Storia antica: fino al 500 d.C.

Filtri attivi

Introduzione alla storiografia romana

Manca Massimo; Rohr Vio Francesca
Carocci 2019

Disponibilità immediata

29,00 €
La civiltà romana si fonda sulla memoria; per il cittadino romano il passato definisce l'identità e l'appartenenza, giustifica gli equilibri politici e gli assetti sociali, costruisce un codice di valori di riferimento condivisi. La connessione tra storia e politica, sempre assai stretta nell'esperienza romana, determina la coincidenza frequente tra storiografi e protagonisti sulla scena, che intendono l'impegno letterario come uno degli strumenti della loro azione politica. Il volume illustra come, al di là del suo evidente apporto informativo in merito al concreto dipanarsi degli eventi storici, la storiografia, nei vari generi in cui si articolò, rappresenti una chiave di lettura imprescindibile per la conoscenza della civiltà romana nelle sue differenti manifestazioni. Questa nuova edizione, interamente rivista, amplia la prospettiva storiografica ai contributi dell'oratoria e della poesia, per ricostruire la coscienza storica del civis nelle sue molteplici manifestazioni testuali.

Gli etruschi. Una storia militare....

D'Amato Raffaele; Salimbeti Andrea
LEG Edizioni 2019

Disponibilità immediata

18,00 €
L'antica Roma aveva profonde radici nella cultura etrusca, una civiltà la cui origine può essere fatta risalire al 900-750 a.C. nell'Italia nord-occidentale. Gli etruschi furono un popolo che commerciava via mare e si trovava anche in competizione con popoli greci e fenici, compresi i cartaginesi, ma divennero anche una grande potenza terrestre, specialmente nel periodo "classico", espandendosi a nord nella pianura padana e a sud nel Lazio. Nel VI secolo a.C. una dinastia etrusca governò Roma ed estese la propria influenza verso sud fino alla costa amalfitana. Nel 509 a.C. i romani insorsero per espellere i loro re, dando inizio al lungo "tramonto etrusco". Questo studio completamente illustrato esamina uno dei primi grandi rivali dell'antica Roma in un'ottica militare, presentando con dovizia di particolari l'evoluzione dell'equipaggiamento offensivo e difensivo alla luce di prove archeologiche come le tombe di guerrieri, i dipinti e le sculture, nell'intento di illuminare il lato meno conosciuto di un popolo tra i più misteriosi e affascinanti dell'antichità.

Il mestiere di cittadino...

Nicolet Claude
Editori Riuniti Univ. Press 2019

Disponibilità immediata

26,50 €
La storia della repubblica romana è stata a lungo una storia della sua classe dirigente; Claude Nicolet, in quest'opera ormai classica, la affronta con un taglio diverso e innovativo. Il tema avvincente della partecipazione del comune cittadino romano alla politica è qui affrontato attraverso un'indagine condotta su testi storici, letterari, epigrafici, giuridici, sui monumenti archeologici e sulla documentazione topografica. Nicolet cerca di far rivivere il contenuto quotidiano della cittadinanza romana e i modi in cui si esplicava la partecipazione politica (quella militare, quella fiscale e finanziaria, quella elettorale e deliberativa) calandosi nel vivo della dinamica storica dell'età repubblicana, che culmina con Augusto nella disgregazione del vecchio Stato e nella costruzione delle basi di un nuovo ordinamento.

Storia minima d'Europa. Dal...

Zannini Andrea
Il Mulino 2019

Disponibilità immediata

26,00 €
Che cos'è l'Europa? Un'entità geografica, un patrimonio storico, una costruzione ideologica? Tutto questo insieme: una cosa dai tratti imprecisi ma concreti, che si è venuta formando nel corso dei millenni. A partire dal termine stesso e dalla definizione dell'ambito spaziale, il libro illustra gli snodi, i processi e le trasformazioni principali che hanno condotto all'Europa di oggi: dall'eredità del mondo greco-romano alla diffusione del cristianesimo, allo sviluppo delle città e degli stati, dall'espansione coloniale alle rivoluzioni e ai nazionalismi, dai totalitarismi novecenteschi all'Unione europea.

Saggezza straniera. L'ellenismo e...

Momigliano Arnaldo
Einaudi 2019

Disponibilità immediata

21,00 €
Quale fu l'atteggiamento dei Greci nei confronti delle civiltà dei Celti, degli Ebrei, dei Romani e degli Iranici con le quali essi entrarono in contatto, soprattutto nella fase declinante della loro storia politica? E quali le acquisizioni culturali che quei tre secoli (dal quarto al primo avanti Cristo), sotto la spinta della dinamica potenza romana, vennero definitivamente consegnate in eredità alla successiva civiltà europea? A distanza di circa quarant'anni dalla prima edizione, il saggio dedicato da Arnaldo Momigliano alla formazione della civiltà occidentale non ha perso nulla della sua esemplare originalità e forza di penetrazione, individuando, da un'angolazione storica e antropologica insieme, nodi e nessi cruciali per la comprensione globale del mondo antico.

Geopolitica dell'impero romano

Le Bohec Yann
LEG Edizioni 2019

Disponibilità immediata

22,00 €
Come fu possibile la costruzione e il mantenimento secolare di un impero che annoverava popoli diversissimi, frontiere estese lungo 17.000 chilometri, e la cui sicurezza era fornita solo da una trentina di legioni che, con i loro ausiliari, arrivavano appena a 250.000 uomini? Quest'opera analizza le condizioni politiche, militari, economiche e ideologiche che permisero a una piccola città del Lazio d'imporsi all'Italia e all'intero bacino del Mediterraneo. Lo studio consente di comprendere come, secolo dopo secolo, il pragmatismo di generali e imperatori permise loro di impiegare al meglio i mezzi di cui disponevano e di sfruttare le più varie condizioni geografiche che si presentarono sui diversi scenari, assicurando l'espansione e la difesa territoriale. Dalle guerre puniche alle invasioni barbariche, passando per gli scontri contro germani o persiani, e per la difesa degli pseudo-limes, quest'opera ci offre un'appassionante scoperta delle fonti all'origine della potenza romana.

I luoghi più strani del mondo antico

Zimmermann Martin
Einaudi 2019

Disponibilità immediata

20,00 €
Scordatevi tutto ciò che pensate di conoscere sul mondo antico e preparatevi per un viaggio nei suoi luoghi più inconsueti: dai giardini del piacere e le antiche biblioteche del Medio Oriente alle scuderie dorate nell'Egitto dei faraoni; dalle case infestate dai fantasmi di Atene ai covi dei pirati nelle montagne; dall'inquietante ombelico del mondo a Delfi a un luogo molto particolare nel lontano Occidente, là dove si può sentire un sibilo ogni volta che il sole sprofonda nel mare. Viaggerete nell'Hindukush, in India, in Mesopotamia, in Turchia, in Nordafrica, attraverso l'Europa, a nord oltre le isole Shetland e persino nell'Oltretomba. Lungo il cammino incontrerete la potente Eridu, che i Sumeri consideravano la prima città dell'umanità oppure, vicino ad Alessandria, la tomba perduta di Cleopatra. Un altro luogo strano che merita una visita è Apamea, la città degli elefanti da guerra nel Vicino Oriente, dove si allevavano decine di migliaia di animali utilizzati per equipaggiare gli eserciti.

Cleopatra. La regina che sfidò Roma...

Angela Alberto
HarperCollins Italia 2019

Disponibilità immediata

14,00 €
Il mondo di oggi non sarebbe lo stesso senza Cleopatra, una sovrana colta, intelligente e dotata di una straordinaria abilità sia sul tavolo delle trattative che nelle guerre. Una donna di potere incredibilmente moderna per il passato e allo stesso tempo capace di provare grandi passioni amorose. Ma chi era veramente l'ultima regina d'Egitto? Lei, infatti, è nell'immaginario di tutti, però la sua figura storica è ancora in parte poco conosciuta e non priva di aspetti enigmatici a causa dei pochi dati certi che la riguardano. Alberto Angela ha deciso di ricostruire la vita e le abilissime mosse sullo scacchiere internazionale, ma anche gli amori e le passioni della regina che in un certo senso ha conquistato Roma, rintracciando le fonti storiche e consultando gli studi moderni, e accompagnandoci per mano tra le caotiche strade della capitale del mondo antico, sulle banchine dell'esotico porto di Alessandria d'Egitto e sui sanguinosi campi di battaglia, alla scoperta di persone, storie, usi e costumi. Alberto Angela è in grado di farci rivivere in prima persona il periodo che ha segnato un cambio epocale nella storia romana, dal racconto minuto per minuto dell'uccisione di Giulio Cesare che decreta la fine della Repubblica alla morte di Antonio e Cleopatra (la cui tomba non è ancora stata ritrovata!) fino alla nascita dell'Impero con Augusto al potere. "Cleopatra. La regina che sfidò Roma e conquistò l'eternità" è un viaggio nel tempo tra Occidente e Oriente, per riscoprire con uno sguardo nuovo una donna carismatica e intelligente e un periodo storico affascinante e convulso, ricco di contraddizioni, intrighi, passioni e guerre che hanno segnato il nostro presente e contribuito a rendere il mondo il luogo che oggi tutti noi conosciamo.

Storia di Roma. Ediz. illustrata

Montanelli Indro
Rizzoli 2018

Disponibilità immediata

26,00 €
La storia di Roma racconta la parabola del più grande impero occidentale con la scrittura affilata che ha negli anni appassionato - e appassiona tutt'ora - i lettori di Indro Montanelli. Abile, la penna dell'autore ripercorre i rivolgimenti culturali e politici della società romana dalle sue origini al crollo dell'impero, unendo alla sempre precisa cronaca degli eventi, ritratti vivaci delle figure che di Roma hanno incarnato la storia. Il risultato è un racconto coinvolgente e scevro da accademismi, che invita a conoscere meglio il passato e, allo stesso tempo, a riflettere sul mondo contemporaneo. Dalle guerre puniche all'affermazione del Cristianesimo, dall'austerità di Catone al magnetismo di Giulio Cesare fino agli eccessi di imperatori come Nerone o Eliogabalo, dallo stoicismo delle origini alla decadenza del tardo impero; la Storia di Roma e i suoi protagonisti rivivono oggi in una nuova edizione che abbina le parole ironiche e pungenti della prosa montanelliana a splendide rappresentazioni artistiche, antiche e moderne, per una versione illustrata di un classico tra i più amati dai lettori.

Storia romana. Dalle origini alla...

Pani Mario; Todisco Elisabetta
Carocci 2014

Disponibilità immediata

35,00 €
Un manuale di base di storia romana per l'Università che coniuga la ricostruzione di una trama, attenta alle dinamiche interne e alle concatenazioni verticali e orizzontali dei fatti e delle idee, con l'analisi delle strutture e la riflessione sui fenomeni. Sullo sfondo le interpretazioni di una tradizione problematica. Fra le novità del volume l'attenzione rivolta alla specificità della storiografia antica, alla storia degli studi e all'eredità di Roma; inoltre, l'indicazione delle fonti e un'ampia bibliografia alla fine di ogni capitolo. Questa nuova edizione, completamente aggiornata e riveduta, fornisce sussidi didattici quali tavole genealogiche e schede tematiche sulla produzione letteraria delle varie epoche, le vie pubbliche, la monetazione, la colonizzazione, la provincializzazione, l'onomastica e le carriere. È stato infine arricchito l'apparato cartografico.

Storia greca

Bettalli Marco; D'Agata Anna Lucia; Magnetto Anna
Carocci 2013

Disponibilità immediata

30,00 €
Il volume, proposto in una nuova edizione riveduta e corretta, è il frutto di una ricerca innovativa, nella quale vengono valorizzate anche le fonti non letterarie. Questa scelta fa sì che la trattazione non si concentri, come spesso accade, solamente sull'età classica e sui grandi momenti della storia ateniese, ma spazi adeguatamente dalle origini nel III-II millennio all'epoca romana. Non viene trascurata inoltre la storia sociale ed economica, nonché quella culturale: l'obiettivo è dare della storia greca una visione che eviti ogni facile anacronismo, nella consapevolezza della distanza che ci separa dal mondo antico.

Ipazia. La vera storia

Ronchey Silvia
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2011

Disponibilità immediata

10,50 €
"C'era una donna quindici secoli fa ad Alessandria d'Egitto il cui nome era Ipazia." Fu matematica e astronoma, sapiente filosofa, influente politica, sfrontata e carismatica maestra di pensiero e di comportamento. Fu bellissima e amata dai suoi discepoli, pur respingendoli sempre. Fu fonte di scandalo e oracolo di moderazione. La sua femminile eminenza accese l'invidia del vescovo Cirillo, che ne provocò la morte, e la fantasia di poeti e scrittori di tutti i tempi, che la fecero rivivere. Fu celebrata e idealizzata, ma anche mistificata e fraintesa. Della sua vita si è detto di tutto, ma ancora di più della sua morte. Fu aggredita, denudata, dilaniata. Il suo corpo fu smembrato e bruciato sul rogo. A farlo furono fanatici esponenti di quella che da poco era diventata la religione di stato nell'impero romano bizantino: il cristianesimo. Perché? Con rigore filologico e storiografico e grande abilità narrativa, Silvia Ronchey ricostruisce in tutti i suoi aspetti l'avventura esistenziale e intellettuale di Ipazia, inserendola nella realtà culturale e sociale del mondo tardoantico, sullo sfondo del tumultuoso passaggio di consegne tra il paganesimo e il cristianesimo. Partendo dalle testimonianze antiche, l'autrice ci restituisce la vera immagine di questa donna che mai dall'antichità ha smesso di far parlare di sé e di proiettare la luce del suo martirio sulle battaglie ideologiche, religiose e letterarie di ogni tempo e orientamento.

Barbari. Immigrati, profughi,...

Barbero Alessandro
Laterza 2010

Disponibilità immediata

13,00 €
"Un mondo che si considera prospero e civile, segnato da disuguaglianze e squilibri al suo interno, ma forte di un'amministrazione stabile e di un'economia integrata; all'esterno, popoli costretti a sopravvivere con risorse insufficienti, minacciati dalla fame e dalla guerra, e che sempre più spesso chiedono di entrare; una frontiera militarizzata per filtrare profughi e immigrati; e autorità di governo che debbono decidere volta per volta il comportamento da tenere verso queste emergenze, con una gamma di opzioni che va dall'allontanamento forzato all'accoglienza in massa, dalla fissazione di quote d'ingresso all'offerta di aiuti umanitari e posti di lavoro. Potrebbe sembrare una descrizione del nostro mondo, e invece è la situazione in cui si trovò per secoli l'impero romano di fronte ai barbari." Per molto tempo la gestione di questo flusso di popoli attraverso i confini dell'Impero produce un equilibrio instabile ma funzionale, che garantisce ai Romani l'approvvigionamento di nuove leve per l'esercito e per la coltivazione dei campi, in cambio dell'assimilazione nei più grande "Stato" del pianeta.

Elleniche. Testo greco a fronte

Senofonte; Daverio Rocchi G. (cur.)
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

Disponibilità immediata

18,00 €
Nei sette libri delle "Elleniche" Senofonte rievoca le guerre fratricide che i Greci combatterono incessantemente dal 411, l'ultimo anno narrato da Tucidide, alla battaglia di Mantinea del 362 a.C. Ora semplice spettatore, ora attore coinvolto negli avvenimenti in prima persona, Senofonte racconta la fine della guerra del Peloponneso, l'egemonia spartana e il breve momento di gloria di Tebe. Ma al centro del suo interesse rimangono sempre gli uomini, i grandi personaggi che creano la storia di cui sono riportati gesta e discorsi e che vengono additati come modello ed esempio di condotta civile e politica. Giovanna Daverio Rocchi analizza nell'introduzione la struttura delle "Elleniche", il complesso problema del rapporto con l'opera di Tucidide e i presupposti ideologici di Senofonte.

Fake news dell'antica Roma. 2000...

Marqués Néstor F.
Bibliotheka Edizioni

Disponibilità immediata

18,00 €
possibile che Nerone non abbia dato Roma alle fiamme? Che Livia non abbia pianificato gli omicidi di tutti gli eredi al trono? Che i Romani non vomitassero durante i pasti? La storia cambia costantemente prospettiva grazie a tutti coloro che, viaggiando nel tempo e cambiando il passato, modificano gli eventi in base al loro punto di vista. Cos spesso, la storia che ci stata raccontata non corrisponde alla realt In questo libro, sveleremo gli inganni, le menzogne e le distorsioni del mondo romano: da quelle che ci sono state tramandate dalla storiografia ufficiale, spesso inconsapevolmente, dovute all'impenetrabile velo che accompagna i fatti del passato, a quelle narrate nei film, nelle serie TV e nei romanzi.

Farsalo 48 a.C. Cesare e Pompeo....

Sheppard Si
LEG Edizioni

Disponibilità immediata

18,00 €
Nel 48 a.C. il palcoscenico era pronto per lo scontro finale dei due titani del mondo romano. Le probabiliterano a favore di Pompeo, grazie alla superioritnumerica del suo esercito. Con i pronostici contro di lui, il genio militare di Cesare fu messo duramente alla prova. In una brillante esibizione di abilitnel comando, quest'ultimo sbaraglil'esercito avversario, pinumeroso, che si ritirinseguito da quello di Cesare sino a quando alla fine si arrese. Si Sheppard descrive con efficacia gli eventi che accompagnarono la campagna di Farsalo, e le sconvolgenti implicazioni del confronto decisivo fra i due piimportanti generali dell'epoca.

La storia speciale. Perch? non...

Traina Giusto
Laterza

Disponibilità immediata

16,00 €
Secondo il Talmud, nella cittdi Roma vi sono 365 piazze, in ognuna delle quali vi sono 365 palazzi, e ognuno di essi ha 365 piani, di cui ognuno contiene di che nutrire il mondo intero. Andiamo allora alla scoperta di questa storia speciale, quella dei nostri antenati, gli antichi romani. Sui banchi di scuola, tutti abbiamo imparato a memoria i nomi dei 7 re di Roma. E li abbiamo immediatamente dimenticati. Tutti quanti abbiamo studiato a grandi linee la storia della lupa e dei due gemelli, Romolo e Remo; delle epiche battaglie contro Annibale, delle conquiste imperiali e delle invasioni barbariche. Ma ci siamo mai chiesti a cosa serve davvero conoscere la storia dei nostri antenati, gli antichi romani? Il libro vuole rispondere a questa domanda e lo fa rivendicando con orgoglio la connotazione di 'speciale' per la storia romana. Vedremo allora come Romolo fondla CittEterna accogliendo i migranti. Come Cesare sterminpidi 400.000 germani per scoraggiare i passaggi di frontiera. Come calpestare i tombini di Roma con la scritta SPQR equivalga a commettere un delitto di lesa maest Come il concetto di ius soli sia un'elaborazione dei giuristi medievali. E, infine, come siano state ipotizzate ben 210 cause diverse della caduta dell'impero.

Sirio. Tre seminari sulla...

Santillana Giorgio de; Dechend Hertha von; D'Onofrio S. (cur.)
Adelphi

Disponibilità immediata

13,00 €
Durante la stretta collaborazione che condusse alla stesura del Mulino di Amleto, Giorgio de Santillana e Hertha von Dechend raccontarono in varie conferenze le scoperte sensazionali che andavano via via facendo. Sepolti in sedi editoriali difficilmente accessibili, i testi di alcuni di quegli interventi sono ora qui raccolti, e consentono al lettore di gettare uno sguardo nell'incomparabile fucina di idee da cui uscirla loro opera capitale: l'importanza unica di Sirio - la piluminosa delle stelle fisse, che per pidi 3000 anni sembrnon essere affetta dalla Precessione degli Equinozi - nelle antiche civiltdi tutto il mondo, da Babilonia alla Grecia, dal Medio Oriente iranico all'India, dalla Cina alla Polinesia; il sistema di misure normate posto a fondamento della cultura superiore arcaica, dove lunghezza, capacite peso, strettamente collegati, sono derivati dalle uniche misure assolute esistenti in natura: lo scorrere del tempo e gli intervalli armonici; infine, il mutare delle mode in storiografia, a partire dal caso esemplare del soggiorno di Eudosso in Egitto. In un percorso dalle mille ramificazioni, queste pagine ci offrono una porta d'accesso a quel pensiero arcaico in cui il rigore della Scienza, fondato su numerus, pondus et mensura, parlava ancora il linguaggio tecnico quanto immaginifico del Mito - e contribuiscono a farci rivalutare quei nostri remotissimi antenati che crearono proprio le civiltsuperiori.

Guerre ed eserciti nell'antichit?

Bettalli M. (cur.); Brizzi G. (cur.)
Il Mulino

Disponibilità immediata

28,00 €
La guerra nell'antichit considerata nel pilargo contesto sociale, politico, economico e culturale, l'oggetto di questo volume. L'evoluzione dell'istituzione militare nella Grecia antica, dall'oplita alla falange macedone, con i suoi combattenti per terra, ma senza dimenticare la guerra navale. Le guerre e i combattenti della grande tradizione della Roma antica, le trasformazioni dell'esercito romano, lo stretto rapporto - a quell'epoca - fra servizio, o mestiere, militare e cittadinanza politica, dai primi regni alla vicenda dell'Impero, sino alla decadenza finale e alla conclusiva anarchia militare. Un'antichitmilitare, analizzata e raccontata dai migliori specialisti, che sembra lontana nel tempo, ma che parla anche alla nostra contemporaneit

Mythologica. D?i, eroi, passioni

Bettini M. (cur.)
Electa

Disponibilità immediata

29,00 €
I miti insieme come racconti e come immagini, come storie da ascoltare e da vedere ma, nello stesso tempo, come modelli di cultura, da cui far emergere costumi e credenze che crediamo di aver dimenticato; ovvero temi e problemi dell'oggi che ci rimbalzano addosso da un'antichitche pareva remota. I Mythologica dei Greci e dei Romani tornano a rivivere attraverso la parola di studiosi - classicisti, antropologi, psicoanalisti, studiosi di cinema, registi teatrali - che ne spiegano la storia e il significato; ma insieme attraverso quella di scrittori capaci di rivelare tutta la potenza narrativa che essi conservano anche per i contemporanei. Dieci conferenze e venti autori, aspettati e inaspettati, fra questi: Nadia Fusini e Silvia Romani raccontano il mito di Arianna, Teseo e Dioniso; Massimo Fusillo e Alessandro D'Avenia il mito di Elena, Afrodite e Menelao; Luigi Spina e David Riondino il mito delle Sirene, il canto, l'illusione; Guido Guidorizzi e Roberto Vecchioni il mito di Ulisse, il mare, Itaca; Giorgio Ierane Aglaia McClintock il mito di Agamennone, Oreste e Clitennestra; Mario Lentano e Marcello Flores il mito di Enea, i profughi, i Penati.

Caracalla. Una biografia militare

Syvanne Ilkka
LEG Edizioni

Disponibilità immediata

24,00 €
Tra i pidiscussi imperatori romani, Caracalla stata raffigurato a tinte davvero fosche, con una reputazione assai negativa. Molti antichi storici gli furono veementemente ostili, ed Edward Gibbon lo qualificcome "nemico dell'umanit. Eppure il suo regno vide anche dei grandi successi per Roma: se da un lato l'imperatore si macchidi massacri e omicidi (inclusi quelli di suo fratello, dell'ex moglie e della figlia), egli fu comunque popolare con i soldati, che videro aumentate le paghe e lo sentirono particolarmente vicino nella sue campagne dalla Retia alla Partia. Ecco dunque uno studio che osserva con imparzialitla figura di Caracalla al di ldelle mode storiografiche e delle immagini distorte accumulatesi, per esaminare gli eventi reali e in particolare le campagne e le riforme militari, cosda offrire una visione picompleta del suo regno alla vigilia della crisi del III secolo.

Il ritorno degli Eraclidi e la...

Nisticò Ulderico
Edizioni di AR

Disponibilità immediata

12,00 €
Tutta la letteratura antidemocratica del IV secolo a.e.v. guardò a Sparta con nostalgia, come a sede di nobili uomini, scevri da volgari interessi e da edonismo. A chi chiedeva in che le leggi di Licurgo avessero giovato a Sparta, rispose Agesilao: "A disprezzare il piacere". Platone propose Sparta all'eternità e come modello, e non dovette trovare altrove il suo Stato dello spirito, in cui uomini sublimi, purificati da ogni lordura, attendessero a farsi divini; e attribuisce ai 'custodi' della Repubblica costumi modellati su quelli degli Spartani: educazione marziale; immediatezza di istinti contro il nemico; eugenetica; beni e donne in comune. Come a Sparta, Platone lascia commerci e artigianato ai 'tecnici', e avverte che essi devono bene eseguire e mai decidere, non essendone capaci: perpetuo monito, valido soprattutto in questo XXI secolo.

I dieci incredibili avvenimenti che...

Blasi Massimo
Newton Compton Editori

Disponibilità immediata

12,90 €
Quali sono i momenti piimportanti che hanno fatto di Roma la capitale di uno degli imperi pilongevi di sempre? In quali anni hanno avuto luogo gli episodi chiave della nostra Storia? E quali ne furono i protagonisti? Il fascino dell'antica Roma incanta da secoli i lettori di tutte le et Questo libro ci guida alla scoperta degli snodi fondamentali della sua storia, non sempre noti, offrendo uno sguardo d'insieme e una panoramica completa, in un viaggio indimenticabile. Massimo Blasi, senza rinunciare alla bellezza delle fonti antiche (opportunamente citate) e alla piacevolezza del racconto, ci accompagna lungo la storia millenaria di Roma.

L'incredibile storia di Roma...

Frediani Andrea
Newton Compton Editori

Disponibilità immediata

12,00 €
La storia di Roma la somma di tante storie epiche e memorabili, gesti disperati, eroici, spregiudicati, di protagonisti disposti a tutto pur di affermare la propria ambizione, ma anche il dominio sul mondo di una cittcapace di superare le piatroci disfatte e le difficoltpiestreme. Gli episodi accertati storicamente non sono meno straordinari di quelli prodotti dal mito, i protagonisti non meno passionali degli dei che veneravano. Dalla cacciata dei re all'aggressione di Pirro, dalle Guerre puniche a quelle civili, da Cesare ad Augusto, passando attraverso le dinastie Giulio-claudia, Flavia, Antonina, fino alla crisi del III secolo, per arrivare alle innovazioni di Costantino e ai generalissimi barbarici dell'ultimo periodo: Andrea Frediani racconta i momenti e i protagonisti cardine di un'epopea che ha prodotto eroi ed eventi, con una frequenza difficilmente riscontrabile in altre epoche.

Processo a Socrate

Bonazzi Mauro
Laterza

Disponibilità immediata

10,00 €
399 a.C.: la cittdi Atene condanna a morte uno dei suoi figli piautorevoli, Socrate. Cosa successo davvero nei mesi in cui si svolta la vicenda giudiziaria? Si ripete spesso che si trattdi un processo politico mascherato, per colpire le simpatie oligarchiche dell'anziano filosofo. Ma forse il vero oggetto del contendere in questa vicenda fu proprio il pensiero di Socrate. Fino a che punto una comunit- ieri come oggi - putollerare che i principi e i valori su cui si fonda siano messi radicalmente in discussione? E davvero le ragioni della filosofia e quelle della cittnon sono compatibili? Una lettura originale di uno dei picelebri processi della storia.

Tredicesima. Sulle orme della...

Gandolfi Gabriele
Il Cerchio

Disponibilità immediata

30,00 €
La Tredicesima fu la legione con cui Cesare assalil mondo. Coslo storico Orosio descrive la legione fondata da Giulio Cesare. Arruolati nel 58 a.C. i legionari della Tredicesima vengono ricordati per le loro imprese durante la conquista della Gallia e per il fatidico passaggio del Rubicone che segnl'inizio della Guerra Civile tra Giulio Cesare e Pompeo Magno. La prima leva della Tredicesima fu cosgileggenda. E lo fu davvero, le sue imprese vennero narrate per secoli dagli storici del tempo. Generazione dopo generazione, le insegne della Tredicesima combatterono per cinque secoli in quasi tutto il mondo allora conosciuto. Ricostruendo le avventure di questi uomini possibile ripercorrere gran parte dello sviluppo dell'intera storia romana. Proprio ciche in questo volume fa Gabriele Gandolfi: unendo le fonti classiche e quelle epigrafiche, l'autore ricostruisce passo dopo passo il percorso di queste generazioni di eroi su una mappa in continua evoluzione. Un testo che fa luce sulla storia di Roma: la narrazione del suo sviluppo attraverso gli occhi dei legionari della Tredicesima e delle orme che essi hanno lasciato, fino agli estremi confini dell'Impero.

La storia spezzata. Roma antica e...

Schiavone Aldo
Einaudi

Disponibilità immediata

22,00 €
Perchmai la civiltmoderna dovette costruirsi a fatica come qualcosa di nuovo sulle rovine dell'antica, invece di essere la sua diretta continuazione?. "La storia spezzata" interamente costruita intorno a questa domanda cruciale, formulata da Michail Rostovzev nelle ultime pagine del suo gran libro sull'impero romano. La risposta di Schiavone entrata nelle cronache dell'antichistica di questi decenni. Ed un racconto avvincente, che unisce storia economica, sociale, intellettuale in un continuo contrappunto fra antico e moderno, fra passati lontani ed epoche a noi molto pivicine.

La vita e il tempo di Akhenaton

Weigall Arthur; Lovari L. P. (cur.)
Harmakis 2019

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Basato su scoperte archeologiche di prima mano, questa biografia rivelatrice esamina la vita di Akhenaton, che regnò come re dell'antico Egitto dal 1379 al 1362 a.C. Cambiando il suo nome da Amenhotep IV ad Akhenaton ("Aton è soddisfatto"), come riflesso della sua conversione religiosa, abbandonò il politeismo per abbracciare il monoteismo. La sua religione era centrata attorno al sole (Aton) ed era brutalmente assoluta nei suoi sforzi zelanti per sradicare il culto di altri dei. La sua scelta del monoteismo non era motivata solo dalla devozione spirituale, ma da un tentativo di accrescere il potere del faraone. Poiché la maggior parte delle sue riforme sono state introdotte con forza e disturbato l'equilibrio tra potere e influenza, hanno incontrato una forte resistenza. Prefazione: Pietro Testa. Traduzione e cura edizione italiana: Leonardo Paolo Lovari.

Sparta. Storia e rappresentazioni...

Lupi Marcello
Carocci 2019

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
Città ben governata al punto da apparire un modello ideale di comunità politica. Città dedita esclusivamente all'esercizio delle armi e come tale simile a un accampamento militare. Città di "eguali", eppure fondata sulla selezione eugenetica dei "migliori". Le rappresentazioni di Sparta nelle fonti antiche e nelle letture dei moderni sono innumerevoli, ma ne restituiscono spesso un'immagine distorta. L'impetuoso sviluppo degli studi spartani negli ultimi decenni, di cui questo libro intende offrire una sintesi aggiornata, consente oggi una ricostruzione più equilibrata della storia di Sparta, della sua società, delle sue istituzioni.

Alessandro Magno

Goy David; Palma Antonio; Blengino Luca
Mondadori Comics 2019

Disponibile in 3 giorni

8,99 €
Alessandro III di Macedonia, conosciuto come Alessandro Magno, è stato un conquistatore nato, un geniale stratega, un re di origini divine... I superlativi non sono mai troppi per designare chi ha trasformato un piccolo regno posto alla periferia settentrionale della Grecia nel più grande impero che il mondo abbia conosciuto. Ebbe un'ambizione smisurata, segnata dal desiderio di unire il mondo greco e la civiltà persiana. Ma fu un'aspirazione illusoria perché, come tutti gli uomini eccezionali, Alessandro Magno era tanto ammirato quanto temuto. Cosa si nasconde dietro la leggenda?

La vita e il tempo di Akhenaton

Weigall Arthur; Lovari L. P. (cur.)
Harmakis 2019

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Basato su scoperte archeologiche di prima mano, questa biografia rivelatrice esamina la vita di Akhenaton, che regnò come re dell'antico Egitto dal 1379 al 1362 a.C. Cambiando il suo nome da Amenhotep IV ad Akhenaton ("Aton è soddisfatto"), come riflesso della sua conversione religiosa, abbandonò il politeismo per abbracciare il monoteismo. La sua religione era centrata attorno al sole (Aton) ed era brutalmente assoluta nei suoi sforzi zelanti per sradicare il culto di altri dei. La sua scelta del monoteismo non era motivata solo dalla devozione spirituale, ma da un tentativo di accrescere il potere del faraone. Poiché la maggior parte delle sue riforme sono state introdotte con forza e disturbato l'equilibrio tra potere e influenza, hanno incontrato una forte resistenza. Prefazione: Pietro Testa. Traduzione e cura edizione italiana: Leonardo Paolo Lovari.

Augusto e la creazione del...

Arena Patrizia; Marcone Arnaldo
Mondadori Education 2019

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
Il volume intende offrire al lettore una raccolta di fonti scelte in traduzione concernenti il tema della successione ad Augusto. Il fine è mettere in luce una delle contraddizioni fondamentali nell'organizzazione del Principato, che si pone per Augusto così come poi per i suoi successori, il trasferimento del potere alla morte dell'imperatore. I diversi capitoli incentrati sulle figure più rilevanti della casa imperiale consentono di cogliere come Augusto abbia utilizzato i propri legami familiari e i suoi privilegi istituzionali per designare un successore. Le sezioni dedicate alle cospirazioni dinastiche sono finalizzate a mettere in evidenza il ruolo delle donne sue congiunte nei fenomeni cospirativi. Questi appaiono riconducibili al tentativo di contrastare il piano di successione di Augusto, e alle manovre concepite per eliminare potenziali successori indesiderati.

Antica Assiria

Radner Karen; D'Agostino F. (cur.)
Hoepli 2019

Disponibile in 3 giorni

14,90 €
Una guida concisa e autorevole alla storia e alla cultura di una delle più suggestive civiltà antiche, l'Assiria, nel suo passaggio da città-stato a impero dall'inizio del II millennio alla fine del VII secolo a.C. su un'area che va dal Golfo Persico al Mediterraneo, dall'Asia centrale all'Egitto. L'autrice, a partire dalle scoperte archeologiche, presenta il vasto, composito e multiculturale impero assiro, mettendo in evidenza al tempo stesso gli aspetti religiosi e sociali che lo contraddistinguono. Qui emersero per la prima volta alcuni dei tratti caratteristici comuni a tutti i successivi imperi antichi e moderni (da Roma a Bisanzio, dall'impero britannico agli Stati Uniti): l'espansione dei confini attraverso la conquista militare e il ferreo controllo amministrativo sul proprio territorio.

La congiura di Catilina

Bocchiola Massimo; Sartori Marco
Mondadori 2019

Disponibile in 3 giorni

13,50 €
La congiura di Catilina, la rivolta che nell'autunno del 63 a.C. avrebbe dovuto decapitare i vertici della Repubblica romana, si è imposta nei secoli come «la madre di tutte le congiure». Raccontato e studiato, quell'episodio pone ancora molte domande. Bocchiola e Sartori tentano di rispondere, individuando una chiave di lettura - la crisi delle istituzioni repubblicane - che riunisce tutti i protagonisti dell'epoca, tra i più grandi uomini di Roma: Cicerone, Cesare, Pompeo, Crasso, Catone. Ma soprattutto lui, Catilina, che la storiografia ha dipinto come un «cattivo» di proporzioni shakespeariane. Nel fosco crepuscolo della Roma repubblicana, in cui tutti hanno scheletri nell'armadio e le alleanze sono spesso effimere e strumentali, la sua vicenda rivela il volto più oscuro di un passaggio epocale che ha portato alla nascita dell'impero e cambiato la storia dell'Occidente.

Alessandro Magno

Lane Fox Robin
Einaudi 2019

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
Da oltre duemila anni Alessandro rappresenta il mito dell'eroe che, dall'Occidente alla Cina, ha alimentato un fiume di leggende e di racconti fantastici. Un personaggio grande ed eccessivo in tutto: nel suo coraggio di guerriero, nell'ira e nella generosità, nella vastità delle sue ambizioni e delle sue conquiste, nella fine prematura. In dieci anni, il giovane Alessandro distrugge un impero che si reggeva da duecento, diventa mille volte più ricco di qualsiasi altro monarca al mondo, e si accinge a una spedizione in India che sembra sovrumana anche a chi lo venera come un dio. Lane Fox ricostruisce quest'avventura incredibile, consegnandoci un ritratto di forte suggestione.

Diocleziano

Carlà-Uhink Filippo
Il Mulino 2019

Disponibile in 3 giorni

14,00 €

Le fonti della storia greca

Squillace Giuseppe
UTET Università 2019

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
Questa raccolta mette non solo lo studente di fronte ai documenti (anche se in traduzione) e lo abitua a ragionare su di essi ponendoli come base nella ricostruzione degli eventi, ma favorisce anche il dibattito in aula, trasformando la lezione cattedratica in una lezione partecipata aperta alla discussione, alla lettura critica del testo, alla sua attualizzazione. La raccolta è divisa in due sezioni entrambe articolate in sei parti. La prima comprende per lo più testi che illustrano i principali eventi politici e i conflitti più noti. I testi raccolti nella seconda sezione trattano di cultura e società. Al fine di renderli più chiari, i testi sono stati corredati, laddove strettamente necessario, da note finalizzate a spiegare nomi, inquadrare cronologicamente un dato avvenimento, chiarire il significato di alcuni termini. La parole greche sono state tutte traslitterate e accentate per indicare agli studenti la corretta pronuncia ed evitare - in assenza di un chiaro segno grafico - che, ad esempio, possano leggere eleuthéria al posto di eleuthería o symmáchia per symmachía.