Biografie: sportivi

Filtri attivi

Storie di grandi campioni per...

Moretti Claudio
Newton Compton Editori 2020

Disponibile in 3 giorni

14,90 €
Tutti i più grandi campioni dello sport, quelli che hanno battuto record, conquistato vittorie, coppe e medaglie, un tempo sono stati ragazzi alla ricerca del proprio talento. Cristiano Ronaldo non aveva neppure una strada in piano in cui giocare, Lionel Messi aveva una malattia che gli impediva di crescere, LeBron James non sapeva chi fosse suo padre, Federica Pellegrini aveva paura perfino di mettere la testa sott'acqua, Michael Jordan era stato scartato dalla squadra del liceo, Borg aveva solo la saracinesca di un garage contro cui allenarsi, Lindsay Vonn non aveva neppure una montagna vicino casa per sciare. Tutti loro hanno superato ostacoli e difficoltà che sembravano insormontabili. E proprio superandoli hanno scoperto il proprio talento. Perché chi ha tanta passione e il coraggio di sognare riesce a vincere le difficoltà e a ottenere grandi risultati. Andre Agassi, Roberto Baggio, Deborah Compagnoni, Roger Federer, Steffi Graf, Michael Jordan, John Mcenroe, Pietro Mennea, Martina Navratilova, Federica Pellegrini, Michel Platini, Cristiano Ronaldo, Michael Schumacher, Alberto Tomba, Francesco Totti, Valentina Vezzali, Bebe Vio, Serena Williams, Alex Zanardi, Dino Zoff.

Enciclopedia dei calciatori di...

Michel Alessandro
Gianluca Iuorio Urbone Publishing 2020

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
In questo volume troverete: 1012 calciatori, 975 foto, partita d'esordio in Serie A, l'ultima partita disputata in Serie A, la carriera nelle coppe europee con i club italiani, la carriera in coppa Italia, presenze in Nazionale, palmares.

Incontri ad alta quota

Ardito Stefano
Corbaccio 2019

Disponibile in 3 giorni

19,90 €
Trentacinque interviste, che raccontano un secolo di arrampicata e avventura. Negli "incontri" di Stefano Ardito sfilano star della montagna come Walter Bonatti e Reinhold Messner, e protagonisti dell'alpinismo di oggi come David Lama, Adam Ondra, Alexander Huber, Maurizio Zanolla "Manolo", Stefan Glowacz, Christophe Profit e Steve House. Le interviste con Edmund Hillary, Doug Scott, Jerzy Kukuczka, Chris Bonington, Nives Meroi e Simone Moro raccontano come sia cambiato nel tempo l'alpinismo himalayano. Altri "incontri", realizzati qualche decennio fa, ci permettono di scoprire delle avventure più remote. Il K2 di Fritz Wiessner, Ardito Desio ed Erich Abram, il Kenya di Felice Benuzzi, il sesto grado di Domenico Rudatis e Gino Soldà, lo Yosemite di Jim Bridwell, il Tibet di Fosco Maraini e di Heinrich Harrer. L'intervista con Pierluigi Bini racconta di arrampicate sul Gran Sasso, un massiccio molto caro all'autore. Nelle interviste, realizzate e scritte con competenza e passione, compaiono le speranze, le paure, le idee, i sogni, il ricordo di amici e compagni scomparsi. Perché l'avventura in montagna è una pagina straordinaria di vita.

Il dio della racchetta. Il tennis...

Fornara Simone
Ultra 2019

Disponibile in 3 giorni

12,90 €
Rogerer Federer è uno dei campioni più grandi e vincenti dello sport moderno. Ancora più che dai risultati della sua straordinaria carriera, la sua grandezza deriva in primo luogo dal suo modo di interpretare il tennis, che rasenta la perfezione stilistica e si pone in contrasto con i tratti dello sport attuale, ipertatuato, muscolare e rumoroso. Non è un caso che chi ha scritto su di lui abbia spesso accostato i suoi gesti a quelli di un artista, e i suoi colpi a silenziose opere d'arte di fulminante bellezza. Su questa linea si pone anche questo libro, che - ispirandosi alla descrizione che David Foster Wallace diede dei cosiddetti Momenti Federer - racconta il tennis del campione elvetico a partire dall'analisi di nove suoi colpi apparentemente impossibili. È infatti proprio la rigorosa analisi tecnica che permette di spiegare come Federer riesca a creare le condizioni per rendere possibile ciò che pare impossibile, plasmando il tempo a suo favore. Ed è sempre l'analisi tecnica che porta l'autore ad argomentare, con costante ironia e in ragionamenti in bilico tra il filosofico e il religioso, tra la letteratura e lo sport, perché non sia così azzardato considerare i movimenti di Federer sul campo come manifestazioni del divino.

Pietro Mennea. Più veloce del vento

Russo P. (cur.)
Edizioni Clichy 2019

Disponibile in 3 giorni

7,90 €
12 settembre 1979, Città del Messico. Un italiano tutto nervi e sudore realizza il record mondiale dei 200 metri, che resisterà per diciassette anni.fino al 1996. L'anno dopo, alle Olimpiadi di Mosca, quell'italiano si aggiudica anche la medaglia d'oro sulla stessa lunghezza. Ma Pietro Mennea è stato molto più che un atleta e lo è stato fino alla sua prematura scomparsa, nel 2013. Pippo Russo, esperto sociologo e giornalista sportivo, ce ne racconta i diversi aspetti umani e sportivi e il ruolo nella cultura di massa del nostro paese.

Strepitosi. Il terzino sinistro da...

Barillà Antonio; Parodi Mario
Absolutely Free 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Undici fuoriclasse del calcio che hanno attraversato da protagonisti la storia del nostro Paese. Hanno tutti interpretato, a loro modo e sempre con grande successo, il ruolo di terzino sinistro, rappresentato tradizionalmente con il numero 3. Difensori insuperabili in copertura che diventato attaccanti, addirittura goleador. Figure che hanno sempre affascinato i tifosi ed esaltato la critica. Parliamo di Renzo De Vecchi, Umberto Caligaris, Luigi Allemandi, Pietro Rava, Virgilio Maroso, Sergio Cervato, Giacinto Facchetti, Antonio Cabrini, Paolo Maldini, Fabio Grosso e Giorgio Chiellini. Giocatori che provenivano e provengono da diverse squadre italiane (Genoa, Casale, Juventus, Inter, Torino, Fiorentina, Milan, Palermo) e indossando la maglia azzurra hanno contribuito alla conquista di quattro campionati mondiali, un'Olimpiade e un Europeo. In queste pagine, intrecciate con le vicende di un'Italia luminosa e drammatica come fu lo straordinario evolversi del contraddittorio Ventesimo Secolo, gli autori ci accompagnano attraverso un percorso fatto di aneddoti, curiosità, retroscena. Una storia lunga 120 anni. Momenti da non dimenticare, ma da rivivere con passione.

Il mio nome è Ayrton. La corsa...

Turrini Leo
Compagnia Editoriale Aliberti 2019

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Ayrton per sempre. A 25 anni da quella maledetta domenica a Imola, il mito di Senna - il più grande di tutti, secondo molti- viaggia ancora, in questa edizione aggiornata e con un'intervista esclusiva, in direzione dell'immortalità. «Ayrton è rimasto nella memoria collettiva, come banalmente si usa dire, perché era enorme nel talento e normale, normalissimo, nei sentimenti. Ha scritto le pagine finali del suo romanzo duellando con un pilota che di nome faceva Michael e di cognome Schumacher. In questo nuovo millennio, un giovane signore cresciuto da bambino nel mito di Senna - sto parlando di Lewis Hamilton - sta tentando di battere i record di Schumi. Aggiungo che Michael, in Mercedes, ha lasciato il posto, a fine 2012, proprio a Hamilton. Lui. Schumi. Hamilton. Questa non è una biografia di Ayrton Senna. In un quarto di secolo, ne sono state pubblicate tante. E altre ancora saranno stampate in futuro. È giusto così. Ma era anche giusto, per me, raccontare la storia di un'amicizia tra un giornalista e un pilota. Il giornalista sono io. E questa è la mia testimonianza. Dai, Ayrton. La corsa continua». (Leo Turrini)

Coppi e Bartali

Marchesini Daniele
Il Mulino 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Cento anni dalla nascita, ormai sessanta dalla morte: e ancora la memoria e la leggenda di Fausto Coppi sono vivissime, e non solo in Italia. Per celebrare il centenario dell'Airone si preparano mostre, convegni, reading, gare in molte parti d'Italia. Campione di uno sport povero e faticoso, Coppi incarnò lo spirito di un'Italia che, fra le macerie della guerra, pedalava verso i traguardi esaltanti del miracolo economico. Nella competizione dura ma cavalleresca fra Coppi e Gino Bartali si immedesimava un paese, si specchiava persino l'antagonismo fra cattolici e comunisti. E in pari tempo le vittorie dell'uno come dell'altro contribuirono a ridare un orgoglio nazionale agli italiani. In questo puntuale e appassionato libro di Marchesini, Coppi e Bartali sono gli eroi sportivi della rinascita del paese.

Paul Grohmann. Guida biografica...

Sposito Livio
ViviDolomiti 2019

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
Sapevate che la maggior parte delle più alte vette Dolomitiche sono raggiungibili con scalate relativamente facili di 2° al massimo 3° grado? Si chiamano "vie normali". In realtà dovrebbero chiamarsi "Vie Grohmann". È il nome dell'alpinista viennese che a poco più di vent'anni, nella seconda metà dell'ottocento, le ha conquistate, sfidando l'incredulità dei valligiani. Una volta tornato a valle scriveva: "È stato molto più facile di quanto immaginassi". In verità per quei tempi non erano affatto facili, e non sono elementari nemmeno oggi, con certe pareti verticali e il labirinto di camini in cui è difficile orientarsi. Ma era un tipo così, un "antieroe", che si era preso la fissa di far capire che le Dolomiti valevano quanto le Alpi Svizzere, allora molto di moda tra gli inglesi. Per questo le ha esplorate dove ancora non c'erano i sentieri, le ha vinte e raccontate. La storia di questa sua avventura è l'occasione per rivedere "diversamente" questo giardino che ormai vengono da tutto il mondo ad ammirare. E probabilmente trarne suggerimenti per nuove escursioni e scalate.

Il numero 1. Storia e aneddoti dei...

Colapietro Leonardo
PSEditore 2019

Disponibile in 3 giorni

12,90 €
Nel calcio è evidente una sperequazione di trattamento, mediaticamente parlando, tra chi i gol li fa rispetto e chi i gol, invece, li evita. Tra i grandi campioni della storia rimasti impressi nella memoria dei più sono gli attaccanti, indubbiamente, a farla da padrone, in particolare il numero dieci emana un fascino del tutto particolare: Maradona, Pelè, Cruijff, Di Stefano, Puskas, Baggio solo per citarne qualcuno. Del resto il calcio trova la sua sublimazione nella palla che gonfia la rete. Questo lavoro vuole, nel suo piccolo, rendere giustizia e recuperare il gap di memoria per un ruolo del tutto speciale, il portiere, e ai suoi più grandi interpreti.

Storie di wrestling

Posa Michele K.
Chinaski Edizioni 2019

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Miti e leggende del wrestling come mai ne avete letto prima d'ora. Sessantasette storie divertenti, estreme e bizzarre per scoprire i campioni moderni e antichi alle prese con le disavventure di tutti i giorni fuori e dentro il ring. Cosa accadde a CM Punk quando venne circondato da un branco di teppisti armati di mazze da baseball? La sapete quella di Andre the Giant colto da diarrea fulminante durante un match? E cosa fece Chris Jericho quando nel tentativo di rimorchiare una ragazza si trovò una pistola puntata alla testa? Inseguiti di notte dalle pattuglie della polizia, a rapporto dal preside per marachelle giovanili, prigionieri in aeroporto, pronti a combattere contro orsi, tigri e piranha... e c'è pure chi prima di sfoderare un fisico da urlo in realtà era un grassone preso in giro da tutti e chi a fine carriera è diventato una spia al servizio degli Stati Uniti! E ancora: come si comportò The Rock quando incontrò una fan che si spacciava per sua sorella? Dove Kurt Angle trovò la forza per vincere una medaglia d'oro olimpica malgrado avesse il collo a pezzi? Come andò realmente il debutto di Eddie Guerrero in un ring davanti al pubblico pagante? E come nacque il primo ring name di Seth Rollins?

Cuori partigiani. La storia dei...

Molinelli Edoardo
Red Star Press 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Cosa hanno in comune Giacomino Losi da Soncino, detto "core de Roma", secondo solo a Totti e a De Rossi per presenze con la maglia giallorossa, e Raf Vallone, definito "l'unico volto marxista del cinema italiano" per la sua carriera cinematografica eppure anche capace, da calciatore, di alzare la Coppa Italia vinta dal Torino nel 1936? Cosa rende simili l'attaccante Carlo Castellani, bandiera dell'Empoli, e il mediano Bruno Neri di Faenza, nel giro della nazionale dopo aver militato nella Fiorentina e nel Torino? Tutti questi atleti, non c'è dubbio, presero a calci un pallone nemmeno lontanamente paragonabile alla sfera non più di cuoio con cui al giorno d'oggi si gioca negli stadi di tutto il mondo. Ma oltre a questo, tutti loro, mentre sull'Italia fischiava il vento e infuriava la bufera dell'occupazione nazifascista, compirono la stessa scelta fatta allora da migliaia di ragazzi nel Paese: lasciarsi tutto alle spalle per imbracciare il fucile e combattere contro tedeschi e fascisti. Inizia in questo modo la storia mai raccontata dei campioni della Resistenza: calciatori-partigiani come Armando Frigo, capace di segnare una doppietta con un braccio mezzo ingessato in un memorabile Vicenza-Verona 2 a O e poi fucilato dai tedeschi dopo aver eroicamente difeso il passaggio montano di Crkvice, in Jugoslavia; o come la bandiera lariana Michele Moretti, comunista e membro del gruppo partigiano che il 28 aprile del 1945 giustiziò Benito Mussolini in nome del popolo italiano. Le gesta dei calciatori partigiani, raccontate con partecipazione da Edoardo Molinelli, attingendo al cuore del più popolare tra gli sport, danno un contributo speciale alla stessa comprensione della Resistenza come fenomeno di massa. E, finalmente, iscrivono la vita vera dei grandissimi ma spesso misconosciuti protagonisti di questo libro a una sola, grandissima squadra: quella che si riconosce nei colori della giustizia sociale e della libertà.

What if. Racconti di basket e...

Roncoroni Luca
Ultra 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Periferia americana, playground, una palla e un canestro. Lo spacciatore di quartiere appostato all'angolo, i soldi delle scommesse e un ragazzo con troppo talento per non farcela. Potrebbe essere l'ennesima parabola sportiva di successo. Ma per ogni Michael Jordan c'è un Earl Manigault, il più grande di sempre a non aver mai giocato un singolo minuto nella NBA. Perché a volte il solo talento non basta, e un enorme dono può diventare la più grande maledizione. Toccare letteralmente il cielo con un dito e poi cadere giù, più in basso di tutti. E alla fine restano i rimpianti, con un unico pensiero in testa: cosa sarebbe successo se...? Ma forse anche nel fallimento può restare un barlume: gli sbagli di alcuni possono insegnare ad altri, e a volte anche chi è caduto riesce a trovare la forza per rialzarsi. Ecco le storie di Steve Francis, Tracy McGrady, Lamar Odom, Gilbert Arenas, Derrick Rose e altri grandi talenti perduti della pallacanestro americana, in un'antologia sportiva dell'errore. Luca Roncoroni si muove attraverso le vite di questi giocatori alla ricerca della luce nascosta da un destino beffardo e spietato, e getta il suo sguardo partecipe sul lato oscuro della pallacanestro.

Senna vs Prost. Il duello

Marcacci Paolo
Kenness Publishing 2019

Disponibile in 3 giorni

16,95 €
Il dualismo: è l'archetipo della cultura occidentale, da cui derivano il duello e l'antagonismo. La contrapposizione tra Ettore e Achille, la scelta di campo, l'immedesimazione in uno dei due protagonisti sono essi stessi un modo di essere. Nell'era moderna, soltanto lo sport, nutrendosi di contrapposizioni epocali, ha saputo di volta in volta incarnare e rinverdire questo schema classico. Non fa eccezione, in questo senso, l'automobilismo, che sul filo degli istanti sottratti all'avversario e con la mano invisibile del rischio costante poggiata sulla spalla, si alimenta di confronti memorabili, come quello che dalla metà degli anni ottanta fino al 1993 ingaggiarono Alain Prost e Ayrton Senna. Personalità differenti, manifesta ostilità che celava un profondo rispetto reciproco, classe immensa esibita dall'uno come dall'altro. Questo libro racconta con tono intenso e struggente la loro rivalità, scandita da tappe indimenticabili per gli appassionati di Formula Uno, fino al tragico epilogo dell'1 maggio 1994 a Imola, quando il rapporto tra i due si era rasserenato.

Tempo al tempo. La vita nel paddock...

Bruno Stella
Mare Verticale 2019

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
C'è il tempo per la velocità e quello per lo Shopping, o per sedersi a un caffè ai Gran Premi di Formula 1. Gara per gara: curiosità, gossip, aneddoti divertenti dei piloti dietro le quinte, ma anche qualche dritta su cosa comprare, dove mangiare e cosa non perdere dei Paesi dove si disputa il Mondiale di Formula 1. Svelato il trucco che Alonso e Fisichella, in coppia a carte, avevano trovato per battere Briatore e poi l'appuntamento segreto fra Carol Alt e Senna, una telefonata di Montezemolo a Enzo Ferrari su Lauda, Elio de Angelis che mette abiti femminili nella stanza d'albergo di un giornalista e Berger che mette rane in quella di Senna. Ma anche: Schumacher beccato a comprare orologi falsi ad un mercatino di Shanghai, Ecclestone che mette il pass a un maialino, Ivan Capelli che, per fare uno scherzo, mastica una carta d'imbarco. Grandi giornalisti vuotano il sacco assieme a Stella Bruno e raccontano le feste, i litigi dietro le quinte, le superstizioni, le gaffe, gli amori e gli scherzi dei campioni di Formula 1.

Tutti i Totti del mondo. Storia dei...

Esposito Franco
Absolutely Free 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Fedeli a vita. Italiani, europei, africani, asiatici, australiani: calciatori interpreti e protagonisti di una carriera vissuta interamente nello stesso club. Solo uno, proprio come Francesco Totti: venticinque anni di Roma. Gol, parate, dribbling, assist, vittorie e sconfitte, gioie e amarezze al servizio di un'unica causa. Combi, Boniperti, Facchetti, Sandro Mazzola Udovicich, Franco Baresi, Paolo Maldini, Beppe Bergomi: gli altri italiani. "Tutti i Totti del mondo", a patto che abbiano almeno quindici anni di permanenza nella stessa società. Il club dei fedelissimi in ottant'anni di storia del calcio. Jascin, Nilton Santos, Billy Wright, Jack Charlton, Charles Pujol, Piet Keizer, Josè Arconada, Scholes, Ryan Giggs, e altri. Le storie, gli aneddoti, le carriere. Numeri, dati, cifre incredibili, pazzesche. "Tutti i Totti del mondo" monitorati e censiti per la prima volta. Dentro al libro ci sono anche i fedeli parziali, che non hanno potuto o voluto legarsi a vita al club dove sono nati. Bulgarelli, Juliano, Uwe Seeler, Gigi Riva, Iribar, Bruno Conti, Costa Curta, Xavi, Iniesta, Steve Gerrard...

L'ombra del Cervino. Vita e imprese...

Smith Ian
Hoepli 2019

Disponibile in 3 giorni

27,90 €
Edward Whymper è stato il leggendario alpinista inglese dell'epoca vittoriana. Conquistato il Cervino (1863), ha conosciuto successi e disfatte, tragedie e glorie. L'ombra del Cervino ci accompagna appunto nella vita di un uomo tormentato dalle sue idiosincrasie (era insonne, poco paziente, facilmente irritabile, inflessibile, determinato, ma anche molto generoso e leale), nonché frustrato dal sogno mai coronato di poter far parte dell'élite vittoriana che, invece, pur apprezzandolo molto, non gli farà mai sconti sulle sue origini non nobili. Come un grande condottiero romantico dell'Ottocento ha lasciato dietro di sé tracce indelebili, che oggi sono riscontrabili attraverso numerosi toponimi a lui dedicati in tutto il mondo.

In fuga. Il mio romanzo con gli...

De Zan Davide
Piemme 2019

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
Una figura solitaria spunta dalla nebbia, mentre tutto intorno infuria una tormenta di neve. Sfreccia via veloce, e un attimo dopo la nebbia torna a inghiottirla. Appena alle sue spalle, ecco un gruppo di inseguitori. Sono fradici, semiassiderati, eppure vanno avanti, i muscoli tesi fin quasi a scoppiare, i volti contratti per l'enorme fatica. Ai lati della strada, le persone infagottate nei loro pesanti cappotti esplodono in un grido unanime di incitamento... Se esiste uno sport omerico, è senza dubbio il ciclismo: nessun'altra disciplina sa essere altrettanto epica e feroce, tragica e bella. È una magia fatta di passione e sacrificio, di gioia e dolore, di rabbia e amicizia: emozioni impossibili da illustrare con un'equazione. Per comprenderlo, lo devi raccontare: le battaglie più celebri e i duelli più agguerriti, ma anche i risvolti nascosti e gli inganni. Come ogni epica che si rispetti, anche il ciclismo ha i suoi eroi e i suoi antieroi, i suoi giovani valorosi caduti troppo presto, i suoi campioni colpiti dall'invidia degli dèi. Mario Cipollini, Fabio Casartelli, Lance Armstrong, Marco Pantani... Sono molti i protagonisti che hanno inciso il loro nome nella leggenda di questo sport. E hanno storie formidabili, buffe, dannate e commoventi da raccontare. Serviva solo un testimone privilegiato, uno che le ha viste e vissute in prima linea, come gli antichi bardi che seguivano i guerrieri sui campi di battaglia e ne immortalavano le gesta. Davide De Zan è uno così. E queste sono le storie memorabili che ha visto e vissuto. Gli atti di valore, le follie e le imprese dei moderni guerrieri a cavallo della bici.

Metodo Conte. Dentro lo...

Alciato Alessandro
Vallardi A. 2019

Disponibile in 3 giorni

14,90 €
Alessandro Alciato racconta, per lo prima volta, il metodo di Antonio Conte, allenatore dell'lnter, attraverso episodi assolutamente inediti, che ci parlano delle sue indiscusse qualità di leader e della sua straordinaria capacità di motivare gli uomini. "Metodo Conte" spiega le prodigiose doti del personaggio, ma mette in luce anche gli aspetti controversi della sua personalità. Il volume comprende anche preziose testimonianze di campioni che ne hanno accompagnato lo crescita umana e sportiva.

Serena. La regina del tennis

Martucci Vincenzo
Kenness Publishing 2019

Disponibile in 3 giorni

14,95 €
La favola delle "Ghetto Cinderellas", sognata da papà Richard Williams, si realizza attraverso due figlie campionesse. Che rivitalizzano il tennis femminile. La seconda, Serena, diventa la più forte atleta afroamericana di sempre, superando i confini della sua disciplina e anche dello sport in generale per diventare un'ambasciatrice di uguaglianza. Ma transita attraverso mille difficoltà, fisiche e mentali, oltre che sociali. E diventa un simbolo di indomita guerriera, capace di rovesciare partite già perse, anche nella vita. Contro gli stereotipi e le diffidenze, contro gli avversari più temibili, quelli che si annidano dentro se stessa, ravvivando un personaggio che va continuamente su e giù, fra trionfo e disastro. Protagonista di pagine straordinarie, come di situazioni imbarazzanti e spesso misteriose e indecifrabili. Serena arriva più volte a un passo dall'apoteosi, ma perde l'attimo, sempre in lotta col suo destino.

The British experience. Lavorare e...

Pressenda Andrea
Ultra 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
L'Inghilterra è ormai considerata da tutti il modello calcistico di riferimento: stadi futuristici, diritti televisivi stellari, business e ricchezza costituiscono l'immagine della Premier League nel mondo. Nonostante la Brexit, Londra, con le sue luci, i suoi colori e i suoi quartieri alla moda, rimane la capitale del calcio. Per un italiano vincere qui vale doppio, come un gol in trasferta in una partita di coppa. Ma sono tante le insidie per i nostri calciatori, preparatori, allenatori, procuratori, manager e presidenti che cercano il successo oltremanica. Questo libro, metà racconto di vita vissuta, metà guida pratica, raccoglie le storie e le esperienze dei nostri connazionali che ce l'hanno fatta nel calcio inglese da Gianfranco Zola in avanti, e in 44 punti (44 come il prefisso per chiamare l'Inghilterra dall'Italia) organizza e veicola i consigli più utili, i tips and tricks fondamentali di tanti operatori del pallone. Dall'apprendimento della lingua alla ricerca della casa, dalle metodologie di allenamento all'alimentazione degli atleti, dal modulo di gioco alle tattiche strategiche per il calciomercato: un inedito viaggio nella patria del calcio, raccontato da chi ha reso vincente la propria British experience.

Spingi me sennò bestemmio. Storie...

Pastonesi Marco
Ediciclo 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
L'ultimo è il più debole, fragile, vulnerabile. L'ultimo è il più generoso, solidale, umano. L'ultimo è il più colpito dalle punture delle vespe e dagli scontri con le moto, il più ostacolato dai passaggi a livello e dai greggi di pecore, il più bersagliato dai chiodi e dalle puntine. E molto spesso l'ultimo, per puro e malinconico paradosso, è anche il primo: il primo a cedere e a mollare, il primo a staccarsi e a distaccarsi, il primo a entrare in crisi, il primo a ritirarsi, il primo a rifare le valigie e tornare a casa. Spesso è anche il più simpatico, e non solo nel ciclismo. Questo libro è un inno alle maglie nere, un elogio alle lanterne rosse, un'odissea dei fanalini di coda. Da Ticozzelli a Fonzi, da Piscaglia a Lievore, da Marcaletti a Malori, da Rubagotti a Stacchiotti... Marco Pastonesi colleziona una trentina di storie di ciclisti che sono rimasti indietro, raccontando curiosi retroscena e divertenti episodi inediti.

Coppi cento

Bevilacqua Giacinto; Bulfon Renato
Alba Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
La straordinaria figura del ciclista Fausto Coppi analizzata attraverso gli articoli del giornalista Giacinto Bevilacqua e la collezione di Renato Bulfon. Cento volte Coppi secondo le imprese leggendarie, le maglie gloriose, biciclette, i grandi avversari, i momenti difficili, le persone che lo hanno influenzato, le più belle copertine che gli hanno dedicato, le cartoline rare, i ritratti e le caricature, le pubblicità di successo alle quali ha prestato l'immagine. Valorizzano la pubblicazione le figurine e l'elenco di tutte le vittorie e di tutti i compagni di squadra.

Portieri. Figli di puttana

Bagattini Fausto
Ultra 2018

Disponibile in 3 giorni

13,90 €
Fra un eroe di sventura e un figlio di puttana il passo è spesso breve, così come labile è il confine che separa il bene dal male, la gaffe involontaria dall'errore voluto, la goleada subìta dalla partita venduta. Fausto Bagattini, in questa seconda puntata della sua indagine sul ruolo più poetico fra tutti quelli che rendono poetico il gioco del calcio, ci racconta storie di campo e aneddoti di vita al limite dell'incredibile. Da quelli più divertenti - Jean-Marie Pfaff che scappa dal ritiro della Nazionale su un'ambulanza vestito da infermiere - a quelli più orrendi - il brasiliano Bruno Fernandes che uccide l'amante pornostar per una gravidanza indesiderata -, ce n'è per tutti i gusti. In questo percorso nel tempo tra follie, scandali e partite truccate, non mancano nemmeno gli intrighi internazionali e i complotti veri o presunti, come quello che coinvolse Quiroga, il portiere argentino del Perù nel Mondiale del 1978, o le storie controverse, come l'amicizia tra René Higuita e Pablo Escobar o il falso mito di Ronnie Hellström e delle sue dichiarazioni sulle madri di Plaza de Mayo. E per chi ancora sostiene che il calcio non è uno sport per signorine, ecco servito il ritratto della bellissima Hope Solo, portiera italo-americana due volte medaglia d'oro olimpica, sempre al centro dei riflettori tra scandali sexy, foto intime rubate, alcol, risse e tribunali. E poi ancora spacconi, narcotrafficanti, mercenari, avanzi di galera, violenti, attaccabrighe, egocentrici, donnaioli e guasconi, tutti protagonisti di vicende indimenticabili che hanno fatto e continuano a fare la storia del calcio mondiale.

Wimbledon. Sessantacinque anni di...

Clerici Gianni
Mondadori 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
La prima volta fu da bambino, nel 1937. Il bambino divenne giovane tennista e, nel 1953, affrontò un lungo viaggio fino a Londra, con una vecchia Topolino, per calcare l'erba di quello che uno dei suoi maestri, Giorgio Bassani, avrebbe definito «il Vaticano del tennis». Da allora, abbandonata ogni speranza di vincere un giorno i Championships, Gianni Clerici non ha mai smesso di raccontare, con infinita competenza, i trionfi e le cadute dei grandi che hanno fatto la storia del torneo di tennis più importante, il primo a essere disputato sin dal 1877. Perché il mito del tennis è il mito di Wimbledon, e gli articoli di Clerici - qui raccolti in un volume arricchito di profili dei campioni, annotazioni personali, fotografie e aggiornato fino al 2017 - rievocano l'epopea di un gioco passato dal dilettantismo al professionismo, dalle racchette di legno a quelle costruite in materiali spaziali. Nelle cronache dello Scriba - come è stato definito Clerici dagli anglofoni - scorrono sessantacinque anni di storia dello sport più amato, in una sorta di «rivisitazione del tempo perduto ai margini dei court». Ci sono le vittorie di Jimmy Connors, «l'Antipatico», di Bjòrn Borg, «l'Orso», di John McEnroe, «il Bauscia», e poi i record di Roger Federer e delle sorelle Williams, ma anche gli amori chiacchierati di Martina Navratilova, o la bizzarra storia di un ricco maragià indiano, che solo in punto di morte riuscì a ottenere l'ammissione all'esclusivissimo All England and Croquet Club di Wimbledon. Così, in queste pagine lo Scriba alterna curiosità e aneddoti, dati e considerazioni tecnico-tattiche, esplorando la storia del torneo che eterna chi lo vince.

Rivincite. Lo sport che scrive la...

Ghedini Rudi
PaginaUno 2018

Disponibile in 3 giorni

18,50 €
In queste pagine si affacciano le figure di Jim Thorpe, Cathy Freeman, Althea Gibson, Muhammad Ali, Garrincha, Nadia Comaneci, Alice Milliat, Jonah Lomu, Jackie Robinson, Jürgen Sparwasser, Kareem Abdul-Jabbar, Diego Maradona, Florence Griffith, Gretel Bergmann, Georges Weah, Colin Kaepernick, Peter Norman... A vicende raccontate mille volte, se ne aggiungono di quasi dimenticate, in bilico fra epica e cronaca, riscatto e stupore. Da oltre un secolo è impossibile stabilire i confini dove comincia la politica e dove finisce lo sport. Dietro il grande spettacolo globale, si agita il potere nelle sue moderne incarnazioni, quello che si dirama dall'impero cinese agli oligarchi russi, dagli emiri mediorientali ai miliardari in dollari, dagli intrighi di corte che indirizzano le burocrazie di Fifa e Cio al peso specifico dei grandi marchi dell'abbigliamento sportivo, dal saccheggio dell'Africa alle dolose ambiguità nella guerra al doping. Con vertiginosi salti di tempo e di spazio, "Rivincite" propone una concatenazione di racconti all'incrocio fra sport, storia e politica. È sempre più raro, ma ogni tanto accade, che uno sportivo prenda posizione e trasformi il proprio talento in una bandiera da sventolare a favore di una causa. Così, lo sport torna a scrivere la storia.

Federer. Venti. Storia di un anno...

Ansaloni Luigi; Azzolini Daniele; Capobianco Rossana
Absolutely Free 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Venti Slam. Valgono più di un record. Valgono come il 9"58 di Bolt nel 100 di Berlino, come i due voli oltre la fettuccia degli otto metri e novanta nel lungo, prima di Beamon a Città del Messico, poi di Powell a Tokyo ventitre anni dopo. Venti Slam sono come una scalata, la vetta del Kilimangiaro raggiunta da Kilian Jornet in cinque ore e 23 minuti. Sono le dodici Champions League del Real Madrid, sono i 46" e 91 nei 100 stile libero di Cesar Cielo Filho. È uno di quei record che l'uomo ha ritenuto impossibili, irraggiungibili, semplicemente disumani. Ma Federer ha cambiato i termini della storia, le regole, ha quasi trentasette anni, gioca ancora, a volte sembra giochi meglio di prima. Lui sì, poteva riuscirvi. E lui, alla fine, vi è riuscito. Il libro ripercorre l'anno magico del ritorno di Roger Federer, una anno da tre vittorie nello Slam, Melbourne, Wimbledon e ancora Melbourne... Nel 2016 a Wimbledon, tutto sembrava finito, ma il più grande aveva ancora voglia di stupire. Ha cambiato il gioco, ha aggiunto nuove motivazioni, ha ascoltato i consigli di un nuovo coach, ha annichilito Nadal con quattro vittorie in quattro confronti. Momenti che il libro descrive, uno a uno, accompagnando il racconto di una resurrezione sportiva fra le più incredibili ed emozionanti che lo sport ci abbia mai mostrato. È Roger il Goat del tennis, il più grande di sempre? La risposta è in questo libro, e merita di essere letta...

Portieri. Eroi di sventura

Bagattini Fausto
Ultra 2018

Disponibile in 3 giorni

13,90 €
Papere e infortuni, ma anche incidenti stradali, sciagure aeree, colpi di Stato, evasioni, alcolismo, cocaina, fulmini in campo, lutti in famiglia, sciagurate scelte tecniche e discriminazioni politiche. Abbandonato alla sua proverbiale solitudine nello sport di squadra per eccellenza, dotato di poteri straordinari come l'uso delle mani ma proprio per questo immeritevole di pietà quando non riesce a evitare la disfatta del gol subìto, il portiere sa di ricoprire un ruolo naturalmente esposto al vento malevolo del destino. E il vento soffia spesso anche fuori dal campo, tant'è che attraverso le disavventure dei suoi goalkeeper si può ripercorrere tutta la storia del calcio. Dal 1885 ai giorni nostri, dall'epoca naïf dei pionieri a quella del professionismo esasperato, tra leggende e meteore, campioni e semplici comparse, ecco una magnifica carrellata di interpreti del ruolo che hanno dovuto fare i conti con la sfortuna più nera. Da Wharton, discendente della famiglia reale ghanese finito a partecipare agli scioperi nelle miniere inglesi, a Ceresoli, che s'infortunò per due volte consecutive alla vigilia delle due coppe Rimet poi vinte dall'Italia; da Barbosa, che in quarant'anni non riuscì mai a farsi perdonare il gol di Ghiggia, a Dasaev, a cui la magia di Van Basten nella finale europea spense la luce; da Duckadam, colpito dall'invidia del figlio di Ceausescu dopo l'impresa in Coppa dei Campioni, alla favola olandese senza lieto fine di Jongbloed, il portiere tabaccaio; da Marchegiani, a cui non bastò un ottimo Mondiale per cancellare il ricordo dell'unica serata storta della carriera, a Garella e Giuliani, travolti dal ciclone Maradona. Tra epica e ironia, mitopoiesi e iconoclastia, un libro pieno di amore per il calcio e per i suoi protagonisti più drammaticamente letterari. Prefazione di Sandro Veronesi.

Borg McEnroe. Due rivali che hanno...

Tignor Stephen
HarperCollins Italia 2018

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
Flushing Meadows, settembre 1981. Björn Borg, l'imperturbabile svedese diventato il più ricco e famoso tennista della storia, perde contro il suo giovane rivale John McEnroe nella finale degli US Open. Dopo l'ultimo colpo che finisce oltre la linea di fondo, Borg si avvicina alla rete, stringe la mano di McEnroe in silenzio e abbandona per sempre il gioco che aveva dominato per l'ultimo decennio. Nessuno se ne rese conto, all'epoca, ma quel giorno segnò una svolta epocale nella storia del tennis. Ripercorrendo le fasi salienti del torneo, Stephen Tignor ricostruisce la vita e la carriera degli uomini che hanno reso memorabili quei giorni: lo svedese soprannominato "Ice Borg", che sotto una facciata gelida nascondeva in realtà un temperamento focoso, e John McEnroe, il genio tormentato destinato a scalzare il suo stesso idolo dal piedistallo. Ma anche Jimmy Connors, il mancino ribelle figlio di operai che affrontava ogni partita come fosse una guerra e che divenne l'antieroe più amato dal pubblico; Ilie Nastase, l'irriverente rumeno dal comportamento spesso eccentrico e trasgressivo; o Vitas Gerulaitis, l'affascinante newyorkese, assiduo frequentatore dello Studio 54, che era amico di tutti loro; fino a Ivan Lendl, il robot cecoslovacco che dominò il tennis del decennio successivo. Rivali sul campo ma spesso anche nella vita, questi uomini sono stati gli indimenticabili protagonisti del decennio che ha traghettato il tennis nell'età moderna.

Pugili. Arcari, Duran, Rosi,...

Torromeo Dario
Absolutely Free 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Essere pugile è un mestiere difficile, pochi possono farlo. E anche tra gli eletti, trovi chi gode e chi impreca. Queste sono le loro storie. Wilfredo Benitez, giovane campione del mondo che ha pagato caro il ripetersi di un'antica illusione: l'ultimo match è sempre il prossimo. Steso su un lettino, non può più badare a se stesso. Un viaggio lontano dal ring con la passione e il tradimento di Bob Dylan, la fame di boxe di Frank Sinatra. Il racconto della solitudine di chi è stato re per una notte, James Douglas: l'uomo che per primo ha messo ko Tyson. Le incredibili vicende di Bilal Fawaz a cui nessun Paese vuole dare la cittadinanza: né la Nigeria dove è nato, né l'Inghilterra dove vive e per la cui nazionale ha combattuto. La curiosa vicenda di Yousaf Mack: prima sfidante al titolo, poi protagonista su un set porno gay. Il racconto di Go Shingo, da campionessa del mondo e transgender. La magica notte in cui Francesco Damiani ha sconfitto Teofilo Stevenson. La magia di Gianfranco Rosi ad Atlantic City. L'affascinante storia di Valerio Nati, lo spirito allegro e triste di Paolo Vidoz. Ritratti di campioni. Danny Garcia, Al Brown, Jimmy Wilde, Hector Camacho, Bruno Arcari, Pancho Villa. Vite di uomini d'angolo: Geppino Silvestri, Ottavio Tazzi, Lou Duva. Tutto questo e altro ancora, in un libro che è un atto d'amore verso uno sport che ruba l'anima.

In fuga. Il mio romanzo con gli...

De Zan Davide
Piemme 2018

Disponibile in 3 giorni

18,50 €
Una figura solitaria spunta dalla nebbia, mentre tutto intorno infuria una tormenta di neve. Sfreccia via veloce, e un attimo dopo la nebbia torna a inghiottirla. Appena alle sue spalle, ecco un gruppo di inseguitori. Sono fradici, semiassiderati, eppure vanno avanti, i muscoli tesi fin quasi a scoppiare, i volti contratti per l'enorme fatica. Ai lati della strada, le persone infagottate nei loro pesanti cappotti esplodono in un grido unanime di incitamento... Se esiste uno sport omerico, è senza dubbio il ciclismo: nessun'altra disciplina sa essere altrettanto epica e feroce, tragica e bella. È una magia fatta di passione e sacrificio, di gioia e dolore, di rabbia e amicizia: emozioni impossibili da illustrare con un'equazione. Per comprenderlo, lo devi raccontare: le battaglie più celebri e i duelli più agguerriti, ma anche i risvolti nascosti e gli inganni. Come ogni epica che si rispetti, anche il ciclismo ha i suoi eroi e i suoi antieroi, i suoi giovani valorosi caduti troppo presto, i suoi campioni colpiti dall'invidia degli dèi. Mario Cipollini, Fabio Casartelli, Lance Armstrong, Marco Pantani... Sono molti i protagonisti che hanno inciso il loro nome nella leggenda di questo sport. E hanno storie formidabili, buffe, dannate e commoventi da raccontare. Serviva solo un testimone privilegiato, uno che le ha viste e vissute in prima linea, come gli antichi bardi che seguivano i guerrieri sui campi di battaglia e ne immortalavano le gesta. Davide De Zan è uno così. E queste sono le storie memorabili che ha visto e vissuto. Gli atti di valore, le follie e le imprese dei moderni guerrieri a cavallo della bici.

Il maestro dello sport Marco Ettorre

Nori Riccardo
Ricerche&Redazioni 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il volume firmato da Riccardo Nori è una toccante raccolta di testimonianze e documentazioni fotografiche che aiutano a ricostruire la figura del Maestro dello Sport Marco Ettorre (Giulianova, 1945-2015). Dalle pagine del volume emerge un commosso ricordo del Maestro: una lunga lista di colleghi, amici, allievi, divenuti nel tempo confidenti e ammiratori sia del tecnico che del capace organizzatore di eventi sportivi. Innumerevoli i ragazzi che negli anni ha prima scoperto e poi avviato a ottenere risultati in campo sportivo, ma soprattutto formati con quel senso di etica e sacrificio che hanno sempre rappresentato il suo biglietto da visita. Marco Ettorre è riuscito negli anni a imporsi come tecnico e scopritore di talenti, facendosi apprezzare per la sua umanità, la capacità tecnica e le doti organizzative.

Coppi per sempre. Ediz. illustrata

Bulbarelli Auro; Petrucci Giampiero
Gribaudo 2018

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
«Era nato da una terra matrigna, sulla quale i suoi avi si erano induriti soffrendo. La gente di Castellania ha i suoi stessi muscoli di cuoio, le sue ossa sbilenche. E conserva sul volto il ricordo della fame divenuto volontà disperata, anzi disumana.» (Gianni Mura). Prefazione di Eddy Merckx.

Due pedali per volare

Gugliotta Carlo
Alba Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Storie straordinarie di ciclisti speciali. Ne sono protagoniste persone che hanno subito incidenti, infortuni, malattie e che hanno saputo sorridere alla malasorte, trovando nello sport, e nel ciclismo in particolare, nuovi stimoli e ambizioni. Pierre Amighini, Beatrice Cal, Paolo Cecchetto, Pierino Dainese, Andrea Devicenzi, Giorgio Farroni, Luca Mazzone, Luca Panichi, Vittorio Podestà, Francesca Porcellato, Alex Zanardi. Con il commissario tecnico della nazionale italiana di paraciclismo Mario Valentini, il direttore di corsa Mauro Defend e l'organizzatore Mauro Valentini testimoniano che le barriere fisiche e mentali possono e devono essere superate. La prefazione è di Alberto Francescut, tra i curatori del popolare blog della Gazzetta dello Sport "In coda al gruppo".

Storie di pugili

Nicolini Marco
Piano B 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
La vita, in fondo, non è che un succedersi di round: alcuni li perdiamo, altri li vinciamo. Altre volte finiamo al tappeto. È per questo che i pugili più amati non sono soltanto i campioni invincibili, i trionfatori, ma coloro che alternano momenti di gloria e di sconfitta, che lungo la strada lastricata di sacrifici cercano un riscatto da una vita di ingiustizie. I pugili sono i veri protagonisti dell'epopea della boxe, e le loro storie rivivono tra queste pagine. I pionieri degli albori che combattevano per fuggire dalla fame, i grandiosi pugili neri e le loro storie di rivalsa, gli immensi campioni e le loro esistenze al limite. Storie d'altri tempi e storie recentissime, le terribili sconfitte e i grandi trionfi di uomini e donne contagiati dalla febbre del ring.

Metodo Conte. Dentro lo...

Alciato Alessandro
TEA 2017

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Alessandro Alciato racconta il metodo vincente di Antonio Conte, il controverso e geniale allenatore della Juventus e della Nazionale, prima, e adesso del Chelsea. E lo fa attraverso numerosi episodi inediti, che ci rivelano le sue qualità di leader e la sua capacità di motivare gli uomini. La gestione del gruppo, la preparazione della partita e l'importanza dell'intervallo (con le sue sfuriate), il modo unico e schietto di comunicare, i litigi con i dirigenti, le pagine dei giornali affisse alla porta dello spogliatoio per caricare i giocatori, le riunioni tecniche con i giornalisti (è l'unico allenatore al mondo a farle)... "Metodo Conte" spiega le doti del personaggio, mettendone in luce anche gli aspetti controversi della sua personalità.

I dannati del pedale. Da Coppi a...

Viberti Paolo
Ediciclo 2017

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Le epopee di Coppi e Bartali, le follie amorose di Anquetil, le astinenze sessuali di Adorni, i drammi di Fignon e di Gaul, le tragedie di Bobet e di Simpson, il mistero di Baldini, le esagerazioni di Binda, gli stratagemmi di Guerra, le iniezioni di Defilippis, il falso doping di Merckx, la sfrontatezza di Hinault, l'impareggiabile filosofia di Martini o le disavventure fisiologiche in corsa di Davide Cassani... In "I dannati del pedale" Paolo Viberti, storica penna del giornalismo sportivo, racconta da vicino, con testimonianze originali, campioni osannati, criticati, demoliti, icone di una passione che rasenta la follia: quella per una scalata, una volata, una fuga in solitaria. Il suo stile vivace e colorito ricama profili di ciclisti folli, romantici, coraggiosi e inquieti, animati da una passione che a volte sconfina nell'ossessione. Eroi dannati del pedale che hanno reso il ciclismo uno sport unico perché totale, esagerato ma sempre dal volto umano.

Roger Federer. Perché è il più...

D'Ingiullo Roberto
Area 51 Publishing 2017

Disponibile in 3 giorni

12,90 €
Chi è il più grande campione sportivo di ogni epoca? In particolare, chi è il più grande tennista di tutti i tempi? Domande all'apparenza semplici alle quali però l'autore risponde con estrema chiarezza: Roger Federer. Perché? Ben lungi dall'essere una delle tante biografie del campione svizzero, l'autore stila una lista di requisiti oggettivi che dovrebbero appartenere al migliore di sempre: dallo stile alla tecnica, fino al comportamento dentro e fuori dal campo sportivo. Procedendo per logica e deduzione, l'autore compie un gioco a eliminazione esaminando tutti i giganti della racchetta in base al loro "curriculum" e verifica chi presenta o meno i requisiti necessari per issarsi a GOAT (Greatest Over All Time). Alla fine della rassegna l'autore giunge di fronte a un ultimo interrogativo: ma se non è Federer il miglior tennista di sempre, allora chi?

A colpi di pedale. La straordinaria...

Reineri Paolo
AVE 2017

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
A colpi di pedale in cima ai Gran Premi della montagna e poi in picchiata verso il traguardo, per trionfare nelle grandi corse e nelle classiche di mezza Europa. A colpi di pedale, a rischio della propria vita, per salvare centinaia di ebrei dalle persecuzioni nazi-fasciste, nascondendo documenti falsi nel telaio dell'inseparabile bicicletta. A colpi di pedale sulle strade di Francia, correndo per l'Italia libera ma in subbuglio dopo l'attentato a Palmiro Togliatti. A colpi di pedale guidato da una grande fede in Dio e con il desiderio nel cuore di fare sempre il bene, senza bisogno di vantarsene in giro. Questo è stato il grande Gino Bartali! Età di lettura: da 11 anni.

Una maglia per l'Algeria

Rey Javi; Galic Bertrand; Kris
Renoir Comics 2017

Disponibile in 3 giorni

19,90 €
Sono semplici calciatori e, tuttavia, grazie a loro, la pace guadagnerà tempo, molto tempo. Si chiamano Mekhloufi, Rouaï, Ben Tifour o Zitouni. Sono nati a Sétif, in Algeria. Nel 1958 giocano nella prima divisione in Francia e si apprestano a disputare i mondiali con la nazionale francese. Ma abbandoneranno tutto per vestire la maglia dell'Algeria, un paese che ancora non esiste. È la loro storia che i tre compagni di squadra, Kris (sceneggiatore di "Un homme est mort"), Bertrand Galic e Javi Rey hanno scelto di mettere in scena. Un'epopea alimentala dall'incontro con Rachid Mekhloufi, eroe della squadra algerina che porterà in seguito i Verdi del Saint-Étienne alla vittoria di campionato e Coppa di Francia nel 1968. Rispetto, non violenza, fraternità... valori sportivi per difendere l'indipendenza e la libertà.

Il dio della racchetta. Il tennis...

Fornara Simone
Ultra 2017

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Roger Federer è uno dei campioni più grandi e vincenti dello sport moderno. Ancora più che dai risultati della sua straordinaria carriera, la sua grandezza deriva in primo luogo dal suo modo di interpretare il tennis, che rasenta la perfezione stilistica e che si pone in contrasto con i tratti dello sport attuale, ipertatuato, muscolare e rumoroso. Non è un caso che chi ha scritto su di lui abbia spesso accostato i suoi gesti a quelli di un artista, e i suoi colpi a silenziose opere d'arte di fulminante bellezza. Su questa linea si pone anche questo libro, che - ispirandosi alla descrizione che David Foster Wallace diede dei cosiddetti momenti Federer - racconta il tennis del campione elvetico a partire dall'analisi di nove suoi colpi apparentemente impossibili. È infatti proprio la rigorosa analisi tecnica che permette di spiegare come Federer riesca a creare le condizioni per rendere possibile ciò che pare impossibile, plasmando il tempo a suo favore. Ed è sempre l'analisi tecnica che porta l'autore ad argomentare, con costante ironia e in ragionamenti in bilico tra il filosofico e il religioso, tra la letteratura e lo sport, perché non sia così azzardato considerare i movimenti di Federer sul campo come manifestazioni del divino.

Oro azzurro. Da Atene 1896 a Rio...

Ricci Dario; Santi Carlo
Infinito Edizioni 2016

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
Un libro fatto di emozioni, sudore e gioia: questo è "Oro Azzurro", che racconta gli oltre 200 eroi dello sport italiano che dal 1896 a Rio 2016 hanno trionfato portando in vetta al mondo il Tricolore. Il primo oro italiano, in realtà, venne in occasione della seconda Olimpiade dell'era moderna, quella di Parigi 1900. A vincerlo, nell'ippica, fu il conte Giovanni Giorgio Trissino, in sella al fidato cavallo Oreste. A Londra 2012 siamo arrivati a quota 199 ori olimpici e dopo Rio de Janeiro i massimi allori azzurri sono saliti a quota 207. Così il lettore potrà conoscere tutto dei nostri olimpionici, da Nedo Nadi a Livio Berruti, da Gelindo Bordin a Stefano Baldini, da Gabriella Dorio a Sara Simeoni, dai fratelli Abbagnale a Pietro Mennea, da Giovanna Trillini a Federica Pellegrini, fino ai recentissimi eroi come Fabio Basile (oro numero 200), Niccolò Campriani, Chiara Cainero, Jessica Rossi e tutti gli altri magnifici campioni italiani. La lista è lunghissima, come infinito è stato, dal 1900 a oggi, l'elenco delle emozioni, che rivivono tutte in questo libro.

Pino Pecorale e la palestra...

Nori Riccardo
Ricerche&Redazioni 2016

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Un lavoro di ricerca quello di Riccardo Nori, che ripercorre nel volume la vicenda umana e professionale del prof. Pino Pecorale (Taranto 1931-Teramo 2006). Insegnante all'ISEF dell'Aquila, Tecnico federale di diverse discipline sportive, vero cultore e studioso di anatomia e fisiologia, atleta poliedrico e appassionato, Pino si è cimentato con sempre ottimi risultati in diverse discipline sportive: dall'atletica leggera al pugilato, dallo sci alpino allo sci di fondo, dal kayak al nuoto, dal ciclismo su strada alla mountain bike... Fondatore della Palestra Olympia a Teramo e animatore della vita sportiva teramana per diversi decenni, Pino è qui ricordato attraverso le numerose testimonianze di colleghi, amici, allievi e illustri protagonisti dello sport italiano di un tempo: Sara Simeoni, Paola Pigni, Bruno Cacchi, solo per citarne qualcuno... Da ogni voce emerge un comune sentimento di riconoscenza per gli insegnamenti di sport e di vita che Pino ha elargito a piene mani a chiunque avesse avuto la fortuna di conoscerlo nel corso della sua vita.

Sei chiodi storti. Santiago, 1976,...

Cresto-Dina Dario
66th and 2nd 2016

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
"Vincere è una breve felicità" e questa è la storia di un pugno di uomini che la conquistarono e se la videro svanire tra le mani. Quarant'anni dopo, tocca alla letteratura quel che la cronaca evitò: raccontare la finale di Davis del 1976 nella Santiago del regime di Pinochet, il trionfo oscurato della squadra italiana. Non c'erano telecamere Rai al seguito, pochi gli inviati dei giornali, i filmati cileni sono bruciati, restano appena 26 minuti e 42 secondi di pellicola tremolante. "Silencio, por favor" intima il giudice di sedia, poi Adriano Panatta va al servizio indossando una maglietta rosso-sfida e un destino inatteso, senza precedenti né seguiti, si compie: vincono. Dario Cresto-Dina ha ricercato quegli uomini e quell'atmosfera. Ci restituisce un'Italia come sempre divisa e sei personaggi che altrettanto furono e restano. Sei chiodi storti, come quelli che Panatta portava con sé per scaramanzia. Lui, il figlio del custode del circolo che batté tutti i maestri. Paolo Bertolucci, il gregario pigro come un panda. Corrado Barazzutti, cuore di ussaro. Tonino Zugarelli, il talento di riserva. Capitanati da Nicola Pietrangeli, che voleva la coppa per dimenticarla. Più il "padre paziente" Mario Belardinelli che profetizzò: "Tra dieci anni qualcuno si stupirà nel guardare la fotografia di questi quattro strani giocatori stretti a una grossa insalatiera d'argento".

Giacinto Facchetti. Il rumore non...

Maggioni Paolo
Becco Giallo 2016

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
San Siro, Milano, 1965. La sera di Inter-Liverpool. Giacinto Facchetti sigilla con un bellissimo gol la rimonta che apre le porte alla seconda Coppa dei Campioni nerazzurra. Il talento di questo ragazzo dal fisico perfetto stupisce il mondo: è il primo terzino d'attacco della storia del calcio, certo, ma colpiscono soprattutto le sue doti di correttezza e umiltà, figlie di un'educazione semplice e solidissima, ricevuta nelle campagne della bergamasca. "Sarà presto il Capitano della Nazionale", la facile profezia di Helenio Herrera. Quella italiana è una nazione diventata grande in fretta, di cui Milano è il simbolo. Una capitale dello sport che offre ai giovani calciatori una rapida ascesa sociale e la possibilità di diventare veri e propri eroi popolari. La Grande Inter, dunque, ma anche la Nazionale. La Coppa Europa sollevata da Facchetti nel 1968, nel bel mezzo di una rivoluzione sociale che sembra avere II tempo per fermarsi sotto il cielo di una notte romana, in una festa che unisce tutto il Paese. Come nella notte di Italia-Germania 4-3: Facchetti è il Capitano azzurro della partita del secolo. Appese le scarpe al chiodo, Facchetti aspetta che torni il suo momento, come ogni buon capitano. Non si sente fuori tempo, anche se nel suo ambiente il rumore di fondo delle urla e delle sopraffazioni si fa sempre più assordante. L'occasione buona è il ritorno della famiglia Moratti alla guida dell'Inter...

Le bici di Coppi. Il tesoro...

Amadori Paolo
Ediciclo 2016

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
Su Fausto Coppi, corridore e uomo, sulle sue imprese e sulla sua morte è stato scritto molto. Poco invece si sa del personalissimo rapporto con le sue bici da corsa. Questo libro, frutto di un'appassionata ricerca e di un sorprendente ritrovamento - i registri di produzione del Reparto Corse Bianchi, appartenuti a Pinella De Grandi, mitico meccanico del Campionissimo -, ha come protagoniste proprio le biciclette, da strada e da pista, usate da Coppi nel corso della sua carriera. Un volume che costituisce una pietra miliare nel mondo del collezionismo ciclistico e nello stesso tempo un omaggio al mito di Fausto Coppi e alla bellezza classica delle biciclette dell'epoca d'oro del ciclismo.

Marc Márquez. Nato per vincere....

Masetti Marco
Nada 2015

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Marc Márquez la nuova icona del motociclismo, il giovanissimo pilota che ha cambiato faccia alla MotoGP arrivando al titolo iridato nel massimo Campionato a soli 21 anni, è raccontato in questo libro da Marco Masetti, affermato giornalista nell'ambito motociclistico, che segue da inviato il Campionato MotoGP. Masetti ha letteralmente visto crescere Márquez da quando era un ragazzino con le corse nel sangue, a quando è diventato autentico funambolo delle due ruote, vero erede di Valentino. Oltre al pilota, protagonista sino ad oggi di una carriera fulminea, in questo libro emerge anche l'uomo e il personaggio fuori dalle piste. Il tutto raccontato dalle immagini di tre fotografi d'eccezione quali Gigi Soldano, Tino Martino e Jaime Olivares.

Tino Brambilla. Mi è sempre...

Consonni Walter
Nada 2015

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Raccontare la vita, intensa, senza orari né pasti di un uomo da corsa. Una vita a due e quattro ruote, in pista e in officina, con le stesse mani che stringevano volanti e manubri dopo aver registrato bielle e pistoni. Un racconto lungo decenni che vede il protagonista Ernesto Brambilla, detto Tino, nascere e vivere a Monza, da sempre capitale dei motori. E lui ne è stato un fedele ambasciatore fin da quando, poco più che ragazzo, sfidava marciapiedi e balle di paglia in giro per un'Italia in piena rinascita. Divenuto adulto, eccolo sfidare sorte e rivali in decine di corse, da quelle nel suo Autodromo Nazionale fino a quelle disputate sulla lontana pista di Buenos Aires, passando per i trionfi di Hockenheim e il terribile Tourist Trophy. La sua storia si snoda in queste pagine, condite di foto inedite, attraverso un'intervista "particolare", un discorso fra persone che si conoscono da sempre. L'autore Walter Consonni è nato e cresciuto nel mito dei fratelli Brambilla e anche lui, così come il fratello Peo, il pupillo di Tino, ha vissuto dal cortile di casa nel centro di Monza una vicenda umana e sportiva unica. Gare, prove, titoli, tragedie, MvAgusta e la Ferrari, l'ascesa del fratello Vittorio. Il ritiro dalle piste ma non dalle goliardate. Ma c'è molto altro in questo libro dove un uomo giunto al traguardo, parziale, degli ottanta, si guarda indietro e rivive con soddisfazione e serenità un'epoca unica.

I fratelli di Arpad. Appunti di...

Angrisani Biagio
Area Blu Edizioni 2015

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
"I fratelli di Árpád" è il nuovo romanzo storico di Biagio Angrisani, giornalista del Corriere dello Sport-Stadio. È un viaggio nel tempo. Dall'Ottocento alla prima metà del secolo breve. In Europa, vicino ad alcuni dei suoi grandi fiumi. In Europa, vicino ad alcuni suoi grandi fiumi. Correndo dietro un pallone cucito a mano. Il progredire della passione di massa per il football. Storie intrecciate, sovranazionali e a volte vissute anche con le divise di guerra. Olimpiadi, campionati del mondo, sfide senza fine. I maestri inglesi, i titoli italiani, l'eleganza del palleggio magiaro. Dall'Europa delle monarchie con la unica Grancia repubblicana alle spietate dittature. I campionati russi durante la Rivoluzione d'Ottobre. Dall'internamento dei nemici durante la Prima guerra mondiale alle camere a gas della Seconda. Il calcio vissuto come una narrazione collettiva con risultati finali condivisi, se omologati. L'opera si arricchisce della prefazione del direttore Italo Cucci.

La pallacanestro di Vittorio...

Gebbia Gaetano
BasketCoach.Net 2015

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
La storia di Vittorio Tracuzzi, un grande allenatore che ha fatto la storia della pallacanestro italiana. In questo libro non solo la sua vita ma anche i tanti esercizi e schemi di gioco che ci ha lasciato in eredità. Un libro completo dal punto di vista tattico-tecnico e storico.