Recensioni e critica musicale

Filtri attivi

Italia d'autore. 1965-1985: il...

Alcini Fabio
Arcana 2019

Disponibile in libreria  
BIOGRAFIE MUSICA

17,50 €
Dal vinile al Cd: decine di cantautori hanno scritto la storia d'Italia, diventando protagonisti dello spettacolo e della cultura e rimanendo dei giganti anche agli occhi di chi è venuto dopo. De André, Battisti, Dalla, Battiato, Guccini, De Gregori, Fossati, Rossi e tutti gli altri compaiono ora in un racconto ragionato e inserito nel contesto storico di un fenomeno unico nel mondo della musica, ancora del tutto vivo. Un solco è stato tracciato prendendo le mosse da figure come Gino Paoli e Sergio Endrigo, e attraversando tutti i fenomeni - storici, d'attualità, di costume - che hanno caratterizzato un periodo particolarmente vivido per il nostro Paese. E accanto ai giganti, ecco raccontate anche le figure "laterali", i pensatori alternativi, i personaggi sempre in grado di buttare all'aria lo spartito, da Luigi Tenco a Rino Gaetano, da Gaber e Jannacci ad Alberto Camerini. "Italia d'autore" si propone anche di fornire il contesto, con uno sguardo rapido ai fatti della storia e uno più approfondito ai dischi che uscivano nel mondo in contemporanea, per capire meglio in quale terreno di coltura i capolavori dei nostri migliori autori sono nati, si sono sviluppati, sono cresciuti e sono arrivati fino ai negozi di dischi. Una guida per riscoprire con piacere dischi e persone in grado di lasciare tracce indelebili nella musica e nella cultura italiana.

Bitches brew. Il capolavoro di...

Grella George jr.
Minimum Fax 2019

Disponibile in libreria  
MUSICA

13,00 €
Bitches Brew, album doppio di Miles Davis, registrato nell'agosto del 1969 e pubblicato nel marzo del 1970, è un disco leggendario che da cinquant'anni disorienta e incanta gli appassionati di jazz e rock. George Grella, l'autore di questo libro-guida, lo ascoltò per la prima volta con un amico quando aveva quindici anni senza riuscire a capire cosa stesse succedendo. Grella e il suo compagno erano giovani ma non sprovveduti, suonavano già discretamente, conoscevano i meccanismi della musica jazz: «Sapevamo barcamenarci fra melodie e successioni di accordi e piazzare un assolo dove richiesto. Insomma, sapevamo strutturare la nostra musica. Ma la struttura di Bitches Brew ci sfuggiva completamente: non capivamo come ciascuna nota determinasse la successiva». L'album è un misterioso monolito sonico e conquista Grella con l'oscura bellezza e le infinite possibilità promesse dalla sua musica inaudita - letteralmente: mai ascoltata prima. In questo libro Grella sa trasmetterci tutto il suo entusiasmo giovanile, l'ebbrezza che si prova davanti a una rivoluzione musicale, ma soprattutto ci racconta la storia e svela i segreti di quell'oggetto magico che è Bitches Brew. Il disco è infatti il frutto della collaborazione tra due geniali sperimentatori, Miles e il produttore-compositore Teo Macero, e la loro visione viene sostanziata da un gruppo di musicisti fenomenali come Wayne Shorter, John McLaughlin, Joe Zawinul e Chick Corea che negli anni Settanta hanno poi tracciato nuovi percorsi del jazz.

Mitiche canzoni. Nuove vie...

Levi Marco
Arcana 2019

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Con un accurato lavoro filologico, "Mitiche canzoni" dispiega le ali di otto grandi successi discografici italiani. Il celebre "trottolino amoroso dududadada" non è solo un tormentone, è anche la forma di un Tao che tormenta il mondo con tenerezza creatrice e distruttrice, costringendo due subumani a prendere coscienza della natura. In "Notti magiche", la mitica estate di Italia '90 diventa un momento fondativo dell'identità culturale di un Paese, grazie alla rievocazione di un rito primitivo di cielo e terra, ancora acceso nell'inconscio umano; così come ne "La donna cannone", l'archetipo di amore e morte viene fatto brillare come un attentato terroristico, generando l'ascensione. Dall'angelo cocainomane di Mango, alla vena che si ingrossa di Pappalardo, nella specifica sembianza che rispecchia il tempo e l'ispirazione in cui una canzone è stata prodotta, questo breve saggio intende mostrare un sostrato più profondo: la "pergamena" in cui è scritta esotericamente la formula dell'amore universale.

Analfabeti sonori. Musica e presente

Boccadoro Carlo
Einaudi 2019

Disponibile in libreria  
MUSICA

12,00 €
L'avvento di Internet ha rappresentato una vera e propria rivoluzione nel mondo della musica. L'opportunità strabiliante di usare linguaggi musicali provenienti da ogni tempo e luogo ha rimescolato il concetto stesso di composizione, aprendo un ampio ventaglio di fusioni stilistiche e contaminazioni. Ciò presuppone grande responsabilità da parte del compositore, nonché il rischio di incorrere nell'esplorazione superficiale di un catalogo così pericolosamente vasto, smarrendo un requisito fondamentale: il senso critico. La soglia di attenzione e la capacità di concentrazione diminuiscono progressivamente di fronte alla logica di Spotify, un incessante crossover tra generi, che intacca l'archetipo di «storia musicale». I componimenti che richiedono un tempo d'ascolto lungo e ponderato mal si conciliano con questo metodo spasmodico. È ancora possibile qualche forma di resistenza alla continua accelerazione della fruizione musicale, arrestando così la nostra trasformazione in veri e propri analfabeti sonori?

Rock. 1000 dischi fondamentali. Più...

Cilia Eddy
Giunti Editore 2019

Disponibile in libreria  
MUSICA

28,00 €
L'epopea del rock in 1000 dischi significativi sul piano storico e artistico, più 100 meraviglie da intenditori. Dal blues elettrico e dal primo rock'n'roll all'elettronica, passando per psichedelia, progressive, hard, punk, new wave, grunge, post-rock e per le varie contaminazioni con altri generi che ne hanno segnato l'evoluzione: dal folk al soul, dal funk al reggae all'hip hop. Una imperdibile guida per conoscere sul serio la musica più eccitante dell'epoca moderna, da quel 1954 che vedeva esordire Elvis Presley a oggi.

Il romanzo della canzone italiana

Castaldo Gino
Einaudi 2018

Disponibile in 3 giorni  
STORIA DELLA MUSICA

19,00 €
Grazie a uno straordinario incrocio di congiunture sociali e culturali, la storia della canzone italiana moderna ha un inizio preciso. È la sera del primo febbraio del 1958. Modugno canta Nel blu dipinto di blu e improvvisamente avviene un salto evolutivo. Gli italiani si rendono conto che tutto sta per cambiare, e la canzone volta pagina: inizia un'avventura mirabolante e irripetibile che dura fino ai nostri giorni, passando attraverso la sensibilità dei primi cantautori genovesi, scoprendo le gioie dell'estate e dell'adolescenza del rock'n'roll, crescendo attraverso la rivolta dei gruppi beat, maturando nella rivoluzione promossa da De André, Guccini, Battisti, e nel rinascimento che tra gli anni Settanta e Ottanta porterà la cultura musicale del nostro Paese ai suoi massimi splendori. Fino alle innovazioni che toccano la soglia del 2000. È una storia intensa e profonda nella quale possiamo leggere gioie, emozioni, caratteri, aspirazioni e contraddizioni della nostra identità culturale. «All'inizio del 1958 tutto è pronto per cambiare, e tutto cambia. Ma gli italiani non ne hanno ancora la precisa percezione. Nell'aria c'è odore di miracolo economico, s'intravede un'inedita promessa di sviluppo. In fondo nessuno l'ha detto a chiare lettere, e per una di quelle sincroniche e stupefacenti coincidenze della storia, il compito di questa esplosiva rivelazione spetta a una canzone».

Il viandante musicale

Bortolotto Mario
Adelphi 2018

Disponibile in libreria  
STORIA DELLA MUSICA

32,00 €
Per oltre cinquant'anni, a partire da "Chopin o del timbro", Mario Bortolotto è stato la guida indispensabile per chiunque volesse avventurarsi in quel territorio sconfinato e irto di pericoli che è la musica moderna (dal Lied romantico all'Ottocento russo e francese, all'Opera, passando per Wagner e Strauss, fino alla Nuova Musica). E lo è stato per una ragione ben precisa: la sua ineguagliata capacità - unita a una conoscenza della materia pressoché sterminata - di far parlare la musica. Qualcosa di paragonabile forse soltanto a quello che seppe fare Roberto Longhi con la pittura italiana. All'attività di storico e musicologo Bortolotto ha affiancato per tutta la vita quella di critico, beffardo e infallibile, che ha esercitato instancabilmente in giro per il mondo. Ma questa nuova scelta di suoi scritti mostra ancora una volta, come sempre in tutte le direzioni (da Beethoven a Strawinsky, da Schubert a Stockhausen), quale fosse la sua vera e più segreta vocazione: essere un viandante - fedele soltanto a quell'arte obliqua che amava attribuire a Brahms, ma di cui lui stesso fu maestro insuperato: «l'incomparabile dono del dire le cose a metà, del dirle e non dirle, in modo da alludere o indicare sempre orizzonti che all'inizio non erano in gioco, non erano annunciati».

Song analysis. Strumenti di analisi...

Mignogna Dino
Arcana 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
La diffusione delle tecnologie digitali ha avvicinato negli anni più recenti un'ampia platea di musicisti al mondo della produzione musicale. La potenza dei personal computer ha reso definitivamente possibile concentrare in spazi ridottissimi interi sistemi di produzione, gli stessi che fino a qualche anno fa richiedevano ingombri e investimenti economici spesso esorbitanti. Di pari passo, le realtà didattiche hanno avviato una moltitudine di corsi prevalentemente a carattere tecnico. Tuttavia, i percorsi di formazione realmente efficaci sono di fatto ancora pochi. Questo perché per comprendere i meccanismi alla base delle produzioni musicali di successo è indispensabile impostare un discorso di più ampio respiro, nel quale sviluppare e far dialogare tutti gli elementi che reggono le produzioni musicali moderne: dalle esigenze di carattere tecnico a quelle di carattere artistico, stilistico e culturale. In quest'ottica si inserisce "Song analysis", in cui il musicista e didatta Dino Mignogna ci introduce ai meccanismi base delle produzioni pop, incluse quelle destinate alla sonorizzazione di immagini. Il tutto attraverso l'analisi di brani di grande successo, visti con gli occhi del produttore musicale, a partire dai quali sono proposte numerose considerazioni di carattere musicale, tecnico e artistico.

100 brani di musica classica da...

Campogrande Nicola
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2018

Disponibile in libreria  
MUSICA

13,50 € 18,00 € -25%
Quello della musica classica è un universo vasto e pieno di bellezza, che a prima vista può disorientare ma che, con la giusta guida, può essere scoperto in tutta la sua meraviglia. In queste pagine Nicola Campogrande - compositore di fama internazionale e grande divulgatore - indica al lettore quali sono i 100 brani che vanno ascoltati almeno una volta nella vita, spaziando dalle origini alla musica degli autori viventi. Da Monteverdi a Bach, da Stravinskij a Pärt, passando per Mozart, Beethoven, Verdi, Schubert, Bartók, sfilano tutti i più grandi compositori dal 1300 a oggi, e ciascun brano preso in esame è presentato in modo semplice ma esauriente, con aneddoti sulla vita dell'autore e riferimenti alla nascita dell'opera. Un'introduzione chiara e appassionante da leggere e ascoltare, in cui ogni brano rappresenta un affascinante tassello di quel meraviglioso mosaico che è la musica classica.

Le liste degli altri. La musica...

Salvemini Severino
Castelvecchi 2018

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
Questo è un libro per voyeur. Per persone curiose di sapere quali sono le passioni degli altri. Le passioni musicali, s'intende, anche se, attraverso la musica preferita, in filigrana, si possono leggere molte altre cose dell'altrui personalità. Gli intervistati, più di centotrenta, sono tutti personaggi famosi, dallo sport alla politica, dal mondo delle professioni a quello dello spettacolo. Tutti impegnati in campi specialistici, eccetto i musicisti e i musicologi. E tutti hanno dovuto esprimersi su quali sono i brani musicali che hanno accompagnato (e segnato) la loro vita. La complessità del mondo contemporaneo e l'overdose di informazioni che ci contornano quasi ci obbligano a un ranking delle nostre preferenze. Capita nei libri preferiti, nei film preferiti, nei ristoranti preferiti, e così via. E quali sono i brani che hanno scandito i momenti più rilevanti della nostra vita? Se anche voi avete la vostra playlist e la volete confrontare con i vostri beniamini, questo è il volume che fa per voi. Se poi non ce l'avete e dovete ancora costruirla, le interviste qui raccontate vi aiuteranno a definire quella ottimale. Prefazione di Riccardo Chailly. Postfazione di Gino Castaldo.

Tutto De André. Il racconto di 131...

Pistone Federico
Arcana 2018

Disponibile in 3 giorni

16,50 €
C'è una sola strada per conoscere e apprezzare l'eredità del più grande artista della musica italiana d'autore, a vent'anni dalla scomparsa: riascoltare tutte le sue canzoni. Sono solo 131 in fondo, da "Nuvole barocche" uscita nel 1961 all'album "Anime salve" del 1996, più gli improbabili inediti usciti postumi nel 2008. Tanto si è detto, tanto si è scritto e visto - perfino uno sceneggiato a puntate - ma il modo per ricostruire il ritratto più autentico, sacrilego e spirituale insieme, di Fabrizio De André è in questo libro che ripercorre ogni brano, dal primo all'ultimo, raccontato attraverso la genesi, le testimonianze, gli aneddoti, i segreti, i retroscena svelati dallo stesso Faber - come era chiamato dall'amico Paolo Villaggio - e dalle persone che lo hanno vissuto, amato, odiato e compreso. Il risultato è una sorta di romanzo a capitoli, 131 appunto, con schede dettagliate, accompagnate dalle stelline - da 1 a 5, in stile cinematografico - che tengono conto del valore artistico e storico. "Tutto De André", che richiama anche il titolo del primo album del 1967 ("Tutto Fabrizio De André") è molto più che una guida all'ascolto di un protagonista - poeta, musicista, cantautore - del Novecento, ancora oggi riferimento esistenziale e artistico delle nuove generazioni.

Ascoltare/Scrivere. Manuale...

Martorella Vincenzo
Ottotipi 2018

Disponibile in 3 giorni  
STORIA DELLA MUSICA

20,00 €
Improprio, riferito a un manuale, è un aggettivo insolito. Nel senso che questo non è un manuale classico: non dà istruzioni. O meglio: le istruzioni si trasformano in suggestioni, le suggestioni in suggerimenti, i suggerimenti in idee, la traspirazione in ispirazione (perché fare il critico musicale, checché se ne dica, è una faticaccia). Improprio, in verità, rischia di diventare anche il ruolo del critico musicale di professione, minacciato dalla proliferazione di blog e siti e webzine sui quali tutti possono esprimere la propria opinione critica. Per questo, c'è bisogno di un manuale, che oltre a ridisegnare la funzione di un critico musicale nell'era di internet e della musica liquida, ne analizzi e rinforzi le competenze, indicando quali sono gli strumenti del mestiere, e, quando non ci sono, come si fa per autocostruirseli. Come tutti i manuali, è diviso in due parti: una teorica e una pratica. Si parte dall'ascolto, per arrivare alla scrittura, e capire cosa c'è nel mezzo, attraverso l'analisi delle varie tipologie di articolo (la recensione, l'intervista, il saggio, la monografia, guide all'ascolto) e una serie di esercizi.

Rock Lit. Musica e letteratura:...

Conca Liborio
Jimenez 2018

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Musica e letteratura si incontrano, questo è un fatto. Due mondi pieni e palpitanti che dialogano e si arricchiscono reciprocamente attraverso epifanie inaspettate, incontri magari fortuiti ma destinati a lasciare tracce profonde. Tra le pagine di "Rock Lit" scrittrici e scrittori sono affiancati a band e cantautori, mentre temi e paesaggi della letteratura si riversano nella musica. È cosi che si scopre come autori quali William S. Burroughs, Albert Camus, Flannery O'Connor o J. D. Salínger abbiano ispirato artisti pop, rock e punk (e jazz e funk e country...), influenzando non solo l'opera, ma l'intera vita dei musicisti che abbiamo amato e amiamo ancora. "Rock Lit" non è un saggio accademico, non è un trattato, non ha pretese onnicomprensive: semplicemente, parla della musica e della letteratura e di come siano inesorabilmente legate e di come svelino l'una all'altra nuove possibilità e più vasti orizzonti. Passando da un libro a una canzone, da un musicista a uno scrittore, ci si sposta dalle luci di New York e Londra fino al Sud degli Stati Uniti e all'isola greca di Hydra, il rifugio di Leonard Cohen negli anni Sessanta. È un viaggio, "Rock Lit", sulla strada della letteratura, ricco di aneddoti e riflessioni, da intraprendere con l'autoradio in sottofondo, lasciandosi trasportare da musica e parole.

Ezra Pound e la musica. Da Omero a...

Rossi Mattia
Eclettica 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Poeta, saggista, traduttore, critico, economista, politico, fondatore di movimenti, organizzatore culturale. Manca una dicitura che per Pound sarebbe stata assolutamente imprescindibile: critico musicale. È un Pound sommerso quello che emerge in questo libro, un Pound sconosciuto, nascosto, eppure così tanto ineluttabile per la comprensione della sua stessa arte. La musica accompagnò Ezra Pound per tutta la sua esistenza artistica. Lo dimostra ciascuno dei capitoli di questo libro: c'è il Pound studioso di musica antica e provenzale e infaticabile ricercatore di manoscritti; il Pound critico musicale che, per diversi anni, firmò recensioni concertistiche sul The New Age di Londra; il Pound musicologo e saggista che pubblicò perfino un Trattato d'armonia; il Pound, addirittura, compositore di opere e brani per violino; il Pound organizzatore di concerti e riscopritore di compositori minori o fino a quel momento caduti in oblio come Vivaldi.

Troppe zeta nel cognome. Vizi...

Luzzatto Fegiz Mario
Hoepli 2017

Disponibile in 3 giorni

19,90 €
Cosa prova prima di andare in scena Ornella Vanoni? È vero che 'Il cielo in una stanza' di Paoli è nata in un bordello e che Sting è un grande amatore? Cosa si nasconde dietro a uno scoop? E come interagisce un critico di un grande giornale con gli artisti? Come nasce una canzone? E una recensione? Come mai Pavarotti si è convertito al pop? Come si fa a incontrare Mina senza farsi cacciare? È davvero possibile essere obiettivi con l'artista che ti coinvolge nel suo processo creativo? O restare calmi quando squilla il telefono e all'altro capo ci sono Bob Dylan o Vasco Rossi? O quando una sera a cena da Gianni Versace i Take That cantano in coro con Elton John che si cimenta su una pianola giocattolo mentre Robbie Williams bacia sulla bocca a bruciapelo solo le signore più attempate? Il più noto e longevo critico musicale italiano vuota il sacco su 50 anni di musica, giornalismo, politica e cultura vissuti fra Rai e Corriere della Sera, svelando retroscena e dettagli di star italiane e straniere. Senza fare sconti a nessuno, soprattutto a se stesso, in un percorso musicale e spirituale dove succede un po' di tutto e in cui, alla fine, la fede e la musica vincono e convivono come valori assoluti. Un diario intenso in cui pubblico e privato si mescolano in un racconto avvincente nel quale emerge il complesso legame di amore-odio che spesso caratterizza i rapporti fra il critico e gli artisti.

Inside the Beatles. 51 pezzi dei...

Cavallo Andrea
Edizioni Effedì 2017

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Storia, aneddoti, curiosità, genesi e quant'altro di 51 pezzi della più celebre band del mondo. Ma tutto questo non sarebbe sufficiente a giustificare un altro libro sui Beatles, vista l'abbondanza di letteratura sull'argomento. L'autore, invece, si spinge oltre, superando la cortina del giornalismo musicale: nelle schede dei brani sono presenti, infatti, approfondite analisi musicali, mini-guide all'ascolto, spiegazioni di questioni armoniche e delucidazioni su tecniche di registrazione. Al libro, inoltre, è allegato un CD in cui l'autore stesso sceglie ed esegue alcuni temi dei Fab Four.

Rock'n words

Gardon Gianni
Nulla Die 2015

Disponibile in 3 giorni

19,80 €
In "Rock'n words" Gianni Gardon prosegue la ricerca avviata con Revolution '90 sulla migliore musica italiana negli ultimi anni del 900. Il volume si avvale del contributo di protagonisti attivi sulla scena musicale dei '90: giornalisti e discografici come Federico Guglielmi, Stefano Senardi (Universal), Manuela Longhi (Mescal) e Giacomo Spazio (Vox Pop), organizzatori di eventi come Giordano Sangiorgi (MEI). Tanti musicisti e autori: i cantautori Riccardo Sinigallia, Cristina Donà, Pino Marino e Luca Gemma; esponenti di area folk come Massimo Ghiacci (Modena City Ramblers), Paolo Enrico Archetti Maestri (Yo Yo Mundi), Angelo Pelini (Têtes de Bois), Luca Lanzi (Casa del Vento) e Stefano Fiori (Ratti della Sabina); di area rock alternativo come Umberto Palazzo (Il Santo Niente), Alessandra Gismondi (Pitch), Renato Minale (24 Grana) e GianMaria Accusani (Prozac + e Sick Tamburo); chitarristi come Maurizio Solieri; produttori e sperimentatori come LeLe Battista e Luca Urbani; i fotografi Alex Astegiano (che fu il primo cantante dei Marlene Kuntz) e la promettente Monelle Chiti e meteore degli anni '90 come Alessandro Errico e Daniele Groff.

Con la musica. Note e storie per la...

Leveratto Pietro
Sellerio Editore Palermo 2014

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Ciascuno di noi, in certi momenti, ha avuto bisogno della musica. Quando il fluire delle note raggiunge la nostra attenzione ci rendiamo conto di quanto la musica, come una colonna sonora che accompagna ogni gesto quotidiano, sia necessaria. Protagonisti delle pagine di questo volume sono allora i suoni più adatti a fare da cornice agli accadimenti della vita, a eventi e sensazioni, alla bellezza e alla sofferenza, al desiderio e alla sua assenza. Guidato da mediocri grandi artisti e falliti di genio, da enfants prodiges e vecchi che non demordono, il lettore può ritrovare le melodie che lo hanno accompagnato in occasioni memorabili o da dimenticare, imbattersi in vicende bizzarre, divertenti e autentiche, per quanto decisamente improbabili. O anche, più semplicemente, andare alla ricerca del brano giusto per l'occasione giusta. Che si tratti della paura di volare (generica, molta o nessuna), della dipendenza dal lavoro o dell'agorafobia, di una dieta o di un attacco di tosse, di far perdere le proprie tracce o di sentirsi "un po' così", le ricette di "Con la musica" offrono rimedio e consiglio attraverso suggestioni musicali o grazie all'esperienza di un musicista, passando dal rock alla sperimentazione contemporanea, dalla Vienna di Mozart all'isola di Tonga, da Schubert a Bob Dylan, dalla Bossa Nova di Jobim ai Beatles, da Bach a Coltrane. È una piccola enciclopedia, un repertorio, un manuale per stare meglio. A suon di musica.

Viaggiare in poltrona. 500 film,...

Dapino C.
EDT 2014

Disponibile in 3 giorni  
VIAGGI

22,00 €
Ci sono registi che ci portano lontano, scrittori capaci di mostrarci il mondo attraverso una pagina soltanto e note destinate a segnare certi luoghi per sempre. Si può davvero viaggiare senza allontanarsi da casa? Sorvolare il Kenya con i protagonisti di "La mia Africa", ballare all'Avana sui ritmi cubani e risalire il Nilo in compagnia di Hercule Poirot. "Viaggiare in poltrona" è una selezione di 500 film, libri e musiche che vi condurranno dalle mete più vicine a quelle più remote. Per sognare ad occhi aperti e poi, magari, partire davvero. Attraversate il deserto guardando "Il paziente inglese", esplorate la giungla davanti a "La foresta di smeraldo" e lasciatevi guidare da Indiana Jones nell'antica città di Petra. Viaggiate al suono della musica pop e rock da Manchester alla California passando per Memphis e ballate ai ritmi del funk brasiliano e del tango argentino. Fate il giro del mondo leggendo avvincenti romanzi noir, racconti di avventurieri e storie d'amore Concedetevi una fuga nei castelli bavaresi di Ludwig con Visconti e scoprite i segreti dell'India grazie a "Bollywood". Allontanatevi dai sentieri più battuti ed esplorate, con un bel libro o un film avvincente, lo Yemen, la Mongolia, l'Iran, la Corea del Nord, le steppe dell'Asia centrale...

Revolution '90

Gardon Gianni
Nulla Die 2014

Disponibile in 3 giorni

21,00 €
Gianni Gardon appassionato sin dalla tenera età di musica italiana ed estera, con una predilezione per i gruppi inglesi, divoratore di riviste e saggi musicali, oltre che maniacale collezionista, negli anni universitari ha avuto modo di entrare in contatto

Scritti sulla musica

Berio Luciano
Einaudi 2013

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Tutti conoscono Berio come uno dei musicisti più influenti ed eseguiti del Novecento. Meno noto è invece il Berio saggista. Eppure sono molti gli scritti teorici e critici che ci ha lasciato e che in questo volume trovano sistemazione, svelandoci un artista sempre pronto a interrogarsi sulla propria opera e sulla musica contemporanea, in dialogo costante con i colleghi del passato (da Bach e Beethoven a Schubert; da Verdi e Wagner a Puccini, da Ravel a Kurt Weill) e con i nuovi linguaggi dell'elettronica, del rock e della musica folk. Un libro che mette assieme le amicizie con i "suoi" librettisti (Edoardo Sanguineti e Italo Calvino), con Roberto Leydi (con cui fece ricerca nella musica popolare), con Umberto Eco, con la prima moglie - il mezzosoprano americano Cathy Berberian -, fino ad arrivare agli incontri estemporanei, come una conversazione con Auden e un'altra con Antonioni. Un ritratto completo del compositore, nel decennale della scomparsa.

I 100 migliori dischi Death metal

Cerati Stefano
Tsunami 2012

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
I 100 migliori dischi Death Metal selezionati per voi ed elencati in ordine alfabetico con tutte le copertine a colori. Una guida indispensabile per i cultori del genere ma anche per chi vuole avvicinarsi ad una delle correnti più estreme del metal.

33 dischi senza i quali non si può...

Assante Ernesto
Einaudi 2007

Disponibile in 3 giorni  
STORIA DELLA MUSICA

16,50 €
Da Pet Sounds dei Beach Boys a Revolver dei Beatles, da My Favorite Things di Coltrane a Estrangeiro di Caetano Veloso, un racconto in trentatre capitoli (più uno) in cui si fondono analisi rigorosa e storia sociale, personaggi indimenticabili e segreti di bottega. Partendo dal valore di ciò che ha resistito al tempo si compone una selezione ideale, tutta da discutere ma tutta da godere. Per scaricare i titoli giusti, per acquistare gli indispensabili, per tornare ad ascoltare in Cd quello che si ascoltava in vinile. Perché la musica è una sola, e bisogna saper scegliere. Nella babele infinita dove tutte le informazioni si annullano, il racconto lucido e autorevole di Assante e Castaldo rimette in gioco il gusto di tornare a ciò che è al fondamento di tutto il resto.

Le forme della canzone. Cosa fa di...

Cavallaro Giosuè L.
Zona 2007

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
Quali sono le belle canzoni? E come si riconoscono? Come lavorano i grandi musicisti e gli autori più noti, per "costruire" le loro canzoni e portarle al successo? La canzone è ­ come tutti gli altri prodotti creativi ­ niente altro che un "artefatto", che cerca la soddisfazione dell'ascoltatore utilizzando strumenti precisi: le note, i suoni, il testo. Elementi che richiedono determinate combinazioni e soluzioni, quindi particolari abilità in chi li utilizza. Una bella canzone non nasce per caso. Il punto, allora, è capire cosa fa di una canzone una bella canzone e imparare i trucchi del mestiere.

Rap. Storia di una musica nera

Toop David
EDT 1992

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Nato nei ghetti neri di New York alla fine degli anni Settanta, il rap è tecnica da disc jockey, parlata ritmica da cantastorie africano, manifesto dell'identità hip hop e dell'orgoglio controculturale dei ragazzi di colore. Lo stile inventato da Grandmaster Flash e Afrika Bambaataa ha invaso la musica dance dei nostri anni: rapper bianchi edulcorati come Vanilla Ice convivono ormai con gruppi "cult" autenticamente legati a un'identità "razziale" sospesa tra integrazione e ribellione di strada, tra successo commerciale e spietata denuncia del sogno americano.

Le canzoni di Pisurzi

Porcu Giancarlo
Il Maestrale

Non disponibile

20,00 €
Pisurzi, nato nel 1707 a Bantine (minuscolo villaggio della Sardegna centrale, oggi frazione di Pattada), è il primo vero poeta popolare di lingua sarda logudorese. A più di trecento anni dalla nascita dell'autore, le sue cantones ('canzoni') vengono finalmente restituite in questa edizione critica: restaurate attraverso l'esame della tradizione a stampa e sulla scorta di manoscritti nuovamente scoperti, dai quali anche riaffiorano ben dieci inediti. Con l'ampliamento e il radicale rinnovamento qualitativo dell'opera di Pisurzi (fino a oggi bloccata su nove cantones pubblicate nella seconda metà dell'Ottocento, per giunta in versioni difettose), il volume offre: un capitolo biografico (che fa luce su zone oscure o controverse della vita del poeta), l'illustrazione delle fonti e dei procedimenti seguiti nella ricostruzione dei testi (corredati di apparati critici puntuali), il commento, la traduzione in italiano, l'analisi linguistica e metrica, la discussione delle questioni attributive. Un'indagine rigorosa, condotta con gli strumenti della più agguerrita filologia, realizzata in un'edizione che - scrive Paolo Cherchi nella Prefazione - «bisogna salutare come un vero monumento».

I 100 migliori dischi del...

Cristadoro Mox
Tsunami

Non disponibile  
BIOGRAFIE MUSICA

18,00 €
Visto il grande successo di critica e di vendite ecco la nuova edizione del volume I 100 MIGLIORI DISCHI DEL PROGRESSIVE ITALIANO, riveduta e corretta e con l'aggiunta di 5 nuovi dischi come "bonus track". Il meglio della scena Rock Progressiva italiana dei dorati anni '70, analizzato attraverso 100 dischi rappresentativi, selezionati da Mox Cristadoro, accreditato esperto e collezionista nonché giornalista musicale, DJ e conduttore radiofonico dagli anni 2000. Non il solito libro sulla storia del Pop tricolore, bensì un'accurata scelta degli oggetti fondamentali per cogliere un'importante espressione artistica di un momento storico senza eguali, in una nazione europea che certo non ha inventato il Rock, ma lo ha reinterpretato attraverso propri connotati. Al fianco di Goblin, Area, PFM, Banco, Osanna , Orme, Battiato e New Trolls, troviamo quindi Rovescio della Medaglia, Jacula, Balletto di Bronzo, Alphataurus, Corte dei Miracoli, Procession, Flea, J.E.T., Museo Rosenbach, Napoli Centrale, Semiramis, Circus 2000, Aktuala, Biglietto per l'Inferno, Trip, Baricentro, De De Lind e Capsicum Red, più tanti altri nomi che hanno fatto fermentare una scena meravigliosa e irripetibile.

Retromania. Musica, cultura pop e...

Reynolds Simon
Isbn Edizioni

Non disponibile

15,00 €
Un tempo il pop ribolliva di energia vitale: la psichedelia degli anni sessanta, il post-punk dei settanta, l'hip hop degli ottanta, il rave dei novanta. I duemila sembrano invece irrimediabilmente malati di passato: i Police e i Sex Pistols tornano sul pa

Annuario della critica musicale...

LIM 2019

Non disponibile

20,00 €
Annuario 2019, l'avventura continua. La scommessa si rinnova. L'asticella si alza. Più pagine e firme, spettacoli e città rappresentate.

I 100 migliori dischi Doom

Cerati Stefano
Tsunami

Non disponibile

18,00 €
È un viaggio lungo un fil noir che si dipana lungo gli album più significativi del genere, collegando antiche culture e tradizioni a sonorità dure e cupe, esaltando quel concetto di "paura" nel rock inventato dai padrini dell'heavy metal, i Black Sabbath.

Feuilleton

Gavazzeni Giovanni
Excelsior 1881

Non disponibile

18,50 €

100. Memory. Urban sound

Urban Apnea 2018

Non disponibile

15,00 €
100 autori raccontano 100 dischi della loro memoria. Un flusso di ricordi della vita che scorre tra amori, amicizie, scoperte, viaggi, ma anche perdite, delusioni e, naturalmente, tanta musica.

Manuale di sopravvivenza alla...

Monina Michele
Pequod 2018

Non disponibile  
BIOGRAFIE MUSICA

20,00 €
"...Come direbbe Marcello Marchesi, parafrasando, ascoltate merda, milioni di mosche non possono sbagliare."

Annuario della critica musicale...

LIM 2018

Non disponibile

20,00 €
La prima edizione dell'Annuario della critica musicale italiana è un regalo ai teatri, alle società concertistiche e agli artisti che hanno onorato dodici mesi di vita musicale italiana. Allo stesso tempo è il modo concreto per tenere fede a un impegno preso nei loro confronti nel 1986 dall'Associazione che riunisce la parte militante dei professionisti italiani della critica musicale; documentare senza presunzioni storicistiche ma con coscienza critico-cronistica quanto di buono (o di imperfetto) hanno fatto nell'anno le istituzioni con diverse responsabilità preposte alla produzione e distribuzione di musica dal vivo.

Ah, les beaux jours! Cronache...

Messinis Mario
Olschki

Non disponibile

22,00 €
La cultura italiana è stata terra fertile per la critica musicale, sia nel senso della critica dibattuta che nel senso della critica creativa, anche in termini di scrittura letteraria. La raccolta di scritti che qui si presenta intende rendere ampia testimonianza di questa capacità di intervento critico sia nella promozione delle novità musicali, sia nella ricerca di una scrittura che sappia comunicare esperienze interpretative di musicisti di ogni tendenza artistica.

Retromania. Musica, cultura pop e...

Reynolds Simon
Minimum Fax 2017

Non disponibile  
STORIA DELLA MUSICA

20,00 €
È proprio vero che la musica ha smesso di evolversi? Quel che è certo è che gli anni Zero non hanno dato inizio al futuro che in campo culturale ci aspettavamo: le reunion più o meno riuscite, le cover band, il ritorno del vinile e delle musicassette hanno collaborato alla creazione di uno scenario dove anche i nuovi personaggi assomigliano a un patchwork di fenomeni precedenti. Attraverso aneddoti di giganti della vecchia guardia (con esaltanti panoramiche su Beatles, Patti Smith e Frank Zappa) e di artisti contemporanei - che sono spesso giunti alla notorietà rielaborando scampoli di musica strappati all'oblio - Simon Reynolds, incoronato erede di Lester Bangs, ci racconta questa ossessione per il passato in un saggio che unisce lo sguardo appassionato della critica musicale alla lucidità dell'indagine sociologica. E, insieme alla denuncia di un futuro che non c'è stato, pone una domanda a cui ancora non c'è risposta: continueremo a vivere oppressi dalla nostalgia oppure la retroma-nia si rivelerà una fase storica isolata?

La musica in Russia dalla «Revue et...

Cui Cesar
Casa Musicale Eco 2017

Non disponibile

19,00 €
Un avvincente viaggio nella musica russa narrato da un protagonista dell'epoca: così si possono definire gli articoli di Cesar Cui, apparsi sulla "Revue et Gazette musicale de Paris dal 1878 al 1880". Questi scritti descrivono con tono semplice e colloquiale la storia, le caratteristiche, le opere ed i protagonisti chiave della musica russa, con particolare riferimento alle novità estetiche e stilistiche delineatesi nella seconda metà del XIX secolo. Riproposti a quasi centoquaranta anni dalla loro pubblicazione, intendono offrire al lettore un ulteriore elemento di conoscenza di quel complesso periodo che fu l'Ottocento musicale europeo.

La storia del pop rock 2.0: dai...

Primerano Francesco
Youcanprint 2017

Non disponibile

9,90 €
Tutto il mondo gira intorno leggende che hanno fatto un'epoca di concerti, rassegne, dischi, festival, abbracciando tutti i generi possibili, dal Rock al Pop, dal Country al Blues, dal Jazz all'Hard Rock, dal Grunge al Rap etc. Questa è l'occasione giusta per gustarli tutti, fino all'ultima nota. Nel 2015 sono stati celebrati i 100 anni di Sinatra, gli 80 di Elvis, i 70 di Marley, i 75 di Lennon, i 45 anni dei Queen, i 50 anni dei Pink Floyd e dei Doors. Nel 2017 si vogliono lodare D. Bowie, a 70 anni dalla sua nascita, K. Cobain, a 50 anni dalla sua venuta al mondo, E. Presley & B. Marley, a 40 anni dalla loro scomparsa, J. Buckley, a 20 anni dalla sua morte, Beatles & Rolling Stones, a 55 anni dalla loro nascita. E poi si vogliono celebrare Mina & Celentano per i loro 60 anni di carriera, Vasco per i 40 anni di musica spericolata, Renato Zero per i 50 anni di carriera. Si ritrovano tutti insieme, in questo volume, per festeggiare le essenze di quella musica che ci ha fatto amare e gustare i nettàri della nostra vita. Questo è il leggendario mondo del Pop Rock e di chi sa apprezzare la stessa musica che da sempre governa le nostre vite da eterni curiosi della bellezza.

Scritti sul canto

Battaglia Elio
Analogon 2017

Non disponibile  
MANUALI MUSICA

20,00 €
Elio Battaglia (Palermo 1933) si formò alle scuole di Iris Adami Corradetti e di Erik Werba, diplomato in canto al Conservatorio di Venezia e laureato in Lied alla Hochschüle di Vienna; si dedicò al concertismo da camera e sinfonico, ma soprattutto alla didattica del canto, incentrando la sua attività sul repertorio liederistico, con incisioni in disco, concerti, masterclass, corsi in tutto il mondo. Fu tra i primi interpreti italiani dei capolavori schönberghiani «A survivor from Warsaw» e «Ode to Napoleone». Insegnò canto per 30 anni al Conservatorio di Torino. Nel 1973 fondò e diresse per 35 anni la Scuola Hugo Wolf per cantanti e pianisti, «quella scuola di canto che ha trasformato il Conservatorio di Torino in una succursale di quello di Vienna» (M. Mila). Nel 1987 lo Stato austriaco gli conferì la Medaglia Hugo Wolf. Curò l'edizione didattica del metodo di Canto del Vaccaj, un'Antologia del Lied, la revisione delle Canzoni di Bellini, L'arte del vocalizzo, e divulgò l'arte della Callas, di Fischer-Dieskau e di Gedda con trasmissioni radio in tutto il mondo. In questo volume Dario Miozzi ha raccolto molti dei saggi, taluni inediti, che Battaglia scrisse tra gli anni '70 e '90.

I segreti dell'arte moderna e...

Redaelli Alessandra
Newton Compton 2016

Non disponibile  
MONOGRAFIE ARTE

10,00 €
Che cosa fa di un'opera d'arte un capolavoro? Un capolavoro è l'espressione più alta del genio di chi l'ha realizzato, ma al tempo stesso è capace di raccontare un'epoca, un mondo, una realtà e un modo di sentire. Questo è un libro che va alla ricerca di chiavi meravigliose e misteriose per interpretare quelle opere e la loro grandezza. Si spingerà a ritroso, fino alla metà dell'Ottocento, perché è lì che affondano le radici di quello che dell'arte, oggi, ci lascia a bocca aperta: partendo dalla scandalosa nudità di Olympia, passando attraverso il gorgo folle del campo di grano di Van Gogh, cercando di penetrare i grovigli della mente dell'uomo che urla nel pastello più famoso di Munch, per rilassarsi poi tra le bottiglie di Morandi. Si cercherà di capire perché quel ragazzino dispettoso che si chiamava Piero Manzoni è diventato così importante, pur avendo vissuto così poco e, per di più, inscatolando le proprie feci e facendo quadri bianchi. Con lui, e poi con Boccioni, Burri, Fontana, Schifano, Pomodoro e anche con i grandi artisti internazionali che fanno il pienone nei musei, ricostruiremo le tappe imprescindibili della storia dell'arte contemporanea.

Skan-zo-na-ta. La canzone...

Manfredi Roberto
Skira 2016

Non disponibile

16,50 €
"Un libro come questo non l'ha mai scritto nessuno prima d'ora... Il background musicale di questo paese è ancorato al melodramma, alle storie di amori sofferti, persino tragici, eppure il primo disco italiano è stato 'A risa, il cui testo del ritornello è uno scoppio di risate. Si può dire, quindi, che l'industria italiana del disco sia nata ridendo. Per tradizione, invece, la canzone è strappalacrime, l'importante è che non faccia pensare troppo. Chi potrebbe mai identificarsi con un foruncolo (la canzone di Fo) o con la Veronica di Jannacci, quella che la dava via in piedi al Carcano? O ancora con L'inno del corpo sciolto di Benigni? In queste pagine non si raccontano solo canzoni ma stili di vita, luoghi, persone, città, teatri, avventure. È il ritratto dell'Italia in musica." (dalla prefazione di Alberto Tonti)

Storia di una playlist. Playlist di...

Costantino Raffaele
Arcana 2016

Non disponibile

14,50 €
Una playlist è un atto d'amore. Rappresenta la cura che ogni amante della musica impiega nel raccontare il suo percorso. Questo insieme ordinato di input è infatti segnato dalla variabile narrativa: in base al percorso che il suo autore deciderà di seguire, la playlist parlerà di lui, dei suoi ricordi e delle sue inclinazioni, delle preferenze pubbliche e delle pulsioni celate. Ogni volta, in un modo o nell'altro, finirà per raccontare una storia: tenendo conto del mare di musica disponibile nell'era di Internet, l'autore di una playlist mai come ora deve confrontarsi con una quantità praticamente infinita di possibili soluzioni. A partire dalla prima traccia -l'incipit, e come ogni incipit momento fondamentale che condizionerà la sua intera riuscita - proseguendo di brano in brano, aggiungerà un tessera al suo puzzle, un passo al sentiero che gli permetterà di raccontare la sua storia, creando così un legame empatico, ma anche un rapporto fiduciario che elegge quindi l'autore a maestro di cerimonia: come uno chef in cucina, egli metterà sul piatto la somma delle sue conoscenze e il più puro dei suoi sentimenti. In questo libro, Raffaele Costantino unisce il fare playlist con l'intrattenimento, la credibilità e soprattutto la consapevolezza, rubando terreno all'approccio antologico, all'opera omnia. Una playlist viene esplorata con approfondimenti sugli artisti che ne fanno parte e soprattutto sulla loro musica. Il tutto supportato da una storia immaginaria che serve all'autore come pretesto per crearne la colonna sonora ideale.

Colin Morison (1734-1809)....

Giffi Elisabetta
Artemide 2016

Non disponibile

30,00 €
La figura dello scozzese Colin Morison - artista, antiquario, mercante, cicerone, collezionista che trascorse a Roma gran parte della sua vita - è rimasta indistinta tra quelle dei tanti britannici che affollarono la brulicante,cosmopolita capitale pontificia del secondo Settecento. Il suo originale profilo culturale emerge da questo lavoro attraverso la rilettura dei suoi interventi sui periodici del tempo e - grazie al recupero di documenti inediti e all'individuazione del suo marchio di collezione - dalla ricostruzione della sua attività editoriale e collezionistica. La sua vicenda, che sfiorò quella di grandi protagonisti della scena culturale e artistica romana (Winckelmann, Piranesi, Volpato, Gavin Hamilton, Séroux D'Agincourt), si svolse sullo sfondo di eventi importanti, quali furono l'allestimento del Museo Vaticano e la crisi della Calcografia Camerale, le vendite di opere delle collezioni Barberini e Borghese e la formazione di quella dei Torlonia. Ma l'importanza della sua figura sta nell'aver lui condiviso con piena consapevolezza, tra le avventure intellettuali del suo tempo, quelle della scoperta dell'arte greca e dell'arte del medioevo europeo. Le sfortunate vicende della sua collezione di "primitivi" destinata al Museo del King's College di Aberdeen, dove i suoi dipinti su tavola furono vanamente attesi, offrono all'autore l'opportunità di risalire a una delle molteplici matrici culturali...

Musica celestiale

Moody Rick
Bompiani 2015

Non disponibile

20,00 €
Da quando ha iniziato a scrivere, Rick Moody si è sempre occupato di musica: questo libro raccoglie i suoi testi sul tema, da leggere come un'appassionata dichiarazione d'amore per il mondo delle note. Moody passa dal jazz degli anni '40, quando la parola cool evocava vibrazioni finalmente positive dopo la guerra, ai progetti dei Wilco o di Pete Townshend, passando in rassegna il meglio della musica: la delicatezza di Otis Redding, l'estasi dei Velvet Underground, le collaborazioni con Meredith Monk, fino alla sperimentazione estrema di Arvo Part. "Musica celestiale" è una guida all'ascolto che invita a immergersi nella musica come ha fatto il suo autore, per scoprire suoni nuovi e sorprendenti.

La musica al tempo dell'aereo e...

Casella Alfredo
EDT 2014

Non disponibile  
STORIA DELLA MUSICA

25,00 €
Alfredo Casella (1883-1947) è stato uno dei compositori più significativi e interessanti nel panorama musicale del Novecento storico. L'aspetto ancora oggi parzialmente inesplorato della sua intensissima attività è quello che lo vede nelle vesti di intellettuale totale, impegnato come organizzatore, didatta, musicologo, interprete e critico musicale. In quest'ultimo ambito, gli articoli scritti fra il 1925 e il 1946 per il quotidiano di Boston "The Christian Science Monitor" possono essere considerati al pari di una vera e propria scoperta. In queste ampie cronache, che si distendono su un periodo praticamente coincidente con il ventennio fascista e i suoi tragici esiti, viene affrontato ogni aspetto della vita musicale italiana del tempo, con frequenti digressioni sul dibattito estetico che animava le avanguardie europee. In maniera quasi speculare, il volume riporta all'attenzione del lettore anche un lungo reportage in sei parti dedicato alla vita musicale americana, frutto di dieci anni di assidue tournée di Casella negli Stati Uniti, e pubblicato originariamente nel 1929 sulla rivista "L'Italia letteraria". Ne deriva un panorama originalissimo di anni decisivi per la vita musicale dell'Occidente, raccontato in prima persona da una fra le poche figure artistiche e intellettuali di respiro realmente internazionale che l'Italia della prima metà del ventesimo secolo abbia potuto vantare.

Guida alla musica francese dal...

Grossi Gianluca
Odoya 2014

Non disponibile

22,00 €
Con la fine della Seconda guerra mondiale, la vittoria degli anglo-americani determina una rivoluzione nei gusti musicali europei: dagli anni Cinquanta in poi l'avvento del rock 'n' roll soppianta i generi originari dei vari paesi del Vecchio Continente, suggerendo al contempo mode, costumi e filosofie di pensiero. Solo un Paese riesce a contenere lo strapotere mediatico anglo-statunitense, mantenendo salde le proprie tradizioni musicali e arrivando addirittura a imporsi oltre oceano: è la Francia, con figure divenute leggendarie a livello internazionale come Edith Piaf, Yves Montand e Charles Aznavour. Non è facile spiegare il motivo di questo successo, ma senza dubbio l'orgogliosa evoluzione storica e sociale della Francia ha avuto un ruolo prioritario. Così come il successo di movimenti artistici corroborati da intellettuali di gran fama quali Jean-Paul Sartre e Albert Camus, e da muse come Juliette Greco, potrebbe aver creato i presupposti per continuare a credere nei propri sogni e nelle proprie idee. Questa guida indaga i principali rappresentanti di questa "resistenza" francese, offrendo un campionario di talenti che da sessant'anni segnano le sorti della cultura musicale d'Oltralpe.

Musica di merda. Parliamo d'amore e...

Wilson Carl
Isbn Edizioni 2014

Non disponibile

23,00 €
"Questo libro è un esperimento nel campo del gusto, un tentativo di uscire deliberatamente dalla propria estetica personale. Riguarda le affinità e i rancori sociali, e ciò che l'arte e la sua fruizione possono fare per mediarli o esasperarli. In un'epoca in cui il significato dell'arte è diventato molto confuso, questo esercizio potrebbe aprire alcune finestre. La questione principale, però, è se i gusti di chiunque, a cominciare dai miei, poggino su solide fondamenta. Una condizione necessaria all'esperimento, credo, è che l'antipatia in questione colpisca in qualche modo a livello personale. Un bersaglio casuale non basta. In generale mi tengo a rispettosa distanza da qualunque epica ballata pop, ma il fatto che Céline Dion sia canadese la rende per me più irritante di Michael Bolton: i colpi sparati contro di lei si trasformano in danni collaterali per il mio intero paese, come dice anche la canzone 'Blame Canada' del film 'South Park'. 'Quando il Canada sarà morto per sempre / Non ci sarà più Céline Dion'. Mi sento coinvolto. 'Aspettate un momento' vorrei protestare: 'noi la odiavamo già prima di voi!' Il mio materiale da esperimento sarà 'Let's Talk About Love', l'album che include 'My Heart Will Go On'. Quale esempio migliore per uno studio sulle passioni e le antipatie culturali?"