Geografia storica

Filtri attivi

Terre scomparse. 1840-1970

Berge Bjorn
Ponte alle Grazie 2019

In libreria in 3 giorni

19,90 €
Un tempo erano nazioni fiorenti o poverissime, potenti o sottomesse: ora non compaiono più su nessuna carta geografica. Alcune figurano ancora in qualche libro di storia, mentre altre sono veramente scomparse. Come sono nate? Cosa è accaduto? Perché sono svanite? L'architetto e ricercatore norvegese Bjorn Berge ha raccolto informazioni su queste terre, ha recuperato le loro cartine e ne ha ricostruito le vicende politiche, i personaggi, i profumi, i colori. Per ognuno di questi cinquanta Stati l'autore propone suggestioni su musica, letteratura, ricette e film. Le descrizioni, basate su fonti storiche o testimonianze dirette, trasportano il lettore indietro nel tempo e gli forniscono una visione originale e accurata di queste nazioni entrate nella leggenda. Un libro di storia diverso da qualsiasi altro, che racconta il passato in modo inedito, restituendo un senso alle vicende di questi Stati e dando un significato nuovo all'idea di nazione.

La collezione cartografica della...

Manitta Giuseppe
Il Convivio 2018

In libreria in 3 giorni

10,00 €
Si presenta lo studio ragionato della collezione cartografica della Biblioteca Villadicanense di Castiglione di Sicilia (CT). Nonostante la sua eterogeneità, tale raccolta costituisce un documento tangibile degli interessi 'geografici' degli arcipreti che si sono succeduti nei secoli e un valore documentario importante per la comunità. Essa, a parte una catalogazione sommaria precedentemente fatta, non possedeva sino ad ora una descrizione dei singoli elementi né uno studio specifico. L'urgenza di conoscere un fondo inesplorato della Biblioteca ha fatto sì che Giuseppe Manitta riuscisse a individuare sia gli autori sia le fonti da cui sono state tratte le carte e le stampe, nonché di fornire la datazione di ogni singolo elemento e di ridurre il numero delle carte non identificate ad una quantità estremamente esigua. Ad una breve introduzione, che analizza i dati generali e alcuni dei componenti più antichi ed interessanti da un punto di vista bibliografico e cartografico, si aggiunge la catalogazione delle 131 cartine e stampe ed un'appendice fotografica.

Omphalos. Il primo centro del...

Frau Sergio
Nur Neon.o 2017

In libreria in 3 giorni

40,00 €
"'Omphalos. Il primo centro del mondo' restituisce un senso (ma anche una geografia reale) alle parole degli antichi e all'isola di Atlante, la Sardegna che fino al XII secolo a.C. funzionò da Montagna Cosmica per tenere in ordine spazio e tempo nella preistoria. Nel libro si verificano due miti paralleli: quello di Atlante e della sua isola al centro del mondo (di cui parlano Platone, Omero, Esiodo, Socrate, Aristotele & C.) e quella di Amleto e del suo Mulino Cosmico, che teneva in ordine tempo e spazio nel Primo Mondo, quello dell'Età dell'Oro di Kronos. Storie parallele quelle di Atlante e Amleto? O un'unica storia straziante raccontata in modo differente? Basta misurare su un mappamondo il 40° parallelo Nord, per rendersi conto che lì, proprio al centro, perfettamente equidistante dalle coste pacifiche di Giappone ed America, c'è un isola che sbuca, a sorpresa, dal mare: un'isola già antica per gli antichi prima felice poi pestilente, malarica, abbandonata. Un album fotografico mostra quel che avvenne: decine e decine i nuraghi sepolti vivi sotto il fango com'era su Nuraxi di Barumini prima che Giovanni Lilliu gli levasse di dosso quella collina coltivata a fave. Finisce - nel 1175 a.C., giurano gli egizi e Giovanni Lilliu - la civiltà nuragica e la sua storia continua sui picchi d'Italia. Orte, Orvieto, Cortona, Volterra, Verucchioio: un popolo del mare più distante possibile dal mare. Ormai, però, si chiamano etruschi. Plutarco - in vita di Romolo - ce li dice "Coloni dei Sardi". Perché non credergli? Del resto basta guardare le splendide foto di Gianluca Belei presentate nel libro: il loro Aldilà è l'Isola dei Padri. Un Mar Sacro in cui tuffarsi, una meta felice da raggiungere pagando l'obolo a Caronte, e tenendo in mano l'Omphalos, simbolo sacro di quel centro del mondo che hanno dovuto abbandonare."

Generazione nerd. Gioco, tecnologia...

Gandolfi Enrico
Mimesis 2014

In libreria in 3 giorni

20,00 €
Dagli ideatori dei primi computer nel secondo dopoguerra ai capitani d'industria come Bill Gates, Mark Zuckerberg e Steve Jobs, Generazione nerd descrive ed esplora una cultura che sta cambiando le nostre vite. Con interviste ad autori, addetti ai lavori, giornalisti e gente comune, tutti legati a vario titolo a questa cultura e ai suoi settori (giochi di ruolo, giochi da tavolo, LARP, wargame, letteratura di genere, tecnologia, ecc.), il libro presenta uno spaccato attuale, dinamico e articolato di cosa significa essere nerd in Italia. Una ricostruzione prima nel suo genere, significativa eppure snella. Uno degli obiettivi: comprendere come dal pregiudizio del "goffo occhialuto" si è passati all'intellettuale di grido, fino alla fama del nerd, protagonista dei videoclip delle grandi popstar o personaggio dei cataloghi di moda. Un racconto tra sociologia e vita quotidiana, utile anche per una accesso al mondo dei figli o nipoti che dietro un monitor, con un click, aprono nuovi portali sul mondo.

Atlante storico della Bassa...

Selmin F. (cur.)
Cierre Edizioni 2013

In libreria in 3 giorni

38,00 €
L'Atlante storico della Bassa Padovana fornisce un'accurata e aggiornata carta d'identità della zona meridionale della provincia. Ne traccia i confini, ne illustra la peculiare fisionomia, legata soprattutto alla grande bonifica veneziana. Spiega le conseguenze della bonifica sul paesaggio, sull'agricoltura e sul tessuto sociale, soffermandosi su aspetti quali la presenza di grandi masse di braccianti e il brigantaggio. Affronta il tema del ruolo delle tre quasi-città, Este, Montagnana, Monselice nello sviluppo economico e culturale del territorio.

Tra realtà e rappresentazione. Un...

Landi Fulvio
Phasar Edizioni 2013

In libreria in 3 giorni

16,00 €
Una ricerca applicata di taglio geostorico per la migliore conoscenza e valorizzazione del patrimonio culturale dell'Isola Palmaria, nel Golfo della Spezia, attraverso la dettagliata ricostruzione virtuale dei suoi preziosi paesaggi storici. In collaborazione con il Laboratorio di Geografia applicata (Università degli Studi di Firenze)

Geografia e storia nella Grecia antica

Prontera Francesco
Olschki 2011

In libreria in 3 giorni

28,00 €
Gli studi di Prontera si rivolgono a figure di primo piano della cultura greca (Erodoto, Eratostene, Polibio e Strabone) che hanno segnato la formazione e trasmissione del sapere geografico. Emerge così in età tardo-ellenistica il relativo progresso della cartografia antica, che riguarda non solo il profilo del Mediterraneo o dell'Asia-continente, ma anche gli spazi "regionali" che caratterizzano la figura dell'ecumene: l'Iberia, l'Italia, la Sicilia, la Grecia e l'Asia Minore.

Dove finisce il mondo. La geografia...

Romm James S.
Jouvence 2016

In libreria in 5 giorni

20,00 €
I limiti spaziali corrispondono a qualcosa di molto più importante di un mero confine geografico: corrispondono a un modo di pensare, se stessi e gli altri. Questo libro racconta l'idea greco-romana di geografia terrestre, a partire dai concetti di "spazio" e "limite". Se il limite è ciò che consente allo spazio indifferenziato di divenire "luogo", scoprire come gli antichi concepivano il rapporto tra questi due termini, si rivela fondamentale per conoscere la loro mentalità rispetto ai grandi temi dell'identità e dell'abitare la Terra. Un saggio per immergersi nel mondo concepito dai Greci e dai Romani ed esplorarne i limiti e i conseguenti riflessi sul modo di pensare.

Usi civici. Ricerca storico...

Benedetti Angelo
Artemide 2014

In libreria in 5 giorni

30,00 €
La prima parte di questo volume ripercorre la storia dei territori geografici dei comuni di competenza del Commissariato di Roma (Lazio, Toscana ed Umbria) ed esamina, in modo puntuale e attento, la legge del 1927 e il suo regolamento di attuazione, fornendo una lettura critica di indubbio rilievo. La seconda parte è dedicata alla ricerca storico documentale e descrive analiticamente il complicato quadro organizzativo ed i meandri del percorso documentario che ogni studioso deve esplorare per una appropriata utilizzazione delle fonti. La pubblicazione non è un "saggio" sugli usi civici ma un "manuale pratico" che riepiloga e riassume gli adempimenti necessari per la ricerca propedeutica all'accertamento degli usi civici; e fornisce alla pubblica amministrazione ed agli operatori del settore uno strumento agile di reperimento di notizie non facilmente rintracciabili. Sono riportati, in appendice, inventari riguardanti la quasi totalità dei provvedimenti giudiziari e amministrativi adottati nella materia dalle preposte autorità.

La Forlì di Caterina Sforza

Tini Adelchi
CartaCanta 2009

In libreria in 5 giorni

10,00 €
Nell'anniversario dei cinquecento anni dalla morte di Caterina Sforza ((1509-2009), Signora di Imola e Forlì, l'autore compie un studio idrografico e urbanistico. L'esperienza professionale di geometra e perito industriale, l'utilizzo dei supporti informatici oggi disponibili, lo studio della bibliografia storica hanno permesso a Tini di rielaborare le antiche piante della città di Forlì, dando vita a una nuova pianta che, partendo dal periodo romano, dà una rappresentazione attendibile della città nel 1500. Sono ben documentati elementi come fiumi e fossati con le loro modifiche e le loro espansioni, le rocche, i luoghi di culto, i monasteri, gli ospedali e l'ubicazione di alcune case coeve di famiglie nobili forlivesi. Il lavoro consiste anche in un'accurata ricerca scientifica del percorso del fiume Rabbi dentro la città.

Storia dell'ambiente europeo

Delort Robert
Dedalo 2002

In libreria in 5 giorni

26,00 €
Un'opera pluridisciplinare che riprende il cammino evolutivo della storia e sottolinea, al contempo, la rilevanza di un rinnovamento in ambito storiografico. La storia dell'ambiente, o ecologia storica, non studia solo le azioni umane nel passato, né analizza unicamente le condizioni naturali e culturali che hanno influenzato l'uomo e che l'uomo ha, a sua volta, influenzato. Al contrario, uno dei suoi principali obiettivi è il divenire di tutti i fenomeni naturali. Questa "ecostoria" ambisce dunque a coordinare le conoscenze attuali per studiare l'ambiente nel passato e ad analizzare l'interazione del tempo della natura con quello della storia.

Nord e Sud

Nitti F. Saverio
Calice 1993

In libreria in 5 giorni

8,00 €