Elenco dei prodotti per la marca Edizioni Scientifiche Italiane

Edizioni Scientifiche Italiane

Frantumi di autonomia. Temi di...

Edizioni Scientifiche Italiane 2018

Disponibile in libreria  
FAMIGLIA

24,00 €
La crisi economica ha modificato, via via sempre più profondamente, il ruolo anzitutto politico dell'autonomia privata entro le linee di un diritto patrimoniale a sua volta connotato da parimenti profonde tensioni e da conseguenti istanze di rinnovamento di tradizionali strumenti tecnici oltre che delle proprie categorie concettuali fondanti.

Manuale di diritto privato

Edizioni Scientifiche Italiane 2017

Disponibile in libreria  
DIRITTO CIVILE

118,00 €
L'opera intende illustrare la materia del codice civile e le principali leggi speciali che regolano i rapporti di diritto privato. Essa è stata concepita essenzialmente a scopi didattici ma la trattazione problematica e la considerazione degli orientamenti di dottrina e di giurisprudenza (con particolare attenzione a quella costituzionale) ne fanno un utile strumento anche per una preparazione post-universitaria. Gli argomenti sono infatti illustrati a livello strettamente istituzionale ma con un crescente approfondimento che permette al lettore di progredire nello studio secondo lo scopo che egli si prefigge. La diciottesima edizione è rivista e aggiornata con le novità giurisprudenziali e legislative, specie per quanto riguarda i conviventi di fatto, le unioni civili, filiazione e omosessualità, pignoramento e azione revocatoria, il pegno non possessorio, il finanziamento bancario, la responsabilità medica.

L'Unione economica e monetaria dopo...

Edizioni Scientifiche Italiane 2017

Disponibile in libreria  
COMUNITARIO

27,00 €
L'Unione economica e monetaria europea è frutto di un progetto ambizioso: creare un unico mercato che impiega un'unica moneta. Negli anni Novanta si è voluto fare un passo avanti verso una «unione sempre più stretta tra i popoli» e - allo stesso tempo - presentare l'Europa al mondo come un blocco sempre più integrato, capace di dialogare alla pari con gli Stati Uniti, prima ancora che altre potenze economiche si affacciassero all'orizzonte. Peccato che il progetto fosse già in partenza incompleto: l'unione monetaria sì , ma non l'unione economica - ovvero né governo dell' economia, né tantomeno capacità di gestione delle crisi. Le competenze dell'Unione si arrestano sulla soglia del coordinamento delle politiche economiche nazionali. Per comprendere e analizzare criticamente le multiple crisi europee - crisi dei debiti sovrani, crisi di liquidità, ma anche crisi di identità e di leadership - bisogna partire dall'evoluzione normativa degli ultimi cinque anni: osservare la crisi del diritto, rivelatosi inadeguato, e ripercorrere l'elaborazione del diritto della crisi, che presenta tutti i limiti dell'emergenzialità . Da questo mosaico affiora il quadro delle riforme possibili per recuperare la visione iniziale, che non è puramente economica, ma anche geopolitica e risponde all'esigenza di difendere un modello economico e sociale - specificamente europeo - che un continente frammentato ed esposto alla concorrenza globale vedrebbe a rischio.

La pesca delle spugne nel...

Edizioni Scientifiche Italiane 2016

Disponibile in libreria  
MANUALI ECONOMIA

36,00 €
I principali banchi e algamenti spugniferi erano presenti in Tripolitania, a Tripoli e a Ferua, Homs e Misurata, e in Cirenaica, nel golfo di Bomba e a sud del golfo della Gran Sirte. Spugne di buona qualità ma limitate si pescavano nelle isole "privilegiate e della penuria" (Kalymnos, Simi, Halki, Kastellorizo) del Dodecaneso, occupate dagli italiani dal 1912, i cui pescatori si spingevano nelle acque africane e, in particolare, della Tripolitania e Cirenaica, conquistate dall'Italia tra settembre 1911 e l'estate del 1913. Banchi di spugne sfruttati erano presenti tra Lampedusa, Pantelleria, Lampione, il mar Jonio, in Dalmazia, mentre erano produttivi nelle vicinanze delle coste tunisine, verso il golfo di Gabes e le secche di Kerkennah.

Manuale di diritto privato

Edizioni Scientifiche Italiane 2015

Disponibile in libreria  
DIRITTO CIVILE

118,00 €
L'opera intende illustrare la materia del codice civile e le principali leggi speciali che regolano i rapporti di diritto privato. Essa è stata concepita essenzialmente a scopi didattici ma la trattazione problematica e la considerazione degli orientamenti di dottrina e di giurisprudenza (con particolare attenzione a quella costituzionale) ne fanno un utile strumento anche per una preparazione post-universitaria. Gli argomenti sono infatti illustrati a livello strettamente istituzionale ma con un crescente approfondimento che permette al lettore di progredire nello studio secondo lo scopo che egli si prefigge. La diciassettesima edizione è rivista e aggiornata con le novità giurisprudenziali e legislative, specie per quanto riguarda la filiazione, la fecondazione eterologa, la negoziazione assistita e l'accordo di separazione e divorzio, i contratti di godimento ln funzione della successiva alienazione di immobile, il condhotel, la riforma del lavoro (jobs act), la responsabilità del magistrato.

Una storia moderna. Le parole di...

Edizioni Scientifiche Italiane 2015

Disponibile in libreria  
STORIA MODERNA

34,00 €
Una storia moderna. Le parole di Clio per raccontare il mondo è strettamente legato alla "Rivista storica italiana". Riprende e sviluppa temi che l'autore ha più volte trattato in essa. Ha due nuclei strettamente connessi: come nascono le parole e i concet

Il delitto di pirateria marittimo

Edizioni Scientifiche Italiane 2014

Disponibile in libreria  
REATI

14,00 €
La pirateria marittima costituisce attualmente il più rilevante condizionamento alla concreta affermazione del principio della libertà dei mari ed il più consistente limite allo ulteriore, effettivo incremento del commercio marittimo, richiesto dallo svilu

Il debito sovrano

Edizioni Scientifiche Italiane 2014

Disponibile in libreria  
BANCA FINANZA

50,00 €
La crescita del debito sovrano a livello globale prospetta il ciclico ripetersi di crisi finanziarie e di default, i cui effetti sistemici coinvolgono interessi sempre più vasti e complessi. La molteplicità degli attori implicati, la loro diversa natura, la varietà delle fonti applicabili e l'assenza, sul piano internazionale, di un soggetto dotato di una competenza specifica e generale in materia rendono complesso assicurare un equilibrio nella tutela dei diversi interessi coinvolti. In particolare, da un lato, vi è l'esigenza di tutelare il credito, in tutte le sue forme, e di assicurare l'adempimento degli obblighi assunti da parte degli Stati debitori.

Il dialogo tra le giurisdizioni...

Edizioni Scientifiche Italiane 2014

Disponibile in libreria  
DIRITTO PUBBLICO COSTITUZIONALE

14,00 €
Istituto di rilevanza cruciale per i rapporti tra ordinamenti nazionali ed ordinamento europeo, il rinvio pregiudiziale è progressivamente venuto a svolgere un ruolo di catalizzatore del dialogo tra la Corte di giustizia e le corti nazionali, favorendo il processo di formazione e definizione del diritto europeo e l'integrazione fra ordinamenti. La presente opera - elaborata sulla base della più recente giurisprudenza e tenuto conto dei più accreditati orientamenti della dottrina - intende ripercorrere le tappe più rilevanti di tale dialogo, illustrandone le opportunità in termini di circolazione di principî e istituti fra ordinamento europeo ed ordinamenti nazionali e viceversa. Il dialogo fra le corti si è, infatti, evoluto verso un "circuito costituzionale" che, coinvolgendo sempre di più anche le giurisdizioni superiori degli Stati membri - spesso restie ad incamminarsi sulla strada dell'integrazione per timore di perdere le proprie tradizionali prerogative favorisce una vera e propria osmosi di valori fondamentali tra ordinamenti, accelerando la costruzione dell'Europa unita e innalzando il livello complessivo di tutela dei diritti e delle libertà.

I contratti Shari'a compliant

Edizioni Scientifiche Italiane 2014

Disponibile in libreria  
BANCA FINANZA

21,00 €
La crisi finanziaria che ha interessato i mercati mondiali ha suscitato l'interesse dei giuristi e degli economisti non solo sulle sue cause ma anche sulle differenti, perché meno devastanti, reazioni scatenate in un mondo finanziario nel quale la religione è in grado di influire sulle stesse regole del mercato e dei comportamenti dei suoi protagonisti a prescindere da profili strettamente territoriali. Si è così registrata la maggiore resistenza alla crisi del sistema finanziario islamico, caratterizzato da un approccio al mercato segnato non solo dalla condivisione del rischio tra finanziatore e finanziato, quanto e soprattutto dalla proibizione di operazioni di pura speculazione o di investimento in assets 'tossici'. Lo studio analitico dei mercati finanziari islamici, pertanto, di là dall'analisi dei valori religiosi che lo ispirano, ha portato a riflettere sull'opportunità di analizzare e valutare la meritevolezza, negli ordinamenti occidentali, di una prassi contrattuale e finanziaria propria di un mondo non così distante culturalmente e sempre più integrato.

Lo scioglimento degli organi...

Edizioni Scientifiche Italiane 2014

Disponibile in libreria  
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

20,00 €
Lo scioglimento per infiltrazione mafiosa degli organi elettivi degli enti locali, introdotto nel 1991, è divenuto nel corso del tempo uno strumento destinato a combattere non più un' emergenza criminale temporalmente e spazialmente limitata, come riconosc

L'«interpretazione secondo...

Edizioni Scientifiche Italiane 2012

Disponibile in libreria  
DIRITTO CIVILE

37,00 €
In questa raccolta di casi giudiziari a fini didattici particolare attenzione è rivolta alle pronunce che, nel sistema del diritto civile, danno concretezza agli interessi esistenziali, sì da considerarli non come limiti esterni, ma quali valori normativi idonei ad incidere sulla funzione e, quindi, sulla natura degli istituti anche patrimoniali del diritto civile. Emerge una raffigurazione della pratica dell'interpretazione "secondo costituzione". Le decisioni, organizzate secondo la tradizionale sistematica dell'esperienza didattica, sono precedute da un abstract che aiuta la lettura della sentenza e accompagnate da una nota di commento la quale evidenzia l'elaborazione dottrinale e giurisprudenziale relativa al tema trattato dalla decisione, al fine di storicizzare la ratio decidendi e permetterne una migliore comprensione.

L'«interpretazione secondo...

Edizioni Scientifiche Italiane 2012

Disponibile in libreria  
DIRITTO CIVILE

25,00 €
In questa raccolta di casi giudiziari a fini didattici particolare attenzione è stata rivolta alle pronunce che, nel sistema del diritto civile, danno concretezza agli interessi esistenziali, sì da considerarli non come limiti esterni, ma quali valori normativi idonei ad incidere sulla funzione e, quindi, sulla natura degli istituti anche patrimoniali del diritto civile. Emerge una raffigurazione della pratica dell'interpretazione "secondo costituzione". Le decisioni, organizzate secondo la tradizionale sistematica dell'esperienza didattica, sono precedute da un abstract che aiuta la lettura della sentenza e accompagnate da una nota di commento la quale evidenzia l'elaborazione dottrinale e giurisprudenziale relativa al tema trattato dalla decisione, al fine di storicizzare la ratio decidendi e permetterne una migliore comprensione. Non mancano annotazioni critiche a fronte di decisioni che, quantunque considerino le norme costituzionali come canoni ermeneutici, non colgono con pienezza le potenzialità di una interpretazione sistematica e assiologica.

Il turismo in Europa

Edizioni Scientifiche Italiane 2011

Disponibile in libreria  
MARKETING TERRITORIALE

22,00 €
La presente pubblicazione, relativa alla storia del turismo nei tempi passati, vuole mostrare al lettore come le attività turistiche in Europa ebbero un importante rilievo nella vita economica delle città, mettendo in circolazione una notevole quantità di capitali che andarono ad alimentare un particolare mercato, dove la contrapposizione sinergica fra domanda e offerta, tra imprenditori e consumatori, stimolò lo sviluppo economico stesso in quelle regioni dove l'intenso movimento turistico favorì la diffusione della ricchezza nella società, accrescendo così il reddito delle popolazioni interessate.

Funzione giurisdizionale e...

Edizioni Scientifiche Italiane 2010

Disponibile in libreria  
DIRITTO PUBBLICO COSTITUZIONALE

38,00 €
La configurazione unitaria del potere giurisdizionale nell'architettura costituzionale necessita di essere considerata alla luce del ruolo e delle funzioni della Corte costituzionale, sia come Giudice delle 'leggi', sia nei conflitti di attribuzione e nei giudizi d'accusa per i reati presidenziali. In un rinnovato quadro della rilevanza dei princfpi del giusto processo, si avverte l'esigenza di una riforma complessiva della giustizia, in special modo degli assetti istituzionali a garanzia della autonomia e indipendenza della Magistratura. L'attuazione di una legalità in funzione applicativa dei valori fondamentali caratterizzanti il sistema costituzionale impone una nuova considerazione delle nozioni di Giudice a quo, Rilevanza, Oggetto e Parametro della questione di legittimità costituzionale, tale da garantire il più ampio accesso alla giustizia costituzionale. Pietro Perlingieri è professore ordinario di Diritto civile nell'Università degli Studi del Sannio.

La tutela penale dell'ambiente tra...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

25,00 €
Ipertrofia delle fattispecie, indeterminatezza, tecniche di incriminazione emergenziali ed eccessivamente anticipate rispetto ai parametri costituzionali caratterizzavano il diritto penale dell'ambiente già nei provvedimenti legislativi che ne hanno segnato l'emersione nell'ordinamento giuridico italiano, e connotano anche le disposizioni penali contenute nel più recente, cosiddetto, codice dell'ambiente (d.lgs. n. 152/2006 e successive modifiche). La legislazione speciale in materia, peraltro, è ancora vigente ed integra la codificazione dei «delitti contro l'ambiente» di cui al titolo VI bis del secondo libro del codice penale, introdotto con la l. n. 68/2015; quest'ultima pure presenta limiti analoghi e, per questo, rischia di risolversi, in ultima analisi, in un'aspettativa delusa. Anche le fattispecie codicistiche introdotte con la l. n. 68/2015, infatti, presentano problemi di indeterminatezza, accessorietà al diritto amministrativo, nonché gigantismi definitori. Un'analisi critica della disciplina vigente, sia speciale sia codicistica, orientata ai fondamentali parametri normativo-costituzionali, tra cui gli artt. 2, 3, 9 co. 2, 13, 19, 21 co. 1, 24 co. 2, 25 co. 2, 27 co. 1 e 3, 32 co. 1, 54, 112 Cost., utili anche a definire una legittima oggettività giuridica del diritto penale dell'ambiente, evidenzia i limiti di un adeguamento esegetico e la necessità di una razionalizzazione della materia improntata, su tutto, a garanzia ed effettività.

Trasparenza e contratti del turismo...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

23,00 €
Il principio di «trasparenza» trova la sua decisa affermazione con il diffondersi di contratti caratterizzati da una disparità di potere contrattuale e dalla presenza di forti asimmetrie, anche di natura informativa. Alla luce della evoluzione della trasparenza, non solo di tipo quantitativo ma anche e soprattutto di tipo qualitativo, l?indagine intende verificare se essa sia un «valore», un «principio», esclusivamente fine a sé stesso o se invece sia diretta a realizzare e dare attuazione ad altri interessi e finalità, presentandosi quale «valore strumentale» rispetto ad altro valore. In quest?ottica i contratti del turismo organizzato rappresentano un momento importante di tale verifica e consentono anche di cogliere le assonanze e/o le differenze tra le varie normative di settore.

La fallacia dei luoghi comuni

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

15,00 €
Tutti sono uguali davanti alla legge, ma alcuni sono più uguali di altri; Certi giudici, invece di applicare la legge, la interpretano; Dura lex, sed lex (la legge, per quanto severa, va sempre rispettata); Qui suo iure utitur neminem laedit (Chi esercita un proprio diritto non nuoce a nessuno): sono, questi, alcuni dei luoghi comuni più diffusi in cui confluiscono pregiudizi, generalizzazioni, banalità che pretendono di rappresentare il reale, ma che sono prive di qualunque rigore scientifico. Essi costituiscono strumenti insidiosi con funzione persuasiva: ripetendo certi concetti, certe opinioni, i luoghi comuni contribuiscono a imprimere nella mente del pubblico idee, valori che finiscono col diventare indiscutibili «verità».

La prescrizione. Ricodificazione...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

60,00 €
La prescrizione è l'istituto grazie al quale l'ordinamento giuridico consente al tempo di trasformare il 'diritto' in 'non diritto' e viceversa; per questo motivo essa, nelle sue varianti acquisitiva ed estintiva, è stata considerata per secoli l'impium praesidium attraverso il quale il debitore poteva profittare dell'inerzia del creditore, liberandosi dal vincolo obbligatorio, o il possessore poteva avvantaggiarsi dell'ignavia del proprietario, acquisendo la proprietà del bene. Quid novi? Qual è l'interesse attualmente preminente? Quali sono le esigenze della società moderna? Come si collocano le scelte del legislatore italiano nel quadro della ricodificazione degli ordinamenti giuridici europei?

L'intelligenza del diritto. Studio...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

20,00 €
La collana raccoglie saggi di filosofia della politica, del diritto, dell'economia e del lavoro, nonché di etica sociale, riguardanti questioni di attualità e figure rilevanti del nostro tempo. Essa privilegia problemi e autori che la cultura egemone ignora o non considera adeguatamente. La collana, quindi, si propone di andare «oltre» le mode culturali del nostro tempo anche per trascenderlo e dominarlo. Essa, perciò, esercitando una libera e responsabile critica, presenta testi che sono condizione per costruttive proposte civili. Il libro completa uno studio che l'autore ha condotto con il suo precedente volume "Autodeterminazione e diritto" (Napoli, Edizioni Scientifiche italiane, 2017). Il presente lavoro, infatti, dimostra l'autodissoluzione della «oggettività» del diritto cui porta, in ultima analisi, il giuspositivismo assoluto. In altre parole, come l'autodeterminazione soggettiva dissolve il soggetto, così l'«oggettività» giuspositivistica dissolve il diritto. Il giuspositivismo assoluto, impedendo l'intelligenza del diritto, porta al nichilismo. Prefazione di Miguel Ayuso Torres.

Ars medica e tutela del paziente

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

24,00 €
Lo sviluppo delle conoscenze scientifiche e il perfezionamento delle competenze tecniche hanno determinato un processo di oggettivazione in campo medico, sì che risulta mutata l'anima stessa della medicina. Ciò impone una riflessione sulla responsabilità medica in generale e, in special modo, sulle raccomandazioni contenute nelle linee guida; con riguardo alle quali si discute della loro presunta, ma tuttavia non comprovata vincolatività. In ossequio al criterio di ragionevolezza e alla tecnica del bilanciamento dei valori, la responsabilità del medico può essere misurata in termini di sintesi tra le prove che derivano dalla ricerca e le specifiche caratteristiche cliniche comprensive delle aspettative personali del paziente. Ciò consente, da un lato, la (ri)valutazione dell'autonomia (responsabile) del medico e della tutela della salute della «persona» malata e, dall'altro, l'umanizzazione imprescindibile del rapporto medico-paziente.

I poteri rappresentativi dei...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

38,00 €
Il lavoro si propone di ricostruire la disciplina dei rapporti coniugali patrimoniali con riferimento ai poteri dei coniugi nel compimento degli atti di gestione degli interessi familiari. In particolare, differenziando i suddetti poteri nell'ambito del regime patrimoniale primario e secondario della comunione, si individua la chiave di soluzione dei problemi rilevati valorizzando la dimensione gestoria all'interno della famiglia. In questa ottica, alla valenza ordinaria interna del regime primario, coerente con il principio di relatività degli effetti del contratto, si contrappone la rilevanza esterna degli atti di gestione dei beni comuni, fondata sul riconoscimento dei poteri rappresentativi dei coniugi connessi allo status coniugale.

La gestione dei conflitti...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

18,00 €
I conflitti ambientali sono in continua crescita nell'ambito delle società complesse, anche in ragione dell'aumentata sensibilità verso il tema. Non sempre però la risposta tradizionale del diritto, focalizzandosi prevalentemente su una tutela giurisdizionale, risulta la più efficace a garantire un'adeguata soddisfazione degli interessi in gioco. Risulta dunque indispensabile capirne la natura e le cause, indagarne, anche in modo trasversale, le diverse implicazioni per poterli gestire nel modo migliore, proponendo soluzioni innovative come quella della «mediazione ambientale». Scopo del presente lavoro, che integra competenze di taglio diverso, è quello di introdurre al tema dei conflitti e della loro possibile gestione, ma anche agli strumenti amministrativi che, in ottica preventiva o conoscitiva, possono concorrere a ridurre le conflittualità, o quanto meno ad aumentarne il grado di consapevolezza.

Il «processo alle cose». Atti della...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

22,00 €
Oramai da quindici anni la cattedra di Diritto processuale penale dell'Università di Cagliari e il Comitato sardo tra gli studiosi del processo penale organizzano, con la collaborazione di altri organi istituzionali o rappresentativi delle categorie interessate, un convegno annuale quale occasione di confronto tra studiosi della materia e operatori giuridici in relazione alle ultime frontiere del processo penale, ovvero in riferimento alle più rilevanti modifiche normative che lo interessano. È in questo contesto che il convegno dell'estate 2018, organizzato con il contributo del Banco di Sardegna, è stato pensato per affrontare due temi di estrema attualità: quello del "processo alle cose", fenomeno divenuto sempre più rilevante nell'ultimo periodo, ad opera di istituti nuovi o di istituti frutto di rielaborazione giurisprudenziale; quello delle recenti modifiche in tema di impugnazione introdotte dalla cosiddetta "legge Orlando". Il presente volume raccoglie le relazioni, gli interventi della tavola rotonda e gli interventi programmati della prima sessione del convegno.

Diritto alla salute e contratto di...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

45,00 €
Il volume offre un quadro completo delle interferenze tra diritto alla salute e contratto di assicurazione, soffermandosi sulle varie modalità con le quali il secondo può costituire uno strumento di tutela del primo. L'indagine si articola in tre parti. La prima è dedicata alla copertura dei rischi derivanti dall'esercizio dell'attività sanitaria (attualmente contemplati nella c.d. legge Gelli). Nella seconda ci si occupa della copertura dei rischi relativi ai danni alla persona, ossia delle assicurazioni della salute (contro gli infortuni e le malattie), in tutte le loro, anche più attuali e moderne, manifestazioni (es. le c.d. polizze Key Man). La terza, infine, è incentrata sulle nuove frontiere della copertura - mediante strumenti privatistici - dei rischi derivanti dalla menomazione della salute: i prodotti della sanità integrativa e i soggetti che vi operano con particolare riferimento alle società di mutuo soccorso. Viene, infine, dato risalto al nuovo e attuale fenomeno delle polizze legate all'utilizzo di tecnologie digitali (Digital Health Insurance).

Tutela esterna dei diritti di...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

30,00 €
La irriducibilità della tutela dei crediti verso terzi, a una tappa della espansione della frontiera del danno risarcibile, riacquista uno spessore di teoria generale proprio dopo l'acquisizione al diritto vivente della risarcibilità degli interessi legittimi. Se infatti questi consistono sia in interessi oppositivi che pretensivi, poiché lo schema satisfattorio del credito è di natura pretensiva, l'analisi della tutela esterna di tali interessi pretensivi presenta rinnovata fertilità euristica proprio una volta superata la frontiera del diritto soggettivo: in tal quadro, è esaminata la duplice fenomenologia del fatto del terzo incidente sulla persona del debitore ovvero sulla cosa dovuta e della cooperazione del terzo con il debitore nel danneggiare la ragione creditoria.

Autotutela e autonomia negoziale

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

34,00 €
Lo studio sottopone a revisione critica le ricostruzioni che considerano l'autotutela privata un istituto eccezionale e ammissibile soltanto se espressamente previsto dalla legge. In questa direzione emerge la necessità di una nuova riflessione sui molteplici modelli di natura negoziale che suggeriscono una rimeditazione della concezione dell?autodifesa sviluppata negli anni dalla dottrina e accolta dalla giurisprudenza. I princípi di ragionevolezza e proporzionalità permettono di rileggere figure quali il diritto di ritenzione, la legittima difesa, la clausola penale individuando matrici comuni che consentono un approccio diverso ai congegni contrattuali di autodifesa privata. Si pensi alle forme convenzionali di autotutela esecutiva, quali declinazioni del patto marciano, o al negozio di accertamento, alla compensazione volontaria, al sequestro convenzionale, agli accordi sui termini di prescrizione, ai modelli di autotutela endoassociativa, fino a fattispecie innovative quali i Digital Rights Management.

Legal constraints agli investimenti...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

25,00 €
La contrazione degli investimenti di lungo periodo è da tempo all'attenzione degli economisti che sottolineano la loro importanza per lo sviluppo economico e sociale. Il libro analizza i fattori giuridici, rimasti inosservati, che hanno inciso nell'edificare la presente traiettoria degli investitori istituzionali (in particolare Banche, Compagnie e Fondi Pensione) e privati verso un tendenziale short-terminism, una visione di breve periodo negli investimenti fondata su un'eccessiva attenzione ai risultati a breve termine imposta da pressioni sulla performance nel breve periodo e dall'incalzare di procedure gestionali per gli investitori istituzionali con incidenze anche sugli investitori privati. I vincoli giuridici agli investimenti di lungo periodo possono essere gestiti in modo da valorizzarne la funzione riducendo, allo stesso tempo, la miopia decisionale degli investitori. Da qui un'attenzione alle tecniche regolatorie, all'importanza della comunicazione giuridica ed agli strumenti di autonomia privata nella gestione del rischio.

Le identità consumeristiche nella...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

20,00 €
Il lavoro analizza le traiettorie in cui si articola il consumerismo e gli interventi normativi disorganici realizzati in sede europea e riprodotti nella legislazione nazionale. Filo conduttore è la rilevazione delle plurime prospettive di osservazione del rapporto di consumo, rispetto al mercato e alla persona del consumatore, prefigurando soluzioni ermeneutiche permeate dalla centralità dei valori di derivazione costituzionale ed europea. Tale ricostruzione viene corroborata da un approfondimento delle principali trame in cui si dipanano le attuali relazioni consumeristiche, che configurano pluralità di identità che reclamano in modo diversificato tutela. In particolare l'indagine è svolta nelle direzioni dell'economia della condivisione e delle relazioni connettive basate sul trattamento algoritmico dei dati. Il libro spazia anche sui temi del riconoscimento della soggettività giuridica elettronica e della rilevanza dell'intelligenza artificiale, accompagnandosi alla verifica dei più recenti sviluppi originati dalle direttive gemelle 2019/770/UE e 2019/771/UE ed all'esame della c.d. Direttiva Consumatori 2019.

Liquidazione del patrimonio sociale...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

22,00 €
L'art. 2495 c.c., nella sua attuale formulazione e per come da ultimo interpretato dalle Sezioni unite del 2013, sembrerebbe delineare la disciplina di un fenomeno successorio, se pure sui generis.Tuttavia tale lettura, come pure le altre che giustificano diversamente l'azione ivi regolata - volta per volta evocando l'ingiustificato arricchimento, nella sua più tradizionale e più moderna ricostruzione, la cancellazione della cancellazione, l'assunzione dei rimedi oppositivi dai fenomeni riorganizzativi, la destinazione in senso tecnico, gli strumenti di conservazione della garanzia patrimoniale-non si mostrano convincenti.

Cos'è la responsabilità civile

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

37,00 €
Il presente volume mira a far conoscere, in linea con le finalità della collana, un istituto del diritto civile in grande espansione, non solo a coloro che studiano diritto, ma anche a lettori non necessariamente addetti ai lavori e versati in discipline giuridiche. L'opinione pubblica infatti è sempre più coinvolta dai Mass Media ad interessarsi di fatti rilevanti penalmente, mentre non si dà alcun rilievo alla circostanza che i reati contro le persone e i patrimoni sono al contempo fatti illeciti rilevanti sul terreno del diritto civile. Il termine 'responsabilità civile' evoca l'idea di un danno subito da qualcuno e l'obbligo di ripararlo a carico di qualcun altro, ma la relativa disciplina ha un ambito di applicazione più vasto di quello della responsabilità penale.

I principi d'amministrazione...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

32,00 €
Il diritto amministrativo dell'agricoltura è un settore di studio sull'attività produttiva "primaria", che ha assunto una propria specificità rispetto agli altri diritti amministrativi speciali dell'ambiente, urbanistico o alimentare. L'essenzialità dell'agricoltura è riconosciuta dall'Unione europea sin dal Trattato di Roma che ne fa oggetto di politica comune, con tutela della libertà di circolazione, senza però imporne la soggezione alle regole di concorrenza del Trattato, ma lasciando tale scelta al Parlamento europeo e al Consiglio in ragione degli obiettivi di Politica agricola comune. Le regole di concorrenza in agricoltura non sempre sono adeguate ad assicurare l'integrazione tra Stati membri, né la creazione o il mantenimento di un mercato unico nel settore.

I reati associativi tra teoria e...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

25,00 €
Il volume contiene un'indagine - anche in chiave storica, sovranazionale e comparata - sulla libertà di associazione prima, e, poi, più approfonditamente, circa i profili strettamente penalistici, dell'interpretazione dottrinale e giurisprudenziale sui reati associativi. L'obiettivo della ricerca è quello di formulare, ad esito della suindicata indagine, una nozione più determinata di reato associativo, anche per distinguere tale fenomeno - come doveroso, considerate le notevoli differenze di disciplina -, da quelli del concorso di persone nel reato continuato e del mero accordo non punibile, con riflessi favorevoli pure in relazione al rilevante concetto di criminalità organizzata.

L'Europa di fronte al terrorismo

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

16,00 €
Il problema del terrorismo costituisce un tema rilevante sia per i profili teorici che si prospettano sia per molti aspetti che incidono sulla vita collettiva dei popoli. Il convegno ha proposto una riflessione storica, giuridica, politica e sociale a tutto campo, tenendo conto dei vari e complessi profili che incidono su questa tematica. Le personalità invitate e gli studiosi negli interventi e nelle relazioni hanno offerto un contributo importante per l'approfondimento del problema generale che i diversi Stati oggi si trovano ad affrontare e che, in particolare, ha coinvolto direttamente l'Italia e, con effetti talora devastanti, altri Stati a noi vicini facenti parte dell'Unione Europea. Muovendo dalla definizione e dalle caratteristiche del terrorismo sono presi in esame i profili costituzionali, gli ordini mentali e applicativi di ambito giuridico, i profili filosofici, storici e politici e talune delle concrete implicazioni che se ne possono trarre.

Casi controversi in materia di...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

130,00 €
Volume I Esperienze italiane a cura di Sara Scola e Mauro Tescaro con prefazione di Stefano Troiano. Volume II Esperienze straniere a cura di Esther Arroyo Amayuelas, Christian Baldus Elena de Carvalho Gomes, Anne-Marie Leroyer Qing Lu, Johannes Michael Rainer con prefazione di Alessio Zaccaria.

La responsabilità civile del...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

68,00 €
La peculiarità della responsabilità civile del ginecologo e dell'ostetrico si inserisce nell'ambito di uno studio della responsabilità medica che ha assunto negli anni una crescente attenzione e una più articolata interpretazione anche da parte delle Corti che, già da tempo, hanno delineato una responsabilità medica autonoma dalla responsabilità civile, tanto da essere definita quale sottosistema di quest'ultima. La tematica suscita notevole interesse, costituendo le dette specializzazioni la cd. «massima unità di rischio», attesa la mole di contenzioso e gli elevati importi spesso riconosciuti a titolo di risarcimento. L'esperienza attuale rivela un modello di prestazione basato sulla cooperazione tra soggetti muniti di competenze interagenti nel medesimo contesto o in successive sequenze. L'attività posta in essere è difatti la risultante della diagnosi, della terapia, ovvero di un'opera sempre più di collaborazione e di coordinamento all'interno di strutture complesse o come di sovente accade tra più compagini coinvolte.

Da Otranto ad Almeria

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

24,00 €
L'autore prende spunto dalla constatazione che attualmente gran parte della letteratura, sia scientifica che divulgativa, che tratta di Storia Moderna e Contemporanea, e in particolare di storia delle religioni, si dedica alla fondazione e alle vicissitudini della Santa Romana Inquisizione, con particolare riferimento alle persecuzioni da essa compiute. Altrettanta attenzione è prestata alle attività di supporto svolte dagli ordini religiosi cattolici, con particolare riguardo ai gesuiti. Perché tutta questa attenzione e tutte queste pubblicazioni? È forse possibile, viene da rispondere, per il predominio attuale, nell'ambito della civiltà occidentale, della componente anglosassone, la cui mentalità e le cui ideologie hanno prevalso almeno a partire dall'inizio del secolo scorso e prevalgono tuttora, a detrimento dei pur ottimi studi su drammi religiosi causati da altri, studi che l'autore non manca di citare. Dato che gli esempi di persecuzioni organizzate e condotte da terzi, in tutto il mondo, durante lo stesso periodo nel quale ha agito la Santa Romana Inquisizione, e in seguito, sono numerosi, dopo un primo analogo saggio l'autore ne cita altri in questo volume.

Fra le Marche, il Mediterraneo,...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

30,00 €
L'accentuata polarizzazione nelle Marche della manifattura cartaria, la fama e l'importanza del suo prodotto sono noti sin dal basso Medioevo, ma solo negli ultimi decenni si è imposto all'attenzione della storiografia il case study di Pioraco, visto come centro cartario tra i più attivi e remoti della regione. «Di Stefano in questo libro - sottolinea nella sua presentazione Orietta Da Rold dell'Università di Cambridge- ci ricorda che una ricerca ad ampio raggio può portare a ulteriori scoperte», o ffrendo «strumenti concreti per iniziare a pensare in modo più approfondito alla diffusione della produzione della carta», e non solo sul territorio marchigiano. Attraverso l'analisi di fonti documentarie prestigiose come i carteggi del Fondo Datini di Prato, i documenti dell'Archivio dei Frari a Venezia, i registri doganali dell'Archivio di Stato di Roma, il volume mette in luce l'intensa produzione della carta a Pioraco e Camerino e il suo utilizzo sempre più ampio, in Italia e in Europa, confermando l'importanza di un polo cartario medievale che è riuscito a imporsi per ingegno tecnologico e capacità di rispondere alle esigenze dei mercati contribuendo alla notorietà del territorio.

Il building information modeling

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

36,00 €
Alla digitalizzazione dei processi costruttivi, imposta dal d.m. n. 560 del 2017, si accompagna la consapevolezza di assicurare un adeguato bilanciamento tra forme di integrazione e regolazione del conflitto, siccome generate da spinte professionali ontologicamente eterogenee, in cui si incarna la creazione autoriale su base BIM. Lo sviluppo della modellazione informativa nelle tecniche progettuali e contrattuali dei lavori complessi si propone come originale laboratorio di indagine per filoni di ricerche che propugnano una lettura del mercato, delle tecnologie e del contratto all'insegna di un umanesimo intriso di una concezione antropocentrica. L'uomo e la sua dignità sembrano ritrovare nelle trame fredde dell'ambiente virtuale un rinnovato vigore. Pur sfuggendo ad una prima lettura, la modellazione informativa racchiude una nuova dimensione relazionale dell'assetto contrattuale che, sebbene forgiata dal mondo parametrico e computazionale, dischiude scenari che segneranno profondamente il prossimo divenire economico e produttivo.

La teorica dell'invalidità...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

31,00 €
Il presente studio è incentrato sul rapporto tra le regole di validità e le regole di responsabilità nell'ambito del diritto privato, di cui si propone una rimeditazione sul piano dogmatico, in riferimento ai concetti di «contratto valido» e «contratto giusto». Filo conduttore dell'indagine è la riflessione, in chiave evolutiva, del ruolo della buona fede oggettiva nell'ambito della materia contrattuale, con particolare attenzione alla fase di formazione del contratto. Si cercherà di comprendere se una condotta di mala fede, posta in essere durante le trattative tra i contraenti, possa assumere rilevanza giuridica tale da invalidare il negozio, oppure - come dai più sostenuto - possa integrare esclusivamente una responsabilità di tipo risarcitorio.

Destinazione culturale e proprietà...

Edizioni Scientifiche Italiane 2019

Non disponibile

23,00 €
L'esame della tutela della cultura e dei beni che ad essa afferiscono è l'occasione, una volta individuato il concetto di bene culturale, per indagare sull'istituto della proprietà, qualora abbia ad oggetto tale bene complesso. L'obiettivo, malcelato dal titolo del libro, è concentrato sugli effetti della destinazione culturale. Quest'ultima, pervadendo il diritto dominicale, dà vita ad uno statuto che, emancipandosi dagli schemi tradizionali della pienezza e dell'esclusività, è proteso alla realizzazione di un interesse collettivo, in via intergenerazionale. Oggi, il Codice dei beni culturali ha recepito un'istanza di sintesi di nomenclature diversificate ed ha inteso anche imprimere una spinta concettuale al coordinamento, se non effettivamente all'unità, della materia: in luogo della concezione estetizzante della «cosa d'arte», che è alla base della legge n. 1089 del 1939, ne è assunta una storica ed antropologica. Dalla combinazione degli strumenti di protezione degli interessi coinvolti discende la peculiare ontologia giuridica dei beni culturali: all'interesse individuale fa riscontro un interesse collettivo, universale, talché il diritto soggettivo viene permeato da tale peculiarità. I beni culturali sono caratterizzati da un'evidente complessità che è immanente alla personalità dei soggetti che aspirano al godimento della cultura, a prescindere dal profilo dell'appartenenza che ha carattere relativo e variabile.