Singoli compositori, musicisti, band e gruppi musicali

Filtri attivi

Non abbastanza per me. Scritti e...

Scodanibbio Stefano
Quodlibet 2019

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
A pochi anni dalla sua morte, il passaggio folgorante di Stefano Scodanibbio nella musica contemporanea appare sempre più, come ebbe a dire lui stesso del suo rapporto col contrabbasso, come un'avventura che nessun altro avrebbe potuto intraprendere. Di questa avventura gli scritti qui raccolti presentano una testimonianza straordinariamente viva: gli appunti di viaggio (l'India, l'amatissimo Messico, la Svezia, la Spagna, la California), gli incontri decisivi (Scelsi, Berio, Xenakis, Nono, ma anche poeti e scrittori, come Sanguineti e Agamben), le annotazioni illuminanti sulla musica si compongono in una sequenza vertiginosa, che ricorda la velocità e l'esattezza con cui egli riusciva a trarre dal contrabbasso sonorità prima di lui insospettate. E man mano che la lettura procede, gli sguardi, i gesti, le sensazioni febbrili e quasi incomunicabili lasciano trasparire in filigrana qualcos'altro: il legarsi sempre più intimo e stretto di una vita e di un'opera, di un'avventura biografica perennemente insoddisfatta e di una maestria creatrice ogni volta esemplare.

Vasco Rossi. L'uomo più semplice

Camilli E.
Palombi Editori

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
L'intento di questo libro è quella di indagare sulla personalità recondita ed incofessata di un personaggio, Vasco Rossi, divenuto celebre per la sua capacità di interpretare la propria esistenza ripudiando lo staTus quo, abbandonando qualsiasi schema o preconcetto di icona e finendo per crearne un nuovo prototipo, più convincente e alla portata di tutti. Le pagine di cui si compone questo libro raccolgono le testimonianze esclusive di alcuni degli interpreti che hanno gravitato intorno ad un ragazzo divenuto prima una rockstar, poi La Rockstar.

Nina Simone. Il piano, la voce e...

Del Savio Gianni
Vololibero

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
L'arte di Eunice "Nina Simone" Waymon, sfugge a ogni classificazione di genere. In pochi anni, a partire dalla seconda metà dei '50, quella timida, talentuosa ragazzina, pianista e poi anche cantante, nata nel '33 a Tryon, North Carolina, diviene una delle figure più importanti e carismatiche della storia della black music, ma non solo. Dato il suo impegno per i diritti civili e razziali, per alcuni anni è anche la "voce del Movimento", poco propensa a porgere l'altra guancia ("non sono non violenta" dirà a Martin Luther King), più vicina alle idee di Malcolm X e Stokeley Carmichael. Grande talento e passione per la musica classica, messi al servizio di un'arte che tocca temi quali amore, solitudine, spiritualità, dignità, diritti, fino alla reincarnazione. Compone molto anche in proprio, e rielabora con grande inven- tiva alcune scritture di autori di diverso rango e stile, piegate alle sue esigenze espressive.

Curtis Mayfield. Impressioni di...

Bordone Carlo
Vololibero

Disponibile in 3 giorni  
REMAINDER

12,00 €
Lo chiamavano il "genio gentile". Una definizione che, in due parole, racconta l'artista e l'uomo, entrambi tra i più grandi nella cultura afroamericana della fine del Novecento. Curtis Mayfield ha regalato infinitamente di più - alla musica, alla comunità nera americana, al mondo - di quanto il destino abbia voluto dargli in cambio. La sua lezione più commovente l'ha tenuta dal giorno del terribile incidente che lo rese tetraplegico a quello in cui partì per la terra promessa evocata così tante volte nei suoi brani. Keep on Pushing, Movin' On Up: non solo titoli di canzoni immortali, ma una filosofia di vita a cui l'artista di Chicago si è sempre mantenuto fedele. Dagli Impressions alla carriera solistica, dalla blaxploitation alla disco music, dai sogni degli anni Sessanta alla straordinaria dignità del suo commiato: Impressioni di Chicago narra la vita di un uomo che ci ha insegnato a non arrenderci mai. Perché, prima o poi, il treno della salvezza passa per tutti.

David Bowie. L'arte di scomparire....

Donadio Francesco
Arcana

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

19,50 €
Il 10 gennaio 2016 l'improvviso annuncio della morte di David Bowie ha lasciato sconcertati tutti i suoi fan, che fino a qualche ora prima avevano avuto modo di apprezzare il ritorno sulle scene di una star forse invecchiata ma comunque sempre al passo con i tempi, in grado di realizzare negli ultimi mesi di vita due opere che hanno lasciato il segno. La verità è che Bowie era scomparso dai radar già molto tempo prima. A partire dal 25 giugno 2004 - quando sul palco dell'Hurricane Festival a Scheefiel, in Germania, avvertì un lancinante dolore al petto che si rivelò essere un infarto in atto, trattato con un urgente intervento di angioplastica - e per undici anni e mezzo, Bowie aveva smesso di essere la rockstar presenzialista dei decenni precedenti, non rilasciando più interviste e assumendo un bassissimo profilo per uscire di casa solo raramente per eventi selezionati. Un po' come Greta Garbo, Scott Walker, J.D. Salinger o il nostro Lucio Battisti. Questa è la visione comune. Ma è andata veramente così? Cosa è realmente accaduto in questa dozzina di anni, tra complicazioni di salute, passeggiate in incognito per Manhattan e progetti avviati e poi cancellati? C'è ancora qualcosa che può - anzi che deve - essere raccontato? Questo libro si propone di far luce su quei mesi, tra il 2004 e il 2016, che l'Uomo delle Stelle ha voluto (o dovuto?) passare lontano dalla luce dei riflettori. Una ricostruzione per quanto possibile accurata, sulla base delle testimonianze dei suoi collaboratori e della cronologia dei suoi avvistamenti, dei dodici anni "misteriosi" di David Bowie. Gli anni senz'altro più tormentati e difficili della sua vita e della sua carriera, ma assai meno vuoti di quanto comunemente si pensi dal punto di vista artistico, sfociati negli splendidi ritorni di "The next day" e "Blckstar", oltre al musical "Lazarus".

Forever Prince

Parke Steve
Mondadori Electa

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

24,90 €

Giorgio Consolini. Il cantante...

Bacchi Lazzari Adriano
Minerva Edizioni (Bologna)

Disponibile in 3 giorni

16,90 €
A cinque anni dalla scomparsa del grande artista bolognese, grazie all'incoraggiamento e all'aiuto del figlio Stefano, nasce questo libro per rendere omaggio alla vita, alla voce e alla carriera di Giorgio Consolini. Fin dagli anni della guerra ha accompagnato, con le sue canzoni melodiche, la vita di milioni di italiani guadagnandosi il titolo di "Cantante nazionale". Si racconta della sua vita, della sua passione sportiva, della sua famiglia, del matrimonio con l'adorata Lina e dei figli Stefano e Marco. Si ripercorre la vita davanti al microfono, i Festival vinti, le importanti onorificenze ricevute, i suoi innumerevoli successi incisi su centinaia di dischi storici. È ritratto, soprattutto, l'uomo, profondamente legato alle sue origini, alla sua città e ai suoi principi mai disattesi nemmeno negli anni in cui si trovava all'apice della sua lunga e fortunata carriera. Un artista di fama internazionale che ha sempre onorato e rispettato il prezioso dono avuto dal cielo: quella voce unica e meravigliosa.

Rino Gaetano

Persica Matteo
Odoya

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

16,00 €

Headbang'80. Dieci anni di metal...

Brunelli P.G.
Tsunami

Disponibile in 3 giorni  
STORIA DELLA MUSICA

34,00 €
HEADBANG '80 è una splendida ed emozionante testimonianza del decennio più prolifico e rappresentativo dell'Heavy Metal, grazie alle fantastiche foto scattate da P.G. Brunelli, storico fotografo metal italiano sin dai pionieristici tempi della rivista H/M. Band e artisti diventati veri e propri miti del genere sono qui immortalati sul palco durante furiose esibizioni, così come nei momenti più privati, dalle sbronze prima o dopo i concerti alla tranquillità delle proprie case. HEADBANG '80 è un volume elegante, che si presenta in un formato che richiama i dischi in vinile, e in cui l'appassionato potrà trovare gruppi come Accept, Anthrax, Black Sabbath, Celtic Frost, Def Leppard, Ronnie James Dio, Iron Maiden, Judas Priest, Lita Ford, Manowar, Megadeth, Mercyful Fate, Metallica, Mötley Crüe, Motörhead, Nuclear Assault, Ozzy Osbourne, Saxon, Slayer, Twisted Sister, Venom, Warlock, in scatti unici e in gran parte inediti che gli faranno fare un vero e proprio salto nel tempo.

La sublime illusione. Sul teatro di...

Giani Maurizio
Orthotes

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Perché nella seconda scena dell'Oro del Reno Fasolt impiega così tanto tempo a replicare all'offesa bruciante di Wotan? Quali complicazioni dialettiche si annidano nella metafora «la musica è una donna» formulata da Wagner in Opera e dramma? E perché venti giorni prima di morire confidò alla moglie Cosima di essere «rimasto debitore al mondo di Tannhäuser»? Sono alcune delle domande cui viene data risposta negli scritti raccolti nel presente volume, frutto di ricerche condotte nell'arco di un ventennio. Agli studi di maggiore impegno si affiancano articoli più agili dedicati a vari aspetti della drammaturgia e dell'estetica wagneriane, e testi di carattere divulgativo, nati perlopiù come programmi di sala per i maggiori teatri italiani: presentazioni dei drammi e rassegne critiche della smisurata bibliografia accumulatasi sul più influente drammaturgo musicale della modernità.

Su Vasco Rossi

Berselli A.
Franco Angeli 2019

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

15,00 €
Pianeta Vasco. Nel panorama del rock e della musica pop italiani, Vasco Rossi rappresenta un vero unicum, un rabdomante dei sentimenti, capace di riflettere e intercettare nel tempo gli stati d'animo di milioni di italiani e italiane. Un autentico specchio intergenerazionale e trasversalissimo di un pezzo di antropologia di questa nostra nazione. Un fenomeno quello del "Komandante" così importante che non poteva certo sfuggire a un altro illustre e famoso modenese, quell'Edmondo Berselli che è stato un brillantissimo narratore dell'Emilia e un conoscitore impareggiabile della cultura popolare e della musica leggera. In questo volume si trovano raccolti gli articoli e i testi che, in momenti diversi del suo lavoro, Berselli ha dedicato al "rocker maledetto" (e, al tempo stesso, genuino e spontaneo come pochi) di Zocca. Un "ribelle filosofo" che ha parlato a tutto il Paese, ma con le radici ben piantate in Emilia e in una certa fase della storia italiana. Nonché il "poeta" di un momento preciso dell'esistenza di ciascuno - l'adolescenza e la giovinezza - che insegue il desiderio di una vita spericolata (e, quindi, a volte, finisce necessariamente anche per venire frustrata). E che fa sì che il suo pubblico si identifichi con lui con una forza travolgente e fusionale. Un cantante che ha inventato la comunità prima delle community e dei fandom.

Da Vico Paradiso al paradiso e...

Licciardi Peppe
Zona

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Questa autobiografia di Peppe Licciardi ha due voci, quella della propria chitarra e quella meravigliosa della sorella Consiglia. La vicenda si dipana dalla natia Materdei, da vico Paradiso alla Salute, dal ventre fecondo della canzone napoletana. Consiglia e Peppe Licciardi sono nomi notissimi a tutti gli appassionati della canzone napoletana, autentici virtuosi, fratelli d'arte oltre che all'anagrafe. Nati e cresciuti tra Materdei e la Sanità, hanno portato nel mondo quella Napoli, con la voce inconfondibile di Consiglia e la chitarra di Peppe.

Gianni. Io abbraccio

Alemanno Don
Magic Press

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Don Alemanno ritorna con una nuova parodia a fumetti, incentrata su Gianni Morandi. In una terra lontana lontana, chiamata Palmo di Mano, Gianni Morandi è un principe valoroso. Il suo regno è minacciato dai "Flamer", i maledetti troll della rete, esseri alieni tanto fastidiosi quanto pericolosi il cui unico scopo è rovinare le vite altrui con offese e prese in giro. Per poter difendere Palmo di Mano, il principe dovrà affrontare un percorso di crescita interiore che lo aiuterà a superare la sua paura di essere criticato. A guidare Gianni verso lo zen intellettuale saranno il mago Magalli, rappresentato come il maestro Yoda di "Star Wars", ed Enrico Mentana, che qui veste i panni di Krang, preso in prestito da "Le tartarughe ninja". Don Alemanno ironizza sui "mali della rete" e rende omaggio all'ormai proverbiale autoironia con la quale Gianni Morandi riesce a disinnescare qualsiasi attacco mediatico sulla sua pagina Facebook, uscendone "seraficamente" vincitore, con buona pace di qualunque cyber-tentativo di distruggerne l'immagine.

Genesis. The Lamb. Ediz. illustrata

Kirkman Jon
Rizzoli Lizard 2019

Disponibile in 3 giorni

59,00 €
Reduci dal successo di Selling England By The Pound, i Genesis si lanciarono in quella che sarebbe stata la loro opera più ambiziosa. Frutto di una folgorante visione di Peter Gabriel, The Lamb Lies Down On Broadway divenne il primo concept album del gruppo e diede vita a un tour in cui emerse in pieno l'incredibile genio multiforme del frontman, che ideò uno show pieno di effetti speciali e costumi, durante il quale oltre 1100 diapositive venivano proiettate su tre schermi in perfetta sincronia con la musica. Un mix di suoni e visioni che ha riscritto il modo di pensare il live. Di quest'album, tra i più significativi della storia del rock, fino a oggi non esisteva una memoria visiva degna di questo nome. Nessuno degli oltre 100 concerti del tour fu mai ripreso da una troupe professionale. Finalmente, grazie a questo libro, gli estimatori dei Genesis hanno a disposizione una narrazione completa ed esaustiva di quel tour leggendario: una raccolta di splendide immagini mai viste, capaci di restituire la complessità e l'energia di quella performance, ma anche un'intensa serie di preziosi contributi di testimoni d'eccezione come Carlo Massarini e Armando Gallo, di retroscena raccontati da protagonisti come Steve Hackett, di attente ricostruzioni di esperti del calibro di Mino Profumo e Serge Morissette e di insostituibili interventi come quello di Aubrey Powell di Hipgnosis, il quale ha scelto di condividere per la prima volta ben otto pagine di appunti che lo stesso Peter Gabriel gli scrisse per guidarlo nella realizzazione della copertina del disco, più una settantina di scatti preparatori del tutto inediti. The Lamb è molto più di un libro fotografico. È il racconto vivo e pulsante di uno dei più coraggiosi esperimenti musicali nella storia del rock.

Ed Sheeran

Goodwin Christie
Mondadori Electa

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

19,90 €

Nanowar: i custodi dell'Acciaio...

Cirincione Roberto
Magic Press

Disponibile in 3 giorni

6,66 €
Nanowar: i custodi dell'Acciaio Inox, il primo fumetto 99% acciaio e 1% carta, dedicato al mondo della celebre band happy metal. Headliner dell'opera è Giorgio, la musa della hit "Giorgio Mastrota-The Keeper of Inox Steel", con più di due milioni di visualizzazioni su YouTube. Entrato in possesso della padella del potere, il Da Vinci dell'epoca d'oro delle televendite è in grado di trasformarsi nell'eroico Mastrothard, il Giorgio più forte e potente dell'intero universo! Nel terzo volume, incredibili prove attendono il nostro Giorgio! Sarà in grado di superarle?

Il teatro-canzone. Storia, artisti,...

Ripepi Eugenio
Zona 2019

Disponibile in libreria  
TEATRO

14,00 €
Quando si parla di teatro-canzone in Italia ci si riferisce quasi sempre alla figura di Giorgio Gaber, senza neanche ricordare l'apporto della drammaturgia di Sandro Luporini. Il ragionamento è corretto dal punto di vista dell'identità di genere, perché Gaber ha fissato e costituito "il concetto" di teatro-canzone, come cantante e come attore, ma non si è mai parlato di genere al di là del profilo gaberiano. Il teatro-canzone è l'incontro di due arti: è un solo performante che riassume in sé doti da attore e da musicista-cantante allo stesso tempo. Non si tratta quindi di scrivere canzoni per il teatro, ma di proporre dei contenuti articolati e coerenti con un accompagnamento. In questo senso c'è un post-Gaber ma anche un pre-Gaber: scopo di questo libro è rintracciare (o ri-tracciare) le origini e gli esiti del format che ci è noto attraverso le figure del passato e del presente, con qualche motivata esclusione, e argomentazioni documentate e convincenti. Con una introduzione di Eugenio Buonaccorsi.

Rimini. Con CD-Audio

De André Fabrizio
Edizioni Interno4

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
In occasione del quarantennale dall'uscita dell'LP "Rimini" di Fabrizio De André, Interno4 Edizioni ha pubblicato questa edizione speciale del disco in CD, accompagnato da un libro di ottanta pagine con illustrazioni tutte a colori e i contributi scritti tra gli altri da: Cesare Monti, Enrico de Angelis, Michele Serra, Stefano Pivato e il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi. Rimasterizzato per questa occasione da Sony Music, "Rimini" è il nono disco di Fabrizio De André pubblicato originariamente nel maggio del 1978. Scritto in collaborazione con Massimo Bubola, è composto da nove canzoni tra cui alcune entrare di diritto tra le più importanti nel repertorio del cantautore genovese: 'Rimini', 'Volta la carta', 'Sally' e 'Andrea'. Tiratura limitata 1000 copie.

Ludwig B

Tezuka Osamu
Edizioni BD 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Osamu Tezuka decide di raccontare la vita del grande compositore Ludwig Van Beethoven dall'infanzia fino al punto più alto della sua carriera, utilizzando uno stile dinamico, pienamente consapevole delle proprie capacità autoriali. Beethoven diventa così il Bildungsroman di un eroe moderno, all'interno di un intreccio di storie originali e storia, includendo personaggi realmente esistiti, come già era stato per "I Tre Adolf". L'ultima opera biografica firmata Tezuka, il suo ultimo lavoro a fumetti.

Black hearts. Tre vite per il black...

Horn Akselsen Fredrik
Tsunami

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Quanto in là puoi spingerti per la musica che ami? È questo l'interrogativo che sta alla base di «Blackhearts», pluripremiato documentario norvegese diretto da Fredrik Horn Akselsen e Christian Falch, vincitore del Best International Documentary al Sound On Screen Film Festival 2016. Il lungometraggio segue tre irriducibili musicisti black metal, svelando la retorica e il mito che aleggia uno dei generi più estremi al mondo, e mostrando la dedizione, l'ambizione, le aspettative, i rischi e i pericoli che comporta suonare la cosiddetta musica del demonio. Il primo è Sina, leader degli iraniani From The Vastland, il quale sfida ogni giorno il regime del paese in cui vive per mantenere viva la propria band, che si trova a mettere a repentaglio la sua vita e quella dei suoi familiari solo per essere stato invitato al più importante festival black del mondo, l'Inferno Festival di Oslo. Poi Kaiadas, parlamentare per il partito greco di estrema destra Alba Dorata e frontman dei Naer Mataron, impossibilitato a partecipare a un concerto in Norvegia con la band dopo essere stato arrestato e rischiando vent'anni di carcere con l'accusa di far parte di un'organizzazione criminale. E infine Hector, devoto satanista colombiano, che per ottenere i permessi per la propria band di suonare in Norvegia è disposto a vendere, letteralmente, l'anima al diavolo. Tre vite agli opposti, tre esperienze differenti, con un solo comune denominatore: alimentare la nera fiamma del black metal. Blackhearts arriva per la prima volta in lingua italiana per Tsunami Edizioni, in collaborazione con Metal Hammer Italia, con un libro di accompagnamento intitolato «Dawn of the Blackhearts. Tre vite per il black metal», che narra la storia delle band protagoniste dagli inizi sino a svelare cosa è accaduto dopo la fine delle riprese del documentario. Il volume è corredato da interviste a gruppi di spicco della scena black metal norvegese, da Keep Of Kalessin a Darkthrone (entrambi già coprotagonisti del film), Satyricon, Emperor, Aura Noir e altri.

Me

John Elton
Mondadori 2019

Disponibile in libreria  
MUSICA

24,00 €
Quella di Elton John è una vita straordinaria, costellata di incredibili alti e bassi. Finalmente ha deciso di condividerla con noi, senza reticenze, nei suoi momenti più spassosi ma anche in quelli più difficili, a partire dall'infanzia nel sobborgo londinese di Pinner e dal complicato rapporto con i genitori. Reginald Dwight, questo il suo vero nome, era un bambino timido con l'improbabile sogno di diventare una stella del pop. All'età di ventitré anni si esibì nel suo primo concerto in America, di fronte a un pubblico sbalordito dal suo abbigliamento: salopette giallo canarino, maglietta coperta di stelle e scarponi con le ali. Era nato Elton John, e il mondo della musica non sarebbe stato più lo stesso. "Me" è un racconto pieno di eccessi e colpi di scena: dal rifiuto delle prime canzoni scritte con l'amico Bernie Taupin alle follie da superstar in cima alle classifiche; dall'amicizia con John Lennon, Freddie Mercury e George Michael ai balli con la regina; dai tentati suicidi alla tossicodipendenza che, all'insaputa di tutti, lo avrebbe tormentato per oltre un decennio. Con il suo tono schietto e appassionato, Elton John ci parla del suo percorso di disintossicazione e della creazione della AIDS Foundation, delle vacanze con Versace e del funerale della principessa Diana. Racconta come ha conosciuto il vero amore grazie a David Furnish e descrive l'esatto momento in cui ha compreso di voler diventare padre, stravolgendo ancora una volta la propria vita.

Fabrizio De André. Sguardi randagi....

Harari Guido
Mondadori Electa

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

45,00 €
A venti anni dalla scomparsa di Fabrizio De Andrè, dopo "Una goccia di splendore" (Rizzoli, 2007), Harari apre per la prima volta integralmente il suo archivio, con oltre 300 fotografie che includono non solo quelle più amate dai fan, ma anche alcune gemme inedite. Il volume offre il ritratto di un artista sempre presente nella vita musicale e culturale italiana, attraverso le emozionanti fotografie e le sue stesse parole.

La filosofia di John Coltrane. Con...

Ghidelli Giacomo
Mimesis

Disponibile in 3 giorni  
JAZZ

10,00 €
Una biografia "di riflesso" del più grande sassofonista jazz. Giacomo Ghidelli ripercorre l'opera del leggendario John Coltrane mescolando analisi musicologica e ricordi personali, dalla sua scoperta nella Milano del Sessantotto, fino allo stupore al cospetto della svolta free jazz. "La filosofia di Coltrane", l'uomo che ha condotto il jazz su un pianeta dove vigeva un ordine sino a quel momento inconcepibile, viene riletta tramite una prospettiva unitaria che attraversa momenti storici di fondamentale importanza per la musica dell'epoca. Completa il volume il racconto del sassofonista e compositore Claudio Fasoli, che in una densa intervista racconta l'importanza di Coltrane per la sua formazione, dando vita a un confronto con gli altri protagonisti di quel periodo.

Led Zeppelin. Tutti gli album,...

Popoff Martin
Il Castello 2019

Disponibile in libreria  
BIOGRAFIE MUSICA

23,00 €
Comunemente definita heavy, la musica dei Led Zeppelin era in realtà un complesso amalgama di blues, rock, folk e country. Martin Popoff analizza ognuna delle 81 tracce incise in studio dalla banda, esaminando anche il contesto storico e le circostanze che hanno portato alla loro creazione, oltre ai processi di registrazione. I saggi che introducono ogni album sono accompagnati dall'indicazione di studi, date di uscita e collaboratori coinvolti. Illustrato con fotografie di performance rare e di numerosi dietro le quinte, il libro è uno sguardo al quartetto che ha creato un modello a cui hanno ampiamente attinto tutte le rock band successive.

E Susanna non vien. Amore e sesso...

Bentivoglio Leonetta
Feltrinelli 2019

Disponibile in 3 giorni  
CLASSICA

10,00 €
Possono dei capolavori settecenteschi illuminare il presente, delineando una mappa di sentimenti ed eros tuttora attuale? Attraverso la trilogia di opere creata col librettista Lorenzo Da Ponte, Wolfgang Amadeus Mozart ha dimostrato di sì. In quel corpus miracoloso costituito da "Nozze di Figaro", "Don Giovanni" e "Così fan tutte", il compositore ha scandagliato profeticamente ogni aspetto dell'amore, affrontando problemi come la violenza sulla popolazione femminile e la trappola in cui cadono le "donne che amano troppo". Ha prospettato temi avveniristici come la possibilità di amare più persone, il sesso in adolescenza e nella quarta età, la scelta di essere single, la propensione alla bisessualità. Le autrici esplorano, con rigore scientifico e prosa leggera e acuminata, questo perfetto congegno musicale tripartito: ne legano i contenuti politici e sociali alla vita di Mozart (ai suoi rapporti, alle sue frequentazioni, alle sue letture), mettono a fuoco l'anticonformismo e la preveggenza delle figure femminili, seguono le indicazioni sull'innocenza dell'adulterio dettate dallo scambio di coppie in "Così fan tutte", mostrano i falsi miti del dongiovannismo. Ne deriva un universo che parla agli eterosessuali e agli omosessuali, a chi ha conquistato un'estasi monogamica non obbligata, ai poliamoristi in guerra con l'ipocrisia e agli amanti clandestini refrattari alla mistica della trasparenza.

Grant & io. Dentro e fuori i...

Forster Robert
Jimenez 2019

Disponibile in libreria  
BIOGRAFIE MUSICA

22,00 €
Grant McLennan non voleva stare in un gruppo, e non voleva neppure suonare uno strumento. Il suo eroe era Charlie Chaplin. Ciò non gli ha impedito di dar vita insieme a Robert Forster, che scriveva canzoni ispirandosi a Hemingway e Joyce, a uno dei sodalizi più importanti e celebrati della storia musicale australiana. Così come i Go-Betweens sono sempre stati al di fuori delle categorie di genere, "Grant & Io" è diverso da qualsiasi altro memoir rock. La sua natura più profonda sta nel saper offrire uno sguardo ironico e disincantato su una prolifica collaborazione artistica che è durata tre decenni, ma anche sulla straordinaria amicizia che ha superato il difficile passaggio della separazione per ridare una seconda vita al gruppo, protrattasi fino alla prematura scomparsa di Grant, avvenuta nel 2006. Anticonformista nella forma e nella sostanza, a suo modo unica nel saper arrivare sempre a un gradino dalla rottura e a un gradino dal successo, sempre un passo di lato rispetto al mainstream, la band ha avuto inizi promettenti seguiti da un andirivieni di circostanze che spesso hanno confuso i suoi membri come anche i suoi fan e le sue case discografiche. La storia dei Go-Betweens è perciò anche la storia dei loro tempi, e "Grant & Io" è una penetrante riflessione sul suono di un'epoca, sulla luminosa bellezza della musica e sulle insidie della fama. Robert Forster, dall'alto della speciale sensibilità esibita in ognuna delle sue canzoni da solista e con i Go-Betweens, si dimostra anche in questo libro un uomo saggio e acuto, un poeta intimo e sincero, dotato di una scrittura affilata ma anche di un'eccezionale precisione emotiva. "Grant & Io" si legge come un saggio sui meccanismi che regolano l'industria musicale; si legge come un tentativo di interpretare le misteriose sinergie dell'arte; si legge come la storia non-erotica di un amore che può esistere tra due uomini...

Change your step. 100 artisti. Le...

Musica contro le mafie
Rubbettino

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Un libro - 100 monografie di artisti italiani con "Musica contro le mafie". Le parole chiave del cambiamento, quello che nasce dal cuore e dalla coscienza, dallo stupore e dalla domanda che sempre allo stupore si accompagna. Sfogliando le pagine del volume potrai, attraverso il tuo smartphone, ascoltare il brano musicale dell'artista e guardare un suo videomessaggio originale dedicato proprio a te. I fondi ricavati dalla vendita del libro saranno destinati alla realizzazione di laboratori musicali e sale prova per giovani a rischio che saranno selezionati con un avviso pubblico insieme al Settore Scuola&Formazione dell'Associazione Libera (Associazioni, Nomi e numeri contro le mafie).

Non smettere di trasmettere

Baglioni Claudio
La nave di Teseo 2019

Disponibile in libreria  
BIOGRAFIE MUSICA

13,00 €
Esiste un modo non impersonale di vivere i social? È possibile ridurre e non aumentare le distanze? Stabilire contatti "reali", anche se spesso la conoscenza è e resta soltanto "virtuale"? Si può rimanere se stessi, senza stravolgere la propria identità, né lasciarsi trascinare nel gioco, non sempre divertente o innocente, della finzione? Ci si può incontrare su un piano di autenticità e onestà intellettuale, evitando "post-verità" e "hate speech"? C'è posto per pensieri veri, parole vere, sentimenti ed emozioni vere? Ci possono essere profondità senza pesantezza, leggerezza senza banalità, dialettica senza polemica e confronto senza offesa? Claudio Baglioni ci dimostra di sì: tutto questo è possibile. E lo fa, utilizzando la forma antica e romantica della lettera, nell'universo veloce e distratto dei social, recuperando e dando fiato e tempo a quei pensieri e a quelle parole che il mondo social cerca, ma raramente è in grado di offrire. Lettere dal tempo raccoglie le vere e proprie lettere - non semplici post - che Baglioni scrive alle centinaia di migliaia di persone (800mila, attualmente) che lo seguono sul suo profilo Facebook. Lettere personali nel linguaggio e nella forza delle riflessioni, ma anche nei destinatari, dal momento che non sono indirizzate a una platea informe e anonima, ma pensate come un "da me a te" diretto, intimo e vero, frutto della sensibilità, della profondità, e della capacità di emozionare e appassionare che solo un grande artista ha.

Questi i sogni che non fanno...

Franchini
Arcana

Disponibile in 3 giorni

14,50 €
Acinquant'anni dal Sessantotto, Cristiano De André ha riscritto la musica di "Storia di un impiegato", tramutando lo storico album di Fabrizio in un'opera rock. Un modo per riproporre, con un vestito nuovo, l'attualità del messaggio poetico e sociale di quel disco. Nel libro di Alfredo Franchini e Ottavia Pojaghi Bettoni, Cristiano spiega che cosa lo ha spinto a rivestire di nuovi suoni le canzoni che sono presentate nei concerti con proiezioni e ambientazioni di palco in modo da riportarci nel clima degli anni Settanta quando, alla sera, i giovani andavano a dormire sapendo che si sarebbero svegliati nel futuro e avrebbero partecipato al cambiamento del mondo. Ma lo scopo è anche quello di trovare nelle parole di quelle nove canzoni dell'album i punti di contatto con la realtà attuale. Le musiche originali furono scritte da Fabrizio De André con l'ausilio di un giovane Nicola Piovani, "scoperto" solo un anno prima da De André che lo aveva chiamato per gli arrangiamenti e la direzione dell'orchestra di "Non al denaro, non all'amore né al cielo". E se in quel caso erano stati scelti dei suoni country o classici, in "Storia di un impiegato" si sente l'influenza della musica "progressive", caratteristica degli anni Settanta. Da qui l'esigenza da parte di Cristiano, musicista tra i migliori polistrumentisti d'Europa, di dare a quelle canzoni un abito nuovo. Ed è un suono elettronico che è stato calibrato sui momenti psicologici del protagonista della storia.

Meno grigi più Verdi. Come un genio...

Mattioli Alberto
GARZANTI 2019

Disponibile in libreria  
CLASSICA

12,00 €
Giuseppe Verdi è il più celebre e popolare tra gli operisti: i suoi melodrammi continuano a essere rappresentati nei teatri di tutto il mondo. Ma Verdi è stato anche qualcosa di più: insieme a pochi altri grandi compatrioti (Machiavelli, Leopardi, Fellini) ha saputo descrivere gli italiani non per come credono di essere, ma per come sono veramente. Le opere del genio di Busseto sono i modelli dei nostri (tanti) vizi e delle nostre (poche) virtù: la prima scena del Rigoletto sembra svolgersi durante una delle cene eleganti di Arcore; il protagonista di Un ballo in maschera è l'archetipo del bamboccione di provincia, già pronto per comparire nei Vitelloni; Radamès è il ragazzo di buona famiglia che si innamora della colf immigrata Aida invece che di un mezzosoprano socialmente compatibile. E nei suoi capolavori tutti, fra una cavatina e un duetto, ritroviamo atmosfere, situazioni e istituzioni che sono, nel bene e nel male, tipicamente italiane: la famiglia, il rapporto con le donne e con la Chiesa, la noia della provincia, il ruolo degli intellettuali, il peso del denaro. Con sterminata ammirazione, Alberto Mattioli ci insegna a riconoscere in queste pagine divertite e partecipi come Verdi - rappresentandoli con lucida e profonda consapevolezza - ha fatto gli italiani. Senza dimenticare che, in fondo, anche gli italiani hanno fatto Verdi.

Faccio la mia cosa

Di Gesù Francesco
Mondadori 2019

Disponibile in libreria  
MUSICA

18,00 €
Il primo libro del rapper più colto, autorevole e seminale della discografia italiana, la doppia genesi dell'autore di "Quelli che benpensano" e del genere musicale che ha dato e dà voce alle speranze, i tormenti, le battaglie sociali e personali di intere generazioni di ragazzi e ragazze sparsi in tutto il Pianeta. È il 1992 e il secondo millennio è ormai agli sgoccioli quando in radio debutta un pezzo rap destinato a diventare un classico istantaneo: si tratta di "Fight da Faida", le cui rime impegnate e corrosive sono destinate a cambiare l'idea di musica di denuncia sociale. Quasi trent'anni dopo, il suo autore, Frankie hi-nrg mc - al secolo Francesco Di Gesù - è considerato uno dei numi tutelari del rap italiano. Oggi per la prima volta si racconta, dall'infanzia nomade al seguito dei genitori alla scoperta della musica e all'incisione del primo disco; ma Frankie hi-nrg mc ricostruisce anche le tappe cruciali di un'altra storia, quella che negli stessi anni si gioca dall'altra parte dell'oceano, a New York, dove un gruppo di musicisti autodidatti sta dando vita a un sound completamente nuovo, fabbricando fisicamente la strumentazione necessaria per mixare pezzi diversi e inventando la cultura hip hop: grazie a un rivoluzionario sistema di qr-code, potranno essere ascoltati in diretta classici e perle meno conosciute del rap. Due strade che sembrano correre parallele e che invece sono convergenti, destinate a incontrarsi proprio nel giorno in cui Frankie hi-nrg mc dà alle stampe "Fight da Faida", il disco che ha sdoganato il rap impegnato nel nostro Paese, e che ha consegnato il suo autore alla storia della musica italiana.

Fabrizio De André in concerto

Zanetti Franco
Giunti Editore 2019

Disponibile in libreria  
MUSICA

9,90 €
Gli autori hanno compiuto una rara indagine sul Fabrizio De André in scena, partendo dalla sua proverbiale "paura del palcoscenico" per disegnare l'affresco esteso delle sue otto tournées e delle avventure buffe, strane, belle accadute in venti e più anni. Si parte dalla contestata esibizione alla Bussola del 1975 e dai primi concerti "militanti", si passa alle scandalose nozze fra rock e canzone con la PFM e si approda a "Creuza de mä" e agli spettacoli sempre più sofisticati con la musica di "Le nuvole" e "Anime salve"; fino all'ultima volta che Fabrizio scese da un palco, quel 24 agosto del 1998 a Saint-Vincent. Una ricerca puntigliosa e appassionata, basata sui resoconti "in diretta" dei media dell'epoca e sulle memorie di musicisti che hanno accompagnato Faber in scena e di molti che lo hanno incontrato, conosciuto, frequentato. Intervistati apposta per questo libro, offrono informazioni spesso inedite che rivelano sfaccettature sorprendenti dell'uomo e dell'artista. Un tesoro ricchissimo: date, scalette, storie, aneddoti, locandine, rari memorabilia. E soprattutto lui, Fabrizio, con i suoi lucidi ragionamenti sul fare musica, con i suoi slanci e le sue paure.

Franz Liszt a Pisa. Alle radici del...

Storino Mariateresa
Pisa University Press 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
L'atto di nascita del recital pianistico moderno si registra ufficialmente il 9 giugno 1840 a Londra con un concerto di Franz Liszt. Il pianista tuttavia si era già esibito in «soliloqui musicali» durante la permanenza in Italia. Questo volume ricostruisce uno spaccato dei giorni trascorsi da Liszt e da Marie d'Agoult a Pisa e a San Rossore nel 1839 con documenti inediti che attestano sia l'esperienza di un concerto solistico a pagamento - che rivede il percorso cronologico e geografico di definizione del recital -, sia la ricchezza di scambi con l'intellettualità italiana e non: il marchese Cesare Boccella, il letterato Giovanni Rosini, l'abate Gerbet. L'approfondimento di questo quadro parte dalle vicende biografiche per estendersi al pensiero creativo di Liszt: è a Pisa che il compositore, sull'onda della suggestione del Trionfo della Morte di Buffalmacco, progetta il Totentanz; è a San Rossore che si esprime sull'inscindibile legame tra le arti e abbozza opere che diventeranno capisaldi del suo catalogo (Concerto n. 2 per pianoforte e orchestra, Fragment dantesque).

Un sottile selvaggio suono...

Sanders Daryl
Jimenez 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Un sottile selvaggio suono mercuriale è l'analisi definitiva dell'opera magna di Bob Dy-lan, blonde on blonde. Non solo offre un resoconto esteso e dettagliato delle session che produssero quell'album pionieristico, ma sgombra il campo dalla cattiva informazione che è stata fatta negli anni sui tempi e le modalità di realizzazione di quell'eterno capolavoro. Servendosi di testimonianze di prima mano, finora inedite, e dei ricordi dei musicisti che aiutarono Dylan a raggiungere la sua più alta vetta artistica, il libro sonda anche il duraturo impatto che il disco ha avuto nel rock delle generazioni successive. Basandosi sul racconto del produttore, dei musicisti, del personale dello studio, dello staff del management e di altre figure decisive, Daryl Sanders ricostruisce il viaggio da New York a Nashville intrapreso da Dylan in cerca di "un sottile, selvaggio suono mercuriale". Come lo stesso futuro premio Nobel disse in una celebre intervista del 1978, il momento in cui andò più vicino a catturare quel suono fu proprio durante le sedute di registrazione di blonde on blonde, che fruttarono classici senza tempo quali Visions of Johanna (il più bel testo di sempre per una canzone rock, secondo molti), I Want You e Just Like a Woman.