Cinema: stili e generi

Filtri attivi

Critica dei morti viventi. Zombi e...

Villaggio Maori

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Gli zombie sono la figura horror più presente nell'immaginario collettivo contemporaneo. Ne siamo completamente accerchiati, come in un classico film dell'orrore. Ripercorrendo le tappe che hanno portato all'epidemia zombi, questa saggio collettaneo è una ricognizione critica su un fenomeno che interessa larga parte della produzione artistica dei nostri giorni: fumetti, cinema, videogiochi, serie tv, letteratura e musica. Ne risulta che lo zombi, dietro la maschera orripilante, può celare aspetti essenziali dell'umanità, sospesa tra timore e attrazione verso massa e potere, perdita dell'identità ed eroismo, vita o decomposizione e morte.

Il film noir americano

Gandini Leonardo
Lindau

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
L'espressione "film noir" è stata creata dalla critica francese nel secondo dopoguerra, in riferimento a una serie di pellicole holliwoodiane, realizzate in epoca classica, di argomento poliziesco/criminale. Ad accomunarle diversi elementi di natura stilistica, tematica e narrativa. Con il passare degli anni l'etichetta di "film noir" è stata applicata a una categoria di film sempre più eterogenea, sempre più spesso priva delle caratteristiche che avevano originariamente motivato quella definizione. Per Gandini si tratta dunque di tornare alle origini, per portare alla luce gli aspetti che fanno di un film un "noir" e la riflessione critica che fonda uno dei generi cinematografici più amati.

Dizionario Frankenstein

Aziza Claude
Edizioni Clichy 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Nato in una notte buia e tempestosa sulle rive di un lago dalla penna della giovanissima Mary Shelley, "Frankenstein o il moderno Prometeo", che apparve nel 1818, è il romanzo fondante di un mito moderno reso popolare dalla letteratura, ma soprattutto dal cinema. Claude Aziza, storico francese, specialista della cultura popolare del Novecento, analizza minuziosamente questa eredità storica, letteraria e culturale con un piacere erudito e curioso, e lo declina in forma di dizionario: gli aspetti del romanzo, l'autrice e i suoi contemporanei e amici, compresi il marito poeta Percy Bysshe Shelley e Byron, i luoghi, la posterità del romanzo di cui si sono impadroniti prima il teatro e poi il cinema, dandogli la forza di un vero e proprio mito ricco di eredi ed eponimi.

Lo schermo e la diagnosi. Note di...

Lanzaro Massimo
Mimesis 2019

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
A ben vedere la psichiatria e il cinema hanno in comune il tentativo (con intenti ed approcci ovviamente diversi) di comprendere, descrivere, spiegare e prevedere, seppure nella maniera frammentaria che ci consentono le infinite sfaccettature dell'anima, i sentimenti, i comportamenti, le emozioni e più in generale le vicende umane. È possibile narrare il DSM 5 attraverso il cinema, ovvero esplorare i fenomeni psichici come vengono attualmente concettualizzati dal manuale professionale più accreditato (con approccio nosografico-descrittivo che usa categorie diagnostiche), fino a far corrispondere (con i dovuti caveat) a ogni film una diagnosi. Questa apparente ipersemplificazione si è rivelata in pratica di enorme utilità per la formazione di studenti, psicologi, medici e operatori della salute mentale, per psichiatri già esperti ma alla ricerca di un punto di vista differente, per i familiari di pazienti psichiatrici o semplicemente per i curiosi e gli appassionati della settima arte.

L'impero del terrore. Il cinema...

Navarro Antonio José
Bietti 2019

Disponibile in libreria  
CINEMA

22,00 €
L'11 settembre 2001 è una data che non dimenticheremo mai. Le immagini traumatiche dell'attacco terrorista al World Trade Center e il crollo delle Torri Gemelle di New York, ritrasmesse sugli schermi di tutto il mondo, hanno segnato in profondità il XXI secolo. Anche il cinema americano è cambiato profondamente da allora, e con esso l'horror, genere che da sempre è il più capace di assorbire e tradurre in fotogrammi terrificanti le paure più profonde di un intero Paese. Il libro di Antonio José Navarro, fuoriclasse della critica spagnola, per anni selezionatore al prestigioso Festival di Sitges, rilegge l'horror americano prodotto dopo l'11 settembre alla luce degli sconvolgenti eventi storici e delle loro conseguenze sulla società occidentale: la "guerra contro il terrore" in Iraq e Afghanistan, le limitazioni alla libertà personale, gli scandali di Guantánamo e Abu Ghraib, la comparsa di nuovi organismi terroristici come l'ISIS. Analizzando i film di fantasmi e zombi, i remake di classici del genere come La casa e Non aprite quella porta, il filone demoniaco, i finti documentari shock, gli agghiaccianti torture porn come Hostel e Saw, le opere di autori come Rob Zombie, James Wan, Eli Roth, il libro restituisce con sguardo acuto l'America di oggi, mescolando analisi critica e indagine sociologica, con rigore storico e ricchezza stilistica, parlando non solo ai fan dell'horror, ma a tutti coloro che ritengono il cinema uno specchio per capire meglio noi stessi e il mondo in cui viviamo.

Biografie della nazione. Vita,...

Tagliani Giacomo
Rubbettino 2019

Disponibile in 3 giorni  
CINEMA

15,00 €
Andreotti, Berlusconi, Moro, Mussolini: ciascuno incarnazione di una specifica immagine del potere, tutti protagonisti di film che hanno segnato l'immaginario recente. Il cinema biografico è in continua espansione e il, mondo della politica cattura sempre di più il suo interesse, soprattutto in Italia. Anziché considerarlo un semplice fenomeno commerciale, questo libro propone di pensare il biografico-politico come l'espressione più tipica del cinema contemporaneo: è qui infatti che si possono comprendere con chiarezza gli incroci tra estetica e politica, le strategie di costruzione del senso comune, le forme di autorappresentazione di una comunità nazionale. E se l'intreccio originale di vita, storia e politica definisce il carattere peculiare del pensiero italiano, il cinema biografico-politico è allora il luogo più fecondo per riflettere sulla memoria storica e sul futuro della nazione.

Home scary home. Case infestate e...

Cappelletti Valeria
Nero Press

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
La casa maledetta, stregata o in qualche modo "paurosa" è un archetipo narrativo che affonda le sue radici in un passato remoto. Non è esclusiva del cinema, ma ne troviamo testimonianza anche in letteratura - basti pensare alle misteriose dimore del gotico ottocentesco - e persino negli Epistolarium Libri di Plinio il Giovane, scritti a cavallo tra il I e il II secolo d.C. Ma qual è il segreto di un tale successo? Una casa stregata suscita sgomento e angoscia in quanto si contrappone a quell'idea di luogo deputato alla sicurezza della persona e in grado di proteggere da ciò che sta fuori. La casa è il luogo per eccellenza in cui trovare riparo da tutte quelle situazioni di timore e di malessere che ognuno di noi affronta nel quotidiano. Proprio in questa contrapposizione risiede l'elemento vincente individuato e sfruttato nel cinema dell'orrore: tramutare qualcosa che è percepito come sicuro e rassicurante - la casa - in qualcosa di subdolo e spaventoso. È così che l'home sweet home della tradizione si trasforma in una home scary home, una dimora insidiosa, terrificante, piena di pericoli e mistero.

Alfred Hitchcock. Il cinema ai...

Canova Gianni
Skira 2019

Disponibile in libreria  
CINEMA

28,00 €
Rappresentante supremo della settima arte, regista di grandi capolavori, pietra miliare del cinema mondiale, nel corso della sua carriera Alfred Hitchcock (1899-1980) ha girato oltre cinquanta film, dagli esordi nel cinema muto alle pellicole degli anni Settanta che hanno terrorizzato intere generazioni. Trame avvincenti, montaggio originale, ingegno, abilità magistrale nel tenere viva la tensione fotogramma dopo fotogramma: questi gli ingredienti che hanno reso Hitchcock una vera e propria icona della storia del cinema, venerato e adorato da una schiera di ammiratori che ancora oggi imitano e studiano le sue tecniche innovative. Attraverso un'ampia selezione di fotografie e contenuti originali tratti dai set di capolavori come "Psyco" (1960), "La finestra sul cortile" (1954), "Gli uccelli" (1963), "La donna che visse due volte" (1958), "Intrigo internazionale" (1959), "Il delitto perfetto" (1954), il lettore potrà immergersi nei backstage, scoprire particolari curiosi e conoscere meglio la vita privata del maestro del brivido.

Cannibal ballad. Il cinema...

Lupi Gordiano
Ass. Culturale Il Foglio 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Regista eclettico, capace di attraversare tutti i generi cinematografici, segnandoli con la lezione realista del suo mentore Roberto Rossellini, Ruggero Deodato deve la sua fama a una straordinaria abilità tecnica e narrativa nel rappresentare la violenza della società contemporanea. Il libro analizza tutti i suoi film e i temi del suo cinema e contiene una lunga intervista al regista e ai protagonisti di, tra gli altri, "Ondata di piacere", "Ultimo mondo cannibale", "Cannibal Holocaust", "La casa sperduta nel parco", "Ballad in Blood".

James Wan. Da Saw e Insidious al...

Parente Nico
NPE 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Nel panorama del New Horror, James Wan è, se non il principale, uno degli esponenti di riferimento. L'equilibrio e la sua giusta commistione tra l'artigianalità del cinema dei Settanta e le aspettative del pubblico odierno gli hanno spianato la strada per Hollywood, consentendogli di passare dal dirigere film prettamente dell'orrore a firmare blockbuster quali "Fast & Furious" e "Aquaman". Eppure, Wan sembra non voler voltare le spalle al cinema che gli ha regalato fama e lode, innescando una catena di produzione inarrestabile di film legati ai suoi titoli più spaventosi, ma non soltanto, e che lo vedono coinvolto in qualità di autore e produttore. In questo libro viene ripercorsa l'intera filmografia.

A volte ritornano... ancora. Guida...

Cavenaghi Manuel
Bloodbuster 2019

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
A volte ritornano... ancora ("ancora" perchè trattasi di nuova edizione ampliata) vuole essere una guida facilmente consultabile, che possa aiutare l'appassionato di cinema horror a districarsi anche tra le serie cinematografiche più impervie: quanti sanno esattamente di quanti film è composta la saga di Hellraiser? E quanti conoscono il titolo del quarto episodio di "Grano rosso sangue"? E qual è l'esatta cronologia delle pellicole dedicate a Maniac Cop? E cosa sono, in realtà, "La Casa" 3, 4, 5 e... 7?!? E che fine ha fatto "La Casa 6"? Molte saghe sono state bistrattate dalla distribuzione o dalle stesse case di produzione: con capitoli usciti alla rinfusa o rimasti inediti; con l'uso truffaldino di brand famosi applicati a pellicole assolutamente estranee alle serie a cui vorrebbero essere apparentate; con uscite cinematografiche e home video dello stesso film con titoli completamente differenti... Un po' di chiarezza in questo mare magnum era necessario farla. Ci abbiamo provato, facendo del nostro meglio. A voi stabilire se abbiamo realizzato un lavoro utile.

Silenzio, si gira! La...

Valentini Andrea
Yume 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Anche se oggi pochi lo sanno (e chi lo sa lo dimentica spesso), Torino è stata per almeno una decina d'anni, all'inizio del XX secolo, la capitale mondiale del cinema, prima di Hollywood, prima di Roma. Vi sono stati realizzati quasi 4000 film, alcuni fondamentali per la storia del cinema a venire; e moltissime sono le invenzioni e innovazioni determinanti che hanno influenzato il cinema italiano successivo e anche quello hollywoodiano. Il libro vuol essere al tempo stesso un saggio storico-critico serio e documentato sul cinema muto torinese, una sorta di "avventurosa storia", quasi un romanzo del cinema torinese e della Torino dei primi trent'anni del Novecento. Non vi si parla soltanto di film, ma anche di attori e attrici, di usanze dell'epoca, di "dietro le quinte", di case di produzione, di sale cinematografiche, di incidenti e bizzarrie, di amori e morti. E si cerca di farlo con un linguaggio raffinato e al tempo stesso popolare, alla portata di qualsiasi lettore.

Ombre rosse. Una galoppata...

Rossolini Alessandro
Edizioni Creativa 2019

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
La riscoperta di un capolavoro western attraverso gli occhi di una comunità che ha smarrito i propri valori filosofici. La dura e selvaggia vita di un eroico passato mai compreso fino in fondo ed oggi ucciso dal "politicamente corretto" e dalla mondializzazione delle emozioni. Il recupero del senso dell'avventura come ideale centrale dell'uomo bianco.

I formalisti russi nel cinema

Montani Pietro
Mimesis 2019

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Negli anni Venti del secolo scorso i formalisti russi inaugurarono un approccio al cinema che ne valorizzava, in particolare, il carattere di autentica "scrittura" audiovisiva. Di quell'approccio oggi si fanno apprezzare, oltre all'originale afferenza al vasto territorio di una "antropologia dell'immagine e dei media", il notevole spessore teorico e la sorprendente attualità nel contesto della rivoluzione digitale. Alla traduzione di alcuni testi classici riuniti nel volume che rese note le tesi formaliste sul cinema - Poetika Kino (Poetica del cinema, 1927) - questa raccolta aggiunge i contributi di tre autori - Roman Jakobson, Jan Mukarovsky, Jurij Lotman - che ripresero e approfondirono i temi portanti di quella linea di ricerca.

Da Psyco a Il lato positivo. Il...

Passanisi Martina
Prova d'Autore 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
"Freud paragonava il lavoro del terapeuta a quello dell'archeologo che, muovendosi tra i reperti antichi, ri-costruisce una città distrutta e ne ri-definisce le mura, le fondamenta. Sulla scia di questa metafora, a me piace pensare questo libro come a una guida che di fronte a un monumentale, quanto vasto sito archeologico, indica le opere da visitare, il percorso da compiere verso l'esplorazione della coscienza" (dalla prefazione di Anna La Rosa). "Da 'Psycho' a 'Il lato positivo' può essere visto come un compendio che fornisce una linea guida per chi volesse addentrarsi nella conoscenza del cinema e delle tematiche psicologiche e formarsi una cultura cinematografica su specifici temi. È articolata ma chiara e ben organizzata l'impostazione del saggio. Già dando un primo sguardo all'indice si potrà comprendere l'intento dell'autrice e appassionarsi ancor prima di cominciare la lettura" (dalla postfazione di Giulia Sottile).

Livello scarlatto. Cult movies...

Tentori Antonio
Shatter 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Attraverso una personale selezione di titoli, l'autore, uno dei principali sceneggiatori di genere in Italia, analizza un importante fenomeno: l'horror italiano, ancora adesso un vero e proprio riferimento in campo cinematografico per molti Paesi.

Racontare la notte dell'anima. Il...

Borrelli Maria Rosaria
Shatter 2019

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
M. Night Shyamalan è un autore che spicca nella Hollywood contemporanea per la sua originalità e capacità di saper coniugare l'anima commerciale del cinema di genere con quella autoriale delle sue storie, raccontate attraverso un riconoscibile gusto estetico e coerenza poetica e formale. Questo volume, che affronta la sua intera produzione cinematografica, racchiude un'analisi approfondita dei temi, dei simboli e delle ossessioni stilistiche che ricorrono nelle sue pellicole.

Jung e il cinema. il pensiero...

Hauke Christopher
Mimesis 2018

Disponibile in libreria  
CINEMA

26,00 €
Il pensiero di Jung non è utile solo per la terapia: è un mezzo per interpretare il mondo, e quindi anche per comprendere il linguaggio dei film. Tra "Pulp Fiction", "Blade Runner" e "2001: Odissea nello spazio", questo libro applica per la prima volta la psicologia junghiana all'analisi cinematografica. Per tutti gli appassionati di cinema, ma anche per chi si interessa di cultural studies e di media studies, una lettura interdisciplinare, originale e innovativa del "pensiero del profondo".

Corpi che si sfogliano. Cinema,...

Maina Giovanna
ETS 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Nel settembre 1969 nasce «Cinesex», "Rassegna internazionale di fotofilm e attualità cinematografica" e oggetto peculiare nella stampa maschile del periodo. Questo volume rappresenta un primo tentativo di ricognizione sul cineromanzo sexy d'inizio anni Settanta, una materia generalmente trascurata dagli studi e relegata a mera testimonianza della decadenza "fisiologica" dell'editoria cinematografica popolare. Di limitata rilevanza sociale, in bilico fra schermo e riviste per adulti, «Cinesex» pone problemi complessi e suscita riflessioni non banali. Il cineromanzo erotico costituisce, infatti, un caso di studio affascinante, soprattutto se inteso in relazione al contesto socio-culturale che lo origina, "scosso" dalla cosiddetta rivoluzione sessuale. "Corpi che si sfogliano" offre una pionieristica analisi del fenomeno, e un affondo originale nell'immaginario erotico dell'Italia appena uscita dal boom economico.

Guida al cinema di spionaggio

Di Marino Stefano
Odoya 2018

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Il cinema di spionaggio è entrato nell'immaginario collettivo con la figura di James Bond, ma ha una storia molto più antica e complessa. Questo libro ne ripercorre le vicende con piglio agile e narrativo attraverso un itinerario seguito cronologicamente, con capitoli specifici dedicati a personaggi e fenomeni di rilievo, senza dimenticare il cinema asiatico e la commedia. Dalla carriera folgorante di 007 e l'opera del suo autore Ian Fleming allo spionaggio più intellettuale e letterario di John le Carré, senza dimenticare i film interpretati da icone del genere come Michael Caine e le serie di successo, da Missioni Impossible a Jason Bourne, sino alle recenti pellicole di American Assassin (2017) o Red Sparrow (2018) e allo sviluppo del genere in film come Blackhat di Michael Mann (2015), che individua nel cyberterrorismo l'ultima frontiera del filone. Ma l'universo dello spy movie offre anche molte altre varianti con pellicole di qualità dirette da grandi registi che, almeno una volta, si sono cimentati nel filone. Da Mata Hari alle spie dell'OSS durante il secondo conflitto mondiale, dalla Guerra Fredda alla caccia a Osama Bin Laden, il cinema di spionaggio ha seguito la cronaca, mescolando i temi del Noir, del racconto d'avventura esotica; un genere cinematografico che rappresenta il nostro sguardo verso un mondo oscuro e affascinante che accompagna l'attualità e la Storia. Un testo indispensabile per ogni appassionato ma anche una guida esaustiva per chi ricorda solo le figure più note del genere e desidera approfondirne la conoscenza.

1001 film. I grandi capolavori del...

Schneider Steven J.
Atlante 2018

Disponibile in 3 giorni

29,50 €
"1001 film" è uno strumento per conoscere meglio il cinema e orientarsi tra i suoi capolavori. Riferendosi all'importanza storica delle opere, ai giudizi della critica e al successo presso il pubblico, il libro testimonia l'evoluzione del linguaggio cinematografico in tutte le sue forme. Dai vecchi film in bianco e nero alle produzioni in 3D, dai western alla fantascienza, dai blockbuster alle opere dei grandi maestri, "1001 film" passa in rassegna oltre un secolo di cinema, con schede ricche di informazioni e un apparato iconografico unico nel suo genere. Giunto alla nona edizione, il libro è stato ulteriormente aggiornato e integrato con titoli imprescindibili del repertorio italiano e mondiale. Prefazione di Jason Solomons.

Piccola enciclopedia degli...

Pallotta Alberto
Ultra 2018

Disponibile in 3 giorni

23,50 €
Formidabili quegli anni, avrebbe detto qualcuno. In questo caso, si parla dei Cinquanta, e si parla di cinema. I film americani di fantascienza e di horror più creativi sono stati certamente realizzati in quel mitico decennio. Storie di viaggi interstellari, scoperte di nuovi pianeti, invasioni di alieni tetri e minacciosi, esperimenti incredibili, mutazioni dovute agli effetti radioattivi di test nucleari. Vicende che fornivano una rilettura parallela di natura politica, legata alla guerra fredda e alla paura del comunismo. Alcuni erano film d'intrattenimento destinati ai drive-in, altri autentici capolavori. Tutti, però, avevano una caratteristica in comune: erano realizzati con pochi soldi, e spesso questo era molto evidente. Così i critici storcevano la bocca e li chiamavano B-movies. Il dizionario di Alberto Pallotta, uno degli esperti italiani del tema, con le sue schede tecniche e critiche, tanti aneddoti e una galleria iconografica, rende il giusto tributo a pellicole ormai mitiche come "L'invasione degli ultracorpi", "L'esperimento del Dottor K", "La cosa da un altro mondo" e tanti altri, e ci fa tornare indietro nel tempo, come in un film di fantascienza tratto da un romanzo di Wells.

Dario Argento e le 4 mosche

Modica Giovanni
Profondo Rosso 2018

Disponibile in libreria  
CINEMA

24,90 €
Tutto sulla genesi, la lavorazione e la storia del terzo grande film thrilling e giallo di Dario Argento, ancora oggi considerato uno dei suoi capolavori.

Boom. Il miracolo economico nella...

Pozzi Alvise
GOG 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Negli anni Sessanta l'Italia cambia volto. Il tempo della ricostruzione e della penuria post-bellica è finito, e con questo mondo si esaurisce anche un certo tipo di comicità, quella del comico vilipeso, sprovveduto, tirchio e calpestato dalla vita. Ora sono gli anni del miracolo, della velocità, dell'urbanizzazione, del benessere, e i grandi volti della Commedia all'italiana - Sordi, Gassman, Mastroianni, Tognazzi, Manfredi - ritraggono le contraddizioni del nuovo italiano, quello che dalla provincia si insedia nella grande città, quello che sogna l'ascesa sociale ma si ritrova in bancarotta, il prevaricatore che viene truffato, il seduttore che si scopre impotente. La Commedia all'italiana rappresenta il 60% di tutti gli incassi del cinema italiano tra gli anni Sessanta e Settanta, e diventa così il motore principale dell'industria culturale nostrana. Dietro vicende apparentemente grottesche ed esilaranti, riesce a ritrarre il tragico quotidiano della neonata classe media, e quel processo che con più gravità Pasolini aveva definito mutamento antropologico. Dal disfacimento della morale borghese alla crisi del matrimonio, dall'invasione delle pubblicità al mito dell'automobile, dal rituale del ballo alla libertà sessuale, dal tradimento alla nevrosi maschile, dall'individualismo alla crisi del cattolicesimo per arrivare fino a temi d'avanguardia come la questione di genere. Prefazione di Roberto C. Provenzano.

Classici e cinema. Il sangue e la...

Maraglino V.
Cacucci 2018

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Il grande fiume della tradizione classica, ellenistico-romana e giudaico-cristiana, attraversando i secoli con le sue sorgenti e i suoi rami, ora palesi ora nascosti, è giunto sino a noi e pervade la nostra civiltà. Averne coscienza e rilevarne le persistenze e le differenze è operazione utile e proficua, e per questo - per concorrere a tale impegnativo compito - all'inizio degli anni Duemila fu istituito nell'Università di Bari, ove gli studi filologici, antichistici e umanistici hanno sempre avuto uno spazio rilevante, il Centro interdipartimentale di studi sulla tradizione, divenuto, dal 7 maggio 2013, con significativo ampliamento, Centro interuniversitario. Nata in seno al Centro, la Biblioteca della tradizione classica si prefigge lo scopo di rendere fruibili a una più vasta platea di lettori i risultati delle ricerche sull'eredità dell'antico nel moderno nei suoi molteplici aspetti. In un tempo in cui l'affollarsi dei verbo spesso allontana dalla comprensione delle res, la Biblioteca - promossa dal Centro e dall'Editore Cacucci - intende contribuire, per la sua piccola parte, a promuovere appunto quella sana intelligenza delle cose che la sapienza antica e moderna ha sempre perseguito e a risvegliare l'interesse dei lettori verso studi che gettano luce sulla grande storia e cultura del passato e che, con il loro habitus di filologico rigore, insegnano 'illuministicamente', per dirla con Spinoza, a humanas actiones non ridere, non lugere, neque detestari, sed intelligere.

Dario Argento. Le storie mai...

Modica G.
Ass. Culturale Il Foglio 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Perché un altro libro su Dario Argento? Perché la fame di aneddoti e di particolarità sull'opus di questo regista, ultimo alfiere internazionale del cinema di genere italiano, non tende a placarsi e al contempo esistono di essa ancora dettagli poco sviscerati. Nuove curiosità, punti di vista, interviste, ed eventi collegati al cinema del maggior rappresentante del giallo, del thriller e dell'horror d'Europa reclamavano altro spazio a beneficio dei suoi innumerevoli appassionati. Un libro dalla lettura facile, capace di attanagliare anche aprendo le pagine a caso per via di una struttura espositiva particolarmente agevole.

Vapore, ingranaggi e sogni...

Infante Elettra Dafne
Nero Press 2018

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Ucronia, anacronismo e progresso si mescolano tra le pagine di questo saggio che, prendendo spunto dall'Inghilterra del periodo Vittoriano, esplora, in parte, le rivisitazioni contemporanee del personaggio di Sherlock Holmes, apocrife rispetto al canone, e lega le origini dello Steampunk anche alle esperienze letterarie dell'America di Twain, ripercorrendone la genesi e analizzandone le differenze con la fantascienza. Una visione nuova e inedita della nascita di un genere che, dal campo letterario, si è esteso agli ambienti culturali più disparati, ritagliandosi uno spazio ben preciso nell'immaginario odierno e una caratterizzazione che ha stimolato l'intelligenza e la creatività di scrittori, registi, artisti.

Star Wars: il mito dai mille volti....

Guglielmino Andrea
Golem Libri 2018

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana... Stati Uniti d'America, 25 maggio 1977: esce nelle sale il primo capitolo di una saga destinata a diventare leggenda, la saga di Star Wars, e da allora il cinema non sarà più lo stesso. Una leggenda che però, come e più di ogni altra saga di celluloide, è anche mito. Mito nel senso moderno del termine, certo, ma non solo. Perché ciò a cui George Lucas diede vita, quel giorno, non fu soltanto una divertente fantasia da offrire come passatempo a qualche annoiato spettatore, ma un mondo nuovo, anzi un vero e proprio universo fatto di personaggi, emozioni, valori che avrebbero finito per plasmare e orientare l'immaginario e addirittura la visione della vita di orde di fan... Nel suo libro, Andrea Guglielmino ha voluto ripercorrere i principali capitoli di questo mito contemporaneo, rileggendolo con le lenti dell'antropologo e dello storico delle religioni per individuarne le analogie con i miti e il folklore dei popoli antichi. Un'ottica che svela aspetti inediti della saga e apre nuove prospettive di ricerca, e che non mancherà di stuzzicare la curiosità degli studiosi e di far discutere gli appassionati.

Storia della commedia sexy...

Lupi Gordiano
Sensoinverso Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Gordiano Lupi completa la sua opera (iniziata con il primo volume, Storia della commedia sexy all'italiana. Da Sergio Martino a Nello Rossati) e indaga a fondo un periodo d'oro del cinema, tramontato ormai da tempo. La commedia sexy (detta anche scollacciata o erotica) è un sottogenere della commedia all'italiana. Imperversò dagli anni '70 fino ai primi anni '80 quando gradualmente si spense fino a scomparire, nonostante alcuni tentativi andati a vuoto, negli anni a venire, di rivitalizzarla. Operazione però riuscita, su carta, da Gordiano Lupi, che ci regala una testimonianza importante di un modo di fare cinema che non esiste più. Un saggio, questo, che si legge come un romanzo. "Non bastava un solo volume per raccontare la commedia sexy e l'esperienza dei registi che l'hanno resa famosa come genere tipicamente italiano. Appena licenziata l'edizione del primo tomo ci siamo resi conto - insieme all'editore - che l'elenco dei registi non era esaustivo. Mancavano troppi nomi di autori che non hanno girato solo commedia sexy, altri che si sono cimentati episodicamente con il sottogenere e tante figure minori del cinema italiano. [...] In questo volume troverete due autori fondamentali come Giuliano Carnimeo, che da narratore dell'epopea western si trasforma in cantore delle grazie di Nadia Cassini, e Marino Girolami, factotum del cinema italiano, che frequenta i set delle commedie borghesi e balneari sin dai primi anni Cinquanta. Ma non ci siamo limitati alle figure di primo piano del genere e siamo andati a scovare autori che solo en passant hanno realizzato commedie sexy. [...] Ci siamo soffermati su molte figure minori del cinema comico - erotico, autori che hanno fatto la gioia delle sale di terza visione caratterizzando una stagione vitale. Autori della serie C del nostro cinema come Alfredo Rizzo, Gianfranco Baldanello, Mario Siciliano, Guido Leoni, Roberto Bianchi Montero, Mario Bianchi e molti altri che nessun critico si è mai sognato di rivalutare". (Dalla premessa, a cura dell'autore)

Un'altra vita. Il tema del doppio...

Totaro Vincenzo
Prospettiva Editrice 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Il tema del doppio, in tutte le sue forme, ha accompagnato il cinema muto italiano fino alle soglie del sonoro. Un'altra vita analizza il tema attraverso centoquarantanove film appartenenti a generi molto diversi. Fra sogni, spettri, gemelli, sosia, ritatti e scambi di identità, il doppio dà il meglio di sé: che si tratti di capolavori o film minori, il tema mette in risalto alcune caratteristiche peculiari. Si nota un rapporto continuo con la letteratura classica, barocca e romantica. Si nota altresì una certa prossimità con il divismo cinematografico, specie di matrice femminile. Tante le dive, o aspiranti tali, che hanno affrontato il tema raddoppiando sé stesse sul grande schermo. Quando il doppio compare nel cinema italiano porta con sé la promessa o la minaccia di un'altra vita; quella desiderata o perduta, quella che avrebbe potuto essere e non è stata, quella nascosta dalle convenzioni sociali, quella contesa al proprio sosia, quella che torna per vendicarne una stroncata troppo presto. Il doppio porta sempre con sé un'altra possibilità.

Matalo! Dizionario dei film western...

Giobbio Silvio
Bloodbuster 2018

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
C'era un volta il cinema western. Grandi praterie, eroi senza macchia, indiani cattivi, fanciulle da salvare, buoni sentimenti. Poi arrivò Sergio Leone. Almeria e Cinecittà, pistoleri sporchi e barbuti, simpatici messicani unti e bisunti, cinismo e violenza. Da "per un pugno di dollari" in poi il cinema del selvaggio ovest si è completamente modificato, grazie (o per colpa) di quei lungometraggi "made in Italy", sporchi, cattivi e senza speranza, ma anche ironici, parodistici, pieni di antieroi dai nomi biblici, da Trinità a Spirito Santo, che si sono succeduti sugli schermi di tutto il mondo per più di un decennio. Qualche centinaio, per l'esattezza. E sono tutti qui. In questo dizionario. Lo spaghetti western è morto. Lunga vita allo spaghetti western.

Delirio dei sensi. Cult movies...

Tentori Antonio
Shatter 2018

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Il presente volume racchiude una scelta del tutto personale delle pellicole più rappresentative del cinema erotico italiano, in una dimensione in cui l'elemento drammatico è il fulcro della narrazione. Il genere erotico, che a partire dalla fine degli anni Sessanta è arrivato con alterne fortune fino al nuovo millennio, attraverso i suoi diversi filoni ha permesso agli autori che lo hanno frequentato di affrontare tematiche difficili e scomode, in maniera dichiarata o subliminale. Il testo è il nostalgico e affettuoso omaggio a un'età indimenticabile e irripetibile del nostro cinema.

Edgar Allan Poe. Al cinema, in Tv e...

Giovannini Fabio
Profondo Rosso 2018

Disponibile in libreria  
CINEMA

24,90 €
"Dai racconti e dalle poesie di Edgar Allan Poe sono state tratte centinaia di opere realizzate per il cinema e la televisione, tutte qui rigorosamente elencate e analizzate...".

La paura fa 90 (righe). Incubi e...

Ass. Culturale Il Foglio 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Manifestazione unica nel suo genere, il FiPiLi Horror Festival di Livorno è una maratona culturale cinematografica e letteraria che affronta la paura in tutte le sue accezioni e sfumature: nell'àmbito del cinema, con proiezioni di film e cortometraggi horror, thriller, fantasy e di fantascienza; in campo letterario, con presentazioni e reading di opere noir; il tutto correlato con incontri e dibattiti a cui prendono parte psicologi ed esperti del settore.

Pulcinella film festival 2018....

Cinema Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Catalogo Ufficiale del Pulcinella Film Festival, rassegna cinematografica internazionale interamente dedicata alla commedia che si svolge ad Acerra - Napoli, città a cui la tradizione attribuisce i natali della celebre maschera della commedia dell'arte, a fine maggio 2018 da lunedì 21 a domenica 27: un'occasione di incontro e conoscenza, approfondimento e ricerca, svago e divertimento all'insegna del cinema e della commedia. Una manifestazione ricca di anteprime, eventi speciali, presentazioni di grandi opere, momenti di confronto tra il pubblico, la stampa e gli ospiti provenienti da tutto il mondo, incontri con altre forme di espressione artistica, musica e concerti, mostre fotografiche ed artistiche, workshop, performance live, feste e degustazioni di prodotti della tradizione locale.

Formazione al cinema. Dalla «film...

Crupi G.
Progetto Accademia 2018

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Si può educare all'antimafia tramite lo "schermo"? Combinando la film literacy e il senso civico questo lavoro intende evidenziarne le potenzialità, le capacità formative e il fine "alto" se questi strumenti venissero usati in un ambiente idoneo. Se nel passato il cinema è stato sfruttato dalla malavita per i più disparati obiettivi costringendo talvolta lo Stato alla censura, può oggi essere usato per scopi opposti. Preso atto della capacità comunicativa del cinema e della sua diffusione, vengono proposti dei percorsi educativi che permettano allo spettatore di accrescere la conoscenza del prodotto artistico e degli argomenti trattati, accostando uno studio tecnico della settima arte ad approfondimenti storico-sociali, cercando così, non soltanto di insegnare, ma di crescere, in tutti i sensi.

Il sistema Pixar

Uva Christian
Il Mulino 2017

Disponibile in 3 giorni  
CINEMA

13,00 €
Nata da una costola della Lucasfilm di George Lucas, acquisita da Steve Jobs nel 1986 e divenuta nel 2006 di proprietà della Walt Disney, la Pixar rappresenta un grande esempio di industria creativa capace di imporre a livello globale un marchio di qualità che è cifra di una precisa visione del mondo, oltre che di un solido e corposo immaginario insieme infantile e adulto. Film come Toy Story, Alla ricerca di Nemo, Gli incredibili, Cars o Inside Out sono il frutto di un sistema industriale, narrativo, estetico e ideologico che ha rivitalizzato il cinema d'animazione, proponendo, fra tecnofilia e nostalgia, un'articolata riflessione sull'"american way of life" contemporanea.

Guida al cinema erotico e porno

Bertolotti Alessandro
Odoya 2017

Disponibile in 3 giorni  
CINEMA

22,00 €
Passione, Matrimoni e Tradimenti, Primi amori, Orge, Sesso e Violenza: cinque capitoli tematici aiutano il lettore a scoprire i film più importanti della storia del cinema erotico e porno tra drammi d'amore, commedie e parodie scollacciate, film underground, horror e thriller, sadomaso e a tematica omosessuale, fino agli originalissimi capolavori giapponesi.

Storie di fantasmi. Il nuovo cinema...

Lolletti Matteo
Foschi

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Laddove i film horror occidentali tendono a sottolineare gli aspetti grotteschi ed espliciti del genere, quali sangue, urla e strumenti di tortura, l'approccio giapponese è più minimalista, sottile, simbolico ed indiretto. I film horror orientali si limitano a stimolare l'ansia dello spettatore, creando tensione con un uso efficace del silenzio, sfruttando oggetti del quotidiano trasformati in segni di malaugurio, la rappresentazione simbolica di creature spaventose (una donna fantasma nascosta dai suoi lunghi capelli) e raffigurazioni indirette di scene di morte (un muro coperto di sangue). L'ondata del nuovo horror ha varcato i confini di altri paesi dell'Asia quali Cina (Hong Kong), Corea del Sud, Thailandia, Malesia, India e Filippine. Una nuova era è giunta: come possiamo soddisfare il palato con diverse cucine esotiche, così possiamo oggi soddisfare il nostro kowai mono mi-rasa (cioè il desiderio di vedere cose spaventose) provando diversi gusti di film horror.

In una galassia lontana lontana......

Cassese Michele
Ultra 2017

Disponibile in 3 giorni  
CINEMA

22,00 €
Oscar e oltre 6,5 miliardi di dollari di incassi da quando Luke Skywalker e Han Solo hanno fatto la loro prima comparsa sul grande schermo, conquistando immediatamente l'immaginario collettivo. Era il 1977, infatti, quando George Lucas portò al cinema "Guerre stellari", primo episodio di quella che poi, con "L'impero colpisce ancora" e "Il ritorno dello Jedi", sarebbe diventata la trilogia originale. Scritta nei primi anni settanta, la storia è diventata subito un fenomeno di successo e, nel tempo, di vero e proprio culto, conquistando fan in tutto il mondo. Nonché, un "prequel". Ai tre titoli originali, dopo una lunga pausa, interminabile agli occhi degli appassionati - l'ultimo film era uscito nel 1983 - dal 1999 al 2005 è arrivata la trilogia prequel ("La minaccia fantasma", "L'attacco dei cloni", "La vendetta dei Sith"), che ha aperto gli orizzonti di quell'universo fantascientifico alle nuove generazioni, senza mancare però di animare proteste tra i fedelissimi della prima ora. Dal 2015, l'inizio della trilogia sequel, con "Star Wars: il risveglio della Forza", e molti nuovi progetti, a partire dall'annuncio degli spin-off "Star Wars Anthology", che fino al 2020 regaleranno al pubblico l'emozione di un film dell'epopea stellare ogni anno. A quarant'anni dal primo film, un'analisi approfondita della saga, tra cinema e mito, per scoprire e riscoprire storie e protagonisti. E per guardare avanti.

La paura cammina con i tacchi alti....

Iachetti Stefano
Ass. Culturale Il Foglio 2017

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Fu l'avvento del genere thriller a imporre la presenza di attrici dalla bellezza assoluta, vittime o carnefici, in storie molto spesso ubicate in città estere e ambientate in contesti alto borghesi. La narrazione alternava intrecci morbosi tra lui, lei e l'altra/o, ovvero ricerche spasmodiche di eredità o di premi assicurativi in caso di morte (procurata). Le protagoniste dei film thriller (successivamente anche delle commedie), così come le eroine dei fumetti erotici, pur esposte senza veli e destinate soprattutto al piacere maschile, in realtà si muovevano in contesti narrativi dove l'uomo veniva ridicolizzato...

Slasher. Il genere, gli archetipi e...

Greganti Marco
Nicola Pesce Editore 2017

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Un gruppo di ragazzi raggiunge una determinata località, ma un maniaco dalla forza sovrumana li uccide uno ad uno. Alla fine sopravviverà un'unica ragazza, la più innocente. Questo è lo slasher. Le modalità e le variazioni sono tante, ma la storia è sempre la stessa. Vogliamo che sia la stessa, ogni volta. Perché? Dagli archetipi ai miti, dai sogni alle leggende popolari, questo saggio tenta di spiegare perché le storie di genere slasher, proprio come le fiabe, ripropongono sempre un identico schema di racconto. I codici, i modelli e le formule del genere non sono semplici pattern usati per riempire una storia. Fanno parte di una matrice più ampia e complessa, di un contenitore che non racconta solo "ammazzatine", ma un percorso emotivo, un viaggio presente fin dai tempi remoti.

Gli anni di Guerre Stellari. Il...

Cozzi Luigi
Profondo Rosso 2017

Disponibile in libreria  
CINEMA

24,90 €
Da "Guerre stellari" a "Superman", da "Incontri ravvicinati del terzo tipo" a "Terrore dallo spazio profondo", tutto sul moderno cinema di fantascienza...

Gli anni di Alien. Il moderno...

Cozzi Luigi
Profondo Rosso 2017

Disponibile in 3 giorni

24,90 €
Straordinarie avventure nell'universo e nel tempo da "Alien" a "L'Impero colpisce ancora".

Questa notte non dormire. Freddy...

Parente Nico
Ass. Culturale Il Foglio 2017

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Se c'è un personaggio nel panorama del terrore in grado, come nessun altro collega di mattanze, di incutere spavento, più che per il suo aspetto o la ferocia, per l'inquietante raffigurazione simbolica che incarna è certamente Freddy Krueger. Il protagonista della saga Nightmare è l'oscurità in persona, il lato feroce che dimora in ciascuno di noi e col quale siamo, prima o poi, costretti a confrontarci (o scontrarci). Freddy è la paura, l'ombra, la sagoma che ci perseguita e che non riusciamo ad affrontare. Krueger incarna le fobie e le colpe commesse dagli altri (la famiglia su tutti) pronte a ripercuotersi sui più deboli e ignari. Freddy non è soltanto un'icona horror. Fred Krueger è la rappresentazione archetipica dei conflitti interiori e non; è il risultato degli errori commessi, il ponte tra due generazioni che non hanno più nulla da condividere se non la colpa e la paura. Freddy è politica, mera rappresentazione sociologica di una precisa epoca e critica nei confronti del "falso sogno americano". In questo volume, gli autori analizzano nel profondo gli aspetti, da diversi punti di osservazione, di una delle saghe cinematografiche più impegnate del secolo scorso.

Guida al cinema bellico

Tetro Michele
Odoya 2017

Disponibile in 3 giorni  
CINEMA

30,00 €
Come approcciarsi a un genere cinematografico che mette al centro della sua stessa esistenza concetti terribili quali distruzione, morte, situazioni disperate, il tracollo della civiltà alla luce impietosa dei lampi della battaglia, la stigmatizzazione dell'animo più nero e vergognoso della natura umana? Il concetto da cui partire è considerare il cinema di guerra come un cinema della memoria, spettacolare e truce al tempo stesso, rimarcante un istinto fortemente connaturato al genere umano: la pulsione al predominio violento sull'altro. Michele Tetro e Stefano Di Marino analizzano il cinema bellico attraverso i tempi, la storia, i temi portanti, le figure iconiche, gli scenari, i contesti, le interpretazioni, la spettacolarità e le ideologie. Tutto questo senza dimenticare valenze quali eroismo, dedizione, coraggio, forza, volontà, impegno e fervore per la causa della vittoria. arricchito da accurate ricostruzioni storiche, il volume ripropone anche gli scenari bellici più importanti del XX secolo: dai conflitti della Grande Guerra alle tante battaglie combattute per procura in ogni angolo del mondo, dalle operazioni di massa della Seconda guerra mondiale alla "sporca guerra" in Vietnam, dal delicato equilibrio della Guerra Fredda alla guerra del Golfo e alla lotta al terrorismo, fino alle guerre "di fantasia", filtrate attraverso gli stilemi fantastico-fantascientifici del cinema.

Il cinema giallo-thriller italiano

Bartolini Claudio
Gremese Editore 2017

Disponibile in 3 giorni  
CINEMA

24,50 €
Frutto di anni di ricerca, catalogazione e scrittura, questo volume costituisce la prima mappatura completa della produzione giallo-thriller italiana dal 1963 - anno di distribuzione del capostipite La ragazza che sapeva troppo di Mario Bava - al 2017. Insieme è però anche un'approfondita analisi verticale - a carattere produttivo, storiografico, stilistico e aneddotico - di ognuno degli oltre 400 titoli che compongono il catalogo del genere. Dai capisaldi firmati Dario Argento, Mario Bava, Lucio Fulci, Sergio Martino o Umberto Lenzi alle affermazioni autoriali di Michelangelo Antonioni, Elio Petri, Luigi Comencini o Tinto Brass, dalle incursioni eccentriche di Francesco Barilli, Pupi Avati, Nelo Risi o Luigi Bazzoni alle varianti di filoni come il thriller d'alta moda, il rape & revenge, il boat thriller o il torture movie; dagli anni '60 del sexy giallo ai cangianti '70 delle sperimentazioni pop, dai patinati '80 ai mercati straight-to-video dei '90, fino all'attualità di un cinema che ancora sopravvive grazie soprattutto alle produzioni indipendenti, nulla è stato tralasciato. Introducendo il lettore al genere mediante un saggio che ne ripercorre e sintetizza filoni, evoluzione e archetipi, il libro lo invita in seguito all'approfondimento con le singole schede organiche dei film, offrendo l'opportunità di una lettura orizzontale o di una consultazione sporadica, ponendosi come poderoso saggio e, allo stesso tempo, come guida alla visione di un singolo titolo. Poiché l'inventario di una simile mole di pellicole ha obbligato l'elaborazione di un rigido criterio di inclusione - che definisse il genere e i suoi confini -, in coda all'opera l'autore propone un apparato comprendente gli oltre 300 esclusi, motivando le proprie scelte in base a griglie di carattere storico o contenutistico. La presente CinEnciclopedia rappresenta, a oggi, il lavoro più completo, organico ed esaustivo su un genere che, in Italia come nel resto del mondo, si è imposto come fenomeno di culto. Prefazione di Davide Pulici.

La settima arte della seduzione

Liviana Rose
Damster 2017

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
Qual è il vostro film erotico "del cuore"? Da questa domanda nascono le due liste di film, stilate da Enzo Latronico, giornalista e Liviana Rose, scrittrice che ci guidano in un percorso di immagini, a volte esplicite e a volte velate o nascoste, per scoprire che la visione e la percezione dell'eros, nello spettatore cinematografico, sono molto differenti.

Hovistocose. Parole magnetiche del...

Tic 2017

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
Vivi la tua odissea nello spazio magnetico, creando la tua frase fantascientifica, oltre i bastioni di Orione. Queste le tappe del tuo viaggio intergalattico: Guerre Stellari, L'Impero Colpisce ancora, Apollo 13, Blade Runner, 2001: Odissea nello spazio, E.T. - L'extraterrestre, Alien, Intertstellar, Dune, Solaris, Stalker, Terminator, Robocop, Inception, Matrix. Scegli tu da dove cominciare e dove arrivare: l'universo è infinito.