Gossel P.

Gossel P.

Meier

Jodidio Philip
Taschen 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Sin dalla sua partecipazione al gruppo New York Five, Richard Meier si è aggiudicato una commissione dopo l'altra, raggiungendo la vetta della celebrità all'interno del panorama architettonico mondiale. Dal Madison Square Garden a Shenzhen, Cina, il suo modernismo elegante e luminoso ha modellato alcuni tra gli edifici più raffinati e originali dei secoli XX e XXI. L'opera di Meier è variegata e, al contempo, di gran pregio. Durante la sua carriera l'architetto si è occupato di antichità romane (con il progetto del Museo dell'Ara Pacis), complessi balneari (Jesolo Lido Village), edifici amministrativi (Municipio di San Jose, California) e residenze private a Long Island. I tratti distintivi di Meier presenti in ogni suo progetto sono planimetrie studiate con estrema cura e l'uso intensivo di superfici bianche e vetrate. L'esterno dei suoi edifici si presenta così come una fonte luminosa, mentre l'interno appare un santuario dall'atmosfera limpida e intensa. Questa introduzione ripercorre l'intera carriera di Meier per analizzare la nascita di un architetto cult. Grazie all'abbondanza di immagini possiamo ammirare tutti i progetti più famosi, come il Getty Center di Los Angeles, nonché i lavori più recenti come l'OCT Shenzhen Clubhouse a Shenzhen e il Burda Collection Museum a Baden-Baden, in Germania.

Calatrava

Jodidio Philip
Taschen 2017

Disponibile in 3 giorni  
SCRITTI DI ARCHITETTURA

10,00 €
Il visionario spagnolo Santiago Calatrava è celebrato in tutto il mondo come architetto, ingegnere strutturale, scultore e artista. Celebre progettatore di edifici e ponti, deve la sua fama alle sue strutture neofuturistiche in grado di coniugare abili soluzioni ingegneristiche e una teatralità di grande impatto visivo. Dal Complesso Olimpico di Atene 2004 e il Museu do Amanhã a Rio de Janeiro al Peace Bridge di Calgary (Canada), il Ponte Alamillo di Siviglia e il Ponte Mujer a Buenos Aires, le creazioni di Calatrava sono espressione del suo desiderio di ricercare un punto d'incontro tra movimento e stabilità. Forti di una varietà di influssi che si estendono dal design spaziale della NASA agli studi sulla natura di Leonardo da Vinci, le creazioni dell'architetto sono illuminate da un senso di leggerezza, fluidità e aerodinamicità pur mantenendo un elegante equilibrio con l'ambiente circostante. Questa concisa introduzione esplora l'estetica impareggiabile di Calatrava tramite i progetti che hanno segnato la sua carriera, dagli albori fino ai lavori più recenti. Analizzando edifici dedicati alla cultura e alla scienza, luoghi di culto e i numerosi ponti ormai celebri in tutto il mondo, il volume mette in luce un connubio di forme organiche e dinamismo umano, e un futurismo incredibilmente fluido che ci proietta verso il domani.

Case Study Houses. The complete CSH...

Smith Elizabeth A. T.
Taschen 2019

Non disponibile

15,00 €
Le cosiddette Case Study Houses sono una pietra miliare dell'architettura americana. La forza motrice di questo progetto di architettura residenziale, John Entenza, era un fautore del Modernismo che riuscì a riunire alcuni dei più talentuosi architetti della storia, tra cui Richard Neutra, Charles e Ray Eames, ed Eero Saarinen. Questa retrospettiva riprende tutti i 36 prototipi di casa per mezzo di una vastissima opera di documentazione, che include fotografie, piante e disegni. Il Case Study Houses program (1945-1966) è stato un evento eccezionalmente innovativo nella storia dell'architettura americana e rimane ancora oggi ineguagliato. Il programma si concentrava sull'area di Los Angeles e sovrintese alla progettazione di 36 prototipi abitativi, con l'obiettivo di rendere disponibili i progetti di abitazioni moderne che potessero essere costruite in maniera facile ed economica durante il periodo del boom edilizio post-bellico. L'anima e il motore del programma era il direttore di Arts & Architecture, John Entenza, figura chiave del modernismo americano che riuscì a catalizzare intorno a sé alcuni dei più grandi talenti dell'architettura, come Richard Neutra, Charles e Ray Eames, ed Eero Saarinen. La grande influenza sull'architettura americana e internazionale di questo programma altamente sperimentale, che aspirava a ridefinire i canoni dell'abitazione moderna, perdura fino ai giorni nostri. Taschen vi offre qui una retrospettiva completa di quel programma attraverso fotografie d'epoca e scatti contemporanei delle case ancora esistenti, oltre a numerose piante e disegni.

Prouvé. Ediz. italiana

Peters Nils
Taschen

Non disponibile

10,00 €
Il francese Jean Prouvé (1901-1984) fu uno degli interpreti principali nel mondo del design e dell'architettura del Ventesimo secolo. Gli edifici e gli elementi d'arredo che progettò, efficienti e funzionali, potevano essere costruiti a prezzi contenuti e senza sforzi eccessivi. Il suo stile semplice ed elegante, nato dal desiderio di una produzione poco costosa, si è tradotto in qualcosa di notevole valore estetico, facendo di lui uno dei più influenti designer di tutti i tempi.

Gropius

Gossel P.
Taschen

Non disponibile

7,99 €
Nato e cresciuto in Germania, Walter Gropius (1883-1969) appartiene a quello scelto gruppo di architetti che hanno influenzato in maniera massiccia lo sviluppo dell'architettura moderna. Come fondatore della Bauhaus, Gropius contribuì in maniera fondamentale a questo sviluppo, tanto che la sua figura è imprescindibile se si vuole capire l'architettura moderna. I suoi primi progetti quali Fagus Boot-Last Factory e l'edificio Bauhaus a Dessau con l'impiego del vetro e delle strutture di tipo industriale sono pietre miliari di questa storia. Dopo essere emigrato negli Stati Uniti, contribuì alla formazione degli architetti d'oltre Oceano e divenne con Mies van der Rohe punto di riferimento della scena internazionale.

Ando. Ediz. italiana

Furuyama Masao
Taschen 2017

Non disponibile

10,00 €
Philippe Starck descrive Tadao Ando come un mistico che vive in un mondo che non sa più cosa sia il misticismo. Karl Lagerfeld lo considera un genio del XXI secolo che "ha visto ogni cosa, ha imparato ogni cosa, ha dimenticato ogni cosa e ha ricostruito ogni cosa". Secondo il parere della giuria del Premio Pritzker "l'originalità è il suo mezzo espressivo". Questa imperdibile retrospettiva TASCHEN dedicata a Tadao Ando analizza la forma ibrida di tradizione, modernismo e funzionalità che incantano architetti, designer, esperti di moda, e molti altri ancora. Analizzando i suoi più importanti progetti, tra cui residenze private, chiese, musei, appartamenti, e luoghi di cultura, scopriamo un'estetica monumentale e al contempo confortevole, che si ispira tanto al calmo equilibrio della tradizione giapponese quanto all'efficace vocabolario modernista di Bauhaus e Le Corbusier. Presentando progetti realizzati in Giappone, Italia, Spagna e Stati Uniti, questo volume ci mostra la portata globale delle opere di Tadao Ando, nonché la sua raffinata sensibilità per l'ambiente circostante, espressa tramite i giochi di luce che filtra dalle finestre, e, in special modo, l'interazione degli edifici con gli specchi d'acqua. Dall'incredibile Chiesa della Luce a Osaka, al luminosissimo centro d'arte contemporanea Punta della Dogana a Venezia, partite per un tour folgorante che passa in rassegna forme estremamente contemporanee unite al fascino senza tempo insito nella luce, gli elementi naturali e l'equilibrio.

Ponti. Ediz. italiana

Roccella Graziella
Taschen 2017

Non disponibile  
SCRITTI DI ARCHITETTURA

10,00 €
L'intera produzione dell'architetto e designer italiano Gio Ponti (1891-1979) è caratterizzata da un forte eclettismo. Dopo gli esordi con le ceramiche e le maioliche alla Prima Esposizione Internazionale di Arti Decorative di Monza, si dedicò all'arredamento e al design d'interni progettando ogni genere di struttura, dalle modeste residenze private, agli edifici imponenti, le scuole e gli uffici. Nutriva un interesse particolare per gli spazi abitativi, ed era alla costante ricerca di nuove soluzioni. Gli elementi colorati, spensierati ed eleganti di Ponti erano pensati per donare ottimismo. Fondatore e redattore della rivista domus per quasi l'intero arco della sua vita, non smise mai di reinventare e modellare il suo stile. Questa nuova retrospettiva offre un'introduzione al processo creativo dell'artista milanese, esplorando tramite una panoramica esaustiva le diverse fasi della sua carriera. "L'architettura pura è un cristallo. Quando si raggiunge la purezza, l'architettura è cristallina: magica, completa, esclusiva, autosufficiente, immacolata, assoluta, definitiva, come un cristallo. Potrebbe trattarsi di un cubo, un blocco rettangolare, una piramide, un obelisco, o una torre: tutte forme erette e finite. L'architettura rifugge le forme incomplete... L'architettura ha un inizio e una fine. L'architettura si erge in piedi." (Gio Ponti).

Saarinen

Serraino Pierluigi
Taschen 2017

Non disponibile  
SCRITTI DI ARCHITETTURA

10,00 €
Eero Saarinen (1910-1961), creatore delle sedie e tavoli Tulip per Knoll, diffuse in tutto il mondo, è stato uno dei più illustri "modellatori di spazi" del Ventesimo secolo. Le sue creazioni architettoniche e di design univano forme dinamiche con una sensibilità modernista. Tra le sue opere più acclamate ricordiamo l'aeroporto internazionale di Washington-Dulles, la struttura incredibilmente scultorea e fluida del terminal TWA all'aeroporto John F. Kennedy di New York e il Gateway Arch di St. Louis in Missouri con i suoi 192 metri di altezza, veri punti di riferimento per l'architettura americana postbellica. Le curve catenarie sono una caratteristica ricorrente del suo design strutturale. Dalla lunga collaborazione con Knoll scaturirono altri celebri elementi d'arredo, come la lounge chair Grasshopper e il divano Womb. Saarinen sposò la famosa critica dell'arte e di architettura Aline Bernstein Saarinen e collaborò anche con Charles Eames, con il quale progettò la sua prima sedia insignita di un riconoscimento ufficiale. Tramite un'abbondanza di immagini che ripercorrono la vita e la carriera dell'artista, questo volume dedicato all'architettura ci accompagna alla scoperta di Saarinen, dai suoi studi, alla formazione, fino ai progetti più prestigiosi, e ci mostra come ciascuna delle sue opere abbia donato una nuova dimensione al panorama modernista.

Case study houses. Ediz. italiana

Smith Elizabeth A. T.
Taschen 2016

Non disponibile

10,00 €
Il Case Study House program (1945-1966) è stato un evento unico nella storia dell'architettura americana. Finanziato dalla rivista Arts & Architecture, il programma si proponeva di rispondere al boom edilizio postbellico con prototipi di case moderne facilmente riproducibili e fin da subito abbordabili per l'americano medio. Concentrate nell'area di Los Angeles, le Case Study Houses consistevano in 36 modelli di abitazioni commissionati ai maggiori architetti dell'epoca quali Richard Neutra, Raphael Soriano, Craig Ellwood, Charles e Ray Eames, Pierre Koenig, Eero Saarinen, A. Quincy Jones e Ralph Rapson. Le linee guida del programma comprendevano "l'utilizzo, nei limiti del possibile, di tecniche e materiali nati dallo sforzo bellico e in quanto tali atti a esprimere al meglio la vita dell'uomo nel mondo moderno". Il programma contribuì a ridefinire la casa moderna ed estese la propria influenza non soltanto attraverso gli Stati Uniti ma in tutto il mondo. Questa guida compatta presenta tutte le Case Study Houses con oltre 150 fotografie e piante e comprende una mappa in cui sono localizzabili tutti i siti, inclusi quelli che non esistono più.

Prouvé. Ediz. italiana

Peters Nils
Taschen 2013

Non disponibile

9,99 €
Il francese Jean Prouvé (1901-1984) fu uno degli interpreti principali nel mondo del design e dell'architettura del Ventesimo secolo. Gli edifici e gli elementi d'arredo che progettò, efficienti e funzionali, potevano essere costruiti a prezzi contenuti e senza sforzi eccessivi. Il suo stile semplice ed elegante, nato dal desiderio di una produzione poco costosa, si è tradotto in qualcosa di notevole valore estetico, facendo di lui uno dei più influenti designer di tutti i tempi.

Candela

Anda Alanis Enrique X. de
Taschen 2010

Non disponibile

7,99 €
Candela

Coop Himmelb(l)au. Ediz. inglese,...

Gossel P.
Taschen 2010

Non disponibile

99,99 €
Coop Himmelb(l)au (1968) è una cooperativa di architetti ispirata al decostruttivismo; ha il proprio centro principale a Vienna, e ha recentemente aperto una seconda sede a Los Angeles. Il nome è un gioco di parole: parte da "Himmelblau" (celeste, colore del cielo) e, mettendo fra parentesi la "l", gli aggiunge il significato di "Himmelbau" (costruzione, edificio, che sta in cielo). Il gruppo Coop Himmelb(l)au, formato dagli architetti Wolf D. Prix, Helmut Swiczinsky e Michael Holzer, punta a un'architettura creativa e mutevole come le nuvole. Il gruppo si è formato negli anni '60, producendo alcune installazioni interattive, e ha continuato sulla linea degli interventi drastici in contesto urbano, fedele al motto "l'architettura deve bruciare". I progetti alla base delle loro realizzazioni sono spesso grandi scatole dalle linee morbide che si richiamano e si intrecciano. Partiti come un gruppo di avanguardia e sperimentazione sono diventati oggi, grazie alla loro creatività ed espressività, uno studio di fama mondiale: www.coop-himmelblau.at.

Neutra. Complete works. Ediz....

Taschen 2010

Non disponibile

50,00 €
Richard Neutra (1872-1970) nato e cresciuto a Vienna, si trasferì in America agli esordi della sua carriera e si stabilì in California. L'influenza che ha esercitato sull'architettura post bellica è assolutamente indiscussa, con uno stile dove gli assolati paesaggi della costa occidentale si adattano particolarmente bene all'aspetto moderno ed elegante dei suoi progetti. Neutra è quasi un antesignano dell'attenzione moderna per la relazione fra esseri umani e natura: la sua capacità di integrare tecnologia, estetica, scienza e natura fa di lui uno dei maestri indiscussi dell'architettura moderna.

Prefab houses. Ediz. italiana,...

Gossel P.
Taschen 2010

Non disponibile

49,99 €
Il prefabbricato che una volta era considerato come qualcosa di economico e veloce per risolvere con facilità problemi abitativi, oggi è diventato sinonimo di design ambizioso e soluzioni sofisticate. La straordinaria storia dei prefabbricati è iniziata in Inghilterra nel 1830 con un kit da costruzione per le famiglie che migravano in Australia. Anche oggi, le case prefabbricate costituiscono un alta percentuale del complesso degli edifici. Questo libro offre una rassegna dei prefabbricati tipici di ogni parte del mondo, analizzando le difficoltà di costruzione, assemblaggio e consegna. Si traccia il legame fra modernismo e industrializzazione e si presentano i progetti degli architetti più noti.

Kahn. Ediz. italiana

Gossel P.
Taschen 2009

Non disponibile

7,99 €
Sebbene Louis Isidore Kahn (1901-1974) abbia iniziato la sua carriera piuttosto tardi, quello che riuscì a portare a termine rasenta la perfezione. Kahn, infatti costruì in California, a La Jolla, il Jonas Salk Institute, uno spazio di lavoro meravigliosamente funzionale ed estetico allo stesso tempo: gli elementi minimalisti dell'Istituto irradiano infatti un senso di bellezza senza tempo. Il Kimbell Art Museum a Fort Worth (1966-1972) si erge dalla città anonima come una sorta di isola di pace, un effetto realizzato con la semplicità e il design dei materiali. Così come l'Istituto indiano di Management a Ahmedabad e l'Assemblea Nazionale del Bangladesh a Dhaka, ultimati dopo la sua morte, sono edifici di importanza monumentale che dimostrano la visione talentuosa di un uomo davvero originale. Questa monografia raccoglie i 17 progetti di Kahn che vanno dalle case private, agli edifici commerciali, religiosi, istituzionali e museali.

Ponti. Ediz. italiana

Roccella Graziella
Taschen 2009

Non disponibile

7,99 €
L'architetto e designer italiano Gio Ponti (1891-1979) ha dato vita ad una produzione varia e sfaccettata. Partito dalle ceramiche e dalle opere in maiolica alla Prima Mostra Internazionale delle Arti Decorative di Monza, si dedicò poi all'arredamento e all'interior design costruendo ed ideando ogni tipo di struttura, dalle piccole abitazioni residenziali, agli edifici pubblici come scuole ed uffici. Uno dei suoi interessi principali era l'idea alla base dell'abitazione. Gli spazi colorati, disimpegnati ma eleganti erano progettati per ispirare ottimismo negli occupanti. Il fondatore e direttore di Domus non smise mai di sviluppare e reinventare il proprio stile.

Wright

Gossel P.
Taschen 2006

Non disponibile

7,99 €
Frank Lloyd Wright, grande architetto americano, è stato un vero pioniere sia dal punto di vista artistico che da quello tecnico. Quando l' acciaio e il cemento erano considerati materiali esclusivamente industriali, Wright li usò per le abitazioni private: il suo concetto di una casa bassa costruita su un semplice modello a L o T è divenuto un modello per tutta l'architettura americana. I progetti di Wright per gli uffici e gli edifici pubblici sono stati ugualmente rivoluzionari. Da Fallingwater al Guggenheim di New York, le sue opere sono fra le più famose del mondo.

Modernism rediscovered. Ediz....

Gossel P.
Taschen 2005

Non disponibile

29,99 €
Grazie ai file inediti di Julius Shulman, vengono alla luce gli aspetti meno conosciuti dell'architettura americana di metà del secolo scorso. Gli edifici che rappresentano lo spirito dell'architettura degli anni cinquanta e sessanta sono ampiamente pubblicati in riviste e libri; ma che ne è stato di quelli, che per un motivo o per un altro non sono apparsi sulle pubblicazioni di settore? Un'informazione a carattere visivo è fondamentale per lo sviluppo, l'evoluzione e la promozione delle correnti architettoniche: se un edificio non è ampiamente conosciuto, se le sue foto non vengono mai o quasi mai pubblicate, non può rientrare nel dibattito generale.

Scharoun. Ediz. italiana

Gossel P.
Taschen 2004

Non disponibile

7,99 €
L'architetto tedesco Hans Scharoun (1893-1972) ha studiato e fatto pratica per tutta la vita ma non ha realizzato nessun edificio fino al 1963 quando progettò e costruì l' imponente edificio della Filarmonica di Berlino. Siccome rimase in Germania durante la seconda Guerra Mondiale, dovette dedicarsi più che a grandiose opere di esterno, agli interni e al design. Ciononostante, la sua produzione, influenzata dal circolo espressionista "Glaserne Kette" del quale era membro, si distinse e fu una delle migliori della sua generazione.

Schinkel. Ediz. italiana

Gossel P.
Taschen 2004

Non disponibile

7,99 €
Karl Friedrich Schinkel (1781-1841) è considerato uno dei più grandi architetti tedeschi, avendo creato un nuovo stile, partendo dalla tradizione gotica. Il suo genio si esprimeva non solo in architettura, ma anche nella pittura, nelle arti applicate e nel disegno. Era così apprezzato che divenne architetto di Stato e lo rimase per tutta la vita.