Costituzione

Filtri attivi

Costituzione italiana. Con rinvii normativi,...

Garofoli Roberto
Nld Concorsi - 2019

Disponibilità Immediata

12,00 €
La Costituzione, con le sue previsioni, talvolta solo di programma, vive e si attua anche nelle norme delle altre leggi nazionali, volte ad esplicitare e realizzare i principi affermati nella Legge fondamentale. Al contempo, ai principi della Carta Costituzionale, si affiancano quelli contenuti in importanti "Carte" sovranazionali, dalla Convenzione EDU alla Carta dei Diritti fondamentali dell'Unione Europea. L'opera, originale nel panorama editoriale, offre quindi una mappa delle "Connessioni" tra principi e regole costituzionali e altre norme nazionali e sovranazionali, consentendo di avere un utilissimo quadro d'insieme. In nota ai singoli termini di ciascun articolo della "Costituzione con rinvii" sono riportate le norme collegate, con (in grassetto) le parole che, più di altre, richiamano il principio costituzionale di riferimento. Nessun commento, né dottrinario, né giurisprudenziale, è aggiunto ai testi normativi. Il volume è completato da un indice analitico.

Il diritto del lavoro e la Costituzione:...

Pessi Roberto
Cacucci - 2019

Disponibilità Immediata

50,00 €
Con il presente saggio si tenta di verificare se l'assetto costituzionale del Diritto del lavoro e della previdenza sociale, possa ancora costituire un paradigma per la garanzia degli statuti protettivi riferibili alla persona del lavoratore, gravemente colpiti dagli effetti della crisi strutturale in atto, che sono particolarmente pervasivi in paesi a debole struttura produttiva ed ad alto debito pubblico come l'Italia .La ricostruzione, che parte dai lavori dell'Assemblea costituente e dalla costituzionalizzazione del diritto del lavoro, prende e atto della parziale inattuazione della Costituzione e dell'evoluzione, da un lato, dello statuto protettivo del lavoro subordinato (per lungo tempo parametrato alla figura dell'operaio della fabbrica fordista assunto a tempo pieno ed indeterminato) e, dall'altro, del modello nazionale di welfare che, sino agli ultimi interventi, ha sostanzialmente mantenuto un carattere tipicamente occupazionale, stante la forte disattenzione rispetto agli istituti dell'assistenza sociale.

La costituzione italiana

Drago Massimo
Alpha Test - 2019

Disponibilità Immediata

9,60 €
Il testo della Costituzione italiana è presentato insieme ad un commento che, articolo per articolo, illustra il contenuto delle norme e la portata dei principi sanciti dalla Carta Costituzionale. La Legge Fondamentale della Repubblica Italiana viene portata alla conoscenza di tutti con un linguaggio che, senza sacrificare il rigore scientifico, risulta semplice e di facile comprensione.

Costituzione della Repubblica Italiana. Testo...

Edizioni Giuridiche Simone - 2019

Disponibilità Immediata

3,00 €
Il volume, oltre a presentare il testo della Costituzione italiana attualmente in vigore, riporta anche: gli estremi delle leggi costituzionali che hanno modificato l'articolato originario; gli estremi delle singole disposizioni legislative che hanno attuato i precetti costituzionali; un indice analitico dettagliato per agevolare la ricerca degli istituti contenuti nella Carta.

Costituzione esplicata. Spiegata e commentata...

Del Giudice F. (cur.)
Edizioni Giuridiche Simone - 2019

Disponibilità Immediata

17,00 €
La Costituzione esplicata, giunta alla XVIII edizione, consente di focalizzare l'attenzione sul testo di ogni articolo, sul significato di ciascun comma e delle singole parole chiave, rivelandosi particolarmente utile per la preparazione di esami universitari, concorsi e abilitazioni professionali. Questa nuova edizione dedica ampio spazio all'esame della legge costituzionale relativa alla riduzione del numero dei parlamentari. Al fine di poter informare dettagliatamente il lettore, in calce al commento dei singoli articoli modificati, ma ancora vigenti, sono riportati in opportuni box esplicativi il nuovo testo e un primo commento. Il volume, in particolare, contiene: il commento degli articoli modificati (56, 57, 59); le rubriche relative alle riforme necessarie per adeguare l'assetto costituzionale alla riforma approvata 1'8 ottobre 2019; brevi considerazioni sulle conseguenze politiche e normative di quello che potrà essere il futuro quadro istituzionale.

Guida ragionata alla Costituzione Italiana

Califano Licia; Rubechi Massimo
Maggioli Editore - 2019

Disponibilità Immediata

24,00 €
Questo libro si rivolge a tutti coloro che desiderano conoscere meglio la Costituzione italiana. La sua prima ed essenziale ragione d'essere va dunque ricercata proprio nella necessità di una maggiore comprensione della legge fondamentale del nostro ordinamento, troppo spesso ignorata al di una ristretta cerchia di "addetti ai lavori" e sempre più spesso sottoposta a revisioni (compiute o soltanto tentate) che rischiano di compromettere la coerenza complessiva del disegno costituzionale. Il presente lavoro ha l'ambizione di proporsi quale strumento agile, ma al contempo organico e completo di comprensione "critica" del testo della Carta costituzionale e rispondere, così, tanto alla crescente esigenza di un arricchimento dell'offerta didattica per l'insegnamento del diritto pubblico e del diritto costituzionale nei corsi universitari, quanto al desiderio sentito da chi, privato cittadino o chiamato ad operare nelle pubbliche amministrazioni, vuole acquisire più consapevolezza della effettiva influenza del testo costituzionale nella vita di tutti e partecipare attivamente al dibattito sui temi dell'attualità politica ed istituzionale. L'indirizzo metodologico seguito vuole stimolare il lettore ad un approfondimento che superi il dato meramente tecnico-informativo, associando ad esso la componente critico-ricostruttiva, indispensabile ad una autentica intelligenza della materia; questa la logica seguita nella spiegazione dell'architettura della Costituzione, dei suoi concetti fondamentali e del suo linguaggio che vuole segnalare al lettore il significato ed al contempo l'attualità dei principi che fondano la convivenza civile di un popolo. Gli itinerari di comprensione percorrono il testo costituzionale illustrandone il contenuto, dai principi fondamentali ai diritti civili, politici e sociali; dalla organizzazione dei poteri dello Stato alle garanzie giurisdizionali ed alle Regioni. Nella medesima prospettiva anche la scelta di comprendere il significato delle singole norme costituzionali utilizzando l'interpretazione offerta dalla elaborazione della giurisprudenza costituzionale.

La Costituzione esplicata. Ediz. minore

Del Giudice F. (cur.)
Edizioni Giuridiche Simone - 2018

Disponibilità Immediata

10,00 €
La "Costituzione esplicata. Ediz. minor"' propone un commento semplificato e completo della nostra Carta costituzionale, di cui ricorre quest'anno il 70° anniversario della sua entrata in vigore. Il volume, corredato da un'analisi puntuale delle vicende storiche, politiche e sociali che hanno segnato la nostra vita istituzionale, consente una lettura attenta e meditata dei principi che i nostri Padri Costituenti hanno lasciato in eredità agli italiani all'indomani della funesta esperienza dittatoriale. Conoscere i diritti e i valori della Costituzione non costituisce solo una necessità contingente per quanti devono affrontare esami universitari, concorsi e abilitazioni professionali, ma rappresenta una esigenza permanente per tutti i cittadini che intendano acquisire la consapevolezza dei propri diritti intangibili. Per come è concepito, il testo costituisce una irripetibile occasione per una lettura della Costituzione al fine di poterne apprezzare pienamente, a settant'anni dall'entrata in vigore, il messaggio democratico, nonché l'attualità dei suoi contenuti.

La Costituzione della Repubblica Italiana

Giunti Editore - 2018

Disponibilità Immediata

10,00 €
La Costituzione non più come testo per addetti ai lavori, ma come libro della memoria, da far circolare tra giovani e adulti, da far entrare in tutte le case d'Italia perché ci racconti e ci ricordi come è stata pensata in origine la nostra Repubblica, su quali fondamenti si è costituita, i limiti precisi e invalicabili di chi ci deve governare, le libertà e i diritti di cui possiamo pubblicamente godere. Per evitare che quelle regole auree del vivere civile, raccolte alla preziosa convergenza di sistemi di valori diversi mossi a un intento comune, vengano costantemente minacciate, ignorate o cancellate per leggerezza, incuria, o dietro spinte dettate da inconsapevolezza e ignoranza. Come Carlo Petrini ci suggerisce nel testo che ha scritto per introdurre questa edizione, "Siamo noi cittadini i primi ad avere la responsabilità di proteggere le parole dando loro realtà, di trasformare gli articoli in quotidianità esigendone il rispetto e agendoli nelle nostre vite, di essere materia vivente di costruzione della società che la carta disegna. Perché questo sia possibile, diventa allora imprescindibile conoscere quello che è lo spirito che anima il testo. Ancora una volta, solo la conoscenza può fornirci gli strumenti per esercitare la nostra cittadinanza nel pieno delle nostre facoltà e possibilità. Ma dipende da noi". Un invito a riappropriarci di un testo nostro, a farlo diventare coscienza individuale e collettiva, base per ragionare con consapevolezza dell'oggi e del domani.

Di sana e robusta Costituzione. Intervista di...

Scalfaro Oscar L.; Caselli Gian Carlo
ADD Editore - 2019

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Piero Calamandrei diceva che per cercare i luoghi in cui è nata la Costituzione bisogna andare sulle montagne in cui caddero i partigiani, nelle carceri in cui furono imprigionati e nei campi dove furono impiccati: ovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità di un popolo, lì devono andare i giovani perché lì è nata la nostra Costituzione. Parole forti, che mai come oggi suonano sconosciute proprio a quei giovani che della vita democratica sono linfa vitale e che invece vivono sempre più lontani da quei luoghi del pensiero e dell'azione che i costituenti trasformarono in un grandioso inno alla convivenza civile e alla vita democratica. La Costituzione è la legge fondamentale e fondativa dello Stato italiano. In vigore dal 1° gennaio 1948 la Costituzione non è un atto politico e non è lo strumento di una parte contro l'altra, ma un terreno di confronto pensato e strutturato per adeguarsi alle trasformazioni del paese. Oscar Luigi Scàlfaro e Gian Carlo Caselli si confrontano sull'attualità della carta costituzionale, sul suo stato di salute e sulla necessità di una rivalutazione e di una vera presa di coscienza del suo ruolo centrale nella vita democratica dell'Italia. Completa il libro la pubblicazione integrale della Costituzione della Repubblica Italiana.

La Costituzione, 70 anni dopo

Smuraglia C. (cur.)
Viella - 2019

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
Il presente volume raccoglie i contributi presentati in occasione di sei seminari tematici organizzati dall'Anpi con l'intento, annunciato già all'indomani del referendum costituzionale del 2016, di promuovere una riflessione pubblica sui profili attinenti alla mancata attuazione della Costituzione, a settant'anni dalla sua entrata in vigore. Nella seconda parte, un commento redatto collegialmente da un gruppo di lavoro coordinato da Carlo Smuraglia propone un bilancio della discussione e traccia alcune possibili linee di indirizzo per l'attuazione del dettato costituzionale. Completa il volume la lectio magistralis tenuta il 10 dicembre 2018 a Bologna da Gaetano Silvestri in occasione del settantesimo anniversario dell'adozione della Dichiarazione universale dei diritti umani.

La Costituzione italiana. Commento articolo per...

Clementi F. (cur.); Cuocolo L. (cur.); Rosa F. (cur.)
Il Mulino - 2018

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Riscoprire la Carta costituzionale: le origini, le trasformazioni, le ragioni fra attuazione e cambiamento.

RiCostituente. La potenza commerciale e...

Giacalone Davide
Rubbettino - 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
La Costituzione è stata riformata molte volte, ma gli ultimi due tentativi si sono risolti in disastri. Sia la destra che la sinistra, nel 2006 e nel 2016, hanno subìto la bocciatura del referendum confermativo. Vuol dire che agli italiani piace la Costituzione che c'è? No, perché la critica è continua. E allora? Due volte è stato bocciato il medesimo errore-orrore: usare l'articolo 138 non per riformare, ma per riscrivere (o far credere che si stesse riscrivendo) la Costituzione. L'autore parte da qui per mostrarci una raffigurazione spietata di meritati insuccessi, attraverso i quali leggere la realtà italiana che viviamo. Lustri sprecati appresso a pretesi bonapartismi in miniatura, i cui effetti si vedono non solo nel logoramento istituzionale, ma si contabilizzano in un debito patologico, una crescita alla metà della media europea e una disoccupazione al doppio. Mentre questo accadeva l'Italia guadagnava posizioni nei commerci mondiali. I numeri dei diversi settori sono esemplari, raccontando di una potenza. Cosa, allora, porta a saldi contabili tanto deludenti? L'Italia che si è aperta, per vocazione o costrizione, corre alla grande. Quella che s'è chiusa e protetta sprofonda. E la seconda non solo è pesante, ma anche politicamente più rappresentata. Questo è l'assurdo.

Immaginare la Repubblica. Mito e attualità...

Caruso C. (cur.); Cortese F. (cur.); Rossi S. (cur.)
Franco Angeli - 2018

Disponibile in 3 giorni

40,00 €
Una costituzione è animata, nel corso di tutta la sua vigenza, da fattori politici, sociali, economici, tecnico-giuridici e culturali. Lo è tanto più all'atto della sua fondazione. Il mutare di quei fattori, però, comporta spesso la trasformazione del senso delle prescrizioni che una comunità intendeva darsi innanzitutto per il futuro. Talvolta queste trasformazioni confliggono con l'intenzione originaria, talaltra ne amplificano l'effettività. Quale equilibrio può esistere tra la scrittura del testo costituzionale e la sua interpretazione? Quanto è forte la suggestione dei valori e dei principi che hanno guidato i protagonisti storici dell'esperienza costituente? Per i settant'anni della Costituzione italiana, un gruppo di studiosi si è posto queste domande, interrogandosi sui metodi e sugli indirizzi inaugurati con la nascita della Repubblica, al fine di isolarne i momenti concettualmente più significativi e i perduranti insegnamenti. L'analisi intreccia il ricordo dei lavori dell'Assemblea Costituente ad un ragionamento plurale sulle ricadute odierne delle riflessioni svolte in quella sede (dal discorso sulle riforme alla tutela dei diritti inviolabili, dal rapporto tra ordinamento interno e diritto sovranazionale al governo dell'economia, dalla forma di governo alla garanzia dell'autonomia territoriale, dall'assetto della giurisdizione alla funzione del controllo di costituzionalità).

La Costituzione: un manuale di convivenza

Flick Giovanni Maria; Mazzanti Paolo; Caramazza F. (cur.)
Paoline Editoriale Libri - 2018

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Il testo, antologia di scritti di Giovanni Maria Flick, curato da Franco Caramazza e Paolo Mazzanti, nasce da esplicite richieste fatte durante gli incontri sulla Costituzione, nell'ambito delle celebrazioni per i 70 anni della sua entrata in vigore. La sua attualità e la poca conoscenza che di essa vi è tra i cittadini, ci spinge a sostenere con una specifica pubblicazione chi, oggi, sta facendo della formazione ai valori fondamentali della nostra Repubblica il senso stesso della propria vita. Numerosi sono gli incontri e le conferenze che Giovanni Maria Flick fa in tutta Italia, con giovani e adulti. Questo testo può essere uno strumento a essi strettamente collegato, per conoscere e andare in profondità sui valori come la dignità della persona, la cultura, l'ambiente, il patrimonio, la Costituzione stessa. Da collegare a questo i precedenti: Elogio della Costituzione e Lanostracotituzione.it

La Costituzione italiana

Garzanti - 2018

Disponibile in 3 giorni

4,90 €
Il 1° gennaio 1948 entrava in vigore, dopo l'approvazione dell'Assemblea Costituente con 453 voti a favore e 62 contrari, la Costituzione italiana. Il settantesimo anniversario della sua promulgazione offre l'occasione per la rilettura del testo che ha posto le basi della nostra repubblica e che, anche in tempi recenti, è stato oggetto di un partecipatissimo dibattito politico: per conoscerne i principi, per comprenderne lo spirito, per riscoprire - come ci invita a fare Gherardo Colombo nella sua prefazione - l'ideale di dignità e di uguaglianza che ne incarna il valore fondamentale.

La Costituzione italiana. Aggiornata a gennaio...

Pisa University Press - 2018

Disponibile in 3 giorni

2,50 €
Alla luce dell'esperienza della XVII legislatura, come è ormai consuetudine dal 2004 esce l'edizione aggiornata della Costituzione italiana con l'Introduzione di Saulle Panizza e Roberto Romboli. Il testo della Costituzione, corredato di note esplicative con gli articoli nelle formulazioni originarie, è accompagnato dall'elenco delle leggi costituzionali e di revisione costituzionale dal 1948 in avanti e da quello delle disposizioni della Carta interessate dai provvedimenti via via intervenuti.  L'Introduzione dà conto dei momenti più significativi dell'evoluzione politico-istituzionale del Paese, ormai a 70 anni dall'entrata in vigore della Carta, e si sofferma in particolare sul tema della revisione costituzionale e delle varie riforme, attuate o tentate. Nella parte finale sono illustrati gli sviluppi più recenti, fino ad arrivare alla legge n. 165/2017, contenente la disciplina elettorale con la quale i cittadini saranno chiamati al voto il 4 marzo 2018. Introduzione di Saulle Panizza e  Roberto Romboli

Elogio della Costituzione

Flick Giovanni Maria
Paoline Editoriale Libri - 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il testo, grazie alla sapiente ed esperta mano di Giovanni Maria Flick, ripropone al lettore e cittadino italiano la centralità della Costituzione Italiana, a settanta anni dalla sua entrata in vigore (1 gennaio 1948). Non è un saggio, quello che il lettore avrà tra le mani, ma un elogio semplice e appassionato della Magna Carta della società italiana. L'autore ne ripercorre la storia, le sue origini, le motivazioni per cui è stata voluta e scritta. Ma, al tempo stesso, fa emergere anche la sua attualità e le sfide per una società che voglia dirsi davvero equa, giusta e solidale. Questo volume - per adulti - e LanostraCostituzione.it (Paoline, settembre 2017) - per adolescenti - sono testi di riferimento per un progetto integrato di formazione alla cittadinanza attiva e responsabile, che sarà proposto alle scuole secondarie di II°.

La Costituzione

Onida Valerio
Il Mulino - 2017

Disponibile in 3 giorni

11,00 €
Aggiornato ai più recenti sviluppi, il libro introduce il lettore alla «legge fondamentale della Repubblica», di cui delinea l'architettura, i concetti chiave, il linguaggio e lo spirito, illustrando con chiarezza i contenuti del testo, dai diritti civili, politici e sociali all'organizzazione dei poteri dello Stato, alla giustizia, ai rapporti internazionali e con l'Europa.

Guida alla Costituzione. Comprenderne il...

Panizza Saulle
Maggioli Editore - 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il testo, giunto alla seconda edizione, si propone di offrire un agile commento alla Costituzione, favorendone la comprensione del significato nel presente. Ogni articolo è analizzato nel suo contenuto essenziale, con linguaggio semplice ma rigoroso, dando conto, anche mediante accorgimenti grafici, delle eventuali modifiche avvenute nel corso del tempo. L'analisi evidenzia i collegamenti con altri articoli, per agevolare la comprensione sistematica del testo, indicando, ove opportuno, le fonti che hanno contribuito all'attuazione della disposizione in via legislativa o richiamando pronunce chiarificatrici della giurisprudenza costituzionale.

No positivo. Per la Costituzione. Per le...

Pasquino Gianfranco
Epoké (Novi Ligure) - 2016

Disponibile in 3 giorni

12,48 €
23 buone ragioni per dire NO al referendum costituzionale. Un "No" a riforme da cancellare per fare riforme buone che migliorino il funzionamento del sistema politico italiano e, con un po' di sana retorica, anche la vita dei cittadini.

La Costituzione in trenta lezioni. Con e-book

Pasquino Gianfranco
UTET - 2015

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
La Costituzione, "legge delle leggi", oltre a racchiudere e raccontare la storia di un paese ne progetta il futuro. Sempre al centro del dibattito pubblico e oggetto di innumerevoli tentativi di riforma, più o meno fondati, la Costituzione italiana è soprattutto un testo di straordinaria attualità. È ciò che mostra Gianfranco Pasquino - uno dei grandi studiosi del nostro tempo - in queste trenta "lezioni" che sono altrettanti fulminei saggi sulle idee che hanno dato corpo e vita alla Costituzione, influenzando - tra intuizioni anticipatrici, chiaroscuri interpretativi e promesse disattese - la storia dell'Italia contemporanea. "Splendida sessantenne", come la definì un decennio fa Giorgio Napolitano, la Costituzione ha mostrato nel corso del tempo la capacità di adattarsi a contesti storici e politici diversi, sopravvivendo perfino al crollo del sistema dei partiti e rimanendo un punto di riferimento imprescindibile: che si parli di diritti civili o di conflitto di interessi, del ruolo del presidente della Repubblica o delle autonomie locali, di degenerazioni populiste, libertà di informazione o principi di solidarietà. Perfino del delicato problema della convivenza tra religioni diverse...

Francesco d'Assisi e la costituzione italiana

Guzzo Luigi Mariano
La Rondine Edizioni - 2013

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
L'autore sa offrire un contributo originale perché capace di cogliere le connessioni tra il francescanesimo, quello autenticamente vissuto da Francesco e dalla sua famiglia, e la freschezza e la densità che emana la nostra Carta Fondamentale. L'autore stesso avverte che la nostra Costituzione non è appannaggio della sola cultura cristiana o cattolica, perché essa rappresenta l'incontro felice tra concezioni culturali anche diverse, unite, però, dal comune amore per la persona umana e i suoi diritti. Un libro per chi è interessato ai grandi temi della Costituzione Italiana, e cerca di approfondire e tenersi aggiornato sui loro continui e spesso imprevedibili sviluppi, per capire il passato e il presente della nostra Costituzione. In più il testo è uscito nell'anno della fede e con il suo assunto originale contribuisce a puntare un grosso "occhio di bue" sul proscenio della Chiesa.

Diritti e interpretazione. Il ragionamento...

Pino Giorgio
Il Mulino - 2010

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Il libro illustra con chiarezza gli effetti che la centralità del discorso dei diritti produce sull'argomentazione giuridica. Negli ordinamenti giuridici costituzionalizzati il giurista sembra aver definitivamente dismesso l'abito del mero esegeta dei testi di legge (ereditato dalla tradizione culturale del positivismo legalista ottocentesco), per assumere un ruolo attivo di promozione e attuazione dei diritti fondamentali e dei valori costituzionali. La centralità dei diritti fondamentali contribuisce a rimodulare i rapporti fra potere legislativo e potere giudiziario, talora anche in termini di concorrenza reciproca, e nelle corti trovano posto nuove tecniche argomentative che sembrano avvicinare il ragionamento giuridico al ragionamento morale, o alla decisione politica.

1, 2, 3 Costituzione. Percorsi ludici e...

Carzan Carlo
la meridiana - 2010

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Categoria terapeutica: Attività ad alto contenuto di cittadinanza e partecipazione attiva. Indicazioni terapeutiche Stati inerti di cittadinanza, poca condivisione delle regole, mancanza di conoscenza della Costituzione Italiana, scarsità di stimoli alla partecipazione attiva. Controindicazioni: Non sono state riscontrate controindicazioni nella somministrazione continua delle attività. Precauzioni: È importante lavorare sulla formazione del gruppo prima ancora di somministrare le attività. In alternativa si possono scegliere alcuni dei giochi proposti per sviluppare un elevato livello di socializzazione. Questa precauzione è importante in tutti i casi di azione educativa, ma ancora di più quando si decide d'intraprendere un percorso alternativo e innovativo di educazione alla cittadinanza. Dose, modo e tempo di somministrazione Le pillole di cittadinanza non hanno un tempo definito di somministrazione, è molto riduttivo racchiudere un percorso di cittadinanza e Costituzione in un orario definito e limitato. Allo stesso tempo non è utile affidare ad un solo docente, nel caso della scuola, lo sviluppo di queste attività. Effetti indesiderati: Attenzione, il giusto modo di somministrazione può favorire la crescita di persone equilibrate e dotate di spirito critico e di rispetto per lo Stato.

Capire la Costituzione

Bin Roberto
Laterza - 2008

Disponibile in 3 giorni

9,00 €
Una guida rigorosa e chiara per viaggiare nella Costituzione italiana: i principi giuridici, le istituzioni e i valori fondamento della nostra Repubblica e, attraverso il racconto di casi famosi, il loro concreto modo di funzionare. Ne emerge il ritratto della forza della Costituzione insieme alle sue insufficienze reali e presunte. Sarà possibile anche capire le aspirazioni e le difficoltà del dibattito politico-istituzionale di questi anni e il significato delle riforme più recenti. Roberto Bin insegna Diritto costituzionale presso l'Università di Ferrara.

Discorso sulla Costituzione e altri scritti

Calamandrei Piero
La Scuola di Pitagora - 2007

Disponibile in 3 giorni

2,00 €
Il Discorso sulla Costituzione fu pronunciato da Piero Calamandrei il 26 gennaio del 1955, a Milano, nel Salone degli Affreschi della Società Umanitaria in occasione dell'inaugurazione del ciclo di conferenze sulla Costituzione italiana organizzato da un gruppo di studenti universitari e medi.

Costituzione e domanda di cittadinanza

Scritture - 2007

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Gli esiti di un corso di formazione sulle origini, la natura e i contenuti giuridici e politici della Costituzione italiana, con interventi di Paolo Pombeni, Nicola Antonetti, Mirco Dondi, Domenico Gallo, Fiorenza Tarozzi, Maurizio Fioravanti. Comprende il

Le proposte di riforma della Costituzione

Cardone A. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane - 2020

Non disponibile

37,00 €
Il volume raccoglie gli atti di un seminario di studi svoltosi il 13 febbraio 2014 presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università di Firenze. L'incontro è stato dedicato al tema delle riforme costituzionali, con particolare riferimento ai lavori ed alle conclusioni della Commissione per le riforme costituzionali istituita dal Governo Letta nel giugno del 2013. E ciò, per sottolineare il rilievo del tutto peculiare che, nel processo riformatore attualmente in corso, è venuta ad assumere la scienza giuscostituzionalistica.

Il codice civile tra Costituzione e ordinamento...

Paciullo G. (cur.); Cogliandro R. D. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane - 2020

Non disponibile

18,00 €
L'opera, frutto del contributo di insigni ed autorevoli studiosi e professionisti, compie una attuale quanto esaustiva disamina, in un'ottica interdisciplinare, dei mutamenti che hanno interessato i sei libri del codice civile, dalla sua emanazione, sino ad oggi, ripercorrendo, con spirito critico ed attento rigore scientifico, le innumerevoli riforme e modifiche della materia, frutto di una società ormai in continuo cambiamento, e di bisogni ormai sempre più diversificati. Il presente lavoro non manca di offrire all'operatore giuridico brillanti spunti comparatistici, di sicuro interesse pratico, con specifico riferimento ai potenziali contrasti, alle differenze sussistenti ed alle tendenziali compatibilità tra le norme civilistiche interne e comunitarie, anche e soprattutto in rapporto ed interrelazione con i principi fondamentali della nostra Carta costituzionale.

La costituzione e i diritti. Una storia...

Palombarini Giovanni; Viglietta Gianfranco
Edizioni Scientifiche Italiane - 2020

Non disponibile

48,00 €
Da alcuni anni la costituzione, i rapporti tra poteri dello stato, il diritto del lavoro sono entrati in crisi. L'attuale maggioranza invoca la necessità di superare una costituzione "cattocomunista", riequilibrando i rapporti tra magistratura e politica contro pretesi sconfinamenti dei giudici. La magistratura sarebbe ormai un cancro, un apparato golpista, tanto da imporre una riforma "epocale" della giustizia. La promotrice del complotto è identificata da Berlusconi in Magistratura democratica. Ma cosa è stato, cosa sostiene questo gruppo minoritario di giudici? Gli autori ne rivendicano interamente la storia e le scelte, senza tacere alcun passaggio, alcuna posizione.

Costituzione e costituzionalismo

Castellano Danilo
Edizioni Scientifiche Italiane - 2020

Non disponibile

13,00 €
Il libro, che il costituzionalista Mario Bertolissi definisce nella Prefazione una intensa serie di saggi, mette in discussione un dogma politico-giuridico del nostro tempo. Analizzando alcune questioni nodali del Costituzionalismo (Costituzione e potere costituente, Costituzione e democrazia, Costituzione e interpretazione), il lavoro evidenzia le contraddizioni di cui si alimenta una dottrina che sin dalle origini si rivela virtualmente aperta a sviluppi totalitari anche se costantemente presentata, al contrario, come baluardo delle libertà individuali nei confronti del potere dello Stato. Il Costituzionalismo, infatti, si è rivelato nella sua applicazione storica non una regola contro il potere ma una regola per il potere.

Il cammino delle riforme costituzionali

Osservatorio sulle riforme costituzionali (cur.)
AVE - 2019

Non disponibile

9,50 €
Nel volume sono raccolti i testi e i contenuti su cui il Parlamento e i cittadini sono stati chiamati a pronunciarsi con un referendum nel 1998. Si delinea così il cammino delle riforme costituzionali, i prospetti di revisione costituzionale predisposti dalla Commissione bicamerale il 30 giugno e il 4 novembre 1997.

Principi di democrazia. La Costituzione...

Astarita Mario
Il Pensiero - 2019

Non disponibile

13,00 €
Il saggio vuole esaminare i "principi" cardine del sistemo politico spagnolo, cercando di far conoscere la Costituzione spagnola e i suoi concetti essenziali, analizzando i diversi titoli e articoli che la compongono. Il testo ha, anche, un breve excursus storico delle varie Costituzioni spagnole precedenti a quella del 1978, al fine di dare una maggiore - e migliore - luce sull'intero costituzionalismo spagnolo dal 1808 in poi.

Il principio autonomistico nella Costituzione

Granara Daniele
Giappichelli - 2019

Non disponibile

23,00 €
Il presente studio esamina il principio autonomistico nella Costituzione italiana, decisivo per la definizione della forma di stato e manifestazione del più generale principio pluralistico, in coordinazione, anche metodologica, con il principio di sussidiarietà, già insito nella Carta Fondamentale, ma finalmente esplicitato, quale portato dell'esperienza europea, dall'importante riforma costituzionale del Titolo V, la cui ulteriore revisione in senso non favorevole alle autonomie è stata scongiurata dall'esito negativo del referendum del 4 dicembre 2016. Il principio autonomistico sarà oggetto di studio anche nella sua evoluzione e applicazione positiva, sia a livello regionale sia a livello degli Enti Locali, essendo principio ordinatore del potere policentrico e presidio indispensabile per l'affermazione e la tutela piena del principio di libertà. Sarà, altresì, considerato e valutato l'impatto negativo che la perdurante crisi finanziaria e la recessione economica provocano su detti principi, il valore dei quali deve, però, essere sempre mantenuto fermo, perché vi possa essere la rinascita civile e morale, premessa ineludibile di quella economica e sociale.

Per la Costituzione. Scritti scelti. Vol. 1-2

Pace Alessandro
Editoriale Scientifica - 2019

Non disponibile

60,00 €
"La prima riflessione che i saggi di Alessandro Pace suscitano riguarda il percorso compiuto dalla Costituzione repubblicana, a partire dal difficile periodo iniziale, passando per il c.d. disgelo, sino alla terza fase - che verosimilmente stiamo ancora attraversando - caratterizzata da tentativi di revisione più o meno radicali. Ciascun periodo viene ricordato per alcune fondamentali questioni che hanno visto aprirsi un largo, a volte spietato, dibattito dottrinale non meno che politico (certo più paludato e però anche più accurato e consapevole in passato rispetto a quello attuale). L'eco di questi dibattiti cruciali si ritrova puntualmente nei saggi qui riprodotti, dove l'autore svolge argomentazioni che in seguito tornerà costantemente a verificare, tenendo conto dei mutamenti nel frattempo maturati. Esemplare della prima fase è la questione dell'ordine pubblico come letto di Procuste delle libertà. Si avverte distintamente, nella noncuranza verso i pregiudizi dottrinali più consolidati, l'insegnamento trasmesso da Carlo Esposito, che con poche ma soppesate parole aveva messo nel nulla tanta parte dei limiti "implicitamente" posti a remora della libertà di pensiero. Sulla fase dell'attuazione getta luce, forse più di altre, la tematica delle leggi di incentivazione. Anche qui risalta l'avversione per i dogmi: al ruolo "quasi teologico" svolto dal principio della sovranità parlamentare e dalla illimitata "inesauribilità e permanenza" del potere normativo viene preferita la ben più razionale tutela dell'affidamento che il privato non può non riporre nelle promesse del legislatore, e sia pure entro certi limiti. L'inammissibilità di revoche anticipate non è invero affermata in assoluto - tramite altri dogmi, si potrebbe dire, quale l'eguale e contraria dottrina della pari posizione che lo Stato assumerebbe rispetto al privato cui l'incentivo è "promesso" -, ma soltanto in relazione a quelle leggi che si configurino come attuazione delle previsioni contenute in via generale nell'art. 41, comma 3, e/o in particolare nell'art. 47, commi 1 e 2. In altre parole, la tutela del privato non assume un senso ostativo all'esercizio della discrezionalità del legislatore, se non in armonia con le esigenze di stabilità che presiedono necessariamente alla definizione degli indirizzi di politica economica, pena la loro inefficacia." (dalla presentazione di Michela Manetti)