Elenco dei prodotti per la marca Alinea

Alinea

Romanico. Uno stile per il...

Alinea 2015

Non disponibile

28,00 €
Vent'anni or sono usciva la prima edizione di questo volume. Allora, come ora, l'obiettivo era quello di compredere cos'è il Romanico, quando è stato coniato il termine e quali caratteri stilistici e morfologici lo caratterizzano. Questa nuova edizione raccoglie gli esiti di una ricerca ininterrotta nel corso di questi lunghi anni e presenta integrazioni e aggiunte che rivedono anche profondamente la storia dei restauri al patrimonio medievale nell'ambito di quell'osservatorio singolare - per ricchezza di monumenti e per peculiarità - che è la provincia di Como. Il volume restituisce lo stato della ricerca ad oggi, senz'altro in modo non esaustivo, ma con nuovi spunti e approfondimenti, nella speranza che i giovani ricercatori possano continuare a studiare l'affascinante, spesso sottovalutato e talvolta trasfigurato patrimonio medievale.

BBPR Palazzo delle poste, telegrafi...

Alinea 2015

Non disponibile

15,00 €
"La trama unitaria compone in una espressione plastica ed in una unità strutturale le varie diversità che affiorano dagli interni. Tu leggi questa facciata come un ordine, un rigo, che coordina un giocare di motivi; come un ritmo che misura e limita il canto (o più semplicemente il discorso) delle cose contenute [...] una tessitura a parte, a sé, che dichiara di reggere il vario ed il variabile (cosa importantissima) dell'interno. Struttura (scheletro) e composizione funzionale dell'edificio sono scisse in due funzionalità espresse indipendentemente e liberamente composte. Alla struttura rigorosamente moderna, attuale, sincera, è demandata la funzionalità strutturale, di reggere con i suoi ritmi eguali; agli interni ed alla loro libera distribuzione è demandata una funzionalità di servizio, di genere totalmente diverso." (Gio Ponti)

Progetto per il programma. Concorsi...

Alinea 2015

Non disponibile

18,00 €
Un bilancio delle più significative esperienze di progettazione contemporanea legate a concorsi svolti in Italia negli ultimi vent'anni, che evidenzia qualità e limiti di procedure. Molti concorsi sono stati banditi per la riqualificazione di aree dismesse, il recupero di beni architettonici e ambientali, la progettazione di edifici e spazi pubblici, di infrastrutture nel paesaggio, a dimostrazione del fatto che è sempre più sentita in Italia l'esigenza di mettere a punto procedure chiare e condivise. Problemi legati alla comunicazione, alla programmazione, all'individuazione delle tipologie di concorso più adatte alle singole occasioni di trasformazione e riqualificazione, permangono quali aspetti profondamente carenti nel panorama nazionale.

Abitare il centro storico. Studi,...

Alinea 2014

Non disponibile

38,00 €
Il volume raccoglie una selezione delle analisi e dei progetti prodotti dagli studenti nel corso dei Laboratori di progettazione urbanistica ed a seguito dell'elaborazione di alcune tesi di laurea in Architettura, sul tema del recupero e della rigenerazione del centro storico della Città di Genova. L'approccio metodologico ha teso a privilegiare alcuni principi-chiave da porre alla base progetti: l'esigenza di ristabilire legami di comunità fondati sul senso di appartenenza e di integrazione per soddisfare il bisogno di identità degli abitanti; la centralità del tema del recupero, della riprogettazione, della valorizzazione degli spazi pubblici - e più in generale degli spazi aperti - come sistema strutturante di un nuovo modello di città in cui ricostruire l'antica solidarietà tra urbs e civitas, tra spazio fisico e comunità degli abitanti.

Re-uso. La cultura del restauro e...

Alinea 2014

Non disponibile

60,00 €
Le tematiche dei contributi dovrebbero evidenziare lo stato attuale delle conoscenze e delle tecniche dal punto di vista della conservazione e valorizzazione del Patrimonio di interesse storico architettonico, urbano, ambientale e paesaggistico. L'obiettivo principale è quello di sottolineare i temi della conservazione, del restauro e del riuso di edifici storici, di centri monumentali e del paesaggio dai seguenti punti di vista: Criteri e modalità di intervento in tempo di crisi. La conservazione del Patrimonio può subire potenziali rischi naturali e antropici. Tecnologie e metodologie operative per la conservazione. La vita negli edifici e nelle città storiche. Nuove considerazioni per l'utilizzo e la valorizzazione dei monumenti. La fruizione del Patrimonio: itinerari culturali e paesaggio.

Storia delle grandi religioni. La...

Alinea 2014

Non disponibile

18,00 €
I Quaderni di etnologia ed archeologia del sacro sono un tentativo di raccolta e di interpretazione critica, ovvero scientifica, delle manifestazioni di sacralità dell'uomo riscontrate nella documentazione archeologica, nei racconti e nei riti delle varie popolazioni legate a religioni non soltanto monoteiste. Essi, pertanto, non rappresentano un'alternativa alle concezioni del "sacro" proprie delle varie religioni. L'interesse storico-documentale scaturisce, essenzialmente, da dati sempre più consistenti e numerosi delle ricerche archeologiche ed etnologiche riguardanti il concetto di "sacro". Strettamente connesso al "sacro" è il senso del "mistero" che gli Autori analizzano anche in relazione alla capacità di comunicazione del linguaggio proprio dei miti. Dal Mito alla Storia, ma con l'attenzione agli aspetti della ricerca sull'uomo sia anatomo-fisiologici che comportamentali con particolare riguardo all'ambiente ed alla società. Gli Autori intendono promuovere, con i "Quaderni", la conoscenza del cammino della cultura umana, dal mito all'epos, dal pensiero alle opere, dall'eros all'ethos.

Libri, manoscritti, scartafacci e...

Alinea 2014

Non disponibile

45,00 €
"Sono passati diversi anni da quando José Luis Gotor ha lasciato l'insegnamento universitario. Nella sua lunga e feconda esperienza di studioso e docente in diversi atenei italiani ha lasciato una traccia lunga e profonda di sé e del suo operato. Traccia che diventa particolarmente nitida quando costeggia o si addentra nei labirintici corridoi delle biblioteche e degli archivi. Al coraggioso cavaliere e al virtuoso scudiero che felicemente convivono in lui rivolgiamo, con questo nostro omaggio collegiale, l'augurio di sempre nuove e non meno fertili avventure tra gli amati libri, manoscritti e scartafacci della sua ormai mitica biblioteca, nonché un pensiero di affettuosa gratitudine per averne generosamente e senza restrizioni condiviso il prezioso contenuto con amici, colleghi e allievi."

Quello che il piano non dice....

Alinea 2014

Non disponibile

20,00 €
Perché occuparsi di quello che un piano urbanistico non dice? Per comprendere le reali intenzioni del pianificatore, il detto e il non detto possono essere ugualmente importanti. Queste pagine offrono il pretesto per riflettere su tale aspetto del piano: che forse rappresenta un punto di vista meno consueto, ma proprio per questo meritevole di attenzione. La comunicazione del piano è un aspetto sul quale la critica urbanistica tende a non approfondire più di tanto. Il tentativo di indagine proposto si basa su questa semplice premessa: se è importante conoscere tutto quello che il piano dice e dichiara, altrettanto potrebbe esserlo evidenziare, discutere e valutare tutto quello che non dice; oppure che cerca di attenuare; o che infine omette. Presentazione di Giovanni Crocioni.

I borghi della salute. Healthy...

Alinea 2014

Non disponibile

40,00 €
Il testo riporta gli esiti di una ricerca sul recupero dei centri storici minori in connessione con le attività e le funzioni in essi promuovibili. Nell'ampio contesto di esperienze condotte in Italia e all'estero, di cui nel volume sono descritte le più significative, la ricerca ha svolto studi sulla possibilità di realizzare sistemi di ospitalità rivolti a promuovere l'invecchiamento attivo (Healty Aging), nei territori storici. Tale idea accosta il territorio storico e rurale mettendo in valore proprio quei fattori che per convenzione sono considerati "ostacoli allo sviluppo" isolamento, complessità orografica, bassa densità, conservazione di attività tradizionali per convertirli in fattori di attrattività e successo.

Città, piani, persone, esperienze....

Alinea 2014

Non disponibile

20,00 €
Il piano urbanistico è il governo dei suoli, con tutto quello che ne discende, e rappresenta un momento essenziale della democrazia rappresentativa, quasi una sua configurazione esemplare. Sono le chiavi interpretative, tutt'altro che scontate, di un racconto che attraversa l'intera esperienza urbanistica del lungo dopoguerra italiano. A partire dalla metà degli anni Sessanta, in particolare, è un racconto basato sull'esperienza; sull'esperienza e sulla fatica di chi i piani li ha fatti, li ha vissuti e li ha visti fare. È anche il racconto delle città guardate da vicino, se non dal di dentro; degli incontri, dei confronti, delle sconfitte ed anche delle fatiche, appunto, che qualche risultato hanno consentito di raggiungere. Per chiudere con poche riflessioni su quello di utile che oggi ancora si può fare. Il libro si rivolge agli urbanisti, agli amministratori, ai politici, ma anche a tutti quelli che hanno voglia di capire come sono andate davvero le cose nelle nostre città.

Rinnovare le periferie....

Alinea 2014

Non disponibile

48,00 €
Il libro, frutto di un lavoro di ricerca realizzato dal Dipartimento PDTA dell'Università degli Studi di Roma La Sapienza e fortemente voluto dalla Regione Lazio e dal Comune di Roma, rappresenta il prodotto dell'applicazione di buone pratiche ambientalmente sostenibili al processo di riqualificazione urbana ed architettonica della periferia romana, con l'obiettivo di elevarne la qualità socio ambientale attraverso l'aumento di efficienza energetica e funzionalità del costruito, attraverso il risparmio nell'uso delle risorse naturali, il contenimento dei consumi energetici, il miglioramento della dotazione di servizi, attrezzature e infrastrutture, e la progettazione degli spazi di relazione.

Green airport. Buone pratiche per...

Alinea 2014

Non disponibile

32,00 €
Questo libro nasce da una ricerca in convenzione con l'Ente Nazionale Aviazione Civile, seguita dall'autrice come responsabile scientifico per il Dipartimento DATA della "Sapienza", mirata a formulare linee guida per lo sviluppo gestionale e strutturale degli aeroporti con interventi di efficienza energetica dell'esistente e di progettazione delle nuove strutture ed impianti con tecnologie e comportamenti ecosostenibili. Il testo esplicita Buone Pratiche per uno sviluppo sostenibile delle infrastruttureaeroportuali, al fine di migliorare l'efficienza del servizio, adeguare la rete a standard più avanzati, rinnovare il sistema dell'infrastrutturazione incoraggiando la realizzazione di architetture di qualità.

Sistemi verdi e ambienti costieri....

Alinea 2014

Non disponibile

30,00 €
La progettazione tecnologica per l'edilizia negli ultimi anni è caratterizzata da una ricerca sempre maggiore di eco-efficienza e sostenibilità ambientale. In quest'ottica lo studio approfondisce le specificità del tetto giardino e del giardino verticale, riconoscendo benefici e criticità che contraddistinguono questa ancora poco normalizzata tecnica di sistemi verdi per l'edilizia. Lo studio individua nella riqualificazione del waterfront di Marina di Palma un campo privilegiato di sperimentazione tecnologica. Queste azioni progettuali costituiscono gli strumenti attivi per definire le possibili prospettive affinchè Palma di Montechiaro possa candidarsi a green city della Provincia di Agrigento. Lo studio si sostanzia di un'ampia analisi sui sistemi verdi con la descrizione illustrata delle diverse tipologie. Il libro contiene una rassegna di particolari tecnologici innovativi di giardini pensili e di sistemi per il verde verticale, utili per gli studiosi e i professionisti del settore.

Fattori percettivi in architettura....

Alinea 2014

Non disponibile

20,00 €
Tutt'altro che estranei a una "genuina cultura della sostenibilità" sono i temi legati all'integrazione "percettiva" delle tecnologie da fonte energetica rinnovabile nell'ambiente antropizzato (e non antropizzato), e più in generale, agli effetti di questo tipo che vengono a determinarsi tramite le attività antropiche sul territorio. In tal senso, i contributi qui esposti trattano dei fattori percettivi in architettura, a partire da molteplici accezioni e connotazioni disciplinari, e delle relative problematiche circa l'integrazione di tecnologie di produzione e gestione energetica da fonte rinnovabile.

Upgrade 2014

Alinea 2014

Non disponibile

25,00 €
"L'insieme delle immagini che si articolano, senza soluzione di continuità, in queste pagine intende portare all'attenzione del lettore alcuni brani composti da sintetiche didascalie e visivi frammenti tridimensionali capaci di trasmettere, attraverso la loro forza, il senso di alcuni tasselli del mio lavoro dal 2012 al 2014. È un 'non libro' che desidera esprimere una variabile storia iconica oscillante tra brani di architettura, di architettura degli interni, di design e di visualdesign. Rappresenta un estratto significante di opere da contemplare ed interpretare liberamente, volontariamente privato di complementari parole & etica, rigore, rispetto, intelligenza, efficienza, bellezza, funzionalità, anti-complessità, contaminazione, ibridazioni di campo, superamento delle barriere del reale conosciuto, allontanamento dallo stereotipo, unicità, straordinarietà, chiarezza negli obiettivi, rappresentano alcune fondamentali parole chiave per la comprensione della mia opera. Buona lettura-visione." (dalla presentazione dell'autore)

Il labirinto. Dalla funzione...

Alinea 2014

Non disponibile

16,00 €
Muovendo dall'età arcaica, la ricerca conduce il lettore attraverso una ricostruzione storica e uno studio funzionale del labirinto per dimostrarne la ricorrenza e le potenzialità nell'architettura contemporanea. Il labirinto, dapprima spazio sacro, giardino, recinto e mura difensive, è diventato oggi luogo virtuale e infinito per ricerche intellettuali, trasformandosi in sistema organizzativo capace di generare originali e risolutive connessioni tra caratteristiche qualitative e quantitative della spazialità contemporanea. Come affermano Kant e Durkheim, lo spazio è di per sé neutro; è l'uomo con le sue azioni che identifica e qualifica l'ambiente e proprio da tale scambio, un flusso continuo di informazioni, trasforma entrambi.

Gianfranco Ferré. Progettazione...

Alinea 2014

Non disponibile

24,00 €
"È innegabile che le creazioni e lo stile di Gianfranco Ferré abbiano un appeal estremamente forte, capace di conquistare ed affascinare chiunque. Non è invece così semplice analizzare con la dovuta correttezza ed attenzione filologica le componenti-chiave di questo stile, che sono molte, articolate, eterogenee, tutt'altro che monocordi. Le valenze che animano il mondo Ferré devono sapere essere affrontate con preparazione, ma anche con una certa curiosità. E con una buona dose di predisposizione alla sorpresa, alla scoperta inattesa [...] Con la sua opera, Paola Maddaluno attesta, una volta di più, che Gianfranco Ferré e il suo messaggio hanno una validità nel presente e nel futuro, quale espressione di un'esperienza che interessa un pubblico allargato ed eterogeneo." (dalla premessa di Rita Airaghi)

Governare il consumo di suolo-Il...

Alinea 2013

Non disponibile

22,00 €
Governare il consumo di suolo in Italia significa regolare una quantità di interessi e di abitudini consolidate che riguardano la vita delle persone e un gran numero di centri decisionali grandi e piccoli corrispondenti a imprese, banche, gestori delle public utilities, pubbliche amministrazioni ecc. È un compito che investe l'intero "governo del territorio", nell'accezione più vasta di questo termine, che nella riforma del titolo V della Costituzione ha sostituito quello di "urbanistica". Questa novità terminologica deriva dalla presa di coscienza della natura politica - prima che tecnica - del territorio e del fatto che l'ordinamento dello spazio fisico è un mezzo per distribuire diritti e doveri tra i cittadini. C'è chi ha interpretato questa indiscutibile verità come superamento dell'urbanistica o come la sua riduzione a una pratica di governance dei soggetti interessati agli usi del suolo. In altre parole si è andata diffondendo l'opinione che pianificare un territorio significherebbe negoziare di volta in volta trasformazioni che possano essere condivise dai soggetti interessati.

Didattica e ricerca. Scritti sul...

Alinea 2013

Non disponibile

20,00 €
"Le tecnologie informatiche hanno avuto enorme importanza nell'evoluzione della geometria descrittiva, del disegno di architettura, e del disegno di rilievo, indirizzandosi verso livelli di approfondimento della conoscenza e di esattezza nella misura fino ad ieri insospettabili. "Sono queste alcune delle ragioni che mi hanno spinto a raccogliere, in un unico volume, alcuni miei scritti elaborati nell'arco di circa trent'anni... la didattica, la geometria descrittiva,il disegno dell'architettura ed il rilievo dell'architettura per ogni argomento ho scritto delle brevi annotazioni che dovrebbero chiarire, in maniera sintetica, i principi che hanno ispirato tutta la mia attività."

Acustica edilizia. Capire,...

Alinea 2013

Non disponibile

24,00 €
L'acustica è tuttora vista come disciplina di complessa lettura e applicazione. In campo edilizio essa è molto spesso affidata a conoscitori improvvisati piuttosto che a specialisti del settore. Per fare pratica con la materia è disponibile una notevole quantità di letteratura tecnica di settore, che spazia da casi teorici complessi alla mera elencazione di casi pratici, dall'analisi puntuale di normative specifiche agli ultimi studi effettuati per peculiari applicazioni. Il testo intende essere un "ponte" per chi vuole capire ciò che serve per approcciarsi all'acustica edilizia, impararne le terminologie e iniziare a valutare cosa comporta una progettazione in grado di comprendere anche questo importante aspetto del comfort abitativo. L'obiettivo è stato pertanto quello di tentare di utilizzare parole semplici per esemplificare concetti molto più complessi, cercando di coprire quanto più possibile della materia anche trattando le ultimissime novità. Partendo dal concetto di suono, di trasmissione sonora, passando per quello di decibel, curve di ponderazione e analisi in frequenza, si introducono i parametri tipici dell'acustica edilizia quali potere fonoisolante, rumore da calpestio, isolamento composito di facciata e rumore degli impianti. Importante e fondamentale parte del lavoro riguarda la corretta lettura dei certificati di laboratorio e l'introduzione del concetto di classificazione acustica degli edifici.

Il design visivo di stagioni...

Alinea 2013

Non disponibile

37,00 €
La pubblicazione raccoglie una serie di immagini elaborate da varie campagne di comunicazione visiva che affrontano il problema della violenza all'infanzia. Le figurazioni delle campagne si presentano come un vero e proprio "vocabolario visivo", metafora della violenza e degli abusi praticati sui bambini, capace di stimolare, più di esortazioni orali o scritte, riflessioni profonde sulle loro conseguenze. I saggi introduttivi intendono illustrare le nuove linee di pensiero che animano il design per un più equo sviluppo sociale e culturale, i caratteri della violenza all'infanzia, il ruolo del design per la comunicazione sociale e restituire le peculiarità dei linguaggi visuali impiegati dalle campagne, sia per comunicare gli aspetti che contraddistinguono questo drammatico fenomeno sia per valorizzare la difficile azione degli operatori sociali del settore.

Risparmio energetico e comfort...

Alinea 2013

Non disponibile

18,00 €
La pubblicazione intende proporrei concetti legati al risparmio energetico, rivolto anche alla conservazione ambientale, applicandoli ad un caso reale. In questo modo può anche diventare un manuale di istruzioni ed uso, utile ad affrontare il sistema edificio. Vengono analizzati sistemi di isolamento termico, problemi legati alla condensa, gli impianti, le fonti rinnovabili e l'importanza dell'orientamento dell'edificio in modo da capire come affrontare, gestire e padroneggiare il risparmio energetico. Viene anche introdotta la classificazione energetica con i suoi scopi e la sua applicazione. Viene infine analizzato un esempio pratico, utile a "toccare con mano" quanto descritto in precedenza.

Dialogo tra C. B. e una giovane...

Alinea 2013

Non disponibile

14,00 €
Un racconto breve redatto in forma di diario intimo, in cui l'autore descrive l'incontro in treno, tra C. B. critico e intenditore d'arte, e una giovane artista dell'Accademia di Brera. Se per il critico d'arte si tratta di uno dei tanti viaggi con origine e destinazione certa, per la giovane artista si tratta invece di un viaggio del tutto anomalo, lontano dal concetto abituale di viaggio: un viaggio senza inizio né fine, mai definito nella sua destinazione, un viaggio di cui ella conosce e riconosce solo un'origine: la sua. L'incontro genera nei due protagonisti del racconto qualcosa che si deposita nei più irraggiungibili recessi dello spirito e della memoria. Il breve e intenso intrattenimento con l'intimità, dà luogo a un dialogo profondo in virtù del quale il protagonista vive una dolorosa incrinatura del cuore e scopre la duplicità della sua anima.

La riconversione del patrimonio...

Alinea 2013

Non disponibile

25,00 €
Il volume raccoglie gli atti delle giornate di studio "La riconversione del patrimonio industriale. Il caso del Monferrato Casalese nella prospettiva italiana ed europea", tenutesi a Casale Monferrato il 31 maggio ed il 1 giugno 2013, opportunamente riorganizzati a delineare, da tanti contributi multidisciplinari, un racconto unitario. Il convegno, organizzato dall'associazione "Il Cemento nell'identità del Monferrato Casalese" e dal Politecnico di Torino, è nato con l'obiettivo di condividere con gli attori locali gli studi condotti nell'ultimo quinquennio e di provare ad immagine scenari a breve e lungo periodo per la valorizzazione del patrimonio. Il convegno ha avuto luogo su due giornate: la prima, "La riconversione del patrimonio industriale in Europa e in Italia", ha introdotto il tema del recupero del patrimonio industriale, dalla grande alla piccola scala; la seconda, "Il sistema casalese: consistenze architettoniche esistenti", ha concentrato l'attenzione sull'edificio del Paraboloide, mettendone in evidenza le peculiarità, rendendo noti gli esiti delle indagini strumentali sinora condotte sul manufatto e delineando le possibili prospettive per un suo riuso. Il contenuto del volume testimonia la multisciplinarietà e la multiscalarità del tema del patrimonio industriale in generale e di quello del Monferrato Casalese in particolare. I saggi sono distribuiti in quattro sezioni.

Castello Querciola. Il borgo dei...

Alinea 2013

Non disponibile

26,00 €
Il presente volume intende inquadrare le vicende storiche, politiche ed artistiche che hanno caratterizzato la genesi e lo sviluppo del borgo di Castello Querciola ed in particolare del suo edificio ad oggi più rappresentativo: l'antica canonica. Un manufatto di notevole interesse architettonico in cui è possibile ammirare il primo affresco del celebre pittore novellarese Lello Orsi, i cui capolavori sono esposti in alcuni dei più importanti musei del mondo. La volontà di preservare questo prezioso dipinto è stato il felice pretesto per il recupero dell'intera canonica, ora restituita all'antico splendore e rifunzionalizzata a sede espositiva. Il paziente processo di riqualificazione dell'edificio ha inoltre consentito di acquisire nuovi fondamentali dati conoscitivi tanto sulla struttura quanto sull'affresco ponendo nuovi orizzonti di indagine. Attraverso il contributo scientifico di studiosi afferenti a diversi ambiti di studio, dalle discipline storiche a quelle artistiche ed architettoniche, il volume raccoglie un notevole e aggiornato patrimonio di ricerca sul manufatto, oggetto per la prima volta di una pubblicazione monografica. Una specifica appendice illustra inoltre le tecniche applicate per il restauro dell'affresco di Lelio Orsi. Presentazione di Bruno Adorni.

Le ultime egloghe di Lope De Vega

Alinea 2013

Non disponibile

20,00 €
Questo studio prende in esame alcune egloghe contenute ne La Vega del Parnaso di Lope de Vega. In questa raccolta, pubblicata postuma dal fido Ortiz de Villena e dal genero Luis de Usàtegui nel 1637, l'autore aveva riunito numerose composizioni redatte in differenti fasi ed epoche della sua vita, tra il 1605 e il 1635, testimonianza del suo straordinario cammino poetico. Da quest'opera miscellanea, che oltre alle composizioni liriche comprende otto commedie, emerge la possibilità di ricostruire un panorama dell'ultimo, interessante periodo di vita di Lope, ed in particolare delle sue scelte poetiche e stilistiche. Per quanto concerne il genere eglogico, lungo tutta la sua carriera il Fénix fece mostra di grande ecletticità, evidenziando da un lato la sua complessa traiettoria lirica, dall'altro l'accumulazione di differenti modelli, un'ibridazione di forme e tematiche tipicamente barocca. Mentre infatti Lope assorbe la parte più 'tradizionale', al contempo riesce a fonderla ed amalgamarla con il fluire drammatico della sua vita.

Niccolò Carletti teorico. Dalla...

Alinea 2013

Non disponibile

28,00 €
La pubblicazione delle "Memorie di Storia naturale Litorale Tirreno della Lucania", l'ultimo trattato scritto da Niccolò Carletti nel 1794 rimasto inedito, ha fornito lo spunto per ripercorrere l'intera produzione teorica dell'architetto e scrittore napoletano della seconda metà del Settecento. L'esplorazione di nuove fonti ha consentito di riscoprire gli aspetti meno noti della sua attività, anche progettuale, facendo emergere un personaggio completamente calato nel suo tempo con una fitta rete di corrispondenze, di rapporti e di scambi scientifici con autorevoli esponenti della cultura del Settecento non solo napoletana. La cifra distintiva dei suoi scritti, che seguono sostanzialmente tre filoni, il primo dedicato all'approfondimento dell'architettura, il secondo alla conoscenza della città di Napoli e del territorio campano, il terzo dedicato agli aspetti legali dell'architettura, è nel taglio divulgativo che si accompagna sempre all'aggiornamento e al controllo illuministico dei contenuti scientifici.

Lezioni di project management. La...

Alinea 2013

Non disponibile

40,00 €
Una raccolta di lezioni universitarie tenute in varie Università italiane o in corsi master da professionisti del project management. I contributi sono stati sistemati in forma organica con una parte teorica seguita da una seconda di carattere più analitico e corredata di molti esempi applicativi. Conclude il libro una parte specialistica di approfondimento su argomenti di analisi dei ritardi, risk management, tecniche di programmazione reticolare, approvvigionamenti e stima dei costi nelle varie fasi della progettazione. Particolarmente adatta e fruibile per un primo approccio al "management delle idee" o per un approfondimento degli aspetti di calcolo che di solito non sono presenti nella letteratura disponibile.

L'ornato di serie. Dalle arti...

Alinea 2013

Non disponibile

16,00 €
A partire dalla tradizionale collocazione dell'ornato classico nell'ambito delle cosiddette arti tecniche, si assiste, oggi, all'indomani della prima rivoluzione digitale, ad una nuova epoca della teoria e della prassi dell'ornamento, che coinvolge a più titoli le attività critiche e la produzione di design e delle industrie creative. I nodi teorici che si affrontano in questo testo riguardano da una parte l'evoluzione del linguaggio, della tecnica e tecnologia dei sistemi produttivi del prodotto di design nel passaggio dalla produzione meccanica alla produzione digitale; dall'altra parte l'evoluzione dei temi dell'ornato generato dalla ripetizione seriale del pattern di base, nell'attuale pratica di progettazione e produzione che pervengono ad una nuova fase dell'artigianato e del prodotto in ambito digitale.

Tre sedie di legno. Evoluzione del...

Alinea 2013

Non disponibile

19,00 €
Questo scritto raccoglie alcune riflessioni scaturite dall'esperienza didattica condotta nel corso di Progettazione del Prodotto d'Arredo, corso della laurea triennale del Politecnico di Bari, negli anni 2004-2009, il cui tema è stato il progetto di una sedia in legno. I nodi teorici di fondo che si affrontano riguardano: da una parte l'evoluzione del linguaggio, della tecnica e tecnologia del sistema sedia limitatamente all'ambito ligneo; dall'altra parte il ruolo degli strumenti digitali sia nell'ambito dell'insegnamento delle discipline del design, sia nell'attuale pratica di progettazione e produzione dei prodotti industriali.

Le forme della ricostruzione....

Alinea 2013

Non disponibile

18,00 €
Il terremoto che a maggio 2012 ha colpito l'Emilia col suo carico di morte e distruzione, il suo impatto sul tessuto dei centri storici e sul sistema economico produttivo, ci pone nuovamente di fronte all'urgenza e alla necessità di affrontare e gestire la ricostruzione. Ricostruire quanto, come, che cosa e per chi? Questo gli interrogativi attorno al quale ruotano le riflessioni e le proposte contenute in questo volume. L'oggetto principale di studio riguarda le città storiche: restaurare, riqualificare, valorizzare, significa investire nel più importante capitale collettivo che l'Italia ha accumulato. La legge regionale dell'Emilia-Romagna n. 16/2012 propone un approccio integrato finalizzato alla tutela e al recupero dei tessuti urbani di antica formazione tale da conservare gli aspetti peculiari e riconoscibili dell'organizzazione storica, ma anche da ricreare nuovi valori ove quelli originari non risultino recuperabili. Da parte sua, l'ANCSA già all'indomani del terremoto aveva evidenziato la necessità di affrontare il tema della ricostruzione inquadrandolo dentro un progetto culturale secondo cui non si dà conservazione senza innovazione, dal momento che i centri storici non possono che vivere nel tempo presente, in rapporto con il territorio e con le nuove centralità. L'attenzione dell'ANCSA alla vitalità complessiva dei centri colpiti, interpreta il senso della città come luogo delle relazioni, degli scambi e della vita degli abitanti...

Christine de Pizan. La scrittrice e...

Alinea 2013

Non disponibile

50,00 €
Questo volume riunisce gli Atti del VII Convegno Internazionale "Christine de Pizan", che si è tenuto a Bologna dal 21 al 26 settembre 2009, con relatori provenienti da dodici paesi europei ed extraeuropei. Christine de Pizan, scrittrice, poetessa e filosofa italo-francese (1365-1430?) - la sua famiglia proveniva da Bologna - voce femminile colta, laica e cittadina, costruisce con la sua scrittura un discorso articolato, ed estremamente audace per l'epoca, intorno alla natura e all'autorità femminili. Vengono affrontati alcuni grandi nuclei tematici: l'autorità della parola politica e profetica di Christine de Pizan, le traduzioni e le riscritture, dalle versioni cinquecentesche ai lavori più recenti; il rapporto tra immagine e scrittura, con un'ampia sezione dedicata ai manoscritti, e l'originale re-interpretazione nell'arte contemporanea e nel cinema; il mito, la memoria femminile e gli studi di genere.

Gli eco-distretti industriali tra...

Alinea 2013

Non disponibile

18,00 €
Il volume raccoglie i contributi teorici e applicativi presentati in occasione del Convegno Nazionale organizzato da ASM Prato S.p.A. con il contributo di ATIA-ISWA con l'intento di sostenere l'avvento di una nuova generazione di distretti industriali. L'iniziativa rappresenta un esempio di buona pratica perché ha innescato piattaforme di collaborazione fra amministrazioni, imprese pubbliche locali e imprese private per la riorganizzazione qualitativa del distretto tessile pratese. Il volume analizza lo sviluppo dell'eco-distretto industriale, delle sue strutture e delle sue funzioni, dalla prospettiva specifica delle pratiche eco-efficienti in atto in contesti avanzati, mettendone in risalto i benefici per l'economia, la società e l'ambiente. Dalle cornici istituzionali e dalle soluzioni innovative nei settori dei rifiuti, della mobilità, dei trasporti, dell'energia e della pianificazione territoriale emerge che la trasformazione eco-industriale delle attività esistenti è il primo passo da compiere per la realizzazione dell'eco-città. Il volume presenta il concetto di rigenerazione industriale, definita come "l'utilizzo efficiente delle risorse disponibili attraverso la trasparenza ecologica dei prodotti e l'affrancamento dalle materie prime" e avanza l'ipotesi che la rigenerazione industriale sia da concepire in continuità con le operazioni di rigenerazione urbana, condividendo con esse il principio della valorizzazione dell'esistente.

Dialoghi sullo spazio pubblico fra...

Alinea 2013

Non disponibile

32,00 €
Le città parlano della memoria collettiva dei popoli che le hanno generate e abitate. Lo spazio pubblico è l'anima della città e ha segnato, nel corso del tempo, il suo ritmo di vita. È la componente strutturante del tessuto urbano dove si addensano e si cumulano i valori civili condivisi e riconosciuti dagli abitanti, è il luogo dell'incontro, dello scambio, della rappresentazione delle identità sociali. All'apice dello spazio pubblico, in ogni città europea e latinoamericana, c'è sempre una piazza, c'è sempre un luogo che reclama un progetto che è (o dovrebbe essere) il prodotto delle politiche urbane e dei programmi di chi le governa, ma soprattutto è espressione della collettività che lo vive. Non sappiamo ancora bene quali sono gli elementi che contribuiscono al successo di uno spazio pubblico né conosciamo le modalità per misurarne la vitalità e l'appropriatezza. È ciò che questo libro intende investigare attraverso un dialogo fra architetti, urbanisti, storici, sociologi, amministratori. Ne risulta uno zibaldone di pensieri e immagini che restituisce la ricchezza e la pluralità degli approcci alla lettura, al progetto, alla gestione dello spazio pubblico nella città storica contemporanea.

La città come bene comune. Qualità...

Alinea 2013

Non disponibile

20,00 €
La città è vista come uno straordinario bene comune, per il valore di quella qualità urbana che produce qualità del vivere in città. Al riconoscimento del suo valore sociale, è dedicata la parte iniziale del testo. Cui fa seguito un esame dei fenomeni che trasformano la città contemporanea, e sconvolgono il suo rapporto con territorio e società. Nel tempo della globalizzazione, con la crisi di sistema che smantella il rapporto città-società, si può ancora lavorare per fare qualità urbana? Gli impatti della crisi incidono profondamente sul funzionamento delle città e sulla vita dei cittadini: nuovi soggetti e crescenti bisogni sociali, diverse e più pressanti responsabilità nell'azione urbanistica, più articolate esigenze e modalità d'uso degli spazi della città, deficit di risorse per le politiche urbane. Per affrontare queste e altre complessità e incertezze, le città devono aggiornare il loro bagaglio d'idee e di strumenti non più utilizzabili. Partecipazione attiva degli abitanti, capacità di ascolto e di adattamento, comprensione e valorizzazione del vivere in città, impongono un'azione urbanistica più riflessiva: per una nuova legittimazione sociale del piano: per ricostruire lo spazio pubblico come spazio di incontro, integrazione, cittadinanza: e infine per restituire il senso della città.

Lorenzo Normante y Carcavilla....

Alinea 2013

Non disponibile

28,00 €
La traduzione in italiano del Discurso sobre la utilidad de los conocimientos económico-políticos (1784) e delle Proposiciones de economía civil y comercio (1785) conferma un dato storiografico ormai acquisito: l'economia civile genovesiana rappresentò nella Spagna di fine Settecento uno dei principali "contenitori" dell'Illuminismo europeo. L'abilità dimostrata da Genovesi di saldare la riflessione sui comportamenti umani, la discussione sul funzionamento dell'economia e l'analisi delle forme di governo affascinarono profondamente gli intellettuali e riformatori spagnoli perché fornivano loro una serie di chiavi di lettura per comprendere la società in cui vivevano e per pensarne una più giusta.

Periferie in trasform-azione....

Alinea 2013

Non disponibile

20,00 €
L'immagine tradizionale delle periferie urbane è da decostruire, esse sono paesaggi "liminali", carichi di ambiguità e problematicità ma allo stesso tempo di condizioni di possibilità e latenza. "Periferie in trasform-azione" è la presentazione di un punto di vista maturato nelle esperienze di ricerca condotte e presenta appunti di riflessione a partire dal riconoscimento del valore delle periferie quali frontiere del dinamismo della città, metafore di un modello evolutivo in atto. Il libro supera le visioni che schiacciano le questioni sulla dimensione della problematicità, considerando le periferie come nuovi luoghi del progetto in cui si giocano le sfide più attuali della sostenibilità e dei nuovi paradigmi della riduzione del consumo di suolo e del ri-ciclo.

Cupole medievali. Il duomo di...

Alinea 2013

Non disponibile

25,00 €
Il volume rende conto delle indagini svolte nel corso di due Convenzioni di Ricerca stipulate tra l'Opera Metropolitana del Duomo di Siena e il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell'Università degli Studi di Firenze. Comprende: a) prove dinamiche e di misure accelerometriche per l'individuazione delle principali frequenze di vibrazione della struttura; b) rilievo geometrico e fessurativo delle travi di collegamento tra calotta interna e esterna; c) saggi sulla calotta interna; d) prove con martinetti piatti finalizzate alla stima dell'impegno tensionale delle murature storiche della calotta interna e del suo modulo elastico. I risultati delle indagini e delle analisi hanno consentito di identificare il comportamento statico e dinamico della fabbrica e di offrire dei primi elementi circa la risposta sismica del monumento.

Teerum. Colture, mani, design delle...

Alinea 2013

Non disponibile

28,00 €
Teerum, in lingua osca significa Terra, identifica il Centro di informazione e degustazione delle tipicità della Valle dell'Ofanto; il recupero di un'area pubblica, ed il ripristino della qualità spaziale ed architettonica di un edificio esistente, sono la cornice e il contenitore entro cui si illustra la storia della cultura materiale e si diffondono i valori di un intero territorio. Intorno ad un sistema di percorsi e di aree di sosta che si collegano all'edificio che ospita il Centro, i visitatori sono intrattenuti con installazioni multimediali che raccontano il territorio e le sue risorse tangibili ed intangibili. Abbiamo pensato che il Centro potesse configurarsi come un sistema aperto, una struttura in grado di offrire ed offrirsi al territorio con la concreta possibilità di comunicare gli elementi vitali della cultura locale; il modello proposto è incentrato sulla lettura demo-etno-antropologica dei luoghi, dei tratti più evidenti e tangibili della cultura materiale che attraversano la civiltà immuni e ne iterano i valori indefinitamente. L'elaborazione di nuovi modelli di sviluppo, capaci di valorizzare i paesaggi produttivi irpini e le loro risorse, deriva dalla stretta interazione tra i diversi settori produttivi e dall'ibridazione dei saperi e delle prassi. L'artigianato, la produzione agricola e la trasformazione dei prodotti della filiera agro-alimentare incontrano il design che facilita la cooperazione e la contaminazione, prefigurando nuovi scenari.

Il teatro di Pietro Susini. Un...

Alinea 2013

Non disponibile

26,00 €
Pietro Susini (1629-1670), cortigiano accademico e drammaturgo, fu tra i più importanti diffusori del teatro aureo spagnolo nella Firenze del Seicento. In questo volume si ricostruisce la sua biografia e si analizzano alcune sue commedie tratte da Lope de Vega e da Calderón de la Barca. Si offre inoltre un catalogo ragionato della sua produzione drammatica, finora pressoché ignota agli studiosi.

Il teatro spagnolo a Firenze nel...

Alinea 2013

Non disponibile

30,00 €
La presenza del teatro spagnolo nella Firenze secentesca viene studiata attraverso un censimento sistematico dei testi tradotti e delle rappresentazioni sceniche riscontrabili in un arco cronologico che copre i granducati medicei di Ferdinando II (1628-1670) e di Cosimo III (1670-1723). Si offrono inoltre approfondimenti dedicati a quattro fra i più importanti drammaturghi fiorentini dell'epoca: Giacinto Andrea Cicognini (1606-1649), Giovan Battista Ricciardi (1623-1686), Pietro Susini (1629-1670) e Mattias Maria Bartolommei (1640-1695).

Medioevo e modernità nella...

Alinea 2013

Non disponibile

28,00 €
Questo volume riunisce gli Atti di due convegni che si sono sviluppati attorno ad una ricerca comune su "Riletture e riscritture del Medioevo nella letteratura francese". Il primo, dal titolo "Medioevo e modernità nella letteratura francese", si è svolto a Firenze nel giugno 2011; il secondo, "'Souvenir et avenir'. Le Moyen Âge dans la littérature française de 1850 à 1950", si è tenuto a Padova nel settembre dello stesso anno. La ricerca ha inteso esplorare le diverse forme di ricezione del Medioevo nella modernità, e le modalità con cui si esprime, attraverso uno sguardo retrospettivo che oscilla tra la fascinazione e l'attenzione filologica, la seduzione di un mito dell'origine in una civiltà oramai segnata da un rinnovamento irreversibile.

Milano marittima. La città giardino...

Alinea 2013

Non disponibile

35,00 €
La creazione della citta balneare di Milano Marittima, dalla sua ideazione all'inizio del secolo XX fino al secondo dopoguerra, costituisce il tema di questo libro. Protagonista assoluta del racconto è la città-giardino, le vicende della sua nascita e le sue successive evoluzioni che si sono sovrapposte al piano originariamente concepito dal pittore milanese Giuseppe Palanti. La millenaria pineta e le prime architetture per la villeggiatura costituiscono lo scenario mitico nel quale si sono intrecciate le trasformazioni sociali e urbane di una nuova città, parte essenziale del turismo nel contesto nazionale e internazionale.