3 giorni

39,00 €
Un volume che ripercorre, attraverso le immagini e le parole di chi l'ha conosciuta, la vita e la metamorfosi di Marilyn da Norma Jeane a sex symbol di Hollywood, dagli anni Quaranta agli anni Sessanta. Il fascino senza tempo del suo viso e della sua personalità fuori dal comune, la donna bambina e la femme fatale, nelle immagini più segrete e negli scatti dei maestri della fotografia, da Richard Avedon a Cecil Beaton, da Milton Greene a André de Dienes.

Zingari. Ediz. illustrata

Koudelka Josef
Contrasto 2011

Disponibile in 3 giorni

59,00 €
Questo volume è la versione aggiornata e ampliata del menabò definitivo originale di Cikdni zingari in ceco che Josef Koudelka realizzò insieme al grafico Milan Kopriva nel 1908 e che doveva essere pubblicalo a Praga nel 1970. Koudelka lasciò la Cecoslovacchia nel 1970 e il libro non andò mai in stampa. A Parigi Koudelka cominciò a lavorare con l'editore francese Robert Delpire a un altro libro di fotografie degli zingari, che conteneva sessanta immagini scattate perlopiù nei campi rom della Slovacchia orientale fra il 1902 e il 1908. Il volume uscì nel 1975 in Francia con il titolo Gitans, la fin dn voyage. Il libro resta ancora oggi un'opera di riferimento del ventesimo secolo. Questa nuova edizione ampliata contiene 109 fotografie scattate nella ex-Cecoslovacchia (Boemia, Moravia e Slovacchia), in Romania, Ungheria, Francia e Spagna fra il 1962 e il 1971.Il titolo è .Zingari. come venivano comunemente chiamali quando furono scattate le fotografie, prima dell'entrata in uso del termine "rom". Il sociologo Will Guy, autore del testo che accompagnava la prima edizione di "Zingari", ha contribuito con un saggio aggiornato che ripercorre le migrazioni dei rom dalla loro patria d'origine nel nord dell'India fino al loro stato odierno, costantemente al centro di polemiche a livello internazionale.