Edifici residenziali, case

Filtri attivi

Pratica strutturale: edifici in...

Costa Andrea
Maggioli Editore

Disponibile in libreria  
TECNICO

33,00 €
L'utilizzo dell'X-Lam (pannello multistrato in tavole di legno massiccio) si è esteso dai tradizionali ambiti alle più recenti realizzazioni, dove dimostra di essere un materiale all'avanguardia nelle tipologie edilizie contemporanee: ville, case plurifamiliari, ristrutturazioni e sopraelevazioni, edifici industriali e commerciali. In ogni situazione la struttura in X-Lam ha confermato caratteristiche di sicurezza strutturale, salubrità, convenienza e sostenibilità. Con gli obblighi imposti dai recenti aggiornamenti normativi, e in particolare dalle nuovissime NTC 2018 (d.m. 17 gennaio 2018) è diventato necessario produrre calcoli strutturali anche per le strut- ture in legno, al pari degli altri materiali. L'X-Lam rappresenta per i progettisti una grande occasione, per rilanciare la professionalità in un settore che riconosce e premia le competenze specifiche. Questo manuale, realizzato con un taglio operativo da Andrea Costa, ingegnere esperto del settore e attivo da anni nell'ambito delle strutture in legno, offre al lettore gli strumenti indispensabili per affrontare la progettazione e le fasi successive, fino al collaudo. L'opera affronta, con un approccio pratico e chiaro, il tema della progettazione (dalle prescrizioni sui materiali al calcolo strutturale, passando per le verifiche sismiche, le connessioni e la fase esecutiva) per poi approfondire l'aspet- to di direzione lavori di una struttura in X-Lam, la fase di collaudo e la manutenzione successiva. Il libro, completo di riferimenti bibliografici e normativi, comprende anche gli algoritmi base per le verifiche strutturali (travi e connessioni) e un elenco essenziale di risorse freeware (testate dall'autore) per il calcolo strutturale che possono essere reperite sul Web. L'opera è arricchita da un ampio repertorio di casi svolti e di progetti realizzati, completi di foto di cantiere e di dettaglio tutte commentate.

Case Study Houses. The complete CSH...

Smith Elizabeth A. T.
Taschen 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Le cosiddette Case Study Houses sono una pietra miliare dell'architettura americana. La forza motrice di questo progetto di architettura residenziale, John Entenza, era un fautore del Modernismo che riuscì a riunire alcuni dei più talentuosi architetti della storia, tra cui Richard Neutra, Charles e Ray Eames, ed Eero Saarinen. Questa retrospettiva riprende tutti i 36 prototipi di casa per mezzo di una vastissima opera di documentazione, che include fotografie, piante e disegni. Il Case Study Houses program (1945-1966) è stato un evento eccezionalmente innovativo nella storia dell'architettura americana e rimane ancora oggi ineguagliato. Il programma si concentrava sull'area di Los Angeles e sovrintese alla progettazione di 36 prototipi abitativi, con l'obiettivo di rendere disponibili i progetti di abitazioni moderne che potessero essere costruite in maniera facile ed economica durante il periodo del boom edilizio post-bellico. L'anima e il motore del programma era il direttore di Arts & Architecture, John Entenza, figura chiave del modernismo americano che riuscì a catalizzare intorno a sé alcuni dei più grandi talenti dell'architettura, come Richard Neutra, Charles e Ray Eames, ed Eero Saarinen. La grande influenza sull'architettura americana e internazionale di questo programma altamente sperimentale, che aspirava a ridefinire i canoni dell'abitazione moderna, perdura fino ai giorni nostri. Taschen vi offre qui una retrospettiva completa di quel programma attraverso fotografie d'epoca e scatti contemporanei delle case ancora esistenti, oltre a numerose piante e disegni.

L'involucro architettonico...

Rossetti Massimo
Maggioli Editore 2019

Disponibile in libreria  
TECNICO

29,00 €
Il volume si propone come uno strumento a disposizione dei professionisti e della comunità scientifica su uno dei settori più complessi e ricchi di innovazione nel panorama dell'architettura contemporanea, l'involucro architettonico: un sistema complesso e ad alte prestazioni nel quale convergono molteplici fattori di natura tecnica e formale. Il libro raccoglie, in particolare, i principali temi inerenti alle facciate continue: il loro ruolo e percorso evolutivo, le tipologie costruttive e classificazioni, i materiali, oltre agli aspetti tecnici relativi alle prestazioni termiche e acustiche, alla sicurezza al fuoco, ai test di prova e alla manutenzione. Uno sguardo alle più importanti tematiche di innovazione - l'integrazione con i sistemi di generazione energetica da fonti rinnovabili, il BIM (Building Information Modeling), il riciclo e riuso dei componenti - permette inoltre di individuare quali siano le principali traiettorie per l'involucro architettonico nell'immediato futuro. Completa e arricchisce il volume una raccolta di dodici casi studio di realizzazioni particolarmente significative nel mondo delle facciate continue, corredati di disegni tecnici e immagini, oltre a una selezione di dettagli online in una sezione riservata su maggiolieditore.it. L'acquisto del volume dà diritto all'accesso a una raccolta di dettagli e disegni tecnici, in formato PDF, analizzati nel testo. Istruzioni per il download all'interno.

Casa foresta. Micro giardini in...

Zamora Mola Francesc
Loft Media Publishing 2019

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Questo hobby book contiene gruppi di piante in vaso, terrari, mossari, Kokedama, Wabi-kusa, paesaggi murali e sistemi idroponici. Questi elementi decorativi della casa occupano poco spazio e richiedono poca manutenzione. Sono ideali per le piccole case che non hanno molto spazio per il giardinaggio all'aperto. Questi piccoli giardini portatili stanno sviluppando l'arte che accende la creatività. Le possibilità sono infinite.

Abitare tra intimità e...

Faiferri Massimo
List 2018

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
La collana editoriale "Sustainable and affordable housing" nasce con l'obiettivo di veicolare gli studi, le ricerche e le iniziative culturali elaborate all'interno dell'omonimo Master internazionale di II livello istituito presso il Dipartimento di Architettura, design e urbanistica dell'Università di Sassari, in collaborazione con la Facultade de Arquitectura dell'Universidade Tecnica de Lisboa, la Universidade Presbiteriana Mackenzie di Sao Paulo e la Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e sicurezza soci.

Modernità resiliente. Esperienze...

Atzeni Carlo
Quodlibet 2018

Disponibile in 3 giorni

26,00 €
Lo sviluppo di nuovi habitat moderni in Marocco e in Algeria costituisce uno degli argomenti tra i più interessanti per l'architettura della seconda metà del XX secolo. Fin dall'Ottocento i territori francesi in Africa sono stati infatti un terreno di sperimentazione privilegiato per l'urbanistica francese. In seguito al IX CIAM del 1953, nel momento in cui anche il Team io maturava la sua posizione critica, prese forma un generale ripensamento dei paradigmi dell'alloggio sociale, in direzione di un superamento dell'approccio universalizzante al tema dell'abitazione di massa, e quindi in favore di progetti rivolti all'uomo in quanto individuo, nel rispetto delle culture locali. In questo contesto le nuove proposte nascono - e talvolta si consumano - in tempi e modi accelerati, spesso tumultuosi. Il volume affronta in particolare le poco studiate realtà algerine (Aéro-habitat di Louis Miquel, Pierre Bourlier e B. José Ferrer-Laloé; Cité Henri Sellier di Louis Miquel, Pierre Bourlier e Pierre-André Emery; Climat de France e Diar el-MahQoul di Fernand Pouillon; Djenan el-Hasan e Timgad di Roland Simounet). In queste proposte, la dimensione dell'habitat orizzontale e verticale (tra individuale e collettivo) e gli ibridi sistemi delle «casbah verticali» esplorano differenti modelli di relazione fra tessuti e spazi aperti. Sullo sfondo, si delinea un progetto di grande ambizione sul piano della capacità realizzativa e della sperimentazione delle tecnologie più avanzate accanto a quelle più tradizionali. Identità e innovazione possono così innescare una dialettica estremamente significativa, raramente eguagliata anche nelle più avanzate esperienze di costruzione dei tessuti urbani. La tensione tra modelli abitativi e insediativi, prodotto di un «razionalismo illuminato» ma comunque autoritario, e i confusi processi di riappropriazione delle ordinate periferie coloniali da parte di nuovi protagonisti sociali (gli immigrati che abbandonano le aree periferiche dei Paesi del Maghreb e si riversano nelle medie e grandi conurbazioni) che le reinterpretano a propria misura, costituiscono un campo di indagine e di riflessione irto di contrasti e paradossi, e proprio per questo una sfida ormai ineludibile al progetto contemporaneo.

Rifugi e bivacchi. Gli imperdibili...

Dini Roberto
Hoepli 2018

Disponibile in 3 giorni

29,90 €
Una selezione di oltre 50 strutture sull'intero arco alpino, introdotte da un saggio storico-critico e approfondite attraverso schede monografiche, corredate da un ricco materiale iconografico, in gran parte inedito. Collocati in contesti estremi dal punto di vista ambientale, gli 'imperdibili' condensano molteplici valori: storici, alpinistici, geografici, paesaggistici, architettonici, tecnologici, sociali. Un patrimonio collettivo da conoscere e valorizzare, per una frequentazione consapevole e per uno sviluppo responsabile della montagna.

Case nel mondo

Tonello
Mondadori Electa 2018

Disponibile in 3 giorni

16,90 €
Cos'è una casa? Un posto in cui rifugiarci, un nido in cui crescere, un angolo in cui dedicarci ai nostri passatempi... Questo libro ci accompagna in un viaggio in giro per il mondo, sulle orme di una ragazzina intraprendente che ha deciso di scoprire e raccontare non solo alcune delle abitazioni più curiose, ma anche i mille usi, costumi e abitudini delle persone che ci vivono. Si parte!

Come costruire una passive house in...

Piraccini Stefano
Altralinea 2018

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Il libro racconta, in prima persona, la costruzione della Fiorita Passive House, la prima multi-residenza in legno certificata Passive House in area mediterranea. Il progettista-narratore riporta i problemi - e le soluzioni - che si possono incontrare nel processo edilizio per la costruzione di edifici Nearly Zero Energy Building (NZEB) in area mediterranea, partendo dalla constatazione che nella letteratura tecnica non vi sono libri che spiegano, passo a passo, come progettare una Passive House, dalla forma dell'edificio al dettaglio costruttivo, ai problemi durante l'esecuzione, quali attenzioni al clima mediterraneo, come comporre il gruppo di progettazione, individuare le maestranze, controllare i costi, ecc. in un'area dove la costruzione di case passive è ancora una singolare eccezione. In questo libro, una sorta di diario di bordo, i fenomeni fisici sono misurati attraverso una modellazione in grado di restituire la prestazione energetica reale, successivamente verificata attraverso il monitoraggio dell'edificio costruito. Si vuole far trasparire al lettore quanto questo viaggio sia appassionante, come l'obiettivo sia raggiungibile e quali le strategie da mettere in campo. Con contributi di Kristian Fabbri.

Grand tour. L'anima dei luoghi nei...

Peregalli Roberto
La nave di Teseo 2018

Disponibile in 3 giorni

75,00 €
L'unione tra nostalgia per il passato e curiosità per il presente: così potrebbe definirsi la filosofia sottesa ai lavori dello Studio Peregalli. I progetti di Laura Sartori Rimini e Roberto Peregalli sono il risultato di un'attenta analisi storica e di un'alta qualità artigianale, che permettono loro di fondersi armoniosamente con i luoghi in cui sorgono. Grand Tour è un compendio visivo che raccoglie le immagini di ambienti ogni volta diversi, a seconda del contesto in cui sono inseriti, impreziositi dagli splendidi dettagli creati appositamente dai loro artigiani. Ogni progetto presentato qui costituisce un perfetto esempio dell'arte e della magia dello Studio Peregalli. Se il loro primo libro, "L'invenzione del passato", può essere considerato una sorta di dizionario del loro linguaggio creativo, "Grand Tour" è un vero e proprio viaggio che immortala dieci progetti da loro realizzati nel mondo: Milano, Capri, Parigi, Londra, Monaco, Saint Moritz, Gibilterra, Tangeri, Tel Aviv e New York. Questi lavori mostrano l'importanza che i luoghi, con la loro conformazione geografica, la loro architettura, il loro passato, hanno nell'ideazione e nell'esecuzione di ogni progetto. Con una conversazione tra Rachel Feinstein, John Currin e Hamish Bowles.

Rovine e ruderi: conservazione e...

De Martino Gianluigi
Gangemi 2018

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Gli studi sulle cause che portano un edificio alle condizioni di rudere sono molteplici, ma il dibattito al quale si assiste sul come conservare un oggetto del genere assume toni sicuramente più pacati in presenza di ruderi tradizionalmente intesi (complessi monumentali isolati) e in prevalenza in contesti non urbani. Un po' meno serenamente viene affrontato il tema nel momento in cui queste rovine si manifestano in contesti urbani, laddove i motivi di abbandono sono molto meno frequenti rispetto a eventi calamitosi. Su questi si può dispiegare una vasta gamma di ipotesi progettuali, al centro delle quali mantenere sempre la materia, portatrice di valori tanto materiali, appunto, quanto immateriali, questi ultimi essendo garantiti proprio dalla presenza di resti tangibili. Guerre e rivoluzioni al pari di terremoti, incendi o insufficienze strutturali possono segnare il tessuto urbano con ferite che prima di tutte le altre si vogliono sanare; l'opinione pubblica viene di volta in volta interpellata o strumentalizzata per forzare posizioni culturali che, a caldo, tendenzialmente mirano a far accettare quel dov'era, com'era; in questo recitano giustamente un ruolo primario anche motivazioni che nulla hanno a che vedere con l'architettura. Le funzioni contemplative, di cui molti ruderi sono luogo di elezione, richiedono costi di gestione che raramente il pubblico o il privato si sentono di accollarsi. Inoltre, il concetto di 'bene' culturale ha assunto progressivamente accezioni sempre più legate alla sostenibilità economica che un oggetto garantisce prima e dopo l'intervento di restauro; non è chi non veda in questo possibili 'forzature' nelle ipotesi progettuali volte alla conservazione di un patrimonio architettonico costituito prevalentemente di episodi non monumentali. Presentazione di Renata Picone.

Il disegno dell'autonomia. Per una...

Prati Carlo
Libria 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Oggi il disegno di architettura italiano gode di uno stato di rinnovata vitalità e può rappresentare il veicolo attraverso cui riposizionare la nostra cultura del progetto nel quadro del dibattito internazionale. Negli ultimi cinquant'anni essa ha seguito una parabola discendente perdendo la capacità penetrativa che l'aveva contraddistinta per anni anche fuori dell'Italia costituendo un rife¬rimento per tanta parte delle generazioni di professionisti e studiosi nati nel primo dopoguerra. Questo libro ha un duplice obiettivo, individuare una linea di continuità temporale tra diversi indirizzi di ricerca e, attraverso le immagini dell'autore, affermare l'autonomia del disegno quale campo di indagine in grado di assolvere in sé stesso il complesso dei problemi disciplinari prima¬ri, compositivi, poetici e progettuali.

Abitare all'italiana. Tra la...

Marras Giovanni
Il Poligrafo 2018

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
Negli ultimi decenni sempre più sono emersi nuovi modi di intersecare lavoro e vita domestica. La casa oggi non è più un remoto ricovero in cui si torna la sera; sempre più frequentemente è un luogo in cui lavoro, tempo libero, cura del corpo, si avvicendano nei medesimi spazi. La famiglia nucleare non è più il modello dominante, sostituita da un ampio spettro di differenti forme di convivenza su cui la vita domestica si riorganizza. Forme alternative di domesticità che alla fede nel funzionalismo oppongono il disordine e l'estetica accumulativa degli objets-trouvées. La casa isolata come paradigma del rapporto uomo/natura, la casa-fondaco e l'atelier come luoghi pensati per vivere e lavorare al contempo sono gli archetipi da cui ha origine una ricerca compositiva sullo spazio domestico a partire da un luogo definito: Venezia. Il tema della casa dell'uomo e la questione più ampia e generalizzata dell'abitare rimanda a studi e ricerche, modelli, invenzioni tipologiche che, tuttavia, risultano difficilmente separabili dalla "presunzione ideologica" da cui avevano tratto alimento.

La casa felice. Indagine su Marcio...

Bricolo Filippo
LetteraVentidue 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Non c'è violenza nell'architettura di Marcio Kogan e dello studio mk27. Non c'è gravità nei loro spazi domestici. I loro progetti sono un condensato di ottimistica smisuratezza, serenità compositiva ed equilibri risolti. Nelle loro case felici ogni tipo di intellettualismo è bandito. L'architettura si apre all'abitante in modo empatico proponendo l'ordine e l'armonia come elementi principali del progetto.

La casa on/off. Spazi dell'abitare...

Misino Paola
LetteraVentidue 2018

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
Le nuove logiche economiche e sociali che organizzano tempi e modalità del lavoro, hanno oltrepassato la soglia dello spazio domestico, dando vita a nuove forme di relazione tra le funzioni pubbliche delle attività lavorative e l'intimità dell'abitazione. Il binomio spazio produttivo e residenza rappresenta un fenomeno urbano storicamente diffuso soprattutto in luoghi con un alta concentrazione di popolazione. Tuttavia nell'ambito della cultura del progetto contemporaneo, i casi più noti sono confinati alle case-atelier/studio individuali, rivolte ad una committenza ristretta. Il libro, viceversa, propone una rilettura inedita della "casa produttiva" estesa alla scala dell'edificio ad alta densità abitativa, includendo anche attività commerciali e di servizio. Qui il limite tra l'alternarsi della condizione pubblica del lavoro, con quella intima della vita domestica sembra andare oltre le peculiarità dello spazio fisico. La componente relativa al tempo d'uso, disciplinata dagli abitanti stessi, può spingersi fino a definire una sorta di codice binario - online/offline - dello spazio di confine.

Il palazzo dell'Obelisco di Jaretti...

Barelli Maria Luisa
Gangemi 2018

Disponibile in 3 giorni

42,00 €
Il volume analizza l'opera d'esordio di Sergio Jaretti e Elio Luzi, il cosiddetto palazzo dell'Obelisco (1954-59), realizzato a Torino in un piccolo lotto ai piedi della collina e avversato dalla critica, a cantiere non ancora concluso, come emblema di uno stigmatizzato neoliberty. Nella ricostruzione del processo di progettazione e di realizzazione di quest'opera singolare - il cui carattere estroverso, ironico e per alcuni versi surreale emerge con evidenza - gli interessi intellettuali e le volontà espressive degli architetti, la situazione del mercato immobiliare, il confronto con le norme, le tecniche e l'organizzazione produttiva del settore delle costruzioni hanno costituito altrettante tappe di una ricerca che ha poi scelto di focalizzare la propria attenzione su due temi centrali: la studiatissima articolazione dello spazio interno e la peculiare modellazione dell'involucro in pietra artificiale. Riconoscendo nell'edificio la fonte più importante della ricerca, lo studio è stato strutturato anche a partire da una raccolta sistematica di documenti e testimonianze, analizzando fonti archivistiche e bibliografiche disparate, utili a riattraversare criticamente una vicenda, dal progetto al cantiere, come a ricomporre storie d'impresa e processi produttivi e a delineare il quadro di una fortuna pubblicistica, quella dei due autori, frammentaria e dispersa entro molti rivoli.

Le residenze sabaude. Ediz. illustrata

Allemandi 2018

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Le Residenze Reali del Piemonte, proclamate «Patrimonio dell'Umanità» dall'Unesco nel 1997, riconoscono la loro matrice in quella «corona di delitie» intorno a Torino descritta dall'architetto Amedeo di Castellamonte nel 1679, e rivivono oggi nella caleidoscopica immagine che il volume propone. A partire dal centro, con il Palazzo Reale che si dilata negli edifici di governo della «zona di comando», la descrizione si apre alle Residenze di loisir costruite per iniziativa della dinastia dei Savoia intorno alla capitale fin dalla metà del Cinquecento. Multiformi e variegati scenari di fabbriche e giardini si susseguono in un percorso ideale, nel progressivo dilatarsi nel tempo e nello spazio. Ville fluviali, vigne collinari, sedi venatorie e castelli trasformati in maisons de plaisance sono illustrati dal ricco apparato fotografico e dai testi di studiosi e responsabili ai quali in questi anni è stata affidata la cura, il progetto, la gestione e il restauro di questo straordinario sistema territoriale barocco di rilevanza europea, leggibile attraverso il lessico dell'architettura e dell'arte che concorre a definire l'identità anche culturale dell'oggi.

Portali a Viggiù

Liceo artistico «Angelo Frattini» di Varese
Wip Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
A Viggiù si possono vedere circa un centinaio di portali artistici che punteggiano le case lungo le vie del centro storico. Quest'ultimi sono stati studiati, rilevati, disegnati ed elaborati dagli allievi, del corso di architettura, del Liceo Artistico "Angelo Frattini" di Varese, nel corso dell'ultimo biennio scolastico. Sono il segno distintivo delle case viggiutesi ed erano, sino a metà del Novecento, il biglietto da visita dei laboratori delle famiglie viggiutesi distribuiti un po' in tutto il centro storico.

Alla scoperta della Torino liberty....

SIAT
Edizioni del Capricorno 2017

Disponibile in 3 giorni

12,90 €
Al visitatore attento e appassionato, Torino rivela la sua anima di capitale del Liberty: un trionfo di statue, motivi floreali, vetri colorati e decorazioni di ferro battuto, espressioni dell'estro dei grandi architetti - ovviamente Fenoglio, ma anche D'Aronco, Gribodo, Velati Bellini, Vandone di Cortemilia e tanti altri -che hanno contribuito a cambiare profondamente alcune parti della città. Dieci passeggiate urbane alla scoperta dei capolavori di uno stile architettonico che ha avuto come fine la bellezza, intesa quale sintesi armonica di natura, tecnica e arte. Da Borgo Crimea a Borgo Po, da San Salvario al centro e all'elegante Crocetta, poi fin verso Borgo San Paolo, Cenisia, la Borgata Leumann e Vanchiglia, con una tappa al Cimitero monumentale. Per ogni itinerario, una precisa descrizione degli edifici d'interesse, tante notizie storiche, una cartina e un apparato iconografico realizzati ad hoc. Un volume per scoprire un altro lato insolito di Torino: una città diversa, in cui convivono Belle Epoque e modernità. Bellissima.

Borgate romane. Storia e forma urbana

Farina Milena
Libria 2017

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Nate in territori di frontiera tra la città e la campagna, le borgate realizzate dall'Istituto Case Popolari dalla seconda metà degli anni Trenta hanno conservato nel processo di espansione urbana una loro distinta identità e sono oggi tra i luoghi più affascinanti e vitali della periferia romana. Seppur afflitte da profondi problemi, nonché prigioniere di antichi e mai del tutto sopiti pregiudizi, appaiono come isole dalle qualità e dalle risorse inaspettate nella marea urbanizzata della capitale. La bassa densità, la generosità degli spazi aperti e il loro rapporto misurato con il costruito, sono i caratteri distintivi delle borgate "ufficiali", risultato di una fertile sperimentazione sulla città in grado di riallacciarsi sia alla tradizione italiana del disegno urbano sia alle ricerche più avanzate del Movimento Moderno. Il volume, arricchito di numerose foto storiche e dello stato attuale, di planimetrie, schemi compositivi e di un ampio e documentato regesto, ricostruisce la storia delle borgate dal fascismo al dopoguerra, i principi insediativi, i caratteri tipologici e i temi figurativi.

Cento case popolari

Mantovani Fabio
Quodlibet 2017

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Il saggio fotografico di Fabio Mantovani analizza dieci grandi sistemi abitativi italiani - Cielo Alto a Cervinia, Rozzol Melara a Trieste, Gallaratese a Milano, Forte Quezzi a Genova, Barca a Bologna, Villaggio Matteotti a Terni, Nuovo Corviale a Roma, Le Vele a Scampia, Spine Bianche a Matera, ZEN a Palermo -, o meglio documenta, attraverso dieci scenari, il modo in cui oggi le persone attraversano e abitano questi grandi agglomerati di edilizia pubblica, concepiti circa quarant'anni or sono come «parti di città». Da tempo e non soltanto in Italia, si assiste ad un crollo (e, in taluni casi, a un azzeramento) delle sovvenzioni all'edilizia pubblica, al punto che i grandi sistemi abitativi oggetto del libro rischiano ormai di essere desueti e quasi inspiegabili, e infatti sono spesso oggetto di polemiche retroattive. Con il presente volume, però, l'autore non vuole denunciare o lanciare nuovi messaggi, cerca piuttosto di ricostruire un quadro attendibile, unitario e coerente della vita quotidiana nelle periferie italiane, in un momento che le vede nuovamente al centro del dibattito politico.

Danni e difetti delle costruzioni...

Merotto Alex
Maggioli Editore 2017

Disponibile in libreria  
TECNICO

28,00 €
Il legno è il primo materiale da costruzione utilizzato dall'uomo e il suo impiego si perde nella notte dei tempi. Negli ultimi anni, grazie allo sviluppo delle normative di settore e al progresso tecnologico, si è assistito alla rapida diffusione dei sistemi costruttivi in legno che, però, hanno anche evidenziato alcune criticità legate alla durabilità del materiale, di per sé stesso marcescibile. Si tratta di un aspetto di vitale importanza da affrontare con consapevolezza e rigore per garantire il futuro di un settore in crescita anche in questi anni di sofferenza per il settore edilizio in generale. Quest'opera ha lo scopo di diffondere le regole del buon costruire in legno e di sensibilizzare i progettisti dai possibili errori in cui si può incorrere durante la costruzione di un edificio interamente in legno.  All'interno del libro saranno illustrati dei casi reali in cui saranno chiaramente evidenziati i punti critici e fornite le possibili soluzioni correttive. Oltre all'analisi del materiale "legno" e il suo degrado, saranno affrontati le cause e i meccanismi patologici delle tecnologie costruttive attualmente più diffuse e delle finiture, studiando i punti critici della durabilità di un edificio in legno (attacco a terra, coperture, terrazzi e impermeabilizzazioni, impianti) con esemplificazioni tratte dalla pratica progettuale e dalle esperienze in cantiere. Alex Merotto Ingegnere Edile specializzato in strutture in legno, titolare dal 2011 dello Studio di Ingegneria WoodLab, in provincia di Treviso. Ha maturato una significativa esperienza di progettazione e costruzione con oltre 250 edifici in legno realizzati con varie tecnologie costruttive su tutto il territorio nazionale. Contribuisce alla cultura del buon costruire in legno sul blog www.woodlab.info

Nomadic Homes. Architecture on the...

Jodidio Philip
Taschen 2017

Disponibile in 3 giorni

50,00 €
Esistono case ambulanti di ogni forma e misura. Ci sono case per ricchi e per poveri, per gusti raffinati e per i meno fortunati. L'idea di migrare verso luoghi nuovi in cui mettere radici è vecchia come il mondo, e se un tempo la partenza era legata al mutare delle stagioni, oggi spostarsi può essere semplicemente una forma di svago. Questo volume ricco di immagini, scritto e curato da Philip Jodidio, raccoglie alcuni tra gli esempi più straordinari di abitazioni itineranti. A cominciare dal grande ritorno dei caravan Airstream, passando per yacht incredibili, come il Motor Yacht A di Philippe Starck, questa panoramica non accenna a fermarsi e passa in rassegna le migliori soluzioni in fatto di camper e tende, fino ad arrivare ai jet privati di categoria A319 o Boeing 737, vere e proprie regge volanti per pochi privilegiati. Sull'altro piatto della bilancia, troviamo le dimore di fortuna per chi è costretto a una vita sulla strada, come i rifugi progettati dall'architetto Shigeru Ban, vincitore del Pritzker Prize. Pagina dopo pagina, il libro ci mostra come lo spirito nomade dei nostri antenati cacciatori-raccoglitori sia ancora vivo in noi, donne e uomini della modernità. Se da un lato l'architettura si è sviluppata ricercando un senso di stabilità, legato a una vita sedentaria, l'era moderna ha portato con sé una nuova consapevolezza dello spazio e del tempo limitati, un'idea di futuro e un'aspettativa di vita senza grandi pretese. Non c'è pensiero più moderno del desiderio irrefrenabile di spostarsi, eguagliato forse solo dal desiderio di crescere, ma comunque con la voglia di spostarsi. Come disse l'antico filosofo cinese Lao Tzu: "Un buon viaggiatore non ha un piano prestabilito e non è teso verso una meta". Ciò che conta è il viaggio in sé, e questo libro ne è la prova.

Casa alpina in tronchi/blockbau....

Aspesi G. Mario
Priuli & Verlucca 2017

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Questo Quaderno si propone di documentare e far conoscere al grande pubblico dei non specialisti un tipo di abitazione ormai desueto e in via di estinzione, che ha avuto tuttavia grande importanza nella storia della costruzione umana ed è ancora - nel paesaggio alpino - la presenza forse più qualificante e significativa. Per comprendere le ragioni abitative della casa in tronchi (Blockbau) occorre conoscere i processi che hanno portato nel corso dei secoli al costituirsi della struttura tipica delle valli alpine, sia morfologica che antropica, e che, per quanto conservativa (cioè sostanzialmente ormai stabilizzata nelle sue componenti essenziali), è comunque soggetta - come ogni organismo territoriale - a continue e progressive trasformazioni, augurandoci che questo secolo post-moderno non ne stravolga del tutto l'identità culturale. Proponiamo questa decennale ricerca universitaria (svolta negli anni Ottanta nei corsi di progettazione del primo anno della facoltà di Architettura di Firenze) e il materiale documentario che ne è derivato. Ricerca che rivista, rielaborata e raccolta in questa pubblicazione restituisce, in un colpo d'occhio, la complessità di un fenomeno edilizio (costruttivo e abitativo) da non considerare - come purtroppo oggi accade - in chiave di mero folklore, ma come parte integrante fortemente radicata nel DNA tipologico dell'architettura occidentale.

Treviso urbs picta. Facciate...

Riscica R.
Antiga Edizioni 2017

Disponibile in 3 giorni

33,00 €
L'antica consuetudine di decorare le facciate degli edifici ha caratterizzato Treviso così a lungo da farla conoscere come "urbs picta". Il volume si apre con un saggio di Lionello Puppi, uno sguardo geograficamente e storicamente ampio sul tema; un contributo di Andrea Bellieni che delinea la relazione tra le facciate affrescate e l'evoluzione urbanistico-architettonica della città. Seguono altri 3 saggi: uno storico-artistico di Chiara Voltarel, sugli artisti, tipologie e tematiche delle decorazioni; quello di Rossella Riscica, sulle questioni dei degradi e degli interventi di conservazione delle facciate affrescate trevigiane; un excursus di Massimo Rossi sulle guide a stampa di Treviso, in relazione agli edifici dipinti. In chiusura alcune schede di approfondimento su temi storico-artistici e sulle tecniche dei dipinti murali e la postfazione di Eugenio Manzato. Corredano i testi un ampio apparato fotografico, in gran parte inedito, e mappe tematiche di approfondimento.

For rent. Politiche e progetti per...

Cognetti F.
Mimesis 2017

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
La questione della casa accessibile si pone a Milano e in Italia come un tema strategico a cui si legano una serie di componenti urbane complesse. Dalla questione dell'autonomia abitativa dei giovani a quella della mobilità geografica e lavorativa; dall'impoverimento del ceto medio all'emergenza abitativa per alcune categorie di fragilità e vulnerabilità sociale; dalle nuove dinamiche di ri-organizzazione in nuclei abitativi ai modi di abitare delle popolazioni immigrate. La questione dell'affitto rimanda anche ai temi del riuso e alla necessità di progetti che forniscano risposta di casa senza consumare ulteriore suolo. Ricostruendo criticamente il quadro degli interventi, delle politiche e degli attori per l'affitto a Milano, tra sperimentazioni progettuali, emersione di nuovi soggetti e ridefinizione di risposte tradizionali, il libro mira a rilanciare il dibattito su un tema che appare oggi marginale nell'agenda politica nazionale e spesso poco considerato anche all'interno delle stesse discipline che si occupano degli spazi della città. Attraverso alcune letture sulla città di Milano - i grandi proprietari di patrimoni in locazione, le esperienze e i progetti milanesi di social housing, le politiche pubbliche locali sul mercato privato, gli strumenti urbanistici per l'alloggio in locazione, le esperienze e le strategie informali di risposta all'emergenza abitativa - l'obiettivo è quello di ricostruire una visione complessa e multiprospettica del tema.

Milanin Milanon. Milano e le sue...

Cerami P.
Selecta Editrice (Pavia) 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
"Chi si prende cura della terra da lei sarà ricompensato con fiori e frutti". Così narra un antico proverbio nordico! Il detto si applica bene ad una buona parte del territorio urbano milanese. Mezzo secolo fa l'assessore Filippo Hazon diceva che Milano era allora uno dei comuni italiani con la più grande superficie agricola. A quel tempo i dintorni del nucleo urbano erano costellati di "cascine", le strutture per la coltivazione dei campi tipiche della Lombardia.

La casa. Sperimentazioni attorno al...

Cocco Giovanni Battista
Gangemi 2016

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Questo libro è un modo per parlare di architettura, coniugando la propria formazione alla ricerca con le attitudini al progetto. L'investigazione considera 'il tipo' come aspirazione della forma e propone una riflessione teorica sul suo divenire. Essa s'interroga sul difficile rapporto tra carattere e forma degli edifici attraverso due progetti, realizzati in Sardegna a partire da committenze reali. L'obiettivo è leggere 'il tipo' nell'atto del suo farsi opera concreta.

Opaco Mediterraneo. Modernità...

Lanzetta Alessandro
Libria 2016

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
La "mediterraneità", che costituisce il filo rosso di questo libro, è considerata una condizione spaziale dell'architettura contemporanea, caratterizzata da una dimensione di "opacità" che discende, direttamente o indirettamente, dagli ambienti urbani e dalle architetture vernacolari dell'area mediterranea. La tesi proposta è che molte strategie operative della progettazione architettonica contemporanea abbiano origine dall'adozione, da parte di alcuni maestri del Movimento Moderno, dei processi di costruzione tipici dell'ambiente tradizionale mediterraneo. Esemplificativo è il lavoro di Le Corbusier che s'innamorò del paesaggio di quest'area proponendo una modernità ispirata alla sua architettura, sia a quella alta del classicismo che a quella bassa e ambigua dei contesti popolari. Un altro esempio è la figura di Bernard Rudofsky che introdusse ed esaltò l'edilizia vernacolare mediterranea come modello possibile di un'architettura astorica, basata sulle esigenze degli abitanti.

Luoghi abbandonati. Tra borghi,...

Bettolla Maggy
Giacché Edizioni 2015

Disponibile in 3 giorni

15,90 €
Questo libro ci accompagna in un angolo di Liguria sconosciuto e sospeso nel tempo. Immersi nel silenzio e nel verde, giriamo tra casolari, macine e altri oggetti corrosi dal tempo. Qualche bambino ormai cresciuto ha dimenticato un trenino o una bambola, qualcun altro la tavola apparecchiata... Ville e palazzi dai nomi tenebrosi ci attirano con la loro aria spettrale; nobili resti di borghi e castelli incutono rispetto con le loro pietre millenarie. I luoghi abbandonati hanno una magia che cattura. Impossibile sottrarsi al fascino di queste stanze in cui la natura poco a poco ha finito per riprendersi il suo spazio. Luoghi che parlano a chi sa ascoltare e raccontano storie lontane...

Il liberty a Torino. Sei itinerari...

Fontana Miranda
Neos Edizioni 2015

Disponibile in 3 giorni

14,50 €
Sei itinerari nei quartieri torinesi alla scoperta dei capolavori architettonici della Belle Epoque, Liberty, Neogotico ed Eclettismo. Dimore e villini, gallerie e cortili, ma anche caffè, teatri e delizie, frutto di un tempo di straordinaria fioritura e rinnovamento politico, culturale e di costume della città.

L'architettura della partecipazione

De Carlo Giancarlo
Quodlibet 2015

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Il percorso accademico e professionale di Giancarlo De Carlo congiunge in un'unica vocazione due termini etimologicamente contrapposti: architettura e anarchia, tenendosi sempre al riparo dalle allucinazioni utopistiche tipiche, ad esempio, degli anni Sessanta e Settanta, e anzi mantenendo sempre dritta la barra della "ricerca di un metodo e, soprattutto, di un rigore capaci di restituire credibilità all'approccio disciplinare (Tafuri)". Nello scritto qui pubblicato egli tenta di dimostrare in forma lineare e lucida come l'idea di una architettura partecipata - "quando tutti intervengono in egual misura nella gestione del potere, oppure - forse così è più chiaro - quando non esiste più il potere perché tutti sono direttamente ed egualmente coinvolti nel processo delle decisioni" - possa costituire un'utopia realistica, cioè compiutamente realizzabile. Le distinzioni teoriche messe in campo a tale scopo: progetto vs processo, funzione vs uso, ordine vs disordine e così via, forniscono un armamentario utile ancora oggi per chi tenti di mettere in moto nuove pratiche di partecipazione non solo in campo architettonico.

Stalker/Savorengo Ker. Dal campo...

Careri F.
Linaria 2015

Disponibile in 3 giorni

5,00 €
Savorengo Ker: "la casa di tutti", in lingua Romanes. Una casa immaginata insieme agli abitanti di Casilino 900, storico campo nomadi romano oggi sfollato: un progetto sperimentale di architettura condiviso da Stalker/Osservatorio Nomade con le comunità.

Italian liberty. Una nuova stagione...

Speziali A.
CartaCanta 2015

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
A partire dalla stagione artistica della Belle Epoque, alla fine dell'Ottocento, sino alle prime due decadi del Novecento, l'Art Nouveau ha influenzato il pensiero filosofico e ogni forma d'arte ben oltre i confini europei. Presto anche in Italia il Libert

Gli impianti tecnici in edilizia

Del Corno Barbara
Maggioli Editore 2014

Disponibile in 5 giorni

28,00 €
Gli impianti costituiscono il sistema che fa funzionare un'abitazione. La loro corretta progettazione e realizzazione è fondamentale perchè sia garantito un adeguato comfort abitativo. Inoltre una progettazione e un dimensionamento attento e accurato posso

I cavalli di Firenze. La storia dei...

Superti John
Sarnus 2014

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Fin dal tardo XIII secolo i ferri da cavallo venivano fabbricati per legare i cavalli alle facciate di molti edifici e portali dell'antica Firenze. Oggi che non sono più utilizzati nella la loro funzione originaria, restano come puro ornamento architettonico a ricordarci un tempo passato. Il volume offre una breve storia dei ferri e dei palazzi a cui sono appesi. Le fotografie a colori mettono in luce, in particolare, le sculture di animali che li sormontano: una forma creativa, seppure primitiva, dell'antica arte popolare italiana. Scrive Claudio Paolini: "Non credo esista un repertorio così esteso come quello qui proposto. Emerge forte, accanto alla storia passata di questi ferri lavorati, quello che è il loro presente".

Le strutture socio-assistenziali e...

Morena Marzia
Maggioli Editore 2014

Disponibile in libreria  
TECNICO

34,00 €
Il modello di accompagnamento tradizionale alle esigenze della vecchiaia è orientato soprattutto alla cura delle malattie e al sostegno delle più gravi perdite dell'autonomia La realtà urbanistica e i modelli di organizzazione urbana sono però raramente pensati in relazione alle esigenze quotidiane delle diverse età della vita. Così, città e case possono arrivare a rappresentare vere e proprie barriere alla libera espressione dei più anziani, soprattutto in presenza di disabilità e fragilità correlate con l'età. Gli stessi modelli istituzionali di accoglienza di persone con autonomia ridotta sono spesso inadatti a soddisfare le loro esigenze e i loro desideri. La maggior parte dei paesi a economia avanzata ha già avviato riforme importanti dell'organizzazione e della tipologia di servizi, ma anche in assenza di interventi normativi o regolativi le soluzioni ricercate dalla persone vanno oggi in direzioni diverse rispetto alla normale tradizione istituzionale. Il testo analizza alcune linee di sviluppo di questi scenari, a partire dalla delicata linea di confine tra le normali soluzioni abitative e quelle in grado di integrare la casa con servizi proporzionati. Esistono molte variabili e il quadro di insieme è estremamente fluido, anche perché si tratta di coniugare il desiderio delle persone di abitare in luoghi che sente propri e che può vivere nella pienezza della propria esistenza con le necessità imposte dalle soluzioni organizzative e dai modelli di servizio.

Architecture now! Houses. Ediz....

Jodidio Philip
Taschen 2013

Disponibile in 3 giorni

39,99 €
Questo nuovo volume della collana Architecture now! presenta 60 tra le abitazioni più spettacolari di tutto il mondo. Il lettore potrà ammirare la straordinaria House Turtle progettata dagli artisti Carsten Höller e Marcel Odenbach a Biriwa, in Ghana, visitare l'impressionante Casa a Monterrey di Tadao Ando, in Messico, o la Flight of Birds House di Bernardo Rodrigues, nelle isole Azzore. Questo volume permetterà al lettore di esplorare le più belle case del mondo opera degli architetti più talentuosi e rinomati del momento, in un'esclusiva visita privata sia all'interno che all'esterno. Come tutti gli altri volumi della collana, i progetti sono corredati da fotografie e disegni, e dalle informazioni di contatto degli architetti, oltre a una lista delle loro opere già realizzate.

L'abitare condiviso. Le residenze...

Narne Edoardo
Marsilio 2013

Disponibile in 3 giorni

12,50 €
Dalla seconda metà del secolo scorso si cerca di proporre soluzioni che coniughino le esigenze della vita quotidiana, il bisogno di relazioni sociali e gli input ambientali. Ecco perché riscuote sempre più consenso la strategia del co-housing, particolare forma di vicinato elettivo in cui coe-sistono abitazioni private e servizi comuni. Esso è molto più articolato e ricco di un tradizionale condominio ma è anche profondamente diverso da una comunità o un ecovillaggio, perché nel co-housing ogni nucleo familiare possiede la propria indipendenza. È in questo ambito, più che mai attuale, che si alimenta la ricerca per l'abitare contemporaneo.

Recupero abitativo dei sottotetti

Mottura Giovanna
Maggioli Editore 2013

Disponibile in 5 giorni

24,00 €
Il recupero dei sottotetti a fini abitativi è oggi la tipologia di ristrutturazione più eseguita a livello di centri storici non solo nelle grandi città, ma anche nelle realtà urbane di piccole e medie dimensioni. Inoltre, anche per le nuove costruzioni, la realizzazione delle mansarde è una scelta progettuale che si è diffusa oltre i contesti cui tale tipologia appartiene per tradizione. Mansarde e sottotetti sono progettualmente stimolanti, essendo per essi richiesti sia interventi su contesti, volumi e spazi particolari, sia valutazioni e scelte mirate per quanto attiene l'isolamento ai fini del risparmio energetico. Questo volume guida il progettista attraverso le peculiarità di questa situazione abitativa, fornendo indicazioni sugli aspetti tipologici (abbaino, lucernario, terrazza in falda,...) e tecnologico-costruttivi (con particolare attenzione agli aspetti di isolamento termico e climatizzazione), sulla valutazione di impatto paesistico, sulle procedure, sulle normative regionali. Base e spunto alla progettazione sono gli 11 progetti presentati, ciascuno specificato con una descrizione dell'idea, degli interventi realizzati e dei materiali utilizzati, illustrati da piante e prospetti, disegni e immagini.

Ritorno all'abitare. Una...

Quinzii Chiara
LetteraVentidue 2013

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Questo libro parla di una realtà milanese poco conosciuta, ma che permea profondamente lo spirito della città. A Milano, dove si incontrano futurismo, editoria, industria, nasce la prima cooperativa di abitanti in Italia: la SEAO (Società Edificatrice Abit