Semantica

Filtri attivi

Minisemantica dei linguaggi non...

De Mauro Tullio
Laterza 2019

Disponibilità immediata

16,00 €
La semantica studia in che modo i significati si organizzano nelle parole e nelle frasi delle lingue umane e di altri linguaggi: dalla segnaletica stradale ai gesti, dalle sofisticate simbologie della logica e dei calcoli matematici ai linguaggi di altre specie viventi. Tullio De Mauro coglie in queste pagine ciò che è particolare e specifico del nostro comune e umano dire e capire parole e frasi, mettendo in luce la straordinaria plasticità delle lingue storico-naturali e dell'intelligenza umana. I temi trattati spaziano dai concetti essenziali di 'comunicazione', 'significato', 'senso', 'espressione' alla classificazione dei linguaggi dal punto di vista del significato; dall'enorme ruolo che il linguaggio ha nell'esplicazione dei nostri pensieri e nella nostra vita ordinaria ai fenomeni che riguardano il significato delle parole come gli equivoci o i cambiamenti di senso.

Manuale di retorica

Mortara Garavelli Bice
Bompiani 2018

Disponibilità immediata

16,00 €
«Grande è oggi l'importanza di un manuale di retorica. Una prima ragione, e già basterebbe, è la mancanza nella nostra cultura dell'oggetto stesso in questione. Bice Mortara Garavelli, che ha come pochi le carte in regola per tale impresa, ha saputo contemperare il punto di vista diacronico o storico con quello sincronico o contemporaneo: se da un lato è indispensabile conoscere quanto della retorica antica è passato alla odierna, dall'altro lato la panoramica dell'ultimo trentennio, con le stimolanti teorie dell'argomentazione, le nuove tecniche della persuasione e i vari aspetti di disciplina scientifica assunti dalla retorica, offre un insieme di strumenti indispensabili a regolare il gioco comunicativo fra gli uomini e a illuminare il passaggio da un'intuizione a un coagulo di parole o segni di scrittura.»(Maria Corti)

Greco antico. Vocabolario...

Romizi Renato
Zanichelli 2020

Disponibile in 3 giorni

36,60 €
La terza edizione del Greco antico di Renato Romizi mira ad esaltare la peculiarità del vocabolario, che evidenzia l'etimologia delle parole, elemento essenziale per una comprensione più precisa del significato dei testi. L'autore ha compiuto una attenta revisione e integrazione del lemmario aggiungendo oltre 2000 nuove voci e altrettanti significati e ha arricchito l'apparato didattico. Infine è stata ideata una nuova impostazione grafica per rendere più facile la consultazione. Le principali caratteristiche dell'opera sono essenzialmente due: ogni parola viene scomposta fin dal lemma nei suoi elementi costitutivi, che vengono analizzati singolarmente per poi giungere al significato della parola stessa, attraverso un percorso logico ed etimologico che consente una facile, efficace e fruttuosa memorizzazione del lessico; il vocabolario contiene solo i termini dei testi greci di prosa, rendendo la consultazione più facile e proficua.

Il valore delle parole

De Mauro Tullio
Ist. Enciclopedia Italiana 2019

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Le parole hanno una forma e una struttura, occupano uno spazio linguistico e culturale e rivestono un ruolo sociale. Ma le parole hanno anche e soprattutto un valore, indagabile dagli strumenti della semantica, che Tullio De Mauro ha contribuito a rendere una vera e propria scienza del linguaggio. Queste pagine offrono al lettore una riflessione di ampio respiro sullo stato dell'arte di una disciplina che dal rigore dell'analisi linguistica allarga il proprio sguardo alla filosofia e alla logica, fino alle più recenti contaminazioni della biologia e dell'intelligenza artificiale. Introdotto dal saggio di Stefano Gensini, "Il valore delle parole" rappresenta la sintesi del pensiero di uno dei più importanti intellettuali italiani, che ha saputo leggere attraverso il linguaggio il movimento e il pensiero di un'intera comunità.

Avere ragione. Piccolo manuale di...

Cattani Adelino
Audino 2019

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Difendere le nostre idee è un diritto e un dovere, specialmente di fronte a chi ci contesta. Ma è possibile dissentire senza litigare? E soprattutto: si può insegnare e imparare a discutere? Questo libro sostiene di sì, offrendo illustrazioni di argomentazioni logicamente convincenti e persuasivamente efficaci ed esempi di come non si discute. Nonostante il dibattito abbia un peso considerevole nella vita di ognuno (specialmente in un periodo storico come il nostro, sempre più pluralistico e controversiale), nessuno ce ne ha mai insegnato le regole, né tantomeno le tecniche. Eppure queste esistono, ed è solo conoscendole che potremo imparare a replicare in maniera logica, argomentata ed efficace. E con il giusto rispetto nei confronti dell'altro. Questo libro è destinato a chiunque voglia (o debba) difendere le proprie idee in modo polemicamente cooperativo e creativamente disciplinato; a chi vuole esercitarsi nel gioco dialettico; agli studenti che devono affrontare il "tema argomentativo" e anche a chi intende allenarsi per le Olimpiadi scolastiche di debate. L'obiettivo è recuperare il metodo e lo spirito del dibattito argomentato e regolamentato, oltre che, naturalmente, il piacere vero e proprio di discutere.

Breve dizionario di retorica e...

Lavezzi Gianfranca
Carocci 2017

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Questa edizione ampiamente rinnovata mantiene le caratteristiche della prima: definizioni sintetiche e chiare, esempi che spaziano in vari ambiti (letteratura, cinema, pubblicità, canzone, fumetti, sport), così da offrire una conoscenza di base della disciplina in modo rigoroso ma leggero e accattivante. L'aggiornamento riguarda l'inserimento di alcune voci e molti esempi nuovi, che attualizzano il repertorio, anche allargandone il campo, dalla finanza a Internet. Pensato per gli studenti del triennio universitario, il libro può essere utile anche a quelli di scuola secondaria superiore e agli insegnanti, come sussidio didattico agile e perfino divertente. Accanto alla normale consultazione delle singole voci, la lettura può percorrere strade trasversali, attraverso autori e temi: ad esempio la musica, dai libretti di Verdi alle canzoni di Tiziano Ferro.

Retorica diatonica. Trattatello in...

Maragoni Gian Piero
Edizioni Efesto 2016

Disponibile in 3 giorni

11,00 €
L'apologia della retorica che qui si presenta a un ideale lettore altrettanto propenso a cimentarsi nel riflettere che capace di gustare il gustabile, procede (come tutte le illustrazioni e difese che aspirano a cogliere nel segno) sia mettendo in luce le virtù e i meriti della parte presa a patrocinare, sia scagionandola dallo sleale e triviale uso potuto farne soprattutto da quando si cominciò a censurarla con ira e livore. Offrire degli esempî di come e quanto l'arte del dire ornatamente si renda preziosa a chi voglia, attraverso il linguaggio, concorrere al bonum commune nel più semplice e probo dei modi, cioè parlando solo dopo aver pensato, ed esprimendosi con amore e rispetto per l'atto stesso dell'esprimersi, è dunque il fine di quest'opuscolo, tenue sì, ma forsanco ambizioso.

La voce delle parole. Il silenzio...

Baioni Benini Maria M.
Moderna (Ravenna) 2016

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Il volume V conclude l'analisi linguistica esplorando: 1 la semantica: i significati delle parole e la tipologia dei testi (descrittivo, narrativo, informativo, argomentativo ecc.) e la sociolinguistica: la diffusione delle parole nelle varie aree socioculturali, con particolare attenzione al concetto di registro (varietà del codice) in quanto contiene l'idea della flessibilità della lingua e di adattamento di essa a gruppi sociali diversi (famiglia, scuola, politica, burocrazia, pubblicità ecc.). 2 Interessante e soprattutto divertente lo spazio riservato a "La parola ai ragazzi", per cui si affronta anche per esempio parte di esperienze didattiche maturate a livello di Scuola Media su "Il fumetto", "Il giornalino di classe", "La novella" con esemplificazione di testi genuini svolti in classe dagli alunni. I prodotti dei ragazzi così pregevoli (alcuni anche premiati) sono una testimonianza che questo tipo di metodologia dà buoni frutti. Ci auguriamo che anche altri ragazzi ne possano godere. 3 L'ultima parte è riservata al romanzo e al libro di narrativa, nonché al linguaggio della poesia con esercizi di analisi e interpretazioni di poesie di Montale, Quasimodo, Ungaretti, Leopardi, senza dimenticare la prosa poetica di A. Manzoni. A coloro che vorranno prendere in mano questi testi, frutto di trent'anni di sperimentazione, auguriamo "Buon lavoro".

Come comprendiamo le parole....

Faschilli Claudio
Mondadori Università 2014

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Nell'arco di una giornata ci imbattiamo in migliaia di parole che troviamo scritte su libri e quotidiani, ma anche su schermi di televisori, cellulari e computer. Migliaia sono le parole che sentiamo proferire dalle persone che incontriamo e altrettante sono quelle che a nostra volta produciamo. Processi mentali ben precisi si innescano per elaborare ogni termine a noi noto e ci permettono di comprenderne il significato. Ma che cosa accade dunque nella nostra mente quando cogliamo il significato delle parole? E che cosa è ciò che chiamiamo "significato"? Questo libro si propone di fornire una risposta a tali domande, accompagnando il lettore in un percorso che ha inizio con le riflessioni della filosofia del linguaggio novecentesca sino a giungere alle più recenti teorie proposte da linguisti, psicologi e neuroscienziati. Un percorso che ci porterà nel vivo della scienza cognitiva contemporanea affrontando interrogativi sulla natura dei concetti, sul loro rapporto con il linguaggio e con il modo in cui percepiamo il mondo che ci circonda.

Esercizi di semantica, pragmatica e...

Luraghi Silvia
Carocci 2009

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
La prassi degli esercizi nei corsi universitari di linguistica si è diffusa in tutte le università italiane e ha dimostrato una certa efficacia didattica. Più spesso, i livelli sui quali vertono gli esercizi sono quelli "di base": fonetica e fonologia, morfologia, sintassi, a volte semantica. L'insegnamento della linguistica è però largamente obbligatorio anche nei corsi di scienze della comunicazione, che hanno registrato in questi anni una grande espansione. In questi corsi hanno acquisito ampio spazio nell'insegnamento aree meno formalizzate della linguistica, ma di grande attualità in quanto più attente ai processi comunicativi. Il testo, che presenta una serie di esercizi su semantica, pragmatica e linguistica testuale, intende fornire un ulteriore strumento di appoggio a una moderna didattica della linguistica.

L'armonia del mondo. Storia...

Spitzer Leo
Il Mulino 2009

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Spitzer si propone di ricostruire la base su cui si formò in Occidente il concetto di armonia universale racchiuso nella parola tedesca "Stimmung". Per far questo, indaga la storia di un intero "campo semantico", nei suoi sviluppi in epoche e in letterature diverse. La storia dell'armonia universale è la storia della continuità della civiltà classica nel Medioevo cristiano e nella moderna civiltà laica: le pagine di Spitzer mostrano il formarsi della solidarietà culturale europea e, al tempo stesso, il suo disintegrarsi dall'Illuminismo in poi.

Esercizi di scrittura narrativa

Novakovich Josip
Audino 2008

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
"Ogni scrittore .deve avere una sua indipendenza creativa, deve agire e pensare con la propria testa. Qualsiasi cosa io suggerisca in questo libro. che intende essere un laboratorio fittizio di,scrittura, ognuno deve sentirsi libero di scrivere ciò che vuole. Deve E libero sono parole che mal si accordano: ed ecco un altro paradosso chi riesce ad assimilare i diversi principi della scrittura e a mantenere comunque una sua indipendenza. è arrivato. Temo di aver evitato troppo a lungo consigli e laboratori ci sono cose che ho imparato da solo e che avrei potuto apprendere molto prima se solo avessi prestato ascolto a qualche buon consiglio. Ecco perché spero che i principi delineati in questo libro, coi relativi eserciti su come metterli in pratica, possano essere d'aiuto a chi voglia diventare uno scrittore migliore. In ogni capitolo sono enunciati dei principi. Ne viene spiegato il funzionamento e il modo in cui essi possono trovare applicazione. Completano ogni capitolo una dozzina di esercizi, alcuni dei quali richiedono la composizione di brevissimi testi, di un solo periodo o al più di un paragrafo. altri di testi più lunghi, tino a due o tre pagine. Occorre dedicarsi senza preconcetti agli esercizi. Non devono essere scartati perché troppo semplici o troppo complessi. Esercizi di ogni tipo contribuiscono a tenere in forma uno scrittore, così come nella musica ei sono diverse scale. Perseguite la l'orma perfetta e conservatela". (Dall'introduzione)

Guida alla lingua latina

Danesi Marioni Giulia
Carocci 2007

Disponibile in 3 giorni

25,40 €
Il volume, rivolto principalmente a studenti universitari che affrontano per la prima volta lo studio del latino, nasce dall'esigenza di consentire in breve tempo la lettura in lingua originale di testi latini, classici oppure medioevali e umanistici, e deve l'impostazione metodologica e l'organizzazione della materia all'esperienza maturata dall'autrice in molti anni di insegnamento universitario del latino di base. La trattazione è comprensiva di fonetica, morfologia e sintassi; gli argomenti sono inoltre accompagnati da nozioni di grammatica storica e, nella seconda parte, da ampie sezioni dedicate al lessico. È stata concepita un'articolazione in quaranta unità di apprendimento, nelle quali il metodo adottato nella presentazione della materia è sostanzialmente quello della grammatica tradizionale, ma con la significativa innovazione di trattare in parallelo, all'interno delle singole unità, la morfologia del nome e quella del verbo, e di applicare lo stesso schema, di alternanza fra sintassi dei casi e sintassi del verbo e del periodo, anche alla trattazione sistematica della sintassi.

L'arte di comunicare

Cicerone Marco Tullio; Marisch P. (cur.)
Mondadori 2007

Disponibile in 3 giorni

7,50 €
Quella attuale è senza dubbio la società della comunicazione, ma gli odierni corsi universitari non aggiungono molto di nuovo a quanto ben conoscevano gli oratori antichi, che con lo studio dell'eloquenza avevano elevato la comunicazione a vera e propria arte. Principe degli oratori latini era Cicerone, che nelle sue opere ha lasciato veri trattati di comunicazione, ricchi e organici. Raccogliendo brani di diversi scritti, questo agile volume offre una serie di consigli molto pratici e delinea un ritratto del perfetto comunicatore valido ancora oggi, dopo oltre duemila anni e incommensurabili mutamenti sociali e culturali.

Linguaggio, persuasione e verità....

Piazza Francesca
Carocci 2004

Disponibile in 3 giorni

17,70 €
Il potere persuasivo del linguaggio ha sempre suscitato un misto di ammirazione e timore. Un simile atteggiamento ha condizionato la fortuna della disciplina che si è occupata degli usi persuasivi del linguaggio: la retorica. Dopo i fasti dell'epoca classica essa ha visto prima decadere il proprio prestigio per ritrovare poi fecondità teorica nel pensiero del Novecento. Il libro suggerisce un'idea di retorica come luogo nel quale emerge l'intreccio, cruciale per la riflessione sulla natura umana, tra linguaggio, cognizione, desiderio e responsabilità. Un'idea che affonda le sue radici nel mondo greco e che aveva già trovato nel pensiero aristotelico la sua più compiuta elaborazione.

L'età dell'eloquenza. Retorica e...

Fumaroli Marc
Adelphi 2002

Disponibile in 3 giorni

60,00 €
Per buona parte del Novecento la parola "retorica" è stata usata in senso spregiativo, poi quanto più si approfondivano gli studi sulle origini e gli sviluppi della civiltà europea, tanto più si delineava un'altra storia che additava nella retorica il supporto e il tessuto connettivo di quella civiltà stessa.

Botta e risposta. L'arte della replica

Cattani Adelino
Il Mulino 2001

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Usa dire che un buon litigio fa bene all'amore; l'autore di questo libro parte da un principio analogo applicato al pensiero: il dibattito, la tenzone delle opinioni rinsalda la capacità di ragionamento; dirsele di santa ragione fa bene alla comunità dei pensanti, e un buon pensiero è un pensiero litigarello. Cattani ha inteso con questa guida analizzare le strategie del discorso polemico e suggerire tecniche ed espedienti per uscire vincitori in un duello di parole.

Semantica e pragmatica linguistica....

Pistoia Reda Salvatore
Carocci 2014

Disponibile in 5 giorni

15,00 €
Questo libro si concentra sul meccanismo interpretativo attraverso cui nelle nostre conversazioni tendiamo ad assegnare agli enunciati un significato quanto più informativo possibile. Una classica instanziazione di questo meccanismo è l'arricchimento del contenuto vero-condizionale di "alcuni" in "alcuni ma non tutti": si tratta dell'inferenza nota come implicatura scalare. L'autore fornisce una prima puntuale presentazione dei recenti argomenti proposti a difesa di una concezione linguistica dell'implicatura scalare, in cui essa è vista come parte del nostro corredo di conoscenza del linguaggio: un portato, si direbbe, della nostra forma di esistenza, non un meccanismo di adattamento strumentale pragmatico. Il libro, inoltre, affronta la questione della compatibilità della concezione linguistica con la ben nota proprietà dell'annullabilità contestuale dell'implicatura scalare, fornendo un punto di vista controverso ed innovativo che promette di suscitare interesse tanto negli studiosi del linguaggio quanto nei filosofi della scienza e della mente.

Teorie semantiche. Dal segno al testo

Diodato Filomena
Liguori 2013

Disponibile in 5 giorni

15,99 €
Partendo dall'ipotesi che determinatezza e indeterminatezza siano entrambe proprietà del significato e che l'indeterminatezza - come afferma De Mauro coincida non tanto con l'impossibilità di attribuire un senso alla parola o al testo quanto con la possibilità di attribuirgliene molteplici, il volume sviluppa una riflessione sull'oggetto della semantica, disciplina dallo statuto incerto, il cui spazio si snoda entro approcci che affidano sempre più la determinazione del significato a fattori esterni al linguaggio.

Il nome

Acquaviva Paolo
Carocci 2013

Disponibile in 5 giorni

12,00 €
Che cos'è un nome? Ha un senso approfondire una nozione apparentemente così intuitiva? Come può contribuire a una maggiore consapevolezza linguistica esaminare i modi in cui il linguaggio identifica le entità a cui pensiamo? Il libro risponde a queste e altre domande, stimolando il lettore a riflettere sul significato dei nomi, sulle loro categorie grammaticali, sulla loro forma e struttura, presentando un quadro ricco e articolato in cui confluiscono i risultati delle ricerche contemporanee in semantica, filosofia del linguaggio, tipologia linguistica, morfologia e sintassi.

Semantica. Dalle parole alle frasi

Bianchi Valentina
Carocci 2012

Disponibile in 5 giorni

27,00 €
La semantica composizionale studia il modo in cui il significato di un'espressione linguistica complessa si ricava a partire dal significato dei suoi componenti e dall'interazione con il contesto comunicativo. Si tratta di una disciplina linguistica che deriva molti dei suoi strumenti di analisi dalla filosofia del linguaggio, ed è di grande rilevanza non solo per i linguisti e i filosofi, ma per chiunque sia interessato al funzionamento delle lingue naturali, anche per pura curiosità intellettuale o per motivi professionali, come l'insegnamento della grammatica nella scuola secondaria, o lo sviluppo di sistemi di information retrieval. Il volume offre un'introduzione alla disciplina graduale e accessibile a tutti, partendo da una presentazione informale di ogni argomento per poi approfondirlo e infine fornire una formalizzazione esplicita. Il lettore può scegliere fra tre diversi percorsi di lettura, l'ultimo dei quali gli consentirà di affrontare autonomamente la letteratura specialistica. L'esposizione si sviluppa dalle strutture più semplici, come la predicazione e la modificazione, verso aspetti via via più complessi, come la quantificazione, la modalità e gli atteggiamenti proposizionali, fino a considerare il ruolo del contesto comunicativo nel processo di interpretazione.

Quantificazione e riferimento...

Frigerio Aldo
Carocci 2008

Disponibile in 5 giorni

25,20 €
I sintagmi nominali costituiscono, assieme a quelli verbali, uno dei costituenti fondamentali dei nostri enunciati e delle lingue che vengono parlate in tutto il mondo. L'idea fondamentale sviluppata nel volume è che la funzione dei sintagmi nominali sia quella di riferirsi a oggetti, a qualcosa, mentre i sintagmi verbali hanno la funzione di dire qualcosa degli enti individuati dai sintagmi nominali. Tale idea, di per sé abbastanza intuitiva, ha finito per essere alquanto oscurata nell'ambito degli studi semantici, sia di stampo filosofico che linguistico, ove si nega che molti sintagmi nominali siano espressioni referenziali. Complice di questo "oscuramento" l'equiparazione dei determinanti (articoli, aggettivi) di tali sintagmi ai quantificatori della logica del calcolo dei predicati del primo ordine, o l'abituale inclinazione delle ricerche linguistiche a concentrarsi sulle strutture significanti senza rilevarne i ruoli semantici. L'autore critica le argomentazioni che vengono portate di solito a favore della non referenzialità dei sintagmi nominali e difende la tesi contraria. Particolarmente intricato in quest'ottica è il problema dei sintagmi nominali indefiniti la cui referenzialità non pare, almeno a prima vista, essere evidente. A essi viene dedicato ampio spazio nel volume. Spicca progressivamente il rinvio alle capacità inferenziali del parlante nel vaglio delle potenzialità semantiche delle espressioni nominali in contesto.

Di sirene e paguri. A scuola di...

Spingardi Roberto
Lupetti 2007

Disponibile in 5 giorni

16,00 €
La metafora nasce spontaneamente, come creazione originale per rappresentare un particolare evento, personaggio o, addirittura, emozione e sentimento che diventa scoperta, conferma di uno strumento immaginifico la cui insostituibile unicità arriva dalla notte dei tempi. L'immagine di Adamo ed Eva nel Giardino dell'Eden, con la mela e il serpente, corrisponde a un evento concreto o ha significati ancora più profondi? Chi, tra i nostri conoscenti, si comporta da Paguro? Chi è il Visconte dimezzato? Quali metafore possiamo inventare per descrivere le personali esperienze e, magari, per definire noi stessi e i nostri stati d'animo?

Dizionario di linguistica e di...

Beccaria G. L. (cur.)
Einaudi 2004

Disponibile in 5 giorni

30,00 €
Aggiornato e ampliato con cento nuovi lemmi, questo dizionario è uno strumento che permette di avvicinarsi all'universo "lingua", da quella letteraria a quella parlata e scritta. Si tratta di un'opera che raggruppa tutta la terminologia tecnica relativa alle scienze del linguaggio. Comprende lemmi di fonetica, fonologia, morfologia, sintassi, lessicografia, semantica, storia della lingua, dialettologia e stilistica. Strumento utile per l'orientamento di studenti e insegnanti, costituisce anche per il pubblico degli studiosi una silloge che consente di ripensare da vari punti di vista il quadro articolato e complesso dell'universo della lingua.

La dialettica nella cultura romantica

Sorrentino S. (cur.); Tice T. N. (cur.)
Carocci 1996

Disponibile in 5 giorni

20,90 €
Questo volume riunisce le risultanze più interessanti di un convegno internazionale e intende riaprire il dibattito filosofico intorno al tema antico della dialettica. Nata per proteggere la ragione e la sua attività da pretese esorbitanti, di fatto la dialettica si è convertita nel suo contrario, è diventata la risorsa per impiantare un dominio sulla natura e sulla storia, per dare sfogo alla "ybris" di una ragione autocratica e dispotica. Il volume intende affrontare la questione nei suoi termini originari, all'altezza cronologica della cultura romantica, in particolare del primo Romanticismo, e lo fa in modo da recuperare differenti modelli di dialettica, demistificando e disinnescando tanto i motivi del rifiuto quanto i meccanismi della rimozione.

Come dirlo? Parole giuste, parole...

Cattani Adelino
libreriauniversitaria.it 2019

Non disponibile

9,90 €
Possiamo dire cose giuste o cose sbagliate, bene o male. Solo una di queste quattro combinazioni possibili è pienamente felice: cose giuste dette bene. Questo è un libro sul parlare corretto e in maniera persuasiva, sapendo che non esiste il discorso perfetto, ma esistono sicuramente i discorsi sbagliati o inopportuni. Le parole più giuste sono quelle che illuminano il pensiero, sollecitano l'intuizione e scaldano il cuore. Chiarezza, sintesi e versatilità sono le tre qualità di un discorso efficace. Occorre essere chiari, ma senza essere banali e noiosi. Occorre essere concisi, per dire tanto in poche parole. Occorre essere versatili, cioè saper dirlo diversamente, perché è più facile seguire il filo di un bel narrare o ragionare. Il libro è dedicato a chi ama la magia della parola e teme la seduzione della retorica. Il potere del "come dirlo" sta proprio in una magica azione a distanza che si realizza in tre passi: le parole creano immagini, le immagini creano idee e le idee creano comportamenti.

Semantica. Forme, modelli, problemi

Petricca Paolo
LED Edizioni Universitarie 2019

Non disponibile

27,00 €
La semantica può essere considerata come una delle sfide più avvincenti e proibitive della lingua. E come fare interagire tra loro modelli diversi? Il testo, di taglio specialistico, analizza, valuta e coordina i diversi approcci. La tripartizione delle teorie in linguistiche, formali e computazionali seguirà le diverse discipline coinvolte, a partire da una prospettiva storica sul secolo scorso, fino ai più recenti approcci multi-disciplinari. L'analisi mostrerà come dalle divisioni disciplinari classiche del Ventesimo secolo, si sia passati a una bipartizione metodologica che scinde le prospettive modellistiche da quelle descrittive. Una particolare attenzione viene dedicata alle specifiche forme disciplinari e agli aspetti modellistici; tale focus produce una vasta gamma di considerazioni metodologiche sulla semantica lessicale, cognitiva, formale e computazionale. L'ultimo capitolo è dedicato a un confronto tra metodi, problemi e prospettive, aprendo diverse questioni teoriche di larga portata e prospettando la necessità di protocolli d'interazione tra i vari approcci.

Construction et calcul du sens dans...

Attruia Francesco
L'Harmattan Italia 2018

Non disponibile

35,00 €
Questo saggio in francese si inserisce nel quadro dell'analisi del discorso letterario, tenendo conto delle teorie della linguistica sull'enunciato, della pragmatica e dell'argomentazione. Il saggio mette in luce i fenomeni linguistici e discorsivi propri all'interpretazione del senso in "Le gay savoir", il ciclo di romanzi pubblicati tra il 1986 ed il 1999 dal noto autore canadese Michel Tremblay.

Retorica. Guida all'argomentazione...

Ellero Maria Pia
Carocci 2017

Non disponibile

32,00 €
Dopo un lungo periodo di impopolarità, a partire dalla metà del Novecento la retorica è tornata a essere un campo aperto all'interesse di varie discipline. In un'epoca di crisi della ragione, essa fornisce alla filosofia, all'epistemologia, al diritto, alla teoria della letteratura gli spunti e i mezzi per fondare un nuovo metodo di analisi e per costruire una rinnovata nozione di razionalità e di ricerca scientifica. Il volume accompagna il lettore nel mondo della retorica moderna e antica, mettendogli a disposizione una mappa per orientarsi in un territorio disciplinare particolarmente ricco. L'intento è comunicare, in una forma accessibile a tutti, i risultati di una ricerca condotta sulle fonti e descrivere un codice che ha avuto una straordinaria importanza nella nostra tradizione culturale, ma anche fornire al lettore non specialista alcuni degli strumenti tecnici necessari a riconoscere i principali fenomeni della comunicazione letteraria.

Sistemi linguistici non verbali e...

Ceroni Elisabetta
ilmiolibro self publishing 2017

Non disponibile

17,50 €
Il saggio è frutto di una ricerca che compie alla sua conclusione ben 14 anni. Si tratta di una vera sinossi che ha l'obiettivo generale di fornire un materiale di ricerca sull'argomento. Un'altra finalità, a mio avviso importante, dello studio in oggetto riguarda la ricchezza di riferimenti diacronici e sincronici alle molteplici analisi elaborate da linguisti, semiotici e altri studiosi a proposito dei linguaggi non verbali. L'idea di fondo è quella di fornire un frame semiotico in cui collocare future ricerche in tal senso; si analizzano gli aspetti sintattici, semantici e pragmatici dei testi non verbali inseriti in una visione che tiene conto dei campi extra verbali della comunicazione. In conclusione si propone una teoria originale come chiave di lettura dei fatti del mondo (S.E.I.) e un piccolo glossario, da me ritenuto valido strumento di ricerca.

Sistemi linguistici non verbali e...

Ceroni Elisabetta
Youcanprint 2017

Non disponibile

16,00 €
Il saggio è frutto di una ricerca che compie alla sua conclusione ben 14 anni. Si tratta di una vera sinossi che ha l'obiettivo generale di fornire un materiale di ricerca sufficientemente esauriente sull'argomento. Si è spesso deputata l'importanza della comunicazione non verbale ed extralinguistica alla capacità analogica delle sequenze biologiche caratteristiche della specie, senza conferire a questo tipo di comunicazione veri valori semiologici convenzionalmente assunti. Anche la ricerca semiotica si è frequentemente arresa proprio di fronte a manifestazioni segniche più profonde delle quali non si arriva ad afferrarne la vera natura. La ricerca proposta, oltre a raffigurarsi come un piccolo compendio gnoseologico degli studi sull'argomento, rappresenta un tentativo utopistico di narrazione su entità non sempre visibili; una meta rappresentazione a proposito di tutti i sistemi linguistici non verbali, dei contesti e dei campi extralinguistici. Un'altra finalità, a mio avviso importante, dello studio in oggetto riguarda la ricchezza di riferimenti diacronici e sincronici alle molteplici analisi elaborate da linguisti, semiotici e altri studiosi a proposito dei linguaggi non verbali.

La semantica dei frame di Charles...

Fillmore Charles J.; Marmo C. (cur.)
Pàtron 2017

Non disponibile

27,00 €
Quest'antologia raccoglie e traduce gli articoli che Charles J. Fillmore (1929-2014) ha dedicato alla frame semantics. Essi coprono un arco di oltre 30 anni di lavoro e permettono di tracciare un'evoluzione del suo percorso teorico sulla semantica dei frame: mettono in luce, in particolare, i rapporti con la grammatica dei casi, la teoria per la quale è maggiormente conosciuto (almeno in Italia), evidenziando le ragioni di insoddisfazione - che più volte il linguista statunitense ha espresso nei confronti della sua precedente teoria - e il bisogno di giungere a una migliore formulazione teorica della descrizione semantica. Questa non deve limitarsi alle singole unità lessicali, ma facendo tesoro di un approccio enciclopedico al significato linguistico deve tener conto dei fattori contestuali e circostanziali che determinano il significato delle parole all'interno dei testi e dei contesti d'uso, consentendo così di superare le tradizionali distinzioni tra semantica, pragmatica e linguistica del testo.

Manuale di semantica cognitiva

Damiani Matteo
libreriauniversitaria.it 2016

Non disponibile

12,90 €
Per la linguistica cognitiva il linguaggio è uno strumento per organizzare, processare e veicolare informazione. Il manuale ripercorre gli snodi teorici fondamentali delle ricerche linguistico-cognitive, concentrandosi sui cardini della semantica cognitiva come i concetti di embodiment, metafora, categorizzazione. Non esiste tuttavia semantica cognitiva che sia indipendente dalla grammatica e dalla pragmatica. In tal senso scrivere di semantica cognitiva significa, partendo dalla dimensione del significato, chiarire come per il linguista cognitivo esso sia strettamente interrelato alla dimensione grammaticale e pragmatica, tracciando così una distinzione evidente tra linguistica cognitiva e altri approcci teorici.

Parola di avvocato. L'eloquenza...

Arato Franco
Giappichelli 2015

Non disponibile

32,00 €
Questo libro nasce dalla curiosità di sapere quanto in un paese di affabulatori e concionatori come l'Italia ha pesato l'eloquenza degli avvocati. La prospettiva lunga adottata si spiega con la fortuna intermittente dell'oratoria forense: che se in alcune aree (a Venezia e a Napoli) vantò sempre esempi più o meno illustri, in altre conobbe lunghe parentesi, complice anche la forma non pubblica del processo. Eppure lentamente si formò una scuola di eloquenza destinata a produrre la figura del Principe del Foro, infine trionfante nelle aule giudiziarie dell'Italia unita. Uno dei temi affrontati riguarda l'eterna vicenda di conflitto e alleanza tra letterati e giuristi.

Far colpo con le parole

Leith Sam
Ponte alle Grazie 2013

Non disponibile

22,00 €
Partendo dalla convinzione che la retorica è il vero fulcro del potere del mondo, potere che non è certo appannaggio esclusivo dei politici, ma che riguarda tutti, in ogni sfera del vivere quotidiano, Sam Leith decide di analizzare a fondo questa "disciplina", di tracciarne la storia e spiegarne le articolazioni. E lo fa con un linguaggio mai complicato, che senza banalizzare riesce a rendere chiari concetti non proprio immediati. Procede sempre grazie a una lunga serie di exempla ­ a volte vere e proprie citazioni, altre racconti inseriti nel fluire del testo. Non solo ogni argomento specifico e ogni sezione in cui è suddivisibile la disciplina hanno un personaggio eletto a campione della pratica presa in quel momento in esame, ma gli esempi percorrono in lungo e in largo ogni pagina, stimolando la curiosità e mescolando presente e passato, cultura pop e cultura classica, in un modo ammiccante. Abbiamo così Erasmo e Kurt Cobain, Cicerone e Hitler, Homer Simpson e Don DeLillo, Aristotele e Tom Cruise.

Mnemotecniche e rebus

Eco Umberto
Guaraldi 2013

Non disponibile

5,00 €
Le più strane immagini e le più fantasiose associazioni hanno popolato le mnemotecniche fin dall'antichità producendo misteriosi agglomerati verbo-visivi la cui interpretazione è spesso una scommessa, in mancanza di un codice uniforme e condiviso. Per destreggiarsi tra figure mnemoniche ed emblemi Umberto Eco suggerisce allora di affrontarli come un rebus, la cui chiave dipende al tempo stesso da inferenze contestuali e da soluzioni codificate, inoltrandosi in un articolato esercizio interpretativo che ha il carattere dell'indagine poliziesca e insieme del gioco.

Parlare l'italiano. Come usare...

Lombardi Vallauri Edoardo
Il Mulino 2012

Non disponibile

13,00 €
Nello studio, nel lavoro e nella vita privata, parlare bene è forse il fattore più importante per ottenere ciò che vogliamo. È attraverso la parola che il nostro pensiero si costruisce, e poi si trasmette. Questo libro insegna a evitare errori e cadute di stile nell'uso della grammatica italiana e dei termini stranieri o specialistici, guida a scegliere i modi di esprimersi più adatti nelle diverse circostanze, svela i trucchi della persuasione e della comunicazione efficace. Non mancano parti dedicate ai modi con cui si dialoga per iscritto oggi attraverso gli strumenti tecnologici, come le chat e gli sms.

Analisi del discorso. Dal testo...

Antelmi Donella
Arcipelago Edizioni 2012

Non disponibile

14,00 €
La nozione di discorso non è riducibile né a quella di linguaggio, né a quella di testo, né a quella di uso: il discorso è piuttosto una pratica, una attività verbale legata ad un contesto che essa stessa definisce e modifica attraverso un dispositivo di enunciazione. L'analisi del discorso, campo di studio recente e dichiaratamente interdisciplinare, offre una prospettiva di indagine che, pur fondandosi su discipline "classiche" come la linguistica e la semiotica, prende in esame l'articolazione testo - contesto, esplicitando le relazioni tra organizzazione testuale e situazione di comunicazione. Il volume si rivolge a studenti e studiosi interessati alla comunicazione, proponendo una introduzione all'analisi del discorso attraverso un apparato di esempi che spazia dai testi letterari alla pubblicità, dai giornali alle guide turistiche, dal discorso politico a quello giuridico.

L'arte di esprimersi in pubblico

Collard Gilbert
San Paolo Edizioni 2011

Non disponibile

16,00 €
Non è per niente facile parlare in pubblico; eppure è qualcosa che ci viene continuamente richiesto, anche se talvolta non ce ne accorgiamo: la capacità di esprimersi con chiarezza e convinzione è determinante nella vita professionale come in molti altri ambiti. Questo libro insegna un'arte antichissima e spesso dimenticata, che gli antichi chiamavano retorica; un'arte che insegna ancora oggi a: vincere l'imbarazzo, dare vita alle proprie parole, trovare le parole giuste costruire un'argomentazione convincente, evitare gli errori... e soprattutto a farci ascoltare.

Dizionario egizio italiano-italiano...

Secco Livio
Aracne 2011

Non disponibile

30,00 €
Il dizionario è il risultato di sei anni di analisi e di studi e di altri dieci anni di docenze. È stato creato come supporto per lo studio della filologia egizia enfatizzando al massimo l'attività di ricerca, di comprensione e di applicazione dei lemmi nelle traduzioni. Lo studente e l'appassionato non dovranno più districarsi tra volumi pesanti, introvabili, costosi e in lingua straniera che hanno da sempre accompagnato gli amanti italiani dell'antica scrittura dei faraoni. Il dizionario interpreta in modo moderno l'attività di supporto al filologo essendo d'uso rapido, veloce e sintetico. La presente seconda edizione amplia i duemila lemmi della prima raggiungendo i tremila termini raccolti e permette un immediato e gratificante accostamento alla scrittura geroglifica.

Retorica e politica. Alle origini...

Lanaro Silvio
Donzelli 2011

Non disponibile

28,00 €
L'idea che sorregge e accompagna tutti i saggi qui raccolti sviluppa e arricchisce un'intuizione di fondo, a proposito della storia dell'Italia contemporanea: quella di una corrispondenza puntuale e di un contrappunto costante fra retorica e politica. Da un lato, la tecnica dell'argomentazione e il discorso persuasivo, raziocinante o emotivo che sia; dall'altro, le scelte concrete delle classi dirigenti, destinate a incidere per decenni sulla vita collettiva di una società. Basterà pensare al protezionismo, con la sua suggestiva metafora della "difesa del lavoro nazionale", o alla costruzione dell'italianità attraverso i manuali scolastici, o all'invenzione della società rurale maturata negli anni dell'industrializzazione incipiente, quando si trattava di imporre una disciplina laboriosa e devota ai contadini impudichi, pigri e lascivi che incominciavano a inurbarsi nelle fabbriche. Il ricorso a un uso raffinato della retorica come strumento dell'agire politico, naturalmente, non è solo italiano. La Francia, per non andare lontano, ha conosciuto la travolgente oratoria di Jean Jaurès e Georges Clemenceau, che ha recato un contributo decisivo rispettivamente alle riforme sociali e alla vittoria nella Grande guerra. Ma proprio da una comparazione e da un confronto serrato, secondo Lanaro, può scaturire l'immagine di una "parola" a cui compete un ruolo essenziale nella storia contemporanea.

Ars rhetorica criminalis. Studio...

De Francesco Alfredo
Gruppo Albatros Il Filo 2010

Non disponibile

22,50 €
Un completo e approfondito punto di riferimento per chiunque voglia studiare e comprendere quale ruolo insostituibile ha ancora un'arte antica come quella della retorica, nel complesso e moderno istituto del processo penale. Arricchito da profonde e sempre circostanziate riflessioni di carattere storico-filosofico, il pensiero di Alfredo De Francesco si spinge fluido e con un linguaggio sempre comprensibile e chiaro fino agli albori della dialettica greca per fondare e ritrovare principi che permangono immutati nel tempo per la formazione culturale e morale degli attori istituzionali del processo: i giudici e gli avvocati delle ragioni dell'accusa e della difesa. Ed è proprio sulle ragioni della tutela della difesa, come diritto fondamentale, e sul suo pregnante significato di garanzia della razionalità dell'agire giudiziario che il lavoro di De Francesco si incentra. Non si può, infatti, negare che nel suo svolgersi tale lavoro appare come un'introduzione, atipica se si vuole, allo studio dell'istruzione penale, che si fonda su puntuali capisaldi di Aristotele, Quintiliano, Carrara e Pagano.

La Variazione semantica del verbo...

Panunzi Alessandro
Firenze University Press 2010

Non disponibile

17,90 €
Il volume propone uno studio corpus driven condotto sulle 14.000 occorrenze del verbo essere nel corpus di parlato italiano C-ORAL-ROM, alla luce delle principali proposte di interpretazione semantica del verbo. Viene così messa alla prova la possibilità stessa di realizzare una ricerca fortemente connotata in senso teorico su una grande mole di dati orali, in genere poco inclini ad un trattamento tassonomico sistematico. Il dato osservabile definisce quindi l'explicandum della riflessione linguistica e l'analisi su corpus ne garantisce l'adeguatezza osservativa rispetto ai dati della produzione reale. I risultati proposti evidenziano che l'ampia variazione semantica nell'uso del verbo risulta strutturata in macroclassi ampiamente comprensive: gli usi copulari (attributivi), gli usi identificativi e gli usi predicativi a base locativa. All'interno di ognuna di tali classi si riscontrano linee di variazione precipue, coerenti e produttive.

Sullo stile del discorso (Della...

Demetrio Falereo
Plus 2010

Non disponibile

30,00 €
Il volume contiene la ristampa anastatica delle due diverse edizioni del '500 e del '700 in lingua italiana dell'opera di Demetrio, retore greco vissuto tra il III e il I sec. a.C. Lo scritto rappresenta l'unico testo sulle tecniche e sullo stile dello scr

Se X allora Y. Vol. 2: Lavorare con...

Lantella Lelio
Giappichelli 2009

Non disponibile

11,50 €
Questo volumetto nasce da alcune considerazioni sull'apprendere contemporaneo: gran parte del sapere è costituito da formulazioni recepite passivamente e rafforzate da associazioni suggestive. Anche l'università, sedotta dal festoso masochismo di accodarsi al banale, ha sposato l'approccio: più "frontalità" (che sviluppa l'udito a scapito dell'autonomia formativa), più parole nei corsi, più pagine dei manuali. Ma ne escono persone destinate a saper fare qualche cosa? Viene in mente un pensiero che piaceva a Giambattista Vico: "verum ipsum factum": in una delle sue implicazioni, "Il sapere vero è quello che si fonda nell'aver fatto". Traendone un corollario, occorre valorizzare il momento delle abilità: non quelle meschine del praticonzolo; ma quelle alte, in cui teoria e prassi si valorizzano dialetticamente (cosa utile anche per chi si occupa di diritto!).

Se x allora y. Vol. 1: L'universo...

Lantella Lelio
Giappichelli 2009

Non disponibile

21,50 €
La regola è un dato di enorme rilievo: è essenziale in molti campi di esperienza; è ineludibile in ogni formazione (della Persona) finalizzata a consapevolezza e rigore; inoltre, sin dall'epoca "classica", la cultura delle regole è tra i formanti della civiltà occidentale. Incontrare regole è cosa di ogni momento e sembra facile cavarsela. Ma non è così: soprattutto, è difficile lavorare con le regole. Sta poi, sullo sfondo, una bivalenza non da poco: attraverso le regole è possibile tribolare la vita altrui e persino la propria; per contro, attraverso le regole è possibile garantire valori e vivere meglio. Conclusione: la regola è un utensile importante, la sua conoscenza è raccomandata, il suo impiego esige competenza.