Graziano Nicola

Graziano Nicola

Casi e questioni di diritto...

Graziano Nicola
Maggioli Editore

Disponibile in libreria

36,00 €
Il volume affronta la disciplina tributaria attraverso la casistica rilevante, al fine di sottolineare le peculiaritprocessuali della materia e aiutare il professionista ad affrontare al meglio la fase giudiziale. Tra gli argomenti trattati: il ricorso cumulativo e il ricorso collettivo; la difesa tecnica; la tutela cautelare; le spese del processo tributario; la falcidiabilitdel credito IVA.

Parole di libertà. Percorsi di...

Graziano Nicola
Rogiosi

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
Ci sono parole che consentono ad ognuno di essere libero: da qui il titolo del libro. "Parole di libertà" è il racconto di un viaggio alla scoperta dei valori fondanti di una esistenza libera. Il sottotitolo, non a caso, è Percorsi di educazione civica, e fa riferimento a una materia che ritorna sui banchi di scuola, ma che fu introdotta, per la prima volta, da Aldo Moro, allora Ministro dell'Istruzione, nel 1958. L'educazione civica, come è scritto nella recentissima riforma, contribuisce a formare cittadini responsabili e attivi e a promuovere la partecipazione piena e consapevole alla vita civica, culturale e sociale delle comunità, nel rispetto delle regole, dei diritti e dei doveri. Il volume è pensato per i giovani, proprio per aiutarli a divenire cittadini autentici, e si articola in tre parti. La prima, "Napoli e la Costituzione", racconta di un viaggio tra le strade di Napoli con un giovane amico conosciuto per caso in piazza del Plebiscito, uno scugnizzo con cui ha inizio una conversazione itinerante sulla libertà e la bellezza, sul popolo e l'integrazione, sulle donne, sulla famiglia, sui bambini, sulla scuola ed il lavoro, e sui valori fondamentali della nostra Carta costituzionale. La seconda parte è dedicata all'etica, alla Giustizia ed all'Impegno, intesi come strumenti di educazione alla cittadinanza attiva, ed è un saggio rivolto agli studenti di età più avanzata. La terza parte si articola per parole, e ad ognuna di esse corrisponde una riflessione su tematiche quali l'educazione alla legalità, il contrasto alle mafie, la tutela del patrimonio ambientale, e tante altre parole in grado di commuovere, emozionare, far arrabbiare o indignare, far sperare in un mondo migliore. ISBN 978-88-6950-348-1

Un'odissea partigiana. Dalla...

Franzinelli Mimmo
Feltrinelli

Disponibile in libreria

18,00 €
A ridosso della Liberazione la magistratura processa centinaia di ex partigiani, accusati di gravi reati commessi durante la lotta clandestina e nell'immediato dopoguerra. Sono perlopiù imputazioni relative a casi di "giustizia sommaria" contro persone sospettate di spionaggio, coinvolte nell'apparato repressivo fascista. Per diverse decine di imputati la strategia difensiva, impostata da Lelio Basso, Umberto Terracini e da altri avvocati di sinistra, punta a mitigare le pene mediante il riconoscimento della seminfermità mentale. Quando poi, dall'estate del 1946, l'amnistia Togliatti apre le porte alla grande massa dei fascisti condannati o in attesa di giudizio, anche i partigiani beneficiano del provvedimento, dal quale è tuttavia esclusa la detenzione manicomiale. Ex partigiani perfettamente sani di mente devono dunque adattarsi alla detenzione in strutture dove gli internati non hanno diritti e sono sottoposti a quotidiane vessazioni. Tornano finalmente alla luce, dai documenti inediti custoditi all'Opg di Aversa, dove i partigiani internati furono aiutati dal giovane attivista comunista Angelo Jacazzi, oscure vicende della lotta di liberazione e della guerra civile, coperte dal velo dell'oblio, e si ripercorrono problematici itinerari individuali dentro le carceri e i manicomi, nell'Italia della Guerra fredda. Quella dei partigiani in manicomio era rimasta una pagina sconosciuta della storia italiana nel secondo dopoguerra, fino a oggi.

Manuale di diritto tributario...

Graziano Nicola
Rogiosi

Non disponibile

52,00 €
Il volume raccoglie chiari ed esaustivi contributi, impreziositi dai recenti interventi legislativi e dall'inarrestabile formante giurisprudenziale, nazionale e comunitario, che hanno interessato il diritto tributario sostanziale e processuale. L'esposizione, caratterizzata da profondità ricostruttiva, si apre con uno spazio introduttivo sulla natura giuridica dell'istituto, che prende le mosse dal referente normativo, percorre il dibattito sviluppatosi in seno alla dottrina e si conclude con l'esame della vexata quaestio giurisprudenziale che ha dato vita concreta all'istituto medesimo.

Manuale pratico del fallimento

De Matteis Stanislao
Maggioli Editore

Non disponibile

78,00 €
Strumento completo per il professionista che si occupa di procedure concorsuali, il presente volume caratterizzato da un taglio pratico ed operativo. Oltre alle novitintrodotte dalla Legge 132 del 2014, ogni capitolo esamina accuratamente le fasi della proceduta fallimentare partendo dai presupposti e dal procedimento di dichiarazione di fallimento, fino ad arrivare alla ripartizione dell'attivo ed agli aspetti penalistici. Di particolare interesse i capitoli riguardanti i rapporti tra Fallimento e Lavoro, il Fallimento delle Societe l'istituto dell'Esdebitazione. Il testo affronta tutti gli aspetti con taglio interdisciplinare, struttura indispensabile oggi per affrontare un fenomeno che coinvolge diverse figure professionali con le relative esperienze. Inoltre, viene fornito un quadro esaustivo degli approdi della dottrina e delle interpretazioni giurisprudenziali formatesi dopo le riforme.

Casi e questioni di sovraindebitamento

Benigno Luigi
Maggioli Editore

Non disponibile

24,00 €
La presente opera intende fornire elementi utili agli operatori del settore, sia ai fini della stesura della relazione inerente all'attività di gestione della crisi, sia in merito alla funzione duplice di consulente del debitore e consulente del giudice delegato, che gli stessi operatori si trovano a svolgere. La normativa sulla regolazione e gestione del sovraindebitamento dei soggetti non fallibili (ex art. 1 legge fallimentare) è operativa da oltre sette anni, ma solo negli ultimi tempi, ha iniziato a produrre i suoi frutti. Si stanno affermando prassi giurisprudenziali a beneficio dei sovraindebitati e dei professionisti delle procedure che, sempre più spesso, hanno registrato provvedimenti giudiziari conflittuali per casi analoghi. Oggi è utile avere consapevolezza degli strumenti a disposizione; a tale fine, il presente volume intende offrire un approccio pratico e funzionale per il corretto utilizzo delle procedure a composizione della crisi da sovraindebitamento, di modo che esse siano un'occasione per gestire correttamente gli interessi dei soggetti coinvolti, tutelandone le ragioni e i diritti.

Commissario giudiziale e...

Graziano Nicola
Maggioli Editore

Non disponibile

28,00 €
- Il Tribunale fallimentare. Poteri di controlloe verifica del piano - Il giudice delegato: compiti e funzioni - La tutela giurisdizionale - Il Comitato dei creditori - Il Pubblico Ministero - Il ruolo degli organi nel procedimento - Il Commissario giudiziale nel concordato preventivo - Il pre-Commissario nel concordato prenotativoo con riserva - Gli adempimenti del Commissario nel concordato preventivo - Gli adempimenti del Commissario giudiziale nel concordato preventivo prenotativo - Il Liquidatore giudiziale - Gli adempimenti del Liquidatore giudiziale - Gli altri "protagonisti" della procedura di concordato: il professionista attestatore - Rassegna di giurisprudenza Aggiornata alla L. 19 ottobre 2017, n. 155 recante delega al Governo per la riforma delle discipline della crisi d'impresa e dell'insolvenza (G.U. n. 254 del 30 ottobre 2017), l'opera è un'analisi operativa delle attività e degli adempimenti del Commissario giudiziale, del Liquidatore giudiziale e degli altri organi coinvolti nella procedura di concordato preventivo. Anche attraverso la lettura critica della giurisprudenza, al fine di garantire all'operatore un sussidio professionalmente utile, sono prese in esame, tra le altre, le seguenti figure:  il Commissario giudiziale (attività di vigilanza, controllo e gestoria, rendiconto, compenso, responsabilità, adempimenti pubblicitari, scritture contabili e inventario dei beni e del patrimonio, relazione ex art. 172 L. fall., esecuzione del concordato, adempimenti nel concordato preventivo prenotativo); il Liquidatore giudiziale (funzioni, obblighi, poteri, rapporti con la capacità dell'imprenditore, ruolo processuale, adempimenti pubblicitari, vidimazione del registro giornaliero, passivo ed elenco dei creditori, liquidazione dell'attivo, progetto di riparto, esecuzione del concordato); il Tribunale, il giudice delegato, il Pubblico Ministero e i relativi ruoli nel procedimento; il Professionista attestatore (requisiti per la nomina, contenuto della relazione, responsabilità civile e penale). Il volume è completato da una ricca rassegna giurisprudenziale per argomento. Stanislao De Matteis Magistrato dal 1994. Dal 2008 svolge le funzioni di Giudice delegato ai fallimenti presso la sezione fallimentare del Tri bunale di Napoli. Specializzato in Diritto amministrativo e Scienza dell'amministrazione, dal 2013 ricopre anche il ruolo di Giudice presso la Commissione Tributaria Provinciale di Napoli. È docente di Diritto delle procedure concorsuali, Di- ritto commerciale e Diritto processuale civile rispettivamente presso la SPPL dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, la SPPL della Seconda Università degli Studi di Napoli e la SPPL dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.È autore di diverse pubblicazioni in materia di Diritto commerciale, di Diritto fallimentare e di Diritto processuale civile. Collabora con diverse riviste giuridiche a diffusione nazionale. Nicola Graziano Magistrato dal 1999. Dal 2011 svolge le funzioni di giudice de- legato ai fallimenti presso la sezione fallimentare del Tribunale di Napoli. Dottore di ricerca in Diritto Ambientale Europeo e Comparato, Perfezionato in Amministrazione e Finanza degli Enti Locali, Specializzato in Diritto Amministrativo e Scienza dell'Amministrazione nonché in Diritto Civile, è stato Avvocato del libero foro nonché Ufficiale Giudiziario presso l'Ufficio NEP della Corte di Appello di Milano. Dal 2013 ricopre anche il ruolo di Giudice presso la Commissione Tributaria Provinciale di Napoli. È autore di numerose pubblicazioni nei diversi settori del Diritto. Collabora con diverse riviste giuridiche a diffusione nazionale.  

Ordinamento giudiziario

Graziano Nicola
Dike Giuridica Editrice

Non disponibile

30,00 €
Il presente volume è il frutto delle lezioni tenute per i numerosi Studenti iscritti alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Telematica Pegaso e, più in generale, si rivolge non solo agli operatori del settore (fra cui gli aspiranti magistrati), ma

Manuale del concordato preventivo

De Matteis Stanislao
Maggioli Editore

Non disponibile

86,00 €
L'opera, aggiornata al "decreto del fare" (D.L. 69-2013 convertito con modifiche in L. 98-2013), vuole essere un manuale di riferimento sulla materia del concordato preventivo, istituto che nel tempo ha assunto sempre pil'importante ruolo di mezzo per comporre la crisi dell'azienda in alternativa al fallimento. Lungi dal limitarsi ad un commento delle novit il testo affronta tutti gli aspetti della norma con taglio interdisciplinare. Struttura indispensabile oggi per affrontare un fenomeno qual la crisi aziendale che coinvolge diverse figure professionali con le relative esperienze. Oltre all'aspetto operativo delle singole professionalitci si confronta con il cosiddetto "diritto vivente" fornendo un quadro esaustivo della dottrina e delle interpretazioni giurisprudenziali formatesi dopo le riforme. Nella dinamicitdell'esposizione sono stati inseriti casi pratici all'interno del testo o nella casistica giurisprudenziale che permettono all'operatore una veloce comprensione delle questioni giuridiche e una scelta ponderata delle soluzioni da adottare per la risoluzione delle problematiche. Tra le ultime novitintrodotte spicca il cosiddetto "concordato in bianco o con riserva", la nuova disciplina che permette al debitore di presentare la domanda di ammissione al concordato "con riserva" e di produrre successivamente la proposta e il piano. L'obiettivo quello di migliorare o comunque agevolare la gestione della crisi aziendale.