Omeopatia

Active filters

Autoisoimmunizzazione. 833...

Esposito Vincenzo
Youcanprint

Non disponibile

7,00 €
Questo testo inaugura una serie di pubblicazioni che hanno lo scopo di formare l'opinione pubblica alla conoscenza della propria persona e dei meccanismi mediante i quali ognuno di noi può lentamente scivolare in uno stato di malattia ma allo stesso modo può ritornare alle condizioni iniziali di benessere. La collana viene intitolata "833" per fare riferimento alla legge del 1978 istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale, che non consideriamo come un nostalgico riferimento perché è una legge ancora in vigore e quindi da considerare ancora come quadro di riferimento di tutta la legislazione italiana in termini di salvaguardia e produzione di salute individuale e collettiva. L'oggetto di questo primo lavoro è la illustrazione della tecnica di autoisoimmunizzazione omeopatica come risposta di autogestione della nostra persona all'attacco di particelle estranee siano essi microbi o agenti fisici o chimici.

Bibliografia della medicina...

Negro Francesco E.
Il Formichiere

Non disponibile

20,00 €
"Dopo undici anni dalla pubblicazione della Bibliografia omeopatica italiana, la Fondazione Negro per l'omeopatia, ha ritenuto necessario un aggiornamento che tenesse conto delle nuove ricerche bibliografiche e delle più recenti acquisizioni effettuate dalla Fondazione stessa. Si è voluto estendere il tempo di osservazione portando l'elenco delle voci fino all'anno 1939... Questa nuova bibliografia vuole essere una guida, quanto più possibile completa, sulla storia dell'Omeopatia". (Dalla introduzione di Francesco Eugenio Negro, Presidente della Fondazione Negro).

Omeopatia. Medicina di precisione e...

Gorga Giovanni
Nuova IPSA

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Questo libro è un viaggio nella medicina omeopatica. Da oltre 200 anni l'omeopatia è considerata da milioni di persone in tutto il mondo un'efficace branca della medicina. Più naturale, meno invasiva, più in linea con la biologia umana. Eppure, nonostante i milioni di utilizzatori soddisfatti, nonostante sia utilizzata da decine di migliaia di medici e farmacisti per patologie come le artriti, le riniti, le allergie, l'insonnia, i mali di stagione o come integrazione a terapie tradizionali per patologie più gravi, ancora da alcuni è considerata una terapia "alternativa" e scarsamente efficace. Perché tanto accanimento nei confronti di questa disciplina medica? Perché, in particolare negli ultimi tre anni, si è accesa una campagna di delegittimazione nei confronti della medicina omeopatica? La lettura di recenti sondaggi e l'attenta analisi di come i mezzi di comunicazione spesso hanno contribuito a costruire un giudizio negativo in merito alla disciplina omeopatica, sono i temi dell'introduzione che dimostra come invece la realtà della medicina omeopatica sia molto diversa da quanto a volte appare. Le testimonianze di medici e pazienti, le loro esperienze sono la prova di un apprezzamento e di un consenso ben lungi dall'essere raccontato per come è. I contributi dei professionisti - Bercigli, Bernardini, Delmedico, Del Prete, Ferreri, Grassi, Laffranchi, Lombardozzi, Luiso, Marino, Ronchi - medici di ogni specialità e farmacisti, sono colmi di passione che tuttavia non fa velo alla loro preparazione scientifica e alle argomentazioni che giustificano l'approccio integrato alla medicina.

Omeopatia: terapia dell'anima. Con...

Attanasio Giuseppe
Hermes Edizioni

Non disponibile

7,75 €
La medicina omeopatica, fondata dal Dr. Samuel Hahnemann, si basa sul principio di similitudine tra farmaco e paziente. Le sue dottrine sono esposte nel famoso "Organon". Le sostanze omeopatiche vengono private della loro possibile tossicità con un trattamento di diluizione, ma nulla perdono della loro potenza energetica; al contrario, questa viene moltiplicata mediante un processo di "dinamizzazione". L'azione del rimedio avviene trasmettendo all'intero organismo ammalato il "messaggio energetico" della sostanza utilizzata. La scelta del rimedio deve, infatti, corrispondere alle caratteristiche del malato. La seconda parte del libro consiste in un sintetico prontuario terapeutico per le più comuni necessità terapeutiche.

Cure omeopatiche per bambini

Prümmel René
Macro Edizioni

Non disponibile

9,80 €
Il volume presenta tutti i disturbi e le malattie più comuni dell'infanzia e i rimedi per curarli disposti in ordine alfabetico per una veloce ricerca e individuazione della terapia più indicata, rigorosamente naturale e senza effetti collaterali. Uno strumento di intervento facile ed efficace, anche per situazioni di pronto soccorso come fratture, contusioni, ferite, insolazioni, ustioni, slogature, punture di insetti.

La cura dell'anima. Grammatica...

Coco Salvatore
Carthago

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
In una società in cui predomina l'egoismo e la prevaricazione sull'altro è un comportamento molto diffuso, ha ancora senso prendersi cura dell'anima? Ma soprattutto, come può l'uomo di oggi occuparsi della propria spiritualità in questo contesto sociale in cui tutto è lecito? In questo scritto, don Salvatore Coco non solo ci dà le risposte a suddetti quesiti, ma, al contempo, ci dona un manuale attraverso il quale, come padre premuroso, ci guida passo dopo passo nella cura della nostra vita spirituale, perché, come egli stesso scrive, «ritornare alla cura dell'anima [...] costituisce un vero farmaco che permette di rinvigorire la comunità umana per far emergere un sentire nuovo».

Omeopatia e memoria dell'acqua

Andromeda

Non disponibile

14,00 €
È il 1988, nel mondo scientifico, sulle pagine della rivista inglese Nature, esplode il caso e la "battaglia" sulla memoria dell'acqua. Da una parte il medico e immunologo francese Jacques Benveniste (1935-2004). Le sue scoperte potevano convalidare i principi su cui si fonda la medicina omeopatica di Samuel Hahnemann: sostanze somministrate in dosi infinitesime sono in grado di avere effetti terapeutici. Dall'altra il mondo scientifico ortodosso che rifiuta le sue osservazioni sperimentali. Poi, come in un film, la commissione, "molto poco scientifica", che, non ripete gli esperimenti, ma rigetta il lavoro di anni di Benveniste: ci sono errori causati da una sbagliata analisi statistica dei dati! Tutto questo dibattito è fondamentale per chi ha il desiderio di conoscere la storia del pensiero medico contemporaneo in modo indipendente. Perché solo la conoscenza dei fatti accaduti "realmente" e delle diverse ipotesi, che ci rende davvero liberi di fare le nostre scelte in modo più consapevole e più responsabile,per dare un forte segnale di cambiamento e costruire cosi un mondo migliore.