Elenco dei prodotti per la marca Ugo Mursia Editore

Ugo Mursia Editore

Angelo Donati. Pilota, banchiere,...

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

15,00 €
Pioniere dell'Aviazione militare durante la Prima guerra mondiale, banchiere e filantropo, diplomatico e cospiratore, Angelo Donati è stato un mecenate che ha messo la propria ricchezza e le proprie amicizie al servizio dei più deboli. Ufficiale di collegamento tra lo Stato Maggiore francese e quello italiano, all'epoca delle persecuzioni antiebraiche, resta in Francia a rischio della propria vita, dedicandosi a porre in salvo i correligionari. La sua attività di «cospiratore» viene sorvegliata dagli uffici della Divisone della Polizia Politica fascista di Roma, mentre l'intensa attività diplomatica, apparentemente non in contrasto con il regime fascista, sarà la copertura necessaria per mettere in atto l'ambizioso piano di salvataggio per migliaia di ebrei. Il carteggio che emerge nel libro tra la diplomazia italiana in Francia e la Polizia Politica di Roma evidenzia come la figura del Donati sia - per ambedue le istituzioni - nebulosa, sfuggente, fumosa, come lo sono i vicoli delle banlieue parigine dove il Donati si incontrava con i suoi sodali antifascisti.

Gli eredi del Circo Alicante

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

12,90 €
Gli eredi del Circo Alicante è uno dei romanzi più interessanti e più complessi della vasta produzione di Giana Anguissola. Caratterizzato da un profondo e delicato tratto educativo, il libro racconta le vicende legate al cavallo più bello e capriccioso del mondo di nome Perfetto, bianco e indomabile come le nuvole. Tra sorrisi, lacrime e colpi di scena raccontati con l'umorismo caratteristico della scrittrice è l'amore che vince i piccoli intrighi, le cattiverie e i dolori della vita. Un libro in cui il male non viene nascosto, ma viene sconfitto.

Il relitto-Catriona-Il riflusso...

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

17,00 €
Il relitto (1892) è un romanzo diviso in due parti tra loro molto diverse: la prima ambientata a San Francisco è definita da Stevenson "un romanzo di costumi", la seconda una narrazione di avventure negli atolli dei mari del Sud; sono unite da un legame psicologico che esprime rispettivamente il senso di energia e di violenza negli uomini. Catríona (1893) è la continuazione delle vicende narrate ne Il ragazzo rapito che si concludono con il matrimonio dei due giovani protagonisti, conformemente al convenzionalismo vittoriano. Il riflusso della marea (1894) narra le avventure di tre uomini che a Tahiti rubano uno scafo malridotto per finire su un'isola sperduta abitata da pochi indigeni dove regna un uomo bianco arricchitosi con la pesca delle perle.

Il risveglio del dormiente-I primi...

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

17,00 €
Profezie, viaggi nel tempo e nello spazio, mostri, invasioni di marziani, eventi apocalittici, grandi imprese si susseguono in avventure appassionanti che sono una critica alla società post-industriale di fine Ottocento, oltre che uno strumento di analisi sociale e morale. Da ciascun romanzo traspare la convinzione secondo cui la scienza deve essere funzionale a un progresso effettivamente benefico, e l'uomo deve sempre poter controllare le forze da lui create. Il risveglio del dormiente (1899) narra la storia del modesto Graham che, addormentatosi alla fine dell'Ottocento, si risveglia miliardario in una Londra del 2100 stravolta e dilatata sino ad assumere proporzioni terrificanti con grattacieli e macchine volanti che oscurano il cielo. I primi uomini sulla luna (1901) racconta di due viaggiatori dello spazio che raggiungono il satellite popolato da una fauna mostruosa e da individui-insetti che adottano il precondizionamento genetico adeguando la struttura dei nascituri alle loro future funzioni. Il cibo degli dèi (1904) è un'ottimistica visione di un'umanità futura migliorata da un cibo prodigioso che nutre giganti virtuosi. Nei giorni della cometa (1906) la paurosa collisione della Terra con una stella errante modifica le doti intime degli abitanti sopravvissuti creando un utopico nuovo mondo.

La breccia di Roma. 1870: le...

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

18,00 €
Che cosa è successo, esattamente, il 20 settembre 1870, quando i bersaglieri entrarono nella Roma papale dalla Breccia di Porta Pia? Non si trattò certo di un episodio di poco conto, ma di un evento che è stato collocato tra i grandi della storia d'Europa. Pose infatti fine a una gigantesca contesa culturale e politica che durava da secoli sul ruolo di Roma, portò a termine il contrastato processo di unificazione e incise sul ruolo civile della Chiesa. Dopo oltre mille anni cancellava la più antica sovranità territoriale trasformando la Città Eterna nella capitale profana di uno Stato moderno. Da quel momento partì la "furia edilizia" con l'espansione accelerata e incontrollabile della città governata con intrighi e imbrogli dagli interessi della finanza e della speculazione: nacque la Roma moderna. Con il suo stile personale, Claudio Fracassi si preoccupa di ricostruire i fatti. Come si viveva nella Roma di Pio IX? Quali erano i ricchi, come si arrangiavano i poveri, quanto contava il clero? Com'era organizzato lo Stato papale? Hanno aiutato l'autore, nella sua affascinante narrazione, non solo i documenti, ma i giovani e curiosi cronisti spediti in quei giorni da tutta Europa a seguire l'avventura di un papa, di un re, di una città da liberare (e poi da saccheggiare).

La guerra dei mondi

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

14,00 €
La guerra dei mondi, pubblicato a Londra nel 1897, è considerato uno dei primi romanzi di fantascienza scritto da uno dei pionieri del genere. L'avvio è lento, con una riflessione sulle false certezze umane, a metà tra il filosofico e l'umoristico, nell'epoca dell'illusione positivista. Subito, però, la storia si anima e, in un crescendo di suspense, viene descritto l'arrivo sulla Terra di terrificanti marziani che seminano distruzione e minacciano di cancellare ogni traccia di vita sul pianeta. Un gioco della fantasia e una lente di ingrandimento sulle paure della società post industriale inglese, ancora oggi attuale, grazie a uno stile che coniuga con intelligenza gli ingredienti del racconto fantastico e del romanzo dell'orrore.

Piccolo dizionario della cura....

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

15,00 €
Nato dall'esperienza della Fondazione Sanità e Ricerca, organizzazione senza fini di lucro, che gestisce a Roma un Centro per le cure palliative rivolte a persone nel fine vita e non autosufficienti, questo piccolo dizionario propone quarantadue parole diverse, due per ogni lettera dell'alfabeto, affidate ad altrettanti poeti italiani contemporanei che le hanno interpretate ciascuno a loro modo. Arricchito dal contributo saggistico di cinque esperti di discipline diverse che hanno esaminato in modo più specifico la parola «cura» il dizionario offre molti spunti di riflessione sull'importanza che la cura ha, o dovrebbe avere, nella società contemporanea.

San Francesco d'Assisi

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

15,00 €
Dire che Francesco d'Assisi sia stato un eroe romantico, un uomo socialmente virtuoso, un protagonista del suo tempo, un precorritore dell'Umanesimo, sarebbe riduttivo e ingiusto. Fare del suo ardore teologico l'unico argomento, esasperandone l'ascetismo, l'umiltà, la povertà, renderebbe d'altronde quasi inaccessibile la storia del santo. Raccontare del trovatore, del poeta, dell'amante, dimenticando tutto ciò che in lui era Passione per Dio, sarebbe ancora fargli un torto. Quello che invece Chesterton si propone è un profilo autentico di Francesco d'Assisi, né il materialismo degli scettici, né la semplice adesione del devoto, abituato ai paradossi della fede: il dialogo fra un indagatore moderno e un profano onesto. Francesco d'Assisi è per Chesterton non solo l'uomo che segnò la storia della sua conversione, ma il santo che con il suo romanticismo penetrò il razionalismo dell'età vittoriana.

Alpini di Dio. Fratel Luigi...

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

14,00 €
Fratel Luigi Bordino, Don Carlo Gnocchi, Don Secondo Pollo, Teresio Olivelli: due sacerdoti, due laici, di cui uno fattosi religioso al ritorno dalla guerra, figli delle terre lombarde e piemontesi, uguali in umanità, con vocazioni differenti, protagonisti di calvari di sofferenze: sono gli alpini di Dio. Soldati della bontà che nelle loro vite hanno saputo incarnare il senso più profondo dei valori delle Penne Nere, primo fra tutti il darsi agli altri. La Chiesa li ha riconosciuti Beati ma da sempre gli alpini li venerano come santi. In questo libro le loro storie, pagine di luce nella grande tragedia della Seconda guerra mondiale, sui fronti dove l'uomo ha ascoltato il «silenzio di Dio» e dove questi quattro uomini hanno saputo tenere viva la speranza, la pietà e la fede.

Annuario filosofico 2018. Vol. 34

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

52,00 €
L'«Annuario Filosofico» nasce da una cerchia di studiosi particolarmente affiatati, dediti alla ricerca filosofica tanto nel campo storico quanto nel campo teorico. Essi si propongono anzitutto di rinnovare le categorie storiografiche nei punti in cui quelle in uso hanno dimostrato qualche insufficienza, di sfruttare la portata rilevante del dibattito filosofico attuale proponendo nuove interpretazioni di filosofie del passato, di riportare in circolazione correnti e autori meno studiati eppure capaci di far sentire una voce importante nella cultura filosofica contemporanea. Essi si propongono inoltre di allargare la problematica attuale con la trattazione di temi nuovi o insoliti nel clima filosofico odierno, con spirito alieno dalle mode e al tempo stesso decisamente anticonformistico, e di segnalare l'urgenza di tematiche oggi poco frequentate ma non per questo meno decisive nell'attualità. La rivista conta sulla collaborazione di quanti si riconoscono in questo programma e condividono questa impostazione, al di là delle singole proposte personali e dei particolari esiti speculativi, nella consapevolezza che in filosofia più che le differenze che dividono, importa la convergenza in una problematica comune.

Bek dagli occhi azzurri

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

16,00 €
Era nata nel branco, ma non poteva essere veramente una di loro... Perché il suo aspetto era così terribilmente e spaventosamente diverso? Chi era veramente e cosa sarebbe divenuta la piccola e pacifica Bek? Bek è diversa dai fratelli, è diversa dai genitori e anche dalla sorella Cros. Eppure, si sente parte del suo branco, gli iguanodonti Buonafoglia, e ne rispetta le regole, anche se il suo aspetto è decisamente simile ai Grandi Nemici. Sarà per questo che tutti la guardano con sospetto e timore? La sua diversità la porterà a scontrarsi con molti compagni e, nonostante l'amicizia di alcuni, scoprirà che non potrà vivere per sempre in un branco di erbivori, ma accettare la sua vera natura.

Bianca Cappello e Francesco de' Medici

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

19,00 €
Un testo che fa luce, attraverso un'attenta e minuziosa ricerca documentale, sulla personalità e sulla vita di Bianca Cappello, donna bellissima e affascinante. Figura controversa dell'Italia tardo-cinquecentesca, Bianca Cappello divenne granduchessa di Toscana sposando Francesco de' Medici. Legata da sentimento autentico al marito, uomo di grande rettitudine morale, giusto e imparziale, affrontò le maldicenze e gli intrighi ad opera del cardinale Ferdinando, fratello di Francesco e pretendente alla successione del Granducato, che la definì «la pessima Bianca». La sua morte misteriosa conferma sulla figura del cardinale gravi sospetti. L'autrice rivaluta, con tutto il rigore dell'indagine storica, questa discussa sovrana dell'Italia della Controriforma, offrendo anche un piacevole ed esauriente quadro della vita presso le principali Corti dell'Europa del tempo. (Con inserto fotografico)

Cambio rotta. Io e Muttley 1648...

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

17,00 €
«Il mare è dove io ho ritrovato tutti i miei passi perduti.» Il viaggio in solitario su un trimarano di 8 metri di Marco Rossato, velista disabile, è il racconto di una splendida avventura, ma anche un invito a lottare per ciò che si desidera veramente. Partito dall'Arsenale di Venezia il 22 aprile 2018, Marco ha concluso il suo itinerario a Genova il 22 settembre 2018, rivelando una grande forza di volontà e di adattamento. Insieme a Muttley, il suo inseparabile cagnolino, ha percorso sessanta tappe intorno alla Penisola navigando entro le sei miglia, un giro lungo ma necessario per poter parlare di un mondo della vela aperto a tutti, dei diritti delle persone con disabilità, della patente nautica, dell'allarmante livello di inquinamento dei mari e degli oceani, dell'accessibilità dei porti italiani. L'impresa di Marco rientra all'interno del progetto TRI Sail4All che ha come obiettivi quello di sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema delle microplastiche presenti anche nei nostri mari e soprattutto quello di spingere le aree portuali e cantieristiche a offrire nuove opportunità a tutte quelle persone con difficoltà motorie più o meno gravi.

Campo 52. Pian di Coreglia 1941-1944

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

16,00 €
«In fondo è breve la vita di Campo 52, poco più di tre anni, in cui all'infamia della guerra, alla cancellazione delle libertà e alle persecuzioni razziali si mischiano scelte sorprendenti capaci di far emergere squarci di umanità.» Campo 52 è stato il più grande campo di concentramento della Liguria per prigionieri di guerra alleati e, dopo l'8 settembre 1943, per internati civili, fra cui cittadini ebrei. Situato a Pian di Coreglia (Genova), ha rappresentato un cammino di sofferenze e di dolore, ma anche di riscatto e di gioia, lungo più di mille giorni. Un microcosmo di uomini e di donne vittime di uno scontro che nessuno di loro ha voluto, ma soltanto subito, durante gli anni della Seconda guerra mondiale. Attraverso la ricostruzione di quanto accaduto in quegli anni di guerra, Campo 52 diventa così il testimone di una pagina di storia che si fa palcoscenico di umanità varia in cui onesti e coraggiosi, criminali e vigliacchi si alternano sulla scena e fanno da sfondo alla storia di due giovani capaci di sopravvivere alle crudeltà della guerra e a far vincere l'amore.

Censura nella grande guerra

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

17,00 €
«Caro Arturo quando ero a casa avevo paura veder dei morti, qui invece bisogna camminar sopra...» Le lettere scritte durante la Grande Guerra e mai arrivate a destinazione sono migliaia. È la corrispondenza che il Servizio Censura dell'Esercito ha ritenuto assolutamente non divulgabile da cui emerge l'inutilità di una guerra in cui, per conquistare «20 metri fino a 50 al di più», si hanno un incredibile numero di morti, quando di fronte agli occhi non c'è altro che «un monte colmo di cadaveri e la terra ingrassata del sangue e del grasso umano, terra che si è alimentata dei cadaveri dei soldati». Lettere sgrammaticate, dalla scrittura incerta, ma con parole taglienti come la lama di un rasoio, da cui traspare la rabbia di chi stava combattendo la guerra vera, non quella narrata dall'eccezionale macchina di propaganda. Consapevoli della possibile censura e delle conseguenze penali i nostri soldati continuarono ugualmente a raccontare la verità affidandosi a trucchi come l'inchiostro simpatico, scrivendo al contrario, senza lasciare spazi, sfidando coraggiosamente il comando. Questo testo, attraverso l'analisi dei sistemi di censura, riporta alla luce storie «cancellate» che sono un racconto inedito della Prima guerra mondiale.

Contro il vento alta è la sua fronte

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

17,00 €
Che cosa fa un soldato rinchiuso in mezzo al deserto, senza guardie a sorvegliarlo, né altri condannati a condividere con lui il peso della reclusione? Resiste, semplicemente. Dopo i conti che già gli ha presentato l'esistenza, vivrà le ultime ore confinato in una prigione dimenticata tra le sabbie nord-africane a espiare le colpe di sé e degli altri. Assieme a lui, nella cella, un insospettabile compagno di prigionia ascolterà i suoi pensieri senza poter mai replicare e gli estirperà le ultime convinzioni rimaste. Sarà il suo confessore, l'ascolto che ogni disperato desideroso di rivincita merita di avere. Niente di buono è mai uscito da chi non sanguina. L'infanzia ruvida, le carezze di un amore illusorio e quelle dolci di una Musa, le spedizioni militari, la vita in caserma, il motivo finale della sua condanna. Possiamo riconoscerci solo tenendo la fronte alta, qualsiasi vento la sfidi. Uno sguardo sull'elegante solitudine dell'essere umano, una storia di passione e resistenza.

Cristalli viventi. Il campo...

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

17,00 €
La cristalloterapia ha basi scientifiche? Questo libro, basato su analisi biochimiche, sui rilievi bioenergetici delle pietre e su analisi psicofisiologiche di chi beneficia di questa terapia tramandata dalla tradizione esoterica ma a lungo reputata priva di fondamento scientifico dalla comunità accademica, dimostra di sì. Una giornalista e un perito forense compiono una precisa disamina delle qualità di alcune pietre e cristalli, avvalendosi delle più moderne tecnologie di analisi spettrale e di rilevamento energetico microvibrazionale.

Decima flottiglia nostra... I mezzi...

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

18,00 €
«La X Flottiglia MAS era nata sul mare e per il mare: fucina dei più leggendari ardimenti che hanno stupito il mondo intero. Dimenticata da tutti l'8 settembre, era rimasta con il suo "comandante" e i suoi mezzi intatti. Risorta per combattere una guerra ormai perduta e in nome dell'onore, infangato dall'ignobile resa e dalla consegna della flotta al nemico senza dare battaglia.» Quella della X Flottiglia MAS e del suo comandante Junio Valerio Borghese è una storia nella Storia. In questo volume un ufficiale della «Decima» ricostruisce la vicenda della Flottiglia dopo l'8 settembre 1943 quando, con l'afflusso di migliaia di volontari provenienti da tutte le Armi, venne riorganizzata in mezzi d'assalto, unità navali e fanteria marina. Sergio Nesi racconta le imprese di questi piccoli mezzi che assalirono le colossali forze da sbarco alleate, solo per dimostrare che il marinaio italiano si considerava completamente estraneo a una resa senza condizioni e senza combattimento. Atti di vero e proprio eroismo che non lasciarono indifferenti gli Alleati, tanto è vero che, alla fine del conflitto, resero a quei giovani marinai l'onore delle armi.

Di questo sono fatti gli aerei....

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

15,00 €
Cinquantadue racconti di personaggi che hanno segnato la storia del volo: qualcuno di loro è diventato celebre, qualcuno ha fatto storia, la maggior parte si è persa nei vicoli trasparenti della cronaca. Ognuno, in un suo modo speciale, ha dato un significato all'avventura dell'aviazione. Un caleidoscopio di storie, aneddoti e avventure: da Howard Hughes che fece il matto con il Constellation, agli amori volanti di Clark Gable e Carole Lombard, a Gabriel Voisin che rinnegò gli aeroplani, all'abbattimento di George Bush. E decine di altre storie degli uomini dei cieli.

El risott cun l'unda

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

18,00 €
Gli esponenti della ligera, la criminalità organizzata della vecchia Milano popolare, raccontano che nelle osterie della mala, dove i pranzett eran propri bôn, furoreggiava il risotto alla milanese, quello con lo zafferano, el risott giald. Emilio Magni scrive una vera e propria elegia del risott cun l'unda - ancora oggi orgoglio di alcune trattorie milanesi - gironzolando negli emozionanti ricordi delle vecchie osterie, ascoltando racconti di antica gente che, nel bene e nel male, fu interprete di questo mondo sdraiato un po' di qua, un po' di là del naviglio. Storie vere, a volte ingarbugliate dalla fantasia, tutte nate intorno a tavoli coperti di cerate delle osterie de Milan.

Eppur si muore. Vivere di più o...

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

14,00 €
«La medicina è qualcosa di più delle conoscenze e delle tecniche che la sottendono: il medico è la persona che decide verso quale scopo orientare l'utilizzo delle proprie conoscenze e competenze tecniche, in base alle proprie convinzioni e alla propria etica. Più lo strumento che egli ha fra le mani è potente, più è grande la sua responsabilità. Invece che confonderlo, aiutiamolo a orientarsi.» Mai come oggi la vita dell'uomo è caratterizzata dalla presenza della medicina. La morte, la malattia, la vecchiaia, la fatica, la follia e la miseria sono i mali che la medicina, talvolta speranza, talvolta illusione, si è prefissata di curare, alleviare, ritardare. Duemila e cinquecento anni dopo Ippocrate e Galeno, una parte impensabile della sofferenza umana è stata spazzata via dagli incredibili successi della scienza biomedica, tanto che oggi non cerchiamo più il mito dell'immortalità nella buona condotta, negli idoli e nella superstizione, ma nelle prescrizioni, nelle provette e nei camici asettici di chi la professa. Eppure, oggigiorno l'insoddisfazione nei confronti della medicina serpeggia sia in chi la pratica, il medico, sia in chi la riceve, il paziente. Come mai accade questo? Scegliere se la medicina sia speranza o illusione dipende da cosa vogliamo fare di essa, e qui subentra la filosofia. Per la prima volta nella storia, a noi la scelta.

Filosofia della massoneria

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

18,00 €
«Tu non puoi esigere ragionevolmente che io ti conceda altra conoscenza dell'Ordine salvo che esso esiste». Pubblicata in Germania tra il 1802 e il 1803, in forma anonima e sotto forma di lezioni, la Filosofia della Massoneria è opera di uno dei più grandi esponenti del Romanticismo tedesco: Johann Gottlieb Fichte. Lo spirito che anima gli interventi di Fichte, che si possono considerare delle vere e proprie Lezioni Magistrali, fa emergere con forza e rigore la centralità della Tradizione iniziatica ed esoterica. Per Fichte la Tradizione non richiede prove storiche e tanto meno modalità razionali che ne attestino l'autenticità. L'essenza della Libera Muratoria, alla quale il filosofo era iniziato, non consiste allora nella sua storia, ma nel fatto che esiste nel cuore di chi ad essa aderisce. Fichte dimostra di aver compreso, così, seppure in un'aura romantica, l'essenza esoterica della Libera Muratoria: la ricerca dell'Assoluto, della Totalità, dell'Essere. Introduzione di Claudio Bonvecchio.

Filostrato

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

17,00 €
Opera giovanile del Boccaccio, nota per essere il primo poema in cui viene adottato lo strumento metrico dell'ottava narrativa, racconta la storia di Troiolo, ultimo figlio di Priamo, e dell'amore ricambiato di Criseida, figlia del sacerdote di Apollo. Durante uno scambio di prigionieri, la giovane donna si reca al campo dei greci accompagnata dall'eroe acheo Diomede. Troiolo, temendo il tradimento di Criseida, accecato dall'ira si appresta a vendicarsi su Diomede, ma viene prima ucciso da Achille. Narrativa e lirica s'incrociano in questo testo che si avvale di un commento che registra la fitta trama di echi, le riprese tematiche, i tópoi letterari, le situazioni poetiche appartenenti tanto all'area popolareggiante quanto alla tradizione letteraria (dai classici Ovidio e Virgilio a Cino da Pistoia e Petrarca).

Finché c'è carta e inchiostri c'è...

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

20,00 €
«A metà notte mi sveglia il campanello della prigione. Passi decisi di scarponi. Sono loro... Dio, Dio, che ho fatto per meritarmi questo...». «Finché c'è carta e inchiostri c'è speranza, si fa quel che si può»: era il 1942 quando Guido Lopez, giovane ebreo rocambolescamente assunto alla casa editrice Sonzogno come impiegato annotava sul suo diario questa frase che sarebbe diventata la filosofia di una vita tutta dedicata alla cultura e al giornalismo. Dalle pagine dei suoi diari un racconto a tutto tondo della vita di un ebreo nell'Italia fascista, dalle persecuzioni razziali all'espatrio in Svizzera per sfuggire alla deportazione e poi il rientro in un Paese distrutto ma affamato di cultura. Lopez ci consegna uno spaccato inedito del mondo culturale ed editoriale del dopoguerra, ricco di aneddoti e ritratti di protagonisti della scena letteraria del Novecento, da Mann a Vittorini, da Hemingway a Bettiza, da Primo Levi a Dino Buzzati. E poi gli anni Sessanta, il mondo frizzante della pubblicità e delle P.R., dove Lopez passato alla JWT, agenzia pubblicitaria internazionale, immette il sale del suo brodo culturale nel gran minestrone della comunicazione. Un diario dove risuona lo stile inconfondibile, rigoroso, ironico, a tratti tagliente e sempre originale di un testimone straordinario della nostra storia. Con inserto fotografico

Gatti del terrore

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

15,00 €
Classici della letteratura noir con protagonisti inquietanti felini: Il gatto bianco di Drumgunniol, nato dalla penna di Le Fanu, che con le sue inquietanti trasformazioni; I gatti di Ulthar di Lovecraft, un racconto fantastico dell'orrore, il classico di Edgar Allan Poe, Il gatto nero, il felino giustiziere che riesce a far assicurare alla giustizia un omicida, e infine Il gatto brasiliano, un raro esemplare che si rivelerà pericolosissimo per l'incauto protagonista.

Gatti e artisti

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

17,00 €
Una poesia, un racconto, un dipinto: capolavori che ci hanno incantato. Dietro l'artista si intravede qualcuno nell'ombra, una creatura baffuta e leggiadra, senza la quale quell'opera d'arte mai avrebbe visto la luce. Molti sono stati i gatti famosi, compagni di vita e ispiratori delle opere dei loro grandi amici, gente come Leonardo, Manet, Lovecraft, Borges, Balthus e tanti altri. Tra opere d'arte e mici, un libro imperdibile.

Gerarchi. Serpenti sulla testa del...

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

18,00 €
«L'immagine di un Mussolini padre, figlio e spirito del fascismo è solo una comoda finzione storica. Senza collaboratori energici, attivi e creativi, qualsiasi totalitarismo è destinato a fallire.» Non si può considerare Benito Mussolini unico artefice e dominatore assoluto di quelle controverse pagine di storia italiana passate sotto il nome di fascismo. Balbo, Farinacci, Grandi sono tra i gerarchi che hanno dato più filo da torcere al Duce, continuamente impegnato a farsi interprete, garante, moderatore e censore degli interessi dei suoi gerarchi. Uno dei grandi talenti di Mussolini è stato quello di saper leggere nelle loro menti, assecondandoli od opponendovisi come fa l'equilibrista sul filo. Li ha accontentati talvolta malvolentieri, molto più spesso volgendo a suo favore la realizzazione dei loro interessi, quando dettati da lucide intelligenze. Ma quasi sempre li ha saputi rendere vivi e felici e, con questo, ha reso vivi e felici sé stesso e la sua dittatura. Di fatto, costoro, a vario titolo hanno consegnato, protetto, consentito a Lui il successo. Non è un caso, poi, che siano stati proprio loro, nel celebre ultimo Gran Consiglio del 1943, a privarlo del potere.

Gianna e Neri: vita e morte di due...

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

24,00 €
Una delle pagine più oscure della storia della Resistenza: la scomparsa di Luigi Canali, «il capitano Neri», e Giuseppina Tuissi, la staffetta «Gianna», si intreccia con la morte di Mussolini e di Claretta Petacci e la sparizione del cosiddetto oro di Dongo. Il 7 maggio 1945 il capitano Neri scomparirà misteriosamente a Como; un mese dopo Gianna, che era giunta a dare un volto ai mandanti e agli esecutori materiali, ne seguirà la sorte. I processi del dopoguerra non hanno mai chiarito la vicenda che in questo libro è ricostruita in ogni dettaglio sulla base di testimonianze e di atti ufficiali. Nuova edizione aggiornata dopo il ritrovamento dei memorandum segreti datati aprile-maggio 1945 dell'agente dell'OSS Valerian Vada Mocarsky inviati ad Allen Dulles, direttore dell'OSS Europe. Secondo questi memorandum sarebbe stato il capitano Neri a sparare i due colpi di grazia a Mussolini.

Giulia Gonzaga Colonna tra...

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

19,00 €
«Iulia Gonzaga, che dovunque il piede /volge, e dovunque i sereni occhi gira, / non pur ogni altra di beltà le cede, /ma, come scesa dal ciel dea, l'ammira.» (Ludovico Ariosto, Orlando furioso, XLVI, 8) Giulia Gonzaga (1513-1566), celebrata da Ludovico Ariosto come la più bella donna d'Italia, divenne, tredicenne, duchessa sposando l'anziano Vespasiano Colonna, il più potente signore di Roma, padrone della Campagna Romana, feudatario del Regno di Napoli. Fu regina di una corte dove fece rivivere lo splendore di un Rinascimento ormai prossimo al tramonto. Perse poi ducato e ricchezze, e si rifugiò nella religione dedicando tutto il resto della sua vita all'organizzazione clandestina del nascente movimento riformista italiano. L'opera offre ai lettori la storia di Giulia, una storia ricca di colpi di scena e di grandi avvenimenti, movimentata come un romanzo di avventure. Il testo è corredato da una serie di appendici, storiche, artistiche e letterarie, che aiutano a definire meglio il personaggio e a metterne in risalto il valore sullo sfondo delle luci e delle ombre di Rinascimento e Controriforma. (Con inserto fotofrafico)

Glénans. Corso di navigazione

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

65,00 €
Che vele issare, come regolarle, come ridurle all'occorrenza? Come attraccare a una banchina oppure lasciarla, senza urtarla e senza ansie? Come trascorrere una notte all'ancora e dormire tranquilli? Quali sono i segni premonitori di un cambio del tempo, e quali saranno gli effetti locali sul vento? Come scegliere e seguire la rotta più sicura, ma anche la più rapida, o la più agevole? Come affrontare le situazioni d'emergenza? Che tipo di equipaggiamento per la propria barca, quali manutenzioni per lo scafo, l'attrezzatura, il motore? Come vivere la propria passione sull'acqua, senza alterare l'ambiente marino? Ecco alcune domande, tra molte altre, a cui il lettore troverà risposte precise e argomentate nelle pagine di quest'opera. Dal 1961, il Corso di navigazione dei Glénans si è imposto come un manuale di riferimento per i diportisti. Questa ottava edizione è una rielaborazione approfondita e aggiornata, che tiene conto dei recenti progressi tecnici, che si tratti di nuovi tipi di ancore o dell'evoluzione della cartografia elettronica o anche dell'accesso a dati meteo sempre più elaborati. Scritto in una lingua semplice e accessibile, e abbondantemente illustrato, il Corso sarà per il principiante un ottimo strumento per imparare e perfezionarsi. Il marinaio esperto vi scoprirà una vera enciclopedia nautica, indispensabile alla sua comprovata abilità e alla sua sicurezza. Questo manuale affronta vari modi di praticare la vela, dalle derive alla crociera d'altura, senza tralasciare le peculiarità dei multiscafi. Grazie al suo indice analitico e alla sua struttura molto chiara, si potrà non solo leggerlo e rileggerlo, ma anche consultarlo in qualsiasi momento per saperne di più su un dato argomento o per trovarvi chiarimenti. Fondata nel 1947, l'associazione «Les Glénans» è la più importante scuola di vela e di crociera in Europa.

I corsari dell'Emden

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

17,00 €
«Sull'Emden fu subito impartito l'ordine di mettere in pressione tutte le caldaie e suonare ripetutamente il segnale di richiamo convenuto per far ritornare a bordo il distaccamento di terra.» La Prima guerra mondiale sui mari è stata anche, e soprattutto, guerra di corsa. E l'Emden è stato il più famoso degli incrociatori tedeschi a condurre operazioni corsare. Incrociò per tre mesi nell'Oceano Indiano catturando e affondando trenta navi, bombardando il porto di Madras e violando quello di Penang. Azioni che lo consacrarono alla storia e che vengono ricostruite in questo libro che ha il ritmo di un romanzo d'avventura. L'ultima azione dell'Emden contro la stazione radiotelegrafica delle Isole Keeling si rivelò fatale: l'incrociatore australiano Sydney lo costrinse, dopo un lungo combattimento, ad arenarsi sulla barriera corallina di una delle isole dell'arcipelago. Fu la fine dell'incrociatore, ma l'inizio dell'avventuroso viaggio degli uomini del distaccamento di terra che erano stati sbarcati prima della battaglia con il compito di distruggere la stazione radiotelegrafica e i cavi sottomarini presenti sull'isola. Imbarcatisi nottetempo sulla goletta Ayesha raggiunsero l'isola di Sumatra e poi, con il piroscafo Choising, le coste dell'Arabia da dove iniziarono il lungo viaggio via terra che li doveva portare nell'alleata Turchia e poi in Germania.

Il canto del cigno

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

17,00 €
«Il canto dell'usignolo è una poesia in versi; il canto del cigno è una poesia in prosa.» Oscar Wilde. Tra gli studiosi di Oscar Wilde pochissimi hanno messo in risalto le sue capacità di narratore orale, di geniale improvvisatore di racconti coi quali intratteneva gli amici come George Bernard Shaw e William Butler Yeats, che rimasero fulminati dalla sua abilità oratoria. Dopo l'edizione de Il Quinto Vangelo, questo libro raccoglie tutti i racconti parlati (contes parlés) rimanenti, che Oscar Wilde condivise con i suoi amici e letterati francesi Henri de Régnier, Stéphane Mallarmé, Pierre Louÿs, e tanti altri. Sono allegorie della vita, apologhi di filosofia cristiana e di saggezza antica narrati con umorismo paradossale. Pubblicati da Léon Guillot de Saix, per il Mercure de France nel 1942.

Il fuoco e il nero

Ugo Mursia Editore

Non disponibile

15,00 €
"È tempo questo in cui i cinque continenti sono diventati uno, così come si avvia analogamente a succedere per i pianeti del sistema solare e i popoli si mescolano fra di loro come i grani di riso di un'unica porzione. Qui, se la natura si guarda a uno specchio, scopre di avere l'aspetto di un mutevole manufatto. Nel citato accatastamento, ogni chicco di riso, se è in grado di conservare la propria identità, può partecipare alla costruzione di un unicum armonico e respirante in un nuovo tempo. È questo che viene alla mente, mentre ci si accinge a licenziare i versi di Jidi Majia, autorevole poeta della terra di Li Po, in lingua italiana, sul suolo di Dante. Le culture d'Oriente e Occidente sono come un tappeto in cui il lato sul quale compare il disegno e quello dove fervono i nodi si possono fra di loro scambiare le parti, producendo un'opera complessiva, che è la somma delle due superfici citate. Questo mi viene da proporre, osservando la mondialità con occhio «realistico terminale». Il contributo significativo dell'opera di Jidi Majia, nondimeno, è dato anche dal fatto che i suoi testi danno voce alla propria cultura antica e regionale dei Nuousu, che egli fa rilucere nel panorama della nazione più popolosa del mondo. Questa traduzione è un passo storico che la Collana Argani sta compiendo, consapevoli che le strade esistono solamente se hanno un proprio inizio. E tale è esattamente l'intendimento che vogliamo adesso realizzare qui". (Guido Oldani)