Diritto sociale

Active filters

I lavoratori e i cittadini. Dialogo...

Balandi Gian Guido
Il Mulino

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
Il volume percorre alcuni dei temi salienti del diritto del lavoro e della sicurezza sociale. La sistemazione della trama del diritto sociale si sviluppa dal confronto a pivoci tra paradigmi interpretativi in cui le autrici e gli autori si mettono in dialogo, andando oltre la semplice esegesi dei testi normativi per avvalersi degli strumenti metodologici a loro propri. Al lettore consegnata una rapsodia di testi in cui lavoratori e cittadini sono protagonisti, al di ldei frammenti di crisi dello Stato sociale e senza perdere di vista la dimensione politica e regolativa dell'Unione europea che rappresenta la cornice di riferimento mai scontata della riflessione proposta.

Tecnica di polizia giudiziaria...

Santoloci Maurizio
Laurus Robuffo

Non disponibile

22,72 €
La legislazione ambientale commentata ed applicata alle pertinenti nozioni di diritto penale e di procedura, con giurisprudenza e modulistica (verbali e tavole sinottiche). Di particolare rilievo sono i commenti alla disciplina sui rifiuti e alla nuova normativa di tutela delle acque dall'inquinamento.

Le pensioni degli italiani. Una...

Corrente Elio
Edizioni Lavoro

Non disponibile

21,69 €
Il volume intende essere una guida per orientarsi nella giungla previdenziale dopo le numerose innovazioni intervenute. Il testo contiene schede con la normativa dei trattamenti di tutte le gestioni pensionistiche italiane e un glossario con i termini più diffusi.

In pensione? Suggerimenti pratici...

Aliani Pratesi M. Elisa
L'Autore Libri Firenze

Non disponibile

7,90 €
Finalmente, in pensione. Tra paure, dubbi, progetti e speranze, l'età della pensione non sempre è vista come una "nuova epoca", da sfruttare e vivere tutta in positivo. Questo libro può offrire ai pigri, ai disorientati, ai pessimisti lo spirito giusto e la spinta necessaria per affrontare il pensionamento al meglio e con energia creativa.

Le nuove pensioni degli italiani

Cazzola Giuliano
Il Mulino

Non disponibile

7,75 €
Il libro comincia con una valutazione sul "triennio delle nostre pensioni" (con le azioni dei governi Amato, Ciampi, Berlusconi e Dini) scoprendo i retroscena, le false partenze, i propositi e soprattutto gli interessi politici dei protagonisti. Poi il volume descrive il nuovo sistema previdenziale nei suoi principali istituti, colti nel difficile passaggio tra vecchie e nuove regole. Con un occhio sempre attento al rapporto con i conti pubblici e allo sviluppo ordinato del sistema di sicurezza sociale in un quadro di risorse decrescenti, l'autore procede a un esame ravvicinato, ma raccontato a un lettore non specialista, del nuovo sistema previdenziale, illustrandone l'effetto sulle pensioni, e nello stesso tempo l'impatto sul bilancio pubblico italiano.

Equità e riforma del sistema...

Somaini Eugenio
Il Mulino

Non disponibile

18,59 €
Il volume si caratterizza per l'analisi dei meccanismi interni di un sistema previdenziale, al di là dell'immediata contingenza. Dallo studio dell'equità di un sistema, della solidarietà intergenerazionale e dei rapporti intragenerazionali emergono gli elementi di giudizio per la valutazione del problema nel suo insieme, dei provvedimenti recentemente adottati e delle misure integrative o correttive. Il libro è di carattere teorico e combina una parte analitica e una propositiva, in cui vengono definite una serie di misure concrete.

I diritti sociali al tempo della...

Taschini Lisa
Giappichelli

Non disponibile

34,00 €
Il presente volume rappresenta l'esito di un percorso di ricerca sulle trasformazioni strutturali dello stato sociale e s'inserisce, con taglio interdisciplinare, entro gli studi di diritto del lavoro e della sicurezza sociale, di diritto costituzionale, di diritto dell'Unione europea, di political economy, di politica sociale comparata e giuspubblicistici sulla nuova governance economico-finanziaria dell'Unione europea. Sostanzialmente, esso s'interroga sul ruolo che la costruzione del mercato globalizzato, specialmente finanziario e di capitali, oltre che di produzione e merci, ha svolto e continua a svolgere per la configurazione del paradigma dei diritti e delle politiche sociali, a livello nazionale e sovranazionale. L'intento dell'autore è quello di ricostruire e sistematizzare le principali direttrici di metamorfosi del sistema di protezione sociale e nazionale al tempo della condizionalità, onde sottoporre a vaglio critico la fondamentale questione relativa alla tenuta dei diritti sociali e delle categorie classiche del welfare state democratico e postbellico, verificandola sulla disciplina delle politiche del lavoro, attive e passive, e della tutela contro la povertà e l'esclusione sociale, anche all'esito dell'introduzione italiana del reddito di cittadinanza.

La ludopatia. Le conseguenze civili...

Memoli Stefania
Maggioli Editore

Disponibile in libreria

18,00 €
Dopo una breve disamina degli aspettiamministrativi, l'opera affronta il fenomenodella ludopatia, trattandone le conseguenze dicarattere penale e civile. In particolare, vengonosistematizzati i provvedimenti della pubblicaamministrazione, dalle autorizzazioni per leaperture delle sale da gioco alle sanzioni;inoltre, si analizzano le conseguenze penali dellapatologia e i rapporti con alcune fattispecie direato, quali l'autoriciclaggio. Infine, il volumeesamina i risvolti civilistici del gioco d'azzardo,quali l'addebito della separazione e le misure acarico dei soggetti incapaci. Il volume si pone dunque quale strumentoutile al professionista, civilista, penalista eamministrativista, che debba affrontare questionilegate alla dipendenza da gioco, con le ricadutepratiche che cicomporta, anche in relazionea terzi soggetti coinvolti dal fenomeno, qualifamiliari e conviventi.

La casa per tutti. Teorie...

Iaione
Il Mulino

Disponibile in libreria in 5 giorni

25,00 €
È ormai evidente che l'housing sociale non riesce a tenere il passo con la domanda sempre più forte di alloggi a basso canone di locazione. Si stanno però sviluppando nuove forme di abitare, sia in Italia che all'estero, che possono offrire una risposta al problema. Si tratta di soluzioni innovative, che promuovono o facilitano iniziative di rigenerazione urbana attraverso il coinvolgimento più o meno diretto dei residenti nell'uso, gestione, proprietà degli spazi comuni e degli spazi pubblici. Questo volume, che adatta al settore dell'housing l'impianto teorico della «città come bene comune», dedica particolare attenzione ai processi di auto-governo e auto-organizzazione delle comunità di abitanti come fattore di democratizzazione economica, oltre che al ruolo dello Stato nell'accompagnare, abilitare, favorire questi processi. L'analisi della letteratura e, soprattutto, lo studio empirico di casi significativi fanno emergere le dimensioni che paiono abilitare la governance collettiva nel settore dell'housing. La più importante di queste, lo Stato-piattaforma, richiede lo sviluppo di nuove forme di partenariato tra pubbliche amministrazioni e attori sociali e civici.