Didattica: strategie e linee di condotta dell'educazione

Filtri attivi

Costruire l'ambiente di...

Ellerani Piergiuseppe
Liscianilibri 2020

Disp. in libreria

19,90 €
Il tema degli ambienti di apprendimento fra i piinteressanti nel dibattito attuale. Sia la ricerca internazionale sia la normativa italiana dell'ultimo quinquennio considerano rilevante quanto accade all'interno delle classi e delle scuole. Anzi, l'idea stessa degli ambienti di apprendimento, il cui motore rappresentato dalla didattica laboratoriale e cooperativa che interagisce anche con il territorio e le comunitcircostanti, intende sviluppare sia l'apprendere in modo profondo sia i talenti e le intelligenze in grado di sostenere ogni persona nel corso della vita. Il volume presenta - nelle prime due parti - un ampio ventaglio dei risultati della ricerca pedagogica sui contesti capacitanti e una descrizione chiara e rigorosa dei metodi piefficaci per costruire ambienti di apprendimento attivi: dal cooperative learning al problem based learning, dal service learning al differenziare per apprendere. Il testo propone, inoltre, nell'ultima parte, una serie di Unitdi Apprendimento, sperimentate direttamente nelle scuole, che mettono in pratica le strutture cooperative descritte, con spunti operativi e suggerimenti per gli insegnanti.

Scimmietta attentina. Strategie e...

Pezzica Sara; Caracciolo Simona; Perticone Gianluca
Giunti EDU 2020

Disp. in libreria

18,00 €
27 laboratori organizzati nei 5 Campi di esperienza che allenano e incrementano le capacitdi attenzione in ciascun bambino e nel gruppo sezione, attraverso attivitin forma ludica nelle quali far giocare a ognuno un ruolo da protagonista. Tante proposte di didattica attiva che potenziano nei bambini dai 3 ai 6 anni le capacitdi autoregolarsi e di prestare attenzione senza distrarsi - indispensabili per i futuri apprendimenti scolastici - e al contempo favoriscono una crescita di competenza e uno sviluppo dell'autonomia e della costruzione dell'identit Il volume organizzato in sezioni: Guida didattica; Laboratori, con il questionario di osservazione, l'atelier per costruire la Scimmietta Attentina. Materiali che servono per i laboratori: filastrocche, storie, immagini e schede di lavoro.

La scuola a scuola. Contro la...

De Angelis Pietro
Castelvecchi 2020

Disp. in libreria

9,00 €
A marzo 2020, la didattica a distanza (Dad) apparsa di colpo nella vita delle famiglie italiane, imponendosi con l'effetto di una rivoluzione copernicana. Nell'arco di pochi giorni, e senza alcuna preparazione, la scuola si trovata ad affrontare una delle sfide maggiori che le siano mai state poste. A fronte dello sforzo generoso di molte famiglie e docenti, questa didattica emergenziale ha persvelato da subito tutti i suoi limiti, le sue mancanze e le sue contraddizioni, dimostrando anche che non puesistere didattica se non quella in presenza. Che non si puseparare il corpo del docente da quello del discente, senza con cicreare un vuoto che nessuna tecnologia potrmai colmare. Perch allora, di Dad si continua ancora a parlare per il futuro della scuola? Perchgli unici fondi stanziati per il reparto scuola saranno destinati all'implementazione del digitale? E in che modo la Dad servita come cavallo di Troia per modificare l'intero paradigma dell'istruzione obbligatoria?

Guida pratica a SOFIA ICF....

Ianes D. (cur.); Cramerotti S. (cur.); Perini N. (cur.)
Erickson 2019

Disp. in libreria

19,50 €
Questo libro è una guida pratica completa all'uso di SOFIA ICF. SOFIA ICF è una piattaforma on line che permette ai docenti di: costruire il Piano Educativo Individualizzato sulla base del Profilo di funzionamento e del modello bio-psico-sociale ICF (come previsto dal DLgs 96/2019), generando, attraverso un software intelligente e ICF based: gli obiettivi di lavoro, le attività e gli interventi educativo-didattici, la verifica degli apprendimenti, conoscere aree, contenuti, qualificatori e meccanismi del modello ICF, gestiti da SOFIA con un software intelligente, per partecipare in modo attivo alla stesura del Profilo di funzionamento in collaborazione con l'Unità di Valutazione Multidisciplinare (UVM) dell'ASL (come previsto nei DLgs 66/2017 e 96/2019). Un concreto caso di studio esemplifica in modo esaustivo l'utilizzo della piattaforma SOFIA ICF sia per il Piano Educativo Individualizzato che per il Profilo di funzionamento. All'interno il codice per accedere gratuitamente alla piattaforma per compilare in modo guidato un PEI di prova.

Guide per l'osservazione. Come...

Claris Sonia
UTET Università 2018

Disp. in libreria

11,00 €
Questo libro presenta una serie di strategie e di strumenti per l'osservazione in classe, pensati per docenti della scuola dell'infanzia, primaria e secondaria. Il costrutto teorico dell'osservare viene focalizzato richiamando le principali teorie e gli autori che ne hanno analizzato le funzioni e le prospettive di impiego, i limiti e le potenzialità. Si è scelto di organizzare gli apporti e le proposte a seconda del grado di strutturazione dello strumento da impiegare: dagli approcci globali e contestuali fino alle griglie definite da indicatori puntuali e circoscritti, che vengono descritti e di cui si suggeriscono i possibili impieghi. La natura delle proposte è volta a sollecitare la riscoperta del ruolo centrale dell'osservazione nell'insegnamento-apprendimento, come modalità di rilevazione di dati e indicatori di azioni, setting, relazioni interpersonali, svolgimento di compiti autentici o di realtà, padronanza di competenze. Si tratta di un processo complesso e articolato, che richiede esercizio per affinarne la correttezza, ma, prima di tutto, richiede che ne siano chiariti a monte gli scopi: cosa si osserva? Perché? Come? Il volume è pensato in prospettiva operativa e riporta pertanto numerosi esempi, quali "guide per l'occhio", da cui si può trarre spunto.

Valutare e certificare le competenze

Castoldi Mario
Carocci 2016

Disp. in libreria

28,00 €
La certificazione delle competenze è ormai a regime anche nella scuola italiana, sia per il primo che per il secondo ciclo di istruzione, e costituisce un radicale cambiamento nei modi e nelle forme della valutazione scolastica. Per applicarla si tende a focalizzare l'attenzione su come compilare le diverse voci del documento: di fatto rimane sostanzialmente immutato il processo valutativo che ne precede la compilazione, salvo qualche piccola revisione formale alle intestazioni del registro (elettronico) o alla delibera del collegio docenti. Nel volume si propone di ribaltare la prospettiva e di assumere il modello come ultimo passo di una revisione profonda del processo valutativo; si tratta di una strada decisamente più impervia e impegnativa, ma ineludibile. In gioco c'è un diverso modo di pensare l'apprendimento, un allargamento dello sguardo valutativo ad aspetti spesso trascurati quali: i processi attraverso cui mobilitare i propri apprendimenti, una pluralità di punti di vista e di strumenti con cui raccogliere dati e informazioni, una diversa gestione della fase di attribuzione del giudizio, la valutazione vista come risorsa per l'apprendimento.

Didattica generale. Ediz. mylab....

Zuccoli Franca; Teruggi Lilia Andrea; Nigris Elisabetta
Pearson 2016

Disp. in libreria

28,00 €
"Un primo elemento che caratterizza il nostro volume riguarda il fatto che si tratta di un manuale teorico, con numerosi rimandi alle pratiche didattiche, frutto di un gruppo di lavoro che negli anni si è confrontato costantemente sulle tematiche proprie della didattica. La maggioranza dei suoi componenti operano nel Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, tutti collaborano in differenti progetti di ricerca che mantengono sempre al centro il rapporto con la scuola e le riflessioni legate alla didattica: di fatto, l'origine di questo volume trae ispirazione proprio dalla storia della laurea dei maestri, che compie oggi ormai quindici anni. Questo periodo ha consentito di sviluppare un' esperienza articolata, nei diversi corsi di laurea, sparsi sul territorio italiano, avviando e sviluppando un confronto molto interessante fra il mondo della ricerca e quello della formazione degli insegnanti, fra università e scuole, rispetto all'azione didattica, alla complessità del suo dispiegarsi e all'articolazione degli elementi che la compongono e la mettono in moto. Insegnare didattica ai futuri insegnanti pone, infatti, di fronte all'eterna dicotomia fra teoria e pratica e alla contrapposizione fra la richiesta di dettami operativi prescrittivi provenienti dal mondo della scuola così come dai futuri insegnanti - e la necessità di promuovere nei docenti - attuali e futuri - la capacità di osservare, leggere e valutare l'azione didattica." (Dall'Introduzione).

Alunni con BES-Bisogni Educativi...

Ianes D. (cur.); Cramerotti S. (cur.)
Erickson 2013

Disp. in libreria

23,50 €
Le recenti disposizioni ministeriali sugli alunni con bisogni educativi speciali (BES) hanno suscitato nella scuola italiana un ampio dibattito, in cui si intrecciano perplessità, convinzioni positive e tante domande. Perché il concetto di bisogno educativo speciale è un passo avanti nella direzione dell'equità e di una scuola più inclusiva? Come costruire un Piano Didattico Personalizzato efficace e fattibile? Come far diventare la didattica della classe maggiormente inclusiva per tutti gli alunni? Come coinvolgere tutte le componenti dell'istituzione scolastica per costruire un Piano per l'Inclusività reale e non retorico? Abbiamo cercato di mettere a fuoco questi temi con l'aiuto di vari colleghi esperti, articolando il volume in due sezioni: prima parte, i punti chiave della DM 27/12/2012 della CM. N. 8 6/3/2013; seconda parte, approcci metodologici per una classe inclusiva.

Neurodidattica. Insegnare al...

Rivoltella P. Cesare
Cortina Raffaello 2012

Disp. in libreria

16,00 €
Che cosa hanno da suggerire le neuroscienze cognitive a chi si occupa di didattica? Quali indicazioni forniscono allo studioso e all'insegnante per la comprensione dell'apprendimento e del modo per renderlo più efficace? Come evidenziare la loro importanza

Educare al comprendere. Stereotipi...

Gardner Howard
Feltrinelli 2002

Disp. in libreria

9,00 €
Che cos'è l'apprendimento e come si manifesta? Che funzioni vi svolgono le istituzioni educative? In che modo è possibile educare al comprendere? Si sono fatti progressi nello studio dello sviluppo cognitivo, ma le nuove conoscenze generalmente non vengono applicate al campo dell'educazione. Si sa che la mente del bambino non è una "tabula rasa" e possiede una galassia di piccole e grandi teorie, infantili ma funzionali, persistenti e spesso sbagliate; ma la pedagogia tradizionale tende per lo più a trascurarle. L'istruzione formale non riesce a diventare risposta a un bisogno in continuità con gli apprendimenti sensomotori dell'infanzia. Gardner suggerisce alcune soluzioni pratiche alla riforma della scuola e indica nuove vie di ricerca.

La politica scolastica

Ventura Sofia
Il Mulino 2020

In libreria in 10 giorni

18,08 €
Nato nel 1859 dalla legge sabauda Casati, estesa con l'Unità a tutto il territorio italiano, il nostro sistema scolastico non ha conosciuto trasformazioni complessive dopo la riforma Gentile, realizzata nel 1923 sotto un regime autoritario. I numerosi tentativi intrapresi per quasi un trentennio, dalla fine degli anni sessanta ad oggi, non si sono mai realizzati. Se il bilancio è così sconsolante, è possibile dire che oggi siamo alla vigilia di una svolta?

La politica universitaria

Capano Giliberto
Il Mulino 2020

In libreria in 10 giorni

18,08 €
Possiamo presentarci agli appuntamenti con l'Europa e con la globalizzazione senza un sistema universitario moderno ed efficiente? Quali politiche attuare per scongiurare questo rischio? Con il nostro pesante retaggio storico, quali sono le possibilità che le riforme degli ultimi anni e quelle su cui ancora si discute riescano finalmente a dotare il nostro paese di un sistema di istruzione superiore adeguato alle sfide dei tempi?

Facciamo finta di... Il teatro a...

Cicu Federica; Jankovic Elisabetta
Pearson 2020

In libreria in 10 giorni

18,00 €
Oggi piche mai chi insegna sa che alla base dell'apprendimento vi sono innanzitutto la motivazione, l'interesse, la curiosit Il teatro, inteso come rappresentazione scenica di testi scritti o come gioco simbolico che si esprime attraverso l'azione corporea dei bambini per poi arrivare a una narrazione, si rivela per l'insegnante un valido aiuto, poichcapace di suscitare interesse, entusiasmo e spirito di collaborazione. Non solo: in qualunque forma laboratoriale venga realizzato, diventa per il docente uno strumento conoscitivo essenziale, poichi bambini riescono a svelare aspetti spesso ignorati, invisibili nelle normali attivitdidattiche. In questo manuale proponiamo due approcci: il primo parte dal gioco simbolico e dall'azione corporea dei bambini per poi arrivare alla narrazione teatrale. Il secondo, pitradizionale, parte da un testo scritto e si trasforma in spettacolo. La differenza tra le due proposte solo nel punto di partenza: entrambe le vie infatti si possono intersecare pivolte al fine di non perdere mai di vista ciche viene creato dai bambini sia come singoli sia come gruppo.

Matematica: prevenire, recuperare e...

Baldi Adele
Fabbrica dei Segni 2020

In libreria in 10 giorni

12,00 €
"Non ce la farmai!" il pensiero che compare di fronte alle difficoltmatematiche e soprattutto alle discalculie. Ogni recupero sembra impossibile. La Matematica, con la sua intrinseca astrazione e abbondanza di tecnicismi, spaventa ed fonte d'ansia pidi ogni altra disciplina. Questo volume si propone, a docenti, educatori, professionisti, formatori ma anche genitori, che hanno l'obiettivo di delineare un percorso, individuale o di gruppo, che permetta di raggiungere livelli soddisfacenti di autonomia personale per studenti con difficoltmatematiche o discalculie.

Agenda 2030. Una sfida per la...

Fucecchi Antonella; Nanni Antonio
Scholè 2019

In libreria in 10 giorni

22,00 €
Numerosi strumenti programmatici a livello mondiale, europeo e nazionale hanno assunto come scadenza il 2030, l'anno in cui i bambini che oggi iniziano la scuola primaria conseguiranno il loro diploma. Questo volume presenta scenari, obiettivi e strategie per la scuola nell'orizzonte dei prossimi dieci anni, a partire dall'educazione allo sviluppo sostenibile, alla cittadinanza globale e al pensiero complesso. Le sfide della postmodernità (ambiente, economia, democrazia, tecnica, comunicazione) rendono più che mai necessaria la prospettiva di un nuovo umanesimo planetario, che potrà nascere solo dall'incontro tra le diverse culture del pianeta e dalla capacità di pensare insieme unità e molteplicità, meticciamento e pluriversalismo. Una mondialità inclusiva e democratica, radicalmente alternativa al sovranismo, al fondamentalismo identitario e al rifiuto dell'altro e del diverso.

PDP. Come e cosa fare

Giunti EDU 2019

In libreria in 10 giorni

18,00 €
La guida è destinata agli insegnanti- curricolari e di sostegno - ai referenti DSA e ai Dirigenti scolastici della scuola primaria e secondaria. È suddivisa in due sezioni: Conoscere per intervenire, che presenta la normativa di riferimento, illustra le caratteristiche del PDP. Modelli esemplificativi di PDP, che presenta una raccolta ragionata delle proposte dei massimi esperti. di iperattività e disattenzione). Inoltre viene fornito un modello generico vuoto di PDP, con istruzioni per la compilazione. Inoltre la guida è corredata da un sito ad accesso riservato.

Documentare le progettualità nei...

Malavasi Laura; Zoccatelli Barbara
Junior 2019

In libreria in 10 giorni

24,00 €
Il volume ? che viene qui presentato in una seconda edizione, revisionata per l'apparato iconografico e in alcuni punti del testo ? approfondisce il tema della documentazione delle diverse esperienze progettuali presenti nei nidi e nelle scuole dell'infanzia. Partendo da un quadro teorico che tenta di evidenziare e sostenere l'intrinseco legame tra progettazione e documentazione e che per scelta colloca la pratica documentativa in una dimensione di intenzionalità e di attribuzione di significato al fare quotidiano di adulti e bambini, si passa a un'ulteriore sezione che presenta e propone concretamente le fasi che costituiscono un processo di documentazione. Il lettore viene accompagnato nei diversi step che fanno sì che la documentazione divenga una strategia di comunicazione e presentazione dei progetti svolti ma costituisca soprattutto un momento di formazione e riflessione su quanto fatto. Il testo si arricchisce poi di una sezione dedicata alla presentazione di materiali e strumenti documentativi, elaborati in differenti servizi educativi. La terza parte del testo presenta, infine, alcune possibili declinazioni e rilanci relativi all'assumere la pratica documentativa come costante stile di lavoro e opportunità per costruire memoria e cultura all'interno dei servizi per l'infanzia.

L'ambiente di apprendimento e la...

De Santis M. (cur.)
Aracne 2019

In libreria in 10 giorni

16,00 €
Il volume presenta i risultati di un progetto di ricerca nato sotto la spinta della legge 13 luglio 2015, n. 107 e di normative europee come il "Proposal for key principles of a quality framework for early childhood education and care". La ricerca esplorativa, di tipo quali-quantitativo, analizza l'ambiente di apprendimento e l'ambiente relazionale 0-6 al fine di osservare e conoscere le molteplici variabili che entrano in gioco per garantire al soggetto in crescita la costruzione del proprio sé.

Pedagogia sistemica. Come non far...

Collettivo Goldszmit
StreetLib 2019

In libreria in 10 giorni

14,99 €
Un gruppo di maestre provenienti da tutta l'Italia ha deciso di incontrarsi per un anno intero portando avanti una ricerca pedagogica sperimentale ai limiti del conosciuto in ambito educativo. Un viaggio nelle profondità umane per comprendere l'infanzia. Un viaggio che le ha cambiate profondamente, un viaggio che hanno deciso di condividere, perché le cose belle e importanti sono sprecate se tenute nascoste. Pronti a partire?

Apprendere e comprendere

Piccinno Marco
ETS 2019

In libreria in 10 giorni

14,00 €
Il volume affronta tematiche volte ad approfondire il rilievo dei processi di comprensione in ambito didattico. In particolare, focalizza il discorso sui criteri che presidiano la costruzione delle connessioni tra il versante dei saperi disciplinari (l'apprendere i contenuti) e le dimensioni di senso idonee a conferire a tali conoscenze significati rilevanti sul piano della soggettività (personale e umana). L'assolvimento di tale compito viene ancorato a quattro diversi modi di promuovere comprensione nel perimetro dell'azione didattica: comprendere con l'immaginazione; comprendere con il vissuto, comprendere con la ragione, comprendere con il corpo. Il volume esplora le articolazioni di tali presidi, analizzati tanto nelle valenze fondative, quanto nelle possibili concretizzazioni metodologiche.

Costruire il miglioramento....

Faggioli M. (cur.)
Rubbettino 2018

In libreria in 10 giorni

29,00 €
Su come migliorare la scuola si dice e si scrive molto, ma cosa fanno realmente le scuole? Quali strategie mettono in atto? Come si organizzano? Come si può agire per fornire dall'esterno un supporto alla loro azione? Le ricerche presentate in questo volume, frutto della collaborazione tra l'INDIRE e le Università di Bologna, di Genova e di Milano Bicocca, indagano sul campo come si sono mosse le 300 scuole del progetto VALeS, banco di prova del Sistema Nazionale di Valutazione, alle prese con il loro Piano di Miglioramento. Ci si misura con le difficoltà, i problemi che si incontrano nel compiere passi concreti, misurabili, che diano la certezza di fare qualcosa per colmare le criticità che affliggono le scuole. Ma dalle ricerche emergono anche pratiche innovative, soluzioni organizzative originali, modalità dinamiche di condivisione e di crescita della comunità scolastica che testimoniano la vitalità e la tensione verso il miglioramento continuo che animano le nostre scuole.

Emergenza e progettualità...

Traverso Andrea
Franco Angeli 2018

In libreria in 10 giorni

22,00 €
Spesso attribuiamo al termine "emergenza", in situazioni e in contesti quotidiani (scolastici, ambientali, lavorativi...), una valenza educativa, affermando il principio per il quale l'emergenza è, prima di tutto, una possibilità educativa. Il dibattito sull'emergenza in ambito educativo deve però essere ampliato e assumere sguardi più complessi e multiprospettici. A questo dibattito il volume intende contribuire in maniera originale proponendo un cambiamento di paradigma che si disegna attraverso tre fasi: un'analitica e ricca descrizione dei servizi educativi (residenziali, semi-residenziali e diurni) con una specifica attenzione per quelli che accolgono le "emergenze" (a partire da esperienze maturate in Regione Liguria); una ricerca empirica che ha coinvolto coordinatori ed educatori che lavorano in comunità che gestiscono posti "di emergenza", il cui scopo era indagare il rapporto tra la progettazione (dei servizi e nei servizi) e la gestione delle emergenze; la presentazione infine di due modelli di riflessione e intervento in grado di superare una logica allarmista a vantaggio di una logica trasformativa. In virtù di questa impostazione, il volume si presta ad essere sia un utile strumento di lavoro per gli operatori sociali in servizio, sia un approfondimento per gli educatori e le educatrici in formazione.

Una scuola per il domani dall'ISA...

Mondadori Electa 2017

In libreria in 10 giorni

25,00 €
Il libro racconta, con numerosi contributi e un ricco apparato iconografico, la storia, eccezionale nel panorama italiano, dell'Istituto Statale d'Arte di Monza; fondato nel 1967, richiama nella Villa Reale grandi professionisti che mescolano sperimentazioni artistiche e progettuali. Una didattica innovativa che si configura come ricerca, verificata nei laboratori, sarà la cifra della sua identità.

Didattica laboratoriale e...

Zecca Luisa
Franco Angeli 2016

In libreria in 10 giorni

23,00 €
Cosa si intende per didattica laboratoriale? Può essere praticata, e come? Il testo propone un approfondimento sull'approccio laboratoriale come strategia didattica nella scuola di base e nella formazione degli insegnanti attraverso la presentazione di studi di caso e di ricerche azioni realizzate in classe nella scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado. Gli insegnanti che si riconoscono in questo approccio assumono un atteggiamento di ricerca delle epistemologie disciplinari e allo stesso tempo di vicinanza ai processi di crescita e di apprendimento di ciascun allievo. Il senso e il fine di una scuola che voglia dirsi democratica si concretizza nella valorizzazione delle differenze e della naturale capacità dei bambini di porre domande e di esprimersi con il corpo e con il linguaggio delle parole in modo del tutto personale. Sulle tracce della pedagogia attiva del '900, alla luce della riforma scolastica e delle indicazioni curricolari recenti, la scuola, l'università per gli insegnanti e la formazione in servizio possono diventare contesti generativi, e non solo riproduttivi, dei valori e della conoscenza a cui gradualmente si accede. Fare didattica laboratoriale può significare allora aprire lo spazio all'auto determinazione di chi è nella posizione dell'apprendista, uno spazio di libertà e di valorizzazione delle specificità dell'individuo, dei suoi saperi, delle sue conoscenze.

Manuale di didattica Blended. Il...

Ligorio Maria Beatrice; Sansone Nadia
Franco Angeli 2016

In libreria in 10 giorni

19,00 €
Pur assistendo a un uso sempre più pervasivo delle tecnologie, mancano ancora metodi capaci di sviluppare a pieno il loro potenziale nei contesti formativi. Questo testo presenta il modello denominato "Partecipazione Collaborativa e Costruttiva" (PCC), che mira proprio a rendere efficace l'uso delle tecnologie nella formazione e nella didattica di tipo blended. Si tratta di un modello elaborato grazie a una sperimentazione più che decennale, effettuata in diversi contesti didattici, formativi e professionali - scuole superiori di secondo grado, formazione universitaria, formazione specialistica, contesti informali - riportando sempre ottimi risultati. Il testo offre una descrizione sia delle basi teoriche su cui il modello PCC si fonda, sia delle varie attività di cui si compone, oltre ad alcuni strumenti preziosi per la messa in pratica, quali schede, template, questionari e protocolli. Infine, sono descritti cinque casi - diversi per contesto, tipologia di studenti, strumenti utilizzati e obiettivi formativi - in cui il modello è stato adottato con alcune varianti, rendendo così evidente la sua flessibilità e adattabilità. Obiettivo del testo è, quindi, illustrare in modo chiaro il modello, descrivendone i presupposti, il ventaglio di situazioni in cui è applicabile, le modalità di valorizzazione degli ambienti digitali e dell'integrazione tra attività online e offline.

Fare la scuola, fare scuola....

Meirieu Philippe
Franco Angeli 2015

In libreria in 10 giorni

29,00 €
La Scuola tende oggi a presentarsi sempre più come un semplice servizio consegnato agli interessi individuali. Essa corre così il rischio di perdere la sua legittimazione collettiva. Philippe Meirieu parte da questa semplice constatazione per proporre una vera e propria rinascita della Scuola che faccia di essa un'Istituzione capace di contribuire alla costruzione di un'autentica democrazia. L'autore non si limita però ad enunciare le finalità della Scuola. Fondandosi sulla sua pluriennale esperienza di insegnamento e di formazione, ha scritto un vero e proprio manuale di pedagogia praticata, in cui si analizzano i principi fondatori dell'istituzione Scuola (parte prima), le tensioni costitutive della professione di insegnante (parte seconda) e gli strumenti pedagogici per la pratica didattica in classe (parte terza). Il volume è rivolto prima di tutto agli insegnanti in servizio e in formazione iniziale. Ad essi offre spunti di lavoro, orientamenti di metodo e preziosi riferimenti al patrimonio pedagogico. È rivolto anche ai formatori e ai consulenti, per i quali può costituire un prezioso strumento di lavoro grazie alla presenza di schede e proposte di attività con i docenti. Non un libro operativo come ce ne sono tanti, ma un prezioso documento frutto della profonda riflessione e dell'esperienza di uno dei più importanti pedagogisti francesi.

Il metodo d'insegnamento. I...

Bottero Enrico
Franco Angeli 2014

In libreria in 10 giorni

22,00 €
Saper insegnare è una conoscenza pratica e, come tale, si perfeziona grazie al continuo rimando tra esperienza e riflessione. Questo sapere ha acquisito nel tempo diverse forme di sistematizzazione. Oggi esse costituiscono un ricco patrimonio da non disperdere e il necessario punto di partenza per la formazione dell'insegnante. Il libro è diviso in tre parti. Nella prima si prende in esame il problema metodo di insegnamento nella sua continua dialettica tra le due opposte esigenze dello schema universale e dell'esempio individuale. Nella seconda parte vengono analizzate le componenti specifiche del metodo, dalle questioni pedagogiche e di politica educativa che lo ispirano fino alle scelte organizzative: piani di studio, raggruppamenti degli alunni (in particolare, i problemi di differenziazione dell'insegnamento), gruppo docente, mezzi didattici. Le diverse opzioni sul piano organizzativo sono condizionate dalle scelte realizzate al "cuore" del metodo: i rapporti tra l'insegnante, l'alunno e il sapere da trasmettere. La terza parte è dedicata ai "metodi in azione". A partire dalla distinzione cruciale tra metodi trasmissivi e metodi attivi, si passano in rassegna i principali metodi di insegnamento nella scuola primaria. In Appendice si trovano i risultati di alcune ricerche sul campo.

Pedagogia del gioco e teorie della...

Bobbio Andrea
La Scuola 2014

In libreria in 10 giorni

13,00 €
Il gioco, mèntore e dèmone allo stesso tempo, è un dispositivo formativo seducente e inquieto, da sempre studiato dalla pedagogia e mai compreso esaustivamente in un univoco orizzonte teoretico. A ogni indagine si rivela come un caleidoscopico turbinare di significati, spesso di segno contrapposto: il gioco è simultaneamente, o alternativamente, fonte di gioia e scarico di aggressività, manifestazione di eros oppure di thanatos, indizio di complicità e/o di competizione. Il gioco si associa all'infanzia ma, in senso propriamente pedagogico, contrassegna l'esistenza e il suo appello verso la vita. Il volume ripercorre la sterminata estensione semantica del termine "gioco" in uno sguardo che ha l'intenzione di restituire al lettore alcuni significati particolarmente pregnanti in chiave formativa. Il gioco come dispositivo d'inculturazione, apprendimento e formazione personale (prospettiva antropologica); come fonte di civiltà e di progresso umano (prospettiva culturale); il gioco si collega alle teorie sull'uomo e la sua educabilità (dimensione storico-teoretica) e, in una prospettiva didattica, il gioco è visto come fondamento metodologico di due realtà educative particolarmente attuali e che hanno assunto un autonomo valore idealtipico: la scuola dell'infanzia e l'esperienza scout. Una riflessione utile tanto ai cultori delle scienze umane quanto a chi intenda approfondire la tematica del gioco in una prospettiva più educativa.

Il cervello connesso. Ipotesi di...

Smeriglio Donatello
Franco Angeli 2013

In libreria in 10 giorni

18,00 €
Il continuo moltiplicarsi delle tecnologie telematiche in gran parte del tessuto socio-culturale ha sensibilmente cambiato la conoscenza, che è sempre più legata ai processi di digitalizzazione prodotti da internet, mutando in modo decisivo anche le pratiche attraverso le quali il sapere viene fruito, prodotto e condiviso. Una metamorfosi dovuta al dilagante affermarsi del web 2.0 e dei network sociali, che obbliga il sistema educativo a ridisegnare il proprio "territorio" epistemologico in termini sia di obiettivi formativi e programmi di studio che in termini metodologici e didattici; ridefinizione, questa, che si rende necessaria per cogliere le opportunità offerte dai nuovi media e, soprattutto, per adeguare le strategie educative agli stili cognitivi della generazione digitale. Il testo, pertanto, si propone di analizzare la proliferazione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione e il suo effetto sulle pratiche educative con una precisa prospettiva d'indagine: quella che mette a fuoco l'intersezione tra neuroscienze-educazione-tecnologie, definendo tale reciproca contaminazione una delle chiavi di volta possibili per comprendere le dinamiche intellettive, affettivo-emotive e motivazionali dei nativi digitali, e di conseguenza un passaggio scientifico-culturale obbligato con il quale iniziare a rileggere e ridefinire il sistema didattico-pedagogico.

Una didattica innovativa per...

Maragna Simonetta; Roccaforte Maria; Tomasuolo Elena
Franco Angeli 2013

In libreria in 10 giorni

27,00 €
Questo libro si rivolge agli insegnanti curricolari, di sostegno e assistenti alla comunicazione che lavorano con apprendenti sordi. Ogni capitolo del volume è costituito da una prima parte teorica in cui viene approfondita la tematica presa in esame, seguita poi da una parte operativa in cui vengono offerti al lettore strumenti pratici per lavorare in classe. Vengono proposte indicazioni per scrivere la programmazione e il PEI, attività guidate per stimolare e migliorare la produzione scritta, itinerari metodologici per costruire unità didattiche tradizionali o multimediali utilizzando Power Point, la LIM, i social network, le piattaforme e-learning, esemplificazioni pratiche per ideare prove di verifica, suggerimenti su come valutare uno studente sordo. Il libro nasce dal felice incontro tra docenti di lunga esperienza e giovani ricercatori che, seguendo il modello dell'embodied cognition, dello storytelling e applicando strategie di facilitazione sul testo (sperimentate nel progetto Firb "Visel" - visel.cnr.it), hanno fatto propria la sfida di migliorare attraverso le nuove tecnologie la competenza linguistica e l'accesso al libro di testo da parte degli alunni sordi. È dedicato a tutti coloro che cercano suggerimenti, strategie didattiche ed esempi concreti per fare scuola in modo da incidere sulle conoscenze linguistiche e scolastiche dei loro alunni sordi.

La sezione primavera: dal...

Franchini Roberto
Junior 2012

In libreria in 10 giorni

16,00 €
Il volume, prendendo spunto dalla sperimentazione della sezione Primavera che è in atto sul territorio nazionale, e particolarmente nella regione Liguria, esamina la situazione italiana e internazionale dell'educazione precoce, allo scopo di individuare quale approccio sia prevalente: se quello centrato sullo sviluppo (Development Appropriate Practice), oppure quello per così dire accademico, centrato cioè sulle abilità strumentali, come il leggere, lo scrivere e il far di conto. L'ingresso precoce nel sistema educativo, previsto con l'introduzione della sezione Primavera, rafforza il valore di una progettualità centrata sui compiti di sviluppo: di questo paradigma vengono delineate alcune componenti, che potrebbero diventare i punti chiave del modello pedagogico della sezione Primavera, oltre che costituire elementi di riflessione per il miglioramento dell'offerta educativa prescolare nel suo complesso.

La rivincita dei corpi. Movimento e...

Cunti A. (cur.)
Franco Angeli 2011

In libreria in 10 giorni

28,00 €
La salute, il movimento e lo sport costituiscono l'oggetto di riflessione di molteplici discipline che evidenziano la complessità storica, antropologica e, perciò, educativa dei corpi e della loro immagine individuale e sociale. Il corpo è innanzitutto un corpo pensato e vissuto, un corpo circolante, con le sue accezioni, i suoi simboli, i suoi valori, i suoi destini. Corpi pensati e corpi vissuti diventano forme e linguaggi dell'educazione ed è per questo che riflettere sul modo in cui stiamo con i nostri e gli altrui corpi significa riflettere sull'educare, sul nostro essere educatori e pedagogisti. Questo volume intende evidenziare l'ampiezza dei modi di concepire e di vivere, e far vivere, il corpo che è presente non solo nell'intenzionalità educativa, ma soprattutto in tutti quei pensieri e azioni che indirettamente e involontariamente lo chiamano in causa. L'analisi pedagogica riguarda, quindi, quanta e quale educazione passa, il come e il perché si inducono idee e pratiche inerenti al corpo ed all'immagine di sé. La scommessa educativa di una "rivincita dei corpi" si gioca sul terreno dei disagi delle crescite e delle interazioni problematiche di corpi di bambini e di adolescenti. L'educazione ad una corporeità consapevole e libera da preconcetti come da gabbie operative è condizione essenziale per il recupero del valore emancipativo del movimento e dello sport.

Puer ludens. Antimanuale per poeti,...

Antonacci Francesca
Franco Angeli 2011

In libreria in 10 giorni

16,50 €
Il gioco è un'esperienza vitale di immediata riconoscibilità, e al tempo stesso sfugge alle precise e rigorose definizioni concettuali, proprio in ragione della ricchezza, poliedricità e ambivalenza delle sue espressioni e significati. Il testo esplora la dimensione del gioco partendo dall'individuazione di poli antinomici che lo descrivono come coagulo di contraddizioni: serietà/divertimento, cooperazione/competizione, regola/libertà, finzione/realtà, norma/trasgressione. Se i saperi disciplinari - pedagogia, psicologia, antropologia, sociologia - riducono il gioco a un mezzo per lo sviluppo di competenze è necessario denunciarne e controbilanciarne la riduzione a mero strumento, per accettarlo come esperienza vitale dotata di piena autonomia. Invece di essere un espediente per sviluppare abilità cognitive, affettive, relazionali, o una modalità di apprendimento, acculturazione, socializzazione, o un artificio per osservare e analizzare comportamenti da prevenire o curare, il gioco può dispiegarsi come "simbolo del mondo", esperienza autentica e modello cosmogonico per il pensiero e l'esperienza. Il gioco ha un'anima che lusinga e blandisce il giocatore e che si mostra con immagini e simboli di cui si serve per farci giocare. Questo anti-manuale si rivolge a educatori, insegnanti, mentori e adulti che sentono pulsare la propria anima ludens.

Performance analysis. Elementi di...

Hughes Mike
Franco Angeli 2010

In libreria in 10 giorni

40,00 €
La performance analysis può consentire l'analisi e la spiegazione accurata dell'evoluzione dinamica e storica di un fenomeno motorio e sportivo. Scopo di questo lavoro è la creazione di un manuale di base indicato per chi si avvicina all'analisi della performance: un testo semplice, facile da leggere ma esauriente nei contenuti. Una guida pratica che non si rivolge solo agli operatori dell'ambito sportivo ma anche a chi è impegnato in campo educativo o integrativo. La performance analysis non è legata esclusivamente all'analisi della prestazione sportiva, ma trova molteplici versanti di applicazione che, comunque, riconducono allo studio dei comportamenti motori. Questa metodologia richiede uno lavoro continuo per modellare gli strumenti di ricerca utilizzati alle proprie necessità ed alle diverse situazioni performative e comportamentali. Nel contempo, si apre ad ampie prospettive di interrelazione e sviluppo multidisciplinare.

Pedagogia del gioco e...

Cera Rosa
Franco Angeli 2009

In libreria in 10 giorni

21,00 €
Il volume presenta la dimensione educativa e apprenditiva del gioco in età infantile: un tema che nel tempo è stato oggetto di diverse riflessioni e ricerche, finalizzate alla dimostrazione del carattere particolarmente formativo del gioco sin dai primi giorni di vita dei bambini. Le diverse tipologie di attività ludiche vengono esaminate a seconda delle loro finalità e peculiarità: giochi solitari, giochi cooperativi, giochi di finzione e giochi linguistici. Le molteplici particolarità del gioco sono state esaminate all'interno di specifici contesti: quelli deputati ufficialmente alla formazione, ma anche, ad esempio, le strutture ospedaliere, in cui le attività ludiche hanno una funzione preventiva, oltre che un ruolo terapeutico. Il gioco viene infine presentato come tecnica pedagogica di animazione, utile per sviluppare le potenzialità presenti in ogni soggetto e per valorizzare i contesti di apprendimento cooperativi, basati sulla condivisione e sulla co-costruzione delle conoscenze. Su questo aspetto, vengono fornite alcune indicazioni su strumenti e tecniche di animazione mirati al conseguimento di obiettivi educativi e formativi.

Gesto y palabra. Nuevas...

Robles Felicia A.
LED Edizioni Universitarie 2009

In libreria in 10 giorni

20,00 €
L'attuale realtà scolastica italiana è sempre più caratterizzata dall'attenzione all'insegnamento/apprendimento dello spagnolo come lingua straniera e all'analisi di contesti e pratiche aperti a una didattica interattiva, integrata e trasversale, partecipativa e motivante. I contenuti educativi e linguistici possono trovare nello strumento teatrale il volano per proficue espansioni didattico-metodologiche, comunicative, culturali e sociali. Questo lavoro si prefigge di fornire uno strumento utile per stimolare una riflessione sugli approcci metodologici e sulle strategie di apprendimento introdotti con l'apporto della dimensione teatrale in chiave pedagogica. Il volume esamina i fondamenti teorici e le nozioni caratterizzanti l'introduzione della drammatizzazione in Lingua Spagnola, toccando temi quali le tecniche creative, la motivazione, il ruolo del professore, la valutazione nei processi espressivi. L'universo della scena, in quanto luogo di pensiero e linguaggio universale di ogni possibile accadimento, diventa così oggetto imprescindibile di attenzione per un docente di Lingua e Letteratura Spagnola.

L'atttività osservativa in...

Ziglio Corrado
UTET Università 2006

In libreria in 10 giorni

17,00 €
Oggi si tende sempre più a pensare gli "strumenti" come a mezzi che garantiscono il percorso scientifico dimenticando che gli strumenti sono mezzi per raggiungere qualche obiettivo, ma che come tali devono essere trattati. Gli strumenti dovrebbero essere innanzitutto concettuali e l'osservatore deve assumere l'atteggiamento dell'esploratore e dell'investigatore: solo così la pratica osservativa può diventare una straordinaria avventura. Chi non ha un atteggiamento di genuina curiosità e dimostra di sapere già tutto prima della realtà che si accinge ad analizzare, non ha capito nulla della ricerca scientifica. Non è e non sarà l'uso di strumenti operativi e l'applicazione dei modelli matematici che faranno fare alle scienze in generale, e alle scienze dell'educazione in particolare, il salto verso la scientificità, ma la conoscenza corretta dei fenomeni che non consente a nessuno di saltare la fase dell'osservazione. L'osservazione però è lastricata di trappole perché osservare significa fare i conti con i pregiudizi dello scienziato, con le cose che appaiono in un modo mentre sono in un altro, con le proiezioni, le aspettative, con i punti di vista ecc. Tutto questo potrebbe portare ad una sorta di paralisi, considerando tutte le difficoltà che si devono affrontare, e invece da una parte ci deve tranquillizzare il fatto che ogni scienza, dall'archeologia alla biologia, fanno i conti con questo tipo di trappole, e dall'altra che serve a costruire una "cultura della cautela".

Che cos'è un EAS. L'idea, il...

Rivoltella Pier Cesare
La Scuola 2020

In libreria in 3 giorni

9,50 €
Dopo "Fare didattica con gli EAS" (2013), in cui il metodo degli Episodi di Apprendimento Situati era stato messo a punto e proposto alla scuola italiana e "Didattica inclusiva con gli EAS" (2015), che ne documentava l'uso in classe, in questo libro si propone il metodo EAS come una possibile tradizione di ricerca. Se ne indagano la genesi, i presupposti teorici e le specificità didattiche: il lavoro su porzioni circoscritte di contenuto, puntando sull'apprendimento significativo e su una conoscenza situata e contestualizzata, attraverso metodologie come la didattica laboratoriale, il rovesciamento della lezione, il problem solving, la metacognizione. Una riflessione generale sul senso dell'insegnare e dell'apprendere oggi, un piccolo saggio di pedagogia della scuola, una guida per insegnanti, formatori, educatori.

Talenti da valorizzare. Giftedness:...

Lucangeli D. (cur.)
Giunti Scuola 2020

In libreria in 3 giorni

13,00 €
Lo scopo del volume fornire alcune metodologie didattiche, strategie e strumenti per creare ambienti scolastici inclusivi, in grado di dare ampio spazio alla personalizzazione, favorendo l'apprendimento di tutti gli alunni, con particolare attenzione ai bambini "gifted", che presentano livelli eccezionali di abilitin diverse aree dello sviluppo, in particolare quella cognitiva. Un alunno iperdotato puottenere eccellenti risultati solo in alcune discipline; inoltre, puaccadere che le competenze e i talenti non sempre emergano con continuite omogeneit Il volume articolato in cinque sezioni, che spaziano dagli aspetti metodologici alle attivitspecifiche relative alle diverse aree disciplinari, allo sviluppo della creativite del pensiero divergente, oltre che agli aspetti pistrettamente inerenti le emozioni e la gestione del comportamento in classe. Il volume, attraverso repertori di idee e strategie finalizzate, si pone come strumento in grado di fornire alcuni esempi e attivitche supportino gli insegnanti nel favorire il benessere degli alunni "gifted" nel contesto scolastico. Con i contributi di: Alessandro Antonietti, Ilaria Benedetti, Federica Bovo, Valentina Colucci, Annarita Di Palma, Valeria Duca, Eleonora Faleri, Fabio Fracas, Michele Guidi, Daniela Lucangeli, Martina Pedron, Francesca Rigon, Chiara Valenti.

Competenze e valutazione...

Guasti Lucio
Erickson 2020

In libreria in 3 giorni

20,00 €
La valutazione delle competenze costituisce senza dubbio uno degli argomenti più delicati dell'attuale stagione curricolare. Se la normativa, nazionale e internazionale, richiede alle scuole di assumersi questo compito, spesso docenti e dirigenti scolastic

Benvenuti a scuola!

Crivellente Giuliano; Bettelini Rossella
Mela Music 2020

In libreria in 3 giorni

16,90 €

E.P. Educatore professionale

Crisafulli F. (cur.)
Maggioli Editore 2020

In libreria in 3 giorni

30,00 €
A trent'anni dalla sua comparsa in Italia, il profilo dell'Educatore Professionale ha raggiunto una sua forma di maturit Ne sono stati definiti i confini con atti normativi, ha visto approfondire le sue competenze professionali in ragione di problemi prioritari socio-sanitari ed ora alla ricerca di una identitunitaria anche sul piano formativo nazionale. La strada tracciata: sviluppare al meglio le proprie competenze e potenziarle con strumenti e metodologie, investire sulla formazione delle nuove generazioni, dare avvio a un programma strutturato di ricerca sull'efficacia delle risposte alla popolazione di riferimento. Questo Manuale segue la strada iniziata da ANEP con la definizione del "core competence" dell'E.P. e mette in gioco nuovi elementi per migliorarsi. Competenze fondamentali, attivitspecifiche, formazione e ricerca, spunti per lo sviluppo del profilo professionale, sono questi i contenuti messi insieme per accompagnare gli E.P. nel proprio lavoro.

Istruzione ed educazione a scuola

Giuliani Giorgia
Phasar Edizioni 2020

In libreria in 3 giorni

13,00 €
Secondo molti studiosi il motivo per cui i nativi digitali leggono e scrivono poco che la scuola dedica molto tempo all'istruzione e si tralasciano i sentimenti, che vanno educati anch'essi perchla loro educazione permette all'allievo di potersi esprimere e poter dire quello che prova anche quando in difficolt Istruire non vuol dire educare. Con l'istruzione si lavora sulla mente, con l'educazione si esercita sul cuore. La prima ha come scopo la trasmissione dei saperi, la seconda l'acculturamento del cuore.

Nuove didattiche. Linee di ricerca...

Scurati C. (cur.)
Morcelliana 2020

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Lo studio delle nuove forme dell'educazione uno dei temi innovativi della ricerca didattica contemporanea. Quest'opera non nasce dalla semplice curiositdi raccogliere casistiche e descrizioni sempre piprecise dei fenomeni didattici, ma dall'intento di rivederne punti e ricollegarne linee. Gli autori offrono svariate chiavi di lettura, tra le quali: il nesso stretto tra l'elaborazione teorica e le varie pratiche, elemento essenziale della nuova ricerca didattica; la rifondazione del metodo con il ritorno all'approccio nel quale la teoria trae alimento dall'interpretazione della pratica; l'analisi documentata di nuove tipologie di insegnamento. Il lettore, cogliendo l'esigenza di una riflessione serena e critica, ha la possibilitdi toccare con mano il grado di finezza e di accuratezza con cui la ricerca oggi affronta singolari situazioni, le disseziona, le articola e le organizza. Contributi di: Michele Aglieri - Paolo Ardizzone - Alessandra Carenzio - Andrea Ceriani - Damiano Felini - Monica Parricchi - Enrico M. Salati - Cesare Scurati - Chiara Valmachino.

La scuola secondo me...

Palma Diego
Cavinato 2020

In libreria in 3 giorni

9,00 €
"Questo libro racconta la storia comune a tanti docenti, precari come me. Che ogni giorno si muovono tra i meandri della burocrazia e di leggi che spesso nemmeno i burocrati riescono a comprendere. Chi intraprende la strada dell'insegnamento deve armarsi di pazienza, affilare le armi dell'astuzia e stare con gli occhi aperti e tenere sempre nel cassetto un ricorso pronto. Allo stesso tempo però, chi fa l'insegnante può provare la sensazione unica di contribuire a far lievitare anime umane, pensando che i ragazzi sono il futuro della società. Nel libro c'è un viaggio, talvolta anche comico, di un comune docente del Sud Italia, con la sua valigia carica di speranze ed emozioni, che prova a coronare un sogno. Il racconto è scritto pensando alle famiglie, agli alunni, ma anche a chi, non conoscendo il mondo scolastico e i suoi retroscena, crede che insegnare sia un mestiere qualunque, senza problemi, senza ostacoli e senza difficoltà. Spero che un giorno la scuola possa davvero cambiare, ma soprattutto possa cambiare l'orientamento dei governanti, che dovrebbero investire nella scuola la maggior parte delle risorse." (L'autore)