Carte e atlanti storici

Filtri attivi

Atlante storico. Con timeline...

Libreria Geografica 2017

Disponibile in 10 giorni

19,90 €
Nuova edizione per il volume Atlante Storico, che ripercorre le tappe della storia dell'uomo, dalla sua comparsa sulla Terra fino agli ultimi eventi dei nostri tempi, presentate attraverso centinaia di carte, testi e illustrazioni. Oltre alla successione degli eventi e dei mutamenti territoriali, vengono trattati anche i personaggi e le battaglie, le evoluzioni economiche, i conflitti sociali ed etnici e gli aspetti religiosi e culturali. Un manuale di storia per ragazzi che li aiuterà ad appassionarsi e ad approfondire questa affascinante materia. È possibile accedere alla consultazione online delle linee del tempo grazie ad un comodo link.

Atlante delle guerre e dei...

Associazione culturale 46° Parallelo (cur.)
Terra Nuova Edizioni 2015

Disponibile in 10 giorni

20,00 €
Pensato come un vero e proprio atlante, il libro vuole essere un annuario aggiornato dei conflitti in atto sul Pianeta per avere un'informazione completa e approfondita. L'intento è quello di spiegare le ragioni di tutte le guerre in corso, far capire perché si combatte e chi sono gli attori. La pubblicazione è stata realizzata dall'Associazione Culturale 46° Parallelo, composta da numerosi corrispondenti di guerra e professionisti dell'informazione.

Atlante storico

Libreria Geografica 2018

Disponibile in 3 giorni

12,90 €
La storia, come la geografia, è una materia ritenuta complementare nei cicli di studi odierni, volti a valorizzare i pur importanti temi tecnici e scientifici. Invece, saperla padroneggiare è uno dei segreti per comprendere il mondo in cui viviamo. Questo maneggevole ma esauriente volume vuole fornire uno strumento in grado di aiutare chi legge ad analizzare la storia dell'umanità, dai primordi all'epoca contemporanea, grazie a testi che colgono l'essenza di ogni argomento e oltre 200 mappe appositamente redatte. Grazie ad esse, alla serie finale di quadri cronologici che riassumono per date i principali eventi e all'accesso alle Linee del Tempo consultabili in rete, il lettore imparerà dal passato come funziona il presente e cosa ci si può attendere dal futuro. Testi, illustrazioni e oltre 200 mappe ripercorrono la storia dell'umanità 46 pagine dedicate alla Preistoria e all'Età Antica. 36 pagine relative al Medioevo. 28 pagine illustrano l'Età Moderna. 32 pagine analizzino la transizione al Mondo Contemporaneo. 42 pagine riservate al XX secolo: i temi del Novecento, le guerre mondiali e la modernizzazione. 24 pagine affrontano e interpretano il XXI secolo con le sue contraddizioni e le sfide del nuovo millennio. 17 pagine di tavole cronologiche.

Atlante delle guerre e dei...

Associazione culturale 46° Parallelo (cur.)
Terra Nuova Edizioni 2016

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
"Questa che avete visto è la Carta di Peters. Chi non la conosce, l'avrà trovata bizzarra. In un Atlante tutti, da sempre, siamo abituati a vedere una carta più tradizionale, la cosiddetta "carta di Mercatore", realizzata appunto con quella proiezione. Lo avete notato: è completamente diversa. Perché? Cerchiamo di spiegarlo, per chi non lo sa, facendo capire così la ragione per cui il nostro Atlante sceglie di usare anche la "proiezione di Peters". Rapidamente. Nel 1569 Gerardus Mercator, un famoso cartografo fiammingo, disegnò la carta che prese il suo nome. Tenete presente che era un uomo in fuga, inquisito per vari motivi. La sua carta non divenne subito popolare, anzi all'inizio non era accettata. Dopo 30 anni di incertezze, venne accolta e usata da tutti, soprattutto dai navigatori del 1600, dato che tracciò delle linee orizzontali e verticali, creando nuovi punti di riferimento e favorendo, così chi navigava e tracciava una rotta. In realtà, la sua proiezione deforma le aree, cioè le superfici dei Paesi, a causa della curvatura terrestre. Più ci avvicinavamo ai poli, più la superficie aumenta, creando problemi di comprensione della realtà. Convenzionalmente, però, nei secoli è diventata la nostra visione del mondo, anche se il pianeta non è così. Uno storico ha provato a disegnare una carta che rispetti le reali superfici dei continenti e degli Stati. È il tedesco Arno Peters che vi è riuscito nel 1973. Lo fece, ovvio, anche per ragioni ideali. Peters aveva scritto libri interessanti. Nel 1952 ne aveva pubblicato uno dal titolo: Storia del mondo otticamente sincronica. Quello che lui voleva era recuperare, anche attraverso il rispetto delle dimensioni di ogni singolo Paese, la dignità di ogni popolo, la sua dimensione. Era, insomma, una logica anticoloniale, che dava al Sud del mondo la stessa importanza del Nord. Sapendo che ogni proiezione della sfera sul piano impone delle deformazioni, Peters si rese conto che l'esatta proporzione delle superfici andava a scapito dell'esattezza delle distanze. I continenti assumevano così una forma allungata. Lui, comunque, propose la sua visione, che ha queste caratteristiche: Fedeltà alla superficie: ogni area (Paese, continente, mare) è rappresentata secondo le sue reali dimensioni. Fedeltà alla posizione: tutte le linee Est-Ovest sono parallele e orizzontali. Il rapporto di qualsiasi punto della carta con la sua distanza dall'equatore è subito identificabile. Fedeltà all'asse: tutte le linee Nord-Sud sono verticali. La posizione di ciascun punto è immediatamente verificabile in termini di meridiano o fuso orario. Totalità: la terra è completamente rappresentata, senza "tagli" o doppie rappresentazioni Regolarità nella distribuzione degli errori: non sono concentrati tutti nelle aree più lontane dall'Europa. Colori base per ogni continente: tradizionalmente, le colonie avevano lo stesso colore degli Stati colonizzatori. Peters sceglie un colore base per ogni continente e assegna ai singoli Paesi delle varianti, per evidenziarne le affinità e le radici comuni. Ecco, questa è la carta che avete visto e che diventa fondamentale nel nostro Atlante. Lo è perché crediamo che questa sia la corretta visione del mondo, con i suoi problemi e le sue contraddizioni. L'abbiamo adottata per dare coerenza al nostro lavoro, che è anche geografico. Vi accorgerete che nelle singole schede Paese le carte usate sono tradizionali: c'è una logica. Ogni Stato, fotografato dal satellite è identico a come lo abbiamo sempre visto sulla carta, non subisce deformazioni. Inutile cambiare, in questo caso."

Atlante storico

Libreria Geografica 2016

Disponibile in 3 giorni

12,90 €
Nuovo atlante di piccolo formato dedicato all'affascinante trama della storia, dalle origini della civiltà fino ai nostri giorni. Un'opera che segue il cammino dell'uomo attraverso numerose illustrazioni e quadri cronologici per efficaci visioni sintetiche. Le carte tematiche permettono di focalizzare gli avvenimenti nei loro contesti politici, economici e sociali. L'atlante è suddiviso in diverse sezioni, dalla preistoria al XXI secolo, aggiornato con gli ultimi fatti salienti di attualità e con i temi globali relativi alla crisi economica internazionale.

Coste del mondo nella cartografia...

Presciuttini Paola
Priuli & Verlucca 2005

Disponibile in 3 giorni

45,00 €
Il volume offre una panoramica sulla cartografia e le vedute di costa che, fino ad anni recenti, comparivano sulle carte nautiche per aiutare il navigante a stimare il punto-nave riconoscendo la costa a vista. La carta nautica è stata un documento segreto, gelosamente custodito e quindi conteso per secoli dalle potenze marinare: l'Ammiragliato britannico, di lì a poco imitato dagli enti cartografici del resto d'Europa, solo nel 1823 ne liberalizzò la vendita al navigante privato. La rassegna qui presentata, di oltre 200 profili di coste del mondo dal 1500 all'avvento della fotografia, illustra l'evoluzione di un prodotto che, dai primi esemplari rudimentali, ha migliorato continuamente le proprie caratteristiche grafiche e artistiche.

Piccolo atlante di storia...

Cammarosano Paolo; Mezzone Fabio
CERM 2018

Disponibile in 5 giorni

23,00 €
Sullo sfondo cartografico costante dell'Europa e delle coste del Mediterraneo, trentotto sequenze a colori illustrano gli spostamenti dei popoli e le formazioni e le dissoluzioni di imperi, stati e regioni politiche dalla metà del III secolo dopo Cristo alla fine del XV. È uno strumento sintetico e di base per uno studio generale del Medioevo. Suggerisce una storia che segua il ritmo della vita umana e delle generazioni, e in ognuno di questi segmenti di tempo descrive gli avvenimenti e i mutamenti che si verificavano in ogni parte dello spazio europeo e mediterraneo.

Primavera 1945 sul fronte italiano....

Belogi Marco
Mattioli 1885 2011

Disponibile in 5 giorni

58,00 €
Questo atlante storico presenta 60 carte topografiche a tutta pagina, appositamente realizzate, che mostrano giorno per giorno i movimenti delle unità militari coinvolte nella battaglia finale in Italia al termine del secondo conflitto mondiale. I dettagli

Atlante dei popoli d'Asia

Sellier Jean
Il Ponte Editrice 2010

Disponibile in 5 giorni

20,00 €
Un po' dizionario, un po' guida, un po' libro di storia, questo Atlante tratta di una vastissima regione geografica che va dall'India alla Cina e al Giappone, passando per il Sudest asiatico. Di essa fornisce "un quadro ampio, chiaro ed esauriente: delle migliaia di lingue parlate nella regione e della mutevole distribuzione di popoli e religioni; delle complesse vicende storiche e politiche, con una speciale attenzione all'età coloniale e contemporanea, e delle più importanti particolarità locali. Numerosissime cartine geografiche, sia storiche sia tematiche, e pratiche schede di approfondimento accompagnano il lettore ad ogni pagina, aiutandolo ad orientarsi nella mole di notizie e informazioni. Esse fanno di questo Atlante un sussidio ideale per lo studio della storia politica e culturale dei popoli asiatici [...] e un utile e autorevole strumento di riferimento e di lavoro non soltanto per studenti e studiosi, ma per chiunque desideri approfondire la propria conoscenza di un angolo di mondo che ospita oltre la metà dell'umanità: non soltanto una necessità storica che il mondo di oggi ci impone ma, quasi, un imperativo morale". (Dall'introduzione di Svevo D'Onofrio)

Atlante dei popoli d'Oriente. Medio...

Sellier Jean; Sellier André; Emiliani M. (cur.)
Il Ponte Editrice 2010

Disponibile in 5 giorni

25,00 €
In un contesto regionale che vede un rafforzamento della presenza dei talebani in Afghanistan, il perdurare della guerra in Cecenia e il processo di pace israelo-palestinese ormai bloccato, questo Atlante dei popoli d'Oriente fornisce gli strumenti per comprendere l'origine e il destino delle quattro grandi famiglie di popoli (araba, caucasica, iranica e turca), senza dimenticare gli Ebrei e gli Armeni, anch'essi insediati da sempre in questo grande "crocevia" del mondo. Fino a poco tempo fa chiuso a nord dalla frontiera sovietica, lo spazio mediorientale si apre ormai al Caucaso, all'Asia Centrale, tanto che il suo centro di gravità tende a spostarsi dal mondo arabo (dall'Egitto all'Iraq) verso il mondo turco-iranico. "Jean e André Sellier, con questo "Atlante dei popoli d'Oriente" ci propongono uno dei rimedi possibili all'ansia dell'"altro", alla paura del "barbaro" che caratterizza l'umanità fin dalla sua nascita e purtroppo, a quanto pare, continuerà a caratterizzarla: la conoscenza dei popoli che hanno fatto la storia dell'Oriente. E dei popoli orientali ci raccontano l'incessante migrare, le guerre, le sopraffazioni, le mescolanze, con uno stile estremamente agile e divulgativo che rende il volume una piacevolissima lettura." (dalla prefazione di Marcella Emiliani)

Atlante della Bibbia

Ohler Annemarie
Queriniana 2006

Disponibile in 5 giorni

39,00 €
La Bibbia ha segnato la nostra cultura ed è rimasta, attraverso i secoli, un bestseller in tutto il mondo, ma è diventata, sempre di più, anche un libro chiuso con sette sigilli. Essa fa parte della nostra eredità spirituale ed è il fondamento di diversi orientamenti di fede. Questo Atlante biblico intende servire da introduzione al libro dei libri, così enigmatico ed estraneo per tanti lettori e lettrici di oggi. Esso vuole facilitare la riscoperta del testo, offrendo una informazione seria e completa, basata sulle ricerche più recenti, circa origine, struttura e significati dei libri biblici. Formulate in modo comprensibile a tutti, le schede grafiche informative a colori e i testi di approfondimento forniscono una panoramica sulla storia della formazione, sui contesti e sui contenuti, ma anche sugli sfondi storici e religiosi dell'Antico e del Nuovo Testamento. Un Indice completo di persone e passi biblici facilita la consultazione.

Atlante della storia biblica

Brossier François
Queriniana 1989

Disponibile in 5 giorni

8,00 €
In 23 sequenze accompagnate da carte geografiche, ripercorre la storia di secoli, dedicando una tavola a ciascun momento chiave. Per ogni periodo indica letture bibliche da fare. Una guida indispensabile per comprendere la Bibbia e la storia dell'Antico e Nuovo Testamento. Il volume, semplice nell'impostazione e nel linguaggio ma preciso nei contenuti, presenta gli aspetti principali del tema, ne mette in evidenza i problemi e indica tracce per un'ulteriore ricerca.

Analisi...

Nibby Antonio
Forni 2019

Non disponibile

165,00 €

Theatro delle città d'Italia. Con...

Bertelli Francesco
Congedo 2019

Non disponibile

49,95 €
"Questo volume è un capolavoro del suo genere che l'editore Congedo pubblica in anastatica dall'originale del 1629 di Francesco Bertelli che ne è l'autore e lo stampatore. Si tratta di un'opera di compilazione che sostanzialmente descrive 65 città italiane, sia grandi che piccole, illustrate con bellissime carte appositamente realizzate che le rappresentano a volo di uccello. Di ogni città viene data per sommi capi la storia delle origini di solito basata sulle fonti antiche sommariamente riassunte e tuttavia interessanti dal punto di vista dell'esercitazione erudita..."(dall'introduzione di Velrio Massimo Manfredi)

Emidio Ferretti ovvero storia di...

Agostini Augusto
Lìbrati 2019

Non disponibile

27,00 €
Molti ascolani conoscono Emidio Ferretti e la sua veduta di Ascoli Piceno. Forse pochi sanno tuttavia, del suo casato. Forse pochi sanno che non era un nobile di maggior sfera. Forse pochi sanno chi egli fosse nel lavoro e nel quotidiano vivere. Forse pochi sanno che la sua, non è la stampa più datata della città. Forse pochi sanno chi era Pierre Miotte. Forse pochi sanno chi era Ascanio Ferretti. Forse pochi sanno chi ha stampato, nei secoli, la sua opera. Forse pochi sanno come questa abbia raggiunto i Paesi Bassi. Forse pochi sanno che non è stato Pierre Mortier a farne copia. Forse pochi sanno che il rame del Blaeu si è salvato da un rovinoso incendio. Forse pochi sanno, infine, che la veduta "di Ferretti" forse non è "di Ferretti". Desiderio di questo mio scritto è far sì che molti, invece, sappiano.

Coste del mondo nella cartografia...

Presciuttini Paola
Priuli & Verlucca 2019

Non disponibile

103,00 €
Il volume offre una panoramica sulla cartografia e le vedute di costa che, fino ad anni recenti, comparivano sulle carte nautiche per aiutare il navigante a stimare il punto-nave riconoscendo la costa a vista. La carta nautica è stata un documento segreto, gelosamente custodito e quindi conteso per secoli dalle potenze marinare: l'Ammiragliato britannico, di lì a poco imitato dagli enti cartografici del resto d'Europa, solo nel 1823 ne liberalizzò la vendita al navigante privato. La rassegna qui presentata, di oltre 200 profili di coste del mondo dal 1500 all'avvento della fotografia, illustra l'evoluzione di un prodotto che, dai primi esemplari rudimentali, ha migliorato continuamente le proprie caratteristiche grafiche e artistiche.

Atlante storico. Con timeline...

Libreria Geografica 2018

Non disponibile

19,90 €
Una visione completa e rigorosa dei momenti chiave della storia, dall'origine dell'uomo fino alla complessa attualità del mondo di oggi. L'Atlante storico di Libreria geografica è stato appositamente studiato per trattare in modo equilibrato la storia antica, moderna e contemporanea attraverso una concezione "globale" della rappresentazione storica che, pur dando il meritato rilievo all'Italia e all'Europa, riconosce il fondamentale ruolo di tutte le culture e di tutti i popoli nel disegnare la storia del mondo. Una trattazione cronologica di eventi non può prescindere dalla conoscenza di nozioni in campo economico, sociale, religioso e culturale; a tal fine l'Atlante ne sottolinea l'importanza, comprendendo box specifici di approfondimento che aiutano a interpretare la cronologia dei fatti. Nel quadro dinamico che ne deriva, la storia si connette spesso anche a un'altra disciplina: la geografia, fattore determinante in molteplici scelte politico-strategiche o negli esiti di famose battaglie. L'Atlante si rivolge ai lettori di ogni età: dagli studenti della scuola media, agli universitari, ai molti appassionati, quindi a tutti coloro che intravedono negli insegnamenti della storia spunti di riflessione e motivi di speranza in un futuro migliore.

Atlante delle guerre e dei...

Associazione culturale 46° Parallelo (cur.)
Terra Nuova Edizioni 2018

Non disponibile

20,00 €
La carta di Peters. Chi non la conosce, l'avrà trovata bizzarra. In un atlante tutti, da sempre, siamo abituati a vedere una carta più tradizionale, la cosiddetta "carta di Mercatore", realizzata appunto con quella proiezione. Lo avete notato: è completamente diversa. Perché? Cerchiamo di spiegarlo, per chi non lo sa, facendo capire così la ragione per cui il nostro atlante sceglie di usare anche la "proiezione di Peters". Rapidamente. Nel 1569 Gerardus Mercator, un famoso cartografo fiammingo, disegnò la carta che prese il suo nome. Tenete presente che era un uomo in fuga, inquisito per vari motivi. La sua carta non divenne subito popolare, anzi all'inizio non era accettata. Dopo 30 anni di incertezze, venne accolta e usata da tutti, soprattutto dai navigatori del 1600, dato che tracciò delle linee orizzontali e verticali, creando nuovi punti di riferimento e favorendo, così chi navigava e tracciava una rotta. In realtà, la sua proiezione deforma le aree, cioè le superfici dei Paesi, a causa della curvatura terrestre. Più ci avvicinavamo ai poli, più la superficie aumenta, creando problemi di comprensione della realtà. Convenzionalmente, però, nei secoli è diventata la nostra visione del mondo, anche se il pianeta non è così. Uno storico ha provato a disegnare una carta che rispetti le reali superfici dei continenti e degli Stati. È il tedesco Arno Peters che vi è riuscito nel 1973. Lo fece, ovvio, anche per ragioni ideali. Peters aveva scritto libri interessanti. Nel 1952 ne aveva pubblicato uno dal titolo: "Storia del mondo otticamente sincronica". Quello che lui voleva era recuperare, anche attraverso il rispetto delle dimensioni di ogni singolo Paese, la dignità di ogni popolo, la sua dimensione. Era, insomma, una logica anticoloniale, che dava al Sud del mondo la stessa importanza del Nord. Sapendo che ogni proiezione della sfera sul piano impone delle deformazioni, Peters si rese conto che l'esatta proporzione delle superfici andava a scapito dell'esattezza delle distanze. I continenti assumevano così una forma allungata. Lui, comunque, propose la sua visione, che ha queste caratteristiche: fedeltà alla superficie: ogni area (Paese, continente, mare) è rappresentata secondo le sue reali dimensioni; fedeltà alla posizione: tutte le linee est-ovest sono parallele e orizzontali. Il rapporto di qualsiasi punto della carta con la sua distanza dall'equatore è subito identificabile; fedeltà all'asse: tutte le linee nord-sud sono verticali. La posizione di ciascun punto è immediatamente verificabile in termini di meridiano o fuso orario; totalità: la Terra è completamente rappresentata, senza "tagli" o doppie rappresentazioni; regolarità nella distribuzione degli errori: non sono concentrati tutti nelle aree più lontane dall'Europa; colori base per ogni continente: tradizionalmente, le colonie avevano lo stesso colore degli Stati colonizzatori. Peters sceglie un colore base per ogni continente e assegna ai singoli Paesi delle varianti, per evidenziarne le affinità e le radici comuni. Ecco, questa è la carta che avete visto e che diventa fondamentale nel nostro Atlante. Lo è perché crediamo che questa sia la corretta visione del mondo, con i suoi problemi e le sue contraddizioni. L'abbiamo adottata per dare coerenza al nostro lavoro, che è anche geografico. Vi accorgerete che nelle singole schede Paese le carte usate sono tradizionali: c'è una logica. Ogni Stato, fotografato dal satellite è identico a come lo abbiamo sempre visto sulla carta, non subisce deformazioni. Inutile cambiare, in questo caso. Buona lettura.

Atlante storico del ciclismo in...

Bozzuto P. (cur.); Di Genova I. (cur.)
Maggioli Editore 2017

Non disponibile

29,00 €
In Italia esiste una vasta pubblicistica sul ciclismo e i suoi protagonisti, prodotta da cronisti e biografi, ma anche da letterati che, a vario titolo, nel corso dell'ultimo secolo, si sono occupati dello sport del pedale. Esiste anche un'interessante letteratura disciplinare, prodotta nel campo della storiografia moderna e contemporanea, tesa a rileggere le vicende del Novecento attraverso la peculiare cronologia definita e scandita dalle principali competizioni ciclistiche. Il ciclismo e la sua storia, quindi, possono essere considerati un vero "patrimonio culturale" italiano. Ciò che oggi sembra ancora mancare, soprattutto nel campo degli studi urbani, è una riflessione capace di prendere in esame le valenze e le referenze territoriali di questo patrimonio. Tale mancanza risulta ancora più evidente osservando un contesto come la Lombardia, non solo in riferimento all'eredità delle grandi corse nate a Milano nei primi anni del XX secolo (Giro di Lombardia, Milano- Sanremo, Giro d'Italia), ma anche - e soprattutto - in relazione alle straordinarie potenzialità promozionali che il perdurare di queste storiche competizioni conferisce oggi al territorio lombardo: una condizione di assoluta eccellenza mondiale. Il grande ciclismo, le sue competizioni attuali e la sua storia possono essere assunti come fattori sinergici per una forma virtuosa di heritage-based development per la Lombardia, uno sviluppo futuro fondato su di un patrimonio culturale peculiare, capace di fungere da volano per settori che, a uno sguardo poco attento, potrebbero apparire disgiunti dallo sport del pedale: il turismo e la ricettività (con particolare riferimento alle nuove forme di turismo lento); la mobilità sostenibile (con particolare riferimento alla mobilità ciclistica e alla propensione all'uso quotidiano della bicicletta da parte dei cittadini); la produzione di beni e servizi (rivolti alla vasta platea globale di appassionati di bicicletta, nelle sue molteplici forme e declinazioni). Contribuire alla costruzione di questa possibile occasione di sviluppo è stato l'obiettivo primario della ricerca "Atlante storico del ciclismo in Lombardia", i cui esiti principali sono raccolti in questo volume. Ideata e condotta da un gruppo di ricercatori del Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura e Studi Urbani (DAStU), finanziata da Regione Lombardia e svolta in partnership con la "Fondazione Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo" e con il "Segretariato regionale per la Lombardia del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MIBACT)", la ricerca ha mirato a mappare, rappresentare, schedare e mettere in relazione i principali elementi costitutivi della cultura e della tradizione del grande ciclismo agonistico in Lombardia: strade, paesaggi, velodromi, aziende, attività artigianali, collezioni museali, testi letterari, persone, narrazioni, memorie. "Atlante storico del ciclismo in Lombardia" costituisce il primo passo di un percorso, aperto a futuri sviluppi, capace di interpretare lo sport del pedale come fenomeno multidimensionale (agonistico, sociale, economico e imprenditoriale) in grado di coniugare, dalla fine del XIX secolo a oggi, la dimensione del territorio lombardo e delle sue pratiche d'uso con la memoria storica condivisa, l'immaginario collettivo e le prospettive di crescita.

Il mappamondo di Fra Mauro (rist....

Mauro (fra)
Imago (Rimini) 2016

Non disponibile

20.000,00 €
In occasione del delicato intervento di restauro conservativo terminato nel 2012, Imago realizza l'unica riproduzione facsimilare del Mappamondo di Fra Mauro che restituisce fedelmente non solo la splendida carta geografica, ma anche la sontuosa cornice dorata coeva.

Storia del mappamondo di fra'...

Falchetta Piero
Imago (Rimini) 2016

Non disponibile

28,00 €
Non cesserà mai di stupirci, il Mappamondo di Fra' Mauro, per le molteplici valenze storiche, scientifiche, comunicative che esprime: per il suo essere formalmente l'ultima delle mappae mundi di tradizione medievale, nelle quali la rappresentazione dello spazio si faceva manifestazione dell'ordine divino, e una delle prime carte dell'età moderna, che hanno come scopo la definizione scientifica dello spazio geografico. Piero Falchetta, bibliotecario della Marciana, ricostruisce con questo libro, coniugando il rigore scientifico con una brillante esposizione, la storia di un manufatto affascinante, non a caso prodotto nella Venezia del Quattrocento.

Le montagne del mondo in 100 mappe....

Bernier Xavier; Gauchon Christophe
LEG Edizioni 2016

Non disponibile

20,00 €
Se le montagne, come si dice, sono spesso un piccolo compendio dell'universo, questo libro è a sua volta un compendio di tutte le montagne del mondo, e non solo. Il racconto si snoda attraverso cartine fisiche e tematiche, grafici economici e geostatistici, dati curiosi e toponimi sconosciuti. Si va dai problemi della gestione ambientale ad aspetti culturali e novità di tutte le latitudini, fino alle problematiche più stringenti delle comunità di montagna nella loro vita quotidiana, senza dimenticare l'uso delle montagne come luogo per combattere, nascondersi, girare spot pubblicitari di particolare suggestione o interi film d'autore. Un libro che ci conduce agevolmente sulle vette del mondo usando la cultura geografica in 100 mappe o più.

Atlante storico. Con timeline digitale

Libreria Geografica 2015

Non disponibile

19,90 €
La storia presentata attraverso tavole corredate da centinaia di carte, testi e illustrazioni. Vengono trattati la successione degli eventi e dei mutamenti territoriali ma anche i personaggi e le battaglie, la situazione economica, i conflitti sociali ed etnici e gli aspetti religiosi e culturali. Un link permette di accedere alla consultazione online delle linee del tempo che offrono un'interessante comparazione cronologica dei grandi avvenimenti della storia. La Timeline è consultabile on-line attraverso PC, tablet o smartphone: per avere a disposizione ovunque e con grande semplicità date, avvenimenti e personaggi famosi della storia mondiale antica e contemporanea.

Novus Atlas Sinensis. Le mappe...

Martini Martino
Università degli Studi di Trento 2015

Non disponibile

10,00 €
Il volume ripropone l'edizione speciale delle Tavole delle province cinesi del Novus Atlas Sinensis di Martino Martini, edita dall'Università di Trento nel 2003. Le tavole sono tratte dall'esemplare T24 del Novus Atlas Sinensis, conservato presso la Zentralbibliothek di Zurigo, e sono la riproduzione di quelle presenti nella prima edizione del volume, pubblicata ad Amsterdam nel 1655.

Atlante storico della Bibbia

Galbiati Enrico
Jaca Book 2015

Non disponibile

90,00 €
La religione biblica è una Rivelazione di tipo storico. È un seme deposto nel terreno del nostro mondo e della nostra storia, è una parola affidata a persone e a eventi situati entro le nostre coordinate spazio-temporali; è poi, col cristianesimo, Verbo divino che si fa carne in un uomo concreto, Gesù di Nazaret. Per questo, la Bibbia si svolge nella storia, s'interessa di scienza, riflette usi e costumi, adotta lingue e stili. Eppure non è un manuale di storiografia, né una cronaca, né un testo di scienza o di pura e semplice letteratura. In essa s'intrecciano, infatti, in modo compatto storia ed eterno, spazio e infinito, carnalità e spiritualità, fisica e mistica, immanenza e trascendenza, uomo e Dio. In queste pagine si cerca di raccogliere e verificare criticamente i dati storici e geografici che la Bibbia presenta, confrontandoli con i documenti e con i reperti storici a noi pervenuti. Un viaggio in sessanta tappe, partendo da un ambito spaziale delimitato com'è quello della Mezzaluna Fertile, l'area del Vicino Oriente nel cui grembo anche le guide, i re, i profeti, i sapienti ebrei, Gesù e i suoi discepoli vissero e operarono. Certo, Gerusalemme sarà il centro vitale, ma l'orizzonte spesso s'allargherà, fino a raggiungere Roma e persino "gli estremi confini della terra". (At, 1,8)

Le mafie in 100 mappe. Attori,...

Maccaglia Fabrizio; Matard-Bonucci Marie-Anne
LEG Edizioni 2015

Non disponibile

20,00 €
Il crimine organizzato è oggi incorporato nella globalizzazione: non è né il volto della stessa globalizzazione, né una conseguenza, ma una componente a tutto tondo". In un centinaio di mappe e grafici, questo libro analizza la complessità del crimine e del suo mercato che ha ramificazioni in tutto il mondo. Storia, sociologia, finanza e logistica delle organizzazioni criminali; le condizioni per il loro sviluppo. Un tour mondiale attraverso mappe tematiche dei diversi attori: camorra e 'ndrangheta italiana, la Cosa Nostra americana, la mafia russa, la giapponese Yakuza, i cartelli latino-americani, i trafficanti di Marsiglia, li mercato globale dei farmaci, le contraffazioni, la criminalità organizzata, la prostituzione e il traffico degli esseri umani: tutti gli aspetti del mondo della mafia. La geografia unica delle mafie rivela il loro posto e il ruolo nelle nostre società, al confine fra il lecito e l'illecito.

I Balcani in 100 mappe. L'altro...

Cattaruzza Amaël; Sintès Pierre
LEG Edizioni 2015

Non disponibile

20,00 €
Oltre 100 mappe e grafici originali per comprendere la complessità dei Balcani (Albania, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Grecia, Kosovo, Montenegro, Repubblica di Macedonia, Serbia, Romania, Slovenia) e i rivolgimenti all'opera a partire dagli anni Novanta. La creazione degli Stati e la loro evoluzione. Il problema dell'integrazione europea. La profonda influenza culturale dei Balcani sul mondo intero. Gli autori ben si guardano dall'offrire l'immagine fuorviante di una regione intrinsecamente violenta: essi presentano gli spettacolari cambiamenti che la trasformano, insieme alla vita quotidiana dei suoi abitanti.

L'Islam in 100 mappe. Luoghi,...

Dupont Anne-Laure
LEG Edizioni 2015

Non disponibile

20,00 €
Questo libro presenta un panorama dell'islam aggiornato all'anno 2014. Esso non tiene conto degli sviluppi, seppur eclatanti, avvenuti nel corso del 2015. Tuttavia rappresenta una fonte di valore storico e geografico, grazie alla presenza di più di 100 mappe originali riguardanti le diverse espressioni strettamente religiose, i luoghi di osservanza, le pratiche e i rituali legati alla professione di fede e l'ideologia generata dalla religione stessa. Oltre un miliardo di musulmani nel mondo: chi sono? I fattori di unità della umma, la comunità: riti di studio e luoghi di pellegrinaggio, città sante, simboli architettonici. L'islam politico: repubbliche islamiche, jihad, Fratelli musulmani, shari'ah. Una lettura per rinnovare in maniera corretta e nello stesso tempo originale la visione dell'islam. "L'islam è al contempo una disposizione d'animo, una religione, un insieme di Paesi, uno spazio di civiltà e talvolta un'ideologia..."

Atlante storico tascabile

De Agostini 2014

Non disponibile

11,90 €
Un'opera che segue il cammino dell'uomo dai primi albori della civiltà fino ai giorni nostri, grazie a numerose illustrazioni e quadri cronologici per efficaci visioni sintetiche. Le carte tematiche permettono di focalizzare gli avvenimenti nei loro contes

Atlante storico Zanichelli 2014....

Zanichelli 2013

Non disponibile

30,80 €
L'Atlante Storico Zanichelli affronta la storia di tutti i continenti, dall'Homo habilis fino ai grandi temi di attualità politica, economica e sociale con ricchezza di informazioni, costituendo uno strumento aggiornato di lettura della contemporaneità: il crollo del Muro di Berlino, i grandi conflitti nei Balcani, le "guerre al terrorismo" in Iraq e Afghanistan, il genocidio in Ruanda, la "primavera araba", le prospettive dell'Unione europea e delle organizzazioni internazionali, le opportunità offerte dalla globalizzazione con l'ascesa di Cina e India a potenze economiche mondiali, le grandi migrazioni di massa verso i paesi occidentali, lo sviluppo tecnologico e le sue contraddizioni in relazione al futuro e al rispetto della Terra. Un'attenzione particolare è stata data alla grande crisi economica che sta attraversando tutti i paesi, mettendo in discussione le basi del welfare state nell'Europa occidentale.

L'Italia nelle vedute e carte...

Cremonini Dante
Franco Cosimo Panini 2013

Non disponibile

40,00 €
Catalogo di una collezione straordinaria, il volume indicizza circa 140 pubblicazioni a stampa che contengono vedute e carte geografiche del territorio italiano. Costituisce, insieme al primo volume ancora disponibile, la più completa catalogazione di questo tipo. Di ogni titolo è riportata la completa dicitura comprensiva di sottotitoli, occhielli, frontespizi, incisi, anteporte, oltre all'elenco completo delle vedute e carte geografiche contenute all'interno. Il volume è decorato dalle riproduzioni di oltre 80 frontespizi illustrati e tipografici e contiene gli indici sia del secondo volume sia dell'opera complessiva.

Atlante dell'Agro Romano. Le mappe...

Cherubini Luigi
Progetto Cultura 2013

Non disponibile

25,00 €
Questo atlante racconta la straordinaria storia di Roma e del suo territorio attraverso le mappe, perché nessuna città al mondo è stata tanto rappresentata da piante topografiche, disegni e fotografie come la città eterna. L'atlante spiega, tra l'altro, ch

Il mondo di Matteo Neroni,...

Lamberini Daniela
EDIFIR 2013

Non disponibile

20,00 €
II cosmografo pisano Matteo Neroni ebbe una vita lunga e a tratti rocambolesca. Dalla natia Peccioli era approdato nella Roma di papa Gregorio XIII, dove apprese a costruire globi e dipingere carte geografiche e divenne proto della Tipografia Medicea Orientale, diretta da Giovan Battista Raimondi, suo maestro e "padrone", ai danni del quale compì un furto clamoroso, che pagò con la prigione. Scontata la pena, Neroni si trasferì a Firenze, dove fu arruolato a corte come cosmografo granducale e costruì la sua fortuna, acquisendo la cittadinanza fiorentina. Alla sua morte, nel 1634, lasciava agli eredi un patrimonio cospicuo e al Granduca un gran numero di carte geografiche dipinte e lumeggiate in oro, tutte perdute. Del Neroni rimane un prezioso album manoscritto contenente le piante di 175 città e fortezze italiane, europee e del bacino mediterraneo. Quest'atlante militare, un perfetto esempio di collezionismo scientifico principesco, viene qui pubblicato integralmente per la prima volta ad illustrare il mondo di un contemporaneo di Galileo: l'ultimo cosmografo dei Medici.

Piante di Roma dal Rinascimento ai...

Bevilacqua M. (cur.); Fagiolo M. (cur.)
Artemide 2012

Non disponibile

80,00 €
Nel corso della storia l'immagine cartografica della città eterna non conosce eclissi. Se nel basso Medioevo Roma viene raffigurata in modi schematici o ideogrammatici, con la cultura dell'umanesimo si afferma una nuova immagine della topografia di Roma antica e moderna. È Leonardo Bufalini, nel 1551, a realizzare il primo rilevamento cartografico, base per tutta la produzione successiva, straordinariamente ricca e influente nei secoli del Rinascimento maturo, del barocco, dell'illuminismo, aprendo la strada alla rigorosissima pianta di G. B. Nolli e ai nostri catasti. Vengono qui esposti i diversi e spesso suggestivi modi di costruzione cartografica, che includono restituzioni immaginarie, come quelle di Ligorio e Piranesi, e tecniche scientifiche come la bussola, il canocchiale, la tavola pretoriana e la camera ottica.

Le carte e la storia. Cartografia...

Scaglione Giannantonio
Bonanno 2012

Non disponibile

18,00 €
Questo lavoro intende evidenziare le potenzialità della cartografia tematica informatizzata quale momento interpretativo nella ricerca storica e assume, come caso studio, le vicende storico-urbanistiche della città di Catania tra XVI e XIX secolo. All'interno di un nuovo interesse per le "immagini" urbane, la cartografia storica (in particolare quella tematica informatizzata) costituisce uno degli strumenti interdisciplinari e intersettoriali più innovativi ed efficaci; essa consente infatti un dialogo proficuo fra i differenti saperi che studiano la città e il suo territorio e che appartengono a settori disciplinari affini - storia, geografia, antropologia, sociologia etc. - ma anche lontani - architettura, ingegneria, informatica, geologia. Mostrando le diverse fasi della produzione cartografica e il suo concreto utilizzo nell'analisi storica, questo libro evidenzia il ruolo della cartografia tematica come strumento di ricerca e come "collante", innovativo ed efficace, tra le differenti discipline che assumono la città come oggetto di studio.

Atlante storico

De Agostini 2011

Non disponibile

25,00 €
Attraverso una raccolta imponente di 300 carte storiche, questo atlante scolastico rappresenta una fonte preziosa per tutti coloro che affrontino lo studio della storia dalla comparsa dell'uomo fino ai giorni nostri. Alle numerose carte si affiancano testi di commento, dati cronologici di dettaglio e rimandi ad argomenti correlati. Una ricca enciclopedia storica è dedicata a personaggi e dinastie avvicendatesi sulla scena internazionale, componendosi come sezione alfabetica che offre lo studio della materia da una differente prospettiva. Non mancano le linee del tempo: ampi folder di pagine ripiegate che permettono di visualizzare e memorizzare la complessa trama degli eventi storici.

Atlante storico tascabile

De Agostini 2011

Non disponibile

11,90 €
Un atlante storico che, oggi più che mai, meriterebbe il nome di atlante geopolitico. È sotto gli occhi di tutti il susseguirsi incessante di fatti che già mentre si vivono hanno il sapore degli eventi destinati a passare alla Storia. Se dunque questo compatto volume prende avvio dalla sezione dedicata alla preistoria, riporta con tempestivo aggiornamento tutte le vicende degli stravolgimenti in atto in Nord Africa, area a noi tanto vicina del bacino del Mediterraneo. Resoconti chiari rappresentati attraverso testi e immagini ma anche mappe tematiche (più di 200), per comprendere situazioni spesso molto complesse.