Disabilità: aspetti sociali

Active filters

Imparare a cadere

Ross Mikael
Bao Publishing

Disponibile in libreria

19,00 €
Noel ha sempre vissuto con la mamma a Berlino, ma ora tutto cambiato. Una piccola comunitsignifica un mondo sterminato da scoprire, e dal quale difendersi, ma anche emozioni che non aveva mai immaginato di provare. Un libro sulla diversite sulla difficoltdi accettarsi per come si e di credere che cambiare possibile.

La notte di San Possenti....

Liverani Andrea
Inknot

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Basta un attimo, una distrazione e la vita prende una direzione inaspettata. Quando dopo un incidente comunicano che si è perso l'uso delle gambe il modo di stare al mondo si stravolge completamente. Per andare avanti si hanno di fronte due possibilità: rimuginare su quanto è accaduto o rinascere e artigliare la nuova vita. "La notte di San Possenti" è il racconto della rinascita di Andrea Liverani dopo l'incidente che lo ha reso paraplegico. Con uno stile inaspettatamente leggero e ironico il giovane milanese racconta come sia nato una seconda volta grazie allo sport e alla disciplina del tiro a segno, che gli permetterà di rappresentare l'Italia alle paralimpiadi. Un percorso fatto di ostacoli da superare, non solo architettonici, ma anche culturali e sociali. Amicizie, incontri, divertenti scambi di persona con il suo gemello, tutto concorre a una genuina riflessione sulle barriere che le nostre metropoli nascondono e che mettono a dura prova la normale quotidianità.

Abitare inclusivo. Il progetto per...

Anteferma Edizioni

Non disponibile

32,00 €
Il volume affronta il tema dell'abitare, inteso nel suo significato più ampio di abitare uno spazio, un luogo, sia esso chiuso o aperto, costruito o meno, raccogliendo i risultati di studi, ricerche e sperimentazioni di architettura in chiave inclusiva, condizione necessaria a garantire una vita autonoma e indipendente con attenzione mirata alle persone (giovani, adulte e anziane) con problemi di salute o di disabilità che ne limitano l'autonomia nelle attività di base e strumentali. Si tratta di una raccolta strutturata di esperienze che origina dalla volontà dei componenti del Cluster Accessibilità Ambientale della Società Italiana di Tecnologia dell'Architettura di rilevare un modello funzionale attuale di riferimento scientifico interdisciplinare dell'architettura, declinato alle diverse scale delle opere, dei prodotti e dei processi, per l'avanzamento tecnologico di una progettazione sempre più mirata alla persona e al suo valore in un processo etico di sviluppo sociale.

Il superdisabile. Analisi di uno...

Ferrazzoli Marco
Lu.Ce

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Dalle cronache giornalistiche alle trasmissioni televisive, dal cinema allo sport, sempre più persone con disabilità divengono protagonisti pubblici e molti cosiddetti "supercrip" (traducibile in italiano come "superdisabili") sono diventati modelli di notorietà planetaria. Personaggi come Alex Zanardi, Bebe Vio, Giusy Versace e Nicole Orlando - con le loro imprese - sono in grado di ispirare autostima, fiducia e proattività in chi vive condizioni di handicap, invalidità, menomazione. Il libro affronta con una riflessione critica quest'evoluzione rispetto allo stigma, alla vergogna, all'isolamento e al pietismo che spesso hanno connotato le persone disabili in passato: partendo da un'analisi del "diverso" nella storia e nell'immaginario, fino ad arrivare ai progressi della ricerca e della tecnologia che hanno aiutato a migliorare la qualità della vita e a favorire l'inclusione sociale delle persone con disabilità. Non va, tuttavia, dimenticata la realtà quotidiana e lontana dai riflettori di chi vive tali condizioni e quella dei caregiver, le difficoltà, i costi e i carichi che la appesantiscono. Bisogna cioè evitare che la superdisabilità diventi un nuovo stereotipo.

Vincere nel silenzio. Il più grande...

Pirolli Armando
Pasquale Gnasso Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

9,00 €
"Vieni, ti prenderò per mano e ti porterò a guardare, anche senza luce, lo splendore della mia stella". Non è una frase di circostanza, ma il senso di una scelta che si racconta in modo semplice, quasi genuino, tra le pagine di questo libro; un viaggio tra le emozioni, le sconfitte, le risalite e la voglia di mostrarsi al mondo con tutto il bello che può nascondersi nel silenzio. Una piccola storia di un uomo semplice, ma proprio per questo destinato a essere un grande protagonista dello sport e del nostro tempo.

Museo laboratorio della mente....

Silvana

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Il Museo Laboratorio della Mente un museo di narrazione che si confronta con la complessa tematica del disagio mentale e del suo processo di disumanizzazione, attraverso testimonianze, memorie, documenti, oggetti, interpretazioni artistiche e performative. Un percorso espositivo, immersivo e multimediale che offre ai visitatori una lettura dell'alterit delle sue forme e dei suoi linguaggi. Un'esperienza soggettiva che si genera nell'attraversamento degli spazi manicomiali e nell'apparire inatteso delle storie rievocate.

PINUS. Inclusive project for...

Image (Ravenna)

Non disponibile

10,00 €
Si descrive il progetto Pinus, in riferimento alle Linee Guida per il godimento dei Siti Unesco, messe a punto con il progetto europeo Usefall, che raccomandano di sviluppare percorsi museali per tutti i possibili utenti, prevedendo una comunicazione a vari livelli: verbale, testuale, simbolica, visiva, tattile, olfattiva o tecnologica. Basandosi su questi presupposti e soprattutto all'attenzione ai cittadini con disabilità visive, nasce il progetto PINUS, che attraverso tavole tattili e sculture tridimensionali vuole avvicinare anche gli utenti con bisogni speciali ai temi dell'iconografia artistica e della salvaguardia delle specie vegetali e animali. La biodiversità locale, così fiorente e abbondante nelle decorazioni musive di V e VI secolo, e in particolare nel catino absidale di Sant'Apollinare in Classe, in cui si rappresenta l'ambiente delle nostre valli come simbolo di un giardino paradisiaco, è oggi a rischio di totale estinzione, assieme agli habitat che la ospitavano.

Disabilità relazione e...

Velar

Non disponibile

25,00 €
Questo volume è la raccolta degli atti del VII Congresso Internazionale sulla Disabilità relazione e riconoscimento sociale nell'epoca della tecnologia tenutosi a Capodistria dal 24 al 26 maggio 2018. Con i lavori congressuali si è voluto suggerire un cambio di mentalità culturale che appare, ormai, ineludibile. Nell'epoca delle tecno-scienze, la questione della disabilità rischia, infatti, di essere vittima di una sorta di rimozione. Da un lato, perché la risposta ai bisogni delle persone con disabilità non può derivare unicamente dallo sviluppo ambivalente della tecnologia. Dall'altro, perché essa richiede, al contempo, un'elaborazione politica, culturale e legislativa eticamente adeguata, in cui la condizione umana della disabilità non sia considerata residuale rispetto ai temi della dignità e della giustizia sociale.

Nel principio erano i mostri....

Mantegazza Raffaele
Kanaga

Non disponibile

13,00 €
Handicappati, diversamente abili, disabili. Cambiamo i nomi per definirli, ma come li vediamo? Questo libro presenta alcune immagini delle persone disabili nella convinzione che il modo di rappresentarci la disabilità abbia una diretta conseguenza sul modo di rapportarci, non solo a queste persone, ma agli altri volti della diversità. Dopo un'analisi delle figure dei cosiddetti mostri in un testo medievale, il libro si occupa dello sterminio dei disabili nella Germania nazista e dell'immane operazione di propaganda che lo precedette e lo accompagnò, per poi analizzare alcune immagini della disabilità nella comunicazione pubblicitaria.Chiude il testo una riflessione su disabilità e sessualità a partire dalla figura dell'assistente sessuale, introdotta in alcuni Paesi e discussa anche in Italia.

La rete dei servizi per le persone...

Gugiatti Attilio
EGEA

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
Partendo dalla consapevolezza che le conseguenze sociali della disabilità uditiva siano ancora poco conosciute in termini di rilevazione demografica, di analisi psico-sociologica, nonché di effettiva valutazione dell'efficacia degli interventi sanitari e assistenziali, questo studio analizza come la disabilità sensoriale dell'udito sia affrontata nelle politiche sanitarie e sociali nella Città Metropolitana di Milano, nonché nella componente di sostegno al reddito (INPS e INAIL). Ipotesi di partenza del lavoro è stata quella che sia tuttora dominante a livello di policy e di interventi specifici la tendenza a considerare il problema "sordità" principalmente dal punto di vista sanitario e di sostegno al reddito, tendendo a porre in secondo piano gli aspetti relazionali, formativi, lavorativi, ricreativi che sono invece fondamentali nei percorsi positivi di inclusione delle persone con disabilità uditive nel tessuto civile, economico, sociale e culturale. Con questa ricerca, resa possibile grazie alla Fondazione Pio Istituto dei Sordi di Milano in occasione del suo 160º Anniversario, il CERGAS (Centro di ricerche sulla gestione dell'assistenza sanitarie e sociali) dell'Università Bocconi intende proporre a tutti gli operatori coinvolti nella problematica della sordità una riflessione finalizzata a definire alcune linee di intervento in grado di stimolare relazioni costruttive tra le amministrazioni pubbliche coinvolte (comune, città metropolitana, regione, aziende sanitarie, istituzioni scolastiche) e tra esse e l'universo degli organismi che concorrono alla rete dei servizi (fondazioni, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali, associazioni).

Din don down!

Voltolin Renato
Marlin (Cava de' Tirreni)

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
Il libro racconta di Alberto, nato con quel cromosoma in piche genera la sindrome di Down. Ma anche la storia di una giovane donna e del suo impatto con la disabilitinaspettata di un figlio e delle ripercussioni che ne derivano in seno alla famiglia e nel contesto esterno. In una successione di capitoli brevi, con un linguaggio semplice e comunicativo, a volte brutale, vengono a galla momenti chiave, come il trauma della scoperta della sindrome a nascita avvenuta, la rozza mancanza di empatia da parte di medici e psicologi, la consapevolezza che la sindrome non una malattia ma una condizione genetica, l'alleanza familiare nell'impegno della crescita, gli ostacoli, le remore e le discriminazioni nella formazione scolastica e perfino catechistica, la lotta vincente per un'inclusione reale all'interno della societe delle istituzioni, la serena normalitcon la quale si riusciti a vivere l'anomalia di partenza. Quella di Alberto e della sua famiglia una storia personale ma anche una storia comune a tanti, di quelle che hanno un inizio ben chiaro e definito, ma il cui sviluppo determinato dalle scelte che volta per volta si costretti a fare.

Il social work con le persone non...

Corradini Francesca
Erickson

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Per effetto delle dinamiche demografiche e della crisi delle risorse fiscali disponibili per i sistemi di welfare, accade che s'imponga sempre più alla nostra attenzione la condizione di non autosufficienza, sia quella che riguarda persone adulte con disabilità sia, soprattutto, quella legata all'età anziana. Il volume intende indagare, attraverso un metodo di ricerca originale, il tema del fronteggiamento sociale dei problemi di vita e della maniera in cui esso può essere facilitato dai professionisti dell'aiuto. L'indagine, di sicuro interesse per professionisti del settore e studiosi, mostra il lavoro effettivamente svolto dagli assistenti sociali nelle situazioni di non autosufficienza, con l'obiettivo di mettere in luce le caratteristiche distintive del loro apporto e di identificare le pratiche professionali che possono risultare maggiormente efficaci nell'innestare e sostenere i processi di assistenza.

Vita al rallenty. Viaggio...

Goio Eleonora
Aras Edizioni

Disponibile in libreria in 5 giorni

14,00 €
Vita al Rallenty racconta e infrange le barriere mentali di una società piena di pregiudizi nei confronti dell'handicap, qualunque esso sia, un diario per schierarsi concretamente dalla parte della coscienza e, allo stesso tempo, uno strumento di denuncia sociale. L'autrice spinge il lettore a scoprire le proprie infinite energie che, in un qualsiasi momento di difficoltà, devono emergere per voltare pagina e iniziare di nuovo. Un messaggio di forza e di rinascita, rivolto a chiunque, esortando a godere della vita. In fondo, scrive l'autrice, "Il bicchiere è sempre pieno, metà di liquido e metà di aria", laddove l'acqua rappresenta le difficoltà da superare, l'aria la leggerezza con cui affrontarle, il sorriso che non bisogna perdere mai.

Mamma ha le rotelle. La disabilità...

Riccaboni Sofia
FW Publishing

Non disponibile

15,00 €
La vita di una mamma con la sclerosi multipla, che ogni giorno vive con la malattia, in sedia a rotelle. Vive, viaggia, studia. E cresce. Si è anche laureata. Potrebbe essere un esempio, ma anche semplicemente uno stimolo per chi si trova nella sua situazione.

Immaginabili risorse. Il valore...

Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

31,00 €
I diritti di cittadinanza per le persone con disabilità sanciti dalla Convenzione Onu costituiscono, oggi, una sfida decisiva con la quale si confrontano quotidianamente famiglie, operatori, servizi, istituzioni, contesti di territorio. Sono diritti che, per poter essere esercitati effettivamente, hanno bisogno di pratiche concrete e di metodologie raffinate più che di dichiarazioni di principio. Pratiche e metodologie che riescono a essere efficaci quando sono basate su un'alleanza effettiva tra i servizi e le comunità locali all'interno delle quali operano. Questo testo parla di come sia possibile concretizzare questa alleanza attraverso la messa in atto di forme di sussidiarietà circolare e di reciprocità progettuale che tengano in connessione la qualità della vita delle persone con disabilità e la qualità della convivenza sociale più estesa. Ne parla attraverso il racconto di numerose sperimentazioni concrete realizzate in diversi territori del nostro paese, l'esplicitazione dei principali nodi metodologici che si incontrano inoltrandosi su questa strada, la precisazione della densità culturale e scientifica che supporta questo orientamento.

E' Francesca e basta

Portolani Milena
la meridiana

Non disponibile

10,33 €
Luigi Vittorio, operatore in una casa famiglia di Roma e volontario in un gruppo che si occupa di persone con handicap, lancia su Internet un messaggio di protesta a proposito di un manifesto publicitario di un'associazione per disabili con lo slogan "Nostro figlio è venuto male". Al suo appello risponde Milena Portolani, madre di una bambina down. Nasce così un'intensa corrispondenza "elettronica" che dà vita a un confronto schietto e costruttivo sulle proprie esperienze personali, familiari, di lavoro e a una riflessione sull'amicizia, sul senso della vita e di Dio, sulla realtà dell'handicap e della diversità, sulla difficoltà di essere genitori. la costa pacifica, la cordigliera delle Ande e la Terra del Fuoco.

Sulla mia vita. I vissuti, le...

Grossi Francesco
Città del Sole Edizioni

Non disponibile

10,00 €
La disabilità "limiti reali o etica culturalmente retriva e codina"? Questa è la questione fondante del libro. Ed è attraverso il racconto di avvenimenti reali, e di vita vissuta che si cerca di dipanare il filo di tutta la vicenda che concerne la vita dell'autore. Certamente la disabilità acclara e rende evidente nonché chiaro agli occhi di tutti "inabilità e fragilità" proprie del soggetto disabile. Inabilità e fragilità che dovrebbero contrassegnare lo status e la vita di tutti gli uomini. Eppure talvolta non è così; difatti nella società si tende a individualizzare e a fare del disabile un esempio di difformità in assoluto. In assoluto, perché del disabile si evidenziano solo le fragilità, che culminano nello stereotipo culturale del più "debole". In questo libro si cerca di narrare come ciò sia superficiale e privo di fondamento. Ovviamente, il disabile ha un vissuto più "profondo" e impervio rispetto a quello che di solito volgarmente si definisce "normodotato". Un percorso di accettazione e di comprensione di se stesso, che conferisce alla vita una maggiore galeropia ed acutezza visiva, che oltrepassa quei limiti apparentemente insormontabili. Ma il disabile come tutti ha una vita che va oltre i più insuperabili limiti. Il disabile vive e convive con gli amici e gli amori. E se fosse solamente un maledetto preconcetto o un pregiudizio retrivo la disabilità? Ovvero in altri termini, il problema è forse l'etica del mondo in cui per dirla heideggerianamente siamo "gettati"? Una cosa è certa Amor omnia vincit, ovvero l'amore vince su tutto, anche sulle più ardue e fosche vie della vita.

Verso la montagna

Solimes Alberico
Vertigo

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,90 €
Le montagne si elevano maestose, con le loro cime aguzze trapassano il cielo e si spingono fin oltre le nubi, e sono la meta del cammino dell'esploratore alla scoperta del mondo e della bellezza della vita. Lo scalatore si arrampica con tutte le sue forze fin sulla vetta e da lì resta in bilico sul limbo, al confine tra finito e infinito. Il titolo di questo romanzo Verso la montagna ci prende per mano e ci guida delicatamente in una sorta di meraviglioso viaggio alla scoperta della bellezza della vita. Le parole, pagina dopo pagina, ci raccontano la storia di chi ha perso la vista, prima da un occhio, e poi da entrambi, ma il miracolo è che al posto del buio dentro di lui è entrata una sorta di luce, con una tale forza che solo allora le cose attorno, le persone e gli eventi si sono svelati sotto un altro aspetto. Una luce che investe e ricopre tutto ciò che ci circonda e che illumina la notte, quel buio che rende cieco chi invece ha il dono fisico della vista, perché per vedere nell'anima delle persone non bastano gli occhi ma ci vuole il cuore. "Chiudere gli occhi per sempre" scrive Alberico Solimes "non significa camminare nel buio, ma procedere nella vita con uno sguardo diverso. L'illuso che pensa di vedere, invece, è più facile che cammini nel buio, inciampando sulle proprie idee e, nonostante tutto, persevera nella sua illusione di vedente. Questi, infatti, è più facile che diventino disabili in Amore".