Apprendimento della lingua

Filtri attivi

Il trattamento dell'errore nella classe di...

Grassi R. (cur.)
Cesati - 2018

Disponibilità Immediata

20,00 €
L'intento del volume è quello di affrontare il "trattamento dell'errore", approfondendo la significatività didattica delle reazioni agli errori linguistici degli apprendenti: quelle che si definiscono comunemente "correzioni". Come già suggerisce la definizione (Treccani) del termine "trattamento" quale «Applicazione di determinati metodi e processi, o azione di qualsiasi genere e natura, a cui si sottopone un materiale o un prodotto, una sostanza, un organismo o parte di questo, per conseguire determinati effetti», l'espressione "trattamento dell'errore" riflette un inquadramento più ampio, e positivamente (anzi: ottimisticamente) connotato rispetto alle argomentazioni più direttamente associabili alla "correzione", nel suo richiamare l'idea di un'azione esterna tesa a migliorare il benessere del soggetto a cui è applicata. Fondando il discorso su di un inquadramento acquisizionale della natura dell'"errore", il volume prende in esame teorie, mostra pratiche, confronta sperimentazioni e dati percettivi su quell'insieme di interventi esterni, armati delle migliori intenzioni, che configurano l'azione più distintiva del contesto didattico.

¡La lingua feliz! Curiosità, bizzarrie e...

De Benedetti Andrea; Pestelli Carlo
UTET - 2018

Disponibilità Immediata

16,00 €
«Sono figli dello stesso letto, ma sono cresciuti in luoghi diversi; condividono buona parte del patrimonio genetico, ma non hanno avuto le stesse frequentazioni; si somigliano molto, ma da vicino è impossibile confonderli; si vogliono bene, ma sotto sotto un po' si invidiano. È davvero difficile accostarsi alla lingua spagnola senza affiancarle la fotografia dell'italiano e senza riconoscere nei suoi tratti un'inconfondibile aria di famiglia.» Per molto tempo, in Italia, ci siamo affidati a questa affinità di sangue dello spagnolo come scusa per non studiarlo, confidando nell'itañol caricaturale costruito a forza di tormentoni estivi e filmetti natalizi. Poi, quando finalmente abbiamo cominciato a fare sul serio e abbiamo squarciato il velo degli stereotipi, ci siamo accorti che lo spagnolo era molto meno facile, ma anche molto più utile, di quanto pensassimo. Andrea De Benedetti e Carlo Pestelli hanno dedicato alla «lingua Real» anni di frequentazioni e vagabondaggi, e in questo libro ci conducono alla scoperta dei suoi segreti e delle sue curiosità: dai legami con l'arabo ai falsos amigos, dai proverbi più divertenti ai giochi di parole più scivolosi, dai fondamenti della grammatica alle indicazioni per una pronuncia perfetta. Tutto l'occorrente, insomma, per evitare di ordinare del burro a colazione la prossima volta che andrete in vacanza a Toledo, e per conoscere più da vicino una lingua che ha tutto quello che serve per farsi apprezzare: un riconosciuto prestigio internazionale, un suono accattivante, un patrimonio artistico-culturale ricchissimo e un esercito di 500 milioni di parlanti che ne tengono alta la bandiera in ogni angolo del Globo. Un manuale leggero e rigoroso, che dimostra come una lingua porti con sé un'intera visione del mondo. Perché ogni volta che la musica dello spagnolo arriva a stuzzicare le nostre orecchie, sembra sempre prometterci un'altra vita. E pazienza se raggiungerla è meno comodo del previsto: verso una lingua feliz, ci si mette sempre in viaggio volentieri.

Le parole in azione. Vol. 1: Corso elementare...

Farouq Wael; Ferrero Elisa
Vita e Pensiero - 2017

Disponibilità Immediata

38,00 €
L'Europa ha conosciuto lo studio e l'insegnamento della lingua araba fin dal medioevo, quando questa era la lingua della civiltà, della scienza e della filosofia. Il metodo di studio adottato a quell'epoca - e ancora adesso - è noto come metodo della grammatica e della traduzione. Oggi, tuttavia, di fronte alla complessità del mondo contemporaneo, e all'ampliarsi e ramificarsi delle relazioni che legano l'Europa ai paesi arabi, lo studente ha bisogno di qualcosa di più oltre alla comprensione del contenuto dei testi antichi. Nell'ambito di una 'rivoluzione' della comunicazione e della globalizzazione, le abilità comunicative si pongono al centro dell'interesse dello studente e costituiscono un requisito necessario alla realizzazione di qualsiasi professione che abbia a che fare con il mondo della lingua araba odierna. L'arabo fuscha a- ha subito una grande evoluzione, tanto che i linguisti, oggi, distinguono fra un arabo classico e un Arabo Moderno Standard (MSA), influenzato, cioè, dalla realtà contemporanea e dalla terminologia che l'accompagna, difficile da reperire nei dizionari classici. In questo testo - e nei successivi volumi della serie - s'intende presentare proprio questa lingua araba contemporanea: la lingua dell'economia, della politica, dell'informazione e della cultura. Il libro trae profitto dalla grande evoluzione avvenuta nel campo della linguistica e delle scienze a essa collegate, avvalendosi della metodologia più moderna sviluppata nell'ambito di una nuova disciplina specialistica che, nella maggior parte delle università italiane, non è ancora penetrata: l'insegnamento dell'arabo come lingua straniera (TAFL, Teaching Arabic as a Foreign Language).

Verso una nuova lingua. Capire l'acquisizione...

Andorno C. M. (cur.); Valentini A. (cur.); Grassi R. (cur.)
UTET Università - 2017

Disponibilità Immediata

27,00 €
Lo studio di come si imparano le «altre» lingue, o lingue seconde, cioè le lingue che si acquisiscono dopo la prima infanzia, riveste un interesse a un tempo teorico e applicativo. È oggetto di interesse teorico, perché apre finestre di conoscenza sulla natura delle lingue e della facoltà umana di linguaggio. È poi oggetto di un interesse applicativo, sempre crescente al crescere delle esigenze di un mondo globalizzato e interconnesso, perché una migliore conoscenza del fenomeno dell'acquisizione delle seconde lingue consente di intervenire in modo più consapevole nel campo del loro insegnamento o delle politiche linguistiche che ne possono promuovere la conoscenza o l'uso all'interno del repertorio individuale e comunitario. Come molti fenomeni connessi all'attività umana, anche lo studio dell'acquisizione di seconde lingue può essere affrontato da diversi punti di vista. Verso una nuova lingua adotta una prospettiva eminentemente linguistica, con aperture sul versante della psicolinguistica e un'attenzione alla dimensione interazionale. Le autrici hanno inteso introdurre il lettore a un campo di ricerca in notevole fermento, offrendogli uno sguardo il più possibile aggiornato e internazionale, ma osservandolo da una prospettiva italiana, facendo quindi particolare riferimento, nell'esemplificazione, a ricerche nate in ambito italiano e a dati osservativi sull'italiano usato come seconda lingua. Per il lettore italofono, la possibilità di accedere a una esemplificazione in italiano consente di osservare la propria lingua attraverso il punto di vista di chi sta apprendendo quella stessa lingua: uno «specchio in negativo» che permette, allo studioso come all'operatore del settore, un prezioso esercizio di consapevolezza.

Didattica della lingua tedesca

Hoffmann Sabine
Carocci - 2014

Disponibilità Immediata

16,00 €
Il volume offre una riflessione glottodidattica sull'apprendimento del tedesco come lingua straniera alla luce delle ricerche condotte in Germania e in Italia. Si rivolge a chi si accinge a entrare nel mondo dell'insegnamento o è già impegnato nella formaz

Leggere e comprendere il tedesco. Manuale per...

Blühdorn Hardarik
Pisa University Press - 2014

Disponibilità Immediata

16,00 €
Il volume, concepito per docenti e studenti universitari di lingua e traduzione tedesca, descrive una scelta di strutture lessicali e grammaticali del tedesco di particolare rilievo per la lettura e comprensione del testo. I vari capitoli presentano una serie di mezzi linguistici e ne illustrano la funzione testuale, introducendo tecniche pratiche di lettura utili al loro riconoscimento. Viene così a svilupparsi, sulla scorta di testi campione ed esercizi, un modello didattico per la formazione universitaria di specialisti e insegnanti di tedesco come lingua straniera.

Il processing nella seconda lingua. Teoria,...

Rastelli Stefano
Carocci - 2013

Disponibilità Immediata

18,00 €
Sapere la grammatica di una seconda lingua non è sufficiente per capirla e parlarla. Per usare la seconda lingua servono competenze linguistiche e anche non specificamente linguistiche. Il processing è il meccanismo cognitivo che armonizza queste abilità. Processare significa sapere isolare, riconoscere, classificare e raggruppare le parole - in poche centinaia di millisecondi per comprendere le frasi. Il volume presenta le principali teorie del processing e uno studio sperimentale su studenti cinesi di italiano L2. Per un adulto imparare a processare la seconda lingua è questione di tempo e abitudine (come imparare a guidare l'auto a sinistra). Gli adulti compensano il naturale declino delle capacità di apprendimento linguistico ricorrendo a euristiche associative, probabilistiche e inferenziali.

Guida per genitori di bambini bilingui

Abdelilah Bauer Barbara
Cortina Raffaello - 2013

Disponibilità Immediata

16,00 €
Tutti i bambini possono diventare bilingui? E come riuscire a trasmettere due lingue senza creare squilibri? Ricerche recenti hanno evidenziato gli effetti benefici del bilinguismo precoce. Tuttavia, che si tratti della trasmissione della lingua materna o dell'apprendimento precoce di una seconda lingua, i luoghi comuni sono sempre in agguato e molti restano gli interrogativi. In guale lingua parlare al neonato? Che tipo di scuola scegliere? Come riuscire a trasmettere più di una lingua se si è genitori monolingui? Che siano partner di coppie miste, espatriati o monolingui, i genitori svolgono un ruolo importante nell'educazione bilingue. Questo libro è destinato a loro e a tutti quelli - familiari, insegnanti/professionisti dell'infanzia - che si occupano di bambini che sono già bilingui o lo diventeranno. Dalla trasmissione delle lingue materne all'apprendimento precoce delle lingue straniere, o regionali, l'autrice analizza le condizioni del successo e quelle invece che possono creare difficoltà, offrendo utili consigli per guidare i bambini verso una competenza bilingue duratura.

Fritz misto. Le ricette per imparare e capire...

Beltrami Renata
Ugo Mursia Editore - 2012

Disponibilità Immediata

14,00 €
Un vero fritto misto, un pot-pourri di ricette da ogni angolo della Germania, un itinerario linguistico-gastronomico per golosi illuminati, per i quali il menu è solo un punto di partenza. Tanti spunti per conoscere, riconoscere e saper apprezzare la cucina tedesca. Perché non esistono solo Würstel, Kartoffeln e Krauti! È importante sapere che il "Berliner" non è soltanto un abitante della capitale teutonica, ma anche un Krapfen, che "ein Russe", in una birreria di Monaco, non è un compaesano di Abramovich, ma anche una birra allungata con limonata, e che "Lyoner" non ha niente a che vedere con la Francia, somiglia anzi alla nostra mortadella. "Fritz Misto" sarà un compagno di viaggio per evitare gaffe come queste e godersi la Germania. Anche a tavola.

Italiano di tedeschi. Una ricerca corpus-based

Corino Elisa
Guerra Edizioni - 2012

Disponibilità Immediata

23,00 €
I corpora consultabili su supporto elettronico si sono rivelati uno strumento prezioso per la ricerca linguistica. In particolare i corpora di apprendenti (learner corpora) sono sia fonti importanti per la ricerca acquisizionale teorica, sia risorsa applicativa per la glottodidattica. È proprio a partire dai dati estratti da un corpus di apprendenti - VALICO - prende le mosse questo volume che si concentra su un particolare gruppo di apprendenti di italiano LS/L2: i germanofoni. Sono qui analizzate nel dettaglio le strategie di acquisizione, la progressione nell'interlingua, l'ampiezza del lessico e le modalità di organizzazione del discorso che caratterizzano le varietà di apprendimento dei germanofoni. Il confronto con testi di italofoni, tratti dal corpus appaiato VINCA, apre inoltre ulteriori spazi di ricerca nella direzione delle difficoltà insite a monte della lingua usata, nella traduzione intersemiotica, cioè nel passare dai disegni usati come stimolo ai testi scritti a partire da tali disegni.

L'ora d'italiano. Scuola e materie umanistiche

Serianni Luca
Laterza - 2012

Disponibilità Immediata

9,50 €
Quel che accade a scuola non riguarda unicamente gli studenti e i professori. La padronanza dell'italiano mette in gioco non solo l'ortografia e la sintassi ma anche la capacità di capire ciò che si legge e di articolare un discorso efficace, fino ad arrivare all'abitudine e al gusto della lettura. Forse dalla crisi in atto si possono trarre spunti per ripensare l'insegnamento e renderlo al passo con i tempi. Da uno degli esperti incaricati della revisione dei programmi scolastici, riflessioni e proposte concrete fondate su una lunga esperienza didattica.

La conquista delle parole. Per una storia...

Basile Grazia
Carocci - 2012

Disponibilità Immediata

27,50 €
"Molte cose", dice il filosofo austriaco Ludwig Wittgenstein nelle Ricerche filosofiche, "devono già essere pronte nel linguaggio, perché il puro denominare abbia un senso". Questo volume ha lo scopo di indagare la complessità del processo di denominazione, con particolare riguardo ai meccanismi che gli esseri umani mettono in atto nel momento in cui acquisiscono il lessico della loro lingua materna e in quello in cui, per cosi dire, "perdono", nei casi di afasia, le parole. L'idea di fondo del libro è che, tanto nel caso dell'acquisizione delle categorie lessicali quanto in quello della loro perdita, la struttura degli eventi, in particolare quella degli eventi sociali, ha un peso determinante: la nostra esperienza e le nostre conoscenze sono organizzate secondo "forme di vita" condivise, per cui è dagli script, dalle prime routine di azioni condivise che nascono le prime parole e, parallelamente, la perdita dell'organizzazione scriptica influenza la perdita delle parole ad essa connesse.

A scuola d'italiano a 150 anni dall'Unità. Più...

Cardinale U. (cur.)
Il Mulino - 2011

Disponibilità Immediata

36,00 €
Nei centocinquant'anni dall'unità, l'italiano è riuscito a diventare la lingua del Paese, realizzandosi, per questo profilo, l'auspicio di Massimo d'Azeglio. Ma oggi molte e nuove insidie ne minacciano il futuro. Senza una scuola capace di chiari obiettivi formativi si rischia il naufragio della nostra lingua e di una ben più antica tradizione letteraria. E l'allarme sulla povertà linguistica dei nostri giovani non può essere ignorato, se non ci si vuole arrendere al declino irreversibile della nostra identità. La scuola oggi ha quindi una responsabilità onerosa, ma anche affascinante: trovare un curricolo di studio dell'italiano più adeguato alle generazioni attuali. Quali sono i luoghi formativi indispensabili? Lessico, lingua, letteratura. Arricchire il lessico, possedere la grammatica, sapendo anche riflettere sui vincoli e sulle scelte che essa offre ai parlanti, saper scrivere, coltivare il senso estetico e il mondo dei valori attraverso i classici vecchi e nuovi della letteratura. Obiettivi importanti, e connessi interrogativi, per gli insegnanti di italiano e per coloro cui sta a cuore il mondo dell'educazione. Ai quali offre articolate risposte questo libro a più voci, che vede il contributo dei maggiori specialisti della materia.

Glottodidattica sperimentale. Nozioni,...

Nuzzo Elena
Carocci - 2011

Disponibilità Immediata

17,00 €
La glottodidattica sperimentale studia la relazione tra insegnamento e acquisizione della seconda lingua con protocolli e tecniche delle teorie formali del linguaggio, della psicolinguistica e della neurolinguistica. Le domande che si pone questa disciplina sono: serve insegnare? Gli apprendenti imparano veramente quello che viene loro insegnato? Come si distingue tra apprendimento e acquisizione? Il volume affronta queste domande in una prospettiva neurofisiologicamente plausibile e presenta uno studio sull'acquisizione del passivo da parte di studenti arabofoni di italiano L2. L'analisi del processing (tempi di reazione in comprensione e produzione) mostra che l'insegnamento migliora le performance degli studenti solo temporaneamente e che non riesce ad accelerare il decorso delle rappresentazioni implicite, statistiche e grammaticali, che col tempo probabilmente si sviluppano in modo naturale nella mente degli apprendenti.

Italiani di cinesi, italiano per cinesi. Dalla...

Rastelli S. (cur.)
Guerra Edizioni - 2010

Disponibilità Immediata

25,00 €
L'insegnamento dell'italiano a studenti universitari cinesi offre almeno tre opportunità ai docenti di italiano L2 che desiderano portare la ricerca linguistica in classe. La prima è per poter vedere fino a che punto la distanza tipologica tra lingua madre e lingua-obiettivo sia un fattore di ritardo nell'apprendimento. La seconda opportunità è quella di essere costretti a scegliere tra elementi che vanno insegnati subito, elementi che possono aspettare ed elementi della lingua che possono anche non essere insegnati. La terza è di poter confrontare gli apprendenti spontanei con quelli non spontanei. I contributi presenti in questo volume sono scritti da ricercatori, professori, docenti che hanno provato a fare in classe quello che suggeriscono di fare. Il volume suggerisce inoltre come alcune ipotesi linguistiche possono essere testate in classe. L'idea condivisa è che i tempi siano maturi per la didattica acquisizionale e per i programmi di ricerca che cercano risposte a una domanda fondamentale: può l'istruzione modificare il ritmo e la qualità dell'acquisizione linguistica?

Ludolinguistica e glottodidattica

Mollica Anthony
Guerra Edizioni - 2010

Disponibilità Immediata

25,00 €
Anthony Mollica, creatore della ludolinguistica quale disciplina applicata all'insegnamento delle lingue, ha voluto trattare sistematicamente questa tematica nel presente volume. Il libro si propone di contestualizzare, storicamente e teoricamente, gli elementi costitutivi della ludolinguistica, e include per ogni tecnica una varietà di applicazioni glottodidattiche per "giocare" con la lingua. Il volume inizia con la definizione e la storia di questa disciplina, e prosegue con una descrizione dettagliata ed esauriente delle tecniche in ciascun capitolo. La panoramica offerta tratta l'acrostico e il cruciverba, l'anagramma e l'indovinello, i modi di dire e gli scioglilingua, il labirinto e l'umorismo, tanto per citare alcuni dei molteplici settori su cui la fervida creatività dell'autore si è soffermata. (Prefazione di Tullio De Mauro; postfazione di Stefano Bartezzaghi).

L'acquisizione linguistica

King Kendall A.
Il Mulino - 2008

Disponibilità Immediata

9,50 €
Il volume introduce allo studio dell'apprendimento linguistico, con riferimento all'acquisizione sia della lingua madre da parte dei bambini, sia di una seconda lingua da parte degli adulti. Di ciascuno di questi due ambiti sono presentati le teorie, i metodi di ricerca, le scoperte e gli sviluppi essenziali, in un'ottica quanto più possibile integrata e sempre sulla scorta di dati descrittivi. Particolare attenzione viene inoltre riservata all'evoluzione dei processi di apprendimento e alla variazione sostanziale che in questo campo si osserva fra gli individui, fra le età diverse e i diversi gruppi culturali e linguistici.

Esempi di produzione orali a illustrazione per...

Grego Bolli G. (cur.)
Guerra Edizioni - 2008

Disponibilità Immediata

16,00 €
La pubblicazione e i relativi DVD rappresentano parte dei risultati ottenuti nell'ambito del progetto di sperimentazione del Manuale prodotto dal Consiglio d'Europa: Relating Language Examinations to the CEFR. Il progetto, nel suo complesso, ha fornito forme di evidenza a supporto del dichiarato legame fra i certificati CELI, elaborati e prodotti dal Centro per la Valutazione e la Certificazione Linguistica (CVCL) dell'Università per Stranieri di Perugia e i livelli del QCER. In particolare la pubblicazione e i due DVD relativi rappresentano il risultato tangibile di un seminario organizzato a Perugia, nel dicembre 2005, dal CVCL in collaborazione con la Divisione per le Politiche Linguistiche del Consiglio d'Europa e con la Direzione Generale degli Affari Internazionali del Ministero della Pubblica Istruzione. La pubblicazione intende fornire una prima rappresentazione concreta dei livelli del QCER per la produzione ed interazione orale.

Nel labirinto della parola, della lingua...

Garrè Mia
Carabba - 2007

Disponibilità Immediata

22,00 €
Il volume si sofferma sul rapporto oralità-scrittura, di cui prende in considerazione anche alcuni momenti della riflessione filosofica dall'antichità ad oggi; si addentra nelle questioni relative alla parola inagita per tentarne un'analisi alla luce degli

Qui Italia. CD

Mondadori Education - 2006

Disponibilità Immediata

9,95 €
Qui Italia. CD

I draghi locopei. Imparare l'italiano con i...

Zamponi Ersilia
Einaudi - 2017

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
La soddisfazione per un'invenzione linguistica che piace, l'emozione dell'intuire e dell'indovinare, la sorpresa di una combinazione casuale, la sfida dell'enigma o la trasgressione del nonsense, la spensieratezza della comicità, l'intelligenza dell'ironia Questa è la vita dei Draghi locopei: Ersilia Zamponi, un'insegnante sensibile e inventiva, e i ragazzi di una scuola media intitolata a Gianni Rodari, sul lago d'Orta. Assieme hanno usato le parole - i loro nomi, i nomi dei loro professori e delle squadre di calcio preferite, le parole dei libri e quelle della pubblicità - non per parlare o scrivere ma per trasformarle. Il loro inno è un esilarante rovesciamento di quello di Mameli: "Sorelle di Francia / la Francia va a letto / col piede infilato / in una ciabatta". "L'unico modo davvero possibile, davvero serio, per imparare a usare, a possedere, ad amare la lingua", avrebbe osservato Giovanni Raboni. Sono gli Esercizi di stile della scuola e hanno sedotto molti altri insegnanti, studenti e lettori comuni: è quasi impossibile incontrare I Draghi locopei senza sentire la voglia di emularne i giochi.

Guida all'italiano per stranieri. Dal Quadro...

Vedovelli Massimo
Carocci - 2010

Disponibile in 5 giorni

25,00 €
Negli ultimi anni la condizione dell'italiano come L2 è cambiata profondamente, arricchendosi di nuove potenzialità. Nuovi pubblici si sono avvicinati all'italiano, primi fra tutti gli immigrati stranieri, con nuovi bisogni e motivazioni di formazione. Anche fra i docenti è sempre più pressante l'esigenza di una più adeguata qualificazione. In questi processi ha un ruolo importante la politica linguistica delle istituzioni comunitarie. Il volume è destinato agli studenti dei corsi universitari e ai docenti italiani e stranieri di italiano L2. Si basa sull'analisi del Quadro comune europeo per le lingue (il Framework) e della Sfida salutare, gli ultimi grandi documenti di politica linguistica europea. Nella nuova edizione confronta le tematiche della programmazione didattica, della valutazione e certificazione delle competenze linguistico-comunicative con quanto proposto dalle indicazioni comunitarie e con le questioni scaturite nella scuola italiana dalla presenza dei figli degli immigrati stranieri.

L'ascolto nel progetto Marco Polo. Il caso...

Bonifazi Alessandro
Aracne - 2019

Non disponibile

7,00 €
Il volume ha come obiettivo principale lo studio del funzionamento dei progetti "Marco Polo" e "Turandot". Ambedue si occupano di fornire a giovani studenti provenienti dalla Repubblica Popolare Cinese un'opportunità: il punto di partenza è, e rimane sempre, la certificazione di italiano come lingua straniera, per apprendere velocemente la lingua italiana e inserirsi nel mondo universitario, prima, e del lavoro, poi. Il volume pone enfasi sull'iter dell'acquisizione delle competenze da parte degli studenti sinofoni, analizzandone i limiti, le difficoltà e i punti di forza durante il percorso di apprendimento. Ampio spazio viene dato all'analisi del ruolo dei Centri Linguistici di Ateneo, i quali, grazie al supporto volontario degli studenti italiani, sviluppano l'interazione tra studenti di diversa lingua, nazionalità, ma soprattutto cultura. A conclusione del volume, vengono raccolti i dati inerenti i test svolti dai ricercatori dell'Università degli Studi di Roma Tre: si tratta di un viaggio che renderà la statistica ben più affascinante di quanto già non lo sia.

Le variabili dell'apprendimento linguistico....

Celentin Paola
QuiEdit - 2019

Non disponibile

22,00 €
Tutti impariamo la nostra lingua materna negli stessi tempi e con le stesse tappe, ma quando si tratta di apprendere una lingua straniera o seconda la casistica si dilata all'inverosimile. Perché? Quali variabili entrano in gioco? È possibile controllarle? Chiunque sia coinvolto nell'apprendimento e/o nell'insegnamento di una lingua si è posto queste domande. L'opera di Paola Celentin, attraverso l'analisi e la sistematizzazione degli studi e delle ricerche condotti in ambito linguistico ed educativo, cerca una risposta a questi interrogativi. Oltre ad esplorare le dimensioni cognitive, affettive e contestuali dell'apprendimento linguistico, l'opera si pone l'obiettivo di mettere in relazione fra di loro le variabili che influenzano come si apprendono le lingue, attraverso una ricca rete di rimandi e richiami alla ricerca internazionale nel settore.

L'acquisizione delle lingue nella prospettiva...

Pellegrino Elisa
Aracne - 2018

Non disponibile

15,00 €
Il lavoro, incentrato sul tema dell'acquisizione delle lingue nella prospettiva generativista, si articola in tre sezioni principali. Si presenta inizialmente il problema logico dell'acquisizione linguistica e la soluzione offerta da Chomsky al problema di Platone. Si descrivono poi i meccanismi che portano il bambino a conseguire la conoscenza linguistica, accennando alle differenze tra l'acquisizione e lo sviluppo del linguaggio. Si discute infine il tema della disponibilità della Grammatica Universale nel processo di acquisizione delle lingue seconde, sottolineando le differenze metodologiche tra le ricerche degli anni '80 e quelle condotte in anni più recenti.

W?men huì shu? Hàny?

Lijuan Xia; Barone R. (cur.)
Dioscuri - 2018

Non disponibile

25,00 €
Questo volume si propone di preparare i discenti di cinese agli esami hsk 1 e 2 e gli hskk base, redatti dall'Hanban in collaborazione con esperti di diverse discipline, tra cui didattica della lingua cinese, pedagogia, linguistica, psicologia. In linea con la filosofia didattica dell'Hanban, il volume fa grande uso dei colori e delle immagini per stimolare la memoria visiva dei discenti, organizza la conoscenza linguistica in chunks così come previsto dalla didattica di stampo cognitivista ed è ricco di insights culturali utilizzati come hook per stimolare la curiosità dei discenti.

Educazione linguistica in classi multietniche....

Corrà L. (cur.)
Aracne - 2017

Non disponibile

16,00 €
La presenza sempre più massiccia di alunni stranieri nelle classi della scuola italiana ha riportato in primo piano il tema del plurilinguismo e di un'educazione linguistica democratica, che rispetti la molteplicità di lingue e di culture di cui sono portatori gli alunni nativi e non nativi. In questo panorama la scuola ha bisogno di conoscenze, di strumenti e di strategie adeguati per poter calibrare la sua offerta in relazione alle diverse tipologie di studenti con cui gli insegnanti sono chiamati a confrontarsi. La classe costituisce infatti un ambito di osservazione privilegiato delle forme assunte dal plurilinguismo, sia in quanto spazio in cui avvengono relazioni tra pari, che provengono da culture diverse, sia in quanto luogo in cui, almeno programmaticamente, esiste un'attenzione specifica alla ricchezza linguistica e alla comunicazione interculturale. Sabrina Colombo, Patrizia Cordin, Maria D'Agostino, Dana Engel, Rosanna Figus, Egle Mocciaro, Aurelia Orrù, Gabriele Pallotti, Gianmarco Pitzanti, Rosa Pugliese, Fabiana Rosi, Silvia Sordella, Valentina Urgu, Lorenzo Zanasi.

Lingua ucraina. Corso teorico-pratico

Rumyantsev Oleg
Aracne - 2017

Non disponibile

25,00 €
Il volume è destinato ai principianti - studenti di corsi universitari, privati o autodidatti - che vogliono avvicinarsi gradualmente al livello elementare (A2) di conoscenza della lingua ucraina. Consta di una parte introduttiva, in cui vengono esposte le basi della grafia e della fonetica, e di quattordici moduli, ognuno dei quali presenta una serie di argomenti grammaticali e lessicali. Le nozioni teoriche sono presentate in modo comprensibile per ogni tipo di lettore e sono state concepite in maniera da permettere lo studio autonomo. L'assimilazione del lessico, introdotto gradualmente con dialoghi e monologhi, avviene tramite un'apposita serie di esercizi lessico-grammaticali pratici. Il manuale è corredato da materiale audio, che consente di avviare la comprensione della lingua viva e di apprendere determinati modelli comunicativi. Completato lo studio, l'utente apprenderà come effettuare un semplice scambio di comunicazioni su argomenti comuni, saprà descrivere gli aspetti semplici della vita, orientarsi nell'ambiente circostante, parlare dei propri interessi, esprimere i bisogni immediati e approcciarsi al mondo di lavoro.

L'acquisizione dell'italiano da parte di...

Martari Yahis
Pàtron - 2017

Non disponibile

18,00 €
L'acquisizione di una L2 (seconda lingua) per parlanti con una lingua nativa tipologicamente distante da essa pone molti problemi all'apprendente, all'insegnante e allo studioso. Caso esemplare di questa difficoltà è certamente l'acquisizione della lingua italiana da parte di studenti di madrelingua cinese: due sistemi linguistici strutturalmente molto lontani e difficilmente commensurabili, sia nell'ambito di un processo spontaneo di acquisizione, si in quello di un percorso di insegnamento/apprendimento formale. All'incontro tra la speculazione teorica della linguistica educativa e la vocazione sperimentale della linguistica acquisizionale, il presente volume costituisce una meditazione intorno al problema specifico dell'interferenza da parte della lingua madre nell'interlingua italiana degli apprendenti cinesi, contestualizzato però all'interno di una riflessione sociolinguistica più ampia e articolata tra i diversi piani di interesse dell'educazione linguistica.

Du iu spich inglisc? Cme impara una lingua chi...

Soravia Giulio
Bonomo - 2016

Non disponibile

25,00 €
Perché il titolo? Perché impariamo una lingua, tutti, senza studiarla, senza accorgercene, - la lingua madre, - e restiamo convinti che impararne un'altra sia un'impresa quasi impossibile. E se fosse invece possibile? E facile? Leggiamo questa favoletta e ne riparleremo. Una volta un bambino di dieci anni si innamorò, come solo un bambino può innamorarsi, di una bambina che giocava spesso con lui, parlando disinvoltamente in italiano, poiché era italiana, ma rivolgendosi con assoluta noncuranza alla sua nurse in tedesco, cambiando codice, con un code switching, come direbbe un linguista, devastante nell'animo del bambino. Invidia, impotenza, inferiorità, disistima... fatto si è che con gli anni il bambino crebbe, forse dimenticò quel primo amore, come spesso inevitabilmente e tristemente accade, imparò diverse lingue straniere, ma non riuscì mai a imparare decentemente il tedesco, per quanti sforzi compisse.

Le parole in azione. Con CD-ROM. Vol. 1: Corso...

Farouq Wael
Vita e Pensiero - 2013

Non disponibile

38,00 €
L'Europa ha conosciuto lo studio e l'insegnamento della lingua araba fin dal Medioevo, quando questa era la lingua della civiltà, della scienza e della filosofia. Il metodo di studio adottato a quell'epoca - e ancora adesso - è noto come metodo della gramm

New Mechanical Topics. A Linguistic Tour...

Bernardini Gabriella; Vidori M. Antonietta; De Benedittis Giuseppe
Hoepli - 2012

Non disponibile

25,90 €
Il testo è stato completamente rivisto e adeguato alle indicazioni delle recenti linee-guida ministeriali. Offre allo studente, con criteri di interdisciplinarità, un panorama di argomenti inerenti a: meccanica, meccatronica ed energia. È diviso in 14 unità con un originale filo conduttore costituito da una giornalista che incontra ingegneri e tecnici meccanici di 14 aziende ubicate in diverse città del Regno Unito. In questo modo gli studenti incontrano diverse realtà produttive e acquistano familiarità con la relativa terminologia. Il testo contiene letture tecniche, interviste, conversazioni telefoniche o report della giornalista (registrate nel CD-Audio), flash culturali relativi alle località visitate. Le letture tecniche, curate anche nei materiali illustrativi autentici, studiati per stimolare commenti, sono seguite da esercizi di approfondimento lessicale, semantico, fonetico e grammaticale. In vista dell'esame di maturità, per un approccio interdisciplinare (in accordo con il CLIL), sono presentati lineamenti di letteratura e di storia inglese del XIX e del XX secolo e testi letterari originali, corredati di esercizi, con tavole cronologiche storico-letterarie. La nuova sezione Technical Spotlight contiene testi, specimen ed esercizi relativi ai temi di sicurezza, manutenzione e certificazioni.

Aspetti della didattica e dell'apprendimento...

Gori F. (cur.); Taylor C. (cur.)
EUT - 2012

Non disponibile

12,00 €
Il Centro Linguistico dell'Università di Trieste, nell'intenzione di valorizzare e raccogliere le esperienze didattiche dei propri collaboratori, pubblica il presente volume continuando la strada intrapresa nel 2007 con l'uscita della prima parte degli "Aspetti della didattica e dell'apprendimento delle lingue straniere". La gamma dei contributi offre un quadro multiforme di applicazioni didattiche sperimentate per le lingue inglese, tedesco e spagnolo. Il filo conduttore delle esperienze qui raccolte può essere riconosciuto nel comune obiettivo di favorire e motivare la comunicazione linguistica in un approccio orientato alla centralità dello studente. I temi proposti spaziano dal metodo dell'apprendimento in stazioni all'impiego del genere delle notizie radiofoniche nello sviluppo delle abilità ricettive, dalla traduzione come risorsa nell'insegnamento delle lingue all'applicazione delle immagini alla comunicazione. Si profila infine l'utilizzo di piattaforme di e-learning a supporto delle esigenze dei corsi di laurea in traduzione.

L'italophonie en FLE. Effets de la langue...

Boureux Magali
Tracciati - 2012

Non disponibile

15,00 €
Questo libro è una guida per gli insegnanti di francese che vogliono conoscere meglio i loro studenti di lingua materna italiana e desiderano proporre loro un insegnamento dell'orale adatto ai loro bisogni e alla loro situazione multilinguistica.

Cinema e didattica dell'italiano L2

Diadori Pierangela
Guerra Edizioni - 2010

Non disponibile

18,50 €
Questo manuale è pensato per gli studenti universitari, italiani e stranieri, di didattica dell'italiano L2 e per gli insegnanti che intendono utilizzare il cinema come strumento didattico. Cento anni di cinema italiano rappresentano una straordinaria documentazione dei mutamenti epocali vissuti in Italia dalla società, dalla cultura, dai costumi e dalla lingua. I primi due capitoli ripercorrono a grandi linee gli sviluppi della produzione cinematografica italiana e internazionale dalle origini a oggi, con particolare riferimento al film come documento storico e al rapporto tra cinema e letteratura. Seguono due capitoli dedicati all'analisi della lingua del cinema italiano dalle origini a oggi, una riflessione sui codici non verbali e sui modelli culturali che emergono dal grande schermo e sui fattori di attrattività del cinema e sulle sue potenzialità per l'insegnamento della lingua e cultura italiana ad apprendenti stranieri. Il volume alterna riflessioni teoriche, esempi e schede di lavoro per i docenti, fornendo anche quattro unità didattiche costruite su film italiani di recente produzione, pronte per essere fotocopiate e usate in classe.

L'ora d'italiano. Scuola e materie umanistiche

Serianni Luca
Laterza - 2010

Non disponibile

9,00 €
Quel che accade a scuola non riguarda unicamente gli studenti e i professori. La padronanza dell'italiano mette in gioco non solo l'ortografia e la sintassi ma anche la capacità di capire ciò che si legge e di articolare un discorso efficace, fino ad arrivare all'abitudine e al gusto della lettura. Forse dalla crisi in atto si possono trarre spunti per ripensare l'insegnamento e renderlo al passo con i tempi. Da uno degli esperti incaricati della revisione dei programmi scolastici, riflessioni e proposte concrete fondate su una lunga esperienza didattica.

La ricerca empirica nell'acquisizione delle...

Baumann Beate
Carocci - 2009

Non disponibile

12,50 €
Nell'ambito delle scienze sociali e pedagogiche il paradigma qualitativo è considerato il perno centrale nella ricerca empirica attuale. Prendendo le mosse dall'assunto secondo cui la prospettiva del soggetto da esplorare costituisce il fondamento per la generazione di teorie di validità scientifica, la metodologia qualitativa rappresenta ormai l'approccio privilegiato anche all'interno della ricerca sull'insegnamento/apprendimento delle lingue straniere. Nel volume vengono presentati alcuni progetti empirici incentrati sull'acquisizione del tedesco come lingua straniera, in particolare nell'ambito della produzione scritta di tipologie testuali accademiche. Inoltre vengono discusse questioni metodologiche a livello teorico nonché prospettate procedure concrete relative alla rilevazione, elaborazione e analisi dei dati empirici. Scopo del volume è di far conoscere in Italia una metodologia scientifica molto diffusa in Germania e nei paesi anglosassoni che, applicata alla didattica delle lingue straniere, mira in modo particolare a sviluppare risvolti concreti nella formazione degli insegnanti di L2.

Mit deutsch. Studieren, arbeiten, leben. Con...

Baric Karmelka
Arcipelago Edizioni - 2009

Non disponibile

28,00 €
Primo volume di una serie dedicata all'insegnamento della lingua tedesca, con particolare riferimento all'ambito della didattica universitaria. Frutto della collaborazione di docenti di ogni parte d'Europa legati dalla comune appartenenza ai Goethe Institut, assomma in sé quanto di più avanzato vi sia, al momento attuale, sull'argomento.

1, 2, 3,... italiano! Corso comunicativo di...

Latino Alessandra
Hoepli - 2008

Non disponibile

24,90 €
L'opera è suddivisa in tre volumi e copre l'insegnamento della lingua italiana dal livello principiante al livello intermedio, secondo i criteri esposti nel Quadro Europeo di Riferimento per le Lingue: volume 1 è livello A1-A2; volume 2 è livello A2-B1; volume 3 è livello B1-B2.Il corso è strutturato secondo l'approccio comunicativo-interattivo all'apprendimento della lingua straniera; ogni unità segue le 5 fasi di una lezione reale basata su tale metodo: warm-up o preparazione, presentazione dell'argomento, focus di grammatica, pratica controllata e pratica libera. La struttura delle unità garantisce la massima interazione e partecipazione dello studente al processo di apprendimento. I temi delle unità riproducono nel modo più fedele possibile l'autenticità della vita quotidiana di uno straniero nell'Italia di oggi; ugualmente il linguaggio usato in tutto il corso riflette rigorosamente l'italiano parlato attualmente dai parlanti nativi. Ogni volume è arricchito: da un eserciziario, completo di chiavi, per il rinforzo dell'apprendimento e per il lavoro a casa; da un CD-Audio contenente gli esercizi di ascolto.

Lo sviluppo della competenza pragmatica....

Barbieri M. S. (cur.); Di Sano S. (cur.)
Liguori - 2008

Non disponibile

29,99 €
Negli anni Settanta l'interesse per la pragmatica, cioè per la capacità di usare il linguaggio nel contesto, ha dato origine a molte ricerche sulla comunicazione preverbale considerata come fondamento del successivo sviluppo linguistico. Questo testo fa il punto sulla fase successiva e indaga quegli aspetti dello sviluppo pragmatico che si verificano nell'età prescolare e scolare. Infatti, a 4-5 anni i bambini hanno in gran parte acquisito gli elementi di base della lingua, fonologici, lessicali e sintattici, ma devono ancora imparare a usare il linguaggio con la sottigliezza e l'abilità richieste per produrre narrazioni estese, usare strumenti linguistici diversi per riferirsi a oggetti ed eventi, padroneggiare gli usi non letterali del linguaggio, capire il non detto. Il volume si avvale del contributo di ricercatori che hanno attivamente lavorato in questi ambiti e illustra le tendenze più recenti di una serie di aree di indagine delineatesi negli ultimi trenta anni, senza dimenticare gli aspetti clinici e valutativi.