Gestione delle informazioni

Filtri attivi

L'arte di dare e ricevere feedback....

Poertner Shirley
Franco Angeli 2016

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Una comunicazione efficace è ai primi posti nella classifica delle capacità fondamentali per avere successo nelle aziende private, negli enti pubblici, nelle organizzazioni non profit. Anche nell'era dell'informatica non tutte le informazioni necessarie al personale si possono inserire in un database e comunicare per via elettronica. La comunicazione interpersonale diretta è diventata più importante che mai per far fronte alla complessità e al cambiamento e per soddisfare l'esigenza sempre più sentita di responsabilizzare quanti operano sul front line, d'integrare trasversalmente le funzioni, d'ottenere un impegno intelligente da parte di tutti per ridurre il lead time, massimizzare il servizio al cliente e la customer satisfaction, migliorare costantemente la produttività e realizzare la qualità totale. Una delle capacità più importanti di comunicazione interpersonale, e anche una delle più delicate, è quella di dare e ricevere feedback in modo efficace, cioè di fornire ai propri collaboratori, colleghi e superiori informazioni sulle loro azioni utili per realizzare gli obiettivi individuali, di gruppo e dell'organizzazione. Questo libro illustra le fasi fondamentali del feedback di rinforzo e di riorientamento, come gestire le situazioni di feedback difficili e molto altro ancora.

Napoleone il comunicatore. Passare...

Race Roberto
EGEA 2012

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
C'è un filo rosso che attraversa tutta l'epopea di Napoleone. Dalla spedizione italiana alla missione in Egitto, fino ai trionfi di Ulm o Austerlitz, alle successive disfatte e al doppio esilio. È la sua straordinaria, modernissima, visionaria, profetica capacità di comunicare. Napoleone ha inventato l'opinione pubblica così come siamo abituati a intenderla oggi. Ha utilizzato per la prima volta il merchandising, ha saputo promuovere la sua immagine mentre guidava la Grande Armée alla conquista di mezza Europa. In questo libro Roberto Race spiega modalità ed eventi che segnano l'ennesimo primato del generale Bonaparte, meno conosciuto dei tanti conquistati nelle battaglie condotte per mezza Europa. Un volume utile sia a chi intenda approfondire le radici delle tecniche moderne di comunicazione, sia a chi voglia entrare in contatto con una dimensione ancora non completamente esplorata di una delle figure più originali della storia moderna. Prefazione di Luigi Mascilli Migliorini. Postfazione di Mario Rodriguez.

Coltivare comunità di pratica....

Wenger Etienne
Guerini e Associati 2007

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Le imprese hanno bisogno di comprendere esattamente quali conoscenze possono fornire loro un vantaggio competitivo, potenziarle nelle azioni concrete e diffonderle nell'organizzazione. "Coltivare comunità di pratica" rappresenta un modo pratico per gestire le risorse conoscitive con la stessa sistematicità con cui le imprese gestiscono altre risorse.

Il sistema informativo aziendale

Paolone Giuseppe
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

12,00 €
Il lavoro si propone di definire i limiti delle rappresentazioni quantitative e l'importanza delle descrizioni qualitative dei fenomeni aziendali che intervengono ad integrazione delle prime. Partendo dalla nozione di sistema nella sua teoria generale e con riferimento all'ambito aziendale, il lavoro affronta le caratteristiche e la scomposizione del sistema informativo, per passare all'analisi dei subsistemi delle rilevazioni quantitative (contabili ed extracontabili) e delle descrizioni qualitative, concorrenti entrambi a formare un quadro informativo piampio e maggiormente orientato all'espletamento di una puntuale attivitdecisionale e di un efficace processo comunicazionale. Il lavoro si conclude, nell'ambito dei vari linguaggi utilizzabili nella comunicazione aziendale, con la trattazione del ruolo strategico del processo di integrazione tra gli strumenti, quantitativi (contabili e matematico-statistici) e qualitativi, di rilevazione degli accadimenti aziendali.

Sistemi per la gestione...

Pigni Federico; Ravarini Aurelio; Sciuto Donatella
Apogeo Education 2020

Non disponibile

22,00 €
La gestione dell'informazione un elemento cruciale per lo sviluppo di un'azienda, e addirittura, in condizioni economiche avverse, per la sua stessa capacitdi sopravvivere; un elemento complesso, nel quale convergono e interagiscono la strategia competitiva, le opportunitofferte dalle tecnologie dell'informazione e della comunicazione e le problematiche organizzative legate alla definizione e trasformazione dei processi aziendali. Questo libro offre un'introduzione organica ai sistemi informativi non solo dal punto di vista tecnologico, ma enfatizzandone le implicazioni organizzative e strategiche. Il testo, adatto anche a chi non dispone di specifiche competenze tecniche, ricco di esemplificazioni e applicazioni riferite a differenti settori industriali e ambiti di attivit La seconda edizione, interamente riveduta e aggiornata, dconto dei pirecenti sviluppi tecnologici e delle loro ricadute applicative.

Business intelligence

Rezzani Alessandro
Apogeo Education 2020

Non disponibile

22,00 €
La Business Intelligence comprende una serie di tecniche, processi e strumenti che, trasformando i dati in informazioni, offrono un valido supporto per l'attivitdei decision maker. Le imprese si trovano ad affrontare sfide ardue che rendono essenziali l'incremento della produttivit la riduzione dei costi e l'innovazione (nei prodotti, nei processi, nei modelli di business). Si rendono pertanto necessarie accurate misurazioni delle performance e dei costi e analisi previsionali. Un sistema di Business Intelligence permette di trasformare dati disorganizzati, ridondanti e disomogenei in informazioni di qualit certificate e centralizzate offrendo un valido supporto per il management nel compiere scelte operative e strategiche adeguate e tempestive. Il volume si propone come guida di riferimento: accanto alla base teorica presenta schemi pratici consolidati che consentono di implementare i vari aspetti della Business Intelligence in azienda. Fornisce, inoltre, regole e pattern di disegno non legati a una specifica tecnologia, ma applicabili su qualsiasi piattaforma.

Il dilemma del Re dell'Epiro. Vinta...

Rolando Stefano; Sepe Stefano
Editoriale Scientifica 2018

Non disponibile

15,00 €
Di Pirro re dell'Epiro si dice che vinse le battaglie ma perse la guerra. Il dilemma - rispetto alla storia della comunicazione pubblica nell'evoluzione democratica italiana - sta nel fatto che si potrebbe anche dire che le battaglie sono andate in modo difforme, ma che, grazie a cambiamenti sostanziali delle istituzioni e della domanda sociale, la guerra la si sia vinta. In realtà nel bilancio del simbolico re dell'Epiro dovrebbero andare i passi avanti fatti dallo Stato e da tanti soggetti pubblici (scuola, sanità, eccetera) per aiutare la società a sapere e a crescere con la verità. E dovrebbe andare l'introduzione della trasparenza e dell'accesso che ha formalmente derubricato il silenzio e il segreto. Ma dovrebbe andare anche altro. Misteri, oscurità, reticenze, manipolazioni, soprattutto omissioni, di segmenti delle istituzioni rimasti nella cultura comunicativa propria di un sistema autoritario, non evoluto malgrado la Costituzione che avrebbe dovuto estirparlo. Per me, dunque, il dilemma non è indecisione.

Il fascicolo sanitario elettronico....

Virone M. Gabriella
Aracne 2015

Non disponibile

15,00 €
Il volume affronta e delinea lo stato dell'arte in materia di sanità elettronica e Fascicolo Sanitario Elettronico, con una precipua attenzione ai temi della protezione dei dati personali e dell'interoperabilità dei sistemi informativi.

Verso il fascicolo sanitario...

R A Edizioni 2014

Non disponibile

19,00 €
Il fascicolo sanitario elettronico, come gli analoghi strumenti di raccolta dati amministrativi, sanitari e sociali, è destinato ad avere un impatto rilevante su tutti i cittadini e sulla loro salute reale e percepita. Nell'ipotesi di uso reale e prolungato, influirà profondamente anche sull'organizzazione del SSN e della sanità in generale, in termini economici, organizzativi, etico-giuridici, tecnologici e di risultati. Si propone in questo libro una prima riflessione e una proposta di metodo sulla progettazione e messa in servizio del FSE o degli strumenti informatici del futuro, riflessione che tiene conto del contesto italiano e del percorso storico che ha portato alla formulazione dell'attuale FSE.

Boundaryless learning. Nuove...

Amicucci F. (cur.); Gabrielli G. (cur.)
Franco Angeli 2013

Non disponibile

38,00 €
Come sono cambiati i confini disciplinari e metodologici dell'apprendimento nelle organizzazioni? È ancora possibile pensare che la crescita delle persone sia legata a percorsi di tipo formale? Quali nuovi strumenti per la formazione in azienda? Queste le domande chiave a cui il volume cerca di dare una risposta attraverso una prospettiva multipla, multidisciplinare ed attuale sul tema dell'apprendimento nelle organizzazioni. La progressiva sfumatura dei confini che coinvolge la nostra società e che ha portato a coniare l'espressione "Boundaryless Era", ha avuto implicazioni anche sui sistemi di gestione delle risorse umane e della conoscenza e, in particolare, sui processi di apprendimento che coinvolgono individui, team e organizzazioni. Il lavoro propone un aggiornato quadro degli approcci e delle teorie sulle metodologie di apprendimento, integrato da contributi scritti da alcuni dei protagonisti dell'iniziativa per condividere strumenti e pratiche innovativi di formazione e sviluppo. Un'opera arricchita anche da numerosi casi aziendali per guardare al mondo della formazione e dell'apprendimento attraverso la lente di esperienze e storie organizzative. Un volume fondamentale per professional e manager dello human resources management e knowledge management, executive e people manager, esperti di formazione manageriale e allievi di percorsi formativi post lauream sui temi di organizzazione, gestione e sviluppo delle risorse umane.

Amministrazione digitale e...

Zuanelli Elisabetta
Aracne 2013

Non disponibile

11,00 €
E-Europe, i-Europe, Europa 2020: dal 2000 l'l'Unione europea e l'Italia hanno accelerato agende e programmi digitali. L'amministrazione digitale, e-government, è la traslazione in ICT delle attività, delle relazioni e delle transazioni umane nel rapporto stato cittadino, stato-impresa, istituzione-istituzione, in particolare in Internet. All'interno, la qualità degli investimenti e della spesa informatica per servizi digitali e temi quali e-participation, e-democracy; open source, open data, open government; cloud computing. Visione interdisciplinare (informatica, giuridica ed economica) per la sicurezza, i mercati, i monopoli: questi i temi di "Amministrazione digitale e innovazione tecnologica".

Dai documenti al social web....

Raimondi R. (cur.)
Franco Angeli 2012

Non disponibile

35,50 €
Le nuove tecnologie hanno determinato un fenomeno nuovo per il genere umano: il cosiddetto overload informativo, ovvero un eccesso di informazioni che investe sia la vita professionale che quella privata. Le aziende sono letteralmente sommerse da dati e informazioni. Il loro problema è quello di dare ordine a questi flussi e gestirli in modo efficiente e razionale. Oggigiorno disponiamo delle tecnologie per una completa digitalizzazione della conoscenza ma non siamo forse pronti a fare a meno dei supporti cartacei. Perché fare a meno dei documenti cartacei comporta un cambiamento di mentalità e una diversa organizzazione dei processi aziendali. Il presente volume trae origine da queste considerazioni e si pone l'obiettivo di trattare il fenomeno del document management in ognuno dei suoi multiformi aspetti: tecnologici, sociali e organizzativi. Con un approccio estremamente pratico e operativo, ognuno dei capitoli del testo entra nel merito delle diverse questioni offrendo un supporto fattivo a coloro che si occupano concretamente di document management all'interno delle aziende.

Principi e metodologie di auditing

Livatino Massimo
EGEA 2012

Non disponibile

44,00 €
La nuova edizione di "Principi e metodologie di auditing" costituisce un pratico supporto nell'ambito dei corsi di formazione di base in materia di revisione tenuti presso istituzioni universitarie e organismi professionali e un utile riferimento per quanti siano interessati a studiare, e in seguito praticare, la professione del revisore legale. E stato mantenuto l'approccio metodologico adottato per la prima edizione, che si sostanzia in un marcato orientamento operativo finalizzato alla minimizzazione del rischio di revisione. Rispetto alla prima edizione è stata invece completamente rivisitata la prima parte, in cui sono analizzati in dettaglio i nuovi riferimenti normativi (D.Lgs. 39/2010) e professionali (nuovi principi ISA). Il volume descrive le tecniche di controllo del bilancio, enfatizzando il ricorso a una metodologia che conduee il revisore alla progettazione dell'insieme di verifiche più opportune rispetto allo specifico contesto aziendale e ambientale di riferimento.

Business intelligence. Progessi,...

Rezzani Alessandro
Apogeo 2012

Non disponibile

22,00 €
La Business Intelligence comprende una serie di tecniche, processi e strumenti che, trasformando i dati in informazioni, offrono un valido supporto per l'attività dei decision maker. Le imprese si trovano ad affrontare sfide ardue che rendono essenziali l'

Reputazione, apprendimento e...

Dossena Claudia
Franco Angeli 2012

Non disponibile

26,50 €
Il presente volume nasce con l'obiettivo di definire il ruolo informativo che possono svolgere per un'impresa le online community, concepite quali "luoghi" in cui risiede una conoscenza diffusa tra i membri che vi partecipano. In esse le persone condividono volontariamente le proprie conoscenze, esperienze e opinioni, trasformandole così in un'importante fonte da cui trarre informazioni fondamentali per migliorare i processi d'impresa. Il lavoro mira a leggere e interpretare in chiave organizzativa alcune implicazioni per le imprese derivanti dal sempre più massiccio utilizzo delle online community da parte dei loro stakeholder, visti quali portatori di conoscenze ed esperienze. Le implicazioni a cui si fa riferimento sono riconducibili a fenomeni derivanti dall'introduzione in impresa di una logica community-based nella gestione delle relazioni, volta a sfruttare le caratteristiche dei social media per favorire la collaborazione, l'interazione sociale, la condivisione di conoscenza, esperienze e opinioni.

Professione portavoce. L'arte di...

De Vincentiis Mauro
Centro Doc. Giornalistica 2012

Non disponibile

16,00 €
Il primo studio in Italia che traccia il profilo di chi dà voce a un personaggio pubblico, illustrandone la teoria e le tecniche. Professione portavoce definisce, in modo inedito, il ruolo, le competenze e il campo d'azione di una delle figure centrali nel panorama della comunicazione contemporanea. Il libro illustra le dinamiche e gli strumenti della professione, analizza le molteplici situazioni nelle quali si può trovare coinvolto un portavoce e delinea gli aspetti e il contenuto professionale di chi opera in questa area della comunicazione. Il volume, completato da riferimenti pratici, da case history e da un articolato glossario, è un utile agile prontuario per addetti ai lavori, per "aspiranti" portavoce e per chi è attento ai messaggi dei media.

Il fascicolo sanitario elettronico....

Florio I. (cur.); Guaglianone M. T. (cur.)
CNR-SeGID 2012

Non disponibile

25,00 €
Il volume raccoglie i risultati delle attività di ricerca relative all'infrastruttura tecnologica ed alla codifica dei dati del Fascicolo Sanitario Elettronico condotte nel progetto "Infrastruttura operativa a supporto dell'interoperabilità delle soluzioni territoriali di fascicolo sanitario elettronico nel contesto del sistema pubblico di connettività" cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per la Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Tecnologica e realizzato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche negli anni 2010-2012. I testi non hanno pretesa di esaustività rispetto alla complessità e quantità delle attività condotte da vari gruppi di ricerca ma intendono presentare la visione degli autori rispetto alle parti specificatamente curate.

Guida knowledge management

De Toni Alberto Felice; Fornasier Andrea
Il Sole 24 Ore 2012

Non disponibile

59,00 €
L'importanza della conoscenza nella competizione tra imprese è materia ormai ampiamente riconosciuta. Il knowledge management è il filone della teoria manageriale dedicato allo studio della conoscenza come fonte di vantaggio competitivo per le imprese. Il modello di conoscenza che appartiene ad un'organizzazione o ad un'impresa non vale "niente" se non diventa concreta fonte di valore. Il know-how possiede infatti scarso valore se non è trasformato in prodotti e/o servizi e viceversa possiede un valore "vitale" quando è alla base di un efficace modello di business. La Guida al knowledge management si propone di indagare le modalità attraverso cui la conoscenza assume un reale valore, ovvero quando viene trasformata in prodotti e/o servizi vendibili. Detenere delle conoscenze è una condizione necessaria, ma non sufficiente per competere ed avere successo nel business.

I sistemi informativi...

Francesconi Alberto
Giuffrè 2011

Non disponibile

33,00 €
Il testo affronta le problematiche dei sistemi informativi automatizzati aziendali adottando il punto di vista organizzativo e strategico piuttosto che ingegneristico o informatico. L'obiettivo non è proporre il funzionamento di un elaboratore elettronico, di un database o di una rete di telecomunicazione ma affrontare l'analisi del ruolo organizzativo giocato dalle tecnologie della comunicazione e dell'informazione e le interdipendenze tra i sistemi informativi automatizzati aziendali e gli aspetti di progettazione e cambiamento organizzativo, offrendo al lettore un inquadramento sistematico di tali tematiche che consenta di acquisire i concetti base, una conoscenza consapevole e critica, senza ricette standard. Oltre che per gli studiosi e gli studenti, il testo può essere d'interesse anche per manager e professionisti coinvolti nella gestione e nella risoluzione dei problemi connessi ai moderni sistemi informativi automatizzati perché il lettore è accompagnato in un percorso di progressivo approfondimento dei temi, sviluppando aspetti non solo teorici ma anche di rilevanza pratica.

Il fascicolo sanitario elettronico...

Moruzzi Mauro
Il Sole 24 Ore 2011

Non disponibile

29,00 €
Il Fascicolo Sanitario Elettronico del cittadino (FSE) è arrivato anche in Italia con i progressi compiuti dall'e-Health, l'Intemet della sanità. Il Ministero della Salute ha emanato le Linee Guida del FSE; alcune Regioni hanno iniziato la distribuzione del Fascicolo ai loro cittadini. Si entra in un mondo nuovo, quasi inesplorato, a bassa burocrazia e ad alta comunicazione tra medico e assistito. Ogni cittadino italiano avrà in Internet, in forma protetta, la propria My Page con il Fascicolo Sanitario Elettronico personale. L'organizzazione delle cure costruita nel corso del '900 - il secolo della burocrazia pubblica e aziendale, dei bolli e dei certificati cartacei - è scossa alle fondamenta. Emerge una nuova sanità, quella della gente che si riappropria dei dati del corpo. Il FSE segue sempre il cittadino per tutta la vita.

Percorsi di ricerca in...

Mazzei A. (cur.)
Franco Angeli 2011

Non disponibile

37,50 €
La comunicazione d'impresa è una disciplina la cui maturazione richiede ricerche e approfondimenti. Questo volume vuole contribuire al dibattito in corso, nella convinzione che "noi tutti abbiamo esperienze diverse del fenomeno organizzativo e gli diamo significati diversi. È la somma dei diversi punti di vista che ci dà la visione più prossima alla realtà" (Gareth Morgan, 1993). Il libro raccoglie saggi su vari temi: il concetto di comunicazione d'impresa secondo un approccio multidisciplinare, la comunicazione per la reputazione, la comunicazione interna e nei casi di crisi, la comunicazione internazionale, di marketing, nel retail, la gestione delle relazioni, la valorizzazione delle differenze, il teatro d'azienda, l'ascolto degli stakeholder e il piano di comunicazione. Ogni contributo, scaturito da un percorso di ricerca teso ad esplorare questioni aperte, è partito dalla letteratura nazionale e internazionale, ha raccolto evidenza empirica, ha formulato ipotesi per ulteriori ricerche e ha individuato implicazioni manageriali. Al fine di beneficiare del confronto con la comunità scientifica e validare contenuti da proporre in contesti formativi specializzati, ciascuno dei saggi è stato presentato, o è in procinto di esserlo, in convegni internazionali, alcuni sono stati pubblicati su riviste scientifiche o sono in fase di valutazione. Obiettivo del volume è fornire uno strumento per la formazione specialistica sulla comunicazione.

Economia e gestione della...

Rolando Stefano
CEDAM 2010

Non disponibile

36,00 €
Affronta un nodo di grande attualità nel rapporto tra comunicazione, crisi e crescita individuato come un punto qualificante del rapporto tra comunicazione pubblica e di impresa. Questa l'ultima considerazione: "In sostanza, da Obama al dibattito europeo, il nuovo equilibrio tra etica e responsabilità pare fatto di trasparenza dei processi (comunicazione) e da nuove regole nel rapporto tra pubblico e privato. La stagione di confronti che matura accompagnerà certamente la crisi e il suo augurabile superamento. Le indicazioni, qui appena accennate, sono tuttavia sufficienti per fornire una chiave di lettura al tema di fondo del nostro approccio. La comunicazione come leva strategica non è mai una sovrastruttura, ma è una componente dei processi istruttori e decisori nel sistema sociale, nel sistema delle imprese, nel quadro istituzionale. Attorno ai nodi del perdurare della crisi e delle potenzialità di tornare a crescere anche in questo campo si disegnano parametri per comprendere se questa leva è gestita bene (allargare i profili di chiarezza e di responsabilità) o male (perpetuare l'oscurità dei processi e sviare le responsabilità). Un conflitto antico e con esito anche questa volta incerto".

Problemi attuali di valutazione...

Brioschi Edoardo T.
Vita e Pensiero 2010

Non disponibile

20,00 €
Nell'ambito di un proficuo dibattito sui rapporti tra materialità e immaterialità nei processi aziendali, questo libro intende approfondire la conoscenza degli intangibili riguardanti la comunicazione, affrancandoli da una certa qual sudditanza nei confron

La comunicazione pubblica per una...

Rolando Stefano
Etas 2010

Non disponibile

25,00 €
Stefano Rolando da anni contribuisce ad animare l'evoluzione della comunicazione pubblica. Nelle istituzioni, nelle professioni, nelle università, in Italia e nel dibattito internazionale. Ora, in questo libro, ricapitola il percorso, descrivendo i cambiamenti del modo con cui politica, istituzioni, media, imprese, associazioni e cultura potrebbero e dovrebbero interagire oggi nel dibattito pubblico attorno ai temi di fondo della storia comune e della cultura dello sviluppo. Propone un livello di percezione del tema al di là delle condizioni normative con cui esso è agito nelle amministrazioni utile alla sinergia tra stato e società. In un'epoca di crisi e di trasformazione della nozione stessa di democrazia, ma anche in contesti di riorganizzazione e ridisegno di prospettive. E soprattutto in quel rapporto tra pubblico e privato fatto insieme di snellimenti, riforme, deleghe e sussidiarietà che nelle democrazie occidentali va sotto il nome di "Big Society''. Dunque una comunicazione pubblica ibridata tra dinamiche politico-istituzionali, socio-economiche e culturali per superare l'insuffìcieriza di una gestione limitata alle PA e condizionata oltre il necessario dalla politica. E per questo rianimata dalla potenzialità della rete e da una ricerca di spazi di libertà e partecipazione oltre a quelli che media e burocrazia intendono concederle. Una comunicazione funzionale al tema di fondo, appunto, della identità competitiva e solidale.

La comunicazione interna nelle fasi...

Mazzei Alessandra
Franco Angeli 2010

Non disponibile

17,00 €
La comunicazione interna è l'insieme dei processi di interazione che generano le risorse immateriali catalizzanti per il funzionamento dell'impresa: la conoscenza che alimenta i processi di lavoro e l'alleanza dei collaboratori. Questa definizione è volta a superare il concetto che la comunicazione interna si svolga dentro i confini organizzativi dell'impresa. Tale proposta è sostenuta dai risultati di due indagini promosse dal Laboratorio Comunicazione interna dell'Università IULM e presentate in questo volume. I manager della comunicazione interna di aziende italiane intervistati sono consapevoli che la comunicazione interna contribuisce a generare la conoscenza e l'alleanza dei collaboratori. È quindi cruciale attivare comportamenti di comunicazione attivi quali la cooperazione creativa e la diffusione di conoscenza. Una survey su un campione di imprese italiane nel frangente della crisi 2008-2009 ha rivelato cinque strategie di comunicazione interna: trasparenza, coesione, sottoutilizzo della comunicazione interna, non assunzione di responsabilità, attivazione. La scelta delle strategie è stata influenzata dalla storia relazionale e dal tipo di risposta delle aziende alla crisi. Il libro si rivolge a studiosi, manager, consulenti, formatori e studenti che vogliano aggiornare le proprie conoscenze sulle tendenze della comunicazione interna nelle imprese italiane.

Security risk management....

Bonacina Stefano
Ipsoa 2010

Non disponibile

28,00 €
Il libro permette a direttori e manager in aziende di ogni dimensione di assicurare che le strategie di sicurezza IT siano coordinate, coerenti, complete ed efficienti

Il reporting. Gestire le...

Navarra Paolo
Franco Angeli 2009

Non disponibile

17,00 €
Come costruire un report che sia allo stesso tempo snello ed esauriente e possa fungere da efficace strumento di gestione è una preoccupazione presente nel management di vertice di ogni azienda piccola o grande che sia. Cosa è successo? Cosa sta accadendo? Dove si sta andando? Sono, infatti, gli interrogativi che si pongono i manager, sicuramente oggi più di ieri, per un governo consapevole dell'azienda nel suo complesso. Ma sono anche le domande che i livelli intermedi si fanno frequentemente sugli esiti delle attività svolte all'interno delle rispettive aree di competenza. Esiste evidentemente un'esigenza di informazione presso tutti i livelli dell'organizzazione, stimolata dai cambiamenti continui e sempre più veloci degli scenari, dallo stress e dalla sofisticazione dei mercati, che può essere soddisfatta solo da una continua attività di feed-back e di ri-previsione svolta in modo pervasivo, secondo un linguaggio comune, in ogni settore dell'azienda. In quest'ottica, il volume propone una serie di concrete modalità di approccio alla progettazione di un completo report gestionale periodico, suggerendo un'impalcatura di informazioni di sintesi e di aggregati logici, definiti per tipologia di destinatari, che aiutino i manager nel processo decisionale ma che costituiscano allo stesso tempo un possibile strumento di sviluppo della cultura organizzativa e di stimolo all'orientamento coerente degli sforzi di tutti verso gli obiettivi strategici dell'azienda.

La conoscenza partecipata....

Bellandi Giuseppe
Franco Angeli 2009

Non disponibile

24,50 €
Da sempre tutte le organizzazioni, siano esse aziende, enti, associazioni, ordini professionali, sono impegnate in battaglie senza quartiere,con risultati spesso incerti o non esaltanti, per assicurarsi una vantaggio competitivo duraturo, utilizzando la materia prima di ogni business: la Conoscenza, che crea valore intermediando tra chi la produce e chi ne fruisce. Queste attività di sharing knowledge, anche quando basate su tecnologie informatiche, per realizzarsi efficacemente richiedono solidi legami tra Persone e Conoscenza, nella consapevolezza che quest'ultima risiede prevalentemente nelle persone. Ma come sviluppare concretamente tale rapporto ? con quali strumenti ? e con quali vantaggi ? L'idea di fondo di questo volume è quella di puntare sulla realizzazione di Comunità di Pratica, costituite dalle persone interessate a valorizzare concretamente il patrimonio di conoscenze, esperienze e best practice presenti all'interno di queste organizzazioni per rafforzarne con successo le capacità innovative e competitive. Al tempo stesso i partecipanti saranno in grado di individuare le migliori linee di azione nell'affrontare i problemi quotidiani, tramite rapporti di cooperazione fiduciaria e di aiuto reciproco basati sui valori comuni, in un'ottica di apprendimento continuo di nuovi saperi e nuove experties per una crescita professionale integrale.

Sistemi per la gestione...

Pigni Federico
Apogeo 2009

Non disponibile

22,00 €
La gestione dell'informazione è un elemento cruciale per lo sviluppo di un'azienda, e addirittura, in condizioni economiche avverse, per la sua stessa capacità di sopravvivere; un elemento complesso, nel quale convergono e interagiscono la strategia compet

Privacy in azienda. La protezione...

Polacchini Marcello
Ipsoa 2009

Non disponibile

38,00 €
Il volume è un efficace strumento per avere sempre a portata di mano le risposte e le soluzioni alle più frequenti casistiche e problematiche relative alla tutela della privacy

L'economia della conoscenza oltre...

Grazzini Enrico
Codice 2008

Non disponibile

15,00 €
Lo sviluppo dell'economia della conoscenza, la formazione di una nuova classe costituita dai lavoratori della conoscenza e la diffusione di Internet annunciano il possibile passaggio dal capitalismo speculativo a un nuovo modo di produzione, basato sulla cooperazione e la democrazia economica. Infatti paradossalmente la conoscenza, su cui si fonda il capitalismo più avanzato, ha caratteristiche intrinseche difficilmente compatibili con il capitalismo stesso, perché è un bene economico non esclusivo e non competitivo. L'emergente knowledge economy sta dunque scardinando dall'interno i meccanismi produttivi attuali, che invece si basano sulla ipercompetizione e sulla proprietà esclusiva dei beni. Protagonisti di questa rivoluzione - "lunga", come suggerisce Grazzini, perché graduale, complessa e dagli esiti ancora imprevedibili - sono i lavoratori della conoscenza. Pur subendo le caotiche speculazioni finanziarie (che generano precarietà occupazionale, stress, riduzione dei redditi e dei servizi sociali), essi stanno sviluppando autonomamente, grazie a Internet, nuove dinamiche produttive della conoscenza aperte, cooperative e democratiche. Il free software, l'open source, Wikipedia, i blog e l'open science non sono che i primi passi di una "rivoluzione lunga" nel campo scientifico, tecnologico e delle comunicazioni. Una rivoluzione innanzitutto culturale, economica e tecnologica, destinata però a trasformare radicalmente anche le istituzioni politiche e sociali.

Un, due, tre... squadra! Tre passi...

Blanchard Kenneth
Sperling & Kupfer 2007

Non disponibile

13,00 €
Il potere decisionale nelle mani di pochi individui? Con questo tipo di struttura, le aziende perdono competitività e le persone si sentono poco apprezzate. Esiste però un'alternativa. Quella proposta da Ken Blanchard, Alan Randolph e Peter Grazier: un processo in tre fasi per trasformare qualunque gruppo in una squadra vincente che sa come valorizzare i suoi componenti, sfruttare le idee in maniera più efficace e trovare le soluzioni migliori in poco tempo. Attraverso esposizioni chiare, esempi e utili spunti di riflessione, questo libro insegna a far circolare le informazioni così da alimentare senso di fiducia e responsabilità; a definire limiti precisi per creare libertà di azione; e a sviluppare competenze di autogestione e capacità decisionale. In questo modo lavorare in team è piacevole, appagante e veramente molto produttivo.

Valore e valori nelle relazioni...

Esposito A. (cur.); Mazzei A. (cur.)
Carocci 2007

Non disponibile

29,30 €
Qual è il valore generato dalla comunicazione che le organizzazioni pubbliche e private mettono in atto? E quali sono le fonti di tale valore? Ecco due tra le più dibattute questioni che oggi pervadono il mondo accademico e quello professionale nel campo della comunicazione aziendale. Le riflessioni contenute in questo volume partono dal presupposto che il valore economico della comunicazione abbia origine dalle relazioni che le organizzazioni instaurano con i propri interlocutori e di cui esse stesse sono costituite e permeate. A ciò si affianca la consapevolezza del fatto che tale valore economico nasce quando i processi relazionali e comunicazionali che lo guidano sono orientati da valori. Attraverso un percorso fatto di riflessioni teoriche e di presentazione di casi di organizzazioni profit e non profit, viene affrontato il tema del valore delle relazioni nella sfera di pubblica utilità e in quella organizzativa. Le relazioni attinenti alla sfera di pubblica utilità producono valore per la società civile e sono il terreno di dialogo e integrazione fra la logica profit e quella non profit. Le relazioni attinenti alla sfera organizzativa si sviluppano lungo la filiera produttiva e generano valore attraverso i reciproci comportamenti di alleanza messi in atto dagli interlocutori e dall'organizzazione.

Gestire la conoscenza per spingere...

Etas 2007

Non disponibile

14,50 €
I manager sono responsabili di trasformare le conoscenze e le abilità dei propri collaboratori in risultati di business misurabili. Ma come è possibile fare leva al meglio sull'esperienza e le competenze dei dipendenti? Questo libro fornisce forti linee guida a riguardo, indicando come incoraggiare la condivisione delle best practices; come gestire la conoscenza attraverso le tecnologie basate sul web; come creare strategie ad hoc per la condivisione delle informazioni; come diffondere iniziative di knowledge management.

Governare la comunicazione...

Buzzo Bruno
Franco Angeli 2007

Non disponibile

31,50 €
La forte criticità del saper comunicare, del saper scegliere tra i vari strumenti disponibili i più adeguati agli obiettivi che un'azienda o un ente si pone, si manifesta in modo particolarmente accentuato nell'attuale "società della comunicazione". In questo ambiente continuamente mutevole ed innovativo occorre affrontare la comunicazione non in modo improvvisato o semplicistico, ma basandosi su solide competenze tecniche. Caratteristica del libro è l'esemplificazione pratica che affianca ogni enunciazione teorica. Frutto della lunga esperienza "sul campo" dell'autore, questa impostazione pragmatica aiuta ad individuare ed a trasferire nell'attività concreta le corrette scelte e modalità d'uso dei diversi strumenti.

Dalla rete al silos. Modelli e...

Maimone Fabrizio
Franco Angeli 2007

Non disponibile

28,00 €
Innovazione, competitività, proattività sono le tre competenze distintive delle organizzazioni di successo, al tempo della globalizzazione. Le tre caratteristiche trovano pratica realizzazione nel modello di organizzazione "flessibile", nato per massimizzare la capacità della organizzazione di rispondere con efficacia alle sfide della complessità ambientale. Reti di impresa, organizzazioni "federate", Business Unit globali, strutture "flat" sono alcuni esempi di organizzazione flessibile. La "rete" è il modello ideale a cui le nuove organizzazioni, secondo la letteratura più autorevole, dovrebbero tendere. La comunicazione e la gestione della conoscenza (tra di loro fortemente correlate) i fattori chiave di successo delle nuove forme di impresa. Spesso, invece, le aziende flessibili sembrano più simili a delle strutture a "silos", sotto-sistemi semi-autonomi, poco comunicanti tra di loro e scarsamente integrati, in termini operativi e di condivisione della conoscenza. Il testo si propone come strumento teorico-pratico per la gestione dei processi di comunicazione e lo sviluppo della conoscenza organizzativa nelle organizzazioni "flessibili". La prima parte del volume presenta una panoramica sui principali modelli teorici e orientamenti manageriali, la seconda una guida per la gestione dei processi di comunicazione-gestione della conoscenza nei nuovi contesti organizzativi. La terza parte del volume presenta delle case histories di successo.

Le imprese che imparano. Teorie,...

Azzariti F. (cur.); Bortali M. (cur.)
Franco Angeli 2006

Non disponibile

21,00 €
Il volume approfondisce il valore aggiunto che la conoscenza rappresenta non solo per gli individui, ma anche per la società e il mercato. Evidenzia poi il ruolo che la conoscenza e l'apprendimento costituiscono per gli imprenditori e il management come fattore strategico per una moderna e vincente gestione aziendale. Infine presenta una serie di casi dove imprese di successo (Actv, Riello, Geox, Chiesi, Tecnica, Nice) raccontano come sono riuscite a trasformare concretamente la conoscenza in un vantaggio realmente competitivo, per affrontare con successo le sfide del futuro prossimo.

Il governo della conoscenza...

Simoni Michele
CEDAM 2005

Non disponibile

13,00 €
Il libro è articolato in cinque capitoli. Il primo capitolo è dedicato al concetto di conoscenza soffermandosi sulla Knowledge based e sulle critiche che di recente le sono state mosse. Il secondo capitolo affronta il tema dell'attività cognitiva dell'impresa ponendo in luce le peculiarità della dimensione cognitiva dell'attività economica. Il terzo capitolo analizza i meccanismi di gestione utili ad agire sui fattori critici analizzati nel capitolo precedente. Il quarto capitolo approfondisce ulteriormente i temi trattati nel capitolo precedente assumendo come lente metodologica il costrutto dei network. La prospettiva dei network, infatti, evidenzia un aspetto ulteriore che rende critico il governo della conoscenza. Il quinto capitolo infine si occupa dell'analisi di un caso concreto in cui molte delle proposizioni teoriche vengono "osservate" nel loro agire. Si tratta di un caso analizzato, attraverso un'osservazione partecipante, secondo l'approccio della Grounded Theory e scelto proprio per la sua ricchezza informativa.

La misurazione delle prestazioni...

Pasini Paolo
EGEA 2005

Non disponibile

14,00 €
Il libro risponde alle richieste degli utenti che sempre più sviluppano maggiore cultura ed esperienza rispetto ai decenni passati e richiedono, valutando, le prestazioni della funzione SI in modo più esigente, questo in relazione con la loro esperienza passata e con i migliori standard di mercato.

Management delle informazioni...

Pearson 2005

Non disponibile

45,00 €
Tra i principali argomenti trattati: i sistemi client/server e le loro architetture; i database basati sul Web, le applicazioni web, i linguaggi di scripting e le questioni relative alla sicurezza in Internet. Particolare attenzione è rivolta al datawarehousing, una combinazione di molteplici basi di dati che costituisce un vantaggio competitivo di cruciale importanza per le aziende, poiché è utilizzato come supporto nei processi decisionali a livello di management. Sono presenti numerosi case study ed esempi. Il testo presenta inoltre una struttura modulare che consente di personalizzare il percorso di studio a seconda delle esigenze dei differenti curricula.

La sicurezza dell'informazione. Dal...

Tsiouras Ioanis
Franco Angeli 2004

Non disponibile

28,50 €
È ormai un dato di fatto che nell'ambito del business le informazioni, i dati, i sistemi e le persone che lo supportano sono beni per l'organizzazione, alla pari di altre risorse aziendali, ed hanno un valore per l'impresa. Oltre ad offrire una visione dettagliata dei concetti principali della sicurezza dell'informazione, dei requisiti, del quadro legislativo e normativo il testo fornisce una linea guida per la progettazione e la realizzazione del sistema di gestione per la sicurezza dell'informazione conforme alla norma BS 7799: 2002. Specificando la differenza tra i requisiti del sistema di gestione per la sicurezza dell'informazione e i requisiti di sicurezza nelle applicazioni IT secondo la ISO/IEC 15408.