Elenco dei prodotti per la marca Mephite

Mephite

L'alito della dea

Mephite

Non disponibile

12,00 €
"L'alito della dea" è un omaggio letterario alla bellezza ed al fascino della Terra del Lupo ed alle "dee" che, a volte ben nascoste, altre volte palesi nelle loro "epifanie", animano la cultura dei borghi irpini. Da Carlo Gesualdo a Morricone, da Annibale Barca a Garibaldi, da Sergio Leone a Pasolini, la vicenda tocca i momenti più rappresentativi della storia, della tradizione musicale, cinematografica e teatrale in Irpinia. A viverli e riviverli è Federico Vinco, giornalista genovese, che raggiunge Montemiletto, per seguire le prove di uno spettacolo teatrale. L'incontro con il regista Antonio Petrillo fará da innesco ad un viaggio sorprendente e straordinario fatto di aneddoti, sensazioni, racconti, emozioni.

La lettera di presentazione

Mephite

Non disponibile

12,00 €
Dodici racconti, questi di Mario Gabriele Giordano, con altrettante diverse situazioni, altrettanti diversi ambienti, altrettanti diversi tipi di personaggi che, mentre tracciano il profilo di specifiche realtà, lasciano intravedere sullo sfondo un complesso quadro d'insieme. Questo perché, riprendendo di volta in volta una concreta vicenda umana o seguendo, in qualche caso, un audace scarto fantastico, ciascuno di essi, anche in virtù di una sciolta e invitante compattezza stilistica, si configura in qualche modo come capitolo di un unico "romanzo": che è poi il romanzo della vita nella sua quotidiana alternanza di illusioni e di delusioni, di tenerezza e di passione, di dignità e di scadimento. Tutto ciò senza che inoltre si trascuri la drammatica tendenza all'autodistruzione che l'umanità da qualche tempo sembra perseguire con cieca irresponsabilità.

Il ritorno all'uomo e al suo regno....

Mephite

Non disponibile

14,00 €
Questo testo vuol essere un'introduzione al pensiero di Paolo Raffaele Trojano, filosofo irpino, docente all'Università di Torino dal 1902 al 1909. Interlocutore dei dioscuri dell'idealismo italiano, Croce e Gentile, con i quali ebbe rapporti personali non facili, egli influenzò anche un filosofo che fu uomo di profonda rettitudine spirituale, Piero Martinetti. Lo scopo principale della riflessione "umanistica" del Trojano, in cui è presente una fusione di topoi neokantiani, positivistici e idealistici, fu la costituzione di una "terza via" che fosse alternativa al soggettivismo di stampo idealistico e all'oggettivismo di matrice positivistica.

Identità adolescenziale. Tra...

Mephite

Non disponibile

14,00 €
Parlare dell'adolescenza, come delle diverse realtà antropologiche, è complesso ed anche difficile per l'intrecciarsi di nodi teoretici e morali, esistenziali e socio-culturali in un quadro complessivo denso di chiaroscuri e di contraddizioni. La visione d'insieme è ciò che può dare significato e prospettive per la riflessione. L'adolescente, che scandisce la sua esistenza per lo più sulla base di abilità e orientamenti contingenti, avverte il bisogno profondo di maestri e di modelli di vita e, nello stesso tempo, l'esigenza di avere alle spalle un riferimento religioso ultimo, che trascenda l'esperienza e sia in grado di costituire un richiamo originario della propria identità. La comunità cristiana e le istituzioni hanno un compito preciso rispetto ad un mondo globalizzato, che liquida le differenze e nello stesso tempo le omogeneizza e le materializza: lavorare per un futuro denso di dignità e di bellezza, attraverso l'ascolto della "polifonia delle metamorfosi". Sostenere la progettualità della vita giovanile, consentire una costruzione di sé e del proprio essere al mondo, significa valorizzare la vita stessa.

Suicidi. Viaggio in Irpinia

Mephite

Non disponibile

14,00 €
Un pensiero nomade pervade l'anima e il corpo di questo libro: la "voglia di andare", la "strada", il "cammino" e l'"introspezione" ne costituiscono la trama profonda. Una raccolta di riflessioni sul suicidio, presentata nelle forme del breviario, del pamp

Novecento napoletano. Eduardo, Enzo...

Mephite

Non disponibile

14,00 €
Con Napoli il rischio è di perdersi nell'insidioso golfo mistico' fra retorica e antiretorica, epopea e anti-epopea. Questo libro fuori dal coro intende congiungere filologia e indagine storica - una indagine anche nel senso poliziesco del termine. Sotto la lente d'ingrandimento Napoli Milionaria! di Eduardo De Filippo si rivela opera con committenza eccellente, lo stato maggiore del PCI dell'immediato dopoguerra, mentre Il resto di niente di Enzo Striano si profila come 'romanzo a chiave' di una militanza delusa. Non poche scoperte riserva anche il Taccuino napoletano che chiude il volume, appunti presi da incontri cercati o capitati per caso, nel vastissimo e periglioso arcipelago degli scritti su Napoli, di Napoli, per Napoli, contro Napoli, a Napoli, nonostante Napoli, con Napoli.

Poeti al confino. Il «diverso...

Mephite

Non disponibile

12,00 €
Un percorso di ricerca e documentazione su un aspetto del confino politico in un'area particolare del Sud Italia come la provincia di Avellino, considerata fino ai primi anni Settanta la più povera d'Italia: le esperienze di tre letterati e poeti (Luigi Ba

Il futurista veloce. Storia di...

Mephite

Non disponibile

10,00 €
Nato a Tripoli da famiglia originaria di Gallipoli, Emanuele Caracciolo (1912 - 1944) è l'unico regista cinematografico finito tragicamente - a soli 31 anni - nell'elenco delle vittime dell'eccidio nazista delle Fosse Ardeatine, nel cui sacrario le sue spo

Matria. Avellino e l'Irpinia. Un...

Mephite

Non disponibile

12,00 €
È una sorta di taccuino di viaggio. Cinque anni di vicende irpine fissate in 23 articoli che nascono soprattutto dalla necessità di riflettere su quanto avvenuto nella provincia di Avellino: a metterli in fila, si rintraccia una linea che li attraversa tutti, quasi che le occasioni giornalistiche non costituiscano che opportunità per definire pensieri, azzardare ipotesi, istruire ragionamenti su un unico e solo argomento. Cioè la terra dove si è nati e dove si è tornati a lavorare occupandosi di fatti, persone, ambizioni, velleità, destini, ipocrisie, sogni, incubi.

Venga a prendere il caffè... da...

Mephite

Non disponibile

14,00 €
Nel settembre del 1970, usciva sugli schermi italiani Venga a prendere il caffè da noi di Alberto Lattuada, tratto da La spartizione di Piero Chiara. Trasferendo in immagini il romanzo, il regista con sguardo lucido e amaro disvelava dei personaggi "mostruosi" e un angolo della provincia italiana dove le frustrazioni di una vita grigia e senza prospettive, le pulsioni più segrete, l'ossessione dei piaceri gastronomici e sessuali vengono malcelate dietro il velo del perbenismo borghese, dell'ipocrisia religiosa. Con il tempo Venga a prendere il caffè da noi è diventato un film-cult (straordinario il suo successo, ancor più che in Italia, in Francia e in Germania, in Sudamerica e negli Stati Uniti). Con preveggente visionarietà e ancor più forte incisività delle stesse pagine di Chiara, Lattuada ha saputo tratteggiare un microcosmo umano, rivoltare un humus sociale che per l'amoralità e la sottocultura Goffredo Fofi ha acutamente definito "prebossiano" ma che, nel tempo, si è rivelato più estesa metafora del malcostume pubblico e privato di certa classe sociale e politica.

Cronache di una camicia rossa

Mephite

Non disponibile

12,00 €
Questo non é semplicemente un libro su Garibaldi o sulla Spedizione dei Mille. La vicenda del Generale e la straordinaria esperienza delle Camicie Rosse a Sud fungono, infatti, solamente da pretesto. "Cronache di una camicia rossa" è più un taccuino di via

Nino Ricci. L'eclettismo nella...

Mephite

Non disponibile

14,00 €
Il libro è un omaggio all'autore italo-canadese Nino Ricci. Scopo dell'opera è presentare l'eclettismo stilistico di uno scrittore che riesce a coniugare i disagi vissuti dagli emigranti del secolo scorso, privati della persistenza rassicurante della tradizione; con una rivisitazione alquanto originale del Nuovo Testamento, i cui personaggi smettono i consueti abiti storico-mitologici e assumono connotazioni compiutamente umane e verosimili. Si è voluto indagare e presentare la versatilità dello scrittore attraverso i primi quattro romanzi da lui prodotti: la trilogia composta da "Lives of the Saints" (1990), "In a Glasshouse" (1993), "Where She Has Gone" (1997) e "Testament" (2002). Altri romanzi dell'autore sono: "Roots and Frontiers" (2003), "The Origin of Species" (2008) e "Pierre Elliott Trudeau" (2009). Nel 2004 dalla trilogia è stata liberamente tratta la miniserie televisiva italiana dal titolo "La Terra del Ritorno" interpretata da Sophia Loren e Sabrina Ferilli.

Cairano. Relazioni felicitanti

Mephite

Non disponibile

10,00 €
Cairano è un paese tra cielo e terra dove mettono radici le nuvole, dove è possibile fare delle leggere e belle conversazioni. Cairano è un paese dove il corpo prende aria e respiro dove trovi lo spazio e il vento per parole felicitanti che arrivano inattese come un dono. Abbiamo invitato 7 scrittori per raccogliere queste parole felici e metterle in circolo per esplorare il tema delle relazioni felicitanti in una terra di confini come Cairano. Tra le tante visioni che suscita Cairano ne ricordiamo qualcuna "un meteorite, una balena, il profilo di una carezza, terra di confini, deserto abitato, il nido dell'uccello giardiniere, c'è l'aria e non serve più niente, il luogo del tempo, disabitati del giorno, un organetto lungo quanto il dorso del cavallo, gente di orizzonte, un luogo dove il cielo non ci è sopra ma ci attraversa, radici delle nuvole, il volo della balena, la saggezza della lumaca"... Dopo la fiducia e l'amore dimostrato da tutti questi amici visionari, invitiamo tutti i lettori a regalarci altre visioni, altre parole felicitanti.

Terremotossessivo

Mephite

Non disponibile

12,00 €
Un terremoto è un evento naturale e culturale. Momento decisivo per la storia di una collettività perché mette in discussione le sicurezze ontologiche su cui si fonda la quotidianità di ciascuno. Il terremoto in Abruzzo ha sicuramente rappresentato un trauma collettivo che è stato vissuto, oltre che in maniera diretta, anche in maniera mediale e mediata. Una delle questioni che il sisma del 6 aprile 2009 ha sollevato è quella dell'informazione televisiva, del modo di fare informazione televisiva. Partendo da queste premesse, l'obiettivo del saggio è quello di riflettere sul legame di similarità tra l'antropologia culturale e il giornalismo. Le interviste, le storie di vita, la registrazione degli eventi, vengono effettuate e ricostruite dai giornalisti con le procedure del metodo etnografico, che è il metodo classico dell'antropologia del Novecento. Ma è possibile trattare il giornalismo televisivo come una scrittura etnografica, sia pure molto particolare? Il libro tenta di dare una risposta osservando le modalità in cui i giornalisti forniscono un servizio informativo e conoscitivo.

«Napoli violenta». Un classico del...

Mephite

Non disponibile

18,00 €
Ripercorrere la storia e l'iter della lavorazione di una pellicola come "Napoli violenta" (1976, Umberto Lenzi) significa seguire le tracce di una parte di quel valoroso cinema di genere italiano che per decenni, fino agli albori degli anni '80, ha dato lustro al nostro Paese e gremito le sale cinematografiche. In questo volume il giornalista Paolo Spagnuolo ricostruisce, anche attraverso numerose testimonianze inedite del regista e dei protagonisti del film, la vita di uno dei capolavori del cinema poliziesco. Un film controverso ma campione d'incassi. Concepito, e va sottolineato, in un'Italia ferita dalla violenza sanguinaria scaturita da altissime tensioni sociali e che - a metà degli anni '70 - stava vivendo uno dei momenti più difficili dal dopoguerra.

L'ultimo rifugio delle canaglie. Il...

Mephite

Non disponibile

12,00 €
Più di 9 milioni di soldati morti (e ogni tanto anche qualche generale), quasi 7 milioni di vittime civili dirette o indirette, 21 milioni di feriti e un numero incalcolabile di reduci traumatizzati. Tutto questo per che cosa? Per approdare nel giro di pochi anni a una nuova guerra mondiale. La cosiddetta Grande Guerra è stata uno dei più feroci e insensati crimini della storia dell'umanità, se di umanità si può parlare, e ha conosciuto livelli tali di barbarie da diventare lo sfondo ideale di quasi tutti i grandi film pacifisti e antimilitaristi del ventesimo secolo: da "J'accuse" a "Orizzonti di gloria", da "All'ovest niente di nuovo" a "Per il re e per la patria", da "E Johnny prese il fucile" a "Uomini contro". Questo libro si sofferma tanto su questi ultimi quanto sulle numerosissime opere di propaganda realizzate durante la guerra stessa e poi ancora negli anni successivi - opere che spesso ebbero sulla coscienza, con le loro smaccate menzogne, molti di quei morti e anche molti dei morti di altre guerre. L'analisi di centinaia di film di ogni epoca e ogni paese si sposa con il tentativo di raccontare, attraverso il cinema, una guerra che le nuove generazioni non dovrebbero mai dimenticare.

Il federalismo nell'antica grecia....

Mephite

Non disponibile

12,00 €
La lega fondata dalle città-stato della Beozia è un esempio interessante per noi oggi. Essa ha conosciuto fasi di sviluppo ben marcate; ha visto, in seguito alla sua formazione, un potere politico - Tebe - tentare di imporre la propria egemonia sulla federazione. Per questi due motivi, lo studio approfondito effettuato dall'autrice è veramente accattivante: ella ci rivela un periodo della storia che ci fa comprendere molto dell'Antichità Classica, ma che ci invita anche a fare dei raffronti con l'oggi e la situazione in Europa. Lo svolgimento dei fatti svela le tendenze, le idee, ma anche le insidie che possono presentarsi in un processo di unione tra Stati-membri. Tutto ciò può essere agevolmente trasportato dai tempi antichi ai nostri giorni, per mettere in chiaro prospettive politiche e storiche ricche di insegnamento.

Angeli violati

Mephite

Non disponibile

14,00 €
Un fatto di cronaca, uno dei tanti episodi di stupro e di violenza sulle donne. Un'immagine trasmessa con cruda realtà per televisione, una distesa di neve sporca di sangue in un angolo appartato di un edificio, dà il via emozionale alla scrittura di questo romanzo fatto, però, di circostanze e personaggi frutto di fantasia e di libera rielaborazione. Elisa, la protagonista, ha 23 anni, ama la vita e vuole metterla al servizio del prossimo. Frequenta il terzo anno del corso di laurea in scienze infermieristiche e per questo motivo è costretta a vivere in un'altra città. Elisa una notte subisce una brutale aggressione in una discoteca e la sua vita si scinde improvvisamente in un "prima" e un "dopo". Nel romanzo viene attentamente analizzata la psicologia dei personaggi e descritto il modo in cui ognuno di essi reagisce alla tragedia, non trascurando neanche il vissuto dell'aggressore.

Operai neri di sogni. Il lavoro, le...

Mephite

Non disponibile

12,00 €
In "Operai neri di sogni" (dal verso di una poesia di Antonio Giannattasio) rivive l'anima profonda di una terra, riflessa nel suo Novecento letterario. Le lotte sociali, le utopie, i drammi e le conquiste dell'Irpinia contemporanea nelle poesie, nei racconti e negli scritti giornalistici di Silvestro Amore, Donato Castelluccio, Fernanda Di Benedetto, Vittorio Esposito, Raffaele Fusco, Antonio Giannattasio, Franco Giordano, Attilio Marinari, Camillo Marino, Vincenzo Mongelli, Giovannina Morrone, Giuseppe Pisano, Pasquale Stiso, Nicola Vella, integrati da tre reportage d'autore (di Alberto Jacoviello, Francesco Jovine ed Ermanno Rea) sul dopoguerra e sull'occupazione delle terre in Irpinia.

Ariano era un salotto. Viaggiatori,...

Mephite

Non disponibile

12,00 €
Il paesaggio e la comunità di Ariano Irpino hanno ispirato - come pochi Mephitealtri luoghi in Italia - un panorama di impressioni variegato e stridente nella letteratura di viaggio e nelle fuggevoli annotazioni di quanti (artisti, militari, giornalisti, scrittori) abbiano consegnato una traccia scritta delloro passaggio in una delle città più importanti del Mezzogiorno interno, luogo di transito frequente e quasi obbligato lungo l'asse Tirreno-Adriatico, attraverso l'Appennino. Questa caratteristica, che risalta nei numerosi testi (spesso inediti o dimenticati in Irpinia) proposti in questo volume, fa di Ariano Irpino il sito ideale per inaugurare la nuova collana "La terra del lupo", che nasce con un duplice obiettivo: colmare una lacuna editoriale della provincia di Avellino e favorire, sulla scorta di una ricognizione sull'idea dell'Irpinia nell'immaginario collettivo internazionale (attraverso i canali della letteratura, del cinema, del giornalismo), una rinnovata stagione di conoscenza e di apertura culturale, di confronto, di iniziativa civile.

Io non mi vendo

Mephite

Non disponibile

12,00 €
"Ero sazio di tristezza e mi ritrovavo anoressico di felicità". Perché la tristezza come un cancro cresce insieme al protagonista? Vincenzo partendo da un'infantile inconsapevolezza, nel tentativo di disertare l'inferno di casa sua, finisce per ritrovarlo nel mondo corrotto degli adulti e nell'avvilimento di una gioventù ai margini, che egli scruta dall'interno con occhi bendati. Ormai alla deriva di una banalità intellettuale, privo di qualsiasi punto di riferimento, mentre assapora la più profonda solitudine interiore, fa un incontro cruciale che spezza la storia...

Nell'Irpinia estrema. Una militanza...

Mephite

Non disponibile

12,00 €
"Un'autobiografia politica? Un classico amarcord tra pubblico e privato? Una sorta di confessioni di un sindaco del Sud tra Prima e Seconda Repubblica? Non è facile incasellare questo libro di Vito Marchitto in una categoria predefinita. Rileggendo la storia personale e politica lungo l'arco del secondo Novecento, attraverso il particolare punto di osservazione di un territorio (Calitri e l'Alta Irpinia "classica") collocato nel cuore della "terra dell'osso", al crocevia di tre regioni meridionali, l'autore riesce a trasmetterci la portata delle trasformazioni avvenute e a fornirci interessanti chiavi di lettura."

Volturara Irpina e la tradizione....

Mephite

Non disponibile

12,00 €
Aprire una finestra su un mondo lontano può servire ad eliminare l'erroneo e pregiudizievole concetto di non accettazione della cultura popolare assimilata a elemento deteriore di folklore locale. La vita di donne, uomini e bambini riemerge dalle pieghe del tempo. Si indaga il vissuto quotidiano e si apprende la vita di tutti i giorni così com'era vissuta. Si scoprono tanti lavori, utili e faticosi: tessitura e tintura di stoffe in casa, stile degli abiti, ricchezza dei manufatti e come la moda veniva tramandata di generazione in generazione. Accanto ai manufatti si snodano le immagini del lavoro nei campi e ci si accorge che i momenti di fatica erano intervallati da quelli della gioia dei raccolti, dei pranzi, dei canti e delle danze sull'aia. Sono figure distanti nel tempo, eppure risvegliano il desiderio di indagare e rendere giustizia all'uomo senza nome qual era l'uomo del volgo. Dalle pagine emerge la dignità di quel prezioso mondo, col suo patrimonio culturale, le cui tracce non si trovano nei libri di storia.

Nero urbano. Il commissario...

Mephite

Non disponibile

12,00 €
Un commissario che non trova pace indaga per le strade di una città che molto gli rassomiglia. È il giovane Matarazzo, disordinato, nervoso, solitario funzionario di polizia. Un personaggio, al di là delle apparenze molto diverse, simile al suo "fratello maggiore", Mario Melillo, protagonista, in anni passati, di avventure memorabili. A Matarazzo è toccata la città di oggi, confusa, disordinata, senza un nesso e una direzione. Egli però la ama alla disperazione, tanto da non riuscire ad allontanarsi mai da essa. Crede molto in quello che fa, questo giovane commissario, si muove nelle indagini con assoluto disinteresse, con la voglia di mandare tutti a quel paese, di prendere a calci la ciurma di corrotti, di imbroglioni e di furfanti che dominano la piccola comunità. Ed eccolo in giro, per il corso e per la periferia, indocile e lucido, furioso e tenero, scostante e intelligente, a risolvere cinque casi in apparenza insolubili, di uccisioni, di sparizioni, di violenza e di morte.

Macabri natalizi

Mephite

Non disponibile

10,00 €
"C'è un Natale per i bambini buoni, un Natale per le belle intenzioni ed un altro per chi ha voglia di sognare ad occhi aperti. C'è anche un Natale per tutti gli altri, quelli sfortunati, quelli maledetti, quelli dannati. Alcuni di questi, prima di lasciare questo mondo, mi hanno raccontato certe strane storie. Ora io le racconterò a voi, senza tralasciarne i particolari più macabri."

La punta del cuore

Mephite

Non disponibile

10,00 €
Franco Arminio ha raccolto le poesie per la madre, recentemente scomparsa. È un piccolo canzoniere dolente, scritto con la sua lingua esatta e aderente alle cose, ma sempre capace di aprire squarci profondi. Una lingua semplice che all'improvviso si fa vertiginosa.

La produzione vitivinicola di...

Mephite

Non disponibile

18,00 €
La Campania ha una grossa risorsa: l'enologia e il business del vino, nati proprio in questa regione, in tempi molto lontani. Se ancora esistono, significa che hanno un sicuro valore, fatto di unicità. Diventa importante guadagnare competenza. Si è competenti quando si è capaci di non perdere il proprio obiettivo, che non è il profitto ma il riconoscimento sul mercato. è chiaro: la qualità resta il principale fattore sul quale puntare per conservare il mercato. E la provenienza territorialità resta l'imprescindibile chiave attorno cui può snodarsi il mantenimento e l'ulteriore sviluppo della filiera vitivinicola.

Il perché del pellicano

Mephite

Non disponibile

12,00 €
Le poesie che qui si pubblicano sono tratte dalla prima raccolta di versi concepita sessant'anni fa da John Anthony Ciardi per un pubblico infantile, e pubblicata dalla Curtis Publishing Company di New York nel 1955, in un fortunato libretto intitolato "The Reason for the Pelican"; libretto corredato da illustrazioni di Madeleine Gekiere. La stessa casa editrice avrebbe poi pubblicato nel corso degli anni seguenti non pochi dei libri di Ciardi dedicati all'infanzia.