Ferrari Romano

Ferrari Romano

Camici bianchi. Intrigo all'ombra...

Ferrari Romano
Sovera Edizioni

Non disponibile

13,00 €
Scritto sotto forma di diario, ambientato nel mondo medico-universitario della Torino degli anni '90 che tinge di giallo i "camici bianchi" di medici senza scrupolo e con interessi ben diversi dalla medicina in sé. Roberto De Angelis è un noto cardiochirurgo apparentemente stimato ma qualcuno sta cercando di rovinargli la vita. Un furto in casa di documenti importanti, un omicidio e un comitato etico che vuole sospenderlo dal servizio lo porteranno a chiedere aiuto al commissario Pugliesi, noto per il suo acume investigativo affinato negli anni. I segreti di un passato lontano tornano a bussare alla porta di De Angelis, il quale dovrà capire di chi fidarsi e scoprire chi, invece, sta cercando di distruggerlo.

Cauriòl, la montagna del riscatto....

Ferrari Romano
Infinito

Non disponibile

13,00 €
Prima guerra mondiale. Il comando italiano vuole strappare a tutti i costi il monte Cauriòl alle truppe austroungariche. Un primo tentativo di conquista, attraverso una scalata, finisce in un disastro. Solo il 27 agosto 1916 gli Alpini, grazie alla copertura dell'artiglieria e dopo tre tentativi respinti, riescono a prendere la vetta, catturando i pochi nemici sopravvissuti. La conquista del Cauriòl rappresenta per l'Italia l'episodio più fulgido della guerra nella catena del Lagorai; si stima che in quelle battaglie siano morti circa diecimila soldati italiani e un numero simile di austro-ungarici. L'Italia manterrà il controllo del monte Cauriòl fino alla disfatta di Caporetto. Attraverso un romanzo storico rigoroso e ineccepibile, viene narrata una vicenda chiave del primo conflitto mondiale che dal 1916, attraverso i protagonisti dei due eserciti opposti, si conclude solo ai nostri giorni. Una storia di guerra e di pace, di inimicizia e al contempo di fratellanza tra i popoli.

L'amico madrileño. Cuando un amigo...

Ferrari Romano
Pellegrini

Non disponibile

15,00 €
L'amico madrileño a prima vista è questo, ma di fatto è molto di più: è un romanzo storico, che al contempo parla d'amore; è una storia ambientata in contesti di mille parole, dove però faticano ad uscire quelle giuste, quelle importanti, quelle connesse con la verità; è un ménage tra il protagonista, Massimo Morandini, i suoi amici... e i suoi nemici. Ambientato tra il 1975 e il 1983, il romanzo racconta la vicenda personale e lavorativa di Massimo, direttore esportazione della filiale italiana di una multinazionale che si occupa della vendita di apparecchiature elettro-medicali per ospedali. A seguito dell'acquisizione della distributrice spagnola da parte della sede europea dell'azienda, Morandini accetta di andare a dirigere la rete di vendita iberica e si trasferisce a Madrid. Qui dovrà fare i conti con una situazione politica di rilevanza epocale: la transizione democratica post-franchista, da sempre considerata come una fase graduale e pacifica, ma che nei fatti non fu sempre così...

La deposizione maledetta. Mistero...

Ferrari Romano
Il Ciliegio

Non disponibile

13,00 €
"La Deposizione maledetta" è la rocambolesca storia di un plagio artistico, raccontata dal suo autore, che, utilizzando la forma del romanzo, ripercorre alcuni secoli di Storia. La scultura vagherà tra l'Italia e la Francia, sarà fatta a pezzi e ricomposta. Verrà casualmente rinvenuta nell'atelier di un marbrier a Saint Germain en Laye nel 1994. Ma come ci è arrivata? Romano Ferrari intreccia realtà e fantasia, dando vita a un thriller storico emozionante e misterioso. All'origine di tutto un intrigo, che getterà una luce sinistra su questo "marmo": copia persino più pregiata di quella realizzata dal tormentato Benedetto Antelami e custodita nel Duomo di Parma.

The Antelamus curse

Ferrari Romano
Youcanprint

Non disponibile

14,00 €
1178, Parma, Italia. Benedetto Antelami termina un altorilievo monumentale in marmo rosso, raffigurante la Deposizione dalla Croce, da collocare sull'ambone del duomo di Parma. 1994, Saint-Germain-en-Laye, Francia. Una versione o una copia delle Deposizione riappare nel retrobottega di un scalpellino. Spezzata in due, è stata ricomposta alla meglio. Come è arrivata fin lì? Chi l'ha fatta? Chi l'ha spezzata in due tronconi? Chi l'ha rimessa assieme? In un affascinante intreccio di fatti e finzione, su un arco di tempo che va dall'Italia medievale alla Francia rinascimentale e fino ai nostri giorni, Romano Ferrari immagina le risposte. Combinando l'erudizione con la sua vena di esperto narratore, la sua storia porta tempi e luoghi lontani a vita vibrante nell'immaginazione del lettore. "Habeant anathema et maledictione..." Che siano dannati e maledetti... Sì, ma chi? E perché? Adrian Shaw

La déposition maudite

Ferrari Romano
Youcanprint

Non disponibile

14,00 €
Pochi degli abitanti di Saint Germain en Laye, città alle porte di Parigi, già sede della corona di Francia tra il XV e il XVII secolo, sanno che nella loro chiesa parrocchiale si conserva un capolavoro o la copia di un capolavoro dell'arte gotica medievale, la Deposizione dalla Croce di Benedetto Antelami. Pochi sanno chi era Benedetto Antelami, un vero gigante della scultura e dell'architettura medievale, perché anche quelli che frequentano la chiesa, e sono numerosi, non si avvicinano a questo altorilievo di notevoli dimensioni, il cui originale si trova in Italia, nel duomo di Parma. Nessuna sa come sia arrivata in Francia e proprio in quella chiesa questa copia, che qualcuno considera riuscita meglio dell'originale. Né la scultura né la documentazione e le informazioni raccolte, in parte contenute in appendice, hanno svelato il mistero: il mistero della Deposizione dalla Croce di Saint Germain en Laye, forse sepolto per sempre nel castello della città.

Un amore di lingua. 300...

Ferrari Romano
Sensoinverso Edizioni

Non disponibile

17,00 €
"Siamo anestetizzati, ubriacati: i vocaboli stranieri sono entrati, per via endovenosa, fino al nostro cervello, non offriamo alcuna resistenza, anzi. I termini proposti sono spesso incerti, vaghi e approssimativi, ma ci vengono proposti con sussiego, con aria di superiorità: ne rimaniamo affascinati. Li ripetiamo per presunzione e voglia di apparire. Un'intossicazione latente, un avvelenamento lento."