Problemi etici: pornografia e oscenità

Filtri attivi

Uscire dal tunnel. Dalla dipendenza...

Kleponis Peter C.
D'Ettoris

Disponibile in 3 giorni

22,90 €
La pornografia è una delle piaghe sociali meno conosciute. Un gran numero di persone ne diventa dipendente, compromettendo l'integrità delle relazioni coniugali, familiari e anche lavorative. Gli effetti di una esposizione frequente e prolungata ai video pornografici sono nocivi per la salute fisica e mentale. Ma se ne può uscire. Questo libro intende aiutare chi desidera conoscere il problema, informando sulle caratteristiche delle immagini pornografiche, sul loro impatto sul sistema nervoso, sulla dipendenza emotiva e chimica che ne deriva. Inoltre descrive la strada per riacquisire la libertà, riacquistando la propria integrità attraverso l'auto-aiuto, la terapia ed il sostegno dei gruppi d'incontro.

Pornage. Viaggio nei segreti e...

Costa Barbara
Il Saggiatore 2018

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Dentro al porno ci siamo tutti. Gaudenti e bacchettoni, adolescenti e attempati, single e fidanzati. È il video hot che teniamo in sottofondo mentre scriviamo una mail al capo. È il messaggio sexy che ci compare sullo schermo del telefono alla fine di un appuntamento noioso. È il brivido che ci attraversa in metropolitana immaginandoci avvinghiati allo sconosciuto seduto davanti a noi. Ma è anche l'adulto che si eccita pagando per essere trattato come un bambino, mangiare omogeneizzati e giocare col pongo, o il filmato a luci rosse di un ultrasettantenne i cui amplessi vengono visualizzati in rete da milioni di utenti entusiasti. Con "Pornage" Barbara Costa ci spalanca le porte del sesso contemporaneo: un universo in cui la tecnologia più all'avanguardia si unisce alla perversione più raffinata e le sperimentazioni in camera da letto aprono la strada al cambiamento sociale. In queste pagine il porno diventa una lente di ingrandimento attraverso la quale guardare il presente, lo specchio osceno in cui la collettività si riflette e dalle cui immagini viene a sua volta plasmata. Come nella inedita cartina geografica dell'Italia ricavata dai risultati delle ricerche su Pornhub regione per regione, o in quella che mostra la diffusione dei nuovi modelli di famiglia nati dal poliamore e dal superamento delle identità di genere. "Pornage" è un racconto in cui si mescolano l'alto e il basso, la fisicità delle escort e la «pura utopia» - come la definisce Giampiero Mughini nella sua prefazione - delle fantasie pornografiche. Un'opera che delinea il mondo che abitiamo e quello che abiteremo. Perché nei porno in virtual reality possiamo godere dei nostri sogni di onnipotenza futuri e le sex realdolls di oggi, obbedienti robot del sesso dotate di intelligenza artificiale, sono già gli ibridi uomo-macchina di domani.

Sex robot. L'amore al tempo delle...

Balistreri Maurizio
Fandango Libri 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Lo sviluppo scientifico e tecnologico dei prossimi decenni potrebbe trasformare profondamente le nostre società. Sex robot, sexy robot, robot per il sesso, macchine pensate per sostituire gli umani, anche a letto. Sì, avete capito bene. Faremo sesso con un robot, in un futuro non tanto lontano. La fantascienza stavolta non c'entra. I robot del sesso sono già una realtà: per il momento i prototipi sono alquanto grezzi e assai poco sofisticati, ma presto la tecnologia sarà in grado di produrre copie sempre più simili all'uomo, capaci di interagire con gli esseri umani rispondendo a specifici stimoli vocali, visivi e tattili. Sapranno riconoscere l'interlocutore, ne comprenderanno lo stato d'animo e impareranno a conoscerne gusti e preferenze. Maurizio Balistreri ci introduce nell'affascinante mondo del sesso del futuro affrontando senza tabù e senza sconti tutte le questioni etiche che verranno sollevate dalla commercializzazione su larga scala dei sex robot. Cosa ne sarà dell'amore se le nostre relazioni sessuali si consumeranno con una macchina? Cosa avverrà al mondo del sesso a pagamento e della pornografia? I sex robot aumenteranno o diminuiranno la violenza sessuale? Oltre a confrontarsi con il dibattito internazionale sull'accettabilità morale dei sex robot, il libro prende in esame gli studi più recenti sui videogiochi violenti e sulla pornografia, mettendo in discussione la convinzione diffusa che praticare giochi violenti o assistere a rappresentazioni violente corrompa le persone e le renda aggressive. I sex robot non soltanto potrebbero essere uno strumento importante per esprimere ed esplorare le nostre fantasie sessuali più proibite, ma potrebbero anche essere usati per il trattamento dei sex offender e dei pedofili. Un libro che mette in discussione i nostri pregiudizi nei confronti dei sex robot e che con chiarezza e semplicità ci aiuta a ragionare e a riflettere su un futuro che è già presente, nella consapevolezza che 1 robot cambieranno la nostra vita. Con un saggio di Georgia Zara.

L'ideologia del godimento....

Fratus Fabrizio
StreetLib 2018

Disponibile in 3 giorni

12,49 €
"Sex" è la parola più digitata nei motori di ricerca virtuali. L'industria pornografica incassa 57 miliardi di dollari l'anno. I contenuti porno sul web sono più di 372 milioni per oltre 4,2 milioni di siti hard consultabili. La pubblicità, la letteratura, l'intrattenimento televisivo sono saturi di immagini, video, foto e materiale a sfondo sessuale. Un mondo simulato, ideale, carnale ma spassionato, che si frantuma con la realtà del quotidiano, che esorta gli individui a rinchiudersi nell'intimità della pornografia, alla ricerca del godimento. "Godi!" è l'imperativo, la norma imposta ai cittadini del "porno-brodo globale", la nuova ideologia gestita e coordinata da un'industria specializzata e capillare, che estende il suo dominio indiscriminatamente su giovani e adulti di entrambi i sessi. Eppure, mentre l'atto sessuale diventa una merce accessibile ovunque, il mondo perde la sua potenza erotica, il desiderio di vita, il fine riproduttivo. Quali sono le conseguenze? Quali sono i danni di questa nuova ideologia del godimento?

Pornocultura. Viaggio in fondo alla...

Attimonelli Claudia
Mimesis 2016

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Selfie maliziosi, Youporn, Grindr, sexting, online dating, scenari politici traboccanti di umori e allusioni sexy, performance oscene e dedali a luci rosse, estetiche morbose a ornamento delle comunicazioni più disparate, live cam, gay-for-pay, gif porno, dickpic, stanze private, dark room, pornhorror, feticismo gotico e barocco, love doli, fucking machine, realcore, lingerie erotica, jockstrap: dissoluto e fastoso, crudo e sovresposto, il porno brulica trionfante dalle maglie del web 2.0 agli scenari urbani, dagli schermi mediatici agli interstizi del quotidiano, invadendo le trame della vita pubblica, surriscaldando le connessioni elettroniche e impregnando di sesso la socialità contemporanea. Benvenuti nella pornocultura. Quali sono le origini, la genealogia e gli effetti di questa scena convulsa? Di quale condizione annuncia la venuta? Cosa sacrificano e battezzano i riti pagani, gli orgasmi multipli e gli scambi di questo teatro dell'osceno senza pareti? Quali nuove frontiere implica la rivelazione degli abissi fino a poco tempo fa inesplorati dai più? Investigando fino alle sue più estreme conseguenze il legame intimo tra l'erotismo e la morte qui in opera, il saggio intravede nell'irruzione della pornocultura, al di là del bene e del male, il declino del soggetto moderno e i primi vagiti di una nuova carne di cui è ormai urgente comprendere la forma, il senso e l'etica.

Testo tossico. Sesso, droghe e...

Preciado Paul B.
Fandango Libri 2015

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Il proprio corpo come ambito di sperimentazione e riflessione, è la premessa filosofica di Paul B. Preciado, che si fa sostanza in uno dei più audaci e radicali testi di filosofia contemporanea. "Testo tossico" è stato pubblicato in Spagna nel 2008, poi in Francia e in America. L'edizione italiana fa tesoro delle tre edizioni con relativi aggiornamenti e modifiche. "Testo tossico" nasce dal desiderio di Paul B. Preciado di autosomministrarsi testosterone fuori dal protocollo medico-giuridico di cambiamento di sesso. Il racconto di questa intossicazione volontaria è intessuto e innervato dall'analisi teorica e politica di quello che Preciado chiama il "regime farmacopornografico" instaurato nel corso del ventesimo secolo, descrivendo i processi di gestione biomolecolare (farmaco) e semiotico-tecnologica (pornografico) di produzione della soggettività sessuale. Questo processo di normalizzazione si è esteso alla produzione e regolamentazione del genere cambiando permanentemente il modo in cui percepiamo certi nodi fondamentali dell'identità umana: sesso, genere, sessualità, razza. Nella sua eloquente analisi sul genere, Paul B. Preciado mostra che gli ormoni sintetici, a partire dalla loro scoperta negli anni Cinquanta, hanno cambiato nella sostanza la formulazione e la costruzione delle identità e che l'industria farmaceutica e quella pornografica fanno affari creando desiderio.

I demoni dell'Eden. Il potere che...

Cacho Lydia
Fandango Libri 2014

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Questa non è la storia di un uomo che scopre quanto gli piaccia avere rapporti sessuali con bambine anche di soli cinque anni. Questa è la storia di una rete criminale che protegge e sponsorizza la pedopornografia infantile. È la storia di Jean Succar Kuri (distinto proprietario di alberghi), il capo di questa rete, che intesse relazioni con importanti uomini politici e influenti imprenditori messicani ai quali procura bambine e bambini per il loro piacere. Scrivere o leggere un libro sugli abusi sessuali infantili e sul traffico di minori non è un compito facile né un passatempo gradevole. Su questo fenomeno, tuttavia, è più pericoloso mantenere il silenzio. Con la tacita connivenza della società e dello Stato, migliaia di bambine e bambini diventano vittime di trafficanti che li trasformano in oggetti sessuali a beneficio di milioni di uomini, che dalla pedopornografia e dall'abuso sessuale sui minori traggono un godimento personale esente da interrogativi etici. Benché gli episodi raccontati dalle vittime siano profondamente dolorosi, il coraggio dei testimoni e la chiarezza degli esperti ci consentono di scorgere la luce in fondo al tunnel e approfondire le conseguenze dell'inazione di fronte alla violenza e allo sfruttamento sessuale.

Non lo fo per piacer mio. Storia e...

Vecchi Bruno
Melampo 2006

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
La pornografia ha molti aspetti, molte facce. Il porno, però, è anche un genere cinematografico, nel quale adulti consenzienti "recitano" davanti alla cinepresa o alla videocamera un atto sessuale non simulato. É assoluta finzione. Una grande illusione che in Italia produce un considerevole giro d'affari e con il tempo ha finito per contaminare altre forme espressive: dal cinema commerciale alla pubblicità, passando per la televisione. Il nuovo business del porno inizia con la caduta del Muro di Berlino, quando molte ragazze dell'Est, nate negli anni Ottanta, si sono precipitate a Ovest per inseguire il sogno di una nuova vita. Il loro arrivo ha cambiato radicalmente le regole del gioco e del mercato.

Oscenità e pornografia

Lawrence David Herbert
Passigli 2004

Disponibile in 3 giorni

7,50 €
Scritto nel 1929, all'indomani dello scandalo e delle polemiche suscitate da una mostra di pittura dello stesso Lawrence alle Warren Galleries di Londra scandalo e polemiche che da sempre accompagnavano l'opera letteraria dell'autore, e che rinnovavano in quel caso, ad un solo anno di distanza, quelle succedutesi alla pubblicazione de "L'amante di Lady Chatterley" - il breve saggio "Oscenità e pornografia" costituisce non soltanto il documento di un'epoca per certi aspetti già lontana dalla nostra, ma anche un'appassionata messa a punto delle idee di Lawrence sul sesso, sui suoi rapporti con il mondo dell'economia e della legge, sulla mentalità puritana, sulla censura e soprattutto, la lotta dello scrittore per rivendicare l'uomo all'uomo.

Pornografie

Adamo Pietro
Unicopli 2003

Disponibile in 3 giorni

1,50 €
La collana "Cento libri cento fiori" si propone di offrire una serie di bibliografie ragionate sui più vari argomenti, allo scopo di indicare ai lettori, agli studenti e ai librai quei "cento" libri che rappresentano dei punti fermi nelle materie e che suggeriscono ulteriori percorsi di ricerca. Questa bibliografia intende offrire una guida per un primo approccio al fenomeno sociale, politico e culturale rappresentato dall'ascesa della pornografia hard core nell'ultimo trentennio. La bibliografia si divide in due parti: la prima riguarda le letteratura dell'età moderna e contemporanea, la seconda riguarda i contributi sociologici, ma anche politici ed economici più recenti.

Storia della fotografia pornografica

Gilardi Ando
Mondadori Bruno 2002

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
In questo volume l'autore ripercorre la storia della fotografia pornografica, presentando centinaia di foto e accostando le immagini a disegni, stampe, dipinti d'epoca.

Rivoluzione sessuale controcultura...

Adamo Pietro
Cortina Raffaello

Non disponibile

14,00 €
Al centro della controcultura degli anni Sessanta troviamo un affascinante progetto di rivoluzione sessuale, articolato come un piano per abbattere la società tardocapitalista in nome del corpo e del piacere. Entro questo magmatico contesto si assiste anche alla legalizzazione della pornografi a e alla sua trasformazione in fenomeno di massa, interpretato da molti sostenitori della liberazione - ma non da tutti - come un contributo indispensabile alla distruzione della morale sessuale tradizionale. Pietro Adamo ricostruisce qui l'intreccio tra rivoluzione sessuale e pornografi a tra anni Sessanta e Settanta, negli Stati Uniti e in Europa, illustrando le ragioni dell'entusiasmo per l'hard core nei circoli della contestazione e della convergenza con la controcultura negli ambienti del nascente porno-business.

Pornostar, sesso e ombre

Latella Alba
Golena 2018

Non disponibile

12,00 €
Alba e le sue due figlie Silvia e Cristina (in arte Michelle Ferrari) gestiscono un agriturismo a La Spezia. Grazie alla loro attività entrano in contatto con una svariata tipologia di personaggi; alcuni, attratti e incuriositi dalla presenza di Michelle Ferrari, telefonano per rendersi conto di cosa veramente succeda, la domanda implicita è sempre la stessa: si tratta di un vero agriturismo o è in realtà una specie di club privé? È possibile avere incontri a pagamento con la famosa pornostar? Vengono riportate le telefonate che danno un'idea precisa sui vari tipi di approccio: a volte timido, a volte sfacciato, raramente naturale e disinibito. Dalle risposte a queste telefonate si evince chiaramente che si tratta di un normale agriturismo. Ci sono anche le ombre dei personaggi (e qui la narrazione si fa surreale) che interagiscono tra loro, rivelando aspetti nascosti, oscuri e sconosciuti dei protagonisti, ma rivendicando sempre il loro diritto a esserci come partner creativi e giocosi.

Pedopornografia e tecnologie...

Macilotti Giorgia
Franco Angeli 2018

Non disponibile

33,00 €
Il volume si propone di interrogare i mutamenti contemporanei delle forme di devianza e del controllo sociale associati alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. A partire dai risultati di una ricerca socio-criminologica svolta con le forze di polizia italiane e francesi specializzate nel contrasto alla cybercriminalità, l'autrice presenta un'analisi dettagliata della natura e delle caratteristiche della pedopornografia e dell'adescamento online di minore. Lo sviluppo e la natura transnazionale di Internet e delle tecnologie digitali hanno infatti facilitato la produzione, lo scambio e la ricerca di contenuti pedopornografici, favorendo al contempo la creazione di un "mercato" di natura globale dove le frontiere fra produttori, distributori e collezionisti sono sempre più porose. In Rete, inoltre, i consumatori di pornografia minorile possono non solo condividere contenuti e informazioni finalizzate all'adescamento dei minori, ma altresì sviluppare norme, razionalizzazioni e giustificazioni alle loro condotte nel corso delle interazioni nell'ambito di gruppi e comunità virtuali. Attraverso l'osservazione delle attività quotidiane delle forze di polizia e l'esame delle loro opinioni e dei casi di indagine trattati, il volume affronta le modalità di produzione e diffusione di contenuti pedopornografici, le tipologie di rappresentazioni condivise, le caratteristiche degli autori così come le strategie da essi adottate nell'ambito dei processi di grooming. A questi aspetti è inoltre associata un'analisi dei differenti strumenti che, a livello normativo e operativo, sono stati introdotti in Italia e in Francia al fine di prevenire e contrastare questi fenomeni criminali.

Pornomatto. Cronache (vere) di...

Adamo Pietro
Bompiani

Non disponibile

10,50 €
Hans Rolly è forse l'inventore del genere pornoamatoriale. Negli anni Ottanta presso la sua casa di produzione arrivavano migliaia di lettere di persone comuni che gli chiedevano una partecipazione nei suoi film. Così accade che Pietro Adamo e Michele Giordano alla morte di Hans Rolly possono visitare, grazie alla vedova, un archivio sterminato di oltre ventimila lettere corredate da ampio materiale fotografico di quelle che sono richieste di aiuto economico, ricerca di un po' di notorietà, tutte con il comune denominatore di una esagerata presenza fisica. Questi sexy eroi della vita quotidiana sono stati catalogati per tipologia professionale (i seminaristi, i commercialisti, le casalinghe, le commesse ecc.) e le loro migliori lettere vanno a comporre un volume straordinario per lo spettacolo di umanità che si offre al lettore, che non sarà spinto solo dal riso, ma più di frequente da un velo di amarezza, quel velo di amarezza che solo il riso per una miseria apparentemente lontana può suscitare. Chi infatti non si è spacciato almeno una volta nella vita per un plastico XXXMan o XXXWomen?

Pornografia. Cosa ne dice la Chiesa?

Vinciguerra Tebaldo
San Paolo Edizioni 2017

Non disponibile  
CRISTIANESIMO

18,00 €
In ambito cattolico sono relativamente pochi i saggi sulla pornografia. Il presente volume affronta questo tema con coraggio. Lo fa per metterci in guardia dal rischio che essa rappresenta, soprattutto per i più giovani. Una «pandemia» che si diffonde quanto più viene minimizzata, una «tossina» che inquina l'ambiente umano, una «droga» che crea dipendenza e assuefazione. Senza mezzi termini, e con un intento specificamente pedagogico, l'autore ci svela il vero volto di un'industria che si arricchisce sulla pelle dei più deboli, che ci mostra come "piacere" quella che il più delle volte è deliberata violenza, che trasforma l'essere umano in oggetto, che nega la dialettica del dono e la sacralità del matrimonio. Internet e i mass media contribuiscono drammaticamente a questa situazione; la solitudine, l'isolamento o l'indigenza fanno il resto. La Dottrina sociale della Chiesa e gli insegnamenti dei pontefici - soprattutto a partire da Paolo VI - diffusamente citati nel testo ci forniscono gli strumenti necessari per denunciare e combattere questa piaga rimanendo «nella luce». Un libro davvero illuminante, aggiornato alle ultime tecnologie e tendenze, su ciò che la Chiesa dice sulla pornografia e su ciò che propone per premunirsi o guarire.

Fronte del porno. Il sesso...

Arcangeli Massimo
Franco Angeli 2017

Non disponibile

18,00 €
Pornografia e pornolalia, nel dare fondo a tutte le loro risorse, spopolano oggi ovunque, rivendicando i loro "diritti" soprattutto in rete. La cultura digitale consente di importare nell'esperienza quotidiana, con un semplice clic, le fantasie più intime e le perversioni più curiose; pratiche e proiezioni erotiche che contribuiscono a neutralizzare la dicotomia fra il bene e il male, il bello e il brutto, il piacere e il dolore, favorendo l'eclissi del sacro: nulla è più ammantato di sacralità, nulla appare più intoccabile. Non può allora sorprendere che si arrivi a esibire pubblicamente i propri organi, o le proprie condotte sessuali, senza alcun pudore: è la fine dell'intimità, dell'inaccessibilità di un privato che fino a ieri, proprio nella sfera del "sacro", si esauriva e trovava la sua ragion d'essere.

Porno toxina

Morra Antonio
Verso la Meta 2017

Non disponibile

10,00 €
Prologo di Michael Brown.

Vanessa Del Rio. Ediz. inglese,...

Hanson Dian
Taschen 2016

Non disponibile

20,00 €
Nel 1974 la rivoluzione sessuale era in pieno fermento e l'industria dell'intrattenimento per adulti cresceva di giorno in giorno. Nel 1972 "Gola profonda" aveva lanciato la prima pornostar americana, Linda Lovelace, che tuttavia appena due anni dopo si era già ritirata dalle scene. L'industria del sesso era dunque alla ricerca della sua nuova stella, e la migliore candidata era Vanessa del Rio, in un'epoca in cui non si erano mai viste celebri attrici porno di origini latine. Imperterrita, Vanessa accettò ogni ruolo che le venne assegnato, paradossalmente più interessata al sesso che al denaro. I fan, sbalorditi da tanta passione, fecero di lei un'attrazione da box-office, e la prima star latina in America. Ritiratasi dalle scene nel 1986, Vanessa del Rio è ancora oggi un'icona del sesso che trascende ogni confine etnico e geografico. Questa nuova edizione presenta Vanessa in tutto il suo candore e la sua esuberante sensualità attraverso servizi fotografici dell'epoca, fotogrammi, immagini dal suo sconfinato archivio, e le sue stesse parole. E siccome carta e inchiostro da soli non rendono giustizia a cotanta personalità, il volume è accompagnato da un DVD contenente un documentario originale della durata di 140 minuti.

Porno tossina

Morra Antonio
Verso la Meta 2016

Non disponibile

10,00 €

La scocietà pornografica. Lo...

Baronciani Rossano
Effequ 2016

Non disponibile

12,00 €
Pornografico è l'osceno che diventa visibile, in piena luce. Se l'erotico vive nell'oscurità, nella penombra di luci soffuse, la pornografia vuole invece una luminosità estrema gettata sui corpi, sui dettagli e i particolari dell'amplesso. La nostra società è pornografica, perché continua a costruire la più perfetta delle illusioni: getta una luce accecante su ciò che deve essere visto, confinando nel cono d'ombra le cose che devono rimanere nascoste, senza più chiedersi cosa stia producendo quel vuoto di luce ormai tutto intorno a noi. Le nuove tecnologie della comunicazione hanno trasformato radicalmente il nostro modo di conoscere e di apprendere, consegnando un ruolo sempre più centrale e pervasivo al mondo delle immagini e dei video, disegnando una società dalla fisionomia fatta di voyeurismo e narcisismo digitale. Dopo il saggio sulla mutazione digitale "Nella tana del Bianconiglio", Baronciani riflette adesso sulle peculiarità dello sguardo, utilizzando la pornografia e l'illusione come chiavi di lettura nell'analisi delle dinamiche di comunicazione delle immagini, della fotografia, dello specchio, intesi come nuovi e definitivi ordini di rappresentazione simbolica della realtà e (di ciò che resta) dell'immaginario.

Disintossicazione sessuale. Una...

Challies Tim
BE Edizioni 2016

Non disponibile

9,00 €
"Sei stanco della pornografia? È tempo di liberartene! Un'alta percentuale di uomini ha bisogno di una vera e propria disintossicazione sessuale, di un nuovo inizio morale e fisico. Forse è anche il caso tuo. Potresti non esserne cosciente, ma la pornografia di cui hai fatto uso in passato ha già corrotto il tuo modo di pensare, indebolito la tua coscienza, distorto il tuo senso di ciò che è giusto e sbagliato, modificato la tua concezione del sesso e le tue aspettative. Hai bisogno di essere reimpostato da colui che ha creato il sesso. In questo libro spero di aiutarti a correggere la visione della sessualità in base a quello che è il piano di Dio per questo grande regalo fatto all'essere umano. Voglio aiutarti a disintossicarti da tutta la spazzatura che hai visionato e dalle bugie a cui hai creduto. Non sarà un processo facile e probabilmente neppure breve poiché prevede di lasciare andare tutte le vecchie realtà e di abbracciare la nuova normalità. Per essere in grado di intraprendere questo percorso hai bisogno di vedere quanto è misera la tua attuale situazione e come la strada che stai percorrendo non conduca a nulla di buono, ma soltanto a un maggiore senso di isolamento e di colpa, ad alienazione e dolore. Che tu sia single o sposato, un reset di questo tipo è l'unica cosa che può prepararti a diventare un marito sincero, amorevole e attento."

Fenomenologia e pornografia

Bancalari Stefano
ETS 2015

Non disponibile

10,00 €
Due ragioni costringono oggi il filosofo a interrogarsi sulla pornografia. La prima è la rete, lo spazio virtuale nel quale il consumo pornografico è divenuto un fenomeno dilagante. La seconda è la fenomenologia, che ha posto con la massima radicalità possibile la domanda su cosa significhi guardare, facendone un metodo filosofico: un metodo che consiste nell'interrogare la realtà a partire da quel che si mostra. Si dirà che un conto è il fenomeno normale, un conto quello osceno. E un conto è toccare, accarezzare, abbracciare il corpo di carne di un altro, un conto guardare prestazioni sessuali di estranei, collocati in uno spazio "quasi" reale. Distinzioni ovvie, certo. Non sarebbe però la prima volta che l'ovvio diventa un po' meno tale sotto la luce strana e lo sguardo straniante della filosofia.

Minori nella rete. Pedofilia,...

Faccioli Marco
Key Editore 2015

Non disponibile

13,00 €
L'opera consiste in un pratico e veloce manuale di consultazione relativo alle problematiche ed alle insidie che il minore può incontrare nell'utilizzo di internet e delle nuove tecnologie. Il trattato esamina, in chiave giuridica e sociologica, i lati oscuri del web, con specifico riferimento a social network, deep web e applicazioni che permettono una veloce socializzazione con altri internauti. Vengono prese in considerazione anche le derive solitarie dell'utente minorenne (come il rischio del gioco d'azzardo compulsivo, c.d. gambling), nonché le strategie subdole di chi, mosso da propositi criminali ed istinti predatori, scandaglia la rete alla ricerca di minori sessualmente condizionabili (c.d. grooming). Internet viene esaminato nelle sue vesti di "buco nero" che tutto ingloba e nulla smaltisce, prendendo in considerazione anche la vita quotidiana del minore internauta nei social network, con esame di quelle attività collegate alla gestione di un proprio profilo e del post di commenti, foto e filmati sulla propria od altrui bacheca.

Ideologia del godimento....

Fratus Fabrizio
Historica 2015

Non disponibile

13,00 €
Diviso in due parti, questo saggio analizza in un primo momento, tramite l'indagine di Fabrizio Fratus, i problemi causati dall'ascesa della pornografia: perversione dei rapporti uomo-donna; danni a livello socio-adattivo e comunitario; perdita di contatto

L'antisesso

Fidanza Oriana
Il Castello Edizioni 2014

Non disponibile

15,00 €
L'autrice indaga l'universo dell'hard, specie quello degli attori porno, che definisce servi della gleba, ribaltando il luogo comune che li vede ricchi, fortunati, felici. Esamina poi aspetti giuridici e malattie derivanti dall'attività dei pornoattori/attrici, cercando di smontare i falsi miti di questo mondo. Soluzioni? Poche e difficili.

Pornografia e consenso...

Albanese Emanuele
Pontificia Univ. Gregoriana 2014

Non disponibile

23,00 €
Negli ultimi decenni l'espansione e la visione di materiale pornografico è divenuto un fenomeno di estensione mondiale dalle proporzioni incredibili. In particolare con l'avvento di internet la fruizione di pornografia non può oggi essere considerata solamente una condotta viziosa, ma una pratica capace di arrecare seri conseguenze patologiche ai soggetti che ne usufruiscono. Lo scopo del presente lavoro è offrire un primo contributo sulla valutazione dell'incidenza che può avere l'utilizzo di materiale pornografico sulla persona che intende contrarre matrimonio canonico. Il lavoro si apre con un ineludibile studio dei risultati ottenuti dalle scienze umane interessate, quali la psicologia, la psichiatria e la neurologia, al fine di evidenziare le patologie più frequenti a cui il fruitore può andare soggetto. Si procede successivamente all'analisi delle decisioni appartenenti alla Giurisprudenza Rotale dal 1975 al 2005, in cui viene affrontato in diverso grado e modo il tema della fruizione di pornografia. Alla luce di quanto emerso da tale disamina, si tenta poi di offrire alcune considerazioni dottrinali e concrete proposte operative.

Dolceamara, invincibile, fiera....

Lucchesi Irene
Clinamen 2014

Non disponibile

6,80 €
Questo lavoro offre uno sguardo libero e non convenzionale su eros, sesso e pornografia, sulle loro molte forme nonché continue metamorfosi, soprattutto nel quadro di un'epoca, come la nostra, nella quale le incontrollate dinamiche tecnologiche impongono un ripensamento sul modo stesso di intendere l'amore, le relazioni, il lecito, l'osceno. Nell'analisi che qui viene svolta, l'autrice si avvale di alcuni strumenti offerti dalla cosiddetta Teoria Critica di Adorno, Horkheimer e Marcuse, la cui originale reinterpretazione le consente di approdare ad una "filosofia delle emozioni" costruita anche con riferimenti a momenti significativi della cultura letteraria, delle arti belle e delle contemporanee avanguardie del cinema erotico femminile.

Strategia di gioco. Come ottenere...

Dallas Joe
Edizioni C.E.M. 2014

Non disponibile

11,00 €
In questo libro, Joe Dallas, partendo dalla sua esperienza personale e senza nascondere la sua precedente vita di peccato sessuale, propone un percorso biblico per vincere le innumerevoli tentazioni sessuali cui ogni uomo è sottoposto nella nostra società edonistica e ipersessualizzata. È un libro che ogni uomo cristiano dovrebbe leggere, sia per sé stesso che per aiutare altri.

Gli estremi dell'hard. Due saggi...

Maddison Stephen
Mimesis 2013

Non disponibile

4,90 €
Tra le numerose conseguenze che ha avuto, la cosiddetta "svolta" digitale ha determinato anche l'irrefrenabile proliferazione della pornografia audiovisiva, portando la circolazione dei materiali hardcore a raggiungere un livello storicamente mai sfiorato in precedenza. Questo volume raccoglie due contributi che, da prospettive diverse ma complementari, indagano gli "estremi" del porno contemporaneo, con lo scopo di fornire al lettore alcune linee guida per orientarsi all'interno di questo magmatico panorama. In particolare, il volume si concentra sulle polarità linguistico-discorsive dominanti che caratterizzano l'odierna produzione a luci rosse, saggiando al contempo i limiti della rappresentazione pornografica del piacere.

Oscenità di brand. L'industria...

Biasin Enrico
Mimesis 2013

Non disponibile

4,90 €
Dopo l'avvento di Internet, l'immaginario pornografico audiovisivo ha assunto nuove e proteiformi caratteristiche. Tanto sul piano della produzione, quanto su quelli della distribuzione e del consumo, le immagini pornografiche in movimento hanno acquisito inedite dimensioni di estrinsecazione industriale. Tali immagini sono state infatti sottoposte a una rinnovata progettualità non solo ideativa, ma anche di definizione del prodotto in termini di branding strategy. Il presente volume intende offrire al lettore una descrizione dell'odierna filiera audiovisiva pornografica, restando fedele alla prospettiva teorica e metodologica propria dei film studies.

Tentacle erotica. Orrore,...

Benoît Carbone Marco
Mimesis 2013

Non disponibile

12,00 €
In un libro che si intitola Tentacle Erotica non ci si aspetterebbe di trovare Montaigne, il mito greco, Victor Hugo, Picasso e Hokusai. Certo, in compagnia di stripper, modelle fetish, octopus porn, BDSM, horror, hentai, cyberpunk, e molto altro. Non si tratta di un accumulo eterogeneo, di una contaminazione provocatoria, o di una legittimazione mitica dell'immaginario pornografico. È un qualcosa di molto più complesso e coerente, pur nel suo andamento a spirale. Marco Benoît Carbone ci offre una lettura ad ampio raggio di una figura dalla retorica visuale (qual è il tentacolo) ricca di risonanze mitiche, culturali e antropologiche, che permette allo stesso tempo di affrontare questioni politiche spinose. Dai crimini misogini ai limiti della censura. Dall'esotismo degli immaginari erotici agli stereotipi tenaci sul Giappone. Dalla funzione sociale al valore estetico della pornografia. Fino al dilemma se considerare i suoi territori estremi come una forma di dominio o una pratica liberatoria, pluralista e dionisiaca." (Dalla Prefazione di Massimo Fusillo)

Io speriamo che me la chiavo. I...

Baron P.
80144 Edizioni 2013

Non disponibile

9,90 €
Dagli archivi della Rabbit video - la più importante produzione di video hard in Italia - un'accurata selezione di lettere scritte da fans ansiosi di accedere ai casting del porno, alla ricerca di quindici minuti di celebrità tra le cosce di una pornostar per dimostrare al mondo di avere l'XXX factor. Un volume ricco di strafalcioni esilaranti e deliri sulle proprie capacità amatorie, un'istantanea di quella fetta della popolazione che per anni ha contribuito a rendere florido il mondo del porno. Il tutto lasciando inalterato il testo originale, refusi compresi.

La fine del desiderio. Riflessioni...

Marzano Michela
Mondadori 2012

Non disponibile

11,00 €
Cos'è la pornografia? Cosa la differenzia dall'erotismo? Senza moralismi, la filosofa Michela Marzano indaga le basi della rappresentazione del corpo umano e della sessualità, individuando nel rispetto del soggetto il nodo fondamentale della questione: se l'erotismo mette in scena il mistero del corpo e dell'incontro con l'altro, la pornografia riduce tutto a oggetto, confondendo dimensione inferiore ed esteriore e facendo scadere anche il desiderio alla dimensione del consumo. Per dimostrarlo l'autrice analizza opere letterarie, da "L'amante di Lady Chatterly" a "L'Histoire d'O" fino alle più recenti pubblicazioni pornografiche, interrogandosi su quale "libertà" esse rappresentino, quale immagine della donna offrano e quale effetto possano avere sui ragazzi e le ragazze di oggi.

L'ultima droga. La pornografia su...

Castelman Mark B.
Ute Libri 2012

Non disponibile

16,00 €
La diffusione della pornografia tramite Internet viene spesso percepita, nella nostra cultura, come un segno di apertura mentale e liberazione da vecchi tabù. Questa concezione è frutto di due elementi: l'ignoranza della maggior parte delle persone sugli sconvolgimenti neurocerebrali prodotti dalla visione del porno e la malafede dei suoi produttori, che invece li conoscono bene e li utilizzano a loro vantaggio. La pornografia è a tutti gli effetti una droga e come tutte le droghe dà dipendenza: una dipendenza indotta da sostanze chimiche endogene, prodotte dall'organismo di fronte alle immagini fortemente stimolanti del porno. Quest'ondata neurochimica è uno dei primi responsabili di stupri, abusi infantili e altri crimini sessuali in costante aumento nella nostra società. Oltre all'analisi del problema e dei fatti scientifici che ne rivelano la natura, il libro offre suggerimenti pratici e soluzioni per prevenire e curare la dipendenza da pornografia, per proteggere i figli, per affrontare alla radice i problemi che portano un individuo a ricercare l'automedicazione del sesso virtuale.

Eros, cybersex, neoporn. Nuovi...

Stella Renato
Franco Angeli 2011

Non disponibile

25,00 €
Si sa che l'hard-core esiste, ma altra cosa è discuterne apertamente, rompendo il muro di discrezione e prudenza che sembra essere la sua ragion d'essere. Ci sono aspetti della vita sociale, un po' sporchi e un po' colpevoli, che è bene rimangano dove sono, sepolti nell'anonimato delle pratiche individuali che tutti (o quasi) conoscono, ma che pochi vogliono sentirsi raccontare. Nonostante ciò assistiamo oggi a una proliferazione incessante di discorsi intorno alla pornografia. Molti ambiti disciplinari (la psicologia, la critica letteraria e cinematografica, la semiotica, la sociologia, la filosofia) e militanti (le femministe, i gay, i gruppi religiosi e politici) propongono la loro definizione e la loro posizione favorevole o contraria, partecipando a conflitti ideologici e simbolici che, dagli anni '60 e '70, giungono fino a noi. Perché? Il fatto è che la pornografia sfiora molti temi sociali importanti: i rapporti tra i generi; le nuove tecnologie che hanno trasformato la comunicazione di massa; i processi di socializzazione e di produzione dell'identità di classe, di razza ed etnica; i diritti civili, la libertà di espressione e la protezione dei minori; il mutare e lo svilupparsi del discorso pubblico intorno ad argomenti sessuali; la globalizzazione informativa e l'omologazione delle culture; la costruzione di comunità virtuali e di aggregazioni nel web; il ruolo delle minoranze; l'emancipazione e la repressione dei corpi e del desiderio; l'etica della comunicazione...

Pornotopia. Playboy: architettura e...

Preciado Beatriz
Fandango Libri 2011

Non disponibile

16,50 €
È noto ormai che nel bel mezzo della Guerra Fredda, il giovane Hugh Hefner creò quella che sarebbe presto diventata la più importante rivista per adulti del mondo, Playboy. Ciò che la maggior parte del pubblico ignora invece sono i dettagli del suo lavoro pionieristico come creatore delle "case di piacere". Playboy non è stata solo una rivista piena di donne seminude, ma un impressionante progetto comunicativo e architettonico, il cui principale scopo era quello di offrire una valida alternativa al tradizionale nucleo famigliare americano. Playboy fornì uno strumento per mettere insieme la nuova generazione votata alla finanza e al profitto, con il piacere. Questa è forse l'essenza di Playboy. "Se vuoi cambiare un uomo, cambia la sua casa." Beatriz Preciado ci guida nel mondo di Playboy, una Disneyland per adulti, fatta di magioni, ville, letti girevoli, caverne tropicali, videocamere di sorveglianza, piscine, ispirata dalle rivoluzionarie utopie sessuali del marchese De Sade e di Ledoux, che funziona come la prima serie di bordelli multimediali nella storia. Con la creazione della "ragazza della porta accanto" e delle "conigliette" Playboy partecipa alla creazione di una donna docile, completamente asservita al piacere maschile che non spaventa, non minaccia e arreda l'appartamento dello scapolo come uno dei mobili pronti all'uso della nuova architettura moderna. Un immaginario erotico eterosessuale duro a morire.

Pornotopia. Playboy: architettura e...

Preciado Beatriz
Fandango Libri 2011

Non disponibile

10,00 €
È noto ormai che nel bel mezzo della Guerra Fredda, il giovane Hugh Hefner creò quella che sarebbe presto diventata la più importante rivista per adulti del mondo, Playboy. Ciò che la maggior parte del pubblico ignora invece sono i dettagli del suo lavoro pionieristico come creatore delle "case di piacere". Playboy non è stata solo una rivista piena di donne seminude, ma un impressionante progetto comunicativo e architettonico, il cui principale scopo era quello di offrire una valida alternativa al tradizionale nucleo famigliare americano. Playboy fornì uno strumento per mettere insieme la nuova generazione votata alla finanza e al profitto, con il piacere. Questa è forse l'essenza di Playboy. "Se vuoi cambiare un uomo, cambia la sua casa." Beatriz Preciado ci guida nel mondo di Playboy, una Disneyland per adulti, fatta di magioni, ville, letti girevoli, caverne tropicali, videocamere di sorveglianza, piscine, ispirata dalle rivoluzionarie utopie sessuali del marchese De Sade e di Ledoux, che funziona come la prima serie di bordelli multimediali nella storia. Con la creazione della "ragazza della porta accanto" e delle "conigliette" Playboy partecipa alla creazione di una donna docile, completamente asservita al piacere maschile che non spaventa, non minaccia e arreda l'appartamento dello scapolo come uno dei mobili pronti all'uso della nuova architettura moderna. Un immaginario erotico eterosessuale duro a morire.

E se andassi in paradiso

Falorni Manuela
Fandango Libri 2010

Non disponibile

15,00 €
Manuela Falorni sino al 1992 è una modella che calca le scene delle passerelle internazionali più importanti, è sposata con il campione di pugilato Nino La Rocca, e vive con una verve originalissima la sua professione: moda, televisione, spettacolo. Manuela è nell'animo profondamente esibizionista, e per questo ricerca continuamente l'emozione di farsi divorare dagli occhi degli spettatori. La prima esperienza di strip avviene per gioco agli inizi degli anni Novanta. Da allora in poi non scenderà più dal palco e verrà conosciuta come la Venere Bianca. Oggi Manuela è una spogliarellista e una pornostar internazionale, ha 51 anni ma gira ancora l'Italia dei night club esibendosi nei suoi spettacoli che richiamano un nutrito gruppo di fan. Fiera della propria età porta avanti con convinzione un lavoro che ha intrapreso a 33 anni, quando la maggior parte delle sue colleghe si è ritirata. Questo libro è il romanzo della sua vita, dove si intrecciano le vicende felici e dolorose di una donna che racconta la sua parabola in un paese formalmente bigotto, ma sostanzialmente libertino. Un racconto che inizia alla fine degli anni Settanta e arriva ai giorni nostri toccando i cambiamenti del costume di un'Italia dalle facce contraddittorie in cui una donna esibizionista, ma autentica anche se pornostar, può essere una buona mamma e, perché no, aspirare anche al paradiso.

Pornosofia. Filosofia del pop porno

Regazzoni Simone
Ponte alle Grazie 2010

Non disponibile

14,00 €
Che ci fanno Emmanuel Lévinas e Slavoj Zizek, maestri del pensiero contemporaneo, accanto a Rocco Siffredi e Moana Pozzi, protagonisti di ben altre imprese? Che cosa rende il pop porno, e quindi l'osceno, lo scandaloso, degno oggetto di riflessione filosofica? Cos'è, in una parola, la pornosofìa? Libero da qualunque pruderie teoretica e dopo aver sgombrato il campo dalla critica politicamente ed eticamente corretta della pornografia, l'autore indaga il nesso fra corpo, amore, perversione, democrazia e, infine, ricerca filosofica. Mentre nella sua pars destruens intende "farla finita con la donna-oggetto", la pornosofìa ha come oggetto il concetto più ampio di fiction, chiave di lettura della cultura di massa, di cui la pornografia è l'emblema più estremo e coerente. Regazzoni punta il dito contro l'idea di fruizione come esposizione passiva e del tutto acritica al messaggio della fiction, e quindi anche della carnalità più esplicita e fantasiosa: il pop porno, in cui gli attori "fingono di fare ciò che in realtà fanno", abbatte con prepotenza la fragile barriera che divide realtà e finzione. Ma l'interesse dell'autore va ben oltre un banale voyeurismo intellettuale, e respinge qualunque insinuazione di malcelata morbosità o provocazione, ricollegando l'"amore filosofico" a una "genuina perversione": "guardare film hard può essere un ottimo pretesto per fare cose perverse come scrivere un libro di filosofia".

I delitti di pedopornografia fra...

Bianchi M.
CEDAM 2009

Non disponibile

26,00 €
Il volume raccoglie gli studi di una ricerca collettanea sulla pedo-pornografia alla luce della crescente proliferazione di norme in materia

Per lei

Lust Erika
Light Box 2009

Non disponibile

18,00 €
Noi donne non dobbiamo guardare i film porno? Cinema X sembra un genere che noi donne dobbiamo odiare, per imposizione e tradizione. Dobbiamo rifiutare questo luogo comune? Si può essere femminista e appassionarsi al porno, o sono cose incompatibili? Il porno è una perversione o può aiutarci ad imparare nozioni sulla sessualità? Crea dipendenza o può farci divertire di più a letto? È sporco e uccide il desiderio, o aiuta a risvegliare la nostra libido? Dobbiamo protestare contro il porno e proibirlo o dobbiamo partecipare a questo fenomeno mascolino, per cambiarlo e modellarlo come piace a noi?

Pornopotere. Come l'industria porno...

Paul Pamela
Orme Editori 2007

Non disponibile

18,00 €
La pornografia, secondo l'autrice, ha colonizzato la vita delle persone. Il porno sembra essere dappertutto: internet, tv, libri, pubblicità. Negli utlimi anni lo sviluppo tecnologico, i cambiamenti sociali e culturali avrebbero trasfigurato il paesaggio d

Vanessa Del Rio. Ediz. inglese,...

Hanson Dian
Taschen 2007

Non disponibile

750,00 €
Nel 1974 la rivoluzione sessuale era in pieno fermento e l'industria dell'intrattenimento per adulti cresceva di giorno in giorno. Nel 1972 Gola profonda aveva lanciato la prima pornostar americana, Linda Lovelace, che tuttavia appena due anni dopo si era già ritirata dalle scene. L'industria del sesso era dunque alla ricerca della sua nuova stella, e la migliore candidata era Vanessa del Rio, in un'epoca in cui non si erano mai viste celebri attrici porno di origini latine. Imperterrita, Vanessa accettò ogni ruolo che le venne assegnato, paradossalmente più interessata al sesso che al denaro. I fan, sbalorditi da tanta passione, fecero di lei un'attrazione da box-office, e la prima star latina in America. Ritiratasi dalle scene nel 1986, Vanessa del Rio è ancora oggi un'icona del sesso che trascende ogni confine etnico e geografico. Quello che i fan non sanno è che Vanessa ha avuto, e ha, una vita selvaggia tanto quanto le sue performance cinematografiche. Questa nuova edizione, presenta Vanessa in tutta la sua spontanea, disinvolta ed esuberante sensualità attraverso servizi fotografici dell'epoca, fotogrammi, immagini dal suo sconfinato archivio, e le sue stesse parole. E siccome carta e inchiostro da soli non rendono giustizia a una personalità di questo calibro, il volume è accompagnato da un DVD contenente un documentario originale della durata di 140 minuti.

Gola profonda. La pornografia prima...

Calò Piero
Lindau 2007

Non disponibile

21,00 €
Una settimana di lavorazione, un budget misero di 23.000 dollari, ma negli anni un incasso che supera ampiamente i cento milioni di dollari. "Gola profonda" viene qui presentato in un'analisi a tutto campo, attenta alle singole sequenze e ai personaggi, ma

Vita da pornostar

Jameson Jenna
Sonzogno 2006

Non disponibile

19,90 €
Figlia di una ballerina di Las Vegas e di un reduce del Vietnam, Jenna Jameson racconta in questa autobiografia, priva di censure e piena di humour, come sia diventata la più famosa pornostar americana. Precocissima, Jenna ha il primo orgasmo a 6 anni con il getto di una vasca a idromassaggio. Poco dopo perde la verginità con un violentatore (di cui si innamora), per poi incontrare un altro uomo della stessa risma che la spinge a esibirsi in un locale di lap-dance. Passata attraverso ogni tipo di esperienze, amori distruttivi ed eccessi di qualsiasi genere, ha imparato a essere imprenditrice di se stessa.

Io, pornodipendente. Sedotto da...

Punzi Vincenzo
Costa & Nolan 2006

Non disponibile

8,60 €
Esiste una forma di dipendenza più subdola e insinuante di quella conosciuta e causata dall'uso di droghe, alcool, fumo: la dipendenza da pornografia su internet. Chi ne soffre resta inchiodato per ore e ore davanti a un monitor, mentre il resto della vita scorre via senza controllo. L'autore di quest'appassionata testimonianza ripercorre le tappe più cupe della sua caduta, con la perdita degli amici, dell'amore e di se stesso, fino alla lenta risalita. Scavando senza pudori nelle pieghe della propria dipendenza, si è messo a nudo più volte, partecipando tra l'altro a diverse trasmissioni televisive e alla radio, convinto che la sua storia serva a dare un nome a una patologia di cui molti soffrono e che in pochi conoscono. La possibilità di parlare di una malattia socialmente bandita come questa ha fatto affiorare storie di sofferenze, di frustrazione e di sostanziale incomprensione di sé, che confluiscono nel libro mantenendo la forma originale e spontanea della conversazione via e-mail: quella avviata da Punzi stesso con la fondazione del gruppo www.it.groups.yahoo.com/group/noallapornodipendenza.

XXX. Corpo, porno, web

Ciuffoli Emanuela
Costa & Nolan 2006

Non disponibile

17,40 €
La diffusione crescente del web, le sue caratteristiche di fruizione, le modalità di condivisione di testi e immagini hanno consentito la formazione di una sorta di "cosmo libidinale" mediato tecnologicamente, che dà spazio a preferenze iperspecifiche: sexblog, sexcam, pornocomunità, indieporn. Oggi è l'hard a fornire l'immaginario, i topoi, le derive, gli eccessi a cui molti generi letterari e cinematografici paiono non voler rinunciare. Cultura, politiche di costruzione identitaria, economia si trovano congiunte in un orizzonte comunicativo e affettivo strutturato sui contenuti e sulle modalità discorsive del porno:pornscape, In questo paesaggio erotico digitalizzato le persone strutturano, distruggono o, semplicemente, ridefiniscono la loro relazione con il corpo, con il piacere, con l'altro. Nella società in rete nessuno si può collocare esternamente rispetto alla discorsività sul sesso; siamo tutti pornographised cyborgs. Il netporn pare allora essere il luogo obbligato per chi voglia comprendere le dinamiche che intrecciano corpo sessuato, cultura e sguardo. Snodo focale tra gli interessi delle grandi case di produzione, le trasformazioni culturali, quelle tecnologiche e i desideri dei singoli, esso informa (e deforma) l'immaginario erotico, spinge i soggetti alla feticizzazione estrema del visibile.

Fuzoku

Torre Luca
Nicolodi 2006

Non disponibile

15,00 €
Fuzoku è il termine giapponese con cui si finisce l'industria del divertimento erotico, in particolare l'intrattenimento sessuale a pagamento. Non è soltanto una vetrina di costumi e gusti legati a uno sfrenato consumo di sesso, ma uno degli angoli prospettici privilegiati per comprendere alcuni tratti fondamentali del Giappone contemporaneo e di una società in perenne e spesso frastornante mutamento. Questo è un viaggio nel Giappone nascosto, un'incursione furtiva nei quartieri a luci rosse e nei luoghi di commercio carnale: insegne sfavillanti, club eleganti, atmosfere conturbanti, ma anche squallidi bordelli e personaggi torbidi. Ma è anche un'esplorazione nel sottobosco della prostituzione minorile, nell'immenso mercato della pornografia e della fumettistica erotica, nelle nuove identità sessuali, nel bizzarro incontro tra sottoculture pop e tradizioni millenarie. Una pittoresca e drammatica rappresentazione di una solitudine collettiva in cui vengono a fondersi ritualità e follia. Un viaggio condotto con la disincantata ironia e l'ingenuo stupore del principiante. Un diario illuminante e sorprendente dal Sol levante.

Japan underground

Rossetti Gabriele
Castelvecchi 2006

Non disponibile

18,00 €
Partendo da una base storico-culturale, con riferimenti all'arte, al cinema e alla letteratura, il libro è una panoramica a 360 gradi dell'erotismo giapponese di oggi, della vita privata e del mondo underground, nel tentativo di comprendere realtà apparent

Dizionario della pornografia

Di Folco Philippe
Centro Scientifico Editore 2006

Non disponibile

38,00 €
Più di qualcuno la considera una forma d'arte. Se non una parte di sapere. Un centinaio di intellettuali, filosofi, sociologi, scrittori e docenti universitari di tutto il mondo hanno analizzato tutto ciò che può significare la parola "pornografia" per (tentare di) definire il mondo che le gira intorno. L'hanno esaminata da tutti i punti di vista: le storie culturali e artistiche, la filosofia morale e politica, la sociologia, l'antropologia, l'economia, il diritto, la psicoanalisi. Un percorso ampio che parte dalle parole, conduce in luoghi diversi, ricorda autori e testi, riporta a personaggi della storia, del cinema e della letteratura (da Sade a Pasolini, dalla Bibbia alla "Ricerca del tempo perduto", da Psycho a Gola profonda, da Baudelaire a Rocco Siffredi). Il risultato: 450 voci, riferimenti bibliografici, filmografici, siti Internet, che consentono al lettore un'esplorazione personale.