Elenco dei prodotti per la marca Edizioni Scientifiche Italiane

Edizioni Scientifiche Italiane

Manuale di diritto privato

Gazzoni Francesco
Edizioni Scientifiche Italiane

Disponibile in libreria

118,00 €
L'opera intende illustrare la materia del codice civile e le principali leggi speciali che regolano i rapporti di diritto privato. Essa è stata concepita essenzialmente a scopi didattici ma la trattazione problematica e la considerazione degli orientamenti di dottrina e di giurisprudenza (con particolare attenzione a quella costituzionale) ne fanno un utile strumento anche per una preparazione post-universitaria. Gli argomenti sono infatti illustrati a livello strettamente istituzionale ma con un crescente approfondimento che permette al lettore di progredire nello studio secondo lo scopo che egli si prefigge. La diciottesima edizione è rivista e aggiornata con le novità giurisprudenziali e legislative, specie per quanto riguarda i conviventi di fatto, le unioni civili, filiazione e omosessualità, pignoramento e azione revocatoria, il pegno non possessorio, il finanziamento bancario, la responsabilità medica.

Il credito nelle crisi. Garanzia,...

Cilento Antonio
31,00 €
La crisi del mercato del credito lo scenario in cui si sta realizzando un profondo mutamento della struttura e dei caratteri del diritto delle obbligazioni. Il legislatore - nazionale ed europeo - valorizza sempre pifigure di garanzie atipiche, nelle quali le parti concordano modalitstragiudiziali di escussione per rispondere ad una di crisi economica caratterizzata dalla scarsa qualitdei crediti presenti nei bilanci di molti istituti bancari, e dalla non agevole accessibilitper le imprese al mercato dei finanziamenti. Cisuggerisce, da un lato, di indagare quanto i recenti meccanismi marciani siano appaganti rispetto alle esigenze di proporzionalitdei rapporti e, dall'altro, di inquadrare i crediti deteriorati quale fenomeno non unitario, accentuando la consistenza autonoma degli inadempimenti probabili. Le molteplici risposte alle diverse crisi coinvolte (crisi della banca/creditrice e impresa peculiare, crisi dell'impresa/debitrice, crisi del consumatore/debitore) possono fornirsi secondo una duplice prospettiva: il macrolivello della regolazione finanziaria e bancaria e la ricaduta delle innovazioni normative all'interno del singolo rapporto obbligatorio. L'indagine si imbatte necessariamente in un'ulteriore crisi, inedita per contenuto, dimensioni e conseguenze, di fronte alla quale vacillano proprio le pirecenti acquisizioni, a partire dalla auto-realizzazione coattiva del credito, con conseguente marginalizzazione della giurisdizione. Nella crisi pandemica, alla carenza di liquiditsi aggiungono i danni determinati dall'imprevedibilitdella situazione di mercato: il repentino cambiamento delle condizioni patrimoniali di imprese e consumatori pone l'interrogativo relativo ad una rinnovata legittimazione dell'intervento pubblico in economia.

Leasing e tutela dell'utilizzatore

Boiti Cristiana
33,00 €
Il leasing finanziario disegna una vicenda contrattuale particolarmente complessa, nella quale vi sono - o vi possono essere - interessi confliggenti che potrebbero portare a ingiustificati sacrifici di una parte in danno dell'altra. In questo contesto, la disciplina relativa al grave inadempimento dell'utilizzatore idoneo a legittimare la domanda di risoluzione del contratto contenuta nella l. n. 124 del 2017 rappresenta il 'terreno' per una attenta riflessione concernente la tutela dell'utilizzatore, inteso quale contraente debole nella fattispecie in esame, stimolando al contempo considerazioni sul problema dell'equilibrio negoziale come valore da salvaguardare e da realizzare anche attraverso il corretto utilizzo degli strumenti rimediali. Il lavoro si propone, dunque, di dare una lettura che, rifuggendo da una interpretazione meramente letterale della disciplina racchiusa nella novella legislativa, sia volta a garantire, in una prospettiva relazionale, la tutela dell'utilizzatore nel rispetto dei princi costituzionali, in particolare del principio di proporzionalite del canone di ragionevolezza. Anche attraverso un esame critico della giurisprudenza, vengono poi approfonditi i profili applicativi, quale la questione di diritto intertemporale, nonchle problematiche relative agli accadimenti sopravvenuti che potrebbero 'colpire' l'utilizzatore, come le difficolta onorare le proprie obbligazioni a suito della recente situazione emergenziale o in conseguenza della dichiarazione di fallimento.

Il potere punitivo delle autorit?...

Romagnoli Gianluca
50,00 €
L'azione punitiva considerata espressione di chiusura della piampia funzione di regolazione tesa a garantire l'effettivitdell'osservanza delle prescrizioni di amministrazione attiva. La complementariettra compiti delle autoritdi vigilanza, per stata sostanzialmente negata dai piche distinguono la natura del potere di reazione rispetto a quello di conformazione. La necessitdi delimitare la giurisdizione ordinaria da quella amministrativa, parimenti investite delle impugnazioni delle determinazioni afflittive, ha condotto a distinguere quelle puramente punitive da quelle ripristinatorie, ritenute le une di natura vincolata e le altre discrezionali, cosnegando quella omogeneitche dovrebbe caratterizzare, senza distinzioni, tutte le componenti dell'azione amministrativa. Ancora, quella distinzione, foriera di una diversa considerazione dei principi dell'azione amministrativa e del procedimento, stata esasperata da una lettura estensiva delle disposizioni della parte I della l. 689/1981, in cui, una costante Cassazione, individua un nucleo di principi incomprimibili ed insensibili all'evoluzione del modo d'intendere il rapporto tra individuo e potere pubblico. Il volume esamina il fenomeno punitivo attraverso la lente dell'azione delle autoritindipendenti dei mercati finanziari e sottopone a revisione critica l'orientamento sopra indicato, incompatibile con una ricostruzione di insieme delle funzioni di regolazione e con la pirecente normativa che rimette alla scelta dell'autoritl'impiego di rimedi sanzionatori in senso stretto (pene pecuniarie), o di quelli correttivi, evidenziandone la loro immanente discrezionalit Lo scritto esamina le peculiaritdei provvedimenti punitivi delle autorite la loro valenza extraprocedimentale. Quindi, si focalizza sulla natura della relativa potestper poi concentrarsi sui parametri ordinatori del suo esercizio, sulla struttura del procedimento e del provvedimento sanzionatorio. Infine, si esaminano i procedimenti di opposizione alle sanzioni, confrontando l'atteggiamento del giudice ordinario con quello amministrativo, segnalandone le differenze, anche di qualit della tutela.

Gli obblighi legali a contrarre

Gallo Daniela
23,00 €
Lo strumento contrattuale, oltre ad essere una modalitdi espressione del principio dell'autonomia privata, rappresenta anche un importante veicolo finalizzato al soddisfacimento di istanze non meramente e semplicisticamente individualistiche. L'imposizione legale di contrarre, nelle variegate e numerose ipotesi normative in cui essa prevista, trova la sua ragione di essere nella natura dello Stato Italiano, quale Stato Sociale di Diritto, con il fine precipuo di dare espressione alle Libertfondamentali dell'individuo e contemporaneamente soddisfare esigenze solidaristiche. Da tale considerazione discende l'importanza dell'analisi delle diverse fattispecie di obbligo legale a contrarre accomunate da una ratio comune ossia quella soddisfare interessi ed esigenze fondamentali per l'individuo, attuando in tal modo i valori sanciti dalla Costituzione della Repubblica Italiana.

Dal giurisdizionalismo alla...

Paolini Gabriele
28,00 €
Nel processo di formazione e consolidamento dello Stato unitario in Italia, una delle maggiori fratture fu rappresentata dal rapporto conflittuale con la Chiesa cattolica ed il Papato. Il percorso che condusse dalla fine dei domini pontifici ai patti del Laterano fu lungo e complesso. Questo volume ne ripercorre alcuni momenti particolarmente significativi, facendo luce su figure peculiari per le idee sostenute o per il ruolo ricoperto. Fra i temi trattati si segnalano il peso e la valenza della tradizione giurisdizionalista (al di ldelle impostazioni separatiste teorizzate da Cavour), la volonte i propositi di riforma della Chiesa auspicati da Bettino Ricasoli, la reazione ostile alla modernitda parte vaticana, compiutamente espressa nel Sillabo. Intransigentismo cattolico e anticlericalismo militante caratterizzano l'ultimo ventennio dell'Ottocento, mentre la centralitdella legge delle Guarentigie si consolida come elemento imprescindibile agli occhi del ceto politico post-unitario. La Prima Guerra Mondiale alterna episodi di grandissima tensione a inaspettate aperture, ma il fascismo a sfruttare i suoi positivi lasciti in materia di rapporti fra Stato e Chiesa. Da un certo punto di vista proprio la Conciliazione rappresenta l'ultimo atto nella demolizione dello Stato liberale operata dal regime.

Il primo ?Gran Maestro?. Gerardo e...

Perta Giuseppe
22,00 €
1099. Era una sera di giugno quando, all'inizio di un'estate inevitabilmente torrida e alla fine di un percorso intrapreso tre anni prima, i crociati cominciarono a prendere d'assalto Gerusalemme. Gerardo stava in citt Da ospedaliere, svolgeva le sue mansioni nel monastero amalfitano di Santa Maria dei Latini, e faceva quel che poteva, con le poche risorse a disposizione per i molti ospiti, poveri, malati e pellegrini. All'indomani della conquista, divenne fondatore e rettore di un'istituzione, figlia del monachesimo benedettino, resasi indipendente per andare incontro alle esigenze nuove della mobilitdevozionale. L'Ospedale accumulprivilegi e da subito numerose donazioni, sia in Oriente che in Occidente. Gerardo fu, di fatto, il primo gran maestro dell'Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, detto poi di Rodi, infine di Malta, nel tempo coerentemente votato a una duplice missione, da un lato la difesa della cristianit dall'altro la finalitassistenziale che la vera cifra identitaria degli Ospedalieri. Il libro contestualizza in modo eccellente il cambiamento e i caratteri di questa nuova istituzione e cosfacendo getta nuova luce su un Ordine del quale molto sapevamo per i secoli successivi, ma poco circa le origini (dalla Prefazione di F. Cardini).

Trattato delle leggi

Domat Jean
30,00 €
Si pubblica per la prima volta in lingua italiana il Trattato delle leggi di Jean Domat, che - grazie alla sua erudizione romanistica e filosofica e alla sua vocazione precorritrice - seppe portare avanti le lancette della storia giuridica verso la modernit preparando cosil terreno alla codificazione napoleonica d'inizio Ottocento. Questo lavoro - che funge da premessa metodologica a Le leggi civili nel loro ordine naturale - pone le basi teoretiche e sistematiche della legislazione come oggi comunemente intesa. Dalla lettura del Trattato l'uomo politico contemporaneo ricava l'intonazione che dovrebbe sempre servire alla concertazione e razionalizzazione dell'attivitdei parlamenti.

Frantumi di autonomia. Temi di...

Di Raimo Raffaele
Edizioni Scientifiche Italiane

Disponibile in libreria

28,00 €
La crisi economica ha modificato, via via sempre piprofondamente, il ruolo anzitutto politico dell'autonomia privata entro le linee di un diritto patrimoniale a sua volta connotato da parimenti profonde tensioni e da conseguenti istanze di rinnovamento di tradizionali strumenti tecnici oltre che delle proprie categorie concettuali fondanti.

La pesca delle spugne nel...

Mastrolia Franco Antonio
Edizioni Scientifiche Italiane

Disponibile in libreria

46,00 €
I principali banchi e algamenti spugniferi erano presenti in Tripolitania, a Tripoli e a Ferua, Homs e Misurata, e in Cirenaica, nel golfo di Bomba e a sud del golfo della Gran Sirte. Spugne di buona qualitma limitate si pescavano nelle isole "privilegiate e della penuria" (Kalymnos, Simi, Halki, Kastellorizo) del Dodecaneso, occupate dagli italiani dal 1912, i cui pescatori si spingevano nelle acque africane e, in particolare, della Tripolitania e Cirenaica, conquistate dall'Italia tra settembre 1911 e l'estate del 1913. Banchi di spugne sfruttati erano presenti tra Lampedusa, Pantelleria, Lampione, il mar Jonio, in Dalmazia, mentre erano produttivi nelle vicinanze delle coste tunisine, verso il golfo di Gabes e le secche di Kerkennah.

Manuale di diritto privato

Gazzoni Francesco
Edizioni Scientifiche Italiane

Disponibile in libreria

118,00 €
L'opera intende illustrare la materia del codice civile e le principali leggi speciali che regolano i rapporti di diritto privato. Essa è stata concepita essenzialmente a scopi didattici ma la trattazione problematica e la considerazione degli orientamenti di dottrina e di giurisprudenza (con particolare attenzione a quella costituzionale) ne fanno un utile strumento anche per una preparazione post-universitaria. Gli argomenti sono infatti illustrati a livello strettamente istituzionale ma con un crescente approfondimento che permette al lettore di progredire nello studio secondo lo scopo che egli si prefigge. La diciassettesima edizione è rivista e aggiornata con le novità giurisprudenziali e legislative, specie per quanto riguarda la filiazione, la fecondazione eterologa, la negoziazione assistita e l'accordo di separazione e divorzio, i contratti di godimento ln funzione della successiva alienazione di immobile, il condhotel, la riforma del lavoro (jobs act), la responsabilità del magistrato.

Il debito sovrano

Mauro M. R.
Edizioni Scientifiche Italiane

Disponibile in libreria

60,00 €
La crescita del debito sovrano a livello globale prospetta il ciclico ripetersi di crisi finanziarie e di default, i cui effetti sistemici coinvolgono interessi sempre pivasti e complessi. La molteplicitdegli attori implicati, la loro diversa natura, la varietdelle fonti applicabili e l'assenza, sul piano internazionale, di un soggetto dotato di una competenza specifica e generale in materia rendono complesso assicurare un equilibrio nella tutela dei diversi interessi coinvolti. In particolare, da un lato, vi l'esigenza di tutelare il credito, in tutte le sue forme, e di assicurare l'adempimento degli obblighi assunti da parte degli Stati debitori.

Una storia moderna. Le parole di...

Ricuperati Giuseppe
Edizioni Scientifiche Italiane

Disponibile in libreria

37,00 €
Una storia moderna. Le parole di Clio per raccontare il mondo strettamente legato alla "Rivista storica italiana". Riprende e sviluppa temi che l'autore ha pivolte trattato in essa. Ha due nuclei strettamente connessi: come nascono le parole e i concetti della storia, dalla crisi della coscienza europea a oggi, mentre il secondo individua le parole della politica, il tutto in termini pidi Begriffsgeschichte, che di Linguistic Turn, ma soprattutto di storia della storiografia.

Il dialogo tra le giurisdizioni...

Lamparella Davide
Edizioni Scientifiche Italiane

Disponibile in libreria

14,00 €
Istituto di rilevanza cruciale per i rapporti tra ordinamenti nazionali ed ordinamento europeo, il rinvio pregiudiziale è progressivamente venuto a svolgere un ruolo di catalizzatore del dialogo tra la Corte di giustizia e le corti nazionali, favorendo il processo di formazione e definizione del diritto europeo e l'integrazione fra ordinamenti. La presente opera - elaborata sulla base della più recente giurisprudenza e tenuto conto dei più accreditati orientamenti della dottrina - intende ripercorrere le tappe più rilevanti di tale dialogo, illustrandone le opportunità in termini di circolazione di principî e istituti fra ordinamento europeo ed ordinamenti nazionali e viceversa. Il dialogo fra le corti si è, infatti, evoluto verso un "circuito costituzionale" che, coinvolgendo sempre di più anche le giurisdizioni superiori degli Stati membri - spesso restie ad incamminarsi sulla strada dell'integrazione per timore di perdere le proprie tradizionali prerogative favorisce una vera e propria osmosi di valori fondamentali tra ordinamenti, accelerando la costruzione dell'Europa unita e innalzando il livello complessivo di tutela dei diritti e delle libertà.

Lo scioglimento degli organi...

Montaruli Vito
Edizioni Scientifiche Italiane

Disponibile in libreria

22,00 €
Lo scioglimento per infiltrazione mafiosa degli organi elettivi degli enti locali, introdotto nel 1991, divenuto nel corso del tempo uno strumento destinato a combattere non piun' emergenza criminale temporalmente e spazialmente limitata, come riconosciuto dalla Corte costituzionale nel 1993, ma un fenomeno endemico in ampie zone del Meridione italiano e in pericolosa espansione in molte altre parti del territorio nazionale. Ciha comportato un profondo ripensamento del concetto di ordine pubblico rispetto al disegno originale dei Costituenti. Illustrata analiticamente l'attuale disciplina della materia, recentemente riformata dalla l. n. 94 del 2009, l'opera ne indica i persistenti limiti applicativi ed evidenzia che per incidere in modo strutturale sull'inquinamento criminale degli enti locali sia necessario adottare rimedi di piampio respiro che affrontino il problema della "maladministration" nel sistema pubblico italiano, afflitto in modo pervasivo dall'asservimento dell'apparato amministrativo ad interessi particolari e dal conseguente spreco di preziose risorse pubbliche.

L'?interpretazione secondo...

Perlingieri G.
Edizioni Scientifiche Italiane

Disponibile in libreria

42,00 €
In questa raccolta di casi giudiziari a fini didattici particolare attenzione rivolta alle pronunce che, nel sistema del diritto civile, danno concretezza agli interessi esistenziali, sda considerarli non come limiti esterni, ma quali valori normativi idonei ad incidere sulla funzione e, quindi, sulla natura degli istituti anche patrimoniali del diritto civile. Emerge una raffigurazione della pratica dell'interpretazione "secondo costituzione". Le decisioni, organizzate secondo la tradizionale sistematica dell'esperienza didattica, sono precedute da un abstract che aiuta la lettura della sentenza e accompagnate da una nota di commento la quale evidenzia l'elaborazione dottrinale e giurisprudenziale relativa al tema trattato dalla decisione, al fine di storicizzare la ratio decidendi e permetterne una migliore comprensione.

L'?interpretazione secondo...

Perlingieri G.
Edizioni Scientifiche Italiane

Disponibile in libreria

28,00 €
In questa raccolta di casi giudiziari a fini didattici particolare attenzione stata rivolta alle pronunce che, nel sistema del diritto civile, danno concretezza agli interessi esistenziali, sda considerarli non come limiti esterni, ma quali valori normativi idonei ad incidere sulla funzione e, quindi, sulla natura degli istituti anche patrimoniali del diritto civile. Emerge una raffigurazione della pratica dell'interpretazione "secondo costituzione". Le decisioni, organizzate secondo la tradizionale sistematica dell'esperienza didattica, sono precedute da un abstract che aiuta la lettura della sentenza e accompagnate da una nota di commento la quale evidenzia l'elaborazione dottrinale e giurisprudenziale relativa al tema trattato dalla decisione, al fine di storicizzare la ratio decidendi e permetterne una migliore comprensione. Non mancano annotazioni critiche a fronte di decisioni che, quantunque considerino le norme costituzionali come canoni ermeneutici, non colgono con pienezza le potenzialitdi una interpretazione sistematica e assiologica.

Il turismo in Europa

De Lucia Mario
Edizioni Scientifiche Italiane

Disponibile in libreria

30,00 €
La presente pubblicazione, relativa alla storia del turismo nei tempi passati, vuole mostrare al lettore come le attivitturistiche in Europa ebbero un importante rilievo nella vita economica delle citt mettendo in circolazione una notevole quantitdi capitali che andarono ad alimentare un particolare mercato, dove la contrapposizione sinergica fra domanda e offerta, tra imprenditori e consumatori, stimollo sviluppo economico stesso in quelle regioni dove l'intenso movimento turistico favorla diffusione della ricchezza nella societ accrescendo cosil reddito delle popolazioni interessate.

Funzione giurisdizionale e...

Perlingieri Pietro
Edizioni Scientifiche Italiane

Disponibile in libreria

51,00 €
La configurazione unitaria del potere giurisdizionale nell'architettura costituzionale necessita di essere considerata alla luce del ruolo e delle funzioni della Corte costituzionale, sia come Giudice delle 'leggi', sia nei conflitti di attribuzione e nei giudizi d'accusa per i reati presidenziali. In un rinnovato quadro della rilevanza dei princfpi del giusto processo, si avverte l'esigenza di una riforma complessiva della giustizia, in special modo degli assetti istituzionali a garanzia della autonomia e indipendenza della Magistratura. L'attuazione di una legalitin funzione applicativa dei valori fondamentali caratterizzanti il sistema costituzionale impone una nuova considerazione delle nozioni di Giudice a quo, Rilevanza, Oggetto e Parametro della questione di legittimitcostituzionale, tale da garantire il piampio accesso alla giustizia costituzionale. Pietro Perlingieri professore ordinario di Diritto civile nell'Universitdegli Studi del Sannio.

Tra terra e mare. Aspetti...

Mastrolia Franco Antonio
Edizioni Scientifiche Italiane

Disponibile in libreria

53,00 €
La ricchezza della Terra d'Otranto era legata all'agricoltura, in particolare alle produzioni e commercializzazioni di olio, vino, cereali prima degli anni Settanta, e tabacco che richiedevano diversi interventi sia pubblici sia privati. Una terra tra due mari, ricchi di pesci, ma con parecchie carenze di cui risentirono anche le genti di mare che cercarono di associarsi, creare una scuola nautica, dar vita ad una compagnia di navigazione, mentre gli interventi statali per le opere portuali non furono sufficienti, per cui la grande occasione della Valigia delle Indie a Brindisi non fu sfruttata e la costruzione dell'Arsenale Militare Marittimo a Taranto crenon pochi problemi ai pescatori tarantini. Nei tredici capitoli, vengono sottolineati molteplici aspetti, poco conosciuti, distinti e separati ma visti nel loro insieme evidenziano i problemi e le difficoltdella popolazione otrantina, spesso legata al territorio e sempre pronta a reagire alle crisi periodiche.