Siragusa Massimo

Siragusa Massimo

Birra Peroni. Lo sguardo degli...

Brignone Daniela
Silvana

Disponibile in libreria in 3 giorni

28,00 €
La Birra Peroni uno degli storici simboli della produzione d'eccellenza italiana: lombardo di nascita ma profondamente radicato su tutto il territorio nazionale fin dalla fine dell'Ottocento, il marchio oggi conosciuto nel mondo, grazie a una consolidata presenza nei mercati esteri. La storia dell'azienda viene ripercorsa in queste pagine da un punto di vista insolito, affidato quasi esclusivamente alle immagini: quelle dell'Archivio Storico Birra Peroni - dedicate agli stabilimenti, alla comunicazione pubblicitaria e alla comunitdei consumatori, - cui sono affiancati gli scatti di cinque giovani fotografi dell'Istituto Europeo di Design, che hanno offerto la loro personale lettura del brand. Il risultato un racconto visivo composito e variegato di come Birra Peroni stata ed vista e vissuta da fuori e dall'altro, ieri come oggi. Fotografie di: Andrea Santamaria, Elena Durante, Ivan Ceresia, Ivana Bianco, Thiago Andres Gnessi.

Magic Coppedè. Il sogno di un...

Siragusa Massimo
Alter Ego

Disponibile in libreria in 3 giorni

29,90 €
"Magic Coppedè" è il primo libro fotografico al mondo dedicato al quartiere più originale di Roma, e anche un racconto visionario a quattro mani realizzato da uno dei più importanti fotografi italiani, Massimo Siragusa, insieme a Daniele Botti, che al quartiere Coppedè ha già dedicato due romanzi gialli e una guida. Il risultato è un libro che affascina e stupisce, proprio come il favoloso e bizzarro quartiere romano. In appendice la storia, le curiosità, le leggende sul quartiere Coppedè, e la vita e le opere del suo misterioso "artifex".

Respirano i muri. Ediz. illustrata

Di Stefano Paolo
Contrasto

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Per Paolo Di Stefano il legame che unisce un uomo alla propria casa è qualcosa di profondo e fondante. Le case vengono arredate, vissute, curate e a volte abbandonate, assorbono gli odori, gli umori, i sentimenti, le vite di chi le abita e contemporaneamente le influenzano, diventando parte fondamentale della memoria più intima di un uomo. Il volume racconta questo rapporto a partire dalla descrizione della casa in cui è nato. Dalla Sicilia dove l'odore di peperoni arrostiti si mischia a quello delle muffe, alla Svizzera, dove resta impregnato nelle tende e nei tappeti che la madre mostra con fierezza ai parenti in visita. Le abitudini familiari sono descritte nei particolari, in gesti semplici e significanti messi in atto da personaggi reali, strettamente legati all'autore, con ironia ma anche un velo malinconico. Velo che si ispessisce nelle interviste che occupano la seconda parte del libro, dove protagonisti insieme agli ambienti sono persone costrette all'abbandono delle loro case. Di Stefano dà voce a emigranti, senzatetto, con la confidenza di un diario e la sottigliezza di un poeta. La casa che proteggeva dal caldo e dal freddo come una madre, gli utensili di cui ci si è presi cura, in uno scambio di utilità e attenzione quasi pari, come se anche arredi e suppellettili potessero penare della separazione, avere nostalgia. L'intreccio d'arte narrativa e visiva custodito nel libro esplora e rende reali le emozioni trattenute dalle mura domestiche. Mura fatiscenti, che respirano insieme ai corpi e si sbriciolano come le anime che hanno vegliato prima di lasciarle. Nelle immagini, luoghi straripanti di oggetti che restituiscono storie intime di persone assenti. Le parole affollano le immagini, che diventano la scenografia della narrazione, sottolineano un distacco potente, quasi luttuoso. Introduzione di Goffredo Fofi.

Roma. Ediz. illustrata

Siragusa Massimo
Postcart Edizioni

Non disponibile

40,00 €
Attorno alla Roma celebrata dall'iconografia classica, alla cittdella grande bellezza dal fascino monumentale e un po' decadente, con i suoi luoghi iconici invidiati dal mondo intero, sorge un'altra citt Nascosta ed estranea ai flussi turistici. Un'area abitata e vissuta da oltre la metdei cittadini romani. Una cittcaotica, spesso abusiva. Con i suoi cancelli, ringhiere, muri, alberi, reperti archeologici, auto, che si sovrappongono e si confondono in un caos visivo straordinario e unico. la periferia. Anzi, le periferie. Diverse tra loro ma accomunate tutte dalla stessa anarchia visiva e architettonica. In questo lavoro, che si snodato per oltre due anni lungo il perimetro della citt l'autore ha cercato relazioni, passaggi, dialoghi, quasi a volere tentare di mettere in ordine il caos della realt

Il cretto grande. Ediz. italiana e...

Siragusa Massimo
Postcart Edizioni

Non disponibile

36,00 €
L'attesa abita le immagini del Cretto, attesa e potenza che ricordano le immagini che Siragusa aveva fatto nelle cave di marmo, l'onnipresenza della materia, a scala diversa, diversamente lavorata, dalla luce o dalle macchine; qui punto di partenza per il genio creativo di Michelangelo, a Gibellina realizzazione massima, a dimensione di città, dell'opera di Burri. Pagina dopo pagina, con Siragusa si scopre e si accede a una nuova lettura del Cretto, uno studio anatomico che ne rivela la forza quanto la fragilità, la bellezza dei dettagli, lo stupore degli scorci, la magia dei labirinti. Quando le rare viste dell'insieme appaiono, la sorpresa è ancora più grande di fronte a una sorta di topografi a immaginaria, di città immobile, addormentata per sempre sotto un lenzuolo di cemento bianco.

Teatro d'Italia. Ediz. italiana e...

Siragusa Massimo
Contrasto

Non disponibile

35,00 €
"Da che punto di vista Massimo Siragusa ha voluto ritrarre Italia? Sono foto di paesaggio? Sono scorci? Sono "ritratti di luoghi"? È un repertorio antropologico senza figure umane, o quasi? È un repertorio sull' architettura? Scorrendo queste immagini, una a una, esse risultano - pressoché tutte - adatte ad azioni teatrali. Non le immagino popolate di vita quotidiana, ma ripopolate da diverse performances. Il teatro svolge infatti, nello spazio, la funzione di un richiamo alla memoria: non popola lo spazio bensì lo rievoca, rievoca cioè l' evento, o gli eventi dai quali lo spazio nacque come spazio. Tutta la raccolta di Siragusa è percorsa da questa energia evocativa. L'Italia è terra di teatri, terra di eventi che, nella forza del loro stesso accadere, si sono scavati lo spazio della propria rappresentazione".

Bologna lo spettacolo di una città....

Siragusa Massimo
Contrasto

Non disponibile

39,00 €
Questo libro propone un lungo e affascinante itinerario per la città di Bologna accompagnati dalle fotografie di Massimo Siragusa e Angelo Turetta, con un'antologia di testi d'autore da Dante a Carlo Lucarelli, da Stendhal a Lucio Dalla e Roberto Roversi. Un "viaggio sentimentale" all'interno di questa splendida e antica città, accompagnati dalle immagini di due tra i maggiori interpreti della fotografia contemporanea e dai testi dei grandi scrittori, artisti e viaggiatori che hanno voluto e saputo cantare Bologna, le sue chiese, le sue strade, le sue piazze. Un doppio percorso, dunque, nello spazio e nel tempo. Nel tempo che i testi risvegliano, memoria storica di una città, e nello spazio presente, attraverso le istantanee dei due maestri della documentazione contemporanea cui abbiamo chiesto di raccontare, ognuno a proprio modo con stili diversi e complementari, la Bologna di oggi.