Disabilità: aspetti sociali

Filtri attivi

Se sembra impossibile allora si può...

Vio Beatrice
Rizzoli

Disponibile in 3 giorni  
SPORT VARI

15,00 €
Qual è il segreto di Bebe? Cosa le ha permesso, dopo le gravi amputazioni subite, di costruirsi un'esistenza vincente e, soprattutto, felice? Tutti, vedendola raggiante e carica di energia in ogni circostanza, se lo domandano, tanto che ormai le grandi aziende se la contendono come motivatrice. In questo libro, Bebe parte da episodi anche tristi per svelare come abbia trovato la forza per superare gli ostacoli e realizzare suoi sogni. Impegno, passione, allegria sono solo alcune delle parole chiave da lei proposte per ispirare persone di qualunque età a farsi forza e volgere in positivo le piccole e grandi difficoltà di ogni giorno.

Diversi. La lunga battaglia dei...

Stella Gian Antonio
Solferino 2019

Disponibile in libreria  
ANTROPOLOGIA CULTURALE

18,00 €
Agli sgoccioli d'una vita davvero speciale, Stephen Hawking poteva muovere solo la palpebra dell'occhio destro ma continuava a fare conferenze e rinnovò fino all'ultimo la prenotazione per un volo nello spazio. Dodicimilacinquecento anni prima il suo avo preistorico «Romito 8», paralizzato per una brutta caduta, riuscì a vivere e a essere utile agli altri grazie a ciò che gli era rimasto di intatto: i denti. Lontanissimi nel tempo e nello spazio, li legava l'amore per la vita, la forza di volontà, la fantasia. È lunga la storia dei disabili. Segnata, da un capo all'altro del pianeta, da millenni di silenzi, mattanze, ferocia, abbandoni. Ma anche da vicende umane straordinarie. Di «deformi» acclamati imperatori come Claudio, narratori immensi anche se ciechi come Omero, raffinati calligrafi senza braccia come Thomas Schweicker, geniali pianisti nonostante la cecità e l'autismo come lo schiavo nero «Blind Tom», poliomielitici eletti quattro volte alla Casa Bianca come Franklin D. Roosevelt, artiste capaci di sfidare paure millenarie mostrando la propria disabilità come Frida Kahlo, giganti «nani» come Antonio Gramsci, Henri de Toulouse-Lautrec, Giacomo Leopardi... Ma più ancora milioni di anonimi figli d'un dio minore che sono riusciti in condizioni difficilissime a tirar fuori, per dirla con papa Francesco, «la scatoletta preziosa che avevano dentro». Gian Antonio Stella racconta la storia della disabilità, una storia di orrori, crimini, errori scientifici, incubi religiosi fino alla catastrofica illusione di perfezionare l'uomo e al genocidio nazista degli «esseri inutili», attraverso le vite di uomini e donne che hanno subìto di tutto resistendo come meglio potevano all'odio e al disprezzo fino a riuscire piano piano a cambiare il mondo. Almeno un po'.

L'autismo non è per tutti

Borghese Massimo
Aldenia Edizioni 2019

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Un libro costituito soprattutto da racconti di episodi e situazioni vissute dall'Autore nella quotidianità del suo lavoro di foniatra, da più di trent'anni in lotta contro l'autismo e le patologie ad esso collegate, sempre a contatto e a confronto con tutte le famiglie, con i terapisti di cui ha formato diverse generazioni, con i bambini che ha studiato e continua a studiare nelle loro caratteristiche che li distinguono come "affetti da autismo", e dal quale autismo, Massimo Borghese ha sempre lottato per portarli fuori. Una lotta non solo contro la malattia, ma anche contro gli scettici, i detrattori, contro coloro i quali preferiscono affermare che "tanto, non c'è nulla da fare", piuttosto che impegnarsi a combattere fino in fondo per ottenere qualche successo nel lavoro di recupero.

Il calcio a modo loro

Esposito Franco
Absolutely Free 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Una storia da brividi. I gol alle contrarietà della vita: ragazzi che hanno subìto gravi mutilazioni. Difensori, centrocampisti e attaccanti privi di una gamba; i portieri di un braccio, con il divieto assoluto di usare i piedi fuori dall'area di rigore. Sono i meravigliosi calciatori della nazionale italiana amputati. Fondatore e capitano, Francesco Messori è il simbolo di questa squadra. A lui non manca solo una gamba. Potremmo dire che gli manca quasi tutto, ma non la voglia di combattere e vincere. È l'anima della nazionale, incarna lo spirito di questi eroi che si definiscono "praticanti della normalità". I gol con le stampelle, il cui uso è proibito nel gioco. Il passaggio e il tiro con l'unico piede funzionale. L'assist alla normalità. Fate come noi, siamo riusciti a rimetterci in marcia; guai arrendervi, lottate, combattete. Vincere è allenarsi, andare in campo. È stata l'unica nazionale italiana di calcio ad approdare ai Mondiali, ai tempi dell'eliminazione dell'Italia di Ventura dalla fase finale. Il pallone a modo loro. Ma la vita? Insegnano a prenderla con generosità infinita. Mai esausti, non esposti all'invettiva contro la natura o l'episodio disgraziato, portano in campo progetti identici a quelli dei normodotati. Raccontandone le storie, leggendole, è come giocare con loro, che non chiedono altro. Meno che mai essere commiserati. Prefazione di Paolo Arrigoni.

Unicamente umani. Un modo diverso...

Prizant Barry M.
Hogrefe 2019

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Questo libro offre storie stimolanti, esempi di successo e consigli pratici, non nascondendo tuttavia le difficoltà insite nel vivere con una persona con disturbo dello spettro autistico. Trasmette un profondo rispetto per le persone con autismo e per le loro qualità che seppure li rendono diversi, fanno di loro degli esseri umani unici. Poggiando su sentimenti di umanità e di speranza, "Unicamente umani" offre una prospettiva interessante e compassionevole che genitori, professionisti e familiari troveranno confortante e piena di speranza. "I bambini con autismo non devono essere aggiustati, bensì compresi, sostenuti e aiutati" (dalla prefazione di Anne Marie Hufty). "Le persone autistiche fanno fatica a comprendere le persone tipiche, così come quelle tipiche fanno fatica a comprendere quelle autistiche" (dalla presentazione di Flavia Caretto).

Il debito simbolico. Una storia...

Schianchi Matteo
Carocci 2019

Disponibile in 3 giorni

39,00 €
Proprio perché riguarda il corpo, la disabilità ci pone da sempre quesiti decisivi. Lo statuto di inferiorità assegnato agli individui con tali caratteristiche è la risposta. Le biografie di un eroe del Risorgimento, di un letterato e di ignoti individui, il potere sociale e culturale della religione, i silenzi sugli infortuni nel sistema di fabbrica e le insufficienti forme di riparazione, la costruzione della figura dell'infermo da parte di un quotidiano e della letteratura italiana sono il banco di «trasformazione della storia in natura» (Bourdieu). Il debito simbolico è il modo stesso con cui, tutti, pensiamo e consideriamo gli individui dal corpo menomato, è il fardello con cui deve fare i conti il loro percorso sociale. Esaminare la lunga eredità che la storia ci ha lasciato è il primo passo per costruire modalità capaci di arginare processi di inferiorizzazione, ritenuti "naturali". In alternativa, non si può che assistere, e contribuire, al perpetuarsi di rapporti che, per quanto misconosciuti, restano di forza e di dominio.

Percorsi di vita e disabilità....

Marchisio Cecilia M.
Carocci 2019

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
La Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità ha prodotto un cambio di paradigma all'interno del quale oggi bisogna muoversi per costruire servizi e sostegni. In quest'ottica diventa necessario attivare nuove modalità e strategie per creare le condizioni di contesto, sociali e materiali, affinché le persone con disabilità vivano come cittadini nel mondo di tutti. Il testo descrive, alla luce dell'esperienza sul campo degli ultimi anni, percorsi e strumenti volti a costruire insieme alle persone con disabilità e alle loro famiglie un futuro nella società, con le stesse opportunità degli altri. L'approccio della coprogettazione capacitante permette di delineare in maniera articolata le fasi della vita, sostenendo la persona in un percorso emancipatorio, costruito attraverso l'evoluzione di ruoli, spazi e relazioni autentici all'interno della società.

La cura della persona con...

Galaad Edizioni 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Il secondo volume della collana Humana Materia rappresenta l'esito di un lavoro collettivo che si sviluppa attorno a due riferimenti essenziali, per tradizione ritenuti del tutto incompatibili tra loro. Il primo riguarda la figura del disabile intellettivo, il secondo è costituito dalla psicoanalisi applicata alla pratica educativa. I contributi raccolti nel presente lavoro mirano a riconoscere e mettere in luce, nell'accostarsi al disabile intellettivo, la presenza di una soggettività vitale: sia in lui, nel suo prodigarsi, fosse anche solo nel suo ripetersi, sia in chi scrive, nel suo porsi domande, nel sollevare quesiti, nel render conto di iniziative sviluppate nell'ambito di relazioni di lavoro. Di tutto questo, il libro intende offrire una panoramica la più estesa possibile, nella speranza che ciò possa rivelarsi utile per gli educatori, per gli operatori e in generale per chi è a contatto con persone portatrici di una disabilità intellettiva.

Diritto al lavoro e disabilità

Curto Natascia
Carocci 2019

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Il lavoro costituisce un tema complesso dal punto di vista storico, sociologico e culturale, intriso di implicazioni sia di ordine tecnico che etico. Il cambio di paradigma portato dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità chiama in causa nuove riflessioni e nuovi strumenti per consentire alle persone con disabilità di accedere al lavoro, strumento di cittadinanza e garanzia di deistituzionalizzazione.

Se sembra impossibile allora si può...

Vio Bebe
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Chiunque incontri Bebe, o anche solo la veda in tv, rimane incantato dall'energia positiva che sprigiona a ogni parola, ogni gesto, ogni sguardo. Come si spiega questo suo modo di essere che le ha permesso non solo di superare difficoltà apparentemente insormontabili, ma anche di raggiungere eccezionali traguardi sportivi? Sembra un mistero.Invece, se si leggono gli spassosissimi racconti dei tanti episodi raccolti in questo libro, si scopre che Bebe affronta ogni genere di ostacolo utilizzando strumenti e risorse che ciascuno di noi ha a disposizione... anche se spesso non se ne accorge nemmeno! Innanzi tutto, Bebe è da sempre consapevole che bisogna trovarsi un sogno da perseguire con la massima passione: per esempio, lei ha iniziato a cinque anni a desiderare con tutte le sue forze di andare alle Olimpiadi. Per raggiungere la propria meta è fondamentale poi imparare a collaborare con gli altri, fare squadra, chiedere aiuto perché «da solo non sei nessuno». Ma ci sono anche tanti altri alleati a portata di mano: l'ironia, la capacità di rimanere "scialli", il saper fare tesoro delle critiche positive stando però attenti a quelle cattive e agli hater. E persino la paura, un'emozione normalissima, può essere gestita: basta sapere come prenderla.Scritto con lo stile spontaneo e frizzante che contraddistingue Bebe, Se sembra impossibile, allora si può fare è una lettura che può ispirare e confortare persone di tutte le età, dai giovanissimi, che possono rispecchiarsi nella sensibilità e nel linguaggio fresco di una ventenne, agli adulti che si trovano a combattere battaglie quotidiane, magari impercettibili agli altri ma ugualmente gravose e impegnative.

10 cose che ogni persona con...

Contardi Anna
Erickson 2019

Disponibile in 3 giorni

16,50 €
Negli ultimi 40 anni sono migliorate molte cose per le persone con la sindrome di Down, dall'aspettativa e qualità della vita all'ingresso nel mondo del lavoro, a una maggiore conoscenza e consapevolezza da parte di tutta la società. Questa rivoluzione è stata resa possibile anche grazie alle famiglie, alle associazioni, agli operatori e alla scelta fondamentale dell'inclusione. In questo libro abbiamo cercato di condividere alcune informazioni, ma anche tante testimonianze interessanti, riassunte in «10 cose» da sapere sulla sindrome di Down. 1. Down non vuol dire giù 2. Prima di tutto persone 3. Non siamo tutti uguali 4. Siamo più lenti ma possiamo imparare 5. Ridiamo, piangiamo, siamo felici e ci arrabbiamo 6. Diventare autonomi si può 7. Anche noi diventiamo grandi 8. Anche noi ci innamoriamo 9. Sappiamo di essere persone con la sindrome di down 10. Vogliamo andare a vivere da soli Perché vorremmo far conoscere un po' meglio questi nostri compagni di viaggio.

La sindrome di Up. La felicità...

Ruffini Paolo
Mondadori 2019

Disponibile in libreria  
DISABILITA'

17,00 €
«Quando vado in giro vedo tanta gente musona, lamentosa, polemica, gente che sembra contenta di essere infelice. Allora mi sono chiesto: e se essere infelici fosse normale? Ma poi cos'è la normalità? C'è qualcuno più normale o più diverso? E rispetto a chi? La verità è che la vita è fatta di up e down : siamo tutti up quando le cose vanno come vogliamo e siamo down quando invece non rispettano le nostre aspettative. La cosa curiosa è che essere up è la condizione che caratterizza maggiormente le persone che hanno la sindrome di Down. Non so perché, sarà nel DNA, in quel cromosoma in più, ma è così. Per loro è più facile essere felici. Hanno una fiducia, una confidenza con la felicità che a me spesso manca. Forse perché per un'anomalia genetica hanno scoperto tesori inestimabili: la manifestazione dell'affettività, la risata contagiosa, la predisposizione al sorriso, il piacere di stare insieme, la meraviglia per le piccole cose. Sono i miei super-eroi, perché hanno il potere inconsapevole non solo di compiere l'impossibile, ma anche di insegnarti a fare altrettanto. Io ho capito come essere felice stando con persone con sindrome di Down. Ve lo racconto in questo libro in modo che anche voi possiate impararlo. È semplice. (Semplice non vuol dire facile, vuol dire semplice.)» (Paolo Ruffini)

Disabilità. Ti tengo per mano

Ghersi Sabrina
San Paolo Edizioni 2019

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Il testo prende le mosse dalla nascita di un bambino con diagnosi di disabilità (o malattia cronica invalidante) e analizza ciò che avviene all'interno della famiglia, osservando con uno sguardo di particolare riguardo la generazione dei nonni, che possono sentirsi scossi e preoccupati per la situazione ma spesso non osano chiedere, pur desiderando essere una risorsa per i figli e il nipotino. Attraverso l'analisi delle possibili dinamiche familiari (nonni molto/troppo presenti, periferici o quasi latitanti), i lettori sono aiutati a percorrere la strada della trasparenza e dell'unità familiare, cercando strategie per "sopravvivere" ed aiutarsi di fronte al maggior carico di tempo, di cure, educativo ed emotivo richiesto a una famiglia che deve crescere un bambino con disabilità.

Rinascere. L'anno in cui ho...

Bortuzzo Manuel
Rizzoli 2019

Disponibile in libreria  
SPORT VARI

17,00 €
2 febbraio 2019. Sono passate le due di notte, pochi secondi che segnano al tempo stesso una fine e un nuovo inizio: alla periferia di Roma, vittima di uno scambio di persona, Manuel Bortuzzo, giovanissima promessa del nuoto in lizza per un posto alle Olimpiadi, viene colpito alla schiena da un proiettile. Le immagini, riprese da una telecamera di sorveglianza, le conosciamo tutti: il ragazzo si accascia a terra, la sua fidanzata, Martina, si china su di lui. Poi la corsa in ospedale, le operazioni e una volta scongiurato il pericolo di vita, la diagnosi - lesione midollare completa. Quindi la sedia a rotelle, la riabilitazione, il sorriso di Manuel, nonostante l'assurdità di quello che gli è accaduto, rilanciato da tv e giornali. Questo libro racconta ciò che di Manuel non sappiamo: la sofferenza, lo sconforto, la rabbia dopo "quella notte", e sopra ogni altra cosa la forza che ha dovuto trovare dentro di sé, gli insegnamenti che ha saputo riconoscere anche in questa vicenda, la determinazione dello sportivo e del ragazzo speciale che ha dimostrato di essere. Con un solo obiettivo, ci dice Manuel: vivere al meglio la nuova condizione, lottando fino in fondo, con tutte le energie fisiche e mentali, per riprendersi quello che gli è stato tolto. Sono pagine di dolore e di gioia incontenibile: oggi Manuel Bortuzzo ci racconta una storia ancora da scrivere. Rinascere per lui significa questo: imparare di nuovo, da uomo nuovo, a camminare.

La città per immagini. Verso la...

Talu Valentina
List 2018

Disponibile in 3 giorni  
SCRITTI DI ARCHITETTURA

14,00 €
Il testo esplora il tema del rapporto tra l'ambiente urbano e le persone con disturbo dello spettro autistico e propone un primo insieme di requisiti spaziali per la progettazione di città autism friendly. La ricerca parte dall'assunto che le politiche e i progetti orientati a promuovere le capacità delle persone con autismo di fruire degli spazi e dei servizi urbani rilevanti possono contribuire a definire risposte adeguate a diritti, bisogni e desideri negati o non riconosciuti di molti e diversi gruppi di abitanti svantaggiati e quindi contribuire a promuovere la qualità della vita urbana di tutti e di ciascuno.

La cura è relazione. Storie di...

Cavallari Fabio
Lindau 2018

Disponibile in libreria  
MANUALI DI SOCIOLOGIA

16,00 €
Le società moderne sembrano raccontarci un presente perpetuo, privo di legami con il passato, con la genesi stessa della natura umana. Poi, d'improvviso, la vita pone spalle al muro: una malattia, un padre o una madre cronici a casa, una patologia neurodegenerativa. In quel momento si diventa «utenti», «pazienti in fase terminale», scoprendosi deboli e precari, incapaci persino di chiedere aiuto. È lì che il cortocircuito diventa evidente ed è la società che va in crisi, non solo una persona o una famiglia. Non dobbiamo aspirare alla costruzione della città ideale, ma piuttosto tendere la mano laddove, dal basso, in modo sussidiario, si è riusciti a declinare bisogni e fragilità dentro percorsi in cui relazione, empatia e accompagnamento sono diventati strumenti eletti dell'agire. Questo libro è una narrazione di senso dell'assistenza domiciliare. Le sue storie vogliono proporre il racconto delle metamorfosi in atto, le pratiche di accoglienza. Modalità e percorsi che vedono la casa, il domicilio, come luogo della cura. Uomini e donne, giovani e anziani, che si incontrano, si raccontano, compiono assieme, dentro una reciprocità non scontata, passi condivisi, gesti che costruiscono la comunità.

Faccio salti altissimi. La mia...

Melio Iacopo
Mondadori 2018

Disponibile in 3 giorni  
VERITA NARRATIVA

18,00 €
Iacopo Melio è un attivista per i diritti umani e civili: presta la voce a chi non ce l'ha, a chi si sente sconfitto in partenza, a chi ha troppa paura per tirarla fuori, usando parole come «libertà» e «uguaglianza», «giustizia» e «dignità». Rompiscatole per natura, a sovvertire regole e previsioni ha iniziato presto, scegliendo la vita. Iacopo ha venticinque anni e la sindrome di Escobar, una malattia genetica talmente rara che, secondo la scarsa bibliografia scientifica esistente, comporterebbe sintomi troppo vari per essere classificati. Essendo nato con la camicia, di sintomi ne ha una gran varietà: tra questi, uno straordinario senso dell'umorismo. Armato di penna e arguzia, e di una pagina Facebook che conta oltre 600.000 follower, rema quotidianamente contro i pregiudizi e i luoghi comuni: bersaglia chi parcheggia nei posti per disabili pensando che siano un inutile favoritismo; chi è convinto che i venticinquenni in carrozzina rimangano bambini per tutta la vita (figuriamoci avere una ragazza); chi dà per scontato che quattro ruote servano per muoversi, ma solo in casa. Per questo, nel 2015 ha fondato #vorreiprendereiltreno, una onlus che si occupa di sensibilizzazione all'abbattimento delle barriere architettoniche e culturali attraverso progetti sul territorio e un'attività mediatica costante. "Faccio salti altissimi" è un libro in difesa della libertà di essere se stessi, nel rispetto dell'unicità di ciascuno e nel superamento di un fuorviante, oltre che riduttivo, concetto di «normalità», che ci vorrebbe tutti uguali, matrioske prodotte in serie. Ma è anche la storia di un ragazzo come tanti, «pezzi di vita e sogni incollati addosso», con la testa piena di progetti e speranze.

Neurodiversità. Per una sociologia...

Caniglia Enrico
Meltemi 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
L'autismo, la sindrome da deficit d'attenzione e iperattività infantile (ADHD) e la famiglia dei disturbi dell'apprendimento (dislessia, discalculia, disgrafia, ecc.) sono condizioni accomunate dal riguardare non tanto la classica categoria del ritardo mentale o del deficit intellettivo, bensì le "incapacità" connesse ad aspetti strettamente sociali come la socialità, le abilità implicate nel comunicare e nel capire gli altri e diversi aspetti "ovvi" dei processi di apprendimento. Ciò rende queste condizioni sia di grande interesse per chi studia le basi della socialità umana, sia un formidabile terreno di incontro, o di scontro, tra le prospettive "biologiste", incarnate dalla medicina e soprattutto dalle neuroscienze, e quelle "umaniste", sostenute dal pensiero critico. Quale significato va assegnato a tali condizioni? Sono "disturbi" da curare o "diversità" da rispettare negli ambienti sociali (la scuola, lo spazio pubblico, il lavoro, ecc.)? Hanno basi biologiche oppure sono un'ennesima forma di medicalizzazione del comportamento umano? Neurodiversità è il recente neologismo impiegato per descrivere tali condizioni allo scopo di evidenziarne la natura di "variazioni" rispetto alla normalità, rigettando così l'idea che si tratti semplicemente di malattie. In questo senso autismo, ADHD e dislessia costituiscono un ambito privilegiato per indagare l'operato di due categorie costitutive del nostro vivere sociale: la normalità e la devianza.

I diritti dei più fragili. Storie...

Cendon Paolo
Rizzoli 2018

Disponibile in 3 giorni  
CONTROVERSIE ETICHE

22,00 €
Come possiamo proteggere gli esseri deboli che non sono in grado di difendersi da soli e che sono minacciati non da un destino crudele ma da persone vicine che vogliono approfittare della loro fragilità? Come possiamo mettere in sicurezza i nostri diritti in vista di un futuro in cui potremmo non essere più in grado di esprimere le nostre volontà o di badare a noi stessi? Fin dagli anni Settanta, quando ha collaborato con il team di Franco Basaglia per giungere a una profonda riforma della psichiatria e dei suoi istituti, Paolo Cendon è stato un giurista che ha ascoltato le esistenze dei più vulnerabili, dei meno fortunati, di chi ha bisogno di assistenza, e si è assunto la responsabilità di cercare nuove vie per la salvaguardia di nuovi diritti. Alla sua azione si devono iniziative di legge che hanno portato al riconoscimento dell'idea di "danno esistenziale" e all'introduzione di figure come l'amministratore di sostegno. Oggi, grazie al caleidoscopio di storie vere ricavate da un'esperienza più che quarantennale, Cendon dimostra in questo libro che la fragilità è parte integrante della nostra umanità e, direttamente o indirettamente, ci riguarda tutti. Solo una visione globale che abbracci diritti, doveri e responsabilità, dal testamento biologico all'adozione e all'affido, dalla riparazione del danno esistenziale alla fine di un istituto crudele come l'interdizione all'alleviamento di tante forme di disagio, offre davvero alla nostra società la possibilità di una trasformazione profondamente benefica: una trasformazione che, anche grazie all'opera di Cendon, è già cominciata. Basta ricordare che "non esistono soggetti deboli, a questo mondo, ci sono soltanto persone indebolite" e le loro storie sono un aiuto per tutti a riconoscere anche i chiaroscuri di ogni vita.

Scoprirsi down. La storia di...

Meroni Alberto
San Paolo Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni  
DISABILITA'

17,50 €
Ho un cromosoma in più. Lo so da quando ero nella pancia di mamma, anche se i miei genitori avevano rifiutato l'amniocentesi. Nove mesi di attesa, con tante coccole, giochi e sogni per il mio futuro: prete per mamma, famoso calciatore e laureato per papà. Poi sono venuto al mondo. Poche ore di immensa gioia e la notizia della sindrome di Down. Dalla felicità alla preoccupazione, al dolore, all'incertezza. Iniziava la sfida della disabilità. Mamma l'ha raccolta subito. Papà ha avuto bisogno di tempo per accettare il cromosoma in più. Insieme decidono di offrirmi il meglio per ottenere il meglio, con una scelta precisa: «Lo educhiamo normalmente. Guai a considerarlo un "poverino-!». Scoprirsi Down è il racconto della mia vita, dalla gestazione a oggi, dove narro, senza veli e senza sconti, le relazioni e le esperienze vissute in famiglia, a scuola, in oratorio, nello sport, sul lavoro, descrivendo le grandezze e le miserie dei medici, i pregiudizi della società, l'ipocrisia e la generosità della gente, l'importanza degli amici veri. Un cammino non sempre facile, scandito da successi e da incomprensioni, da gioie e da sofferte emarginazioni, guidato da due grandi passioni: la cucina e la pallavolo. Proseguo la mia vita con una convinzione: «La vita è bella e vale la pena di viverla. Anche con un cromosoma in più».

Nessuno può volare. DVD. Con Libro

Mastropietro Riccardo
Feltrinelli 2018

Disponibile in 3 giorni

14,90 €
"Nessuno può volare" è un viaggio fisico, intellettuale ed emotivo, compiuto in Italia da Simonetta Agnello Hornby e dal figlio George, alla ricerca di spunti, suggestioni, documenti, testimonianze per raccontare e comprendere la disabilità oggi attraverso la cultura, l'arte e la storia, intrecciandola con la propria storia familiare. Il film prende spunto da alcune domande che Simonetta Agnello Hornby si pone sulla condizione di suo figlio George, costretto da anni su una sedia a rotelle da una grave forma di sclerosi multipla: se non fossimo nel terzo millennio ma anche solo 100 o 50 anni fa, cosa ne sarebbe di lui? Cosa ne sarebbe delle persone disabili? E oggi, cosa significa essere un disabile? Da Roma alla Galleria degli Uffizi di Firenze fino al mare blu ligure e alle colline del Nord Italia, Nessuno può volare è un percorso attraverso l'arte e gli incontri con persone straordinarie che hanno saputo fare della disabilità un'opportunità e uno stimolo per vivere in modo ancora più intenso, e prima ancora una vita normale con cui confrontarsi. Nel booklet: testi di Simonetta Agnello Hornby, George Hornby e Riccardo Mastropietro.

Training metacognitivo per la...

Celentano Silvia
Erickson 2018

Disponibile in libreria  
DIDATTICA

23,00 €
Molte azioni quotidiane, come prendere un autobus, orientarsi per strada o prepararsi per un compito, possono rivelarsi difficoltose per quei bambini e ragazzi con disabilità intellettiva che faticano a comprendere le richieste dell'ambiente esterno, a stabilire l'ordine e le cause degli eventi e ad estendere a situazioni nuove le strategie apprese in un contesto. Il training qui proposto intende supportare e potenziare la capacità di comprensione attraverso un approccio metacognitivo, che permette di affrontare le esperienze quotidiane con maggiore consapevolezza, autoregolazione emotiva e autonomia. Si compone di 12 «indagini» da risolvere, suddivise in: ordine delle sequenze; relazione causa-effetto; indagini predittive; indagini retrospettive. Nel manuale per l'operatore, dopo un breve inquadramento teorico, vengono presentate nel dettaglio le modalità di somministrazione, mentre gli allegati contengono 26 tavole a colori, con i testi e le illustrazioni delle indagini. Pensato per essere usato in ambito scolastico, riabilitativo e familiare, il training si rivolge principalmente a ragazzi dai 10 ai 16 anni con disabilità intellettiva lieve o funzionamento intellettivo limite, ma può risultare utile anche per disturbi più severi oppure per bambini che, pur non presentando deficit cognitivi, necessitano di migliorare le proprie strategie metacognitive per far fronte alle piccole e grandi sfide di ogni giorno.

Siblings. Crescere fratelli e...

Dondi Andrea
San Paolo Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni  
FAMIGLIA PSICOLOGIA

18,00 €
Nell'esperienza quotidiana di una famiglia con un figlio con disabilità, tra impegni di cura e accompagnamento, a volte è difficile dare spazio agli altri figli. I siblings vivono un'esperienza di crescita che può essere a tratti faticosa, in una chiamata implicita a essere responsabili, indipendenti, sempre comprensivi. Questo libro si propone di dare loro voce, aiutando i genitori a cogliere, nelle diverse fasi di crescita, l'enorme ricchezza del loro sguardo sulla disabilità (e il modo in cui questa li sta forgiando), ma anche a combattere alcuni pericoli, come l'eccessiva solitudine o la paura del futuro. Attraverso la pluriennale attività di Fondazione Paideia e le più importanti esperienze internazionali sui fratelli sani di persone con disabilità, questo è il primo volume in Italia a offrire ai genitori un percorso sui temi educativi e affettivi centrali nella vita di tutti i figli.

Disability studies e inclusione....

Erickson 2018

Disponibile in libreria  
DIDATTICA

20,00 €
"Disability Studies e inclusione" è un volume collettaneo che, da punti di vista transdisciplinari e tra loro dialettici, ma compresi in un orizzonte ideale comune, danno voce al dibattito intorno alla disabilità che si sta sviluppando in ambito non solo accademico e di ricerca, ma sociale, culturale, biopolitico. Nelle prospettive dei Disability studies e dei Critical Disability Studies, orientati a problematizzare discorsi e narrazioni della realtà che troppo spesso vengono dati per scontati, gli autori discutono criticamente i presupposti e i paradigmi che generano le interpretazioni di disabilità, deficit, normalità, patologia, abilismo, nonché le politiche e le pratiche sociali e educative che ne conseguono. Nella prima parte, i contributi analizzano i rapporti tra inclusione, da un lato, e abilismo, razzismo e rappresentazione del potere dall'altro; nella seconda, destrutturano il linguaggio attraverso il quale si ordinano e si praticano i dispositivi sociali tendenti a conformare tutto ciò che diverge; nella terza, si soffermano in particolare sull'inclusione scolastica, descrivendo quali pratiche efficaci possono essere implementate e quali, al contrario, producono discriminazioni e marginalizzazioni.

La segregazione delle persone con...

Merlo G.
Maggioli Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Sono passati quarant'anni da quando, nel 1977, l'Italia decise di chiudere le classi differenziali e di svuotare le scuole speciali. Un anno più tardi il nostro Paese approvò la legge 180 che portò alla chiusura dei manicomi. Vere e proprie "rivoluzioni" che hanno segnato positivamente l'esistenza delle persone con disabilità, migliorandone la qualità della vita. Rivoluzioni che hanno modificato alla radice l'idea stessa di disabilità diffusa nel nostro Paese. Qui sta la ragione profonda della tristezza di questo libro e racconto, frutto di una ricerca promossa da FISH (Federazione italiana per il superamento dell'handicap). Capitolo dopo capitolo, paragrafo dopo paragrafo, emergerà che, nonostante tutto, nel nostro Paese vi sono ancora tanti manicomi nascosti dove migliaia di persone con disabilità vivono separate ed escluse dal resto della società.  

Sarò una star. La vera storia della...

Dalla Verde Andrea
Fuorionda 2018

Disponibile in 3 giorni

13,50 €
Una storia di folle normalità: dai piccoli cortometraggi amatoriali ai grandi festival internazionali (Londra, New York, Dallas, San Francisco, Los Angeles, Toyama, Bagdad) fino al sogno, diventato realtà, di un film in cui attori con disabilità intellettive si confrontano con le più grandi celebrità del nostro cinema, in uscita nel 2019. Questo libro ci racconta l'avventura di due visionari che un giorno di mezza estate si mettono in testa l'idea di sovvertire ogni regola, scritta e non scritta, della settima arte e dell'intera società: fare promozione sociale senza cadere nel pietismo, utilizzando il mezzo audiovisivo come strumento di comunicazione e inclusione, superando le barriere e gli ostacoli della disabilità senza snaturare le caratteristiche di chi sta davanti alla camera da presa. Aneddoti e racconti sui progetti, le opere, i viaggi, i premi, le confessioni e i sogni che hanno permesso la nascita e la crescita di una realtà unica nel suo genere. Una scrittura semplice e diretta che parla con i sentimenti e ci riporta una visione normalizzante della disabilità, dimostrando come la forza di un'idea possa trasformarsi in un progetto di portata universale.

Il miracolo di Troina

Conticello Carmelo Giuseppe
Rubbettino 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Scomparso recentemente, all'età di 95 anni, p. Ferlauto è stato una personalità di primo piano della Chiesa cattolica di Sicilia e della generazione dei cosiddetti «manager di Dio». Nel secondo dopoguerra, fonda a Troina (En) l'Oasi Maria SS., primo centro per disabili mentali in Sicilia. Riconosciuto come IRCCS dal Ministero della Salute, l'Istituto è diventato un polo di eccellenza mondiale sulla disabilità intellettiva, l'involuzione cerebrale e le patologie associate. Grazie alle molteplici attività, l'Oasi ha dato un impulso decisivo all'economia locale e isolana. In netto anticipo sui tempi, p. Ferlauto ha elaborato un modello originale di società aperta e solidale (Città Aperta). Nella prima parte viene ricostruita la vita del Fondatore e descritta la struttura dell'IRCCS, nella seconda è delineata una sintesi della sua spiritualità, base delle realizzazioni. Il volume è corredato da quattro appendici, documentarie e fotografiche, con numerosi inediti (corrispondenza con p. Riccardo Lombardi SJ, ecc.). Prefazione di Andrea Riccardi e postfazione di Gaetano Zito.

I ciechi dai ghetti ai diritti....

Giordano Alberto
Il Mulino 2018

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
Fondato nel 1868, pochi anni dopo l'Unità d'Italia, l'Istituto Chiossone di Genova per i ciechi e gli ipovedenti celebra il suo centocinquantenario. Basato su una puntuale ricerca documentaria, questo volume rie ricostruisce il percorso, nel suo evolversi insieme con la storia sociale, urbanistica e amministrativa della città. In un continuo confronto tra storia locale e storia nazionale, gli autori seguono le metamorfosi di un'istituzione ispirata alla scienza e alla solidarietà, secondo i principi di David Chiossone, fondatore dell'Istituto e protagonista della vita letteraria, scientifica e politica del Risorgimento. Da collegio per giovani non vedenti ad asilo-ricovero per i «poveri ciechi» dì fine Ottocento, da istituto inserito nel sistema assistenziale nel ventennio fascista alla crisi degli anni della contestazione, fino alla rinascita come centro polifunzionale, scientifico e assistenziale, della riabilitazione, le vicende del Chiossone esemplificano le trasformazioni delle istituzioni assistenziali dalla filantropia alla beneficenza, dall'assistenza statale alla stagione dei diritti.

Storie di due sorelle e di un...

Mazzara Alessandra Maria
Il Ciliegio 2018

Disponibile in 3 giorni

11,00 €
«Raccontami la mia storia». Senza giri di parole Chiara prende per mano la sorella, la guarda negli occhi e le chiede il perché di tutto. Alessandra inghiotte un nodo di ansia e imbarazzo alla gola, le stringe la mano e riavvolge il nastro del loro tempo insieme. Così inizia un fitto dialogo tra due donne, dove i ricordi sono tanti e si intrecciano in un continuo alternarsi tra passato e presente, per dare un nuovo senso alle cose accadute e rimettere ogni perché al suo posto, cacciando via una volta per tutte i vecchi dolori. Due sorelle che lottano e vincono la sfida contro i falsi pregiudizi di una società che continua a vedere la vita delle persone disabili come difficile e insostenibile.

Eccentrico. Autismo e Asperger in...

Acanfora Fabrizio
Effequ 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Gli ultimi anni hanno visto crescere il dibattito sull'autismo, eppure non di rado ci si trova di fronte a teorie pseudoscientifiche e terapie che cercano di costringere l'autistico a rinunciare alla propria identità in nome di un'integrazione non necessariamente utile, che soprattutto non tiene in considerazione i bisogni e l'essenza stessa di una persona con autismo. Quali sono i vissuti di chi si trova in una tale condizione? Questo saggio autobiografico racconta l'autismo a partire dall'esperienza quotidiana di una persona con sindrome di Asperger. Emergono le difficoltà vissute in prima persona, le crisi che ciclicamente intervengono nel mondo di un autistico, le loro cause e conseguenze, l'incapacità di comprendere un mondo strutturato e regolato da e per persone 'normali'. Un libro per contribuire alla conoscenza dell'autismo come modo di vedere il mondo, che può portare alla comprensione di una realtà ancora troppo spesso rappresentata attraverso stereotipi cinematografici. Un libro per chi è autistico, perché comprenda che nella sua unicità non è solo né 'guasto': non c'è nulla da riparare bensì, probabilmente, solo abilità da affinare, strategie da sviluppare. Per far emergere ciò che è buono, e non per compiacere gli altri.

Nata per te. Storia di Alba...

Mercadante
Einaudi 2018

Disponibile in libreria  
VERITA NARRATIVA

16,50 €
Alba ha la sindrome di Down e appena nata è stata lasciata in ospedale. Trenta famiglie l'hanno rifiutata prima che il tribunale decidesse di affidarla a Luca Trapanese. Gay, cattolico praticante, impegnato nel sociale: con lui è stato inaugurato il registro degli affidi previsti dalla legge per i single. Ma Luca non è spaventato. Di battaglie ne ha combattute tante, conosce il dolore e ha imparato a trasformarlo, abbattendo muri e costruendo spazi di solidarietà. Il suo non è un gesto caritatevole: vuole semplicemente una famiglia. E per difenderla consegna la sua storia a un altro padre, che ha la sua età e il suo stesso nome, ma non potrebbe essere più diverso. Luca Mercadante è ateo e favorevole all'interruzione di gravidanza. Ed è convinto che la paternità passi per il sangue prima che per l'accudimento. Cosa resta del padre quando è privato anche di qualcuno che possa raccogliere la sua eredità intellettuale? Dal racconto della vicenda di Alba, tra difficoltà pratiche, momenti di sconforto e molta gioia, affiorano inattese le ragioni di una scelta importante e fortissima.

Modus navigandi. Per una pedagogia...

Pandimiglio
Hoepli 2018

Disponibile in 3 giorni  
PESCA E NAUTICA

14,90 €
La spiaggia è un laboratorio di limiti e di confini en plein air; è il luogo dove al bambino è permesso spogliarsi dei suoi abiti cittadini (quelle odiose scarpe!); dove per chilometri non incontra ostacoli verticali; dove vive una orizzontalità non solo geografica, ma anche relazionale. Dove mischia il liquido al solido, ritrovando la stessa cultura anfibia che ci ha fondati, e che conserva nella memoria filogenetica un souvenir ancora forte. Il bambino incontra la spiaggia senza il minimo imbarazzo: la tocca, la mangia, la sfiora, la scava, la riempie, ci si veste. Volta le spalle alla terra, guarda il mare, ne è attratto come se quella distesa d'acqua fosse una potente calamita: entra ed esce, beve e vomita, costruisce con la sabbia forme di dialogo che il mare spegne o modifica, solo per ricominciare da capo a raccontare e a raccontarsi, ogni volta con una nuova storia. Ed è proprio in questo dialogo a tu per tu con il mare e con la natura che il bambino inventa la fragilità, l'effimero, la provvisorietà nelle forme dei fenomeni.

Lo straordinario viaggio di Nujeen....

Mustafa Nujeen
HarperCollins Italia 2018

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
Nujeen Mustafa ha sedici anni e soffre di una grave forma di paralisi cerebrale che l'ha costretta su una sedia a rotelle e le ha impedito di frequentare la scuola pubblica. Ma questo non l'ha fermata: ha imparato l'inglese guardando le soap opera americane trasmesse dalla tv del suo paese e nello stesso modo ha studiato storia, letteratura, scienze. Dimostrando di avere un coraggio da leone, questa adolescente che sogna di incontrare la Regina d'Inghilterra e di diventare astronauta si è messa in viaggio insieme alle sorelle e ha seguito la rotta dei migranti, oltre 6000 chilometri dalla Siria fino al confine con l'Ungheria e poi in Germania. Con voce fresca e originale, Nujeen ci racconta cosa significa crescere in un paese in guerra e cosa si prova a dipendere dagli altri per ogni cosa; ci spiega come la guerra civile abbia distrutto una nazione orgogliosa e abbia smembrato intere famiglie, e soprattutto ci fa capire quanto coraggio occorra per continuare a sorridere e sperare nonostante tutto.

L'umano fuori asse. La disabilità...

Lolli F.
Galaad Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Per quanto si cerchi spesso di inquadrarlo in una logica di tipo meramente funzionale, l'handicap psichico o mentale, soprattutto quello grave, non può fare a meno di rivelarsi allo sguardo e alla sensibilità di chi vi si accosta come una ferita profonda, insanabile, al cuore stesso dell'essere del singolo individuo. La donna e l'uomo che, come si usa dire, sono portatori di un handicap appaiono schiacciati da un fardello troppo gravoso da sostenere senza che la soggettività ne sia fortemente compromessa e invalidata. Affrontare la questione della disabilità intellettiva orientati da una riflessione psicoanalitica vuol dire porsi un interrogativo fondamentale - generalmente eluso - sull'esistenza dell'inconscio (o, per essere più precisi, sulle forme particolari che esso può assumere) in persone che sono, in maniera più o meno grave, compromesse dal punto di vista intellettivo e cognitivo. Con i contributi di: Pierre Bruno, Ambrogio Cozzi, Franco Lolli, Adriano Ferrari.

Società, disabilità, diritti. Come...

Marra Angelo D.
Key Editore 2018

Disponibile in libreria  
DIRITTO

40,00 €
Questo volume raccoglie diversi lavori - tutti relativi alla condizione di disabilità - pubblicati dal 2010 in poi. Il testo si sviluppa seguendo alcuni filoni di ricerca. Così è nata l'idea di dividere il volume in "percorsi"; ogni itinerario proposto si chiude con le pronunce che ne hanno, in qualche modo, confermato la validità ricostruttiva. Quali sono dunque i percorsi presenti all'interno di questo volume? Il primo, mette sul tappeto il vero problema dei diritti umani; il secondo percorso costituisce il nucleo iniziale composto dalle voci enciclopediche che ho curato; Il terzo riguarda il macro-tema della mobilità; il quarto filone di ricerca concerne la condizione dei bambini con disabilità, mentre l'ultimo, non corredato da alcun aggancio giurisprudenziale, riguarda la disabilità e la gestione del rischio sismico. Dunque, l'opera offre al lettore un panorama aggiornato sui discorsi emersi in seno ai disability legal studies in Italia con i relativi addentellati forniti dalla giurisprudenza.

Il vento contro. Quando guardi...

Cassioli Daniele
De Agostini 2018

Disponibile in libreria  
SPORT VARI

15,00 €
Questa è la storia di un ragazzo molto speciale. Ma è anche la storia di un ragazzo come tutti gli altri, che deve crescere e imparare ad accettarsi così com'è, ad aprirsi e a farsi voler bene, a superare i momenti difficili e ad apprezzare la meraviglia di ogni giorno. E scoprire che, a volte, avere il vento contro è proprio quella condizione ideale che ti fa venire voglia di volare. Questo ragazzo si chiama Daniele, ed è cieco dalla nascita. La sua eccezionale vitalità, però, lo spinge da sempre ad affrontare ogni situazione con slancio e curiosità, e in particolare a dedicarsi allo sport con tutto se stesso. Grazie allo sci nautico, Daniele non ha solo trovato una dimensione di completa ed esaltante libertà, ma ha scoperto di avere la stoffa dell'autentico campione, diventando il più forte sciatore paralimpico di tutti i tempi. Ma la sua storia non è fatta solo di allenamenti, sudore, cadute e trionfi: ci sono l'amicizia, lo studio, l'amore, la musica... Con disarmante leggerezza e candore, Daniele ci porta oltre: oltre la vista, perché c'è molto altro da scoprire, anche se chi vede è portato 'a credere che ogni esperienza passi attraverso gli occhi; oltre la paura, perché per migliorarsi non bisogna allenare solo i propri punti di forza, ma anche i propri punti deboli, ciò in cui ci si sente insicuri e fragili. E, naturalmente, oltre la paura del diverso, perché solo grazie alle differenze possiamo arricchirci ogni giorno di più.

Inclusione, culture e disabilità....

Erickson 2018

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
La pedagogia speciale si intreccia con diversi saperi per cogliere il significato e il valore dei processi di integrazione e di inclusione per tutti, creando contesti in cui la partecipazione e l'accessibilità possano essere garantite senza trascurare la singularità e la specificità della persona. Il libro ha lo scopo di evidenziare l'importanza della ricerca attraverso uno sguardo multiplo, mettendo a disposizione le esperienze di vari esperti e giovani ricercatori e contribuendo così a formare una comunità scientifica realmente internazionale. I temi dell'inclusione trattati nelle ricerche documentate nel volume cercano di cogliere i diversi problemi che incontrano le persone con disabilità, con fragilità e vulnerabilità, attraverso una nuova dimensione educativa e formativa. La collaborazione e l'intesa tra tutti gli attori che intervengono in tali processi, mettendo a disposizione ciascuno le proprie competenze ed esperienze, diventano i punti cardine dello scambio tra i saperi assunti e tracciati durante il Dottorato internazionale di ricerca «Culture, disabilità e inclusione: educazione e formazione».

Se sembra impossibile allora si può...

Vio Beatrice
Rizzoli 2018

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Chiunque incontri Bebe, o anche solo la veda in tv, rimane incantato dall'energia positiva che sprigiona a ogni parola, ogni gesto, ogni sguardo. Come si spiega questo suo modo di essere che le ha permesso non solo di superare difficoltà apparentemente insormontabili, ma anche di raggiungere eccezionali traguardi sportivi? Sembra un mistero.Invece, se si leggono gli spassosissimi racconti dei tanti episodi raccolti in questo libro, si scopre che Bebe affronta ogni genere di ostacolo utilizzando strumenti e risorse che ciascuno di noi ha a disposizione... anche se spesso non se ne accorge nemmeno! Innanzi tutto, Bebe è da sempre consapevole che bisogna trovarsi un sogno da perseguire con la massima passione: per esempio, lei ha iniziato a cinque anni a desiderare con tutte le sue forze di andare alle Olimpiadi. Per raggiungere la propria meta è fondamentale poi imparare a collaborare con gli altri, fare squadra, chiedere aiuto perché «da solo non sei nessuno». Ma ci sono anche tanti altri alleati a portata di mano: l'ironia, la capacità di rimanere "scialli", il saper fare tesoro delle critiche positive stando però attenti a quelle cattive e agli hater. E persino la paura, un'emozione normalissima, può essere gestita: basta sapere come prenderla.Scritto con lo stile spontaneo e frizzante che contraddistingue Bebe, Se sembra impossibile, allora si può fare è una lettura che può ispirare e confortare persone di tutte le età, dai giovanissimi, che possono rispecchiarsi nella sensibilità e nel linguaggio fresco di una ventenne, agli adulti che si trovano a combattere battaglie quotidiane, magari impercettibili agli altri ma ugualmente gravose e impegnative.

Il cielo è di tutti. Betadue, la...

Repek Claudio
Edizioni Clichy 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Narrare le storie delle persone. Di quelle che alla Storia non sarebbero mai passate. Claudio Repek, giornalista, ha così tentato di raccontare il lavoro e la vita degli operai di grandi imprese del Novecento (Lebole, Buitoni, Soldini), di militanti di partito (Pci), di delegati e dirigenti sindacali (Cgil), di cooperatori (Koinè e Coob), di donne (le giovani contadine degli anni Quaranta). Clichy ha pubblicato i suoi "Il volo del Pinguino" e "Le donne silenziose". Prefazione di Giuseppe Culicchia.

Due pedali per volare

Gugliotta Carlo
Alba Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Storie straordinarie di ciclisti speciali. Ne sono protagoniste persone che hanno subito incidenti, infortuni, malattie e che hanno saputo sorridere alla malasorte, trovando nello sport, e nel ciclismo in particolare, nuovi stimoli e ambizioni. Pierre Amighini, Beatrice Cal, Paolo Cecchetto, Pierino Dainese, Andrea Devicenzi, Giorgio Farroni, Luca Mazzone, Luca Panichi, Vittorio Podestà, Francesca Porcellato, Alex Zanardi. Con il commissario tecnico della nazionale italiana di paraciclismo Mario Valentini, il direttore di corsa Mauro Defend e l'organizzatore Mauro Valentini testimoniano che le barriere fisiche e mentali possono e devono essere superate. La prefazione è di Alberto Francescut, tra i curatori del popolare blog della Gazzetta dello Sport "In coda al gruppo".

Cornici della mia vita

Villa Erica
Silele 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
"Ognuno di voi è una cornice della mia vita da custodire con cura nel cuore."

Liberi, autonomi e felici. Storie...

Scanarotti Roberto
Equinozi 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Cecità ed esperienze di formazione nell'antico istituto romano del Sant'Alessio sono gli elementi di una comune scena di vita su cui si affacciano storie che aspettavano solo di essere raccontate. Storie autentiche, e molto sorprendenti, di persone che hanno abbattuto le gabbie imposte dalla disabilità e si sono impegnate per affermare a pieno titolo il proprio diritto di inclusione nella società. Con un adeguato livello di autonomia, sentendosi libere di scegliere e di essere felici.

Il valore della diversità

Baini Gianni
Intrecci 2018

Disponibile in 3 giorni

9,00 €
Dall'incontro casuale e fortuito tra il prof. Falco e il disabile pazzerello Baini è nata l'idea di mettere su carta una testimonianza di vita, una riflessione non solo autobiografica sulla dimensione della "diversabilità". Insieme hanno affrontato senza alcun indugio, argomenti sofferti e combattuti nella trincea del pregiudizio quotidiano. Lo hanno fatto con la convinzione che l'handicap non sia una maledizione divina, né tanto meno un marchio attaccato accidentalmente da geni impazziti nelle cellule di persone sfortunate. Il cammino che hanno intrapreso li ha fatti crescere umanamente e culturalmente. In quest'ultima opera hanno provato a ricostruire attraverso un dialogo reale, quanto immaginario, i frammenti di questi anni di attività con le scuole. I contenuti sono veri e genuini anche se messi in una sequenza ideale di un gioco narrativo "speciale".

Vivere la cecità nell'Ottocento

Kudlick Catherine J.
Maimone 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Questo volume affronta il tema della storia della cecità e della condizione dei ciechi e degli ipovedenti nel mondo "occidentale" durante l'Ottocento. Il primo contributo, di Paolo Militello - Lo spazio dei ciechi: l'«Atlas of the United States, Printed for the Use of the Blind» (1837) - ricostruisce le vicende che portarono alla realizzazione di un atlante per ciechi. Il secondo contributo, di Emanuele Rapisarda - Vincenzo Tedeschi Paternò Castello (1786-1858). Un cieco nella Sicilia dell'Ottocento - ricostruisce e contestualizza la figura dell'intellettuale siciliano non vedente Vincenzo Tedeschi Paternò Castello: dalle tristi vicende personali (la malattia agli occhi e la conseguente perdita parziale della vista; l'eccidio della famiglia durante la rivoluzione del 1848-1849) alle "battaglie" della vita. Il terzo contributo, di Zina Weygand e Catherine J. Kudlick - Una cieca nella Francia del XIX secolo: Thérèse-Adèle Husson. 1803-1831 - ricostruisce la vita e le opere di Thérèse-Adèle Husson, scrittrice parigina, autrice di un prezioso manoscritto del 1825 nel quale descrive lo «stato morale e fisico dei ciechi».

Etica e disabilità

Monceri Flavia
Morcelliana 2017

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Il termine "disabilità" indica un'assenza di "abilità": sin nella sua formulazione linguistica - primo strumento di potere dell'uomo - si presenta come il prodotto di un giudizio di valore. Ma con quale criterio è possibile discriminare fra chi è abile e chi non lo è, e secondo quali procedure questo limite è negoziato e poi fissato in convenzioni? L'autrice avanza provocatorie notazioni metodologiche di quest'ordine, per rimettere in discussione la legittimità del presupposto che discrimina fra individui umani (basato su un meccanismo di esclusione) e poter discutere di "Etica e disabilità" come forma piena dell'umano, tenendo conto dei Disability Studies sviluppatisi a livello internazionale. La problematicità rilevata dall'autrice interseca vari livelli: epistemologico, ontologico, politico, etico. In particolare, la tesi del volume ruota attorno al rapporto fra giudizio etico e conoscenza: discernere tra "vero" e "falso", "bene" e "male", investe il senso stesso di un'''etica" capace di occuparsi non solo di ambiti specifici, ma di peculiari modalità della vita umana.

Disabilità e società. Diritti,...

Shakespeare Tom
Erickson 2017

Disponibile in 3 giorni

18,50 €
Tom Shakespeare è uno dei principali protagonisti del dibattito scientifico internazionale sulla disabilità, oltre a essere attivamente impegnato sul fronte dei diritti delle persone disabili. Il volume presenta al pubblico italiano la sua elaborazione più recente, che sintetizza due decenni di pensiero e dialogo sulla disabilità, la bioetica e l'assistenza. Il volume fornisce un'ampia e aggiornata panoramica delle diverse concezioni maturate nell'ambito dei disability studies e presenta, argomentando con rigore metodologico e allo stesso tempo con un linguaggio chiaro e accessibile, la posizione controversa e dibattuta di Shakespeare: una visione «relazionale» della disabilità, intesa come il risultato dell'interazione tra fattori individuali e contestuali, fra cui rientrano menomazione, personalità, atteggiamenti individuali, ambiente, politica e cultura. Attraverso la «lente» della prospettiva socio-relazionale della disabilità, il volume si occupa anche di alcuni aspetti della vita delle persone disabili solitamente meno frequentati, in particolar modo in Italia: l'inizio e il fine vita, il ruolo dell'assistente personale, le relazioni amicali, la sessualità.

Il silenzio del corpo. Antropologia...

Murphy Robert
Erickson 2017

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
Robert Murphy era nel pieno di una brillante carriera da antropologo quando avvertì i primi sintomi di una malattia che lo avrebbe condotto in un'odissea ben più impegnativa di una qualsiasi spedizione in Amazzonia: un tumore al midollo spinale, progredito lentamente e irreversibilmente in tetraplegia. In questo libro avvincente, commovente e vero, Murphy usa la sua esperienza personale per esplorare le paure, i miti, le miscredenze della società riguardo i disabili. Il risultato è un racconto su come la disabilità - ogni tipo di disabilità - compromette l'identità delle persone, il loro ruolo sociale, le loro relazioni, facendole allo stesso tempo bruciare di un amore per la vita ancora più feroce.

Sunny days

Ferraro Adolfo
Rogiosi 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €

Operatori museali e disabilità....

Serra F.
Carocci 2017

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
La partecipazione alla vita e alle attività museali è un diritto per tutti. È necessario quindi predisporre metodi e strumenti che consentano l'effettiva accessibilità dei luoghi d'arte, non solo prevedendo l'abbattimento delle barriere architettoniche, ma anche accrescendo le competenze relazionali di chi lavora a contatto con il pubblico. Da queste considerazioni nasce il progetto di formazione rivolto agli operatori museali, con l'obiettivo di migliorare l'accoglienza, l'attenzione alla comunicazione e la cura della relazione. l'accessibilità sarà completa quando, oltre alle barriere architettoniche, saranno abbattute anche quelle relazionali, che possono generare tensioni, malumori, incomprensioni, e sarà garantita a tutti la possibilità di trascorrere una giornata al museo piacevole, rilassante, edificante.

Diario diversamente affabile

Satta Fiamma
ADD Editore

Disponibile in 3 giorni

7,00 €
"Fiamma Satta, con intelligente umorismo, ci parla della sua malattia, la sclerosi multipla, come di una compagna di vita, un poco tirannica e intollerante, con cui però bisogna venire a patti. Una malattia che non impedisce di vivere, di lavorare, di muoversi, poiché il corpo malato lascia il cervello e il cuore intatti. Ma che fatica muoversi! Anche trenta metri diventano uno strazio. Eppure Fiamma non rinuncia. Non vuole diventare una prigioniera a vita e, con quella sua bella testa sempre all'erta, organizza uscite per andare a teatro, al cinema, a cena con gli amici, Anche se deve continuamente scontrarsi con l'incuria, la prepotenza di coloro che non lasciano mai libero il posto per i disabili che pure il Comune ha predisposto. E qui si scopre che il nostro Paese è pieno di gente incivile che non capisce, non vuole capire, chi ha difficoltà a camminare." (Dacia Maraini)

«Ho avuto l'autismo»

Borghese Massimo
Aldenia Edizioni 2017

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Anche nel concepire il titolo di questo libro, indubbiamente un po' inquietante, destabilizzante, forse leggermente provocatorio, non avevo pensato neppure per un attimo di aver raggiunto nella mia attività di foniatra, il traguardo di essere diventato un guaritore dell'autismo; ma che avessi visto bambini e poi ragazzi uscire dalle paludi delle sintomatologie autistiche, posso affermarlo a piena voce e a testa alta. Il problema è un altro. Assodato che si possa parlare di "ex autistici", ossia di persone che hanno estinto i sintomi di questa malattia, diventa legittimo, anzi, obbligatorio, chiederci che cosa sarà di loro. Il vero e più attuale tema da approfondire e discutere, dovrebbe ora identificarsi nello studio dell'evoluzione del comportamento, dell'intelligenza, delle modalità espressive, delle relazioni sociali, delle possibilità di avere un futuro, di coloro i quali sono stati autistici, ma presentano ancora caratteristiche che li differenziano, sia pure in misure più o meno significative, dalle altre persone. In "Ho avuto l'autismo", ho voluto affrontare il complesso e poco conosciuto argomento dei postumi di tale patologia, descrivendo innanzitutto i casi dei soggetti che l'hanno superata, e quindi le diverse possibilità di ulteriore miglioramento della qualità della vita e delle capacità prestazionali di chi è stato affetto da questa malattia.

Il pigiamino strappato. La...

Parentignoti Giovanni
Kimerik 2017

Disponibile in 3 giorni

12,60 €
La disabilità di un figlio vista dagli occhi amorevoli e arrabbiati di un papà. Il pigiamino strappato racconta la difficile vita di Sergio, un ragazzino affetto da tetraparesi spastico-distonica sin dalla nascita. Giovanni Parentignoti vuole dare voce «a tutti quei "fantasmi" che passano spesso inosservati e proiettano in sé il dolore e la voglia di rinascere».

Il bambino dalle ali di cristallo

Marta Fabrizio
Compagnia Editoriale Aliberti 2017

Disponibile in 3 giorni  
VERITA NARRATIVA

17,00 €
«Sono un privilegiato. Uno di quelli che si sposta utilizzando quattro rotelle, due piccole e due grandi. Rimango seduto tutto il giorno e questo è un privilegio non da poco. Certo, c'è questo fastidio di non potersi muovere agevolmente e di non poter andare in molti luoghi da soli, d'altra parte nemmeno la regina Elisabetta fa la spesa quando e come vuole. Si è anche guardati in modo ossessivo, solamente perché si è sciancati fisicamente. Quando si fa parte di una categoria protetta è normale essere osservati e studiati, anche i panda sono sotto osservazione. Qualche mese fa ho pensato: siccome amo viaggiare, perché non utilizzo i miei privilegi per fare un bel viaggio in tutta Italia?» In queste parole c'è tutto Fabrizio Marta, una persona davvero speciale che questo libro vi farà conoscere. Ironico e autoironico, sempre positivo e propositivo; instancabile, testardo, capace di non arrendersi mai, davanti alle piccole come alle grandi difficoltà. Questo è Rotex, il protagonista della storia vera raccontata in questo volume. In carrozzina sin dall'infanzia per una malattia ossea, l'osteogenesi imperfetta, che lo ha reso un bambino di cristallo, Fabrizio ha combattuto da subito la sua battaglia a viso aperto e senza paura. Così, quando ha scoperto di avere una grande passione per il viaggio, è diventato un "viaggiatore rotante". Da anni racconta nel web (sul sito di «Vanity Fair Italia», fra gli altri) i suoi viaggi in lungo e in targo per il globo - Australia, Stati Uniti, Europa, Sudafrica. La sua sfida è chiara: sensibilizzare all'abbattimento delle barriere, quelle architettoniche e quelle culturali. E incentivare chi ha problemi di mobilità a viaggiare. Nel maggio 2012, insieme al fotografo Vito Raho, Fabrizio ha rotellato per oltre 8500 km lungo tutta l'Italia. Ne è uscito un reportage sul viaggio dal punto di vista del rotellato. Un'esperienza faticosa ed esaltante, ricca di emozione e di umanità.

Qualità della vita, narrazione e...

Cairo M.
Vita e Pensiero 2017

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Il volume affronta il tema della promozione della qualità della vita nella persona disabile adulta e anziana focalizzando l'attenzione sugli approcci più frequenti in ambito socio-sanitario e socio-educativo. In questo modo si intende fare emergere la complementarietà di alcune teorie riconducibili ai settori medico, sociale, giuridico e filosofico-religioso. In questo lavoro di sintesi sta sicuramente un importante elemento di novità del libro. Un secondo filo conduttore va a sottolineare la centralità della storia biografica della persona con disabilità, quale elemento fondamentale nell'accompagnamento e nell'accoglienza, da riconoscere e/o ricostruire attraverso un attento lavoro di ascolto e osservazione. Qualsiasi progetto educativo-didattico e/o riabilitativo personalizzato dovrebbe partire dalla conoscenza della persona e della sua famiglia, dalle risorse interne e da quelle di rete che possono favorire qualità della vita e benessere. Da questo punto di vista il raccordo fra la scuola e il lavoro e fra la scuola e la famiglia risultano di fondamentale importanza. Nella buona pratica del raccontarsi e raccontare, da un lato gli operatori necessitano di supervisione per non vedere 'consumati' dalla quotidianità entusiasmo, impegno e volontà; dall'altra gli ospiti di un servizio hanno bisogno di 'aprirsi' per farsi conoscere, per condividere, per partecipare, in sintesi, per comunicare ciò che sono e ciò che desiderano. Il libro curato da Mariateresa Cairo mette in luce questi aspetti attraverso le esperienze di una cooperativa milanese, che da alcuni anni condivide la sua attività con l'insegnamento di Istituzioni di pedagogia e didattica speciale e con alcuni TFA; con un capitolo dedicato all'aiuto che possono offrire le nuove tecnologie alla qualità della vita; mediante le riflessioni che nascono dall'esperienza di master in interventi educativi e riabilitativi assistiti con gli animali.

Io, atipica-mente Down. Vivere con...

Rossanese Davide
EMP 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Davide si sente bradipo dal corpo lento e mente veloce. Le relazioni non sono il suo forte, almeno fino all'età di sedici anni. Non parla, poi conosce una tecnica che gli permette di comunicare attraverso la tastiera di un computer e incontraLisa. Gli si apre un mondo nuovo e comincia a scrivere di sé: compone periodi brevissimi e concisi con una costruzione del periodo che rimanda il verbo alla fine. Usa parole ferme, taglienti e autentiche capaci di rivelare la sua identità di down autistico. Scrive Luciana Littizzetto nella Prefazione: "Questo è un libro vero, di vita pulsante nascosta dentro un mistero. Forse per questo Dio gli è stato tanto di aiuto. Perché lui di misteri se ne intende. Un ragazzo diventato adulto che piano piano ha saputo trasformare la sua rabbia in dolcezza, il suo silenzio in parola, il suo nero in luce. Niente male. Proprio niente male...".

Il ragazzo selvaggio. Handicap,...

Canevaro Andrea
EDB 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Negli ultimi anni del Settecento, nel dipartimento francese dell'Aveyron, un gruppo di cacciatori trova e cattura in una foresta un bambino abbandonato. Nudo e dall'aspetto sudicio, viene tenuto prigioniero, esibito alla curiosità della gente e portato a Parigi. Il medico Jean Itard, rifiutando la tesi dei colleghi che reputano il «selvaggio» un ritardato mentale irrecuperabile, decide di approfondire lo studio e tenta di educarlo. Il bambino viene così condotto a casa del medico, che inizierà a prendersene cura cercando di reinserirlo nella vita sociale. La vicenda, narrata anche in un celebre film di François Truffaut, divenne il punto di riferimento per la ricerca sugli handicap ed è il filo conduttore di questo libro, incentrato sul rapporto tra disabilità, identità ed educazione.

In capo al mondo. Un viaggio,...

Dominici Francesca
Funambolo 2017

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
"Ma dove vai?" si sono sentiti chiedere più volte i tredici protagonisti di queste storie, tutti diversamente abili. Una domanda per molti retorica, che presupponeva una sola risposta: «Da nessuna parte». Invece, ciascuno di loro ha dimostrato che è possibile andare in capo al mondo, in capo al proprio mondo. Francesco, non vedente, che in bicicletta percorre i passi delle Dolomiti, Fabiana, affetta da sindrome di down che pubblica un libro di poesie, Matteo, autistico, che affronta gli esami universitari, ce lo dimostrano e ci portano in quel luogo, neanche troppo lontano, dove è tutto straordinariamente possibile. Grandi persone, che hanno trasformato gli ostacoli in punti di partenza, riscrivendo la grammatica della vita: via i periodi ipotetici, avanti il presente e il futuro, che sono i tempi della realtà. Nota introduttiva di Erri De Luca.