Baggi Marco

Baggi Marco

La linea d'argento

Baggi Marco
Delos Digital

Non disponibile

15,00 €
Novembre 1917. Cosa nasconde la fuga di un disertore italiano? E quali segreti intende rivelare ai tedeschi? È ciò che si chiede Francesco Martini, giovane ufficiale invischiato in una caccia all'uomo che lo porta a combattere dietro le linee nemiche. Oltre una sottile linea d'argento, il fiume Piave, unico elemento ancora in grado di opporsi agli inarrestabili vincitori di Caporetto. In una missione disperata, fra amori, colpi di scena e oscuri alleati, Martini affronterà la sua battaglia più dura. Quella per tornare a casa.

La fuga dei vinti

Baggi Marco
0111edizioni

Non disponibile

14,50 €
Ottobre 1917, Friuli orientale. Una lunga colonna di soldati italiani viene sorpresa e sopraffatta dall'assalto delle truppe austroungariche in avanzata, costringendo un giovane tenente di fanteria a fuggire con pochi soldati superstiti. Sono i giorni drammatici della disfatta di Caporetto, fra battaglie, dolori e scontri terribili che segneranno uno dei periodi più bui e controversi della storia d'Italia. Il tenente Martini si ritrova così da solo, al comando di uomini che non conosce, logori e a un passo dalla diserzione, sconfitti da un nemico che pare inarrestabile nella sua avanzata verso ovest. Ha inoltre assunto il duro compito di conquistarsi la loro fiducia, promettendogli una salvezza tanto difficile quanto insperata e lontana; eppure quegli stessi uomini sapranno seguirlo attraverso una campagna sconvolta dalla guerra, consci di dover superare una lotta contro il tempo pur di continuare a vivere, alla ricerca di una via di fuga da quell'inferno e di un ultimo, disperato ponte da attraversare per poterla raggiungere.

Vertigine

Baggi Marco
0111edizioni

Non disponibile

15,00 €
Novembre 1917, fiume Piave. Il tenente Martini è sopravvissuto alla ritirata di Caporetto, ma non alle atroci sofferenze che essa ha lasciato nel suo animo. Disgustato dalla guerra, è disposto perfino a tramutarsi in un traditore e rinnegare così il giuramento di ufficiale, pur di tornare a casa e riabbracciare i propri cari. Con un'Italia apparentemente allo sbando, pronta a cadere sotto i colpi di maglio dell'offensiva austro-tedesca, capirà ben presto che non può fuggire di fronte alla guerra, se vorrà sconfiggerla ancora una volta e salvare la sua bella Venezia. Inviso da superiori capaci soltanto di mandare al macello i loro uomini, una volta al fronte sarà costretto a guidare un'intera compagnia di soldati in una missione pressoché impossibile, nel tentativo di fermare il folle piano di un disertore italiano. Il giovane, straziato da terribili rimorsi e speranze spezzate, guiderà quegli uomini con il disperato coraggio di chi non ha più nulla da perdere, deciso a rincorrere la propria fine. O forse l'inizio di una nuova esistenza.