Problemi e controversie religiose

Filtri attivi

Storia di una doppia censura. Gli...

Caravale Giorgio
Scuola Normale Superiore 2014

In libreria in 10 giorni

25,00 €
Gli "Stratagemmi di Satana" di Giacomo Aconcio, pubblicati per la prima volta a Basilea nel 1565, conobbero una straordinaria fortuna nell'Europa del Seicento. Dopo un'originale ricostruzione del percorso biografico e intellettuale del giurista trentino, f

La sapienza del cuore. Omaggio a...

Einaudi 2013

In libreria in 10 giorni

28,00 €
Enzo Bianchi, priore di Bose, è un uomo della contemporaneità, "chiamato a vivere in Cristo una vita di fraternità con uomini e donne, senza estasi mistiche e senza idillio".La sua attività e le sue riflessioni spaziano dal mondo ecclesiale a quello ecumenico, monastico, sociale, culturale e artistico In occasione dei suoi settantanni, gli amici, insieme ai fratelli e alle sorelle della Comunità, hanno pensato un libro che raccoglie testimonianze e tributi di quanti negli anni hanno intrattenuto con lui conversazioni e discussioni. Filo rosso della raccolta sono le parole chiave della sua riflessione: dal pregare la Parola, alla vita monastica, alla differenza cristiana, al pane di ieri, al vivere la morte. Riflessioni personali che sono diventate ben presto patrimonio di tutti. Tra queste pagine, come in uno scaffale di un'ideale biblioteca, teologi, filosofi, giuristi, scrittori, artisti, semplici uomini e donne di chiesa si confrontano con lui in un dialogo ininterrotto utilizzando ciascuno il mezzo letterario più consono a esprimere i propri sentimenti. Un dono per Enzo Bianchi e per i lettori. Un "Liber amicorum" che da un lato esprime gratitudine per quanto la persona di Enzo Bianchi ha significato e significa e, d'altro lato, approfondisce e invita a nuove discussioni su alcuni temi che attraversano e accompagnano la vita di ciascuno di noi.

La Chiesa contro Gesù. Vol. 1

Renzetti Roberto
Tempesta Editore 2013

In libreria in 10 giorni

22,00 €
"Per cominciare si legge in copertina una significativa frase programmatica: 'Qualche cosa che so della Chiesa, e dei suoi crimini'. Appare subito chiaro che l'autore non ha alcuna intenzione di fare sconti. Questo 'qualcosa' si rivela infatti un vero e proprio compendio di tutte le nefandezze commesse dai vertici della Chiesa cattolica a danno del genere umano. Niente mezze parole o ipocriti riguardi per denunciare, con abbondanza di particolari e di riferimenti storici e bibliografici, le gesta di una potente organizzazione che, sfruttando un presunto collegamento con il 'Creatore', ha imperversato nei millenni nella gestione delle nostre vite e nell'organizzazione delle nostre società. E, come si rammarica Renzetti, spadroneggia tuttora." (dalla prefazione di Andrea Frova)

Confini. Dialogo sul cristianesimo...

Galli Della Loggia Ernesto
Mondadori 2009

In libreria in 10 giorni

18,00 €
Una delle domande di fondo poste dall'attuale dibattito sull'identità culturale dell'Europa è se il cristianesimo, storicamente radicato in un Occidente sempre più secolarizzato e sollecitato dal problematico incontro con altre fedi e civiltà, riuscirà a conservare la sua dimensione profetica, e se l'Occidente laico potrà ancora riconoscere nella parola di Gesù un punto di riferimento etico e spirituale privilegiato. Sul futuro della democrazia e sul ruolo del cristianesimo - e, in Italia, della Chiesa cattolica - due acuti osservatori del nostro tempo, lo storico Ernesto Galli della Loggia, di formazione laica, e il teologo Camillo Ruini, si confrontano in un serrato contraddittorio ricco di spunti di riflessione e acute intuizioni. Un sintetico excursus dall'illuminismo ai giorni nostri, necessario per individuare i momenti più significativi nell'evoluzione dei rapporti tra società civile e istituzione ecclesiastica, introduce all'analisi della situazione del nostro paese, dove il cattolicesimo ha trovato la sua massima espressione politica nei quarant'anni di governo della Democrazia cristiana e dove il Concordato rappresenta tuttora un motivo di scontro ideologico. Nella discussione entrano inevitabilmente questioni decisive per la nostra epoca, e spesso oggetto di roventi polemiche, come i limiti da porre alla scienza e alla tecnologia nella manipolazione della natura, o le istanze etiche che discendono da concezioni della vita e della morte agli antipodi.

La menzogna dell'Inferno Contro la...

Fantini Roberto
Edizioni Efesto 2020

In libreria in 3 giorni

16,00 €
Per metvirulento pamphlet e per metcorposo saggio filosofico (che spazia da Origene a Giovanni Papini, da Agostino ad Aldo Capitini), "La menzogna dell'Inferno" un libro in cui, con una analisi lucida quanto appassionata, si discute di Giustizia terrena e ultraterrena, mettendo a confronto contrastanti visioni dell'aldile dell' aldiqu una incentrata sui valori della fiduciosa speranza e della misericordia, l'altra su quelli del rifiuto e della punizione vendicativa. Alla civiltcristiana viene rivolta l'accusa rigorosamente documentata di aver partorito ed inculcato per secoli una credenza eticamente ripugnante, irrazionale e irreligiosa, che ha promosso e legittimato, in nome della Giustizia (divina ed umana), una societsvuotata di Compassione. Solo quando le immagini di Dio e dell'aldilsaranno liberate dal pensiero atroce di pene infernali senza possibilitdi perdono e di redenzione, solo allora, un'umanitfinalmente rigenerata, saprmettere al centro del suo avvenire i valori dell'Amore e della Misericordia.

Sindone. Primo secolo dopo Cristo!

Fanti Giulio; Malfi Pierandrea
Edizioni Segno 2020

In libreria in 3 giorni

25,00 €
Dopo il test radiocarbonico del 1988, gli scienziati responsabili si fecero fotografare con la data medievale scritta alla lavagna e seguita da un punto esclamativo; ora, il punto esclamativo deve essere riferito a una data del I secolo dopo Cristo. Fra le novitpiinteressanti risulta non solo che, in base a nuovi metodi di datazione meccanica e chimica, la Sindone compatibile con il periodo in cui Gesdi Nazareth visse in Palestina, ma che fu anche un modello per l'iconografia numismatica bizantina a partire dal 692 d.C. Infatti chi incise le monete in quegli anni aveva appena sette probabilitsu un miliardo di miliardi di coniare quel particolare volto di Cristo senza avere visto l'immagine sindonica. Gli studi scientifici sulla Reliquia fino ad oggi non riescono a fornire risposte conclusive sia sull'identitdell'Uomo che vi fu avvolto, sia sulla dinamica di formazione dell'immagine ivi impressa. La scienza umana deve ammettere i suoi limiti, ma gli studi continuano anche per sfatare ipotesi assurde ed errate conclusioni. Il libro non solo affronta questi temi in modo scientifico e il pipossibile oggettivo, ma alla portata di tutti, conducendo anche il Lettore attraverso nuovi percorsi di ricerca.

La mistagogia del Santo Spirito

Fozio; Polidori V. (cur.)
Carocci 2018

In libreria in 3 giorni

19,00 €
Fozio (813-893 ca.) è probabilmente l'autore bizantino più noto del suo tempo. Conosciuto soprattutto per la sua monumentale Bibliotheca, fu in realtà autore fecondo sia nel campo degli studi sacri che in quello degli studi profani. Quasi duecento anni prima dello "scisma d'Oriente", dopo aver ricoperto la carica di patriarca di Costantinopoli, nella Mistagogia accusa chi, nella Chiesa romana, voleva modificare il Credo in modo che vi si affermasse che lo Spirito Santo procede non solo dal Padre - come nella sua antica redazione - ma anche dal Figlio, con pesanti ricadute sulla teologia trinitaria la cui gravità egli paragona a quella delle grandi eresie dei secoli III e IV. Primo trattato orientale su questa delicata questione teologica (il Filioque) che divide tuttora la Chiesa cattolica da tutte le Chiese ortodosse e dalle antiche Chiese orientali, l'opera fu riscoperta in Occidente in età umanistica ed è stata per cinque secoli oggetto di feroce censura da parte delle autorità religiose. Pubblicata per la prima volta da Joseph Hergenröther nel 1857 sulla base di pochi e non selezionati manoscritti, la Mistagogia appare ora nella prima edizione critica approntata con criteri moderni. La traduzione italiana e l'agile commento che accompagnano il testo rendono accessibile l'opera al pubblico interessato a una delle più affascinanti e attuali dispute teologiche della storia del Cristianesimo. Premessa di Luciano Canfora.

I vangeli apocrifi

Gianotto Claudio
Il Mulino 2018

In libreria in 3 giorni

11,00 €
Cosa sono e cosa contengono i vangeli apocrifi? Come e perché sono stati esclusi dal canone della Bibbia cristiana? Nei primi secoli del cristianesimo circolavano diverse raccolte delle parole di Gesù, ma solo alcune, sopravvissute ad un lungo processo di selezione e valutazione, si sono affermate come espressione del suo autentico messaggio. Attraverso questi antichi documenti si possono ricostruire le origini della tradizione su Gesù, e far luce sulla difficile elaborazione della memoria di ciò che egli aveva detto e fatto.

Risorgimento anticattolico. La...

Pellicciari Angela
Fede & Cultura 2018

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Sacerdoti picchiati e imprigionati, ordini religiosi soppressi, giornali cattolici sequestrati, pubblicazione vietata delle encicliche pontificie, più di cento vescovi lasciati senza exequatur: sono solo alcuni degli atti cruenti di una guerra alla Chiesa, e alla popolazione italiana compattamente cattolica, dichiarata dal liberalismo massonico, che nell'epoca risorgimentale ebbe di mira non solo la sottrazione al Papa dello Stato della Chiesa, ma la stessa fine del cattolicesimo. Attraverso il recupero di un libro divenuto oggi introvabile "le Memorie per la storia dei nostri tempi di Giacomo Margotti" riemerge dall'oblio il resoconto di un fenomeno messo a tacere dalla storiografia, compresa quella cattolica.

Sindone. Storia e leggende di una...

Nicolotti Andrea
Einaudi 2015

In libreria in 3 giorni

32,00 €
Questo libro traccia una storia delle stoffe sepolcrali di Gesù, con particolare attenzione per quella oggi conservata a Torino. Il punto di partenza per ricostruire l'ambiente nel quale è nato e si è diffuso il culto per le diverse sindoni è il racconto f

Il mistero della Sindone. Le...

Fanti Giulio
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2015

In libreria in 3 giorni

11,00 €
"Un mistero di croce e di luce": quell'inspiegabile e irriproducibile immagine corporea impressa sul telo è la testimonianza della passione e della morte di Gesù, ma anche della sua risurrezione. Le parole pronunciate da papa Benedetto XVI restituiscono al

Il morire tra ragione e fede

Severino Emanuele
Marcianum Press 2014

In libreria in 3 giorni

9,00 €
Chi è il prossimo? Che cos'è la libertà? La morte è l'ultima parola? Il confronto tra il filosofo Emanuele Severino e il teologo Angelo Scola indica con forza che il parlare della morte è un tema che annuncia, sotto le ceneri dello smarrimento contemporaneo, la consapevolezza che oltre i tratti più dolorosi che caratterizzano il credersi "mortali" appare ciò che l'uomo è più autenticamente.

Il libretto rosso di Gesù....

Zanello F. (cur.)
Red Star Press 2014

In libreria in 3 giorni

14,00 €
Nella Palestina di duemila anni fa, in una terra oppressa dalla dominazione romana e angariata dalla gerarchia sacerdotale, collusa con il potere di Roma, la predicazione di Cristo fu un fatto talmente eccezionale da giungere fino a noi. E in effetti il corollario di persecuzione e morte che accompagna il figlio del falegname è meno difficile da capire se, pensando a Gesù, si pensa a qualcuno più interessato a cambiare radicalmente questo mondo che a rimandare la "salvezza" all'avvento di un ipotetico mondo a venire. Le stesse immagini che accompagnano l'esistenza del re dei Giudei - dalla cacciata dei mercanti dal Tempio al Discorso della montagna, in cui si teorizza la necessità di sovvertire la povertà - sembrano più in linea con la biografia di un rivoluzionario che con quella di un pio adoratore dello spirito. Portate "fuori dal tempio" dalla ricerca di Fabio Zanello e strappate a duemila anni di censura ecclesiastica, queste immagini si traducono in un "quinto vangelo", Il libretto rosso di Gesù, mostrandosi finalmente per quello che sono: una battaglia mai conclusa per conquistare - qui e ora - l'unica, vera pace. Quella della giustizia sociale.

Storia del sentimento religioso....

Immordino Luca
Cavinato 2014

In libreria in 3 giorni

13,00 €
Il presente libro fornisce interessanti spunti per capire quando, come e perché nacque, si sviluppò e stia per tramontare il sentimento religioso nell'arco della storia dell'umanità. L'indagine esperita a tutto tondo, scandagliando i vari settori del saper

La Chiesa contro Gesù. Qualche cosa...

Renzetti Roberto
Tempesta Editore 2013

In libreria in 3 giorni

22,00 €
"Questa seconda parte del libro copre la storia della Chiesa nell'ultimo secolo, fino ai giorni nostri. Insieme alla prima, rappresenta il naturale seguito storico di quanto già trattato nei due volumi di Renzetti con lo stesso editore, 'Alla ricerca di un uomo chiamato Gesù' e 'La Chiesa dopo Gesù'. L'insieme dei tre testi (di cui questo sdoppiato) costituisce una poderosa raccolta di notizie, fatti, fi gure, pratiche, suffragati da ampia documentazione. Essa va oltre quanto si può trovare in tanti altri scritti antireligiosi e anticlericali (pur meritori, ma in genere insufficienti dal punto di vista dell'approfondimento storico e scientifico) offrendosi come esaustiva opera di consultazione su aspetti specifi ci e fornendo al lettore una base documentaria al naturale scetticismo sull'origine e sulla natura divina della più grande multinazionale esistente." (prefazione di Andrea Frova)

I nuovi Unni. Il ruolo della Gran...

Amato Gianfranco
Fede & Cultura 2012

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Perché proprio la Gran Bretagna pare essere diventata il laboratorio sociale di una civiltà scristianizzata? Che cosa è accaduto nella storia di quell'Isola - un tempo gloriosa provincia dell'Impero romano - che ha portato allo smarrimento dell'identità di un popolo, ed al suo imbarbarimento? Questo libro tenta di dare una risposta attraverso un'attenta analisi storica, culturale, sociale e filosofica davvero convincente, e per alcuni tratti avvincente. Fenomeni come l'individualismo, il politicamente corretto, il positivismo scientifico, le aberrazioni bioetiche, il sentimentalismo, il soggettivismo artistico, l'animalismo, e la Massoneria vengono analizzati sulla base della loro connessione con il declino del mondo anglosassone maturato a seguito dello scisma d'Occidente e della conseguente tragica separazione da Roma. Con la sua divisione in due sezioni il saggio consente da una parte di capire le ragioni storiche, culturali che hanno portato all'attuale decadimento della società del Regno Unito, e dall'altra di avere un'impietosa fotografia di ciò che accade nella banale realtà quotidiana, attraverso eventi realmente accaduti che dimostrano la fondatezza delle riflessioni storiche, filosofiche e sociologiche contenute nella prima parte del libro.

Pervertimento del cristianesimo....

Illich Ivan
Quodlibet 2012

In libreria in 3 giorni

14,00 €
Ivan Illich (1926-2002), prete cattolico che rinunciò all'esercizio pubblico del sacerdozio nel 1969, dopo le censure ecclesiastiche alla sua attività di oppositore dello "sviluppo", a suo avviso esportato nei paesi "terzi" come forma più raffinata e distr

L'altro Risorgimento. Una guerra di...

Pellicciari Angela
Ares 2011

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Che cosa è stato il Risorgimento? Nella vulgata recepita nei testi scolastici diversi conti non tornano. Uno per tutti: com'è possibile che, in nome della libertà e della Costituzione, i governi liberali decidano la soppressione di tutti gli ordini religiosi della Chiesa di Roma, quando il primo articolo dello Statuto dichiara il Cattolicesimo "religione di Stato"? Sta di fatto che 57.492 persone vengono messe sul lastrico, cacciate dalle proprie case, private del lavoro, dei libri, degli arredi sacri, degli archivi, della vita che hanno scelto. Non a caso i papi Pio IX e Leone XIII individuano nel Risorgimento un tentativo di "sterminare la religione di Gesù Cristo", messo in atto dalla massoneria. A centocinquant'anni dall'unità in Italia non solo si stenta ad ammettere questi fatti, documentati nell'evidenza delle fonti, ma si continua, da Nord a Sud, a combattere la comune identità cattolica quasi fosse l'ostacolo che preclude a un'autentica coesione nazionale. L'autrice si muove da concezioni opposte: perché l'Italia possa riacquistare l'unicità che la caratterizza nella storia ha bisogno di riconoscere il "peccato originale" da cui è stata originata: l'attacco frontale alla tradizione cristiana e alla Chiesa cattolica.

La logica di Dio e altri saggi...

Wisdom John
Quodlibet 2010

In libreria in 3 giorni

19,00 €
Già allievo e poi successore di Wittgenstein sulla cattedra di Cambridge, John Wisdom (1904-1993) è stato una figura di primissimo piano nella filosofia inglese della prima metà del Novecento, e tuttavia oggi è largamente quanto incomprensibilmente dimenti

Sindone. Storia e scienza

Baima Bollone Pierluigi
Priuli & Verlucca 2010

In libreria in 3 giorni

16,50 €
Il testo più completo, documentato e aggiornato sui risultati delle indagini storiche e delle ricerche scientifiche sulla Sindone. Ne esamina la compatibilità con i Vangeli canonici e rintraccia altri riferimenti nella letteratura apocrifa. Ne ricostruisce

Storia criminale del cristianesimo....

Deschner Karlheinz
Ariele 2010

In libreria in 3 giorni

21,00 €
Mentre la Chiesa cattolica celebra l'ingresso nel suo terzo millennio, una voce fuori dal coro ne ripercorre minuziosamente la storia, finalmente anche per il pubblico italiano, partendo da un punto di vista inedito e provocatorio. L'opera di Deschner, prevista in dieci volumi, offre al lettore, credente o non credente, gli elementi per una conoscenza, lontano dall'agiografia più o meno esplicita e dal timor reverentialis che troppo spesso traspare in molti autori, dell'evento culturale che maggiormente ha caratterizzato la storia dell'Occidente e poi del mondo: il cristianesimo. Comprenderlo profondamente per allontanarsene definitivamente o viverlo con una fede rinnovata? E in ogni caso rivendicare con forza, in tali problematiche, l'autonomia personale e la libertà di scelta contro qualsiasi autorità clericale che si pretende unica depositaria della verità!

La Sindone di Gesù Nazareno

Frale Barbara
Il Mulino 2009

In libreria in 3 giorni

28,00 €
Un nuovo capitolo della storia complessa e affascinante della più famosa tra le reliquie. Dopo aver illustrato in un libro precedente l'ipotesi che la sindone sia stata portata in Europa e conservata segretamente dal potente ordine dei Templari, Barbara Frale esamina alcune tracce di scrittura in greco, latino ed aramaico solo da poco identificate sul lino della sindone. Confrontate con molte fonti greco-romane, giudaiche e del primo cristianesimo, queste scritte riconducono nella Gerusalemme del tempo di Tiberio (14-37 d.C.) e inquadrano la sepoltura di un personaggio chiamato Yeshua Nazarani.

Chi ha paura del Vaticano II?

Melloni A. (cur.); Ruggieri G. (cur.)
Carocci 2009

In libreria in 3 giorni

16,50 €
"Pronunzio innanzi a voi certo tremando un poco di commozione, ma insieme con umile risolutezza di proposito, il nome e la proposta della duplice celebrazione: di un Sinodo diocesano per l'Urbe e di un concilio generale per la Chiesa universale". Con queste parole, pronunciate a Roma durante un discorso di fronte a un gruppo di cardinali nella basilica romana di San Paolo fuori le mura, Giovanni XXIII annunciava la sua decisione di convocare un nuovo concilio il 25 gennaio 1959. Ma nei cinquant'anni che ci separano da quell'annuncio, e in particolare dall'elezione al soglio pontificio di Joseph Ratzinger, le sorti di quell'evento epocale, il suo "fondo", sono stati oggetto a più riprese di un aspro dibattito. E viene da chiedersi se sia il Vaticano II lo stile con cui la Chiesa vuole ancora porsi innanzi alla modernità. E da che parte stiano Benedetto XVI e le gerarchie vaticane. Siamo in presenza dell'ammutinamento dell'ammiraglio o della ciurma? Di entrambi o di nessuno? Un gruppo di studiosi di fama internazionale, italiani e stranieri, s'interroga senza reticenze sul tema scottante del concilio Vaticano II e sul suo futuro nel seno stesso della Chiesa e della comunità dei credenti.

Una sfida culturale. Fede e...

Piazza Alberto; Ravasi Gianfranco
Giappichelli 2020

In libreria in 5 giorni

7,00 €
Davvero tale, profonda e argomentata, quella su fede e ragione, tra il cardinale Gianfranco Ravasi, biblista ed ebraista, teologo e umanista nel senso pipieno, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, e il prof. Alberto Piazza, biologo e genetista, presidente della Accademia delle Scienze di Torino. Se ne leggono le approfondite valutazioni e le esemplificazioni in pagine di sempre trasparente chiarezza e di robusta sostanza.

Io eretico per grazia di Dio. Oltre...

Viola Angelo
Anguana Edizioni 2020

In libreria in 5 giorni

14,00 €
La religione, quando si struttura come potere" e non come "servizio", deve reggersi su una dottrina che si impone e non sul Vangelo. Sull'autorite non sulla libert Sono cambiati i metodi repressivi: non c'piil rogo per quanti esprimono idee diverse da quelle del Magistero. Adesso c'l'emarginazione, la censura, la scomunica. Ma lo scopo sempre lo stesso: difendere il potere col pretesto di difendere la verit Una fede che faccia a meno della ragione forma creduloni e non credenti. Al punto che ci sono persone le quali suppongono che quanto piassurdo cia cui credono, tanto maggiore la loro fede. Una fede senza ragione scade nel mito e nella superstizione."

La religione dissacrante. Coscienza...

Ferrarotti Franco
EDB 2013

In libreria in 5 giorni

15,30 €
Si è a lungo parlato del nuovo millennio come di un tempo contrassegnato dal crollo dell'esperienza religiosa, dal trionfo dell'irrazionale, dalla secolarizzazione, dal "disincanto" e dall'eclissi del sacro, che si presenta in ambito cattolico come l'equivalente della filosofia della crisi nella cultura laica. Eppure - afferma il sociologo Franco Ferrarotti in questo saggio - sta accadendo esattamente il contrario. Nuove forme di razionalità premono dietro la facciata chiusa e dogmatica delle strutture istituzionali della tradizione e la crisi che attraversa le chiese non tocca, ma paradossalmente stimola, l'emergere di nuove forme di associazione di base che consentono di riscoprire in profondità l'esperienza religiosa come "irruzione della grazia". Il sacro non è solo ciò che è determinato e amministrato dalla gerarchia ecclesiale, ma la riscoperta del mistero di Dio, del servizio all'uomo e della tensione collettiva verso un progetto. In questo senso, esso sta alla base di ogni convivenza per consentire alla società di non perdere la propria coscienza problematica e di non privarsi della funzione sociale dell'utopia.

Tradizioni religiose e tradizioni...

Decaro Bonella C. (cur.)
Carocci 2013

In libreria in 5 giorni

19,00 €
Nella lunga e complessa trama storica delle tradizioni costituzionali è determinante l'incontro con le tradizioni religiose. Se è noto il percorso che, durante duemila anni, si è sviluppato fra cristianesimo, nelle sue varie denominazioni, e costituzionalismo occidentale, sicuramente meno conosciuta, se non attraverso stereotipi che contribuiscono a renderla oscura, è la storia che si impone da quasi 1400 anni nel contesto culturale islamico. Il volume, che apre la Serie "Religioni e Costituzioni", mette in luce come in realtà i due itinerari si siano intrecciati in modo complesso, con accelerazioni e ritorni, contrasti ma anche reciproche influenze: essi si sono affermati attraverso una storia reale, primariamente ed eminentemente relazionale. Ripercorrerli, nella prospettiva di creare ponti, può portare a scoperte e a sorprendenti analogie che, superando antichi e duraturi stereotipi, possono favorire il dialogo fra queste due grandi aree geopolitiche.

Innocenza rubata. Storie segrete di...

Manzatto Luigi
Bonfirraro 2011

In libreria in 5 giorni

15,90 €
La vita claustrale è un soggetto troppo ghiotto per cinema e letteratura per lasciarselo sfuggire. Chi infatti non si è mai divertito (o scandalizzato) a leggere o a guardare scene di questo strano mondo così diverso dalla realtà comune? Purtroppo stereotipi triti e rifritti hanno spesso più successo di una riflessione seria sulla complessità e spesso dolorosa drammaticità che segnano il cammino delle claustrazioni: fino a che punto i ragazzini che entrano nei seminari dopo la scuola elementare avvertono la libertà di scelta o non sono psicologicamente coartati nelle loro decisioni successive? Il voto di castità, pronunciato da chi non ha mai avuto la possibilità concreta di esperienze o contatti con l'altro sesso, non può dare origine a situazioni scabrose o equivoche? E il celibato sacerdotale, alla luce di queste storie, mantiene ancora il suo valore? Ed è un valore? Tematiche inquietanti per ogni coscienza, credente e non, che sollecitano risposte di matura consapevolezza.

Memoria e progresso

Vassallo Piero
Fede & Cultura 2009

In libreria in 5 giorni

18,00 €
Il progresso non rappresenta la fondazione della civiltà sopra le rovine dell'esistente, ma è il risultato della selezione e del perfezionamento delle nozioni trasmesse dalle generazioni passate. Per dimostrarlo, lo storico della filosofia Piero Vassallo ripercorre il deragliamento gnostico e antirealistico della "ragione" moderna, mostrando l'essenza tenebrosa e dissolutoria delle "pseudofilosofie" di Cartesio, Kant, Hegel, Nietzsche, Heidegger, Simone Weil, Bataille, Kojève, Guénon, Evola e della Scuola di Francoforte. A questi autentici "mostri della ragione" Vassallo oppone le luminose rivisitazioni del pensiero tomista, vichiano, rosminiano e kierkegaardiano operate nel Novecento da veri e propri geni metafisici quali - per nominare solo i più rappresentativi - Michele Federico Sciacca, Cornelio Fabro ed Étienne Gilson. Il preconcetto secolarista, si è oggi trasformato in strumento di perdizione, cioè di quel totalitarismo della dissoluzione (Del Noce) che ultimamente sussurra perfino dai pulpiti, consacrati alla teologia conformistica. Unico rimedio a una tale situazione di crisi è non tanto uno sterile e mummificato "tradizionalismo", ma una riscoperta attiva e dinamica della "tradizione viva" e perenne" della filosofia occidentale. Infatti, come scriveva Francisco Elias de Tejada, "La posizione che suole contrapporre la tradizione al progresso è assurda, giacché non esiste progresso senza tradizione né tradizione senza progresso".

Conflitti e dissensi nell'Islam....

Cevenini D. (cur.); D'Onofrio S. (cur.)
Il Ponte Editrice 2009

In libreria in 5 giorni

19,00 €
Questo volume della serie "Uyùn al-Akhbàr. Studi sul mondo islamico" è dedicato al tema dei conflitti interni al mondo islamico, affrontato in modo estensivo, portando cioè l'attenzione su varie forme di contrapposizioni interne all'Islam. Non solo, quindi, ciò che è, o che è stato, scontro, dissidio, dissenso, intolleranza, "eresia" - e non unicamente scontri imperniati su questioni religiose -, ma anche ciò che ha superato i confini di quanto poteva essere "non conforme" ai dettami dell'Islam, o si rivela essere mediazione o risoluzione di un possibile conflitto. Questo è fatto abbracciando vari periodi storici e lontane aree geografiche, nonché varie sfere d'azione: culturale, artistica, letteraria, filosofica ecc. Delle quattro sezioni in cui è diviso il volume (Arte, Letteratura, Storia e Sufismo), la più corposa è quella della Storia, con dieci contributi che si dispiegano su discosti luoghi geografici (Indonesia, Nubia, Marocco, Dubai, Ladakh, Afghanistan, Marocco, etc.), e su temi molteplici: l'emancipazione femminile, nella nuova mudawwana, ma anche in una intellettuale egiziana del XIX secolo; nuove teorie sull'ingresso dell'alchimia nel mondo islamico; il dibattito su Islam e scienza fra al-Afgani e E. Renan; l'impegno politico di al-Kawakibt; gli Ahmadiyya e la laicità in Indonesia, e molti altri.

Gli eretici

Berti Giordano
Xenia 1997

In libreria in 5 giorni

7,50 €