Elenco dei prodotti per la marca Bompiani

Bompiani

The stand. L'ombra dello scorpione....

King Stephen
Bompiani

Disponibile in libreria in 5 giorni

28,00 €
In versione graphic novel uno dei long seller del maestro del brivido: un morbo sfuggito a un segretissimo laboratorio semina morte e terrore. Mentre Captain Trips miete le ultime vittime, esaurendo il suo sinistro corso, i sopravvissuti all'epidemia sono alle prese con una nuova realtà, fatta di morte e distruzione. Il quattro di luglio, giorno in cui l'America festeggia la liberazione dalla tirannide, tutti gli attori conoscono i rispettivi copioni: Lloyd Henreid è intrappolato in un carcere di massima sicurezza, circondato dai cadaveri in putrefazione degli altri detenuti. Frances Goldsmith e Harold Lauder, strana coppia in una cittadina del Maine, finiscono per stringere un patto di alleanza. Larry Underwood e Rita Blakemoor si accorgono che il loro futuro non è nella folle bolgia di New York. Nick Andros pensa a una vita lontano da Shoyo, Arkansas, dei cui ultimi abitanti si è preso amorevole cura. E Randall Flagg, il Tizio in cammino? Be', lui non si lascia sviare e, attraversando i paesaggi onirici che popolano gli incubi dei superstiti, va a caccia di seguaci che lo aiutino a disegnare un nuovo paesaggio americano. Un nuovo Incubo Americano. Allora sì che la gente capirà cos'è la tirannide!

The stand. L'ombra dello scorpione....

King Stephen
Bompiani

Disponibile in libreria in 5 giorni

28,00 €
Un classico pubblicato per la prima volta nel 1978 e ambientato in un futuro prossimo (ormai presente) nel quale l'umanità è martoriata da una epidemia globale senza precedenti. La visione apocalittica di Stephen King ci restituisce un mondo completamente trasformato dal virus, con città vuote e spettrali percorse da poche persone allo sbando. "L'ombra dello scorpione" è ancor più affascinante e spaventoso oggi di quando è stato pubblicato per la prima volta. È il morbo sfuggito a un segretissimo laboratorio a seminare morte in tutto il mondo: il novantanove per cento della popolazione della terra non sopravvive all'apocalittica epidemia. I pochi sopravvissuti si trovano intrappolati in uno scontro più grande di loro, quella lotta eterna tra forze della natura nella quale si può solo decidere di perseguire il Bene e appoggiarsi alle fragili spalle di Mother Abagail, la veggente ultracentenaria, o seguire le orme dello spaventoso Randall Flagg, il Senza Volto, il Signore delle Tenebre. L'umanità di fronte alla pandemia sbanda tra paura e voglia di sopravvivere a qualsiasi costo: emergono i lati più oscuri dell'animo umano ma anche il coraggio di affrontare le tenebre.

L'uomo di fumo

Price Steven
Bompiani

Disponibile in libreria

9,90 €
Londra, 1885. In Edgware Road viene ritrovato il cadavere di una donna. La testa spiccata riaffiora a dieci miglia di distanza dalle acque melmose del Tamigi. L'ennesimo delitto orrendo che rischia di restare irrisolto in una città abitata da relitti umani, attraversata da fogne a cielo aperto, popolata da spiriti vagabondi, fasciata in una perenne nebbia sporca. Il nascondiglio perfetto per l'uomo di fumo, Edward Shade, il criminale che tutti cercano e tutti accusano. Allan Pinkerton, il detective più celebre di tutti i tempi, è morto senza riuscire a catturarlo; e ora tocca al figlio William, che ha ereditato l'ossessione, portare a termine l'impresa fallita. Ma anche Adam Foole, gentiluomo trasformista che viaggia accompagnato da un gigante e da una bambina, ha le sue ragioni per ritrovare Shade: e sono ragioni che alludono a un amore perduto, a una lettera, a un viluppo di segreti.

L'ultima canzone di Bobby March

Parks Alan
Bompiani

Disponibile in libreria in 5 giorni

9,90 €
Luglio 1973. In una Glasgow tormentata dal caldo l'intero dipartimento di polizia della città è impegnato nelle ricerche di Alice Kelly, una quindicenne scomparsa. L'unico escluso dal caso è Harry McCoy, a causa di vecchie ruggini con il nuovo superiore; per lui solo casi minori, come la morte per overdose di un musicista che fino a qualche anno prima era una vera rockstar, Bobby March. La sera prima della morte lo stesso McCoy era al concerto del chitarrista, e il mattino dopo lo osserva riverso in un letto d'albergo con la siringa ancora nel braccio. E se non fosse solo un incidente? McCoy torna a indagare nei bassifondi di una città che non dà scampo a nessuno, ragazzine ingenue, rockstar o criminali che siano. Un vortice elettrico, tra grande musica e un disperato bisogno di umanità.

Biglietti d'invito per una...

Fabbri Paolo
Bompiani

Disponibile in libreria

22,00 €
Dicerie, voci, etimi, profezie; lingue mistiche, parole poetiche, retoriche scientifiche; Tex, Pinocchio, zombie; tatuaggi e oltraggi. Con l'esempio e l'esortazione, Paolo Fabbri ha sempre sollecitato la semiotica italiana e internazionale a occuparsi di testi di ogni tipo, senza saltare mai gli anelli che tengono gli oggetti dell'analisi in collegamento con il metodo, la teoria e la filosofia. I suoi scritti si leggono allora come biglietti d'invito, amabili sfide a cogliere il senso nel suo emergere e laddove emerge. La vasta antologia che se ne propone è curata da Gianfranco Marrone, suo interlocutore privilegiato, come Fabbri lo è stato per Roland Barthes, Umberto Eco, Algirdas Greimas.

L'ora desiata vola. Guida al mondo...

Ichino Pietro
Bompiani

Disponibile in libreria

16,00 €
È un rebus dovrebbe significare "è affascinante". Invece lo diciamo di ciò che risulta incomprensibile. A questa profonda ingiustizia si ribella un famoso giurista, che da bambino ha imparato a risolvere rebus prima facili e poi difficili e da grande ha notato che pochi si accostano all'arte del rebus, per timore di non capirla. Il rebus è invece il più incantevole degli enigmi. Intreccia parole e figure come accade solo nei sogni, che del rebus sono la variante notturna (come sapevano Artemidoro, Sigmund Freud e Primo Levi). I rebus però hanno sempre una soluzione e per trovarla basta saper usare quelle chiavi, e quei grimaldelli, di cui Pietro Ichino qui fornisce un giocoso e completo assortimento.

I ragazzi della via Pascoli

Roveredo Pino
Bompiani

Disponibile in libreria

13,00 €
È strana, la distribuzione delle creature nel mondo. Casuale, forse. È il caso che porta il bambino narratore, con un gemello aggrappato alle natiche, a Trieste, vicino al Camposanto, nella casa di mamma Evelina e papà Sisto. Un figlio sarebbe bastato alla coppia, ma l'amore prevale e raddoppia. L'amore che nella casa del silenzio si muove furtivo: i genitori dei gemelli sono sordomuti da sempre. Pino e Rino, noti a tutti nel rione come i figli dei muti, crescono in quel silenzio in cui pure imparano a parlare, che è per loro la normalità. L'infanzia è serena fino ai sei anni, quando una zia benintenzionata sottrae i gemelli ai genitori per affidarli a un ente di assistenza. Via da casa, in un istituto, in una camerata di lettini bianchi, la divisa al posto dei cari buoni vestiti che sanno di famiglia, regole e divieti, le rare visite dei genitori che finiscono nel dolore di tutti; e poi punizioni, angherie, ingiustizie. L'ansia di crescere per liberarsi da quella prigione. E qualche consolazione: l'amore per una maestra bella e gentile, l'amicizia con i vecchi dell'ospizio vicino.

La pietra oscura

Baliani Marco
Bompiani

Disponibile in libreria

17,00 €
Ulisse che viene dal Senegal, Inco grande, grosso e trasognato, Ago il minuscolo, Gemma, magra magra e tutta energia, Giorgio detto Stampa per via delle stampelle: insieme in terza media, insieme in questa fine di primavera che è l'ultima da passare come una banda. Poi prenderanno strade diverse, è inevitabile, e fa un po' male. Intanto condividono tempo e passioni: i giochi di ruolo nel negozio di fumetti di Sebastiano, e anche i fumetti, certo, i silenzi e le chiacchiere. E poi un gioco nuovo che li prende tantissimo, un gioco che inventeranno loro, in cui invece di trasformarsi in eroi potranno restare quello che sono. Un lago che custodisce oscure leggende, una cavità nella roccia, dentro il bosco: una grotta, un rifugio, forse il varco per un altro mondo. E lì, nella grotta, una pietra che si stacca dalle altre, scotta, lampeggia. In città salta la luce, gli allarmi delle auto partono. Poi buio e silenzio. E un manipolo di militari decisi a scoprire da dove irradia la straordinaria energia di cui è intrisa la grotta e a ritracciare setacciando le scuole i ragazzini che hanno lasciato le loro tracce ovunque. Comincia così questa storia di fughe e inseguimenti, misteri e ipotesi, in cui è chiaro che "le cose impossibili sono collegate fra di loro" e che l'anima del mondo, la forza che tiene vivi i vivi, è in pericolo. Una moria di pesci, antiche maledizioni, storie ancora più antiche, universi lontani e comunicanti, statue sacre, adulti ostili e adulti complici per un'avventura che ha la concretezza dell'amicizia vera e il brillio di un'equazione che lega i mondi.

Il sole dei morti

Smelev Ivan Sergeevic
Bompiani

Disponibile in libreria

19,00 €
Penisola di Crimea, 1920-1921. La Riviera russa, devastata dalla rivoluzione e dalla guerra civile, è teatro della vendetta dei vincitori. Nella terra dei cimmeri, dove un mito degli antichi greci collocava la porta dell'Ade, divampa il moderno inferno dello sterminio dei "nemici del popolo". Dall'alto di una casetta su un poggio affacciata su Alusta, cittadina incastonata tra i monti e il Mar Nero, il Narratore, che è l'autore stesso, assiste all'agonia per fame, violenza e abbandono di uomini, donne e mestieri, vigne e frutteti e campi, e degli animali domestici. Ivan Smelëv, scrittore affermato in Russia fin dai primi anni del Novecento, pur nello sconvolgimento in atto sceglie di non andarsene per cercare di salvare il figlio, arrestato senza più notizie. Solo quando ogni speranza cade si rassegna a partire. Ospite di Ivan Bunin in Francia, comporrà in pochi mesi del 1923 Il sole dei morti, primo di tanti suoi libri diventati popolarissimi nella "Russia all'estero" e infine tornati nella Russia postsovietica in innumerevoli ristampe. Smelëv stesso ha voluto per Il sole dei morti il sottotitolo di epopea: all'afflato epico e lirico di una grande penna si unisce la potente testimonianza su una tragedia epocale a lungo mistificata e rimossa.

La vita è qualcosa da fare quando...

Lebowitz Fran
Bompiani

Disponibile in libreria

19,00 €
Fran Lebowitz è senza dubbio la voce umoristica più sferzante d'America. Ha un'opinione su qualsiasi argomento e non si fa pregare per esternarla. La sua grande amica Toni Morrison diceva: "Ha sempre ragione perché non è mai imparziale." È arguta, crudele, pungente, se colpisce è per affondare. Newyorchese impenitente, amante della moda, dei mobili di lusso e dell'arte, è diventata suo malgrado un'icona di stile: dagli anni Settanta porta occhiali tondi tartarugati, camicia con gemelli, jeans, giacca di taglio maschile e camperos. Ha ufficialmente smesso di scrivere nel 1981 e da allora non ha mai smesso di parlare: si è ritagliata una carriera come public speaker e ha tenuto conferenze e interviste pubbliche praticamente su tutto: dalla politica alla moda, all'arte, al cinema, al teatro. Nessuno ha mai osato contraddirla. Qui sono raccolti quasi tutti i suoi scritti, tratti dagli unici due libri per adulti che abbia mai pubblicato (Metropolitan Life e Social Studies), corredati da un'intervista realizzata da George Plimpton all'indomani dell'inizio del blocco dello scrittore più famoso del mondo, e da un'intervista inedita realizzata dal curatore, che restituisce la viva voce di Lebowitz sui tempi (incerti) che corrono. Presentazione Simonetta Sciandivasci.

L'indicibile

De Fina Gabriella
Bompiani

Disponibile in libreria

17,00 €
Due donne decidono di trascorrere una settimana insieme, in una casa di montagna immersa nel bosco, lasciandosi alle spalle i doveri, gli amori e anche un'altra presenza ingombrante nelle loro vite: la malattia. Sì, perché Micaela e Bianca si sono conosciute in ospedale, dove entrambe stanno curando il proprio tumore al seno. Ma per una settimana hanno deciso di vivere isolate da tutto, anche dal mondo "dei sani": come se la loro condizione fosse la normalità. In questa atmosfera intima e un po' magica riusciranno a trovare le parole che normalmente sono tabù per chi è malato: per parlare del rapporto con chi si prende cura di loro, dei medici con le mani legate dai protocolli, dei sentimenti violentissimi che animano chi combatte per sopravvivere, dei farmaci dopanti, della sparizione degli amici, dei soldi, del sesso. Alle loro, misteriosa ma insistente, si unisce una voce amica eppure sempre pronta a discutere, a provocare: sembrerebbe una voce che abbia già compiuto il passo verso l'aldilà... Sarà forse grazie a lei che - durante sette giorni, come quelli della Creazione - Micaela e Bianca riusciranno dirsi l'indicibile.

Una vita a scrivere

Dillard Annie
Bompiani

Disponibile in libreria

14,00 €
Molti libri sull'arte della scrittura offrono cataloghi o manifesti per diventare scrittori di successo, alla moda o adatto a un certo tipo di pubblico. In questa raccolta di saggi brevi Annie Dillard evita consigli o diktat per andare all'essenza della scrittura: ricercare un'idea meritevole, sapersi destreggiare tra passaggi tortuosi e un paziente lavoro di lima, infine giudicare il proprio lavoro con onestà intellettuale - riconoscendo che spesso è un castello di carte che poggia su basi malcerte. "Ogni virtù è una forma di messinscena," diceva Yeats, e Dillard con le sue pagine acute ma dal passo disinvolto esibisce il suo metodo con straordinaria sincerità: alla stregua di un pilota d'aereo acrobatico che appunta in cielo piroette e arabeschi come fossero nastri, così l'autrice dispone sulle pagine le righe delle parole tracciando una linea di pura, nitida bellezza.

Martha Peake

McGrath Patrick
Bompiani

Disponibile in libreria

15,00 €
Siamo alla vigilia della rivoluzione americana tra le brulicanti strade della Londra di Hogarth. Conosciamo il poeta e contrabbandiere Harry Peake, che dopo la perdita della moglie Grace vive tra mille espedienti con un unico conforto: la devota e passionale figlia Martha. Quando l'alcol si insinua nella mente di Harry lui commette un innominabile gesto di brutalità e Martha, terrorizzata, fugge nelle colonie polveriera, unendosi alla ribellione. La storia di una ragazza che cerca di sottrarsi all'amore ossessivo del padre ma anche quella di un'eroina della rivoluzione.

Sortilegi

Pitzorno Bianca
Bompiani

Disponibile in libreria

15,00 €
Mentre infuria la peste del Seicento, una bambina cresce in totale solitudine nel cuore di un bosco e a sedici anni è così bella e selvatica da sembrare una strega e far divampare il fuoco della superstizione. Un uomo si innamora delle orme lasciate sulla sabbia da piedi leggeri e una donna delusa scaglia una terribile maledizione. Il profumo di biscotti impalpabili come il vento fa imbizzarrire i cavalli argentini nelle notti di luna. Bianca Pitzorno attinge alla realtà storica per scrivere tre racconti che sono percorsi dal filo di un sortilegio. Ci porta lontano nel tempo e nello spazio, ci restituisce il sapore di parole e pratiche remote - l'italiano secentesco, le procedure di affidamento di un orfano nella Sardegna aragonese, una ricetta segreta - e come nelle fiabe antiche osa dirci la verità: l'incantesimo più potente e meraviglioso, nel bene e nel male, è quello prodotto dalla mente umana. I personaggi di Bianca Pitzorno sono da sempre creature che rifiutano di adeguarsi al proprio tempo, che rivendicano il diritto a non essere rinchiuse nella gabbia di una categoria, di un comportamento "adeguato", e che sono pronte a vivere fino in fondo le conseguenze della propria unicità. Così le protagoniste e i protagonisti di queste pagine ci fanno sognare e ci parlano di noi, delle nostre paure, delle nostre meschinità, del potere misterioso e fantastico delle parole, che possono uccidere o salvare.

Tricorno si restringe

Parry Heide Florence
Bompiani

Disponibile in libreria

15,00 €
Una mattina Tricorno si accorge che sta cominciando a restringersi: i pantaloni sono troppo lunghi, le camicie troppo larghe, non arriva più al tavolo o al predellino dell'autobus. E le reazioni dei grandi non sono quelle che Tricorno si aspetta: i genitori ne sono stupiti ma di certo non sconcertati, e la maestra lo spedisce addirittura dal preside... Età di lettura: da 6 anni.

Diavolo d'un cardinale. Lettere...

Giacomoni Silvia
Bompiani

Disponibile in libreria

20,00 €
Queste sono le lettere che per trent'anni si sono scambiate due persone che vivevano nel centro di Milano: lui in piazza Fontana, lei in via Bagutta. Non si potevano telefonare, né incontrare al bar o in biblioteca. Perché lui era l'arcivescovo e l'organizzazione della sua vita era incompatibile con i ritmi di quella di lei, giornalista, moglie di Giorgio Bocca, madre di tre figli. È la giornalista a prendere l'iniziativa, e lui risponde. Le lettere approfondiscono il rapporto di lavoro. Lei lo segue per la Repubblica da quando papa Wojtyla ha mandato lui, biblista, a Milano come arcivescovo. Martini è ben contento di conoscere le reazioni di una persona agnostica al suo impegno pastorale. Silvia è felice di colmare le sue lacune in campo religioso. Parlano del comunicare personale e mediatico, progettano cattedre dei non credenti, discutono di ecumenismo e di Tangentopoli, si interrogano sull'aborto e sulla Lega, sulla preghiera e su Israele. Insomma, lo scibile di quegli anni milanesi è per loro materia quotidiana sullo sfondo delle grandi questioni poste dalla Bibbia. Ed è proprio la parafrasi che Silvia scriverà dell'Antico Testamento, nel tempo della pensione di Martini, la spia del gran cambiamento, conversione compresa, avvenuto in lei nel corso di quegli anni.

Eva dorme

Melandri Francesca
Bompiani

Disponibile in libreria

13,00 €
Eva dorme quando la madre Gerda riceve un pacchetto indirizzato a lei e lo rispedisce al mittente, cambiando così il suo destino. Le sembra di aver dormito anche in altri momenti importanti della sua vita. Ma ora no. Ora, risvegliata da un telefono che squilla, Eva sale su un treno e mentre percorre i mille e più chilometri che separano Brunico da Reggio Calabria rilegge la storia di un amore travagliato: quello di Gerda, sudtirolese di lingua tedesca e ragazza madre coraggiosa, e Vito, il carabiniere che aspetta Eva all'altro capo della penisola. È anche la storia amara del padre di Gerda, Hermann Huber, nato in un maso poverissimo, che era solo un bambino quando nel primo dopoguerra un pezzo di Tirolo austriaco venne assegnato all'Italia instillando in lui il germe della rivalsa.

Abbecedario

Dorfles Gillo
Bompiani

Disponibile in libreria

14,00 €
Le lettere dell'alfabeto e i numeri si fanno grande gioco di scoperta e fantasia nelle mani del maestro del pensiero estetico.

Avanti, parla

Ravera Lidia
Bompiani

Disponibile in libreria

18,00 €
Giovanna ha i capelli bianchi, però lunghissimi e folti. Vive in un bell'appartamento che guarda il fiume, nel centro di Roma, ma è un'operaia in pensione. In un tempo in cui tutti inseguono il successo, la popolarità, lo svago lei vive sola, non parla con nessuno, non va mai in vacanza. Le sue giornate si susseguono uguali e attente fra la musica che ascolta per dimenticarsi di se stessa e i romanzi che legge per rispecchiarsi nelle vite degli altri. Non è felice né infelice, è come se vivesse uno sconfinato tempo supplementare dopo una partita che per lei si è chiusa presto, quasi quarant'anni fa, nel secolo scorso, quando per la smania di cambiare il mondo potevi commettere sbagli così gravi da pesare sulla tua coscienza per sempre. Ha pagato il suo debito con la giustizia, Giovanna, ma se hai un'anima come la sua la punizione non basta mai. Un silenzio da penitente, dunque, quello che ha scelto, un silenzio che va in mille pezzi quando nell'appartamento accanto al suo arriva, anzi, irrompe una famiglia di beniamini degli dei: Michele, musicista svagato, Maria, bellissima e sempre un po' spogliata, Malcolm, tredicenne impegnato a salvare il pianeta, e Malvina, tre anni di pura gioia. Giovanna prima li guarda e li ammira, poi si lascia coinvolgere nella loro vita: bambinaia volontaria, amica grande, presenza silenziosa e generosa. E infine dalla loro vita viene travolta, come succede quando l'amore apre una breccia nelle tue difese e ti ritrovi vulnerabile, nuda. Ma di nuovo viva. Una prima persona asciutta e nervosa, un memoriale che al lettore rivela, pochi indizi alla volta, un quadro finale di sconcertante, dolorosa dolcezza. Lidia Ravera illumina ancora una volta un ritratto di donna alle prese con il tormento della maturità, quando tutto è finalmente chiaro e la resa dei conti, se hai abbastanza coraggio, può trasformarsi in un nuovo, tardivo inizio.

Il telescopio della letteratura....

Grandelis Alessandra
Bompiani

Disponibile in libreria

15,00 €
Da sempre gli scrittori rivolgono il loro sguardo al cielo, dove per secoli si sono inoltrati seguendo le traiettorie della fantasia. Hanno continuato a farlo nel secondo Novecento, durante e dopo l'esplorazione e la conquista dello spazio, attratti e impauriti dalla tecnica che per la prima volta offriva prospettive inedite, ricche di fascino, impensabili e disorientanti. Proprio ora che il cosmo è di nuovo al centro degli interessi globali, riaccesi dalle recenti scoperte scientifiche rivolte alla conoscenza e dai progetti capitalistici e commerciali, questo libro propone un percorso originale nella letteratura italiana contemporanea: indaga e narra come gli scrittori e i poeti hanno rappresentato a proprio modo l'avventura umana al di fuori della Terra, con forme e parole che aiutano a comprendere il mutamento in corso. Insieme a Landolfi e Buzzati, Moravia e Pasolini, Primo Levi e Calvino, Solmi e Zanzotto, Consolo e Rodari, Volponi e Morselli, e ad altri ancora, ci si spinge in immaginari cieli stellati e soprattutto dentro gli immensi territori del cosmo solcati da razzi, sonde e spedizioni, incontro all'ignoto. I telescopi di romanzieri e poeti, puntati sui viaggi nello spazio e sull'allunaggio, si rivelano efficaci strumenti con i quali osservare le innovazioni tecnologiche e la società italiana dal dopoguerra a oggi, ma anche prove di "mirabili spettacoli" nel firmamento letterario.

Nessuna parola dice di noi

Manzini Gaia
Bompiani

Disponibile in libreria

17,00 €
Se fosse una pubblicità, reciterebbe: Ada non ha ancora trent'anni, Ada è brillante, Ada lavora in una grande agenzia di comunicazione insieme ad Alessio, il collega con cui condivide creatività, ambizioni e quelle serate in cui Milano sembra il trampolino verso il mondo e l'amore solo una delle infinite possibilità. Ma Ada sa, perché è il suo mestiere, che con le parole si può giocare, ferire, costruire universi immaginari. Per questo non pronuncia mai quelle che la raccontano davvero: Ada ha una figlia. Ada ha una madre che ha scelto per lei, perché "un bambino non voluto esiste comunque". Ada non ce la fa a essere mamma di Claudia, la affida ai nonni, vuole riprendersi la giovinezza. Ada sa che Alessio è gay eppure non è mai stata bene come con lui... Un biglietto di sola andata per gli Stati Uniti e una bimba che gioca a nascondino saranno per Ada e Alessio l'occasione per pronunciare le parole non dette, esplorare i sogni non pronunciabili, capire qual è la casa a cui tornare.

Conversazione in Sicilia. Ediz....

Vittorini Elio
Bompiani

Disponibile in libreria

13,00 €
Silvestro, il protagonista del romanzo, si sente impotente di fronte alle sofferenze del genere umano. Saputo che il padre ha abbandonato la madre per un'altra donna, decide di andare a trovarla al paese natale in Sicilia, abbandonato quindici anni prima. Lì, accompagna la donna ad assistere i malati di malaria e di tisi e ha una rivelazione: queste persone sono il "mondo offeso", la parte di umanità quotidianamente oppressa e rassegnata al proprio destino. Dopo aver appreso la morte del fratello Liborio in guerra, Silvestro si lascia andare a un pianto liberatorio e abbandona quella Sicilia "fuori dal tempo" con l'intento di tornare alla vita attiva. Con un linguaggio estremamente letterario, ispirato ai silenzi e alle ombre di una Sicilia insolita, invernale e montagnosa, Vittorini, siciliano emigrato al nord, racconta in questo romanzo la propria terra e la trasforma in una metafora del mondo intero e dell'esistenza collettiva. Oggi ancora più importante e attuale che mai.

Salvare il fuoco

Arriaga Guillermo
Bompiani

Disponibile in libreria

24,00 €
Marina appartiene alla buona società messicana: è una coreografa, sposata e con tre figli, vive in un bel quartiere residenziale, frequenta i ristoranti di classe e le persone giuste. Un giorno il suo amico Bernardo la coinvolge in un progetto che la spinge fuori dalla sua zona di conforto: l'idea è avvicinare i detenuti di un carcere di massima sicurezza all'arte, Bernardo lo fa con un corso di scrittura creativa e Marina porterà in prigione una delle sue coreografie più ardite. Proprio in carcere Marina incontra José Cuauhtémoc "aspetto europeo ma sangue indio", José è il fuoco che infiamma una donna quasi rassegnata alla propria vita. Dà nuova linfa alla sua arte, la accende di passione e arriva persino a farle commettere dei reati in nome del legame fortissimo che da subito li unisce. Ma José è in prigione perché ha commesso un omicidio e proprio dal suo passato arriva un cacciatore assetato di vendetta a cui sembra impossibile sfuggire: la preda è in carcere, come potrebbe? Ma il fuoco non solo distrugge, il fuoco purifica e dà speranza, e né Marina né José sono disposti a rinunciare ad essa senza lottare.

La fine del romanzo d'amore

Gornick Vivian
Bompiani

Disponibile in libreria

17,00 €
In questa raccolta di saggi critici Vivian Gornick analizza l'amore e il matrimonio come temi della letteratura del ventesimo secolo, e lo fa con la stessa acuta intelligenza che definisce i suoi memoir. Gornick esamina opere e vita degli autori che più ammira - Grace Paley, Willa Cather, Hannah Arendt, Martin Heidegger, Jean Rhys, George Meredith, Jane Smiley, Richard Ford, Andre Dubus - per arrivare a sostenere che l'amore, l'appagamento sessuale e il matrimonio sono ormai temi esauriti come metafore del successo e della felicità. Per gran parte degli scrittori, così come per buona parte dei lettori, a preoccupare oggi è il dramma del nostro io arrabbiato e spaventato di fronte all'amore.

Turmac Bleu. Un'autobiografia sognata

Silva Umberto
Bompiani

Disponibile in libreria

16,00 €
Un uomo è sveglio alle tre della notte, e ripercorre il suo passato: l'infanzia dorata e piena di ombre in una villa dal grande giardino, con un padre affascinante che appare, scompare e dilapida il patrimonio al gioco e una madre addolorata sempre chiusa nelle sue stanze, la Milano degli anni Cinquanta, l'istituto dei gesuiti, i preti-padri amati e ripudiati, la scoperta del sesso e della cultura, la rovina economica della famiglia; e poi il trasferimento a Roma al Centro Sperimentale di Cinematografia dove lavorerà e diventerà intimo amico di grandi registi, attori e scrittori, il tutto inseguendo il comunismo, amori erranti ed errati, cercando di lasciarsi alle spalle fantasmi che poi si ritroverà a inseguire senza requie, mentre la sua vita incredibile e lunare procede per larghi balzi narrativi verso la vecchiaia e una gioiosa paternità. Tra il vero e il falso, tra l'invenzione simbolica e una realtà che spesso supera la più folle delle immaginazioni, in un gioco dello spirito continuo che non mostra mai del tutto le sue carte, l'"autobiografia sognata" di Umberto Silva racconta insieme la storia di una famiglia, gli orrori del vecchio mondo e lo splendore di un'epoca irripetibile, oltre a un affollamento di personaggi straordinari tra cui spicca lui, l'inaffidabile e irresistibile narratore, che con la sua lingua rapinosa e un equilibrio bizzarro e tutto suo riesce a restituire sia le profondità più oscure sia la comicità senza freni della vita.

Vivere, morire, rinascere. Con...

Osho
Bompiani

Disponibile in libreria

16,00 €
Presto o tardi tutti ci scopriamo a confrontarci con il pensiero della fine della vita. Lo spirito del tempo rende impossibile non pensarci. La morte si presenta come un crinale al di là del quale nulla è più come prima. Ma che cosa accade veramente oltre la soglia? Cosa vive chi sparisce là dove il nostro sguardo non può arrivare? Tutto si conclude con l'arrestarsi del respiro? La vita è tutta qui? Se è così, allora non è un mistero, nulla di rilevante. Ma com'è possibile che scompaia con tanta facilità? La vita non è soltanto materia: è consapevolezza. In queste pagine Osho ci accompagna a comprendere che la nostra esistenza è fondamentalmente una preparazione alla morte e chi è saggio impara a morire nel corso del suo vivere.

Una vita all'estremo. L'impresa...

Calligarich Gianfranco
Bompiani

Disponibile in libreria

17,00 €
Il narratore di questa storia, ormai stanco e in età avanzata, riavvolge il filo di due vite opposte e parallele che dal 1892 al 1897 sono corse vicine: la sua, da semplice impiegato e segretario alla Società Geografica, e quella di Vittorio Bottego, esploratore in preda alla brama di vivere, sempre pronto alla sfida, adorante ammiratore di Stanley e della sua avventura africana tanto da farsene emulo arruolandosi come volontario al seguito delle truppe italiane in Abissinia dopo il massacro di Dogali. Da studioso di carte e diari ma anche da testimone, il narratore rievoca gli ultimi cinque anni di vita del capitano Bottego: intemerato e vincente esploratore del Giuba, ben deciso a portare a termine una seconda missione ancor più azzardata per svelare il mistero del corso del fiume Omo. Impresa il cui destino si intreccerà con quello della disfatta italiana ad Adua, fino alla tragica morte di Bottego in un'imboscata. Il ritratto di un uomo disposto a tutto pur di realizzare la propria vita.

Il capitale amoroso. Manifesto per...

Guerra Jennifer
Bompiani

Disponibile in libreria

15,00 €
Mentre il nostro immaginario è infarcito di amore - una versione romantica e fasulla, veicolata da romanzi, film e pubblicità -, la nostra società si comporta come un amante dal cuore spezzato: è cinica e sprezzante nei confronti dell'amore, considerato un sentimento stupido, inutile o noioso, una fantasia per adolescenti, un ripiego per chi non sa stare solo, un lusso per pochi. Questa contronarrazione è il frutto pericoloso dell'individualismo capitalista, un sistema che mentre stigmatizza la solitudine e colpevolizza chi la vive come indegno d'amore, ci vuole sempre più soli, divisi e in competizione fra noi. Concentrati su noi stessi, ci vediamo rubare il tempo che potremmo usare per coltivare le relazioni con gli altri, amore compreso. Ma il rimedio a questa crisi dell'amore esiste. Nell'epoca in cui le relazioni si basano sullo scambio, sull'utilità, sulla convenienza, sulla compatibilità, lasciare spazio invece a un amore incondizionato e libero, capace di passare dal singolo alla comunità, può essere una delle azioni più antisistema, rivoluzionarie e coraggiose che possiamo fare per cambiare la nostra società: un vero atto di resistenza in questi tempi sempre più divisi.

Europei senza se e senza ma. Storie...

Barbujani Guido
Bompiani

Disponibile in libreria

13,00 €
Convivere in pace, vecchi e nuovi cittadini del continente europeo, ci sembra difficile, ma un problema identico si è posto già 40 mila anni fa, quando i veri europei, gli uomini di Neandertal, hanno visto arrivare dall'Africa i Cro-Magnoidi, i nostri antenati. Da allora, due gruppi umani diversi nell'aspetto, nella cultura e nel DNA, hanno coabitato in Europa per millenni e alla fine i vecchi europei si sono estinti. Dalla loro scomparsa, attraverso migrazioni, contatti e contaminazioni, ha preso forma la popolazione che oggi chiamiamo europea, e con lei un continente dai limiti incerti. Questo libro ci accompagna in una sorprendente riscoperta dell'identità europea, che trae la sua forza dalla molteplicità di contributi che hanno continuato ad aggiungersi, ad arricchirla e a ridefinirla.

Le ambizioni sbagliate. Nuova ediz.

Moravia Alberto
Bompiani

Disponibile in libreria

15,00 €
Pietro, giovane giornalista rampante, è alla ricerca di un'occasione di riscatto da un passato di povertà. Sceglie un fidanzamento borghese, e per la scelta di convenienza viene considerato uno squallido arrampicatore sociale. Andreina invece è l'amante di un conte squattrinato che non si decide a tagliare i rapporti con la ricca moglie. Nel secondo romanzo di Moravia accanto a personaggi tipicamente borghesi ne troviamo altri irrisolti, fortemente determinati a riscattarsi, qualunque sia il prezzo da pagare. Ne "Le ambizioni sbagliate" si ritrovano le tematiche di tutta l'opera di Moravia: la critica ai valori borghesi e un campionario di debolezze umane che spaziano dall'atonia morale allo snobismo, dall'avidità di denaro alla sensualità spesso vissuta in modo strumentale. Un romanzo di spietata denuncia della perdita dei valori, dove nessuno si salva: né chi sceglie né chi decide di non farlo in nome della paura e del conformismo.

La valle del Kamasutra. Segni,...

Guerra Tonino
Bompiani

Disponibile in libreria

15,00 €
Tonino Guerra ha immaginato la vita oltre ogni umana comprensione: la sua arte è stata il suo sentire. Le storie, i versi e i segni non sono che le differenti forme che hanno assunto i suoi sensi. Questo libro, molto più che un'antologia delle opere dello scrittore romagnolo, è un viaggio nella sua poliedricità, un'enciclopedia del fantastico in cui rifugiarsi per ritrovare la nostra sensibilità e la nostra immaginazione. Come dicono in queste pagine gli amici stessi di Tonino, dai grandi personaggi del cinema, come Almodóvar, Bertolucci e Morricone, a scrittori quali Calvino, Fo, Natalia Ginzburg, Elsa Morante e Luis Sepúlveda.

Un pinguino a Trieste

Carminati Chiara
Bompiani

Disponibile in libreria

12,00 €
Nicolò è un ragazzino all'inizio degli anni cinquanta, quando lascia il nonno e il suo paese, Lussino, da poco passato alla Jugoslavia, per andare a Trieste a vivere con lo zio: lì potrà finire le scuole in italiano, trovare lavoro, e forse scoprire qualcosa di più su suo padre, marinaio, disperso in Africa, di cui non si hanno notizie da cinque anni. Lo zio Franco è un oste e un tipo brusco e indaffarato, ma per fortuna c'è Irma, la bela mula, la sartina che dà una mano in casa e fa da sorella grande a Nicolò, un po' innamorato di lei. Trieste è sotto il Governo militare alleato, è una città piena di soldati inglesi e americani, e Nicolò cresce in fretta, studia, sogna, osserva, ascolta. Ha quindici anni quando scopre che forse suo padre non è morto come tutti credevano e decide di imbarcarsi come cameriere su una nave del Lloyd che fa la spola tra Trieste e Città del Capo: lavorerà durante il viaggio e potrà fare le sue ricerche in loco. A bordo stringe un'improbabile amicizia con Susanna, una ragazzina dagli occhi verdi che viaggia in prima classe. E una volta in Sudafrica ancora mille avventure lo attendono, compreso l'incontro con alcuni pinguini intraprendenti destinati a diventare italiani. Un romanzo di formazione che ci racconta la storia di un ragazzo solo che affronta il grande mondo, di un'illusione che si misura con la realtà. E sì, anche la storia di Marco, pinguino adorato per anni dai triestini di tutte le età. Età di lettura: da 12 anni.

Tipi non comuni

Hanks Tom
Bompiani

Disponibile in libreria

13,00 €
Che cos'hanno in comune un immigrato bulgaro smarrito tra le mille luci di New York, un magnate del futuro che s'innamora perdutamente di una signora in verde del 1939, una neodivorziata disillusa che prende le misure del nuovo vicino troppo interessante per essere vero, un bambino sballottato tra mamma e papà, un giovane attore in overdose promozionale? La colonna sonora delle loro storie: il ticchettio obsoleto e affascinante di una macchina per scrivere. Tom Hanks, che è un grande appassionato e collezionista di questi dinosauri della tecnologia, dedica loro diciassette racconti, tutti diversi, tutti in bilico tra passato e presente, tra realtà e illusione. Che ve ne sembra dell'America? E' la domanda che serpeggia come un basso continuo sotto queste piccole storie di amarezza e ambizione, fatica e desiderio. Con qualche esplosione di pura comicità.

Il pomeriggio di un fauno

Lasdun James
Bompiani

Disponibile in libreria

16,00 €
Marco Rosedale, giornalista televisivo inglese trapiantato a New York, dopo una giovinezza rapace ha avuto un buon successo, ancorché non vistoso, e gode di una meritata, solida reputazione. Che rischia di essere spazzata via dal lancio imminente del memoir di Julia Gault, ex collega già brillante ma in declino, di cui trapela in anticipo parte del contenuto: un'accusa di stupro che viene dal passato remoto. Marco si confida con il narratore, inglese in America come lui, che si trova combattuto tra gli obblighi di un legame di vecchia data e il desiderio di ricostruire che cosa è successo quarant'anni prima in una camera d'albergo a Belfast, ammesso che sia possibile. Un desiderio che lo fa precipitare nell'orbita della donna al centro del caso, in un terreno ambiguo dove il confine tra difesa e complicità muta e sfuma di continuo. "Il pomeriggio di un fauno" è un breve romanzo tagliente che esplora il significato di verità in un'epoca in cui questo concetto appare più che mai manipolabile e l'esercizio più praticato è la riduzione della realtà ai propri interessi. Sullo sfondo dell'ascesa al potere di un tronfio, misogino colosso d'oro e d'avorio, una meditazione amara e sottile su ciò che siamo disposti a credere, o pronti a non credere, delle storie che sono le vite degli altri.

Il primo bambino del mondo

Capriolo Paola
Bompiani

Disponibile in libreria

11,00 €
È la voce di Caino che ci racconta questa versione dell'inizio del mondo, una delle tante possibili. Caino nasce col volto che emana luce, come quello di un angelo, e la sua bellezza straordinaria consola almeno in parte Adamo ed Eva dalla rinuncia al giardino del Paradiso che è stata imposta loro per l'errore che hanno commesso. Per lui i primi sette anni di vita sono Paradiso: gli sguardi dei genitori sono tutti per lui. Poi arriva Abele, il fratello, e tutto cambia. Abele che invece di agire contempla, che non sa odiare, che ringrazia per ciò che riceve dalla terra. Tutto questo diventa insopportabile per Caino, roso dalla gelosia: il primo uomo del mondo diventa anche il primo assassino. Dopo una lunga fuga, Caino incontra una donna, Azura, e scopre con stupore che lo stava aspettando, sì, proprio lui. Con lei prima c'era anche Awan, sua sorella, la sposa destinata ad Abele; ma ora non c'è più. E qui Caino, che già ha mentito e ucciso, continua a mentire, e racconta ad Azura una versione molto riveduta della morte di Abele. La prima coppia dentro il mondo si forma così all'ombra di una bugia. E quando questa viene svelata Caino riprende la fuga, ma è la verità a inseguirlo, ovunque vada, mentre il mondo si popola, e comincia a essere devastato dalla guerra e dal dolore. Una riscrittura avvincente dell'origine dell'essere umani che pone in primo piano il peso immenso della responsabilità.