Storia moderna dal 1450-1500 al 1700

Active filters

Caterina la Magnifica. Vita...

Celi Lia
UTET

Disponibile in libreria

14,00 €
Nome: Caterina. Cognome: de' Medici. Nazionalit italiana. Parentela: nipote di Lorenzo il Magnifico. Stato civile: vedova. Professione: regina di Francia. Segni particolari: veste sempre di nero, adora i gioielli, i carciofi, gli oroscopi e certi golosissimi dolcetti antenati dei nostri macarons. Indagata dagli storici per una lunga serie di crimini: corruzione, stregoneria, avvelenamento, strage. Attivamente ricercata da romanzieri e registi per fiction storiche a base di sangue e sesso. Latitante, soprattutto nella memoria degli italiani, che di lei non sanno praticamente nulla. Ha lasciato le sue impronte ovunque: nella cucina, nella moda, nell'arte, nella cultura. I gelati, le forchette, perfino le mutande e la moderna profumeria sono invenzioni che dobbiamo a lei. Eppure in quasi cinque secoli nessuno ancora riuscito a catturarla: Caterina de' Medici riesce a sfuggire a ogni facile incasellamento e non si lascia imprigionare negli stereotipi. Ma i misteri di una grande protagonista del Rinascimento italiano ed europeo, nelle sue presunte efferatezze e raffinatezze estreme, hanno le ore contate. Due storici curiosi si sono messi sulle sue tracce e hanno ricostruito le peripezie di Caterina nel contesto di un secolo straordinario e terribile, il Cinquecento. E con questa biografia, tanto dotta quanto divertente, la consegnano al giudizio dei contemporanei.

Xu Guanqi e gli studi celesti

Guerini e Associati

Disponibile in libreria

22,50 €
Xu Guangqi (1562-1633), alto funzionario imperiale vissuto alla fine dell'epoca Ming, è il più celebre tra i letterati confuciani che abbiano aderito alla fede cattolica. Il «dottor Paolo», come venne spesso chiamato usando il suo nome cristiano, fu amico e difensore dei gesuiti che operarono in Cina in quel periodo. Questo libro è una vivida testimonianza della straordinaria sintesi tra culture diverse, tra confucianesimo e cristianesimo, che seppe elaborare, con apertura e originalità, nella sua vita e nelle sue opere. I testi qui raccolti, tradotti integralmente in italiano, in maggioranza per la prima volta, hanno in comune l'idea degli «studi celesti» o dell'«insegnamento celeste», il cui oggetto di studio è il Cielo inteso nel suo senso più ampio, alla ricerca di un sapere al tempo stesso scientifico e spirituale.

L'«Orlando furioso», l'Italia (e i...

Di Ges? Matteo
Quodlibet

Disponibile in libreria

10,00 €
Poema della crisi del Rinascimento, l'Orlando furioso risente delle vicende tumultuose e drammatiche dell'epoca in cui venne composto, licenziato ed emendato: la catastrofe degli Stati italiani e la fine della loro indipendenza, lo scontro con la potenza ottomana e la sua cultura. È risaputo che un persistente motivo di inquietudine trascorra le ottave dell'Orlando furioso, pur senza venire apertamente tematizzato; il "poema della crisi del Rinascimento", infatti, risente delle vicende tumultuose e drammatiche dell'epoca in cui venne composto, licenziato ed emendato: la catastrofe degli stati italiani e la fine della loro indipendenza. Ma persino la rappresentazione del musulmano, quand'anche complessa e articolata, non è affatto pretestuosa, quasi fosse nient'altro che un mero espediente narrativo avulso dal contesto storico e dalla realtà politica del proprio tempo: rimanda, piuttosto, alla minaccia della penetrazione ottomana in Europa e al concretissimo conflitto che si andava prospettando. Nel capolavoro ariostesco, dunque, le topiche sull'Italia e le rappresentazioni dell'alterità turca e musulmana, pur aderendo entrambe alle forme, ai modi, alle retoriche e ai modelli previsti dagli statuti letterari del classicismo civile, rivelano le implicazioni dell'opera con la storia, i conflitti, gli scontri di potere e di civiltà del proprio tempo e sembrano dar voce a una sorta di inconscio politico collettivo. In questo saggio si prova ad abbozzare qualche ulteriore percorso di lettura e ad aggiungere qualche notazione interpretativa a quanto già acquisito dalla critica, la quale ha ormai da tempo messo in discussione la proverbiale armonia ariostesca, insistendo sugli aspetti contraddittori e conflittuali del poema.

Streghe, spettri, lupi mannari....

Lombardi Paolo
Rusconi Libri

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Questo testo analizza in vari saggi i singoli aspetti del mondo delle streghe e al contempo le fonti che alimentavano la credenza nell'esistenza delle streghe. Il suo scopo di presentare nei dettagli al lettore il paesaggio mentale delle persone che in quell'epoca credevano che alcuni esseri umani si riunissero nottetempo, adorassero il diavolo e fossero agenti del male nella storia. In questa ricostruzione emergono cose sorprendenti, come il fatto che pezzi importanti del mondo stregato sopravvivono ancora oggi e agiscono tra noi.

L'imperatrice Sissi

Des Cars Jean
LEG Edizioni

Disponibile in libreria

18,00 €
Come resistere a questa donna eccezionale? Certo, Sissi fu imperatrice d'Austria e regina d'Ungheria. Un'immagine esatta ma del tutto incompleta, perchSissi fu anche una gran donna, una delle pibelle d'Europa e una delle pisorprendenti. Sconcertante con i suoi capricci, toccante con la sua semplicit commovente con i suoi entusiasmi, influente con le sue visioni politiche, estenuante con i suoi viaggi, sconvolgente con la dignitmostrata nel dramma, tale fu la sovrana. Un personaggio dalle moltissime sfaccettature che non pulasciare indifferenti. In poche parole, un'eroina appassionante. Ma perchquesto libro? Un altro? Non si sa gitutto? Non si detto tutto e tutto scritto su questa icona talvolta zuccherosa e un po' datata? Il valzer viennese sarebbe diventato un ritornello? Sinceramente, non lo credo. (...) Si aprono archivi, si confidano testimoni, parlano i discendenti. A poco a poco, persone e avvenimenti sono rischiarati dall'implacabile luce del dettaglio. Idee recepite e stereotipi possono essere confermati o, al contrario, confutati. Questo libro si propone di ricavare un bilancio delle conoscenze attuali, facendo il punto sulle ricerche piserie, arricchite di molteplici dettagli rimasti per lungo tempo segreti. Resta soltanto una preoccupazione, quella di far rivivere la sovrana ricostruendo, nel modo pidettagliato possibile, la sua vita straordinaria, poichquesta rappresentazione dell'Europa di ieri, oggi a brandelli, appartiene alla nostra memoria. Prima di azzardare un giudizio, questa vita occorre conoscerla. Ho tentato di ricostruirla passo passo, lasciandola immersa nel suo contesto.

La storia dei Borgia

Meyer G. J.
LEG Edizioni

Disponibile in libreria

20,00 €
Emergono all'improvviso dall'oscurità della loro vita in Spagna e non solo conquistano il soglio papale, ma lo conquistano due volte. Per un tumultuoso cinquantennio, di volta in volta nelle vesti di pontefici, statisti, guerrieri, amanti, avventurieri politici ambiziosi e spregiudicati, occupano il centro della scena del grandioso, glorioso e insanguinato dramma del Rinascimento Italiano, epicentro dei giochi di potere in cui i re d'Europa e i condottieri italiani si affrontarono in una lotta senza quartiere. Sono passati cinque secoli dalla loro fine - fine che fu, se possibile, anche più improvvisa della loro fulminea ascesa - ma i Borgia continuano a rappresentare l'abisso d'abiezione in cui può precipitare l'essere umano: Rodrigo Borgia comprò il soglio e prostituì la Chiesa di Roma; Cesare vestì la porpora cardinalizia ancora adolescente, per diventare il tagliagole più temuto della sua epoca violenta; Lucrezia Borgia fu tanto scandalosamente immorale quanto bella ed affascinante. Protagonisti di repertorio delle più cupe cronache del Male europee, i loro nomi sono stati per lungo tempo sinonimo di turpitudine ineffabile. Ma i Borgia di questa tradizione leggendaria sono davvero esistiti? Meyer, basandosi su ricerche approfondite e attingendo a fonti tanto fondamentali quanto spesso ignorate, presenta i protagonisti veri in una prospettiva assolutamente nuova ed affascinante, liberandoli dalle incrostazioni del mito. Del pari illuminante è la luce che getta sugli ambienti brillanti in cui si mossero i Borgia e su quell'epoca straordinaria che anch'essi contribuirono a forgiare, epoca in cui la civiltà occidentale precipitava nella più sordida brutalità ed al tempo stesso si elevava a vette incredibili, epoca di guerre e rivolgimenti politici le cui conseguenze pesano ancora ai nostri giorni.

Venezia nella tempesta. 1499-1599,...

Moro Federico
LEG Edizioni

Disponibile in libreria

20,00 €
Il Cinquecento rappresenta il secolo della grande svolta nella storia veneziana: la Repubblica perde egemonia marittima e peso politico in Italia e in Europa. Durante il secolo la Serenissima affronta tre conflitti contro l'impero Ottomano, uscendone sempre sconfitta. La Guerra della Lega di Cambrai, poi, rischia addirittura di distruggerla. Assieme al dominio del mare, per evaporano l'identite la cultura marittime costruite nei secoli. Non si tratta soltanto di dover spartire traffici e rotte navali, prima esclusivi, ma della crisi della civiltsulla quale Venezia ha edificato sstessa e la propria fortuna, avendo fallito, nel corso del Quattrocento, nello sforzo di dotarsi di una dimensione territoriale adeguata alle nuove sfide. La Venezia della renovatio urbis da Andrea Gritti serve solo a mascherare sotto una splendida veste architettonica la realtdella decadenza: non pipotenza marittima, Venezia si dimentica d'essere anche solo uno stato marittimo e si ripiega nella "neutralitarmata", che alla fine le risulterfatale.

Autocoscienza del territorio....

Scripta

Disponibile in libreria in 3 giorni

29,00 €
Le regioni storiche e gli stati nazionali non solo non si identificano, ma il pidelle volte sono in netta contraddizione tra loro. Il discorso non vale solo per l'ambito storiografico, ma anche per quello dell'arte, della cultura e della vita quotidiana. I paradigmi della contemporaneitsono la globalizzazione degli scambi, lo sviluppo del capitalismo finanziario, la mobilitdegli uomini, la mescolanza di varie culture, la diffusione delle informazioni e il grande e generoso disegno di affermazione in Europa di una entitsovranazionale con una legislazione comune. Gli atti qui presentati cercano di decrittare e di comprendere il rapporto peculiare di una societrispetto al proprio spazio/territorio, meglio, di verificare 'categorie' e idee consolidate attraverso l'indagine 'sperimentale' e scientifica di alcuni dei moltissimi casi possibili, dal mondo antico all'etmoderna (fino al termine della guerra dei Trent'anni).

Ricordi. Nuova edizione e...

Pagolo Morelli Giovanni di
Firenze University Press

Disponibile in libreria in 5 giorni

19,90 €
I "Ricordi" di Giovanni di Pagolo Morelli, da tempo noti agli storici, sono qui pubblicati per la prima volta in versione integrale e linguisticamente fedele al testo originale del manoscritto. A questa nuova edizione critica si accompagna un lungo saggio introduttivo sull'autore, sugli intenti della sua opera e sugli esiti che essa ebbe presso gli eredi cui era destinata. I 74 anni vissuti da Giovanni Morelli dagli anni '70 del Trecento alla metà degli anni '40 del secolo successivo attraversano un arco temporale decisivo per la storia fiorentina, segnato da una forte mobilità sociale di cui i Morelli, famiglia dalle origini modeste, furono protagonisti. La lettura dei Ricordi, unita all'analisi della corposa documentazione superstite a carico dell'autore e della sua casa, aiutano a comprendere la forte spinta all'ascesa sociale che animò il Morelli e le ragioni dell'affermazione dei suoi discendenti nel panorama delle famiglie più in vista del tardo Quattrocento a Firenze.

Riferire all'autorit?. Denuncia e...

Muzzarelli M.
Viella

Disponibile in libreria in 3 giorni

32,00 €
Quale confine separa la denuncia dalla delazione? Legislatori che invitano a tenere gli occhi aperti e a collaborare e denuncianti forse attratti dal premio derivante dalla multa sono al centro dell'attenzione degli studiosi qui impegnati a chiarire, a partire da diverse specificitdisciplinari, i caratteri comuni e insieme gli elementi distintivi della complessa questione. Denunciare puessere concepito come una forma di collaborazione alla governabilite al bene comune ma anche come un comportamento che infrange la solidarietdel gruppo e dissemina sospetti. Esaminando denunce di fatti politicamente rilevanti o di frodi commerciali e spaziando cronologicamente dal Medioevo all'Etmoderna questo lavoro collettivo offre spunti per riflettere sul bisogno di sapere proprio delle autorite sull'atteggiamento dei cittadini chiamati e disposti, ma non sempre, a collaborare.

Le donne di casa Savoia. Storia...

Giani Gian Luca
Yume

Disponibile in libreria in 3 giorni

17,00 €
A volte nell'ombra della storia, altre sulla ribalta del palcoscenico della corte, le donne di casa Savoia sono state spesso criticate, ammirate, invidiate. Le loro passioni erano sulla bocca di tutti, ma queste donne, colte, provenienti spesso da paesi lontani, costrette per ragion di stato a sposare uomini per i quali non provavano simpatia né attrazione, hanno fatto le epoche, precorso i tempi, costruito palazzi e ospedali, insomma... hanno fatto la storia. Gian Luca Giani, in questo saggio, le riporta in vita, raccontando al mondo di oggi chi erano e come vivevano le donne più potenti della società di un tempo.

La civilt? del Rinascimento in...

Burckhardt Jacob
Newton Compton Editori

Disponibile in libreria in 3 giorni

9,90 €
"Splendido fiore sbocciato in mezzo al deserto": cosBurckhardt definisce il Rinascimento italiano, preso a modelle di vita politica e cultura. Profondamente critico nei confronti del proprio tempo, del progresso, dell'ottimismo e delle orgogliose certezze borghesi di cui aveva intuito l'intima fragilit Burckhardt orienta la propria ricerca verso quest'epoca, considerata in continuo e vitale rinnovamento. Sebbene possa apparire discutibile l'affermazione della maturite della pienezze storica, in senso moderno, raggiunte dallo Stato rinascimentale, la comprensione reale dello spirito del periodo rende comunque l'interpretazione di Burckhardt straordinariamente organica, e conserva ancora oggi il suo valore. Introduzione di Ludovico Gatto.

Il convivio dei signori. Sapori...

Zipoli Giovanna
Clinamen

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,00 €
In questo libro le vivande del Medioevo e del Rinascimento diventano chiave di lettura di un'intera epoca, di una societ della sua mentalite delle sue abitudini. Non marginale il rilievo che viene dato alla concezione medico-dietetica degli alimenti. Se poi questo libro viene letto come "ricettario", stimola il lettore a percorrere la strada della sperimentazione e dell'adattamento personale delle varie proposte. Il volume, illustrato con disegni e simboli dell'epoca medievale e rinascimentale, propone oltre 100 ricette, suddivise per argomenti: Vivande di grasso, Vivande di magro, Intermezzi, Insalate, Salse, Torte, Bevande ecc.

Vivere la citt?. Roma nel Rinascimento

Viella

Disponibile in libreria in 5 giorni

30,00 €
Tra Medioevo e Rinascimento, tra ombre e luci, Roma una cittpiena di vita. I saggi qui raccolti da Ivana Ait e da Anna Esposito si propongono di evocare i diversi volti di una Roma inedita, letta attraverso le fonti coeve, le immagini del paesaggio urbano, le tracce "ordinarie" della vita degli abitanti della citt mostrando romani e forestieri, nobili e popolari, letterati e illetterati, laici, religiosi ed ecclesiastici, donne e uomini colti nei momenti di vita quotidiana, nello svolgimento di attivitproduttive e di servizi, nelle manifestazioni di pietreligiosa e di solidarietsociale, nella festa e nel divertimento: una realtpoco nota e pisfuggente, ma piena di sorprese.

Storia delle valli di Susa. Dal...

Edizioni del Graffio

Non disponibile

23,50 €
Dalla costruzione dello stato feudale alla nascita dello stato moderno, dall'assestamento della geografia ecclesiastica medievale alla formazione della Diocesi, dalle architetture fortificate signorili, laiche e religiose alle guerre fra Cinquecento e Ottocento; dai transiti commerciali in età moderna fino alle infrastrutture tardo ottocentesche che disegnarono una diversa geografia economica, sociale e culturale delle valli di Susa. L'opera risponde in tal modo tanto all'interesse dell'appassionato di storia locale quanto all'esigenza del ricercatore di appoggiarsi su riferimenti di base acquisiti per volgersi a indagini più specifiche, offrendo agli operatori del volontariato culturale e del turismo un ulteriore supporto storico scientifico alla loro formazione specifica.

L'imperatore Massimiliano I e la...

Athesia

Disponibile in libreria in 3 giorni

32,00 €
Il convegno internazionale di studi è stato organizzato per celebrare la ricorrenza del cinquecentenario della morte dell'imperatore Massimiliano I, straordinaria figura di soluzione fra epoca medievale e moderna, strettamente legata alla città di Bolzano, a Castel Roncolo e al territorio dell'antica Contea Tirolese. Gli atti di convegno, in particolare, intendono affrontare diversi aspetti connessi alla guerra che l'imperatore mosse contro Venezia fra 1509 e 1516, la stessa che porterà il Tirolo a raggiungere quei confini che avrebbe mantenuto - tranne brevi interruzioni - per quattro secoli fino alla fine della prima guerra mondiale.

Nel cantiere della modernità....

Zardin Danilo
Edizioni di Pagina

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Il mondo moderno si è edificato nel corso dei secoli, poggiando sulle fondamenta delle civiltà fiorite ai bordi del Mediterraneo e nel continente europeo. Alle eredità raccolte dalle tradizioni preesistenti, ha aggiunto scoperte e innovazioni che hanno alimentato uno sviluppo sempre più potente e conquistatore, capace di instaurare rapporti tutt'altro che equilibrati con le altre realtà del contesto planetario. L'esito finale ha portato a prendere le distanze in modo molto netto dalle premesse da cui si era partiti. È stato corretto in profondità il codice culturale, cioè il sistema di pensiero, la trama di regole e di valori in base ai quali si organizzava l'ordine complessivo del cosmo sociale, senza però recidere del tutto il legame che ci tiene uniti al nucleo su cui l'Occidente ha modellato il suo progresso materiale e l'invenzione di una identità aperta all'incontro/scontro con gli attori molteplici della storia globale.

Quell'antica festa crudele. Guerra...

Cardini Franco
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Questo libro che il Mulino ripubblica in una nuova edizione rivista e illustrata un'opera importante sulla guerra: non solo e non tanto dal punto di vista dell'evoluzione tecnica e strategica ma anche e soprattutto da quello dell'ideologia e della mentalit insomma della sua "cultura": com'era, quale posto aveva nella vita delle societ come la vivevano gli uomini che la facevano e la subivano. Spaziando in un lunghissimo arco di tempo che va dall'alto Medioevo alle soglie dell'etcontemporanea, attraverso la lettura di una ricca e pittoresca galleria di testimonianze, letterarie e no, Cardini racconta di un mondo in cui la guerra era una presenza stabile eppure, in fondo, molto meno devastante di quanto saranno le guerre di un'epoca pi"umanitaria" e pacifista qual la nostra.

Brescia malatestiana. Approfondimenti

Galli Raffaele Piero
StreetLib

Non disponibile

9,99 €
Gentile da Fabriano a Brescia, il condottiero Carmagnola, la battaglia contro l'imperatore, l'edilizia del primo Quattrocento, questo breve volume raccoglie alcuni approfondimenti a compendio degli studi su Brescia Malatestiana. La miscellanea è parte della più vasta ricerca storica del professor Raffaele Piero Galli sulla Signoria dei Malatesta in Lombardia, riscoperta di un pezzo di storia bresciana poco noto.

Tra le acque del Vicentino. Dal...

Agostini Filiberto
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

34,00 €
Attorno al tema dell'acqua nella cittdi Vicenza e nel suo territorio provinciale, dal medioevo ai nostri giorni, organizzato il volume, che, pur nella mutevolezza dei tempi, ha voluto riflettere sulla terminologia originaria dei corsi d'acqua vicentini e sulla mappatura dell'acqua superficiale, sotterranea, potabile. La ricognizione storica ha portato a riflettere, pur nella mutevolezza dei tempi, sulla terminologia originaria dei corsi d'acqua vicentini e sulla mappatura dell'acqua superficiale, sotterranea, potabile. Parimenti, la ricerca ha indagato la collocazione dei pozzi in area urbana e delle fonti in area montana e collinare, ha affrontato il problema della sicurezza idrogeologica e della fragilitidraulica, sino a giungere a soffermarsi sulla distribuzione delle acque, non solo evidenziando i pericoli per la salute umana, ma anche esplorando le nuove frontiere del ciclo idrico integrato. Dalla bassa pianura sino alle catene montane della provincia, da Porta Castello a ContrSan Biagio nella cittdi Vicenza, l'acqua ha rappresentato, lungo i secoli, un fattore determinante per l'esistenza individuale e per la qualitdella vita collettiva.

I Gambara e Brescia nell'Italia del...

Bettoni Barbara
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

32,00 €
Tra il secondo Cinquecento e il primo Seicento, Brescia, cittdella Terraferma veneziana, priva di un ambiente di corte, protagonista di importanti trasformazioni che coinvolgono sia la forma urbana sia le relazioni tra i lignaggi delle famiglie aristocratiche, che sperimentano nuove strategie di rappresentazione della posizione sociale raggiunta. Le ricerche qui presentate - individuando soprattutto nella diplomazia, nel mecenatismo e nei diversi approcci alla cultura e al consumo, gli ambiti di azione e affermazione di alcuni esponenti, ancora poco noti, del ramo patrizio veneto della famiglia Gambara - propongono una riflessione su come il ruolo di intermediari, da essi esercitato sulla scena politica, economica e sociale, abbia contribuito a veicolare nel tardo Rinascimento, attraverso una rete di relazioni che coinvolge i maggiori centri urbani della penisola, la dimensione culturale internazionale nel contesto locale di Brescia. I temi, esplorati attraverso un approccio metodologico interdisciplinare e facendo uso di fonti inedite, approfondiscono, insieme al contesto culturale di riferimento, le ricadute dell'intreccio di relazioni politiche e diplomatiche tessute dagli esponenti di questo lignaggio sul loro stile di vita e sul loro comportamento di consumo, incline al collezionismo e all'adesione ai canoni di buon governo della casa che la trattatistica sull'economica ha parallelamente contribuito a codificare e diffondere.

Firenze nella crisi religiosa del...

Felici Lucia
Claudiana

Disponibile in libreria in 3 giorni

35,00 €
Firenze nella crisi religiosa del Cinquecento, dal rogo di Savonarola all'incoronazione di Cosimo de' Medici: un tema per molti aspetti ancora inesplorato, ma importante nella storia della Riforma italiana e per la storia italiana in generale. La città vi svolse un ruolo centrale e presentò una situazione religiosa, culturale, politica molto peculiare. Sotto l'egida di Cosimo, per la sua strategia politica antiromana, si sviluppò un clima di relativa tolleranza religiosa, ricco di fermenti spirituali di diverso orientamento. Nel volume si indaga in modo innovativo il mondo religioso fiorentino nelle sue molteplici espressioni, con un approccio interdisciplinare e con uno sguardo rivolto sia all'intera Toscana sia alle sue proiezioni all'estero. Il fenomeno religioso è considerato una componente viva e dai numerosi esiti nella società, radicato nel tessuto storico e non un fattore mera-mente dottrinale. La specificità fiorentina getta luce sul complessivo moto di riforma cinquecentesco. Interventi di: Lucio Biasiori, Dario Brancato, Philippe Canguilhem, Barbara Donati, Lucia Felici, Isabella Gagliardi, Chiara Lastraioli, Salvatore Lo Re, Stefano Lorenzetti, Piergabriele Mancuso, Rita Mazzei, James Nelson Novoa, Maria Pia Paoli, Diego Pirillo, Paolo Procaccioli, Maurizio Sangalli, Piero Scapecchi.

Calabria ribelle. Tommaso...

Brancaccio Giovanni
Franco Angeli

Disponibile in libreria

32,00 €
Nel 1598, tornato in Calabria, Tommaso Campanella mette a punto un programma ideologico-politico antiasburgico, volto a fondare una "repubblica comunista e teocratica", che verrà presto schiacciato per la denuncia dei suoi accusatori. Il volume contestualizza la rivolta nel quadro della grave crisi di fine XVI secolo e valuta lo straordinario credito presso ampi strati sociali arriso al suo promotore grazie alle sue accese prediche sulla "fine del mondo e della renovatione" del secolo, sulle aspettazioni apocalittiche e millenaristiche. Mediante una minuziosa cronaca degli eventi del moto, del processo politico, di quello religioso e della lunga detenzione inflitta al Campanella, mostra come la rivolta del 1599 in Calabria fosse espressione di una ramificata sollevazione antispagnola e antifeudale, dotata di un suo concreto fondamento, che non la confinava ad un contesto puramente profetico. Una congiura la cui portata politica e sociale è rimasta a lungo inesplorata proprio perché stroncata sul nascere.

La mummia di Torricella Peligna

Copertino Salvatore
Tabula Fati

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Nelle ossa sono riposte le testimonianze più attendibili del passato biologico della razza umana. Il loro studio consente di stabilire il sesso, l'età alla morte e le sue cause, la fertilità e il numero delle gravidanze, la statura, la dieta e le malattie in vita: il sistema scheletrico conserva intatte nel tempo le caratteristiche anatomiche legate agli elementi di struttura delle ossa. Grazie a un reperto mummificato spontaneo o involontario - uno di due al mondo - è stato possibile raccogliere i caratteri antropologico-razziali della stirpe dei torricelliani. Sono emerse informazioni sul gruppo sanguigno, sul cibo consumato, sulle malattie sofferte; dettagli sull'abbigliamento dell'epoca e sui materiali usati per confezionarlo sono stati raccolti dai suoi indumenti, permettendo così di approfondire la conoscenza di usanze, costumi e folklore della Torricella del Cinquecento-Seicento. E se per la ricerca scientifica antropologica le ossa umane sono degli scrigni di dati, un intero cadavere mummificato spontaneamente è un vero tesoro, è insieme un'occasione di ricerca e un momento di crescita culturale per la stessa Torricella.

Storia di una chiesa barocca

Chendi
Forum Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

17,50 €
La seicentesca chiesa di Sant'Antonio da Padova, sorta su un precedente sedime d'epoca medioevale, è un'attrazione culturale e turistica insolita per Aquileia, dove storicamente ha prevalso l'interesse per la romanità e il Patriarcato. L'elaborata composizione della facciata, con statue e un bel portale lapideo, e gli interni, decorati con affreschi, stucchi e sculture, evidenziano influenze barocche, tratto caratterizzante del contesto culturale di una città di confine tra Austria e Venezia nel XVI-XVIII secolo. Gli interventi di restauro architettonico e artistico, le cui diverse fasi sono illustrate dettagliatamente nel volume, assieme alle indagini scientifiche in seguito effettuate, hanno svelato le valenze artistiche e fornito nuove conoscenze storiche riguardo a questo edificio. Il restauro, inoltre, ha consentito di scoprire, sulle pareti della chiesa, numerose e commoventi testimonianze di fede e umana pietà nelle scritte lasciate dai soldati italiani durante la Grande Guerra, e ricerche recenti hanno permesso anche di individuare nomi e vicende di alcuni di essi.

Giulia Gonzaga a Fondi

Vignotto Angela
Jouvence

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Giulia Gonzaga fu una donna meravigliosa, tanto da essere considerata la più bella del suo tempo e divenire ambita preda del sultano Solimano il Magnifico. Nata nel 1513 a Gazzuolo, fu costretta a sposare giovanissima il vecchio condottiero Vespasiano Colonna, che dopo due anni la lasciò vedova e alla guida della contea di Fondi, dove creò un rinomato circolo intellettuale. Molto intrigante è la questione sui suoi ritratti che, ancora oggi, lasciano un'aura di mistero attorno la sua figura. Non si risposò mai, anche se Ippolito de' Medici l'amò teneramente fino al 1535, quando morì avvelenato e lei si trasferì a Napoli dove si spense, in odore di eresia, nel 1566.

Carlo Maria Carafa. Ambasciatore e...

Gandolfo Salvatore
Bonfirraro

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Volume ricco di documentazione dedicato a due aspetti della vita del principe Carlo Maria Carafa, a cui non è stata prestata sufficiente attenzione dagli autori moderni: l'attività legislativa e quella politica, quale ambasciatore. In ambedue il Carafa si conferma come tipico rappresentante della grandiosità della nobiltà siculo-spagnola e, nello stesso tempo, della severità della controriforma del Seicento, quest'ultima mitigata dalla sua visione religiosa e paternalistica nel governare. Il volume comprende, quindi, la ristampa anastatica della rarissima opera "Ordini, pandette e costituzioni" (1686) per le aree siciliane del suo "Stato", con relativa trascrizione e numerose note esplicative, ma comprende anche le trascrizioni delle sole due descrizioni conosciute della festa della cavalcata e della consegna della Chinea fatte nell'anno santo 1675 (appendice 1) e nel 1684 (appendice II). Nella seconda l'ambasciatore del re di Napoli era il Carafa e tutto l'evento fu preparato ed eseguito in modo talmente minuzioso, sfarzoso e grandioso da stupire i contemporanei, e non solo. Dopo il volume "Da Occhiolà a Grammichele, fasti e nefasti" (2014), il presente saggio di Salvatore Gandolfo costituisce un contributo non solo per la conoscenza della storia locale di Grammichele, ma sopratutto per la conoscenza della struttura culturale, sociale e legislativa della Sicilia feudale del Seicento.

Giocare tra Medioevo ed Et?...

Viella

Disponibile in libreria in 3 giorni

35,00 €
I saggi qui pubblicati intendono proporre una nuova riflessione, anche di carattere storiografico, sulla funzione etica attribuita all'attivitludica tra Medioevo ed etmoderna, sulle sue molteplici forme di espressione e di rappresentazione, e sulle modalitcon le quali il gioco viene interpretato e utilizzato in chiave morale. Il volume ragiona dunque sulle dinamiche di relazione tra donne, uomini e prassi ludica, per analizzare gli spazi, i tempi e le modalitdi accesso al gioco nel lungo periodo che va dalla teorizzazione medievale dell'eutrapelia alle riflessioni gesuitiche sull'educazione dei fanciulli. L'analisi di fenomeni di grande interesse antropologico, come quello ludico, merita infatti di essere condotta in un'ottica ampia, tesa a indagare prospettive generali, e capace quindi di individuare elementi strutturali che si ripercuotono sul lungo periodo e possono cosrivelarsi indicatori di cambiamenti significativi negli assetti sociali, istituzionali e culturali delle societmedievali e moderne. Il lettore coscondotto a seguire le fila della storia di un'esperienza culturale straordinaria, tra morale e religione, tra morale e politica.

La ghianda e la quercia. Saggi per...

Viella

Disponibile in libreria in 5 giorni

26,00 €
Questo volume è un piccolo omaggio per Adriano Prosperi in occasione del suo ottantesimo compleanno; un segno di affetto e di gratitudine per il suo insegnamento da parte di allievi e colleghi che con lui si sono confrontati e da lui hanno imparato. Come Prosperi ha messo in evidenza in diverse occasioni, la ricerca delle origini (concentrarsi sulla ghianda invece che sulla quercia, avrebbe detto Marc Bloch) è un seme da cui nella storia sono germogliate facilmente l'intolleranza, la manipolazione e l'incomprensione del passato. I saggi riuniti in questo libro nascono da questa consapevolezza, sono legati da fili comuni e scaturiscono dall'analisi di una fonte. Nel solco dell'insegnamento di Prosperi, mirano alla ricostruzione di vicende individuali che attraversano i conflitti dell'età moderna e aprono uno sguardo sugli intrecci tra fedi, culture e aree del mondo diverse.

Il Rinascimento italiano

Paesaggi di Parole

Non disponibile

21,00 €
È una mappa temporale. Un percorso artistico che mostra la contemporaneità e la successione temporale dei principali protagonisti che hanno contribuito a realizzare il Rinascimento italiano. Su una immaginaria linea del tempo che si snoda dal 1350 al 1600 tutti i grandi personaggi del Rinascimento sono inseriti all'interno delle proprie coordinate di nascita e di morte cosicché la lunghezza dei nomi corrisponde alla lunghezza della loro vita. Capitoli interni all'opera presentano le principali realtà politiche e culturali dell'epoca: Milano, Venezia, Firenze, Roma, Napoli attraverso le famiglie che governavano, i Visconti e gli Sforza, i Medici, gli Aragonesi, ma anche i Malatesta e i Montefeltro, Rimini ed Urbino. Il papato con i dieci papi che hanno presieduto il Rinascimento.

Cesare Borgia. La sua famiglia, il...

Delle Donne Giovanni
Webster Press

Non disponibile

16,90 €
Niccolò Machiavelli fa di Cesare Borgia un modello universale per chi vuole conquistare e mantenere un principato. Lo descrive splendido e magnifico, dotato di straordinarie capacità e aiutato da una persistente fortuna. Il duca Valentino, secondo Machiavelli, era audace, ambizioso, instancabile, fulmineo e imprevedibile nell'azione e molto amato dai soldati e dai sudditi. Tutto questo lo rendeva temibile e vincitore. Il grande teorico della politica sostiene che il principe debba essere astuto come la volpe, forte come il leone, pronto, se necessario, a uccidere, ingannare, tradire; tutti mezzi a volte indispensabili per salvare lo Stato, mentre la bontà e la generosità possono causarne la rovina. Inoltre, il principe deve anche sapersi servire della religione per tenere unito e sottomesso il popolo.

Impressioni di Cina. Saperi europei...

Romano A.
Viella

Disponibile in libreria in 3 giorni

35,00 €
Nella seconda metdel XVI secolo, portoghesi e spagnoli arrivarono per mare, da est e da ovest, alle estremitdell'Asia: la sfericitdella Terra divenne un'esperienza concreta, non pisolo un concetto. Gli europei avviarono un inglobamento del mondo che passanche attraverso la (ri)scoperta dell'Estremo Oriente; la Cina, coscome anche il Giappone, entrarono nell'immaginario e nei saperi occidentali, mettendoli alla prova. Quali furono le conseguenze sulle scienze e sulle culture europee? E l'Europa come si confrontcon le pratiche e i saperi di una Cina in piena riconfigurazione? A queste e ad altre domande risponde la ricerca di Antonella Romano, uno studio appassionato e metodologicamente originale su interazioni complesse e spesso asimmetriche tra culture reciprocamente nuove, che traccia una storia costruita sulle riflessioni degli attori che hanno vissuto, incarnato ed elaborato un insieme di rapporti nuovi tra l'Europa e il mondo tra i secoli XVI e XVII.

Napoli spagnola. Vol. 6: Sommario e...

Elías de Tejada Francisco
Controcorrente

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Con scritti di Miguel Ayuso, F. Maurizio Di Giovine, Gianandrea de Antonellis e Giovanni Turco. La traduzione della monumentale opera di Francisco Elías de Tejada, "Nápoles hispánico", si arricchisce di un ulteriore volume che, raccogliendo il sommario e gli indici completi dei precedenti cinque volumi, consente una migliore consultazione. Al lavoro sono stati aggiunti quattro saggi che permettono di comprendere l'importanza della riscoperta sia della storia e del valore del periodo semplicisticamente (e spregiativamente) definito "spagnolo" o "vicereale" (ma che sarebbe più corretto definire "ispanico" o addirittura "imperiale"), sia del pensiero di Francisco Elías de Tejada, di cui è appena trascorso il centenario della nascita. Per secoli quello "spagnolo" è stato descritto come un periodo di sudditanza allo straniero e di decadenza economica e culturale: dati alla mano, con ricerche nelle biblioteche napoletane, lo studioso spagnolo dimostrò che fu invece un momento di grandissimo fervore intellettuale, in cui Napoli era la principale città dell'impero.

La presa di Bona in Algeria....

Amerighi Roberto
Autopubblicato

Non disponibile

0,01 €
La Presa di Bona, l'attuale Annaba in Algeria, fu un'operazione militare congiunta della marina e dell'esercito del Granducato di Toscana, realizzata agli inizi del XVII secolo nei territori magrebini dell'Impero Ottomano. La pubblicazione si trova nelle Biblioteche Nazionali di Roma e Firenze. Consultabile on line.