Televisione

Filtri attivi

Piazza Fontana

Lucarelli Carlo
Einaudi - 2020

Disponibilità Immediata

10,00 €
Milano, 12 dicembre 1969. Una bomba esplode nella sede della Banca nazionale dell'agricoltura, in piazza Fontana. È una strage. È l'inizio della strategia della tensione che con il sangue e la violenza tenta la via del colpo di Stato autoritario. Lucarelli ricostruisce questo «romanzo nero della Storia d'Italia», guidandoci in un percorso disseminato di bugie, capri espiatori, coperture e depistaggi. In appendice, a cura di Nicola Biondo, la cronologia degli avvenimenti, la sintesi delle fasi processuali, le biografie dei protagonisti, la bibliografia e filmografia essenziali.

Mad men

Weiner Matthew
Taschen - 2019

Disponibilità Immediata

150,00 €
Mad men

Da qui non se ne va nessuno

Parietti Alba
Baldini + Castoldi - 2019

Disponibilità Immediata

16,00 €
«Milano dista da Torino cinquant'anni.» Alba Parietti li ripercorre tutti con la mente e con il cuore mentre vola in autostrada per andare a soccorrere sua madre, una donna meravigliosa, ma afflitta per molti anni da gravi sofferenze psicologiche. A ogni chilometro un ricordo, poi un altro e un altro ancora. Insieme s'impongono con prepotenza nei dettagli, nei colori, negli odori, fino a ricreare volti, fatti, emozioni di una vita intera. Con la morte della madre, il bisogno di ricostruire la storia della sua famiglia diventa incontenibile per Alba, quasi terapeutico. Un desiderio reso possibile dal ritrovamento, del tutto inaspettato, dei diari della mamma e di suo fratello Aldo, rinchiuso per tutta la vita nel manicomio di Collegno. Da quelle pagine spuntano epoche, luoghi e figure famigliari che somigliano ai personaggi di un romanzo storico di fine Ottocento. Da una parte la famiglia materna, colta e raffinata, in stretto rapporto con i Savoia, il cui aplomb è allegramente minacciato dallo zio Angelo, chiamato da tutti, a causa della sua passione per il travestimento e la sua mitomania, il «Marchese Faraone». Dall'altra la famiglia paterna, contadina, comunista, antifascista. Il nonno Antonio che non si toglie il cappello davanti a Mussolini e impedisce al futuro padre di Alba di indossare la divisa da Balilla. Un imprinting profondo, che lo porterà diciassettenne a diventare il partigiano Naviga e, in seguito, a sfuggire all'eccidio di Perletto. Alba incrocia la sua storia personale, dalla carriera agli amori con quella dei suoi avi e scrive questo libro di ricordi in compagnia degli amati fantasmi della madre, del padre e dello zio. "Da qui non se ne va nessuno" è l'autobiografia famigliare di una donna di grande successo che sperimenta sulla propria pelle una consolante verità: gli affetti veri continuano a essere presenti nella vita quotidiana di ognuno di noi. Prefazione di Gad Lerner.

La dura legge di Baywatch. Tutto quello che...

Bertoldi M. (cur.)
BookSalad - 2019

Disponibilità Immediata

14,00 €
Accendiamo la televisione ed ecco i remake di "X-Files", "Beverly Hills 90210", "Twin Peaks" e (presto) di "Xena - Principessa guerriera" e "Baywatch". Sul telefono abbiamo l'app di "Pokémon Go", sulla console sogniamo il rifacimento di "Final Fantasy VII" che presto sarà realtà. Al cinema attendiamo le nuove versioni di "Jumanji", "It", "Il corvo" e "Space Jam", e se ci siamo andati negli ultimi tempi è stato solo per il gusto di vedere se le nuove versioni dedicate a "Point Break" e alle "Tartarughe Ninja" erano all'altezza degli originali. E sapete cosa? Non reggono mai il confronto.Perché noi degli anni 90 siamo innamorati, ci siamo cresciuti dentro e non potrebbe essere altrimenti. Eppure, certe cose non sono proprio belle da rievocare - ci hanno segnati, sì, ma come delle cicatrici. Le mode assurde, la piaga dei videoregistratori, la perenne difficoltà di vivere in bilico tra un'epoca analogica e quella attuale, legata al digitale. Ma li abbiamo superati, siamo gli eroi dei due mondi. E questo libro è stato scritto per non scordare mai che ce l'abbiamo fatta.

Non ho capito la domanda. 365 dubbi e rovelli...

Marzullo Gigi
Rai Libri - 2019

Disponibilità Immediata

16,00 €
"La vita è un sogno o i sogni aiutano a vivere meglio?". Gigi Marzullo, che accompagna le nostre notti televisive da ormai quasi trent'anni, è diventato un'icona anche e soprattutto per le domande che rivolge agli ospiti delle sue trasmissioni: ironiche, speculative, intime, sempre spiazzanti e a volte un po' surreali. "Non ho capito la domanda" raccoglie le più originali ed evocative tra quelle collezionate in tanti anni di trasmissioni, alcune delle quali sono entrate nell'immaginario comune e sono diventate parte del nostro parlato. In questo volumetto il lettore può trovare la giusta domanda per ogni giorno dell'anno... e darsi, ovviamente, la migliore risposta.

M come Melissa

Satta Melissa
Mondadori Electa - 2019

Disponibilità Immediata

17,90 €
Il suo mantra è questo: "Guardo avanti e guardo in alto". Come darle torto. Donna intraprendente e geniale, ex velina e oggi una delle più famose showgirl e modelle italiane, dopo essersi affermata nel mondo della moda, poi nel teatro e nella televisione, la Satta fa il suo esordio in libreria con "M come Melissa". Tutto nasce nel 2011 quando comincia a interagire direttamente con il pubblico femminile dalle pagine del suo blog melissasatta.com, dove racconta le sue esperienze di viaggio, i suoi consigli di bellezza e dispensa pillole del suo stile inconfondibile. Il successo è immediato e anche siti social arriva a conquistare numeri da capogiro, con oltre 3 milioni di follower su Instagram. Da qui parte l'idea di coltivare e rafforzare il rapporto con i suoi numerosissimi fan attraverso un libro agile e grintoso che ci introduce nel mondo di Melissa per condividerne suggerimenti di stile tout court: dalla moda al beauty, dalla casa alla famiglia, dai temi sociali ai viaggi e infine allo sport.

Mi salvo da sola

Dalla Chiesa Rita
Mondadori - 2019

Disponibilità Immediata

18,00 €
"Sono come incapsulata nel silenzio di un urlo che dura ormai da tutta una vita. E senza che nessuno mi abbia detto niente, capisco da sola che hanno ucciso mio padre. Mentre io guardavo un film sdraiata sul divano del soggiorno, mio padre moriva..." Rita ha 34 anni quando suo padre, il generale dalla Chiesa, viene assassinato dalla mafia. "Mi salvo da sola" inizia proprio dal racconto di quel dramma, e del grande amore che la legava a lui. Amore e dolore, felicità e perdita, successi e delusioni sono stati la costante altalena della sua vita. Con un unico punto fermo a cui potersi ancorare: se stessa. Rita rivive tutto, sia i momenti difficili sia quelli felici accanto a Fabrizio Frizzi, l'altro uomo importante della sua vita, e lo racconta in questo libro "liberatorio" e pieno di sentimento. Un racconto che unisce sensibilità e passione, tenerezza e rabbia, commozione e autoironia: "C'è amore e forza, per me, in ogni parola. Questa sono io".

Una donna

Guaccero Bianca
Rai Libri - 2019

Disponibilità Immediata

16,00 €

Balla, vivi, ama

Carlucci Milly; Carlucci Anna
Rai Libri - 2019

Disponibilità Immediata

17,00 €

Dieci piccoli infami. Gli sciagurati incontri...

Lucarelli Selvaggia
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli - 2019

Disponibilità Immediata

12,00 €
Un'amica traditrice, un parrucchiere anarchico, il primo ragazzo che l'ha chiamata signora. E poi un ex ossessionato dall'igiene e dall'ordine e la suora che avrebbe voluto fare di lei la prima Santa Selvaggia della storia. Nella sua personalissima blacklist, Selvaggia Lucarelli ci offre, con sincerità, autoironia e con il suo inconfondibile stile corrosivo, un girotondo di piccoli infami che, più o meno consapevolmente, l'hanno trasformata anche solo per pochi minuti in una persona peggiore. "Persone come tante, come quelle che anche voi avete incontrato. E che io non ho perdonato.". Un'autentica resa dei conti: con i mostri più o meno terribili in cui tutti inciampiamo nella vita, e con la nostra capacità di riderne e di (non riuscire proprio a) dimenticare.

Falso in bilancia

Lucarelli Selvaggia
Rizzoli - 2019

Disponibilità Immediata

17,00 €
Cosa succede se in gravidanza ingrassi di venti chili e il tuo ginecologo (insieme a una stramaledetta bilancia professionale) si trasforma nel nemico numero uno? E se hai una mamma che ti nutre a verdura e poco più perché a lei il cibo non interessa e che a un certo punto decide di fare lo sciopero della fame per solidarietà con Pannella? Cosa accade se la tua migliore amica ti dà della grassona per errore (suo) o se, a quarant'anni, ti fidanzi con un cuoco che vuole viziarti in ogni momento con succulenti manicaretti? Ecco, succede quello che Selvaggia ci racconta in questo spassosissimo libro, dove si confessa e ci mostra la realtà che (quasi) tutti noi viviamo costantemente: il conflitto con il nostro peso e con l'immagine che rappresenta in questa società che tenta incessantemente di condizionarci. Contando sul fatto che siamo tutti accomunati dallo stesso miraggio: quello che un giorno potremo scegliere un super potere che non sarà l'invisibilità, o passare attraverso i muri o volare. Sceglieremo di mangiare senza ingrassare. Convinti che il nostro sogno prima o poi si avvererà.

Nient'altro che la verità

Gargari Ludovica
New-Book - 2019

Disponibilità Immediata

15,00 €
"Com'è crescere sul set? Quanto di te metti nei ruoli che interpreti? Riesci a dividerti bene fra realtà e finzione? Ma soprattutto, come e perché hai iniziato? Lo hai voluto tu? "Eccole qui, la maggior parte delle domande che spesso mi vengono poste da giornalisti, amici, parenti... Nessuno sa, però, che spesso anche io le pongo a me stessa. Queste righe, dunque, nascono dal bisogno di capirmi fino in fondo, e dall'umile speranza di mostrarmi così come sono. Prima di tutto, infatti, non sono solo un'attrice, ma una donna che custodisce dentro di sé quella semplicità che mi ha sempre contraddistinta. Sono stata una bambina da sempre un po' donna, e ora sono una donna ancora un po' bambina; segnata da molti eventi che mi hanno fatta crescere prima dei miei coetanei, ma sempre con dentro quel desiderio di spensieratezza che avevo quando saltellavo tra i banchi di scuola, fregandomene delle prese in giro dei miei compagni di classe, che mi dicevano: sei troppo felice". Ludovica Gargari, per la prima volta, ci parla della sua storia. E lo fa mettendosi a nudo. Raccontando davvero tutta la verità.

Raffaella Carrà

Maresci Roberta
New Books - 2019

Disponibilità Immediata

8,90 €
Da attrice bambina a nostra signora della tv. La storia di Raffaella Carrà è quella di un ombelico alla bolognese che ha rivoluzionato il costume, di un caschetto d'oro, di un nome d'arte e di un pianerottolo romano su cui si affacciavano anche le case dei suoi ex, Sergio Japino e Gianni Boncompagni, soci e amici inossidabili di un'intera vita. Alla nostra soubrette più internazionale sono bastati tre minuti per diventare famosa nel programma "Io, Agata e tu". «Ho ballato come nessuna aveva mai osato, ho rotto gli schemi, ho inventato lo show. In Rai erano sconvolti e, il giorno dopo, anche mia madre mi ha chiamato per chiedermi se ero veramente io», ricorda la Raf fa nazionale. Che poi, insieme all'indimenticato Boncompagni, ha avviato la stagione dei miniquiz televisivi all'ora di pranzo, diventando la signora dei fagioli e coniando il termine "aiutino". Il suo sogno? «Diventare coreografa come Maurice Béjart, e avere dei figli, ma quando il desiderio di un bimbo è arrivato, il mio corpo non ce l'ha fatta». In edizione economica, un libro che ci fa conoscere la vita pubblica e privata dell'unica vera diva della nostra televisione.

Lo rifarei!

Raznovich Camila
Baldini + Castoldi - 2019

Disponibilità Immediata

17,00 €
Camila è piccola quando i genitori, borghesi alternativi, rompono le regole e decidono di abbandonare la vita normale per unirsi alla comunità di Osho, leader spirituale dell'amore libero e della ricerca della felicità individuale come fine supremo. Diventa così una figlia dei figli dei fiori, una bambina che cresce all'ombra degli ashram hippy, tra meditazioni, musica, danze, totale condivisione dei beni e continui spostamenti da una casa all'altra, dove ogni volta bisogna ricominciare tutto da capo. Da Milano a Poona, in India, da Londra a Berlino, Camila racconta il suo vertiginoso viaggio di ragazzina amata e protetta nel cerchio magico della vita comunitaria, poi abbandonata e costretta a contare esclusivamente su di sé quando si trova all'improvviso sola tra estranei in un college inglese in cui vengono allevati, lontano dalle loro famiglie, i giovani discepoli di Osho. Queste pagine svelano un'identità forte, dipendente, ribelle. E un'ampiezza di vedute non comune, quella di una cittadina del mondo. Attraverso la sua infanzia nomade e il melting pot di culture che l'hanno contaminata, Camila dà voce a un'esperienza singolare, diversa, non solo come testimonianza autobiografica ma come ritratto di un'intera generazione poco conosciuta. Dietro le quinte del personaggio televisivo, una storia vera, carica di fascino e di tensione emotiva.

RAI. Il diritto e il rovescio. Il servizio...

Zaccaria Roberto
Passigli - 2019

Disponibilità Immediata

24,00 €
Pochi conoscono la Rai meglio di Roberto Zaccaria, a lungo suo consigliere e presidente, e pochi più di Zaccaria hanno avuto esperienza diretta dei vincoli giuridici posti al servizio pubblico dal "diritto" italiano e comunitario, ed esperienza del "rovescio" rappresentato dai complessi rapporti della Rai con la politica. I conflitti interni, la concorrenza seguita alla fine del monopolio, il bilancio stretto tra canone e gettito pubblicitario, il passaggio dal mondo analogico al digitale e dalla televisione generalista ai canali innovativi resi possibili dalla rivoluzione tecnologica, e più in generale la progressiva trasformazione dell'informazione ad opera delle tecniche di marketing, insomma i tanti problemi che hanno caratterizzato l'evoluzione recente del nostro servizio pubblico, sono esaminati in questo volume che offre un'analisi puntuale e spietata della nostra maggiore azienda di informazione e intrattenimento. Prefazione di Paolo Gentiloni.

Perché parlavo da solo

Bonolis Paolo
Rizzoli - 2019

Disponibilità Immediata

19,00 €
Viaggia veloce il fiume del tempo, molto più di quanto scorreva in passato. E scava sempre più profondo il canyon che attraversa. I miei figli sono dall'altra parte e potrebbero partire prima che possa raggiungerli. Gli vorrei consegnare quello che ho conservato. Non c'è molto tempo e, senza il mio bagaglio, ho paura che il loro viaggio possa essere più faticoso di quello che intrapresi io. Ho 58 anni adesso che scrivo e, il mio viaggio, l'ho iniziato che ero ragazzo. A quei tempi anche mio padre mi consegnò il suo bagaglio, ma gli bastò allungare un braccio per passarmelo. Da sempre Paolo Bonolis parla da solo. Lo fa per ritornare sui suoi pensieri, elaborarli, triturarli, rivoltarli come calzini. E per capirci di più: sul mondo, sulla felicità, sulla televisione, sullo stupore, sull'amore e la famiglia, sulla tecnologia che non rispetta i ritmi della biologia, sullo sport che è passione, su Roma ('sti cazzi), sull'uomo che è l'animale con la spocchia. Negli anni, da queste riflessioni ad alta voce sono nate delle pagine di appunti scritti che ora aprono i diciotto capitoli di "Perché parlavo da solo", il primo libro di Paolo Bonolis, un tesoro intimo, meditato e prezioso da consegnare ai suoi figli e a tutti coloro che nel tempo l'hanno apprezzato o anche criticato. In un flusso appassionato e coinvolgente, ricco di ricordi di personaggi ed episodi, Bonolis sorprende i lettori con le sue domande ora poetiche ora al vetriolo, sempre profonde: leggerezza e accettazione sono antibiotici per l'esistenza? La Natura Umana è senza scopo, lo Spazio la limita e il Tempo la corrode: come se ne esce? Un amore è un dato oggettivo o un fiume di farfalle? Internet ci sta rincoglionendo? E tagliare i cojoni a un gatto è un atto lecito o arbitrario? Il risultato è una lettura che incuriosisce, fa pensare e talvolta ridere grazie all'intelligenza affilata e alle battute ciniche di Bonolis.

Diciamoci tutto (al massimo ci lasciamo)

Follesa Katia; Pisani Angelo
Mondadori - 2019

Disponibilità Immediata

17,00 €
Il primo incontro non si scorda mai. Se te lo ricordi. Ma se non te lo ricordi, come fai a scordartelo? Infatti lui, Angelo Pisani, non ne ha traccia nella memoria. Invece lei, Katia Follesa, si ricorda tutto: dove erano, come erano vestiti, cosa stavano facendo, chi ha detto cosa, chi ha risposto cosa, che ore erano, quante persone c'erano intorno a loro, come erano vestite, come erano pettinate, che cosa stavano bevendo e quale era la temperatura delle loro bevande, il battito cardiaco del barista, il colore della stanza e la targa di tutte le macchine parcheggiate in quel preciso istante fuori dal locale. Da questo incrocio di persone agli antipodi è nata una storia d'amore che, dopo un percorso in saliscendi come un ottovolante, è sfociata in una stupenda famiglia: Angelo, Katia e la figliola Agata. Una famiglia contemporanea se non futuristica, in cui i comportamenti tradizionali convivono con altri meno consueti, fra abbracci e pause, allontanamenti e ripartenze in quarta. Una famiglia che si basa su un unico, imprescindibile patto: dirsi sempre tutto (al massimo ci lasciamo). In questo libro, scritto a quattro mani e due voci, si ride molto (i due autori di mestiere sono affermati attori di teatro comico), ma soprattutto ci si addentra all'interno della psicologia e dei sentimenti di due quarantenni che, come tanti altri della loro generazione, stanno cercando una personalissima strada all'amore. Come due esploratori in una foresta inviolata, a volte la trovano, altre la smarriscono, ma alla fine si ritrovano a camminare uniti sulla strada della sincerità.

Il salone delle meraviglie. La mia storia, i...

Lauri Federico
Rizzoli - 2019

Disponibilità Immediata

15,90 €
Il negozio di un parrucchiere è il luogo perfetto in cui lasciarsi andare, ritrovando un po' di tempo per sé, affidandosi alle mani sapienti di un professionista per diventare più belle e anche più felici. Nei saloni di Federico Lauri questo è doppiamente vero: ha infatti eliminato tutti gli orologi dalle pareti per far dimenticare per qualche ora lo scorrere del tempo e ha fatto sparire anche le riviste perché all'interno dei suoi saloni succede sempre qualcosa di divertente e stravagante, quasi uno spettacolo nel quale gli attori sono lui, il suo staff e le sue clienti. Ha poi scelto naturalmente di occuparsi delle sue clienti - che in molti casi diventano anche sue amiche - a tutto tondo, con due obiettivi: il primo è fare in modo che si rilassino, dimenticando lo stress della vita "fuori". Il secondo, naturalmente, è offrire loro un'acconciatura pazzesca! In questo libro Federico racconta di sé e della inarrestabile passione per il lavoro che fa, della predilezione per lo stile Barocco che l'ha portato a creare splendide chiome, ricche di sfumature e onde, della determinazione che non l'ha mai abbandonato e dell'infinito amore di cui è circondato, ogni giorno, da quando ancora piccolo si era innamorato dei capelli da colorare, pettinare e rendere meravigliosi, come fossero il quadro di un artista. Federico si racconta a cuore aperto per quello che è: un grande professionista, determinato e ricco di un infinito amore che dispensa alle sue clienti con la gentilezza e la grazia di un principe che vuole rendere sempre più belle e felici le sue principesse.

Di troppo cuore

Valli Ludovica
Sperling & Kupfer - 2019

Disponibilità Immediata

16,90 €
Capita a volte che l'evento più temibile sia la spinta necessaria per renderci la versione migliore di noi stessi. Così è successo a Ludovica Valli: quando la madre si ammala, lei, la piccola di casa, fino a quel momento coccolata, protetta e viziata, sente che è il momento di crescere e cercare la propria strada. Ha appena diciotto anni, ottocento euro sul conto e nessuna esperienza. D'impulso si trasferisce a Formentera per mettersi alla prova e capire chi vuole diventare. Il percorso è lungo, ci sono stati ostacoli, cadute, momenti di improvvisa visibilità - come è successo durante la partecipazione a "Uomini e donne" e "Temptation Island" -, persone che l'hanno aiutata e persone che l'hanno delusa. In questo libro, Ludovica racconta la sua storia: la famiglia, il difficile rapporto con gli uomini, le amicizie e gli affetti, i sogni che la spingono. Tutto ha contribuito a renderla chi è ora: una donna più consapevole e più matura, non perfetta ma orgogliosa della propria forza, che non ha paura di mostrarsi e di essere se stessa fino in fondo, anche quando le rimproverano che è troppo intensa, troppo impulsiva. Ma così è lei: una ragazza che vive e vuole vivere tutto "di troppo cuore".

Quelli di via Teulada

Attilini Daniela
Graphofeel - 2018

Disponibilità Immediata

14,00 €
Tutto avveniva, sempre, rigorosamente a via Teulada. Se vi dovesse capitare di girare per Roma fatelo, un salto a via Teulada. È nel quartiere Prati, così chiamato perché, molti anni fa, la zona era tutta campagna e prati. Ci si andava a raccogliere la cicoria, e magari a caccia. E quando si aveva fame ci si fermava presso una vecchia locanda che ti faceva da mangiare, l'Antico Falcone. Se ci passate non potete non notarlo: è rimasto come un secolo fa, un vecchio casolare ora incastonato tra palazzi moderni. Quel locale è testimone di un'epoca e di una Roma che non c'è più, ma vuole sopravvivere. Via Teulada è alla base di una verde collina, ora Riserva di Monte Mario (un parco naturale protetto nel quale si incontrano cinghiali e scoiattoli). Sulla sommità troneggia l'osservatorio astronomico, bianchissimo. Insomma via Teulada non è un posto segnalato da guide turistiche, non è un noto monumento e nemmeno un'opera d'arte; ma ognuno di noi può trovarvi un pizzico della propria storia. Ognuno di noi deve qualcosa a quel cancello, a quel cortile ben curato con l'aiuola centrale fiorita. Ognuno di noi, se alza il viso per leggere da lì la storica scritta "Rai-Radiotelevisione Italiana", sa che quella Rai - quei programmi realizzati lì dentro, tra le mura di quegli studi - è entrata tra le mura di casa nostra. E lo ha fatto prima di tutti. Quando la si chiamava, tanti tanti anni fa, Mamma Rai forse l'appellativo non era poi tanto sbagliato. Prefazione di Tito Stagno.

Il brand «Gomorra». Dal romanzo alla serie tv

Benvenuti Giuliana
Il Mulino - 2018

Disponibilità Immediata

19,00 €
Al suo primo apparire Gomorra era l'opera prima di un giornalista e blogger poco conosciuto. La sua novità e la sua forza si sono imposte rapidamente sul pubblico, facendo del libro un caso letterario e dell'autore, Roberto Saviano, una icona della lotta antimafia. Adattato per il teatro e poi per il cinema, divenuto infine una serie TV di grande successo internazionale, Gomorra è un esempio di «narrazione transmediale» di notevole impatto. Il saggio ne illustra le caratteristiche di fenomeno globale all'interno delle nuove tendenze dell'industria culturale e dell'intrattenimento, chiedendosi come la letteratura, nell'epoca dei nuovi media, possa ancora contribuire a una riflessione critica sulla contemporaneità.

Michele Soavi. Cinema e televisione

Feole Ilaria
Bietti - 2018

Disponibilità Immediata

15,00 €
È il regista de-genere di "Deliria", "La chiesa" e "La setta", le pellicole che hanno insanguinato gli anni Ottanta e Novanta del cinema popolare italiano sotto le ali produttive di Joe D'Amato e Dario Argento. È il regista cult di "Dellamorte Dellamore", l'unico film capace di rendere giustizia a Dylan Dog. È l'autore pulp di "Arrivederci amore, ciao" e "Rocco Schiavone", tra i migliori noir nostrani del nuovo millennio. È Michele Soavi, capace di spaziare dal cinema alla tv costruendo un ponte tra due media così lontani e, oggi, così vicini anche grazie a lavori come i suoi "Ultimo. La sfida", "Uno bianca", "Ultima pallottola", "La narcotici".

Semplicità = Felicità

Cocco Cristian
Gruppo Albatros Il Filo - 2018

Disponibilità Immediata

15,00 €
Chissà quante volte, guardando la televisione, ci siamo chiesti come sono in realtà, nella vita di tutti i giorni, i personaggi televisivi. Spesso ci facciamo prendere la mano dalle notizie che magari ascoltiamo o che leggiamo sui giornali, dimenticandoci che dietro ad ogni "maschera" c'è un uomo, con le sue piccole fragilità ma anche con i suoi grandi sogni. "Semplicità = Felicità" è l'opportunità di conoscere molto da vicino Cristian Cocco e scoprire che dietro l'inviato di Striscia la notizia c'è un uomo "buono come il pane", di quelli che ti coinvolgono con un estro speciale e quel brio effervescente che, anche solo con una frase, sa trasmettere una positività e una gioia di vivere fuori dal comune. In questa sorta di diario dei suoi pensieri impariamo a conoscerlo da una posizione privilegiata: quella del suo cuore.

Completamente io. Desideravo essere chiamata mamma

Russo Carmen; De Rossi C. (cur.)
Pathos Edizioni - 2018

Disponibilità Immediata

15,00 €
Secondo libro per Carmen Russo. La showgirl, ballerina, insegnante di ballo, ci descrive, in questo secondo capitolo, quando decide di affrontare il cammino che la porterà con tutte le sue forze al raggiungimento di una maternità tanto desiderata. Nel contempo ci racconta come concilia il ruolo di diva, mamma e moglie oggi, con eleganza, sensibilità e ironia.

Ed è subito serial

Giacon Massimo
Panini Comics - 2018

Disponibilità Immediata

20,00 €
Il Trono di Spade, The Walking Dead, Twin Peaks, The Sopranos, Il Prigioniero: le serie tv più amate della storia raccontate con lo stile unico di Massimo Giacon. Una guida originale per scoprire o riscoprire personaggi e trame dagli albori della televisione a oggi.

Biagio Proietti. Un visionario felice

Gerosa Mario
Ass. Culturale Il Foglio - 2018

Disponibilità Immediata

20,00 €
Questo libro è costituito da due parti. Nella prima c'è l'inedito diario dell'intensa attività professionale di Biagio Proietti, un autore di culto della Televisione italiana. Nella seconda, l'opera di Proietti è analizzata a fondo, con schede monografiche dedicate a sceneggiati, film, romanzi e saggi da Mario Gerosa, studioso di storia del cinema e della televisione, affiancato da tre famosi scrittori di gialli e di spy stories, Andrea Carlo Cappi, Stefano Di Marino e Enrico Luceri.

Gentili telespettatori del Piemonte... Cinque...

Perera Orlando
Piazza D. - 2018

Disponibilità Immediata

17,00 €
Tutto comincia con la morte di un cane. Quasi cinquant'anni di carriera giornalistica raccontati con ironia attraverso i testi di servizi televisivi, articoli di giornale, post su Facebook, capitoli di libri. Un racconto che riassume non solo la vicenda professionale dell'autore, popolare volto televisivo, per oltre trent'anni conduttore del Tg del Piemonte, in quella che chiama "La scatola magica di via Verdi". Nei testi c'è anche la storia recente di Torino e in parte dell'Italia, dagli anni bui del terrorismo e dei grandi processi ai brigatisti, agli storici scontri sindacali, alla città post-industriale dei Giochi Invernali, della cultura e del terziario, fino alle incertezze e alle paure del presente. Senza trascurare due grandi passioni dell'autore, la musica e la buona cucina, indagati con occhio non meno smaliziato. Un'occasione per riflettere sul mestiere del giornalista, sulla crisi che oggi coinvolge i media tradizionali, soprattutto la carta stampata, e sulla perdita di ruolo delle nuove generazioni. Una dichiarazione d'amore per quello che era, e forse potrebbe essere ancora, il mestiere più bello del mondo, ma che deve riconquistare molte posizioni perdute. Il mondo è cambiato in fretta e il giornalismo non è riuscito a tenere il passo con le nuove tecnologie. La lunga esperienza dell'autore è anche un messaggio di fiducia nel futuro. Una società libera non può fare a meno di un giornalismo libero e garantito.

Elio Pandolfi. Che spettacolo!

Taricano C. (cur.)
New Books - 2018

Disponibilità Immediata

12,00 €
Elio Pandolfi è stato protagonista di tutto lo spettacolo italiano del Dopoguerra. I suoi ricordi parlano di cinema, di varietà, di radio, di televisione, di doppiaggio e di operetta. In quest'autobiografia leggera e divertente, il poliedrico artista romano racconta tutto di sé: dall'infanzia - quando recitava Biancaneve e i sette nani nella piazza del paese - all'ingresso all'Accademia d'Arte Drammatica, dalle prime esperienze artistiche al successo in radio e in teatro con l'operetta, fino al doppiaggio (tra cui quello de La dolce vita di Fellini). E tra le tante soddisfazioni, non nasconde i "no" ricevuti, le amarezze, le mancate occasioni di interpretare ruoli drammatici per il pregiudizio e la scarsa lungimiranza di alcuni produttori. Nella sua lunga carriera Elio Pandolfi ha conosciuto e collaborato con tutti i più grandi artisti e registi italiani, come Fellini, Visconti, Mastroianni (a cui era legato da una profonda amicizia), ma anche Nino Manfredi, Bice Valori e Antonella Steni, con la quale lavorò per ben undici anni. Leggere il suo racconto è anche fare un viaggio nel tempo: si parla del Fascismo, della fame del Dopoguerra, del boom economico e dell'avvento della televisione. Ultranovantenne, Pandolfi sa ancora dare spettacolo, perché Elio Pandolfi è lo spettacolo.

Long tv. Le serie televisive viste da vicino

Cardini Daniela
Unicopli - 2017

Disponibilità Immediata

12,00 €
Oggi tutti parlano di serie TV. Per gli appassionati sono l'oggetto di continuo discorso sociale. Per la stampa fanno notizia e sollecitano analisi e spiegazioni. Per gli studiosi sono il simbolo delle grandi e talvolta imprevedibili potenzialità narrative dei media. Ma cosa sono le serie TV? Quali le origini, quali i formati che hanno favorito la loro Golden Age, e come stanno cambiando? La serialità contemporanea si riassume nel termine "complessità": la televisione, il cinema ed il web contribuiscono a costruire un racconto denso e affascinante, di cui in questo volume si rintracciano alcune coordinate fondamentali. A partire dalle radici della serialità classica si affrontano alcune questioni aperte, come la rilevanza della dimensione produttiva, le ragioni delle recenti innovazioni di formato, la centralità della figura dell'antieroe come motore narrativo. Dopo aver analizzato i fondamenti, gli strumenti di analisi e le prospettive, si prendono in esame alcuni esempi delle tendenze più interessanti degli ultimi anni: da Game of Thrones a Gomorra, da House of Cards a The Young Pope, da Stranger Things a Narcos.

Star Wars: l'epoca Lucas. I segreti della più...

Ghisolfi Giorgio E. S.
Mimesis - 2017

Disponibilità Immediata

22,00 €
Succede, in circostanze fortunate, che una tensione positiva della società, l'affacciarsi di nuove tecnologie, la voglia di un mondo migliore e l'entusiasmo della gioventù diventino ingredienti per generare magie. È esattamente ciò che accade nel 1977 con George Lucas e il suo Star Wars, l'opera che inizia la saga destinata a cambiare la storia del cinema. Qual è il segreto del suo successo planetario? Perché Lucas crea Luke Skywalkerl Cos'è l'Expanded Universe? Come si realizza la spada laser? Cosa c'entrano i disegni animati con Star Wars? Quando nascono la computer animation e gli attori digitali? Per rispondere a queste e a tante altre domande Giorgio E. S. Ghisolfi analizza il complesso universo di Star Wars - costituito originalmente dall'esalogia e dall'Expanded Universe - e l'eclettica figura di George Lucas nei loro stretti legami con la società e la cultura del Novecento, con il cinema d'animazione, gli effetti speciali, l'arte e i significati simbolici. L'Epoca Lucas individua un momento fondamentale nella storia del cinema: quello che vede nell'incontro fra mitologia e informatica l'esordio del cinema postmoderno e del cinema digitale. Numerose immagini, una cronologia generale comparata, un esauriente glossario tecnico cinematografico e un'appendice sui primi due film prodotti sotto la gestione Disney completano il volume.

La fiction e la vita. Lettura, benessere, salute

Calabrese Stefano
Mimesis - 2017

Disponibilità Immediata

18,00 €
Il volume studia gli effetti della fiction (romanzi, film, serial TV) sul corpo in termini di incremento dell'empatia, diversificazione dei trasmettitori neurochimici, consolidamento del Sé, miglioramento delle capacità di mind reading, terapia dell'autismo, ecc. Si tratta di argomenti che la comunità scientifica internazionale sta scoprendo proprio in questi anni e ancora poco noti in Italia, di cui ha parlato un articolo apparso su "Nature" di recente. Il volume documenta il fatto che oggi le fiction "fanno bene" e ne spiega a lungo le ragioni, mentre in passato gli effetti erano considerati negativi, come appare evidente dal case-study dedicato ai lettori normanni di Madame Bovary e al gioco di identificazioni incrociate cui essi hanno dato luogo.

Tutta colpa di Mike

Conti Edmondo
Giuliano Ladolfi Editore - 2017

Disponibilità Immediata

15,00 €
È "tutta colpa di Mike" se è nata la televisione pubblica e privata in Italia. Ed è "tutta colpa di Mike" se milioni e milioni di italiani hanno iniziato ad amare la tv. Attraverso questo viaggio compiuto insieme a uno dei suoi numerosi fan, che ha la fort

La Tv prima e dopo Carosello (1939-1977)

Melelli Fabio
Aguaplano - 2017

Disponibilità Immediata

13,00 €
Demonizzata, esaltata, superata dalle nuove tecnologie, la Tv costituisce un pezzo della nostra storia recente e uno spaccato della società italiana e dei suoi cambiamenti. Carosello, dal 1957 al 1977, ha scandito le sere di adulti e bambini con animazioni e sketch pubblicitari che hanno saputo raccontare l'Italia di quegli anni restando nella memoria e nel linguaggio comune grazie a personaggi e testimonial d'eccezione. La mostra perugina sulla Tv prima e dopo Carosello esplora - con ambientazioni, filmati, oggetti d'arredo - lo spazio domestico degli anni cinquanta-settanta; anni in cui l'avvento della Tv ha modificato il concetto stesso di focolare familiare, trasformando l'elettrodomestico in un medium in grado di influenzare comportamenti e modelli culturali e sociali. Un reciproco gioco di specchi in cui la televisione rifletteva la società e, nel contempo, la trasformava. Il libro-catalogo a corredo approfondisce questi aspetti, attraverso schede storico-tematiche, documenti, immagini e una ricca sezione di interviste ai protagonisti di quegli anni, artigiani e geniali innovatori che hanno messo in scena una irripetibile rivoluzione pop.

1977, quando il femminismo entrò in TV

Cornero Loredana
Harpo - 2017

Disponibilità Immediata

15,00 €
Il Movimento delle donne e l'informazione nell'anno della rivolta. È il 1977 quando Massimo Fichera, socialista, direttore di Rai2, accetta la sfida di produrre un programma che, per la prima volta nella storia della televisione, affronti la "questione femminile". Il femminismo, che in quegli anni riempie le piazze, approda così anche sul piccolo schermo, arriva senza mediazioni nelle case degli italiani. Nasce Si dice donna. Un gruppo di donne provenienti da esperienze diverse: giornaliste di Noi donne e di Effe, storiche del femminismo, responsabili di associazioni, creatrici di riviste di filosofia delle donne, dirigenti dell'Udi, giovani donne che in seguito saranno chiamate a ricoprire importanti ruoli istituzionali, culturali e politici si riunisce attorno al progetto di Tilde Capomazza. Una redazione di donne unita dalla comune attiva partecipazione al movimento femminista. Esperienza breve (nel 1981 il programma verrà cancellato dai palinsesti) e contrastata, ma nello stesso tempo una avventura culturale e politica del tutto originale e di grande risonanza i cui esiti investirono milioni di telespettatori. Una trasmissione televisiva dove si proponeva un'immagine femminile articolata, ricca di testimonianze e di differenti modelli di riferimento. Quella delle donne è stata chiamata la più importante rivoluzione del Novecento. E di questa rivoluzione Si dice donna è stata testimone e protagonista.

Ambiente romano. I campioni del calcio parlato

Nobile Gabriele; De Caridi M. (cur.)
Ultra - 2017

Disponibilità Immediata

16,90 €
Le radio e tv locali che raccontano h24 le vicende di un club calcistico sono un caso tutto romano, un business che genera fatturati importanti e uno strumento che influenza profondamente, nel bene e nel male, l'umore dei tifosi. Certo, le radio e le tv sportive esistono anche in altre importanti città italiane ed europee. Nulla di paragonabile, però, a ciò che accade nella capitale, in cui questo fenomeno mediatico assume connotati irripetibili, tanto che per definirlo si usa da tempo una locuzione specifica: Ambiente Romano, appunto. Questo libro ripercorre la storia delle emittenti e delle stazioni, analizzando dati e numeri e raccogliendo testimonianze e aneddoti dalla viva voce dei protagonisti: da un lato gli addetti ai lavori che hanno inventato e animato programmi cult (diventati per molti di loro trampolini di lancio verso la scena nazionale), dall'altro dirigenti, allenatori e giocatori che svelano se e come questo infuocato contesto abbia inciso sulla loro attività. Un'antologia di emozioni forti che va dai primi anni Settanta, quando le prime radio e tv locali raccontavano le vicende di una squadra che non a caso veniva definita "Rometta", passando per il boom mediatico e sportivo degli anni Ottanta, quelli del secondo scudetto di Dino Viola, Bruno Conti e Falcao, fino alla rivoluzione dell'era digitale e satellitare dei primi anni Duemila, con radio e tv romane sempre protagoniste per parlare dei trionfi di Totti, Batistuta e Montella; per concludere con un'analisi degli scenari attuali e futuri per nuova AS Roma "americana", che oltre a misurarsi con le radio e le tv storiche dovrà confrontarsi con l'onda montante dei social network.

Per soldi e per tv. La mia vita sul set

Ippolito Alessandro
StreetLib - 2017

Disponibilità Immediata

12,99 €
Rivelazioni divertenti, talvolta pungenti o scandalose di uno dei più prolifici autori televisivi italiani. Alessandro Ippolito racconta avventure, personaggi, successi e sconfitte, tecnologia e artigianato del mestiere tv, con sincerità disarmante. La crescita e l'affermazione di un professionista fra giornali, radio, cinema e tanta televisione. Una guida per chi vuole lavorare in TV o nei mass media, ma anche una gustosa dritta per l'esistenza.

Non è mai troppo tardi. Testamento di un...

Manzi Alberto; Farné Roberto
EDB - 2017

Disponibilità Immediata

7,50 €
Per otto anni, dal 1960 al 1968, il maestro Alberto Manzi conduce "Non è mai troppo tardi", la più celebre trasmissione educativa della tv italiana. Quelle vere e proprie lezioni per insegnare a leggere e scrivere ad adulti analfabeti, seguite in duemila punti d'ascolto organizzati in tutto il Paese, consentirono a un milione e mezzo di persone di conseguire la licenza elementare. Nell'ultima intervista rilasciata prima della morte e affidata a Roberto Farné, Manzi ricorda quegli anni, ma si sofferma anche su molti altri episodi della sua vita di educatore: la prima esperienza, subito dopo la guerra, nel carcere minorile "Aristide Gabelli" di Roma; la personale battaglia contro i voti, che lo portò otto volte sotto il Consiglio di disciplina; l'esperienza ventennale in Sudamerica per insegnare a leggere e scrivere a gruppi di indios analfabeti.

.com. Avventure di un cantastorie in giro fra...

Comaschi Giorgio
Minerva Edizioni (Bologna) - 2017

Disponibilità Immediata

15,00 €
Un Comaschi che racconta attraverso le avventure con cui ha attraversato il suo tempo, la sua città, anzitutto, ma anche buona parte di mondo, quello dello spettacolo e quello reale, che si accende a telecamere spente. Volti noti e intimi si alternano in pagine che ne tratteggiano i motti, le stramberie e il quadro di un'Italia che ci ha saputo fare, di una generazione divertente e divertita che non ha perso la sua energia nel dialogo con il presente. Ma ne resta un po' perplessa. Un racconto immediato come le chiacchiere al bar, si ride di gusto, si ride amari, a mezza bocca, e, talvolta, non si ride affatto. Com'è la vita, «una buffa cosa, ma se lo dici, nessuno ride». Un cantastorie che dà le chiavi del suo repertorio e lo fa raccontando i retroscena di ciò che abbiamo visto sui palcoscenici dei teatri e della televisione, un ritratto secco, diritto, senza peli sulla lingua. ".com" è la chiave di lettura di un modo: di fare, di essere, di stare. È il racconto di un mondo. Del mondo secondo COMaschi.

Le ricette di «Una mamma per amica»

Carlson Kristi
Leone - 2017

Disponibilità Immediata

19,90 €
Ricette di ogni genere, dai drink di Emily Gilmore ai dolci di Sookie, dagli hamburger di Luke all'amato caffè di Lordai e Rory, uscite direttamente dalla serie cult in tutto il mondo. "Le ricette dì Una mamma per amica" è nato come un progetto finanziato online, e la raccolta di fondi è stata chiusa in meno di un mese.

Le serie TV

Rossini Gianluigi
Il Mulino - 2016

Disponibilità Immediata

14,00 €
Le serie TV occupano nel panorama culturale odierno uno spazio fino a poco tempo fa impensabile. L'offerta si è fatta ricchissima, ce n'è per tutti i gusti e per ogni età. Ma come è nato questo fenomeno? Da "Ai confini della realtà" a "Breaking Bad", dal "Trono di spade" a "True Detective", da "Romanzo criminale" a "Gomorra", il libro segue le diverse incarnazioni della serialità mettendone a fuoco lo sviluppo all'interno dei differenti sistemi televisivi nazionali, delle logiche di produzione e dei mutamenti del genere.

In onda. Visioni e storie di ordinaria tv

Amen Roberto
EGEA - 2016

Disponibilità Immediata

16,00 €
Il giornalismo televisivo ha caratteristiche particolari. Soprattutto quando si va in diretta, senza rete, con l'attesa, le ansie, l'eccitazione, gli imprevisti e i tempi strettissimi. Storie, curiosità, aneddoti: dal dramma di Vermicino all'attentato a Giovanni Paolo II. Seguire le cronache di Roberto Amen porta a scoprire la bellezza (e le magagne) del giornalismo televisivo. Un volto noto della Tv ci racconta il dietro le quinte di una lunga carriera. Il bello e il brutto della diretta, raccontato in prima persona.

Rischiatutto. Storia, leggende e protagonisti...

Anselmi Eddy; Frisoli Pino
Rai Libri - 2016

Disponibilità Immediata

17,00 €
All'inizio degli anni Settanta, un nuovo gioco cambiò la storia dei quiz televisivi in Italia: Rischiatutto. Il suo ideatore e conduttore, soprannominato "re dei quiz", era uno dei più grandi uomini di spettacolo della sua generazione, Mike Bongiorno. La squadra, dalla "valletta sapiens" Sabina Ciuffini al "signor No" Ludovico Peregrini, si rivelò imbattibile. In questo libro esploreremo il mondo di Rischiatutto, la sua nascita, i suoi primati, i suoi scandali; conosceremo profili e stranezze dei supercampioni, dalla "mitica" signora Longari al "mago" Inardi; ripercorreremo i colpi di scena di 156 puntate. Senza dimenticare uno sguardo all'Italia dell'epoca, per rivivere in presa diretta ogni attimo di una stagione indimenticabile, non solo per la Tv. Introduzione di Daniela Bongiorno.

Guardare la radio. Prima storia della...

Di Biasio Simone
Mimesis - 2016

Disponibilità Immediata

12,00 €
"Che un giorno non tanto lontano noi potremo radiovedere non è in alcun modo dubbio": così scriveva il Radiocorriere nel 1931. Ma quanti oggi guardano la radio, oltre che sentirla? Che cos'è la radiovisione? Secondo Maurizio Costanzo "è una radio che studia da televisione" e questo aiuta già a distinguere: la storia della radiovisione non è la storia della radiotelevisione italiana. O meglio, è una storia della televisione dal punto di vista della radio, il medium sempre dato per spacciato e invece puntualmente rinato. Attualmente la radiovisione è una precisa tecnologia di trasmissione e dunque il termine ha bisogno di essere definito univocamente. Non si tratta di un'espressione moderna: dal 1920 al 1947 è stato il vecchio nome della "grande sorella" tv ai tempi dei primi "esperimenti radiovisivi" dell'EIAR (ma anche di singoli), mentre nel 2000 il network Rtl 102.5 (e con esso altre realtà) ha ridefinito il concetto dando uniformità ai processi di rimediazione. Al centro di queste due epoche sta inoltre il periodo florido della "musica da vedere" negli Anni Settanta e Ottanta, quando le prime radio libere trasmettevano anche in televisione e quest'ultima prendeva in prestito dalla radio linguaggi e fortunati programmi. Questo saggio è una storia di convergenza tecnologica e l'affermazione dell'ecologia comunicativa secondo cui ogni nuovo medium non espunge il precedente, bensì lo integra nel proprio ecosistema mediale.

No, non è la BBC. Rai e Servizio Pubblico...

Baldazzi Luca
Minerva Edizioni (Bologna) - 2016

Disponibilità Immediata

15,00 €
Perché la Rai non gode di plauso generale, mentre per il cittadino britannico la Bbc rappresenta una valida istituzione? Perché del Servizio Pubblico italiano si parla solo per il canone in bolletta, per le polemiche sulla governance, per gli interventi a gamba tesa dei partiti e dell'esecutivo, mentre la sua "mission" non è oggetto di confronto e di pubblico dibattito? Quando si è interrotto il patto tra Viale Mazzini ed il Paese, che per decenni aveva fatto della Rai una grande agenzia culturale, efficace nell'assecondare la sua crescita? A queste domande risponde un giovane ricercatore che ha studiato a fondo la storia della Bbc e quella della Rai. In una fase importante che ha visto una parziale (e contestata) riforma della governance, e alla vigilia del rinnovo della concessione Stato-Rai, il suo lavoro evidenzia i nodi che per l'oggi e per il futuro andrebbero sciolti, infondendo nuova linfa e indicando per la Rai compiti e funzioni da vero Servizio Pubblico.

Feedback. La televisione contro la democrazia

Joselit David
Postmedia Books - 2016

Disponibilità Immediata

19,00 €
In Feedback, David Joselit descrive la sfera pubblica privatizzata della televisione e le strategie sviluppate da artisti e attivisti dei media negli anni 1960 e 1970 per rompere il suo circuito chiuso. La televisione infatti incarna un paradosso: pur essendo spesso gestita privatamente si inserisce in un network di comunicazione pubblica che il cittadino subisce senza potervi partecipare. La televisione crea dunque un immagine della comunità, ma evita la formazione di veri e propri legami sociali, perché dietro la simulazione di uno scambio di opinioni è una struttura aziendale altamente centralizzata e profondamente antidemocratica.