Missione cristiana ed evangelizzazione

Active filters

Madre Teresa raccontata a tutti

Marcuglia Daniele
Editoriale Programma

Disponibile in libreria in 3 giorni

6,90 €
Questo agile ma documentato volumetto di Daniele Marcuglia, interamente illustrato, si propone di raccontare con semplicità la vita della missionaria di Calcutta, una delle più grandi sante della Chiesa per chi crede, un grande personaggio del Novecento per tutti. Madre Teresa è una figura ancora ammirata, per certi versi controversa, eppure in ogni caso risulta un unicum nella storia della carità nel mondo: come è possibile che una piccola suora proveniente dall'Albania e, per così dire, spedita nella lontana India, da sola e senza nessun appoggio almeno all'inizio, sia riuscita a creare una rete internazionale di solidarietà e a diventare uno dei personaggi più noti del XX secolo?

Quale futuro per la solidarietà?...

Aracne

Non disponibile

10,00 €
"Qual è la sensibilità missionaria della realtà italiana? Come declinare l'impegno ecclesiale in una dimensione missionaria a partire da una realtà che appare essere sempre più secolarizzata ed individualista? Quale futuro per una solidarietà che scaturisce dall'incontro con Gesù Cristo, aperta a tutto il mondo, all'incontro con culture e religioni diverse e che non fa differenza di nazionalità di chi soffre, di chi è vittima di schiavitù ed ingiustizie, di chi ha bisogno del lieto annuncio, di chi attende una parola liberante? Per una solidarietà che non sia frutto di calcoli o interessi politici, aperta a tutti: vicini e lontani, ad intra e ad extra? Questo volume, oltre a presentare un'indagine promossa dalla Fondazione Magis, Movimento e Azione dei Gesuiti Italiani per lo Sviluppo e realizzata dal Censis sulla sensibilità missionaria degli italiani, raccoglie le riflessioni sul ruolo del Magis nel mondo e sul significato di solidarietà oggi, presentate durante il Simposio in occasione del trentesimo anniversario, svoltosi alla Pontificia Università Gregoriana nel novembre del 2018. Il volume è un contributo che si sforza di rispondere a quelle domande di fondo a partire dall'impegno nei vari contesti d'intervento in cui il Magis opera: un servizio, espressione dell'intera Provincia Euro Mediterranea della Compagnia di Gesù, che è per il mondo, per i poveri, per le vittime delle ingiustizie". (Dalla prefazione)

Incontri con l'altro. Missionari...

Grasso Erika
Meti Edizioni

Non disponibile

18,00 €
In una delle regioni più aride e difficili dell'Africa subsahariana, Paolo Tablino e Bartolomeo Venturino, missionari fidei donum provenienti dalla diocesi piemontese di Alba, nella seconda metà del XX secolo furono i protagonisti dell'incontro tra la Chiesa cattolica e i gabra, pastori nomadi di cammelli che abitano le regioni al confine tra Kenya e Etiopia. L'autrice, attraverso la ricerca condotta nei territori dove i due missionari albesi operarono e le testimonianze dei due religiosi, nonché di coloro che li conobbero, analizza una vicenda che ha segnato la storia dei gabra e ricostruisce un particolare momento delle missioni cattoliche in Kenya. Il punto di vista diacronico, la ricostruzione delle vicende e le voci dei testimoni permettono di riconoscere le dimensioni della perdita e della creatività culturale frutto dell'incontro tra mondi diversi, di evidenziare il valore e l'originalità del lavoro missionario condotto dai due albesi e di individuare nuovi spunti di ricerca nell'ambito dell'incontro tra culture e cristianesimo.

Padre Alfredo Cremonesi....

Zucchelli Giorgio
Velar

Disponibile in libreria in 5 giorni

4,00 €
Ucciso il 7 febbraio del 1953 in Birmania (odierno Myanmar), padre Alfredo Cremonesi dedicò la sua vita alla missione. Padre Cremonesi è stato beatificato lo scorso 20 ottobre nel corso della Santa Messa presieduta dal cardinale Angelo Becciu, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, presso la Cattedrale di Crema.

Dalla Sicilia alla Cina....

Capizzi Carmelo
10,00 €
Il 22 febbraio 2017, a Pechino, il capo di Stato cinese Xi Jinping ha incontrato il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella. Nell'occasione, il presidente cinese ha ricordato che «l'amicizia tra Cina e Italia aveva radici profonde nel tempo», e in particolare menzionò Prospero Intorcetta, che «partì dalla Sicilia per la Cina, e in seguito portò il «Giusto Mezzo», uno dei quattro libri classici del canone confuciano in Europa». Chi è questo gesuita siciliano, citato da Xi Jinping e ricordato solennemente in Cina? A Intorcetta è dovuta la conoscenza del pensiero e della dottrina di Confucio in Europa. Dopo il suo lavoro, gli studi sinologici hanno ricevuto un forte slancio.

Diario del viaggio dall'Italia alla...

Pollio Gaetano
con-fine edizioni

Non disponibile

10,00 €
Mons. Gaetano Pollio, missionario in Cina nella prima metà del secolo scorso, scrisse questo "Diario del viaggio dall'Italia alla Cina ovvero da Sorrento a Kaifeng" per tenere memoria delle esperienze e delle emozioni vissute durante il lungo tragitto che lo portò nell'arcidiocesi cinese in cui avrebbe prestato la sua opera di diffusione della fede. Con una prosa vivida e colloquiale, dalle sue parole traspare in modo immediato il racconto dei fatti accaduti e dei sentimenti provati, che egli raccoglieva per sé e per i propri cari a cui inviò il manoscritto che ha fatto da base a questa edizione. In questo diario sono condensate la nostalgia per la terra d'origine, la forza del desiderio missionario, l'incertezza del viaggio e dei luoghi sconosciuti ma soprattutto la fede nel Dio ispiratore di una tale impresa.

San Giuseppe Freinademetz. Il...

Bernardo Dario
Velar

Disponibile in libreria in 5 giorni

4,00 €
In un'epoca come la nostra in cui la storia mischia i popoli e le etnie, in un tempo come il nostro in cui il ruolo della Cina si fa sempre più importante, grande può esserci l'insegnamento e l'esempio di questo sant'uomo che innanzi tutto fu missionario dentro di se stesso e poi intorno a se stesso imparando a conoscere e poi ad amare il popolo in mezzo al quale la vita gli chiedeva di vivere.

Diana. Il bello del deserto è che...

Ginami Luigi
EMP

Disponibile in libreria in 5 giorni

7,00 €
Don Gigi ci porta in Iraq in un viaggio di solidarietà per inaugurare un pozzo di acqua a Mangesh nel Kurdistan iracheno ma ci porta, soprattutto, a conoscere la storia di Diana, l'ennesima anima fragile e deturpata nella sua giovinezza e spensieratezza. Una vita intrisa dal dolore e dal male che invadono il mondo. Si arriva fino in fondo al libro tenendo il fiato, quasi rotto dalla potenza delle pagine che scorrono sotto i nostri occhi, la capacità dell'amico prete è di farci vivere quelle esperienze insieme a lui: ci si interroga, si riflette. È difficile non sentirsi vicini a lui in questo suo cammino." (dalla presentazione di Esma Cakir)

Conquistadores. Luci e ombre della...

Crippa Luca
San Paolo Edizioni

Disponibile in libreria in 5 giorni

9,90 €
Gli abitanti del Vecchio e del Nuovo Mondo entrarono in rotta di collisione a partire dal fatidico 1492. Con l'avvento dei Conquistadores e il tentativo di conversione degli Indios, che spesso nascondeva la volontà di una loro sottomissione, gli europei eseguirono una sentenza di morte ai danni delle civiltà americane. Ma esisteva davvero un solo modo - cruento, impari, ingiusto - perché le due parti dell'umanità organizzassero la loro convivenza: l'una come dominatrice e l'altra come dominata? Luca Crippa risponde a questa domanda a partire dell'esperienza che, tra il 1609 e il 1768, i gesuiti realizzarono in una vasta area compresa tra i fiumi Paraná e Uruguay, una formula di organizzazione sociale alternativa al sistema coloniale di sfruttamento della manodopera indigena. Si tentò, lì, di cristianizzare gli Indios, e di farlo nel modo "giusto": fu un'occasione mancata o una pia illusione? E perché fallì?

Frate Roberto Caracciolo da Lecce e...

Leaci Salvatore
Milella (Lecce)

Non disponibile

20,00 €
Nel corso del Quatrocento le prediche francescane divennero strumenti assai importanti per l'organizzazione del 'consenso', spesso in collegamento con le autorità ecclesiastiche e politiche. In questo saggio si esamina la figura del celebre frate Minore leccese Roberto Caracciolo e, in particolare, il suo contributo alla coeva attività di propaganda contro l'avanzata ottomana. Per esortare l'intera Cristianità alla riscossa, egli utilizzò sistematicamente nei suoi sermoni - sovente carattirizzati da toni drammatici ed espedienti 'teatrali' - il repertorio tradizionale della controversistica anti-islamica. Descrivendovi gli 'infedeli' come gli 'esecutori' delle punizioni divine per i peccati dell'umanità, egli amplificò nei suoi ascoltatori la sensazione di angoscia per la consapevolezza dei propri misfatti, garantendo al tempo stesso ancor maggior autorevolezza al proprio 'messaggio' religioso.