Elenco dei prodotti per la marca Tic

Tic

I soldi

Tarkos Christophe
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
I soldi è stato scritto da Christophe Tarkos. Il titolo originale, "L'Argent", è stato pubblicato da Al Dante a Romainville nel 1999 e successivamente inserito nel volume "Écrits poétiques", pubblicato da P.O.L a Parigi nel 2008. La traduzione italiana è di Michele Zaffarano.

Prosa in prosa

Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,00 €
Forse l'evento più rilevante degli ultimi 20 anni della poesia italiana, di Prosa in prosa, come accade con i classici, si è parlato e scritto molto di più di quanto il libro non sia stato in effetti letto. A partire da una definizione di Jean-Marie Gleize, Prosa in prosa tentava, nel 2010, anno della sua prima pubblicazione, di portare una ventata spiazzante sulla scena asfittica della letteratura italiana, attraverso il travalicamento del concetto stesso di genere letterario. Da non confondersi assolutamente con poemetti in prosa, i testi qui compresi, installando la letteralità e l'insignificanza nel luogo in cui ci si attende massima significatività e figuralità, squadernavano le categorie con cui il pubblico legge la testualità lirica. Ma se questa rivoluzione rischia oggi di spegnersi nella generale dimenticanza, questa nuova edizione, arricchita di contenuti critici, torna a imporre il tentativo, sempre più necessario, di superare l'ultimo confine, quello tra letterario e letterale.

Mimì e il pupazzo di neve. Le...

Kraushaar Emanuele
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
La simpatica e vivace cagnolina Mimì, sorpresa dall'arrivo dell'inverno e della neve, incontrerà un amico speciale, che la farà riflettere sull'amicizia e sullo scorrere del tempo.Le storie della trovatella Mimì sono scritte da Emanuele Kraushaar e illustrate da Enrico Pantani, creatori della serie Er cane.

La cornice e il testo. Pragmatica...

Picconi Gian Luca
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Questo libro tenta di gettare una nuova luce sull'area letteraria della scrittura di ricerca (una serie di forme testuali che tentano di ridare nuova linfa al vecchio solco della poesia lirica), a partire da un incidente di percorso. Gli autori di ricerca si sono infatti riconosciuti nell'etichetta di scrittura non-assertiva, generalmente rifiutata dalla critica. Il volume presenta un'indagine sul come e il perché di questo equivoco, attraverso una serie di raffronti con scritture più tradizionali e di analisi di testi esemplari dell'area di ricerca. La conclusione è che ogni testo produce le condizioni stesse della propria fruizione, autoinquadrandosi in una sorta di cornice, che rimanda sempre ai generi testuali più o meno noti. Con i loro libri, gli autori di ricerca tentano la strada dell'innovazione, obbligandoci sempre più a mutare le nostre abitudini di lettura, modificando le cornici per produrre nuovi quadri, con il fine di ampliare lo spazio stesso del possibile letterario.

Stand up. Ediz. italiana

Quintane Nathalie
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Che cosa hanno in comune il racconto di una visita di Marine Le Pen in una cittadina della provincia francese durante la campagna elettorale in vista delle presidenziali del 2012 e una riflessione, di sapore grammaticale, sui poveri (e la poesia)? In entrambi i casi si tratta di condurre indagini sul (linguaggio) quotidiano, o ancora di testare esperienze di vita sociale, in cui «la politica non è tagliata fuori dal quotidiano». Tra giochi linguistici e relative forme di vita, tra sfondo personale e dimensione pubblica, tra grammatica e politica, Nathalie Quintane sperimenta forme di scrittura che danno conto del flusso stocastico delle idee saldamente ancorato alle condizioni e ai contesti materiali attraverso i quali le idee prendono senso nel e con l'uso del e nel linguaggio. Quintane attraversa così - non senza una problematica, finta ma originale ironia - questioni di etica, estetica, economia, antropologia, politica, sociologia, la cui rilevanza segna (ha segnato) gli anni Dieci del secolo in corso.

Anacronismo

Tarkos Christophe
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Nonostante la prematura scomparsa nel 2004, all'età di quarant'anni, Christophe Tarkos ha segnato il paesaggio poetico francese degli ultimi trent'anni. "Anacronismo" è l'ultimo libro da lui pubblicato in vita e rende alla perfezione la sua idea di una lingua radicalmente immanente a sé stessa: una "pasta da modellare" (pâte-mot) che rifiuta ogni compromesso con la "facilità" dei rigurgiti pulsionali, delle posture ispirate e degli slanci metafisici e abbraccia l'unica dimensione possibile per la scrittura, cioè la prospettiva letterale. Ed è proprio la letteralità della lingua a costituire la cornice di queste pagine a loro modo monodimensionali (poesia facciale, prosa appiattita): variazioni seriali, descrizioni fattuali, sperimentazioni logiche, manipolazioni plastiche e torsioni elastiche. Una lingua che, proprio grazie a questo bagno di letteralità dice e racconta di sé, ma, allo stesso tempo, transitivamente, dice e racconta anche del mondo: la lingua non è un'eccezione nel mondo e non lo sono dunque nemmeno la poesia, prodotta appunto con la lingua, e il poeta, trasformato, nelle parole dello stesso Tarkos, in un fabbricante di poesie.

La più recente fine di un racconto

Tripodi Silvia
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
La semiosfera è oggi un immenso crogiolo senza padrone di racconti, le cui voci si confondono fino a perdere ogni connotato identitario. Il medium non è più il messaggio, ma il segnacolo di uno spossessamento di cui tutti facciamo quotidiana esperienza: siamo, da ogni dove, parlati, da parole che non sentiamo. Di quello che un tempo di chiamava identità resta una traccia pronta a svanire su un orizzonte. È da questo labile orizzonte di segni, da questo semenzaio che "La più recente fine di un racconto" di Tripodi trae il materiale verbale di cui si compone: coacervo di fonti la cui trama compone la stoffa di un incubo chiamato postmodernità. Intessuto di vani richiami a riferimenti inattingibili, il libro mostra che non c'è più nessun racconto, né spazio per il tragico, né spazio per il comico, descrivendoci così tutta la crisi della letteratura (e del mondo), ma additandoci anche una via per la fuoriuscita da questa crisi: ascoltare l'insensatezza del vaniloquio oggidiano in tutte le sue imprevedibili articolazioni. Se si vuole sapere che sia la scrittura di ricerca, allora, è a questo libro di Silvia Tripodi che bisognerà rivolgersi.

Low. Una trilogia: Tecniche di...

Bortolotti Gherardo
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
La scrittura di Gherardo Bortolotti si muove in quel terrain vague posto tra prosa e poesia: più precisamente, maneggia la prosa con gli strumenti della poesia. Il risultato è una fiction implosa, che si sottrae agli inganni della mimesi, popolata da personaggi frammentari e frammentati, dentro scenari che si potrebbero definire, parafrasando Perec (autore amato da Bortolotti), infra-apocalittici. Nonostante l'evidente riuso di un immaginario fantascientifico, il mondo straniato che vediamo dentro questi libri è comunque il nostro presente catastrofico, senza nemmeno una consolazione: l'imperfetto che caratterizza questa scrittura designa infatti, come ha scritto Andrea Cortellessa, «la perdita di qualcosa che non si è mai posseduto». E in questa capacità di guardare freddamente le macerie del futuro, di un mondo che avrebbe voluto essere e non è stato, sta tutta la densità politica di questa scrittura, che è davvero una scrittura senza paragone.

Cartoni animati magnetici. Sigle...

Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Chiudi gli occhi e immagina di tornare bambino: la TV è accesa e la mamma ti porta la merenda... Ora riapri gli occhi e con l'aiuto delle parole magnetiche divertiti a creare le sigle più divertenti! L'utilizzo di queste parole magnetiche è consigliato con la presenza di un ragazzo nato negli anni '70-'80.

Deleuze, o dell'essere chiunque...

Ostuni Vincenzo
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Deleuze, o dell'essere chiunque chiunque è stato scritto da Vincenzo Ostuni. Il testo è composto di 3 sezioni per un totale di 3887 parole e di 23.904 caratteri (spazi compresi). I testi di natura poetica sono 34 e il totale delle righe ammonta a 478. Le virgole sono 434, i punti 96, le virgolette basse 88, i punti e virgola 60, le parentesi 45, i due punti 39, i trattini corti 33 e i trattini lunghi 20. Ci sono 2 punti di domanda, ma nessun punto esclamativo. Il sostantivo più usato è tempo/ tempi (12 occorrenze), seguito da corpo/ corpi (10), vita/ vite (8), sostanza (8), forma/ forme (8), mondo/ mondi (8), fatto/ fatti (8). I morti/ morta sono 2, gli occhi/ occhio 6 (accompagnati da 1 occhieggiano). Le cose del pensiero appaiono 8 volte (pensiero/ pensieri/ pensa/ pensabile/ pensiamo), la poesia 2, l'io 4, il tu/ te 3 e il noi 11. Ci sono 2 telefono e 1 tele. L'avverbio di negazione non raggiunge quota 100 occorrenze. L'interiezione onomatopeica più usata è hh/ hhh (28). Non è presente il termine svogliato. Nessuna anatra è stata maltrattata durante la realizzazione di questo libro.

Parole magnetiche in romanesco

Graziani Graziano
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
"Il romanesco non è solo un dialetto, ma anche un insieme di modi di dire. Inventa le frasi più fantasiose, trova i detti popolari e creane di nuovi con le parole antiche e quelle più moderne. Daje! Stacca, mischia e attacca le parole magnetiche in romanesco sul tuo frigo o su qualsiasi superficie metallica. Divertiti a scrivere come Belli, Trilussa e... Mario Brega!"

Er cane. Il libro der cane. Ediz....

Kraushaar Emanuele
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
L'epopea der cane in un libro in 46 miniposter staccabili. Testi di Emanuele Kraushaar e illustrazioni di Enrico Pantani. "L'unico che non aspetta il libro der cane è er cane." Tutti i testi sono anche tradotti in inglese per accontentare il pubblico internazionale der cane.

L'infinito

Leopardi Giacomo
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

8,00 €
Dopo quasi duecento anni, torna il capolavoro poetico composto da Giacomo Leopardi fra il 1818 e il 1819. Sempre scomponibile in parole magnetiche, "L'infinito" questa volta si prepara a festeggiare la ricorrenza bicentenaria con una nuova veste grafica. Sedete, rimirate e rimescolate all'infinito!

Canzoni magnetiche

Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Attacca, stacca, canta. Crea il tuo karaoke da frigo rivoluzionando la storia della musica italiana. Tantissime citazioni per un Sanremo tutto da vivere e giocare in casa con gli amici. Prendi spunto dai classici della musica leggera italiana per comporre la tua canzone d'autore.

Yoga magnetico. Parole magnetiche...

Morrone F.
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Componi ogni giorno una strada di parole, poi segui il percorso verso la felicità. Sei tu a scegliere armonia unione rinascita consapevolezza esperienza illuminazione pace presente mente corpo anima respiro meditazione intuizione trasformazione coscienza silenzio concentrazione luce flessibilità percezione risveglio libertà elevazione ottimismo leggerezza gioia rilassamento...

Hovistocose. Parole magnetiche del...

Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

8,00 €
Vivi la tua odissea nello spazio magnetico, creando la tua frase fantascientifica, oltre i bastioni di Orione. Queste le tappe del tuo viaggio intergalattico: Guerre Stellari, L'Impero Colpisce ancora, Apollo 13, Blade Runner, 2001: Odissea nello spazio, E.T. - L'extraterrestre, Alien, Intertstellar, Dune, Solaris, Stalker, Terminator, Robocop, Inception, Matrix. Scegli tu da dove cominciare e dove arrivare: l'universo è infinito.

Paroleorrende. Magnetiche

Ostuni V.
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Da circa quattro anni, Vincenzo Ostuni annota e seleziona, su Twitter e Facebook, le paroleorrende: parole che vengono ripetute in maniera stereotipata, a volte arbitraria, da un numero crescente di parlanti, a scapito dei sinonimi più appropriati e dell'aderenza al contesto. Tic Edizioni ha stampato una selezione di paroleorrende su tessere magnetiche componibili in testi "orrendi". Naturalmente non viene promosso un atteggiamento di tipo censorio, nascendo l'hashtag come un gioco.

Pazzi scatenati. Usi e abusi...

Di Vita Federico
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
La nuova edizione di "Pazzi scatenati" accelera il processo del disincanto di aspiranti addetti ai lavori, mormora all'orecchio cosa dice il vicino e nutre il pettegolezzo, spiega perché scrivere meglio di Faletti non paga mai, soprattutto se non si è Faletti. In omaggio il tassello dell'editoria, per costruire il grande puzzle dello stivale alla deriva.

Mi faccio vivo io

Falegnami Andrea
Tic

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Dopo otto anni di vita in "idle mode", finalmente, un giorno d'agosto ti poni delle domande e così scopri di essere un coglione fatto e finito. Sei senza soldi, senza una donna, ossessionato da allucinazioni a sfondo sessuale e coinvolto in una causa legale che ti vede contro i tuoi ex-coinquilini tossicomani. Hai una sola possibilità di salvezza, per quanto assurda: scrivere un libro e venderne più copie possibile.

Novità letterarie

Adlers Bengt
Tic

Non disponibile

10,00 €
Novità letterarie è stato scritto da Bengt Adlers. Il titolo originale, "Novelties", è stato pubblicato da OEI Editör a Stoccolma nel 2013. La traduzione italiana è di Michele Zaffarano.

Si fosse foco sonetto magnetico

Angiolieri Cecco
Tic

Non disponibile

8,00 €
La celeberrima poesia di Cecco Angiolieri, ora la trovate anche in veste magnetica. Un pratico cofanetto, da mettere in tasca come un portafiammiferi, potrà illuminare e scaldare le vostre serate. In famiglia, con gli amici, o nella solitudine poetica, potrete creare e ricreare a vostro piacimento i versi del toscano più "focoso" di tutti i tempi!

Parole magnetiche intraducibili

Tic

Non disponibile

4,00 €
Omaggiamo la diversità di pensiero e la bellezza delle lingue con le parole intraducibili. Usare una parola, un'unica parola, per risparmiarne mille, sembra naturale ma non lo è: in altre lingue esistono parole per esprimere concetti di cui noi, con le nos