Educazione inclusiva, inserimento educativo

Active filters

Educazione inclusiva. Nuove...

Delre Antonella M.
Edises professioni & concorsi

Disponibile in libreria

22,00 €
Il volume analizza tutta la innovativa normativa in materia di inclusione scolastica scaturita dal Decreto Legislativo n. 66 del 2017 e approdata, da ultimo, nel Decreto Interministeriale 29 dicembre 2020, n. 182. Nella prima parte sono esaminati i principi e le finalità che il Decreto n. 66/2017 recepisce nella prospettiva di sviluppo della scuola inclusiva, e sono descritte le nuove procedure di certificazione e di documentazione della disabilità in età evolutiva ai fini dell'inclusione scolastica. Nella seconda parte si esamina il nuovo modello di governance territoriale incentrata sui Gruppi per l'Inclusione Scolastica. La terza parte riflette sul PEI come ridisegnato dal Decreto interministeriale n. 182 del 29 dicembre 2020 e dalle Linee guida per la sua stesura. Nella quarta parte, si esamina la prospettiva trasversale e longitudinale del nuovo PEI che, reso parte integrante del Progetto Individuale e adeguatamente valorizzato, dovrà riservare la giusta attenzione al Progetto di vita. Nella quinta parte, si ricapitola il quadro normativo sulla valutazione degli alunni con disabilità. Chiudono il testo tabelle riepilogative e una aggiornata raccolta normativa.

Didattica digitale e inclusione...

Fabiano Alessio
Anicia (Roma)

Disponibile in libreria

23,00 €
L'obiettivo del lavoro è quello di fornire una panoramica sull'utilizzo delle strumentazioni digitali presenti nelle classi a seguito degli ingenti investimenti effettuati attraverso il Piano Nazionale Scuola Digitale e, contestualmente, offrire riflessioni per una organica integrazione tra analogico e digitale, al fine di utilizzare una didattica più vicina alle nuove generazioni che sia in grado di valorizzare le potenzialità di ogni studente e, altresì, di promuovere, a partire dalla competenza digitale intesa come competenza di base, princìpi di cittadinanza digitale.

Il nuovo PEI in prospettiva...

Cramerotti Sofia
Erickson

Disponibile in libreria

27,50 €
Il Decreto interministeriale n. 182 del 29/12/2020, in attuazione del D.Igs. 66/2017, ha introdotto i modelli nazionali del Piano Educativo Individualizzato e le corrispondenti Linee guida. Il volume presenta la nuova versione ufficiale del PEI, fornendo numerosi esempi pratici e commentati punto per punto.

Disagio scolastico, bisogni...

Del Gottardo Ezio
Progedit

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Il costrutto d'inclusione ha vita difficile. Relegato molto spesso nel recinto dei diversi meccanismi della delega, produce nuove pratiche che non aiutano lo sviluppo delle abilità perché implicitamente richiamano un paradigma assimilatorio. È giunto forse il momento di interrompere questa deriva e passare dalla narrazione alla riflessione. Abbiamo bisogno di una "riflessione critica sulle premesse", di mettere in atto un processo di "interazione modificante" di tipo riflessivo, al fine di scoprire qualcosa che, proprio perché è sotto gli occhi di tutti, tende ad apparire scontato e a sfuggire quindi all'osservazione: un processo di revisione critica multidimensionale delle prassi educative. Questo libro raccoglie una serie di saggi che da prospettive di ricerca distinte attraversano ed esplorano l'area concettuale e tematica della inclusione, nel tentativo di restituirle pregnanza semantica e quindi fecondità d'esercizio, sia per capire i bisogni educativi speciali sia per allestire progetti e iniziative efficaci.

Dire la diversità. Parole per...

Soresi Salvatore
EMP

Disponibile in libreria

12,00 €
Saggio su parole, tematiche, concetti per fare chiarezza e riflettere sul significato di inclusione. Fino a pochi anni fa la parola inclusione veniva utilizzata molto raramente, oggi lo è molto di più, ma questo non è necessariamente un buon segnale! La si utilizza spesso riferendosi anche a cose, a persone e ad atteggiamenti molto diversi... a volte persino per nascondere le vere intenzioni a proposito della distanza che vorremmo esistesse tra noi e gli altri. Questo può essere fortunatamente smascherato considerando anche altre belle e brutte parole che spesso si usano accanto a quella dell'inclusione e anche a queste, per un parlar chiaro e civile, dovremmo prestare attenzione. Cerchiamo di ricorrere alla parola giusta al posto e al momento giusto è questo l'invito che Salvatore Soresi indirizza a chi è effettivamente interessato all'inclusione perché parole come altri, diversi, sostegni, speciale e specializzato, accoglienza e ospitalità, possono persino trasformarsi in ostacoli e barriere nei confronti di un'inclusione senza se e senza ma.

Universal design for learning in...

Murawski
Erickson

Disponibile in libreria

24,00 €
Il volume propone una breve panoramica sui principi teorici, sugli obiettivi dell'inclusione scolastica e sullo stato della ricerca nel settore, dando ampio spazio allo Universal Design for Learning come utile riferimento per lo sviluppo di un sistema scolastico inclusivo.

Manuale di pedagogia...

Portera Agostino
Laterza

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
La nuova edizione di un testo che è diventato un punto di riferimento per la riflessione pedagogica sulle società multiculturali. Agostino Portera, dopo aver rilevato la necessità e l'urgenza di ripensare al ruolo dell'educazione nelle società democratiche odierne, raccoglie e sistematizza i più recenti studi nei settori della pedagogia e delle competenze interculturali; infine, delinea le concrete possibilità di intervento operativo nelle famiglie, a scuola, nel mondo del lavoro, dei media e della società civile.

Noi quelli dell'inclusione...

Condidorio Marco
Volturnia Edizioni

Non disponibile

20,00 €
Mai come nell'attuale momento storico il dibattito sui temi dell'inclusione, dell'accoglienza e della valorizzazione della diversità è stato così acceso sotto diversi punti di vista, politico, culturale, sociale e soprattutto scolastico. Anche se il riconoscimento dei diritti pieni di cittadinanza e partecipazione delle persone disabili, e in particolare degli studenti, è un dato acclarato già da decenni, ancora oggi ci interroghiamo sulle modalità, sulle possibilità ed anche sulle criticità di un sistema di inclusione che non sempre è capace di garantire il riconoscimento della persona, a prescindere dal suo "handicap". Il racconto di Marco Condidorio, e si parla volutamente di racconto anche se intessuto di riflessioni critiche e proposte di azioni, muove proprio dal desiderio di far immergere il lettore nello spazio grigio delle negazioni e negli spiragli delle possibilità che vivono quotidianamente le persone non vedenti; un racconto denso di immagini, di ricordi e di prospettive spesso cancellate da un sistema, soprattutto scolastico, incapace di andare oltre l'apparente, di leggere l'unicità della persona e di riconoscerle un posto adeguato nel mondo.

Il PEI con l'ICF: ruolo e influenza...

Chiappetta Cajola Lucia
Anicia (Roma)

Disponibile in libreria in 3 giorni

32,00 €
Il libro presenta una proposta teorico-operativa rivolta ad insegnanti e dirigenti scolastici che si apprestano a conoscere l'apporto culturale del modello biopsicosociale dell'ICF e a cimentarsi con la sua applicazione nella scuola di ogni ordine e grado per l'inclusione scolastica dei bambini, degli allievi e degli studenti con disabilità. La proposta, mediante appositi esempi, è costruita in funzione delle esigenze dei docenti e dei dirigenti scolastici con l'intento principale di evidenziare il nesso strategico tra il Profilo di funzionamento e il Piano Educativo Individualizzato.

La nuova legge sull'inclusione....

Fogarolo Flavio
Erickson

Disponibile in libreria

17,50 €
Con il decreto legislativo 66/2017, integrato e modificato dal decreto 96/2019, per la prima volta dopo la Legge Quadro n. 104 del 1992 una nuova legge interviene correggendo o ritoccando quasi tutte le regole dell'inclusione. Sono novità che fanno discutere, ma che tutti coloro che operano nella scuola devono conoscere, perché investono aspetti cruciali del processo di inclusione scolastica: dalle procedure di certificazione ai documenti diagnostici iniziali, dalle modalità di redazione del PEI alle responsabilità nell'assegnazione delle risorse, fino ai gruppi per l'inclusione, che il decreto rivede radicalmente. Alcuni articoli del decreto hanno bisogno dell'approvazione di provvedimenti attuativi per entrare pienamente in vigore, ma la strada da seguire è sostanzialmente segnata. Attraverso l'uso di schede esplicative, il testo illustra in modo chiaro e concreto i contenuti della normativa, soffermandosi contestualmente su temi trasversali come la corresponsabilità educativa, l'ICF e lo stesso concetto di inclusione. Molte schede si concludono con una rassegna di domande e risposte, tratte in gran parte dal servizio di consulenza che gli autori offrono attraverso il loro gruppo Facebook «Normativa Inclusione». Introduzione di Giovanni Simoneschi e Alessia Pipitone.

Giocando con la musica promuovere...

Buldini Antonio
Rugginenti

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,90 €
Nel panorama di rinnovamento e trasformazione della scuola italiana Giocando con la Musica per promuovere l'inclusione rappresenta uno strumento fondamentale per una didattica orientata alla partecipazione, al confronto costruttivo, all'accoglienza. Accentuando l'aspetto laboratoriale, le macroaree Segni Sonori, l'Emozionario Sonoro e Movimenti Sonori approfondiscono attività ed esperienze dove la musica, il gioco, l'interazione tra diversi linguaggi espressivi, la multimedialità e l'innovazione digitale diventano preziose proposte di ricerca-azione. Testo utilissimo per tutti i docenti di scuola primaria e secondaria di primo grado, con molte attività declinabili per studenti di scuola secondaria di secondo grado.

Pensare e fare inclusione a scuola....

Maggio Maria Antonietta
10,00 €
La scuola di oggi è caratterizzata da una forte vocazione inclusiva che, oltre nelle normative in vigore, deve essere presente e viva in ogni docente. Spesso, ed erroneamente, l'inclusione è vista come un obbligo non significativo, in realtà si tratta di un processo che deve nutrire ogni singola azione quotidiana in classe. L'inclusione è il valore principale che guida la professione docente come orientamento preciso e universale e non può essere lasciata al caso, all'abitudine e alla mera volontà del singolo che ne farebbero perdere il senso. Il presente volume si rivolge a tutti quei docenti che intendano riflettere sulle prassi agite proponendo alcuni riferimenti utili per costruire il proprio quadro di riferimento negli approcci educativi e didattici inclusivi.

Il viaggio come metafora...

Moscato M. Teresa
Scholè

Disponibile in libreria in 5 giorni

17,00 €
La prospettiva interculturale determina, insieme a una prassi educativa modificata, soprattutto una riflessione pedagogica diversa. La teoria pedagogica infatti nasce sempre a partire da una definizione del processo educativo e dei suoi scopi, all'interno di una cultura e di una tradizione di pensiero. L'ottica interculturale, denunciando come soggettive ed etnocentriche tali definizioni, ne impone la revisione. Questo libro costituisce appunto un tentativo di interpretazione del processo educativo in una prospettiva modificata, attraverso l'analisi delle costanti fenomenologiche dell'educazione, che vengono in particolare indagate all'interno di una serie di figure metaforiche diffuse in culture diverse. Emergono così le grandi polarità che segnano la dinamica del processo educativo, fra «riconoscimento e negazione» della vita, fra «crescita e stasi», fra «bisogno» infantile e «funzione» genitoriale, fra tentazioni di dipendenza e spinte all'autonomia, e si ridefinisce la grande figura del «viaggio» esistenziale nelle sue varianti archetipiche. il «rischio di crescere», che a ciascuno si chiede di correre, è connesso all'urgenza etica di rompere i «legami incestuosi» con la razza e l'etnia, con tutta la loro valenza regressiva, e di accettare «la possibile morte delle antiche e tranquille certezze collettive». In questa prospettiva il viaggio dei Magi viene riproposto come metafora dell'incontro/dialogo fra uomini di culture e religioni diverse, che siano disponibili al segno di nuove inquietanti «Comete».

La gestione della classe per...

D'Alonzo Luigi
Morcelliana

Disponibile in libreria in 3 giorni

21,00 €
Una lunga esperienza di formazione e di ricerca nelle scuole ci porta a sostenere che la preoccupazione odierna degli insegnanti non sia più la presenza in classe dei soggetti con disabilità, ma la conduzione di tutti quegli allievi che non hanno deficit, ma che spesso sono di difficile gestione a scuola. Il ragazzo con disabilità è certamente un problema, rimane tutt'ora una preoccupazione costante in classe, ma ciò che inquieta e rischia di diventare il problema della scuola italiana, per i prossimi anni, sono le convivenze sociali e le proposte formative valide per favorire la soddisfazione delle esigenze di tutti gli allievi presenti in aula. Il "che cosa fare" per gestire le varie differenze presenti in classe e per prevenire e condurre situazioni comportamentali difficili è costantemente preso in esame. Questo testo vuole aiutare gli insegnanti a guidare l'esperienza scolastica con competenza per favorire il lavoro inclusivo in classe. La corretta gestione della classe è, infatti, la condizione fondamentale per costruire il nostro progetto formativo volto a sostenere e potenziare le abilità di ciascun allievo.

Rigenerare le radici per fondare i...

Sandri Patrizia
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

28,00 €
I contributi raccolti nel testo tentano di riflettere sulle radici del processo di integrazione e di inclusione in Italia, nell'intento di evidenziare alcuni concetti e indicazioni operative di pedagogia e di didattica speciale che si ritengono fondanti e indispensabili fonti generative, ancora oggi, per l'attuazione di una scuola antropocentrica, realmente democratica e inclusiva. Il libro risponde a una esigenza di riflessione sulle radici del processo di integrazione e di inclusione in Italia, nell'intento di evidenziare alcuni concetti e indicazioni operative di pedagogia e di didattica speciale (Canevaro, 1983) che si ritengono fondanti e indispensabili fonti generative, ancora oggi, per l'attuazione di una scuola antropocentrica, realmente democratica e inclusiva. C'è una struttura (G. Bateson e MC. Bateson, 1989) che connette la persona a sviluppo tipico e quella a sviluppo atipico ed essa può individuarsi riconoscendo lo sviluppo atipico come una normale differenza da rispettare come ogni altra variazione, comprendendo l'unità dell'essere umano nella sua diversità (Morin, 2001). L'educazione ha il compito di promuovere l'umanità in tutti i campi del sapere e di incoraggiare ogni soggetto a diventare artefice progettuale della propria vita, realizzando la propria differenza nella coevoluzione con l'altro, all'interno di uno sfondo integratore in grado di tessere le diverse narrazioni. In quest'ottica si pongono i contributi degli autori di questo libro tesi sia a testimoniare il percorso sin qui svolto, sulla base di dati di ricerca e di alcune delle migliori prassi didattiche attuate, sia a offrire a ricercatori, insegnanti ed educatori riflessioni e proposte per ulteriori indagini e realizzazioni operative.

L'interculturel à la maison. Une...

Granata Anna
L'Harmattan Italia

Non disponibile

13,00 €
In chiave narrativa, due studiose universitarie descrivono la loro esperienza a contatto con minori non accompagnati e con giovani migranti di origine africana, che hanno accolto nelle loro case, in seno alle loro famiglie. Chi sono questi adolescenti subsahariani che sbarcano sulle nostre coste? È possibile integrarli nella nostra società? Come superare i timori reciproci e le barriere culturali?

Protocollo di valutazione....

Baiutti Mattia
ETS

Disponibile in libreria in 5 giorni

17,00 €
La mobilità studentesca internazionale è una delle strade maestre per formare cittadini interculturali. Questa esperienza di apprendimento e di vita sta coinvolgendo un numero sempre maggiore di giovani. Diverse sono le sfide pedagogiche, didattiche e metodologiche che essa pone alla scuola e alla ricerca. Una delle più significative è quella connessa al come valutare gli apprendimenti acquisiti all'estero. Basandosi sulla principale letteratura internazionale, nella prima parte del volume si indaga e problematizza in chiave pedagogica il contesto dello studio: l'internazionalizzazione della scuola, la mobilità studentesca e la competenza interculturale. Nella seconda parte si presenta una ricerca teorico-pratica che ha dato origine al Protocollo di valutazione Intercultura: uno strumento innovativo progettato perché le scuole possano valutare la competenza interculturale degli studenti che hanno partecipato a un programma annuale di studio all'estero. La ricerca ha coinvolto più di cento docenti da quasi tutta Italia e un gruppo internazionale di esperti.

Competenze di cittadinanza e...

Montefusco Tommaso
Edizioni Dal Sud

Non disponibile

12,00 €
L'autore in questo volume, partendo da un'analisi dell'Agenda 2030 e dell'Educazione alla cittadinanza globale, ferma la sua attenzione sull'Obiettivo 4 dell'Agenda 2030, analizzando la normativa, le prassi didattiche e gli strumenti della didattica inclusiva, in particolare su 10 pratiche di didattica laboratoriale, sull'UDL e sul SEL e conclude la sua analisi offrendo 13 esempi di UDA centrate su competenze di cittadinanza attiva.

Che genere di scuola? Educazioni...

Massari Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
"Da alcuni anni il Centro Studi per la Scuola Pubblica si è avvicinato alla spinosa quanto urgente questione dell'educazione di genere, scegliendo di percorrere una strada che avrebbe aperto la formazione di insegnanti ed educatori a temi sociali e politici rilevanti ma scomodi, con l'obiettivo di rendere la scuola pubblica ancora una volta un fulcro di riflessione, azione e cambiamento sociale. Il tema dell'educazione al genere è oggi terreno di scontro, dentro e fuori dalle scuole: da una parte chi cerca di lottare contro ogni discriminazione, dall'altra chi la identifica con l'avanzata della cosiddetta «ideologia gender». Ne fanno le spese bambine e bambini, ragazze e ragazzi che popolano le nostre classi, con i loro problemi di ordinario bullismo omofobico, di sessismo e di difficile accettazione di sé e degli altri, fuori dagli stereotipi e dai ruoli di genere. Pensando anche e soprattutto a loro, abbiamo avviato un percorso sull'educazione alle differenze di genere, promuovendo uno strumento di condivisione e di pratica didattica costituito da interventi e da laboratori per ogni ordine di scuola, volto alla formazione di chi nella scuola lavora quotidianamente." (Gli autori)

Cinque passi per una scuola...

Lorenzoni
Erickson

Disponibile in libreria in 5 giorni

17,00 €
Si può trasformare la didattica in un'intera scuola, in un intero istituto comprensivo? È possibile rivoluzionare le prassi di lavoro di un Collegio docenti e ricalibrare ogni relazione educativa, per renderla realmente inclusiva? Queste domande sono all'origine di un progetto di formazione che Roberta Passoni e Franco Lorenzoni narrano e propongono qui come fonte di ispirazione. Partendo dalla loro esperienza, gli autori individuano un percorso di 5 passi per realizzare una formazione realmente innovativa: il laboratorio adulto, l'affiancamento nella progettazione didattica, la sperimentazione nelle classi, l'intreccio tra discipline e tra ordini di scuola differenti, le mostre didattiche e la documentazione generativa. Dedicato a insegnanti di ogni ordine e grado scolastico e a chi progetta, organizza, conduce e anima percorsi di formazione.

I servizi d'ateneo in un'università...

Valenti Antonella
Erickson

Disponibile in libreria in 5 giorni

17,00 €
Nell'anno in cui si celebra il ventennale della promulgazione della Legge 17/99, questo volume prova a porre le condizioni per pensare a un'evoluzione dei servizi universitari rivolti agli studenti con disabilità e con disturbo specifico dell'apprendimento in grado di rendere coerente l'offerta dei supporti con i principi di inclusione dettati dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità. Partendo dalla narrazione dei delegati dei rettori e dei referenti degli uffici dedicati all'inclusione degli studenti con disabilità e DSA, nonché dal racconto degli stessi studenti che usufruiscono dei supporti, il testo propone un'inedita riflessione su come ridurre la discrepanza tra le necessità soddisfatte e quelle che ancora non lo sono, nell'ottica di una programmazione effettivamente centrata sulla persona e sul suo progetto di vita.

Elementi di didattica inclusiva....

Negro Giusy
Stamen

Non disponibile

14,00 €
La "didattica speciale", meglio nota come "didattica dell'inclusione", individua quale obiettivo prioritario dell'educazione quello di rimuovere le barriere che ostacolano l'apprendimento e la partecipazione di tutti gli allievi alla vita scolastica. Sviluppatosi inizialmente attorno ai temi della disabilità, questo ambito della didattica ha recentemente ampliato il suo campo d'azione includendo quanti, per ragioni diverse, incontrano o possono incontrare, anche temporaneamente, difficoltà nell'apprendimento. L'obiettivo dell'inclusione all'interno dell'istituzione formativa rappresenta il primo passo verso una piena integrazione dell'individuo nella società. L'applicazione del modello dell'Inclusive Education richiede però che i sistemi educativi sviluppino una pedagogia centrata sul singolo allievo (child-centred pedagogy), rispondendo in modo flessibile alle esigenze di ciascuno. tale pedagogia si fonda sull'idea innovativa che le differenze vadano considerate come risorsa (e non come ostacolo) per l'educazione.

Scuola inclusiva e società aperta....

Cafagna

Non disponibile

16,00 €
Il volume riprende i temi e le finalità di una scuola inclusiva. La pedagogia dei BES per una società politicamente equa, aggiornato nel titolo, negli autori, nelle tematiche e nelle fonti. Come tale, ancora di più, esso si presta a una doppia lettura: la prima destinata al lettore comune (cittadino, genitore, giornalista ecc.) che sente di dover essere all'altezza dei nuovi compiti assegnati alla scuola di oggi; la seconda destinata al pubblico più ristretto degli "addetti ai lavori" (dirigenti scolastici, docenti, studenti di discipline pedagogiche e didattiche ecc.), i quali intendono riprendere e sperimentare percorsi formativi adeguati al nostro tempo e, in particolare, centrati sulla persona umana che "apprende" e insieme "partecipa" al cambiamento epocale, pedagogico e didattico, di una "scuola inclusiva" all'interno di una "società inclusiva".

Apriamo la mente ai colori...

Youcanprint

Non disponibile

8,00 €
Questo lavoro è stato utile a molti ragazzi da queste esperienze, diversi ragazzi hanno scoperto in loro dei talenti che non credevano di possedere, come una vena artistica, poetica e pittorica particolarmente accentuata, e sono stati costretti a osservarsi meglio nel profondo, cosa che al giorno d'oggi è sempre più rara, in quanto siamo troppo presi dalla fretta. Inoltre tale iniziativa ha permesso l'incremento dell'inclusione tra ragazzi con disabilità e i loro compagni dell'Istituto comprensivo di Sommariva del Bosco, favorendo la loro piena partecipazione a tali attività collaborative e creando connessioni inevitabili tra mondi diversi, in un continuo scambi di opinioni.

Disabilità e didattica inclusiva

Milito Domenico
Anicia (Roma)

Non disponibile

23,00 €
Il volume mette in evidenza, rivisitandole, le fasi salienti che hanno caratterizzato lo sviluppo culturale, pedagogico e giuridico delle problematiche connesse all'integrazione scolastica degli alunni disabili sino a considerare i nuovi traguardi concernenti l'inclusione di tutti i soggetti con bisogni educativi speciali (BES). Partendo dal presupposto che ormai, per i pronunciamenti di livello internazionale e a seguito dell'evoluzione del quadro di sistema del nostro Paese, sussistono le condizioni necessarie per garantire il successo formativo a tutti gli alunni, vengono analizzati i tratti connotativi della funzione docente in rapporto a futuri interventi innovativi destinati a incidere anche sul profilo dell'insegnante specializzato per il sostegno. Il punto di forza per un'offerta formativa inclusiva è intravisto nella valorizzazione di un ambiente educativo e di apprendimento dove sia possibile adottare le migliori strategie e tecniche nel quadro complessivo di una didattica inclusiva, che ponga veramente al centro l'alunno, tenendo conto dei linguaggi utilizzati nel più diretto contatto con la realtà circostante nella quotidiana esperienza di vita.

Parole e storie inclusive....

Cafagna

Non disponibile

15,00 €
Parole e storie inclusive costituisce l'ulteriore tassello che si vuole offrire per la diffusione di una cultura inclusiva. L'idea di inclusione che emerge non descrive, non diagnostica, non classifica problemi né difficoltà, né circoscrive private situazioni difficili. Non si rappresenta in modo superficiale, scorretto e strumentale, né si riconduce, esclusivamente, ad alcune tipologie di persone (disabili, migranti, donne, minori ecc.) e di contesti (scolastici, universitari, lavorativi ecc.). Vuole, al contrario rinviare ad un significato particolarmente complesso che ingloba sì altri, ma li supera e li distanzia riferendosi essenzialmente a caratteristiche contestuali che mirano a creare tutte quelle condizioni favorevoli perché ciascuno possa vivere una vita qualitativamente elevata.

Autismo come e cosa fare con...

Giunti EDU

Non disponibile

29,90 €
"Autismo: come e cosa fare con bambini e ragazzi a scuola" è un kit composto da una Guida operativa, due Workbook e l'accesso riservato a un minisito contenente espansioni on line (giuntiscuola.it/autismo: accesso riservato dietro digitazione di un codice alfanumerico presente sulla Guida). L'opera illustra metodi e strategie per una didattica inclusiva di qualità e fornisce numerosissime schede per l'insegnante e per l'allievo. Si tratta di una risposta concreta e completa ai bisogni educativi degli studenti con autismo.

Bisogni educativi speciali (BES)....

Campana Giovanni
Edises

Disponibile in libreria

20,00 €
Rivolto a chi già insegna o desidera intraprendere la professione di docente nella scuola di ogni ordine e grado, il volume costituisce nel contempo un riferimento teorico-legislativo ed una guida pratica all'attività didattica finalizzata all'inclusione. Il tema della diversità nell'apprendimento è profondamente maturato in questi decenni evolvendo verso la realizzazione di una scuola realmente inclusiva. Questo volume intende offrire un quadro di riferimento complessivo della macrocategoria dei BES: partendo dalla dimensione storica e normativa, vengono affrontati gli aspetti concettuali e operativi del vasto orizzonte della didattica inclusiva per fornire una visione chiara e indicazioni concrete per l'azione educativa. La terza edizione di questo lavoro tiene conto delle rilevanti novità apportate dai decreti legislativi di attuazione della legge n. 107 del 13 luglio 2015, detta della "buona scuola", in particolare dal decreto legislativo n. 66 del 2017.

ADHD. Iperattività e disattenzione...

Giunti EDU

Disponibile in libreria in 3 giorni

26,00 €
Una pubblicazione che si pone come riferimento-base per conoscere e affrontare le problematiche relative alla disattenzione e all'iperattività, sia come difficoltà sia come vero e proprio disturbo (l'ADHD). Il volume è costituito da una Guida e da un Workbook, e si basa sul modello a "due vie", articolato sulle dimensioni energetica e organizzativa, come soluzione innovativa nel contesto educativo. La guida raccoglie il meglio della ricerca scientifica applicata in campo psicoeducativo, fornendo indicazioni su metodologie e strategie d'intervento per la scuola primaria e per la scuola secondaria di I grado. Il Workbook è composto da oltre 200 schede per l'allievo (compreso il minisito), con attività e strumenti compensativi pronti all'uso, corredati da schede per l'insegnante su come condurre le proposte didattiche nelle diverse aree curricolari e per gestire le criticità. Uno spazio particolare è dedicato alle attività rivolte al gruppo classe in una prospettiva inclusiva. Le proposte sono calate nella didattica delle discipline e sono utili al docente per insegnare a focalizzare l'attenzione durante la lezione, portare a termine i compiti nel tempo stabilito, monitorare i propri errori e correggerli autonomamente, ricordarsi i materiali scolastici e organizzarli sul banco o nello zaino, ascoltare domande e consegne prima di rispondere, prendere appunti, studiare, gestire la frustrazione.