ARTI: SOGGETTI E TEMI SPECIFICI

Filtri attivi

Viaggiare

Crepaldi Gabriele
Mondadori Electa 2009

Disponibile in 10 giorni

19,00 €
Dalla preistoria a oggi l'uomo ha sempre viaggiato: da solo o in piccoli gruppi, ma a volte si sono spostati interi popoli. Questo volume è solo una delle innumerevoli possibili antologie: il suo obiettivo è quello di servire come punto di partenza, come stimolo e suggerimento a compiere, almeno con la fantasia, un viaggio sulle orme dei grandi esploratori.

Gallerie dell'Accademia di Venezia....

Impelluso L. (cur.)
Mondadori Electa 2005

Disponibile in 10 giorni

25,00 €
Una guida completa ed esauriente per la più importante collezione di pittura veneta dal Trecento al Settecento, che comprende opere di Mantegna, Bellini, Giorgione, Tiepolo, Tintoretto, Veronese, e il ciclo delle Storie di sant'Orsola di Carpaccio. Dopo una breve introduzione storica sulle vicende dell'edificio e della pinacoteca, il volume segue l'itinerario di visita di tutte le sale, illustrandone le vicende costruttive e citando gli autori delle opere esposte. Di ciascuna sala sono riportate le opere esposte con didascalie descrittive.

Alte Pinakothek. Monaco. Ediz....

Borghesi S. (cur.)
Mondadori Electa 2003

Disponibile in 10 giorni

25,00 €
Una guida accessibile all'"Alte Pinakothek", ai suoi dipinti e alla storia delle sue collezioni. Oltre settanta capolavori, che vanno dal Rinascimento italiano alla grande scuola tedesca e fiamminga con opere di Dürer, Cranach, Grünewald, Altdorfer, Holbein, Memling, Rubens e Rembrandt. Immagini di dettagli e ingrandimenti permettono anche ai lettori meno esperti di approfondire aspetti poco noti delle singole opere.

L'arte e il demoniaco. Il male...

Chastel André; Francastel Pierre; Sedlmayr Hans
Medusa Edizioni 2020

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Di fronte al trittico delle Tentazioni di sant'Antonio di Bosch, lo sguardo si smarrisce e si disperde, travolto dal diluvio di immagini grottesche, curiose, singolari, inquietanti che si affollano attorno al Santo. Mille forme del demoniaco lo circondano, lo tentano, lo afferrano. Il male che esplode in tutte le sue forme diventa in questo quadro l'emblema di un immaginario e di una riflessione dell'arte sull'oscuro, il demoniaco, il perturbante che genera incubi nella mente dell'uomo. Il lettore dei saggi di André Chastel, Pierre Francastel e Hans Sedlmayr raccolti in questo libro ha l'occasione di vedere all'opera su questo tema tre maestri della storia dell'arte e di riconoscerne immediatamente stili e sensibilità differenti. Francastel indaga le forme del demoniaco nell'arte medievale, vedendo nelle sacre rappresentazioni l'origine di alcuni suoi tratti tipici. Partendo dal tema del "Congresso di Studi umanistici" promosso da Enrico Castelli nel 1952, Chastel rilegge le paure della cultura europea alla fine del '400, incarnate dalla figura dell'Anticristo. Sedlmayr coglie in alcune esperienze pittoriche del Novecento la presenza viva e dirompente del demonio nella estetica contemporanea. Letture assai diverse, ma dipanate attorno a un unico grande dubbio: è possibile riconoscere l'impronta del tempo nei modi con cui l'umanità ha immaginato la realtà del demoniaco, oppure è quest'ultima che, entrando nella quotidianità, ne ha incrinato le basi metafisiche ed etiche?

Il tennis nell'arte. Racconti di...

Clerici Gianni
Mondadori 2018

Disponibile in 3 giorni

36,00 €
Quando nasce il tennis? Quanti artisti l'hanno raffigurato? L'ironica voce narrante di Gianni Clerici traccia una storia divertita e inedita del tennis nell'arte. Molti sono infatti i grandi pittori che hanno raffigurato il tennis da Desubleo a Tiepolo, da Chardin a Goya, da Boccioni a Campigli a Carrà a Hopper, per non parlare di scultori come Calder, Thayaht, Tongiani. I racconti dedicati alle opere di questi grandi artisti si intrecciano con la storia personale di Gianni Clerici che, dopo una vita spesa a commentare il tennis, ci accompagna per la prima volta a scoprire anche la sua ricca e ampia collezione familiare di quadri e sculture. Un libro in cui la storia del tennis si interseca alla storia dell'arte passando attraverso episodi di vita, di personaggi famosi e non. Grazie alla delicatissima sensibilità di Gianni Clerici, ai suoi tocchi da narratore stilizzato e appassionato collezionista, il volume diventa una festa di considerazioni e di opinioni, perché quando a parlare è Gianni Clerici la voce si fa sempre ricca di registri e di colori, di emozioni e di divagazioni. Nel libro la ricerca e la scelta delle immagini che parlano del tennis crea un lungo racconto dall'antichità a oggi. Le oltre 100 opere e l'apporto delle schede storico-artistiche di Milena Naldi aiutano a seguire in ordine cronologico la narrazione, offrendo di ogni artista la sua storia. Un libro per appassionati del tennis e per curiosi dell'arte.

Il sogno e l'arte. Il linguaggio...

Mutani Roberto
Allemandi 2016

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Questo libro si propone di confrontare arte e sogno, esplorandone l'ampio terreno comune, sottolineandone le sinergie e rilevandone le differenze. Ciò viene fatto partendo da quanto il sogno ha rappresentato e tuttora rappresenta, in termini culturali e religiosi, nella storia dell'umanità. Sono quindi esaminate varie forme d'arte o di intrattenimenti artistici (fiabe e giochi, letteratura, scultura e pittura, teatro e cinema, musica). Per ciascuna di esse vengono analizzati i rapporti con il sogno, sia quando nell'opera d'arte sia presente l'esplicita rappresentazione di un sogno sia quando siano evidenziabili atmosfere oniriche.

Architectura picta nell'arte...

Frommel S. (cur.); Wolf G. (cur.)
Franco Cosimo Panini 2016

Disponibile in 3 giorni

49,00 €
Il tema dell'architectura picta, per quanto ricco di esempi notevoli, non è stato ancora indagato propriamente. Eppure in esso sono molteplici i punti d'incontro tra la storia dell'architettura e quella della pittura e numerose le sue sfaccettature, declinazioni e sperimentazioni. Ripercorrendo la grande tradizione pittorica italiana, da Giotto a Leonardo, da Tiziano a Vasari, si vede come gli artisti abbiano dialogato con l'architettura classica e a volte quella orientale, o ricercato fantasiosi edifici 'impossibili', oppure progettato e rinnovato forme architettoniche esistenti, che diventarono fonte di ispirazione per opere edificate. Sulla superficie pittorica, l'architettura si relaziona con lo spazio, i corpi, la natura e la visione prospettica; essa assimila, ripropone, cambia, reinterpreta, crea, innova; è al contempo sfondo e protagonista della narrazione. Questo volume, che nasce da un dialogo tra storici dell'architettura e storici della pittura, è una finestra aperta sul vasto e variegato mondo dell'architectura pictà, per esplorarlo, studiarlo e comprenderlo, o semplicemente osservarlo ammirati.

Guida agli orrori di Firenze. Il...

Cecchi Matteo
Apice Libri 2016

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Le vie, le piazze, i vicoli fiorentini proposti da questa Guida sono stati lo scenario di eventi orribili. Assassinii, parti mostruosi, attentati. Esecuzioni, sacrilegi, epidemie. Rituali occulti, torture, eccidi. Sono i luoghi in cui si trovano palazzi, chiese, musei che custodiscono quadri, affreschi, sculture, composizioni spaventose o raccapriccianti. Iconografie quali l'Inferno, il Giudizio Universale, il Trionfo della Morte, la Strage degli Innocenti. L'esorcizzazione degli indemoniati, l'Apocalisse, i Memento Mori. Ma anche collezioni anatomiche, tombe monumentali, ossari, lugubri reperti archeologici.

Arte e cibo. Ediz. illustrata

Malaguzzi Silvia
Giunti Editore 2015

Disponibile in 3 giorni

4,90 €
La presente pubblicazione è dedicata al cibo nell'arte. In sommario: Il cibo nell'Antico e nel Nuovo Testamento; I banchetti e il divino; Scene di quotidiana vita alimentare; Cibo e natura morta. Come tutte le monografie della collana Dossier d'art, una pubblicazione agile, ricca di riproduzioni a colori, completa di un quadro cronologico e di una ricca bibliografia.

L'arte e la Prima Guerra Mondiale....

Bussagli Marco
Giunti Editore 2015

Disponibile in 3 giorni

4,90 €
La presente pubblicazione è dedicata alla Prima Guerra Mondiale nell'arte. In sommario: I "mal di pancia" della storia; La guerra igiene del mondo; Artisti al fronte; L'arte dei vincitori; La rappresentazione della guerra fuori dei confini italiani. Come tutte le monografie della collana Dossier d'art, una pubblicazione agile, ricca di belle riproduzioni a colori, completa di un utilissimo quadro cronologico e di una ricca bibliografia.

Hybris. La fabbrica del mostro...

Clair Jean
Johan & Levi 2015

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Un tempo eccezione e curiosità, il mostruoso è diventato un oggetto comune dell'esperienza e ha finito per invadere tutto con le sue forme inquiete e devianti che si allontanano dall'armonia del canone classico. In una sconcertante variazione di prospettiv

Breve storia dell'ombra. Dalle...

Stoichita Victor I.
Il Saggiatore 2015

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Per Plinio il Vecchio la pittura ebbe origine quando una donna tracciò il profilo dell'amato attorno all'ombra proiettata dal suo viso. Da quel momento l'ombra ha accompagnato l'arte: usata da principio come strumento per riprodurre fedelmente la profondit

Arte di regime

Giusti Maria Adriana
Giunti Editore 2014

Disponibile in 3 giorni

49,00 €
Il Novecento è stato percorso dalle più tragiche guerre della storia dell'umanità. In particolare, il ventennio intercorso fra le due guerre mondiali ha vissuto crudeli dittature: fascismo, nazismo, stalinismo. L'oppressione tirannica esercitata dal potere ha contribuito a trasformare l'arte dell'epoca in uno strumento di glorificazione personale e di persuasione dei popoli sottomessi. Questo libro ripercorre quel tragico periodo con una eccezionale documentazione visiva, accompagnata da testi che permettono di comprendere ogni aspetto dell'arte sviluppatasi nei tre paesi protagonisti di quelle dittature: l'Italia di Mussolini, la Germania di Hitler e l'Unione Sovietica di Stalin. È appunto in questi paesi che si sviluppano le più raffinate e allo stesso tempo violente tecniche di asservimento delle arti e dell'architettura agli interessi e ai fini dei dittatori e del loro culto della personalità. Ciascun paese mostra modi specifici di gestire la propaganda. Tutti si servono di campagne propagandistiche di massa mai viste prima. Ma se l'arte, come già accaduto nel passato, è elemento di apporto fondamentale alla politica e all'immagine del potere, stavolta i regimi dittatoriali possono avvalersi di nuovi e inediti mezzi artistici: non solo pittura, architettura, scultura, ma anche fotografia e cinema.

Savinio. Un temperamento aereo

Cirillo Silvana
Ponte Sisto 2013

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Alberto Savinio, ovvero Andrea De Chirico, è ormai considerato uno dei più geniali artisti del '900 e un vero e proprio maitre à penser. Un surrealista ante litteram, a cui tutte le forme di espressione artistica stavano strette. Perciò Savinio si mise alla prova in più campi, dalla narrativa al teatro, dalla pittura alla musica, e fu anche un raffinatissimo critico letterario e musicale. In tutte portò la sua ventata di follia e quel temperamento aereo e leggero, che gli consentiva il distacco ironico dai falsi miti contemporanei come l'interpretazione disinvolta di un mondo classico ormai di cartapesta. Con splendidi e inaspettati risultati in ognuna delle attività intraprese. Il volume di Silvana Cirillo, fra le prime studiose a leggere l'artista in chiave surrealista, aiuta a districarsi nel labirinto Savinio, proponendo accostamenti suggestivi e uno studio ravvicinato di molti suoi testi, a partire dal suo primo poemetto, "Les Chants de la mi mort", del 1912.

Arte e illusione. Ediz. illustrata

Giusti Annamaria
Giunti Editore 2011

Disponibile in 3 giorni

4,90 €
La presente pubblicazione è dedicata all'arte dell'illusione. In sommario: Nascita e rinascita della "mimesi"; Rinascimento ingannevole; Trionfo e denuncia dell'illusione; Piacere e declino del trompe-l'oeil; Il tempo delle illusioni perdute. Come tutte le monografie della collana Dossier d'art, una pubblicazione agile, ricca di belle riproduzioni a colori, completa di un utilissimo quadro cronologico e di una ricca bibliografia.

Arte e vino. Ediz. illustrata

Malaguzzi Silvia
Giunti Editore 2011

Disponibile in 3 giorni

4,90 €
La presente pubblicazione è dedicata al vino nell'arte. In sommario: Dioniso Libero Bacco; Vino e Scritture Sacre; Il vino nelle allegorie; Il vino nelle scene di genere; Il vino e la natura morta. Come tutte le monografie della collana Dossier d'art, una pubblicazione agile, ricca di belle riproduzioni a colori, completa di un utilissimo quadro cronologico e di una ricca bibliografia.

Frenologia della vanitas. Il...

Zanchetta Alberto
Johan & Levi 2011

Disponibile in 3 giorni

33,00 €
La morte è il topos più frequentato dall'uomo, un turbamento che dalla notte dei tempi ne contrassegna l'immaginario e le opere. Ogni epoca abbonda di simboli legati all'idea della transitorietà, ma fra tutti ne spicca uno: il teschio, simulacro spesso "pensoso" che ci ammonisce sulla vanità di ogni cosa terrena e ci costringe a riflettere sui fini ultimi dell'esistenza. Emblema della vanitas, il teschio ricorre nelle raffigurazioni medievali a suggello di corpi imputriditi che turbavano gli incauti viandanti. Emancipatasi dalla carne e ridotta a "corpo secco", la optima pars dello scheletro si avvia, già in pieno Rinascimento, verso il suo apogeo seicentesco. In seguito l'effigie scheletrica conosce alterne fortune. Nel Settecento perde gran parte dell'afflato macabro a vantaggio di rifioriture dei sottogeneri connessi al memento mori, senza esaurire, peraltro, la sua carica dirompente. E se nell'Ottocento conosce una fiacca ripresa, è nel corso del Novecento che riacquista buona parte del suo magistero. La sua esasperata popolarità corrisponde però al crinale del nuovo millennio, quando teschi e scheletri tornano a signoreggiare fra le arti visive. Un vertiginoso incremento, quantitativo più che qualitativo, a cui non corrisponde automaticamente una rinnovata vitalità. Sembra infatti che l'arte si sia a tal punto assuefatta all'effigie del teschio da esserne quasi anestetizzata.

Aspettando. Figure della maternità....

Ceragioli M. Rosa
Nicomp Laboratorio Editoriale 2011

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il libro racconta, attraverso le arti, soprattutto con il ricorso alle immagini visive, la grande avventura dell'attesa, il tempo in cui si costituisce l'essere madre, l'essere della madre, un tempo in cui il senso della felicità si accompagna a un soffuso

La carta del Chianti. Un progetto...

Lucchesi F. (cur.)
Passigli 2010

Disponibile in 3 giorni

60,00 €
È noto come il Chianti sia uno dei territori di maggior pregio dell'intero panorama italiano. Ma come lo si protegge, come si può operare perché quel favoloso lembo di Toscana si sviluppi adeguatamente senza rimanere una sorta di museo ma senza essere stravolto? Il gruppo di architetti che firma questo volume ha elaborato un progetto globale che può servire a modello di conservazione e sviluppo di molti altri preziosi territori italiani. Il volume, riccamente illustrato a colori, si rivolge sia agli addetti ai lavori che agli appassionati dei problemi di conservazione del territorio.

Immagini del bambino e...

Nicoletti I. (cur.); Ugolini S. (cur.)
Nicomp Laboratorio Editoriale 2010

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Lo sguardo critico di un gruppo di studiosi di discipline diverse (medicina, psicologia, storia e critica dell'arte) consente di porre in reciproca relazione aspetti fisici, psicologici e sociali del mondo infantile e adolescenziale del Rinascimento. Un'at

Sulle ali del vento. Storia e...

Lattanzi Giovanni
Laterza 2009

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Il racconto della navigazione a vela illustrato dai tesori dell'arte di ogni epoca. Dalle prime navi con le quali fenici e greci sfidarono il mare alle triremi che imposero il dominio di Roma sul Mediterraneo, dai dromoni con cui Bisanzio sostenne l'urto della marina islamica alle galee delle Repubbliche Marinare che la sconfissero a Lepanto, dalle caravelle di Colombo ai galeoni spagnoli che veleggiavano carichi di tesori dal Nuovo Mondo, fino ai vascelli di Nelson vittorioso a Trafalgar e agli agili clipper che sfidavano l'oceano sulla rotta delle Indie alla fine del XIX secolo. Tutto questo, e altro ancora, è stata la storia della navigazione a vela, che viene narrata in questo volume con spinto d'avventura e taglio giornalistico, per far rivivere al lettore l'emozione della grande sfida ai mari.

Giustizia bendata. Percorsi storici...

Prosperi Adriano
Einaudi 2008

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
La benda sugli occhi, un attributo dell'immagine simbolica della giustizia come donna, è al centro del percorso disegnato nelle pagine di questo libro. Di questo attributo viene qui ricostruito l'atto di nascita nel 1494, la rapida diffusione nel contesto dell'età della Riforma protestante e la fortuna successiva. Indagando le ragioni di tanta e così rapida fortuna (che non toccò però l'Italia) se ne è individuata quella fondamentale nella potente suggestione religiosa della narrazione evangelica di Gesù bendato e deriso: un modello di sofferenza e di perdono che dette nuovo impulso alla figura della dea Giustizia trasmessa dal paganesimo antico alla cultura dell'Europa occidentale. Dopo l'attesa medievale del Giudizio universale, l'esigenza della giustizia imparziale dominata dallo sguardo di Dio trovò la sua incarnazione nell'asserita investitura divina dei poteri politici e religiosi. Per dare poi vita nel Settecento all'idea del tribunale della pubblica opinione come espressione sostitutiva dell'antico simbolo dell'occhio di Dio. Ma nel mondo contemporaneo la spettacolarizzazione di crimini e processi si accompagna a una crisi della giustizia che sembra destinata a rendere nuovamente attuale e problematico il simbolo della benda.

Il circo nell'arte. Dagli...

Di Genova Arianna
Il Saggiatore 2008

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Il mondo del circo è un universo denso di contraddizioni, sempre in bilico fra meraviglia e desolazione, polvere e stelle, angeli e demoni. Una particolarissima "piazza" che accoglie sotto il suo tendone a strisce artisti itineranti di ogni genere: acrobati, fachiri, clown, domatori, freaks. Individui che mettono in gioco la loro incolumità spingendo il corpo oltre i limiti del possibile. È per questo motivo che il mondo del circo ha da sempre esercitato sugli artisti un fascino irresistibile: personaggi come Picasso, Cocteau, Kirchner, Seurat o Léger, che nelle loro opere hanno fatto razzie delle sue figure d'appartenenza - giocolieri, cavallerizze, saltimbanchi, trapezisti, pagliacci. Il circo ha fornito gli strumenti necessari per scalzare i precetti d'accademia novecenteschi e ha operato una rivoluzione del linguaggio, portando in scena un sogno comune a pubblico, poeti e pittori: quello di essere catapultati fuori dalla banale realtà.

Forma fluens. Il movimento e la sua...

Pierantoni Ruggero
Bollati Boringhieri 1999

Disponibile in 3 giorni

33,57 €
Immaginiamo di dover rappresentare, una accanto all'altra, due ruote: una in moto attorno al suo asse e l'altra ferma. Se vogliamo mettere un osservatore in condizione di riconoscere quella in moto, dobbiamo far ricorso a una serie di artifici grafici, pittorici, plastici, atti a trasmettere l'informazione desiderata. Questo saggio si propone di delineare la storia di questi artifìci comunicativi, e soprattutto di rintracciare, in ogni nuovo modello di rappresentazione del movimento, le costanti "mitiche" e i presupposti filosofici che nelle diverse epoche e nelle varie culture hanno costituito per dir così il fondo geologico delle immagini. Dai graffiti paleolitici ai capolavori greci, da Piero della Francesca a Raffaello e Bernini, dall'impressionismo di Monet all'action painting di Jackson Pollock: le opere d'arte sono qui intese come rappresentazioni indipendenti dal progresso scientifico e tecnologico e tuttavia a esso legate da infinite corrispondenze culturali e percettive, sicché l'arte finisce con il seguire le scienze e talvolta, sorprendentemente, si trova ad anticiparle.

Ischia nelle arti visive francesi...

D'Arbitrio Nicoletta; Ziviello Luigi
Ad Est dell'Equatore 2017

Disponibile in 5 giorni

20,00 €
Nelle rappresentazioni settecentesche, l'isola d'Ischia è ritratta prevalentemente come profilo di un insieme compositivo, relegata a confine che delimita un più ampio scenario, talvolta costituito dall'evento storico su cui si concentra la narrazione artistica; altre volte l'isola diviene parte integrante della fisionomia del paesaggio di carattere archeo-ambientale. Nell'Ottocento, al seguito del Grand Tour - o indipendentemente da esso - l'isola fu "riscoperta" e minuziosamente esplorata al suo interno da artisti e architetti provenienti dai vari paesi europei, e in particolare dalla Francia, le cui tracce costituiscono il motivo della presente ricerca. Ed è di valore artistico e storico la rappresentazione inedita della realtà ambientale dell'isola con i suoi abitanti, così come si presentava agli occhi dei pittori nell'attraversare territori impervi e di struggente bellezza. E a partire da Valenciennes e da Denis che l'isola, benché nota per le sue acque termali, viene vista ed esplorata nell'incanto dei luoghi e nell'intimità culturale dei suoi abitanti, nei quali ritrovare i naturali discendenti del mito classico, come affermava il critico Etienne-Jean Delécluze a proposito della pittura di Léopold Robert. Una dimensione inedita che pittori e scrittori racconteranno nel corso dell'Ottocento; Ischia diviene il centro dell'attenzione e quello degli artisti sarà un viaggio emozionale, un trasporto intenso e coinvolgente come riporterà Turpin De Crissé nel libro "Souvenirs du golfe de Naples". Si deve agli artisti che si avvicendarono sull'isola, ai loro album, ai loro incantevoli disegni, se non è andata del tutto dispersa l'immagine del suo passato.

The Devil. Atlante illustrato del...

Paparoni Demetrio
24 Ore Cultura 2017

Disponibile in 5 giorni

35,00 €
Il male è una componente dinamica della vita. La sua presenza nell'arte, come personificazione o come emanazione è rivelatrice della struttura costitutivamente polare del pensiero umano. Demetrio Paparoni analizza attraverso un linguaggio chiaro la rappresentazione del diavolo e delle manifestazioni del maligno nelle arti d'Occidente e d'Oriente, di ieri e di oggi, attraverso capolavori della stori a dell'arte, incisioni, manifesti, tarocchi, cover di dischi, film, fumetti, oggetti di moda e design, e altre curiosità sul mondo dei demoni, dell'occulto e della stregoneria.

Medusa

Clair Jean
Abscondita 2015

Disponibile in 5 giorni

23,00 €
"La sua figura ci perseguita: donna e mostro, attraente e repellente, Medusa attira lo sguardo e paralizza gli uomini. Un segreto legame unisce la bellezza al tremendo. La sua ambigua presenza la troviamo nelle opere di grandi artisti come Caravaggio, Rube

I colori del nero. Arte e vita nel...

Tesio Giovanni
Mercurio 2020

Non disponibile

17,00 €
Tutto è nato in me dall'incontro con Giancarlo Giordano e con la sua pittura. A questa vera e propria nascita devo tuttavia congiungere una sorta di concepimento che mi si è manifestato il giorno in cui visitai al manicomio di Racconigi la mostra di Ugo Giletta, sulla cui opera avevo scritto un testo che qui raccolgo. L'effetto che me ne venne fu di un vero e proprio shock, reso tuttavia provvidenziale dalla straziata bellezza di quella mostra che non poteva essere più opportuna, più adeguatamente ambientata.Il mio incontro, quindi, con il manicomio di Racconigi è venuto da due occasioni d'arte. Per il resto potrei solo e semplicemente ricordare le vaghe allusioni che mi accadeva bambino di udire dai miei compaesani (la mia infanzia e la mia adolescenza le ho trascorse a Pancalieri, a pochi chilometri da Racconigi) quando volevano indicare - con ironia troppo spesso spietata - un comportamento balzano, una "diversità" allarmante o anche semplicemente estrosa. Senza che una vera traccia sia di fatto rimasta incisa nella mia coscienza, e - oggi - nella mia volontà di capire.

Sara Zamperlin

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,50 €
"Sara Zamperlin ha un pubblico che la segue da anni nelle sue mostre. Visitare un suo allestimento è come ritrovarsi in una favola. Cura ogni dettaglio inclusa la musica di sottofondo o una luce particolare per ogni sua opera d'arte. Nulla viene lasciato al caso e riesce a coinvolgere l'osservatore fin dall'inizio della realizzazione del progetto. Ho ritenuto doveroso dedicare a una giovane esponente dell'arte contemporanea il presente volume per raccogliere le opere e i testi critici e presentare al pubblico l'espressività e l'originalità artistica di Sara Zamperlin." (L'autrice)

Marco Locatelli

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €

Giovanni Mascia

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
"Mascia libera emozioni nell'arte, attraverso i suoi colori e nei ritratti personalizzati. Utilizza una tecnica unica e originale nel rappresentare i soggetti attraverso piedi vestiti da scarpe, che definiscono i suoi personaggi, di facile lettura per il fruitore. Definirei uno stile semplice, curato ed elegante quello di Giovanni Mascia, frutto di un percorso completo nel mondo dell'arte con una parentesi importante nella moda ma strettamente necessario per poter realizzare le opere inconfondibili che da anni sono entrate nel mercato dell'arte e nelle case di collezionisti italiani e stranieri. Un amore per l'arte che ha 'perseguitato' l'artista fin da bambino e che non poteva far altro che segnare il suo destino..." (L'autrice)

Rosamaria Crupi

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
Rosamaria Crupi nasce a Messina nel 1985, è un artista italiana. Fin dalla tenera età sente una predisposizione verso le tecniche artistiche. Inizialmente approccia l'arte frequentando l'Istituti Ernesto Basile con indirizzo sperimentale in pittura e decorazione. Oggi Crupi, oltre a dedicarsi all'insegnamento, può con serenità lavorare ai suoi progetti artistici e collaborare con numerose realtà artistiche, quindi sentirsi appagata e affermata nel mondo dell'arte contemporanea dei giorni nostri.

Caterina Loia

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
"Sono figlia di una famiglia tipica del sud, dedita al sacrificio. Numerosa per i canoni dei nostri tempi, se vogliamo, tanto bella perché è la mia, perché non l'ho mai sentita estranea nella mia vita, perché conosce bene l'umiltà, l'educazione e tanto altro. Dedico questa pubblicazione alla mia famiglia, a mio padre che ostenta da sempre per noi e non risente mai il sacrificio. A mia madre che tanto ha pianto per me e che oggi è la mia confidente più cara. Sono contenta perché è grazie a loro se oggi ho ancora qualcosa da dire" (Caterina Loia).

Erika Azzarello

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
"Erika Azzarello vive e lavora a Catania. L'artista, negli ultimi anni, ha direzionato la sua ricerca sul figurativo, pur mantenendo alcune realizzazioni suggestive e spettacolari della sua terra. Erika nasce come artista appartenente al realismo pittorico, tuttavia oggi la si può considerare tecnicamente vicina all'impressionismo contemporaneo. La matita è il primo amore nel suo percorso artistico e l'ultimo è la biro. I bozzetti sono ricorrenti nella sua espressione artistica, frutto di un sogno che aveva di poter lavorare come stilista. Per esigenze editoriali di stampa, il lavoro artistico di Erika è impostato in un percorso che abbraccia gli ultimi dieci anni e suddividono in figurativo e paesaggistico." (L'autrice)

Donato Ungaro

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
Recentemente ha sviluppato una linea d'arte, sempre in legno d'ulivo, dove ha sentito la necessita di aggiungere il colore. L'invito è alla visione delle opere inserite nel presente volume per scoprirne i segreti.

Gabriella Lupo. Ediz. illustrata

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
L'artista non predilige una tecnica all'altra ma le utilizza in base all'umore e al soggetto che vuole realizzare in quella giornata e soprattutto da ciò che la circonda. Nel creare le opere d'arte utilizza un sottofondo musicale. Pensa che tutto il mondo artistico si compensi e si unisce attraverso la musica. Ama il colore nell'arte e anche nella moda. Veste con colori accesi, sinonimo di allegria...

Michela Bernasconi

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
"In 'Mesange' del 2012, opera che ho selezionato come copertina della presente pubblicazione, Michela Bernasconi ha rappresentato il Parus major o cinciallegra che e un piccolo e simpatico uccellino appartenente alla famiglia dei Paridi. Uccello passeriforme colorato in modo meraviglioso, con piume verdastre sul dorso, ali e coda grigio bluastro, petto giallo, gola e testa nero lucido, guance bianche: sembra dipinto da un truccatore, è giocoso ma allo stesso tempo è molto combattivo e aggressivo. L'animo di questo suo lavoro è improntato a creare una donna ibrida ispirata a questa creatura così delicata ma forte; capace di affrontare qualsiasi cosa." (L'autrice)

Franco Pretti

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
Pretti disegna dal vero, partendo da uno scarto fotografico, che poi riproduce con la sua abilità artistica dell'acquarello. Nelle sue scelte prospettiche è evidente la preparazione e la formazione professionale dell'architetto nell'impaginazione e nel riportare il rigore negli spazi, ma è lo stimolo della vita, la voglia di creare, che lo contraddistingue nelle sue opere d'arte. Ha appreso la tecnica autonomamente e con il tempo ne ha perfezionato l'uso.

Sergio Gandini

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
"Nel mio viaggio nell'arte contemporanea sono arrivata a Montevecchia, in Brianza: qui vive nella sua casa, insieme alla moglie, il professore Sergio Gandini, un pittore filosofo che ha dedicato buona parte della sua vita all'arte e alla cultura." (L'autrice)

Accarò

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
Antonio Guardavaccaro, in arte Accaro, nasce a Bari il 14 settembre 1965. Attualmente lavora al policlinico di Bari come operatore al 118. Negli ultimi anni, entrato in contatto con un critico d'arte, Antonio ha iniziato a dipingere per esporre e a pubblicare le opere che realizza.

Simone Berno. Ediz. illustrata

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
"'Reset'. Un giorno mi scrollerò di dosso tutta questa pelle, tutte queste ossa, questa umanità. Premerò un pulsante, cancellerò la memoria, dimenticherò la mia curiosità, non avrò imparato nulla, rinascerò. 19 zerouno 2019" (Simone Berno)

Alfredo Cattai

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
"Non mi riesce d'immaginare ne tantomeno pensare, un mondo senza colori e fantasia nella vita di Cattai. L'artista è talmente abituato a rappresentare nelle sue opere ciò che vive e osserva che la sua arte è diventata un racconto." (L'autrice)

Barbara Benvegnu

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
"Barbara Benvegnu fa intendere che l'arte del dipingere per lei non è solamente una necessità interiore, ma anche un'esplosione continua di colori per trasmettere allegria. La sua pittura è originale con atmosfere fiabesche. Pittrice figurativa ma non realista. L'artista nei suoi soggetti esalta la vita e comunica attraverso vitalità e fantasia. L'entusiasmo e l'interesse che ho provato quando ho conosciuto le opere di Barbara Benvegnu sono a conferma che la pittura può emozionare. Quando parlo con l'artista, ho quasi la convinzione che abbia intrapreso un corpo a corpo con la vita. Lei racconta che un tumore l'ha colpita negli scorsi anni e un'amica è riuscita a spingere la sua rinascita nell'arte. Da anni in medicina è noto che i colori possono alleviare problemi di salute e nei sogni di Barbara è forte il desiderio di esporre le sue tele all'Istituto di Tumori di Milano, lei dice: per regalare un momento di sollievo per chi ne ha bisogno." (L'autrice)

Francesca Arsi

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
£Francesca Arsi mi ha proprio raccontato la sua vita attraverso la sua sensibilità. Un'artista che ha tanto da dire e che riesce sicuramente a entusiasmare o comunque a incuriosire chiunque passi per la strada. Una storia interessante che penso valga la pena di essere raccontata e illustrata in un libro, dato che percepisco la sua inclinazione alla pittura e all'arte contemporanea come una vocazione di fronte agli occhi di Dio che si può ritrovare in ognuno di noi come negli occhi chiari di un bambino." (L'autrice)

Sandro Fenu. Ediz. illustrata

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
"Fenu dimostra una preparazione superiore a quella accademica, frutto di uno studio nell'arte e ricerca che ha effettuato prima ancora che i critici tentassero di edificargli uno stile e un arte a lui riconducibile. La nascita in lui di un idea è legata a un linguaggio artistico complesso e innovativo, quindi non mi stupisco del perché lo troviamo annoverato nei manuali d'arte contemporanea e le sue opere esposte in spazi incontaminati..." (L'autrice)

Fausto Nazer. Ediz. illustrata

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
Fausto Nazer racconta: "dipingo quando lo sento interiormente, ecco perché non produco un numero elevato di tele. In merito alla pittura precisare che i miei elementi preferiti sono tutti legati all'acqua. La neve e il ghiaccio perché fanno parte del paesaggio che vedo quotidianamente nel mio paese per parte dell'anno".

Riccardo Zancano. Ediz. illustrata

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2019

Non disponibile

50,00 €
"Unico nell'arte contemporanea ad applicare preziosi e allo stesso tempo lavorarli... I dipinti di Zancano hanno un'energia positiva e brillano con i preziosi applicati; invito a visionate le opere dell'artista inserite nella presente pubblicazione per apprezzare appieno la creatività." (L'autrice)

Barbara Benvegnu

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2018

Non disponibile

50,00 €
"Barbara Benvegnu fa intendere che l'arte del dipingere per lei non e solamente una necessita interiore, ma anche un'esplosione continua di colori per trasmettere allegria. La sua pittura è originale con atmosfere fiabesche. Pittrice figurativa ma non realista. L'artista nei suoi soggetti esalta la vita e comunica attraverso vitalità e fantasia. L'entusiasmo e l'interesse che ho provato quando ho conosciuto le opere di Barbara Benvegnu sono a conferma che la pittura può emozionare. Quando parlo con l'artista, ho quasi la convinzione che abbia intrapreso un corpo a corpo con la vita. Lei racconta che un tumore l'ha colpita negli scorsi anni e un'amica è riuscita a spingere la sua rinascita nell'arte. Da anni in medicina è noto che i colori possono alleviare problemi di salute e nei sogni di Barbara è forte il desiderio di esporre le sue tele all'Istituto di Tumori di Milano, lei dice: per regalare un momento di sollievo per chi ne ha bisogno." (L'autrice)

Giuseppe Amoroso De Respinis

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2018

Non disponibile

50,00 €
Giuseppe Amoroso De Respinis: "Per quanto possa sembrare strano, per me ingegneria e arte sono strettamente correlate tra di loro e, se vogliamo allargare la visuale, è giusto parlare di legame tra cultura scientifica e cultura artistica. Secondo me l'arte e una delle materie più trasversali grazie ai suoi linguaggi, ai suoi modi e ai suoi problemi, ma nonostante ciò è considerata come se facesse parte di un mondo distaccato da tutto il resto. Basta fare un passo indietro nel Rinascimento e scoprire come Leonardo da Vinci esaltava la massima coincidenza tra questi due mondi. Più volte, infatti, l'arte ha avuto modo di dimostrare di essere una delle forme di conoscenza più interdisciplinari possibile, anche in campo scientifico: dallo studio della chimica del pigmento e dei materiali alla studio della colorimetria, dalla matematica applicata alla pittura alla persistenza retinica, dallo studio della percezione visiva a quello della composizione spaziale, e potrei ancora..."

Michela Bernasconi

Landi Silvia
ilmiolibro self publishing 2018

Non disponibile

50,00 €
"In 'Mesange' del 2012, opera che ho selezionato come copertina della presente pubblicazione, Michela Bernasconi ha rappresentato il Parus major o cinciallegra che è un piccolo e simpatico uccellino appartenente alla famiglia dei Paridi. Uccello passeriforme colorato in modo meraviglioso, con piume verdastre sul dorso, ali e coda grigio bluastro, petto giallo, gola e testa nero lucido, guance bianche: sembra dipinto da un truccatore, è giocoso ma allo stesso tempo e molto combattivo e aggressivo. L'animo di questo suo lavoro è improntato a creare una donna ibrida ispirata a questa creatura cosi delicata ma forte; capace di affrontare qualsiasi cosa." (L'autrice)

Arte e magia

Zanchi Mauro
Giunti Editore 2018

Non disponibile

4,90 €
Un dossier dedicato ad arte e magia. In sommario: Magia naturale; Metamorfosi prodigiose e miracoli biblici; Magia e stregoneria. Come tutte le monografie della collana Dossier d'art, una pubblicazione agile, ricca di belle riproduzioni a colori, completa di un utilissimo quadro cronologico e di una ricca bibliografia.

Incontro alla gloria. Esercizi di...

Negri Christian
ilmiolibro self publishing 2018

Non disponibile

13,00 €
Ci poniamo, ora, di fronte a un'icona: che tipo di opera stiamo osservando? In prima battuta la possiamo definire un'opera d'arte, un'opera pittorica e nello specifico un'opera di rappresentazione religiosa. Certo, lo sono anche i quadri e gli affreschi della tradizione occidentale che raffigurano passi biblici. Però, nel nostro caso, è l'opera stessa, l'opera in quanto tale, a essere religiosa, ossia è l'opera stessa che si costituisce quale spazio sacro di contemplazione.