Industria turistica

Active filters

Diritto pubblico del turismo

Vipiana Piera Maria
Pacini Giuridica

Disponibile in libreria

19,00 €
Il testo affronta, in maniera critica, la complessa normativa in tema di turismo, in tutti i suoi molteplici livelli. Si occupa altresdell'ampia - e talvolta contraddittoria - giurisprudenza in materia che ha avuto modo, in relazione a rilevanti casi concreti, di interpretare la normativa e contribuire alla creazione del diritto vivente. Vengono effettuate sintetiche ma esaurienti trattazioni dei correlati temi di diritto pubblico, costituzionale o amministrativo, le quali serviranno come agevole strumento di ripasso per chi gile conosce, oppure come mezzo fondamentale per lo studente per comprendere gli istituti del diritto del turismo.

Diritto del turismo

Maggioli Editore

Disponibile in libreria

29,00 €
Argomenti trattati: il turismo nella costituzione; turismo e principio di sussidiariet le competenze normative e le funzioni amministrative nella materia del turismo; le tipologie speciali del turismo (ecoturismo, culturale, termale, da diporto); le prenotazioni;i contratti di ospitalit i contratti di multipropriete le vacanze di lungo termine; contratti del turismo organizzato; la tutela del turista e la responsabilitcivile; la responsabilitdell'albergatore.

Trasparenza e contratti del turismo...

Boiti Cristiana
23,00 €
Il principio di «trasparenza» trova la sua decisa affermazione con il diffondersi di contratti caratterizzati da una disparità di potere contrattuale e dalla presenza di forti asimmetrie, anche di natura informativa. Alla luce della evoluzione della trasparenza, non solo di tipo quantitativo ma anche e soprattutto di tipo qualitativo, l?indagine intende verificare se essa sia un «valore», un «principio», esclusivamente fine a sé stesso o se invece sia diretta a realizzare e dare attuazione ad altri interessi e finalità, presentandosi quale «valore strumentale» rispetto ad altro valore. In quest?ottica i contratti del turismo organizzato rappresentano un momento importante di tale verifica e consentono anche di cogliere le assonanze e/o le differenze tra le varie normative di settore.

Gestione delle informazioni nelle...

Candiotto Roberto
Giappichelli

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Il volume, scritto in modo semplice e chiaro, illustra gli elementi basilari di una corretta gestione delle informazioni aziendali, con particolare attenzione alle attività connesse ai servizi turistici. L'analisi dei processi, delle funzionalità dei sistemi informativi integrati e delle relazioni con i clienti sono basilari per appropriate considerazioni sull'uso strategico delle tecnologie digitali nel settore turistico. Rivolto agli studenti dei corsi di Gestione informatica dei servizi turistici e di Sistemi informativi aziendali (ma anche a studiosi appassionati alle dinamiche interdipendenze fra scelte strategiche, opzioni organizzative e opportunità tecnologiche), il libro fornisce gli strumenti per acquisire, gradualmente e celermente, elevate capacità con gli strumenti di produttività individuale e dimestichezza con l'analisi dei dati, i modelli di simulazione e di convenienza economica. Le esperienze di Regione Piemonte e di aziende leader del settore turistico, offrendo riscontri pratici, arricchiscono i contenuti del testo.

Diritto del turismo. L'evoluzione...

Criscione Carmine
Giappichelli

Disponibile in libreria in 3 giorni

28,00 €
Il volume, aggiornato con il recente D.Lgs. n. 62 del 1° luglio 2018 che ha apportato rilevanti modifiche al Codice del 2011, si concentra sull'evoluzione del diritto del turismo che, da materia toccata soltanto di sponda dalla normativa - a partire dalla CCV di Bruxelles fino alle due Direttive Comunitarie del 1990 e del 2015 - si è ritagliato una sua autonomia nel panorama giuridico. Dopo un'analisi cronologica ricostruttiva del percorso che ha portato all'attuale sistema, vengono analizzati, con un taglio più pratico ed operativo e con frequenti e commentati richiami alla giurisprudenza, i contratti tipici ed atipici relativi ai servizi turistici, con particolare attenzione al contratto di pacchetto turistico che, nel settore, svolge un ruolo di primo piano. Infine, viene riservato un approfondimento al network turistico, fondamentale anello di congiunzione tra i tour operator e gli agenti di viaggio grazie al quale tali soggetti ottimizzano i rispettivi obiettivi, spesso coincidenti ma, talvolta, anche in contrasto. In appendice sono riportate le normative principali del settore, a livello internazionale, comunitario e nazionale, oltre ad un elenco delle leggi regionali attualmente vigenti in materia.

Qualificazione e sviluppo del...

Boccagna Pasquale
Booksprint

Non disponibile

14,90 €
Lo sviluppo socio-economico di un territorio segue in genere due direttive che prevedono diverse modalità di coinvolgimento degli operatori economici pubblici e privati: quella "top-down" e quella di tipo "bottom-up". Non sempre, nella realtà, gli obiettivi sistemici sono stati conseguiti. Buoni risultati sono possibili quando si opera in una dimensione di tipo "corporate"; mentre in una dimensione di tipo "community" si riscontrano difficoltà di integrazione tra operatori pubblici e privati che possono generare comportamenti opportunistici (definiti, metaforicamente, le "fughe in avanti"). Un sistema di tipo "community" può risultare efficiente quando le scelte di governance sono effettuate sulla base di intuizioni che "interpretano" le consuetudini della cultura locale, cioè fanno leva sullo spirito di spontaneità nell'aggregazione sociale e nella condivisione delle risorse, su comportamenti sistemici "sedimentati" nella cultura locale. E ciò appare un indiscutibile fattore di successo.

Il turismo in provincia di...

Lucarno Guido
50,00 €
Dodici anni dopo la pubblicazione del volume Territorio, risorse e dinamiche turistiche nel Verbano-Cusio-Ossola, viene data alle stampe questa nuova ricerca che ripropone una valutazione dello stato dell'arte del turismo in provincia di Verbania e la raffronta con i risultati dell'indagine precedente. Dodici anni sono infatti un lasso di tempo più che sufficiente per apprezzare i cambiamenti intervenuti, in termini di strutture, infrastrutture, attrattive e flussi, in una regione turistica e individuare in che direzione stia andando un sistema complesso che produce ricchezza ed assicura un'attività economica a centinaia di imprese e migliaia di addetti. Un'indagine sulle dimensioni attuali dei fenomeni e sulle loro tendenze evolutive può rivelarsi ancora una volta utile per supportare i responsabili delle imprese e i pianificatori dei sistemi turistici locali nella predisposizione di piani di intervento e di programmazione delle attività future che non potranno prescindere dalla conoscenza delle condizioni al contorno e delle tendenze dei mercati.

Ritorno al turismo. Un viaggio...

Rio Raffaele
Rubbettino

Disponibile in libreria in 5 giorni

14,00 €
Come sarà il turismo calabrese nel prossimo futuro? È possibile puntare su una programmazione più incisiva? Sono alcuni degli interrogativi a cui si può trovare risposta leggendo le pagine di questo libro. Con un linguaggio scorrevole e immediato, Ritorno al turismo rappresenta un tuffo nel passato per acquisire maggiore consapevolezza su ciò che potrebbe riservarci il futuro. Questo lavoro, intriso di preziose informazioni e previsioni statistiche al 2024 (arrivi, presenze, spesa turistica e occupati dipendenti nel settore) e di raro senso autocritico, è l'occasione giusta per conoscere dettagliatamente la storia del turismo consapevole che verrà.

Tipacci da hotel. Diario di una...

Formisano Gemma
Le Parche

Non disponibile

16,50 €
"Nell'arco di tre anni, in un percorso che mi porta da stagista a direttrice, racconto delle difficoltà trovate nell'approcciarmi a un lavoro totalmente nuovo e sconosciuto, del rapporto con i colleghi e, soprattutto, a descrivere i personaggi strani che ho incontrato, che mi hanno dato lo spunto per riorganizzare tutte le note e gli appunti che avevo raccolto nel tempo, quasi per gioco. Ho terminato la stesura del romanzo in forma diaristica già due anni fa, sottoponendolo per divertimento ad amici e parenti, soprattutto ai miei ex colleghi, che avrebbero ritrovato tra le pagine episodi e personaggi realmente accaduti ed esistiti, rispettivamente. Sarebbe stata un'occasione per rivivere insieme dei ricordi piacevoli e in seguito mi sono resa conto che avrebbe potuto rappresentare un'occasione per informare, introdurre e avvicinare futuri giovani receptionist a questa professione, nonché per divertire gli attuali receptionist, che si sarebbero riconosciuti nelle esperienze e nelle sensazioni che si vivono e che si provano in questo meraviglioso settore." (L'autrice)

Canne 2(0)16. L'anno della svolta?

Russo Renato
Rotas

Non disponibile

10,00 €
In questi anni molte opportunità non sono state colte per restituire a Canne la dignità storica che merita con risvolti di natura turistica. Russo ne offre un'ampia documentazione. Barletta ha il dovere di tenerne conto e di compiere ogni sforzo per ristabilire importanti verità, guardando a quella schiera di studiosi che da Tito Livio e Polibio in poi ci hanno raccontato di quella battaglia del 2 agosto 216 a.C. evento centrale nella vicenda bellica tra Roma e Cartagine. Questo libro offre numerosi spunti di riflessione per chi deve operare per il rilancio di Canne e per chi deve fare ammenda di errori e inadempienze. Questi ultimi lascino spazio a chi intende impegnarsi seriamente nella difficile, esaltante operazione di ricostruzione dell'immagine storica di Canne. Sul basamento della colonna che domina l'ampia vallata è incisa una frase di Polibio riferita ai caduti in quella battaglia: «uomini valorosi furono e degni di Roma». Oggi spetta a noi essere degni di tanta memoria.

Il circolo virtuoso a sostegno...

Viassone Milena
Franco Angeli

Non disponibile

32,00 €
Nonostante l'importanza riconosciuta da tempo dalla letteratura alla destinazione turistica, si è assistito negli ultimi anni ad una interpretazione di tale concetto in ottica innovativa, che prende in considerazione l'emergere di nuove sfide volte al raggiungimento di un vantaggio competitivo durevole che, se adeguatamente sfruttate, possono dar origine ad un circolo virtuoso in grado di generare valore. È ormai ampiamente condivisa l'opinione che per avere successo la destinazione debba essere in primo luogo competitiva, in termini di crescita della propria quota di mercato, misurata dal numero di visitatori e risultati finanziari. Il vantaggio competitivo della destinazione è sempre più connesso a tre principali dimensioni: sostenibilità, innovazione ed immagine. La monografia si propone pertanto di costruire, attraverso un'attenta review della letteratura, evidenze empiriche e analisi di casi studio, un framework in grado di spiegare attraverso quali azioni e strumenti l'innovazione, la sostenibilità e l'immagine possano contribuire ad incrementare la competitività della destinazione.

Gli occhiali del turista. Geografia...

Di Napoli Matteo
Archetipo Libri

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,50 €
Il turismo è oggi un fenomeno globale e sempre più complesso. Chi viaggia porta con sé la propria cultura e le proprie abitudini personali. Così i tanti modi di essere uomini sul nostro pianeta si confrontano (e talvolta si scontrano) gli uni con gli altri. Le scienze sociali hanno il compito di studiare questa complessità, per renderla comprensibile a tutti. Questo libro lo fa in modo nuovo: percorre una via nella quale convergono gli studi realizzati sul turismo soprattutto dalla geografia, ma anche dall'economia, dalla psicologia, dalla sociologia e dall'antropologia. In tale ottica il turismo è stato analizzato come un processo condizionato da strutture culturali e dalle relative declinazioni sociali. Al centro di questa riflessione c'è l'"Uomo" e il filtro culturale e sociale con il quale vive la propria esperienza turistica: una sorta di "occhiali" attraverso i quali interpretare eventi, oggetti e persone incontrati. La stessa quotidianità, dalla quale un individuo si allontana nel suo farsi turista, agisce su di lui e sulle sue scelte: lo vincola, lo condiziona e deforma il suo modo di vedere, capire e interpretare. È una sorta di valigia con la quale ci si muove nel mondo. Comprendere quanto pesa questo bagaglio e come limita i movimenti è una presa di coscienza fondamentale, per essere turisti consapevoli e per fare del viaggio uno strumento di conoscenza del mondo.

Istituzioni e politiche del turismo

Luiss University Press

Non disponibile

32,00 €
Il volume ricostruisce l'evoluzione delle istituzioni e delle politiche del turismo - immenso patrimonio storico, artistico e culturale che colloca l'Italia al vertice di numerose classifiche internazionali - partendo dalle norme di diritto internazionale ed europeo, per poi passare al sistema costituzionale italiano di regionalismo avanzato. Fonti, competenze e profili organizzativi si intrecciano e si influenzano in un sistema di interdipendenze continuo, nel quale operano i soggetti pubblici e privati dell'ordinamento europeo e nazionale, al contempo rafforzando progressivamente la tutela del viaggiatore/turista.

Diritto e pratica del turismo. La...

Salvo Filippo Maria
Contanima

Non disponibile

25,00 €
Il turismo è la tua professione o vuoi che lo diventi? Allora "Diritto e Pratica del Turismo" deve entrare a far parte della tua libreria. Il libro analizza la normativa eurounitaria, italiana e regionale più rilevante in materia di turismo (le istituzioni, i contratti, la responsabilità extracontrattuale, ecc.), con ampio supporto di giurisprudenza e prassi, ma senza toni accademici. Nella seconda parte, si offre una descrizione delle dinamiche micro e macro economiche del turismo, ponendo al centro di tale analisi il tema cruciale della "governance" come generatore di processi virtuosi di sviluppo della Destinazione. Nella terza parte, il lettore troverà qualcosa di unico rispetto agli altri manuali: una lunga serie di interventi/interviste di autorevoli esponenti dei vari settori del turismo (culturale, ambientale, religioso, enogastronomico, ecc.), provenienti dal mondo accademico, professionale ed imprenditoriale. Non un semplice libro, ma il punto di partenza per la tua esperienza nel settore del turismo.

Quell'industria del forestiere......

Stroffolino Daniela
Delta 3

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
«Da noi si tiene, per esempio, in poco o nessun conto quell'"industria del forestiere", che altrove forma una delle più importanti e ricche fonti di benessere. Una malintesa modestia e una deplorevole sfiducia nelle proprie forze e nelle risorse locali annientano presso noi qualsiasi generosa iniziativa. Anche volendo non si sa mettere in luce sufficiente, mediante una necessaria e seria pubblicità, tutte quelle particolari bellezze, che costituiscono le attrattive dei forestieri. Se si rifletta, che, a far la fortuna di certe stazioni di villeggiatura, ormai celebri nel mondo, è bastata una vena d'acqua minerale, un po' di cielo azzurro, una certa altitudine e mitezza di clima, si riconoscerà subito, che qui, nell'Irpinia verde, non v'è remoto cantuccio, che non abbia una o più di queste doti naturali, o anche tutte insieme, e non meriti, perciò, eguale fortuna. Noi abbiamo, invero, i più belli orizzonti d'Italia, una campagna lussureggiante, un clima saluberrimo, acque potabili copiose e pure, e una infinita varietà di paesaggi, sempre incantevoli e pittoreschi, che ben possono stare a pari di quelli della Svizzera. [...]»

Profili costituzionali del turismo

Petrillo Camilla
26,00 €
Il presente volume intende proporre una riflessione sulla parte alta del diritto del turismo, esaminando le norme costituzionali che presiedono alle scelte dei legislatori, statale e regionali, nella disciplina della materia. Partendo dalle norme che governano il riparto di competenze tra Stato e Regioni, sono presi in considerazione diversi oggetti ricadenti nella materia turismo, quali l'organizzazione periferica, le strutture ricettive, le agenzie di viaggio e le professioni turistiche. Si tratta, per lo pi di settori che le Regioni possono disciplinare pienamente attraverso la propria legislazione, pur dovendo far i conti con alcuni aspetti unitari garantiti ancora dalla legislazione statale o direttamente da norme costituzionali. Nella prima parte del volume, inoltre, si va alla ricerca di un possibile diritto al turismo, che, per non sembra sussistere, quale situazione giuridica autonoma, all'interno del nostro ordinamento.

Marketing turistico e territoriale

Militello Stefano
Universitalia

Non disponibile

15,00 €
Questo elaborato è stato scritto per esporre i concetti fondamentali che consentono di aumentare l'attrattività di una località turistica. Per valorizzare le aree locali è sempre più rilevante promuovere l'immagine di un territorio attraverso un approccio manageriale, al fine di catalizzare tutte le risorse verso un unico obiettivo. Il Capitolo I si sofferma sulle fasi per realizzare un piano marketing, focalizzandosi sull'offerta e sulla domanda turistica. Successivamente vengono esplicitati gli strumenti di marketing mix, che si incentrano sul ciclo di vita del prodotto, sul prezzo, sui canali di vendita e sulle modalità di pubblicità. Infine sono stati enumerati alcuni riconoscimenti che premiano le località turistiche di qualità, come i siti dichiarati patrimonio dell'umanità dall'Unesco, le "Bandiere" e i "Borghi più belli d'Italia". Il Capitolo II relativo al marketing territoriale pone l'attenzione sui fat-tori determinanti per sviluppare un territorio.

Ventiduesimo rapporto sul turismo...

Rogiosi

Disponibile in libreria in 5 giorni

50,00 €
Il Rapporto sul Turismo Italiano, pubblicato da oltre trent'anni, costituisce il documento di economia e politica del turismo più continuo e di più lunga tradizione. Realizzato per la prima volta nel 1984 da un'idea di Piero Barucci ed Emilio Becheri, il Rapporto è stato - e continua a essere un punto di riferimento per tutti gli addetti ai lavori grazie al contributo che offre allo sviluppo e al radicamento di una cultura del turismo in Italia. Nelle varie edizioni sono state proposte alcune categorie ormai divenute di uso comune, come il passaggio dalla concezione di turismo a quella di "turismi", l'analisi delle spese regionali sul turismo, il paradosso del Mezzogiorno, la distinzione fra mercato reale e mercato immaginario, le valutazioni sulla competitività internazionale, la Sindrome di Hesse e quella dello zoo alla rovescia, la stima del turismo non rilevato delle abitazioni per vacanze, il concetto di turismo come mercato dei mercati, fino alla definizione di parametri econometrici riconosciuti e poi utilizzati da tutti, che testimoniano il ruolo prioritario del comparto turistico nell'economia nazionale. La XXII edizione del Rapporto esce in un momento delicato caratterizzato dal passaggio delle competenze sul Turismo al nuovo Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo, a dimostrazione di una precisa volontà a realizzare strategie di sviluppo finalizzate a valorizzare il Made in Italy attraverso le sinergie tra turismo ed agricoltura. In un mercato globale in cui continuano ad aumentare i flussi di domanda turistica generati dai paesi emergenti e le esigenze dei viaggiatori diventano sempre più articolate e sofisticate, l'Italia è chiamata a definire nuove strategie per valorizzare e rilanciare la propria competitività rispetto alle nuove destinazioni concorrenti che pongono in essere strategie sempre più aggressive per attirare anche i turisti italiani. Attraverso una pluralità di chiavi di lettura di questa complessità che utilizzano dati, analisi, ricerche e studi di casi, il Rapporto offre una base conoscitiva molto ampia per comprendere le dinamiche del settore e cogliere fenomeni emergenti e tendenze di lungo periodo. D'altra parte, questo prodotto editoriale si pone anche come catalizzatore dei rapporti fra tutti gli attori della filiera turistica, offrendo un contributo allo sviluppo strategico delle relazioni tra Pubblica amministrazione, imprese, Università ed Enti di Ricerca nella produzione e nel trasferimento della conoscenza A tal fine, si propone un quadro molto ricco di dati, analisi, ricerche, studi di casi, che attraversano il comparto in lungo e in' largo, cercando di cogliere le tendenze di lungo periodo ma anche i fenomeni emergenti che potrebbero dare vita a nuovi trend.

Strategie interpretative per una...

Faccioli Marina
Universitalia

Non disponibile

12,00 €
I testi che compongono questo volume riportano spunti per la definizione di percorsi di ricerca da rivolgere esplicitamente verso un orientamento didattico di base. Questo, al fine di chiarire e interpretare alcuni contenuti utili a delineare un approccio territoriale all'analisi del processo turistico. Da un lato, si tratta della dinamica dei flussi turistici come percorsi di ispirazione funzionalistica; dall'altro, si apre la strada ad approcci territorialisti per una indagine sulla creazione di attrattori territoriali essenzialmente come percorsi di vera organizzazione/produzione e riproduzione continua di territorio.

Processi territoriali,...

Faccioli Marina
Universitalia

Non disponibile

12,00 €
In questo volume sono stati raccolti alcuni saggi che hanno affrontato, in anni recenti, il tema della relazione fra patrimonio e programmazione di fatti territoriali, nella specifica ottica della programmazione di percorsi turistici. Ma a dimostrare quanto poco il discorso sia semplice e diretto stanno gli spunti che su questa strada si manifestano per chiunque affronti il passaggio fra un approccio territoriale e uno rivolto a leggere e interpretare il senso della creazione di prodotto come attrattore, come oggetto di "senso" turistico. Definizione, questa, sempre più complessa e imprevedibile, se si osservi come un luogo diventi territorio quando e nei casi in cui diventi riconoscibile nei confronti del vissuto di chi lo abita e dunque della qualità di vita di chi lo anima, lo visita continuamente, ne conosce e acquisisce la capacità attrattiva.

Il viaggio di formazione dal Grand...

Gremigni Elena
Le Lettere

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
Il Grand Tour svolgeva un ruolo fondamentale nella formazione di una élite di giovani appartenenti alla nobiltà o alla ricca borghesia europea. Il viaggiatore possedeva una grande disponibilità di loisir, di tempo liberato da ogni necessità incombente che poteva essere dedicato all'incontro con realtà e soggetti diversi. Nell'epoca della globalizzazione, il temps libre, il tempo libero dal lavoro, è frammentato e standardizzato. Il turismo di massa, che apparentemente offre a molti la possibilità di raggiungere mete un tempo accessibili soltanto a pochi privilegiati, impedisce di fatto una reale conoscenza dei luoghi visitati. Ciò che ancora oggi continua a rimanere fondamentale è che il viaggiatore sia mosso non da bisogni indotti, ma solo da un'autentica curiosità, perché - come afferma il Marco Polo di Calvino - "d'una città non godi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda".

Il selfie del mondo. Indagine...

D'Eramo Marco
Feltrinelli

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
Il turismo è l'industria più importante di questo nuovo secolo, perché muove persone e capitali, impone infrastrutture, sconvolge e ridisegna l'architettura e la topografia delle città. A partire da questa considerazione comincia l'indagine di Marco d'Eramo, che s'interroga su un fenomeno tanto diffuso quanto complesso. Perché guardiamo con sufficienza chi si scatta un selfie davanti alla Torre di Pisa, attribuendogli lo stereotipo del turista? Siamo poi così diversi da quel turista quando andiamo in vacanza a Parigi, a New York o a Tokyo, sentendoci dei viaggiatori mentre ci affanniamo a visitare tutti i monumenti "imperdibili"? Non sarà forse del tutto aleatoria la differenza tra turista e viaggiatore, in un mondo nel quale l'esistenza di ciascuno è dettata dal ritmo del capitale e del lavoro? Come mai, allora, impieghiamo il nostro tempo libero in un'attività che disprezziamo? Per rispondere, d'Eramo ripercorre le origini del fenomeno turistico, osservandone l'evoluzione fino ai giorni nostri. La nascita dell'età del turismo rivive attraverso le voci dei primi grandi globetrotter, a partire da Francis Bacon, passando per Samuel Johnson, fino a Gobineau e Mark Twain e arriva all'industria turistica, un sistema globale nel quale i turisti costituiscono il mercato e le città, da Firenze a Pechino o Las Vegas, entrano in competizione per conquistarsene una fetta. In fondo, quello del turismo è il problema della modernità: in ogni momento della nostra vita siamo alla ricerca di un'autenticità che la nostra stessa ricerca rende irraggiungibile, inautentica. Con un percorso che si sviluppa su tutto il mappamondo, d'Eramo smaschera la dialettica del nostro tempo e getta luce sul significato del fenomeno del turismo nella nostra esistenza sociale.