Unione Europea e istituzioni europee

Active filters

Europrogettare con i fondi Horizon...

Resta Vanni
Università La Sapienza

Non disponibile

25,00 €
In un contesto in cui non esiste un percorso formativo codificato nsono previsti requisiti di legge per svolgere l'attivitprofessionale dell'europrogettista, tutto lasciato all'iniziativa dei singoli. Questo volume, lungi dall'essere esaustivo, intende fornire alcuni elementi per orientarsi in un ambiente multiforme connotato da un elevato grado di complessit Esso si pone come un manuale di progettazione, prima ancora che di europrogettazione, fornendo al lettore, con un linguaggio semplice e al tempo stesso accattivante, oltre ad una chiara ed esaustiva disamina dei principali fondi comunitari diretti, un bagaglio di strumenti tecnici e di "trucchi del mestiere" indispensabili per chiunque intenda cimentarsi nella progettazione intesa come costruzione di percorsi e documenti idonei ad ottenere finanziamenti europei.

L'Italia nelle istituzioni europee....

Tedoldi
Carocci

Disponibile in libreria in 3 giorni

17,00 €
Il processo d'integrazione europea, avviato nel 1951, sembra oggi messo fortemente in discussione. Il volume, nato dall'incontro tra sette storici delle istituzioni e delle relazioni internazionali, riprende alcuni dei numerosi fili del discorso storiografico sull'azione politica italiana nelle istituzioni europee che costituiscono terreni di indagine ormai decisivi per la ricerca in quest'ambito. Uno dei temi portanti che soggiace e lega tutti i contributi, infatti, risiede proprio nel passaggio dell'Italia da "Stato sovrano" a "Stato membro". Questi interventi, frutto di ricerche sul campo, spaziano dall'azione degli europarlamentari e delle presidenze italiane nelle assemblee europee nel corso degli ultimi decenni ai rapporti bilaterali con gli altri Stati dell'Unione Europea, alle concezioni politiche riguardo il federalismo, alla questione del "vincolo esterno", fino alle politiche economiche e di bilancio nelle recenti disposizioni europee, nonchal ruolo nelle politiche comunitarie del presidente del Consiglio dei ministri fin dagli anni Sessanta del secolo scorso.