Biografie: figure religiose e spirituali

Filtri attivi

San Luigi dei Francesi. Storia, spiritualità,...

Sardina P. (cur.)
Carocci - 2019

Disponibilità Immediata

22,00 €
Questo volume intende indagare, nell'ottocentesimo anniversario della nascita, la complessiva e poliedrica personalità di San Luigi, re, crociato e santo, tanto sotto gli aspetti storico-politologici, quanto sotto quelli teologici. I contributi raccolti nell'opera allargano inoltre la prospettiva alla perennità della figura di San Luigi nelle arti e nella letteratura.

Un prete in alta quota. Avventure di don Sandro...

Ruberto Thomas
VEL - 2019

Disponibilità Immediata

15,00 €
I grandi cambiamenti che un prete di forte personalità e dai modi poco ortodossi porta nella più alta parrocchia d'Europa a Trepalle (Livigno) tra gli anni '30 e '70 quando il turismo non era ancora arrivato.

Un continuo essere alunni. Un'esperienza...

Santini Cristiana; Turroni Paola
Lindau - 2019

Disponibilità Immediata

14,00 €
Nel 1965 don Paolo Tonucci andò come missionario ed educatore nella zona di Salvador de Bahia, in Brasile, pensando di portare verità e aiuto a persone in difficoltà. Fu profondamente cambiato da quel viaggio, così come quel mondo lontano cambiò nell'incontro con lui. Molti anni dopo, una scrittrice e una psicoanalista si imbattono nei suoi scritti dell'epoca e capiscono che quell'esperienza non è esaurita e può ancora essere una fonte di rinnovamento esistenziale. Attraverso la narrazione di fatti e personaggi legati alla comunità fondata da don Paolo, arricchita da approfondimenti analitici, Paola Turroni e Cristiana Santini portano alla luce un modo umanizzante di intendere l'educazione, in grado di proporre sorprese e suscitare un inatteso stupore. Esattamente il contrario dell'educazione che il grande pedagogista brasiliano Paulo Freire definiva «bancaria, [.. .] per la quale il processo educativo è un atto di continuo deposito di contenuti». Come sottolinea Andrea Canevaro nella prefazione, «l'educazione umanizzante viceversa cerca la tracciabilità, la filiera che permette di ricevere, elaborare, trasmettere. Don Paolo Tonucci voleva raggiungere l'altro dove era, per poi sfidarlo e portarlo a diventare un soggetto che sa, che vuole, che può. È la sfida del limite che richiede come elemento di partenza un elemento che può sembrare scontato: la credibilità del soggetto che assume compiti educativi. Essa è data dal fatto che egli non educa l'altro, ma educa sé stesso. Educando sé stesso educa l'altro. Educarsi per educare».

L'eretico che salvò la Chiesa. Il cardinale...

Firpo Massimo; Maifreda Germano
Einaudi - 2019

Disponibilità Immediata

48,00 €
Quella di Giovanni Morone è una storia paradossale. Legato papale sia nella prima fallita convocazione del concilio di Trento negli anni 1542-43 sia nell'ultima del 1562-63, quando il maggior storico moderno di quel sinodo, Hubert Jedin, gli attribuí il merito di averlo salvato dal fallimento cui sembrava ormai essere destinato. Tra quelle due convocazioni, tuttavia, egli fu oggetto di gravi accuse di eresia, sfociate nel processo inquisitoriale preparato per anni in segreto da Gian Pietro Carafa e formalizzato nel giugno del '55, all'indomani della sua elezione papale. Un processo reso pubblico due anni dopo con il clamoroso arresto di «cosí gran cardinale, [] in voce certa di esser papa», come ebbe a dire Enrico II di Francia. Solo la morte del pontefice inquisitore consentí al Morone di sfuggire alla condanna. E solo l'appoggio del re di Spagna Filippo II gli permise di uscire da Castel Sant'Angelo dopo 27 mesi di prigionia e di partecipare al conclave di Pio IV, suo amico e concittadino, che poche settimane dopo, ai primi di marzo del 1560, ne pronunciò l'assoluzione. Il paradosso di quel porporato illustre, il cui profilo storico e storiografico trascolora di volta in volta nell'immagine dell'eretico o del «baluardo della fede cattolica», sarebbe durato anche negli anni seguenti, come dimostra la ripresa del processo preparata (anche se mai attuata) da un altro papa inquisitore quale Pio V. Questo libro ricostruisce finalmente un profilo chiaro e coerente di una figura storica di straordinario spessore.

San Filippo a Napoli. L'oratorio napoletano...

Sedda Corrado
Fede & Cultura - 2019

Disponibilità Immediata

19,00 €
San Filippo Neri e l'Oratorio di Napoli, un rapporto complicato e affascinante. Attraverso lo studio dei documenti originali e dei testi più significativi, questo libro racconta la nascita e la vita dell'Oratorio di Napoli, tracciando le fila di un'intricata vicenda che ha visto contrapporsi fin dall'inizio le idee del Santo fondatore e quelle dei suoi confratelli. La storia dell'Oratorio partenopeo, la diatriba sulla sua autonomia rispetto alla Casa di Roma, la ricerca di una regola di vita comune alle case filippine, sono le tappe di una vicenda che si è protratta fino alla soppressione degli ordini e delle corporazioni religiose operata dai Savoia nel 1866, e di cui rimangono ancora testimonianze come la chiesa barocca dei girolamini. Prefazione di p. Adriano Castagna.

Indimenticabile. I 33 giorni di papa Luciani

Preziosi Antonio; Becciu Angelo
Cantagalli - 2019

Disponibilità Immediata

16,00 €
A quarant'anni dall'elezione e dalla morte avvenuta dopo appena 33 giorni, con chiarezza e rigore giornalistico, Antonio Preziosi ricostruisce la portata innovativa del breve pontificato di Albino Luciani, salito al soglio di Pietro con il nome di Giovanni Paolo I. Si racconteranno i gesti, i discorsi, le premonizioni, i segni che annunciarono e poi costituirono un pontificato destinato ad aprire una fase nuova nella vita della Chiesa, i cui semi germoglieranno con san Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e papa Francesco. L'autore non manca di affrontare con schiettezza anche il tema del cosiddetto "mistero della morte", cercando di offrire un contributo originale e senza tesi precostituite alla realtà storica dei fatti. Prefazione del card. Pietro Parolin. Con un'intervista al card. Angelo Becciu.

Tutto vede, niente dice, sempre sorride....

Mariani Franco
ETS - 2019

Disponibilità Immediata

12,50 €
Dal cardinale Florit al cardinale Betori, cinquantacinque anni di vita della Chiesa fiorentina attraverso otto segretari e cinque cardinali. «Il libro di Franco Mariani, lungi dall'essere una raccolta di 'segreti' o 'pettegolezzi', coglie invece alcuni aspetti della figura degli arcivescovi fiorentini che si sono succeduti negli ultimi 55 anni, tali da far emergere un profilo di vita sacerdotale ed ecclesiale attuale e valido anche per il presente. Ritengo che il servizio sacerdotale, nelle diverse forme in cui esso si esprime a seconda della chiamata specifica ricevuta nella Chiesa, possa essere 'un luogo' e un 'tempo' preziosi di crescita umana e spirituale e, al contempo, contribuire, come scrive Mariani, a raccontare la vita ordinaria della Chiesa da un'altra angolatura». (Beniamino Stela). Prefazione di Angelo Comastri.

L'intransigenza nella Curia. Il cardinale...

Ranica Marco
Studium - 2019

Disponibilità Immediata

32,00 €
La Curia romana dell'epoca napoleonica e della Restaurazione fu sottoposta ad una continua pressione causata dall'incalzare degli eventi di quella fase turbolenta della storia. La politica, la cultura religiosa diffusa e le diverse correnti d'idee entrarono in crisi: dall'ancien régime si passò all'ordine napoleonico, fino a trovare un nuovo equilibrio con la Restaurazione. La Chiesa visse lo stesso complesso assestamento con un papa, Pio VI, morto prigioniero in esilio, e il suo successore, Pio VII, deportato per non pochi anni. In quei tempi di cambiamento la Curia romana dovette aiutare il papa a posizionarsi di fronte alle novità sociopolitiche e la vita di Francesco Luigi Fontana può essere considerata come un caso esemplare di questa opera di ricollocamento. Religioso barnabita, qualificato consultore della Santa Sede e solo infine cardinale, Fontana fece coincidere le proprie sorti con quelle del Papato, divenendone in qualche modo un simbolo (nei travagli, nelle difficoltà e nelle tensioni cui andarono incontro i collaboratori di Pio VII). Portatore dell'ormai superata erudizione settecentesca, riuscì ad aprirsi alla nuova cultura postnapoleonica, divenendone un esponente nella Roma papale sotto una particolare declinazione: l'intransigenza. È proprio quest'ultima categoria interpretativa a permettere di indagare le posizioni intellettuali, teologico-politiche ed ecclesiologiche di buona parte degli uomini della Curia romana del tempo. Fontana, infatti, può essere annoverato tra i primi curiali ad incarnare la sensibilità intransigente che nel corso dell'Ottocento si diffonderà ampiamente, fino a diventare uno degli elementi caratterizzanti la storia del Cattolicesimo contemporaneo.

Chiara

Fabbretti Nazareno
Terra Santa - 2019

Disponibilità Immediata

16,00 €
Dopo "Francesco" (ripubblicato da Edizioni Terra Santa nel 2018, con prefazione del card. Gianfranco Ravasi), viene proposta anche la nuova edizione del romanzo dedicato a Chiara d'Assisi, scritto da Fabbretti con l'intento di raccontare al grande pubblico la storia della prima discepola del Poverello. Appena dodicenne, Chiara assiste al gesto di Francesco di spogliarsi dei vestiti per restituirli al padre Bernardone. Conquistata da quell'episodio, qualche anno dopo fugge di casa per imitare Francesco e fondare l'ordine femminile delle "povere recluse", denominate in seguito "clarisse". Un racconto in cui si avvertono echi del tema della donna nella Chiesa che, nel dopo Concilio vissuto da Fabbretti - ma ancora oggi -, dovrà cercare una nuova e finalmente centrale collocazione.

Santa Gemma Galgani. Tra apparizioni angeliche...

Stanzione Marcello
Ancilla - 2019

Disponibilità Immediata

8,00 €
"I fenomeni straordinari costituiscono per Gemma una realtà di vita forse più reale ancora del rapporto che la Santa ha con le persone che le sono vicine. Gli Angeli, i Santi le si rendono visibili per guidarla, i demoni per annientarla. Il suo Angelo custode la accompagna, la prepara e la sostiene con tenerezza ma anche con severità nella sua decisione di aiutare Gesù nei suoi dolori, soffrendo e offrendo. La sua esistenza diventerà partecipazione viva alla Passione di Cristo. Leggendo queste pagine, il vissuto di Gemma ci coinvolgerà, i suoi pensieri penetreranno profondamente nel nostro cuore. Con lei impariamo la forza dell'amore".

San Francesco si racconta. Il cammino di...

Marchesi Francesco
Biblioteca Francescana - 2019

Disponibilità Immediata

12,00 €
Il libro nasce dalla convinzione che Francesco nei suoi Scritti dice molto di sé, per chi sa mettersi in ascolto: fa intuire il cammino percorso, lascia trapelare le difficoltà incontrate e i desideri profondi che lo hanno guidato. Partendo dai suoi Scritti, che pure parlano di tutt'altro, è quindi possibile comprendere meglio, quasi dall'interno, la sua vicenda biografica. Accostando nel modo giusto i suoi testi, possiamo ascoltare Francesco stesso che parla delle diverse tappe della sua vita. In questo modo diventa più semplice cogliere il senso della sua affascinante esperienza di Dio, così che possa illuminare e sostenere la nostra.

Vita quotidiana e santità nell'insegnamento di...

Burkhart Ernst; López Díaz Javier
Libreria Editrice Vaticana - 2019

Disponibilità Immediata

50,00 €
Josemaría Escrivá de Balaguer nacque in Spagna, a Barbastro, il 9 gennaio 1902. Dopo aver ricevuto una educazione cristiana dai suoi genitori fu ordinato sacerdote il 28 marzo 1925. Il 2 ottobre 1928 fondò l'Opus Dei. Si trasferì a Roma nel 1946, dove risiedette fino al giorno della sua morte, il 26 giugno 1975. Il 17 maggio 1992 è stato beatificato da San Giovanni Paolo II e dieci anni dopo, il 6 ottobre 2002, fu proclamato santo. La presente opera in tre volumi espone teologicamente l'insieme del messaggio di San Josemaría sulla santificazione del lavoro professionale e dell'intera vita quotidiana.

Antonio Riboldi. Con Cristo tra gli ultimi

D'Anna Antonino
EMP - 2019

Disponibilità Immediata

9,50 €
Antonio Riboldi (1923-2017) è stato un testimone di Dio e della chiesa in uscita prima di papa Francesco. Dal profondo nord al profondo sud del nostro paese ha portato con sé una fede sconfinata nel Signore e un forte impegno civile. Ecco, dalle sue parole, la storia di un uomo che non voleva essere un semplice distributore di sacramenti e che armato della Parola lottò contro il terremoto del Belice e soprattutto contro il malaffare e le mafie nella diocesi di Acerra a cui fu chiamato. E sul suo cammino, troviamo dei testimoni della nostra storia: da Paolo VI ad Aldo Moro, da Rocco Chinnici a don Peppino Diana. Questo volume raccoglie alcuni testi significativi che permettono di ricostruire il percorso biografico e di pensiero di Antonio Riboldi.

Sergio Colombo uomo della Parola. Antropologia,...

Chiodi Maurizio
EDB - 2019

Disponibilità Immediata

14,00 €
Scomparso nel 2013 all'età di 71 anni, don Sergio Colombo, parroco bergamasco della parrocchia di Redona, era uomo dalla visione pastorale innovativa, capace di originali intuizioni.  Don Maurizio Chiodi, in questo libro, ne indaga la teologia morale e pastorale ed è una occasione ricca e preziosa per riprendere quei temi e quei passaggi che sono ancora non solo interessanti ma addirittura cruciali per la morale e la pastorale delle comunità cristiane.

Benedetto. Il padre dell'Europa

Schuster Ildefonso
Jaca Book - 2019

Disponibilità Immediata

45,00 €
Questa raccolta di studi e di interventi brevi su Benedetto e la sua incomparabile opera di asceta, legislatore, evangelizzatore attraverso la Regola e i suoi seguaci, che ne ha fatto ben a ragione un padre e un patrono dell'intera Europa, riflette la cura che Ildefonso Schuster, pur tra impegni crescenti prima nella sua comunità monastica di S. Paolo fuori le mura a Roma, poi in quella più vasta dell'arcidiocesi milanese, sempre profuse nel divulgare, illuminare ed imitare la figura e l'opera di Benedetto, prima giovane eremita penitente a Subiaco, poi maturo costruttore di un nuovo modello di vita cenobitica e padre di monaci a Montecassino. Nel suo percorso intorno a Benedetto, Schuster non perde mai di vista la dimensione storica, temporale e geografica del personaggio insieme storico e agiografico, amato prima ancora che studiato: da Norcia a Roma, da Subiaco a Montecassino, Benedetto vive ed opera in un contesto ben preciso, all'orizzonte del quale c'è la Chiesa di Roma con il suo più alto rappresentante, il Papa. Su questo sfondo si delinea il capolavoro letterario e spirituale di Benedetto, quella "Regula monasteriorum" che Schuster ha testimoniato e insieme studiato e commentato. Infine la lettura schusteriana di Benedetto fa emergere la teologia monastica, in una parola la spiritualità che sta alla base degli orientamenti dottrinali ed esistenziali del santo, che per Schuster altro non sono che un appello all'imitazione di Cristo. Saggio introduttivo di Mariano Dell'Omo.

Don Primo Mazzolari. Un protagonista del Novecento

Campanini Giorgio
Morcelliana - 2019

Disponibilità Immediata

18,50 €
Le pagine qui raccolte contribuiscono alla ricostruzione del pensiero di un prete scomodo a lungo incompreso. Nelle sue riflessioni sul sacramento della confessione, sulla povertà, la guerra, la famiglia, le opere di Antonio Rosmini, il laicato, la giustizia, emerge la passione riformatrice di don Primo Mazzolari (1890-1959), progressivamente diventato, molti anni dopo la sua morte, un punto di riferimento per il Concilio Vaticano II e per il rinnovamento della Chiesa del XXI secolo.

I paradossi di don Milani

Ambrosi Sante; Mariani Valeria; Roic Martina
Olio Officina - 2019

Disponibilità Immediata

13,00 €
Don Lorenzo Milani è stato un personaggio per alcuni scomodo e sgradito, quanto per altri determinante e tenace, in grado di infondere sicurezze e garantire risultati a vantaggio dei più deboli, senza sottrarre nulla a nessuno. A partire dalla sua personale esperienza, la vita di don Lorenzo Milani - con il suo insegnamento fondato in via esclusiva sull'approccio concreto e diretto - è stata come un lampo di luce che ha attraversato il Novecento rivoluzionando il modo di educare e di formare le persone. Pur non avendo la strada spianata, ha raggiunto traguardi sorprendenti e inattesi, che si possono considerare storici. Avversato in continuazione per il suo pensiero spiazzante e per essere stato decisamente fuori dagli schemi, ha attratto a sé le menti più illuminate del suo tempo, tanto che oggi, a distanza di cinquant'anni dalla morte, ogni sua parola è diventata un punto fermo. Proprio per questo gli autori del libro - dal titolo alquanto eloquente - I paradossi di don Milani - sono partiti dai suoi testi, affidandosi espressamente alle sue acutezze linguistiche e a visioni filosofiche, pedagogiche e teologiche ritenute tuttora attuali. Prefazione di Pietro Bosello.

Paolo VI. Un uomo che tende le mani

Sapienza Leonardo
San Paolo Edizioni - 2019

Disponibilità Immediata

18,00 €
Esattamente un anno fa, il 14 ottobre 2018 veniva canonizzato Paolo VI. È stato un avvenimento di grande importanza per la Chiesa e per tutto il mondo. In occasione del primo anniversario della canonizzazione, mons. Leonardo Sapienza ha preparato questo nuovo volume in cui, mediante alcuni documenti inediti e autografi di Paolo VI, ci svela il cuore di questo grande Papa santo. Con una felice immagine, nel 1978 il Cardinale Ratzinger descrisse Paolo VI, morto qualche giorno prima, come «un uomo che tende le mani». È un'immagine che presenta un Papa che ha saputo spalancare braccia e cuore alla Chiesa, alla società, al mondo. In questo libro vengono presentati alcuni temi e riflessioni che confermano questa apertura del cuore di Montini-Paolo VI. Tra i temi affrontati, con documenti e testimonianze inedite, la determinazione di Paolo VI nel portare avanti il Concilio Vaticano II, e soprattutto il "caso" Lercaro, le pressioni da parte della Curia Romana che portarono il Cardinale Giacomo Lercaro, Arcivescovo di Bologna a dimettersi nel 1968, in realtà ad essere rimosso. Paolo VI, come testimonia una "minuta" del 10 aprile 1968, e qui pubblicata per la prima volta, gli fu sempre vicino.

L'anziano Efrem di Katounakia. Una voce dal...

Giuseppe di Katounakia; Di Monte M. (cur.)
Monasterium - 2019

Disponibilità Immediata

25,00 €
Il Monte Athos è da sempre definito "il giardino della Tutta-santa", perché in questo luogo apparentemente così inospitale, fatto di gole selvagge e di aspra montagna sferzata dal vento del mare, la Vergine Maria coltiva i suoi più bei fiori di santità. Sono uomini che hanno scelto la strada faticosa e preziosa dell'ascesi per arrivare a essere tutt'uno con Dio, come il termine monaco significa. Dopo Giuseppe l'esicasta, ecco allora Efrem di Katounakia, suo discepolo prediletto, che nella prima metà del Novecento è stato tra le figure più rilevanti della spiritualità orientale e tra i maggiori Padri della sua epoca. La sua esperienza di vita racconta preghiera incessante, obbedienza e rinuncia, lotta e mortificazione, ma soprattutto gioia profonda per l'incontro con Cristo vivo e vero. Perché, come dicono i Padri della Chiesa, "che cosa c'è di più grande e di più dolce della Sua visione?".

I Naqshbandi

Giordani Demetrio
Jouvence - 2019

Disponibilità Immediata

20,00 €
La Naqshbandiyya è attualmente uno degli ordini sufi più diffusi nel mondo islamico, soprattutto nella sua parte orientale. In Turchia, Siria, Iraq, India, Pakistan, Indonesia e nell'Asia Centrale la presenza dell'ordine ha sempre avuto effetti concreti su vari aspetti della vita sociale, sulla formazione delle élite politiche, sull'educazione e soprattutto sulla vita spirituale di migliaia e migliaia di uomini e donne. La storia dell'ordine inizia con la nascita dell'Islam e continua durante i secoli fino ai tempi attuali; un tempo veniva chiamata Tariqa-yi Khwajagan, "La Via degli antichi maestri", ma acquisisce il suo nome caratteristico dopo il magistero del grande santo di Bukhara Khwaja Baha'uddin Naqshband (m.1389), che dotò l'ordine di regole precise e di una identità più definita. Il libro descrive la storia della branca indiana dell'ordine naqshbandi-mujaddidi-mazhari, dall'origine fino ai giorni nostri, seguendo il filo della letteratura agiografica tradizionale, includendo alcuni capitoli più specificamente descrittivi delle dottrine di Shaikh Ahmad Sirhindi, il "rinnovatore del secondo millennio" dell'Islam (m.1625), figura centrale dell'ordine, e del suo pronipote Shah Abu Said Faruqi (m.1835).

Don Francesco Mottola. Un santo del nostro tempo

Martino P. (cur.); Russo P. (cur.)
Meligrana Giuseppe Editore - 2019

Disponibilità Immediata

13,00 €
La lezione di umanità, di carità e di amore di Dio e dell'uomo, lasciata in eredità da don Francesco Mottola, oltre che attuale, è troppo importante per non essere ripresa e riproposta alle nuove generazioni. Ne sono più che consapevoli quanti l'hanno conosciuto in vita ed hanno trovato in Lui una guida sicura e autorevole nel loro cammino verso la santità. Riproporre questa lezione nei contesti della nostra difficile contemporaneità rappresenta una esigenza inderogabile da parte di una comunità cristiana, spesso smarrita e incerta, che avverte la necessità di ritrovare dei modelli di santità per i giorni difficili che attendono i credenti di questo tempo. Don Francesco Mottola è un modello che si offre ai credenti dicendo il suo "Eccomi!" a Dio e all'uomo.

Montini e la santità

Vian Giovanni Maria
Morcelliana - 2018

Disponibilità Immediata

10,00 €
Con la canonizzazione Giovanni Battista Montini, Paolo VI, sarà il quarto papa del Novecento a diventare santo. Un fatto eccezionale perché la santità dei pontefici è sempre stata problematica e rara. Il libro affronta sul piano storico un nodo intricato e illumina di riflesso la figura moderna di Montini, il rapporto con i suoi predecessori Pacelli e Roncalli, l'uso politico e il significato della santità. Una dimensione che quando è autentica riesce ad attrarre l'attenzione non solo dei credenti.

San Filippo di Agira. Il «migrante» santo

Longo Minnolo Salvatore
Editoriale Agorà - 2018

Disponibilità Immediata

15,00 €
"La storia della Chiesa offre una ricca e variegata esemplificazione di donne e uomini santi i quali, nati e formati nella loro patria di origine, hanno poi vissuto per ragioni diverse in luoghi geografici e culturali distanti dal loro paese. Nella città che li ha ospitati si sono fortemente naturalizzati con la popolazione autoctona fino ad identificarvisi. La loro osmosi è stata così autentica e densa da assumerne come tratto caratterizzante della loro persona il nome della città di adozione. Un esempio di questo processo di inculturazione viene offerto da san Filippo di Agira, il quale, giuntovi da un paese lontano, è diventato agirino. Agira e san Filippo si identificano. L'opera, avvalendosi delle fonti e della letteratura storiografica, analizza, valuta, studia e ricostruisce la diversità di letture e di interpretazioni circa la questione storiografica su san Filippo di Agira; presenta le narrazioni biografiche, l'attività, il messaggio e la santità del Santo..."

Rabbi Akiva. L'uomo saggio del Talmud

Holtz Barry W.
Bollati Boringhieri - 2018

Disponibilità Immediata

26,00 €
Pur fra molte incertezze, la leggenda ci narra che Akiva ben Joseph nacque attorno all'anno 50 dell'era volgare, forse nella città di Lod, nell'odierna Israele, e morì martirizzato attorno al 135 per aver continuato a insegnare pubblicamente la Torah nonostante la proibizione delle autorità romane. Si dice che fece in modo di spirare prolungando la parola echad, «uno», che conclude la prima frase della preghiera ebraica Shemà: «Ascolta Israele, il Signore nostro Dio, il Signore è uno». Rabbi Akiva, tuttavia, è una storia prima ancora che un uomo, e questo libro non può dunque essere una biografia nel senso comune del termine. È piuttosto un affresco, che attraverso la figura dell'uomo più saggio e ammirato del Talmud, fotografa la cultura ebraica palestinese del i secolo, nel drammatico momento della sua riconversione da antica religione centralizzata - fondata sul Tempio e sulla casta sacerdotale - a moderna religione diffusa di «maestri» (l'etimo di rabbini), fondata sullo studio e l'interpretazione della Torah. Tanto più che di Akiva abbiamo solo riferimenti interni a quel mondo e nulla di lui ci è invece pervenuto da fonti non ebraiche. Nel Talmud - un'immensa opera letteraria, giuridica, filosofica e religiosa, composta tra il I e il V secolo - Akiva viene descritto come il «capo di tutti i saggi», l'uomo di umili origini che studiò la Legge in età già adulta, il commentatore arguto e inventivo, quasi sempre vincente nelle dispute tra saggi. È l'esempio da seguire, e come tale è considerato l'iniziatore del rabbinismo. A questo Akiva «canonico», Holtz aggiunge qui mille sfaccettature, in un testo denso e godibile, che ci restituisce il senso di un vero e proprio eroe della sapienza, una figura sulla quale si è costruito per diversi secoli l'esempio per eccellenza del buon maestro ebraico. Questo libro può essere letto come un'introduzione al Talmud. Holtz, infatti, analizza la vita di Rabbi Akiva con una metodologia che riflette i procedimenti che si trovano in quell'opera. Così, leggendo queste pagine potremo apprendere due cose: chi fosse Akiva e quanto importante sia ancora oggi la tradizione che ce ne ha tramandato le idee; e in che termini e con quale logica si affrontano i problemi nel Talmud.

Don Lorenzo Milani sacerdote di Dio. Profezie e...

Mazzerelli Alessandro
Aiep - 2018

Disponibilità Immediata

10,00 €
A cinquant'anni di distanza l'impegno politico di don Lorenzo Milani continua a vivere. Alessandro Mazzerelli rilegge provocatoriamente il decalogo dedicato alla politica, mostrandone la sconcertante attualità. Già dagli anni '60 il rigore di don Milani avrebbe potuto tracciare una rotta precisa nella direzione della buona politica andando oltre gli schieramenti precostituiti, ponendo l'etica e il servizio del cittadino alla nazione al centro dell'attività sociale auspicata.

Karl Rahner. Un eretico nel cuore della Chiesa?

Cavalcoli Giovanni
Fede & Cultura - 2018

Disponibilità Immediata

29,00 €
Il teologo gesuita Karl Rahner (1904-1984), perito del Concilio Ecumenico Vaticano II, nell'immediato postconcilio si procurò la fama di uno dei più grandi teologi cattolici e interpreti del Concilio. Tuttavia la sua interpretazione del Concilio si pone in rottura e non in continuità rispetto alla Tradizione, e la sua visione si distacca dalla dottrina dogmaticamente definita: Rahner è infatti uno dei principali responsabili della riduzione della teologia ad antropologia, come conseguenza dell'assunzione della modernità come categoria filosofica di riferimento.

Il mio cuore ricorda Swami Kriyananda

Narayani Anaya
Ananda Edizioni - 2018

Disponibilità Immediata

16,00 €
In questo libro appassionato, a metà tra il diario e la biografia, Narayani ci porge un ritratto intenso e commovente di Swami Kriyananda, filtrato dall'occhio amorevole che lo ha osservato da vicino e accompagnato negli ultimi anni della sua vita terrena, prima della sua uscita dal corpo nel 2013. Con un linguaggio intimo ed emozionante, l'autrice ci accompagna in un viaggio attraverso i giorni densi che hanno caratterizzato la sua permanenza al fianco del grande insegnante spirituale, per comprendere meglio la grandezza dell'uomo che è stato uno dei più devoti e prolifici discepoli del noto maestro indiano Paramhansa Yogananda. Un libro dal quale lasciarsi coinvolgere col pensiero e con il cuore, per trovare nuova ispirazione nel cammino della vita.

Bastava fossero sacerdoti. Fraternità...

Bolis E. (cur.); Nava P. L. (cur.); Rizzi P. (cur.)
Ancora - 2018

Disponibilità Immediata

12,00 €
Francesco Spinelli nasce a Milano il 14 aprile 1853, da genitori di origine bergamasca. È ordinato sacerdote il 17 ottobre 1875 e nell'autunno di quell'anno si reca a Roma per il Giubileo. Nella basilica di Santa Maria Maggiore si prostra ai piedi della culla di Gesù Bambino: «Mi sono inginocchiato, piansi, pregai, e sognai uno stuolo di vergini che avrebbero adorato Gesù in Sacramento». Sogno, visione, intuizione? Per don Francesco l'incarnazione storica di Gesù continua con l'incarnazione quotidiana del Pane Eucaristico, quale presenza d'amore per tutti, da adorare e servire nei poveri. Il 15 dicembre 1882 fonda, insieme a Caterina Comensoli, l'Istituto delle Suore Adoratrici, a Bergamo. Preso infatti dalla passione per Dio e per gli uomini, egli dà vita a un Istituto, il cui scopo è «attingere l'amore più ardente dall'Eucaristia celebrata e adorata per riversarlo sui più poveri tra i fratelli». Egli per primo spende la sua vita in ginocchio davanti all'Eucarestia e davanti ai fratelli, in cui vede la presenza di Gesù da amare e servire con amore e compassione incondizionata. Il 4 marzo 1889, a causa di un dissesto finanziario, in cui involontariamente è coinvolto, viene licenziato dalla diocesi di Bergamo e accolto nel clero di Cremona dal grande cuore di mons. Geremia Bonomelli. A Rivolta d'Adda (CR) continua l'Istituto delle Suore Adoratrici. Lungo la sua vita, costellata di grandi prove, vive e insegna l'arte del perdono più smisurato, perché di fronte al nemico si può applicare solo «la vendetta di un infinito amore». Muore il 6 febbraio 1913 a Rivolta d'Adda. È beatificato da san Giovanni Paolo II il 21 giugno 1992 presso il Santuario B. V. Maria del Fonte in Caravaggio e canonizzato da papa Francesco il 14 ottobre 2018 in piazza San Pietro a Roma.

Paolo. La vita. Le Lettere. Il pensiero teologico

Romanello Stefano
San Paolo Edizioni - 2018

Disponibilità Immediata

35,00 €
La figura di Paolo non lascia indifferente chi si accosta a lui. La sua biografia può da una parte suscitare ammirazione per l'impegno e la dedizione coerente all'annuncio del vangelo, dall'altra suscitare sospetti di supponenza e fanatismo. Il suo pensiero, poi, ha prodotto pagine d'indubbio fascino, ma anche riflessioni che possono risultare astratte e ostiche. Per confrontarsi oggi con il suo pensiero è però necessario capire cosa abbia inteso dire ai suoi lettori originari. Qui sta l'indubbia originalità del presente volume nel panorama editoriale italiano. Sovente, infatti, si danno introduzioni estese alle singole lettere, che tuttavia passano del tutto, o quasi, sotto silenzio le questioni storiche o di coerenza globale del pensiero dell'apostolo. Romanello, invece, dedica congruo spazio alla presentazione delle singole lettere, mosso tuttavia dalla convinzione che il loro messaggio possa essere adeguatamente colto se sono contestualizzate nella cornice ampia della missione e della biografia del loro autore, nonché se si abbozza almeno uno schizzo sintetico delle convinzioni teologiche che esse manifestano. Ne è nata una guida alla lettura attendibile e aggiornata, in vista di un approccio personale alle lettere dell'apostolo delle genti.

Santi a Mantova

Brunelli Roberto
Tre Lune - 2018

Disponibilità Immediata

15,00 €

Romano Guardini. La vita e l'opera

Gerl-Falkovitz Hanna Barbara; Zucal S. (cur.)
Morcelliana - 2018

Disponibilità Immediata

35,00 €
Romano Guardini (1885-1968): una delle figure più significative della vita spirituale europea del XX secolo, che ha influenzato generazioni di cristiani prima e dopo il Concilio Vaticano II. I suoi scritti autobiografici mostrano lo stretto intreccio dell'itinerario personale di vita con l'opera della sua esistenza, in particolare durante il nazismo quando rappresentò un faro per la resistenza morale e religiosa alla barbarie. La prospettiva di Guardini si dispiega e si amplia dalla liturgia e dall'ecclesiologia, attraverso la «visione del mondo», rivissuta in rapporto a grandi figure dell'Occidente, fino all'interpretazione de "Il Signore" e fino ai più tardi scritti di critica culturale e antropologia. Emerge il vigore profetico della lettura guardiniana della modernità ("La fine dell'epoca moderna") e delle opportunità e dei pericoli della tecnica ("Lettere dal lago di Como"): un'esistenza cristiana del XX secolo, segnata dalla vicinanza e insieme dall'opposizione contro di esso.

Fiori sparsi del padre. Vita di Padre Carmelo...

Pagano Gisella
A & B - 2018

Disponibilità Immediata

14,00 €
"Dopo averci piacevolmente colpito con romanzi di forte impatto emotivo e umano Gisella Pagano, con il suo nuovo libro, 'Fiori sparsi del Padre', decide di dare voce alla sua abilità giornalistica, maturata in una più che decennale esperienza con la regia documentaristica, attraverso un testo che unisce le caratteristiche di una cronaca storica, all'empatia verso i protagonisti della stessa. 'Fiori sparsi del Padre', ripercorre la vita di Padre Pio, attraverso Io sguardo unico, amico e benevolo di Padre Carmelo, suo figlio spirituale prima e poi suo Superiore presso il Convento di S. Giovanni Rotondo. Una narrazione coinvolgente nella sua capacità di focalizzarsi sui dettagli storici ma soprattutto emotivi, che ricostruiscono le identità profonde dei protagonisti. Le pagine, narrate con abile regia, diventano testimonianza viva e autentica di un rapporto cresciuto nei decenni, capace di superare innumerevoli difficoltà, soprattutto nel periodo più difficile per la vita del Santo di Pietralcina. Grazie all'innata capacità figurativa dell'autrice, la voce di Padre Carmelo da Sessano rivive attraverso queste pagine ricche di umanità e consapevolezza, in un susseguirsi di momenti intensi e toccanti." (Pina Labanca)

Santi, perché no? Educhiamo come don Bosco

Russo Claudio
Elledici - 2018

Disponibilità Immediata

8,00 €
Tutta la vita e l'opera di Don Bosco è tesa verso un obiettivo: educare i giovani alla santità. Questo libro presenta don Bosco come educatore, attraverso le testimonianze dei suoi ragazzi e dei primi salesiani che vissero al suo fianco. Il testo è scandito dai temi su cui Don Bosco ha fondato il suo stile educativo: fiducia in Dio e nella Provvidenza, umiltà, povertà, preghiera, accoglienza, pazienza, devozione mariana, prudenza, amore per il prossimo. Ogni capitolo è composto di tre parti: il racconto dei testimoni, domande per riflettere e una "proposta d'azione". Presentazione di Fabio Attard.

San Paolo VI. Prete dei giovani, vescovo degli...

Malnati Ettore
Morcelliana - 2018

Disponibilità Immediata

22,00 €
Giovanni Battista Montini, sacerdote, arcivescovo di Milano, successore di Pietro dal 1963 e Padre della Chiesa del XX secolo. È qui ricostruito, anche grazie alla vicinanza fra l'autore e don Pasquale Macchi, segretario personale di Montini, il profilo biografico di Paolo VI, timoniere del Concilio Vaticano II, papa dell'incontro della Chiesa con la modernità e primo pontefice a visitare luoghi e culture lontane, in dialogo costante con il popolo e con i grandi della storia (madre Teresa di Calcutta, John Fitzgerald Kennedy, Martin Luther King). Delineò il nuovo volto della Chiesa cattolica, riportando il papato a uno stile di vita affine alla Chiesa delle origini. Un uomo, un papa, oggi santo.

Francesco

Fabbretti Nazareno
Terra Santa - 2018

Disponibilità Immediata

16,00 €
«Le parole di sua madre non poteva più accettarle, anzi sentiva che non combaciavano più con quelle che ormai aveva dentro. Lei diceva ostinazione, e lui pensava decisione. Lei diceva pazzia, e lui pensava libertà». Prefazione di Gianfranco Ravasi.

Sulle orme di Vincenzo de' Paoli. Jeanne-Antide...

Sani Roberto; Arosio Paola
Vita e Pensiero - 2017

Disponibilità Immediata

30,00 €
Questo volume, riedito a distanza di un decennio in una nuova versione ampiamente aggiornata e arricchita da ulteriore documentazione inedita, accoglie i risultati di una ricerca dedicata alla figura e all'opera di Jeanne-Antide Thouret (1765-1826) e ai primi sviluppi dell'istituto religioso delle Suore della Carità da lei fondato a Besançon nel 1799. Costruito prevalentemente su fonti archivistiche e a stampa e su una vasta bibliografia internazionale, il libro colloca la vicenda umana e religiosa di suor Thouret e l'attività assistenziale ed educativa del suo istituto nel quadro dei radicali mutamenti e delle profonde lacerazioni che, in Francia e nella penisola italiana, contrassegnarono la vita sociale e civile, così come la presenza e l'iniziativa pastorale della Chiesa, nel passaggio dall'Ancien Regime alla Restaurazione post-napoleonica. Alla base della ricerca si collocano due diverse sollecitazioni. La prima attiene alla questione dei mutamenti che, all'indomani della stagione rivoluzionaria, resero possibile, in Francia e in Italia, la fioritura di istituti regolari di vita attiva, i quali elessero come ambiti privilegiati - e talora esclusivi - del loro apostolato caritativo l'assistenza agli infermi e alla gioventù povera, la cura degli orfani e dell'infanzia abbandonata, l'istruzione e l'educazione di fanciulli e ragazzi d'ambo i sessi, la catechesi e l'animazione religiosa nelle parrocchie. La seconda riguarda il ruolo esercitato dalle nuove congregazioni religiose nel rinnovamento dei modelli educativi, delle istituzioni e delle pratiche scolastiche dell'Ancien Regime e, più in generale, nei processi di modernizzazione dei sistemi formativi nazionali che interessarono l'Europa del secolo XIX. Presentazione di Luigi Mezzadri.

San Domenico. Domenico di Guzmán

Rocchi Marco; Natalini Edoardo
Kleiner Flug - 2017

Disponibilità Immediata

14,00 €
All'inizio del XIII secolo un frate coraggioso e devoto ha compiuto una serie di missioni in tutta Europa, cercando di portare la parola di Dio nei territori contaminati da eresia: questo frate è chiamato Domenico di Guzmán, dal 1234 noto con il nome di San Domenico. Le sue uniche armi di conversione, diversamente dai crociati, furono la predicazione, lo studio e la misericordia.

Matta el Meskin. Un padre del deserto...

Dotti G. (cur.); El Makari M. (cur.)
Qiqajon - 2017

Disponibilità Immediata

30,00 €
In occasione del decimo anniversario della morte di abuna Matta el Meskin, questo volume raccoglie i contributi di monaci, studiosi dei padri del deserto e del monachesimo, figli spirituali e discepoli di abuna Matta, storici e architetti, che ci presentano uno spaccato ad ampio spettro di questa figura di "padre del deserto", capace di parlare agli uomini e alle donne del nostro tempo, al di là di ogni barriera confessionale. Ad arricchire le testimonianze, i ricordi offerti da alcune pagine del diario di viaggio del pittore di fama internazionale William G. Congdon.

Don Andrea Santoro. Come un granello di senape....

Santoro M. (cur.)
San Paolo Edizioni - 2017

Disponibilità Immediata

14,00 €
Dieci anni di cammino insieme a don Andrea, attraverso il suo esempio, che ha suscitato interrogativi, speranze, rinnovata percezione di appartenenza al Signore dentro la sua Chiesa, esigenza di conversione e di missione. Il percorso si è snodato attraverso i luoghi della presenza del sacerdote fidei donum della Diocesi di Roma: nella parrocchia dei Santi Fabiano e Venanzio, a partire dalla lunga veglia intorno alla salma che precedette la celebrazione esequiale nella Basilica di San Giovanni in Laterano, passando a Santa Croce in Gerusalemme, "memoria della Terra Santa" nella città di Roma, ove don Andrea era solito incontrare gli amici che sostenevano la sua missione, fino alla chiesa di Santa Maria a Trabzon, Turchia, ove si compì il supremo sacrificio del sacerdote, e dove ogni anno si è recato un piccolo gruppo di pellegrini dall'Italia per celebrarne la memoria insieme al "piccolo gregge" cristiano in Anatolia. Ogni anno, la diocesi di Roma, i fedeli delle parrocchie della Trasfigurazione, di Gesù di Nazareth, dei Santi Fabiano e Venanzio, che hanno avuto in don Andrea un pastore ed un amico, lo ricordano insieme a quanti l'hanno apprezzato attraverso i suoi scritti. Due date: il 30 novembre, in occasione della festa liturgica di sant'Andrea apostolo, e il 5 febbraio, nell'anniversario della morte. Il testo raccoglie le voci e le testimonianze di coloro che si sono confrontati, in tutte queste occasioni, con l'esempio di don Andrea, e sono offerti come stimolo ai lettori perché, come scrive l'Apostolo, "la Parola corra" (2Ts 3,1).

San Domenico. Domenico di Guzmán. Ediz. inglese

Rocchi Marco; Natalini Edoardo
Kleiner Flug - 2017

Disponibilità Immediata

14,00 €
All'inizio del XIII secolo un frate coraggioso e devoto ha compiuto una serie di missioni in tutta Europa, cercando di portare la parola di Dio nei territori contaminati da eresia: questo frate è chiamato Domenico di Guzmán, dal 1234 noto con il nome di San Domenico. Le sue uniche armi di conversione, diversamente dai crociati, furono la predicazione, lo studio e la misericordia.

Lutero. L'uomo della rivoluzione

Dal Bello Mario
Città Nuova - 2017

Disponibilità Immediata

13,00 €
Il 31 ottobre 1517 sul portone della chiesa del castello di Wittenberg, che è anche la chiesa dell'università, viene affissa una pergamena con 95 Tesi. Le propone alla discussione accademica frate Martin Lutero, dottore in teologia. Le Tesi contengono la proposta di un ritorno alla fede cristiana autentica, scandita in affermazioni audaci, dalla critica alle indulgenze o alla potestà del papa, fino alle necessità dei poveri. Nessuno lo immagina, nemmeno Lutero, ma è l'inizio della rivoluzione. Queste pagine la raccontano seguendo i passi della vita di un uomo dalla personalità complessa e contraddittoria, pienamente immerso nel suo tempo. Inquieto, impulsivo, intelligente, socievole, dedito con passione alla ricerca di Dio, Lutero segna il passaggio della storia europea dal Medioevo all'età moderna e continua ancora oggi a interrogarci.

Fra' Tommaso da Bergamo. Il cappuccino di Olera...

Amati Ambrogio
Morcelliana - 2017

Disponibilità Immediata

20,00 €
Un ritratto inedito di Fra' Tommaso da Bergamo (vissuto nel XVI secolo) scritto da un biografo del papa che (coadiuvato da Laila Nyaguy Serughetti) scopre il frate cappuccino tra le letture preferite di Giovanni XXIII. Un libro per tutti che affresca contesto storico e realtà umane, anche con il linguaggio della verosimiglianza. I due autori sono giornalisti a Bergamo.

Lettere di Francesco d'Assisi dal suo esilio

Merino José Antonio; Passarin D. (cur.)
EMP - 2017

Disponibilità Immediata

12,00 €
Quindici lettere che san Francesco potrebbe indirizzare oggi a donne e giovani, governanti e finanzieri, medici e artisti, sacerdoti e banditi, difensori dell'ambiente e... a papa Bergoglio. I messaggi, le espressioni e i pensieri riportati nelle missive non compaiono esplicitamente nei suoi scritti, ma sono presi dalle biografie, dalle fonti e dagli scritti dei maestri della scuola francescana. San Francesco è l'ispiratore di queste epistole e il suo messaggio, vigoroso, fresco e autentico è capace di rivolgersi oggi, come ottocento anni fa, al mondo intero.

Gioia, gioia, gioia. Ricercando tra passato e...

Florian Luisa
Mazzanti Libri ME Publisher - 2017

Disponibilità Immediata

16,00 €
"Gioia, gioia, gioia" è il risultato di un lungo percorso di studio e di ricerca condotto con un gruppo di ragazzi della scuola media di Musile di Piave, dove più di un secolo fa nacque Maria Lucia Eleonora Schiavinato, ora Serva di Dio in attesa della beatificazione. Un tratto della sua storia, durante i tragici eventi della seconda guerra mondiale, si è intrecciato a quella di un giovane liceale, poi nonno mai conosciuto di uno degli studenti con cui si è portata avanti l'indagine. Sulle loro tracce si è arrivati a ricostruire, da storici, gli alberi genealogici delle rispettive famiglie e al contempo ad "entrare in punta di piedi" nell'animo dei protagonisti i cui antenati furono valorosi patrioti nel nascente regno italico. I lettori, attraverso il linguaggio semplice ma profondo degli adolescenti, vengono accompagnati all'incontro con la Serva di Dio guardandola con i loro stessi occhi: curiosi, razionali, scettici e un po' agnostici, ma per lasciarsi poi toccare da quel "vibrare profondo" che emerge dalle loro note finali personali.