FILOSOFIA

Filtri attivi

La vita dopo la morte e altri scritti

Fechner Gustav T.
Marcovalerio 2020

Disp. in libreria

18,00 €
Ciche milioni di morti hanno creato, compiuto e pensato non morto con essi nsardistrutto da ciche i successivi milioni creeranno, compiranno, penseranno, ma continuando ad operare e a svilupparsi in essi con propria vitalitli spingerverso una grande meta che essi stessi non vedono. Naturalmente questa continuazione di vita ideale ci appare solo come un'astrazione e l'influenza continuativa dello spirito dei morti nei viventi solo come una vuota immaginazione. Ma cossolo ci appare perchnoi non abbiamo sensi per percepire gli spiriti del terzo stadio nel loro vero essere che riempie e penetra la natura. L'uomo non vive sulla terra una ma tre vite. Il primo stadio vitale un sonno continuo, il secondo una alternativa tra il sonno e la veglia, il terzo una veglia eterna. Il passaggio dal primo al secondo stadio vitale si chiama nascita; quello dal secondo al terzo si chiama morte. Il cammino che percorriamo dal secondo al terzo stadio non pisicuro di quello per cui giungiamo dal primo al secondo. L'uno conduce alla visione esteriore del mondo, l'altro alla visione interna.

Ritmografie

Facioni Silvano
Il Nuovo Melangolo 2020

Disp. in libreria

17,00 €

L'illusione della realt?. Come...

Hoffman Donald
Bollati Boringhieri 2020

Disp. in libreria

24,00 €
Che cosa succederebbe se "Matrix" non fosse solamente un film, ma lo strumento migliore che la filosofia ha a disposizione per descrivere la realt quello che ci racconta Donald Hoffman, utilizzando la filosofia, le teorie della percezione, il marketing, la teoria dei giochi e la selezione naturale. Mettendo insieme i contributi di queste discipline, il risultato - allo stesso tempo straordinariamente semplice e sorprendente - proprio quello svelato dalla famosa pillola rossa del film: "ciche percepiamo non la realt, ma - e qui interviene la selezione naturale di Darwin - cidi cui abbiamo bisogno per sopravvivere. Da quando Homo sapiens ha messo piede sulla terra, la selezione naturale ha favorito una percezione che ha avuto l'obiettivo di guidarci verso azioni utili, modellando i nostri sensi non per conoscere le cose come sono ma per poterci tenere in vita e riprodurci. I geni sono stati - e continuano a essere - dei timonieri scaltri ed egoisti. Vediamo una macchina passare a tutta velocit e non attraversiamo la strada. Notiamo che sul pane sta crescendo la muffa e decidiamo di buttarlo via invece di mangiarlo. Ma nella realtoggettiva non esistono nla macchina nla strada nla muffa nil pane. Non esistono nemmeno lo spazio e il tempo. Proprio come le icone sul desktop dei nostri computer sono dei simboli utili e non delle rappresentazioni veritiere di ciche esiste davvero dentro alla macchina, anche gli oggetti che vediamo ogni giorno sono come delle semplici icone, che ci consentono di muoverci nel mondo con sicurezza e facilit ma non ci dicono nulla su cosa ci sia davvero lfuori. Oggi i nostri occhi ci salveranno la vita. Ma lo faranno mostrandoci la verito nascondendocela? In "L'illusione della realt Donald Hoffman ci costringe a ripensare tutte le nostre certezze; a comprendere che i vantaggi adattativi sono molto piimportanti per la nostra specie della verit e soprattutto a riconoscere che ciche chiamiamo realtsoltanto la pisofisticata ed evoluta delle illusioni.

Il simbolismo dell'uovo

Izzo Paolo
Stamperia del Valentino 2020

Disp. in libreria

10,00 €
L'impenetrabilitdegli insegnamenti che la Natura saprebbe trasmetterci, alla base della ricerca filosofica e scientifica dell'uomo. I risultati vanno conquistati con sudore e sofferenza, affinchcose ritenute incredibili, vengano infine illuminate dalla luce della comprensione. L'uovo un esempio attuale del conflitto tra la saggezza della Natura e l'imperfezione dell'umano intelletto: forma pura da un punto di vista geometrico e funzionale, divenuta - l'esperienza di Colombo lo dimostra - paradigma di semplicitgeniale. Eppure ancora oggi si fatica a trasformare la sua perfetta forma in una equazione precisa, cosa che ne determinerebbe, da parte nostra, una definitiva acquisizione. Ci si avvicina, s ma mai abbastanza da conquistarla. Per questo motivo, ancora oggi quello dell'Uovo ha molto del concetto astratto, eminentemente filosofico, proveniente inoltre da lontane origini sacrali. Abbiamo provato, in queste pagine, a riassumerne gli aspetti salienti.

Ripensare le competenze filosofiche...

Caputo Annalisa
Carocci 2019

Disp. in libreria

27,00 €
Le competenze sono solo un "problema" scolastico o anche una questione teoretica? È possibile far dialogare la dimensione "inattuale" della filosofia con la logica delle competenze? Esistono competenze specificatamente filosofiche? Dopo aver ricostruito lo scenario europeo della learning society e le sue ricadute nelle Indicazioni nazionali per i licei (2010) e negli Orientamenti per l'apprendimento della filosofia nella società della conoscenza (2017), il volume propone ai docenti di scuola secondaria superiore e a quanti si occupano di questi temi un circolo ermeneutico tra conoscenze e competenze, nell'ambito di una sintesi della tradizione didattica italiana: tra metodo "storico" e metodo "zetetico", ossia studio "per autori" e studio "per problemi". Chiude il libro una proposta originale di progettazione didattica, a partire da un sillabo centrato sulle conoscenze e le relative competenze filosofiche.

I Polifemi d'Omero. Lo stato di...

Marcheselli Emanuele
Stamperia del Valentino 2019

Disp. in libreria

25,00 €
Saggio sul pensiero di uno dei più emblematici personaggi che abbiano calcato il suolo partenopeo a cavallo tra il Sei e il Settecento. L'autore, Emanuele Marcheselli, rende così giustizia a un'icona della cultura mondiale frequentemente citata ma non altrettanto spesso letta e studiata, plasmando un'opera che ben si cala nella collana Mirabilia. A contestualizzare, impreziosire e arricchire di spunti di riflessione sui rapporti tra il Filosofo e la società del suo tempo, un saggio introduttivo della prof. Clementina Gily Reda schiuderà al lettore il contenuto del presente lavoro.

Dizionario filosofico napoletano....

Consiglio Alberto; Antignani P. (cur.)
La Conchiglia 2018

Disp. in libreria

28,00 €
Attraverso la declinazione alfabetica di aforismi, antichi detti popolari, proverbi e usi linguistici comuni l'autore racconta la storia e le storie, i riti, le superstizioni e le tradizioni, l'alto e il basso di un popolo. In una sorta di necessario "saper vivere" per il napoletano di qualsiasi ceto sociale, perché è forte a Napoli, e da secoli, la contiguità di dominatori e dominati, re, regine, cortigiani e popolo, lazzari e signori. Ma esegue altresì un incomparabile, lieve e ironico, colto e sentito ritratto di una città particolare, che questi abitanti contiene; città dalla cultura vasta e dalla complessa e variegata storia, dotata soprattutto di una sua eccentrica, inespugnabile filosofia.

Filosofia

Vercellese Michele
Vallardi A. 2007

Disp. in libreria

12,50 €
Una sintesi della materia dalla nascita della filosofia alle correnti contemporanee, passando per l'età classica ed ellenistica, la filosofia cristiana e la scolastica, l'umanesimo, il razionalismo e l'empirismo, l'illuminismo e il criticismo kantiano, l'i

Dizionario filosofico

Voltaire
Garzanti 2006

Disp. in libreria

13,50 €
Opera della maturità, il "Dizionario filosofico" riprende lo spirito antisistematico e divulgativo dell'Encyclopédie affrontando con stile polemico e aneddotico i capisaldi del pensiero illuminista: la critica alle religioni rivelate, l'insolubilità del problema del male, la ridicolizzazione di ogni dogmatismo, la dissociazione della morale dalla fede, l'elevazione della ragione a unico strumento di indagine e comprensione, l'elogio della tolleranza, dello stato laico e della libertà. Con spirito sottile e ampiezza di visione critica Voltaire ripercorre i grandi temi del suo orizzonte culturale consegnandoci una sintesi che brilla, allora come oggi, per il suo provocatorio gusto della verità.

Filosofia del vino

Donà Massimo
Bompiani 2003

Disp. in libreria

11,00 €
Già cara a Dioniso, e insignita assai presto di un valore simbolico anche dalla ragione filosofica, tale bevanda consente una profonda riconsiderazione del rapporto tra vita e pensiero, vizio e virtù, ragione e passione, misura e dismisura. Ciò cui si allude, nel contesto di una analisi e rigorosa e aneddotica, è un'altra immagine della filosofia in quanto tale. E proprio a partire dal vino. Dalla condanna più radicale al più sincero entusiasmo, da un interesse più scientifico a un non meno frequente e radicale investimento simbolico, diversi sono stati gli atteggiamenti nei confronti della sua potenza seduttiva.

Naufragi senza spettatore. L'idea...

Rossi Paolo
Il Mulino 2020

In libreria in 10 giorni

9,30 €
L'autore dedica il suo libro all'idea di naufragio delle civiltà e all'idea di progresso. Sono due temi fortemente intrecciati nella storia della modernità. La tensione essenziale tra la speranza di novità e l'angoscia di imminenti catastrofi è presente fin dalle origini della modernità. Lo stesso tema del naufragio ricorre con forza nel pensiero e nelle immagini di Bacone, uno dei grandi antesignani dell'idea di progresso. Molto sinteticamente il mito del progresso ha, secondo l'autore, tutte le caratteristiche di una fede che poggia sulla fragile esistenza (passata o futura) di un paradiso terrestre o celeste.

Modelli matematici, fisica e...

Boltzmann Ludwig
Bollati Boringhieri 2020

In libreria in 10 giorni

19,00 €
Chi possiede una benchminima cultura scientifica sa associare al nome di Boltzmann due famose leggi fisiche: l'equazione fondamentale della teoria cinetica dei gas e il secondo principio della termodinamica, quello, per intenderci, dell'entropia e della morte termica dell'universo. Ma il geniale scienziato austriaco tanto citato quanto poco conosciuto: basti pensare che i suoi scritti pisignificativi non sono mai stati pubblicati in Italia. A questa lacuna vuole ovviare il volume che qui presentiamo. Si tratta di un'ampia selezione tratta dai "Populare Schriften", una raccolta di articoli divulgativi che Boltzmann scrisse tra il 1886 e il 1904, e che fu stampata a Lipsia l'anno prima della sua morte. Gli argomenti trattati sono molti, dai temi di ricerca a lui picari - come la termodinamica - a questioni di carattere metodologico e generale. Ne risulta un quadro completo, che dovrebbe aiutare a far conoscere uno dei massimi protagonisti della scienza contemporanea, le cui intuizioni sono ancor oggi alla base di tutte le teorie termodinamiche.

Georg Simmel

Frisby David
Il Mulino 2020

In libreria in 10 giorni

7,75 €

La difficile condizione umana. Una...

Benatar David
Giannini 2020

In libreria in 10 giorni

14,00 €
Non essere mai nati la fortuna che supera ogni altra. Ma se l'uomo viene alla luce, ritornare presto lda dove venuto, la migliore sorte che ti rimane. Nell'Edipo a Colono, Sofocle ci consegna uno degli adagi pinoti della sapienza greca. Una sapienza tragica, come aveva ben colto Nietzsche nella Nascita della tragedia dallo spirito della musica. Apollineo e dionisiaco, luce e tenebre, l'esistenza umana un pendolo sospeso tra la non esistenza pre-vita la non esistenza post-mortem. Tuttavia, pensare che vi sia una simmetria tra il non venire al mondo e l'essere annichiliti dalla morte un'illusione. David Benatar, fratello d'elezione dall'Induismo a Jean Paul Sartre, da Edward von Hartmann a Samuel Beckett, da Peter Wessel Zapffe a Arthur Shopenhauer e Thomas Ligotti. Di Schopenhauer, Leopardi e Cioran, il catalizzatore del Rejectionism, un modus philosophandi per il quale, direttamente o indiret Non essere mai nati la fortuna che supera ogni altra.

Carteggio inedito

Stecco Giovanni; Maritain Jacques; Viotto P. (cur.); Zin E. (cur.); Pinna S. (cur.)
Studium 2019

In libreria in 10 giorni

17,50 €

Racconti mediterranei. Immagini,...

Mania Patrizia
Round Robin Editrice 2019

In libreria in 10 giorni

20,00 €
Questo libro offre l'occasione di approfondire il legame che una larga parte della produzione artistica contemporanea mantiene con le proprie origini nell'area geografica del Mediterraneo. Il multiforme paesaggio artistico contemporaneo del Mediterraneo si mostra come un insieme talmente eterogeneo da rendere impraticabile ogni ragionevole sintesi. L'intento di individuarne quindi dei tratti identitari si è rivelato perseguibile rintracciando persistenti trame comuni di memoria innestate sui pressanti temi del presente. In quest'ottica, attraverso l'analisi di linguaggi performativi (Pepe Espaliú, Adel Abdessemed, Adrian Paci), di contaminazioni con saperi "artigianali" (Alighiero Boetti, Mona Hatoum, Wael Shawky, Ghada Amer, Maja Bajevic, Claudia Losi) e di riscritture del paesaggio (Mimmo Paladino, Sisley Xhafa, Marzia Migliora, MTO, Paola Pivi, Akram Zaatari), i racconti mediterranei qui narrati delineano dei percorsi che possono ritenersi esemplari.

Morfologie del rapporto...

Massimilla E. (cur.); Piro F. (cur.); Toto F. (cur.)
Mimesis 2019

In libreria in 10 giorni

28,00 €
Il rapporto parti/tutto è un tema centrale della filosofia moderna. Esso è chiamato in causa nella trattazione dei rapporti fisici tra i corpi, nella concezione della vita e dell'integrità psicofisica dell'uomo, nella riflessione sul suo posto nella natura, nella comunità morale o politica, nella storia. Nonostante il rilievo del problema, manca ancora una ricostruzione capace di restituirne la storia e gli intrecci. "Morfologie del rapporto parti/tutto" offre un primo contributo in questa direzione, con una raccolta di saggi che spaziano da Montaigne a Hegel e che tengono conto della diversità degli ambiti di pertinenza e dei modelli adottati. La totalità è possibile solo nella forma della reductio ad unum, di un'omogeneizzazione delle parti che in linea di principio esclude da sé ogni conflitto, oppure è qualcosa in grado di farsi valere nella propria unità anche attraverso le differenze, i conflitti, le lacerazioni tra le parti?

I miei paradossi

Cioran Emil M.; Di Gennaro A. (cur.)
La Scuola di Pitagora 2017

In libreria in 10 giorni

4,00 €
«La libertà è per me il diritto di essere eretico. Io non potrei vivere in uno stato in cui vige una filosofia ufficiale; perché per temperamento sono un eretico, addirittura un apostata. La libertà rappresenta a mio avviso la possibilità non solo di pensare diversamente rispetto agli altri, ma di vivere le proprie contraddizioni, con disinvoltura. Dove non c'è libertà, bisogna occultare le proprie intime contraddizioni e ciò non è un bene per l'equilibrio di una persona. Se preferisce, la libertà è per me, semplicemente, l'unica forma di salute».

Thinking about liberty. An...

Skinner Quentin
Olschki 2016

In libreria in 10 giorni

19,00 €
I teorici politici contemporanei spesso affermano che l'unico approccio coerente al concetto di libertà consista nel riconoscere che un individuo è libero finché non si verificano interferenze con il suo potere. L'autore dimostra che si tratta di un mero dogma, tracciando una genealogia che considera diversi modi di riflettere sulla libertà, concetto centrale nel pensiero socio-politico delle attuali democrazie occidentali.

La filosofia della Rivoluzione...

Groethuysen Bernard
Pgreco 2016

In libreria in 10 giorni

24,00 €
"La filosofia della Rivoluzione francese" non ha come oggetto scoperte filosofiche di nuovi sistemi, ma esamina l'evoluzione, nel senso rivoluzionario, di idee già date. Il suo compito consiste nel dimostrare come alcuni principi astratti si concretizzino, o meglio, divengano immagini viventi che corrispondono agli impulsi della volontà, e in qualche modo personifichino i fini cui tendono gli uomini della loro epoca. Insieme a Montesquieu, quest'opera di Groethuysen prende in esame, da Descartes a Rousseau, tutti quei pensatori che, con le loro idee e le loro dottrine, hanno preparato il terreno per la grandiosa rivoluzione filosofico-culturale che ha condotto alla Rivoluzione francese.

Al cinema con il filosofo. Imparare...

Mordacci Roberto
Mondadori 2015

In libreria in 10 giorni

20,00 €
Per gustarsi un buon film, la compagnia di un filosofo potrebbe sembrare una scelta bizzarra. Eppure, come si afferma in questo libro, risulta preziosa perché in grado di offrire un'inaspettata chiave di lettura, una lente capace di individuare, grazie agl

L'umanità compromessa....

Falappa Fabiola
Franco Angeli 2014

In libreria in 10 giorni

23,00 €
Nella società contemporanea l'umanità è compromessa. L'economia, le istituzioni e la mentalità dominante sembrano essersi rovesciate contro di noi. Gli individui sono colpiti da processi di sradicamento, precarizzazione, disarticolazione interiore e relazionale. L'emergere di un nuovo tipo di individualismo è più l'effetto tipico di questa situazione che non una risposta di liberazione. In questo scenario, adattarsi al malessere nel modo relativamente più "vantaggioso" appare a molti l'unica scelta possibile. Ma, piuttosto che rassegnarsi alla massificazione di soggetti ridotti ad atomi sociali privi di creatività storica, è fondamentale chiedersi come si possa affrontare la sfida di costruire una risposta che risani questa situazione. Si può pensare a un cammino di riabilitazione antropologica per l'homo oeconomicus della quotidianità che subisce una simile degradazione? Attraverso la ripresa critica dei principali studi delle scienze umane e della filosofia contemporanea su questo fenomeno globale, l'autrice individua le forze essenziali per una svolta che restituisca libertà concreta a popoli e a persone. Il libro offre ragioni per comprendere che l'umanità, come modo d'essere di ciascuno e come comunità universale, somiglia a una promessa. Essa è oggi sospesa e minacciata, ma non per questo è divenuta una promessa vana.

Riflessioni sul dolore

Eco Umberto
ASMEPA Edizioni 2014

In libreria in 10 giorni

5,00 €
Le "Riflessioni sul dolore" di Umberto Eco percorrono un affascinante itinerario nella cultura filosofica, poetica, artistica, letteraria e teologica che, dalle origini ai giorni nostri, ha affrontato questo tema. Il dolore, quell'ineliminabile esperienza della natura umana, passione del corpo e dell'anima, è raccontato tramite espressioni capaci di descrivere i suoi molteplici aspetti: male da sconfiggere o strumento di redenzione da perseguire nella sua funzione salvifica. Soprattutto dolore come memento mori, nel suo rapporto intimo e ambivalente con la conoscenza e il pensiero, che ha caratterizzato ogni epoca e tradizione. Queste riflessioni conducono quindi il lettore a intraprendere un viaggio tra le poliedriche manifestazioni intellettuali legate al concetto di dolore e a porre le basi di un'educazione culturale per acquisirne una maggiore consapevolezza.

Compendio di grammatica della...

Spinoza Baruch
Olschki 2013

In libreria in 10 giorni

22,00 €
Il libro propone un'opera poco conosciuta e un contributo allo studio del pensiero di Spinoza. Nel volume si pubblica infatti la prima edizione italiana del Compendium grammatices linguae Hebraeae di Spinoza condotta direttamente sul testo originale latino ed ebraico. Nell'Introduzione e nelle Note di commento vengono ricostruiti, esposti e discussi alcuni temi cruciali della filosofia spinoziana in relazione all'analisi del linguaggio, all'epistemologia, all'impostazione metodologica e storico-critica, all'esegesi biblica e alla storia della lingua.

Per una rivisitazione di Croce

Crispini Franco
Rubbettino 2013

In libreria in 10 giorni

10,00 €
Anche da questi piccoli spazi aperti sulla riflessione storiografica e filosofica di Benedetto Croce. Si può risalire ai filoni maggiori di un più vasto e peculiare tragitto di idee. Senza alcuna pretesa di avere in mano un metro adeguato di avvicinamento

Geografia e filosofia. Materiali di...

Tanca Marcello
Franco Angeli 2013

In libreria in 10 giorni

31,00 €
Nei nostri ricordi scolastici geografia e filosofia rappresentano mondi separati e lontani, che poco o nulla hanno a che fare l'uno con l'altro. La geografia ci riporta alle carte appese alle pareti delle aule e ad elenchi interminabili come quello degli affluenti di destra del Po. La filosofia al proprio tempo appreso col pensiero, al Cogito e agli imperativi categorici. Questa spartizione ha dietro di sé una lunga storia - che se non è lunghissima, è ancora viva e presente nella cultura contemporanea. Nonostante lo "spatial turn" registratosi nelle scienze sociali negli ultimi anni, la storia dei prestiti e delle contaminazioni tra discorso filosofico e discorso geografico attende ancora, in larga parte, di essere scritta. La responsabilità va ripartita in parti uguali tra filosofi e geografi. Questo lavoro parte infatti da una precisa ipotesi interpretativa: l'esplorazione conoscitiva e materiale della Terra, il tratto che più di ogni altro caratterizza l'epoca moderna e senza il quale non si darebbe globalizzazione, sarebbe stata impensabile senza le molteplici connessioni, interferenze e sovrapposizioni tra geografia e filosofia. Si tratta allora di ripensare il rapporto tra quelli che sono a tutti gli effetti dei dispositivi di produzione di immagini del mondo e di riportare alla luce alcune delle tappe più significative di un percorso comune così poco conosciuto: da Kant a Foucault, passando per Hegel, Marx e Heidegger.

Osa pensare. Venti concetti per...

Flynn James R.
Mondadori Università 2013

In libreria in 10 giorni

18,00 €
Dal nucleare agli ogm, dalle staminali alla legge elettorale, dai test di ingresso all'università alle leggi sull'immigrazione o sulle droghe, in Italia si dibatte e si legifera in chiave quasi solo ideologica. Eppure la storia e i modi in cui si decide in altri paesi dimostrano la possibilità di scelte migliori nell'interesse delle persone e della società usando strumenti più razionali e critici. In questo libro il filosofo, psicologo, sociologo e politologo James Flynn illustra perché e come, per capire e apprezzare i vantaggi e i benefici del mondo moderno, è necessario saper usare la logica; insieme al criterio di falsificabilità, aver chiaro come si costruisce un campione, cosa sono un gruppo di controllo, una percentuale, una proporzione, una correlazione, l'effetto placebo e il QI. E anche come funziona il mercato, come evitare la fallacia naturalistica, e gli abbagli cognitivi che son dietro le varie forme di relativismo (culturale, epistemologico e storico) e antirealismo. Il pensiero critico, per Flynn, non usa mai argomenti che fanno appello alla natura (come dire che qualcosa non va bene o è pericoloso perché innaturale, o viceversa) o a un intervento soprannaturale (il disegno intelligente per spiegare l'evoluzione).

L'invenzione del corpo. Dalle...

Zaltieri Cristina
Negretto 2010

In libreria in 10 giorni

13,00 €
L'Occidente è il luogo di invenzione del corpo. Questo libro traccia il percorso genealogico che conduce alla nascita di tale concetto, un percorso che inizia con Platone e, passando attraverso varie altre voci, con Platone si conclude. Il filosofo greco dà infatti avvio a un "fraintendimento del corpo" che è quello del corpo-organismo. Ma nel periodo arcaico lo sguardo su questa realtà era molto diverso. La visione dell'uomo omerico è quella di un corpo che non c'è come intero, come tutto compiuto, perché l'uomo arcaico si offre nei gesti, nelle azioni, in una molteplicità di "agenti patici" che lo muovono. Un uomo senza corpo e senza anima, di cui Omero non descrive mai il viso. Solo in età classica il volto inizierà a fungere da cuspide del corpo-organismo, luogo della massima significatività, perché cartografia dei moti dell'anima. Da dove Platone trae invece la sua idea, matrice di tutte le successive scritture organiche del corpo? Non dalla medicina antica, bensì da una particolare pratica della scrittura: quella del discorso dialettico capace di unire il molteplice a partire dal centro nevralgico dell'idea. L'organicità del discorso, conquistata dal filosofo, si riflette sul corpo e conduce nel Timeo ad una piena costruzione organica.

La lucerna di Cleante. Poliziano...

Bettinzoli Attilio
Olschki 2009

In libreria in 10 giorni

20,00 €
Il libro si propone di riesaminare il nodo di rapporti e reciproche suggestioni che legò - tra vicissitudini alterne - Angelo Poliziano ai due maggiori filosofi dell'età laurenziana: Marsilio Ficino e Giovanni Pico della Mirandola. L'indagine muove in prima battuta dalle testimonianze offerte dai carteggi (e in particolare dal Liber epistolarum polizianeo), e illustra le diverse implicazioni e le tracce depositate da quel fitto dialogo sulle pagine dell'umanista fiorentino.

L'ateismo trionfato

Campanella Tommaso
Scuola Normale Superiore 2008

In libreria in 10 giorni

70,00 €

Male e redenzione. Sofferenza e...

Bubbio P. D. (cur.); Morigi S. (cur.)
Edizioni Camilliane 2008

In libreria in 10 giorni

18,00 €
Le tematiche universali del male e della redenzione, della sofferenza e della trascendenza attraverso la riflessione di un grande pensatore del nostro tempo.

L'officina del pensiero. Insegnare...

Ruffaldi Enzo
LED Edizioni Universitarie 2004

In libreria in 10 giorni

23,00 €
Uno strumento progettato per offrire ad insegnanti e studenti un insieme unitario, anche se fruibile in modi diversi, sul tema dell'insegnamento e dell'apprendimento della filosofia. Essa si compone, nella sua totalità, di un pacchetto per studenti ed uno destinato agli insegnanti. Questo volume, destinato agli studenti, comprende il CD "L'Officina del Pensiero" e il volume "Capire la filosofia", per il diretto uso in aula e a casa.