Educazione inclusiva, inserimento educativo

Filtri attivi

I BES. Come e cosa fare. Conoscere...

Ciambrone Raffaele
Giunti EDU

Disponibile in 3 giorni  
DIDATTICA

16,00 €
Questa Guida intende fornire agli insegnanti e ai dirigenti scolastici una lettura ragionata della vigente normativa sui Bisogni Educativi Speciali (BES) e sui Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), con indicazioni operative ed esempi di ''buone pratiche'' contestualizzate per livelli di scolarità (dalla scuola dell'infanzia, alla scuola primaria e alla secondaria di primo grado). Offre esemplificazioni di buone procedure relativamente a "temi caldi" quali: l'identificazione precoce delle difficoltà e la certificazione; l'utilizzo degli strumenti compensativi e delle misure dispensative; la stesura e l'applicazione di un PDP; la progettazione individualizzata (dai bisogni alla didattica inclusiva); le relazioni (con la Sanità, il territorio, le reti di scuole, le famiglie). Un volume per muoversi in modo competente e agile sulle tematiche dei BES, utile per rispondere ai problemi ricorrenti su come e cosa fare.

Bullismo spiegato a genitori e...

Maraffino Marisa
Laurana Editore

Disponibile in 3 giorni  
DIDATTICA

11,90 €
Il bullismo è sempre esistito ma oggi ha cambiato la sua struttura, è diventato più potente, più aggressivo, più veloce e subdolo che mai. Ad armarlo è stata soprattutto la tecnologia. Il bullismo, se non affrontato correttamente, può avere conseguenze sia per gli autori dei fatti sia per le vittime. Chi l'ha vissuto sulla propria pelle rischia di portarsi addosso le cicatrici per sempre. Per questo occorre conoscerlo, prima di affrontarlo e possibilmente disarmarlo.

La riabilitazione delle abilità...

Centra Rita
Giunti EDU 2019

Disponibile in 3 giorni

75,00 €
Il kit, progettato per essere riconducibile all'area sensoriale del Profilo Dinamico Funzionale (PDF), comprende: una guida metodologica, corredata da un video esemplificativo, che mostra la corretta modalità di somministrazione delle attività di potenziamento proposte nelle schede di lavoro e fornisce specifiche indicazioni e suggerimenti utili per la contestualizzazione nel setting riabilitativo; 100 schede di lavoro articolate su due livelli di difficoltà: per bambini più piccoli o con grave disabilità intellettive; per bambini con disabilità lievi. Le schede potenziano la capacità di discriminazione visiva, la percezione globale, analitica, spaziale e di completamento, la capacità di analisi dei dettagli visivi e di rotazione di figure; immagini-stimolo da usare durante il potenziamento, pensate in funzione delle differenze cognitive specifiche di bambini e ragazzi.

Esercizi di pensiero. Fare...

Fiore F.
Scholè 2019

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Questo libro nasce da due convinzioni e da un bisogno. La prima convinzione è che la filosofia a scuola sia non solo un sapere disciplinare, ma anche un'attività, un esercizio. Un "esercizio spirituale". La seconda che il filosofo sia un artigiano, colui che, con competenza e maestria, produce alcuni oggetti: domande, problemi, concetti, risposte, negoziazioni. Il bisogno è quello di affrontare l'insegnamento e l'apprendimento della filosofia a scuola dotandosi di strumenti che permettano, al docente e al discente, di imparare a "fare filosofia" per meglio "conoscere la filosofia". Occorre entrare nella "bottega" del filosofo per provare a impararne il mestiere. Lo strumento adottato per seguire le convinzioni e provare a soddisfare il bisogno è quello degli Episodi di Apprendimento Situato (EAS), che non rappresenta solo un metodo, ma una filosofia della didattica basata su una nuova idea di scuola. Si parte dalle competenze filosofiche da allenare e sviluppare: concettualizzare, problematizzare, argomentare e negoziare, per presentare poi alcuni EAS "al microscopio" e un'ipotetica "cassetta degli attrezzi" (esperimenti mentali, esempi e controesempi, concetti, distinzioni, azioni filosofiche).

Bisogni educativi speciali (BES)....

Campana Giovanni
Edises

Disponibile in libreria  
DIDATTICA

20,00 €
Rivolto a chi già insegna o desidera intraprendere la professione di docente nella scuola di ogni ordine e grado, il volume costituisce nel contempo un riferimento teorico-legislativo ed una guida pratica all'attività didattica finalizzata all'inclusione. Il tema della diversità nell'apprendimento è profondamente maturato in questi decenni evolvendo verso la realizzazione di una scuola realmente inclusiva. Questo volume intende offrire un quadro di riferimento complessivo della macrocategoria dei BES: partendo dalla dimensione storica e normativa, vengono affrontati gli aspetti concettuali e operativi del vasto orizzonte della didattica inclusiva per fornire una visione chiara e indicazioni concrete per l'azione educativa. La terza edizione di questo lavoro tiene conto delle rilevanti novità apportate dai decreti legislativi di attuazione della legge n. 107 del 13 luglio 2015, detta della "buona scuola", in particolare dal decreto legislativo n. 66 del 2017.

Camminare cambia. Il lungo cammino...

Ediciclo 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
«Noi siamo anche la storia di come ci siamo avvalsi dei nostri piedi, di quanto e dove abbiamo camminato in piena indipendenza o perché costretti a farlo. Camminare ti invoglia a raccontarti in prima persona, con un taccuino in tasca; ad abbinare la scrittura ai luoghi visitati e alle peripezie dei propri passi». Dal contributo Cammino dunque sono. La valenza formativa del camminare di Duccio Demetrio Camminare può essere uno strumento di crescita, di maturazione interiore. Lo dimostra il programma dell'Associazione Lunghi Cammini, che propone a giovani in difficoltà di mettersi in cammino per affrontare la propria vita e trovare nuovi equilibri e nuovi inizi. L'Associazione propone ad adolescenti e giovani "difficili" di percorrere duemila chilometri a piedi, in cento giorni, all'estero e in compagnia di un adulto, come già si fa da decenni in Belgio e Francia. Questa esperienza, all'apparenza molto semplice, nasconde una grande complessità e si dimostra un potente strumento di crescita e di cambiamento. Il libro racconta questi primi esperimenti, commentandoli e facendo un primo bilancio. Raccoglie i contributi di: Andrea Bellavite, Bernard 011ivier, Duccio Demetrio, Isabella Zuliani, Luigi Gui, Marco Catalano, Marilena Sinigallia, Matteo Vercesi, Paolo Taverna.

Universal design for learning e...

Giunti EDU 2019

Disponibile in libreria  
DIDATTICA

19,90 €
Progettare curricoli inclusivi non significa costruire programmi speciali, ma adattare il curricolo comune, ampliandolo e diversificandolo così che possa accogliere le esigenze di tutti gli studenti. Si tratta di ricercare i punti di contatto tra la programmazione individualizzata e quella curricolare, evitando di mettere in campo percorsi totalmente separati. L'Universal Design for Learning è un approccio che prevede di progettare fin dall'inizio, intenzionalmente e sistematicamente, i curricoli didattici in modo da renderli rispondenti alle esigenze dei singoli alunni. "Quello che è necessario per qualcuno, finisce per diventare utile per tutti". Come si fa a promuovere al meglio gli apprendimenti degli allievi considerando le differenze che li contraddistinguono? La Guida offre una risposta concreta a questa domanda, orientando l'attenzione principalmente sul curricolo, cioè sull'itinerario formativo indirizzato alle discipline, e spiega come costruirne di realmente inclusivi, identificando tre elementi che possono essere differenziati: contenuti disciplinari, processi di insegnamento/apprendimento e prodotti elaborati dagli allievi. Quattro sono le linee di intervento che individuano le ricorrenze su cui è necessario intervenire per realizzare un curricolo flessibile: la presentazione delle proposte agli allievi; l'organizzazione delle attività e delle risposte da parte degli allievi; l'elaborazione delle richieste da parte degli allievi; il supporto delle tecnologie per l'informazione e la comunicazione. Una pubblicazione per insegnanti curricolari e di sostegno, che aiuta a formarsi guidando l'applicazione della metodologia di progettazione riferita all'UDL attraverso la contestualizzazione delle singole discipline nelle unità didattiche realizzate in chiave inclusiva, per sviluppare proposte "per tutti e per ciascuno" da implementare nell'attività di classe. Lucio Cottini, insieme a un team di esperti, guida passo per passo questo percorso di lettura formativa, fornendo risposte e soluzioni per passare velocemente dalla metodologia alla pratica quotidiana negli ambiti di tutte le discipline riferite alla scuola primaria.

Un sogno per la scuola

Giorgi Paola
Tabula Fati 2019

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
Valorizzare l'identità di ognuno e arricchire in tutti i sensi il futuro che verrà, questo il fil rouge dell'agile saggio "Un sogno per la scuola", in cui "una prof" racconta le buone prassi, che possono rifondare l'indispensabile e strategica alleanza scuola-famiglia, e offrire spunti di riflessione al fine di superare lo scoglio del malessere che tante volte accompagna l'adolescenza. Nell'attuale momento storico-sociale, pieno di incognite e contraddizioni, può la scuola con la sua impronta di inclusione essere ancora una protagonista nella vita degli adolescenti? A questa domanda cerca di rispondere l'autrice di questo saggio, proponendo a quanti amano i giovani le possibili vie per aprire cuori e intelligenze allo sviluppo del sé attraverso la scuola, esperienza di vita prima che di studio.

Come quando la piscina dorme....

Nanni Stefania
Longanesi 2018

Disponibile in 3 giorni  
NOVITA NARRATIVA

16,90 €
Fin dalla nascita Luca è un bambino speciale: non cresce come gli altri, non cammina come gli altri, non parla come gli altri. Ci vogliono tre anni perché questa condizione trovi un nome: sindrome dell'X fragile, che causa ritardo mentale e per cui non esiste cura. All'epoca della diagnosi nessuno scommetterebbe sul futuro di Luca, che infatti cresce chiuso in un mondo di cui sembra impossibile trovare l'accesso. Forse ha ragione chi, in quel bambino ipercinetico e a volte aggressivo, vede solo un problema da contenere in aule speciali, lontano dagli altri, i normali. O forse ha ragione Stefania, sua madre, che rifiuta di arrendersi e dichiara battaglia al pregiudizio e alla paura del diverso. E Maria, la vicepreside della scuola superiore a cui Luca approda ormai adolescente, che crede nel potere del confronto con ciò che non ci somiglia. Fatto sta che il miracolo (che poi un miracolo non è) si compie, e l'ex bambino prigioniero di un mondo impenetrabile si trasforma in un ragazzo solare, portatore di una ventata di surreale allegria nella vita di chi lo incontra, beniamino della sua scuola e infine star del web, grazie a un delizioso video rap prodotto dai suoi compagni ma scritto, in un certo senso, da lui stesso. Come quando la piscina dorme racconta in che modo tutto questo sia potuto accadere. Ma è anche e soprattutto una storia di formazione e d'amore, quello che ha sempre circondato Luca e che lui, nel suo modo unico, restituisce ancora più luminoso a chi ha la fortuna di stargli accanto.

L'azione didattica come prevenzione...

De Angelis Barbara
Franco Angeli 2018

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Il volume fornisce spunti di riflessione sui modelli teorici e le prassi operative per una didattica attenta alla pluralità dei bisogni, al riconoscimento delle differenze e alle diverse esigenze formative di tutti gli alunni, nel quadro complesso che caratterizza la scuola italiana. La prima parte del testo è dedicata ad una sintesi interpretativa delle politiche formative, europee e nazionali, e alle questioni che, nel nostro Paese, caratterizzano la realizzazione di una scuola inclusiva: l'attenzione ai diritti universali; le pratiche didattiche personalizzate; la partecipazione all'istruzione e alla vita scolastica; la rimozione delle barriere che ostacolano l'apprendimento; lo sviluppo delle potenzialità e delle competenze di ogni alunno. Si presentano inoltre strategie didattiche valide per la realizzazione di esperienze di apprendimento efficaci e coerenti con gli obiettivi dell'inclusione, e si propongono alcune attività esemplificative trasferibili in contesti diversi. Il testo si rivolge agli studenti universitari, futuri educatori e futuri insegnanti, a tutti i docenti di ogni ordine e grado di scuola, e alle diverse professionalità dell'ambito educativo.

Quello che ci lega. Migrazioni,...

Zannoni Federico
Junior 2018

Disponibile in 3 giorni  
DIDATTICA

15,00 €
Un tempo definita in termini patologici ? medici e poi psichiatrici ?, la nostalgia è oggi riconosciuta come un sentimento che appartiene alla normalità di ciascuno di noi e che connota il rimpianto agrodolce per luoghi, persone e, soprattutto, periodi della vita. Nell'attuale società multiculturale e globale, la nostalgia è sempre più diffusa e intensa, intrecciandosi coi temi della memoria e del cambiamento a livello personale e collettivo. In modo particolare, di nostalgia sono impregnati i vissuti e i sentimenti dei migranti di prima, ma anche di seconda e terza generazione, così come i reflussi nostalgici rivolti a un mondo antecedente quello attuale, rappresentato nei ricordi come più sereno e sicuro, popolano i pensieri e influenzano i comportamenti di un numero crescente di persone, dando adito a xenofobia, chiusure e nazionalismi. Nostalgia, migrazioni e società multiculturale sono elementi che s'intrecciano e si condizionano reciprocamente, con importanti conseguenze sui processi di integrazione e convivenza. Occorre che le scienze dell'educazione considerino i nessi che intercorrono tra le dimensioni della nostalgia, della memoria, del conflitto e della migrazione, per elaborare strumenti teorici e operativi che possano aiutare a intervenire nella prevenzione e nella gestione di situazioni che spesso si manifestano in tutta la loro problematicità.

L'insegnante efficace. Promuovere...

Morganti Annalisa
Carocci 2018

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
Il tema dell'"efficacia" in educazione è oggi molto dibattuto, sia a livello nazionale sia internazionale, grazie allo sviluppo dell'approccio denominato Evidence-Based Education. Efficace è l'insegnante che possiede un ampio ventaglio di competenze che gli consentono di valutare gli effetti delle pratiche didattiche messe in campo e di scegliere, con il prezioso sostegno delle sue capacità comunicative, emotive, sociali e prosociali, le azioni più adeguate e rispondenti ai bisogni degli allievi affinché questi raggiungano i traguardi di sviluppo prefissati. Il libro, rivolto a tutti i docenti che intendono migliorare l'efficacia del proprio insegnamento e sviluppare nuovi obiettivi di crescita professionale e personale, contribuisce al dibattito scientifico sulla cultura di una didattica basata su evidenze, e mette a disposizione degli insegnanti conoscenze condivise e affidabili e strumenti operativi per compiere in modo rigoroso quei processi discriminativi e di scelta che orientano il loro agire quotidiano nella prospettiva di una scuola dell'inclusione.

Disability studies e inclusione....

Erickson 2018

Disponibile in libreria  
DIDATTICA

20,00 €
"Disability Studies e inclusione" è un volume collettaneo che, da punti di vista transdisciplinari e tra loro dialettici, ma compresi in un orizzonte ideale comune, danno voce al dibattito intorno alla disabilità che si sta sviluppando in ambito non solo accademico e di ricerca, ma sociale, culturale, biopolitico. Nelle prospettive dei Disability studies e dei Critical Disability Studies, orientati a problematizzare discorsi e narrazioni della realtà che troppo spesso vengono dati per scontati, gli autori discutono criticamente i presupposti e i paradigmi che generano le interpretazioni di disabilità, deficit, normalità, patologia, abilismo, nonché le politiche e le pratiche sociali e educative che ne conseguono. Nella prima parte, i contributi analizzano i rapporti tra inclusione, da un lato, e abilismo, razzismo e rappresentazione del potere dall'altro; nella seconda, destrutturano il linguaggio attraverso il quale si ordinano e si praticano i dispositivi sociali tendenti a conformare tutto ciò che diverge; nella terza, si soffermano in particolare sull'inclusione scolastica, descrivendo quali pratiche efficaci possono essere implementate e quali, al contrario, producono discriminazioni e marginalizzazioni.

Inclusione e disabilità

Bianquin Nicole
Guerini Scientifica 2018

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
La riflessione che si articola all'interno del volume, partendo dall'inclusive education e approdando alla presentazione di un progetto di ricerca-azione relativo alla costruzione di uno strumento di autovalutazione, identifica l'educazione inclusiva come la soluzione maggiormente efficace per trasformare la scuola in un'organizzazione che sappia accogliere le differenze ed eliminare gli ostacoli alla partecipazione. Tale processo di riflessione e di modificazione prende il via proprio dall'accoglienza degli alunni con disabilità, che richiedono delle azioni e delle risposte "speciali". Assumere uno stile inclusivo in grado di iscrivere e comprendere adeguatamente e con specifiche competenze i diversi stili, i molteplici linguaggi e le capacità individuali, interpella gli insegnanti come singoli e come membri di un'organizzazione complessa ad una modificazione di atteggiamenti, di pratiche e di politiche. Vi è inoltre una forte istanza di professionalizzazione che si fa sempre più pressante nei confronti dell'agenzia scuola, e le esperienze di autovalutazione ne rappresentano una risposta interessante in quanto spostano verso l'interno dell'organizzazione stessa modalità più rigorose e sistematiche di controllo, fin'ora rimaste ad un livello centralizzato, in una prospettiva di sviluppo e trasformazione contestuale.

Traiettorie migranti. Minori...

Biagioli Raffaella
ETS 2018

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Alla base della pedagogia interculturale devono essere necessariamente collocati la difesa dell'uomo e il riconoscimento del valore della persona umana, indipendentemente dai sistemi culturali di cui essa fa parte. Tale forma educativa si propone di riconoscere il valore delle culture che vengono in contatto tra di loro e di favorirne lo scambio in grado di produrre arricchimento reciproco. Il libro documenta la situazione dei minori migranti non accompagnati che costituiscono, a partire da questo secolo, i nuovi protagonisti dei processi migratori e sono oggetto di studio in Italia e in Europa. Molto spesso i minori che emigrano vengono da territori martoriati dalla guerra, da terre povere e senza alcuna risorsa, per la sopravvivenza o alla ricerca di nuove opportunità lavorative, con un'inquietudine generazionale che spinge verso la sperimentazione di nuovi modelli di vita. In quest'ottica il volume, attraverso la raccolta delle storie di vita, intende offrire nuove opportunità di riflessione pedagogica sulla significatività e sul valore che rivestono gli interventi educativi attuabili nelle circostanze dell'accoglienza dei minori soli. I destinatari naturali del volume sono, pertanto, gli insegnanti, i dirigenti, gli educatori, gli studenti e tutti coloro che si occupano dei temi dell'accoglienza in contesti multiculturali.

Da geranio a educatore. Frammenti...

Imprudente Claudio
Erickson 2018

Disponibile in 3 giorni  
DISABILITA'

17,00 €
Se vostro figlio nascesse con una tetraparesi spastica e i medici vi dicessero che «è destinato a essere un vegetale», voi come reagireste? Claudio Imprudente riparte da quelle lapidarie parole, che i suoi genitori udirono dandolo alla luce, trovando lui stesso un'ironica risposta, germogliata dalla fiducia con cui mamma Rosanna e papà Antonio nutrirono il loro fiore: «Se devo essere per sempre un vegetale, allora scelgo di essere un geranio». Un immaginario viaggio pedagogico nel tempo e nello spazio, dove ai ricordi si mescolano liberi pensieri su comunicazione e cultura della diversità. Non si tratta di una vera e propria biografia, né di un saggio scientifico, ma di un'antologia di esperienze e temi, nella speranza che in poche pagine il lettore possa cogliere questo semplice messaggio: se impariamo a non dare mai nulla per scontato, anche un geranio può educare all'inclusione.

Pedagogia speciale per l'inclusione

D'Alonzo Luigi
Scholè 2018

Disponibile in libreria  
DIDATTICA

15,00 €
Scopo del libro è diffondere le tematiche della pedagogia speciale, la scienza che pone al centro delle sue attenzioni e delle sue riflessioni le questioni educative riferite a bambini, giovani e adulti che presentano problematiche personali particolari, specifiche, differenti, propriamente "speciali". Oggetto d'attenzione sono le persone con disabilità, con disturbi più o meno gravi o più o meno evidenti, con situazioni di vita marginali e che non riescono ad adattarsi ai normali canoni di convivenza civile. Situazioni di vita evolutiva, sempre più diffuse, dove la sofferenza personale e sociale e il disturbo individuale possono tramutarsi, se non sorretti da un'azione educativa capace e competente, in disadattamento o in devianza. Concludono il testo indicazioni operative utili a favorire i processi di inclusione all'interno delle agenzie educative e sociali.

Cosa realmente funziona nella...

Mitchell David
Erickson 2018

Disponibile in 3 giorni

23,50 €
Sintetizzando una vastissima letteratura di ricerca, David Mitchell, uno degli autori più accreditati nel campo, fa il punto su cosa realmente funziona nella didattica speciale e inclusiva individuando strategie di provata alta efficacia per l'insegnamento ad alunni e studenti con bisogni educativi speciali e a tutti i discenti. Per ognuna di esse indica i fondamenti teorici, i modi e gli strumenti per applicarle concretamente, le evidenze sugli effetti positivi e le cautele da adottare nel loro utilizzo. Le strategie riguardano l'ambiente di apprendimento (gruppi cooperativi, tutoring, clima di classe, contesto fisico), la cognizione, l'autoregolazione, la memoria, le emozioni, il comportamento, la valutazione e il feedback formativi e le tecnologie assistive. L'obiettivo è aiutare chi opera in educazione - insegnanti, dirigenti scolastici, pedagogisti, educatori ecc. - a fondare principalmente la propria attività professionale su accurate evidenze scientifiche e non sul fatto che si è sempre agito in un certo modo o sull'adesione a proposte apparentemente innovative e interessanti ma non supportate da evidenze di efficacia.

Nessuno escluso. Il lungo viaggio...

Indire
Apice Libri 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Il cammino del coraggioso inserimento dei disabili a scuola nel nostro Paese è stato promosso dalla legge 517 del 1977 che, a 40 anni dalla sua emanazione, rimane il caposaldo dell'attuale modello di inclusione scolastica. È quella legge, per la prima volta, a prevedere l'introduzione di un docente di sostegno - in possesso di un apposito titolo di specializzazione -, che diventa centrale ai fini dell'integrazione scolastica degli alunni/studenti con difficoltà di apprendimento e di adattamento, superando il semplice assistenzialismo e vigilanza del disabile in classe. Ed è con le stesse norme che vengono abolite le famigerate classi differenziali, previste dalla legge del 1962 che istituì la scuola media unica, obbligatoria e gratuita. Dopo quarant'anni, grazie anche a numerose immagini, questo libro ripercorre la strada fatta dalla scuola italiana nel cammino dell'integrazione degli alunni con difficoltà di apprendimento e di adattamento.

Didattica interculturale con gli...

Cannì Gianna
Scholè 2018

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
La didattica interculturale è un modello pedagogico basato sull'accoglienza, sull'integrazione e sulla valorizzazione della diversità. La proposta presentata in questo volume, che si rivolge principalmente ai docenti della scuola secondaria di II grado, coniuga tre aspetti: la disciplina è la letteratura; la prospettiva critica è quella del femminismo postcoloniale; il metodo è la didattica con gli EAS (Episodi di Apprendimento Situati) e costituisce il cuore stesso della proposta, perché esprime una idea precisa di scuola: attiva, impegnata, in perenne dialogo con il presente. Nella prima parte del testo, L'alternativa nomade, prevale la riflessione sul metodo e sulla didattica e si mette a fuoco una concreta proposta di lavoro, ovvero insegnare con la letteratura progettando EAS interculturali e gender-sensitive, con lo scopo di formare il lettore e il cittadino democratico. La seconda parte, Officina di progettazione, include quattro EAS di letteratura: i primi due sono analizzati fase per fase, gli altri due sono accompagnati da una riflessione sulla didattica di genere e postcoloniale, allo scopo di fornire una cornice teorica e qualche strumento pratico per guidare il docente. Tutti gli EAS proposti nel volume possono essere facilmente sperimentati in classe: sono tessere che è possibile ricomporre in un mosaico, ma anche schegge di uno specchio rotto che riflette la frammentarietà ricca del presente.

Manuale wagneriano per la...

Dolce Angelo
Zecchini 2018

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
È possibile insegnare a disabili gravi senza saperli immaginare diversamente? Si può parlare a un bullo senza avere la capacità di proiettarlo fuori dalle dinamiche di gruppo? E ad un ragazzo geniale, come rivolgersi? Quali parole usare? Lorenzo da Mestre, professore di sostegno di Ricky, un ragazzo disabile grave, con il "Manuale wagneriano per la disabilità", riesce a creare un percorso di vita nel quale il suo alunno viene coinvolto in un'incredibile metamorfosi. Solo la sensibilità wagneriana di Lorenzo da Mestre consente questo passaggio. Per Giuseppe Sinopoli "Wagner è la resa di Freud in musica". Nel wagnerismo c'è tutta quella filosofia della vita che, partendo da Schopenhauer e passando per Nietzsche, permette di comprendere gli archetipi interiori dell'uomo moderno. Gli attributi divini degli eroi wagneriani, potrebbero essere diagnosticati come patologie, come disabilità se non interpretati attraverso uno sguardo filosofico-estetico. Tutti noi siamo disabili ed è la nostra percezione degli altri che ci consente di vederci diversamente. L'esperienza wagneriana è un'esperienza molto forte, una vera e propria droga, una malattia - dice Nietzsche - da cui è affetto lo stesso Lorenzo da Mestre. Quale diagnosi per un wagneriano? Dopo la lettura di questo libro sarà ancora possibile non essere wagneriani?

Calzini Neri. Fantastoria degli...

Boccasile Giuseppina
Wip Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

6,00 €
Il racconto, che l'autrice chiama fantastoria, vuole sottolineare l'importanza che assume la fantasia quando, attraverso un oggetto, esplora anche la narrazione della grande Storia; come anche i ragazzi e gli adolescenti, adeguatamente sollecitati, ritrovano la curiosità e la ricerca per gli approfondimenti più complessi. L'intreccio di partecipazione personale e di gruppo con la conoscenza del reale spinge i giovani con metodo filosofico a guardare, a pensare e a costruire una nuova visione del proprio futuro.

I disturbi del neurosviluppo....

Geraci Maria Angela
Franco Angeli 2018

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Oggi, nel variegato panorama della scuola italiana, la gestione inclusiva nelle classi di alunni che hanno una diagnosi di Disturbo del neurosviluppo diviene un bisogno sempre più sentito, urgente ed evidente. La qualità dell'inclusione dell'alunno con una diagnosi di Disturbo del neurosviluppo dipende dalle competenze che tutti i professionisti mettono in atto per definire un progetto condiviso, in grado di rispondere ai bisogni educativi dell'alunno con il disturbo ma anche degli altri alunni della classe. Il volume si propone di descrivere i diversi Disturbi del neurosviluppo, alla luce del nuovo inquadramento del DSM-V, e di esaminare i possibili trattamenti specialistici e interventi didattici tenendo conto delle indicazioni scolastiche definite dalle normative vigenti. All'interno del libro vengono inseriti alcuni disturbi di questo nuovo raggruppamento, come la Disabilità intellettiva, i Disturbi della comunicazione, i Disturbi dello spettro autistico, il Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) e il Disturbo specifico dell'apprendimento (DSA). Ogni capitolo inquadra e descrive il disturbo nel suo carattere evolutivo, mostrando come si possa presentare durante l'asilo nido, la scuola dell'infanzia, la scuola primaria e secondaria. Vengono fornite informazioni sulla valutazione neuropsicologica e definiti gli obiettivi di un intervento sia psicologico che educativo. Infine per tutti i disturbi presentati viene proposta la costruzione del Piano Didattico Personalizzato o del Piano Educativo Individualizzato, documentazione fondamentale per definire linee di didattica specifiche per ciascun alunno con diagnosi di Disturbo del neurosviluppo.

Le difficoltà nell'avvio alla...

Siliprandi Emanuela
Giunti EDU 2017

Disponibile in libreria  
DIDATTICA

19,50 €
Il volume è un efficace strumento per avviare e sostenere l'apprendimento della lettoscrittura nelle prime classi della scuola primaria, partendo dal livello alfabetico iniziale fino alla competenza ortografica. In particolare, fornisce soluzioni su come affrontare gli errori più ricorrenti dovuti all'apprendimento dei suoni - da quelli semplici a quelli complessi e difficili - con l'obiettivo di sostenere il passaggio dal parlato allo scritto proponendo un approccio graduale all'uso dei fonemi. Le schede del volume, suddivise in quattro aree di difficoltà crescente, sono articolate in esercizi su parole, frasi e brani. Le attività proposte consentono di avviare e consolidare le abilità fonologiche in tutti i bambini e al tempo stesso forniscono una risposta, in termini di didattica individualizzata, per programmare attività di potenziamento e recupero per i bambini con difficoltà.

Didattica dell'inclusione....

Ena A. E.
Progedit 2017

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Un caso di sperimentazione pilota che può costituire un esempio di buone pratiche per le strutture ospedaliere. Protagonisti i bambini in degenza presso il Reparto di Neuropsichiatria Infantile ed Adolescenziale degli Ospedali Riuniti di Foggia, le docenti della scuola primaria San Giovanni Bosco, situata nello stesso reparto, e un tecnico-scientifico del Laborarorio Erid (Educational Research & Interaction Design) del Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Foggia. Gli attori, docenti e pazienti, si sono adoperati in vari ambiti per realizzare laboratori di lettura e scrittura creativa, laboratori grafico-pittorico-musicali, di matematica, digitali e delle emozioni. Il volume rappresenta un valido supporto per docenti, educatori e formatori che lavorano in contesti svantaggiati e ha come obiettivo la presentazione di metodologie didattiche adatte allo sviluppo cognitivo di abilità e competenze di soggetti affetti da diverse patologie.

L'adozione fa scuola. Quante storie...

Negri Sonia
Franco Angeli 2017

Disponibile in 3 giorni  
DIDATTICA

17,00 €
La società in cui viviamo è sempre più articolata, pluralista e multietnica. Al suo interno convivono esperienze di vita molto diverse, tra le quali quella dell'adozione. Arrivano all'adozione bambini con storie molto differenti ma tutti, chi prima e chi dopo, devono iniziare la scuola. E i genitori, fiduciosi e preoccupati, affidano i loro figli agli insegnanti. Ma il compito è arduo. Mancano gli strumenti, le competenze e l'abitudine a una collaborazione efficace tra scuola e famiglia. Molti genitori testimoniano le difficoltà dei propri figli a scuola, molti insegnanti lamentano la mancanza di preparazione specifica e il disagio nell'affrontare in classe tematiche riguardanti le storie personali di bambini con percorsi di vita a volte difficili. Un primo passo per affrontare la problematica è la conoscenza della realtà adottiva in tutte le sue sfaccettature. È dunque utile parlarne in classe affrontando con serenità l'argomento e dando ai bambini l'occasione di chiedere, capire e riflettere. Dopo aver maturato queste consapevolezze, l'Associazione Petali dal Mondo ha realizzato il laboratorio "Quante storie!", che viene dettagliatamente presentato nel testo, con l'obiettivo di fornire uno strumento per supportare le famiglie adottive e gli insegnanti. L'obiettivo principale del laboratorio è di valorizzare l'unicità di ciascun bambino e della sua storia, l'obiettivo specifico è di incentivare la circolarità di storie di vita meno consuete da raccontare in classe e da spiegare ai bambini. Tra queste vi è l'esperienza dell'adozione, ma anche quella dell'affido o tante altre. Le autrici nel volume mettono a disposizione le esperienze e il materiale raccolto negli anni per affidarlo a chi ne sappia fare tesoro, con la speranza di contribuire a rendere la scuola un'esperienza di crescita piacevole per tutti i bambini.

Il tempo convenzionale. Ricerche e...

Sandri Patrizia
Franco Angeli 2017

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Perché un libro sulla didattica del tempo convenzionale? Per numerosi motivi. Il principale è legato alla consapevolezza che ogni forma di conoscenza si definisce attraverso la dimensione temporale (e spaziale). Essa è alla base della formazione e dello sviluppo dell'identità stessa del bambino. Vi sono del resto cenni espliciti nelle "Indicazioni nazionali" per il curricolo della scuola dell'infanzia e del primo ciclo d'istruzione sulla necessità di impostare percorsi didattici che aiutino il bambino a dotarsi di punti di riferimento per orientarsi nel tempo (e nello spazio) e a riflettere su tale dimensione. Ciò è essenziale soprattutto per il bambino con deficit intellettivo o con svantaggio socio-culturale, che rivela spesso notevoli difficoltà a padroneggiare i sistemi di tempo convenzionale dal momento che essi richiedono un pensiero di tipo rappresentativo-relazionale più astratto rispetto a quello richiesto, per esempio, da certi tipi di relazione spaziale. L'intento è allora quello di offrire a educatori e a insegnanti riflessioni, in un'ottica transdisciplinare, sui nuclei concettuali fondamentali del tempo insiti nelle diverse discipline (storia, astronomia, matematica...) e percorsi didattici, fondati su ricerche condotte in particolare nell'ambito della pedagogia speciale e della didattica della matematica, atti a sollecitare la formazione di una "coscienza del tempo" nel bambino - a sviluppo tipico e non - ricca di esperienze organizzate in narrazioni significative.

Rari ma non troppi

Pinnelli Stefania
Progedit 2017

Disponibile in libreria  
MANUALI DI SOCIOLOGIA

15,00 €
Il testo propone una lettura dei costrutti di qualità della vita e di bisogni di cura della persona con malattia rara alla luce, soprattutto, dei risultati del progetto di ricerca "People with CIDP and Quality of life". I processi di trasformazione sociale che caratterizzano l'attuale contesto storico-culturale hanno portato a un cambiamento dei sistemi di assistenza, tutela e di sostegno delle persone fragili. La riflessione pedagogica ha consolidato un percorso di attenzione sul costrutto di cura. L'approccio inclusivo si concretizza in pratiche di sostegno delle reti sociali e della partecipazione, in attenzione al diritto del cittadino, all'equità, al sostegno dei modelli di autovalutazione del proprio stato di salute e di benessere. Il lavoro che qui si propone muove da questa prospettiva e intende offrire una lettura qualitativa del sostegno e delle istanze di cura della persona con malattia rara.

Cultura inclusiva e successo formativo

Milito Domenico
Anicia (Roma) 2017

Disponibile in 3 giorni

22,50 €
Quando ci si pone il problema del successo formativo di tutti gli alunni emerge la sfida di sviluppare una proposta efficace rispetto alla necessità di soddisfare i bisogni educativi speciali. Le ricerche condotte in tale direzione dimostrano che l'attivazione di processi mirati e l'adozione di strumenti ritenuti funzionali, all'atto pratico, svelano la loro inconsistenza se adottati in contesti refrattari rispetto a quelle idealità che rappresentano il fondamento di una cultura autenticamente inclusiva. Il testo non si limita a riportare i risultati che confermano diffusamente tale assunto, bensì formula interessanti ipotesi di intervento per l'innalzamento dei livelli della cultura inclusiva e per una maggiore efficacia della didattica, soprattutto nelle aree a rischio. Tra le possibili vie da intraprendere vengono considerate la ricerca-azione e una formazione iniziale dei docenti che sposti l'asse verso una più marcata ibridazione degli aspetti teorico-epistemologici con quelli più propriamente operativi e professionalizzanti.

Apprendimento, inclusione,...

Milito D.
Anicia (Roma) 2017

Disponibile in 3 giorni

21,50 €
La presente pubblicazione è frutto della riflessione su tematiche cogenti che investono nell'attualità le istituzioni formative e, in particolare, la scuola. Il focus è dato dal processo di apprendimento per come esso viene a determinarsi nei diversi ambienti, reali e virtuali, secondo specifiche e inedite modalità e forme. I nodi problematici affrontati implicano la necessità di rivolgere l'attenzione verso un'adeguata alfabetizzazione orientata a favorire l'affermazione della cittadinanza attiva. Questa non è intesa come semplice presa di coscienza dei propri diritti e doveri, bensì come acquisizione critica e responsabile della dimensione personale di ogni essere umano chiamato a vivere in un contesto connotato da una moltitudine di linguaggi e dall'incrociarsi di culture diverse. Ciò mentre l'eterogeneità, assurta a fattore caratterizzante della contemporaneità, finisce con l'includere i bisogni educativi speciali che ne diventano, così, una delle tante componenti peculiari. Sullo sfondo di tale scenario sono state affrontate, altresì, le questioni connesse con un impegnativo processo progettuale e valutativo proteso a promuovere l'effettivo sviluppo di competenze ritenute irrinunciabili nella società globalizzata e in continua e repentina trasformazione.

A scuola di competenze...

Milani Marta
Franco Angeli 2017

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Scopo precipuo del sistema educativo e formativo è, specialmente oggigiorno, in una realtà sempre più complessa ed eterogenea, promuovere lo sviluppo di competenze interculturali, il cui possesso è da ritenersi irrinunciabile per l'esercizio consapevole di una cittadinanza mondiale e per una piena inclusione. Affinché tali obiettivi siano raggiunti, è necessario porre particolare attenzione al miglioramento del clima scolastico in termini di qualità delle relazioni ma altresì rispetto a elementi di carattere più propriamente organizzativo e gestionale della classe. Il presente volume vuole essere una riflessione critica sul costrutto di competenza interculturale e, soprattutto, su alcuni nodi critici ad esso legati, che richiedono di essere affrontati facendo ricorso a strumenti, strategie didattiche e proposte operative con relativi adeguamento contestuale, concertazione e confronto di idee tra molteplici attori, in primis i docenti. Il testo è rivolto agli studiosi di problematiche pedagogico-didattiche, ma anche a studenti, insegnanti ed educatori, con l'intento di offrire stimoli per incrementare la qualità della scuola.

Processi e strumenti per una...

Milito Domenico
Anicia (Roma) 2017

Disponibile in libreria  
DIDATTICA

25,00 €
Orientare i professionisti dell'educazione verso gli strumenti e i processi che contraddistinguono la didattica inclusiva è la motivazione che ha ispirato la presente opera, cercando, altresì, di fornire adeguate risposte ai principali interrogativi riguardanti l'esperienza delle persone interessate, a diverso titolo, alle problematiche connesse con il soddisfacimento dei Bisogni Educativi Speciali. Con l'ICF sono completamente mutati gli orientamenti interpretativi, passando da una lettura individuale a una sociale dei fenomeni salute-disabilità, e le ricadute sono destinate a sortire un effetto positivo tanto sulla riconsiderazione del processo di apprendimento dell'allievo con bisogni educativi speciali, quanto sulle strategie metodologico-didattiche adottate dagli insegnanti per garantire la loro piena integrazione. L'intento è, dunque, quello di offrire spunti di riflessione su quanto è possibile fare soprattutto in termini di ricerca e di sperimentazione, nella quotidianità, per l'inclusione degli alunni con BES e DSA, attraverso la sinergia delle azioni degli operatori scolastici e socio-sanitari, senza trascurare le famiglie nella realizzazione delle ipotesi progettuali.

Disabil-mente. L'integrazione...

Maimone 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Disabil-mente nasce dall'esigenza di esplorare il mondo infantile in cui si possono incontrare difficoltà connesse alla presenza di disabilità o, comunque, di problematiche che incidono sul rendimento scolastico e sulla costruzione dell'immagine di Sé nei bambini. Tra i principali destinatari si annoverano gli educatori, in senso specifico e generale, che entrano in contatto con i bambini, in una sorta di "metapresentazione", caratterizzata dallo sforzo di attivare nel lettore (l'insegnante, il genitore, etc.) la capacità di porsi in posizione fenomenologica rispetto al proprio comportamento educativo utilizzando la mente in modo "abile". Il testo affronta, con riferimenti specifici ai singoli ambiti di analisi, i possibili interventi educativi relativamente a varie problematiche, che si dipanano dal Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività, ai Disturbi dello Spettro autistico, alla Sindrome di Down, ai Disturbi specifici dell'Apprendimento ed alle Disabilità Sensoriali di tipo uditivo e visivo, proponendo i contributi di autori e studiosi che, nei differenti settori, si muovono tra l'approfondimento epistemologico e la ricerca psico-educativa.

L'essere musicale. Nuovi orizzonti...

Florestano 2017

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Il volume propone una riflessione corale sulle tematiche di grande attualità, anche nel campo dell'insegnamento/apprendimento musicale, dello sviluppo delle competenze secondo il quadro di riferimento europeo e dell'inclusione di studenti con disturbi generalizzati e specifici dello sviluppo, con difficoltà di apprendimento e disagi del comportamento (BES e DSA) o con disabilità, insieme a proposte di progettazione didattica disciplinare. Nei vari ambiti disciplinari e nei diversi livelli della formazione musicale - dalla scuola di base al conservatorio - l'idea di sviluppare competenze valorizzando attitudini, favorendo apprendimenti di tipo informale, predisponendo contesti di apprendimento aperti alla sperimentazione e all'innovazione si coniuga con il dovere di ogni docente di accogliere e sostenere le differenze. Questo è il denominatore comune dei contributi qui raccolti, pur nella varietà delle tematiche trattate e dei percorsi professionali e personali degli autori.

Kit per l'ADHD. Iperattività e...

Fedeli D.
Giunti EDU 2016

Disponibile in 3 giorni

59,00 €
Il Kit per l'ADHD è pensato per specialisti, insegnanti di sostegno e operatori che si occupano di ADHD e che lavorano con bambini e ragazzi disattenti, irrequieti e/o iperattivi. Permette di valutare le difficoltà di attenzione e iperattività e di strutturare percorsi di intervento e potenziamento. Il kit è composto anche da una "Guida all'uso" che fornisce le informazioni utili per conoscere l'ADHD e per strutturare un percorso completo dalla valutazione all'intervento, illustrando gli strumenti utilizzabili nell'assessment dell'ADHD fornendo le indicazioni per realizzare un intervento. Un volume "Strumenti di valutazione" per inquadrare le difficoltà presentate dal bambino o ragazzo e per capire quali sono le aree più problematiche dove intervenire. Permette di ottenere molteplici informazioni su aree diverse e di compilare un Report generale utile a tracciare il profilo funzionale del bambino. Un volume "Materiali per l'intervento" per progettare percorsi di intervento e di potenziamento mirati e specifici, che sono particolarmente utili nell'affiancamento del bambino/ragazzo mentre frequenta la scuola primaria e quella secondaria.

Universal Design for Learning....

Savia G.
Erickson 2016

Disponibile in 3 giorni  
DIDATTICA

19,50 €
Il nostro Paese ha sviluppato uno dei sistemi scolastici più maturi per recepire e rendere operativo un approccio sensibile alla variabilità individuale come lo Universal Design for Learning (UDL), che rappresenta, tra gli orientamenti internazionali attuali, quello di maggiore interesse ai fini della ricerca educativa e dell'applicazione diretta nella formazione dei docenti e nella pratica didattica quotidiana. L'UDL anima tre grandi sfide della società e della scuola (disabilità, educazione inclusiva e tecnologia) e promuove una proposta concreta a partire dalle Linee guida (versione 2.0) elaborate dal Center for Applied Special Technology (CAST). Tale modello, con la sua universalità, poggia sui valori etici delle pari opportunità e dell'equità e sollecita un'interessante visione del mondo educativo con proposte metodologiche orientate verso una rivoluzione di pensiero centrata sul rispetto della diversità-unicità umana, sulla flessibilità, sull'accessibilità reale ai processi di apprendimento, sul riconoscimento e sulla valorizzazione delle differenze di ogni persona.

Didattica aperta e inclusione....

Demo Heidrun
Erickson 2016

Disponibile in 3 giorni

18,50 €
L'insegnamento è ancora oggi organizzato prevalentemente nella forma della lezione frontale, fondata su due concezioni dell'apprendimento ormai smentite dalla ricerca: quella che possa essere trasmesso e quella che avvenga in modo sostanzialmente omogeneo in tutti gli alunni/e della stessa età. In questo quadro, la proposta della didattica aperta - aperta alle iniziative e alle scelte degli alunni, che affida all'insegnante il ruolo di osservatore e accompagnatore, piuttosto che di guida - rappresenta un'importante alternativa e innovazione. Permette infatti di attivare percorsi di apprendimento in chiave costruttivista e fortemente individualizzati e personalizzati. Questo rappresenta un passo decisivo per una didattica inclusiva che voglia garantire un'equa differenziazione per tutti gli alunni e, contemporaneamente, la piena partecipazione di ciascuno al gruppo. Il volume introduce i riferimenti teorici e i principi metodologici della didattica aperta e indica attività e strategie pratiche per realizzarla in chiave inclusiva nella scuola primaria e secondaria.

Musica e inclusione. Teorie e...

Chiappetta Cajola Lucia
Carocci 2016

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Nella scuola italiana, caratterizzata dalla scelta della full inclusion, il rapporto tra la musica e la Special Education si inserisce nel quadro complesso e dinamico dei principi fondamentali dell'inclusione scolastica e sociale. In relazione a tali principi, il volume offre un contributo al dibattito educativo-musicale, in atto in ambito nazionale, relativo in particolare alla dialettica tra musica e inclusione nel curricolo di istituto e di classe. Per fornire agli insegnanti e agli operatori esempi di pratiche progettuali e di strumenti di lavoro, sono presentate alcune modalità di organizzazione didattica del laboratorio musicale per l'inclusione e viene proposto un ampio repertorio di giochi che, opportunamente programmato nel curricolo di classe, ha anche l'obiettivo di orientare alla realizzazione di attività che promuovono la motivazione necessaria a sviluppare potenzialità e competenze.

Didattica speciale per l'inclusione

D'Alonzo Luigi
La Scuola 2015

Disponibile in 3 giorni  
DIDATTICA

18,50 €
La didattica speciale e le sue problematiche; il rapporto tra didattica speciale e didattica inclusiva; la prospettiva dell'inclusione collegata alle nuove tecnologie didattiche e alla Media Education. La didattica speciale - un patrimonio comune degli insegnanti, degli educatori e dei formatori - e l'esigenza di competenze didattiche specifiche per soddisfare i bisogni particolari degli allievi assumono oggi un'importanza decisiva: nei nostri contesti educativi e didattici, nelle nostre agenzie formative, nelle nostre scuole stanno esplodendo le problematiche personali. Una didattica speciale volta all'inclusione indica strade metodologiche sicure, pratiche di insegnamento fondate, prospettive didattiche valide per la crescita personale e comunitaria degli allievi. Un punto di riferimento chiaro, uno strumento utile per studenti universitari e docenti.

Compresenza didattica inclusiva....

Ianes D.
Erickson 2015

Disponibile in 3 giorni

18,50 €
La compresenza è una risorsa preziosa per realizzare una didattica realmente inclusiva, promuovere gli apprendimenti e offrire esperienze formative significative. I docenti ne hanno ben chiari i vantaggi e i benefici, ma spesso la considerano un'utopia, un progetto importante ma difficile da attuare, anche a causa della scarsità delle risorse. Questo libro dimostra invece che realizzare una compresenza didattica è possibile. A questo scopo, la prima parte, teorico-metodologica, affronta: il valore strategico della compresenza ai fini dell'inclusione; i diversi modelli di co-teaching e una serie di strumenti per la loro attuazione in classe (questionari, format, griglie di valutazione); il contesto normativo italiano in cui attuare la compresenza. La seconda parte, invece, più pratica e operativa, dà voce a 11 esperienze di compresenza attuate nella scuola italiana, di cui: 1 nella scuola dell'infanzia, 6 nella scuola primaria, 3 nella scuola secondaria di I grado; 1 nella scuola secondaria di II grado.

Didattica delle differenze....

Demo H.
Erickson 2015

Disponibile in 3 giorni

18,50 €
Che gli alunni di una classe non imparino tutti allo stesso modo è ormai un fatto assodato. Una didattica davvero efficace sa quindi progettare e realizzare degli ambienti di apprendimento complessi che tengono conto di queste differenze individuali. Sono

Norma e normalità nei disability...

Medeghini R.
Erickson 2015

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Il mondo in cui viviamo è fatto di norme, questo proietta l'esperienza di ognuno di noi in una rete di significati normativi da cui non si può prescindere, pena il collocarsi nel fuori norma. Il volume entra in questa rete di significati, interrogandosi su

Costruire materiali didattici...

Fogarolo Flavio
Erickson 2015

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Tra le competenze dell'insegnante di sostegno c'è senza dubbio anche la capacità di usare in modo esperto e consapevole le nuove tecnologie didattiche, piegandole alle esigenze dell'alunno con BES per favorire in classe un contesto di apprendimento strutturalmente inclusivo. Nonostante l'abbondanza di materiale multimediale didattico già pronto, spesso nella personalizzazione dell'intervento inclusivo si presentano esigenze diverse alle quali con i soli prodotti esistenti non è possibile far fronte. Il volume affronta proprio il tema dei prodotti multimediali autocostruiti, fornendo indicazioni operative e suggerendo una serie di sistemi autore semplici ma efficaci, spesso gratuiti, che consentono all'insegnante di implementare percorsi didattici di qualità in tempi ragionevoli e senza bisogno di cimentarsi in complessi percorsi di addestramento informatico. Il libro si presta anche come guida operativa per i corsi di specializzazione per il sostegno che prevedono, a conclusione delle attività formative sulle tecnologie della comunicazione e dell'informazione (T.I.C.), la realizzazione di un prodotto multimediale finalizzato alla didattica speciale con l'uso di queste tecnologie.

Le nuove frontiere dei BES nell'era...

Milito Domenico
Anicia (Roma) 2015

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Il presente volume offre una puntuale disamina di alcuni aspetti, ritenuti fondamentali, riguardanti l'alfabetizzazione informatica e telematica degli alunni delle scuole di ogni ordine e grado e offre spunti di riflessione a docenti, a genitori e a quanti siano interessati ai processi pedagogico-didattici finalizzati a mantenere solida l'impronta di umanità tipica di quegli ambienti dove si pratica, nella quotidianità, l'azione educativa senza perdere di vista il fatto che quanto è stato inventato (e si continua a scoprire) sul versante delle tecnologie deve servire per il miglioramento della qualità della vita, rendendo tutti partecipi del progresso e della valorizzazione delle migliori forme di civiltà e di convivenza multiculturale. Sulla base di tali presupposti vengono segnalate efficaci strategie, finalizzate a favorire lo sviluppo della cultura inclusiva che vede la scuola, intesa come comunità educante, e l'approccio collaborativo e sinergico con le famiglie e con il territorio come i fattori determinanti per prevenire, combattere e debellare ogni forma di prevaricazione, di disagio e di devianza.

Valutare senza escludere. Processi...

Aquario Debora
Junior 2015

Disponibile in 3 giorni  
DIDATTICA

15,00 €
Il libro propone un dialogo tra le parole valutazione e inclusione, possibile perché entrambi i processi, quello inclusivo e quello valutativo, sono stati attraversati da un cambiamento paradigmatico che ne ha rivoluzionato i presupposti e le pratiche, il primo con un nuovo sguardo verso la disabilità e, più in generale, verso le differenze, l'altro muovendo verso un'ottica formativa e orientata all'apprendimento. Si può immaginare la relazione tra i due processi in termini di reciprocità: la prospettiva inclusiva offre alla valutazione la possibilità di ampliare e differenziare il proprio repertorio di metodi e strumenti e la valutazione, a sua volta, offre all'inclusione l'opportunità di mostrare il suo potenziale, proponendosi come spazio in cui ripensare e sperimentare percorsi volti alla promozione della partecipazione attiva di tutti. Il motore è costituito dalla Progettazione Universale che, considerando le differenze come opportunità per creare sistemi e attività piacevoli e fruibili per la più ampia gamma di persone, diventa strumento che promuove la loro partecipazione alla vita scolastica e sociale. Si intende quindi proporre un approccio che costituisca uno spunto di riflessione sul processo valutativo per diverse tipologie di professionisti che, in ambito educativo e sociale, nel loro quotidiano incontro con le differenze, agiscono in una prospettiva inclusiva.

Verso una società inclusiva....

Dalle Fabbriche Cecilia
Homeless Book 2015

Disponibile in 3 giorni

8,99 €
La finalità inclusiva di una società moderna ed avanzata sembra un'acquisizione in certo senso scontata. L'inserimento di soggetti e gruppi sociali genera stabilità, comunicazione, relazione, intensificazione degli scambi, rilevanti sotto il profilo dell'ordine sociale e del mercato. In realtà ancora l'obiettivo non sembra essere raggiunto, il rischio di esclusione sociale di quote rilevanti di popolazione, non solo immigrata, rimane elevato. Decisivo per gli effetti prolungati che genera è il ruolo della scuola, da quella di base a quella superiore. Nonostante i tanti interventi normativi, organizzativi, professionali realizzati i deficit di inclusione sociale si ripresentano in maniera costante, a volte in un contesto di forte deresponsabilizzazione sia delle istituzioni locali che delle professionalità impegnate nel lavoro docente e nei servizi sociali. Una ulteriore diagnosi della situazione, come quella offerta da questo volume, costituisce una rinnovata occasione di riflessione e progettazione educativa e sociale. Con prefazione e postfazione di Andrea Canevaro e Loretta Lega

Lezioni libere. Strategie e...

Fabbri Cristina
EDB 2014

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Efficace strumento operativo pensato per gli insegnanti di religione della scuola secondaria di I grado, offre materiale di lavoro adatto ai ragazzi con bisogni educativi speciali (BES) o disturbi evolutivi specifici dell'apprendimento (DSA), a integrazione dei libri di testo, al fine di favorirne l'integrazione. Il volume ha una parte teorica esaustiva e al tempo stesso immediata sulla questione, compresi riferimenti puntuali alla legislazione. Contiene inoltre: le schede che possono essere date in mano ai ragazzi (disponibile da settembre 2014 il fascicolo per loro); materiale per gestire classi problematiche; la proposta originale di un Musical, per coinvolgere attivamente tutti gli alunni; le schede per verificare le Competenze, in linea con i programmi ministeriali.

Il pregiudizio. Natura, fonti e...

Nobile Angelo
La Scuola 2014

Disponibile in 3 giorni

15,50 €
La ricerca, soprattutto psicologica e sociologica, ha focalizzato prevalentemente il pregiudizio etnico-razziale - drammaticamente presente in molte società, a cominciare da quella americana - e, più recentemente, anche quello di genere o "sessista". Il presente saggio, collocandosi in una prospettiva interdisciplinare, intende dilatare questa prospettiva, dedicando debita attenzione a tutte le forme e varietà di pregiudizio, con i connessi meccanismi di etichettamento, di stigmatizzazione e di esclusione, col supporto di ricche esemplificazioni tratte dalla storia, dalla cronaca, dall'autobiografia, dalla biografia, dalla letteratura, dal cinema e dai fumetti. Il pregiudizio - quale atteggiamento mentale non verificato né criticamente vigile - nella varietà dei suoi bersagli non si rivolge soltanto ed esclusivamente a esseri umani, ma può appuntarsi su una infinita varietà di soggetti e di oggetti. Conoscere il pregiudizio è il primo passo per distanziarsene.

Didattica per competenze e...

Scapin Caterina
Erickson 2014

Disponibile in libreria  
DIDATTICA

19,50 €
Gli interventi normativi degli ultimi anni hanno riacceso il dibattito sullo stato dell'inclusione nella scuola italiana, soprattutto in merito alla definizione di curricoli scolastici nei quali ogni alunno possa trovare uno spazio di crescita, sviluppo ed

Fare inclusione. Strumenti...

Fogarolo Flavio
Erickson 2014

Disponibile in 3 giorni  
DIDATTICA

20,00 €
Costruire uno strumento didattico su misura, per rispondere allo specifico bisogno di un alunno, è un'operazione indubbiamente importante e utile e, come ben sanno insegnanti di sostegno e educatori che realizzano abitualmente prodotti di questo tipo, a vo

Tutoring. L'insegnamento reciproco...

Topping Keith
Erickson 2014

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
Gli insegnanti di oggi vivono sfide impegnative e complesse: contesti-classe sempre più eterogenei, un crescente abbandono scolastico, difficoltà e bisogni differenziati degli alunni. Per affrontarle con efficacia e successo, è imprescindibile l'uso di str

L'inclusione educativa. Indicazioni...

Pavone Marisa
Mondadori Università 2014

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
Il volume presenta un bilancio della ricerca in Pedagogia Speciale in prospettiva inclusiva: un orientamento di indagine teorico-pratica sempre più affermato a livello nazionale e internazionale. Cresce infatti l'attenzione ai diritti universali e alla realizzazione delle aspirazioni di ogni persona, anche con bisogni educativi specifici e con disabilità, nonché all'accoglienza di tutti nella società. L'opera presenta il complesso e variegato campo della cultura pedagogica sull'integrazione delle diversità attraverso più vertici di osservazione: dalle questioni epistemologiche e storiche, al focus sugli aspetti personali - i disturbi più diffusi, le fasi evolutive, la famiglia, la relazione di cura, l'autonomia lavorativa, il supporto delle tecnologiche assistive - al ruolo strategico della scuola per il progetto di Vita Indipendente. La sezione antologica stimola il contatto diretto con i testi di importanti studiosi e protagonisti del passato e dell'attualità.

Il bullismo omofobico a scuola....

Dèttore D.
Alpes Italia 2014

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il presente volume affronta il delicato tema degli stereotipi e ruoli di genere a scuola, integrando elementi teorici, quali l'identità sessuale, gli stereotipi, i ruoli di genere, il pregiudizio, la discriminazione e il bullismo omofobico, nella prima parte del libro, con elementi pratico-applicativi, strutturati in schede operative di attività per la scuola dell'infanzia, la scuola primaria e la scuola secondaria, nella seconda parte del libro. Il lavoro nelle scuole sugli stereotipi di genere risulta di particolare rilevanza, in quanto essi sono fortemente diffusi nella nostra società e condizionano lo sviluppo psicologico, la formazione dell'identità e, in definitiva, il benessere di bambini e adolescenti. Essi infatti percepiscono la pressione a conformarsi agli stereotipi e ruoli di genere predominanti per esser parte del gruppo dei pari e adattarsi alle aspettative sociali. Quando ciò non accade la persona diventa facilmente vittima di discriminazione o emarginazione. Per questo motivo gli stereotipi e i ruoli di genere sono fattori importanti nello sviluppo delle dinamiche del bullismo, specialmente di tipo omofobico.